OGGETTO: DISTRETTO DI PARMA NUOVO POLO

OGGETTO: DISTRETTO DI PARMA NUOVO POLO
SERVIZIO ATTIVITA' TECNICHE
Via Spalato n°2 - 43125 PARMA
Tel. 0521/393400 - Fax 0521/286311
OGGETTO:
DISTRETTO DI PARMA
NUOVO POLO PEDIATRICO TERRITORIALE
Viale Fratti - Parma
INTERVENTO: COSTRUZIONE DEL NUOVO POLO PEDIATRICO
TERRITORIALE
PROGETTO DEFINITIVO
COMPUTO METRICO
IL DIRETTORE DEL DISTRETTO
Dott.ssa GIUSEPPINA CIOTTI
IL DIRETTORE DEL SERVIZIO
ATTIVITA’ TECNICHE
Arch. ANTONIO PELLEGRINI
I PROGETTISTI
Arch. ANTONIO PELLEGRINI
Arch. ANDREA MAMBRIANI
D
N° ELABORATO
REV.
EMISSIONE
REDATTO
VERIFICATO
APPROVATO
0
DATA
NOME
NOME
NOME
1
04.05.2010
Geom. Bastasini
Arch. Pellegrini
Arch. Pellegrini
2
3
PERCORSO FILE: \ \\x0013d3ae6328\lavori\distretto parma\polo pediatrico\2010_04_30 - progetto definitivo rer\_mascherine.doc
Sul presente elaborato vige il DIRITTO di PROPRIETA', per cui ne è vietata la riproduzione anche parziale, cessione a terzi, la diffusione, se non dietro nostra espressa autorizzazione scritta.
Ogni violazione sarà perseguita ai sensi delle vigenti leggi civili e penali.
Direzione Generale
Servizio Attività Tecniche
NOTE AL COMPUTO METRICO
AI sensi dell'articolo 90 del DPR 554/1999 - comma 5 – il presente computo metrico ha effetto ai soli fini
dell'aggiudicazione. Prima della formulazione dell'offerta, il concorrente ha l'obbligo di controllare le voci riportate
nel presente documento attraverso l'esame degli elaborati progettuali, comprendenti anche il computo metrico,
posti in visione ed acquisibili. In esito a tale verifica il concorrente è tenuto ad integrare o ridurre le quantità che
valuta carenti o eccessive e ad inserire le voci e relative quantità che ritiene mancanti, rispetto a quanto previsto
negli elaborati grafici e nel capitolato speciale nonché negli altri documenti progettuali.
Il presente computo metrico non ha pertanto valore contrattuale.
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
FINITURE ESTERNE
1
OS 6
facciata continua con profilati in alluminio ad elevato isolamento termico orizzontali
e verticali, completa di: vetri camera selettivi con doppio stratificato acustico (Rw
48 db), gas argon e bordo isolato, tamponamenti marcapiano con pannelli
sandwich in alluminio, finiture e raccordi di completamento. Specchiature fisse, U=
1,5-1,6 W/mq°K, il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte certificata secondo le
normative vigenti.
corpo A
corpo B
corpo C
12,20
12,20
12,20
14,50
19,50
19,50
176,90
237,90
237,90
652,70
mq
3,571%
sovraprezzo per l'inserimento in facciata di finestre apribili manualmente ad antaribalta verso l'interno, profili in alluminio a taglio termico, dimensioni 137x195
120x195 120x300 cm, con anta a scomparsa U= 1,5-1,6 W/mq°K il tutto per dare
l'opera finita aregola d'arte certificata secondo le normative vigenti.
2
OS 6
corpo A
corpo B
corpo C
29,00
29,00
19,00
77,00
cad
3
OS 6
facciata continua con profilati in alluminio a taglio termico, apribile completamente
mediante ante pieghevoli a soffietto e impacchettabili, completa di: vetri camera
selettivi, finiture e raccordi, U= 1,5-1,6 W/mq°K il tutto per dare l'opera finita a
regola d'arte.
vetrata bar corpo C
4
OS 6
mq
12,10
3,25
39,33
0,400%
mq
5,60
8,50
8,50
5,60
17,58
19,94
19,94
17,58
98,45
169,49
169,49
98,45
535,88
2,848%
1,00
0,039%
facciata continua con profilati in alluminio a taglio termico completa di: vetri
camera selettivi e serigrafati in colore RAL, finiture e raccordi, specchiature fisse,
U= 1,5-1,6 W/mq°K
Scala 1
Scala 2
5
OS 6
Sovrapprezzo alla facciata fissa dei vani scala per l’inserimento di porta a due ante,
misure 1800x2500mm, realizzata con profilati in alluminio a taglio termico, vetro
camera con lastre stratificate di sicurezza e trattamento selettivo, completa di
maniglione antipanico, serratura, cilindro con chiave U= 1,5-1,6 W/mq°K il tutto
per dare l'opera finita a regola d'arte secondo le normative vigenti.
cad
6
7
OS 6
OS 6
Sovrapprezzo alla facciata fissa per l’inserimento di porta a due ante, misure
1200x2500mm, realizzata con profilati in alluminio a taglio termico, vetro camera
con lastre stratificate di sicurezza e trattamento selettivo, completa di maniglia
interna/esterna, serratura, cilindro con chiave.
cad
1,00
0,039%
cad
8,00
8,00
16,00
0,163%
36,60
36,60
36,60
109,80
0,395%
Sovrapprezzo alla facciata fissa per l’inserimento di finestra apribile a sporgere,
dim. H 1000x2500 1000x1750 mm, realizzata con profilati in alluminio a taglio
termico, vetro camera con lastre stratificate di sicurezza e trattamento selettivo
U= 1,5-1,6 W/mq°K. Apertura manualeil tutto per dare l'opera finita aregola d'rte e
secondo le normative vigenti.
Scala 1
Scala 2
8
OS 6
Fornitura e posa in opera di schermo frangisole per la realizzazione della pelle
esterna delle facciate a Sud, completo di: mensole e grigliati pedonabili in acciaio
zincato a caldo, correnti di appoggio UPN e croci di Sant'Andrea in acciaio zincato a
caldo, linea vita permanente, pale frangisole ellittiche da 305mm in alluminio
estruso verniciato, completa di tutti gli accessori di fissaggio servomotore il tutto
per dare l'opera finita a regola d'arte perfettamente funzionate e collaudabile .
corpo A
corpo B
corpo C
12,20
12,20
12,20
3,00
3,00
3,00
4,00
5,00
5,00
mq
9
OS 6
0,421%
Fornitura e posa in opera di serramenti vetrati, realizzati con profilati ad elevato
isolamento termico, Completi di: vetri camera selettivi con doppio stratificato
acustico (Rw 48 dB) gas Argon e bordo isolato; parte inferiore fissa H 1050 mm
vetro di sicurezza antisfondamento, funzione parapetto; controtelai in acciaio e
finiture di completamento U= 1,5-1,6 W/mq°K.
Dimensione: 1200x3000mm.il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte
perfettamente funzionate e collaudabile.
corpo A - lato nord
corpo B- lato nord
corpo C- lato nord
20,00
25,00
25,00
70,00
cad
1,313%
Fornitura e posa in opera di infissi in acciaio a doghe orizzontali aperte, non apribili
(Locali Tecnici P5) il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte.
10
OS 6
mq
Pagina 1/54
1,20
1,20
1,20
1,68
1,20
2,00
1,00
3,00
10,00
2,02
4,32
24,00
30,34
0,090%
Polo Pediatrico
N°
Categoria
11
OS 6
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
Porte-finestre a taglio termico, struttura in alluminio, apertura a 2 ante
dim.168x300 cm, incluso parapetto esterno con sopraluce H 800 mm U= 1,5-1,6
W/mq°K il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte e secondo le normative
vigenti.
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
corpo A - lato ovest
corpo C- lato est
4,00
4,00
8,00
mq
12
OS 6
quantità
Parapetto esterno in vetro incluso struttura di alluminio con montanti verticali
stesso passo delle facciate continue, profili di fissaggio inclusi. Il vetro, stratificato
di sicurezza 6+6, sarà composto da due lastre di float chiaro da 6mm, temperate
con hst, unite con pvb da 1,52mm, bordi molati a filo piatto semilucido U= 1,5-1,6
W/mq°K.il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte.
corpo C giardino pensile
32,73
1,10
0,225%
36,00
36,00
mq
INCIDENZA
0,090%
Tamponamenti esterni per struttura portante in CA costituito da : a) lastre in gres
porcellanato caratteristiche (S= 10mm - λ = 1,000 W/mK - C= 100 W/mqK - ρ=
2300 Kg/mc) posate in orizzontale, classe B1a secondo la normativa UNI EN 14411G-GL/UGL b) sottostruttura in acciaio o alluminio, costituito da orditura principale e
secondaria, sistema di fissaggio delle lastre a scomparsa pezzi speciali; camera
d'aria (S= 50mm - λ = 0,625 W/mK - C= 12,500 W/mqK - ρ= 0 Kg/mc); Barreria
vapore di adeguato spessore; Poliestere espanso estruso senza pelle, (S= 120 mm
- (λ = 0,035 W/mK - C= 0,292 W/mqK - ρ= 35 Kg/mc); rasatura di Malta di calce
o di calce e cemento, (S= 10 mm - λ = 0,900 W/mK - C= 90,000 W/mqK - ρ=
1800 Kg/mc); blocco in temolaterizio 250 x 250 x 250 (S= 250 mm - λ = 0,312
W/mK - C= 1,248 W/mqK - ρ= 796 Kg/mc); rasatura in malta di calce spessore
(S= 10 mm - λ = 0,800 W/mK - C= 80,000 W/mqK - ρ= 1600 Kg/mc); pannello
rigido fibra di legno, (S= 50 mm - λ = 0,038 W/mK - C= 0,760 W/mqK - ρ= 100
Kg/mc); doppia lastra in cartongesso (S= 26 mm - λ = 0,250 W/mK - C= 9,615
W/mqK - ρ= 900 Kg/mc) su telaio in alluminio spessore 50 mm il tutto per dare l'opera finita aregola d'arte.. Facciata nord
13
OS 8
corpo A - lato sud
ovest
nord
detrtazioni lato nord
est - triangolo sopra copertura
corpo B- lato sud
nord
detrtazioni lato nord
ovest - triangolo sopra copertura
est - triangolo sopra copertura
corpo C - lato sud
est
spalle lato est
interno piano giardino - trapezi
detrtazione aperture trapezi
spalle interne sud
spalle interne nord
nord
detrtazioni lato nord
ovest-triangolo sopra copertura
3,70
14,14
15,80
17,58
18,49
19,24
65,05
261,45
303,98
4,02
15,60
17,58
18,49
31,40
70,67
288,44
3,90
17,58
8,14
3,25
70,30
4,10
4,10
15,80
2,00
4,21
7,56
19,24
17,26
31,00
303,99
31,40
1 897,85
8,774%
195,00
195,00
156,00
546,00
0,693%
mq
64,00
205,28
205,28
103,00
101,00
678,56
0,451%
mq
678,56
166,80
646,00
1 491,36
0,243%
mq
15
OS 7
31,40
31,40
68,56
194,80
26,46
140,60
Fornitura e posa in opera di rivestimento imbotte con lastre di gres porcellanato,
con prosecuzione dei giunti orizzontali della facciata, larghezza imbotte 25 cm.
Facciata nord il tutto per dare l'opera finita a regola d'rte.
corpo A
corpo B
corpo C
7,80
7,80
7,80
25,00
25,00
20,00
ml
TOTALE FINITURE ESTERNE
COPERTURE
16
OS 6
Copertura inclinata
Manto di copertura con pannelli sandwich nervati e grecati, spessore minimo 5 cm,
composti da lamiera di acciaio, sp. 5/10 con lunghezza pari alla falda e
riempimento in schiuma poliuretanica, fissati con viti mordenti e guarnizioni di
tenuta alla listellatura sottostante in acciaio (questa compresa), con appositi gruppi
di fissaggio composti da staffe in poliammide rinforzato vetro e viti in acciaio
zincato autofilettanti per ancoraggio e dilatazione senza foratura delle lastre con
guaina bituminosa antirumore linea vita in sommità il tutto per dare l'opera finita
aregola d'arte.
Blocco A
Blocco B
Blocco C
Scala 1
Scala 2
17
OS 8
16,00
16,00
Manto impermeabile in doppio strato, 4+4 mm, costituito da fogli prefabbricati
sormontati di almeno 10 cm saldati a fiamma, ottenuti da mescole a base di bitume
e polipropilene atattico con additivo chimico antiradice il tutto per dare l'opera finita
aregola d'arte.
coperture inclinate
terrazzo 4° piano
Giardino pensile piano terra e aiuole
Pagina 2/54
12,83
12,83
Polo Pediatrico
N°
Categoria
18
OS 7
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
canali di gronda, frontalini e scossaline a sagoma corrente, comprese chiodature,
ferri di sostegno, con tiranti in ragione di uno al m, imboccature per pluviali, saldati
con stagno al 35-50% con ewsclusione della lamiera preverniciata, da intendersi
sigillata, in lamiera di acciaio inox 6/10 AISI 304, sviluppo 75 cm al ml il tutto per
dare l'opera finita a regola d'arte.
esterno 3 corpi edilizi
esterno 2 corpo scala
interno corpo C
ml
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
169,80
86,49
46,60
302,89
INCIDENZA
0,189%
tubi di scarico pluviali, compreso ferri di sostegno, in lamiera di acciaio inox 6/10
AISI 304, rotondi diam. 10cm il tutto per dare l'opera finiota a regola d'arte.
19
20
21
22
OS 7
OS 8
OG 1
OS 6
116,34
34,68
151,02
0,073%
mq
166,80
0,066%
mq
167,00
167,00
0,043%
mq
167,00
0,181%
corpo
1,00
0,047%
3 corpi edilizi
2 corpi scala
ml
Terrazzo
coibentazione in lastre di polistirene estruso a cellula chiusa, densità 35 kg/mc,
resistenza alla compressione 3,5 kg/cmq, del formato 1,25 x 60 m, compreso
collante, spessore 50 mm x n°2 lastre = 100 mm
Terrazzo 4° Piano
19,39
17,34
6,00
2,00
sottofondo grezzo dello spessore medio di 8 cm in conglomerato cementizio con
cemento tipo R 325 e aggregati in perlite ( a kg 250 di cemento) livellato e
compreso onere per formazione pendenze
Pavimentazione in lastre di pietra di Luserna misure a correre lunghezza non
inferiore al doppio della larghezza compresa assistenza muraria caldana e
stuccatura, 15 cm spessore 3/5
Terrazzo 4° Piano
Arredi per terrazzo 4° piano costituiti da: n.2 panchine ergonomiche, n.2 cestini,
23
OG 1
TOTALE COPERTURE
SISTEMAZIONI ESTERNE
24
25
26
OG 1
OG 1
OS 8
27
OG 1
28
OG 1
sottofondo grezzo dello spessore medio di 8 cm in conglomerato cementizio con
cemento tipo R 325 e aggregati in perlite ( a kg 250 di cemento) livellato e
compreso onere per formazione pendenze
Giardino pensile piano terra e aiuole
marciapiede nord
Rampa per disabili
accesso coperto
marciapiede sud
Stradello carrabile
area gruppi frigo
tessuto non tessuto in cartonfeltro bitumato da 500 g/mq
Giardino pensile piano terra e aiuole
marciapiede nord
Rampa per disabili
accesso coperto
marciapiede sud
Stradello carrabile
area gruppi frigo
mq
mq
789,00
176,60
27,90
76,20
100,00
140,70
44,40
480,00
1 834,80
0,477%
789,00
176,60
27,90
76,20
100,00
140,70
44,40
480,00
1 834,80
0,052%
Manto impermeabile in doppio strato, 4+4 mm, costituito da fogli prefabbricati
sormontati di almeno 10 cm saldati a fiamma, ottenuti da mescole a base di bitume
e polipropilene atattico con additivo chimico antiradice
Giardino pensile piano terra e aiuole
mq
1 834,80
0,657%
Realizzazione verde pensile al piano terra a norma UNI 11235, comprensivo di
strato drenante, substrato, spessore medio del sistema di 50 cm. Mq
Giardino pensile piano terra e aiuole
mq
789,00
0,123%
Giardino pensile piano terra e aiuole
a.c.
1,00
0,094%
Giardino pensile piano terra e aiuole
a.c.
789,00
0,035%
Irrigazione mediante impianto goccia a goccia o a spruzzo
Giardino pensile piano terra e aiuole
a.c.
1,00
0,078%
corpo
1,00
0,156%
Alberi, arbusti e tappezzanti
29
OG 1
30
OG 1
32
OG 1
33
OS 6
Semina di manto erboso
Arredi per giardino pensile piano terra costituiti da: n.9 panchine ergonomiche, n.9
cestini, n.1 fontana accessibile, zona giochi bambini con n.2 giochi ccessibili e
pavimentazione antitrauma, mappa tattile per ipovedenti
pavimentazione in pietra di Luserna, misura a correre, lunghezza non inferiore al
doppio della larghezza, compresa assistenza muraria, caldana e stuccatura, 40 cm,
spessore 4-7 cm
marciapiede nord
Rampa per disabili
accesso coperto
marciapiede sud
Pagina 3/54
176,60
27,90
76,20
100,00
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
Stradello carrabile
area gruppi frigo
34
OS 6
quantità
140,70
44,40
565,80
INCIDENZA
0,637%
rivestimento gradini in pietra di Luserna completi di alzata, spessore 2 cm e pedata
3 cm,
9,32
0,010%
Parapetti in acciaio eseguiti con profilati tubolari a disegno semplice, c14-18 kg/mq
35
36
OS 6
OS 6
lato nord
lato sud
cancellate fisse eseguite con profilati in acciaio e tubolari, complete di accessori, in
ferro a disegno semplice
mascheratura gruppi frigorifero
170,25
145,25
378,60
18,00
6 814,80
0,628%
47,48
18,00
854,71
854,71
0,079%
Kg
37
38
OS 6
Copertura di tetto con lastre grecate ondulate antirumore, in lamiera zincata
preverniciata 6/10
pensilina di accesso
OS 6
Strutura in acciaio incluso pilastri, orditura primaria e secondaria, controventi,
fissaggi
pensilina di accesso
mq
mq
39
OG 1
9,22
6,72
15,94
2,92
46,54
0,018%
9,22
6,72
15,94
2,92
46,54
0,109%
180,00
180,00
0,077%
2 747,61
238,50
36,72
3 022,83
2,126%
736,89
0,017%
102,00
0,145%
435,60
316,80
475,20
1 227,60
0,961%
Cordoli di calcestruzzo prefabbricati per elementi rettilinei in opera su fondazione
in cls dasato a Kg 350/mc 12/15 30
180,00
1,00
ml
TOTALE SISTEMAZIONI ESTERNE
FINITURE INTERNE
40
OS 7
pareti
pareti interne in cartongesso, spessore 15 cm, costituite da due lastre da 13 mm
per ogni lato, struttura in alluminio costituita da traversi e montanti ad interasse 60
cm e larghezza profilati 100 mm, compreso sigillatuira giunti, compreso
materassino con funzione fonoisolante fonoassorbente in lana di roccia sp. minimo
5 cm
p.t.
p.1
p.2
p.3
p.4
corpo A
52,50
66,80
60,35
62,30
241,95
p.5
p.5 - ambienti del p.4 a doppia altezza
totale
10,20
corpo B
64,20
62,30
60,25
55,30
58,50
300,55
36,20
10,20
corpo C
21,20
73,61
69,50
65,60
60,20
290,11
43,30
3,30
3,00
1,80
Sovraprezzo per 1 lastra di cartongesso idrorepellente, da utilizzare nei bagni
41
42
p.t.
p.1
p.2
p.3
p.4
OS 7
OS 7
36,70
36,70
Sovraprezzo per inserimento di montanti in acciaio per sospensione sanitari,
maniglioni disabili ed elementi di arredo sospesi
PT
P1
P2
P3
P4
P5
Corpo A
13,00
5,00
7,00
25,00
43
OS 8
28,80
26,00
28,80
28,80
28,80
141,20
corpo B
14,00
15,40
16,00
45,40
Corpo C
11,00
8,00
12,00
13,00
12,00
2,00
11,00
2,00
4,00
2,00
56,00
21,00
pareti interne in cartongesso parafuoco REI 120, spessore 15 cm, costituite da due
lastre da 13 mm di calcio silicato per ogni lato, struttura in alluminio costituita da
traversi e montanti ad interasse 60 cm e larghezza profilati 100 mm, compreso
sigillatuira giunti, compreso materassino con funzione fonisolante fonoassorbente
in lana di roccia sp. minimo 5 cm, con densità non inferiore a 30 kg/mc
VANI SCALA 1
CAVEDI
VANI SCALA 2
mq
12,00
3,00
12,00
3,30
3,30
3,30
pavimenti, rivestimenti, controsoffitti
44
OS 6
3,30
Pavimento a parquet in legno a listoni, tre strati prefinito, lavorati a maschio e
femmina in tutti i lati, costituito da doghe disposte a correre in elementi di
lunghezza 1000-2000 mm e di larghwezza 140-210 mm, spessore totale 10,5/14
mm, parte nobile 2,5/3,5 mm in roverequalità A Uni classe di resistenza al fuoco 1.,
applicato su sottofondo spessore 2 cm, strato di rasatura impianti in polimix o
similari spessore 6 cm materassino in feltro fonoassorbente, ove richiesto con
inserimento di guaina impermeabilizzante 4+4 saldata a caldo, e ulteriore spessore
di materissino di polistirene estruso a cellula chiusa spessore 10 cm, il tutto per
dare l'opera finita a regola d'arte.
P1
Pagina 4/54
corpo A
corpo B
35,70
corpo C
11,00
32,00
12,00
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
P2
P3
P4
45
OS 6
18/11/2010
lungh.
30,50
30,50
43,60
56,90
100,50
1,20
1,80
3,00
1,20
5,00
1,20
1,20
1,20
1,80
0,35
0,35
1,20
1,20
1,80
0,35
1,20
0,17
0,17
mq
Fornitura e posa di rivestimento scale in pitra serena o similari pedata spessore
3,00 cm alzata spessore 2,00 cm a scelta della DL
INTERRATO TERRA
TERRA QUARTO
Pianerottori
Pianerottori
Pianerottori
QUARTO QUINTO
pianerottorli
ALZATE
largh.
h
parti uguali
quantità
63,00
92,20
155,20
286,20
0,286%
10,92
126,00
7,20
2,88
90,00
13,44
7,20
5,30
61,20
324,14
0,963%
145,70
0,273%
768,00
960,00
960,00
525,00
525,00
431,90
3 306,10
2,170%
1 554,00
39,90
60,20
1 654,10
0,569%
2 610,16
1 050,00
145,70
3 805,86
1,321%
28,40
26,50
17,60
18,20
18,90
109,60
109,60
0,103%
74,00
73,00
40,00
40,00
40,00
40,00
160,00
267,00
427,00
0,222%
2,00
8 500,86
1 897,85
10 398,71
0,731%
17 001,72
3 795,70
20 797,42
2,113%
26,00
200,00
2,00
2,00
10,00
32,00
5,00
26,00
200,00
Mq
46
OS 6
INCIDENZA
pavimento antirumore, antisdrucciolo, costituito da resina colorata autolivellante
effetto lucido spess. 5 mm, applicato su applicato su sottofondo spessore 2 cm,
strato di rasatura impianti in polimix o similari spessore 6 cm materassino in feltro
fonoassorbente, ove richiesto con inserimento di guaina impermeabilizzante 4+4
saldata a caldo, e ulteriore spessore di materissino di polistirene estruso a cellula
chiusa spessore 10 cm, il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte.
blocco C, piano terra
Pavimento in linoleum a quadrotti 60x60 con saldatura dei giunti completo di
risvolto sulle pareti per creazione batiscopa privo di giunti compreso applicato su
applicato su sottofondo spessore 2 cm, strato di rasatura impianti in polimix o
similari spessore 6 cm materassino in feltro fonoassorbente, ove richiesto con
inserimento di guaina impermeabilizzante 4+4 saldata a caldo, e ulteriore spessore
di materissino di polistirene estruso a cellula chiusa spessore 10 cm, il tutto per
dare l'opera finita a regola d'arte
47
OS 6
Corpo A
corpo B
Copro C
Scala 1
Scala 2
Parquet e antirumore
12,00
12,00
12,00
7,00
7,00
16,00
16,00
16,00
15,00
15,00
4,00
5,00
5,00
5,00
5,00
-
pavimento in battuto di cemento eseguito in conglomerato cementizio dosato a kg
350 di cemento R325, rete 20x20cm diam. 5mm, e da un successivo spolvero di
cemento puro lisciato a macchina, spessore medio 10 cm
48
OG 1
area parcheggio interrato
centrale termica
area gruppo elettrogeno
totale
mq
Controsoffitto in pannelli di fibra minerale 60x60 con struttura in alluminio
preverniciata appesa, giunti a scomparsa il tutto per dare l'opera finita aregola
d'arte.
49
OS 8
11,80
7,00
sup. netta corpi A, B, C
sup. netta vani scala 1,2
pavimento in resina corpo C, p.t.
15,80
15,00
14,00
10,00
mq
Pavimento Bagni R 12 applicato su applicato su sottofondo spessore 2 cm,
strato di rasatura impianti in polimix o similari spessore 6 cm materassino in feltro
fonoassorbente, ove richiesto con inserimento di guaina impermeabilizzante 4+4
saldata a caldo, e ulteriore spessore di materissino di polistirene estruso a cellula
chiusa spessore 10 cm, il tutto per dare l'opera finita a regola d'arte il tutto per
dare l'opera finita a regola d'arte. 30x30 30x60
50
OS 6
P
P
P
P
P
51
mq
OS 6
T
1
2
3
4
rivestimento pareti bagni in ceramica in piastrelle 30x30 30x60in caolino smaltato
di 1° qualità il tutto per dare l'opera finita aregola d'rte.
PT
P1
P2
P3
P4
Lavabi ambulatori
2,00
2,00
mq
tinteggio interno su intonaci nuovi, con idropittura a tinte normali
52
4 250,43
1 897,85
OS 7
1,00
1,00
mq
tinteggio interno su intonaci nuovi, con idropittura a tinte forti
53
4 250,43
1 897,85
OS 7
sanitari e accessori
Pagina 5/54
2,00
2,00
2,00
Polo Pediatrico
N°
Categoria
54
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
vaso in vetrochina, con cassetta di scarico da incasso
18/11/2010
unità di misura
corpo A
corpo B
corpo C
OS 3
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
cad
3,00
19,00
3,00
25,00
25,00
0,188%
cad
3,00
19,00
3,00
40,00
65,00
65,00
0,508%
cad
1,00
5,00
1,00
7,00
7,00
0,066%
cad
7,00
cad
1,00
5,00
1,00
7,00
cad
3,00
lavandini in vetrochina incluso gruppo miscelatore
55
56
corpo A
corpo B
corpo C
Ambulatori
OS 3
OS 3
57
OS 3
58
OS 3
vaso in vetroceramica per disabili, incluso doccino e maniglioni, con cassetta ad
incasso
corpo A
corpo B
corpo C
maniglioni ribaltabili lato wc per disabili
7,00
0,009%
lavandini in vetroceramica per disabili incluso gruppo miscelatore a leva
corpo A
corpo B
corpo C
7,00
0,060%
piatto doccia in fire-clay 80x80x8 cm con gruppo miscelatore monocomando,
pilettone di sacarico con griglia e sifone, braccio doccia in ottone cromato con
soffione a snodo
59
OS 3
0,020%
serramenti interni
60
OS 6
Porte a battente cieche, telaio in alluminio a scomparsa, dim. 90x210 cm.
Piano ineterrato
Piano terra
Piano 1°
Piano 2°
Piano 3°
Piano 4°
Piano 5°
n
1,00
23,00
31,00
30,00
31,00
10,00
3,00
129,00
1,210%
7,00
7,00
0,088%
Porte a scorrere cieche, telaio in alluminio, dim. 90x210 cm.
61
62
Piano ineterrato
Piano terra
Piano 1°
Piano 2°
Piano 3°
Piano 4°
Piano 5°
OS 6
OS 6
parapetti di scale in vetro temperato e stratificato di sicurezza 10+10, incluso
rimolatura rettificata del bordo superiore. Per lastre rettangolari con inserimento di
doppio coprimano ad un altezza di 65 cm e 92 cm compreso doppio piatto in
acciaio inox h 25 cm con funzione di parapiede a sostegno incluso fissaggi con
brugole svasate in inox e zanche in acciaio per fissaggio in tubolare d'acciaio inox
dimensioni secondo normativa
Scala a
Scala b
mq
63
OS 6
64
OG 1
80,00
82,00
162,00
0,886%
zoccolino in alluminio
ml
350,00
0,082%
ml
300,00
0,610%
giunti in alluminio e neoprene tipo joint
porte tagliafuoco
porte REI 120 a una anta, dim. 90 x H 215. Locali tecnici piani alti
65
Piano interrato
piano terra
piano 1°
piano 2°
Piano 3°
Piano 4°
Piano 5°
OS 8
2,00
2,00
2,00
1,00
3,00
cad
10,00
porte REI 120 a due ante 90+30, dim. 120 x H 215.
66
OS 8
Piano interrato
piano terra
piano 1°
piano 2°
Piano 3°
Piano 4°
Piano 5°
Pagina 6/54
6,00
2,00
0,070%
Polo Pediatrico
N°
Categoria
67
68
OS 8
OS 8
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
INCIDENZA
quantità
0,081%
8,00
porte REI 120 a a due ante, dim. 180 x H 240, comandate elettricamente e apribili
a spinta manualmente, incluso maniglione antipanico
Piano interrato
piano terra
piano 1°
piano 2°
Piano 3°
Piano 4°
Piano 5°
cad
4,00
4,00
4,00
4,00
3,00
19,00
0,431%
cad
6,00
6,00
6,00
6,00
4,00
4,00
32,00
0,625%
porte REI 120 a a due ante, dim. 160 x H 240, a chiusura canedi tecnologici
Piano interrato
piano terra
piano 1°
piano 2°
Piano 3°
Piano 4°
Piano 5°
TOTALE FINITURE INTERNE
STRUTTURA ASCENSORI
struttura ascensori
69
OS 6
vano ascensore in vetro stratificato di sicurezza, mm 10+10, con telaio in ferro o
acciaio a scelta della DL
Scala 1
Scala 2
6,00
7,00
16,00
16,00
96,00
112,00
208,00
mq
1,045%
TOTALE STRUTTURA ASCENSORI
ALTRE VOCI
70
OS 6
porte esterne in vetro a taglio termico, telaio in alluminio con profilato 45-52 mm,
a due ante, incluso maniglioni antipanico
mq
71
OS 6
1,80
2,40
2,00
8,64
0,061%
6,90
3,30
2,40
3,30
4,70
0,80
2,40
2,40
2,40
2,40
1,20
0,50
1,00
1,00
2,00
1,00
1,00
10,00
16,56
7,92
11,52
7,92
5,64
4,00
53,56
0,213%
96,00
56,00
0,075%
0,044%
mq
1 850,00
1 850,00
0,052%
mq
300,00
300,00
0,046%
a corpo
1,00
1,00
0,172%
2 775,00
250,00
472,50
135,00
3 632,50
0,236%
3 632,50
2 430,00
1 202,50
0,085%
Porte esterne a doghe orizontali aperte, eseguiti con profilati in acciaio normali e
tubolari, completi di accessori, incluse serrature, 30 kg/mq
fianco gruppo elettrogeno lato est
fianco gruppo elettrogeno lato nord
cabine elettriche
cta p.1°
cta p.1°
griglie aerazione varie
Kg
72
OS 6
30,00
copertura di tipo industriale, con pannelli sandwich nervati e grecati, spessore 5
cm, composto da lamiera più poliuretano più cartonfeltro, fissati con viti mordenti e
guarnizioni di tenìuta, inclusa struttura portante, in lamiera di alluminio
preverniciata, spessore 5/10, inclusa maggiorazione per fissaggio su acciaio con viti
autofilettanti
6,00
3,50
8,00
8,00
48,00
28,00
2,00
2,00
mq
TOTALE ALTRE VOCI
TOTALE FINITURE
STRUTTURA
DEMOLIZIONI SCAVI E REINTERRI
73
OG 1
74
OG 1
75
76
OG 1
OG 1
scarifica asfalto
scarifica superficiale terreno
demolizione strutture in c.a. e opere varie
scavo di sbancamento con sistemazione in cantiere
sbanc. a quota imposta platea area asfaltata
sbanc. Zona asfaltata piazzale alto
scavo muro sud
scavo muro est
1 850,00
250,00
75,00
15,00
1,00
1,00
3,00
3,00
1,50
1,00
3,00
3,00
0,70
mc
trasporto a discarica materiale scavato
77
come sbancato
a dedurre recuperato
OG 1
mc
reinterro con ghiaia
78
OG 1
scavo muro sud
scavo muro est
riempimento a quota platea
riempimento perimetrale muri
Pagina 7/54
75,00
15,00
75,00
150,00
3,00
3,00
6,00
1,50
3,00
3,00
4,00
2,50
0,70
1,00
0,70
1,00
472,50
135,00
1 260,00
562,50
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
mc
lungh.
largh.
h
parti uguali
INCIDENZA
quantità
0,228%
2 430,00
TOTALE DEMOLIZIONI SCAVI E REINTERRI
PIANO INTERRATO
79
80
OG 1
OG 1
magrone
1,00
1 950,00
0,10
1,00
1,00
1 950,00
0,50
1,00
195,00
mc
cls platea
0,259%
975,00
mc
1,524%
cls pareti
81
perimetro esterno platea
perimetro vano scale 1
divisori interni vano scale 1
sviluppo pozzetti ascensore 1
perimetro vano scale 2
divisori interni vano scale 2
sviluppo pozzetti ascensore 2
setti interni di ripartizione
OG 1
230,00
23,15
3,10
10,60
26,40
4,70
18,10
3,60
3,20
2,50
230,00
23,30
veletta perimetrale contenimento terra
parete rampa pedonale
0,35
0,25
0,25
0,30
0,25
0,25
0,30
0,30
0,30
0,30
0,25
0,25
2,50
3,00
3,00
1,50
3,00
3,00
1,50
3,00
3,00
3,00
0,60
1,60
1,00
1,00
2,00
1,00
1,00
2,00
1,00
2,00
2,00
6,00
1,00
1,00
mc
201,25
17,36
4,65
4,77
19,80
7,05
8,15
6,48
5,76
13,50
34,50
9,32
332,59
0,520%
1,82
1,45
1,22
4,49
0,008%
115,00
115,00
0,039%
1 150,00
103,20
37,20
31,80
98,40
28,20
54,30
129,60
15,60
15,00
45,00
34,80
276,00
74,56
2 093,66
0,982%
15,18
12,05
8,16
35,39
0,040%
78 000,00
39 926,40
987,80
118 914,20
2,602%
400,00
400,00
0,253%
575,00
138,00
713,00
0,501%
2 392,00
30,00
240,00
2 662,00
1,423%
368,00
368,00
0,124%
12 538,02
12 538,02
1,499%
cls scale
82
sviluppo scale 1
sviluppo scale 2
gradini
OG 1
9,20
7,30
0,30
1,20
1,20
1,20
0,15
0,15
0,17
1,10
1,10
20,00
mc
casseri cls platea
83
OG 1
sviluppo platea da disegno
230,00
1,00
0,50
1,00
mq
casseri cls pareti
84
perimetro esterno platea
perimetro vano scale 1
divisori interni vano scale 1
sviluppo pozzetti ascensore 1
perimetro vano scale 2
divisori interni vano scale 2
sviluppo pozzetti ascensore 2
setti interni di ripartizione
OG 1
230,00
17,20
3,10
10,60
16,40
4,70
18,10
3,60
2,60
2,50
2,50
2,90
230,00
23,30
scala esterna
setti scala sbalzo
veletta perimetrale contenimento terra
parete rampa pedonale
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,50
3,00
3,00
1,50
3,00
3,00
1,50
3,00
3,00
3,00
3,00
3,00
0,60
1,60
1,00
1,00
2,00
1,00
1,00
1,00
1,00
6,00
1,00
1,00
3,00
2,00
1,00
1,00
mq
casseri scale
85
sviluppo scale 1
sviluppo scale 2
gradini
OG 1
9,20
7,30
1,00
1,50
1,50
1,20
1,00
1,00
0,17
1,10
1,10
40,00
mq
acciaio per ca
86
cls platea
cls pareti
cls scale
OG 1
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
80,00
120,00
220,00
975,00
332,72
4,49
Kg
rialzo in igloo per percorsi esterni
87
OG 1
sviluppo percorsi
1,00
400,00
1,00
1,00
mq
Soletta rivestimento esterno muro
87b
perimetro esterno platea
veletta perimetrale contenimento terra
OG 1
230,00
230,00
1,00
1,00
2,50
0,60
1,00
1,00
mq
TOTALE PIANO INTERRATO
CONSOLIDAMENTO TERRENO
formazione colonne di terreno consolidato d800mm
88
da quota platea
berlinese
da quota muro contenimento
OG 1
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
13,00
6,00
6,00
184,00
5,00
40,00
ml
maggiorazione per preforo
89
OG 1
come colonne
1,00
1,00
2,00
184,00
ml
fornitura cemento
90
OG 1
come colonne
0,79
q.li
TOTALE CONSOLIDAMENTO TERRENO
MURO CONTENIMENTO
Pagina 8/54
1,00
2 662,00
6,00
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
magrone
91
sviluppo muro da quota cortile autorimesse
sviluppo muro est
muro rampa ingresso primo tratto
muro rampa ingresso secondo tratto
OG 1
70,00
21,00
10,00
12,00
2,50
1,75
1,50
1,75
0,10
0,10
0,10
0,10
1,00
1,00
1,00
1,00
mc
17,50
3,68
1,50
2,10
24,78
0,034%
87,50
18,38
6,00
8,40
120,28
0,188%
140,00
29,40
7,80
14,76
11,40
203,36
0,318%
700,00
147,00
52,00
98,40
57,00
1 054,40
0,396%
350,00
73,50
26,00
49,20
498,70
0,351%
9 622,40
24 403,20
34 025,60
0,745%
67,50
77,76
3,56
148,82
0,241%
cls platea
92
sviluppo muro da quota cortile autorimesse
sviluppo muro est
muro rampa ingresso primo tratto
muro rampa ingresso secondo tratto
OG 1
70,00
21,00
10,00
12,00
2,50
1,75
1,50
1,75
0,50
0,50
0,40
0,40
1,00
1,00
1,00
1,00
mc
cls pareti
93
sviluppo muro da quota cortile autorimesse
sviluppo muro est
muro rampa ingresso primo tratto
muro rampa ingresso secondo tratto
nervature trasversali
OG 1
70,00
21,00
10,00
12,00
1,90
0,40
0,40
0,30
0,30
0,40
5,00
3,50
2,60
4,10
5,00
1,00
1,00
1,00
1,00
3,00
mc
casseri cls pareti
94
sviluppo muro da quota cortile autorimesse
sviluppo muro est
muro rampa ingresso primo tratto
muro rampa ingresso secondo tratto
nervature trasversali
OG 1
70,00
21,00
10,00
12,00
1,90
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
5,00
3,50
2,60
4,10
5,00
1,00
1,00
1,00
1,00
3,00
mq
solette rivestimento esterno muro
96
sviluppo muro da quota cortile autorimesse
sviluppo muro est
muro rampa ingresso primo tratto
muro rampa ingresso secondo tratto
OG 1
70,00
21,00
10,00
12,00
1,00
1,00
1,00
1,00
5,00
3,50
2,60
4,10
1,00
1,00
1,00
1,00
mq
acciaio per ca
97
cls platea
cls pareti
OG 1
1,00
1,00
1,00
1,00
80,00
120,00
120,28
203,36
Kg
TOTALE MURO CONTENIMENTO
STRUTTURA IN ELEVAZIONE
cls setti
98
setti longitudinali
setti trasversali
OG 1
2,50
3,60
3,60
0,30
0,30
0,30
3,00
3,00
1,10
30,00
24,00
3,00
mc
casseri cls pareti
99
OG 1
100
OG 1
setti longitudinali
setti trasversali
2,50
3,60
3,60
2,00
2,00
2,00
3,00
3,00
1,10
30,00
24,00
3,00
450,00
518,40
23,76
992,16
0,503%
1,00
1,00
200,00
148,82
29 764,00
29 764,00
0,651%
1 890,00
728,00
900,00
910,00
408,00
392,00
76,44
189,00
191,10
11,55
11,55
5 707,64
10,848%
5 707,64
5 707,64
2,056%
mq
acciaio per ca
setti longitudinali
Kg
struttura prefabbricata iperstatica
101
OG 1
primo solaio
solaio tipo corpo A
solaio tipo corpo B
solaio tipo corpo C
vano scala 1
vano scala 2
copertura corpo A
copertura corpo B
copertura corpo C
copertura scala 1
copertura scala 2
1 890,00
182,00
180,00
182,00
102,00
98,00
182,00
180,00
182,00
11,00
11,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,05
1,05
1,05
1,05
1,05
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
1,00
4,00
5,00
5,00
4,00
4,00
0,40
1,00
1,00
1,00
1,00
mq
102
OG 1
incidenza getti di completamento struttura prefabbricata compreso rasatura con
intonaco all'intradosso dei solai inclinati
come prefabbricato
5 707,64
mq
TOTALE STRUTTURA IN ELEVAZIONE
TOTALE STRUTTURA C.A:
TOTALE OPERE EDILI E AFFINI
COMPUTO IMPIANTO ELETTRICO
OPERE GENERALI
Capitolo 1 - Opere generali
Fornitura e posa in opera di interruttore generale impianto posato in un quadro
realizzato in poliestere ad alta resistenza con le seguenti caratteristiche elettriche
in conformità alla norma IEC 60947-2 (tipo ABB S5N con relè PR212/P-LSIG):
- In=630A
Pagina 9/54
1,00
1,00
1,00
Polo Pediatrico
N°
IE 01
IE 02
Categoria
OS 30
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
- Sganciatore elettronico di sovracorrente con caratteristiche idonee per la
parametrizzazione da una postazione remota o da supervisione
- Sganciatore differenziale regolabile in tempo ed in corrente con toroide esterno
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
'- Icc 35 kA
- Bobina di sgancio a lancio di corrente
- Tensione di alimentazione 400 V
- Frequenza 50 Hz
- Grado di protezione IP 40
- Temperatura -10 + 40 °C
- Tensione d'isolamento 660 V.
- Terminali anteriori idonei per il collegamento di cavi del tipo FG7R
3(2x1x150)+1x150mmq
L'interruttore sarà posizionato all'interno di un quadro stagno in
poliestere munito di porta trasparente con dimensioni orientative di
LxHxP=585x800x300mm e collegato al contatore elettrico con cavo del
tipo FG7R 3(1x150)+1x150N, compreso nella fornitura dell'interruttore
stesso
n
1
0,076%
n
1
0,547%
n
1
0,102%
n°
1
0,016%
n
1
0,586%
Quadro elettrico generale QE-GEN/QE-GE
Fornitura e posa e collegamento di quadro elettrico generale QE-GEN avente le
seguenti caratteristiche:
- grado di protezione IP44
- verniciatura in epossi-poliestere
- porta frontale trasparente con serratura a chiave
- morsetti di messa a terra degli elementi
- tensione nominale di isolamento 1000V ca
- tensione nominale di impiego 400 V ca
Completo di :
- pannelli frontali modulari e/o ciechi
- pannelli interni
- barre di potenza 630A/partitori di potenza
- barra di messa a terra
- morsettiera numerata (ausiliari-circuiti terminali)
Il quadro QE-GEN dovrà essere realizzato in forma 3b, tale da consentire i
collegamenti direttamente sull'interruttore dalla zona posteriore ed in conformità
alle Norme IEC 439-1, EN 60439-1 e CEI17-13/1, e dovrà contenere tutti gli
interruttori ed i dispositivi indicati nello schema elettrico di progetto. Il quadro
dovrà essere completo dei cavi di cablaggio, di canale portacavi, di morsettiere
numerate, di capicorda, di schema elettrico e degli accessori necessari a dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
- Quadro elettrico QE-GEN
- Quadro elettrico QE-GE
IE 02b
OS 30
Quadro elettrico QE - SCP
Quadro di scambio per alimentazione pompe antincendio
Gruppo elettrogeno da 80kVA
Fornitura, posa e collegamento di gruppo elettrogeno denominato GE 380 V
trfase
con
neutro
accessibile
con
motore
diesel e
alternatore
sincrono
autoventilato, autoeccitato con eccitatrice a diodi rotanti senza spazzole e
regolatore di tensione statico, completo di scaldiglia e di cofanatura
IE 03
OS 30
insonorizzata per installazione in esterno avente le seguenti caratteristiche:
Potenza emergenza 88 kVA
Potenza continua 80 kVA
Velocità 1500 giri/1'
Tensione 380 V
Morsetti 6
Frequenza 50 Hz
Classe d'isolamento H
Filtro antidusturbo radio di grado "G"
Il gruppo sarà dotato di quadro elettrico automatico di scambio, che consente di
ottenere l'erogazione di energia elettrica entro pochi secondi dal mancare della
tensione di rete e di interruttore automatico differenziale di tipo selettivo idoneo
alle caratteristiche dell'alternatore
Il quadro sarà realizzato con carpenteria in acciaio verniciato con polveri
epossidiche ad alta resistenza ed avrà le seguenti caratteristiche generali:
Potenza 80 kVA
Tensione di alimentazione 400 V
Tensione ausiliaria 24 V
Frequenza 50 Hz
Grado di protezione IP 40
Temperatura -10 + 40 °C
Icc > 10 kA
Tensione d'isolamento 660 V.
E' compresa la posa in opera del quadro di scambio completo dei collegamenti del
quadro di controllo del generatore, completo dell'interruttore generale di macchina,
ossia un interruttore magnetotermico, dotato di relè per correnti omopolari verso
terra.
Gruppo statico di continuità UPS
Fornitura, posa e collegamento di gruppo statico di continuità denominato UPS
monofase realizzato in conformità alle specifiche tecniche ed alle seguenti Norme:
EN50091-1-1
EN50091-2 classe A
ENV50091-3
Marcatura CE in accordo alle Direttive 73/23, 93/68 e 89/336,91/31,93/68.
Il gruppo statico sarà composto dai seguenti componeneti principali:
Convertitore AC/DC dotato di correttore attivo del fattore di potenza e
compensazione armonica,
Inverter a IGBT controllato da microcontrollore,
Carica batteria,
Pagina 10/54
Polo Pediatrico
N°
IE 04
Categoria
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Interruttori di ingresso/uscita,
Interruttori di bY-pass manuale,
Commutatore statico,
Batterie al piombo regolate a valvola, esenti da manutenzione, integrate con
autonomia di 20 min.
Controllo e diagnostica a microcontrollore,
Software di arresto e monitoraggio.
Il gruppo statico sarà costruito in base ai seguenti dati tecnici principali:
Potenza 6 kVA
Tensione ingresso 400V
Tensione uscita 400V
Frequenza 50/60 Hz
Autonomia 20 min
Il gruppo sarà completo di tutti gli accessori e della documentazione necessaria a
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
1
0,090%
n
1
0,039%
m
520
0,232%
m
275
0,101%
m
750
0,217%
m
275
0,045%
m
215
0,061%
m
40
0,010%
m
20
0,001%
m
50
0,001%
m
15
0,000%
m
15
0,000%
Quadro automatico di rifasamento Q RIF
Fornitura, posa e collegamento di quadro elettrico automatico di rifasamento
denominato Q RIF per impianti con un valore di 5° armonica > 20 % e
condensatori rinforzati 440 V.
Il quadro sarà realizzato con armadi in lamiera d'acciaio verniciata per fissaggio a
pavimento in conformità alle specifiche tecniche ed alle seguenti Norme:
IE 05
OS 30
IEC 439
EN 60 439-1
CEI 17-13
DPR 547
Il quadro avrà le seguenti caratteristiche:
Potenza massima 60 kVAR
Tensione d'esecizio 440 V
Numero gradini d'inserzione 5 kVAR
Sequenza d'inserzione 1-2-2
Grado di protezione IP 30 con alettature di aereazione.
Compreso fornitura, installazione e collegamento al quadro QE-GENmediante
trasformatore di corrente con uscita 5 A e linea di collegamento.
Il quadro sarà completo di tutti gli accessori e della documentazione necessaria a
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
Linea di alimentazione in partenza dal QE-GEN in FG10OM1 0,6/1kV CEI
20-45
Fornitura, posa e collegamento di cavo unipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma di qualità G10 e guaina esterna in materiale
termoplastico speciale di qualità M1 per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristiche di non propagazione dell'incendio, a ridotta emissione di
fumi, gas tossici e corrosivi e resistente al fuoco, rispondente alle Norme
CEI 20-22 III, CEI 20-37, CEI 20-38, CEI 20-36 e marchiato CEI 20-45
IE 06
OS 30
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG10OM1 0,6/1 Kv CEI 20-45
posato entro canala portacavi in lamiera zincata (compresa nella fornitura),
compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte
- formazione 3(1x70)+1x50N + 1x35 mm2
- formazione 3(1x25)+1x25N + 1x25 mm2
- formazione 5G16 mm2
- formazione 3G6 mm2
IE 07
OS 30
Linea di alimentazione in partenza dal QE-GEN in FG7R 0,6/1kV
Fornitura, posa e collegamento di cavo unipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma etilenpropilenica (EPR) qualità G7 e guaina esterna in
polivinilcloruro (PVC) qualità Rz per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristiche di non propagazione dell'incendio ed a ridotta emissione di gas
corrosivi, rispondente alle Norme CEI 20-22 II e 20-37
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG7R 0,6/1 kV
posato in canali metallici, compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
- (1x35)+25N+25G
- 1x185 (dal collettore di terra al QE-GEN)
IE 08
OS 30
Linea di alimentazione in partenza dal QE-GEN in FG7OR 0,6/1kV
Fornitura, posa e collegamento di cavo unipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma etilenpropilenica (EPR) qualità G7 e guaina esterna in
polivinilcloruro (PVC) qualità Rz per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristiche di non propagazione dell'incendio ed a ridotta emissione di gas
corrosivi, rispondente alle Norme CEI 20-22 II e 20-37
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG7OR 0,6/1 kV
posato in canali metallici, compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
- 3G6
- 3G2,5
- 3G1,5
- 2x1,5
Pagina 11/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Canale metallico
IE 09
OS 30
Fornitura e posa di canale metallico portacavi asolato in ferro zincato ASOLATO,
completo di coperchio e di accessori per il montaggio di elementi di fissaggio,
bulloni, pezzi speciali, staffe, setti di separazione, coperchio e quant'altro
necessario per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
Canale metallico portacavi 150x75mm
m
IE 10
IE 11
IE 12
IE 13
OS 30
OS 30
OS 30
OS 30
15
0,008%
n
3
0,002%
n
1
0,001%
6
0,010%
4
0,009%
Punto luce interrotto eseguito a vista in tubo in PVC
Fornitura, posa e collegamento di punto luce interrotto eseguito a vista con tubo
rigido in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07V/K completo di scatole
portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio IMQ, di supporto in
resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di
derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
n
4
0,003%
Punto luce derivato
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato eseguito sotto traccia/a vista
con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione, linea e morsetti di
collegamento alla dorsale e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
n
5
0,002%
3
0,001%
1
0,336%
Pulsante di sgancio d'emergenza.
Fornitura, posa e collegamento di centralino stagno per sistemi di emergenza
equipggiato con pulsante 1 NA+1 NC ad azionamento automatico alla rottura del
vetro - piombabile e lampada presenza rete , completo di pittogrammi adesivi,
tappi coprivite per doppio isolamento.
Compreso linea di collegamento in cavo FG100M1 CEI 20-45 2x1,5 mmq
al quadro elettrico generale/di zona e accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
Gruppo prese locale quadro generale
Fornitura, posa e collegamento di quadretto prese protetto cablato in fabbrica IP
44 costituito da:
- n° 1 presa CEE 2x16 A+T,
- n° 1 presa UNEL 2x16 A+T,
Completo di allacciamento al quadro elettrico di zona eseguito con cavo FG7R in
canala e con tubo rigido in PVC, conduttori N07V/K, scatole di derivazione in
materiale plastico compreso accessori per dare l'opera finita pefettamente
funzionante ed a regola d'arte.
Plafoniere di illuminazione locali tecnici
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente per installazione in
depositi, ambienti polverosi e umidi della potenza di 2x36 W, costituita da:
corpo in pocarbonato, diffusore in policarbonato autoestinguente V2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione lampade fluorescenti ad alta
efficienza e alta resa cromatica;
grado di protezione IP65, marchio IMQ. Completa di supporti per installazione a
plafone, a sospensione, a parete e di accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
n
Plafoniere di emergenza locali tecnici
Fornitura, posa e collegamento di plafoniera di emergenza a doppio isolamento con
custodia in policarbonato autoestinguente IP 65, temperatura di funzionamento 040 °C, dotata di dispositivo locale di autodiagnosi, funzionamento non permanente
con lampada 24 W - 637 lm - autonomia 3 ora, ricarica completa in 12 ore,
compreso allacciamento on cavo FG7OR 2x1.5 mmq in derivazione da quadro,
materiali di collegamento e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
n
IE 14
IE 15
IE 16
OS 30
OS 30
OS 30
Punto luce di emergenza
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato per emergenza eseguito
sotto traccia/a vista con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione,
linea e morsetti di collegamento alla dorsale ed alla centrale di gestione con cavo
twistato FG7OR 2x1.5 mm2 e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
n
IE 17
IE 18
OS 30
OS 30
Impianto di illuminazione area esterna
Fornitura e posa in opera di impianto di illuminazione esterna, realizzato con
diverse tipologie di corpi illuminanti secondo quanto indicato negli elaborati di
progetto, per illuminare i percorsi pedonali esterni, carrabili e le facciate EST /
OVEST della nuova struttura, nelle opere sono compresi gli scavi e la posa delle
polifere e pozzetti in cls.
Valutazione a corpo
Impianto di illuminazione scale
Fornitura e posa in opera di corpi luuminanti del tipo "linea luminosa", come
individuati negli elaborati di progetto, completi di reattore elettronico e lampade
fluorescenti.
Scala fra "A" e "B"
a corpo
1
0,338%
a corpo
1
0,338%
m2
10
0,031%
Scala fra "B" e "C"
IE 19
OS 30
Setti e barriere tagliafiamma
Fornitura e posa in opera di barriera tagliafiamma realizzata con lana minerale a
basso tenore di leganti organici, posata entro feritoie a totale otturatura.
Pagina 12/54
Polo Pediatrico
N°
IE 20
Computo metrico
Categoria
OS 30
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Impianto di terra
Fornitura e posa in opera di impianto di terra realizzazto mediante picchetti del tipo
a croce (H=2,00m) e corda di ramen nudo (S=50mm2) interrata a circa 50 cm,
secondo le indicazioni riportate sugli elaborati di progetto.
A corpo
1
0,055%
1
0,117%
4
0,007%
n
4
0,002%
n
1
0,289%
1
0,074%
1
0,148%
TOTALE CAPITOLO 1
Capitolo 2 - Impianti speciali
IE 21
OS 30
Rete di collegamento centrali antincendio..
Fornitura, posa e collegamento di rete cavi di conessione della centrale Master
antincendio in reception e le centrali secondarie ai piani dell'edificio, con cavo
schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI 20-36
Compreso quota tubazioni, scatole di derivazione e accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
n
IE 22
IE 23
IE 24
IE 25
OS 30
OS 30
OS 30
OS 30
Rivelatori locali tecnici
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore a diffusione con raggio pulsato
nell'ambito dell'infrarosso, segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto
mediante led inserito sul corpo del rivelatore.
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato 2x1,5+2x0,5 mmq
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
n
Lampada di segnalazione per rivelatore di fumo/termici
Fornitura, posa e collegamento di lampada di segnalazione per rilevatore di fumo
compreso allacciamento e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
Impianto di diffusione sonora
Fornitura e posa in opera di impianto di diffusione sonora , costituto da una
centrale con 8 canali simultanei, da altoparlanti di tipomonofacciale/bifacciale di
potenza adeguata, da N.3 postazioni microfoniche (n.2 accettazioni e n.1 CUP),
amplificatori e quant'altro necessario per dare l'opera finita e perfettamente
funzionante. L'impianto sarà del tipo a tensione costante (110V) con
derivazione in parallelo dei singoli altoparlanti dotati localmente di trasformatore.
L'impianto di alimentazione degli altoparlanti sarà realizzato con cavo resistente al
fuoco del tipo FG10OM1 0,6/1kV CEI 20-45 ad anello chiuso, secondo le indicazioni
riportate negli elaborati di progetto.
Impianto di ricezione TV
Fornitura e posa in opera di antenna a larga banda, idonea per la visualizzazione
dei cannali da digitale terrestre, sistema di amplificazione dei segnale, da cavo, da
prese TV, ubicate nelle sale di attesa e nella zona di ingresso. La fornuitura dovrà
essere completata dall'installazione di n. 3 TV tipo LCD da almeno 37", da
posiizionare nelle sale di attesa e all'ingresso principale.
n
Impianto allarme antintrusione
Fornitura e posa in opera di impianto di allarme antintrusione costituito da sensori
interni a doppia tecnologia, ubicati nei corridoi ed in corrispondenza delle porte di
IE 26
OS 30
accesso
al
piano
terra,
tastiera
di
abilitazione/disabilitazione
dell'allarme,
telecamere, sistema di registrazione immagini, secondo quanto indicato negli
elaborati di progetto e quantaltro necessario per dare l'opera finita e funzionante.
n
TOTALE CAPITOLO 2
TOTALE OEPERE GENERALI
PIANO SEMINTERRATO
Capitolo 1 - Quadro generale e linee di distribuzione
IE 27
OS 30
Quadro elettrico generale piano seminterrato QE-PS
Fornitura e posa e collegamento di quadro elettrico generale di piano realizzato con
carpenteria in lamiera elettrozincata 10/10 mm con porta frontale trasparente e
serratura a chiave avente le seguenti caratteristiche:
- grado di protezione IP40
- verniciatura in epossi-poliestere
- porta frontale trasparente con serratura a chiave
- morsetti di messa a terra degli elementi
- tensione nominale di isolamento 1000V ca
- tensione nominale di impiego 400 V ca
Completo di :
- pannelli frontali modulari e/o ciechi
- pannelli interni
- ripartitori di potenza
Pagina 13/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
- barra di messa a terra
- morsettiera numerata
Il quadro dovra' essere realizzato in forma 2b ed in conformità alle Norme IEC 4391, EN 60439-1 e CEI17-13/1,
e dovrà contenere tutti gli interrurttori ed i ispositivi indicati nello schema elettrico
di progetto.
Il quadro dovra' essere completo dei cavi di cablaggio, di canale portacavi, di
morsettiere numerate, di capicorda, di schema elettrico e degli accessor
QE-PS
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
1
0,102%
15
0,001%
Linea di alimentazione in partenza dal quadro generale in FG70R 0,6/1kV
IE 28
OS 30
Fornitura, posa e collegamento di cavo unipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma etilenpropilenica (EPR) qualità G7 e guaina esterna in
polivinilcloruro (PVC) qualità Rz per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristich
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG7R 0,6/1 kV
posato in canali metallici, compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
- Cavo FG7R 0,6/1 kV 5G6
m
- Cavo FG7R 0,6/1 kV 3G4
m
10
0,000%
m
650
0,015%
m
250
0,004%
n
1
0,004%
m
95
0,078%
m
120
0,070%
n
2
0,003%
n
5
0,003%
n
50
0,020%
n
10
0,004%
10
0,038%
55
0,099%
- Cavo FG7R 0,6/1 kV 3G2,5
- Cavo FG7R 0,6/1 kV 2x1,5
IE 29
OS 30
Allacciamento quadro elettrico di zona
Fornitura, posa e collegamento di discesa dalla dorsale per allacciamento quadro
elettrico realizzato con canala portacavi smaltata bianco 200x75 mm e/o tubazioni
in materiale plastico autoestinguente a scelta della D.L. compreso raccordi alla
dorsale, st
Canale metallico
IE 30
OS 30
Fornitura e posa di canale metallico portacavi asolato in ferro zincato ASOALTO,
completo di coperchio e di accessori per il montaggio di elementi di fissaggio,
bulloni, pezzi speciali, staffe, setti di separazione, coperchio e quant'altro
necessario per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
Canale metallico portacavi 400x75mm
Canale metallico portacavi 200x75mm
Quadretto prese IP55
IE 31
OS 30
Fornitura e posa in opera di quadretto prese tipo CEE costituito da n. 2 prese tipo
CEE 2P+T/16A, n. 1 presa CEE 3P+T/16A, completo di interruttori automatici 16A e
di ogni altro accessorio per dare l'opera finita e perfettamente funzionante.
Punto luce interrotto eseguito a vista in tubo in PVC
IE 32
IE 33
IE 34
IE 35
IE 36
OS 30
OS 30
OS 30
OS 30
OS 30
Fornitura, posa e collegamento di punto luce interrotto eseguito a vista con tubo
rigido in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07V/K completo di scatole
portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio IMQ, di supporto
Punto luce derivato
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato eseguito sotto traccia/a vista
con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione, linea e morsetti di
collegamento alla dorsale e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante
Punto luce di emergenza
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato per emergenza eseguito
sotto traccia/a vista con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione,
linea e morsetti di collegamento alla dorsale
Plafoniere di emergenza seminterrato
Fornitura, posa e collegamento di plafoniera di emergenza a doppio isolamento con
custodia in policarbonato autoestinguente IP 65, temperatura di funzionamento 040 °C, dotata di dispositivo locale di autodiagnosi, funzionamento non permanente
con lampada
n
Plafoniere di illuminazione seminterrato 2x36W-IP65
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente per installazione in
depositi, ambienti polverosi e umidi della potenza di 2x36 W, costituita da:
corpo in pocarbonato, diffusore in policarbonato autoestinguente V2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione lampade fluorescenti ad alta
efficienza e alta resa cromatica;
grado di protezione IP65, marchio IMQ. Completa di supporti per installazione a
plafone, a sospensione, a parete e di accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
TOTALE CAPITOLO 1
Pagina 14/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Capitolo 2 - Impianti di illuminazione ordinaria e di sicurezza
Punto luce a pulsante luminoso
IE 37
IE 38
IE 39
IE 40
IE 41
OS 30
OS 30
OS 30
OS 30
OS 30
Fornitura, posa e collegamento di punto luce a pulsante luminoso eseguito sotto
traccia/a vista con tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K
completo di scatole portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio
IMQ, di supporto in resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza
scatole di derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
n
2
0,002%
n
38
0,016%
n
10
0,004%
n
10
0,038%
n
25
0,044%
3
0,004%
n
4
0,007%
n
2
0,003%
Punto luce derivato
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato eseguito sotto traccia/a vista
con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione, linea e morsetti di
collegamento alla dorsale e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante
Punto luce di emergenza
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato per emergenza eseguito
sotto traccia/a vista con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione,
linea e morsetti di collegamento alla dorsale ed alla centrale di gestione con cavo
twistato FG7O
Plafoniera di emergenza 24 W - 3 ore - IP40
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera di emergenza a doppio isolamento
con custodia in materiale plastico autoestinguente IP 40, temperatura di
funzionamento 0-40 °C, dotata di dispositivo di autodiagnosi locale a
funzionamento permannete/non permanente con lampada 8/18/24 W - 550 lm autonomia 1/3 ore, ricarica completa in 12 ore
Plafoniera fluorescente 2x36 W - IP55 con schermo trasparente
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente per installazione tipo
plafone, della potenza di 2x36 W, costituita da:
corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato in poliestere di colore bianco,
Schermo piano SP in metacrilato trasparente
cablaggio con cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con
condensatore di rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione
lampade fluorescenti ad alta efficienza e alta resa cromatica;
grado di protezione IP55,
marchio IMQ.
Completa di supporti per installazionea soffitto e di accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
TOTALE CAPITOLO 2
Capitolo 3 - Impianti di forza motrice
Quadretto prese IP55
IE 42
OS 30
Fornitura e posa in opera di quadretto prese tipo CEE costituito da n. 2 prese tipo
CEE 2P+T/16A, n. 1 presa CEE 3P+T/16A, completo di interruttori automatici 16A e
di ogni altro accessorio per dare l'opera finita e perfettamente funzionante.
n
TOTALE CAPITOLO 3
Capitolo 4 - Impianti speciali
IE 43
OS 30
Cassonetto ottico acustico segnalazione allarme incendio
Fornitura, posa e collegamento di cassonetto luminoso con corpo in alluminio
verniciato, schermo in policarbonato autoestinguente e dicitura leggibile solo a
cassonetto attivato "allarme incendio".
Caratteristiche tecniche:
- tensione alimentazione
12/24V-o Vca
- assorbimento 12/24V
1A a 12V-0,5A a 24V
- lampada ad incandescenza 4x3W
Completo quota buzzer a suono pulsante e linea dorsale eseguita in tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavi resistenti al fuoco del tipo FG10OM1 CEI 20-45
2x1,5 mmq fino alla centrale rivelazione incendio o alimentatore più vicino.
Compreso incidenza quote scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 44
OS 30
Pulsante a rottura vetro in contenitore di alluminio pressofuso.
Fornitura, posa e collegamento di pulsante a rottura vetro in contenitore di
alluminio pressofuso dotato di dispositivo di test di funzionamento con chiave in
dotazione e martelletto con catenella.
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente c. e cavo 2x0,75 mmq.
Compreso incidenza canala portacavi, scatole di derivazione e accessori di
completamento per dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
Rilevatore termico di fiamma indirizzato per centrale a microprocessore.
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore termico, segnalazione degli stati di
sorveglianza, allarme o guasto mediante led inserito sul corpo del rivelatore.
Pagina 15/54
Polo Pediatrico
N°
IE 45
IE 46
Categoria
OS 30
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato 2x1,5+2x0,5 mmq
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
n
40
0,072%
n
7
0,003%
n
1
0,107%
n
1
0,086%
Lampada di segnalazione per rivelatore termico/ottico
Fornitura, posa e collegamento di lampada di segnalazione per rilevatore di fumo
compreso allacciamento e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
TOTALE CAPITOLO 4
TOTALE PIANO SEMINTERRATO
PALAZZINA A
IE 47
OS 30
Capitolo 1 - Quadro generale e linee di distribuzione
Quadro elettrico generale di palazzina o di zona
Fornitura e posa e collegamento di quadro elettrico generale di piano realizzato con
carpenteria in lamiera elettrozincata 10/10 mm con porta frontale trasparente e
serratura a chiave avente le seguenti caratteristiche:
- grado di protezione IP40
- verniciatura in epossi-poliestere
- porta frontale trasparente con serratura a chiave
- morsetti di messa a terra degli elementi
- tensione nominale di isolamento 1000V ca
- tensione nominale di impiego 400 V ca
Completo di :
- pannelli frontali modulari e/o ciechi
- pannelli interni
- ripartitori di potenza
- barra di messa a terra
- morsettiera numerata
Il quadro dovra' essere realizzato in forma 3b ed in conformità alle Norme IEC 4391, EN 60439-1 e CEI17-13/1,
e dovrà contenere tutti gli interrurttori ed i ispositivi indicati nello schema elettrico
di progetto.
Il quadro dovra' essere completo dei cavi di cablaggio, di canale portacavi, di
morsettiere numerate, di capicorda, di schema elettrico e degli accessori necessari
a dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
QE-PT/A_N
QE-PT/A_P
QE-P1/A
n
1
0,099%
n
1
0,099%
n
1
0,099%
n
1
0,020%
n
1
0,010%
m
25
0,002%
m
25
0,002%
m
65
0,002%
m
195
0,004%
m
95
0,002%
QE-P2/A
QE-P3/A
QE-P4/A
IE 48
IE 49
OS 30
OS 30
Centralini elettrici
Fornitura e posa in opera di centralini elettrici realizzati come da schema elettrico,
realizzato in PVC da 12/24/36 moduli, completi di porta trasparente, grado di
protezione IP40. Il dimensionamento del centralino sarà tale da assicurare una
riserva di spozio pari ad almeno il 20% del totale.
QE-SC_A/B
Linea di alimentazione in partenza dal quadro QE-PT/A in FG7OM1
0,6/1kV
Fornitura, posa e collegamento di cavo multipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma etilenpropilenica (EPR) qualità G7 e guaina esterna in
polivinilcloruro (PVC) qualità Rz per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristiche di non propagazione dell'incendio ed a ridotta emissione di gas
corrosivi, rispondente alle Norme CEI 20-22 III e 20-37 I
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG7OM1 0,6/1 kV
posato in canali metallici, compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 5G16
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 5G6
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 3G4
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 3G2,5
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 2x1,5
Pagina 16/54
Polo Pediatrico
N°
IE 50
Categoria
OS 30
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Passerella metallica portacavi del tipo a filo
Fornitura e posa in opera di passerella metallica del tipo fliforme, completa staffe,
setti di separazione per le varie tipologie di impianti e di ogni altro accessorio per
dare l'opera finita e perfettamente a regola d'arte
Passerella dim. 300x60mm (MONTANTE VERTICALE)
m
20
0,011%
m
80
0,044%
m
90
0,041%
n
20
0,012%
n
22
0,013%
n
23
0,013%
n
20
0,012%
n
4
0,003%
n
4
0,003%
Passerella dim. 300x60mm (REPARTO)
Passerella dim. 200x60mm (REPARTO)
TOTALE CAPITOLO 1
IE 51
OS 30
Capitolo 2 - Impianti di illuminazione ordinaria e di sicurezza
Punto luce interrotto eseguito sotto traccia.
Fornitura, posa e collegamento di punto luce interrotto eseguito sotto traccia con
tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K completo di scatole
portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio IMQ, di supporto in
resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di
derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Punto luce a pulsante luminoso
Fornitura, posa e collegamento di punto luce a pulsante luminoso eseguito sotto
traccia/a vista con tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K
completo di scatole portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio
IMQ, di supporto in resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza
scatole di derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 52
OS 30
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
n
4
0,003%
n
4
0,003%
n
2
0,001%
n
23
0,010%
n
21
0,009%
n
24
0,010%
n
20
0,009%
n
20
0,009%
n
8
0,003%
n
12
0,005%
n
12
0,005%
n
10
0,004%
n
8
0,003%
n
8
0,014%
n
38
0,146%
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Punto luce derivato
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato eseguito sotto traccia/a vista
con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione, linea e morsetti di
collegamento alla dorsale e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 53
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Punto luce di emergenza
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato per emergenza eseguito
sotto traccia/a vista con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione,
linea e morsetti di collegamento alla dorsale ed alla centrale di gestione con cavo
twistato FG7OM1 2x1.5 mm2 e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 54
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
IE 55
OS 30
Plafoniera di emergenza 8/18/24 W - 1/3 ore - IP40
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera di emergenza a doppio isolamento
con custodia in materiale plastico autoestinguente IP 40, temperatura di
funzionamento 0-40 °C, dotata di dispositivo di autodiagnosi locale a
funzionamento permannete/non permanente con lampada 8/18/24 W - 550 lm autonomia 1/3 ore, ricarica completa in 12 ore compreso materiali di collegamento
e accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 8W/1h
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 24W/3h
- Funzionamento permanente (S.A.) con pittogramma 24W
Pagina 17/54
Polo Pediatrico
N°
IE 56
Computo metrico
Categoria
DESCRIZIONE DELLE OPERE
OS 30
Plafoniera con lampada fluorescente 2x55 W - IP20 a luce riflessa
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente della potenza di 2x55
W, costituita da:
corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato di colore bianco, ottica scheramata in
lamiera microforata , reattore elettronico in classe di efficienza energetica EEIA2,
cablaggio con cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con
condensatore di rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione, lampade
fluorescenti tipo PL ad alta efficienza e alta resa cromatica; grado di protezione
IP20, marchio IMQ Completa di supporti per installazione in controsoffittoe di tutti
gli accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
18/11/2010
unità di misura
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
8
INCIDENZA
0,032%
PIANO TERRA
n
12
0,025%
n
12
0,025%
n
12
0,025%
n
12
0,025%
n
11
0,023%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
11
0,056%
n
11
0,056%
n
11
0,056%
n
11
0,056%
n
1
0,001%
n
1
0,001%
n
1
0,001%
n
1
0,001%
n
4
0,014%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
IE 57
OS 30
Faretto da incasso in controsoffitto con lampada fluorescente 1x42 W IP23
Fornitura e posa e collegamento di faretto da incasso per installazione in
controsoffitto della potenza di 1x42 W, costituita da:corpo in alluminio con anello di
finitura bianco,riflettore in alluminio ad alto rendimento, reattore elettronico in
classe di efficienza energetica EEIA2 racchiuso in una custodia separata dal
riflettore,cablaggio con cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II
con condensatore di rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione lampade
fluorescenti ad alta efficienza e alta resa cromatica;grado di protezione
IP23,marchio IMQ. Completa di supporti per installazione in controsoffitto e di
accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
IE 58
OS 30
Plafoniera con lampada fluorescente 1x54 W - IP20 con ottica
asimmetrica per fila continua
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera con lampada fluorescente compatta
della potenza di 1x54 W, costituita da: corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato
di colore bianco, ottica schermata con distribuzione asimmetrica della luce, reattore
elettronico in classe di efficienza energetica EEIA2, cablaggio con cavo
termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione, lampade fluorescenti tipo PL ad alta
efficienza e alta resa cromatica; grado di protezione IP20, marchio IMQ. Completa
di supporti per installazione in controsoffittoe di tutti gli accessori per dare l'opera
finita
perfettamente
funzionante
ed
a
regola
d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
IE 59
OS 30
Plafoniera fluorescente 1x36 W - IP65 con schermo trasparente
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente per installazione in
depositi, ambienti polverosi e umidi della potenza di 1x36 W, costituita da:
corpo in pocarbonato, diffusore in policarbonato autoestinguente V2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione lampade fluorescenti ad alta
efficienza e alta resa cromatica;
grado di protezione IP65, marchio IMQ. Completa di supporti per installazione a
plafone, a sospensione, a parete e di accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Faro da 150W a ioduri metallici - IP 67
IE 60
OS 30
Fornitura e posa in opera di faro ad ioduri metallici da 150W, completo di staffe e
di ogni altro accessoria per dare l'opera finita, funzionante ed a regola d'arte
PIANO QUARTO
TOTALE CAPITOLO 2
Capitolo 3 - Impianti di forza motrice
Pagina 18/54
Polo Pediatrico
N°
IE 61
Categoria
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Punto presa 2x10-16 A+T
Fornitura, posa e collegamento di punto presa da eseguirsi su canalina a battiscopa
costituito da:* n°1 scatola portafrutto da incasso in p.v.c. a 3 posti completa di n°1
presa bianca 2x10/16A con terra le e centrale - IP40 compresa incidenza
allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V sezione 4 mmq, scatole di
derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
n
PIANO PRIMO
n
PIANO SECONDO
n
PIANO TERZO
n
PIANO QUARTO
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
8
0,003%
10
0,004%
8
0,003%
8
0,003%
1
0,000%
n
6
0,004%
n
7
0,004%
n
5
0,003%
n
6
0,004%
n
8
0,005%
n
9
0,006%
n
10
0,006%
n
11
0,007%
n
4
0,002%
n
4
0,002%
Gruppo prese di corrente
Fornitura, posa e collegamento di gruppo prese di corrente da eseguirsi incassata
in cartongesso costituito da:* n°1 scatola portafrutto da incasso in p.v.c. a 3 posti
completa di n°1 presa universale bianca 2x10/16A con terra laterale e centrale IP40 e n°1 presa bianca/rossa 2x10/16A con terra centrale - IP40 compresa
incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V sezione 4 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO PRIMO
Gruppo N.4 Unel
IE 62
OS 30
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO SECONDO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO TERZO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
SCALA "A"-"B"
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
Punto di alimentazione boiler elettrico
Fornitura, posa e collegamento di punto di alimentazione boiler elettrico costituito
da presa 2P+T/10-16A protetta da interruttore magnetoermico serie civile
1P+N/16A 3kA, completo di incidenza linea elettrica in derivazione dalla dorsale, di
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 63
OS 30
PIANO TERRA
n
3
0,004%
n
1
0,001%
n
1
0,001%
n
1
0,001%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Punto di alimentazione unità interna di ventilazione
Fornitura, posa e collegamento di punto di alimentazione per unità interna di
ventilazione costituito da:
* n°1 centralino in PVC 4 moduli IP40, completo di sezionatore portafusibile
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 2,5 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 64
OS 30
PIANO TERRA
n
8
0,007%
n
7
0,006%
n
9
0,008%
n
11
0,009%
n
10
0,009%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
SCALA "A"-"B"
Nodo equipotenziale di terra.
Fornitura, posa e collegemanto di nodo equipotenziale di terra costituito da
barretta in rame elettrolitico e cassetta da incasso in materiale plastico.
Completo di quota allacciamento al collettore principale di terra con corda N07G9/K
6 mm2, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
Pagina 19/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
IE 65
OS 30
PIANO TERRA
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
n
6
0,014%
n
9
0,021%
n
0
n
9
0,021%
A corpo
1
0,030%
1
0,029%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
IE 66
OS 30
Fornitura e posa in opera di sistema di regolazione e controllo sistema frangisole
costituite da unità di controllo moduli di interfaccia per l'alimentazione a 24 V
(ac/dc) dei servomotori sensori di luminosità sensori di vento ecc. (escluso
cablaggio interno del sistema frangisole) e quant'altro necessario per dare l'opera
finita e perfettamente funzionante e collaudabile
TOTALE CAPITOLO 3
Capitolo 4 - Impianti speciali
IE 67
OS 30
Impianto citfonico
Fornitura e posa in opera di impianto citofonico da installare al piano terra della
palazzina "A", costituito da una postazione esterna e da una postazione interna, il
tutto completo di ogni accessorio per dare l'opera finita, funzionante ed a regola
d'arte.
PIANO TERRA
n
Gruppo prese per telefono/trasmissione dati eseguito sottotraccia
Fornitura, posa e posa in opera di gruppo prese per telefono e trasmissione dati
costituito da:
* n°1 scatola portafrutto per canala in p.v.c. a 3 posti idonea per l'installazione di
n°2 prese RJ45 cat. 6 - IP40 su canalina a tre scomparti tipo battiscopa compresa
incidenza tubo in pvc, scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 68
OS 30
PIANO TERRA
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
7
0,024%
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
6
0,020%
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
9
0,030%
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
11
0,037%
n
0
n.
1
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Centrale antincendio ad individuazione singola del rivelatore 4 linee bus.
Fornitura, posa e collegamento di centrale antincendio ad individuazione singola del
rivelatore 4 linee bus.
Caratteristiche tecniche:
- centrale modulare antincendio a microprocessore ad individuazione singola
mediante 4 linee bus 485 per 128 periferiche.
- ogni linea supporta fino ad un massimo di 32 sensori singoli indirizzati,
- la centrale gestisce la funzione (trend) di autosorveglianza: il valore trend di ogni
singolo sensore è verificabile da display e permette di programmare interventi di
manutenzione preventiva,
- si possono collegare fino a 4 pannelli di controllo ausiliari,
- associazione programmabile tra sensori,
- display a LCD retroilluminato,
IE 69
OS 30
- tastiera gestione con 19 tasti numerici e funzionali a riscontro tattile e acustico,
- grande flessibilità di gestione, libera suddivisione di tutti i sensori su 32 zone
anche se appartenenti a linee diverse,
- programmazione globale della zona logica sia per i ritardi che si vogliono
impostare sia per le coincidenze e per le uscite ausiliarie,
tempi di ritardo programmabili per ogni zona/sensore,
- fino a 128 punti di uscita.
Grado di protezione IP40.
Compreso predisposizione scheda e accessori per collegamento a centrale
diffusione sonora che in caso di allarme farà partire un messaggio preregistrato.
Compreso incidenza accessori vari di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PALAZZINA "C"
IE 70
OS 30
Alimentatore 24Vcc - 5A
Fornitura e posa in opera di alimentatore in corrente continua con almeno due
uscite in 24Vcc per alinmentare i magneti delle porte tgliafuoco, delle serrande
tagliafuoco ed i circuiti ausiliari delle stesse.
PIANO TERRA
Cassonetto ottico acustico segnalazione allarme incendio
Fornitura, posa e collegamento di cassonetto luminoso con corpo in alluminio
verniciato, schermo in policarbonato autoestinguente e dicitura leggibile solo a
cassonetto attivato "allarme incendio".
Caratteristiche tecniche:
- tensione alimentazione
12/24V-o Vca
- assorbimento 12/24V
1A a 12V-0,5A a 24V
- lampada ad incandescenza 4x3W
Pagina 20/54
0,010%
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Completo quota buzzer a suono pulsante e linea dorsale eseguita sotto traccia con
tubo in PVC autoestinguente e cavi resistenti al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI
20-45 2x1,5 mm2 fino alla centrale rivelazione incendio/alimentatore locale.
IE 71
OS 30
Compreso incidenza quote scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
5
0,010%
n
2
0,004%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
SCALA "A"-"B"
Pulsante a rottura vetro in contenitore di alluminio pressofuso.
Fornitura, posa e collegamento di pulsante a rottura vetro in contenitore di
alluminio pressofuso dotato di dispositivo di test di funzionamento con chiave in
dotazione e martelletto con catenella.
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente c. e cavo 2x0,75 mmq.
Compreso incidenza canala portacavi, scatole di derivazione e accessori di
completamento per dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
IE 72
OS 30
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
34
0,061%
n
11
0,020%
n
13
0,023%
n
15
0,027%
n
0
n
18
PIANO QUARTO
PIANO terra - SCALA "A"-"B"
Rilevatore di fumo fotoottico indirizzato per centrale a microprocessore.
IE 73
OS 30
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore a diffusione con raggio pulsato
nell'ambito dell'infrarosso, segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto
mediante led inserito sul corpo del rivelatore.
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato 2x1,5+2x0,5 mmq
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Rilevatore di fumo per canale aeraulico indirizzato per centrale a
microprocessore, completo di tubo di campionamento
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore di fumo per canale dell'aria, completo
di segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto mediante led inserito
sul corpo del rivelatore, di centrale di analisi dell'aria e di tubo di campionamento
IE 74
OS 30
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1
CEI 20-36 2x1,5+2x0,5 mm2
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
Pagina 21/54
0,032%
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
n.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
2
INCIDENZA
0,010%
PIANO PRIMO
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
8
0,004%
n.
7
0,004%
n.
8
0,004%
n.
7
0,004%
n.
7
0,004%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Lampada di segnalazione per rivelatore di fumo
Fornitura, posa e collegamento di lampada di segnalazione per rilevatore di fumo
compreso allacciamento e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 75
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
SCALA "A"-"B"
Alimentazione magneti con scheda relè
Fornitura e posa in opera del collegamento alla centrale incendio dei magneti delle
porte/serrande tagliafuoco eseguiti a vista o sottotraccia con tubo in pvc e con
cavo schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI 20-36
Compreso scheda di comando a relè.incidenza morsetti, capicorda segnafili e
accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
IE 76
OS 30
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
n.
1
0,003%
PIANO QUARTO
Impianto di chiamata dai bagni
Allarme bagni eseguito sotto traccia
Fornitura, posa e collegamento di punto allarme bagni eseguito sotto traccia con
tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07V/K completo di scatole
portafrutti a
3 posti, di frutti componibili serie civile con Marchio IMQ, di supporto in resina e di
placca a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di derivazione, linea e
morsetti di collegamento alla dorsale
IE 77
OS 30
e accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
L'impianto sarà completo di:
n. 1 pulsante di allarme a tirante,
n. suoneria e lampada
n. 1 pulsante di tacitazione con relè
PIANO TERRA
TOTALE CAPITOLO 4
TOTALE PALAZZINA A
PALAZZINA B
Capitolo 1 - Quadro generale e linee di distribuzione
Quadro elettrico generale di palazzina o di zona
Fornitura e posa e collegamento di quadro elettrico generale di piano realizzato con
carpenteria in lamiera elettrozincata 10/10 mm con porta frontale trasparente e
serratura a chiave avente le seguenti caratteristiche:
- grado di protezione IP40
- verniciatura in epossi-poliestere
- porta frontale trasparente con serratura a chiave
- morsetti di messa a terra degli elementi
- tensione nominale di isolamento 1000V ca
- tensione nominale di impiego 400 V ca
Completo di :
- pannelli frontali modulari e/o ciechi
- pannelli interni
- ripartitori di potenza
- barra di messa a terra
- morsettiera numerata
Pagina 22/54
Polo Pediatrico
N°
IE 78
Categoria
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Il quadro dovra' essere realizzato in forma 3b ed in conformità alle Norme IEC 4391, EN 60439-1 e CEI17-13/1,
e dovrà contenere tutti gli interrurttori ed i ispositivi indicati nello schema elettrico
di progetto.
Il quadro dovra' essere completo dei cavi di cablaggio, di canale portacavi, di
morsettiere numerate, di capicorda, di schema elettrico e degli accessor
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
QE-PT/B_N
n
1
0,123%
n
1
0,097%
n
1
0,099%
n
1
0,099%
n
1
0,099%
QE-PT/B_P
QE-P1/B
QE-P2/B
QE-P3/B
QE-P4/B
n
1
0,099%
n
1
0,076%
m
42
0,003%
m
45
0,003%
m
80
0,002%
QE-P5/B
Linea di alimentazione in partenza dal quadro QE-PT/A in FG7OM1
0,6/1kV
Fornitura, posa e collegamento di cavo multipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma etilenpropilenica (EPR) qualità G7 e guaina esterna in
polivinilcloruro (PVC) qualità Rz per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristi
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG7OM1 0,6/1 kV
posato in canali metallici, compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
IE 79
OS 30
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 5G16
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 5G6
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 3G4
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 3G2,5
m
225
0,005%
m
150
0,002%
m
30
0,017%
m
95
0,052%
m
115
0,053%
n
18
0,010%
n
21
0,012%
n
22
0,013%
n
19
0,011%
n
17
0,010%
n
3
0,002%
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 2x1,5
Passerella metallica portacavi del tipo a filo
Fornitura e posa in opera di passerella metallica del tipo fliforme, completa staffe,
setti di separazione per le varie tipologie di impianti e di ogni altro accessorio per
dare l'opera finita e perfettamente a regola d'arte
Passerella dim. 300x60mm (MONTANTE VERTICALE)
IE 80
OS 30
Passerella dim. 300x60mm (REPARTO)
Passerella dim. 200x60mm (REPARTO)
TOTALE CAPITOLO 1
Capitolo 2 - Impianti di illuminazione ordinaria e di sicurezza
Punto luce interrotto eseguito sotto traccia.
Fornitura, posa e collegamento di punto luce interrotto eseguito sotto traccia con
tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K completo di scatole
portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio IMQ, di supporto in
resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di
derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 81
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Punto luce a pulsante luminoso
Fornitura, posa e collegamento di punto luce a pulsante luminoso eseguito sotto
traccia/a vista con tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K
completo di scatole portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio
IMQ, di supporto in resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza
scatole di derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
Pagina 23/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
IE 82
OS 30
PIANO TERRA
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
n
4
0,003%
n
4
0,003%
n
4
0,003%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
n
4
0,003%
n
2
0,001%
n
23
0,010%
n
22
0,009%
n
20
0,009%
n
20
0,009%
n
20
0,009%
n
3
0,001%
n
11
0,004%
n
14
0,005%
n
14
0,005%
n
12
0,005%
n
10
0,004%
n
2
0,001%
n
8
0,014%
n
37
0,142%
n
8
0,032%
n
20
0,042%
n
20
0,042%
n
22
0,047%
n
19
0,040%
n
18
0,038%
PIANO QUARTO
Punto luce derivato
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato eseguito sotto traccia/a vista
con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione, linea e morsetti di
collegamento alla dorsale e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 83
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Punto luce di emergenza
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato per emergenza eseguito
sotto traccia/a vista con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione,
linea e morsetti di collegamento alla dorsale ed alla centrale di gestione con cavo
twistato FG7OM1 2x1.5 mm2 e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 84
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Plafoniera di emergenza 8/18/24 W - 1/3 ore - IP40
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera di emergenza a doppio isolamento
con custodia in materiale plastico autoestinguente IP 40, temperatura di
funzionamento 0-40 °C, dotata di dispositivo di autodiagnosi locale a
funzionamento permannete/non permanente con lampada 8/18/24 W - 550 lm autonomia 1/3 ore, ricarica completa in 12 ore
compreso materiali di collegamento e accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 85
OS 30
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 8W/1h
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 24W/3h
- Funzionamento permanente (S.A.) con pittogramma 24W
IE 86
OS 30
Plafoniera con lampada fluorescente 2x55 W - IP20 a luce riflessa
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente della potenza di 2x55
W, costituita da:
corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato di colore bianco, ottica scheramata in
lamiera microforata
, reattore elettronico in classe di efficienza energetica EEIA2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione, lampade fluorescenti tipo PL ad alta
efficienza e
Completa di supporti per installazione in controsoffittoe di tutti gli accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Faretto da incasso in controsoffitto con lampada fluorescente 1x42 W IP23
Fornitura e posa e collegamento di faretto da incasso per installazione in
controsoffitto della potenza di 1x42 W, costituita da:
corpo in alluminio con anello di finitura bianco,
Pagina 24/54
Polo Pediatrico
N°
IE 87
Categoria
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
riflettore in alluminio ad alto rendimento, reattore elettronico in classe di
efficienza energetica EEIA2 racchiuso in una custodia separata dal
riflettore,cablaggio con cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II
con condensatore di rifasa
lampade fluorescenti ad alta efficienza e alta resa cromatica;grado di protezione
IP23,marchio IMQ.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Completa di supporti per installazione in controsoffitto e di accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
n
12
0,025%
n
6
0,013%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
n
8
0,017%
n
8
0,017%
n
8
0,017%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
2
0,003%
n
2
0,003%
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Plafoniera con lampada fluorescente 1x54 W - IP20 con ottica
asimmetrica per fila continua
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera con lampada fluorescente compatta
della potenza di 1x54 W, costituita da: corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato
di colore bianco, ottica schermata con distribuzione asimmetrica della luce
IE 88
OS 30
, reattore elettronico in classe di efficienza energetica EEIA2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione, lampade fluorescenti tipo PL ad alta
efficienza e
Completa di supporti per installazione in controsoffittoe di tutti gli accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Plafoniera fluorescente 1x36 W - IP65 con schermo trasparente
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente per installazione in
depositi, ambienti polverosi e umidi della potenza di 1x36 W, costituita da:
corpo in pocarbonato, diffusore in policarbonato autoestinguente V2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione lampade fluorescenti ad alta
efficienza e alta resa cromatica;
grado di protezione IP65, marchio IMQ. Completa di supporti per installazione a
plafone, a sospensione, a parete e di accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 89
OS 30
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
n
2
0,003%
n
2
0,003%
n
2
0,003%
n
5
0,002%
n
9
0,004%
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
TOTALE CAPITOLO 2
Capitolo 3 - Impianti di forza motrice
Punto presa 2x10-16 A+T
Fornitura, posa e collegamento di punto presa da eseguirsi su canalina a battiscopa
costituito da:
* n°1 scatola portafrutto da incasso in p.v.c. a 3 posti completa di n°1 presa bianca
2x10/16A con terra le e centrale - IP40
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 4 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 90
OS 30
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
n
9
0,004%
n
7
0,003%
n
1
0,000%
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Gruppo prese di Forza motrice
Pagina 25/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Fornitura, posa e collegamento di gruppo prese di corrente da eseguirsi incassata
in cartongesso costituito da:
* n°1 scatola portafrutto da incasso in p.v.c. a 3 posti completa di n°1 presa
universale bianca 2x10/16A con terra laterale e centrale - IP40 e n°1 presa
bianca/rossa 2x10/16A con terra centrale - IP40
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 4 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
PIANO TERRA
Gruppo N.4 Unel
n
6
0,004%
n
5
0,003%
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO PRIMO
Gruppo N.4 Unel
n
7
0,004%
n
10
0,006%
n
6
0,004%
n
7
0,004%
n
4
0,002%
n
6
0,004%
n
3
0,002%
n
6
0,004%
n
4
0,002%
n
4
0,002%
n
3
0,004%
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
IE 91
OS 30
PIANO SECONDO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO TERZO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO QUARTO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
SCALA "A"-"B"
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
Punto di alimentazione boiler elettrico
Fornitura, posa e collegamento di punto di alimentazione boiler elettrico costituito
da presa 2P+T/10-16A protetta da interruttore magnetoermico serie civile
1P+N/16A 3kA, completo di incidenza linea elettrica in derivazione dalla dorsale, di
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 92
OS 30
PIANO PRIMO
n
3
0,004%
n
3
0,004%
n
3
0,004%
n
3
0,004%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Punto di alimentazione unità interna di ventilazione
Fornitura, posa e collegamento di punto di alimentazione per unità interna di
ventilazione costituito da:
* n°1 centralino in PVC 4 moduli IP40, completo di sezionatore portafusibile
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 2,5 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 93
OS 30
n
6
0,005%
n
9
0,008%
n
8
0,007%
n
7
0,006%
n
5
0,004%
n
10
0,009%
n
3
0,007%
n
3
0,007%
n
6
0,014%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Nodo equipotenziale di terra.
Fornitura, posa e collegemanto di nodo equipotenziale di terra costituito da
barretta in rame elettrolitico e cassetta da incasso in materiale plastico.
Completo di quota allacciamento al collettore principale di terra con corda N07G9/K
6 mm2, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 94
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Pagina 26/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
4
INCIDENZA
0,009%
PIANO QUARTO
IE 95
OS 30
n
2
0,005%
a corpo
1
0,030%
Fornitura e posa in opera di sistema di regolazione e controllo sistema frangisole
costituite da unità di controllo moduli di interfaccia per l'alimentazione a 24 V
(ac/dc) dei servomotori sensori di luminosità sensori di vento ecc. (escluso
cablaggio interno del sistema frangisole) e quant'altro necessario per dare l'opera
finita e perfettamente funzionante e collaudabile
TOTALE CAPITOLO 3
Capitolo 4 - Impianti speciali
Gruppo prese per telefono/trasmissione dati eseguito sottotraccia
Fornitura, posa e posa in opera di gruppo prese per telefono e trasmissione dati
costituito da:
* n°1 scatola portafrutto per canala in p.v.c. a 3 posti idonea per l'installazione di
n°2 prese RJ45 cat. 6 - IP40 su canalina a tre scomparti tipo battiscopa compresa
incidenza tubo in pvc, scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 96
OS 30
PIANO TERRA
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
10
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
8
Valutazione per punto doppio (TD e TP) .
n
7
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
5
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
4
n
1
n
1
n
1
n.
1
n
1
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
IE 97
IE 98
OS 30
OS 30
Armadio di rete
Fornitura e posa in opera di carpenteria metallica completa di accessori per il
cablaggio di impianti telematici in cat. 6 in derivazione da quello principale
installato nella palazzian "C"
Cavo in fibra ottica
Fornitura e posa in opera di cavo in fibra ottica da 4 coppie per il collegamento
degli armadi di rete "B" e "C"
Impianto eliminacode per CUP
IE 99
IE 100
OS 30
OS 30
Fornitura e posa in opera di impianto eliminacode da collocare presso la zona CUP,
costituito da display principale per l'identificativo delle chiamate, da n.3 pulsantiere
di comando, da n.3 display di postazione da allocare presso le postazioni CUP. Il
sistema deve essere completato da un'emettitrice automatica dei numeri.
Alimentatore 24Vcc - 5A
Fornitura e posa in opera di alimentatore in corrente continua con almeno due
uscite in 24Vcc per alinmentare i magneti delle porte tgliafuoco, delle serrande
tagliafuoco ed i circuiti ausiliari delle stesse.
PIANO TERRA
Cassonetto ottico acustico segnalazione allarme incendio
Fornitura, posa e collegamento di cassonetto luminoso con corpo in alluminio
verniciato, schermo in policarbonato autoestinguente e dicitura leggibile solo a
cassonetto attivato "allarme incendio".
Caratteristiche tecniche:
- tensione alimentazione
12/24V-o Vca
- assorbimento 12/24V
1A a 12V-0,5A a 24V
- lampada ad incandescenza 4x3W
Completo quota buzzer a suono pulsante e linea dorsale eseguita sotto traccia con
tubo in PVC autoestinguente e cavi resistenti al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI
20-45 2x1,5 mm2 fino alla centrale rivelazione incendio/alimentatore locale.
IE 101
OS 30
Compreso incidenza quote scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
0,002%
PIANO PRIMO
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
5
0,010%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Pulsante a rottura vetro in contenitore di alluminio pressofuso.
Fornitura, posa e collegamento di pulsante a rottura vetro in contenitore di
alluminio pressofuso dotato di dispositivo di test di funzionamento con chiave in
dotazione e martelletto con catenella.
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente c. e cavo 2x0,75 mmq.
Pagina 27/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Compreso incidenza canala portacavi, scatole di derivazione e accessori di
completamento per dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 102
OS 30
n
2
n
2
0,004%
0,004%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
n
2
0,004%
n
2
0,004%
n
2
0,004%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
12
0,022%
n
14
0,025%
n
14
0,025%
n
15
0,027%
n
14
0,025%
n
18
0,032%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
4
0,020%
n.
8
0,004%
n.
7
0,004%
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
PIANO terra - SCALA "A"-"B"
Rilevatore di fumo fotoottico indirizzato per centrale a microprocessore.
IE 103
OS 30
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore a diffusione con raggio pulsato
nell'ambito dell'infrarosso, segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto
mediante led inserito sul corpo del rivelatore.
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato 2x1,5+2x0,5 mmq
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Rilevatore di fumo per canale aeraulico indirizzato per centrale a
microprocessore, completo di tubo di campionamento
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore di fumo per canale dell'aria, completo
di segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto mediante led inserito
sul corpo del rivelatore, di centrale di analisi dell'aria e di tubo di campionamento
IE 104
OS 30
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1
CEI 20-36 2x1,5+2x0,5 mm2
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Lampada di segnalazione per rivelatore di fumo
Fornitura, posa e collegamento di lampada di segnalazione per rilevatore di fumo
compreso allacciamento e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
IE 105
OS 30
PIANO SECONDO
Pagina 28/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
n.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
8
INCIDENZA
0,004%
PIANO TERZO
n.
7
0,004%
n.
7
0,004%
n.
7
0,004%
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Alimentazione magneti con scheda relè
Fornitura e posa in opera del collegamento alla centrale incendio dei magneti delle
porte/serrande tagliafuoco eseguiti a vista o sottotraccia con tubo in pvc e con
cavo schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI 20-36
Compreso scheda di comando a relè.incidenza morsetti, capicorda segnafili e
accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
2
0,006%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
2
0,006%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
2
0,006%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
2
0,006%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
n.
1
0,003%
n.
1
0,003%
n.
1
0,003%
n.
1
0,003%
n.
1
0,003%
PIANO PRIMO
IE 106
OS 30
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Impianto di chiamata dai bagni
Allarme bagni eseguito sotto traccia
Fornitura, posa e collegamento di punto allarme bagni eseguito sotto traccia con
tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07V/K completo di scatole
portafrutti a
3 posti, di frutti componibili serie civile con Marchio IMQ, di supporto in resina e di
placca a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di derivazione, linea e
morsetti di collegamento alla dorsale
e accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 107
OS 30
L'impianto sarà completo di:
n. 1 pulsante di allarme a tirante,
n. suoneria e lampada
n. 1 pulsante di tacitazione con relè
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
TOTALE CAPITOLO 4
TOTALE CORPO B
CORPO C
Capitolo 1 - Quadro generale e linee di distribuzione
IE 108
OS 30
Quadro elettrico generale di palazzina o di zona
Fornitura e posa e collegamento di quadro elettrico generale di piano realizzato con
carpenteria in lamiera elettrozincata 10/10 mm con porta frontale trasparente e
serratura a chiave avente le seguenti caratteristiche:
- grado di protezione IP40
- verniciatura in epossi-poliestere
- porta frontale trasparente con serratura a chiave
- morsetti di messa a terra degli elementi
- tensione nominale di isolamento 1000V ca
- tensione nominale di impiego 400 V ca
Completo di :
- pannelli frontali modulari e/o ciechi
- pannelli interni
- ripartitori di potenza
- barra di messa a terra
- morsettiera numerata
Il quadro dovra' essere realizzato in forma 3b ed in conformità alle Norme IEC 4391, EN 60439-1 e CEI17-13/1,
e dovrà contenere tutti gli interrurttori ed i ispositivi indicati nello schema elettrico
di progetto.
Il quadro dovra' essere completo dei cavi di cablaggio, di canale portacavi, di
morsettiere numerate, di capicorda, di schema elettrico e degli accessor
Pagina 29/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
QE-PT/C_N
n
1
0,107%
n
1
0,081%
n
1
0,091%
QE-PT/C_P
QE-P1/C
QE-P2/C
n
1
0,091%
n
1
0,091%
n
1
0,091%
n
1
0,076%
n
1
0,010%
m
42
0,003%
m
45
0,003%
QE-P3/C
QE-P4/C
QE-P5/C
IE 109
OS 30
Centralini elettrici
Fornitura e posa in opera di centralini elettrici realizzati come da schema elettrico,
realizzato in PVC da 12/24/36 moduli, completi di porta trasparente, grado di
protezione IP40. Il dimensionamento del centralino sarà tale da assicurare una
riserva di
QE-SC_B/C
Linea di alimentazione in partenza dal quadro QE-PT/A in FG7OM1
0,6/1kV
Fornitura, posa e collegamento di cavo multipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma etilenpropilenica (EPR) qualità G7 e guaina esterna in
polivinilcloruro (PVC) qualità Rz per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristi
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG7OM1 0,6/1 kV
posato in canali metallici, compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
IE 110
OS 30
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 5G16
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 5G6
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 3G4
m
80
0,002%
m
225
0,005%
m
150
0,002%
m
30
0,017%
m
95
0,052%
m
115
0,053%
n
18
0,010%
n
23
0,013%
n
24
0,014%
n
22
0,013%
n
20
0,012%
n
3
0,002%
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 3G2,5
- Cavo FG7OM1 0,6/1 kV 2x1,5
Passerella metallica portacavi del tipo a filo
Fornitura e posa in opera di passerella metallica del tipo fliforme, completa staffe,
setti di separazione per le varie tipologie di impianti e di ogni altro accessorio per
dare l'opera finita e perfettamente a regola d'arte
Passerella dim. 300x60mm (MONTANTE VERTICALE)
IE 111
OS 30
Passerella dim. 300x60mm (REPARTO)
Passerella dim. 200x60mm (REPARTO)
CAPITOLO 1
Capitolo 2 - Impianti di illuminazione ordinaria e di sicurezza
Punto luce interrotto eseguito sotto traccia.
Fornitura, posa e collegamento di punto luce interrotto eseguito sotto traccia con
tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K completo di scatole
portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio IMQ, di supporto in
resina e di placca IP 40 a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di
derivazione, linea e morsetti di collegamento alla dorsale e accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 112
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Punto luce a pulsante luminoso
Fornitura, posa e collegamento di punto luce a pulsante luminoso eseguito sotto
traccia/a vista con tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07G9/K
completo di scatole portafrutti a 3 posti di frutti componibili serie civile con marchio
Pagina 30/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
PIANO TERRA
IE 113
OS 30
n
4
0,003%
n
4
0,003%
n
4
0,003%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
n
4
0,003%
n
2
0,001%
n
30
0,013%
n
28
0,012%
n
26
0,011%
n
26
0,011%
n
24
0,010%
n
3
0,001%
n
11
0,004%
n
14
0,005%
n
14
0,005%
n
12
0,005%
n
10
0,004%
n
2
0,001%
n
8
0,014%
n
0
n
37
0,142%
n
8
0,032%
n
26
0,055%
n
26
0,055%
n
24
0,051%
n
22
0,047%
n
21
0,044%
PIANO QUARTO
Punto luce derivato
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato eseguito sotto traccia/a vista
con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione, linea e morsetti di
collegamento alla dorsale e di accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante
PIANO TERRA
IE 114
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Punto luce di emergenza
Fornitura, posa e collegamento di punto luce derivato per emergenza eseguito
sotto traccia/a vista con tubo in pvc compreso incidenza scatole di derivazione,
linea e morsetti di collegamento alla dorsale ed alla centrale di gestione con cavo
twistato FG7O
PIANO TERRA
IE 115
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Plafoniera di emergenza 8/18/24 W - 1/3 ore - IP40
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera di emergenza a doppio isolamento
con custodia in materiale plastico autoestinguente IP 40, temperatura di
funzionamento 0-40 °C, dotata di dispositivo di autodiagnosi locale a
funzionamento permannete/non perm
compreso materiali di collegamento e accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 8W/1h
IE 116
OS 30
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 18W/3h
- Funzionamento permanente (S.E.) senza pittogramma 24W/3h
- Funzionamento permanente (S.A.) con pittogramma 24W
IE 117
OS 30
Plafoniera con lampada fluorescente 2x55 W - IP20 a luce riflessa
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente della potenza di 2x55
W, costituita da:
corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato di colore bianco, ottica scheramata in
lamiera microforata
, reattore elettronico in classe di efficienza energetica EEIA2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione, lampade fluorescenti tipo PL ad alta
efficienza e
Completa di supporti per installazione in controsoffittoe di tutti gli accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Faretto da incasso in controsoffitto con lampada fluorescente 1x42 W IP23
Pagina 31/54
Polo Pediatrico
N°
IE 118
Categoria
OS 30
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Fornitura e posa e collegamento di faretto da incasso per installazione in
controsoffitto della potenza di 1x42 W, costituita da:
corpo in alluminio con anello di finitura bianco,
riflettore in alluminio ad alto rendimento, reattore elettronico in classe di
efficienza energetica EEIA2 racchiuso in una custodia separata dal
riflettore,cablaggio con cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II
con condensatore di rifasa
lampade fluorescenti ad alta efficienza e alta resa cromatica;grado di protezione
IP23,marchio IMQ.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Completa di supporti per installazione in controsoffitto e di accessori per dare
l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
n
12
0,025%
PIANO PRIMO
n
6
0,013%
n
8
0,017%
n
8
0,017%
n
8
0,017%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
n
13
0,066%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Plafoniera con lampada fluorescente 1x54 W - IP20 con ottica
asimmetrica per fila continua
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera con lampada fluorescente compatta
della potenza di 1x54 W, costituita da: corpo in acciaio zincato a caldo, verniciato
di colore bianco, ottica schermata con distribuzione asimmetrica della luce
IE 119
OS 30
, reattore elettronico in classe di efficienza energetica EEIA2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione, lampade fluorescenti tipo PL ad alta
efficienza e
Completa di supporti per installazione in controsoffittoe di tutti gli accessori per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Plafoniera fluorescente 1x36 W - IP65 con schermo trasparente
Fornitura e posa e collegamento di plafoniera fluorescente per installazione in
depositi, ambienti polverosi e umidi della potenza di 1x36 W, costituita da:
corpo in pocarbonato, diffusore in policarbonato autoestinguente V2, cablaggio con
cavo termoresistente non propagante l'incendio CEI 20-22II con condensatore di
rifasamento cosfi=0,9 e fusibile di protezione lampade fluorescenti ad alta
efficienza e alta resa cromatica;
grado di protezione IP65, marchio IMQ. Completa di supporti per installazione a
plafone, a sospensione, a parete e di accessori per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 120
OS 30
PIANO TERRA
n
2
0,003%
n
2
0,003%
n
2
0,003%
n
2
0,003%
n
2
0,003%
5
0,002%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
TOTALE CAPITOLO 2
Capitolo 3 - Impianti di forza motrice
Punto presa 2x10-16 A+T
Fornitura, posa e collegamento di punto presa da eseguirsi su canalina a battiscopa
costituito da:
* n°1 scatola portafrutto da incasso in p.v.c. a 3 posti completa di n°1 presa bianca
2x10/16A con terra le e centrale - IP40
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 4 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 121
OS 30
PIANO TERRA
n
PIANO PRIMO
n
9
0,004%
n
9
0,004%
n
7
0,003%
n
1
0,000%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Pagina 32/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Gruppo prese di Forza motrice
Fornitura, posa e collegamento di gruppo prese di corrente da eseguirsi incassata
in cartongesso costituito da:
* n°1 scatola portafrutto da incasso in p.v.c. a 3 posti completa di n°1 presa
universale bianca 2x10/16A con terra laterale e centrale - IP40 e n°1 presa
bianca/rossa 2x10/16A con terra centrale - IP40
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 4 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
Gruppo N.4 Unel
n
7
0,004%
n
8
0,005%
n
7
0,004%
n
8
0,005%
n
7
0,004%
n
6
0,004%
n
6
0,004%
n
7
0,004%
n
5
0,003%
n
7
0,004%
n
4
0,002%
n
4
0,002%
n
2
0,003%
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO PRIMO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
IE 122
OS 30
PIANO SECONDO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO TERZO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
PIANO QUARTO
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
SCALA "A"-"B"
Gruppo N.4 Unel
Gruppo N.1 Unel + N. 1 bipasso
Punto di alimentazione boiler elettrico
Fornitura, posa e collegamento di punto di alimentazione boiler elettrico costituito
da presa 2P+T/10-16A protetta da interruttore magnetoermico serie civile
1P+N/16A 3kA, completo di incidenza linea elettrica in derivazione dalla dorsale, di
scatole di d
PIANO TERRA
IE 123
OS 30
PIANO PRIMO
n
2
0,003%
n
3
0,004%
n
1
0,001%
n
1
0,001%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Punto di alimentazione unità interna di ventilazione
Fornitura, posa e collegamento di punto di alimentazione per unità interna di
ventilazione costituito da:
* n°1 centralino in PVC 4 moduli IP40, completo di sezionatore portafusibile
compresa incidenza allacciamento alla dorsale con cavo NO7G9/K 450/750 V
sezione 2,5 mmq,
scatole di derivazione e accessori di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 124
OS 30
n
5
0,004%
n
9
0,008%
n
8
0,007%
n
8
0,007%
n
7
0,006%
n
10
0,009%
n
0
n
5
0,012%
n
2
0,005%
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Nodo equipotenziale di terra.
Fornitura, posa e collegemanto di nodo equipotenziale di terra costituito da
barretta in rame elettrolitico e cassetta da incasso in materiale plastico.
Completo di quota allacciamento al collettore principale di terra con corda N07G9/K
6 mm2, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 125
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
Pagina 33/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
5
INCIDENZA
0,012%
PIANO QUARTO
IE 126
OS 30
n
4
0,009%
a corpo
1
0,030%
Fornitura e posa in opera di sistema di regolazione e controllo sistema frangisole
costituite da unità di controllo moduli di interfaccia per l'alimentazione a 24 V
(ac/dc) dei servomotori sensori di luminosità sensori di vento ecc. (escluso
cablaggio interno del sistema frangisole) e quant'altro necessario per dare l'opera
finita e perfettamente funzionante e collaudabile
TOTALE CAPITOLO 3
Capitolo 4 - Impianti speciali
IE 127
IE 128
OS 30
OS 30
Gruppo prese per telefono/trasmissione dati eseguito sottotraccia
Fornitura, posa e posa in opera di gruppo prese per telefono e trasmissione dati
costituito da:
* n°1 scatola portafrutto per canala in p.v.c. a 3 posti idonea per l'installazione di
n°2 prese RJ45 cat. 6 - IP40 su canalina a tre scomparti tipo battiscopa compresa
incidenza tubo in pvc, scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare
PIANO TERRA
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
PIANO PRIMO
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
PIANO SECONDO
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
PIANO TERZO
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
PIANO QUARTO
Valutazione per punto doppio (TD e TP)
n
2
0,007%
n
8
0,027%
n
3
0,010%
n
6
0,020%
n
6
0,020%
n
1
0,055%
n
1
0,040%
n.
1
0,010%
Armadio di rete
Fornitura e posa in opera di carpenteria metallica completa di accessori per il
cablaggio di impianti telematici in cat. 6 in derivazione da quello principale
installato nella palazzian "C"
Centrale antincendio ad individuazione singola del rivelatore 4 linee bus.
Fornitura, posa e collegamento di centrale antincendio ad individuazione singola del
rivelatore 4 linee bus.
Caratteristiche tecniche:
- centrale modulare antincendio a microprocessore ad individuazione singola
mediante 4 linee bus 485 per 128 periferiche.
- ogni linea supporta fino ad un massimo di 32 sensori singoli indirizzati,
- la centrale gestisce la funzione (trend) di autosorveglianza: il valore trend di ogni
singolo sensore è verificabile da display e permette di programmare interventi di
manutenzione preventiva,
- si possono collegare fino a 4 pannelli di controllo ausiliari,
- associazione programmabile tra sensori,
- display a LCD retroilluminato,
IE 129
OS 30
- tastiera gestione con 19 tasti numerici e funzionali a riscontro tattile e acustico,
- grande flessibilità di gestione, libera suddivisione di tutti i sensori su 32 zone
anche se appartenenti a linee diverse,
- programmazione globale della zona logica sia per i ritardi che si vogliono
impostare sia per le coincidenze e per le uscite ausiliarie,
tempi di ritardo programmabili per ogni zona/sensore,
- fino a 128 punti di uscita.
Grado di protezione IP40.
Compreso predisposizione scheda e accessori per collegamento a centrale
diffusione sonora che in caso di allarme farà partire un messaggio preregistrato.
Compreso incidenza accessori vari di completamento per dare l'opera finita
perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 130
OS 30
Alimentatore 24Vcc - 5A
Fornitura e posa in opera di alimentatore in corrente continua con almeno due
uscite in 24Vcc per alinmentare i magneti delle porte tgliafuoco, delle serrande
tagliafuoco ed i circuiti ausiliari delle stesse.
PIANO TERRA
Cassonetto ottico acustico segnalazione allarme incendio
Fornitura, posa e collegamento di cassonetto luminoso con corpo in alluminio
verniciato, schermo in policarbonato autoestinguente e dicitura leggibile solo a
cassonetto attivato "allarme incendio".
Caratteristiche tecniche:
- tensione alimentazione
12/24V-o Vca
- assorbimento 12/24V
1A a 12V-0,5A a 24V
- lampada ad incandescenza 4x3W
Completo quota buzzer a suono pulsante e linea dorsale eseguita sotto traccia con
tubo in PVC autoestinguente e cavi resistenti al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI
20-45 2x1,5 mm2 fino alla centrale rivelazione incendio/alimentatore locale.
IE 131
OS 30
Compreso incidenza quote scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
Pagina 34/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
n
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
1
INCIDENZA
0,002%
PIANO PRIMO
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
n
1
0,002%
n
5
0,010%
n
2
0,004%
n
2
0,004%
SCALA "B"-"C"
Pulsante a rottura vetro in contenitore di alluminio pressofuso.
Fornitura, posa e collegamento di pulsante a rottura vetro in contenitore di
alluminio pressofuso dotato di dispositivo di test di funzionamento con chiave in
dotazione e martelletto con catenella.
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente c. e cavo 2x0,75 mmq.
Compreso incidenza canala portacavi, scatole di derivazione e accessori di
completamento per dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
IE 132
OS 30
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
n
2
0,004%
n
2
0,004%
n
2
0,004%
n
1
0,002%
n
1
0,002%
n
12
0,022%
n
16
0,029%
n
12
0,022%
n
15
0,027%
n
14
0,025%
n
18
0,032%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
PIANO terra - SCALA "A"-"B"
Rilevatore di fumo fotoottico indirizzato per centrale a microprocessore.
IE 133
OS 30
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore a diffusione con raggio pulsato
nell'ambito dell'infrarosso, segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto
mediante led inserito sul corpo del rivelatore.
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato 2x1,5+2x0,5 mmq
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Rilevatore di fumo per canale aeraulico indirizzato per centrale a
microprocessore, completo di tubo di campionamento
Fornitura, posa e collegamento di rilevatore di fumo per canale dell'aria, completo
di segnalazione degli stati di sorveglianza, allarme o guasto mediante led inserito
sul corpo del rivelatore, di centrale di analisi dell'aria e di tubo di campionamento
IE 134
OS 30
Comando per segnalazione a distanza dello stato d'allarme. Codificazione binaria
tramite dipswitch per una univoca identificazione del rivelatore nell'impianto,
indipendentemente dalla linea a cui è collegato.
Dati tecnici:
Alimentazione
13.8Vcc
Assorbimento a riposo
10mA
Assorbimento in preallarme
11mA
Area protetta tipica minima
40mq
Temperatura di esercizio
0 / +50°
Umidità ambiente max
92%
Completo di quota linea dorsale eseguita sotto traccia con tubo in p.v.c.
autoestinguente e cavo schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1
CEI 20-36 2x1,5+2x0,5 mm2
Compreso incidenza quota scatole di derivazione e accessori di completamento per
dare l'opera finita perfettamente funzionante a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
Pagina 35/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
18/11/2010
unità di misura
n.
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
2
INCIDENZA
0,010%
PIANO TERZO
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
2
0,010%
n.
8
0,004%
n.
7
0,004%
n.
8
0,004%
n.
7
0,004%
n.
7
0,004%
n.
7
0,004%
PIANO QUARTO
PIANO QUINTO
Lampada di segnalazione per rivelatore di fumo
Fornitura, posa e collegamento di lampada di segnalazione per rilevatore di fumo
compreso allacciamento e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
IE 135
OS 30
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
SCALA "A"-"B"
Alimentazione magneti con scheda relè
Fornitura e posa in opera del collegamento alla centrale incendio dei magneti delle
porte/serrande tagliafuoco eseguiti a vista o sottotraccia con tubo in pvc e con
cavo schermato resistente al fuoco del tipo FGT10OM1 CEI 20-36
Compreso scheda di comando a relè.incidenza morsetti, capicorda segnafili e
accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
PIANO TERRA
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti porte REI
n
1
0,003%
Valutazione per coppia di magneti serrande REI
n
1
0,003%
n.
1
0,003%
n.
0
n.
0
n.
0
n.
0
PIANO PRIMO
IE 136
OS 30
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
Impianto di chiamata dai bagni
Allarme bagni eseguito sotto traccia
Fornitura, posa e collegamento di punto allarme bagni eseguito sotto traccia con
tubo in pvc e cavo in rame flessibile isolato in pvc tipo N07V/K completo di scatole
portafrutti a
3 posti, di frutti componibili serie civile con Marchio IMQ, di supporto in resina e di
placca a scelta della D.L.; compreso incidenza scatole di derivazione, linea e
morsetti di collegamento alla dorsale
e accessori per dare l'opera finita perfettamente funzionante ed a regola d'arte.
IE 137
OS 30
L'impianto sarà completo di:
n. 1 pulsante di allarme a tirante,
n. suoneria e lampada
n. 1 pulsante di tacitazione con relè
PIANO TERRA
PIANO PRIMO
PIANO SECONDO
PIANO TERZO
PIANO QUARTO
TOTALE CAPITOLO 4
TOTALE PALAZZINA C
IMPIANTO FOTOVOLTAICO
IE 138
OG 9
Quadro elettrico di interfaccia impianto fotovoltaico QE-FV
Fornitura e posa in opera di quadro stagno in poliestere munito di porta
trasparente con dimensioni orientative di LxHxP=400x600x300mm, completo di
interruttore magnetotermico differenziale posizionato, completo del dispositivo di
interfaccia secondo la normativa vigente.
n
Pagina 36/54
1
0,039%
Polo Pediatrico
N°
IE 139
Categoria
OG 9
Computo metrico
18/11/2010
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Linea di alimentazione in partenza dal QE-GEN in FG10OM1 0,6/1kV CEI
20-45
Fornitura, posa e collegamento di cavo unipolare con conduttori flessibili in rame
stagnato isolato in gomma di qualità G10 e guaina esterna in materiale
termoplastico speciale di qualità M1 per tensioni di esercizio 0,6/1 kV avente
caratteristiche di non
- formazione come di seguito indicato
- sigla FG10OM1 0,6/1 Kv CEI 20-45
posato entro canala portacavi in lamiera zincata (compresa nella fornitura),
compreso, capicorda, segnafili e accessori per dare l'opera finita perfettamente
funzionante ed a regola d'arte
- formazione 3(1x35)+1x35N + 1x25 mm2
m
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
95
0,041%
1
4,455%
Pannello fotovoltaico monocristallino/policristallino
Fornitura e posa in opera di pannello fotovoltaico monocristallino di potenza
nominale pari a 230Wp, rendimento superiore al 13%, tiolleranza massima sulla
potenza nominale ± 3%, tensione massima di sistema 1000V, spessore vetro 4mm,
resistenza agli urti
Garanzia del produttore contro difetti di fabbricazione pari a 5 anni
Garanzia dopo 12 anni di almeno il 90% della potenza nominale
Garanzia dopo 25 anni di almeno l' 80% della potenza nominale
Certificazioni IEC 61215 e IEC 61730, classe di protezione II
Accessori di collegamento
Fornitura e posa in opera di accessori per il collegamento dei moduli fotovoltaici fra
loro e fino ai quadri campo
Inverter con caratteristiche MPPT
Inverter di ultima generazione per l'immissione in rete dell'energia prodotta da
fonti rinnovabili (moduli fotovoltaici, fuel cell). Ampio range di tensione di
funzionamento in MPP, comincia ad erogare potenza dalle prime luci dell’alba fino a
tramonto in
IE 140
OG 9
Ampio range di tensione in MPPT (immette con tensione > 100 V)
Semplicità di installazione e di utilizzo
Tecnologia IGBT ad alta frequenza di commutazione
Isolamento galvanico fra l'ingresso e la rete tramite trasformatore
Elevata affidabilità
Bassissima distorsione armonica in uscita (THD < 2% secondo le norme IEEE 929)
Protezione contro sovratensioni a mezzo di varistori termo-controllati
Rilevamento di guasto verso terra lato DC
Dispositivo contro funzionamento ad isola
Dimensioni ridotte
Garanzia del produttore contro difetti di fabbricazione pari a 5 anni
Sistema di monitoraggio
Fornitura e posa in opera di sistema di monitoraggio, idoneo per il controllo di tutti
i parametri del generatore fotovoltaico (guasti, temperature, produttività, etc.)
completo di monitor da almeno 32", da ubicare nella zona di ingresso della
struttura (
n
TOTALE IMPIANTO FOTOVOLTAICO
TOTALE IMPIANTO ELETTRICO
COMPUTO METRICO IMPIANTI MECCANICI
Fornitura e posa in opera di Unità interne per sistema VRV ad R410A, cassette a
due vie per montaggio a controsoffitto, con le seguenti caratteristiche:
Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 2,2 kW e 2,5 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
Struttura in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico
(feltro/schiuma uretanica), doppio flusso di mandata dell’aria con deflettori
motorizzati orientabili orizzontalmente tra 10° e 90°, che permettono di ottenere
un flusso d’aria in direzione parallela al soffitto con un ampio raggio di
distribuzione; ripresa nella parte inferiore centrale con griglia di aspirazione
decorativa lavabile, di colore bianco, di fornitura standard; filtro dell’aria a lunga
durata in rete di resina sintetica, antimuffa. Attacchi per il fluido refrigerante (del
tipo a cartella) e quadro elettrico in posizione laterale per accesso facilitato per le
operazioni d’installazione e manutenzione. Possibilità di diluizione con aria esterna
in percentuale pari al 10-15% del volume d’aria circolante, tramite un’apertura
laterale di 125mm di diametro.
Dimensioni ( AxLxP ) dell’unita’ pari a 305x780x600 mm, peso non superiore a
26 Kg.
IM 01
OS 28
Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
Pagina 37/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Ventilatore tangenziale tipo Sirocco con funzionamento silenzioso e assenza di
vibrazioni, a due velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione
direttamente accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di
420/300 m3/h, potenza erogata dal motore di 10 W, livello di pressione sonora
(A/B) dell’unità non superiore a 33/28 Db(A).
Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
Pompa di scarico condensa con fusibile di protezione di fornitura standard;
prevalenza fino a 600 mm.
Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore per l’identificazione dei guasti; possibilità di
interrogare i termistori tramite il regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda
elettronica.
Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz;
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando centralizzato.
Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
Contatti puliti per arresto di emergenza.
Attacchi della linea del gas 12,7 mm e della linea del liquido 6,4 mm. Drenaggio
(Est/Int) 32/25 mm.
Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
cadauno
3,00
0,052%
cadauno
4,00
0,131%
Fornitura e posa in opera di Unità di controllo e monitoraggio centralizzato per
sistemi di condizionamento e di ventilazione con recupero di calore (VRV, HRV Split
e Sky), dotata di schermo Touch Screen display a colori a cristalli liquidi utilizzabile
tramite un’apposita penna a sfioramento; slot per scheda PCMCIA (per opzione
contabilizzazione consumi), sportello per la regolazione del contrasto e della
luminosità del display LCD; interfaccia di rete Ethernet standard RJ45 di serie senza
necessità di hardware aggiuntivo, collegabile direttamente su reti LAN/WAN
dedicate o aziendali esistenti per la comunicazione via modem (dedicato per un
servizio di monitoraggio a distanza); collegamento con un contatore per la funzione
della ripartizione della potenza, linea di comunicazione dedicata, messa a terra e
alimentazione di rete (100-240 V ca, 50/60 Hz).
Gestisce fino ad un massimo di 64 gruppi o 128 unita’ interne (non superare 10
MTC, o 100 cavalli per porta F1F2).
Il software d’interfaccia è disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco e
spagnolo.
Le principali funzioni del comando sono:
IM 02
OS 28
funzioni di avvio/arresto collettivo, per zona o per singolo gruppo;
impostazione dettagliata del condizionatore, regolando la temperatura, la
commutazione della direzione e della velocità dell’aria e l’impostazione della
modalità tramite telecomando per gruppo, per zona o collettivamente;
possibilità di inibire il controllo da comando locale (ON/OFF, C/H, SET POINT)
monitoraggio delle varie informazioni sulle unità interne, modalità di
funzionamento, impostazioni di temperatura delle unità interne, informazioni di
manutenzione incluso il segnale di pulizia del filtro o dell’elemento, informazioni di
ricerca guasti con relativi codici per gruppo o per zona, storico dei dati del
condizionatore.
modalità di funzionamento diversificate, con controllo sia tramite l’unità principale
sia tramite il telecomando.
controllo di zona/collettivo: è possibile consolidare più di un gruppo in una zona,
che può essere registrata per consentire le impostazioni per zona o collettive di
tutto il sistema;
controllo dettagliato del funzionamento programmato per gruppo, zona o
collettivamente impostando fino ad 8 opzioni per il programma annuale. Ogni
programma può includere diciassette tipi di piano: per giorni settimanali (lunedì –
domenica), per giorni speciali (1-10). Ogni piano consente di impostare fino a 16
operazioni.
commutazione automatica della modalità di funzionamento del sistema di
condizionamento (Raffreddamento/Riscaldamento) per ottimizzare la
climatizzazione di ambienti soggetti a forti sbalzi di temperatura.
funzione di limitazione della temperatura che avvia ed arresta automaticamente il
condizionatore, evitando che nei locali non occupati la temperatura scenda a valori
troppo bassi e conservando – in tal modo – il calore nell’edificio.
funzione di ottimizzazione del riscaldamento che impedisce – sulla base della
temperatura ambiente e di quella impostata – l’eccessivo aumento di temperatura.
protezione tramite password per gestire l’accesso alle impostazioni o allo stesso
comando.
possibilità di utilizzare il servizio di controllo remoto dell’impianto (AIRNET), che
rileva – via modem – i parametri di funzionamento delle macchine e provvede a
segnalare, tramite e-mail, eventuali anomalie al Centro Assistenza più vicino.
Fornitura e posa in opera di Unità motocondensanti per sistema a Volume di
Refrigerante Variabile, controllate da inverter,
refrigerante R410A, a recupero di calore, struttura modulare per installazione
affiancata di più unità,
possibilità di collegare fino a 64 unità interne sullo stesso circuito frigorifero.
L’unità esterna e’ formata dalla composizione di tre singoli moduli , due da 16HP
(REMQ16PY1) ed
uno da 10HP (REMQ10PY1).
Pagina 38/54
Polo Pediatrico
N°
IM 03
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
L’unità dovrà avere le seguenti caratteristiche:
Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 118 kW ed in
riscaldamento pari a 132
kW alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura
esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura interna 20°CBS, temperatura
esterna
7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
Assorbimento nominale
(Raffreddamento/Riscaldamento) 35,8/33,5.
Struttura autoportante in acciaio PCB senza piombo, dotata di pannelli amovibili,
con
trattamento di galvanizzazione ad alta resistenza alla corrosione, griglie di
protezione sulla
aspirazione ed espulsione dell’aria di condensazione a profilo aerodinamico
ottimizzato avente le
dimensioni (AxLxP) non superiori a 1680x3410x765 mm con peso massimo 922
kg. Non
necessita di basamenti particolari per l’installazione, è possibile usare singoli
supporti in
prossimità degli angoli.
Nr 3 Compressori ermetico a spirale orbitante di tipo scroll ottimizzato per l’utilizzo
con
R410A a superficie di compressione ridotta con motore brushless a controllo
digitale, azionato da
inverter, con velocità fino a 6300 rpm, della potenza di targa di (2,2+3,2x2) kW e
Nr 5
compressori del tipo on/off velocità 2900 rpm della potenza di 4,5x5 kW; controllo
della capacità
dal 7% al 100%; possibilità di funzionamento dell’impianto anche in caso di avaria
di uno dei
compressori grazie alla funzionalità di back-up; raffreddamento con gas compressi
che rende
superfluo l’uso di un separatore di liquido. Resistenza elettrica di riscaldamento del
carter olio della
potenza di 33W (una resistenza per compressore). Funzionalità i-Demand per la
limitazione del
carico elettrico di punta e avviamento in sequenza dei compressori.
Compensazione automatica del
tempo di funzionamento tra i compressori. Linea di equalizzazione dell’olio per
ottimizzare la
lubrificazione di diversi compressori; controllore di sistema a microprocessore per
l’avvio del ciclo
automatico di ritorno dell’olio, che rende superflua l’installazione di dispositivi per il
sollevamento
REYQ42P.rtf
Pagina 1 di 4
dello stesso.
Circuito frigorifero a R410A con distribuzione del fluido a tre tubi e valvole
selettrici, controllo
del refrigerante tramite valvola d’espansione elettronica, olio sintetico, con sistema
di
equalizzazione avanzato; comprende il ricevitore di liquido, il filtro e il separatore
d’olio. Carica
di refrigerante non superiore a 32,5 kg.
Fase di defrost : Il processo grazie al quale e’ possibile liquefare ed eliminare
l’eventuale
ghiaccio formatosi durante il funzionamento invernale coinvolge una batteria alla
volta
consentendo alle restanti batterie e quindi al sistema un normale funzionamento
nella modalità
desiderata.
N°3 Batterie di scambio costituite da tubi di rame rigati internamente HiX-Cu e
pacco di alette in
alluminio sagomate ad alta efficienza con trattamento anticorrosivo, dotate di
griglie di protezione
laterali a maglia quadra. La geometria in controcorrente e il sistema e-Pass
permettono di ottenere
un’alta efficienza di sottoraffreddamento anche con circuiti lunghi e di ridurre la
quantità di
refrigerante.
unità di misura
cadauno
Fornitura e posa in opera di Unità motocondensanti per sistema a Volume di
Refrigerante Variabile, controllate da inverter,
refrigerante R410A, a recupero di calore, struttura modulare per installazione
affiancata di più unità,
possibilità di collegare fino a 64 unità interne sullo stesso circuito frigorifero.
L’unità esterna e’ formata dalla composizione di due singoli moduli da 16HP
(REMQ16PY1).
L’unità dovrà avere le seguenti caratteristiche:
Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 90 kW ed in riscaldamento
pari a 100
kW alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura
esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura interna 20°CBS, temperatura
esterna
7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
Assorbimento nominale
(Raffreddamento/Riscaldamento) 28,4/25,8.
Struttura autoportante in acciaio PCB senza piombo, dotata di pannelli amovibili,
con
trattamento di galvanizzazione ad alta resistenza alla corrosione, griglie di
protezione sulla
aspirazione ed espulsione dell’aria di condensazione a profilo aerodinamico
ottimizzato avente le
Pagina 39/54
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
2,00
INCIDENZA
0,875%
Polo Pediatrico
N°
IM 04
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
dimensioni (AxLxP) non superiori a 1680x2480x765 mm con peso massimo 668 kg.
Non
necessita di basamenti particolari per l’installazione, è possibile usare singoli
supporti in
prossimità degli angoli.
Nr 2 Compressori ermetico a spirale orbitante di tipo scroll ottimizzato per l’utilizzo
con
R410A a superficie di compressione ridotta con motore brushless a controllo
digitale, azionato da
inverter, con velocità fino a 6300 rpm, della potenza di targa di 3,2x2 kW e Nr 4
compressori
del tipo on/off velocità 2900 rpm della potenza di 4,5x2 kW; controllo della
capacità dal 7% al
100%; possibilità di funzionamento dell’impianto anche in caso di avaria di uno dei
compressori
grazie alla funzionalità di back-up; raffreddamento con gas compressi che rende
superfluo l’uso di
un separatore di liquido. Resistenza elettrica di riscaldamento del carter olio della
potenza di 33W
(una resistenza per compressore). Funzionalità i-Demand per la limitazione del
carico elettrico di
punta e avviamento in sequenza dei compressori. Compensazione automatica del
tempo di
funzionamento tra i compressori. Linea di equalizzazione dell’olio per ottimizzare la
lubrificazione
di diversi compressori; controllore di sistema a microprocessore per l’avvio del ciclo
automatico di
ritorno dell’olio, che rende superflua l’installazione di dispositivi per il sollevamento
dello stesso.
Circuito frigorifero a R410A con distribuzione del fluido a tre tubi e valvole selettrici,
controllo
REYQ32P.rtf
del refrigerante tramite valvola d’espansione elettronica, olio sintetico, con sistema
di
equalizzazione avanzato; comprende il ricevitore di liquido, il filtro e il separatore
d’olio. Carica
di refrigerante non superiore a 23,4 kg.
Fase di defrost : Il processo grazie al quale e’ possibile liquefare ed eliminare
l’eventuale
ghiaccio formatosi durante il funzionamento invernale coinvolge una batteria alla
volta
consentendo alle restanti batterie e quindi al sistema un normale funzionamento
nella modalità
desiderata.
N°2 Batterie di scambio costituite da tubi di rame rigati internamente HiX-Cu e
pacco di alette in
alluminio sagomate ad alta efficienza con trattamento anticorrosivo, dotate di
griglie di protezione
laterali a maglia quadra. La geometria in controcorrente e il sistema e-Pass
permettono di ottenere
un’alta efficienza di sottoraffreddamento anche con circuiti lunghi e di ridurre la
quantità di
refrigerante.
Refrigerant Regulator per il controllo e l’ottimizzazione della quantità di refrigerante
presente nel
circuito.
4 Ventilatori elicoidali, funzionamento silenzioso, griglia di protezione antiturbolenza
posta sulla
mandata verticale dell’aria azionati da motori elettrici a cc Brushless direttamente
accoppiati,
funzionanti a controllo digitale; portata d’aria (Raffr/Riscald) di 460 m3/min
potenza motori
350x4 W. Possibilità di impostare due livelli di funzionamento a bassa rumorosità (I
livello:50
dBA, II livello 45 dBA) durante il funzionamento notturno. Pressione statica esterna
standard pari a
78,4 Pa; curva caratteristica ottimizzata per il funzionamento a carico parziale.
Controllo della
velocità tramite microprocessore per ottenere un flusso a pressione costante nello
scambiatore.
Dispositivi di sicurezza e controllo: il sistema dispone di sensori di controllo per
bassa e alta
pressione, temperatura aspirazione refrigerante, temperatura olio, temperatura
scambiatore di calore
e temperatura esterna. Sono inoltre presenti pressostati di sicurezza per l'alta e la
bassa pressione
(dotati di ripristino manuale tramite telecomando). L'unità è provvista di valvole di
intercettazione
(valvole Schrader ) per l'aspirazione, per i tubi del liquido e per gli attacchi di
servizio. Il circuito
del refrigerante viene sottoposto a pulizia con aspirazione sotto vuoto di umidità,
polveri e altri
residui. Successivamente viene precaricato con il relativo refrigerante.
Microprocessore di sistema
per il controllo e la regolazione dei cicli di funzionamento sia in riscaldamento che
in
raffreddamento. In grado di gestire tutti i sensori, gli attuatori, i dispositivi di
controllo e di
sicurezza e gli azionamenti elettrici, nonché di attivare automaticamente la funzione
sbrinamento
degli scambiatori.
Funziona automatica per la carica del refrigerante provvede autonomamente al
calcolo del
quantitativo di refrigerante necessario e alla sua carica all’’interno del circuito.
Grazie a questa
funzione è in gradi di provvedere automaticamente anche alla verifica periodica del
contenuto di
Pagina 40/54
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
gas nel circuito.
Livello di pressione sonora non superiore a 63 dBA
Attacchi tubazioni del refrigerante situate o sotto la macchina o sul pannello
frontale; diametro
della tubazione del liquido 19,1 mm , del gas 34,9 mm (aspirazione) e scarico 28,6
mm
(mandata). Tubazione di equalizzazione delle pressioni 19,1.
Display a 4 cifre in grado di fornire codici per informazioni di servizio.
Alimentazione: 380-415 V, trifase, 50 Hz; assorbimento elettrico nominale in
raffreddamento 28,4
kW e in riscaldamento 25,8 kW.
Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
Funzione di autodiagnostica per le unità interne ed esterne tramite il bus dati,
accessibile tramite
comando manuale locale e/o dispositivo di diagnostica: Service-Checker –
visualizzazione e
memorizzazione di tutti i parametri di processo, per garantire una manutenzione
del sistema
efficace. Possibilità di stampa dei rapporti di manutenzione.
Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando centralizzato.
Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management
Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
Campo di funzionamento:
in raffreddamento da –5 ° CBS a 43 ° CBS,
in riscaldamento da –20°CBU a 16° CBU.
La potenza delle unità interne collegate deve essere compresa tra il 50% e il 200
% di quella
erogata dalla pompa di calore; numero massimo di unità interne collegabili 52.
Lunghezza massima effettiva totale delle tubazioni 1000 m. Dislivello massimo tra
unità
esterna ed interne pari a 90 m.
Accessori standard: manuale di installazione, morsetto, tubo di collegamento,
tampone
sigillante, morsetti, fusibili, viti.
Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
REYQ32P.rtf
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con
l’unità.
cadauno
Fornitura e posa in opera di Unità motocondensanti per sistema a Volume di
Refrigerante Variabile, controllate da inverter, refrigerante R410A, a recupero di
calore, struttura modulare per installazione affiancata di più unità, possibilità di
collegare fino a 64 unità interne sullo stesso circuito frigorifero.
L’unità esterna e’ formata dalla composizione di due singoli moduli da 12HP
(REMQ12PY1).
L’unità dovrà avere le seguenti caratteristiche:
• Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 67,4 kW ed in
riscaldamento pari a 75 kW alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura
interna 27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento
temperatura interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza
equivalente del circuito 7,5 m, dislivello 0 m. Assorbimento nominale
(Raffreddamento/Riscaldamento) 19,2/18,9.
• Struttura autoportante in acciaio PCB senza piombo, dotata di pannelli amovibili,
con trattamento di galvanizzazione ad alta resistenza alla corrosione, griglie di
protezione sulla aspirazione ed espulsione dell’aria di condensazione a profilo
aerodinamico ottimizzato avente le
dimensioni (AxLxP) non superiori a 1680x1860x765 mm con peso massimo 508 kg.
Non necessita di basamenti particolari per l’installazione, è possibile usare singoli
supporti in prossimità degli angoli.
• Nr 2 Compressori ermetico a spirale orbitante di tipo scroll ottimizzato per
l’utilizzo con R410A a superficie di compressione ridotta con motore brushless a
controllo digitale, azionato da inverter, con velocità fino a 6300 rpm, della potenza
di targa di 3,5x2 kW e Nr 2 compressori del tipo on/off velocità 2900 rpm della
potenza di 4,5x2 kW; controllo della capacità dal 7% al 100%; possibilità di
funzionamento dell’impianto anche in caso di avaria di uno dei compressori grazie
alla funzionalità di back-up; raffreddamento con gas compressi che rende superfluo
l’uso di un separatore di liquido. Resistenza elettrica di riscaldamento del carter olio
della potenza di 33W (una resistenza per compressore). Funzionalità i-Demand per
la limitazione del carico elettrico di punta e avviamento in sequenza dei
compressori. Compensazione automatica del tempo di funzionamento tra i
compressori. Linea di equalizzazione dell’olio per ottimizzare la lubrificazione di
diversi compressori; controllore di sistema a microprocessore per l’avvio del ciclo
automatico di ritorno dell’olio, che rende superflua l’installazione di dispositivi per il sollevamento dello stesso.
• Circuito frigorifero a R410A con distribuzione del fluido a tre tubi e valvole
selettrici,
REYQ24P.rtf
Pagina 1 di 4
controllo del refrigerante tramite valvola d’espansione elettronica, olio sintetico,
con sistema di equalizzazione avanzato; comprende il ricevitore di liquido, il filtro e
il separatore d’olio. Carica di refrigerante non superiore a 18,2 kg.
• Fase di defrost : Il processo grazie al quale e’ possibile liquefare ed eliminare
l’eventuale ghiaccio formatosi durante il funzionamento invernale coinvolge una
batteria alla volta consentendo alle restanti batterie e quindi al sistema un normale
funzionamento nella modalità desiderata. • N°2 Batterie di scambio costituite da
tubi di rame rigati internamente HiX-Cu e pacco di alette in alluminio sagomate ad
alta efficienza con trattamento anticorrosivo, dotate di griglie di protezione laterali
a maglia quadra. La geometria in controcorrente e il sistema e-Pass permettono di
ottenere
Pagina 41/54
1,00
0,406%
Polo Pediatrico
N°
IM 05
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
un’alta efficienza di sottoraffreddamento anche con circuiti lunghi e di ridurre la
quantità di refrigerante • Refrigerant Regulator per il controllo e l’ottimizzazione
della quantità di refrigerante presente nel circuito.
• 2 Ventilatori elicoidali, funzionamento silenzioso, griglia di protezione
antiturbolenza posta sulla mandata verticale dell’aria azionati da motori elettrici a
cc Brushless direttamente accoppiati, funzionanti a controllo digitale; portata d’aria
(Raffr/Riscald) di 400 m3/min potenza motori 750x2 W. Possibilità di impostare due
livelli di funzionamento a bassa rumorosità (I livello:50 dBA, II livello 45 dBA)
durante il funzionamento notturno. Pressione statica esterna standard pari a 78,4
Pa; curva caratteristica ottimizzata per il funzionamento a carico parziale. Controllo
della velocità tramite microprocessore per ottenere un flusso a pressione costante
nello scambiatore.
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
• Dispositivi di sicurezza e controllo: il sistema dispone di sensori di controllo per
bassa e alta pressione, temperatura aspirazione refrigerante, temperatura olio,
temperatura scambiatore di calore e temperatura esterna. Sono inoltre presenti
pressostati di sicurezza per l'alta e la bassa pressione (dotati di ripristino manuale
tramite telecomando). L'unità è provvista di valvole di intercettazione (valvole
Schrader ) per l'aspirazione, per i tubi del liquido e per gli attacchi di servizio. Il
circuito del refrigerante viene sottoposto a pulizia con aspirazione sotto vuoto di
umidità, polveri e altri
residui. Successivamente viene precaricato con il relativo refrigerante.
Microprocessore di sistema per il controllo e la regolazione dei cicli di
funzionamento sia in riscaldamento che in raffreddamento. In grado di gestire tutti
i sensori, gli attuatori, i dispositivi di controllo e di sicurezza e gli azionamenti
elettrici, nonché di attivare automaticamente la funzione sbrinamento degli
scambiatori.
• Funziona automatica per la carica del refrigerante provvede autonomamente al
calcolo del quantitativo di refrigerante necessario e alla sua carica all’’interno del
circuito. Grazie a questa funzione è in gradi di provvedere automaticamente anche
alla verifica periodica del contenuto di
gas nel circuito.
• Livello di pressione sonora non superiore a 63 dBA
• Attacchi tubazioni del refrigerante situate o sotto la macchina o sul pannello
frontale; diametro
della tubazione del liquido 15,9 mm e del gas 34,9 mm (aspirazione) e 28,6 mm
(mandata)
• Display a 4 cifre in grado di fornire codici per informazioni di servizio.
• Alimentazione: 380-415 V, trifase, 50 Hz; assorbimento elettrico nominale in
raffreddamento 19,2
kW e in riscaldamento 18,9kW.
• Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
• Funzione di autodiagnostica per le unità interne ed esterne tramite il bus dati,
accessibile tramite comando manuale locale e/o dispositivo di diagnostica: ServiceChecker – visualizzazione e memorizzazione di tutti i parametri di processo, per
garantire una manutenzione del sistema
efficace. Possibilità di stampa dei rapporti di manutenzione.
• Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
• Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
• Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management
Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
• Campo di funzionamento:
• in raffreddamento da –5 ° CBS a 43 ° CBS,
• in riscaldamento da –20°CBU a 16° CBU.
• La potenza delle unità interne collegate deve essere compresa tra il 50% e il 200
% di quella
erogata dalla pompa di calore; numero massimo di unità interne collegabili 39.
• Lunghezza massima effettiva totale delle tubazioni 1000 m. Dislivello massimo tra
unità
esterna ed interne pari a 90 m.
cadauno
Fornitura e posa in opera di Unità interne a cassetta a 4 vie per montaggio a
controsoffitto per sistema VRV ad R410a, compatta, idonea per essere inserita nei
moduli standard, con le seguenti caratteristiche tecniche:
•Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 4.5 kW e 5.0 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico di
polistirene espanso, pannello decorativo di colore bianco avorio, lavabile, antiurto,
di fornitura standard. Griglia con ripresa centrale, dotata di filtro a lunga durata in
rete di resina sintetica resistente alla muffa, lavabile; mandata tramite le aperture
sui quattro lati con meccanismo di oscillazione automatica dei deflettori, orientabili
verticalmente tra 0° e 60°, con i quali è possibile ottenere un flusso d’aria in
direzione parallela al soffitto, con un ampio raggio di distribuzione, prevenendo – al
contempo – la formazione di macchie sul soffitto stesso e di correnti d’aria. E’
possibile chiudere una o due vie per l’aria per facilitare l’installazione negli angoli.
Dimensioni dell’unità (AxLxP) non superiori a 286x575x575, peso non superiore a
18 kg. Possibilità di diluizione con aria esterna in percentuale pari al 10-15% del
volume d’aria circolante.
•Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
•Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
Pagina 42/54
1,00
0,289%
Polo Pediatrico
N°
IM 06
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
•Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
•Ventilatore turbo con funzionamento silenzioso e assenza di vibrazioni, a due
velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione direttamente
accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di 660/480 m³/h ,
potenza erogata dal motore di 55 W, livello di pressione sonora (A/B) dell’unità
non superiore a 36/28 dB(A) .
•Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
•Pompa di sollevamento della condensa con protezione a fusibile e prevalenza fino
a 750 mm di fornitura standard.
•Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore
• per l’identificazione dei guasti; possibilità di interrogare i termistori tramite il
regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda elettronica.
•Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz; assorbimento elettrico nominale in
raffreddamento 89 W e in riscaldamento 80 W.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
•Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
•Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
•Contatti puliti per arresto di emergenza.
•Attacchi della linea del gas 12.7 mm e della linea del liquido 6.4 mm . Drenaggio
(Est/Int) 26/20 mm.
•Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
cadauno
IM 07
OS 28
Fornitura e posa in opera Unità interne a cassetta a 4 vie per montaggio a
controsoffitto per sistema VRV ad R410a, compatta, idonea per essere inserita nei
moduli standard, con le seguenti caratteristiche tecniche:
•Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 3.2 kW e 4.0 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico di
polistirene espanso, pannello decorativo di colore bianco avorio, lavabile, antiurto,
di fornitura standard. Griglia con ripresa centrale, dotata di filtro a lunga durata in
rete di resina sintetica resistente alla muffa, lavabile; mandata tramite le aperture
sui quattro lati con meccanismo di oscillazione automatica dei deflettori, orientabili
verticalmente tra 0° e 60°, con i quali è possibile ottenere un flusso d’aria in
direzione parallela al soffitto, con un ampio raggio di distribuzione, prevenendo – al
contempo – la formazione di macchie sul soffitto stesso e di correnti d’aria. E’
possibile chiudere una o due vie per l’aria per facilitare l’installazione negli angoli.
Dimensioni dell’unità (AxLxP) non superiori a 286x575x575, peso non superiore a
18 kg. Possibilità di diluizione con aria esterna in percentuale pari al 10-15% del
volume d’aria circolante.
•Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
•Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
•Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
•Ventilatore turbo con funzionamento silenzioso e assenza di vibrazioni, a due
velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione direttamente
accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di 570/420 m³/h ,
potenza erogata dal motore di 55 W, livello di pressione sonora (A/B) dell’unità
non superiore a 32/26 dB(A) .
•Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
•Pompa di sollevamento della condensa con protezione a fusibile e prevalenza fino
a 750 mm di fornitura standard.
•Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore
• per l’identificazione dei guasti; possibilità di interrogare i termistori tramite il
regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda elettronica.
•Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz; assorbimento elettrico nominale in
raffreddamento 76 W e in riscaldamento 68 W.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
•Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
•Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
•Contatti puliti per arresto di emergenza.
•Attacchi della linea del gas 12.7 mm e della linea del liquido 6.4 mm . Drenaggio
(Est/Int) 26/20 mm.
•Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
Pagina 43/54
16,00
0,255%
Polo Pediatrico
N°
IM 08
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
cadauno
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
INCIDENZA
quantità
0,150%
10,00
Fornitura e posa in opera di Unità interne a cassetta a 4 vie per montaggio a
controsoffitto per sistema VRV ad R410a, compatta, idonea per essere inserita nei
moduli standard, con le seguenti caratteristiche tecniche:
•Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 2.8 kW e 3.2 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico di
polistirene espanso, pannello decorativo di colore bianco avorio, lavabile, antiurto,
di fornitura standard. Griglia con ripresa centrale, dotata di filtro a lunga durata in
rete di resina sintetica resistente alla muffa, lavabile; mandata tramite le aperture
sui quattro lati con meccanismo di oscillazione automatica dei deflettori, orientabili
verticalmente tra 0° e 60°, con i quali è possibile ottenere un flusso d’aria in
direzione parallela al soffitto, con un ampio raggio di distribuzione, prevenendo – al
contempo – la formazione di macchie sul soffitto stesso e di correnti d’aria. E’
possibile chiudere una o due vie per l’aria per facilitare l’installazione negli angoli.
Dimensioni dell’unità (AxLxP) non superiori a 286x575x575, peso non superiore a
18 kg. Possibilità di diluizione con aria esterna in percentuale pari al 10-15% del
volume d’aria circolante.
•Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
•Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
•Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
•Ventilatore turbo con funzionamento silenzioso e assenza di vibrazioni, a due
velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione direttamente
accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di 540/420 m³/h ,
potenza erogata dal motore di 55 W, livello di pressione sonora (A/B) dell’unità
non superiore a 30/25 dB(A) .
•Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
•Pompa di sollevamento della condensa con protezione a fusibile e prevalenza fino
a 750 mm di fornitura standard.
•Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore
• per l’identificazione dei guasti; possibilità di interrogare i termistori tramite il
regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda elettronica.
•Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz; assorbimento elettrico nominale in
raffreddamento 73 W e in riscaldamento 64 W.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
•Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
•Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
•Contatti puliti per arresto di emergenza.
•Attacchi della linea del gas 12.7 mm e della linea del liquido 6.4 mm . Drenaggio
(Est/Int) 26/20 mm.
•Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
cadauno
Fornitura e posa in opera di Unità interne a cassetta a 4 vie per montaggio a
controsoffitto per sistema VRV ad R410a, compatta, idonea per essere inserita nei
moduli standard, con le seguenti caratteristiche tecniche:
•Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 2.2 kW e 2.5 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico di
polistirene espanso, pannello decorativo di colore bianco avorio, lavabile, antiurto,
di fornitura standard. Griglia con ripresa centrale, dotata di filtro a lunga durata in
rete di resina sintetica resistente alla muffa, lavabile; mandata tramite le aperture
sui quattro lati con meccanismo di oscillazione automatica dei deflettori, orientabili
verticalmente tra 0° e 60°, con i quali è possibile ottenere un flusso d’aria in
direzione parallela al soffitto, con un ampio raggio di distribuzione, prevenendo – al
contempo – la formazione di macchie sul soffitto stesso e di correnti d’aria. E’
possibile chiudere una o due vie per l’aria per facilitare l’installazione negli angoli.
Dimensioni dell’unità (AxLxP) non superiori a 286x575x575, peso non superiore a
18 kg. Possibilità di diluizione con aria esterna in percentuale pari al 10-15% del
volume d’aria circolante.
•Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
Pagina 44/54
34,00
0,489%
Polo Pediatrico
N°
IM 09
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
•Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
•Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
•Ventilatore turbo con funzionamento silenzioso e assenza di vibrazioni, a due
velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione direttamente
accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di 540/420 m³/h ,
potenza erogata dal motore di 55 W, livello di pressione sonora (A/B) dell’unità
non superiore a 30/25 dB(A) .
•Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
•Pompa di sollevamento della condensa con protezione a fusibile e prevalenza fino
a 750 mm di fornitura standard.
•Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore
• per l’identificazione dei guasti; possibilità di interrogare i termistori tramite il
regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda elettronica.
•Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz; assorbimento elettrico nominale in
raffreddamento 73 W e in riscaldamento 64 W.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
•Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
•Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
•Contatti puliti per arresto di emergenza.
•Attacchi della linea del gas 12.7 mm e della linea del liquido 6.4 mm . Drenaggio
(Est/Int) 26/20 mm.
•Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
cadauno
IM 10
OS 28
Fornitura e posa in opera di Unità interne per sistema VRV ad R410A, cassette a
due vie per montaggio a controsoffitto, con le seguenti caratteristiche:
•Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 3,6 kW e 4,0 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
•Struttura in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico
(feltro/schiuma uretanica), doppio flusso di mandata dell’aria con deflettori
motorizzati orientabili orizzontalmente tra 10° e 90°, che permettono di ottenere
un flusso d’aria in direzione parallela al soffitto con un ampio raggio di
distribuzione; ripresa nella parte inferiore centrale con griglia di aspirazione
decorativa lavabile, di colore bianco, di fornitura standard; filtro dell’aria a lunga
durata in rete di resina sintetica, antimuffa. Attacchi per il fluido refrigerante (del
tipo a cartella) e quadro elettrico in posizione laterale per accesso facilitato per le
operazioni d’installazione e manutenzione. Possibilità di diluizione con aria esterna
in percentuale pari al 10-15% del volume d’aria circolante, tramite un’apertura
laterale di 125mm di diametro.
Dimensioni ( AxLxP ) dell’unita’ pari a 305x780x600 mm, peso non superiore a 26
Kg.
•Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
•Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
•Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
•Ventilatore tangenziale tipo Sirocco con funzionamento silenzioso e assenza di
vibrazioni, a due velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione
direttamente accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di
540/390 m3/h, potenza erogata dal motore di 15 W, livello di pressione sonora
(A/B) dell’unità non superiore a 35/29 Db(A).
•Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
•Pompa di scarico condensa con fusibile di protezione di fornitura standard;
prevalenza fino a 600 mm.
•Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore per l’identificazione dei guasti; possibilità di
interrogare i termistori tramite il regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda
elettronica.
•Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz;
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
•Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
•Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
•Contatti puliti per arresto di emergenza.
•Attacchi della linea del gas 12,7 mm e della linea del liquido 6,4 mm. Drenaggio
(Est/Int) 32/25 mm.
Pagina 45/54
59,00
0,793%
Polo Pediatrico
N°
IM 11
Categoria
OS 28
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
•Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
cadauno
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
6,00
0,103%
cadauno
4,00
0,068%
a corpo
1,00
2,266%
Fornitura e posa in opera di Unità interne per sistema VRV ad R410A, cassette a
due vie per montaggio a controsoffitto, con le seguenti caratteristiche:
•Potenzialità nominale in regime di raffreddamento pari a 2,8 kW e 3,2 kW in
riscaldamento, alle seguenti condizioni: in raffreddamento temperatura interna
27°CBS/19°CBU, temperatura esterna 35°CBS, in riscaldamento temperatura
interna 20°CBS, temperatura esterna 7°CBS/6°CBU, lunghezza equivalente del
circuito 7,5 m, dislivello 0 m.
•Struttura in lamiera d’acciaio zincato rivestita di materiale termoacustico
(feltro/schiuma uretanica), doppio flusso di mandata dell’aria con deflettori
motorizzati orientabili orizzontalmente tra 10° e 90°, che permettono di ottenere
un flusso d’aria in direzione parallela al soffitto con un ampio raggio di
distribuzione; ripresa nella parte inferiore centrale con griglia di aspirazione
decorativa lavabile, di colore bianco, di fornitura standard; filtro dell’aria a lunga
durata in rete di resina sintetica, antimuffa. Attacchi per il fluido refrigerante (del
tipo a cartella) e quadro elettrico in posizione laterale per accesso facilitato per le
operazioni d’installazione e manutenzione. Possibilità di diluizione con aria esterna
in percentuale pari al 10-15% del volume d’aria circolante, tramite un’apertura
laterale di 125mm di diametro.
Dimensioni ( AxLxP ) dell’unita’ pari a 305x780x600 mm, peso non superiore a 26
Kg.
•Valvola di laminazione e regolazione dell’afflusso di refrigerante con motore passopasso, 2000 passi, pilotata da un sistema di controllo a microprocessore con
caratteristica PID (proporzionale-integrale-derivativa) che consente il controllo della
temperatura ambiente con la massima precisione (scostamento di +/- 0,5° C dal
valore di set point), raccogliendo i dati provenienti dai termistori sulla temperatura
dell’aria di ripresa, sulla temperatura della linea del liquido e sulla temperatura della
linea del gas.
•Sonda di temperatura ambiente posta sulla ripresa dell’unità. In funzione delle
effettive necessità deve essere possibile scegliere se utilizzare la sonda a bordo
macchina o a bordo comando remoto a filo, ad essa connessa.
•Termistori temperatura dell’aria di ripresa, temperatura linea del liquido,
temperatura linea del gas
•Ventilatore tangenziale tipo Sirocco con funzionamento silenzioso e assenza di
vibrazioni, a due velocità, mosso da un motore elettrico monofase ad induzione
direttamente accoppiato, dotato di protezione termica; portata d’aria (A/B) di
540/390 m3/h, potenza erogata dal motore di 15 W, livello di pressione sonora
(A/B) dell’unità non superiore a 35/29 Db(A).
•Scambiatore di calore in controcorrente costituito da tubi di rame internamente
rigati HI-X Cu ed alette in alluminio ad alta efficienza.
•Pompa di scarico condensa con fusibile di protezione di fornitura standard;
prevalenza fino a 600 mm.
•Sistema di controllo a microprocessore con funzioni di diagnostica, acquisizione e
analisi dei messaggi di errore, segnalazione della necessità di manutenzione;
storico dei messaggi di errore per l’identificazione dei guasti; possibilità di
interrogare i termistori tramite il regolatore PID. Fusibile di protezione della scheda
elettronica.
•Alimentazione: 220?240 V monofase a 50 Hz;
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Possibilità di controllo dei consumi tramite collegamento a comando centralizzato.
•Gestione del funzionamento via web tramite collegamento a comando
centralizzato.
•Possibilità di interfacciamento con bus di comunicazione per sistemi BMS (Bulding
Management Systems) a protocollo LONworks® e BACnet.
•Contatti puliti per arresto di emergenza.
•Attacchi della linea del gas 12,7 mm e della linea del liquido 6,4 mm. Drenaggio
(Est/Int) 32/25 mm.
•Dichiarazione di conformità alle direttive europee 89/336/EEC (compatibilità
elettromagnetica), 73/23/EEC (bassa tensione) e 98/37/EC (direttiva macchine)
fornita con l’unità.
IM 12
OS 28
Realizzazione impianto di distribuzione gas R410 A,comprensivo del materiale di
rame con i diamteri indicati nella tavola IM04 e distribuzione dei corpi scaldanti
indicati nelle tavole IM 01 - IM 02 - IM03, compreso di staffaggi, giunti di
derivazione ad Y il tutto finito a regola d'arte
Fornitura e posa in opera di Unità di regolazione con Valvole selettrici per sistema
a Volume di Refrigerante Variabile a recupero di calore, ad R410A, per il passaggio
di liquido o gas all’unità interna, che permettono a parti diverse dello stesso
sistema di funzionare contemporaneamente in riscaldamento ed in raffreddamento,
adattandosi alle variazioni di carico termico per capacità totale delle unità interne
16000 frig/h e 25000 Firg/h
Sono costituite da:
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato dotata di isolamento termoacustico in
polietilene espanso resistente al calore e alle fiamme, tre attacchi in ingresso per le
tubazioni del refrigerante e due in uscita, scheda elettronica con protezione a
fusibile facilmente accessibile e installabile su uno dei due lati della valvola.
IM 13
OS 28
•Valvole di espansione elettronica con controllo motorizzato per la selezione
dell’alimentazione del refrigerante – allo stato condensato o di gas surriscaldato
all’unità interna. Diminuzione dei tempi di inversione di ciclo e aumento della
silenziosità.
•Possibilità di collegamento di più unità interne alla stessa valvola selettrice.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Alimentazione monofase , 220-240 V, 50 Hz.
Pagina 46/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
•Accessori standard: manuale d’installazione, tubi di collegamento, isolante per
tubazioni, morsetti, fusibili, viti, rondelle.
cadauno
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
1,00
0,016%
cadauno
29,00
0,129%
cadauno
8,00
0,064%
cadauno
115,00
0,155%
cadauno
45,00
0,352%
Fornitura e posa in opera di Unità di regolazione con Valvole selettrici per sistema
a Volume di Refrigerante Variabile a recupero di calore, ad R410A, per il passaggio
di liquido o gas all’unità interna, che permettono a parti diverse dello stesso
sistema di funzionare contemporaneamente in riscaldamento ed in raffreddamento,
adattandosi alle variazioni di carico termico per capacità totale delle unità interne <
10000 frig/h.
Sono costituite da:
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato dotata di isolamento termoacustico in
polietilene espanso resistente al calore e alle fiamme, tre attacchi in ingresso per le
tubazioni del refrigerante e due in uscita, scheda elettronica con protezione a
fusibile facilmente accessibile e installabile su uno dei due lati della valvola.
IM 14
OS 28
•Valvole di espansione elettronica con controllo motorizzato per la selezione
dell’alimentazione del refrigerante – allo stato condensato o di gas surriscaldato
all’unità interna. Diminuzione dei tempi di inversione di ciclo e aumento della
silenziosità.
•Possibilità di collegamento di più unità interne alla stessa valvola selettrice.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Alimentazione monofase , 220-240 V, 50 Hz.
•Accessori standard: manuale d’installazione, tubi di collegamento, isolante per
tubazioni, morsetti, fusibili, viti, rondelle.
Fornitura e posa in opera di Unità di regolazione con Valvole selettrici per sistema
a Volume di Refrigerante Variabile a recupero di calore, ad R410A, per il passaggio
di liquido o gas all’unità interna, che permettono a parti diverse dello stesso
sistema di funzionare contemporaneamente in riscaldamento ed in raffreddamento,
adattandosi alle variazioni di carico termico per capacità totale delle unità interne
10000 frig/h e 16000 Firg7h
Sono costituite da:
•Carrozzeria in lamiera d’acciaio zincato dotata di isolamento termoacustico in
polietilene espanso resistente al calore e alle fiamme, tre attacchi in ingresso per le
tubazioni del refrigerante e due in uscita, scheda elettronica con protezione a
fusibile facilmente accessibile e installabile su uno dei due lati della valvola.
IM 15
OS 28
•Valvole di espansione elettronica con controllo motorizzato per la selezione
dell’alimentazione del refrigerante – allo stato condensato o di gas surriscaldato
all’unità interna. Diminuzione dei tempi di inversione di ciclo e aumento della
silenziosità.
•Possibilità di collegamento di più unità interne alla stessa valvola selettrice.
•Collegamento al sistema di controllo tramite bus di comunicazione di tipo non
polarizzato.
•Alimentazione monofase , 220-240 V, 50 Hz.
•Accessori standard: manuale d’installazione, tubi di collegamento, isolante per
tubazioni, morsetti, fusibili, viti, rondelle.
IM 16
OS 28
Fornitura e posa in opera di Telecomando a filo (modello DAIKIN BRC1D52).
Telecomando a filo con display a cristalli liquidi e sportello per l’accesso ai pulsanti,
collegamento all’unità controllata con cavo bifilare fino ad una distanza di 500m,
permette il controllo fino a 16 unità interne, funzione di autodiagnosi e
monitoraggio del sistema VRV (individua malfunzionamenti su un massimo di 80
codici), dotato di termostato interno, colore bianco.
Possibilità di impostazione di limiti di funzionamento massimo e minimo, funzione
attivabile manualmente o con timer programmatore, orologio con indicazione del
giorno e dell’ora in tempo reale,timer programmatore settimanale, modalità di
Leave Home ( protezione antigelo), permette, in caso di assenza, il mantenimento
della temperatura interna ad un livello reimpostato, possibilità di selezionare due
livelli di abilitazione dei pulsanti.
•Indicazioni a display: modalità di funzionamento, funzionamento del recuperatore
di calore (VAM), controllo della commutazione raffreddamento/riscaldamento,
indicazione di controllo centralizzato, indicazione di controllo di gruppo,
temperatura impostata, direzione del flusso d’aria, programmazione del timer,
velocità del ventilatore, pulizia filtri, sbrinamento/avviamento in riscaldamento,
ispezione/prova, anomalie in essere, tra cui:
per le unità interne: autodiagnosi componenti elettronici, avaria ventilatore,
malfunzionamento sensori di controllo delle unità stesse, allarme mancanza
refrigerante, mancanza rete, errore di collegamento tra le unità interne o coi propri
comandi;
per le unità esterne: avaria compressore a inverter, blocco compressore,
autodiagnosi componenti elettronici, intervento pressostati di alta e bassa
pressione, anomalia sensori unità esterna, mancanza rete, errore di collegamento
tra le unità esterne o con le proprie unità interne.
•Pulsanti di comando: on/off, timer marcia/arresto, attivazione/disattivazione del
timer, programmazione del timer, impostazione temperatura, impostazione
direzione flusso dell’aria, modalità di funzionamento, velocità del ventilatore,
tacitamento dell’indicazione di pulizia filtro, tasto di ispezione/prova, tasti modalità
di funzionamento e velocità dei ventilatori del VAM.
Scheda di interfaccia per comandi centralizzati dotata di ingressi digitali
IM 17
OS 28
Fornitura e posa in opera di impianto aeraulico per il Ricambio Aria composto dalle
seguenti componenti:
Pagina 47/54
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
1) Fornitura e posa in opera dell'impianto di distribuzione dell'aria climatizzata
realizzato come da progetto allegato tav IM05 IM06 IM07 IM08 e utilizzante i
seguenti componenti:
n°1 Pompa di calore monoblocco per il rinnovo dell’aria con recupero energetico
termodinamico attivo, con funzionamento 100% aria esterna, tipo Clivet CPAN-XHE
45, con portata aria nominale pari a 4500 mc/h, potenza frigorifera pari a 32 kW e
termica pari a 36 kW, COP 5.28 con i seguenti componenti:
COMPRESSORE
Compressori ermetici scroll a spirale orbitante completi di protezione del motore
contro le sovratemperature, sovracorrenti e contro temperature eccessive del gas
di mandata. Sono montati su gommini antivibranti e sono completi di carica olio.
Un riscaldatore dell'olio ad inserimento automatico previene la diluizione dell'olio da
parte del refrigerante all'arresto del compressore.
I compressori sono collegati in TANDEM su un unico circuito frigo, hanno una
equalizzazione bifasica dell'olio e sono dotati di rubinetti d'intercettazione
STRUTTURA
Il basamento è assemblato con telaio in acciaio zincato a caldo e verniciato. La
struttura interna è a telaio portante, eseguita in lamiera sagomata di acciaio del
tipo «ALUZINK». La lega che riveste Aluzink offre un'ottima resistenza alla
corrosione grazie alla protezione galvanica tipica del binomio alluminio-zinco.
PANNELLATURA
Pannelli del vano compressori in lamiera di acciaio, verniciati mediante polveri di
poliestere con colorazione RAL 9001 e rivestiti sul lato interno con materiale
bugnato fonoassorbente.
Pannelli della zona trattamento aria e pannelli di copertura di tipo sandwich a
doppia parete in lamiera d’acciaio con interposto isolante di materiale poliuretanico
(40 kg/m3), spessore lamiera esterna 6/10 mm zincata e verniciata mediante
polveri di poliestere con colorazione RAL 9001, spessore poliuretano 40 mm con
coefficiente di conduttività termica 0.022W/mK, spessore lamiera interna 5/10 mm
zincata a caldo. Il pannello inoltre è fornito di un profilo in PVC per il taglio termico
con inserita una guarnizione in gomma in EPDM che garantisce una tenuta
ermetica.
Ogni pannellatura è facilmente rimovibile per permettere la completa accessibilità
ai componenti interni.
SCAMBIATORE INTERNO
- scambiatore per il trattamento dell'aria esterna
- scambiatore per il recupero dell'energia dell'aria in espulsione
Scambiatore a espansione diretta a pacco alettato, realizzato con tubi di rame
disposti su file sfalsate ed espansi meccanicamente per meglio aderire al collare
delle alette. Le alette sono realizzate in alluminio con una particolare superficie
corrugata adeguatamente spaziate per garantire il massimo rendimento di scambio
termico.
VENTILATORE
ventilatore di mandata
ventilatore di espulsione
Ventilatori del tipo plug-fan senza coclea a pale rovesce azionati da motori a
corrente continua "brushless" a controllo elettronico direttamente accoppiati. Non è
necessario alcun dimensionamento di trasmissione.
Il ventilatore è dotato di dispositivo di autoregolazione per mantenere la portata
costante.
CIRCUITO FRIGORIFERO
Circuito frigorifero completo di:
carica refrigerante
indicatore di passaggio del liquido e di umidità
pressostato di sicurezza alta pressione
pressostato di sicurezza bassa pressione
valvola di sicurezza per alta pressione
filtro deidratatore
valvola di espansione elettronica
valvola di non ritorno
valvola inversione ciclo a 4 vie
ricevitore di liquido
FILTRAZIONE
lato presa aria esterna
lato ripresa ambiente
Filtro pieghettato per ottenere una maggiore superficie filtrante, costituito da telaio
in lamiera zincata con reti di protezione zincate ed elettrosaldate e setto filtrante
rigenerabile in fibre di poliestere apprettate con resine sintetiche. Efficienza G4
secondo norma CEN-EN 779 (classificazione Eurovent EU4/5 - grado di
separazione medio 90.1% ASHRAE 52-76 Atm). E' del tipo autoestinguente
(resistenza alla fiamma classe 1 - DIN 53438).
BACINELLA
Bacinella raccolta condensa in lega di alluminio 1050 H24 con isolamento
anticondensa, saldata e provvista di manicotto filettato di scarico
QUADRO ELETTRICO
Il quadro elettrico è situato all'interno dell'unità e l'accesso è garantito da una porta
incernierata apribile mediante apposita chiave
La sezione di potenza comprende:
sezionatore generale bloccoporta
magnetotermico protezione compressore
teleruttore alimentazione compressore
protezioni termiche motori ventilatori della sezione interna e della sezione esterna
magnetotermico a protezione circuito ausiliario
Sezione di controllo a microprocessore:
regolazione temperatura aria trattata
- programmatore giornaliero, settimanale del set point di temperatura e
dell’accensione o spegnimento dell’unità
protezione e temporizzazione compressore
sistema di autodiagnosi con visualizzazione immediata del codice guasto
demand limit
- contatti puliti per ON-OFF remoto, allarme cumulativo, stato ventilatori, stato
compressori, modo estate/inverno
- tastiera di comando e controllo comprensiva di:
Display per indicazione modo e stato di funzionamento
Pagina 48/54
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Display per la visualizzazione dei valori impostati e dei codici guasti
Tasto PRG per impostazione e visualizzazione parametri di funzionamento
Tasto ALARM per accedere alla gestione allarmi
Tasto selezione funzionamento unità o solo ventilazione
Tasto ON/OFF e riarmo manuale in caso di intervento protezioni
Tasti UP e DOWN per la navigazione dei menù e dei sottomenù
n°1 Pompa di calore monoblocco per il rinnovo dell’aria con recupero energetico
termodinamico attivo, con funzionamento 100% aria esterna, tipo Clivet CPAN-XHE
70, con portata aria nominale pari a 7000 mc/h, potenza frigorifera pari a 51.5 kW
e termica pari a 58.2kW, COP 5.36 con i seguenti componenti:
COMPRESSORE
Compressori ermetici scroll a spirale orbitante completi di protezione del motore
contro le sovratemperature, sovracorrenti e contro temperature eccessive del gas
di mandata. Sono montati su gommini antivibranti e sono completi di carica olio.
IM 18
OS 28
Un riscaldatore dell'olio ad inserimento automatico previene la diluizione dell'olio da
parte del refrigerante all'arresto del compressore.
I compressori sono collegati in TANDEM su un unico circuito frigo, hanno una
equalizzazione bifasica dell'olio e sono dotati di rubinetti d'intercettazione
STRUTTURA
Il basamento è assemblato con telaio in acciaio zincato a caldo e verniciato. La
struttura interna è a telaio portante, eseguita in lamiera sagomata di acciaio del
tipo «ALUZINK». La lega che riveste Aluzink offre un'ottima resistenza alla
corrosione grazie alla protezione galvanica tipica del binomio alluminio-zinco.
PANNELLATURA
Pannelli del vano compressori in lamiera di acciaio, verniciati mediante polveri di
poliestere con colorazione RAL 9001 e rivestiti sul lato interno con materiale
bugnato fonoassorbente.
Pannelli della zona trattamento aria e pannelli di copertura di tipo sandwich a
doppia parete in lamiera d’acciaio con interposto isolante di materiale poliuretanico
(40 kg/m3), spessore lamiera esterna 6/10 mm zincata e verniciata mediante
polveri di poliestere con colorazione RAL 9001, spessore poliuretano 40 mm con
coefficiente di conduttività termica 0.022W/mK, spessore lamiera interna 5/10 mm
zincata a caldo. Il pannello inoltre è fornito di un profilo in PVC per il taglio termico
con inserita una guarnizione in gomma in EPDM che garantisce una tenuta
ermetica.
Ogni pannellatura è facilmente rimovibile per permettere la completa accessibilità
ai componenti interni.
SCAMBIATORE INTERNO
- scambiatore per il trattamento dell'aria esterna
- scambiatore per il recupero dell'energia dell'aria in espulsione
Scambiatore a espansione diretta a pacco alettato, realizzato con tubi di rame
disposti su file sfalsate ed espansi meccanicamente per meglio aderire al collare
delle alette. Le alette sono realizzate in alluminio con una particolare superficie
corrugata adeguatamente spaziate per garantire il massimo rendimento di scambio
termico.
VENTILATORE
ventilatore di mandata
ventilatore di espulsione
Ventilatori del tipo plug-fan senza coclea a pale rovesce azionati da motori a
corrente continua "brushless" a controllo elettronico direttamente accoppiati. Non è
necessario alcun dimensionamento di trasmissione.
Il ventilatore è dotato di dispositivo di autoregolazione per mantenere la portata
costante.
CIRCUITO FRIGORIFERO
Circuito frigorifero completo di:
carica refrigerante
indicatore di passaggio del liquido e di umidità
pressostato di sicurezza alta pressione
pressostato di sicurezza bassa pressione
valvola di sicurezza per alta pressione
filtro deidratatore
valvola di espansione elettronica
valvola di non ritorno
- valvola inversione ciclo a 4 vie
ricevitore di liquido
FILTRAZIONE
lato presa aria esterna
lato ripresa ambiente
Filtro pieghettato per ottenere una maggiore superficie filtrante, costituito da telaio
in lamiera zincata con reti di protezione zincate ed elettrosaldate e setto filtrante
rigenerabile in fibre di poliestere apprettate con resine sintetiche. Efficienza G4
secondo norma CEN-EN 779 (classificazione Eurovent EU4/5 - grado di
separazione medio 90.1% ASHRAE 52-76 Atm). E' del tipo autoestinguente
(resistenza alla fiamma classe 1 - DIN 53438).
BACINELLA
Bacinella raccolta condensa in lega di alluminio 1050 H24 con isolamento
anticondensa, saldata e provvista di manicotto filettato di scarico
QUADRO ELETTRICO
Il quadro elettrico è situato all'interno dell'unità e l'accesso è garantito da una porta
incernierata apribile mediante apposita chiave
La sezione di potenza comprende:
sezionatore generale bloccoporta
magnetotermico protezione compressore
teleruttore alimentazione compressore
protezioni termiche motori ventilatori della sezione interna e della sezione esterna
magnetotermico a protezione circuito ausiliario
Sezione di controllo a microprocessore:
regolazione temperatura aria trattata
- programmatore giornaliero, settimanale del set point di temperatura e
dell’accensione o spegnimento dell’unità
protezione e temporizzazione compressore
sistema di autodiagnosi con visualizzazione immediata del codice guasto
demand limit
Pagina 49/54
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
- contatti puliti per ON-OFF remoto, allarme cumulativo, stato ventilatori, stato
compressori, modo estate/inverno
- tastiera di comando e controllo comprensiva di:
Display per indicazione modo e stato di funzionamento
Display per la visualizzazione dei valori impostati e dei codici guasti
Tasto PRG per impostazione e visualizzazione parametri di funzionamento
Tasto ALARM per accedere alla gestione allarmi
Tasto selezione funzionamento unità o solo ventilazione
Tasto ON/OFF e riarmo manuale in caso di intervento protezioni
Tasti UP e DOWN per la navigazione dei menù e dei sottomenù
n°1 Pompa di calore monoblocco per il rinnovo dell’aria con recupero energetico
termodinamico attivo, con funzionamento 100% aria esterna, tipo Clivet CPAN-XHE
45, con portata aria nominale pari a 4500 mc/h, potenza frigorifera pari a 32 kW e
termica pari a 36 kW, COP 5.28 con i seguenti componenti:
COMPRESSORE
Compressori ermetici scroll a spirale orbitante completi di protezione del motore
contro le sovratemperature, sovracorrenti e contro temperature eccessive del gas
di mandata. Sono montati su gommini antivibranti e sono completi di carica olio.
Un riscaldatore dell'olio ad inserimento automatico previene la diluizione dell'olio da
parte del refrigerante all'arresto del compressore.
I compressori sono collegati in TANDEM su un unico circuito frigo, hanno una
equalizzazione bifasica dell'olio e sono dotati di rubinetti d'intercettazione
STRUTTURA
Il basamento è assemblato con telaio in acciaio zincato a caldo e verniciato. La
struttura interna è a telaio portante, eseguita in lamiera sagomata di acciaio del
tipo «ALUZINK». La lega che riveste Aluzink offre un'ottima resistenza alla
corrosione grazie alla protezione galvanica tipica del binomio alluminio-zinco.
PANNELLATURA
Pannelli del vano compressori in lamiera di acciaio, verniciati mediante polveri di
poliestere con colorazione RAL 9001 e rivestiti sul lato interno con materiale
bugnato fonoassorbente.
Pannelli della zona trattamento aria e pannelli di copertura di tipo sandwich a
doppia parete in lamiera d’acciaio con interposto isolante di materiale poliuretanico
(40 kg/m3), spessore lamiera esterna 6/10 mm zincata e verniciata mediante
polveri di poliestere con colorazione RAL 9001, spessore poliuretano 40 mm con
coefficiente di conduttività termica 0.022W/mK, spessore lamiera interna 5/10 mm
zincata a caldo. Il pannello inoltre è fornito di un profilo in PVC per il taglio termico
con inserita una guarnizione in gomma in EPDM che garantisce una tenuta
ermetica.
Ogni pannellatura è facilmente rimovibile per permettere la completa accessibilità
ai componenti interni.
SCAMBIATORE INTERNO
- scambiatore per il trattamento dell'aria esterna
- scambiatore per il recupero dell'energia dell'aria in espulsione
Scambiatore a espansione diretta a pacco alettato, realizzato con tubi di rame
disposti su file sfalsate ed espansi meccanicamente per meglio aderire al collare
delle alette. Le alette sono realizzate in alluminio con una particolare superficie
corrugata adeguatamente spaziate per garantire il massimo rendimento di scambio
termico.
VENTILATORE
ventilatore di mandata
ventilatore di espulsione
Ventilatori del tipo plug-fan senza coclea a pale rovesce azionati da motori a
corrente continua "brushless" a controllo elettronico direttamente accoppiati. Non è
necessario alcun dimensionamento di trasmissione.
Il ventilatore è dotato di dispositivo di autoregolazione per mantenere la portata
costante.
CIRCUITO FRIGORIFERO
Circuito frigorifero completo di:
carica refrigerante
indicatore di passaggio del liquido e di umidità
pressostato di sicurezza alta pressione
pressostato di sicurezza bassa pressione
valvola di sicurezza per alta pressione
filtro deidratatore
valvola di espansione elettronica
valvola di non ritorno
-valvola inversione ciclo a 4 vie
ricevitore di liquido
FILTRAZIONE
lato presa aria esterna
lato ripresa ambiente
Filtro pieghettato per ottenere una maggiore superficie filtrante, costituito da telaio
in lamiera zincata con reti di protezione zincate ed elettrosaldate e setto filtrante
rigenerabile in fibre di poliestere apprettate con resine sintetiche. Efficienza G4
secondo norma CEN-EN 779 (classificazione Eurovent EU4/5 - grado di
separazione medio 90.1% ASHRAE 52-76 Atm). E' del tipo autoestinguente
(resistenza alla fiamma classe 1 - DIN 53438).
BACINELLA
Bacinella raccolta condensa in lega di alluminio 1050 H24 con isolamento
anticondensa, saldata e provvista di manicotto filettato di scarico
QUADRO ELETTRICO
Il quadro elettrico è situato all'interno dell'unità e l'accesso è garantito da una porta
incernierata apribile mediante apposita chiave
La sezione di potenza comprende:
sezionatore generale bloccoporta
magnetotermico protezione compressore
teleruttore alimentazione compressore
protezioni termiche motori ventilatori della sezione interna e della sezione esterna
magnetotermico a protezione circuito ausiliario
Sezione di controllo a microprocessore:
regolazione temperatura aria trattata
-programmatore giornaliero, settimanale del
dell’accensione o spegnimento dell’unità
set
point di
temperatura
e
Pagina 50/54
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
18/11/2010
INCIDENZA
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
protezione e temporizzazione compressore
sistema di autodiagnosi con visualizzazione immediata del codice guasto
demand limit
-contatti puliti per ON-OFF remoto, allarme cumulativo, stato ventilatori, stato
compressori, modo estate/inverno
-tastiera di comando e controllo comprensiva di:
Display per indicazione modo e stato di funzionamento
Display per la visualizzazione dei valori impostati e dei codici guasti
Tasto PRG per impostazione e visualizzazione parametri di funzionamento
Tasto ALARM per accedere alla gestione allarmi
Tasto selezione funzionamento unità o solo ventilazione
Tasto ON/OFF e riarmo manuale in caso di intervento protezioni
Tasti UP e DOWN per la navigazione dei menù e dei sottomenù
Canalizzazioni in lamiera zincata con spessori di zincatura Z200 e stellatura
Normale (N), spessore della lamiera per canala a bassa pressione fino a 900 Pa di
classe 1 secondo le norme UNI 10381/1, con aggraffatura longitudinali del singolo
canale mediante sistema pitzburg, lunghezza rettilinea standard 1,5m giuntati fra
loro con sistema a flengia o a baionetta o con angolari in acciaio zincato fissati al
canale mediante rivettatura, compresi tutti i pezzi speciali quali curve (con alette
deflettrici dove si rendono necessarie), diramazioni a T, brage, spostamenti,
cambio di quota o di sezione, comprensive di coibentazione con barriera vapore
con spessori minimi previsti dal DPR 412/93 (in funzione della conduttività termica
utile alla temperatura media di 40°C del materiale impiegato), idonee a trasportare
aria fredda e calda al fine di evitare condensa superficiale, per la realizzazione di
rete aerauliche date in opera sino ad una altezza dal piano di calpestio di 4,50 m,
con sigillatura di tipo B di tutti i giunti trasversali e longitudinali, con classe di
tenuta tipo B, compreso di giunti antivibranti e silenziatori dove necessario, il materiale di consumo (guarnizioni, silicone, bulloni e controdadi, squadrette, morsetti ecc.) con l'inclusione dei pezzi spe
-diffusori di mandata aria quadrangolari in colore a scelta della DDL, adatti per
impianti di condizionamento e ventilazione, ad effetto elicoidale ad alta induzione
del tipo con feritoie di uscita a geometria radiale, costituito da un pannello
quadrato i
-bocchette di mandata ad alette arientabili singolarmente , serranda di regolazione
ad alette a scorrimento in acciaio, DI VARIE DIMENSIONI, in lamiera di acciaio
zincato, con viti non apparenti, finiture nei colori stabiliti dalla DDL, con cornice
provvi
-Griglie di ripresa aria quadrangolari in colore a scelta della DDL, adatti per impianti
di condizionamento e ventilazione, ad effetto elicoidale ad alta induzione del tipo
con feritoie di uscita a geometria radiale, costituito da un pannello quadrato in
-Serrande tagliafuoco a pala unica, omologata REI 120, cassa di lunghezza in
funzione dell'installazione e flangia da 40 mm, completa di servocomando per il
funzionamento, otturatore in cartongesso e comando automatico, microinterrutore
di segnalazione, d
Il tutto fornito in opera compreso le opere murarie e la coibentazione delle
canalizzazioni esterne, serrande di taratura e tagliafuoco e tutto quant'altro anche
se non esplicitamente riportato per rendere l'opera finale a regola d'arte
a corpo
Fornitura e posa in opera di Ascensore automatico a funzionamento elettrico con
trazione diretta conforme a DPR 30/04/1999 n° 162 (Direttiva 95/16/CE). Impianto
senza locale macchine (argano motore all'interno del vano ascensore), regolazione
elettronica della velocità VVVF inverter dalle seguenti caratteristiche:
PORTATA 630 PERSONE 8
VELOCITÀ'1,00 m/s MANOVRA Duplex salita/discesa
FERMATE 6 CORSA (M)18,10 ca.
SERVIZI 6 SU LATI 1
QUADROa scheda mp VANOC.A. e struttura metallica
PARACADUTEa presa progressiva GUIDErigide
ALIMENTAZIONEtrifase380Volt - 50 HzAVVIAMENTI ORA:240
POTENZA 3,7
KWTESTATA MINIMA (MM) 3500
STAFFAGGIO GUIDE (MM) 1650
FOSSA MINIMA (MM)1500
CARATTERISTICHE CABINA
lamiiera d'acciaio rivestita in acciaio inox decorato antigraffio a scelta da nostro
campionario e n° 2 pareti laterali complete in cristallo, oltre alla tamburatura
esterna della cabina, esterno cielino e pavimento verniciati a smalto Ral per vano a
vista in cristallo, Finiture: in acciaio inox decorato Illuminazione: con led a basso
consumo energetic, Pavimento fisso con: rivestimento in linoleum con colore a
scelta da nostro campionario Dimensioni: larghezza: 110 cm profondità: 140 cm
altezza: 214 cm
Porte automatiche due ante telescopiche ap. 80 x 200 in acciaio inox decorato
come cabina
Pulsantiera a colonna in acciaio inox decorato
Cielino di cabina: rivestito in acciaio satinato braille luce emergenza gong citofono
IM 19
OS 04
Indicatore posizione/direzione cabina con display a multifunzione
CorrimanI del tipo tondo in acciaio inox satinato su pareti in cristallo di cabina
Barriera optoelettronica a 32 raggi a protezione lato accesso cabina
Dispositivo di sintesi vocale
CARATTERISTICHE PORTE DI PIANO
6 porte di piano scorrevoli telescopiche a due ante, apertura 80 x 200 cm finiture
rivestite in acciaio inox decorato antigraffio, stipiti 80 x 200 cmfiniture, rivestiti in
acciaio inox decorato antigraffio
PULSANTIERE DI PIANO
Pulsantiera di piano terra e ai piani con pulsante di chiamata/occupato
pulsanti in acciaio
piastra in acciaio inox satinato
numeri in rilievo
braille
segnalazione luminosa di allarme
Indicatore posizione/direzione cabina
con display e coppia frecce a tutti i piani
ALTRE CARATTERISTICHE
Pagina 51/54
2,915%
Polo Pediatrico
N°
Categoria
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Dispositivo rilevazione e segnalazione del sovraccarico in cabina
Sistema telefonico vocale bidirezionale di comunicazione in cabina per l'allarme in
caso di intrappolamentotramite installazione di combinatore GSM
Compreso delle Opere accessorie di elettricista per l' impianto a monte dell'
ascensore per allacciamento forza motrice e luce, allaccio ed eventuale
realizzazione impianto di terra, ponteggi all'interno del vano ascensore e custodia
dei materiali e le pere murarie, consistenti principalmente nella realizzazione della
fossa ascensore ( profondità ca. 150 cm.) nonché di idoneo vano ascensore
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Il tutto posato in opera a perfetta regola dell'arte
cadauno
2,00
1,438%
a corpo
1,00
0,781%
Fornitura e posa in opera di Ascensore automatico a funzionamento elettrico con
trazione diretta conforme a DPR 30/04/1999 n° 162 (Direttiva 95/16/CE). Impianto
senza locale macchine (argano motore all'interno del vano ascensore), regolazione
elettronica della velocità VVVF inverter dalle seguenti caratteristiche:
IM 20
OS 04
PORTATA 630 PERSONE 8
VELOCITÀ'1,00 m/s MANOVRA Duplex salita/discesa
FERMATE6CORSA (M)18,10 ca.
SERVIZI6SU LATI1
QUADROa scheda mp VANOC.A.e struttura metallica
PARACADUTEa presa progressiva GUIDE rigide
ALIMENTAZIONEtrifase380 Volt - 50 Hz AVVIAMENTI ORA:240
POTENZA 3,7 KWTESTATA MINIMA (MM)3500
STAFFAGGIO GUIDE (MM)1650
FOSSA MINIMA (MM)1500
CARATTERISTICHE CABINA
In lamiera d'acciaio rivestita in acciaio inox decorato antigraffio a scelta da nostro
campionario e n° 2 pareti laterali complete in cristallo, oltre alla tamburatura
esterna della cabina, esterno cielino e pavimento verniciati a smalto Ral per vano a
vista in cristallo, Finiture: in acciaio inox decorato Illuminazione: con led a basso
consumo energetic, Pavimento fisso con: rivestimento in linoleum con colore a
scelta da nostro campionario Dimensioni: larghezza: 110 cm profondità: 140 cm
altezza: 214 cm
Porte automatiche due ante telescopiche ap. 80 x 200 in acciaio inox decorato
come cabina
Pulsantiera a colonna in acciaio inox decorato
Cielino di cabina: rivestito in acciaio satinato
braille
luce emergenza
gong
citofono
Indicatore posizione/direzione cabina con display a multifunzione
CorrimanI del tipo tondo in acciaio inox satinato su pareti in cristallo di cabina
Barriera optoelettronica a 32 raggi a protezione lato accesso cabina
Dispositivo di sintesi vocale
CARATTERISTICHE PORTE DI PIANO
1 porta di piano scorrevole telescopica a due ante a livello del "Piano Interrato"
apertura 80 x 200 cm finiture rivestita in acciaio inox decorato antigraffio, stipiti 80
x 200 cm finiture rivestiti in acciaio inox decorato antigraffio, 5 porte di piano
scorrevoli telescopiche a due ante apertura 80 x 200 cm finiture tipo "vetrate" con
cristalli e profili inox decorato antigraffio, stipiti 80 x 200 cm finiture rivestiti in
acciaio inox decorato antigraffio
PULSANTIERE DI PIANO
Pulsantiera di piano terra e ai piani con pulsante di chiamata/occupato
pulsanti in acciaio
piastra in acciaio inox satinato
numeri in rilievo
braille
segnalazione luminosa di allarme
Indicatore posizione/direzione cabina
con display e coppia frecce a tutti i piani
ALTRE CARATTERISTICHE
Dispositivo rilevazione e segnalazione del sovraccarico in cabina
Sistema telefonico vocale bidirezionale di comunicazione in cabina per l'allarme in
caso di intrappolamentotramite installazione di combinatore GSM
Compreso delle Opere accessorie di elettricista per l' impianto a monte dell'
ascensore per allacciamento forza motrice e luce, allaccio ed eventuale
realizzazione impianto di terra, ponteggi all'interno del vano ascensore e custodia
dei materiali e le pere murarie, consistenti principalmente nella realizzazione della
fossa ascensore ( profondità ca. 150 cm.) nonché di idoneo vano ascensore
Il tutto posato in opera a perfetta regola dell'arte
Fornitura e posa in opera di impianto antincendio, formato dai seguenti elementi:
1) n° 14 Idrante antincendio UNI 25 su naspo, tubo semirigido UNI 9488 rivestito
in resina poliuretanica antiabrasione e antimuffa colore rosso, pressione di esercizio
25 bar, pressione di scoppio 80 bar, cassetta da incasso o a parete e naspo in
acciaio verniciato rosso RALL 3000, erogatore in ottone con lancia frazionatrice,
portello portavetro in alluminio, lastra frangibile trasparente a rottura di sicurezza
Safe Crash, dimensioni mm 650x700x270; conforme alla norma UNI EN 671/1.
Lunghezza tubo 30 m.
2) n° 3 Idrante antincendio a parete UNI 45 certificato CE: manichetta appiattibile
a norma UNI EN 14540 certificata dal Ministero dell'Interno UNI 9487, pressione di
esercizio 12 bar, pressione di scoppio 42 bar, gocciolatore salva manichetta, lastra
frangibile trasparente a rottura di sicurezza Safe Crash, rubinetto idrante filettato
1" 1/2 - UNI 45, lancia frazionatrice 12 mm UNI EN 671/1-2, cassetta (1,2,3,4,5),
lunghezza manichetta 15 m.
Pagina 52/54
Polo Pediatrico
N°
IM 21
Categoria
OS 03
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
3) n° 1 Gruppo attacco motopompa di mandata VV.FF.: idrante UNI 70 a norma
UNI 808, saracinesca e valvola di ritegno a Clapet in ottone, valvola di sicurezza
per scarico sovrapressione pretarata a 12 bar, conforme alle norme UNI 10779.
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
4) Serbatoio Monolitico in cls prefabbricato o in Vetro resina, dal volume utile di 18
mc netti di acqua completo di attacchi nella parte inferiore per il collegamento del
gruppo di spinta, attacco sulla parte superiore del serbatoio per tubo di
caricamento comprensivo di elettrovalvola comandata dal sistema di livellostato,
comprensivo di livellostato a vista e allarmi sullo stato di riempimento del serbatoio
predisposti per la tele gestione;
5) Gruppo di pressurizzazione antincendio secon-do UNI EN 12845 composto da
due elettropompe bigiranti monoblocco accoppiate ad un moto-re elettrico asicrono
trifase, bocca di aspirazione assiale e bocca di mandata radiale, elettropom-pa di
compensazione con basamento in acciaio zincato, pressostato, manometro, valvola
di ritegno, flussostato, vaso d'espansione precario a membrana; completo di
quadro elettrico in contenitore me-tallico a doppio sportello grado di protezione IP
55, lampade di segnalazione, sezionatore vol-tmetro, amperometro, kit per la
prova settimana-le delle pompe principali, predisposto per l'invio di eventuali
allarmi a distanza, delle seguenti ca-ratteristiche unitarie:: portata 20 mc/h,
prevalenza 60 m, attacco pompa 2", attacco collettore 2 1/2", assorbimento
elettrico totale 4 kW
6) Rete antincendio realizzata in acciaio UNI 8863 con i diametri e la distribuzione
indicata nella tavola IM 16, completa di staffaggi, opere miurarie che si rendono
necessraie e di tuuto quant'akltro al fine di rendere l'opera finita a regola d'arte.
a corpo
1,00
0,719%
a corpo
1,00
0,969%
Fornitura e posa in opera di Ascensore automatico a funzionamento elettrico con
trazione diretta conforme a DPR 30/04/1999 n° 162 (Direttiva 95/16/CE). Impianto
senza locale macchine (argano motore all'interno del vano ascensore), regolazione
elettronica della velocità VVVF inverter dalle seguenti caratteristiche:
IM 22
OS 04
PORTATA 1275 PERSONE16
VELOCITÀ' 1,00 m/s MANOVRA Duplex salita/discesa
FERMATE 6 CORSA (M) 18,10 ca.
SERVIZI 6 SU LATI 1
QUADRO a scheda mp VANO C.A.e struttura metallica
PARACADUTE a presa progressiva GUIDE rigide
ALIMENTAZIONE trifase 380 Volt 50 Hz AVVIAMENTI ORA: 240
POTENZA 3,7 KW TESTATA MINIMA (MM) 3500
STAFFAGGIO GUIDE (MM) 1650
FOSSA MINIMA (MM) 1500
CARATTERISTICHE CABINA
In lamiera d'acciaio rivestita in acciaio inox decorato antigraffio a scelta da nostro
campionario e n° 2 pareti laterali complete in cristallo, oltre alla tamburatura
esterna della cabina, esterno cielino e pavimento verniciati a smalto Ral per vano a
vista in cristallo, Finiture: in acciaio inox decorato Illuminazione: con led a basso
consumo energetic avimento fisso con: rivestimento in linoleum con colore a scelta
da nostro campionario Dimensioni: larghezza: 120 cm profondità: 230 cm altezza:
214 cm
Porte automatiche due ante telescopiche ap. 110 x 200 in acciaio inox decorato
come cabina
Pulsantiera a colonna in acciaio inox decorato
Dispositivo di sintesi vocale
Cielino di cabina: rivestito in acciaio satinato braille luce emergenza gong citofono
Indicatore posizione/direzione cabina con display a multifunzione
CorrimanI del tipo tondo in acciaio inox satinato su pareti in cristallo di cabina
Barriera optoelettronica a 32 raggi a protezione lato accesso cabina
Dispositivo di sintesi vocale
Indicatore posizione/direzione cabina con display a multifunzione, corrimano del
tipo tondo in acciaio inox satinato su parete di cabina, barriera optoelettronica a 32
raggi a protezione lato accesso cabina, fascia paracolpi: si, in acciaio inox h. 100
mm. a protezione delle pareti interne di cabina, soglia in cabina in alluminio
rinforzato
CARATTERISTICHE PORTE DI PIANO
porrta di piano scorrevole telescopica a due ante a livello del "Piano Interrato"
apertura 110 x 200 cm finiture rivestita in acciaio inox decorato antigraffio, stipiti
110 x 200 cm finiture rivestiti in acciaio inox decorato antigraffio 5 porte di piano
scorrevoli telescopiche a due ante apertura 110 x 200 cm finiture tipo "vetrate" con
cristalli e profili inox decorato antigraffio stipiti 110 x 200 cm finiture rivestiti in
acciaio inox decorato antigraffio
PULSANTIERE DI PIANO
Pulsantiera di piano terra e ai piani con pulsante di chiamata/occupato pulsanti in
acciaio piastra in acciaio inox satinato numeri in rilievo braille segnalazione
luminosa di allarme Indicatore posizione/direzione cabina con display e coppia
frecce a tutti i piani
ALTRE CARATTERISTICHE
Dispositivo rilevazione e segnalazione del sovraccarico in cabina Sistema telefonico
vocale bidirezionale di comunicazione in cabina per l'allarme in caso di
intrappolamentotramite installazione di ombinatore GSM Compreso delle Opere
accessorie di elettricista per l' impianto a monte dell' ascensore per allacciamento
forza motrice e luce, allaccio ed eventuale realizzazione impianto di terra, ponteggi
all'interno del vano ascensore e custodia dei materiali e le pere murarie, consistenti
principalmente nella realizzazione della fossa ascensore ( profondità ca. 150 cm.)
nonché di idoneo vano ascensore
Il tutto posato in opera a perfetta regola dell'arte
Pagina 53/54
Polo Pediatrico
N°
IM 23
Categoria
OS 03
Computo metrico
DESCRIZIONE DELLE OPERE
unità di misura
Fornitura e posa in opera di IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE IDRICO SANITARIO
dell'acqua fredda, calda dell'impianto IDRICO SANITARIO,con materiali indicati
nella tavola IM09 IM10 IM11 IM12, a partire dalla centrale idrica di acqua fredda e
dai bollitori elettrici dislocati ai vari piani, fino agli stacchi dei singoli lavandini e dei
collettori ubicati nei bagni, completa di rubinetti filtro per ogni utenza, collettori per
i bagni, pezzi speciali, mensole di sostegno, valvole a sfera dove si rendono
necessarie, lavorate e poste in opera, tagliate a misura, compreso di rete di scarico
interna a i bagni realizzata con tubazioni in PVC tipo 302 a norma UNI 1329
all'interno di ogni bagno/utenza, rete di distribuzione interna ai bagni completa di
acqua calda e fredda con tubazioni in multistrato, con giunzioni di manicotti e pezzi
speciali a pressare ; colonna di scarico con tubazioni in PVC di diametro 110 mm,
spessore 3 mm, completa di ventilazione primaria e secondaria.
18/11/2010
lungh.
largh.
h
parti uguali
quantità
INCIDENZA
Per l'allestimento dei bagni NORMALI E PER DISABILI TUTTO COMPRESO,
completo di ogni parte per rendere l'opera finita a regola d'arte.
IM 24
IM 25
IM 26
OS 03
OS 03
OS 03
a corpo
1,00
1,000%
a corpo
1,00
0,038%
a corpo
1,00
0,477%
a corpo
1,00
0,094%
Fornitura e posa di ADDOLCITORE automatico per uso residenziale e per piccole
comunità, conforme al D.M. circolare n° 26 del 30/10/89, con valvola automatica in
bronzo, sistema di rigenerazione a tempo e programmabile si-no a due settimane,
completo di automatismo per la disinfezione delle resine, compreso di filtro
antisabbia prima alimentazione elettrica 230 V - 50 Hz: da 5 mc/h
Fornitura e posa in opera di impianto di scarico fonoassoebente delle acque nere,
acque chiare, pluviali, scarcio del piano garage realizzate mediante tubazioni in
polietilene ad alta densità (PE-HD) così come indicato nella tavola IM13 IM14 IM15,
con tubazioni normali ottenuti con il metodo dell'estrusione mentre i pezzi speciali
con il metodo dell'iniettofusione, con le colonne di scarico posate con manicotti di
dilatazione ogni piano, con i collettroi di scarico con lunghezza < di 6 metri con
montaggio a punto fisso mentre per i tratti > di 6 metri montaggio con manicotti di
dilatazione, compreso di pozzetti estreni di ispezione e caditoie e relativi pezzi
speciali con tappo di ispezione il tutto con capacita assorbente di 13 db (A) per gli
scarichi che viaggiano a soffitto, installato con i diametri riportati nelle tavole
allegate, in opera per funzionamento alla perfetta regola dell'arte
Fornitura e posa in opera di GRUPPO DI PERSSURIZZAZIONE per l'impianto
sanitario cosi composto :
1) n°1 gruppo di pressurizzazione da 20 mc/h 40 m.c.a. ad inventer con vaso a
menbrana chiuso da 200 litri;
2) n°2 vasi di prima raccolta in acciaio inox da 1500 litri/h e attacchi da 1";
3) n°2 servocomando con ritorno a molla da 24 V;
4) n°2 rele di livello;
5) n°2 valvola a due vie con portata da 20 mc/h
6) n°1 linea elettrica di sezione adeguata con sezionatore
7) Sistema di livellostati come da progetto.
8) Sistema di allarmi telegestibili mediante sistema gsm da remotizzare presso
utenza telefonica.
Comprensivo di valvole, tubi, raccordi e quant'altro necessario per dare l'opara
finita a regola d'arte
TOTALE IMPIANTI MECCANICI
TOTALE LAVORI
Pagina 54/54
100,000%
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement