Graco 313145S - Reactor, Electric Proportioners Owner's Manual

Aggiungi a I miei manuali
44 Pagine

annuncio pubblicitario

Graco 313145S - Reactor, Electric Proportioners Owner's Manual | Manualzz
Funzionamento
313145S
IT
Elettrico, riscaldato, dosatore pluricomponente
Per la spruzzatura di schiuma di poliuretano e rivestimenti di poliurea. Solo per uso
professionale.
Non approvato in Europa per l’uso in atmosfere esplosive.
Importanti istruzioni sulla sicurezza
Leggere tutte le avvertenze e le istruzioni contenute
nel presente manuale. Conservare queste istruzioni.
Illustrazione del
modello E-XP1
Per informazioni sui modelli, inclusa la pressione massima
di esercizio e le autorizzazioni, vedere pagina 4.
WLE
TI10953a
Indice
Sistemi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
Modelli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Autorizzazioni: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Manuali forniti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
Manuali correlati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
Avvertenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
Informazioni importanti sull'isocianato (ISO) . . . 10
Autoignizione del materiale . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Mantenere separati i componenti A e B . . . . . . . 11
Sensibilità all'umidità degli isocianati . . . . . . . . . 12
Espansi a base di resina con agenti rigonfianti da
245 fa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12
Cambio di materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12
Installazione tipica, con ricircolo . . . . . . . . . . . . . 13
Installazione tipica, senza ricircolo . . . . . . . . . . . 14
Identificazione delle parti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Controlli e indicatori della temperatura . . . . . . . . 16
Interruttore principale di alimentazione . . . . . . . 16
Pulsante rosso di arresto . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Tasto temperatura effettiva/LED . . . . . . . . . . . . 17
Tasto temperatura target/LED . . . . . . . . . . . . . . 17
Tasti scala temperatura/LED . . . . . . . . . . . . . . . 17
Tasti On/Off zona termica/LED . . . . . . . . . . . . . 17
Tasti freccia temperatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Display temperatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Interruttori automatici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
2
Controlli e indicatori del motore . . . . . . . . . . . . . .18
Tasto/LED motore ON/OFF . . . . . . . . . . . . . . . .18
Tasto FRENO/LED . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .18
Tasti/LED BAR/PSI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .18
Tasto pressione/LED . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .18
Tasto/LED conteggio cicli . . . . . . . . . . . . . . . . . .19
Tasti freccia pressione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Display pressione/ciclo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Regolazioni spruzzatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .19
Configurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .20
Avvio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .26
Spruzzatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .30
Spegnimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Procedura di rilascio della pressione . . . . . . . . . .33
Ricircolo del fluido . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .34
Ricircolo all’interno di Reactor . . . . . . . . . . . . . .34
Ricircolo nel collettore della pistola . . . . . . . . . . 35
Modalità a impulsi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .36
Codici diagnostici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .37
Codici della diagnostica di controllo della
temperatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .37
Codici della diagnostica di controllo del motore .37
Manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
Schermo del filtro in ingresso del fluido . . . . . . . 38
Sistema di lubrificazione della pompa . . . . . . . .39
Lavaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .40
Accessori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .41
Dimensioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .42
Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .43
Garanzia standard Graco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
Informazioni su Graco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .44
313145S
Sistemi
Sistemi
Parte
Pressione
Flessibile riscaldato
Pistola
massima di
esercizio del fluido Dosatore
15 m
3m
MPa (bar, psi)
(vedere a pagina 4) (50 piedi)
Qty (10 piedi) (Qty 1) Modello
Kit camera
Parte (Qty 1) miscelatore
AP9024
17,2 (172, 2.500)
259024
246679
1
246055
Fusion™ AP
246100
AR2020
AP9025
13,8 (138, 2.000)
259025
246678
1
246050
Fusion™ AP
246101
AR5252
AH9025
13,8 (138, 2.000)
259025
246678
4
246050
Fusion
AP
246100
AR5252
AP9026
13,8 (138, 2.000)
259026
246678
1
246050
Fusion™
AP
246101
AR5252
AP9028
24,1 (241, 3.500)
259028
246679
1
246055
Fusion
™
AP
246100
AR2020
AP9029
17,2 (172, 2.500)
259029
246679
1
246055
Fusion™
AP
246100
AR2020
AP9030
13,8 (138, 2.000)
259030
246678
1
246050
Fusion
™
AP
246101
AR5252
AH9030
13,8 (138, 2.000)
259030
246678
4
246050
Fusion™
AP
246100
AR5252
AP9031
13,8 (138, 2.000)
259031
246678
1
246050
Fusion™ AP
246101
AR5252
AP9032
24,1 (241, 3.500)
259032
246679
1
246055
AR2020
AP9033
17,2 (172, 2.500)
259033
246679
1
246055
AP9034
13,8 (138, 2.000)
259034
246678
1
AH9034
13,8 (138, 2.000)
259034
246678
4
AP9035
13,8 (138, 2.000)
259035
246678
AP9036
24,1 (241, 3.500)
259036
AP9057
13,8 (138, 2.000)
259057
AP9058
13,8 (138, 2.000)
AP9059
™
Fusion
™
AP
246100
Fusion
™
AP
246100
AR2020
246050
Fusion
™
AP
246101
AR5252
246050
Fusion™
AP
246100
AR5252
1
246050
Fusion
™
AP
246101
AR5252
246679
1
246055
Fusion™
AP
246100
AR2020
246678
1
246050
Fusion™ AP
246101
AR5252
259058
246678
1
246050
Fusion™
AP
246101
AR5252
13,8 (138, 2.000)
259059
246678
1
246050
Fusion
™
AP
246101
AR5252
CS CS01RD
CS CS01RD
CS9025
13,8 (138, 2.000)
259025
246678
1
246050
Fusion
™
CH9025
13,8 (138, 2.000)
259025
246678
4
246050
Fusion
™
CS9026
13,8 (138, 2.000)
259026
246678
1
246050
Fusion™ CS CS02RD
Fusion™ CS CS01RD
CS9030
13,8 (138, 2.000)
259030
246678
1
246050
CH9030
13,8 (138, 2.000)
259030
246678
4
246050
CS9031
13,8 (138, 2.000)
259031
246678
1
246050
CS9034
13,8 (138, 2.000)
259034
246678
1
246050
CH9034
13,8 (138, 2.000)
259034
246678
4
246050
CS9035
13,8 (138, 2.000)
259035
246678
1
246050
CS9057
13,8 (138, 2.000)
259057
246678
1
246050
CS9058
13,8 (138, 2.000)
259058
246678
1
246050
Fusion™ CS CS01RD
Fusion™ CS CS02RD
Fusion™ CS CS01RD
Fusion™ CS CS01RD
Fusion™ CS CS02RD
Fusion™ CS CS02RD
CS9059
13,8 (138, 2.000)
259059
246678
1
246050
Fusion™ CS CS02RD
Fusion™ CS CS02RD
P29024
P29025
PH9025
P29026
P29028
P29029
P29030
PH9030
P29031
P29032
P29033
P29034
PH9034
P29035
P29036
P29057
P29058
P29059
17,2 (172, 2.500)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
24,1 (241, 3.500)
17,2 (172, 2.500)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
24,1 (241, 3.500)
17,2 (172, 2.500)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
24,1 (241, 3.500)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
13,8 (138, 2.000)
259024
259025
259025
259026
259028
259029
259030
259030
259031
259032
259033
259034
259034
259035
259036
259057
259058
259059
246679
246678
246678
246678
246679
246679
246678
246678
246678
246679
246679
246678
246678
246678
246679
246678
246678
246678
1
1
4
1
1
1
1
4
1
1
1
1
4
1
1
1
1
1
246055
246050
246050
246050
246055
246055
246050
246050
246050
246055
246055
246050
246050
246050
246055
246050
246050
246050
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
Probler P2
313145S
GCP2RA
GCP2R1
GCP2R1
GCP2R2
GCP2R0
GCP2RA
GCP2R1
GCP2R1
GCP2R2
GCP2R0
GCP2RA
GCP2R1
GCP2R1
GCP2R2
GCP2R0
GCP2R2
GCP2R2
GCP2R2
3
Modelli
Modelli
SERIE E-20
Parte, Serie
Corrente di
picco a pieno
carico*
Tensione
(fase)
Watt del
sistema†
Uscita
Potenza
Portata
approssimata per
riscaldatore massima◆
ciclo (A+B)
principale
kg/min (lb/min) litri (galloni)
Pressione massima
di esercizio del fluido
MPa (bar, psi)
259025, F
48
230 V (1)
10.200
6.000
9 (20)
0,0395 (0,0104)
14 (140, 2.000)
259030, F
24
400 V (3)
10.200
6.000
9 (20)
0,0395 (0,0104)
14 (140, 2.000)
259034, F
32
230 V (3)
10.200
6.000
9 (20)
0,0395 (0,0104)
14 (140, 2.000)
Watt del
sistema†
Portata
Potenza
massima◆
riscaldatore kg/min
principale
(lb/min)
Uscita
approssimata per
ciclo (A+B)
litri (galloni)
Pressione massima
di esercizio del fluido
MPa (bar, psi)
SERIE E-30
Componente,
Serie
Corrente di picco Tensione
a pieno carico*
(fase)
259026, F
78
230 V (1)
17.900
10.200
13,5 (30)
0,1034 (0,0272)
14 (140, 2.000)
259031, F
34
400 V (3)
17.900
10.200
13,5 (30)
0,1034 (0,0272)
14 (140, 2.000)
259035, F
50
230 V (3)
17.900
10.200
13,5 (30)
0,1034 (0,0272)
14 (140, 2.000)
259057, F
100
230 V (1)
23.000
15.300
13,5 (30)
0,1034 (0,0272)
14 (140, 2.000)
259058, F
62
230 V (3)
23.000
15.300
13,5 (30)
0,1034 (0,0272)
14 (140, 2.000)
259059, F
35
400 V (3)
23.000
15.300
13,5 (30)
0,1034 (0,0272)
14 (140, 2.000)
Tensione
(fase)
Watt del
sistema†
Potenza
riscaldatore
principale
Portata
massima◆
lpm (gpm)
Uscita
approssimata per
ciclo (A+B)
litri (galloni)
Pressione massima
di esercizio del fluido
MPa (bar, psi)
SERIE E-XP1
Parte, Serie
Corrente di
picco a pieno
carico*
259024, F
69
230 V (1)
15.800
10.200
3,8 (1,0)
0,0395 (0,0104)
17,2 (172, 2.500)
259029, F
24
400 V (3)
15.800
10.200
3,8 (1,0)
0,0395 (0,0104)
17,2 (172, 2.500)
259033, F
43
230 V (3)
15.800
10.200
3,8 (1,0)
0,0395 (0,0104)
17,2 (172, 2.500)
Portata
massima◆
lpm (gpm)
Uscita
approssimata per
ciclo (A+B)
litri (galloni)
Pressione massima
di esercizio del fluido
MPa (bar, psi)
SERIE E-XP2
Componente,
Serie
Corrente di
picco a pieno
carico*
Tensione
(fase)
Watt del
sistema†
Potenza
riscaldatore
principale
259028, F
100
230 V (1)
23.000
15.300
7,6 (2,0)
0,0771 (0,0203)
24,1 (241, 3.500)
259032, F
35
400 V (3)
23.000
15.300
7,6 (2,0)
0,0771 (0,0203)
24,1 (241, 3.500)
259036, F
62
230 V (3)
23.000
15.300
7,6 (2,0)
0,0771 (0,0203)
24,1 (241, 3.500)
* Corrente a pieno carico con tutti i dispositivi che funzionano
al massimo delle capacità. I requisiti per i fusibili alle varie
portate e le dimensioni delle camere di miscelazione
potrebbero essere inferiori.
