scheda tecnica

scheda tecnica
QUADRO COMANDO
PER MOTORIDUTTORI A 24V
SERIE
ZL180
319U17
Italiano
IT
English
EN
Français
FR
Русский
RU
MANUALE D’INSTALLAZIONE
ZL180
Italiano
IT
ITALIANO
“IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA PER L’INSTALLAZIONE”
“ATTENZIONE: L’INSTALLAZIONE NON CORRETTA PUÓ CAUSARE GRAVI DANNI, SEGUIRE TUTTE LE ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE”
“IL PRESENTE MANUALE É DESTINATO ESCLUSIVAMENTE A INSTALLATORI PROFESSIONALI O A PERSONE COMPETENTI”
Questo simbolo indica parti da leggere con attenzione.
Questo simbolo indica parti riguardanti la sicurezza.
Questo simbolo indica cosa comunicare all’utente.
2 Destinazione e ambiti d’impiego
2.1 - DESTINAZIONE D’USO
Il quadro comando ZL180 è stato progettato per il comando delle automazioni per cancelli a battente F7024N, A3024N e A5024N.
Ogni installazione e uso difformi da quanto indicato nel seguente manuale sono da considerarsi vietate.
2.2 - AMBITI D’IMPIEGO
Rispettare distanze e diametri dei cavi come indicato nella tabella “tipo cavi e spessore minimi”.
La potenza complessiva dei motori non deve superare i 300 W.
3 Riferimenti normativi
Came Cancelli Automatici è un’azienda certificata per il sistema di gestione della qualità aziendale ISO 9001:2000 e di gestione
ambientale ISO 14001. Came progetta e produce interamente in Italia.
Il prodotto in oggetto è conforme alle seguenti normative: vedi paragrafo 13 - Dichiarazione di conformità - pag. 21.
4 Descrizione
Progettata e costruita interamente dalla CAME Cancelli Automatici
S.p.A. Garantita 24 mesi salvo manomissioni.
Il quadro comando va alimentato a 230 V AC, con frequenza max
50/60 Hz.
I dispositivi di comando e gli accessori sono a 24 V. Attenzione! gli
accessori non devono superare complessivamente i 34 W.
La centralina è dotata di un dispositivo amperometrico che
controlla costantemente il valore della spinta del motore.
Quando il cancello incontra un ostacolo, immediatamente il
sensore amperometrico rileva un sovraccarico nella spinta
einterviene nel movimento del cancello invertendone la direzione:
- lo riapre quando si sta chiudendo(1);
- lo richiude quando si sta aprendo.
(1)
Attenzione: in questo caso, dopo 3 rilevamenti d’ostacolo consecutivi, il
cancello si ferma in apertura e viene esclusa la chiusura automatica; per
riprendere il movimento bisogna premere il pulsante di comando o usare
il radiocomando.
Tutte le connessioni sono protette da fusibili rapidi, vedi tabella.
La scheda eroga e controlla le seguenti funzioni:
- chiusura automatica dopo un comando di apertura;
- prelampeggio dell’indicatore di movimento;
- rilevazione d’ostacolo a cancello fermo in qualsiasi punto;
- verifica continua del funzionamento fotocellule.
Le modalità di comando che è possibile definire sono:
- apertura/chiusura;
- apertura/chiusura ad azione mantenuta;
- apertura parziale;
- stop totale;
- apertura/stop/chiusura.
Le fotocellule, dopo la rilevazione di un ostacolo, possono
provocare, secondo la modalità di collegamento:
- la riapertura se il cancello sta chiudendo;
- lo stop parziale.
Appositi trimmers regolano:
- il tempo di intervento della chiusura automatica;
- ritardo chiusura del motoriduttore M2;
- la sensibilità di rilevazione del dispositivo amperometrico,
separatamente per la marcia normale e per il rallenta-mento.
Ulteriori opzioni implementate:
- controllo di un solo motoriduttore;
- riduzione della velocità periferica (per ante oltre i 3 m);
- possibilità di trasformare la funzione del finecorsa di apertura
da Stop a Rallentamento. Con la funzione di rallentamento è
obbligatoria la battuta di arresto meccanico;
- collegamento di una elettroserratura (in alternativa al 2°
canale radio oppure alla lampadina spia “cancello aperto”) con
eventuale aggiunta della funzione “colpo d’ariete”.
