Manuale Smile WG

Manuale Smile WG
Manuale di Installazione,
Uso e Manutenzione
Rev. Febbraio 2012 Codice A-Man03
SORGENTE
ISI-T
SMILE
UNDERCOUNTER
MADE IN ITALY
prodotto conforme
D.M.174/2004
ASSET S.r.l. Loc. Isola del Pero, 16 - 17041 - ALTARE (SV) - ITALY
Tel: +39 019 58 48 30 Fax: +39 019 51 42 186 - e-mail: [email protected] - sito web: www.assetitalia.it
ITALIANO
ATTENZIONE: Leggere questo Manuale prima dell’uso
prodotto conforme
D.M.174/2004
Certificazione N. TIFQ-1206TA03F3P7
Questo prodotto è conforme al D.M. del 6 aprile 2004, n. 174 del Ministero della Salute.
Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati
negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione
delle acque destinate al consumo umano.
HEAVYMETAL
ABSENCE
94/62/CE
Indice Generale
CAPITOLO 1
PREMESSA . ....................................1-3
1.1
Generalità
. ....................................1-3
Scopo del manuale
. ....................................1-4
1.2
1.3
Dove e come conservare il manuale.....................1-4
Aggiornamento del manuale...............................1-5
1.4
1.5
Collaborazione con l’utilizzatore..........................1-5
. ....................................1-6
1.6
Costruttore
Responsabilità del costruttore e garanzia.............1-6
1.7
. ....................................1-6
1.8
Termini di garanzia
Servizio di assistenza tecnica..............................1-9
1.9
2.0
Copyright
. ....................................1-9
2.1
Certificazione CE
.......................................1.10
CAPITOLO 2
DESCRIZIONE TECNOLOGICA . ....................................2-1
2.1
Modelli disponibili
. ....................................2-1
. ....................................2-1
2.1.1 SORGENTE
2.1.2 SMILE
. ....................................2-3
. ....................................2-5
2.1.3 ISI-T
2.1.4 UNDERCOUNTER
. ....................................2-6
2.2
Dati tecnici
. ....................................2-6
2.3
Emissione di rumore aereo..................................2-7
CAPITOLO 3
PRESCRIZIONI DI SICUREZZA . ....................................3-1
3.1
Note generali . ....................................3-1
. ....................................3-1
3.2
Simbologia Avvertimenti di sicurezza....................................3-2
3.3
3.3.1 qualifica richiesta all’operatore..............................3-3
CAPITOLO 4
. ....................................4-1
DISIMBALLAGGIO 4.1
Verifica visiva
. ....................................4-1
4.1.1 controllo macchina e corredo di fornitura................4-1
4.2
Disimballaggio
. ....................................4-2
4.3
Packing list
. ....................................4-2
4.4
Assemblaggio modello ISI-T.................................4-3
CAPITOLO 5
INSTALLAZIONE . ....................................5-1
5.1
Caratteristiche ambientali..................................5-1
. ....................................5-1
5.2
Pulizia
5.3
Posizionamento
. ....................................5-1
. ....................................5-2
5.4
Allacciamenti
5.4.1 connessioni presenti
. ....................................5-2
5.4.2 collegamento alla rete dell’acqua potabile...............5-2
5.4.3 collegamento elettrico . ....................................5-5
5.4.4 collegamento bombola interna CO2 ........................5-5
5.4.5 regolazione gasatura dell’acqua.............................5-6
5.4.6 collegamento bombola esterna CO2. .......................5-7
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
I-1
CAPITOLO 6
USO DELL’EROGATORE
. ....................................6-1
6.1
Interfaccia utente touch screen...........................6-1
6.1.1 led segnalazione anomalie....................................6-2
6.1.2 display
. ....................................6-3
6.2
Regolazione della temperatura dell’acqua............6-3
6.3
Funzione risparmio energetico (ON/OFF).............6-4
Dosatura automatica erogazione acqua................6-4
6.4
6.5
Abilita Toni
. ....................................6-6
Blocco tastiera
. ....................................6-6
6.6
6.7
Primo avviamento
. ....................................6-6
6.8
Apparecchi dotati di acqua calda.........................6-7
6.8.1 Avviamento del boiler dell’acqua calda ...................6-8
6.8.2 Impostazione
. ....................................6-9
6.8.3 Reset Eco Saving
. ....................................6-9
6.8.4 Regolazione Ozono
. ....................................6-9
6.8.5 Versione Firmware
. ....................................6-10
6.8.6 Supporto Tecnico
. ....................................6-10
CAPITOLO 7
TROUBLE SHOOTING . ....................................7-1
7.1
Segnalazioni
. ....................................7-1
7.1.1 Elenco segnalazioni display...................................7-3
7.2
Soluzione degli inconvenienti.............................7-3
Segnalazione allarmi per modello undercounter....7-5
7.3
7.3.1 impostazione e segnalazione allarmi.......................7-5
7.3.2 regolazione della temperatura...............................7-5
7.3.3 verifica del set
. ....................................7-7
7.3.4 segnalazione e allarmi acustici..............................7-7
7.3.5 risintonizzazione del telecomendo..........................7-8
7.3.6 elettronico - schema di collegamento.....................7-9
7.3.7 wireless - schema di collegamento.........................7-10
7.3.8 elettromeccanico - schema di collegamento.............7-11
CAPITOLO 8
MANUTENZIONE . ....................................8-1
8.1
Manutenzione ordinariaprogrammata(HACCP).......8-1
8.2
Sostituzione della bombola del gas CO2................8-2
8.2.1 sostituzione della bombola monouso interna...........8-2
8.2.2 sostituzione della bombola ricaricabile...................8-3
8.3
Sostituzione del fitro . ....................................8-4
8.4
Sostituzione della lampada UV (accessorio esterno)..8-5
8.5
Pulizia
. ....................................8-5
8.6
Sanificatore dell’erogatore..................................8-6
8.6.1 Procedura di Sanificazione....................................8-6
CAPITOLO 9
SMANTELLAMENTO
. ...................................9-1
9.1
Smantellamento dell’erogatore............................9-1
9.2
Smaltimento della componestistica elettronica....9-1
CAPITOLO 10
PARTI DI RICAMBIO
. ....................................10-1
10.1
Modalità di identificazione e ordinazione.............10-1
I-2
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
Indice immagini
CAPITOLO 1
PREMESSA . ................................... 1-3
Fig
SMILE
1.1
. .................................... 1-3
ISI-T
1.2
. .................................... 1-3
1.3 SORGENE
. .................................... 1-3
1.4
UNDERCOUNTER
. .................................... 1-3
Dati di identificazione . .................................... 1-6
1.5
1.6
Targhetta di identificazione................................... 1-9
Certificazione CE
1.7
. .................................. 1-10
CAPITOLO 2
DESCRIZIONE TECNOLOGICA
. ................................... 2-1
Fig
SORGENTE Elyte
2.1
. .................................... 2-1
2.2
SORGENTE Joy
. .................................... 2-1
Mobiletto SORGENTE
2.3
. .................................... 2-2
2.4
SORGENTE Joy
. .................................... 2-2
SORGENTE Elyte
2.5
. .................................... 2-2
2.6
H-ACQUA CALDA
. .................................... 2.2
2.7
Modello SMILE
. .................................... 2-3
Mobiletto SMILE
2.8
. .................................... 2-3
2.9
SMILE Joy
. .................................... 2-4
SMILE Elite
2.10
. .................................... 2-4
2.11
H-ACQUA CALDA
. .................................... 2-5
2.12
ISI-T
. .................................... 2-5
ISI-T Elite
2.13
. .................................... 2-5
2.14
ISI-T-H ACQUA CALDA . .................................... 2-5
UNDERCOUNTER WIRELESS..................................... 2-6
2.15
2.16
UNDERCOUNTER ELETTROMECCANICO....................... 2-6
2.17
UNDERCOUNTER ELETTRONICO................................ 2-6
CAPITOLO 4
DISIMBALLAGGIO
Fig
Imballaggio
4.1
4.2
Imballaggio ISI-T
4.3
Packing List
4.4
Assemblaggio ISI-T
. ................................... 4-1
. .................................... 4-1
. .................................... 4-1
. .................................... 4-2
. .................................... 4-3
CAPITOLO 5
INSTALLAZIONE
. ................................... 5-1
Fig
5.1
Allacciamenti esterni parte posteriore erogatore....... 5-2
5.2
Allacciamento idrico
. .................................... 5-4
5.3
Collegamento elettrico . .................................... 5-5
5.4
Installazione bombola CO2 interna.......................... 5-5
5.5
Riduttore di pressione bombola CO2 interna............. 5-6
5.6
Regolazione gassatura dell’acqua........................... 5-6
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
I-3
5.7
5.8
5.9
5.10
5.11
Collegamento bombola esterna CO2 all’erogatore....... 5-7
Collegamento tubo raccordo rapido bombola esterna.5-7
Bombola ricaricabile
. .................................... 5-7
Apertura bombola ricaricabile................................ 5-7
Apertura riduttore di pressione.............................. 5-7
CAPITOLO 6
USO DELL’EROGATORE
. ................................... 6-1
Fig
6.1
Tastiera Erogatore
. .................................... 6-1
6.2
Accesso Menù Utente e Chip Card........................... 6-2
Led segnalazione anomalie.................................... 6-2
6.3
6.4
Accesso Menù Utente . .................................... 6.3
6.5
Led segnalazione anomalie.................................... 6-6
Tasto di Accesso al Menù. .................................... 6-6
6.6
6.5
Apertura frontale plastica modello SMILE................ 6-7
6.6/7 Apertura frontale plastica modello SORGENTE........... 6-6
6.8
Terminale di erogazione . .................................... 6-7
6.9
Terminale di erogazione . .................................... 6-7
Pannello a 5 tasti erogatore acqua calda (H)............ 6-7
6.10
CAPITOLO 7
TROUBLE SHOTTING
. ................................... 7-1
Fig
7.1
. .................................... 7-1
Erogatore
Led segnalazione disfunzioni................................. 7-1
7.2
. .................................... 7-2
7.3
Display erogatore
7.4
Telecomando modello UNDERCOUNTER Wireless......... 7-5
Tasto di Accesso al Menù. .................................... 7-6
7.5
7.6/7 Regolazione Temperatura
UNDERCOUNTER Elettromeccanico.......................... 7-6
7.8
Schema di collegamento modello
UNDERCOUNTER Elettronico................................... 7-9
7.9
Schema di collegamento modello
UNDERCOUNTER Wireless.................................... 7-10
7.10
Schema di collegamento modello
UNDERCOUNTER Elettromeccanico........................ 7-11
MANUTENZIONE 8
. ................................... 8-1
Fig
Sostituzione bombola monouso interna................... 8-2
8.1
8.2
Sostituzione bombola ricaricabile........................... 8-3
8.3
Adattatore bombola ricaricabile............................. 8-3
8.4
Collegamento bombola ricaricabile lato
posteriore erogatore
. .................................... 8-3
8.5
Inserimento smart card . .................................... 8-4
8.6
Cartuccia Filtro Everpure .........................................8-4
I-4
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
Gentile Cliente,
Asset Srl la ringrazia e si congratula per la Sua scelta.
L’acqua è un elemento vitale e indispensabile. Il corpo
umano è composto per il 70% di acqua e ogni giorno,
per essere in forma e disintossicarci, dovremmo berne
almeno due litri.
Per questo la cosa più importante da fare per la nostra
salute è assicurarsi della bontà e della qualità dell’acqua
che ogni giorno consumiamo.
Questo utile e funzionale erogatore a MICROFILTRAZIONE
è realizzato con le più moderne ed innovative tecnologie,
con materiali di prima qualità che sono stati sottoposti
ad un rigoroso controllo secondo i nostri standard aziendali. Tutti i materiali e i componenti sono stati testati e
collaudati lungo tutto il processo di produzione, in modo
che possano soddisfare tutte le Sue aspettative.
La MICROFILTRAZIONE è un processo di filtrazione che
rimuove le particelle solide da un fluido facendolo passare
attraverso una membrana microporosa. Alla MICROFILTRAZIONE dell’acqua a volte si aggiungono scaglie di rame
o argento microforate, essendo tali metalli antibatterici
naturali e si antepone un processo di prefiltrazione articolata, basato sull’uso di principi attivi naturali (carboni
attivi vegetali) capaci di raccogliere e trattenere a lungo
sedimenti, cloro ed altre sostanze inquinanti. ASSET utilizza
esclusivamente Filtri certificati dal Ministero della Sanità
Italiana - Aut. Min. 400.4/18.10/A/1160.
ATTENZIONE: Nella tabella presente alla pagina successiva
potrà verificare quali elementi vengano filtrati dall’erogatore tramite la MICROFILTRAZIONE.
La preghiamo di leggere e rispettare queste semplici istruzioni per poter garantire i migliori risultati già al primo
uso dell’erogatore. Questo manuale contiene importanti
informazioni, non solo per quanto riguarda l’utilizzo, ma
anche per la sua sicurezza e la manutenzione, aspetti che
sono parte integrante dell’apparecchio.
ATTENZIONE: Questa apparecchiatura deve essere sottoposta a manutenzione periodica da parte di un Tecnico
Qualificato per far sì che l’acqua, da essa erogata,
mantenga le sue caratteristiche di potabilità.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1-1
1-2
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1.
Premessa
1.1
Generalità
La macchina è realizzata conformemente alle direttive
vigenti nella Comunità Europea e alle norme tecniche
che ne recepiscono i requisiti, così come attestato dalla
Dichiarazione di Conformità rilasciata dal Costruttore e
allegata al manuale.
fig.1.1 SMILE
Questa pubblicazione, di seguito semplicemente definita
“manuale”, contiene tutte le informazioni per l’uso e la
manutenzione in sicurezza dell’apparecchiatura citata nella
Dichiarazione di Conformità.
Tale apparecchiatura, nel proseguo del manuale denominata
genericamente “macchina” oppure “erogatore”, è costruita
dalla ditta ASSET srl, i cui estremi compaiono più avanti
in questa pubblicazione.
fig.1.2 ISI-T
I soggetti destinatari di questa pubblicazione, genericamente definiti ‘utilizzatori’, sono tutti coloro destinati
alla fruizione della macchina.
In particolare, possono essere identificati come segue:
• operatori direttamente interessati al trasporto, immagazzinaggio, installazione, uso e manutenzione ordinaria
della macchina, dal momento della sua immissione sul
mercato fino al giorno della rottamazione;
• utilizzatori diretti.
fig.1.3 SORGENTE
Il testo originale della presente pubblicazione, redatto
in lingua italiana, costituisce l’unico riferimento per la
risoluzione di eventuali controversie interpretative legate
alle traduzioni nelle lingue comunitarie.
La presente pubblicazione è da considerarsi come parte
integrante della macchina, e pertanto deve essere conservata per futuri riferimenti sino allo smantellamento
finale e rottamazione della macchina stessa.
fig.1.4 UNDERCOUNTER
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1-3
1.2
Scopo del manuale
Lo scopo di questo manuale è di fornire le indicazioni
per usare la macchina in sicurezza ed effettuare tutte
le procedure di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Eventuali tarature, regolazioni e operazioni di manutenzione
straordinaria sono esclusiva del Tecnico Qualificato dei
Centri di Assistenza autorizzati Asset che deve intervenire
sulla macchina nel rispetto delle caratteristiche tecniche
e di progetto per le quali è stata costruita e rilasciare
un’idonea dichiarazione relativamente gli interventi effettuati e ai materiali sostituiti.
La destinazione d’uso e la configurazione prevista della
macchina, sono le uniche ammesse dal Costruttore; non
cercare di utilizzare la macchina in disaccordo con le
indicazioni fornite.