† Potenza totale del sistema sulla base della lunghezza
massima del flessibile per ciascuna unità:
•
Serie E-20 ed E-XP1, lunghezza massima del flessibile
riscaldato: 64 m (210 piedi), compreso flessibile a frusta.
•
Serie E-30 ed E-XP2, lunghezza massima del flessibile
riscaldato: 94,5 m (310 piedi), compreso flessibile a frusta.
◆ Portata massima indicata per il funzionamento a 60 Hz.
Per il funzionamento a 50 Hz, la portata massima è 5/6 della
portata massima di 60 Hz.
4
Autorizzazioni:
#ONFORMSTO!.3)5,
3TD#ERTIFIEDTO
#!.#3!3TD
#.O
313145S
Manuali forniti
Manuali forniti
Manuali correlati
I seguenti manuali vengono consegnati con il dosatore
Reactor™. Fare riferimento a questi manuali per informazioni
dettagliate sull’apparecchiatura.
I seguenti manuali sono per gli accessori utilizzati con
il Reactor™.
Ordinare il codice 15M334 per un compact disc dei manuali
del Reactor tradotti nelle diverse lingue.
I manuali sono inoltre disponibili sul sito Web www.graco.com.
Ordinare il codice 15M334 per un compact disc dei manuali
del Reactor tradotti nelle diverse lingue.
Kit informativo dei dati del Reactor
Parte
Descrizione
Dosatore elettrico Reactor
309867
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Parte
Descrizione
Pistola a spruzzo Fusion
312152
Dosatore elettrico Reactor, manuale parti
di riparazione (inglese)
Parte
Descrizione
309550
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Schemi elettrici del Reactor
Pistola a spruzzo Fusion CS
Parte
Descrizione
Parte
Descrizione
312067
Dosatore elettrico Reactor,
schemi elettrici (inglese)
312666
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Pompa di dosaggio
Parte
Descrizione
309577
Manuale (Inglese) parti di riparazione
pompante del Reactor elettrico
Pistola a spruzzo Probler P2
Parte
Descrizione
313213
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Flessibile riscaldato
Parte
Descrizione
309572
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Kit della tubazione di ricircolo e di ritorno
Parte
Descrizione
309852
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Kit gruppo disco di rottura
Parte
Descrizione
312416
Manuale di istruzioni-parti (inglese)
Installazione Reactor elettrico
313145S
Parte
Descrizione
310815
Manuale di istruzioni (inglese)
5
Manuali correlati
6
313145S
Avvertenze
Avvertenze
Le avvertenze seguenti sono correlate alla configurazione, all’utilizzo, alla messa a terra, alla manutenzione e alla riparazione
della presente apparecchiatura. Il simbolo del punto esclamativo indica un’avvertenza di carattere generale, mentre il simbolo
di pericolo si riferisce a un rischio specifico. Fare riferimento a queste avvertenze. Nel presente manuale possono essere state
riportate avvertenze aggiuntive e più specifiche per il prodotto, laddove applicabili.
AVVERTENZA
PERICOLO DI SCOSSE ELETTRICHE
L’apparecchiatura deve essere collegata a terra. La messa a terra non corretta, un’inizializzazione o un uso
improprio del sistema possono causare una scossa elettrica.
•
•
•
Disattivare e arrestare l’alimentazione dall’interruttore principale prima di scollegare i cavi e di eseguire
la manutenzione delle apparecchiature.
Collegare solo a una sorgente di alimentazione dotata di messa a terra.
Tutti i collegamenti elettrici devono essere eseguiti da un elettricista qualificato ed essere conformi a tutte
le normative locali vigenti in materia.
PERICOLO DI FUMI O FLUIDI TOSSICI
I fluidi o i fumi tossici possono causare lesioni gravi o mortali se spruzzati negli occhi o sulla pelle, inalati o
ingeriti.
•
Leggere le istruzioni della scheda tecnica di sicurezza per maneggiare l'unità e per conoscere i pericoli
specifici posti dai fluidi che si stanno utilizzando, tra cui anche gli effetti di un'esposizione a lungo termine.
•
Durante le operazioni di spruzzatura o di manutenzione all'attrezzatura o quando ci si trova nell'area di lavoro,
mantenere tale area sempre ben aerata e indossare sempre dispositivi di protezione individuale di tipo
appropriato. Vedere gli avvertimenti relativi ai Dispositivi di protezione individuale riportati in questo
manuale.
•
Conservare i fluidi pericolosi in contenitori di tipo approvato e smaltire i fluidi secondo le linee guida
applicabili.
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE
Indossare sempre dispositivi di protezione individuale adeguati e coprire tutta la pelle durante la spruzzatura e
gli interventi di manutenzione all'attrezzatura o quando ci si trova nell'area di lavoro. I dispositivi di protezione
individuale aiutano a prevenire infortuni quali esposizione a lungo termine, inalazione di fumi tossici, nebbia e
vapori, reazioni allergiche, bruciature, lesioni oculari o perdita dell'udito. Tali dispositivi di protezione includono,
tra l'altro:
•
un respiratore adeguato, ad esempio un respiratore ad adduzione d'aria, guanti impermeabili agli agenti
chimici, indumenti protettivi e protezioni per i piedi di tipo raccomandato dal produttore o dall'ente normativo
locale.
•
Occhiali protettivi e protezione acustica.
PERICOLO DI INIEZIONE NELLA PELLE
Il fluido ad alta pressione dalla pistola, perdite nei flessibili o parti rotte possono lesionare la pelle. Tali
lesioni possono avere l’aspetto di semplici tagli, ma in realtà si tratta di gravi lesioni che possono portare
ad amputazioni. Richiedere intervento chirurgico immediato.
•
•
•
•
•
•
•
313145S
Inserire sempre la sicura alla pistola quando non si spruzza.
Non puntare mai la pistola verso qualcuno o su una parte del corpo.
Non poggiare la mano sull’ugello dello spruzzatore.
Non interrompere né deviare perdite con la mano, il corpo, i guanti o uno straccio.
Seguire la Procedura di rilascio della pressione ogni volta che si smette di spruzzare e prima di pulire,
controllare o riparare l’apparecchiatura.
Serrare tutti i raccordi del fluido prima di utilizzare l’apparecchiatura.
Controllare i flessibili e i raccordi ogni giorno. Sostituire immediatamente parti usurate o danneggiate.
7
Avvertenze
AVVERTENZA
PERICOLO DI INCENDI ED ESPLOSIONI
I fumi infiammabili, come quelli prodotti da vernici e solventi, in area di lavoro possono esplodere
o infiammarsi. Per prevenire incendi ed esplosioni:
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Utilizzare l’apparecchiatura solo in aree ben ventilate.
Eliminare tutte le fonti di incendio, ad esempio fiamme pilota, sigarette, torce elettriche e coperture
in plastica (pericolo di archi statici).
Mantenere l’area di lavoro libera da materiali di scarto inclusi solventi, stracci e benzina.
Non collegare o scollegare i cavi di alimentazione, né accendere o spegnere gli interruttori di alimentazione
o delle luci in presenza di fumi infiammabili.
Collegare a terra tutte le apparecchiature nell’area di lavoro. Fare riferimento a Istruzioni di messa a terra.
Utilizzare solo flessibili collegati a terra.
Tenere ferma la pistola su un lato di un secchio collegato a terra quando si attiva nel secchio.
Se si verificano scariche statiche o se si rileva una scossa, interrompere immediatamente l’utilizzo. Non
utilizzare questa apparecchiatura finché il problema non è stato identificato e corretto.
Tenere un estintore funzionante nell’area di lavoro.
PERICOLO DI ESPANSIONE TERMICA
I fluidi soggetti a calore in spazi ristretti, compresi i flessibili, possono creare un rapido aumento di pressione
a causa dell’espansione termica. L’eccessiva pressurizzazione può portare alla rottura dell’apparecchiatura
o a lesioni gravi.
•
•
Aprire una valvola per scaricare l’espansione del fluido durante il riscaldamento.
Sostituire i flessibili in modo proattivo a intervalli regolari in relazione alle condizioni di lavoro.
PERICOLO DA PARTI IN ALLUMINIO PRESSURIZZATE
L’uso di fluidi incompatibili con l’alluminio in apparecchi pressurizzati può provocare serie reazioni chimiche e la
rottura dell’apparecchiatura. La mancata osservanza di questa avvertenza può provocare morte, gravi ferite
o danni alla proprietà.
•
•
8
Non utilizzare 1,1,1-tricloroetano, cloruro di metilene, altri solventi a base di idrocarburi alogenati o fluidi
contenenti tali solventi.
Molti altri fluidi possono contenere materiali che possono reagire con l’alluminio. Verificare la compatibilità
con il fornitore del materiale.
313145S
Avvertenze
AVVERTENZA
PERICOLO DOVUTO A UTILIZZO IMPROPRIO DELL’APPARECCHIATURA
Un utilizzo improprio può provocare gravi lesioni o morte.
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Questa apparecchiatura è solo per utilizzo professionale.
Non lasciare l’area di lavoro mentre l’apparecchiatura è in funzione o sotto pressione. Spegnere tutta
l’apparecchiatura e seguire la procedura di rilascio della pressione indicata in questo manuale quando
l’apparecchiatura non è in uso.
Non mettere in funzione l’unità quando si è affaticati o sotto gli effetti di droghe o alcol.
Non superare la massima pressione d’esercizio o la temperatura della parte con il valore nominale minimo.
Fare riferimento ai Dati tecnici di tutti i manuali delle apparecchiature.
Utilizzare fluidi e solventi compatibili con le parti dell’apparecchiatura a contatto con il fluido. Fare
riferimento ai Dati tecnici di tutti i manuali delle apparecchiature. Leggere le avvertenze del produttore del
fluido e del solvente. Per informazioni complete sul materiale, richiedere le schede di sicurezza dei materiali
(MSDS) al distributore o al rivenditore.
Verificare l’apparecchiatura quotidianamente. Riparare o sostituire immediatamente le parti usurate
o danneggiate solo con parti originali del produttore.
Non alterare né modificare questa apparecchiatura.
Utilizzare l’apparecchiatura solo per gli scopi previsti. Per informazioni, contattare il distributore Graco.
Disporre i flessibili e i cavi lontano da aree trafficate, spigoli vivi, parti in movimento e superfici calde.
Non attorcigliare né piegare eccessivamente i flessibili o utilizzare flessibili per tirare l’apparecchiatura.
Tenere bambini e animali lontano dall’area di lavoro.
Seguire tutte le normative in vigore in materia di sicurezza.
PERICOLO DA PARTI MOBILI
Le parti mobili possono schiacciare o amputare le dita e altre parti del corpo.
•
•
•
Tenersi lontani dalle parti in movimento.
Non azionare l’apparecchiatura senza protezioni o sprovvista di coperchi.
L’apparecchiatura sotto pressione può avviarsi inavvertitamente. Prima di eseguire la manutenzione
dell’apparecchiatura o di controllarla o spostarla, seguire la Procedura di rilascio della pressione
contenuta in questo manuale. Spegnere l’alimentazione elettrica o l’alimentazione aria.
PERICOLO DI USTIONI
Le superfici dell’apparecchiatura e il fluido che sono caldi possono diventare incandescenti durante il
funzionamento. Per evitare ustioni gravi, non toccare le apparecchiature o il fluido quando sono caldi.
Attendere fino a quando l’apparecchiatura/fluido non si sono raffreddati completamente.
313145S
9
Informazioni importanti sull'isocianato (ISO)
Informazioni importanti sull'isocianato (ISO)
Gli isocianati (ISO) sono catalizzatori utilizzati in materiali bicomponente.