DATI TECNICI
tensione di alimentazione 230 V - 50/60 Hz
potenza massima ammessa 300 W
assorbimento a riposo
potenza massima per accessori a 24 V
classe di isolamento dei circuiti
materiale del contenitore
grado di protezione del contenitore
85 mA
34 W
II
ABS
IP54
temperatura di esercizio -20 / +55°C
TABELLA FUSIBILI
a protezione di:
Motore/i
Scheda elettronica (linea)
Accessori
Dispositivi di comando (centralina)
fusibile da:
6.4 A-F
1.6 A-F
2 A-F
630 mA-F
Pag. 2 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
1 Legenda simboli
Pag. 3 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
4.1 - DIMENSIONI, INTERASSI E FORI DI FISSAGGIO
4.2 - COMPONENTI PRINCIPALI
1
2
3
4
5
- Trasformatore
- Fusibile della centralina
- Trimmers per le varie regolazioni (vedi pag. 9)
- Pulsanti per la memorizzazione del codice radio
- Connettore per la scheda di radiofrequenza
per il comando a distanza
6 - Morsettiera per il collegamento dell’antenna
7 - Morsettiera per il collegamento di accessori,
dispositivi di comando e sicurezza
8 - Morsettiere per il collegamento dei
motoriduttori
9 - Morsettiera per l’alimentazione di rete a 230 V AC
10 - Fusibile di linea
11 - Fusibile del motore M1
12 - Fusibile del motore M2
13 - Fusibile degli accessori
14 - Selettore delle funzioni
15 - Gruppo Led di controllo e di segnalazione
1
A
B
C
D
E
F
G
H
I
I
2
3
4
15
5
14
COLLEGAMENTI
AL TRASFORMATORE
A=
B=
C=
D=
E=
F=
G=
H=
I =
Bianco
Nero
Viola
Grigio
Arancione
Rosso
Blu
Marrone
Giallo
10
9
Attenzione! Prima di intervenire sull’apparecchiatura, togliere la
tensione di linea e scollegare le batterie di emergenza (se presenti).
11
8
12
13
7
6
Prima di procedere all’installazione è necessario:
• Verificare che il punto di fissaggio del quadro elettrico sia in una zona protetta dagli urti, che le superfici di ancoraggio siano solide, e
che il fissaggio venga fatto con elementi idonei (viti, tasselli, ecc) alla superficie.
• Prevedere adeguato dispositivo di disconnesione onnipolare, con distanza maggiore di 3 mm tra i contatti, a sezionamento
dell’alimentazione
•
Verificare che le eventuali connessioni interne al contenitore (eseguite per la continuità del circuito di protezione) siano provviste
di isolamento supplementare rispetto ad altre parti conduttrici interne.
• Predisporre tubazioni e canaline adeguate per il passaggio dei cavi elettrici garantendone la protezione contro il danneggiamento
meccanico.
5.2 - ATTREZZI E MATERIALI
Assicurarsi di avere tutti gli strumenti ed il materiale necessario, per effettuare l’installazione nella massima sicurezza, secondo le
normative vigenti. Ecco alcuni esempi.
5.3 - FISSAGGIO E MONTAGGIO DELLA SCATOLA
5
21
Fissare la base del quadro in una zona protetta; si consiglia di
usare viti di diametro max. 6 mm testa bombata con impronta
a croce.
Forare sui fori presfondati e inserire i pressacavi con i tubi
corrugati per il passaggio dei cavi elettrici.
N.B.: i fori presfondati hanno diametri differenti: 23, 29 e 37 mm.
Assemblare le cerniere a pressione.
!!
Pag. 4 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
5.1 - VERIFICHE PRELIMINARI
295
ITALIANO
5 Installazione
Pag. 5 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
15 mm~
scorrono per ruotare
Inserire, a scatto, il coperchio sulle cerniere. Chiuderlo e fissarlo con le viti in
dotazione.
Dopo le regolazioni e settaggi, fissare il coperchio con le viti in
dotazione.