Ogni altro uso o configurazione deve essere preventivamente
concordato con il Costruttore per iscritto, e in tal caso
sarà oggetto di allegato al presente manuale.
Per l’installazione e la manutenzione il Tecnico Qualificato
dovrà inoltre attenersi alla specifica legislazione vigente
nello Stato ove la macchina è installata (Per l’Italia DM
n. 174 del 6 aprile 2004 relativo all’idoneità dei materiali
e DM 37 del 22 gennaio 2008 relativo all’installazione
degli impianti all’interno degli edifici).
Laddove nel testo siano richiamate leggi, direttive, ecc.,
l’utilizzatore sarà tenuto a conoscerle e a consultarle, per
raggiungere gli scopi che il manuale si prefigge.
1.3
Dove e come conservare il manuale
Questo manuale (ed eventuali relativi allegati) deve
essere conservato in luogo protetto e asciutto, e deve
essere sempre disponibile per la consultazione.
Si consiglia di farne una copia e di tenerla in archivio.
In caso di scambio di informazioni con il Costruttore o
con personale di assistenza da questi autorizzato, fare
riferimento ai dati di targa della macchina.
Il manuale deve essere conservato per tutta la vita della
macchina, e in caso di necessità (es. danneggiamento
1-4
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
che ne comprometta anche parzialmente la consultazione)
l’utilizzatore è tenuto all’acquisizione di una nuova copia
da richiedere esclusivamente al Costruttore, citando il
codice della pubblicazione presente sulla copertina.
1.4
Aggiornamento del manuale
Il manuale rispecchia lo stato dell’arte al momento dell’immissione sul mercato della macchina, della quale è parte
integrante. La pubblicazione è conforme alle direttive
vigenti a tale data; il manuale non potrà essere considerato
inadeguato a fronte di eventuali aggiornamenti normativi
o modifiche sulla macchina.
Eventuali integrazioni del manuale che il Costruttore riterrà
opportuno inviare agli utilizzatori, dovranno essere conservate unitamente al manuale stesso, di cui diventeranno
parte integrante. Per verificare se questa versione del
Manuale sia la più recente disponibile, consultare il sito
www.assetitalia.it dove - in ogni pagina prodotto - troverà
il link per scaricare la versione elettronica dell’ultima
versione disponibile.
1.5
Collaborazione con l’utilizzatore
Il Costruttore è a disposizione della propria clientela per
fornire ulteriori informazioni e per considerare proposte
di miglioramento al fine di rendere questo manuale più
rispondente alle esigenze per le quali è stato allestito.
In caso di cessione della macchina, che dovrà essere
sempre accompagnata dal manuale d’uso, l’utilizzatore
primario è tenuto a segnalare al costruttore l’indirizzo
del nuovo utilizzatore, affinché sia possibile raggiungerlo
con eventuali comunicazioni e/o aggiornamenti ritenuti
indispensabili.
Asset s.r.l. si riserva i diritti di proprietà della presente
pubblicazione e diffida dalla riproduzione totale o parziale della stessa senza preventiva autorizzazione scritta.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1-5
1.6
Costruttore
I dati di identificazione della macchina sono
riportati nella targhetta montata sul retro
della macchina.
fig.1.5
Sulla targhetta sono specificati nel seguente ordine:
• il modello;
• il numero di serie;
• la tensione elettrica di alimentazione (V), la frequenza
(Hz), l’assorbimento della sola parte refrigerante (A)
e la Classe Climatica di appartenenza;
• il tipo di refrigerante e la quantità espressa in grammi;
• la pressione massima della rete idrica a cui può essere
allacciato l’erogatore (kPa);
• la pressione massima del CO2 a cui può essere allacciato l’erogatore (kPa);
• il paese di fabbricazione;
• la marcatura di conformità CE.
La rimozione o comunque la manomissione della targa
identificativa fa decadere automaticamente la garanzia.
1-6
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1.7
Responsabilità del costruttore e garanzia
ATTENZIONE: Leggere questo Manuale prima dell’uso
L’utilizzatore, per poter usufruire della garanzia fornita dal
Costruttore, deve osservare scrupolosamente le precauzioni
indicate nel manuale, e in particolare:
• l’installazione deve essere effettuata esclusivamente da
un Tecnico Qualificato secondo le istruzione riportate
in questo manuale;
• per la manutenzione ordinaria e straordinaria il Tecnico Qualificato deve utilizzare esclusivamente parti
di ricambio Asset. Asset declina ogni responsabilità
ove venissero utilizzati componenti o parti di ricambio
non prodotte da Asset. Questo per garantire al Consumatore che l’erogatore mantenga inalterate le sue
caratteristiche ottimali di qualità dell’acqua erogata;
• operare sempre nei limiti di impiego della macchina;
• effettuare sempre una costante e accurata pulizia e
manutenzione da parte di un Tecnico Qualificato utilizzando il KIT di Sanificazione ad ogni cambio filtro;
• dopo massimo 15 giorni di inattività, il filtro deve essere sostituito (da un Tecnico Qualificato) e l’erogatore
deve essere sanificato (da un Tecnico Qualificato);
• mantenere l’erogatore sempre collegato alla rete di
alimentazione elettrica;
• installare l’apparecchio in locale igienicamente idoneo.
ATTENZIONE
LEGGERE
ATTENTAMENTE !
Il Costruttore declina ogni responsabilità, diretta e indiretta, derivante da:
• installazione da parte di personale non qualificato.
• manutenzione da parte di personale non qualificato.
• uso della macchina diverso da quello previsto nel
presente manuale;
• utilizzo di componentistica non prodotta da Asset.
• uso da parte di personale che non abbia letto e compreso a fondo il contenuto del manuale;.
• indicazioni di installazione e uso non conformi a normative specifiche vigenti nel Paese di installazione;
• modifiche effettuate sulla macchina, sul software,
sulla logica di funzionamento, se non autorizzate dal
Costruttore per iscritto;
• riparazioni non autorizzate;
• eventi eccezionali.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1-7
La cessione della macchina a terzi prevede anche la
consegna del presente manuale; la mancata consegna
del manuale fa automaticamente decadere ogni diritto
dell’acquirente, ivi compresi i termini di garanzia
ove applicabili.Qualora la macchina venisse ceduta a
terzi, in un Paese di lingua diversa da quella indicata
nel presente manuale, sarà responsabilità dell’utente
originale fornire una traduzione fedele del presente
manuale nella lingua del Paese in cui la macchina si
troverà ad operare.
1.8
Termini di garanzia
ASSET srl garantisce la macchina per la durata di 24
(ventiquattro) mesi a decorrere dalla data di fatturazione al proprio Rivenditore il quale fornirà la Garanzia
Legale al Consumatore. La garanzia copre ogni difetto
di costruzione.
ASSET srl si impegna a sostituire o riparare a titolo
gratuito presso il proprio stabilimento, in porto franco,
qualsiasi parte che risulti, anche a suo giudizio, difettosa.
Qualora venga richiesto l’intervento di un tecnico riparatore del Costruttore (o persona da questi autorizzata)
presso la sede dell’utilizzatore, si intende che le spese
di trasferimento, vitto e alloggio, restino a carico
dell’utilizzatore.
Il riconoscimento della fornitura gratuita delle parti in
garanzia è sempre subordinato alla visione da parte del
Costruttore (o da persona da questi autorizzata) della
parte difettosa.
La garanzia non si applica a quei particolari componenti soggetti a naturale usura (Filtri e Bombole
CO2) e non copre i difetti causati da normale usura.
È esclusa la proroga della garanzia a seguito di un intervento tecnico o di riparazione sulla macchina.
Sono esclusi dalla garanzia i danni alla macchina derivanti da:
• trasporto;
• incuria;
• uso improprio e/o difforme dalle istruzioni fornite
1-8
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
nel manuale d’uso;
• errato collegamento elettrico;
• eventi naturali
La garanzia decade in caso di:
• installazione, manutenzione ordinaria, manutenzione
straordianaria o riparazioni effettuate da personale
Tecnico non autorizzato e qualificato;
• modifiche non autorizzate da Asset;
• utilizzo di parti e/o attrezzature non fornite o approvate da Asset;
• asportazione o alterazione della targa identificativa;
• mancato rispetto delle istruzioni di installazione,
manutenzione e modifiche non autorizzate da Asset.
1.9
Servizio di assistenza tecnica
Per ogni intervento di assistenza tecnica rivolgersi direttamente al Rivenditore autorizzato, citando sempre il
modello u e il serial number v (s/n), stampigliati sulla
targhetta di identificazione posta sul retro dell’erogatore.
u
v
fig.1.7
2.0
Copyright
Le informazioni contenute nel manuale non sono divulgabili a terzi. Qualunque duplicazione non autorizzata per
iscritto dal Costruttore, parziale o totale, ottenuta per
fotocopiatura, duplicazione o con altri sistemi, anche di
acquisizione elettronica, viola le condizioni di copyright
e sarà giuridicamente perseguita.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
1-9
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ CE
2004/118/EC, EC 2006/95/EC.
EC DECLARATION OF CONFORMITY
2004/118/EC, 2006/95/EC.
ASSET S.r.l.
Loc. Isola del Pero, 16 - 17041 Altare (SV) - Italy
dichiariamo sotto la nostra responsabilità che il
prodotto
EROGATORE D'ACQUA Modello
SMILE, SORGENTE, ISI-T e UNDERCOUNTER
al quale si riferisce questa dichiarazione è conforme
alle seguenti norme:
• Sicurezza di elettrodomestici e apparecchi elettrici - Parte 1 - Requisiti generali - EN 60335-1 (2002)
+ A1(2004) + A2(2006) + A11(2004) + A12 (2006) +
A13(2008).
• Sicurezza di elettrodomestici e apparecchi elettrici frigeranti, gelatiere e produttori di ghiaccio - EN 603352-24:2003 + A11:2004 + A1:2005 + A2:2007.
• Metodi di misurazione per campi elettromagnetici in
apparecchi elettrici di uso domestico e similari con riferimento all’esposizione umana - EN 62233:2008.
• Sicurezza di elettrodomestici e apparecchi elettrici
ASSET S.r.l.
Loc. Isola del Pero, 16 - 17041 Altare (SV) - Italy
declare under our responsability that the
product
WATER DISPENSER Model
SMILE, SORGENTE, ISI-T and UNDERCOUNTER
to which this declaration relates is in conformity with the
following standards or other normative documents:
• Household and similar electrical appliances - Safety
- Part 1: General requirements - EN 60335-1:2002
+ A1:2004 + A2:2006 + A11:2004 + A12:2006 +
A13:2008.
• Safety of household and electrical appliances - Part
2-24 : Particular requirements for refrigerating appliances, ice-cream appliances and ice-makers - EN
60335-2-24:2003 + A11:2004 + A1:2005 + A2:2007.
•
household appliances and similar apparatus with regard to human exposure - EN 62233:2008.
• Household and similar electrical appliances - Safety
- Part 2-15: Particular requirements for appliances for
heating liquids - EN 60335-2-15:2002 + A1:2005 +
A2:2008.
• Electromagnetic compatibility (EMC) - Requirements
for household appliances, electric tools and similar apparatus - Part 1: Emission - EN 55014-1:2006.
• Electromagnetic compatibility (EMC) - Requirements
for household appliances, electric tools and similar apparatus - Part 2: Immunity - Product family standard
- EN 55014-2:1997 + A1:2001.
• Electromagnetic compatibility (EMC) - Part 3-2: Limits
- Limits for harmonic current emissions (equipment input current ≤ 16 A per phase) - EN 61000-3-2:2006.
• Electromagnetic compatibility (EMC) - Part 3-3: Limits
•
•
•
•
riscaldare liquidi - EN 60335-2-15:2002 + A1:2005 +
A2:2008.
Compatibilità elettromagnetica (EMC) - Requisiti di
emisissioni per apparecchi elettrici di uso domestico e
similari - Parte 1 - Emissioni - EN 55014-1:2006.
Compatibilità elettromagnetica (EMC) - Requisiti di
immunità per apparecchi elettrici di uso domestico e
similari - Parte 2 - Immunità - Norma per famiglia di
prodotti - EN 55014-2:1997 + A1:2001.
Compatibilità elettromagnetica (EMC) - Parte 3-2 - Limiti - Limiti per le emissioni di corrente armonica (corrente in ingresso dell’apparecchiatura ≤ 16A per fase)
- EN 61000-3-2:2006.
Compatibilità elettromagnetica (EMC) - Parte 3-3 - Lipicchi di tensione nei sistemi di alimentazione a bassa
tensione per apparecchiature con corrente nominale ≤
16A. - EN 61000-3-3:1995 + A1:2001 + A2:2005.
equipment with rated current ≤ 16 A per phase and not
subject to conditional connection - EN 61000-3-3:1995
+ A1:2001 + A2:2005.
Secondo le disposizioni delle direttive:
2004/108/EEC, 2006/95/EC.
Following the provision of the directives:
2004/108/EEC, 2006/95/EC.
Altare (SV) - February 10 th, 2012
Altare (SV), lì 10/02/2012
Project Manager
Paolo Tesi
Project Manager
Paolo Tesi
Test Report issued under the responsibility of:
Ref. Cetif. No. NO58822
1-10
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2.
DESCRIZIONE TECNOLOGICA
2.1
Modelli disponibili
SORGENTE - Erogatore d’acqua naturale, fredda, gassata,
microfiltrata e debatterizzata da collegare direttamente
alla rete idrica.
SMILE - Erogatore d’acqua naturale, fredda, gassata,
microfiltrata e debatterizzata da collegare direttamente
alla rete idrica.
ISI-T - Erogatore (a colonnina) d’acqua naturale, fredda,
gassata, microfiltrata e debatterizzata da collegare direttamente alla rete idrica.
UNDERCOUNTER - Erogatore d’acqua naturale, fredda,
gassata, microfiltrata e debatterizzata da collegare direttamente alla rete idrica e da posizionare sotto al lavello.
2.1.1
SORGENTE
Gli erogatori SORGENTE sono compatti ed eleganti, permettono di avere sempre a disposizione una microfiltrazione di
acqua naturale fredda o a temperatura ambiente e gasata.
La sua installazione è semplice ed adattabile alle varie
esigenze. La silenziosità è la loro caratteristica principale
permettendo di essere collocati in qualsiasi ambiente.
Sono gestiti da un microprocessore che, attraverso speciali
sensori, segnala il guasto e blocca il funzionamento come
nel caso di una perdita d’acqua.
fig.2.1 Modello SORGENTE Elite
Al suo interno è presente un sistema di monitoraggio che,
con l’ausilio della chip card, controlla la durata del filtro
e segnala il momento della sostituzione.
Il basso consumo energetico li rende dei prodotto allineati
alle normative più rigorose e l’esclusiva debatterizzazione
UV garantisce costantemente l’igiene dell’acqua.
Gli erogatori sono disponibili anche con l’opzione acqua
calda a 95°: la pressione di due tasti contemporaneamente ha la funzione di garantire sicurezza aggiuntiva
per i bambini.
fig.2.2 Modello SORGENTE Joy
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2-1
Gli erogatori SORGENTE possono essere appoggiati su
un elegante mobiletto in linea che, oltre ad essere un
comodo completamento della macchina, ha anche la
funzione di contenitore per 100 bicchieri di plastica
e/o vano dispensa.
L’erogatore SORGENTE è disponibile nelle seguenti versioni:
JOY
Erogatore di acqua naturale mocrofiltrata proveniente
dalla rete idrica a temperatura ambiente o fredda
Caratterizzato dalla presenza di 2 soli pulsanti di erogazione:
fig.2.3 Mobiletto sorgente
1 acqua naturale a temperatura ambiente
2 acqua naturale fredda
ELITE
Erogatore di acqua microfiltrata proveniente dalla rete
idrica a temperatura ambiente, fredda e gassata.
2
1
Caratterizzato dalla presenza di tre pulsanti di erogazione:
1 acqua naturale a temperatura ambiente
fig.2.4 SORGENTE Joy
2 acqua fredda gassata
3 acqua naturale fredda
1
2
3
JOY E ELITE-H - ACQUA CALDA
Erogatore di acqua microfiltrata proveniente dalla rete
idrica a temperatura ambiente, fredda, gassata e calda.
Caratterizzato dalla presenza di quattro pulsanti di erogazione (versine Joy) e di cinque pulsanti di erogazione
(versione Elite):
1 acqua naturale a temperatura ambiente
2 acqua fredda gassata
fig.2.5 SORGENTE Elite
5
4
1
2
3
3 acqua naturale fredda
4-5 doppio pulsante di sicurezza erogazione acqua calda
2-2
fig.2.6 SORGENTE-H
ACQUA CALDA versione Elite
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2.1.2
SMILE
Smile, il primo erogatore al mondo completamente personalizzabile.
L’esclusiva pannellatura permette di scegliere immagini,
loghi, colori e fantasie secondo le proprie esigenze. I
pannelli possono essere colorati e personalizzati con
infinite soluzioni che rendono la macchina sempre unica
in ogni ambiente grazie alla sua eleganza e al suo design
esclusivo.
L’erogatore d’acqua Smile è il risultato di un nuovo design
pensato e concepito per dare un tocco di classe in più al
modello SORGENTE.
fig.2.7 Modello SMILE
Anch’esso compatto ed elegante, permette di avere sempre
a disposizione una microfiltrazione di acqua naturale, fredda
e gassata. La sua installazione è semplice ed adattabile
alle varie esigenze. La silenziosità è la sua caratteristica
principale permettendo a Smile di essere collocato in
qualsiasi ambiente.
E’ gestito da un microprocessore che, attraverso speciali
sensori, segnala il guasto e blocca il funzionamento come
nel caso di una perdita d’acqua. Al suo interno è presente
un sistema di monitoraggio che, con l’ausilio della chip
card, controlla la durata del filtro e segnala il momento
della sostituzione. Il basso consumo energetico lo rende un prodotto allineato alle normative più rigorose e
l’esclusiva debatterizzazione UV garantisce costantemente
l’igiene dell’acqua.
Anche l’erogatore Smile è disponibile con l’opzione acqua
calda a 95°: la pressione di due tasti contemporaneamente ha la funzione di garantire sicurezza aggiuntiva
per i bambini.
L’erogatore Smile può essere appoggiato su un elegante
mobiletto in linea che, oltre ad essere un comodo completamento della macchina, ha anche la funzione di contenitore per 100 bicchieri di plastica e/o vano dispensa.
fig.2.8 Mobiletto SMILE
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2-3
L’erogatore SMILE è disponibile nelle seguenti versioni:
JOY
Erogatore di acqua naturale mocrofiltrata proveniente
dalla rete idrica a temperatura ambiente o fredda
Caratterizzato dalla presenza di 2 soli pulsanti di erogazione:
1 acqua naturale a temperatura ambiente
2 acqua naturale fredda
2
1
fig.2.9 SMILE Joy
ELITE
Erogatore di acqua microfiltrata proveniente dalla rete
idrica a temperatura ambiente, fredda e gassata.
Caratterizzato dalla presenza di tre pulsanti di erogazione:
1 acqua naturale a temperatura ambiente
1
2
3
2 acqua fredda gassata
3 acqua naturale fredda
fig.2.10 SMILE Elite
JOY E ELITE-H - ACQUA CALDA
Erogatore di acqua microfiltrata proveniente dalla rete
idrica a temperatura ambiente, fredda, gassata e calda.
Caratterizzato dalla presenza di quattro pulsanti di erogazione (versione Joy) e di cinque pulsanti di erogazione
(versione Elite):
3
1
4
2
1 acqua naturale a temperatura ambiente
2 acqua naturale fredda
fig.2.11 SMILE-H
ACQUA CALDA versione Joy
3-4 doppio pulsante di sicurezza erogazione
acqua calda
2-4
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2.1.3
ISI-T
Con un design unico nel suo genere ISI-T racchiude nelle
sue forme, morbide e slanciate, un concentrato tecnologico
che la rende inimitabile.
La splendida cromatura a vista ed il design raffinato Made
in Italy - di questo erogatore a colonna - la rendono un
prezioso complemento d’arredo che si integra perefettamente in qualunque ambientazione.
L’esclusiva pannellatura frontale può essere facilmente
personalizzata con loghi, immagini e fantasie secondo le
proprie esigenze e divenire così anche un valido strumento
di Comunicazione Marketing.
fig.2.12 ISI-T
L’erogatore ISI-T è disponibile nelle seguenti versioni:
ELITE
12
Erogatore di acqua microfiltrata proveniente dalla rete
idrica a temperatura ambiente, fredda e gassata.
Caratterizzato dalla presenza di tre pulsanti di erogazione:
1 acqua fredda gassata
3
fig.2.13 ISI-T Elite
2 acqua naturale fredda
3 acqua naturale a temperatura ambiente
ELITE-H - ACQUA CALDA
Erogatore di acqua microfiltrata proveniente dalla rete
idrica a temperatura ambiente, fredda, gassata e calda.
Caratterizzato dalla presenza di sei pulsanti di erogazione:
1 acqua fredda gassata
2 acqua naturale fredda
3 acqua naturale a temperatura ambiente
12
3
4
5
fig.2.14 ISI-T-H
ACQUA CALDA versione Elite
4-5 doppio pulsante di sicurezza erogazione
acqua calda
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2-5
2.1.4
UNDERCOUNTER
Posizionabile sotto al lavello. Non è dotato di nessun
dispay e di nessun pulsante di erogazione in quanto si
collega direttamente al rubinetto dedicato all’erogazione
dell’acqua potabile (rubinetto OPZIONALE nel modello
Elettromeccanico).
• UNDERCOUNTER è disponibile nelle versioni con Telecomando (Wireless), Elettromeccanica ed Elettronica.
Compatto ed elegante, permette di avere sempre a
disposizione una microfiltrazione d’acqua naturale,
fredda e gassata. La loro installazione è semplice ed
adattabile alle varie esigenze.
fig.2.15 - Modello Wireless
La silenziosità è la sua caratteristica principale permettendo la collocazione in ambienti dove lo spazio talvolta
può essere limitato. è gestito da un microprocessore che,
attraverso sensori speciali, segnala il guasto e blocca
il funzionamento come nel caso di una perdita d’acqua.
Possiede un sistema di monitoraggio che, con l’ausilio
della chip card, controlla la durata del filtro e segnala
il momento della sostituzione.
Il basso consumo energetico lo rende un prodotto allineato
alle normative più rigorose e l’esclusiva debatterizzazione
UV garantisce l’igiene dell’acqua.
2.2
fig.2.16 - Modello Elettromeccanico
Dati tecnici
I dati di seguito riportati si riferiscono all’erogatore nella
configurazione di serie.
SPECIFICHE TECNICHE
2-6
TENSIONE DI ALIMENTAZIONE
220-230V - 50 Hz - monofase
POTENZA ASSORBITA MASSIMA
150W - 0.68A
(1.500W per modello con acqua calda)
CLASSE CLIMATICA
SN
TEMPERATURA AMBIENTALE DI
ESERCIZIO
10-32 °C
COMPRESSORE POTENZA ASSORBITA
Ermetico 65W
GAS REFRIGERANTE QUANTITÀ
R134a 40g
CONDENSAZIONE ARIA VENTILATA
SI
fig.2.17 - Modello Elettronico
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
TIPO POMPA ACQUA
Membrana
SISTEMA DI GASATURA
Saturatore 4 l
TEMPERATURA MIN INGRESSO ACQUA
5 °C
TEMPERATURA MAX INGRESSO ACQUA
20 °C
TEMPERATURA ACQUA EROGATA
Regolabile da 4 C° a 8 °C
PRODUZIONE ACQUA FREDDA E
16 l/h; ∆t = 10 °C
GASSATA
(Temp. Ambiente 25°C - Umidità 75%)
PRESSIONE DI ESERCIZIO IMPIANTO
150-400 kPa (1.5 - 4 bar)
IDRICO MIN - MAX
SERBATOIO ACQUA CAPACITÀ
INOX AISI 316L - 4 l
DISPOSITIVO ANTIALLAGAMENTO
Elettrovalvola di sicurezza in
ingresso acqua
PRESSIONE DI ESERCIZIO ANIDRIDE
CARBONICA (CO2) MIN - MAX
PESO NETTO
PESO CON IMBALLO
DIMENSIONI
Modello SMILE e SORGENTE LxPxH
DIMENSIONI
Modello UNDERCOUNTER LxPxH
DIMENSIONI
Modello ISI-T LxPxH
DIMENSIONI IMBALLO SMILE,
SORGENTE, UNDERC LxPxH
350-600 kPa (3.5 - 6 bar)
SMILE/SORGENTE/UNDERC 16 Kg
ISI-T Kg 34
SMILE/SORGENTE/UNDERC 18 Kg
ISI-T Kg 36
240x420x370 mm
240x365x370 mm
360x280x1200 mm
300x480x460mm
DIMENSIONI IMBALLO ISI-T
385x305x1220mm
ACCESSORI A CORREDO
Kit di allacciamento
LIVELLO DI PRESSIONE SONORA
48 dB(A) [Elite] - 42 dB(A) [Joy]
LIVELLO DI POTENZA SONORA
62 dB(A) [Elite]
55 dB(A) [Joy e Base]
TEMPERATURA DI IMMAGAZZINAGGIO
2 °C
MAX ALTEZZA CARAFFA UTILIZZABILE
Modello SMILE e SORGENTE: 22 cm
Modello ISI-T: 25 cm
ASSORBIMENTO - STAND BY
1.38 W
ASSORBIMENTO - COMPRESSORE ON
75 W
ASSORBIMENTO - EROGAZIONE
13 W
NB: I dati di seguito riportati si riferiscono all’erogatore
nella configurazione di serie.
2.3
Emissione di rumore aereo
La rumorosità in funzionamento continuo è inferiore a 70
dB(A). Tali dati sono disponibili nel Fascicolo Tecnico in
archivio presso il Costruttore.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
2-7
3.
Prescrizioni di sicurezza
3.1
Note generali
La progettazione e la costruzione dell’erogatore sono state
effettuate in ottemperanza alle richieste della Direttiva
Macchine 2006/42/CE, tenendo conto dell’uso normale e
di quello ragionevolmente prevedibile.
L’erogatore è stato costruito per l’applicazione citata nella
dichiarazione di conformità allegata al presente manuale.
AVVERTIMENTO
Prima di effettuare qualsiasi operazione
sulla macchina è necessario leggere
attentamente l’intero manuale, prestando particolare cura al presente
capitolo.
Non è consentito per nessuna ragione utilizzarlo per scopi
differenti da quelli per cui è stato progettato, né utilizzarlo
con modalità differenti da quelle riportate nel manuale.
I vari interventi dovranno essere eseguiti secondo il criterio
e la cronologia descritti nel presente manuale.
3.2
Simbologia
Nel presente manuale, alcune operazioni sono evidenziate
da simboli grafici che richiamano l’attenzione del lettore
sulla pericolosità delle operazioni.
Tali segnalazioni sono poste nella colonna laterale, come
mostrato in questa pagina.
AVVERTIMENTO
Questa segnalazione indica il possibile
verificarsi di un evento che può comportare gravi lesioni o ingenti danni
alla macchina, se non si adottano
adeguate contromisure cautelative.
ATTENZIONE
Questa segnalazione indica il possibile
verificarsi di un evento che può comportare lievi lesioni o danni materiali
alla macchina, se non si adottano
adeguate contromisure cautelative.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
3-1
3.3
Avvertimenti di sicurezza
• Leggere attentamente questo manuale d’uso prima di
utilizzare l’erogatore, al fine di accertarsi che venga
sempre utilizzato nelle migliori condizioni di sicurezza.
• Questo apparecchio non è inteso per essere usato da
persone (bambini inclusi) a ridotte capacità fisiche,
sensoriali o con carente esperienza e conoscenza, se
non sotto la supervisione e le indicazioni relative
all’utilizzo dell’apparecchio da parte di una persona
responsabile per la loro sicurezza. E’ necessario tenere sotto controllo i bambini per assicurarsi che non
giochino con l’apparecchio.
• Ai fini della sua sicurezza, e ai sensi della normativa
in vigore, la riparazione del prodotto deve essere
effettuata da un tecnico qualificato o in un Centro di
Assistenza autorizzato da Asset srl..
• Installare l’erogatore in modo che venga garantita
una adeguata ventilazione per il raffreddamento dello
stesso, ovvero una distanza - su tutti i lati - di almeno
15 cm da qualunque altra parete od oggetto.
• Non manipolare o manomettere i componenti interni
dell’erogatore, in caso di cattivo funzionamento,
contattare il servizio di assistenza tecnica.
• Conservare questo manuale d’uso per poterlo consegnare
insieme all’erogatore se questo cambiasse proprietario.
• Non collocare oggetti sopra all’erogatore
• Non collocare l’erogatore sopra ad altri oggetti.
• Se si ritiene che l’erogatore sia danneggiato, contattare
il servizio di assistenza tecnica.
• In caso di guasto dell’erogatore disconnettere la presa
di alimentazione elettrica, chiudere il rubinetto di
alimentazione dell’acqua e contattare il servizio di
assistenza tecnica.
• Eventuali interventi non specificati nel presente
manuale sono da intendersi come interventi specializzati, e pertanto eseguibili unicamente da un
Tecnico Qualificato o presso un Centro di Assistenza
Asset qualificato. Asset declina ogni responsabilità
in caso di interventi effettuati da personale Tecnico
non Qualificato.
• Questo erogatore non può essere esposto alla pioggia
o alla neve o installato in aree all’aperto..
• Non utilizzare mai il primo bicchiere d’acqua erogato
dopo la pausa notturna o dopo una pausa di minimo
10 ore. Erogare e scartare sempre almeno un bicchiere
d’acqua per ogni tipologia d’acqua disponibile prima
3-2
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
di berla.
• E’ da considerarsi normale un rendimento minore
dell’erogatore - in termini di refrigerazione - ove l’acqua
in ingresso sia a temperatura elevata, riscaldata ad
esempio dal posizionamento delle tubazioni in facciata
o dal clima estivo.
• Si informa il Consumatore che una scarsa manutenzione
all’impianto idrico domestico e il deterioramento delle
tubazioni possono provocare proliferazione batterica.
3.3.1
Qualifica richiesta all’operatore
L’operatore dovrà seguire le indicazioni fornite per ottenere
la massima sicurezza per se e per gli altri, in particolare
dovrà osservare tutte le prescrizioni contenute nel presente
manuale durante tutte le fasi operative.
Attività tipiche previste:
• impiego della macchina nei suoi stati di funzionamento
normale e ripristino del funzionamento dopo un arresto;
• assunzione dei necessari provvedimenti per il mantenimento della qualità della prestazione;
• pulizia dell’erogatore;
• collaborazione con il personale preposto alle attività
di manutenzione straordinaria (“Tecnico Qualifcato”);
• Se l’apparecchio viene installato c/o pubblici esercizi
e in strutture ad uso collettivo, il presente manuale
è parte integrante del piano di autocontrollo HACCP.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
3-3
4. Disimballaggio
4.1
Verifica visiva
L’imballo, al ricevimento, deve risultare integro, cioè:
• non deve presentare segni d’urto o rotture;
• non deve presentare segni che possano fare supporre
che lo stesso sia stato esposto a fonti di calore, gelo,
acqua, ecc.;
• non deve presentare segni di manomissione.