Problemi generati dagli isocianati
La spruzzatura o l'erogazione di fluidi contenenti isocianati produce nebbie, vapori e particelle nebulizzate
potenzialmente nocivi.
•
•
•
•
•
•
•
Leggere e comprendere gli avvertimenti sui fluidi forniti dal produttore e le schede tecniche di sicurezza
(SDS) per conoscere i pericoli e le precauzioni specifici legati agli isocianati.
L'uso di isocianati richiede procedure potenzialmente pericolose. Non spruzzare tali sostanze con questa
attrezzatura a meno che non si sia addestrati, qualificati o si abbia letto e compreso le informazioni riportate
in questo manuale, nelle istruzioni applicative e nelle schede tecniche di sicurezza del produttore del fluido.
L'uso dell'attrezzatura senza un'adeguata manutenzione e non regolata correttamente può determinare
una polimerizzazione non corretta, con conseguente scomposizione del gas ed emissione di odori
sgradevoli. È essenziale assicurare una corretta manutenzione e messa a punto dell'attrezzatura,
secondo le istruzioni riportate nel manuale.
Per prevenire l'inalazione di nebbia, vapori o particolato contenenti isocianati, tutte le persone presenti
nell'area di lavoro devono indossare una protezione adeguata per le vie respiratorie. Indossare sempre
un respiratore di tipo adatto, se necessario del tipo ad adduzione d'aria. Aerare l'area di lavoro secondo
le istruzioni fornite nella scheda tecnica di sicurezza del produttore del fluido.
Evitare il contatto di isocianati con la pelle. Tutte le persone presenti nell'area di lavoro devono indossare
guanti impermeabile a sostanze chimiche, indumenti protettivi, e calzature antinfortunistiche del tipo
consigliato dal produttore del fluido e dall'ente normativo vigente a livello locale. Attenersi a tutte le
raccomandazioni fornite dal produttore del fluido, tra cui quelle relative al trattamento degli indumenti
contaminati. Dopo la spruzzatura, lavare mani e viso prima di bere o mangiare.
I pericoli legati all'esposizione agli isocianati continuano anche dopo la spruzzatura. Le persone non
provviste di dispositivi di protezione individuale adeguati devono restare fuori dall'area di lavoro durante
e dopo l'applicazione per il periodo specificato dal produttore del fluido. In generale, questo periodo è di
almeno 24 ore.
Avvertire le altre persone che entrano in un'area di lavoro pericolosa a causa dell'esposizione agli isocianati.
Seguire le raccomandazioni del produttore del fluido e dell'ente normativo locale. È consigliabile applicare
all'esterno dell'area di lavoro un cartello come quello seguente:
TOXIC FUMES
HAZARD
DO NOT ENTER DURING
SPRAY FOAM APPLICATION
OR FOR ___ HOURS AFTER
APPLICATION IS COMPLETE
DO NOT ENTER UNTIL:
DATE: ____________
TIME: ____________
10
313145S
Informazioni importanti sull'isocianato (ISO)
Per tutte le applicazioni ad eccezione
dell'espanso a spruzzo
La spruzzatura o l'erogazione di fluidi contenenti
isocianati produce nebbie, vapori e particelle
nebulizzate potenzialmente nocivi.
•
Leggere e comprendere gli avvertimenti sui fluidi
forniti dal produttore e le schede tecniche di
sicurezza (SDS) per conoscere i pericoli e le
precauzioni specifici legati agli isocianati.
•
L'uso di isocianati richiede procedure
potenzialmente pericolose. Non spruzzare tali
sostanze con questa attrezzatura a meno che
non si sia addestrati, qualificati o si abbia letto
e compreso le informazioni riportate in questo
manuale, nelle istruzioni applicative e nelle
schede tecniche di sicurezza del produttore
del fluido.
•
L'uso dell'attrezzatura senza un'adeguata
manutenzione e non regolata correttamente può
determinare un trattamento chimico del materiale
non corretto. È essenziale assicurare una
corretta manutenzione e messa a punto
dell'attrezzatura, secondo le istruzioni riportate
nel manuale.
•
Per prevenire l'inalazione di nebbia, vapori o
particolato contenenti isocianati, tutte le persone
presenti nell'area di lavoro devono indossare una
protezione adeguata per le vie respiratorie.
Indossare sempre un respiratore di tipo adatto,
se necessario del tipo ad adduzione d'aria.
Aerare l'area di lavoro secondo le istruzioni
fornite nella scheda tecnica di sicurezza del
produttore del fluido.
•
Evitare il contatto di isocianati con la pelle.
Tutte le persone presenti nell'area di lavoro
devono indossare guanti impermeabile a sostanze
chimiche, indumenti protettivi, e calzature
antinfortunistiche del tipo consigliato dal
produttore del fluido e dall'ente normativo
vigente a livello locale. Attenersi a tutte le
raccomandazioni fornite dal produttore del fluido,
tra cui quelle relative al trattamento degli
indumenti contaminati. Dopo la spruzzatura,
lavare mani e viso prima di bere o mangiare.
313145S
Autoignizione del materiale
Alcuni materiali possono diventare autoinfiammabili
se lo strato applicato è troppo spesso. Leggere gli
avvertimenti e le schede tecniche di sicurezza (SDS)
del produttore.
Mantenere separati i
componenti A e B
I materiali polimerizzati nelle linee del fluido possono
provocare contaminazione incrociata, che a sua volta
può causare gravi lesioni o danni all'attrezzatura.
Per prevenire la contaminazione incrociata:
• Non scambiare le parti a contatto con il
componente A e B.
• Non utilizzare solvente su un lato se è stato
contaminato dall'altro lato.
11
Informazioni importanti sull'isocianato (ISO)
Sensibilità all'umidità degli
isocianati
Espansi a base di resina con
agenti rigonfianti da 245 fa
L'esposizione all'umidità determinerà una polimerizzazione
parziale degli isocianati, con formazione di piccoli
cristalli abrasivi e duri che restano sospesi nel fluido.
Al termine si forma una pellicola sulla superficie e gli
isocianati iniziano a gelificare, aumentando la viscosità.
Alcuni agenti rigonfianti per espanso producono
schiuma a temperature superiori ai 90°F (33°C) se non
mantenuti sotto pressione, in particolare se vengono
agitati. Per ridurre la formazione di schiuma ridurre al
minimo il preriscaldamento nell'impianto di ricircolo.
AVVISO
Gli isocianati parzialmente polimerizzati ridurranno
le prestazioni e la durata di tutti i componenti con cui
sono entrati in contatto.
•
Utilizzare sempre un contenitore sigillato dotato
di filtro deidratatore nello sfiato o in atmosfera di
azoto. Non conservare isocianati in un contenitore
aperto.
•
Mantenere la coppa o il serbatoio di isocianati
della pompa (se previsto) riempito con il
lubrificante corretto. Il lubrificante crea una
barriera tra gli isocianati e l'atmosfera.
•
Utilizzare esclusivamente flessibili resistenti
all'umidità adatti all'uso con gli isocianati.
•
Non utilizzare solventi riciclati, che potrebbero
contenere umidità. Mantenere sempre i contenitori
di solvente chiusi quando non vengono utilizzati.
•
Lubrificare sempre le parti filettate con un
lubrificante appropriato durante il riassemblaggio.
NOTA: La quantità di pellicola e la velocità di
cristallizzazione varia in base alla miscela di isocianati,
all'umidità e alla temperatura.
12
Cambio di materiali
AVVISO
Quando si cambiano i tipi di materiale utilizzati nella
propria attrezzatura occorre prestare particolare
attenzione a evitare danni e guasti alla stessa.
•
Quando si cambiano i materiali, flussare
l'attrezzatura più volte per assicurarsi che
sia adeguatamente pulita.
•
Dopo il flussaggio, pulire sempre i filtri
sull'aspirazione del fluido.
•
Contattare il produttore del materiale per verificare
la compatibilità chimica.
•
Quando si modificano le resine epossidiche,
gli uretani o la poliurea, smontare e pulire tutti
i componenti a contatto col fluido e cambiare
i flessibili. Spesso le resine epossidiche
contengono ammine sul lato B (maggiore
durezza). La poliurea spesso presenta ammine
sul lato B (resina).
313145S
Installazione tipica, con ricircolo
Installazione tipica, con ricircolo
Legenda per FIG. 1
A
B
C
D
E
F
G
Dosatore Reactor
Flessibile riscaldato
Sensore di temperatura del fluido (FTS)
Flessibile a frusta riscaldato
Pistola a spruzzo Fusion
Flessibile di alimentazione aria alla pistola
Linee di alimentazione aria pompa alimentazione
J
K
L
M
P
R
Linee alimentazione fluido
Pompe di alimentazione
Agitatore
Asciugatore essiccante
Collettore fluido pistola (parte della pistola)
Linee di ricircolo
M
K
K
R
L
J
G
A
F
J
D
E
B
R
P
C*
TI10976a
* Mostrati esposti per chiarezza. Avvolgerli con del nastro durante il funzionamento
FIG. 1: Installazione tipica, con ricircolo
313145S
13
Installazione tipica, senza ricircolo
Installazione tipica, senza ricircolo
Legenda per FIG. 2
A
B
C
D
E
F
G
H
Dosatore Reactor
Flessibile riscaldato
Sensore di temperatura del fluido (FTS)
Flessibile a frusta riscaldato
Pistola a spruzzo Fusion
Flessibile di alimentazione aria alla pistola
Linee di alimentazione aria pompa alimentazione
Contenitori di scarico
K
J
K
L
M
N
P
Q
Linee alimentazione fluido
Pompe di alimentazione
Agitatore
Asciugatore essiccante
Linee di sfiato
Collettore fluido pistola (parte della pistola)
Filtro aria/separatore
M
K
J
L
G
A
J
N
G
D
F
E
P
B
C*
H
TI10975a
* Mostrati esposti per chiarezza. Avvolgerli con del nastro durante il funzionamento
FIG. 2: Installazione tipica, senza ricircolo
14
313145S
Identificazione delle parti
Identificazione delle parti
Legenda per FIG. 3
BA
BB
FA
FB
GA
GB
HA
HB
PA
PB
SA
Uscita rilascio della pressione componente A
Uscita rilascio della pressione componente B
Ingresso collettore del fluido A (dietro blocco collettore)
Ingresso del collettore fluido del componente B
Manometro componente A
Manometro componente B
Collegamento flessibile componente A
Collegamento flessibile componente B
Pompa componente A
Pompa componente B
Valvola SPRUZZO/RILASCIO PRESSIONE
componente A
SB Valvola SPRUZZO/RILASCIO PRESSIONE
componente B
TA Trasduttore pressione del componente A
(dietro manometro GA)
TB Trasduttore pressione del componente B
(dietro manometro GB)
DG Scatola ingranaggi trasmissione
EC Supporto del cavo elettrico
EM Motore elettrico
FH Riscaldatori del fluido (dietro copertura)
FM Collettore del fluido del Reactor
FV Valvola di aspirazione del fluido (lato B mostrato)
HC Cassetta di terminazione del flessibile riscaldato (serie F)
MC Display di controllo del motore
MP Interruttore alimentazione principale
RS Pulsante rosso di arresto
SC Cavo del sensore di temperatura del fluido
NS Placca del numero di serie
TC Display di controllo della temperatura
TC
MC
RS
EM
DG
FH
PA
GA
DG
TA
GB
TB
SA
PB
FM
FA
SB
BA
FV
SC
HC
MP
FB
EC
BB
HA
HB
TI9880a
WLE
SN
TI7823a
FIG. 3: Identificazione componente (vista del Modello EXP-1)
313145S
15
Controlli e indicatori della temperatura
Controlli e indicatori della temperatura
AVVISO
Per evitare danni ai pulsanti softkey, non premerli con
oggetti appuntiti come penne, tessere di plastica o con
le unghie.
Indicatori alimentazione riscaldatore
Tasti freccia zona A
A
Tasti freccia zona B
B
Display riscaldatore
Tasto On/Off
riscaldatore A
Tasto On/Off
riscaldatore B
Tasti freccia zona
Tasto On/Off
riscaldamento flessibile
°F
Tasto temperatura effettiva
°C
Tasti scala temperatura
Tasto temperatura target
FIG. 4: Controlli e indicatori della temperatura
Interruttore principale
di alimentazione
Pulsante rosso di arresto
Posizionato tra il pannello di controllo della temperatura e il
Posizionato sul lato destro dell’unità, pagina 15.
pannello di controllo del motore, pagina 15. Premere
ATTIVA
e DISATTIVA
le zone termiche o le pompe.
16
Reactor. Non attiva
per spegnere solo il motore e le zone termiche. Utilizzare
l’interruttore di alimentazione principale per spegnere l’unità.
313145S
Controlli e indicatori della temperatura
Tasto temperatura effettiva/LED
Premere
per visualizzare la temperatura effettiva.
Tenere premuto
Display temperatura
Visualizzano la temperatura effettiva o la temperatura target
delle zone del riscaldatore, a seconda della modalità
selezionata. Sono preimpostati su quella effettiva all’avvio.
Il range è 0-88°C (32-190°F) per A e B, 0-82°C (32-180°F)
per il flessibile.
per visualizzare la corrente elettrica.
Interruttori automatici
Tasto temperatura target/LED
Premere
per visualizzare la temperatura target.
All’interno dell’armadietto del Reactor.
Tenere premuto
per visualizzare la temperatura della
scheda di controllo del riscaldatore.
Tasti scala temperatura/LED
Premere
°C
o
°F
Rif.
Dimensioni
Parte
CB1
50 A
Secondario del
flessibile/trasformatore
CB2
40 A
Primario trasformatore
CB3
25, 40*
Riscaldatore A
CB4
25, 40*
Riscaldatore B
CB5
20
Motore/pompe
per modificare la scala
di temperatura.
Tasti On/Off zona termica/LED
Premere
* Secondo il modello.
per spegnere e accendere le zone termiche.
Azzera anche i codici di diagnostica della zona termica,
vedere pagina 37.
I LED lampeggiano quando le zone del riscaldatore sono
attive. La durata di ogni lampeggio indica l’intensità del
riscaldatore attivato.
CB1
CB2
Tasti freccia temperatura
CB3
CB4
CB5
Premere
, quindi premere
o
per
ti9884a
Per il collegamento dei fili e il cablaggio, vedere il manuale
delle riparazioni codice 312066.
regolare le impostazioni di temperatura in incrementi
di 1 grado.
313145S
17
Controlli e indicatori del motore
Controlli e indicatori del motore
AVVISO
Per evitare danni ai pulsanti softkey, non premerli con
oggetti appuntiti come penne, tessere di plastica o con
le unghie.
Display pressione/ciclo
Tasti
Tasto ON/OFF motore
ON / OFF
Tasto FRENO
Tasto pressione
PARK
Tasti BAR/PSI
Tasto conteggio cicli
PSI
BAR
FIG. 5: Controlli e indicatori del motore
Tasto/LED motore ON/OFF
Tasti/LED BAR/PSI
Premere
Premere
per spegnere e accendere il motore. Azzera
anche alcuni codici di diagnostica di controllo del motore,
vedere pagina 37.
Tasto FRENO/LED
PSI
per modificare la scala
Tasto pressione/LED
per visualizzare la pressione del fluido.
alla fine della giornata per girare la pompa
del componente A in posizione principale, sommergendo
l’asta del pompante. Azionare la pistola fino all’arresto della
pompa. Una volta parcheggiato, il motore si spegne
automaticamente.
18
o
di pressione.
Premere
Premere
BAR
Se le pressioni non sono bilanciate, il display visualizza
la maggiore delle due pressioni.
313145S
Regolazioni spruzzatura
Tasto/LED conteggio cicli
Visualizza J 1 - J 10 in modalità impulsi, pagina 36.
Premere
Regolazioni spruzzatura
per visualizzare il conto dei cicli.
Per azzerare il contatore, premere e tenere premuto
per 3 secondi.
Portata, nebulizzazione e quantità di sovraspruzzatura sono
interessate da quattro variabili.
•
Impostazione della pressione del fluido. Una pressione
troppo scarsa può causare un ventaglio non uniforme,
gocce dalle grosse dimensioni, flusso basso e
miscelatura scarsa. Una pressione eccessiva causa
un’eccessiva spruzzatura, portate elevate, controllo
difficile e usura eccessiva.
•
Temperatura del fluido. Effetti simili all’impostazione
della pressione del fluido. Le temperature A e B possono
essere sfalsate per favorire il bilanciamento della
pressione del fluido.
•
Dimensioni della camera di miscelazione. La scelta
della camera miscelatore è basata sulla portata
desiderata e sulla viscosità del fluido.
•
Regolazione dell’aria pulita. Una mancanza di aria
pulita può causare accumulo di gocce sulla parte
anteriore dell’ugello e nessun contenimento del ventaglio
per controllare la sovraspruzzatura. Un eccesso di aria
pulita causa nebulizzazione assistita ad aria e una
sovraspruzzatura eccessiva.
Tasti freccia pressione
Premere
o
per regolare la pressione del fluido
quando il motore è acceso. Il setpoint viene visualizzato per
10 secondi.
Quando il motore è spento, premendo
si entra
in modalità impulsi. Per uscire dalla modalità impulsi,
premere
finché il display visualizza trattini o la
pressione corrente.
Display pressione/ciclo
Visualizza la pressione del fluido o il conteggio dei cicli,
a seconda della modalità selezionata.
313145S
19
Configurazione
Configurazione
Imbullonare la staffa e i piedini di montaggio (MF)
direttamente al fondo del camion o del rimorchio.
Vedere pagina 42.
AVVISO
Le procedure appropriate di impostazione, avvio
e spegnimento del sistema sono essenziali per l’affidabilità
dell’apparecchiatura elettrica. Le seguenti procedure
assicurano tensione stazionaria. La mancata osservanza
di tali procedure provocherà fluttuazioni della tensione che
possono danneggiare le apparecchiature elettriche
e invalidare la garanzia.
1. Posizionare il Reactor
a.
b.
Posizionare il Reactor su una superficie piana. Per gli
ingombri e le dimensioni dei fori di fissaggio, vedere
Dimensioni, pagina 42.
Non esporre il Reactor alla pioggia.
AVVISO
Per prevenire danni dovuti a capovolgimento e caduta,
esercitare le dovute precauzioni durante il sollevamento del
Reactor. Avvitare il bullone Reactor al suo pallet originale di
spedizione, per mantenere la stabilità, prima di sollevarlo.
c.
d.
MF
Utilizzare le ruotine per spostare il Reactor in una
posizione fissa o fissare al pallet di spedizione
a mezzo bulloni e spostarlo con un carrello elevatore.
MB
259024_312065
FIG. 6
2. Linee guida generali sulle
apparecchiature
•
Per montare su un pianale del camion, fissare l’asse
posteriore con la staffa di montaggio mobile (Mobile
Mounting Bracket (MB)) 15B805, disponibile a parte.
Determinare le dimensioni corrette del generatore.
L’uso di un generatore delle dimensioni corrette e del
compressore d’aria adeguato metterà in grado il dosatore
di funzionare ad un valore di RPM quasi costante. In caso
contrario si verificano fluttuazioni di tensione, in grado
di danneggiare le apparecchiature elettriche. Assicurarsi
che il generatore corrisponda alla tensione e alla fase
del dosatore.
Utilizzare le seguenti procedure per determinare
le corrette dimensioni del generatore.
•
20
a.
Elencare i componenti del sistema che utilizzano
i requisiti del carico di picco in Watt.
b.
Aggiungere il wattaggio richiesto dai componenti
del sistema.
c.
Risolvere il calcolo seguente :
Watt totali x 1,25 = kVA (kilovolt-ampere)
d.
Selezionare un generatore di dimensioni maggiori
o uguali al valore kVA determinato.
Utilizzare cavi di alimentazione per il dosatore che
rispettino o superino i requisiti elencati nella Tabella 2.
La mancata osservanza provoca fluttuazioni di tensione,
in grado di danneggiare le apparecchiature elettriche.
313145S
Configurazione
•
•
•
Tabella 1: Requisiti elettrici
(kW/corrente a pieno carico)
Utilizzare un compressore pneumatico con dispositivo
di scarico della testata a velocità costante. I compressori
pneumatici diretti in linea che si avviano e si arrestano
durante un lavoro causano fluttuazioni di tensione,
in grado di danneggiare le apparecchiature elettriche.
SERIE E
Eseguire la manutenzione e ispezionare il generatore,
il compressore pneumatico e le altre apparecchiature,
in conformità alle raccomandazioni del produttore
per evitare arresti inattesi. Gli arresti inattesi delle
apparecchiature causano fluttuazioni di tensione,
in grado di danneggiare le apparecchiature elettriche.
Utilizzare un alimentatore da parete con valore di
corrente conforme ai requisiti di sistema. In caso
contrario si verificano fluttuazioni di tensione, in grado
di danneggiare le apparecchiature elettriche.
3. Requisiti elettrici
N. parte
Modello
Tensione
(fase)
259025
249030
259034
259026
259031
259035
259057
259058
259059
E-20
E-20
E-20
E-30
E-30
E-30
E-30†
E-30†
E-30†
230 V (1)
400 V (3)
230 V (3)
230 V (1)
400 V (3)
230 V (3)
230 V (1)
230 V (3)
400 V (3)
259024
259029
259033
259028
259032
259036
E-XP1
E-XP1
E-XP1
E-XP2
E-XP2
E-XP2
230 V (1)
400 V (3)
230 V (3)
230 V (1)
400 V (3)
230 V (3)
Vedere TABELLA 1.
L’installazione dell’apparecchiatura richiede l’accesso
a parti che possono provocare scosse elettriche o altre
gravi lesioni se il lavoro non viene eseguito accuratamente.
Servirsi di un elettricista qualificato per collegare
l’alimentazione e per la messa a terra dei morsetti degli
interruttori dell’alimentazione principale, vedere pagina 22.
Accertarsi che l’installazione segua tutte le norme
antincendio e di sicurezza locali e statali.
Pieno
Carico
Corrente
di picco*
Watt
sistema**
48
24
32
78
34
50
100
62
35
10.200
10.200
10.200
17.900
17.900
17.900
23.000
23.000
23.000
69
24
43
100
35
62
15.800
15.800
15.800
23.000
23.000
23.000
SERIE E-XP
*
Corrente a pieno carico con tutti i dispositivi che
funzionano al massimo delle capacità. I requisiti per
i fusibili alle varie portate e le dimensioni delle camere
di miscelazione potrebbero essere inferiori.
** E-20 ed E-XP1 con flessibile da 64,1 m (210 piedi);
E-30 ed E-XP2 con fusibile da 94,6 m (310 piedi).
†
313145S
E-30 con 15,3 kW di calore.
21
Configurazione
4. Collegare il cavo elettrico
a.
Il cavo di alimentazione non è fornito. Vedere la Tabella
2.
230 V, monofase: Usando una chiave allen
esagonale da 4 mm (5/32), collegare due conduttori
di potenza ad L1 ed L2. Collegare il conduttore verde
a terra (GND).
TERRA
Tabella 2: Requisiti del cavo di alimentazione
Parte
Modello
AWG specifiche cavo (mm2)
259024
259025
259026
259028
259029
259030
259031
259032
259033
259034
259035
259036
259057
259058
259059
E-XP1
E-20
E-30
E-XP2
E-XP1
E-20
E-30
E-XP2
E-XP1
E-20
E-30
E-XP2
E-30
E-30
E-30
4 (21,2), 2 fili + terra
6 (13,3), 2 fili + terra
4 (21,2), 2 fili + terra
4 (21,2), 2 fili + terra
10 (5,3), 4 fili + terra
10 (5,3), 4 fili + terra
8 (8,4), 4 fili + terra
8 (8,4), 4 fili + terra
8 (8,4), 3 fili + terra
8 (8,4), 3 fili + terra
6 (13,3), 3 fili + terra
6 (13,3), 3 fili + terra
4 (21,2), 2 fili + terra
6 (13,3), 3 fili + terra
8 (8,4), 4 fili + terra
L1
L2
ti2515b
b.
230 V, trifase: Usando una chiave allen esagonale
da 4 mm (5/32), collegare tre conduttori di potenza
ad L1, L2 ed L3. Collegare il conduttore verde
a terra (GND).
TERRA
L1
L2
L3
ti3248b
c.
400 V, trifase: Usando una chiave allen esagonale
da 4 mm (5/32), collegare tre conduttori di potenza
ad L1, L2 ed L3. Collegare il conduttore neutro a N.
Collegare il conduttore verde a terra (GND).
TERRA
L1
L3
L2 N
ti2725a
22
313145S
Configurazione
5. Collegare le pompe di alimentazione
a.
a.
Installare le pompe di alimentazione (K) in fusti di
alimentazione del componente A e B. Vedere FIG. 1
e FIG. 2, pagine 13 e 14.
b.
Sigillare il fusto del componente A e utilizzare
asciugatore con essiccante (M) nello sfogo.
SA
c.
Installare l’agitatore (L) nel fusto del componente B,
se necessario.
BA
d.
Assicurarsi che le valvole in ingresso A e B (FV)
siano chiuse.
Consigliato: collegare il flessibile per alta pressione
(R) ai raccordi di sfogo (BA, BB) di entrambe le
valvole di RILASCIO PRESSIONE/SPRUZZATURA,
disporre i flessibili di nuovo nei fusti del
componente A e B. Vedere FIG. 1, pagina 13.
SB
R
R
BB
b.
FV
TI10971a
I flessibili uscenti dalla pompa di alimentazione devono
avere un diametro interno di 19 mm (3/4").
6. Collegare le linee di rilascio
della pressione
TI10954a
In alternativa: Fissare i tubi a spurgo forniti (N) in
contenitori di scarico sigillato e collegato a terra (H).
Vedere FIG. 2, pagina 14.
7. Installare il sensore di temperatura
del fluido (FTS)
Il sensore di temperatura del fluido (FTS) è in dotazione.
Installare tale sensore tra il tubo flessibile principale e il
flessibile a frusta. Per istruzioni, vedere il manuale del
flessibile riscaldato 309572.
8. Collegare il flessibile riscaldato
Per istruzioni dettagliate sul collegamento dei
flessibili riscaldati, vedere il manuale del flessibile
riscaldato 309572.
Non installare valvole di intercettazione a valle delle uscite
della valvola di RILASCIO PRESSIONE/SPRUZZATURA
(BA, BB). Le valvole funzionano come valvole di rilascio
pressione della sovrapressurizzazione quando sono
impostate su SPRUZZATURA
. Le linee devono
essere aperte in modo che le valvole possano rilasciare
automaticamente la pressione quando la macchina
è in funzione.
Se si fa ricircolare il fluido di nuovo nei fusti di alimentazione,
utilizzare un flessibile per alta pressione adeguato
a sopportare la pressione di esercizio massima per
questa apparecchiatura.
313145S
Il sensore di temperatura del fluido (C) e il tubo spiralato
(D) devono essere utilizzati con il tubo riscaldato, vedere
pagina 23. La lunghezza del flessibile, compreso
il flessibile a frusta deve essere di almeno 18,3 m
(60 piedi).
a.
DISATTIVA l’alimentazione
.
b.
Assemblare sezioni del flessibile riscaldato,
FTS e flessibile a frusta.
23
Configurazione
c.
Ingrassare con grasso Fusion® e collegare i flessibili
del fluido al collettore del fluido del dosatore (M):
rosso per l'induritore (ISO), blu per la resina (RES).
Gli adattatori del flessibile del collettore (N, P) permettono di usare flessibili del fluido con DI di 6,4 mm (1/4
poll.) e 9,5 mm (3/8 poll.). Per controllare che l'adattatore
sia ben stretto, serrare i flessibili con DI di 6,4 mm (1/4
poll.) e 9,5 mm (3/8 poll.) come segue:
•
Lato A (HA) a 19 N•m (14 piedi-lb).
•
Lato B (HB) a 27 N•m (20 piedi-lb).
Per utilizzare flessibili del fluido con DI di 13 mm (1/2
poll.), rimuovere gli adattatori (N, P) dal collettore del fluido del dosatore e installarli negli ingressi del flessibile
con DI di 9,5 mm (3/8 poll.) o dell'FTS. Serrare i flessibili
con DI di 13 mm (1/2 poll.) come segue:
•
Lato A (HA) a 58 N•m (43 piedi-lb).
•
Lato B (HB) a 74 N•m (55 piedi-lb).
e. Collegare i fili di alimentazione del flessibile dal
dosatore ai connettori a morsetto elettrici (V).
Avvolgere i collegamenti elettrici con nastro isolante.
9
<
WLD
f.
Collegare i connettori del cavo FTS (Y). Serrare
saldamente i connettori e fare scorrere le coperture dei connettori sulla giunzione.
g. Controllare che l'apparecchiatura sia accuratamente collegata a terra. Vedere il manuale del
dosatore.
+$
9. Chiudere le valvole del collettore del
fluido della pistola A e B
+%
WLD
Per i dosatori con una cassetta di terminazione (TB),
seguire il punto 8d. Per i dosatori con connettori a morsetto (v), seguire il punto 8e.
d.
Collegare i fili di alimentazione del flessibile alla morsettiera (C) sulla cassetta di terminazione (TB).
Togliere il coperchio della cassetta (D) e allentare il
pressacavi inferiore (E). Inserire i fili attraverso il
pressacavi e inserire completamente nella morsettiera (le posizioni dei fili del flessibile A e B non sono
importanti). Serrare le viti del connettore a morsetto
(C) con una coppia di 2,9-3,3 N•m (26-30 pollici-lb).
Serrare saldamente le viti del pressacavi, quindi
riapplicare il coperchio.
ti2411a
10. Collegare il flessibile a frusta al
collettore del fluido della pistola
Non collegare il collettore alla pistola.
ti2417a
7%
11. Verifica della pressione del flessibile
Fare riferimento al manuale del flessibile. Verificare la
pressione per perdite. In assenza di perdite, avvolgere il
flessibile e i collegamenti elettrici per proteggerli da danni.
'
&
24
(
WLD
313145S
Configurazione
12. Messa a terra del sistema
a.
Reactor: è collegato a terra tramite il cavo
di alimentazione. Vedere pagina 22.
b.
Pistola a spruzzo: collegano il flessibile a frusta del
cavo di terra all’FTS, pagina 23. Non scollegare il filo
o la spruzzatura senza flessibile a frusta.
c.
Contenitori di alimentazione fluido: attenersi alla
normativa vigente.
d.
Oggetto da spruzzare: attenersi alla
normativa vigente.
e.
Secchi di solvente usati per lavare: attenersi alla
normativa vigente. Utilizzare esclusivamente secchi
metallici conduttivi posti su una superficie collegata
a terra. Non poggiare il secchio su superfici non
conduttive, come carta o cartone, in quanto
interrompono la continuità di messa a terra.
f.
a.
Pompa (ISO) del componente A: Mantenere
riempito il serbatoio (R) con Throat Seal Liquid
(TSL) Graco, Parte 206995. Il pistone della tazza
di alimentazione fa circolare il TSL nella tazza
stessa, per espellere il film di isocianato sull’asta
del pompante.
R
TI3765a-2
FIG. 7
b.
Per conservare la continuità di terra quando si lava
o si scarica la pressione, mantenere una parte
metallica della pistola a spruzzo a contatto con il lato
di un secchio metallico collegato a terra e premere
il grilletto.
13. Vaschette di gocciolamento di
alimentazione con liquido sigillante
per gole (TSL)
Pompa del componente B (resina): Controllare
giornalmente le rondelle di feltro nel dado
premiguarnizione/tazza di alimentazione (S).
Tenere piena di sigillante liquido per gole Graco
Throat Seal Liquid (TSL), codice 206995, per evitare
che il materiale si indurisca sull’asta del pompante.
Sostituire le rondelle in feltro quando usurate
o contaminate con materiale indurito.
S
L’asta della pompa e la biella si spostano mentre la pompa
è in funzione. Le parti mobili possono provocare gravi
lesioni come intrappolamenti o amputazioni. Tenere mani e
dita lontano dalla vaschetta di gocciolamento durante il
TI3765a-1
funzionamento. SPEGNERE l’alimentazione
FIG. 8
prima di riempire la tazza.
313145S
25
Avvio
Avvio
AVVISO
Le procedure appropriate di impostazione, avvio
e spegnimento del sistema sono essenziali per l’affidabilità
dell’apparecchiatura elettrica. Le seguenti procedure
assicurano tensione stazionaria. La mancata osservanza
di tali procedure provocherà fluttuazioni della tensione che
possono danneggiare le apparecchiature elettriche
e invalidare la garanzia.
a.
Verificare che tutti i punti di Configurazione siano
stati eseguiti.
b.
Verificare che i filtri in ingresso siano puliti prima
dell’avvio quotidiano, pagina 38.
c.
Controllare il livello e lo stato del lubrificante ISO
quotidianamente, pagina 38.
d.
Accendere l’agitatore del componente B,
se utilizzato.
e.
Girare le valvole di RILASCIO PRESSIONE/
SPRUZZATURA (SA, SB) su
Non mettere in funzione il Reactor se tutti i coperchi
e le coperture non sono al loro posto.
SPRUZZATURA
1. Verificare il livello di carburante
nel generatore.
.
SA
SB
L’esaurimento del carburante può provocare
fluttuazioni della tensione, in grado di danneggiare
le apparecchiature elettriche.
2. Assicurarsi che l’interruttore principale
sul genertore sia nella posizione off.
3. Avviare il generatore. Permettergli di
raggiungere pienamente la temperatura
di funzionamento.
4. Chiudere la valvola di uscita sul
compressore dell’aria.
WLD
f.
Avviare le pompe di alimentazione.
g.
Aprire le valvole di ingresso del fluido (FV).
Controllare la presenza di perdite.
FV
5. Accendere il compressore e
l’essiccatore d’aria, se inclusi.
6. Attivare l’alimentazione al reattore.
TI10972a
7. Caricare il fluido con le pompe
di alimentazione.
Il Reactor è testato con olio in fabbrica. Lavare via l’olio
con un solvente compatibile prima della spruzzatura.
Vedere pagina 40.
26
313145S
Avvio
8. Temperature impostate.
Non miscelare i componenti A e B durante l’avvio.
Prevedere sempre due contenitori di scarico messi a terra
per mantenere separati i fluidi dei componenti A e B.
h.
A
B
Utilizzare le pompe di alimentazione per caricare
il sistema. Tenere il collettore del fluido della pistola
sui due contenitori di scarico messi a terra. Aprire
le valvole del fluido A e B fino a quando dalle stesse
non fuoriesce fluido pulito e privo di aria. Chiudere
le valvole.
°F
°C
Controlli e indicatori della temperatura, vedere pagina 16.
ti2484a
Visto che l’apparecchiatura viene utilizzata con il fluido
caldo, la superficie dell’apparecchiatura può diventare molto
calda. Per evitare ustioni gravi:
•
•
•
Non toccare le apparecchiature o il fluido quando
sono caldi.
Attendere che l’apparecchiatura si sia raffreddata prima
di toccarla.
Indossare guanti se la temperatura del fluido supera
43°C (110°F).
a.
ATTIVARE l’alimentazione
b.
Premere
°C
o
°F
.
per modificare la scala
di temperatura.
c.
Premere
per visualizzare le
temperature target.
313145S
27
Avvio
d.
Per impostare
A
h.
la zona termica alla
Tenere premuto
per visualizzare i valori della
corrente elettrica di ciascuna zona.
temperatura prefissata, premere
o
finché sul display non viene visualizzata la
temperatura desiderata. Ripetere per le
zone
B
e
i.
per visualizzare
la temperatura della scheda di controllo
del riscaldatore.
.
j.
Solo per la zona
Tenere premuto
Solo modalità di controllo manuale
della corrente:
, se FTS è scollegato all’avvio,
il display mostrerà la corrente del flessibile (0A). Vedere
il punto j, pagina 28.
e.
Premere
Se utilizzato in modalità di controllo corrente manuale,
controllare la temperatura del tubo flessibile con un
termometro. Installare secondo le istruzioni fornite di
seguito. La lettura del termometro non deve superare i 71°C
(160°F). Non lasciare mai l’unità incustodita mentre si trova
in modalità di controllo della corrente manuale.
per visualizzare le
temperature effettive.
Se l’FTS è disconnesso o il display mostra il codice
Non attivare il riscaldamento dei flessibili se non sono
riempiti di fluido.
f.
Attivare
la zona termica premendo
diagnostico E04 SPEGNERE
.
Preriscaldare il flessibile (15-60 min). L’indicatore
lampeggia molto lentamente quando il fluido
raggiunge la temperatura prefissata. Sul display
viene visualizzata l’effettiva temperatura del fluido
nel flessibile vicino al FTS.
ACCENDERE
e poi
per cancellare il codice
diagnostico e inserire la modalità di controllo manuale
della corrente.
indicherà corrente al flessibile.
La corrente non è limitata dalla temperatura target.
Premere
o
per regolare
l’impostazione della corrente.
L’espansione termica può provocare sovrapressurizzazione,
che causa rotture nell’apparecchiatura e gravi lesioni, tra cui
l’iniezione di fluido. Non pressurizzare il sistema quando
si preriscalda il flessibile.
g.
Attivare le zone termiche
A
e
B
premendo
Per prevenire il surriscaldamento, installare il
termometro del flessibile vicino all’estremità della
pistola, entro la visuale dell’operatore. Inserire il
termometro attraverso il rivestimento in schiuma del
flessibile del componente A in modo che l’astina si
trovi vicino al tubo interno. La lettura del termometro
sarà di circa 20°F minore della temperatura effettiva
del fluido.
Se la lettura del termometro supera 71°C (160°F),
per ogni zona.
28
ridurre la corrente col tasto
.
313145S
Avvio
9. Impostare la pressione.
10. Modificare le impostazioni di sbilancio
pressione (opzionale).
La funzione di sbilancio pressione (codice di stato 24) rileva gli
stati che causano una spruzzatura fuori dai parametri, come
una pressione di alimentazione insufficiente, la mancanza di
alimentazione, la mancanza di tenuta della pompa, ostruzioni
del filtro del fluido in ingresso o una perdita di fluido.
ON / OFF
PARK
PSI
Il codice 24 (sbilancio pressione) è impostato per default
su allarme. Per modificarlo in un avvertimento, vedere il
manuale Parti di riparazione del Reactor, codice 312066.
BAR
Controlli e indicatori del motore, vedere pagina 18.
a.
Premere
b.
Premere motore
Il valore dello sbilancio pressione è preimpostato in fabbrica
a 3,5 MPa (35 bar, 500 psi). Per un rilevamento degli errori
con una tolleranza più stretta, selezionare un valore inferiore.
Per un rilevamento con una tolleranza maggiore o per evitare
allarmi indesiderati, selezionare un valore più alto.
.
a.
si avviano. Sul display viene visualizzata la pressione
del sistema. Il motore gira fino a raggiungere il valore
preimpostato.
OFF
b.
c.
Premere
o
.
BAR
Tenere premuto
o
PSI
, quindi portare
fino a che il display
non visualizza la pressione del fluido desiderata.
Sul display viene visualizzato per 10 secondi il
valore preimpostato, poi passa al valore della
pressione effettiva.
l’interruttore principale sulla posizione ON
c.
Premere
o
per selezionare la
pressione differenziale desiderata (100-999 in
incrementi di 100 psi, o 7-70 in incrementi di 7 bar).
Vedere Tabella 3.
Se il display visualizza J xx, l’unità è in modalità impulsi.
Per uscire dalla modalità impulsi, vedere a pagina 36.
Per visualizzare il conto dei cicli, premere
.
Il display visualizza dP500 per i psi o dP_35 per i bar.
Se la pressione visualizzata è superiore al setpoint,
attivare la pistola per ridurla.
d.
Portare l’interruttore principale sulla posizione
. Il motore e le pompe
Table 3: Impostazioni di sbilancio
pressione disponibili
BAR
.
7
14
21
28
*35
Per azzerare il contatore, premere e tenere premuto
per 3 secondi.
PSI
100
200
300
400
*500
BAR
42
49
56
63
69
PSI
600
700
800
900
999
* Impostazione predefinita di fabbrica.
e.
Premere
BAR
di pressione.
313145S
o
PSI
d.
Portare l’interruttore principale sulla posizione OFF
per modificare la scala
per salvare le modifiche.
29
Spruzzatura
Spruzzatura
3.
1.
Collegare alla pistola il collettore del fluido. Collegare
la linea dell’aria della pistola. Aprire la valvola della
linea dell’aria.
Inserire la sicura del pistone della pistola.
ti2409a
ti2543a
2.
Chiudere le valvole del collettore del fluido A e B
della pistola.
4.
Impostare le valvole di RILASCIO PRESSIONE/
SPRUZZATURA (SA, SB) su SPRUZZATURA
.
SA
SB
WLD
ti2728a
5.
Controllare che le zone termiche siano attivate e che
le temperature siano quelle prefissate, pagina 27.
6.
Premere il motore
per avviare il motore
e le pompe.
7.
30
Controllare la visualizzazione della pressione del fluido
e regolarla se necessario, pagina 30.
313145S
Spruzzatura
8.
Verificare i manometri di pressione del fluido (GA, GB)
per accertarsi che la pressione sia correttamente
bilanciata. Se è sbilanciata, ridurre la pressione del
componente maggiore ruotando leggermente la valvola
RILASCIO PRESSIONE/SPRUZZATURA per quel
componente verso RILASCIO PRESSIONE/RICIRCOLO
9.
Aprire le valvole A e B del collettore del fluido
della pistola.
, fino a quando i manometri non mostrano pressioni
bilanciate.
GA
GB
ti2414a
In questo esempio,
la pressione del lato B
è più alta, quindi utilizzare
la valvola del lato B per
bilanciare la pressione.
WLD
Nelle pistole ad urto, non aprire le valvole del collettore
del fluido o premere il grilletto della pistola se le pressioni
non sono in equilibrio.
10. Disinserire la sicura del pistone della pistola.
ti2410a
11. Eseguire una prova spruzzando su cartone. Regolare
la pressione e la temperatura in modo da ottenere
i risultati desiderati.
12. L’apparecchiatura è pronta a spruzzare.
313145S
31
Spegnimento
Spegnimento
AVVISO
Le procedure appropriate di impostazione, avvio
e spegnimento del sistema sono essenziali per l’affidabilità
dell’apparecchiatura elettrica. Le seguenti procedure
assicurano tensione stazionaria. La mancata osservanza
di tali procedure provocherà fluttuazioni della tensione
che possono danneggiare le apparecchiature elettriche
e invalidare la garanzia.
A
B
1.
Disattivare
,
, e le
zone termiche.
2.
Mettere le pompe in posizione di riposo.
a.
Premere
b.
Azionare la pistola fino a quando la pompa A non
si arresta in posizione retratta e la pressione
di entrambe le pompe non viene scaricata.
4.
Rilasciare la pressione, pagina 33.
5.
Spegnere il compressore e l’essiccatore d’aria, se inclusi.
6.
Aprire la valvola di uscita del compressore d’aria per
rilasciare la pressione e rimuovere acqua dal serbatoio.
7.
Spegnere l’interruttore principale sul generatore.
8.
Lasciare trascorrere il tempo di sosta del generatore,
in base ai consigli del produttore, prima dello
spegnimento.
9.
Chiudere entrambe le valvole di alimentazione del
fluido (FV).
.
FV
ti10971a
10. Arrestare le pompe di alimentazione se necessario.
3.
32
DISATTIVARE l’alimentazione
.
313145S
Procedura di rilascio della pressione
Procedura di rilascio della pressione
5.
1.
2.
Scaricare la pressione nella pistola ed eseguire la
procedura di spegnimento della pistola. Vedere il
manuale della pistola.
Inserire la sicura del pistone della pistola.
ti2409a
6.
Chiudere le valvole del collettore del fluido A e B
della pistola.
Scollegare la linea dell’aria della pistola e rimuovere
il collettore del fluido.
ti2421a
ti2554a
3.
Spegnere le pompe di alimentazione e l’agitatore,
se utilizzato.
4.
Portare le valvole di RILASCIO PRESSIONE/
SPRUZZATURA (SA, SB) su RILASCIO
PRESSIONE/RICIRCOLO
. Convogliare il fluido
nei contenitori di scarico o nei serbatoi di alimentazione.
Accertarsi che i manometri scendano a 0.
SA
SB
313145S
33
Ricircolo del fluido
Ricircolo del fluido
Ricircolo all’interno di Reactor
4.
Attivare l’alimentazione
5.
Impostare le temperature prefissate, vedere a pagina 27.
Attivare le zone termiche
Non far ricircolare fluido contenente agenti gonfianti senza
consultare il proprio fornitore a proposito dei limiti delle
temperature dei fluidi.
. Non attivare
Seguire le procedure di Avvio, pagina 26.
e
B
premendo
una zona termica prima che
6.
Premere
7.
Far circolare il fluido in modalità impulsi fino a quando
le temperature
Non installare valvole di intercettazione a valle delle uscite
della valvola di RILASCIO PRESSIONE/SPRUZZATURA
(BA, BB). Le valvole funzionano come valvole di rilascio
pressione della sovrapressurizzazione quando sono
A
i flessibili non siano riempiti fluido.
Per far circolare i fluidi nel collettore del fluido e nel flessibile
preriscaldato, vedere pagina 35.
1.
.
8.
Attivare
per visualizzare le temperature effettive.
A
e
B
raggiungono i target.
la zona termica premendo
.
9. Impostare le valvole di RILASCIO PRESSIONE/
impostate su SPRUZZATURA
. Le linee devono
essere aperte in modo che le valvole possano rilasciare
automaticamente la pressione quando la macchina
è in funzione.
2.
SPRUZZATURA (SA, SB) su SPRUZZATURA
Vedere Installazione tipica, con ricircolo, pagina 13
Riportare le linee di ricircolo al rispettivo serbatoio di
alimentazione del componente A o B. Utilizzare tubi
flessibili adatti alla massima pressione di esercizio
di questa unità. Vedere Dati tecnici, pagina 43.
.
SA
SB
WLD
3.
Impostare le valvole di RILASCIO PRESSIONE/
SPRUZZATURA (SA, SB) su RILASCIO
PRESSIONE/RICIRCOLO
.
SA
SB
34
313145S
Ricircolo del fluido
Ricircolo nel collettore
della pistola
Non far ricircolare fluido contenente agenti gonfianti senza
consultare il proprio fornitore a proposito dei limiti delle
temperature dei fluidi.
2.
Riportare le linee di ricircolo al rispettivo serbatoio
di alimentazione del componente A o B. Utilizzare tubi
flessibili adatti alla massima pressione di esercizio
di questa unità. Vedere Installazione tipica, senza
ricircolo, a pagina 14.
3.
Seguire le procedure di Avvio, pagina 26.
4.
ATTIVARE l’alimentazione
5.
Impostare le temperature prefissate, vedere a pagina 27.
Facendo circolare il fluido attraverso il collettore della pistola
il flessibile si preriscalda rapidamente.
1.
Attivare le zone termiche
Installare il collettore del fluido della pistola (P) sul kit
di ricircolo accessorio codice 246362 (CK). Collegare le
linee di ricircolo alta pressione (R) al collettore di ricircolo.
P
CK
premendo
.
A
,
B
,e
.
6.
Premere
7.
Far circolare il fluido in modalità impulsi fino a quando
le temperature
per visualizzare le temperature effettive.
A
e
B
raggiungono i target.
R
ti2767a
313145S
35
Modalità a impulsi
Modalità a impulsi
La modalità impulsi ha due scopi:
•
Si può velocizzare il riscaldamento del fluido durante
il ricircolo.
•
Si può facilitare la riparazione/sostituzione della pompa.
Vedere il manuale per le riparazioni.
1.
ATTIVARE l’alimentazione
2.
Accertarsi che il motore
4.
Premere il motore
per avviare il motore.
5.
Premere
per modificare la velocità degli
o
impulsi (da J1 a J10).
Le velocità degli impulsi sono correlate al 3-30% della
potenza del motore, ma non operano oltre i 4,9 MPa
(49 bar, 700 psi) per A o B.
.
sia DISATTIVATO (il LED
è spento; il display potrebbe mostrare trattini o pressione).
6.
Per uscire dalla modalità impulsi, premere
finché
il display visualizza trattini o la pressione corrente.
3.
Premere
per selezionare J1 (velocità degli
impulsi 1).
36
313145S
Codici diagnostici
Codici diagnostici
Codici della diagnostica di controllo della temperatura
I codici di diagnostica per il controllo della temperatura
vengono visualizzati sul display della temperatura.
Questi allarmi disattivano il riscaldamento. Il codice E99 viene
automaticamente cancellato una volta ripristinata la
comunicazione. I codici da E03 a E06 possono essere
cancellati premendo
. Per cancellare gli altri codici,
portare l’interruttore principale su OFF
di nuovo su ON
quindi
Codice
Nome codice
Zona di
allarme
01
Temperatura fluido alta
Individuale
02
Corrente alta
Individuale
03
Corrente assente
Individuale
04
FTS non collegato
Individuale
05
Sovratemperatura scheda
Individuale
06
Interruzione della comunicazione con
le zone
Individuale
30
Interruzione momentanea della
comunicazione
Tutti
99
Interruzione della comunicazione video
Tutti
.
Solo per la zona flessibili, se il FTS è scollegato all’avvio,
sul display verrà visualizzata la corrente del flessibile 0A.
Fare riferimento al manuale per le riparazioni per
l’azione correttiva.
Codici della diagnostica di controllo del motore
I codici diagnostici per il controllo del motore da E21
a E29 vengono visualizzati sul display della pressione.
Ci sono due tipi di codici di controllo motore: allarmi
e avvertenze. Agli allarmi spetta la priorità sulle avvertenze.
Fare riferimento al manuale per le riparazioni per
l’azione correttiva.
Avvertenze
Reactor continua a funzionare. Premere
Un’avvertenza non ricorre per una quantità di tempo
predeterminata (che varia per le diverse avvertenze),
o fino a che non disattiva
Allarmi
per azzerare.
e riattiva
l’alimentazione principale.
Gli allarmi spengono il motore e le zone termiche. Per
N.
Codice
cancellare, portare l’interruttore principale su OFF
quindi di nuovo su ON
.
Gli allarmi, ad eccezione del codice 23, possono
essere cancellati anche premendo
313145S
.
Nome codice
Allarme o avvertenza
21
Nessun trasduttore (componente A) Allarme
22
Nessun trasduttore (componente B) Allarme
23
Alta pressione
Allarme
24
Sbilancio pressione
Selezionabile, fare
riferimento al manuale
per le riparazioni
25
Tensione di linea alta
Allarme
26
Tensione di linea bassa
Allarme
27
Temperatura motore eccessiva
Allarme
28
Corrente alta
Allarme
29
Usura spazzole
Avvertenza
30
Interruzione momentanea della
comunicazione
-
31
Guasto del controllo del motore
Allarme
32
Sovratemperatura del controllo del
motore
Allarme
99
Interruzione della comunicazione
-
37
Manutenzione
Manutenzione
•
Controllare giornalmente il livello TSL della vaschetta
di gocciolamento.
•
Non serrare eccessivamente il premiguarnizioni/la
vaschetta di gocciolamento. La guarnizione a U della
gola non è regolabile.
•
Ispezionare i filtri ingresso fluido quotidianamente, vedere
di seguito.
•
Ingrassare le valvole di ricircolo settimanalmente con
grasso Fusion (117773).
Schermo del filtro in ingresso
del fluido
I filtri in ingresso rimuovono le particelle che possono ostruire
le valvole di ritegno sull’ingresso della pompa. Ispezionare
i filtri quotidianamente durante la procedura di avviamento
e pulire se necessario.
Utilizzare prodotti chimici puliti e seguire le procedure di
stoccaggio, trasferimento e operative corrette, per minimizzare
la contaminazione del filtro lato A.
Pulire il filtro lato A solo durante l’avvio quotidiano.
In questo modo si riduce al minimo la contaminazione
con umidità tramite lavaggio immediato dei residui
di isocianato all’avvio del dosaggio.
1.
Chiudere la valvola di ingresso fluido sull’ingresso della
pompa e disattivare la pompa di alimentazione corretta.
In questo modo si previene il pompaggio del materiale
durante la pulizia del filtro.
Non esporre il componente A all’umidità atmosferica,
per impedire che si cristallizzi.
2.
Posizionare un contenitore sotto il collettore del filtro (59d)
per raccogliere il fluido. Rimuovere il tappo del filtro (59j).
•
Pulire le porte della camera di miscelazione della pistola
regolarmente. Vedere il manuale della pistola.
3.
•
Pulire i filtri delle valvole di ritegno della pistola
regolarmente. Vedere il manuale della pistola.
Rimuovere il filtro (59g) dal collettore del filtro.
Lavare accuratamente il filtro con solvente compatibile
e scuoterlo fino a quando non è asciutto. Ispezionare
il filtro. Se più del 25% della rete è ostruita, sostituire
il filtro. Ispezionare la guarnizione (59h) e sostituire
se necessario.
•
Utilizzare l’aria compressa per evitare l’accumulo di
polvere sulle schede di controllo, sulla ventola e sul
motore (sotto lo schermo) e sui radiatori dell’olio idraulico.
4.
•
Mantenere aperti i fori di ventilazione sul fondo del
quadro elettrico.
Assicurarsi che il tappo del tubo (59k) sia avvitato sul
tappo del filtro (59j). Installare il tappo del filtro con il filtro
(59g) e la guarnizione (59h) e serrare. Non serrare
eccessivamente. Fare in modo che la guarnizione
generi la tenuta.
5.
Aprire la valvola di ingresso fluido, assicurarsi che non
vi siano perdite e pulire l’apparecchiatura. Continuare
•
Ispezionare quotidianamente lo stato e il livello di
lubrificante ISO, vedere pagina 39. Riempire o sostituire
se necessario.
•
con l’uso.
59d
59g*
59h
59j
59k
Ti10974a
FIG. 9: Filtro d’ingresso fluido
38
313145S
Manutenzione
Sistema di lubrificazione
della pompa
Controllare lo stato del lubrificante della pompa ISO
quotidianamente. Sostituire il lubrificante quando prende la
consistenza di un gel, il suo colore diventa più scuro o risulta
diluito con isocianato.
La formazione di gel è dovuta all’assorbimento di umidità
da parte del lubrificante della pompa. L’intervallo tra le
sostituzioni dipende dall’ambiente nel quale l’apparecchiatura
è in funzione. L’impianto di lubrificazione della pompa riduce
al minimo l’esposizione all’umidità ma è ancora possibile
una certa contaminazione.
ST
RT
RB
LR
Il cambiamento di colore del lubrificante è dovuto al
continuo gocciolamento di piccole quantità di isocianato
dalle guarnizioni della pompa durante il funzionamento.
Se le guarnizioni sono in buone condizioni, la sostituzione
del lubrificante a causa dello scolorimento può essere
effettuata ogni 3 o 4 settimane.
TI10970a
Per sostituire il lubrificante della pompa:
1.
Rilasciare la pressione, pagina 33.
2.
sollevare il serbatoio del lubrificante (LR) dalla staffa (RB)
e rimuovere il contenitore dal coperchio. Tenendo il
coperchio su un contenitore adatto, rimuovere la valvola
di ritegno e lasciare drenare il lubrificante. Rimontare
la valvola di ritegno sul flessibile di aspirazione.
Vedere FIG. 10.
3.
Drenare il serbatoio e lavarlo con lubrificante pulito.
4.
Una volta pulito il serbatoio, riempirlo con
lubrificante nuovo.
5.
Avvitare il serbatoio sul gruppo coperchio e posizionarlo
nella staffa (RB).
6.
L’impianto di lubrificazione è ora pronto per il
funzionamento. Non è richiesto alcun adescamento.
313145S
RT
ST
LR
TI10969a
FIG. 10: Sistema di lubrificazione della pompa
39
Lavaggio
Lavaggio
•
Per lavare i flessibili di alimentazione, le pompe e i
riscaldatori separatamente dai flessibili riscaldati, portare
le valvole di RILASCIO PRESSIONE/SPRUZZATURA
(SA, SB) su RILASCIO PRESSIONE/RICIRCOLO
Lavare tramite le linee di spurgo (N).
Lavare l’apparecchiatura solo in aree ben ventilate. Non
spruzzare fluidi infiammabili. Non accendere i riscaldatori
durante il lavaggio con solventi infiammabili.
•
•
•
40
SA
SB
N
Sostituire il fluido vecchio con il nuovo, oppure lavare via il
fluido con un solvente compatibile prima di introdurre del
fluido nuovo.
Durante l’operazione di lavaggio utilizzare il minimo valore
di pressione possibile.
.
N
ti10955b
•
Per lavare l’intero sistema, far ricircolare il fluido
attraverso il collettore della pistola (con il collettore
rimosso dalla pistola).
•
Per prevenire la reazione dell’umidità con isocianato,
asciugare sempre il sistema o riempirlo con un
fluidificante privo di umidità o olio. Non utilizzare acqua.
Tutti i componenti del fluido sono compatibili con i comuni
solventi. Utilizzare solo solventi privi di umidità.
313145S
Accessori
Accessori
Kit della pompa di alimentazione
Flessibili riscaldati
Pompe, flessibili e attrezzi per il montaggio per fornire fluidi
a Reactor. Comprende il kit di alimentazione aria 246483.
Vedere 309815.