6 Collegamenti elettrici
6.1 TIPO CAVI E SPESSORI MINIMI
Lunghezza cavo
1 < 10 m
Lunghezza cavo
10 < 20 m
Lunghezza cavo
20 < 30 m
Alimentazione quadro 230 V
3G x 1,5 mm2
3G x 2,5 mm2
3G x 4 mm2
Alimentazione motore 24 V
3 x 1 mm2
3 x 1,5 mm2
3 x 2,5 mm2
2 x 0,5 mm2
2 x 1 mm2
2 x 1,5 mm2
2 x 0,5 mm2
2 x 0.5 mm2
2 x 0,5 mm2
4 x 0,5 mm2
4 x 0,5 mm2
4 x 0,5 mm2
Alimentazione accessori
2 x 0,5 mm2
2 x 0,5 mm2
2 x 1 mm2
Dispositivi di comando e di sicurezza
2 x 0,5 mm2
2 x 0,5 mm2
2 x 0,5 mm2
Collegamento
Lampeggiatore
Trasmettitori fotocellule
Ricevitori fotocellule
Collegamento antenna
Tipo cavo
FROR CEI 20-22
CEI EN
50267-2-1
RG58
max. 10 m
N.B. Qualora i cavi abbiano lunghezza diversa rispetto a quanto previsto in tabella, si determini la sezione dei cavi sulla base
dell’effettivo assorbimento dei dispositivi collegati e secondo le prescrizioni indicate dalla normativa CEI EN 60204-1.
Per i collegamenti che prevedano più carichi sulla stessa linea (sequenziali), il dimensionamento a tabella deve essere riconsiderato
sulla base degli assorbimenti e delle distanze effettivi.
Per i collegamenti di prodotti non contemplati in questo manuale fa fede la documentazione allegata ai prodotti stessi.
ITALIANO
Inserire le cerniere nella scatola (sul lato destro
o sinistro a scelta) e fermarle con le viti e le
rondelle in dotazione.
Morsetti per l’alimentazione degli accessori:
- a 24 V AC (corrente alternata) normalmente;
- a 24 V DC (corrente continua) quando intervengono le
batterie d’emergenza;
Potenza complessiva consentita: 34 W
+
-
Alimentazione 230 V AC,
frequenza 50/60 Hz
6.3- DISPOSITIVI DI SEGNALAZIONE E ILLUMINAZIONE
Lampadina spia cancello aperto
(Portata contatto: 24 V - 3 W max)
- Segnala la posizione del cancello
aperto. Si spegne quando il
cancello è chiuso.
(Vedi anche cap. 6.5)
Lampeggiatore di movimento
(Portata contatto: 24 V - 25 W
max) - Lampeggia durante le fasi di
apertura e chiusura del cancello.
Pag. 6 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
6.4 - ALIMENTAZIONE E ACCESSORI
Pag. 7 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
motoriduttori A3024N-A5024N
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in apertura (M1),
installato a sinistra (vista interna)
- impianto standard -
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in chiusura (M2),
installato a destra (vista interna)
- impianto standard -
RA-RA = Microinterruttore
di stop in apertura
RC-RC = Microinterruttore
di rallentamento in chiusura
motoriduttori A3024N-A5024N
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in chiusura (M2),
installato a destra (vista interna)
- impianto standard -
RA-RA = Microinterruttore
di apertura programmabile.
RC-RC = Microinterruttore
di rallentamento in chiusura
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in apertura (M1),
installato a sinistra (vista interna)
- impianto standard -
ITALIANO
6.4 - COLLEGAMENTO MOTORIDUTTORI
KCO
CAM
AC
E
EM
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in apertura (M1),
installato a sinistra (vista interna)
- impianto standard -
KCO
LNU
K
UNLOC
L
LOCK
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in chiusura (M2),
installato a destra (vista interna)
- impianto standard -
M = rosso
N = nero
RA-RA = Microinterruttore
di stop in apertura
RC-RC = Microinterruttore
di rallentamento in chiusura
motoriduttori F7024N
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in chiusura (M2),
installato a sinistra (vista interna)
- impianto standard -
Motoriduttore a 24V DC
ad azione ritardata in apertura (M1),
installato a destra (vista interna)
- impianto standard -
CAM
AC
E
EM
KCO
LN
KCO
L
U
K
UNLOC
LOCK
M = rosso
N = nero
RA-RA = Microinterruttore
di apertura programmabile.