Eventuali deformazioni indicano urti subiti durante il
trasporto, che potrebbero compromettere il normale funzionamento della macchina.
4.1.1
fig. 4.1
Controllo macchina e corredo di fornitura
La macchina, nel suo corpo principale, nei relativi accessori
e più in generale nel corredo di fornitura, deve risultare
in perfetto stato di conservazione.
La fornitura è sottoposta prima della spedizione ad una
accurata procedura di controllo; tuttavia è sempre consigliabile verificare che la stessa sia completa e in ordine
al momento della ricezione del materiale.
Accertarsi che:
• I dati di spedizione (indirizzo del destinatario, n° di
colli, n° d’ordine, ecc.) corrispondano a quanto contenuto nella documentazione di accompagnamento.
• La documentazione tecnico-legale in dotazione alla
macchina comprenda il manuale di istruzioni corrispondente al tipo di macchina.
4.2
fig. 4.2
Disimballaggio
Per rimuovere il materiale di imballo rispettare la “FRECCIA”
riportata sulla scatola esterna. Per rimuovere l’apparecchiatura dall’imballaggio seguire la seguente procedura:
• tagliare le regge plastiche di sicurezza dall’imballaggio
INDICAZIONE
In caso di difetti e/o materiale
mancante inoltrare comunicazione immediata al al Rivenditore ed attenersi
alle sue istruzioni prima di procedere
alla messa in servizio della macchina
4-1
(qualora siano presenti);
• aprire il lato superiore del cartone e rimuoverlo;
• rimuovere l’eventuale “pluriball” di protezione;
• esaminare l’apparecchiatura per verificare eventuali
danni. Informare immediatamente il trasportatore e
il Rivenditore in caso di danno apparente.
ATTENZIONE: Conservare i materiali d’imballaggio per
eventuali spedizioni future dell’apparecchiatura presso
i Centri di Assistenza!!!
4.3
INDICAZIONE
Gli imballaggi utilizzati rispettano
i requisiti ambientali stabiliti dalle
normative europee sugli imballaggi
(Gazzetta ufficiale delle Comunità
europee, N. L. 365/19).I contenitori
in cartone possono essere facilmente
recuperati. Gli involucri in plastica
sono costruiti con materiali esenti
da metalli pericolosi. Per il loro
smaltimento si consiglia di contattare
l’Ente competente nel territorio di
appartenenza.
Packing list
Il packing list riporta l’elenco di quello che è stato fornito
insieme all’erogatore:
• erogatore ed eventuale rubinetto (opzionale e solo
per i modelli UNDERCOUNTER)
• raccordo a codolo 8x3/4” F. con guarnizione
• raccordo intermedio gomito 8/8
• tubo di allacciamento acqua 8x6 (~2m)
• raccordo maschio cil 8x3/8”
• cavo di alimentazione elettrico
• il presente manuale
N.
CODICE
Descrizione
u M-RACC8X3/4FPB RACC. A CODOLO DA 8 x 3/4” F. CON GUARNIZIONE
RACCORDO INTERMEDIO GOMITO 8/8
v M-RACIGD8
w M-TUB6X8NEP TUBO 8x6 POLIETILENE LOW DENSITY
x M-RACMC8X3/8 RACCORDO MASCHIO CIL 8X3/8”
CAVO ALIMENTAZIONE IEC 10/16A-250V
6 M-CAVALI001
CODE: P-KITALL001
di ALLACCIAMENTO
2011
IN ITALIANO
7 A-MAN03 - KIT MANUALE
Qt.
1
1
~ 2 mt
1
1
1
PER MODELLI SMILE / SORGENTE / UNDERCOUNTER WIRELESS / ELETTRONICO / WA&CO / JUICE&CO
x
w
v
u
4-2
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/201
4.4
Assemblaggio modello ISI-T
Per evitare danneggiamenti durante il trasporto il modello ISI-T viene imballato con alcuni componenti non
assemblati completamente: dovranno essere posizionate
la vaschetta raccogli gocce, la staffa paraschizzi frontale
e la calotta di protezione del punto di erogazione.
Si dovrà inoltre collegare il tubo del circuito idraulico
interno al punto di erogazione dell’acqua e connettere i
due cablaggi per l’alimentazione frontale.
NB: Nei modelli forniti di Sanificazione
a Ozono (opzionale) si dovrà inoltre
collegare il tubo di colore rosso sul
punto di erogazione frontale, come
illustrato dalla foto a sinistra, facendo
attenzione a non strozzare il tubo in
silicone trasparente.
Prima di procedere al paragrafo seguente di Installazione
e Primo avviamento, si richiede quindi di:
• posizionare la staffa paraschizzi sul pannello frontale
avendo cura di far fuoriuscire dal foro frontale superiore il tubo dell’acqua con il raccordo di colore verde;
• inserire sul retro del foro superiore frontale una delle due
flange di serraggio ed avvitarla sulla staffa paraschizzi;
• inserire sul retro del foro inferiore frontale una delle due
flage di serraggio ed avvitarla sulla staffa paraschizzi;
• collegare i due cablaggi elettrici posti sul retro del
foro superiore;
• rimuovere il punto di erogazione dalla sua sede per
poter più agevolmente inserire il tubo con il raccordo
di colore verde;
• collegare il tubo con il raccordo di colore verde al punto
di erogazione inserendolo dentro alla sede ruotanto
la ghiera verde in senso antiorario (NB: per modello
fornito di Sanificazione ad Ozono opzionale, collegare anche il tubo di colore rosso al tubo in silicone
presente sul punto di erogazione frontale prestando
attenzione a non strozzarlo);
• riposizionare nella sua sede il punto di erogazione
facendo attenzione ad inserirlo fino in fondo;
• inserire la calotta di protezione;
• inserire la vaschetta raccogli gocce.
4-3
5.
Installazione
5.1
Caratteristiche ambientali
L’ambiente operativo previsto deve avere le seguenti
caratteristiche:
• Temperatura: + 5 ÷ + 32 °C (41 ÷ 89,6 °F)
• Umidità relativa massima: 80%
L’erogatore non può essere impiegata in luoghi aperti
e/o esposto agli agenti atmosferici o in ambienti con
vapori, fumi o polveri corrosive e/o abrasive, con rischio
di incendio o esplosione, e comunque ove sia prescritto
l’impiego di componenti antideflagranti.
5.2
Pulizia
Per la pulizia non utilizzare mai panni usati o sporchi
dato che potreste contaminare inesorabilmente il punto
di erogazione, sanificato prima dell’imballaggio. Usate
per esempio un pezzetto di carta assorbente usa e getta,
leggermente inumidita con prodotti detergenti neutri e
disinfettanti non aggressivi diluiti in acqua. Non utilizzare
prodotti solventi o a base di alcool o detergenti aggressivi.
Non toccate con le mani non protette da guanti usa e
getta il punto di erogazione. Le feritoie di ventilazione
dell’erogatore sul lato destro possono essere pulite con
un pennello utilizzato a secco o mediante aspirazione.
5.3
ATTENZIONE
Nel caso in cui all’atto dell’installazione venissero riscontrate condizioni ambientali diverse da quelle
prescritte, o se le stesse dovessero
subire variazioni nel tempo, prima
dell’uso dell’erogatore dovrà essere
immediatamente contattato il Costruttore per le verifiche del caso.
ATTENZIONE
Per la pulizia dell’erogatore non
utilizzare liquidi contenenti solventi
o getti materiali abrasivi.
Posizionamento
L’erogatore dovrà essere collocato su un piano adatto a
sopportarne il peso comprensivo di acqua (peso lordo,
vedere scheda tecnica). Il posizionamento dell’erogatore
dovrà comunque consentire una sufficiente ventilazione.
In particolare le pareti posteriore e superiore dovranno
avere uno spazio libero minimo per la ventilazione di
almeno 15 cm. A tal fine, l’erogatore non dovrà essere
collocato in prossimità di fonti di calore dirette o indirette
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
5-1
(es. forni, termosifoni, stufe, macchine del caffè ecc).
In prossimità dell’erogatore dovranno essere disponibili le
prese per l’alimentazione elettrica ed idrica domestica al
punto d’uso, rispondenti alle caratteristiche riportate nella
scheda tecnica e collocate in modo che il cavo elettrico
e il tubo dell’acqua non siano di intralcio.
INDICAZIONE
Secondo la normativa UNI EN 10380
l’illuminamento per una generica area
di lavoro deve essere mediamente di
300 lux (valori accettabili compresi
tra 200 e 500 lux). Se l’apparecchiatura è installata in un Paese
diverso dall’Italia, si consultino
le normative specifiche a riguardo.
Polveri o gas corrosivi/esplosivi devono essere assenti
nell’ambiente ove l’apparecchiatura è installata.
Il luogo deve essere privo di vibrazioni.
Nel caso in cui l’erogatore durante il trasporto o l’installazione sia stato collocato in una posizione diversa
da quella verticale, si renderà necessario, dopo averlo
collocato nella giusta posizione, attendere almeno 24
ore prima di avviarlo.
5.4
Allacciamenti
5.4.1
Connessioni presenti (tutti i modelli)
Sulla parte posteriore dell’erogatore sono presenti tutte le connessioni necessarie alla corretta installazione (fig. 5.1).
1
2
3
4
5
vano inserimento chip card
tasto di accesso al menu
alimentazione elettrica
(Opzionale) alimentazione bombola CO2 esterna
ingresso alimentazione idrica
5.4.2
Collegamento alla rete dell’acqua potabile
L’installazione dell’Erogatore (tutti i modelli) deve essere effettuata da un Tecnico Qualficato ( D.M. 37 del
22 gennaio 2008 relativo alla corretta installazione ).
Asset declina ogni responsabilità in caso l’installazione
venga effettuata da personale non autorizzato.
Le operazioni di installazione e di manutenzione devono
essere eseguite preferibilmente con sicurezza igienica
delle mani e delle attrezzature.Per consentire un corretto
funzionamento dell’erogatore nel tempo, non effettuare
5-2
fig. 5.1
ATTENZIONE
Le linee di alimentazione idrica
di lunghezza superiori a 5 metri
richiedono l’uso di tubazioni aventi
diametro interno superiore a 8 mm.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
alcun tipo di collegamento provvisorio.
Nell’installazione i nuovi tubi e le giunzioni mobili forniti
per l’allacciamento alla rete idrica devono sostituire quelli
vecchi e quelli vecchi non devono essere riusati.
Il punto d’uso per l’alimentazione idrica dell’erogatore
dovrà essere costituita dalla una valvola di intercettazione.
Per il sicuro e corretto funzionamento dell’erogatore,
l’alimentazione idrica dovrà soddisfare le seguenti caratteristiche:
ATTENZIONE
Premere i pulsanti con le dita. Non
utilizzare mai la pinza per contrappesi
o altri oggetti a punta!
• assenza di sovrapressioni
• pressione massima pari a 150-400 kPa (1.5 - 4 bar)
Nel caso in cui la pressione dell’impianto idrico superi i 400
kPa (4 bar), sarà tassativamente necessario installare un
riduttore di pressione a valle della valvola di intercettazione,
con pressione di taratura di 400 kPa (4 bar).
Per il collegamento alla rete idrica dell’erogatore si dovranno
utilizzare - in via esclusiva - i tubi e i raccordi dati in dotazione, certicati per uso alimentare.
Eventuali accessori opzionali, quali filtri e prefiltri, da installare sulla linea di alimentazione idrica a valle della valvola di
intercettazione, dovranno essere certificati per uso alimentare.
ATTENZIONE: Si raccomanda di mantenere almeno 15 cm
di distamza - su tutti i lati - dalle pareti. Non posizionare
nelle vicinanze di fonti di calore.
Per una corretta installazione alla rete idrica procedere
come segue:
• si avvita sulla valvola di intercettazione (non fornita)
il raccordo maschio 8 x 3/8” per l’allacciamento del
tubo di alimentazione idrica in dotazione;
• si collega il tubo per l’alimentazione idrica sul raccordo
maschio 8 x 3/8”;
• si posiziona un recipiente idoneo all’estremità libera
del tubo e si apre la valvola di intercettazione per
spurgare e pulire il tubo e l’eventuale prefiltro esterno (se presente) facendo uscire almeno 2 l di acqua;
eseguita questa operazione si chiude nuovamente la
valvola di intercettazione;
• si avvita sul retro dell’erogatore il raccordo a codolo
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
5-3
•
•
•
•
8 x 3/4” facendo attenzione a posizionare l’apposita
guarnizione;
si innesta il raccordo intermedio gomito 8 x 8
sull’estremità libera del raccordo a codolo 8 x 3/4”
precedentemente avvitato sul retro dell’erogatore;
si innesta l’estremità libera del tubo di alimentazione
idrica fornito in dotazione sul raccordo intermedio
gomito 8 x 8;
si apre quindi la valvola di intercettazione per verificare
che non vi siano perdite dai raccordi precedentemente
montati;
si suggerisce di eseguire la sanificazione dell’erogatore tramite l’apposito kit (opzionale e non fornito
con l’erogatore).
ATTENZIONE
Utilizzare filtri specifici con dosatore di prodotti anticalcare per evitare la formazione
di calcare nelle parti calde dell’apparecchio.
raccordo a codolo 8 x 3/4”
raccordo intermedio gomito 8 x 8
guarnizione
Ø 8mm - tubo di alimentazione idrica
INGRESSO ACQUA
raccordo maschio 8 x 3/8”
Se non è previsto l’utilizzo del filtro interno in dotazione,
è comunque obbligatorio inserire un’unità di prefiltro in
serie alla linea di alimentazione dell’acqua; nel caso non
si ottemperi alla presente prescrizione, il Costruttore
declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti.
In ogni caso si dovrà spurgare accuratamente qualsiasi
unità filtrante da collegare all’erogatore e si dovrà verificare la rispondenza della stessa alle normative di igiene
e sicurezza vigenti e la compatibilità della stessa
con le caratteristiche tecniche dell’erogatore
illustrate nella precedente scheda tecnica.
Linee di alimentazione idrica di lunghezza superiore ai 4-5
metri andranno realizzate con tubo di sezione maggiore,
il tubo in dotazione andrà utilizzato unicamente per
raccordarsi all’erogatore agli eventuali accessori (filtri,
prefiltri, ecc.) da disporsi sulla linea di alimentazione.
5-4
fig.5.2
ATTENZIONE
Il Costruttore dell’erogatore declina
ogni responsabilità per danni a persone
o cose derivanti da un collegamento
ad una rete elettrica non conforme
alla normativa e legislazione vigente
nel Paese in cui viene installato. In
particolare, la linea elettrica a cui verrà
collegato l’erogatore dovrà essere dotata
di interruttore differenziale ad alta
sensibilità (salvavita), con corrente di
intervento non superiore a 30mA, e di
un impianto di messa a terra in regola
con la vigente normativa e legislazione.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
5.4.3 Collegamento elettrico
L’erogatore è conforme alle normative di sicurezza vigenti
nell’Unione Europea e pertanto dotato di marcatura CE .
In ogni caso si dovrà verificare che le caratteristiche del- l a
rete elettrica di alimentazione soddisfino quelle
dell’erogatore, riportate nella scheda tecnica.
In caso di danneggiamento del cavo elettrico
di alimentazione, lo stesso andrà sostituito con uno
nuovo di analoghe caratteristiche.
È tassativamente proibito tentare di riparare il cavo!
Una volta eseguite le verifiche illustrate, è possibile
inserire la spina femmina a sezione trapezoidale del cavo
di alimentazione nell’opportuna sede, posta sul retro
dell’erogatore (fig. 5.3).
Prima di inserire la spina di alimentazione elettrica
dell’erogatore nella presa aprire la valvola di intercettazione idrica e la bombola di gas CO2 (per i modelli forniti
di tale opzione).
5.4.4
fig.5.3
Collegamento bombola interna CO2
(solo per modelli Elite)
L’erogatore viene fornito con l’eventuale bombola interna
di CO2 (opzionale) monouso volutamente NON avvitata
completamente sul riduttore di pressione; questo per
prevenire lo svuotamento della stessa durante il trasporto.
ATTENZIONE
Non esporre le mani o qualsiasi altra
parte del corpo al gas, potrebbe
provocare ustioni da congelamento.
Tenere quindi saldamente con una mano il riduttore di
pressione e con l’altra mano avvitare completamente la
bombola di CO2 mantenendola in posizione verticale e
facendola ruotare in senso orario (fig. 5.4).
Un eventuale sfiato di gas durante le operazioni di messa
in servizio (o sostituzione) è da ritenersi normale.
Non è invece da ritenersi normale uno sfiato continuo
dopo che la bombola è stata avvitata a fondo.
Se la fuoriuscita di gas persiste, serrare maggiormente la
bombola al riduttore o sostituire la guarnizione di tenuta.
Contattare eventualmente il servizio tecnico.
Controllare accuratamente che non vi siano perdite di CO2.
fig.5.4
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
5-5
Riagganciare quindi la bombola nell’apposita fascetta
di sostegno facendo attenzione che il tubo di plastica
utilizzato per il collegamento non rimanga schiacciato
o in tensione (fig. 5.5).
Riagganciare il frontale dell’erogatore.
NB: Dopo circa 2 ore dall’avviamento, l’erogatore sarà
pronto per l’erogazione.
5.4.5
Regolazione gasatura dell’acqua
(solo per modelli Elite)
fig.5.5
Tramite la regolazione del riduttore di pressione (fig.
5.6) è possibile aumentare o diminuire la quantità di
gas (CO2) presente nell’acqua in modo da ottenere la
gasatura ottimale a seconda dei propri gusti.
I valori ottimali consigliati vanno da 2 bar a 5 bar circa .
Una maggior pressione aumenterà la quantità di gas
presente nell’acqua mentre una minor pressione genererà
un’acqua “leggermente frizzante”.
Un altro utile accorgimento per erogare acqua “meno
frizzante “ o “meno fredda” è quello di tener premuti
contemporaneamente i pulsanti di erogazione dell’acqua gassata e dell’acqua fredda (o naturale) dato che
l’erogatore può erogare simultaneamente due tipologie
d’acqua differenti.
fig.5.6
Si otterrà così un mix di sapore perfetto, gestibile
completamente in fase di erogazione a seconda delle
singole esigenze.
ATTENZIONE: Le regolazioni fatte sul regolatore di
pressione non influenzano immediatamente la qualità
della gasatura dell’acqua dato che hanno bisogno di
almeno 4 litri di erogazione.
5-6
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
5.4.6
Collegamento bombola esterna CO2
(opzionale solo per modelli Elite)
Predisporre la linea del gas CO2 utilizzando l’apposito tubo
in plastica diametro 4 mm. Il tubo dovrà essere inserito
da un lato (vedi fig. 5.7) nell’apposito raccordo rapido
posto dietro l’erogatore sopra il raccordo idrico, mentre
l’altro capo del tubo dovrà essere inserito nel raccordo
rapido del riduttore di pressione della bombola del gas.
(vedi fig. 5.8).
Avvitare il riduttore di pressione sulla bombola del gas
servendosi di una apposita chiave (28mm) se si utilizza
una bombola ricaricabile (fig. 5.9)
fig.5.7
fig.5.9
Prestare molta attenzione a non sdraiare la bombola durante la fase di avvitamento del riduttore.
Posizionare e fissare la bombola in posizione verticale.
Aprire la bombola del gas (ricaricabile) ruotando in sensoantiorario la manopola superiore della bombola.(fig. 5.10).
Ruotare in senso orario (avvitare a fondo verso il segno +)
la manopola nera del riduttore di pressione, e verificare
che non vi siano perdite utilizzando acqua saponata sui
punti di raccordo. (fig. 5.11).
fig.5.10
fig.5.8
fig.5.11
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
5-7
6.Uso dell’erogatore
6.1
Interfaccia utente touch screen
La tastiera touch screen è ormai una tecnologia applicata
su molti elettrodomestici ed apparecchi consumer che ci
circondano, l’assenza di parti meccaniche in movimento
conferiscono a questo sistema robustezza, assenza di usura,
impermeabilità ed igiene grazie all’assenza di interstizi dove
di possono accumulare sporcizia e batteri.
1
2
INDICAZIONE
L’immagine illustrata riporta la
dislocazione dei comandi presenti
su una macchina in versione Elite.
5
6
4
3
fig. 6.1
I simboli riportati sulla pulsantiera di comando fanno
riferimento alle seguenti funzioni:
fig. 6.2
1 display
2 erogazione acqua a temperatura ambiente
3 erogazione acqua gassata (solo modello Elite)
4 erogazione acqua fredda
5-6led segnalazione errori
ATTENZIONE
Quando si alimenta elettricamente
l’erogatore la tastiera touch screen
esegue un auto taratura; per evitare
false tarature, prima di alimentare
l’erogatore, sgombrare la tastiera da
eventuali oggetti, panni o altre cose
posate su di essa e non appoggiare le
dita sulla tastiera per almeno 3 secodi
dopo aver alimentato l’apparecchio.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
6-1
Per un corretto utilizzo della tastiera touch screen è opportuno avvicinarsi con il dito al tasto in modo deciso. Un
avvicinamento lento o laterale del dito al tasto non viene
ritenuto valido e quindi l’erogazione non avrà luogo.
Sul lato superiore della parte frontale dell’erogatore sono
collocati i tasti touch di erogazione, di blocco tastiera, led
anomalia e display. (fig. 6.1). In condizione di funzionamento
normale il display è acceso ed illuminato con luce blu e i
tasti di erogazione illuminati di luce bianca.
Sul lato posteriore dell’erogatore (fig. 6.2) sono collocati
il Tasto posteriore di Accesso al Menù per l’impostazione
della temperatura dell’acqua naturale fredda o fredda gassata (1), e la sede per l’inserimento della smart card (2).
fig. 6.2
6.1.1. Leds segnalazione anomalie
Sopra i tasti di erogazione acqua a temperatura ambiente e
acqua fredda, vi sono due spie luminose indicano le eventuali
anomalie illuminandosi fissi o lampeggiando in funzione del
problema da segnalare (fig. 6.3).
Il Led 1 a sinistra sopra il tasto di erogazione
Led 1
Led 2
è dedicato
al pre allarme filtro e blocco per filtro esaurito.
Il Led 2 a destra sopra il tasto
indica gli allarmi
sotto forma di codice e breve descrizione (vedi capitolo
DIAGNOSTICA-Segnalazioni)
6-2
fig. 6.3
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
6.1.2 Display
Il display visualizza in condizioni normali i dati del costruttore o del rivenditore, premendo un tasto qualsiasi
di erogazione appaiono i dati relativi alla temperatura
dell’acqua all’interno dell’erogatore, ai litri erogati, ai
giorni di utilizzo del filtro e alla pressione del gas (CO2)
espressa in bar (opzionale).
T.
01°C
gg
0000
Lt
00000
NB. Il contatore dei litri erogati viene aggiornato dopo
diverse erogazioni quindi il valore riportato sul display
non è mai da ritenersi un valore assoluto, lo stesso
principio vale per quello dei giorni.
Sul display vengono riportati anche gli eventuali allarmi
, il mes-
già segnalati dal Led 2 posto sopra il tasto
saggio comprende anche il codice allarme e la parziale
descrizione dello stesso.
La visualizzazione degli allarmi avviene in occasione della
pressione di un qualsiasi tasto di erogazione.
ATTENZIONE
Tutti gli allarmi vengono accompagnati da un segnale acustico
differente per ogni codice di allarme (vedi capitolo DIAGNOSTICA)
6.2. Regolazione della temperatura
dell’acqua
1 premendo il Tasto posteriore di Accesso al Menù (vedi
figura a lato) per almeno 3 secondi - o fino a quando
si ode un beep - si accede al Menù Utente
2 rilasciare il Tasto posteriore, sul display apparirà il messaggio [TEMPERATURA FRIGO] seguito dal valore impostato
3 agendo sui tasti
o
si potrà modificare la
fig. 6.4
temperatura fra 4°- 6°- 8°C
4 determinato il valore desiderato premere per 3 volte
T emp e r a t .
il pulsante posteriore fino a far apparire sul display
F r i go
+6 . 0
il messaggio [SALVA IMPOSTAZIONI]
5 premere contemporaneamente i tasti
e
per
Sa l va
I mp o s t a z . ?
salvare le impostazioni; sul display appare [OK SALVATO] seguito da un beep di conferma. Dopo qualche
secondo il display visualizzerà automaticamente la S a l v a
OK
schermata iniziale.
I mp o s t a z . ?
Sa l va t o
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
6-3
6.3
Funzione risparmio energetico
1 ripetere le fasi descritte al punto 1 e 2 del paragrafo
precedente;
R i spa rmi o
Ene r g .
01
2 premere nuovamente il tasto menù posteriore fino
a visualizzare sul display il messaggio [RISPARMIO
ENERGETICO];
3 agendo sui tasti
o
si potrà modificare la
funzione portandola su “0” disattivo o “1” attivo;
Sa l va
I mp o s t a z . ?
4 determinato il valore desiderato premere il pulsante
posteriore fino a far apparire sul display il messaggio
[SALVA IMPOSTAZIONI?];
5 premere contemporaneamente i tasti
e
Sa l va
OK
I mp o s t a z . ?
Sa l va t o
per salvare le impostazioni, sul display deve apparire
[OK SALVATO] seguito da un beep di conferma, dopo
qualche secondo il display visualizzerà la schermata
iniziale.
Quando la funzione risparmio energetico è attiva le luci
di retoilluminazione dei tasti e quelle di cortesia passano
da sempre accese a intermittenti con intensità ridotta,
le luci dei tasti lampeggiano con intervalli maggiori.
Toccando la tastiera i tasti ed il quadrante si illuminano
immediatamente senza dare luogo a nessuna erogazione,
toccando nuovamente il tasto relativo all’acqua che si
vuole erogare avrà luogo l’erogazione.
Trascorso 120 secondi dall’ultima erogazione il sistema
si riporta automaticamente nella funzione precedente di
risparmio energetico.
6.4
Dosatura automatica erogazione
Tale opzione rende possibile quantificare l’erogazione
automatica dell’acqua per ogni tipo di acqua disponibile
sull’erogatore.
Ad esempio : sempre la stessa quantità sulla stessa caraffa
e/o per lo stesso bicchiere.
Una volta abilitata, basterà quindi premere una sola volta
il tasto di erogazione e la macchina inizierà automaticamente ad erogare la quantità d’acqua preimpostata.
6-4
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
E’ comunque possibile erogare una quantità d’acqua
differente semplicemente tenendo premuto il tasto di
erogazione relativo.
Procedere come segue:
1 premendo il Tasto posteriore di Accesso al Menù per
almeno 3 secondi - o fino a quando si ode un beep - si
accede al Menù Utente;
ATTENZIONE
in tutti gli erogatori il programma
di dosatura automatica erogazione
acqua temporizzata non è abilitato
di default e bisogna quindi - se lo si
desidera - abilitarlo.
2 rilasciare il Tasto posteriore, sul display apparirà il
messaggio [TEMPERATURA FRIGO] seguito dal valore
impostato;
3 premere quindi il tastino posteriore accesso menù
fino a visualizzare sul display [DOSATURA] che sarà
T emp e r a t .
preimpostato sul valore di fabbrica [OFF]. Agendo sui
o
tasti
si potrà modificare il valore da [OFF]
a [ON(T)] e abilitare quindi la dosatura erogazione
Dos a t u r a
OF F
acqua;
4 determinato il valore desiderato premere ripetutamente
il pulsante posteriore fino a far apparire sul display
F r i go
+6 . 0
Sa l va
I mp o s t a z . ?
Sa l va
I mp o s t a z . ?
il messaggio [SALVA IMPOSTAZIONI?];
5 premere contemporaneamente i tasti
e
per
salvare le impostazioni; sul display deve apparire [OK
SALVATO] seguito da un beep di conferma. Dopo qual-
OK
Sa l va t o
che secondo il display visualizzerà automaticamente
la schermata iniziale.
A questo punto l’erogatore è pronto per ricevere i settaggi
di Dosatura automatica erogazione acqua temporizzata per
le singole acqua disponibili; si preme per un istante il
tasto posteriore e si eroga la quantità di acqua desiderata
e tale valore verrà salvato automaticamente al rilascio del
tasto di erogazione. Ripetere tale operazione per tutti i tipi
di acqua disponibili.
Ripetere tale procedura ogni qualvolta si desiseri cambiare
la quantità di dosatura acqua erogata automaticamente.
6.5
ATTENZIONE
Per interrompere l’accidentale
erogazione basterà
premere un tasto qualunque!!!
Abilita Toni
La funzione Abilita Toni consente si abilitare o meno la
generazione di un segnale acustico ogni qualvolta venga
premuto un tasto. Il Valore Default è settato su ON.
Ab i l i t a
Ton i
ON
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
6-5
6.6
Blocco Tastiera
La funzione di blocco della tastiera consente di sospendere
temporaneamente la funzione di erogazione evitando B l o c c o
erogazioni accidentali e consentendo la pulizia della
tastiera senza necessariamente disalimetare l’erogatore.
Tas t i e r a
Per attivare il blocco tastiera premere per almeno 3-4
secondi il tasto
, quando il tasto si illumina di colore
rosso seguito da un beep la funzione è attiva, sul display
apparirà il messaggio [BLOCCO TASTIERA].
Per disattivare la funzione premere nuovamente il tasto
per almeno 3-4 secondi fino allo spegnimento del
tasto seguito da un beep.
6.7
Primo avviamento
Dopo aver effettuato tutte le operazioni descritte nel
capitolo 5, procedere come segue:
1 MODELLO SMILE: sganciare il frontale in plastica
facendo prima una leggera pressione sui fianchi
dell’erogatore, in corrispondenza della parte zigrinata
- sagomata a mezzaluna - e tirando frontalmente.
(fig.6.5).
MODELLO SORGENTE:
Rimuovere la vaschetta
fig. 6.5 Modello Smile
raccogligoccie, fare una
leggera pressione sulla parte
superiore del display per
abbassarlo, sganciandolo
dal proprio alloggiamento
e successivamente tirare
frontalmente. (fig.6.6/7).
2 TUTTI I MODELLI - IMPOR-
6-6
fig. 6.6 Modello Sorgente
fig. 6.7
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
TANTE: avvitare fino in fondo la bombola interna del CO2
sul riduttore di pressione (vedere Pag. 5-5 - Collegamento
bombola interna CO2);
3 riagganciare il frontale inserendolo prima nei 2 piolini
sul lato inferiore e successivamente premendolo verso
l’alto;
4 munirsi di un recipiente con capacità 4-5 litri e
posizionarlo sotto il terminale di erogazione acqua
(fig.6.8);
5 aprire la valvola di intercettazione idrica;
fig. 6.8
6 inserire la spina di alimentazione elettrica nella relativa
presa;
7 premere il tasto
(erogazione acqua a temperatura
ambiente) e tenerlo premuto fino a che siano usciti
dal terminale almeno 3 litri di acqua;
8 premere il tasto
(erogazione acqua fredda) e
tenerlo premuto fino a che siano usciti dal terminale
almeno 3 litri di acqua;
9 premere il pulsante
di erogazione dell’acqua gassata
e mantenerlo premuto per almeno 10 secondi fino a che
non uscirà acqua (solo per modello Elite);
10 attendere 5 minuti ed erogare almeno 3 litri di acqua
per ogni tipologia.
6.8
Integrazione per apparecchi dotati di boiler per l’acqua calda
fig. 6.9
INDICAZIONE
Dal momento del collegamento
dell’erogatore alla rete elettrica
sono necessarie almeno circa 2 ore
per ottenere una gasatura ottimale
(senza aver nel frattempo prelevato
acqua fredda o gasata).
Gli apparecchi dotati di boiler per la produzione di acqua
calda, sono dotati di una tastiera a 5 tasti. I due tasti in alto
al display (vedi fig. a lato), contrassegnati con il simboli
erogano acqua calda solo se premuti contemporaneamente per evitare erogazioni accidentali che potrebbero
provocare ustioni. L’impostazione della temperatura dell’acqua
calda è regolabile da 85° a 95° a passi di 5°, mentre quella
del frigorifero è regolabile da 4 a 8° a passi di 2°.
fig. 6.10
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
6-7
6.8.1
Avviamento del boiler dell’acqua calda
Per erogare l’acqua calda è necessario - per prima cosa
Bo i l e r on
- avviare il boiler che per default è spento.
Per avviarlo, o si premono per un attimo i due tasti di
erogazione dell’acqua calda o si si tiene premuto per
A t t e s a R i s c a l d am
circa 4 secondi il tasto
posto in alto a destra sopra
al display : sul display apparirà immediatamente la scritta
[Boiler on] e successivamente [attesa riscaldam].
A t t e s a R i s c a l d am
Bisognerà ora attendere qualche minuto per consentire ° ° ° ° ° ° °
che l’acqua raggiunga la temperatura impostata. Durante
tale attesa i due tasti lampeggiano alternativamente di
rosso e sulla riga inferiore del display viene graficamente visualizzato l’aumento della temperatura: i due tasti
diventano infine rossi fissi non appena viene raggiunta
la temperatura impostata.
ATTENZIONE
Successivamente premere contemporaneamente i 2 tasti
di erogazione dell’acqua calda
erogano fino a
che dal terminale di erogazione non sarà uscita almeno
1 litro d’acqua.
L’inosservanza della procedura appena
descitta, può generare danni irreversibili al boiler facendo decadere
la garanzia dell’erogatore d’acqua.
L’erogatore è ora pronto e il boiler rimarrà attivo solo
Or e
per il tempo impostato nel Menù Utente alla voce [Ore
standby boil] (default= 00 ore ovvero sempre acceso):
dopo tale periodo il boiler si spegne automaticamente.
S t andby
Per ottimizzarne il risparmio energetico è comunque
T emp
possibile modificare tale parametro - nel range da 0 a
12 ore - tramite il Menù Utente.
La temperatura dell’acqua calda [Temp Acqua Calda] è
Bo i l
00
Acqua
Ca l da
85
Sa l va
I mp o s t a z . ?
Sa l va
I mp o s t a z . ?
regolabile da 85° a 95° - a passi di 5° - tramite il Menù Utente.
E’ inoltre possibile utilizzare la funzione Super-Hot che permette
OK
Sa l va t o
di erogare circa una singola tazza d’acqua calda “Super-Hot”
. Tale tempea circa 97° premendo il solo tasto
ratura così elevata è utile - per esempio - per ottenere
una perfetta tazza di te o di tisana mentre per cioccolate
o altre bevande è richiesta una temperatura inferiore.
6-8
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
Una volta attivato il boiler (come descritto precedentemente) e attivata la singola erogazione - premendo
il tasto
- saranno necessari pochi minuti per
aumentare momentaneamente la temperatura di erogazione:
il display visualizzerà [attesa riscaldament - Super-Hot] e
i due tasti lampeggeranno simultaneamente di luce rossa.
At t esa
R i s c a l d am
Supe r - Ho t
At t esa
R i s c a l d am
°°°°°°°
Una volta raggiunta la temperatura Super-Hot, si udrà un
singolo beep e i due tasti diventeranno rossi fissi e sarà
possibile premere nuovamente i due pulsanti di erogazione
acqua calda
per erogare circa una singola tazza
di acqua “Super-Hot”. Se si desidera nuovamente un’erogazione Super-Hot, sarà necessario ripetere la procedura
sopra descritta.
6.8.2
Impostazione della temperatura del frigorifero per apparecchi con acqua calda
Si procede con le stesse modalità utilizzate per gli altri
modelli, come descritto al capitolo “6.2 - Regolazione
della temperatura dell’acqua” (pag 6-3).
6.8.3
Reset Eco Saving
Il parametro “ECO SAVING” informa su quanti Kg di CO2
e su quante bottiglie di plastica (BTL da 1.5l) vegano
presumibilmente risparmiate utilizzando l’erogatore in
alternativa alle bottiglie in plastica delle acque confezionate.
ECO
- 0000
SAV I NG
Rese t
Kg
0000
Eco
CO2
BTL
Save
Tramite l’opzione [Reset Eco Save] è possibile azzerare
tali totali.
6.8.4 Regolazione Ozono (Opzionale)
Nei modelli equipaggiati con il sistema di Sanificazione a
Ozono “O3 TECH ™ – Ozone Nozzle Sanification” (Opzionale), tale parametro (default=3 - valore da 0 a 5) regola la
quantità di ozono utilizzato per la sanificazione.
Powe r
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
Ozono
03
6-9
6.8.5
Versione Firmware
Tale pagina del Menù descrive la Versione del Firmware,
v4 . 4V2 N
il tipo di Filtro installato e il Codice Venditore.
• v=versione firmware
cv000000
• F=tipo di filtro installato
• cv=codice venditore
• g=non attivo
6.8.6
F02k00
g00000
Suppoto Tecnico
Per ottimizzare il servizio di Supporto e Assistenza,
ASSET si avvale di una Rete di Rivenditori e Distributori
Autorizzati che supportano i Clienti per ogni eventuale
richiesta di Assistenza.
L’Utente Finale dovrà quindi rivolgersi esclusivamente
presso il Rivenditore da cui ha acquistato la macchina
per qualunque richiesta di Assistenza o Supporto Tecnico.
I Rivenditori ASSET hanno completo accesso alle nostre
risorse dedicate al Supporto Tecnico e piena conoscenza
delle possibili problematiche evidenziate.
Sono altresì gli unici in grado di inoltrare una richiesta
di RMA presso la nostra Azienda dato che la ASSET non
vende direttamente agli Utenti Finali.
6-10
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7. Trouble shooting
7.1
Segnalazioni
L’erogatore dispone di un ciclo di autodiagnostica per
individuare le disfunzioni che più frequentemente
possono verificarsi durante il normale ciclo
di lavoro.
3
1
2
fig.7.2
Per segnalare una disfunzione, si
illuminano i due led (1-2) posti in
prossimità dei pulsanti del pannello
comandi e sul display (3) vengono
segnalate le anomalie.
fig.7.1
All’insorgere di una segnalazione:
1 verificare la causa ed eliminarla, operando secondo
le prescrizioni di sicurezza riportate nel capitolo 3;
2 procedere come descritto nel paragrafo successivo.
SEGNALAZIONE LED
EVENTO
NOTE
Led 1 lampeggiante
Preallarme filtro
Led 1 acceso fisso
Retroilluminazione blu spenta
Filtro ostruito
Led 2 acceso fisso
Retroilluminazione blu spenta
+
segnalazione acustica
Allagamento
Per i modelli dotati di
sensore antiallagamento
La macchina rimane
bloccata fino al reset
Led 2 lampaggiante
Retroilluminazione blu spenta
Guasti gravi
La macchina rimane
bloccata fino al reset
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7-1
7.1.1
Elenco segnalazioni display
A1: preallarme filtro esaurito.
Indica la fase precedente al blocco dell’apparecchio per
filtro esaurito (circa 30 gg prima del blocco totale dell’apparecchio). In questa fase lampeggia il led 1, 2 lampeggi
in un periodo di 15 secondi, posto sopra il tasto sinistro
(erogazione acqua naturale ambiente), seguito da 2 beep.
I beep vengono ripetuti ad ogni pressione dei tasti di
erogazione. Si consiglia di contattare il Vs. Rivenditore.
A4: allarme frigo.
Se l’impianto frigorifero non raggiunge la temperatura
impostata entro 6 ore, per motivi tecnici o intasamento
dello scambiatore, l’impianto frigorifero viene spento e
l’erogazione dell’acqua interrotta. In questa fase, si accende il led 2, posto sopra il tasto destro, (erogazione
acqua naturale fredda) seguito da 7 beep intermittenti
in un periodo di 15 secondi. Alla pressione di qualunque
tasto di erogazione vengono ripetuti i 7 beep. Togliere
alimentazione elettrica e ricollegare. Se il problema
persiste contattare il Vs Rivenditore.
Led
Led1 1
Led 2
fig.7.3
B1: blocco filtro esaurito.
Questa funzione è successiva al preallarme filtro A1.
L’apparecchio si blocca allo scadere definitivo del filtro
(circa 2.800L o 365 gg dalla prima erogazione d’acqua). In
questa fase lampeggia il led 1 posto sopra il tasto sinistro,
(erogazione acqua naturale ambiente) seguito da un suono
lungo 15 secondi che si ripeterà ad ogni pressione dei tasti
di erogazione. L’apparecchio potrà essere riattivato solo da
un Tecnico Qualificato Asset (come da D.M. 443/90),
sostituendo il filtro e introducendo la smart card in dotazione al nuovo filtro, nell’apposita fessura (vedi Cap. 8.3).
Contattare il Vs. Rivenditore.
B2: blocco pompa.
Nel caso in cui la pompa non riesca a ripristinare il livello
di acqua nel carbonatore entro 3 minuti, la pompa viene
bloccata per evitare danni. In questa fase rimane acceso
il led 1, posto sopra il tasto sinistro, (erogazione acqua
naturale ) seguito da 6 beep in un periodo di 15 secondi.
Togliere alimentazione elettrica e ricollegare. Se il problema persiste contattare il Vs. Rivenditore.
E00: errore senso inserimento card.
Durante la fase di inserimento della smart card, se questa
viene inserita nel senso errato non viene accettata. Se
la carta viene inserita nel senso corretto ed è attiva, si
udirà un suono lungo 5 secondi e sul display apparirà la
7-2
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
dicitura OK. A questo punto estrarre la smart card.
E02: errore smart card.
Errore attivato se viene introdotta una smart card scarica,
danneggiata o con dati non corrispondenti all’apparecchio.
E12: errore smart card.
Errore di lettura smart card
7.2
Soluzione degli inconvenienti
Nella seguente tabella sono indicati alcuni problemi di
funzionamento dell’erogatore che possono essere risolti
direttamente dall’utente senza ricorrere ai centri di assistenza.
PROBLEMA
L’erogatore
non eroga acqua
CAUSA
RIMEDIO
Valvola di intercettazione
idrica chiusa
Aprire la valvola
Tubo di collegamento
Scegliere un percorso del
alla valvola di intercetta- tubo
che eviti schiacciamenti
zione schiacciato o con
o strozzature
strozzature
Verificare il corretto collegamento del cavo di
Mancanza di
alimentazione
il corretto
alimentazione elettrica funzionamentoe/o
dell’impianto
elettrico
Filtro ostruito
L’erogatore
eroga poca acqua
L’erogatore
raffredda poco
Sostituire il filtro
Bassa pressione dell’acqua Contattare il servizio di assiin ingresso
stenza tecnica
Ventilazione
insufficiente
o impedita
Filtro installato
in modo errato
L’erogatore
perde acqua
Guasto interno
Verificare la corretta collocazione dell’erogatore
A tal riguardo vedere il
paragrafo Installazione
Posizionamento. Se il problema persiste
contattare il servizio di
assistenza tecnica
Disconnettere la presa di
alimentazione elettrica,
chiudere la valvola di intercettazione idrica e seguire
le istruzioni riportate nel
paragrafo
Manutenzione; sostituzione
del filtro
Disconnettere la presa di
alimentazione elettrica,
chiudere la valvola di intercettazione idrica, contattare
il servizio di assistenza
tecnica
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7-3
L’erogatore non eroga
acqua gassata una
volta premuto il
pulsante
L’erogatore eroga
solo gas una volta
premuto il
pulsante
L’erogatore una volta
premuto il pulsante
eroga acqua gassata
a spruzzi.
L’erogatore una volta
premuto il pulsante
eroga acqua
poco gassata
7-4
Mancanza di CO2
Sostituire o verificare di
avere aperto la bombola di
CO2. Vedere anche le istruzioni riportate al
paragrafo Manutenzione Sostituzione della bombola
del CO2 monouso o ricaricabile
Pompa in blocco
Disconnettere la presa di
alimentazione elettrica per
circa 30 sec. quindi
riconnetterla.
Se il problema persiste
contattare il servizio di assistenza tecnica
Pressione eccessiva
dell’anidride
carbonica.
Ridurre la pressione ruotando
gradualmente la manopola
del regolatore di pressione
nel verso del segno -
Aumentare la pressione
ruotando gradualmente la
manopola del regolatore di
pressione nel verso del segno
+. Se il problema persiste
Pressione dell’anidride
sostituire la bombola della
carbonica bassa
CO2; a tal riguardo vedere il
capitolo Manutenzione Sostituzione della bombola
del CO2 monouso o ricaricabile
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7.3
Segnalazione di allarmi per modello Undercounter
7.3.1.
Impostazioni e segnalazione di allarmi per modelli con tastiera a telecomando
Uso del telecomando e
• Tasto 1: erogazione
• Tasto 2: erogazione
• Tasto 3: erogazione
funzione dei tasti:
acqua a temperatura ambiente
acqua gassata
acqua liscia fredda
1
3
Il telecomando è attiva nel raggio di 2m, è protetta contro
l’umidità ma non è impermeabile. Per maggiore sicurezza
viene usato il sistema di trasmissione con rolligcode con
un tempo massimo di trasmissione di 25 secondi, quindi se
si devono erogare quantità di acqua che superano il tempo
di erogazione di 25 secondi, l’erogazione si interromperà.
Sarà sufficiente rilasciare e ripremere il tasto relativo al
tipo di acqua desiderato e l’apparecchio riprenderà ad
erogare per altri 25 secondi. Il telecomando è dotato di
una batteria a bottone al litio tipo CR2032 con una durata
di c.a. 9-12 mesi.
Premendo uno dei 3 tasti del telecomando si accende
il led di funzionamento che evidenzia il funzionamento
dello stesso.
Nel caso di interferenza con altri telecomandi dovrà essere
richiesta al costruttore dell’apparecchio un telecomando
con diversa programmazione.
Differentemente dai modelli standard il modello UNDERCOUNTER non ha leds che indicano stati di allarme o blocco
dell’apparecchio, ma tutte le segnalazioni vengono fatte
acusticamente.
7.3.2
2
fig.7.4
Regolazione della temperatura
MODELLO WIRELESS - Tenendo premuto il pulsante di
programmazione posto dietro l’apparecchio dopo 5 secondi si udiranno dei beep, contando il numero dei beep si
conoscerà il set della temperatura attualmente impostato.
N.1 beep = 4°C • N.2 beep = 6°C • N.3 beep = 8°C
Tutti gli apparecchi sono impostati in fabbrica a 6°C.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7-5
92
NATURALE/AMBIENT = BLU Ø 6mm
FREDDA/COLD = WHITE Ø 6mm
Per cambiare il set della temperatura impostata procedere
GASSATA/SPARKLING = BLACK Ø 6mm
come segue:
premere e tenere premuto il pulsante posteriore di
programmazione, dopo 5 secondi si udirà il beep riferito
al set attuale, premere il tasto 1 del telecomando per
abbassare la temperatura o il tasto 3 per alzarla. Ad ogni
pressione dei tasti 1 o 3 del telecomando corrisponderanno i beep del set impostato. Rilasciando il tasto di
programmazione il nuovo set verrà memorizzato.
Pulsante SET Temperatura
317
243
Top
Led Rossi Impostazione Temperatura
Chip Card Slot
MODELLO ELETTRONICO - Tenendo premuto il pulsante di
programmazione posto dietro l’apparecchio dopo 5 secondiAlim.fig.7.5
230V-50Hz
si udiranno dei beep, contando il numero dei beep si
conoscerà il set della temperatura attualmente impostato.
Uscita acqua / Water Outlet
N.1 beep = 4°C • N.2 beep = 6°C • N.3 beep = 8°C
guarnizione
raccordo intermedio gomito 8 x 8
Tutti gli apparecchi sono impostati 350
in fabbrica a 6°C.
Ø 8mm - tubo di alimentazione idrica
Per cambiare il set della temperatura impostata procedere
INGRESSO ACQUA
Ingresso acqua / Water inlet
come segue:
raccordo a codolo 8 x 3/4” raccordo maschio 8 x 3/8”
si MANTIENE PREMUTO il tasto posteriore e si setta quindi
la temperatura di erogazione, a step di 2°, agendo sui due
pulsanti laterali di erogazione del rubinetto. Per salvare
i dati, rilasciare il tasto posteriore.
Il valore selezionato verrà automaticamente memorizzato.
Chip Card Slot (OPZIONALE)
Pulsante SET Temperatura
Led Rossi Impostazione
Temperatura
N.1 beep = 4°C • N.2 beep = 6°C • N.3 beep = 8°C
Tutti gli apparecchi sono impostati in fabbrica a 6°C.
240
Per cambiare il set della temperatura impostata
procedere
FRONTE
come segue:
premere il pulsante posteriore di programmazione,
dopo 5 secondi si udirà il beep riferito al set attuale; ad
ogni ulteriore pressione del pulsante si accenderà un led
rosso posto a fianco del pulsante (da 1 a 3) e si potrà
così settare – a step di 2° - la temperatura richiesta nel
range di 4°- 8° .
Rilasciando il tasto di programmazione il nuovo set verrà
memorizzato.
365
365
MODELLO ELETTROMECCANICO - Tenendo premuto il pulsante di programmazione posto dietro l’apparecchio dopo
5 secondi si udiranno dei beep, contando il numero dei
beep si conoscerà il set della temperatura attualmente
impostato.
Uscita acqua / Water Outlet
Ingresso acqua / Water inlet
240
RETRO
8°
6°
4°
fig.7.6/7
7-6
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7.3.3
Verifica del Set
Per verificare il corretto valore di set sarà necessario
ripremere il tasto posteriore di programmazione e contare il
numero di beep.
7.3.4
Segnalazioni e allarmi acustici
Preallarme filtro esaurito.
Indica la fase precedente al blocco dell’apparecchio per
filtro esaurito (30 gg prima del blocco totale dell’apparecchio). In questa fase vengono emessi 2 beep in
un periodo di 15 secondi. I 2 beep vengono ripetuti
ad ogni pressione dei tasti di erogazione. Si consiglia
di contattare servizio Assistenza.
Allarme frigo.
Se l’impianto frigorifero non raggiunge la temperatura
impostata entro 6 ore, per motivi tecnici o intasamento
dello scambiatore, l’impianto frigorifero viene spento e
l’erogazione dell’acqua interrotta. In questa fase,vengono
emessi 7 beep intermittenti in un periodo di 15 secondi. Alla pressione di qualunque tasto di erogazione
vengono ripetuti i 7 beep. E’ necessario risolvere il
problema ed effettuare reset della macchina. Togliere
alimentazione elettrica e ricollegare. Se il problema
persiste contattare servizio Assistenza.
Blocco filtro esaurito.
Questa funzione è successiva al preallarme filtro A1.
L’apparecchio si blocca allo scadere definitivo del filtro
(circa 2.800L o 365 gg dalla prima erogazione d’acqua). In
questa fase viene emesso un suono lungo 15 secondi che
si ripeterà ad ogni pressione di uno dei tasti di erogazione.
L’apparecchio potrà essere riattivato solo da un Tecnico
Qualificato Asset (come da D.M. 443/90), sostituendo
il filtro e introducendo la smart card di azzeramento contatore, in dotazione al nuovo filtro, nell’apposita fessura
(vedi Cap. 8.3). Contattare servizio Assistenza.
Blocco pompa.
Nel caso in cui la pompa non riesca a ripristinare il livello di acqua nel carbonatore entro 3 minuti, la pompa
viene bloccata per evitare danni. In questa fase vengono
emessi 6 beep in un periodo di 15 secondi. Togliere
alimentazione elettrica e ricollegare. Se il problema
persiste contattare servizio Assistenza.
Errore senso inserimento card.
Durante la fase di inserimento della smart card, se questa
viene inserita nel senso errato non viene accettata. Se
la carta viene inserita nel senso corretto ed è attiva, si
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7-7
udirà un suono lungo 5 secondi. Solo a questo punto
estrarre la smart card.
N.B. Il corretto funzionamento della tastiera del telecomando è evidenziato dall’accesione del led di funzionamento
quando uno dei tre tasti operativi viene premuto.
7.3.5
Risintonizzazione del telecomando
Verificare che nel telecomando sia inserita la batteria
alcalina (tipo 23A 12V)
1. Togliere alimentazione all’erogatore.
2. Premere - senza rilasciarlo - il pulsante posteriore
di programmazione.
3. Alimentare nuovamente l’erogatore.
4. Premere per qualche secdondo uno dei tre tasti di
erogazione sul telecomando.
5. Il telecomando è ora risintonizzato e operativo.
7-8
PROBLEMA
RIMEDIO
Premendo un qualsiasi tasto del
telecomando si accende il led di
funzionamento ma l’erogatore non
eroga e non emette nessun segnale
acustico.
Provare ad avvicinare il telecomando
all’apparecchio e premere nuovamente
un tasto, se avviene l’erogazione
sostituire la batteria del telecomando
o provare a posizionare la stessa in un
punto più vicino all’apparecchio. Se
l’apparecchio continua a non erogare
accertarsi che l’apparecchio stesso sia
alimentato premendo il tasto di
programmazione e attendendo il beep
relativo al set (vedi par. 7.3.3), se si
udrà il beep l’apparecchio è alimentato
regolarmente, diversamente controllare
le spine e il cavo di alimentazione.
Premendo qualsiasi tasto della tastiera
telecomando, l’apparecchio
non eroga e il led di funzionamento
del telecomando rimane spento.
Batteria del telecomando scarica o
telecomando danneggiato.
Il telecomando interferisce con altri
sistemi anch’essi azionati da
telecomando e viceversa.
Cambiare il codice degli altri
apparecchi o richiedere al costruttore
dell’erogatore un telecomando con
codici diversi.
Premendo un qualsiasi tasto del
telecomando l’apparecchio emette
dei segnali acustici.
Confrontare i segnali con la tabella
delle segnalazioni di guasti o
allarmi acustici (vedi par. 7.3.4) per
determinare il problema.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7.3.6 SOTTOLAVELLO ELETTRONICO Schema di collegamento
COD: ES-UNDERC-W
Rubinetto Elettrico / Electric Faucet
ø 10
140
30°
210
Top
Top
80
50
Pulsante BLU / BLUE Button = ACQUA TEMPERATURA AMBIENTE / AMBIENT WATER
Pulsante ARANCIONE / ORANGE Button = ACQUA GASSATA / SPARKLING WATER
Pulsante BIANCO / WHITE Button = ACQUA FREDDA / COLD WATER
1/4”
50
Pulsante SET Temperatura
Chip Card Slot
Morsetteria / Clamps
365
Alim. 230V-50Hz
Uscita acqua / Water Outlet
guarnizione
raccordo intermedio gomito 8 x 8
Ø 8mm - tubo di alimentazione idrica
350
240
INGRESSO ACQUA
Ingresso acqua / Water inlet
raccordo a codolo 8 x 3/4” raccordo maschio 8 x 3/8”
0
CAVO ARANCIONE
ORANGE CABLE
1
CAVO BIANCO
WHITE CABLE
2
NERO / BLACK
BLU / BLUE
ARANCIONE / ORANGE
3
BIANCO / WHITE
365
CAVO BLU
BLUE CABLE
Ingresso acqua / Water inlet
240
2.0
SCHEMA DI COLLEGAMENTO ELETTRICO RUBINETTO ELETTRICO WHI
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
ASSET S.r.l.
24/01/2012
7-9
P.
SOTTOLAVELLO WIRELESS Schema di collegamento
COD: ES-UNDERC-T
u acqua a temperatura ambiente
v acqua gassata
1 2
w acqua liscia fredda
35
7.3.7 3
ø 10
140
191
30°
Top
Praticare foro sul Top Ø 16 mm
Pulsante SET Temperatura
Led Rosso Segnalazione Errori
Chip Card Slot
Alim. 230V-50Hz
Uscita acqua / Water Outlet
guarnizione
raccordo intermedio gomito 8 x 8
Ø 8mm - tubo di alimentazione idrica
350
Ingresso acqua / Water inlet
INGRESSO ACQUA
raccordo a codolo 8 x 3/4” raccordo maschio 8 x 3/8”
Chip Card Slot
Pulsante SET Temperatura
365
365
Led Rosso Segnalazione Errori
Uscita acqua / Water Outlet
Ingresso acqua / Water inlet
7-10
240
240
FRONTE
RETRO
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev.
7.3.8 SOTTOLAVELLO ELETTROMECCANICO Schema di collegamento
COD: ES-UNDERC-M
92
NATURALE/AMBIENT = BLU Ø 6mm
FREDDA/COLD = WHITE Ø 6mm
317
GASSATA/SPARKLING = BLACK Ø 6mm
243
Top
Pulsante SET Temperatura
Led Rossi Impostazione Temperatura
Chip Card Slot
Alim. 230V-50Hz
Uscita acqua / Water Outlet
guarnizione
raccordo intermedio gomito 8 x 8
Ø 8mm - tubo di alimentazione idrica
350
Ingresso acqua / Water inlet
INGRESSO ACQUA
raccordo a codolo 8 x 3/4” raccordo maschio 8 x 3/8”
Chip Card Slot (OPZIONALE)
Pulsante SET Temperatura
365
365
Led Rossi Impostazione
Temperatura
Uscita acqua / Water Outlet
Ingresso acqua / Water inlet
240
240
FRONTE
RETRO
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER- Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
7-11
8. Manutenzione
L’acquirente e/o utente potrà eseguire soltanto gli interventi specificatamente indicati nel presente manuale.
Il Costruttore declina ogni responsabilità per interventi
eseguiti al di fuori di quanto specificatamente indicato
nel presente manuale. In presenza di tale evento, la
garanzia potrà essere revocata.
Gli interventi che dovessero risultare necessari e non
specificatamente indicati nel manuale si intendono
eseguibili solo dal Centro di Assistenza Tecnica o dal
Rivenditore autorizzato.
8.1
Cicli di manutenzione ordinaria programmata (HACCP)
AVVERTIMENTO
Tutte le operazioni di manutenzione
dovranno essere effettuate ad erogatore spento, con gruppo caffè freddo
e con le alimentazioni idriche ed
elettriche disinserite. In particolare,
si dovrà prestare cura di estrarre
la spina di alimentazione elettrica
dalla presa.Interventi non autorizzati e/o effettuati da personale non
qualificato sull’erogatore, durante il
periodo di validità della garanzia, la
faranno automaticamente decadere.
Nella tabella che segue sono illustrati gli interventi di
manutenzione ordinaria programmata da eseguire.
Tali periodi si riferiscono alle condizioni normali di utilizzo
previste nella scheda tecnica. Condizioni di utilizzo più
gravose possono determinare una riduzione degli intervalli
di tempo previsti.
NB: In caso di utilizzo dell’erogatore in attività pubbliche
(Bar, Ristoranti, Mense, Scuole etc etc) e non private,
tale Manuale deve divenire parte intergrante della procedura di autocontrollo HACCP che l’Utilizzatore dovrà
tassativamente redigere e mantenere aggiornata in base
ai termini di Legge previsti per la Sua attività.
CICLI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA (HACCP)
COMPONENTE
TIPO DI
INTERVENTO
Involucro esterno e pannello Pulizia
frontale
Erogatore
Sanificazione
Filtro acqua
Sostituzione
Lampada UV
Terminale di erogazione
Condensatore frigorifero
Sostituzione
Sanificazione
Pulizia
PERIODICITÀ DEGLI INTERVENTI
Quotidiana Settimanale Semestrale
Annuale
X
X
X
X
X
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
X
8-1
8.2
Sostituzione della bombola del gas CO2 monouso o ricaricabile
Quando si esaurisce il gas nella bombola l’apparecchio
comincia ad erogare acqua meno gasata e con un flusso
notevolmente ridotto, a questo punto è necessario sostituire la bombola.
È possibile utilizzare bombole monouso o ricaricabili,
le bombole monouso hanno il vuoto a perdere quelle
ricaricabili possono essere ricaricate e riutilizzate e normalmente hanno un contenuto e un’autonomia maggiore.
8.2.1
ATTENZIONE
Non esporre le mani o qualsiasi altra
parte del corpo al gas, potrebbe
provocare ustioni da congelamento.
Sostituzione della bombola monouso interna
La messa in servizio o la sostituzione, una volta esaurita,
della bombola di CO2 monouso interna all’erogatore sarà
effettuata secondo i seguenti passaggi:
• tenere saldamente con una mano il riduttore di pressione
(fig. 8.1). Con l’altra mano avvitare completamente
la bombola di CO2 tenendola in posizione verticale,
facendola ruotare in senso orario (messa in servizio)
o in senso antiorario (sostituzione). Un eventuale
sfiato di gas durante le operazioni di messa in servizio
o sostituzione è da ritenersi normale. Non è invece
da ritenersi normale uno sfiato continuo dopo che la
bombola è stata avvitata a fondo (messa in servizio);
fig 8.1
• inserire la bombola del CO 2 nel suo alloggio e bloccarla
con l’apposita fascetta a strappo. Durante le fasi di
messa in servizio o sostituzione della bombola di CO2
è necessario verificare che il tubetto collegato al riduttore di pressione non rimanga tirato o schiacciato;
• dopo circa 2 ore dall’avviamento, l’erogatore è pronto
per l’erogazione.
Se la fuoriuscita di gas persiste serrare maggiormente la
bombola al riduttore o sostituire la guarnizione di tenuta.
Non esporre le mani o qualsiasi altra parte del corpo al
gas, potrebbe provocare ustioni da congelamento.
8-2
ATTENZIONE
La corretta posizione per la messa in
servizio o la sostituzione della bombola
di CO2 è quella verticale con il riduttore
di pressione sopra e la bombola sotto.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
8.2.2
Sostituzione della bombola ricaricabile
Per garantire una maggiore autonomia di erogazione
dell’acqua gasata, è possibile sostituire la bombola di CO2
monouso interna all’erogatore, con una bombola esterna
ricaricabile di capacità notevolmente superiore (fig. 8.2).
Non è possibile fornire dati esatti sull’autonomia delle
bombole in quanto questo dipende dall’utilizzo dell’acqua
gassata, dalle caratteristiche e dalla temperatura della
stessa.
fig 8.2
La messa in servizio della bombola di CO2 esterna ricaricabile sarà effettuata secondo i seguenti passaggi:
• estrarre il tubo della CO2 dal riduttore di
pressione ed inserirlo nell’apposito giunto già
presente all’interno dell’erogatore;
• avvitare l’adattatore (optional) per la bombola di
CO2 esterna al riduttore di pressione in dotazione
e serrarlo con forza (fig.8.3);
fig 8.3
• inserire il nuovo tubo della CO2 di adeguata lunghezza
nella sede del riduttore di pressione e nell’attacco
per la bombola esterna presente sul lato posteriore
dell’erogatore (fig. 8.4);
• avvitare la ghiera zigrinata dell’adattatore montato sul
riduttore di pressione alla filettatura del rubinetto della
bombola esterna di CO2 serrandola a mano;
• aprire il rubinetto della bombola e controllare
che non vi siano perdite con acqua saponata.
fig 8.4
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
8-3
8.3
Sostituzione del filtro
Almeno a frequenza semestrale o annuale, a seconda della
tipologia del filtro, per un normale utilizzo dell’erogatore,
è obbligatorio sostituire la cartuccia del filtro dell’acqua.
Tale operazione è a esclusivo compito di un Tecnico
Qualificato come da D.M. 443/90.
Il filtro una volta che è stato bagnato va comunque
sostituito dopo un periodo di inutilizzo dell’erogatore
non superiore a 12 mesi o secondo le specifiche tecniche
del costruttore del filtro.
A corredo di ogni Kit di Sostituizione Filtro è data una
smart card elettronica, che sarà necessaria al Tecnico
Qualificato Asset - e solo a lui - per sbloccare l’erogatore
se si verificherà una delle due precedenti condizioni che
richiedono la sostituzione del filtro. L’erogatore risulterà
comunque in blocco se la smart card non è stata inserita
o è stata inserita in modo errato (fig.8.5).
AVVERTIMENTO
Prima di ogni sostituzione del filtro è consigliata la sanificazione
dell’erogatore tramite l’apposito kit
di sanificazione (opzionale e non
fornito con l’erogatore); tale procedura
deve essere effettuata esclusivamente
da personale tecnico specializzato,
pena la perdita della Garanzia sul
prodotto stesso.
È comunque buona regola, ad ogni cambio filtro, annotarsi la data dell’avvenuta sostituzione scrivendola in
modo indelebile direttamente sul nuovo filtro installato.
Procedere come segue:
• inserire la smart card in dotazione al nuovo filtro
nell’apposita fessura (fig.8.5);
• chiudere la valvola di intercettazione dell’acqua;
• premere il pulsante
di erogazione dell’acqua a
temperatura ambiente e tenerlo premuto fino a che
non uscirà più acqua;
• posizionare uno straccio sotto la cartuccia e successivamente svitare di 1/2 giro la cartuccia della testata
di aggancio quindi estrarla verso il basso;
• reinserire;
• aprire il rubinetto di intercettazione dell’acqua e
controllarne la tenuta, premere il pulsante
di
erogazione dell’acqua a temperatura ambiente ed
erogare almeno 10 litri di acqua;
• munirsi di uno straccio, posizionarlo sotto la cartuccia
e successivamente svitare di 1/2 giro la cartuccia dalla
testata di aggancio quindi estrarla verso il basso (fig. 8.6);
• reinserire la nuova cartuccia, spingerla verso l’alto e
riavvitarla di 1/2 giro;
8-4
fig 8.5
fig 8.6
INDICAZIONE
Fare attenzione al tubo di plastica
che non rimanga schiacciato o in
tensione.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
• aprire il rubinetto di intercettazione dell’acqua e
controllarne la tenuta, premere il pulsante
di
erogazione acqua temperatura ambiente ed erogare
almeno 10 litri di acqua.
Si dovrà avere cura di prelevare almeno 3-4 litri di acqua
per ogni tipologia anche dopo brevi periodi di inutilizzo
dell’erogatore (2-3 giorni).
N.B. il primo avviamento dell’erogatore non richiede
l’inserimento della smart card.
8.4
Sostituzione della lampada UV
(accessorio esterno opzionale)
Come indicato in tabella a pagina 8-1, gli apparecchi dotati
di lampada UV (raggi ultravioletti) richiedono la sostituzione del bulbo della lampada ogni 12 mesi (al massimo).
Tale intervento dovrà essere effettuato unicamente da
personale qualificato pertanto rivolgersi al tecnico o al
rivenditore autorizzato.
ATTENZIONE
Le radiazioni UV rappresentano un
pericolo per pelle e occhi: non
esporsi mai a irraggiamento diretto
È possibile verificare il funzionamento della lampada UV-C
attraverso i punti luminosi visibili dentro il vano erogazione.
Se la lampada è in funzione, si vedranno 3 punti di luce
in trasparenza.
8.5
Pulizia
Per mantenere l’erogatore in buono stato anche dopo un
prolungato utilizzo si dovranno pulire periodicamente le
superfici esterne dello stesso.
La pulizia dovrà avvenire a macchina spenta disconnettendo la spina di alimentazione elettrica dalla relativa
presa e chiudendo la valvola di intercettazione dell’acqua.
Per la pulizia non utilizzare mai panni usati o sporchi
dato che potreste contaminare inesorabilmente il punto
di erogazione, sanificato prima dell’imballaggio. Usate
per esempio un pezzetto di carta assorbente usa e getta,
leggermente inumidita con prodotti detergenti neutri e
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
8-5
disinfettanti non aggressivi diluiti in acqua. Non utilizzare
prodotti solventi o a base di alcool o detergenti aggressivi.
Non toccate con le mani non protette da guanti usa e
getta il punto di erogazione. Le feritoie di ventilazione
dell’erogatore sul lato destro possono essere pulite con
un pennello utilizzato a secco o mediante aspirazione.
8.6
Sanificazione dell’erogatore
Ogni 6 ÷ 12 mesi di utilizzo dell’erogatore è tassativo
procedere ad un ciclo di sanificazione per evitare possibili
contaminazioni batteriche dello stesso. Tale operazione
potrà essere effettuata esclusivamente dal personale
Tecnico Qualificato del centro di Assistenza (come da
D.M. 443/90).
Anche in caso di un prolungato periodo di inutilizzo
dell’erogatore (minimo 15gg) è obbligatorio un ciclo di
sanificazione dell’erogatore; effettuare la sanificazione
dell’erogatore ad ogni cambio del filtro dell’acqua, oppure
dopo un periodo di inutilizzo di una o più settimane. Ogni
settimana di utilizzo, come riportato nella precedente
tabella, sanificare il terminale di erogazione.
ATTENZIONE
Questa apparecchiatura deve essere
sottoposta a manutenzione periodica
per far sì che l’acqua, da essa erogata,
mantenga le sue caratteristiche di
potabilità.
Svitare il terminale di erogazione ed immergerlo in un
liquido sanificante (es. aceto da cucina ) di uso alimentare
per circa 10-15 minuti. Trascorso tale periodo di tempo,
sciacquare abbondantemente con acqua il terminale di
erogazione e riavvitarlo nell’opportuna sede.
8.6.1
Procedura
ATTENZIONE: Questa operazione potrà essere effettuata
esclusivamente dal personale Tecnico Qualificato del
centro di Assistenza (come da D.M. 443/90).
INDICAZIONE
Utilizzare filtri specifici con protezione
anticalcare es. EVERPURE.
Utilizzando l’apposito kit di sanificazione (opzionale)
procedere come segue:
1. chiudere il rubinetto di alimentazione idrica dell’erogatore;
di erogazione dell’acqua a
2. premere il tasto
temperatura ambiente fino a che l’erogatore non
eroga più acqua;
8-6
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
3. estrarre il pannello frontale dell’erogatore;
3. sganciare dal supporto il filtro dell’acqua da sostituire,
ruotandolo di mezzo giro;
4. svitare mezzo giro il filtro dell’acqua (cilindro sul lato
dx) tirandolo verso il basso fino ad estrarlo;
5. inserire una dose di liquido sanificante (es. AMUCHINA)
nel recipiente del kit di sanificazione utilizzando il
tappo dosatore e successivamente riempire il recipiente
di acqua fino all’orlo;
6. inserire il recipiente al posto del filtro, spingendolo
verso l’alto e avvitandolo mezzo giro assicurandosi
che sia correttamente agganciato nella sede (vedi
paragrafo SOSTITUZIONE FILTRO);
7. aprire il rubinetto di alimentazione idrica dell’erogatore;
di erogazione dell’acqua a tem8. premere il tasto
peratura ambiente ed erogare un bicchieri d’acqua;
9. premere il tasto di erogazione dell’acqua a temperatura
ed erogare due bicchieri d’acqua;
fredda
10. premere il tasto di erogazione dell’acqua gasata
ed erogare un litro d’acqua;
11. attendere 15 minuti e ripetere l’operazione ai punti
7-8-9 e attendere altri 5 minuti e spillate almeno 2
litri di acqua per ogni tasto di erogazione;
12. chiudere il rubinetto di alimentazione idrica dell’erogatore;
13. premere il tasto di erogazione dell’acqua a temperatura
fino a che l’erogatore non eroga più
ambiente
acqua;
14. svitare mezzo giro il recipiente del kit di sanificazione
tirandolo verso il basso fino ad estrarlo;
15. inserire il filtro precedentemente estratto o il nuovo
filtro se questo deve essere sostituito, spingendolo
verso l’alto e avvitandolo mezzo giro assicurandosi
che sia correttamente agganciato nella sede (vedi
paragrafo SOSTITUZIONE FILTRO);
16. aprire il rubinetto di alimentazione idrica dell’erogatore.
17. erogare almeno 4 litri di acqua per ogni acqua per
eliminare ogni traccia residua di sanificante;
18. l’eventuale sapore di cloro che potrebbe essere percepito dopo la sanificazione può essere eliminato con
un’ulteriore erogazione d’acqua.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
8-7
9. Smantellamento
9.1
Smantellamento dell’erogatore
Lo smantellamento dell’erogatore dovrà avvenire previo smontaggio delle varie parti che la compongono.
Per le operazioni di smontaggio richiedere informazioni specifiche al Rivenditore. Una volta provveduto a smontare le varie
parti, si effettuerà una suddivisione tra i vari componenti,
separando il metallo dalla plastica, dal rame ecc., secondo la
tipologia di smaltimento differenziato vigente nel Paese ove
l’erogatore viene smantellato. Nel caso le varie componenti
debbano essere immagazzinate in attesa del ricovero in discarica, prestare attenzione a conservarle in un luogo sicuro
e protetto dagli agenti atmosferici, per evitare che possano
verificarsi contaminazioni del terreno e delle falde.
9.2
ATTENZIONE
Le istruzioni di questo capitolo sono da
intendersi indicative. Fare riferimento
alle normative presenti nel Paese ove
l’apparecchiatura viene utilizzata.
Smaltimento
Lo smaltimento dei materiali esausti (cartucce, batterie) è a carico
dell’utilizzatore e deve essere eseguito a norma di legge. La cartuccia
esausta è assimilabile a rifiuto solido urbano.
RACCOLTA RIFIUTI DI MATERIALE ELETTRICO/ELETTRONICO.
Ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n°151
“Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/
CE, relative alla riduzione dell’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei
rifiuti e Decreto Legislativo 20 novembre 2008, n. 188 Attuazione
della direttiva 2006/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi
rifiuti e che abroga direttiva 91/157/CEE.
Il simbolo del cassonetto barrato riportato sull’apparecchiatura o sulla
confezione indica che il prodotto alla fine della propria vita utile deve
essere raccolto separatamente dagli altri rifiuti. L’utente dovrà, pertanto,
conferire l’apparecchiatura O I COMPONENTI ESAURITI giunti a fine
vita agli idonei centri di raccolta differenziata dei rifiuti elettronici
ed elettrotecnici, oppure riconsegnarla al rivenditore al momento
dell’acquisto di una nuova apparecchiatura di tipo equivalente, in
ragione di uno a uno. L’adeguata raccolta differenziata per l’avvio
successivo dell’apparecchiatura dismessa al riciclaggio, al trattamento
e allo smaltimento ambientale compatibile contribuisce ad evitare
possibili effetti negativi sull’ambiente e sulla salute e favorisce il
reimpiego e/o riciclo dei materiali di cui è composta l’apparecchiatura. Si rammenta che lo smaltimento è carico dell’utente e che lo
smaltimento abusivo del prodotto da parte dell’utente comporta
l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa
vigente sollevando il venditore e il produttore da ogni responsabilità.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER- Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
9-1
10.
Parti di ricambio
10.1 Modalità di identificazione
e ordinazione
Per l’identificazione delle varie parti sono disponibili
schemi e disegni nel fascicolo tecnico della macchina,
in archivio presso il Costruttore, a cui inoltrare richiesta.
Per i particolari da commercio, qualora il Costruttore lo
ritenga utile, possono essere forniti i manuali tecnici
o comunque la documentazione originale del fornitore.
Se non fornita, anche tale documentazione viene inclusa
nel Fascicolo Tecnico della macchina, in archivio presso
il Costruttore, come previsto dalla DM 2006/42/CE.
In tal caso contattare il Servizio Tecnico per l’individuazione del pezzo necessario.
Se i particolari necessari non figurassero in alcuna posizione, o non fosse possibile identificarli, contattare il
Servizio Tecnico specificando il tipo di macchina, il suo
numero di serie o matricola e l’anno di costruzione.
Tali dati sono riportati sulla targhetta di identificazione
della macchina.
SORGENTE/SMILE/ISI-T/UNDERCOUNTER - Installazione, Uso e Manutenzione - cod. A-MAN03 - Rev. 02/2012
10-1
Messa in funzione
Questo apparecchio è stato messo in funzione il:
dalla Ditta specializzata:
Nome dell’Installatore Qualificato:
Firma:
Indirizzo dell’ubicazione:
Proprietario dell’Impianto:
Attestato di Manutenzione
Con la presente confermiamo che l’apparecchio è stato controllato dopo
l’intervento di manutenzione e di riparazione ed è perfettamente funzionante.
Intervento effettuato:
Data:
Ditta specializzata:
Firma:
Nome dell’Installatore Qualificato:
Con la presente confermiamo che l’apparecchio è stato controllato dopo
l’intervento di manutenzione e di riparazione ed è perfettamente funzionante.
Intervento effettuato:
Data:
Ditta specializzata:
Firma:
Nome dell’Installatore Qualificato:
Con la presente confermiamo che l’apparecchio è stato controllato dopo
l’intervento di manutenzione e di riparazione ed è perfettamente funzionante.
Intervento effettuato:
Data:
Ditta specializzata:
Firma:
Nome dell’Installatore Qualificato:
ASSET S.r.l.
Loc. Isola del Pero, 16 - 17041 - ALTARE (SV) - ITALY - Tel: +39 019 58 48 30
Fax: +39 019 51 42 186 - email: [email protected] - www.assetitalia.it
ASSET declina ogni responsabilità, diretta o indiretta, per danni di qualsiasi natura derivanti dal non corretto utilizzo di questo prodotto.
Soggetto a modifiche senza preavviso.
MADE IN ITALY
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement