MODULO PROFIBUS

MODULO PROFIBUS

- 15G0078A110 -

MODULO PROFIBUS

ISTRUZIONI INTERFACCIA

PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

Emesso il 15/06/2012

R. 01

Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le avvertenze contenute in esso in quanto forniscono importanti indicazioni riguardanti la sicurezza d'uso e di manutenzione.

 Questa macchina dovrà essere destinata al solo uso per il quale è stata espressamente concepita. Ogni altro uso è da considerarsi improprio e quindi pericoloso. Il Costruttore non può essere considerato responsabile per eventuali danni causati da usi impropri, erronei ed irragionevoli.

L'Elettronica Santerno si ritiene responsabile della macchina nella sua configurazione originale.

Qualsiasi intervento che alteri la struttura o il ciclo di funzionamento della macchina deve essere eseguito od autorizzato dall'Ufficio Tecnico della Elettronica Santerno.

L'Elettronica Santerno non si ritiene responsabile delle conseguenze derivate dall'utilizzo di ricambi non originali.

 L'Elettronica Santerno si riserva di apportare eventuali modifiche tecniche sul presente manuale e sulla macchina senza obbligo di preavviso. Qualora vengano rilevati errori tipografici o di altro genere, le correzioni saranno incluse nelle nuove versioni del manuale.

Proprietà riservata – Riproduzione vietata. L'Elettronica Santerno tutela i propri diritti sui disegni e sui cataloghi a termine di legge.

Sommario

1 Informazioni importanti per l'utente ......................................................................................................................... 2

2 Installazione ................................................................................................................................................................ 2

3 Configurazione ........................................................................................................................................................... 3

4 Regolazione ................................................................................................................................................................ 3

5 Collegamento.............................................................................................................................................................. 3

6 LED .............................................................................................................................................................................. 4

7 Strutture dei dati......................................................................................................................................................... 5

8 Struttura dei dati di ingresso/uscita per il controllo dell'avviatore statico........................................................... 5

9 Struttura dei dati di ingresso/uscita per il monitoraggio dell'avviatore statico ................................................... 6

10 Struttura dei dati di programmazione degli ingressi/uscite dell'avviatore statico .............................................. 9

11 Telegramma diagnostica Profibus e segnalazione ................................................................................................. 9

12 Modalità Freeze di Profibus....................................................................................................................................... 9

13 Modalità sincrona di Profibus ................................................................................................................................... 9

14 Modalità di azzeramento di Profibus ........................................................................................................................ 9

15 Specifiche ................................................................................................................................................................. 10

Elettronica Santerno S.p.A.

S.S. Selice, 47

– 40026 Imola (BO) Italy

Tel. +39 0542 489711

– Fax +39 0542 489722 www.santerno.com, [email protected]

1

2

2.1

2.2

Informazioni importanti per l'utente

Osservare tutte le precauzioni di sicurezza necessarie quando si controlla in remoto l'avviatore statico. Avvertire il personale che la macchina può avviarsi senza preavviso.

L'installatore ha la responsabilità di seguire tutte le istruzioni contenute in questo manuale e tutte le pratiche appropriate per i sistemi elettrici.

Installazione

ATTENZIONE

Togliere dall'avviatore statico la tensione di rete e la tensione di controllo prima di collegare o rimuovere accessori. In caso contrario si potrebbe danneggiare l'apparecchiatura.

Procedura di installazione

1. Togliere l'alimentazione al controllo e la tensione di rete all'avviatore statico.

2. Attaccare il modulo all'avviatore statico come mostrato in figura.

3. Impostare l'indirizzo del modulo in modo che corrisponda all'indirizzo impostato nello strumento di configurazione del master.

4. Applicare l'alimentazione di controllo all'avviatore statico.

5. Inserire il connettore di rete e accendere il modulo.

Modalità d'installazione

1. Estrarre completamente la molletta di ritegno superiore e inferiore sul modulo.

2. Allineare il modulo alla presa della porta di comunicazione.

3. Infilare la molletta di ritegno superiore e inferiore per fissare il modulo all'avviatore.

1 2 3

2/10

Rimuovere il modulo utilizzando la seguente procedura:

1. Togliere l'alimentazione al modulo.

2. Togliere l'alimentazione al controllo e la tensione di rete all'avviatore statico.

3. Staccare tutti i cavi esterni dal modulo.

4. Estrarre completamente la molletta di ritegno superiore e inferiore sul modulo.

5. Estrarre il modulo dall'avviatore statico.

Modulo Profibus

3

4

Configurazione

Importare il file .gsd più recente nello strumento di configurazione Master. Questo file è disponibile sul sito santerno.com

.

Se il Master utilizza icone sulla schermata, sono disponibili sul sito Web due file bitmap. SSPM_N.bmp indica la modalità normale.

SSPM_D.bmp indica la modalità diagnostica.

NOTA

Il Modulo Profibus dispone di un intervallo di indirizzi slave da 0 a 99.

Se la rete Profibus non funziona, il modulo abbandonerà la modalità di scambio dei dati dopo che è scaduto il periodo di timeout del watchdog di rete. Questo periodo di timeout viene impostato sullo strumento di configurazione del master.

Un parametro timeout di comunicazione nel file GSD stabilisce dopo quanto tempo a partire dall'evento in questione l'avviatore statico sarà forzato ad andare in allarme.

L'utente può regolare il parametro Timeout di comunicazione nel file GSD su qualsiasi impostazione tra 0 e 100 secondi. L'impostazione predefinita è 10 secondi.

NOTA

Se il parametro Timeout di comunicazione è impostato su 0, lo stato attuale dell'avviatore statico rimarrà invariato in caso di guasto di rete. Ciò dà all'utente la possibilità di utilizzare l'avviatore statico con il controllo locale, ma NON è a prova di guasto.

Regolazione

Prima di accendere il modulo Profibus, impostare i due interruttori rotativi in modo che l'indirizzo del modulo corrisponda all'indirizzo impostato nello strumento di configurazione del master.

Per es. MSD = 2 e LSD = 1 corrisponde all'indirizzo 21.

(Lo schema mostra l'impostazione predefinita di fabbrica per gli interruttori rotativi).

Il modulo rileva automaticamente la velocità dei dati di rete.

M S D

A D D R E S S

L S D

5 Collegamento

Il modulo si collega alla rete Profibus tramite un connettore DB9 standard.

È possibile alimentare il modulo Profibus tramite il cavo di rete o dall'esterno (24 VDC).

ASAC: Affinché il Modulo Profibus possa accettare comandi seriali, è necessario collegare tra loro i terminali A1-02 sull'avviatore statico.

ASAB: È necessario collegare gli ingressi tra i terminali di arresto e ripristino se l'avviatore statico viene fatto funzionare in modalità

Remota. In modalità Locale, tali collegamenti non sono necessari.

NOTA

ASAB: il parametro Comunicazione remota seleziona se l'avviatore statico può accettare comandi di Avvio e Arresto dal master della rete seriale mentre si trova in modalità remota. Consultare la guida dell'utente dell'avviatore statico per ottenere informazioni dettagliate sul parametro.

Modulo Profibus 3/10

6

ASAC

1

5 6

57

58

ASAB

1

2

2

3 4

3 4

ASAC

A1, 02: Ingresso Arresto

Modulo Profibus

È necessaria un'alimentazione esterna a 24 VDC nel caso non sia alimentato dal bus

Connettore DB9 alla rete Profibus

Connettore DB9

N. pin Assegnazione

1 Schermo

2 24 VDC negativo (opzionale)

8

9

6

7

3

4

5

RxD/TxD-P

Non utilizzato

DGND

VP (solo lato slave del bus)

24 VDC positivo (opzionale)

RxD/TxD/-N

DGND

LED

1

2

ASAB (modalità Remota)

56, 57: Ingresso Arresto

58, 57: Ingresso Ripristino

Modulo Profibus

È necessaria un'alimentazione esterna a 24 VDC nel caso non sia alimentato dal bus

Connettore DB9 alla rete Profibus

Stato di accensione (rosso)

Stato del bus

(verde)

Spento

Modulo non alimentato

Nessun collegamento, non in linea o errore nello scambio di dati

Acceso

Modulo alimentato e pronto a essere messo in linea

Modulo in linea e scambio dati in corso

NOTA

Se viene meno la comunicazione tra il modulo e la rete, il LED di stato del bus si spegne. Quando la comunicazione viene ripristinata, il LED di stato del bus si riaccende.

NOTA

Quando si verifica un errore di comunicazione, l'avviatore statico può andare in allarme se è stato impostato un parametro di timeout della comunicazione per la rete maggiore di zero. Quando viene ripristinata la comunicazione, è necessario ripristinare l'avviatore statico.

4/10 Modulo Profibus

7

8

8.1

8.2

Strutture dei dati

Il file GSD contiene tre moduli operativi, che supportano strutture di ingresso/uscita dei dati come segue:

Struttura dei dati

Struttura dei dati di ingresso/uscita per il controllo

dell'avviatore statico a pagina 5

Struttura dei dati di ingresso/uscita per il monitoraggio

dell'avviatore statico a pagina 6

Struttura dei dati di programmazione degli

ingressi/uscite dell'avviatore statico a pagina 9

Modulo di base

Modulo esteso

Modulo di scrittura/lettura dei parametri

Il modulo di base permette all'utente di avviare e arrestare l'avviatore statico e di leggere alcuni dati relativi allo stato di funzionamento.

Il Modulo esteso stabilisce alcuni byte aggiuntivi che permettono all'utente di leggere i dati operativi dell'avviatore statico, quali la corrente e la temperatura attuali del motore.

Il parametro Modulo di scrittura/lettura dei parametri permette all'utente di leggere e scrivere i valori dei parametri dell'avviatore statico

(applicabile solo agli avviatori statici ASAB).

Struttura dei dati di ingresso/uscita per il controllo dell'avviatore statico

La word di controllo Master > Slave è strutturata come segue.

Byte 0

Bit 7

Riservato

Byte 1

Bit 7

Riservato

Bit 6

Riservato

Bit 6

Riservato

Bit 5

Riservato

Bit 5

Riservato

Bit 4

Arresto rapido

Bit 4

Riservato

Bit Arresto rapido

Bit 3 Bit 2

Gruppo motore

Bit 3

Ripristino

Bit 2

Riservato

Bit 1

Riservato

Bit 1

Riservato

Bit 0

Riservato

Bit 0

Marcia avanti

Quando il bit Marcia avanti passa da 1 a 0:

0 = l'azione di arresto sarà un Arresto graduale (nel modo selezionato sull'avviatore statico).

1 = l'azione di arresto sarà un Arresto rapido (cioè arresto per inerzia).

NOTA

Il bit Arresto rapido deve essere impostato su 0 prima che l'avviatore statico possa eseguire un avvio.

Bit del gruppo motore

Selezionare quale gruppo di parametri utilizzare all'avvio:

0 = selezionato dall'ingresso remoto dell'avviatore statico (l'ingresso programmabile deve essere impostato su 'Seleziona gruppo motore')

1 = gruppo motore primario dell'avviatore statico (accertarsi che l'ingresso programmabile dell'avviatore statico non sia impostato su

'Seleziona gruppo motore')

2 = gruppo motore secondario dell'avviatore statico (accertarsi che l'ingresso programmabile dell'avviatore statico non sia impostato su

'Seleziona gruppo motore')

3 = Riservato

NOTA

Accertarsi che l'ingresso programmabile non sia impostato su Seleziona gruppo motore prima di utilizzare questa funzione.

La word di stato Slave > Master è composta come segue:

Byte 0

Bit 7

Rampa

Byte 1

Bit 7

Riservato

Bit 6

Locale

Bit 6

Riservato

Bit 5

Bit 5

Riservato

Bit 4

Bit 4

Riservato

Bit 3 Bit 2

Corrente motore (% di FLC)

1

Bit 3

Attenzione

Bit 2

Errore

Bit 1

Bit 1

Acceso

Bit 0

Bit 0

Pronto

1

La corrente del motore (% FLC) è riportata in percentuale rispetto alla corrente a pieno carico impostata del motore. Un valore massimo di 63 rappresenta il 200% della corrente a pieno carico. Per convertire questo numero in una percentuale significativa, dividere per 0,315.

Pronto viene impostato quando l'avviatore statico è pronto ad avviare il motore.

Acceso è impostato quando l'avviatore statico è in fase di Avvio, Marcia o Arresto graduale del motore.

Modulo Profibus 5/10

9

Segnalazione

è impostato quando l'avviatore statico rivela una condizione di allarme.

Errore è impostato quando l'avviatore statico è andato in allarme.

Rampa è impostato quando l'avviatore statico è in fase di Avvio, Marcia o Arresto graduale del motore.

Locale è impostato quando l'avviatore statico è in modalità Locale.

Struttura dei dati di ingresso/uscita per il monitoraggio dell'avviatore statico

I byte in uscita Master > Slave sono strutturati come segue.

Byte 2

Richiesta di dati di funzionamento (Numeri di richiesta dati da 1 a 16)

I byte di ingresso Slave > Master, in risposta a una richiesta di dati di funzionamento, hanno la seguente struttura:

Byte 2

Numero di richiesta di dati eco

Byte 3

Bit da 7 a 1 Riservato

Byte 4

Byte alto del valore dei dati

Byte 5

Byte alto del valore dei dati

Bit 0 = 1: numero di richiesta dati non valido

NOTA

A un numero di richiesta dati non valida corrisponde l'impostazione = 1 del bit del numero di richiesta dati non valida.

I valori dei dati sono definiti come segue:

NOTA

I numeri di richiesta dati da 5 a 16 sono validi solo per gli avviatori ASAB. Gli avviatori ASAC restituiranno valori pari a zero.

Numero richiesta dati

0

NOTA

Alcune funzioni non sono supportate da tutti gli avviatori statici.

Byte alto del valore dei dati Byte basso del valore dei dati

Riservato

1

2

3

2

Codice del tipo di prodotto dell'avviatore statico

Codice di allarme/attenzione

Corrente media (byte alto)

1 Numero della versione del software dell'avviatore statico

Stato avviatore statico

Corrente media (byte basso)

4

5

6

7

3

8

9 2

Temperatura Motore 2

Riservato

Temperatura Motore 1

% Fattore di potenza

Potenza (kW)

Potenza (kVA)

Tensione media

Corrente L1

10 2

11 2

12

13

14

15

16

Numero di versione principale del software

Riservato

Corrente L2

Corrente L3

Riservato

Riservato

Riservato

Numero di versione secondaria del software

Stato Ingresso digitale

1 Codice del tipo di prodotto:

4 = ASAC

9 = ASAB

2 Per i modelli ASAB-0053B e inferiori, questo valore sarà 10 volte maggiore del valore visualizzato sulla tastiera.

3 La temperatura del motore è calcolata utilizzando il modello termico dell'avviatore statico.

6/10 Modulo Profibus

9.1

9.2

9.3

Stato avviatore statico

Il valore dei dati del byte basso del numero di richiesta dati 2 riporta lo stato dell'avviatore statico.

I bit da 0 a 3 funzionano come segue:

Valore (decimale)

Bit da 0 a 3

0

1

2

3

4

5

6

Stato avviatore statico

Sconosciuto (errore di comunicazione tra modulo e avviatore statico)

Pronto all'avvio (in attesa)

In avvio (Avvio graduale)

In marcia (in marcia – tensione di regime al motore)

In arresto (arresto graduale)

Non pronto (ritardo riavvio, controllo temperatura riavvio)

Anomalia (in allarme)

7 1

8 1

Menu o menu Log aperto (impossibile avviare)

Jog avanti (bassa velocità)

9

1

Jog indietro (bassa velocità)

1

Disponibile solo sugli avviatori statici ASAB.

I bit da 4 a 7 funzionano come segue:

Numero del bit

Bit 4

Bit 5

Bit 6

Bit 7

Funzione

Impostato se è rilevata una rotazione di fase positiva (il bit 6 deve essere uguale a 1)

Impostato se la corrente media supera l'impostazione FLC del motore

Impostato dopo il primo avvio una volta che è stata verificata la rotazione di fase

Impostato se si è verificato un errore di comunicazione tra modulo e avviatore statico

Consumo

I byte d'ingresso per i numeri di richiesta dati 6 e 7 sono definiti come segue:

Bit 7 Bit 6 Bit 5 Bit 4 Bit 3

Byte alto

Byte basso

Bit 2 Bit 1

Fattore di scala della potenza

Byte basso Potenza

Mezzo byte alto Potenza

Bit 0

La scala di potenza funziona nel modo seguente:

0 = moltiplicare la potenza per 10 per ottenere W

1 = moltiplicare la potenza per 100 per ottenere W

2 = la potenza è indicata in kW

3 = moltiplicare la potenza per 10 per ottenere kW

Stato ingresso digitale

Il byte basso del numero di richiesta dati 16 riporta lo stato dell'ingresso digitale nel modo seguente (0 = aperto, 1 = chiuso):

Byte basso

Bit 7 Bit 6

Riservato

Bit 5 Bit 4 Bit 3

Ingresso A

Bit 2

Ripristino

Bit 1

Arresto

Bit 0

Avviamento

Modulo Profibus 7/10

9.4

9.4.1

Codici di allarme

30

31

32

33 1

35

36

255

23

26

27

28

29

Il byte alto del numero di richiesta dati 2 indica il codice di allarme o di attenzione dell'avviatore statico. Le informazioni dettagliate si trovano nella seguente tabella:

Descrizione ASAC-0 ASAC-1 ASAB codice di allarme

1

2

3

7

8

9

4

5

6

10

11

12

13

14

15

16

17

Tempo di avvio eccessivo

Sovraccarico motore (modello termico)

Termistore motore

Sbilanciamento corrente

Frequenza (alimentazione di rete)

Sequenza di fase

Sovracorrente istantanea

Perdita di potenza/circuito di alimentazione

Sottocorrente

Sovra-temperatura (avviatore) dissipatore

Collegamento motore

Allarme ingresso A/Allarme esterno A

FLC troppo alta/FLC fuori dai limiti previsti

Opzione non supportata (la funzione non è disponibile in caso di connessione a triangolo interno)

Comunicazione dell'avviatore (tra il modulo e l'avviatore statico)

Comunicazioni di rete (tra il modulo e la rete)

Guasto interno X (dove x è il codice di errore elencato in dettaglio nella tabella seguente)

Parametro fuori intervallo

Perdita di fase L1

Perdita di fase L2

Perdita di fase L3

L1-T1 in corto

L2-T2 in corto

L3-T3 in corto

Sovraccarico motore 2 (modello termico)

Tempo-sovracorrente (Sovraccarico del bypass)

Batteria/orologio

Termistore Cct (Circuito termistore)

Nessun allarme

1

Per ASAB, la protezione tempo-sovracorrente è disponibile solo nei modelli con bypass interno.

Guasto interno x

La tabella sottostante fornisce i dettagli del codice di guasto interno associato al codice di allarme 17.

Guasto interno

70 ~ 72

73

74 ~ 76

77 ~ 79

80 ~ 82

83

84 ~ 98

Errore lettura corrente LX

Messaggio visualizzato sulla tastiera

Guasto interno X

Rivolgersi al fornitore locale comunicando il codice di errore (X).

Collegamento motore TX

Mancata accens PX

Errore VZC PX

Bassa tensione controllo

Guasto interno X

Rivolgersi al fornitore locale comunicando il codice di errore (X).

8/10 Modulo Profibus

10 Struttura dei dati di programmazione degli ingressi/uscite dell'avviatore statico

La struttura dei dati di programmazione degli ingressi/uscite dell'avviatore statico permette all'utente di inviare (leggere) e scaricare

(scrivere) i valori dei parametri dell'avviatore statico in rete.

I byte in uscita Master > Slave sono strutturati come segue.

Byte 3

Byte 4

Byte 5

Byte 6

Bit 7 Bit 6 Bit 5 Bit 4 Bit 3 Bit 2 Bit 1 Bit 0

Riservato Riservato

Numero parametri da leggere/scrivere

Riservato Riservato Riservato

Scrivi parametro

Leggi parametro

Valore del parametro del byte alto da scrivere sull'avviatore statico/ zero valori di dati da leggere

Valore del parametro del byte alto da scrivere sull'avviatore statico/ zero valori di dati da leggere

Riservato

I byte Slave > Master in ingresso sono strutturati come segue.

Byte 6

Byte 7

Byte 8

Byte 9

Bit 7

Riservato

Bit 6

Riservato

Bit 5 Bit 4 Bit 3 Bit 2

Numero del parametro Echo

Riservato

Livello di accesso del parametro

Accesso di scrittura negato

Byte alto valore del parametro letto dall'avviatore statico

Byte alto valore del parametro letto dall'avviatore statico

10.1 Livello di accesso del parametro

Il livello di accesso del parametro viene definito nel modo seguente:

Bit 1 Bit 0

Valore del Numero del parametro non valido parametro non valido

0 = Sola lettura

1 = Operatore (ASAB gruppi di parametri 1~10)

2 = Supervisore (ASAB gruppi di parametri 15 e 16)

11

NOTA

Questo modulo operativo funziona soltanto con avviatori statici ASAB.

Telegramma diagnostica Profibus e segnalazione

Il Modulo Profibus supporta la diagnostica esterna. Il seguente telegramma sarà avviato al master se l'avviatore statico va in allarme o se un parametro viene modificato sull'avviatore statico.

Struttura dei dati del Telegramma diagnostico

Byte 0

Byte 1

Byte 2

Lunghezza diagnostica utente (sempre impostata = 3)

Codice di allarme

Numero di parametri modificati (solo ASAB)

11.1 Codice di allarme del Profibus

Quando l'avviatore statico va in allarme, una segnalazione di diagnostica viene attivata sul master e il codice di allarme viene indicato nel byte 1. Quando l'avviatore statico viene ripristinato, i dati della segnalazione diagnostica e del codice di allarme sono riportati a 0,

purché non sussista più la condizione di allarme (consultare Codici di allarme a pagina 8).

11.2 Numero di parametri modificati

Se un parametro viene modificato tramite tastiera, il relativo numero del parametro è riportato in Byte 2. Quando il Master legge o scrive il parametro modificato, Byte 2 è ripristinato = 0.

12

13

14

Un numero di parametro modificato non dà luogo a segnale diagnostico.

Modalità Freeze di Profibus

Il Modulo Profibus supporta la modalità Freeze.

In modalità Freeze, gli ingressi vengono aggiornati con nuovi dati provenienti dall'avviatore statico solo quando viene eseguita un'altra azione freeze. Un'azione non sincrona riporta il Modulo Profibus al funzionamento normale.

Modalità sincrona di Profibus

Il Modulo Profibus supporta la modalità sincrona.

In modalità sincrona, i comandi all'avviatore statico non vengono elaborati finché non viene eseguita un'altra azione sincrona. Un'azione non sincrona riporta il modulo Profibus al funzionamento normale.

Modalità di azzeramento di Profibus

Se il master invia un comando di azzeramento globale, il Modulo Profibus invia un comando di arresto rapido all'avviatore statico.

Modulo Profibus 9/10

15 Specifiche

Alloggiamento

Dimensioni ....................................................................................................................................... 40 mm (L) x 166 mm (H) x 90 mm (P)

Peso .................................................................................................................................................................................................. 250 g

Livello di protezione .............................................................................................................................................................................. IP20

Montaggio

Mollette di fissaggio a molla in plastica (x 2)

Collegamenti

Gruppo avviatore statico a 6 pin

Contatti ........................................................................................................................................................................................ dorati

Connettore femmina DB9 di rete

Alimentatore esterno a 2 poli di tipo a vite estraibile

Sezione massima del cavo ...................................................................................................................................................... 2,5 mm

2

Impostazioni

Indirizzo di rete

Impostazione dei commutatori rotativi ............................................................................................................................... MSD e LSD

Intervallo indirizzi ................................................................................................................................................................... da 0 a 99

Velocità di comunicazione

Impostazioni ..................................................................................................................................................... rilevazione automatica

Intervallo .............................................................................................................................................................. 9,6 kb/s ~ 12,0 Mb/s

Consumo

Di potenza (stato stazionario, massimo) ............................................................................................................................. 35 mA a 24 VDC

Protetto da inversione di polarità

Isolato galvanicamente

Certificazione

C ..................................................................................................................................................................................... IEC 60947-4 2

CE ....................................................................................................................................................................................... IEC 60947-4-2

Profibus International ........................................................................................................................................................................................................

10/10 Modulo Profibus

- 15G0078B110 -

PROFIBUS MODULE

INSTRUCTIONS

FOR ASAC-0/ASAC-1/ASAB

Issued on 15/06/12

R. 01

This manual is integrant and essential to the product. Carefully read the instructions contained herein as they provide important hints for use and maintenance safety.

 This device is to be used only for the purposes it has been designed to. Other uses should be considered improper and dangerous. The manufacturer is not responsible for possible damages caused by improper, erroneous and irrational uses.

Elettronica Santerno is responsible for the device in its original setting.

Any changes to the structure or operating cycle of the device must be performed or authorized by the Engineering

Department of Elettronica Santerno.

Elettronica Santerno assumes no responsibility for the consequences resulting by the use of non-original spareparts.

Elettronica Santerno reserves the right to make any technical changes to this manual and to the device without prior notice. If printing errors or similar are detected, the corrections will be included in the new releases of the manual.

The information contained herein is the property of Elettronica Santerno and cannot be reproduced. Elettronica Santerno enforces its rights on the drawings and catalogues according to the law.

Contents

1.

Important User Information ...................................................................................................................................... 2

2.

Installation .................................................................................................................................................................. 2

3.

Configuration ............................................................................................................................................................. 3

4.

Adjustment ................................................................................................................................................................. 3

5.

Connection ................................................................................................................................................................. 3

6.

LEDs ............................................................................................................................................................................ 4

7.

Data Structures .......................................................................................................................................................... 5

8.

Soft Starter Control I/O Data Structure .................................................................................................................... 5

9.

Soft Starter Monitoring I/O Data Structure .............................................................................................................. 6

10.

Soft Starter Programming I/O Data Structure ......................................................................................................... 9

11.

Profibus Diagnostic Telegram and Flag .................................................................................................................. 9

12.

Profibus Freeze Mode ............................................................................................................................................... 9

13.

Profibus Sync Mode .................................................................................................................................................. 9

14.

Profibus Clear Mode .................................................................................................................................................. 9

15.

Specifications .......................................................................................................................................................... 10

Elettronica Santerno S.p.A.

S.S. Selice, 47

– 40026 Imola (BO) Italy

Tel. +39 0542 489711

– Fax +39 0542 489722 www.santerno.com, [email protected]

1.

2.

2.1

2.2

Important User Information

Observe all necessary safety precautions when controlling the soft starter remotely. Alert personnel that machinery may start without warning.

It is the installer's responsibility to follow all instructions in this manual and to follow correct electrical practice.

Installation

CAUTION

Remove mains and control voltage from the soft starter before attaching or removing accessories. Failure to do so may damage the equipment.

Installation Procedure

1. Remove control power and mains supply from the soft starter.

2. Attach the module to the soft starter as illustrated.

3. Set the module address to match the address set in the Master configuration tool.

4. Apply control power to the soft starter.

5. Insert the network connector and power up the module.

Physical Installation

1. Fully pull out the top and bottom retaining clips on the module.

2. Line up the module with the comms port slot.

3. Push in the top and bottom retaining clips to secure the module to the starter.

1 2 3

2/10

Remove the module using the following procedure:

1. Remove power from the module.

2. Remove control power and mains supply from the soft starter.

3. Disconnect all field wiring from the module.

4. Fully pull out the top and bottom retaining clips on the module.

5. Pull the module away from the soft starter.

Profibus Module

3.

4.

Configuration

Import the latest .gsd file into your Master configuration tool. This file is available from santerno.com

.

If your Master uses on-screen icons, two graphic bitmap files are available from the website. SSPM_N.bmp indicates normal mode.

SSPM_D.bmp indicates diagnostic mode.

NOTE

The Profibus Module has a slave address range of 0 to 99.

If the Profibus network fails, the module will leave data exchange mode after the network watchdog timeout period has expired. This timeout period is set at the Master configuration tool.

A Communication Timeout parameter in the GSD file sets how soon after this event the soft starter will be forced into a trip state.

The user can adjust the Communication Timeout parameter in the GSD file to any setting between 0 and 100 seconds. The default setting is 10 seconds.

NOTE

If the Communication Timeout parameter is set to 0, the current state of the soft starter will remain unchanged on a network failure. This gives the user the option of operating the soft starter via local control, but is NOT failsafe.

Adjustment

Before powering up the Profibus Module, set the two rotary switches so that the module address matches the address set in your Master configuration tool. eg MSD = 2 and LSD = 1 corresponds to address 21.

(The diagram shows the factory default setting for the rotary switches).

The module automatically detects the network data rate.

MSD

ADDRESS

LSD

5. Connection

The module connects to the Profibus network via a standard DB9 connector.

The Profibus Module can be powered either through the network cable or externally (24 VDC).

ASAC: For the Profibus Module to accept serial commands, a link must be fitted across terminals A1-02 on the soft starter.

ASAB: Input links are required across the stop and reset inputs if the soft starter is being operated in Remote mode. In Local mode, links are not required.

NOTE

ASAB: Parameter Comms in Remote selects whether the soft starter will accept Start and Stop commands from the

Serial Network Master while in Remote Mode. Refer to the soft starter user manual for parameter details.

Profibus Module

3/10

ASAC

1

ASAB

1

6.

2

2

3 4

3 4

ASAC

A1, 02: Stop input

Profibus Module

External 24 VDC supply required if not powered through bus

DB9 connector to Profibus network

7

8

9

4

5

6

DB9 connector

Pin No. Assignment

1

2

3

Shield

24 VDC negative (optional)

RxD/TxD-P

Not used

DGND

VP (end of bus slave only)

24 VDC positive (optional)

RxD/TxD/-N

DGND

LEDs

1

2

ASAB (Remote mode)

56, 57: Stop input

58, 57: Reset input

Profibus Module

External 24 VDC supply required if not powered through bus

DB9 connector to Profibus network

OFF

Power status (red) Module not powered up

Bus status (green) No connection, offline or data exchange failure

ON

Module powered up and ready to go online

Module online and in data exchange state

NOTE

If communication fails between the module and the network, the Bus Status LED will go off. When communication is restored, the Bus Status LED will come back on.

NOTE

When a communications failure occurs, the soft starter may trip if the Communication Timeout parameter for the network is set greater than zero. When communication is restored, the soft starter must be reset.

4/10 Profibus Module

7.

8.

8.1

8.2

Data Structures

The GSD file contains three operating modules, supporting data I/O structures as follows:

Data Structure

Soft Starter Control I/O Data Structure on page 5

Soft Starter Monitoring I/O Data Structure on page 6

Soft Starter Programming I/O Data Structure on page 9

Basic Module

Extended Module

The Basic Module allows the user to start and stop the soft starter and read limited information on operating status.

The Extended Module defines additional bytes allowing the user to read soft starter operating data such as actual motor current and motor temperature.

The Parameter Upload/Download Module allows the user to read and write soft starter parameter values (only applicable to ASAB soft starters).

Soft Starter Control I/O Data Structure

Master > Slave control word is structured as follows:

Byte 0

Bit 7 Bit 6 Bit 5

Reserved

Byte 1

Bit 7

Reserved

Reserved

Bit 6

Reserved

Reserved

Bit 5

Reserved

Quick Stop Bit

Bit 4

Quick stop

Bit 4

Reserved

When Fwd run bit changes from 1 to 0:

0 = stop action will be a soft stop (as selected on the soft starter).

1 = stop action will be a quick stop (ie coast to stop).

Bit 3

Motor set

Bit 2

Bit 3

Reset

Bit 2

Reserved

NOTE

The Quick stop bit must be set to 0 before the soft starter can perform a start.

Motor Set Bits

Selects which parameter set to use when starting:

0 = selected from soft starter remote input (programmable input must be set to 'Motor Set Select')

1 = soft starter primary motor set (ensure soft starter programmable input is not set to 'Motor Set Select')

2 = soft starter secondary motor set (ensure soft starter programmable input is not set to 'Motor Set Select')

3 = Reserved

Bit 1

Reserved

Bit 1

Reserved

Bit 0

Reserved

Bit 0

Fwd run

NOTE

Ensure that the programmable input is not set to Motor Set Select before using this function.

Parameter Upload/

Download Module

Slave > Master status word is structured as follows:

Byte 0

Bit 7

Ramping

Byte 1

Bit 7

Reserved

Bit 6

Local

Bit 6

Reserved

Bit 5

Bit 5

Reserved

Bit 4

Bit 4

Reserved

Bit 3

Bit 3

Warning

Bit 2

Motor current (% FLC) 1

Bit 2

Fault

Bit 1

Bit 1

On

1 Motor current (% FLC) represents current as a percentage of the set motor full load current. A maximum value of 63 represents

200% full load current. To convert this value to a readable percentage, divide by 0.315.

Bit 0

Bit 0

Ready

Ready is set when the soft starter is ready to start the motor.

On is set when the soft starter is starting, running or soft stopping the motor.

Warning is set when the soft starter detects a warning condition.

Fault is set when the soft starter has tripped.

Ramping is set when the soft starter is starting or soft stopping the motor.

Local is set when the soft starter is set to Local mode.

Profibus Module

5/10

9. Soft Starter Monitoring I/O Data Structure

Master > Slave output byte is structured as follows:

Byte 2

Operating data request (Data request numbers 1 to 16)

Slave > Master input bytes, in response to an operating data request, are structured as follows:

Byte 2

Echo data request number

Byte 3

Bits 7 to 1 Reserved

Byte 4

Data value - high byte

Byte 5

Data value - low byte

Bit 0 = 1: Invalid data request number

NOTE

An invalid data request number will result in the invalid data request number bit being set = 1.

Data values are defined as follows:

NOTE

Data request numbers 5 to 16 are only valid for ASAB starters. ASAC starters will return zero values.

NOTE

Some soft starters do not support some functions.

Data Request

Number

Data Value High Byte

3 2

4 3

5

6

0

1

2

Soft starter product type code

Trip/Warning code

Average current (high byte)

Motor 2 temperature

Reserved

1

12

13

14

15

16

7

8

9 2

10

2

11

2

Software major version number

Reserved

Data Value Low Byte

Reserved

Soft starter software version number

Soft starter status

Average current (low byte)

Motor 1 temperature

Percentage power factor

Power (kW)

Power (kVA)

Average voltage

L1 current

L2 current

L3 current

L1 voltage

L2 voltage

L3 voltage

Software minor revision number

Digital Input state

1 Product type code:

4 = ASAC

9 = ASAB

2

For models ASAB-0053B and smaller this value will be 10 times greater than the value displayed on the keypad.

3 Motor temperature is calculated using the soft starter thermal modelling.

6/10 Profibus Module

9.1

9.2

9.3

Soft Starter Status

The low byte data value of data request number 2 reports soft starter status.

Bits 0 to 3 function as follows:

Value (decimal)

Bits 0 to 3

0

5

6

7

1

3

4

1

2

Soft Starter Status

Unknown (communication error between module and soft starter)

Ready to start (waiting)

Starting (soft starting)

Running (running – full voltage at the motor)

Stopping (soft stopping)

Not ready (restart or thermal delay and Run simulation)

Fault (tripped)

Menu or Logs Menu open (cannot start)

8

1

9 1

Jog Forward (slow speed)

Jog Reverse (slow speed)

1 Only available on ASAB soft starters.

Bits 4 to 7 function as follows:

Bit Number

Bit 4

Bit 5

Bit 6

Bit 7

Function

Set if positive phase sequence detected (Bit 6 must = 1)

Set if average current exceeds Motor FLC setting

Set after first start once phase sequence has been confirmed

Set if a communication failure occurs between module and soft starter

Power

Input bytes for data request numbers 6 and 7 are defined as follows:

High Byte

Low Byte

Bit 7 Bit 6 Bit 5

Power scale factor

Bit 4 Bit 3

Power low byte

Bit 2 Bit 1

Power high nibble

Powerscale functions as follows:

0 = multiply Power by 10 to get W

1 = multiply Power by 100 to get W

2 = Power is represented in kW

3 = multiply Power by 10 to get kW

Digital Input State

The low byte of data request number 16 reports digital input state as follows (0 = open, 1 = closed):

Low Byte

Bit 7 Bit 6

Reserved

Bit 5 Bit 4 Bit 3

Input A

Bit 2

Reset

Bit 1

Stop

Bit 0

Bit 0

Start

Profibus Module

7/10

9.4 Trip Codes

Data request number 2 high byte indicates the soft starter trip or warning code. Details are as follows:

16

17

23

26

27

28

10

11

12

13

14

15

Trip Code Description

1 Excess start time

2 Motor overload (thermal model)

7

8

9

5

6

3

4

Motor thermistor

Current imbalance

Frequency (Mains supply)

Phase sequence

Instantaneous overcurrent

Power loss/Power circuit

Undercurrent

29

30

31

32

33 1

35

36

255

Heatsink (starter) overtemperature

Motor connection

Input A trip/Auxiliary Trip A

FLC too high/FLC out of range

Unsupported option (function not available in inside delta)

Starter communication (between module and soft starter)

Network communication (between module and network)

Internal fault x (where x is the fault code detailed in the table below).

Parameter out of Range

L1 phase loss

L2 phase loss

L3 phase loss

L1-T1 shorted

L2-T2 shorted

L3-T3 shorted

Motor 2 overload (thermal model)

Time-overcurrent (Bypass overload)

Battery/clock

Thermistor circuit

No trip

ASAC-0

1 For ASAB, time-overcurrent protection is only available on internally bypassed models.

Internal Fault x

The table below details the internal fault code associated with trip code 17.

Internal fault

70 ~ 72

73

74 ~ 76

77 ~ 79

80 ~ 82

83

84 ~ 98

Current Read Err Lx

Message displayed on the keypad

Internal fault X

Contact your local supplier with the fault code (X).

Motor connection Tx

Firing fail SCRx

VZC Fail Px

Low Control Volts

Internal fault X

Contact your local supplier with the fault code (X).

ASAC-1 ASAB

8/10 Profibus Module

10. Soft Starter Programming I/O Data Structure

The Soft Starter Programming I/O Data Structure allows the user to upload (read) and download (write) soft starter parameter values over the network.

Master > Slave output bytes are structured as follows.

Byte 3

Byte 4

Byte 5

Byte 6

Bit 7

Reserved

Bit 6 Bit 5 Bit 4 Bit 3 Bit 2 Bit 1

Parameter number to read/write

Reserved Reserved Reserved Reserved

Write parameter

Read parameter

High byte parameter value to write to soft starter/ zero data values for read

Low byte parameter value to write to soft starter/ zero data values for read

Bit 0

Reserved

Slave > Master input bytes are structured as follows.

Bit 7 Bit 6 Bit 5

Byte 6

Byte 7

Byte 8

Byte 9

Reserved Reserved

Bit 4 Bit 3 Bit 2

Reserved

Echo parameter number

Parameter access level

Write access denied

High byte parameter value read from soft starter

Low byte parameter value read from soft starter

10.1 Parameter Access Level

Parameter access level is defined as follows:

0 = Read only

1 = Operator (ASAB parameter groups 1~10)

2 = Supervisor (ASAB parameter groups 15 and 16)

Bit 1 Bit 0

Invalid parameter value

Invalid parameter number

NOTE

This operating module only functions with ASAB soft starters.

Profibus Diagnostic Telegram and Flag 11.

The Profibus Module supports external diagnostics. The following telegram will be sent to the Master if the soft starter trips or if a parameter is changed at the soft starter.

Diagnostic Telegram Data Structure

Byte 0

Byte 1

Byte 2

User diagnostic length (Always set = 3)

Trip code

Changed parameter number (ASAB only)

11.1 Profibus Trip Code

When the soft starter trips, a diagnostic flag is set at the Master and the trip code is reported in Byte 1. When the soft starter is reset, the diagnostic flag and trip code data are reset = 0, provided the trip condition does not still exist (refer to Trip Codes on page

8).

11.2 Changed Parameter Number

If a parameter is changed via the keypad, the affected parameter number is reported in Byte 2. When the Master reads or writes the changed parameter, Byte 2 is reset = 0.

12.

13.

14.

A changed parameter number does not set a diagnostic flag.

Profibus Freeze Mode

The Profibus Module supports Freeze Mode.

In Freeze Mode, inputs are only updated with new data from the soft starter when another Freeze action is carried out. An

Un-Freeze action returns the Profibus Module to normal operation.

Profibus Sync Mode

The Profibus Module supports Sync Mode.

In Sync Mode, commands to the soft starter are not processed until another Sync action is carried out. An Un-Sync action returns the

Profibus Module to normal operation.

Profibus Clear Mode

If the Master sends a global Clear command, the Profibus Module will send a Quick Stop command to the soft starter.

Profibus Module

9/10

15. Specifications

Enclosure

Dimensions ............................................................................................................................ 40 mm (W) x 166 mm (H) x 90 mm (D)

Weight ........................................................................................................................................................................................ 250 g

Protection ..................................................................................................................................................................................... IP20

Mounting

Spring-action plastic mounting clips (x 2)

Connections

Soft starter ........................................................................................................................................................... 6-way pin assembly

Contacts .................................................................................................................................................................... Gold flash

Network ............................................................................................................................................................................ DB9 female

External power supply ........................................................................................................................... 2-way removable screw type

Maximum cable size .................................................................................................................................................... 2.5 mm

2

Settings

Network address

Setting ....................................................................................................................................... MSD and LSD rotary switches

Range ............................................................................................................................................................................ 0 to 99

Data rate

Setting ..................................................................................................................................................................... Auto-detect

Range ....................................................................................................................................................... 9.6 kb/s ~ 12.0 Mb/s

Power

Consumption (steady state, maximum) .................................................................................................................. 35 mA at 24 VDC

Reverse polarity protected

Galvanically isolated

Certification

C ........................................................................................................................................................................... IEC 60947-4-2

CE ............................................................................................................................................................................ IEC 60947-4-2

Profibus International .........................................................................................................................................................................................................

10/10 Profibus Module

Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project