RC-RC = Microinterruttore
di rallentamento in chiusura
Pag. 8 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
motoriduttori F7024N
default
CH2 = A3024N
F7024N
a)
b)
c)
d)
Il quadro è predisposto per il controllo di due motoriduttori (cancelli a 2 ante).
Nel caso di un solo motoriduttore (cancelli a 1 anta; motore M2), operare come segue:
a) - Selezionare i dip 4 e 6 in ON (e i dip 1, 2, 3, 5 in OFF);
b) - premere CH1: il led rosso PROG inizia a lampeggiare;
c) - quando il led rimane acceso (dopo circa 5 s) l’operazione è terminata;
d) - riportare i dip in OFF (o allo stato precedente, determinato dalla selezione delle funzioni,
vedi par. 7 pag. 12).
CH1 = 1 anta
default
CH2 = 2 ante
N.B.: per tornare alla selezione di default, seguire la stessa procedura premendo CH2.
a)
b)
c)
d)
CH2 = Rallentamento in apertura
I microinterruttori collegati sui morsetti RA, di default determinano lo stop in
apertura.
Se si vuole invece il rallentamento in apertura è obbligatoria la battuta di arresto
meccanica, operare come segue:
a) - Selezionare i dip 5 e 6 in ON (e i dip 1, 2, 3, 4 in OFF);
b) - premere CH2: il led rosso PROG inizia a lampeggiare;
c) - quando il led rimane acceso (dopo circa 5 s) l’operazione è terminata;
d) - riportare i dip in OFF (o allo stato precedente, determinato dalla selezione
default CH1 = Stop in apertura
delle funzioni, vedi par. 7 pag. 12).
N.B.: per tornare alla selezione di default, seguire la stessa procedura premendo
CH1.
a)
b)
c)
d)
ITALIANO
CH1 = A5024N
N.B.: per tornare alla selezione di default, seguire la stessa procedura premendo CH2.
OPZIONI COLLEGAMENTO MOTORIDUTTORI
Pag. 9 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ZL180 è tarato per il comando dei modelli F7024N o A3024N per ante fino a 3 metri.
Per comandare i modelli A5024N (oltre 3 m di larghezza anta) e ridurre la velocità periferica,
operare come segue:
a) - Selezionare i dip 1 e 6 in ON (e i dip 2, 3, 4, 5 in OFF);
b) - premere CH1: il led rosso PROG inizia a lampeggiare;
c) - quando il led rimane acceso (dopo circa 5 s) l’operazione è terminata;
d) - riportare i dip in OFF (o allo stato precedente, determinato dalla selezione delle funzioni,
vedi par. 7 pag. 12).
ZL180 consente di collegare, in due modalità alternative, un’elettroserratura a 12 V (15 Wmax) e, se necessario, attivare anche la
funzione “colpo d’ariete”.
Modo 1 - Esclude l’utilizzo del 2° canale radio su B1-B2; dopo
1
o
averla connessa, operare come segue:
od
M
a) - Selezionare il dip 6 in ON (e i dip 1, 2, 3, 4, 5 in OFF);
b) - premere CH1: il led rosso PROG inizia a lampeggiare;
c) - quando il led rimane acceso (dopo circa 5 s) l’operazione
è terminata;
d) - riportare i dip in OFF (o allo stato precedente, determinato
dalla selezione delle funzioni, vedi par. 7 pag. 12).
a)
N.B.: per tornare alla selezione di default (2° canale radio su B1B2), seguire la stessa procedura premendo CH2.
morsetto
RALL1 del
trasformatore
B2
B1
10
PROCEDURA COMUNE
b)
c)
o
Modo 2 - Non permette il collegamento di una
lampada spia su 10-5; dopo averla connessa:
a) - Selezionare i dip 2 e 6 in ON (e i dip 1,
3, 4, 5 in OFF);
b), c), d) - continuare con la PROCEDURA
COMUNE sudescritta.
N.B.: per tornare alla selezione di default
(lampada spia su 10-5), seguire la stessa
procedura premendo CH2.
od
2
morsetto
RALL1 del
trasformatore
interporre
un fusibile
da 3.15 A
M
5
a)
In entrambe le modalità, per attivare il “colpo d’ariete”(1):
a) - Selezionare i dip 3 e 6 in ON (e i dip 1, 2, 4, 5 in OFF);
b), c), d) - continuare con la PROCEDURA COMUNE sudescritta.
N.B.: per escludere il colpo d’ariete, seguire la stessa procedura premendo CH2.
(1)
d)
Ad ogni comando di apertura, le ante premono in battuta di chiusura per un secondo,
facilitando l’operazione di sgancio dell’elettroserratura.
a)
Pag. 10 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
6.5- SERRATURA ELETTRICA
ITALIANO
6.6- DISPOSITIVI DI SICUREZZA
Fotocellule DIR
Pag. 11 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
RX
TX
Contatto (N.C.) di «stop parziale»
- Ingresso per dispositivi di sicurezza tipo
fotocellule, bordi sensibili e altri dispositivi
conformi alle normative EN12978. Arresto
delle ante se in movimento con conseguente predisposizione
alla chiusura automatica.
RX
Fotocellule DIR
TX
Contatto (N.C.) di «riapertura durante la chiusura»
- Ingresso per dispositivi di sicurezza tipo fotocellule,
bordi sensibili e altri dispositivi conformi alle normative
EN 12978. In fase di chiusura delle ante, l’apertura del
contatto provoca l’inversione del movimento fino alla
completa apertura.
RX
Contatto (N.C.) di «stop parziale»
./ # .#
TX
./ # .#
RX
Contatto (N.C.) di «riapertura durante la chiusura»
Fotocellule DOC
Fotocellule DOC
TX
Pulsante di stop (contatto N.C.)
- Pulsante di arresto del cancello con l’esclusione del ciclo di chiusura
automatica, per riprendere il movimento bisogna premere il pulsante di
comando o il tasto del trasmettitore.
.
Selettore a chiave e/o pulsante di apertura parziale (contatto N.O.)
- Apertura del cancello per il passaggio pedonale.
Selettore a chiave e/o pulsante per comandi (contatto N.O.) Comandi per apertura e chiusura del cancello, premendo il
pulsante o girando la chiave del selettore, il cancello inverte il
movimento o si ferma a seconda della selezione effettuata sui
dip-switch (vedi selezioni funzioni, dip 2 e 3).
6.8- COLLEGAMENTO ELETTRICO PER IL TEST DI FUNZIONALITÀ DELLE FOTOCELLULE
(DIR)
(DOC)
#
.#
./
&53)"),%M!
48 # .#
48
48
A ogni comando di apertura o di chiusura, la scheda verifica
l’efficienza dei dispositivi di sicurezza (fotocellule). Un eventuale
anomalia delle fotocellule viene identificata con il lampeggio del
led (PROG) sul quadro comando, di conseguenza annulla qualsiasi
comando dal trasmettitore radio o dal pulsante.
Collegamento elettrico per il funzionamento del test di sicurezza delle fotocellule:
- il trasmettitore e il ricevitore, devono essere collegati come da disegno;
- selezionare il dip 9 in ON per attivare il funzionamento del test.
IMPORTANTE:
Quando si attiva la funzione test di sicurezza, i contatti N.C. - se non utilizzati - vanno esclusi sui relativi DIP (vedi capitolo 7 “selezione
funzioni”).
Pag. 12 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
6.7- DISPOSITIVI DI COMANDO
ITALIANO
7 Selezioni funzioni
DIP-SWITCH
Pag. 13 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
Settaggio di default
ON
OFF
/.
1 ON -
Chiusura automatica - Il temporizzatore della chiusura automatica si attiva a finecorsa in apertura. Il tempo prefissato è
regolabile, ed è comunque condizionato dall’eventuale intervento dei dispositivi di sicurezza e non si attiva dopo uno «stop»
totale di sicurezza o in mancanza di energia elettrica.
2 ON -
Funzione di "apre-stop-chiude-stop" con pulsante (2-7) e trasmettitore radio (con scheda radiofrequenza inserita).
2 OFF -
Funzione di "apre-chiude" con pulsante (2-7) e trasmettitore radio (con scheda radiofrequenza inserita).
3 ON -
Funzione di "solo apre" con pulsante (2-7) e trasmettitore radio (con scheda radiofrequenza inserita).
4 ON -
Prelampeggio in apertura e in chiusura - Dopo un comando di apertura o di chiusura, il lampeggiatore collegato su 10-E,
lampeggia per 5 secondi prima di iniziare la manovra.
5 ON -
Rilevazione di presenza ostacolo - A motore fermo (cancello chiuso, aperto o dopo un comando di stop totale), impedisce
qualsiasi movimento se i dispositivi di sicurezza (es. fotocellule) rilevano un ostacolo.
6 ON -
Azione mantenuta - Funzionamento del cancello mantenendo premuto il pulsante, pulsante (2-3P) per l’apertura, pulsante
(2-7) per la chiusura.
7 OFF -
Riapertura in fase di chiusura - Le fotocellule, rilevando un ostacolo durante la fase di chiusura dell’anta, provocano
l’inversione di marcia fino alla completa apertura; inserire dispositivo di sicurezza sul morsetto (2-C1); se non utilizzato,
selezionare il dip in ON.
8 OFF -
Stop parziale - Arresto del cancello se in movimento con conseguente predisposizione alla chiusura automatica, inserire
dispositivo di sicurezza sul morsetto (2-C3); se non utilizzato, selezionare il dip in ON.
9 ON -
Funzionamento del test di sicurezza delle fotocellule - Consente alla centralina di verificare l’efficenza dei dispositivi di
sicurezza (fotocellule) dopo ogni comando di apertura o di chiusura;
10 ON -
Tempo di reazione - Aumenta il tempo di attivazione dell’inversione di marcia, comandata dal sensore amperometrico, a 2”.
NB - i dip da 1 a 6 sono usati, in modo indipendente, anche per le opzioni di collegamento motoriduttori e della elettroserratura (pagine 7-8-9).
8 Regolazione trimmer
- «SPEED SENS.»
Regola la sensibilità del dispositivo amperometrico durante la corsa normale.
- «SLOW.SENS.»
Regola la sensibilità del dispositivo amperometrico durante la corsa in rallenramento.
- «DELAY 2M»
Regola il tempo di attesa del secondo motore a ogni manovra di chiusura. Può essere regolato da 1 a 17
secondi.
- «AUTOM. CLOSING»
Regola il tempo di attesa in posizione di apertura. Trascorso questo tempo, viene effettuata automaticamente
una manovra di chiusura. Il tempo di attesa può essere regolato da 1 secondo a 150 secondi.
motoriduttori A3024N
Regolazioni da eseguire con
motoriduttori sbloccati: inserire
la chiave di sblocco e ruotarla
in senso orario.
Viti di fissaggio e
blocco/sblocco dei finecorsa
Slitta azionamento
microinterruttori
CA
ME
Finecorsa di chiusura
Finecorsa di apertura
- FINECORSA DI APERTURA - ATI
A seconda della funzione assegnata al finecorsa di apertura (vedi paragrafo 6.4 pag. 7), le modalità di regolazione sono le seguenti:
Stop in apertura
(funzione di default)
Se interviene provocando lo Stop,
- portare manualmente l’anta in posizione di
massima apertura;
- sbloccare o staccare il finecorsa e
farlo scorrere o riposizionarlo fino
all’attivazione dell’interuttore
come indicato in figura;
- bloccare il gruppo in questa
posizione.
Interruttore
Rallentamento
in apertura
(opzione)
Se invece interviene attivando il Rallentamento,
- portare manualmente l’anta in
posizione di massima apertura;
- sbloccare o staccare il finecorsa
e farlo scorrere o riposizionarlo con
l’interruttore adiacente alla slitta come
indicato in figura;
- bloccare il gruppo in questa
posizione.
Interruttore
- FINECORSA DI CHIUSURA - ATI
Il finecorsa di chiusura attiva solo il rallentamento.