Lunghezza 15,2 m (50 piedi) e 7,6 m (25 piedi), diametro
6 mm (1/4"), 10 mm (3/8"), o 13 mm (1/2"), 14 MPa (140 bar,
2.000 psi) o 24 MPa (241 bar, 3.500 psi). Vedere 309572.
Kit di alimentazione aria 246483
Flessibile frusta riscaldato
Flessibili e raccordi per fornire aria alle pompe di
alimentazione, all’agitatore e al flessibile per l’aria alla
pistola. Contenuti nei kit delle pompe di alimentazione.
Vedere 309827.
Flessibile a frusta 3 m (10 piedi), diametro 6 mm (1/4")
o 10 mm (3/8"), 14 MPa (140 bar, 2.000 psi) o 24 MPa
(241 bar, 3.500 psi). Vedere 309572.
Kit di circolazione 246978
Flessibili e raccordi della linea di ritorno per costruire il sistema
di ricircolo. Comprende due kit linea di ritorno 246477.
Vedere 309852.
Kit linea di ritorno 246477
Asciugatore essiccante, tubo di ritorno e raccordi per un fusto.
Due inclusi nel kit di ricircolo 246978. Vedere 309852.
Pistola a spruzzo Fusion
Pistola a spurgo pneumatico, disponibile con distribuzione
circolare o piatta. Vedere 309550.
Kit rapporto dati 246085
Registra la temperatura effettiva, il valore preimpostato della
temperatura, la pressione effettiva, i cicli e i dati dei codici
per la diagnostica da Reactor. Scarica i dati su un PC con
Microsoft® Windows 98 o versioni successive.
Vedere 309867.
Kit di conversione 248669
Convertire un E-XP2 in un E-30 con 15,3 kW di calore. Include
pompe, cuscinetti e raccordi nuovi da utilizzare per la
conversione. Vedere il manuale 309574.
313145S
Kit rapporto dati 248848
Registra la temperatura effettiva, il valore preimpostato della
temperatura, la pressione effettiva, i cicli e i dati dei codici
per la diagnostica da Reactor. Scarica i dati su un PC con
Microsoft® Windows 98 o versioni successive. Non include
il modulo di interfaccia. Vedere 309867.
41
Dimensioni
Dimensioni
Dimensioni
A
B
C
mm (pollici)
1.168 (46,0)
787 (31,0)
838 (33,0)
A
WLE
C
B
42
313145S
Dati tecnici
Dati tecnici
Categoria
Pressione massima di esercizio
del fluido
Massima temperatura del fluido
Uscita massima
Dati
Modelli E-20 ed E-30: 14 MPa (140 bar, 2.000 psi)
Modello E-XP1: 17,2 MPa (172 bar, 2.500 psi)
Modello E-XP2: 24,1 MPa (241 bar, 3.500 psi)
88°C (190°F)
Modello E-20: 9 kg/min (20 lb/min)
Modello E-30: 13,5 kg/min (30 lb/min)
Modello E-XP1: 3,8 litri/min (1 gpm)
Uscita per ciclo (A e B)
Modello E-XP2: 7,6 litri/min (2 gpm)
Modello E-20 ed E-XP1: 0,0395 litri (0,0104 gal.)
Modello E-30: 0,1034 litri (0,0272 gal.)
Requisiti della tensione di linea
Modello E-XP2: 0,0771 litri (0,0203 gal.)
Componenti 259024, 259025, 259026, 259028, 259057: 195-264 VCA, 50/60 Hz
Componenti 259029, 259030, 259031, 259032, 259059: 338-457 VCA, 50/60 Hz
Requisiti amperaggio
Alimentazione riscaldatore
Componenti 2590330, 259034, 259035, 259036, 259058: 195-264 VCA, 50/60 Hz
Fare riferimento alla tabella 1, a pagina 20.
Modello E-20: 6.000 watt
Modello E-30 ed E-XP1: 10.200 watt
Potenza acustica, in conformità
a ISO 9614-2
Modelli E-XP2 ed E-30 con 15,3 kW di calore: 15.300 watt
Modello E-20: 80 dB(A) a 14 MPa (140 bar, 2.000 psi), 1,9 litri/min (0,5 galloni/min)
Modello E-30: 93,5 dB(A) a 7 MPa (70 bar, 1.000 psi), 11,4 litri/min (3,0 galloni/min)
Modello E-XP1: 80 dB(A) a 14 MPa (140 bar, 2.000 psi), 1,9 litri/min (0,5 galloni/min)
Pressione sonora (misurata ad 1 m
dall’apparecchiatura)
Modello E-XP2: 83,5 dB(A) a 21 MPa (210 bar, 3.000 psi), 3,8 litri/min (1,0 galloni/min)
Modello E-20: 70,2 dB(A) a 14 MPa (140 bar, 2.000 psi), 1,9 litri/min (0,5 galloni/min)
Modello E-30: 83,6 dB(A) a 7 MPa (70 bar, 1.000 psi), 11,4 litri/min (3,0 galloni/min)
Modello E-XP1: 70,2 dB(A) a 14 MPa (140 bar, 2.000 psi), 1,9 litri/min (0,5 galloni/min)
Ingressi fluido
Uscite fluido
Modello E-XP2: 73,6 dB(A) a 21 MPa (210 bar, 3.000 psi), 3,8 litri/min (1,0 galloni/min)
3/4 npt(f), con giunto da 3/4 npsm(f)
Componente A (ISO): JIC N. 8 (1/2") con adattatore JIC N. 5 (5/16")
Porte di ricircolo del fluido
Peso
Componente B (RES): JIC N. 10 (5/8") con adattatore JIC N. 6 (3/8")
1/4 npsm(m), con tubazione di plastica, massimo 1,75 MPa (17,5 bar, 250 psi)
Modello E-20 ed E-XP1: 155 kg (342 lb)
Modello E-30: 181 kg (400 lb)
Parti a contatto con il fluido
Modelli E-XP2 ed E-30 con 15,3 kW di calore: 198 kg (438 lb)
Alluminio, acciaio inossidabile, zinco placcato, acciaio al carburo, ottone, carburo,
cromo, anelli di tenuta resistenti alle sostanze chimiche, PTFE, polietilene a peso
molecolare ultra alto
Tutti gli altri nomi o i marchi vengono utilizzati a scopo identificativo e sono marchi commerciali dei rispettivi proprietari.
313145S
43
Garanzia standard Graco
La Graco garantisce all’acquirente originale che la usa, che tutta l’apparecchiatura descritta in questo documento fabbricata da Graco e che porta
il suo marchio, sia priva, alla momento della vendita di difetti nei materiali e di lavorazione. Con l’eccezione di eventuali garanzie speciali, estese
o limitate pubblicate da Graco, la Graco riparerà o sostituirà qualsiasi parte dell’apparecchiatura che la Graco stessa riconoscerà come difettosa,
per un periodo di dodici mesi dalla data di acquisto. Questa garanzia è applicabile solo quando l’apparecchiatura è installata, operativa
e manutenzionata secondo le raccomandazioni scritte della Graco.
Questa garanzia non copre e la Graco non sarà responsabile di usura e danni generici o guasti, danni o usura causati da installazioni non corrette,
cattivo uso, errata applicazione, corrosione, manutenzione inadeguata o non corretta, negligenza, incidenti, manomissioni o sostituzioni con
parti non Graco. La Graco non sarà parimenti responsabile di eventuali malfunzionamenti, danni o usura causati dall’incompatibilità delle
apparecchiature Graco con strutture, accessori, apparecchiature o materiali non forniti da Graco o da progettazioni, manifattura, installazioni,
funzionamento o manutenzione errata di strutture, accessori, apparecchiature o materiali non forniti da Graco.
La presente garanzia è valida solo se l’apparecchiatura ritenuta difettosa viene restituita a un distributore Graco in porto franco per la
verifica del difetto dichiarato. Se il difetto dichiarato viene verificato, la Graco riparerà o sostituirà senza alcun addebito tutte le parti difettose.
L’apparecchiatura verrà restituita all’acquirente originale che ha prepagato la spedizione. Se l’apparecchiatura ispezionata non riporta difetti
nei materiali o nella lavorazione, le riparazioni verranno eseguite a un costo ragionevole che può includere il costo dei pezzi di ricambio, della
manodopera e del trasporto.
LA PRESENTE GARANZIA È ESCLUSIVA E SOSTITUISCE TUTTE LE ALTRE GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, INCLUSE MA NON
LIMITATE A EVENTUALI GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ A SCOPI PARTICOLARI.
L’unico obbligo della Graco e il solo rimedio a disposizione dell’acquirente per eventuali violazioni della garanzia sono quelli indicati in
precedenza. L’acquirente accetta che nessun altro rimedio (inclusi fra l’altro danni accidentali o consequenziali per perdite di profitto, di vendite,
lesioni alle persone o danni alle proprietà o qualsiasi altra perdita accidentale o consequenziali) sia messo a sua disposizione. Qualsiasi azione
legale per violazione della garanzia dovrà essere intrapresa entro due (2) anni dalla data di vendita.
LA GRACO NON RILASCIA ALCUNA GARANZIA E NON RICONOSCE ALCUNA GARANZIA IMPLICITA DI COMMERCIABILITÀ
E IDONEITÀ A SCOPI PARTICOLARI RELATIVAMENTE AD ACCESSORI, APPARECCHIATURE, MATERIALI O PARTI VENDUTI MA
NON PRODOTTI DA GRACO. Questi articoli venduti, ma non prodotti, da Graco (come i motori elettrici, gli interruttori, i tubi ecc.) sono coperti
dalla garanzia, se esiste, dei relativi produttori. La Graco fornirà all’acquirente un’assistenza ragionevole in caso di reclami per violazione
di tali garanzie.
La Graco non è in alcun caso responsabile di danni indiretti, accidentali, speciali o consequenziali alla fornitura da parte della Graco
dell’apparecchiatura di seguito riportata o per la fornitura, il funzionamento o l’utilizzo di qualsiasi altro prodotto o altro articolo venduto,
a causa di violazione del contratto, della garanzia, per negligenza della Graco o altro.
FOR GRACO CANADA CUSTOMERS
The Parties acknowledge that they have required that the present document, as well as all documents, notices and legal proceedings entered into,
given or instituted pursuant hereto or relating directly or indirectly hereto, be drawn up in English. Les parties reconnaissent avoir convenu que la
rédaction du présente document sera en Anglais, ainsi que tous documents, avis et procédures judiciaires exécutés, donnés ou intentés, à la suite
de ou en rapport, directement ou indirectement, avec les procédures concernées.
Informazioni su Graco
Per le informazioni aggiornate sui prodotti Graco visitare il sito Web www.graco.com.
PER INVIARE UN ORDINE, contattare il distributore GRACO o telefonare per individuare il distributore più vicino.
Telefono: +1-612-623-6921 o Numero Verde: 1-800-328-0211, Fax: 612-378-3505
Tutte le informazioni e le illustrazioni contenute nel presente documento sono basate sulle informazioni
più aggiornate disponibili al momento della pubblicazione.
Graco si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento senza preavviso.
Per informazioni sui brevetti, visitare www.graco.com/patents.
Traduzione delle istruzioni originali. This manual contains Italian. MM 312065
Sede generale Graco: Minneapolis (USA)
Uffici internazionali: Belgio, Cina, Giappone, Corea
GRACO INC. AND SUBSIDIARIES • P.O. BOX 1441 • MINNEAPOLIS MN 55440-1441 • USA
Copyright 2007, Graco Inc. Tutti gli stabilimenti di produzione della Graco sono registrati a ISO 9001
www.graco.com
Revision S - September 2015

annuncio pubblicitario

Manuali correlati

annuncio pubblicitario