Rallentamento
in chiusura
Per regolare il microinterruttore,
- portare manualmente l’anta in posizione
di chiusura;
- sbloccare o staccare il finecorsa
e farlo scorrere o riposizionarlo
con l’interruttore adiacente
alla slitta come indicato in
figura;
- bloccare il gruppo in questa
posizione.
Interruttore
Pag. 14 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
9 Regolazione dei finecorsa
Pag. 15 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ATTENZIONE! controllare di aver scambiato il collegamento M-N per il MOTORE DI DESTRA, come indicato a pag. 8.
Regolazioni da eseguire con
motoriduttori sbloccati: inserire
la manopola di sblocco e
ruotarla in senso antiorario.
Vite di fissaggio e blocco/
sblocco della camma
inferiore
Camma superiore
Microinterruttore
di chiusura (sopra)
GRUPPO FINECORSA
Viti di fissaggio e
blocco/sblocco della
camma superiore
Camma inferiore
Microinterruttore
di apertura (sotto)
- FINECORSA DI APERTURA - MOTORIDUTTORE DI SINISTRA (VISTA INTERNA)
A seconda della funzione assegnata al finecorsa di apertura (vedi paragrafo 6.4 pag. 7), le modalità di regolazione sono le seguenti:
- Con il motore sbloccato, aprite completamente
l’anta del cancello.
- Fissate la camma con la vite centrale.
- Ruotate la camma inferiore in senso orario fino all’attivazione
dell’interruttore del micro.
ITALIANO
motoriduttori FAST
N.B. La regolazione del finecorsa in chiusura va eseguita dopo aver regolato il micro in apertura.
Attenzione: l’automazione ha il gruppo finecorsa con la camma superiore predisposta per una larghezza anta da 1.20 m fino a 2.20 m.
- Con il motoriduttore sbloccato, muovere
l’anta fino alla posizione di chiusura.
- Ruotare la camma superiore in senso antiorario fino al rilascio
dell’interruttore del micro.
- Fissare la camma con le viti laterali.
MOTORIDUTTORE DI SINISTRA - VISTA INTERNA -
Nel caso in cui l’anta misuri meno di 1,20 metri, è necessario capovolgere la camma superiore e poi regolare il finecorsa.
- Togliere le viti di fissaggio della camma superiore e capovolgere la camma.
- Con il motoriduttore sbloccato, chiudere
completamente l’anta del cancello.
- Ruotare la camma superiore in senso antiorario fino al rilascio dell’interruttore
del micro.
- Fissare la camma con le viti laterali.
Pag. 16 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
- FINECORSA DI CHIUSURA- MOTORIDUTTORE DI SINISTRA (VISTA INTERNA)
Pag. 17 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
- Togliere le viti di fissaggio della camma superiore e capovolgere la camma.
- Con il motore sbloccato, posizionare l’anta del cancello
a 5 cm dal fermo di apertura.
- Fissare la camma con la vite centrale.
- Ruotare la camma inferiore in senso orario, fino all’attivazione
dell’interruttore del micro.
ITALIANO
- FINECORSA DI APERTURA - MOTORIDUTTORE DI DESTRA (VISTA INTERNA)
N.B. Regolare sempre prima il finecorsa di apertura e poi quello di chiusura.
Attenzione: l’automazione ha il gruppo finecorsa con la camma superiore predisposta per una larghezza anta da 1,20 m fino a 2,20 m.
- Con il motoriduttore sbloccato, chiudere
completamente l’anta del cancello.
- Ruotare la camma superiore in senso orario, fino al rilascio
dell’interruttore del micro.
- Fissare la camma con le viti laterali.
MOTORIDUTTORE DI DESTRA - VISTA INTERNA -
Nel caso in cui l’anta misuri meno di 1,20 metri, è necessario capovolgere la camma superiore e poi regolare il micro.
- Togliere le viti di fissaggio della camma superiore e capovolgerla.
- Ruotare la camma superiore in senso orario, fino al rilascio
dell’interruttore del micro.
- Con il motoriduttore sbloccato, chiudere
completamente l’anta del cancello.
- Fissare la camma con le viti laterali.
Pag. 18 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
- FINECORSA DI CHIUSURA - MOTORIDUTTORE DI DESTRA - VISTA INTERNA
Pag. 19 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ITALIANO
10 Led di segnalazione
ELENCO DI SEGNALAZIONE DEI LED DI CONTROLLO DEI DISPOSITIVI DI COMANDO E SICUREZZA:
- «ALIM»
Led di colore verde. Normalmente acceso.
Segnala la corretta alimentazione della scheda;
- «PROG» Led di colore rosso. Normalmente spento.
Durante la procedura di attivazione del trasmettitore, si accende o lampeggia. Lampeggia più velocemente in
combinazione con i led C1/C3/ST;
- «C1»
Led di colore giallo. Normalmente spento.
Accesso e con led PROG lampeggiante, segnala la presenza di oggetti tra le fotocellule (collegate in funzione di
RIAPERTURA DURANTE LA CHIUSURA) oppure il loro mancato funzionamento;
- «C3»
Led di colore giallo. Normalmente spento.
Accesso e con led PROG lampeggiante, segnala la presenza di oggetti tra le fotocellule (collegate in funzione di STOP
PARZIALE) oppure il loro mancato funzionamento;
- «ST»
Led di colore giallo. Normalmente spento.
Accesso e con led PROG lampeggiante, segnala l’azionamento del pulsante di STOP TOTALE oppure il suo mancato
funzionamento.
11 Attivazione del comando radio
11.1 - ANTENNA
Collegare il cavo RG58 dell’antenna agli
appositi morsetti.
Eventuale uscita del secondo canale del
ricevitore radio (contatto N.O.).
Portata contatto: 5 A-24 V DC.
(Vedi anche cap. 6.5)
11.2 - SCHEDA DI RADIOFREQUENZA
Innestare la scheda di radiofrequenza sulla scheda elettronica DOPO
AVER TOLTO LA TENSIONE (o scollegato le batterie).
N.B.: La scheda elettronica riconosce la scheda di radiofrequenza
solo quando viene alimentata.
Scheda AF
ITALIANO
11.3 - TRASMETTITORI
vedi foglio istruzioni inserito nella confezione
della scheda di radiofrequenza AF43SR
AME
C
E
CAM
E
CAM
TOUCH
TOP
TCH 4024 • TCH 4048
TOP-432NA • TOP-434NA
TOP-432S
TOP
TOP-432 A • TOP-434A
TOP-302 A • TOP-304A
zio
ni
su
co
nf
ez
ion
e
TOP
ru
E
CAM
ist
CAM
E
E
CAM
E
ve
di
CAM
TAM
TFM
T432 • T434 • T438
TAM-432SA
T132 • T134 • T138
T152 • T154 • T158
E
CAM
E
CAM
E
CAM
E
CAM
E
CAM
E
CAM
E
CAM
E
CAM
CAM
TWIN
TWIN2 • TWIN4
E
Pag. 20 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/2010 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
ATOMO
AT01 • AT02
AT04
CH1 = Canale per comandi diretti a una funzione della scheda del motoriduttore (comando “solo apre” / “apre-chiude-inversione”
oppure “apre-stop-chiude-stop”, a seconda della selezione effettuata sui dip-switch 2 e 3).
Pag. 21 - Codice manuale: 319U17 ver. 1.2 04/20109 © CAME cancelli automatici s.p.a. - I dati e le informazioni indicate in questo manuale sono da ritenersi suscettibili di modifica in qualsiasi momento e senza obbligo di preavviso da parte di CAME cancelli automatici s.p.a.
CH2 = Canale per comando diretto a un dispositivo accessorio collegato su B1-B2.
1) Tenere premuto il tasto “CH1” sulla scheda elettronica. Il led lampeggia.
CH1
LED intermittente
2) Premere il tasto del trasmettitore da memorizzare. Il led rimarrà acceso a segnalare l’avvenuta memorizzazione.
LED acceso
T1
3) Ripetere la procedura del punto 1 e 2 per il tasto “CH2” associandolo con un altro tasto del trasmettitore.
CH2
T2
ITALIANO
11.4 - MEMORIZZAZIONE
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement