manuale uso e manutenzione manuale uso e manutenzione

manuale uso e manutenzione manuale uso e manutenzione
04-12
Ed. 002
CH 200 TRIBO
L A R I U S
MANUALE USO
E MANUTENZIONE
O S T A T I C
E L E C T R
PA I N T
S P R AY I N G
ITALIANO
EQUIPMENT
i
Pag
te
n
i
na
a
n
o
i
nz
t
n
e
lm
a
c
n
a
e bi
CH 200
Italiano
SISTEMA PER RIVESTIMENTO A POLVERI
A
B
C
D
E
INTRODUZIONE................................................... p.1
PARTICOLARI DI RICAMBIO
AVVERTENZE....................................................... p.2
L
M
N
O
PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO....................... p.3
Dati tecnici........................................................ p.4
DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIATURA......... p.5
TELAIO CARRELLO E SERBATOIO RIF.5580..... p.24
GENERATORE ELETTROPNEUMATICO............. p.26
PISTOLA CH 200 MANUALE RIF.9700................. p.28
RICAMBI PISTOLA CH 200 AUTOMATICA
RIF.9705................................................................ p.30
TRASPORTO E DISIMBALLAGGIO...................... p.6
P RICAMBI PISTOLA TRIBO AUTOMATICA E
NORME DI SICUREZZA....................................... p.6
Norme di sicurezza elettrica.............................. p.7
MANUALE............................................................. p.32
Precauzioni durante la lavorazione................... p.7
Q RICAMBI UGELLO GETTO A CONO PER CH 200.. p.34
R RICAMBI UGELLO GETTO A CONO A PROLUNGA
CONDIZIONI DI GARANZIA................................. p.8
F USO CORRETTO DELL’APPARECCHIATURA..... p.8
G USO NON CORRETTO DELL’APPARECCHIATURA.p.9
H PANNELLO DI COMANDO................................... p.9
S RICAMBI UGELLO A VENTAGLIO PER CH 200...... p.36
T RICAMBI UGELLO ALTO RENDIMENTO
Controlli operativi................................................... p.9
PER CH 200........................................................... p.37
PER CH 200........................................................... p.35
U RICAMBI UGELLO MULTIDIFFUSIONE
Regolazione uscita corrente µa........................... p.11
PER CH 200........................................................... p.38
Allacciamenti..................................................... p.11
V RICAMBI POMPA EROGAZIONE POLVERE
Funzionamento................................................. p.13
Utilizzo con pistola CH (effetto corona)............. p.13
RIF.5505................................................................. p.39
Utilizzo con pistola elettrica............................... p.15
Z ACCESSORI......................................................... p.40
I MANUTENZIONE ORDINARIA CICLICA.............. p.16
J CAMBIO COLORE................................................ p.18
K INCONVENIENTI E RIMEDI................................. p.19
QUESTA APPARECCHIATURA É AD USO ESCLUSIVAMENTE PROFESSIONALE.
NON É PREVISTA PER UN UTILIZZO DIVERSO DA QUELLO DESCRITTO IN QUESTO MANUALE.
Grazie per aver scelto un prodotto LARIUS s.r.l.
Unitamente all'articolo acquistato riceverete
una gamma di servizi di assistenza per consentirVi
di raggiungere i risultati desiderati,
velocemente ed in modo professionale.
1
Italiano
CH 200
AVVERTENZE
Nella tabella rappresentata di seguito viene descritto il significato dei simboli che sono presenti in questo
manuale, che riguardano l’utilizzo, le operazioni di utilizzo, manutenzione e riparazione di quest’apparecchiatura.
Leggere attentamente questo manuale prima di usare l'apparecchiatura.
Un uso improprio può causare danni a cose e persone.
Non utilizzare la pistola se si è sotto l’influenza di droghe o alcol.
Non modificare per nessun motivo la pistola.
Utilizzare prodotti e solventi compatibili con le varie parti della pistola, leggendo attentamente le avvertenze del produttore.
Fare riferimento ai Dati Tecnici della pistola presenti nel Manuale.
Controllare la pistola giornalmente, se vi sono parti usurate provvedere alla sostituzione utilizzando ESCLUSIVAMENTE
ricambi originali.
Tenere bambini ed animali lontano dall’area di lavoro.
Seguire tutte le norme di sicurezza.
Segnala il rischio di un infortunio o danno grave all'apparecchiatura se non viene seguito l'avvertimento.
Segnalano il rischio di reazioni chimiche e rischio di esplosione se non viene eseguito l’avvertimento.
Esiste il pericolo di ferite o gravi lesioni causate dal contatto con il getto della pistola, in tal caso ricorrere IMMEDIATAMENTE alle cure mediche specificando il tipo di prodotto iniettato.
Non spruzzare senza aver installato la protezione all’ugello e al grilletto della pistola.
Non mettere le dita sull’ugello della pistola.
Al termine del ciclo di lavoro e prima di eseguire qualsiasi intervento di manutenzione, seguire la procedura di decompressione contenuta in questo manuale.
Segnala importanti indicazioni e consigli per lo smaltimento o il riciclaggio di un prodotto nel rispetto dell'ambiente.
Segnala il pericolo di scossa elettrica se non viene seguito l’avvertimento e la presenza di tensione elettrica.
Conservare in un luogo privo di umidità e non esporre alla pioggia.
Controllare che i cavi siano integri.
Disattivare l’apparecchiatura e scaricare eventuali residui di tensione elettrica prima di effettuare operazioni di pulizia e
manutenzione sull’apparecchiatura.
Segnala la presenza di un morsetto con cavo per la messa a terra.
Utlizzare SOLAMENTE cavi di prolunga a tre fili ed uscite elettriche con messa a terra.
Prima di iniziare a lavorare, assicurarsi che l’impianto elettrico sia provvisto di messa a terra e conforme alle norme di
sicurezza.
FUOCO E PERICOLO DI ESPLOSIONI
Fumi infiammabili, come fumi di solvente e di vernice possono incendiarsi o possono esplodere.
Per prevenire pericoli di incendio o di esplosione:
- Usare l'apparecchiatura SOLAMENTE in area ben ventilata.
- Eliminare tutte le fonti di innesco; come fiamme pilota, sigarette, torce elettriche portatili, vestiti sintetici (potenziale arco
statico), ecc.
- Collegare a terra l'apparecchiature ed tutti gli oggetti conduttivi nell'area di lavoro.
- Usare solo tubi airless conduttivi e collegati a terra.
- Non usare tricloroetano, cloruro di metilene, altri solventi di idrocarburo di alogenato o fluidi contenenti tali solventi in
apparecchiature di alluminio sotto pressione. Tale uso può causare una reazione chimica pericolosa con possibilità di
esplosione.
Se vengono rilevate scosse o scariche elettriche è necessario interrompere immediatamente l’operazione che si sta
effettuando con l’apparecchiatura.
Tenere un estintore nelle immediate vicinanze dell’area di lavoro.
2
CH 200
0
0 PSI
Se il fluido ad alta pressione penetra nella pelle, apparentemente la ferita può assomigliare ad un "semplice
taglio", ma in realtà può essere un danno molto serio. Dare subito un trattamento medico adeguato alla parte
ferita.
Segnalano l'obbligo di indossare guanti, occhiali e maschere di protezione.
Indossare indumenti conformi alle norme di sicurezza vigenti nel paese dell’utilizzatore.
Non indossare bracciali, orecchini, anelli, catenine o altri oggetti che possono intralciare il lavoro dell’operatore.
Non indossare indumenti con maniche larghe, sciarpe, cravatte o qualsiasi capo che possa impigliarsi nelle parti in
movimento dell’apparecchiatura durante il ciclo di lavoro e operazioni di controllo e manutenzione.
A PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO
generatore elettrostatico per le pistole della serie CH 200, oppure
come unità di controllo della carica elettrostatica per le pistole
LARIUS TRIBO manuali ed automatiche.
La conversione da un sistema all'altro avviene agendo su un
semplice interruttore.
Questo tipo di apparecchiatura costituisce una unità completa ed
autonoma per l'applicazione di rivestimenti a polvere.
La LARIUS ha realizzato questa unità CH 200 che consente su
uno stesso sistema di verniciatura elettrostatica l'impiego di pistole
ad effetto corona (la polvere viene caricata da elettrodi in alta
tensione), e di pistole triboelettriche (la carica avviene per strofinio).
Quindi la stessa apparecchiatura può essere utilizzata come
3
Italiano
0 BAR
PERICOLO DI INIEZIONE DI FLUIDO AD ALTA PRESSIONE
Il fluido ad alta pressione che esce dalla pistola o da possibili perdite può causare iniezioni nel corpo.
Per prevenire pericoli di incendio o di iniezione:
- Usare il blocco di sicurezza del grilletto della pistola quando non si spruzza.
- Non mettere le mani o le dita sull'ugello della pistola. Non tentare di arrestare perdite con le mani, il corpo o altro.
- Non puntare la pistola verso se stessi o verso chiunque altro.
- Non spruzzare senza l'apposita protezione dell'ugello.
- Eseguire lo scarico della pressione del sitema alla fine della spruzzatura e prima di qualsiasi operazione di manutenzione.
- Non usare componenti la cui pressione di utilizzo è inferiore alla pressione massima del sistema.
- Non lasciare che i bambini utilizzino l'apparecchiatura.
- Porre molta attenzione al possibile contraccolpo quando azionate il grilletto della pistola.
Italiano
CH 200
B DATI TECNICI
CH 200 TRIBO
L A R I U S
O S T A T I C
E L E C T R
C
CH 200
TENSIONE DI ALIMENTAZIONE
B
120-220 V c.a.
POTENZA INSTALLATA
50 Hz
FREQUENZA
A
210 bar
PORTATA POLVERI
3-20 Kg/h
PESO
44 Kg
LUNGHEZZA
LARGHEZZA
(A) 450 mm
(B) 690 mm
ALTEZZA
(C) 1100 mm
PISTOLA CH 200
PISTOLA
12 V c.a.
-
0-120 KV c.c.
-
CORRENTE NOMINALE
0-190 µA
-
POLARITÀ
Negativa
Positiva
PESO
690 g
360 mm
590 g
450 mm
TENSIONE DI ALIMENTAZIONE
TENSIONE DI USCITA
LUNGHEZZA
Pistola CH 200
Pistola TRIBO
4
CH 200
Italiano
C DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIATURA
1
6
5
2
4
3
Pos.
Descrizione
Pos.
Descrizione
1
Generatore elettrostatico a RACK che rac-
6
Pistola erogatrice di polvere CH 200,
chiude tutti i circuiti di potenza e comando
composta da particolari completamente
sia elettrici che pneumatici ed i sistemi di
smontabili. Il materiale utilizzato é com-
sicurezza, visualizzatore digitale della posto da resine altamente di elettriche per
.
tensione e della corrente di lavoro.
una totale sicurezza di lavoro. Il moltipli-
2
Contenitore per polveri sganciabile e
catore ed ogni parte interna della pistola
intercambiabile per l'utilizzo di polveri di
é ispezionabile e sostituibile in caso di
colori differenti (capienza massima sug-
manutenzione o guasti.
.
gerita 25 kg).
(Possibilità di utilizzo pistole triboelettriche
3
Carrello di sostegno con ruote girevoli.
4
Tubo per alimentazione polveri.
5
Cavo alimentazione elettrica pistola ma-
.
nuale.
.
5
CH100 - TRIBO).
Italiano
CH 200
D TRASPORTO E
DISIMBALLAGGIO
•
• Rispettare scrupolosamente l'orientamento dell'imballaggio indicato esternamente da scritte o simboli.
•
Prima di installare l'apparecchiatura, si predisponga un
ambiente idoneo con lo spazio necessario, la corretta
illuminazione, la pavimentazione pulita e liscia.
Tutte le operazioni di scarico e movimentazione
dell'apparecchiatura sono di pertinenza dell'utilizzatore che dovrà fare molta attenzione per
evitare di provocare danni alle persone o all'apparecchiatura.
Per l'operazione di scarico si utilizzi del personale
specializzato ed abilitato (carrellisti, gruisti ecc.) ed
un mezzo di sollevamento idoneo che abbia portata
adeguata al peso dell'imballo e si rispettino tutte
le norme di sicurezza.
Il personale dovrà essere dotato delle necessarie
protezioni individuali.
Leggere attentamente ed integralmente le seguenti
istruzioni prima di utilizzare l’apparecchiatura.
Custodire con cura le istruzioni.
La manomissione o la sostituzione non autorizzata
di una o piú parti che compongono l'apparecchiatura, l'uso di accessori, di utensili, di materiali
di consumo diversi da quelli raccomandati dal
costruttore, possono rappresentare pericolo di
infortunio e sollevano il costruttore da responsabilitá civili e penali.
• Il costruttore declina ogni responsabilità relativa allo scarico
ed al trasporto dell'apparecchiatura sul luogo di lavoro.
• Verificare l'integrità dell'imballo all'atto del ricevimento.
Togliere l'apparecchiatura dall'imballo e controllare che
non abbia subito danni durante il trasporto.
Qualora si riscontrassero componenti danneggiati,
contattare tempestivamente la LARIUS e l'Agente di
trasporto. Il termine massimo per le comunicazioni di
danneggiamento è di 8 giorni dalla data di ricevimento
dell'apparecchiatura.
La comunicazione dovrà avvenire tramite raccomandata
con ricevuta di ritorno indirizzata alla LARIUS ed al trasportatore.
Lo smaltimento dei materiali di imballaggio, a
carico dell'utilizzatore, dovrà essere eseguito in
conformità alle normative vigenti nel paese di
utilizzo dell'apparecchiatura.
É comunque buon comportamento riciclare il più
possibile in modo ecologico i materiali dell'imballaggio.
E NORME DI SICUREZZA
•
IL COMPORTAMENTO DEL PERSONALE DOVRÁ RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE NORME ANTINFORTUNISTICHE DEL PAESE IN CUI É INSTALLATA
L'APPARECCHIATURA OLTRE CHE LE NORME IN MATERIA
DI INQUINAMENTO AMBIENTALE.
IL DATORE DI LAVORO DOVRÁ PROVVEDERE AD
ISTRUIRE IL PERSONALE SUI RISCHI DI INFORTUNI,
SUI DISPOSITIVI DI SICUREZZA DELL'OPERATORE E
SULLE REGOLE ANTINFORTUNISTICHE GENERALI
PREVISTE DALLE DIRETTIVE INTERNAZIONALI E DELLA
LEGISLAZIONE DEL PAESE IN CUI É INSTALLATA L'APPARECCHIATURA OLTRE CHE LE NORME IN MATERIA
DI INQUINAMENTO AMBIENTALE.
6
•
TENERE IN ORDINE L'AREA DI LAVORO. DISORDINE
SUL POSTO DI LAVORO COMPORTA PERICOLO DI INCIDENTI.
•
MANTENERE SEMPRE UN BUON EQUILIBRIO EVITANDO
POSIZIONI MALSICURE.
•
PRIMA DELL'UTILIZZO CONTROLLARE SCRUPOLOSAMENTE CHE NON VI SIANO PARTI DANNEGGIATE E CHE
L'APPARECCHIATURA SIA IN GRADO DI EFFETTUARE IL
SUO LAVORO IN MODO CORRETTO.
•
OSSERVARE SEMPRE LE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA
E LE NORMATIVE VIGENTI.
•
NON PERMETTERE CHE PERSONE ESTRANEE POSSANO
ACCEDERE ALL’AREA DI LAVORO.
•
NON SUPERARE MAI LE PRESSIONI MASSIME DI ESERCIZIO INDICATE.
•
NON DIRIGERE MAI LA PISTOLA VERSO SE STESSI O
ALTRE PERSONE. IL CONTATTO CON IL GETTO PUÒ
CAUSARE SERIE FERITE. IN CASO DI FERITE PROCURATE DAL GETTO DELLA PISTOLA RICORRERE SUBITO
ALLE CURE DI UN MEDICO SPECIFICANDO IL TIPO DI
PRODOTTO INIETTATO. NON SOTTOVALUTARE MAI UNA
LESIONE PROCURATA DALL’INIEZIONE DI UN FLUIDO.
•
TOGLIERE SEMPRE L’ALIMENTAZIONE ELETTRICA E
SCARICARE LA PRESSIONE NEL CIRCUITO PRIMA DI
EFFETTUARE QUALSIASI TIPO DI CONTROLLO O DI
SOSTITUZIONE DEI PARTICOLARI DELL’APPARECCHIATURA.
•
NON MODIFICARE MAI NESSUN PARTICOLARE DELL’APPARECCHIATURA. VERIFICA REGOLARMENTE I
COMPONENTI DEL SISTEMA. SOSTITUIRE I PARTICOLARI
DANNEGGIATI O USURATI.
CH 200
•
•
Norme di sicurezza elettrica
STRINGERE E CONTROLLARE TUTTI I RACCORDI DI
COLLEGAMENTO TRA LA POMPA, IL TUBO FLESSIBILE
E LA PISTOLA PRIMA DI UTILIZZARE L’APPARECCHIATURA.
• Verificare che l’interruttore sia nella posizione “OFF” prima
di inserire la spina del cavo di alimentazione nella presa
elettrica.
• Non eseguite il trasporto dell'apparecchiatura collegata alla
rete di alimentazione.
• Staccare la spina dalla presa se l'apparecchiatura rimane
inutilizzata e prima di eseguire qualsiasi operazione di manutenzione o di sostituzione di accessori.
• Non trascinare l'apparecchiatura nè disinserire la spina
strattonando il cavo di alimentazione.
• Proteggere il cavo dal calore, dagli olii minerali e da spigoli
taglienti.
• Se l'apparecchiatura viene utilizzata all'aperto, fare uso solo
di un cavo di prolunga di tipo idoneo, appositamente previsto
e contrassegnato per l'uso esterno.
UTILIZZARE SEMPRE IL TUBO FLESSIBILE PREVISTO
NEL CORREDO STANDARD DI LAVORO. L'IMPIEGO DI
ACCESSORI O ATTREZZATURA DIVERSI DA QUELLI
RACCOMANDATI NEL PRESENTE MANUALE PUÓ ESSERE
CAUSA DI INFORTUNI.
IL FLUIDO CONTENUTO NEL TUBO FLESSIBILE PUÒ
ESSERE MOLTO PERICOLOSO. MANEGGIARE CON CURA
IL TUBO FLESSIBILE. NON TIRARE IL TUBO FLESSIBILE
PER SPOSTARE L’APPARECCHIATURA. NON UTILIZZARE
MAI UN TUBO FLESSIBILE DANNEGGIATO O RIPARATO.
L’elevata velocità di scorrimento del prodotto nel
tubo flessibile può creare elettricità statica che
si manifesta con piccole scariche e scintille. Si
raccomanda di collegare a terra l’apparecchiatura.
La pompa è collegata a terra dal filo di massa
del cavo dell’alimentazione elettrica. La pistola è
collegata a terra mediante il tubo alta pressione
flessibile. Tutti gli oggetti conduttori che si trovano
in prossimità della zona di lavoro devono essere
collegati a terra.
•
EVITARE ASSOLUTAMENTE DI SPRUZZARE PRODOTTI
INFIAMMABILI O SOLVENTI IN AMBIENTI CHIUSI.
•
EVITARE ASSOLUTAMENTE DI UTILIZZARE L’APPARECCHIATURA IN AMBIENTI SATURI DI GAS POTENZIALMENTE ESPLOSIVI.
Non tentare mai di manomettere i valori di taratura
degli strumenti.
•
Per evitare infortuni, le riparazioni alle parti elettriche devono
essere effettuate esclusivamente da personale qualificato.
PRECAUZIONI DURANTE LA LAVORAZIONE
• Non fumare, non provocare fiamme libere.
• Nelle cabine devono esserci solo le pistole ed i mezzi necessari per il trasporto delle polveri: tutte le altre apparecchiature
elettriche devono essere fuori dalla cabina.
• Verificare che l'aspirazione in cabina di verniciatura sia sufficiente e che la polvere non si accumuli in nessuna parte
della cabina.
• Verificare la messa a terra dei telai e tutti gli apparecchi
elettrici.
• Assicurarsi che l'operatore sia correttamente "messo a terra".
Non usare guanti isolanti e scarpe di plastica. Sono consigliate
scarpe antistatiche.
• Non entrare in cabina di verniciatura quando è in funzione
l'apparecchiatura. Prima di entrare assicurarsi che il sistema
di bloccaggio dell'intero sistema sia operante.
• Sono consigliate maschere facciali e tute protettive, quando
si deve lavorare in un'atmosfera carica di polvere.
• Mantenere pulita l'area attorno alla cabina per almeno 5 metri.
• Mantenere pulite le lampade di illuminazione. Lavare faccia
e mani prima di mangiare o bere.
Verificare sempre la compatibilità del prodotto
con i materiali che compongono l’apparecchiatura
(pompa, pistola, tubo flessibile e accessori) con i
quali può venire a contatto. Non utilizzare vernici
o solventi che contengono idrocarburi alogenati
(come il cloruro di metilene). Questi prodotti a
contatto con parti in alluminio dell’apparecchiatura
possono causare pericolose reazioni chimiche con
rischio di esplosione.
SALUTE E SICUREZZA
SE IL PRODOTTO DA UTILIZZARE E’ TOSSICO EVITARE L’INALAZIONE E IL CONTATTO UTILIZZANDO
GUANTI PROTETTIVI, OCCHIALI DI PROTEZIONE
E APPROPRIATE MASCHERE.
Le polveri
• Possono provocare irritazioni agli occhi, alle mani ed al sistema
respiratorio, dopo un prolungato contatto diretto.
• Sono nocive se inalate.
• Sono ininfiammabili, ma possono possono provocare combustioni se la loro concentrazione nell'aria è superiore al limite.
• Possono formare un filo conduttore, capace di essere acceso
da "fiamme libere", calore o da scintille elettriche.
PRENDERE APPROPRIATE MISURE DI PROTEZIONE DELL’UDITO SE SI LAVORA NELLE IMMEDIATE
VICINANZE DELL’APPARECCHIATURA.
7
Italiano
•
Italiano
CH 200
•
Fuoriuscita di polveri:
pulire con aspiratore. Non scopare.
Fuoco:
isolare gli apparecchi elettrici ed usare schiuma.
Contatto con gli occhi:
lavare con acqua corrente ed appropiati medicinali.
Distanza sufficiente tra l’elettrodo e il pezzo in lavorazione.
Il dispositivo di sicurezza nel sistema elettrostatico LARIUS
CH 200 in seguito all’avvicinamento al di sotto dei 20 mm,
determina una riduzione così forte della tensione di carica,
che le particelle della polvere spruzzata non vengono più
caricate.
Sarebbe perciò errato avvicinarsi troppo ai punti stretti per
ottenere una migliore penetrazione.
Inalazione:
uscire all'aria aperta. Indossare vestiti puliti. In caso
di difficoltà della respirazione, ricorrere a cure mediche.
Ingestione:
prestare immediatamente cure mediche.
condizioni di garanzia
Le condizioni in garanzia non vengono applicate
in caso di:
- procedure di lavaggio e pulizia dei componenti
non eseguite correttamente e che causano
malfunzionamento, usura o danneggiamento
dell’apparecchiatura o parti di essa;
- uso improprio dell’apparecchiatura;
- uso contrario alla normativa nazionale prevista;
- installazione non corretta o difettosa;
- modifiche, interventi e manutenzioni non autorizzate dal costruttore;
- utilizzo di ricambi non originali e non relativi al
modello specifico;
- inosservanza totale o parziale delle istruzioni.
•
L’operatore deve calzare scarpe conduttrici (cuoio), niente
guanti, poichè il suo collegamento a terra viene stabilito
tramite la piastrina metallica sull’impugnatura della pistola.
Cuoio
NO
F USO CORRETTO
DELL’APPARECCHIATURA
•
L'apparecchiatura descritta in questo manuale costituisce un
gruppo completo ed autonomo per l'applicazione di rivestimenti
in polvere.
Un uso corretto dell'apparecchiatura consente di sfruttare a pieno
le prestazioni che é in grado di fornire in completa sicurezza per
l'operatore.
Per ottenere questo bisogna attenersi scrupolosamente alle
indicazioni riportate in seguito:
• Messa a terra di tutte le parti meccaniche, compreso il telaio
dell'apparecchiatura e naturalmente il pezzo in lavorazione.
8
Il tubo della polvere non deve fare angoli vivi o pieghe strette.
CH 200
• Utlizzo dell'apparecchiatura da parte di personale non sufficientemente addestrato.
• Mancato rispetto delle prescrizioni di manutenzione periodica
o comunque eseguita non correttamente.
• Uso di pezzi di ricambio non originali o non adatti.
• Modificare o starare le regolazioni dei dispositivi di sicurezza
e/o provocare manomissioni alle apparecchiature.
• Eseguire operazioni di controllo, manutenzione o riparazioni
senza aver messo l'apparecchiatura in condizioni di fuori
servizio.
• Eseguire riparazioni provvisorie o interventi di ripristino non
conformi alle istruzioni.
• Verificare l’integrità dei componenti e delle parti dell'apparecchiatura.
• Rispettare le istruzioni e gli avvertimenti evidenziati sull'apparecchiatura, le targhette di avvertenza antinfortunistiche
esposte sull'apparecchiatura devono essere sempre perfettamente leggibili.
• Controllare lo stato di conservazione (pulizia) e di manutenzione dell'apparecchiatura e dei suoi componenti principali.
• Controllare il corretto funzionamento dell’impianto pneumatico
e lo stato di conservazione delle tubazioni e dei raccordi.
• Per tutte le operazioni, usare sempre abbigliamento di lavoro
idoneo, nel rispetto delle norme di sicurezza nell’ambiente di
lavoro.
• Segnalare eventuali anomalie di funzionamento (comportamento difettoso, sospetto di rottura, movimenti non corretti e
rumorosità al di fuori della norma) al responsabile di reparto
e mettere la macchina in condizioni di fuori esercizio.
• Rispettare il programma degli interventi di manutenzione e
registrare, ad ogni controllo, eventuali osservazioni relative
all’intervento eseguito.
• La polvere deve essere immagazinata in un luogo fresco e
secco, in contenitori sigillati e usati con frequente rotazione
del magazzino.
• Il pezzo da trattare deve essere superficialmente privo di ogni
agente contaminante e pretrattato correttamente.
• L'aria compressa non deve contenere acqua od olio.
• Il pezzo da trattare deve essere correttamente agganciato e
con una buona messa a terra.
• I telai devono permettere una buona messa a terra del pezzo.
• Il forno deve avere una temperatura corretta per polimerizzare
perfettamente.
• Gli alimentatori di polvere, la cabina di verniciatura ed il sistema
di recupero devono essere privi di agente contaminante o di
ogni altro tipo di polvere diversa da quella prescelta.
• Periodicamente durante la lavorazione devono essere effettuati
dei controlli del pretrattamento e della cottura.
• Tutta la polvere riciclata deve essere setacciata e mescolata
nella proporzione raccomandata con polvere nuova.
• Non devono essere usati siliconi o vernici vicino all'impianto.
La ditta LARIUS si dichiara non responsabile per danni
meccanici od a persone, causati da usi non correti
sopradescritti.
Qualora il cliente utilizzatore avesse necessità di
utilizzare l'apparecchiatura con materiali diversi da
quelli citati nel contratto di vendita o modificare i
parametri di funzionamento, deve contattare la ditta
LARIUS per avere nuovi parametri e tecnologie di
funzionamento.
Si raccomanda all'operatore a cui é demandato l'uso
dell'apparecchiatura e la responsabilità della manutenzione, di mantenere libero da qualsiasi impedimento
o attrezzatura le zone di sicurezza e di comando e di
accesso alle parti del paranco.
H PANNELLO DI COMANDO
Le operazioni di funzionamento, regolazioni ed arresto dell'apparecchiatura, nonché le indicazioni di corretto funzionamento, sono
gestite dal pannello di comando posizionato superiormente.
Installare a monte dell' interruttore generale un
sezionatore con fusibili, allo scopo di isolare
completamente l'apparecchiatura dalla rete di
alimentazione.
G USO NON CORRETTO
DELL’APPARECCHIATURA
CONTROLLI OPERATIVI
La ditta LARIUS dichiara “uso non corretto” dell'apparecchiatura, qualsiasi utilizzo, che non sia quello descritto nel paragrafo
precedente ed inoltre:
❑ Pulsanti ❑ Selettori ❑ Spie luminose ❑ Potenziometri
I controlli operativi sono posizionati sul pannello di controllo e
vengono utilizzati direttamente dall'operatore durante il funzionamento dell'apparecchiatura e per eseguire ogni operazione di
manutenzione o di test.
• Non dirigere il getto della pistola verso persone.
• Utilizzo di fonti energetiche improprie o non adeguate.
Qualora si rendesse necessario apportare delle modifiche
all'apparecchiatura é obbligatorio contattare la ditta LARIUS
per avere le nuove tecnologie.
9
Italiano
Seguire le istruzioni riportate nel manuale di uso
e manutenzione.
Italiano
CH 200
1
2
3
4
7
11
12
13
14
8
15
19
Pos.
5
16
20
17
21
6
9
10
18
22
Pos.
Descrizione
Descrizione
1
Potenziometro regolazione Kv
11
Raccordo fissaggio tubo aria ingresso
2
Indicatore digitale Kv
12
Raccordo fissaggio tubo aria mandata polvere
3
Indicatore a led µA
13
Raccordo fissaggio tubo aria supplementare
4
Manometro lettura pressione aria mandata pol-
14
Raccordo fissaggio tubo "aria tribo"
.
vere
5
Manometro lettura pressione aria supplementare
15
Fusibile generale (1A)
6
Manometro lettura pressione "aria tribo" e pressione
16
Fusibile elettrovalvola (2A)
.
aria addizionale di pulizia CH 200
17
Fusibile scheda elettronica generale (3,15A)
7
Interruttore generale
18
Attacco fissaggio cavo messa a terra
8
Manopola regolazione pressione aria mandata
19
Selettore per verniciatura a corona o elettrica
.
polvere
20
Presa fissaggio cavo comando pistola automatica
9
Manopola regolazione pressione aria supplementare
21
Presa fissaggio cavo alimentazione pistola
.
(per rendere uniforme il getto di polvere)
22
Cavo alimentazione elettrica
10
.
Manopola regolazione pressione "aria tribo" (aumenta l’effetto elettrico) e aria addizzionale per pulizia
.
diffusore e reoforo CH200
10
e tubo aria addizionale di pulizia CH200
CH 200
La scheda elettronica di elaborazione posta all'interno del generatore viene fornita completa di un dispositivo limitatore di corrente
che consente, in caso di necessità, di aumentare la corrente senza
modificare la tensione stabilita.
Si consiglia di interporre una valvola di intercettazione (ON-OFF) sulla linea di fornitura dell'aria.
Aumentare il valore di corrente erogata solo in caso
di necessità. In condizioni normali di lavoro con
pistole manuali si consiglia di lasciare il limitatore
di corrente inserito.
➠
L'umidità dell'aria deve essere meno di 1 gr. di acqua p.p.m.
La quantità di aria necessaria è in funzione della pressione di
lavoro, (200÷600 L/min.).
Il compressore che fornisce l'aria deve essere messo a terra
separatamente per mezzo di un suo cavo di messa a terra.
Limitatore di corrente escluso
Corrente erogabile: min.180µA - max 250µA
➠
• Collegare il tubo (H4) di alimentazione aria compressa ø 10
mm nella parte posteriore del pannello di controllo del rack.
Limitatore di corrente inserito
Corrente erogabile: min.120µA - max.150µA
•
Collegare alla pompa di erogazione polvere e al generatore
(H5) il tubo (H6) aria mandata polvere e il tubo (H7) dell'aria
supplementare.
• Collegare il generatore alla cabina di verniciatura tramite il
cavo di messa a terra (H8) e il morsetto (H9).
•
Collegare il tubo di sfiato (H10) al coperchio del serbatoio e
alla cabina di verniciatura (o a un contenitore).
Pistola elettrostatica
• Collegare alla pistola e al generatore il cavo (H11) di alimentazione elettrica.
SCHEDA ELETTRONICA
•
Collegare alla pistola e al generatore il tubo (H13) passaggio
aria addizionale di pulizia diffusore e reoforo.
• Nel caso di impiego di pistole che utilizzano il sistema di verniciatura elettrica togliere il tappo dall'uscita aria e collegare
il tubo (H13) alla pistola.
• Controllare che l'impianto sia provvisto di messa a terra
Controllare che la tensione di rete corrisponda a quella indicata
sui dati di targa dell'apparecchiatura.
• Verificare che l'interruttore sia nella posizione "0".
•
Collegare alla pistola e alla pompa erogazione polvere il tubo
(H12) passaggio polvere.
Pistola elettrica
ALLACCIAMENTI
•
•
Collegare l'apparecchiatura alla rete elettrica tramite l'apposito
cavo (H1).
11
Italiano
• Collegare l'apparecchiatura alla fornitura di aria compressa
utilizzando un tubo (H2) del tipo adeguato all'uso, dovrà avere
un diametro interno non inferiore a 8 mm ed essere in grado
di sopportare una pressione massima di 10 bar.
Il tubo deve essere collegato al filtro (H3).
REGOLAZIONE USCITA CORRENTE µA
Italiano
CH 200
H9
H8
H1
➠
110 - 220 V c.a.
H4
H7
H13
H11
➠
Per pistola elettrica
H8
Aggancio aria addizionale CH200
Pistola elettrostatica
➠
➠
➠
H6
H12
H5
H2
➠
H3
H10
12
CH 200
Italiano
FUNZIONAMENTO
Dopo aver eseguito tutti gli allacciamenti elettrici e pneumatici come
descritto nel capitolo precedente procedere come segue:
• Togliere il coperchio superiore e riempire il contenitore (H14)
di polveri (massimo 25 kg).
H16
Introdurre la polvere solo attraverso l'apposita
apertura come illustrato nella figura e non togliendo
il coperchio principale superiore.
• Aprire la fornitura d'aria all'apparecchiatura.
• Premere l'interruttore generale (H15) del pannello di controllo
per dare tensione al generatore.
H18
UTILIZZO CON PISTOLA CH 200 (effetto corona)
Per utilizzo con pistola CH 200 (effetto corona),
assicurarsi che il selettore (H17) sia nella posizione
"CORONA".
H4
• Efettuare la regolazione della pressione aria del letto fluido
all'interno del serbatoio agendo sulla manopola (H16).
Il letto fluido mantiene la polvere all'interno del serbatoio in
movimento favorendo quindi l'aspirazione, si consiglia una
regolazione massima compresa tra 0.5 bar e 1bar.
H17
• Puntare la pistola verso l'interno della cabina di verniciatura
e tenendo premuto il grilletto effettuare la regolazione della
polvere erogata.
•
13
Effettuare la regolazione della pressione dell'aria in mandata
alla pompa erogazione polvere (H18), agendo sul regolatore
(H19) e leggendo il valore in bar sul manometro H20) (valori
consigliati max 3-4 bar).
Italiano
CH 200
H26
H27
H28
H23
H30
• Regolare la rosa di diffusione polvere dalla pistola attraverso
la manopola (H21) e leggendo il valore in bar sul manometro
(H22), (valori consigliati 0.5-2 bar); sempre comunque inferiore
alla pressione dell'aria di mandata (manometro H23) a questo
punto rilasciare il grilletto della pistola.
•
•
H22
H29
•
Regolare l' afflusso di aria addizionale che regola, la pulizia
del diffusore e del reforo di carica.Mediante la manopola
(H24) controllando il manometro (H25) portare la pressione
dell'aria di uscita ai valori consigliati di 0,5÷1 bar.
A seconda della quantità di polvere erogata fare in modo
che il cono di pulizia pulisca da residui di polvere le zone
interessate.
H21
H25
H24
Puntare la pistola verso l'oggetto da verniciare (distanza
consigliata 15-20 cm) e premere il grilletto della pistola, che
inizierà a erogare polvere, contemporaneamente all'alta tensione; il valore della corrente espresso in microampêres (max
250 µA) potrà essere letto sull'indicatore luminoso (H3).
Proteggere la pistola da qualsiasi azione meccanica violenta. Colpi e urti ripetuti e/o di notevole
intensità, pur non alterando l'integrità esteriore
della pistola, possono provocare rotture interne e
rendere inutilizzabile la pistola stessa.
Tramite il potenziometro (H26) selezionare il valore di tensione
desiderato (0÷100 kv) leggere il valore impostato attraverso
il visualizzatore digitale (H27).
14
CH 200
Italiano
UTILIZZO CON PISTOLA ELETTRICA
Per utilizzo con pistola elettrica, assicurarsi che il
selettore (H21) sia nella posizione "TRIBO".
•
Puntare la pistola verso l'oggetto da verniciare (distanza
consigliata 15-20 cm) e premere il grilletto della pistola, che
inizierà a erogare polvere, contemporaneamente all'alta tensione; il valore della corrente espresso in microampêres (max
250 µA) potrà essere letto sull'indicatore luminoso (H28).
•
Effettuare la regolazione della pressione dell'aria in mandata
alla pompa erogazione polvere (H29), agendo sul regolatore
(H30) e leggendo il valore in bar sul manometro (H23) (valori
consigliati max 3-4 bar).
•
Regolare la rosa di diffusione polvere dalla pistola attraverso
la manopola (H29) e leggendo il valore in bar sul manometro
(H22), (valori consigliati 0.5-2 bar); sempre comunque inferiore
alla pressione dell'aria di mandata (manometro H23).
•
Regolare la pressione "aria tribo" agendo sulla manopola
(H24) e leggendo il valore di pressione impostato attraverso
il manometro (H25).
Aumentando la pressione si incrementa l'effetto triboelettrico.
Il valore della carica elettrostatica può essere letto sull'indicatore luminoso (H28) posto sul generatore.
A questo punto rilasciare il grilletto della pistola.
Puntare la pistola verso l'oggetto da verniciare (distanza consigliata 10-20 cm) e premere il grilletto della pistola, che inizierà a
erogare la polvere.
Il valore della corrente espresso in µA (max 10 µA) potrà essere
letto sull'indicatore luminoso (H28).
Proteggere la pistola da qualsiasi azione meccanica violenta. Colpi e urti ripetuti e/o di notevole
intensità, pur non alterando l'integrità esteriore
della pistola, possono provocare rotture interne e
rendere inutilizzabile la pistola stessa.
15
Italiano
CH 200
I MANUTENZIONE ORDINARIA CICLICA
Prima di eseguire qualsiasi operazione di manutenzione o pulizia è necessario togliere l'alimentazione elettrica
e pneumatica.
OGNI 8 ORE E/O OGNI CAMBIO COLORE
Pulizia pistola CH 200
Pulizia pistola elettrica
• Staccare il tubo alimentazione polvere e smontare l'ugello
(I1) della pistola.
• Staccare il tubo alimentazione polvere e l'ugello. Pulire con
un getto di aria compressa l'interno della pistola e l'ugello.
•
•
Eventuale smontaggio pistola elettrica
Svitare, con le mani, il tubo di carica (I2) dal corpo pistola.
Sfilare con le mani il diffusore (I3).
Staccare l'ugello.
Pulire con un getto di aria compressa la parte interna della
pistola e l'ugello. Se necessario per la pulizia della pistola
utilizzare l'apposito scovolino in dotazione.
I1
I3
I2
Pistola CH 200
Pistola elettrica
OGNI 40 - 80 ORE E/O OGNI CAMBIO COLORE
Pulizia tubo alimentazione polveri
I4
• Staccare il tubo (I4) di alimentazione polveri dal serbatoio
e dalla pistola e soffiare internamente aria compressa per
pulirlo da eventuali residui di polvere.
Verificare che il tubo passaggio polvere non presenti rotture,
piegature o altri danni.
16
CH 200
Italiano
OGNI 40 - 80 ORE
Controllo diffusore venturi
• Controllare l'usura del diffusore Venturi (I5) della pompa
erogazione polveri.
Il foro nel diffusore nuovo è di 4,8 mm; usurandosi, il foro
aumenta di diametro facendo diminuire l'effetto Venturi e
quando il foro raggiunge gli 8 mm, il diffusore va sostituito.
Per materiali particolarmente abrasivi utilizzare diffusori in
carburo di tungsteno.
CH 200 TRIBO
I5
L A R I U S
O S T A T I C
E L E C T R
OGNI 40 - 80 ORE
Pulizia filtro riduttore pressione
Per il buon funzionamento dell'apparecchio è necessario seguire
le seguenti norme:
•
CH 200 TRIBO
L A R I U S
O S T A T I C
E L E C T R
Verificare il buon funzionamento del filtro riduttore di pressione. Accertarsi che non si formi un accumulo di condensa
all'interno della tazza.
Se necessario scaricare periodicamente la condensa svitando
la vite di spurgo (I6) situata sotto la tazza del filtro: la pressione
presente all'interno della tazza provocherà l'espulsione della
condensa.
• Pulire periodicamente la cartuccia filtrante, in modo da evitare
perdite di rendimento nell'impianto.
Lavare la tazza con acqua e asciugare con un getto di aria
compressa.
Prima di smontare la tazza chiudere l'alimentazione
dell'aria compressa.
Regolazione della pressione
La regolazione della pressione si ottiene attraverso la rotazione
della manopola posta sulla parte superiore del riduttore.
Per aumentare ruotare in senso orario (+).
Per diminuire ruotare in senso antiorario (-).
Non alimentare l'impianto pneumatico con aria compressa eccessivamente sporca o contenente liquidi aggressivi.
I6
17
Italiano
CH 200
J CAMBIO COLORE
Non utilizzare per la pulizia del serbatoio materiali
abrasivi o liquidi corrosivi.
La costruzione del gruppo CH 200 consente un cambio colore
rapidissimo utilizzando due serbatoi differenti.
Per eseguire la sostituzione procedere come segue:
NO
• Togliere la fornitura elettrica e pneumatica principale che
alimenta l'apparecchiatura.
• Sganciare il tubo posteriore del serbatoio che alimenta il letto fluido.
• Sganciare le due molle a chiusura rapida del coperchio
superiore del serbatoio che si è finito di utilizzare.
• Sollevare il coperchio togliere il serbatoio vecchio e sostituirlo
con quello nuovo e pulito.
Il serbatoio nuovo deve essere vuoto e dovrà essere
riempito attraverso l'apposito sportello superiore
solo quando il coperchio principale è perfettamente
chiuso e agganciato.
• Agganciare le due molle di chiusura coperchio e allacciare il
tubo di alimentazione aria per il letto fluido.
• Caricare il serbatoio con la polvere del nuovo colore che si
intende utilizzare attraverso lo sportello superiore.
• Mentre il gruppo CH 200 può essere utilizzato nuovamente,
effettuare la pulizia del serbatoio precedentemente sostituito
in previsione di un nuovo cambio colore.
18
CH 200
Italiano
K INCONVENIENTI E RIMEDI
Inconveniente
•
Scariche elettriche tra l'ugello
della pistola e il particolare da
verniciare
Soluzione
Causa
• Eccessiva tensione elettrica;
• Per pistola CH 200: eccessiva corrente
elettrica;
• Per pistola CH 200: diminuire la
tensione agendo sul potenziometro
del rack;
• Per pistola: diminuire la pressione
dell'aria;
• Ripristinare lo switch limitatore
di corrente posto sulla scheda di
elaborazione;
• Sostituire l'ugello;
• Con un tester o strumento analogo
verificare la messa a terra elettrica
dei ganci porta pezzi. Se necessario
provvedere alla pulizia dei ganci
porta pezzI;
• Sostituire il moltiplicatore di tensione;
•
•
Per pistola CH 200: ugello rovinato;
Il particolare da verniciare non è
elettricamente messo a terra in modo
adeguato;
•
Per pistola CH 200 il moltiplicatore di
tensione è guasto;
L'apparecchiatura non si accende
dopo aver premuto l'interruttore
ON-OFF
•
•
•
Mancanza di tensione elettrica in
rete;
Il fusibile da 1A è guasto;
•
Verificare la linea di fornitura elettrica;
Sostituire il fusibile da 1A;
•
Il rack si accende ma non funziona
il display dei kv
•
•
Il fusibile da 3,15A è guasto;
Scheda di elaborazione guasta;
•
•
Sostituire il fusibile da 3,15A;
Sostiture la scheda di elaborazione;
•
Il display dei kv si illumina ma
ruotando il potenziometro la scala
dei kv non sale
•
Potenziometro regolazione KV guasto
oppure scheda di elaborazione guasta
o scheda di visualizzazione guasta
•
Procedere nel seguente modo:
- Togliere l'alimentazione elettrica
- Togliere le quattro viti di fissaggio
e sfilare il rack dalla copertura di
protezione dell'apparecchiatura
CH 200.
- Staccare il connettore contrassegnato j3 dalla scheda di elaborazione.
- Con un tester (o uno strumento
analogoin grado di misurare la
resistenza elettrica)controllare
l'integrità del potenziometro:
collegare un puntale del tester al
morsetto centrale del potenziometro e l'altro puntale ad uno dei due
morsetti laterali. Facendo ruotare
la manopola del potenziometro il
valore di resistenza letto sul tester
deve variare da 0 a 1 KΩ circa.
- Se la prova ha dato esito negativo
procedere alla sostituzione del
potenziometro.
•
L'apparecchiatura funziona ma
la polvere non esce dalla pistola
pur premendo il grilletto della
pistola.
• Manca la polvere;
• Pompa erogazione polvere otturata;
•
•
•
•
La pressione dell'aria di regolazione
della mandata polvere è insufficiente;
Fusibile da 2 A guasto;
Cavo pistola-generatore mal collegato
o rovinato;
19
• Aggiungere polvere;
• Smontare la pompa erogazione
polvere e pulire i passaggi;
• Aumentare la pressione dell'aria di
regolazione della mandata polvere;
• Sostituire il fusibile da 2 A;
• Controllare i collegamenti, verificare
con un tester la continuità dei collegamenti del cavo ed eventualmente
sostituirlo;
Italiano
CH 200
Inconveniente
•
Rapida usura del diffusore Venturi
•
•
La polvere sbuffa dalla pistola
• Venturi usurato o parzialmente otturato;
• La pressione dell'aria supplementare
(regolatore centrale del rack) è eccessiva oppure è sbagliato il rapporto tra
questa aria e l'aria di regolazione della
mandata polvere (regolatore sinistro
del rack);
•
•
•
•
•
Flusso di polvere insufficiente
La polvere si carica poco elettrostaticamente e/o non “avvolge”
Mancanza di tensione elettrica in
rete;
La pressione dell'aria del letto fluido
del serbatoio è eccessiva oppure
insufficiente;
Le valvole unidirezionali della pompa
polvere sono parzialmente otturate;
Tubo passaggio polvere troppo corto
o con un diametro interno eccessivo;
La polvere si carica e "avvolge"
ma la scala dei µA non sale
•
• Diminuire la pressione dell'aria
supplementare e/o incrementare
la pressione dell'aria di mandata
polvere.
Importante: La pressione dell'aria
supplementare deve essere sempre
inferiore alla pressione dell'aria di
mandata polvere;
• Regolare la pressione dell'aria del
letto fluido (valore di pressione
consigliato: 0,5-1bar);
• Pulire e/o sostituire le valvole unidirezionali;
• Utilizzare il tubo passaggio polvere
in dotazione o comunque un tubo
avente un diametro interno non
superiore a 12 mm e di lunghezza
non inferiore a 5 metri;
•
• La polvere è troppo umida e viene
aspirata a fatica dalla pompa polveri;
•
•
Venturi usurato o parzialmente otturato;
•
• La pressione dell'aria supplementare
(regolatore centrale del rack) è eccessiva;
• La pressione dell' aria addizionale di
pulizia ugello é eccessiva;
• Il pezzo da verniciare non è elettricamente messo a terra in modo
adeguato;
•
•
Per pistola triboelettrica: tubo di carica
sporco e/o rovinato;
• Scheda di visualizzazione guasta;
•
Per pistola triboelettrica: switch tribocorona posizionato su "corona";
20
Utilizzare un diffusore Venturi in
metallo duro (codice 5296/A);
• Pulire e/o sostituire il venturi;
• La pressione dell'aria di regolazione
della mandata polvere è insufficiente;
• La polvere non é indicata per essere
utilizzata con un sistema a corona e/o
con un sistema triboelettrico;
• Solo per la pistola triboelettrica: La
pressione dell'aria "tribo" (regolatore
destro del rack) è insufficiente;
• Per pistola CH 200: ugello rovinato e/o
sporco;
•
Soluzione
Causa
Aumentare la pressione dell'aria di
regolazione della mandata polvere;
Controllare la linea di fornitura
dell'aria compressa. Installare se necessario un essiccatore dell'aria;
Pulire e/o sostituire il venturi;
Diminuire la pressione dell'aria
supplementare;
•
Diminuire la pressione dell'aria
supplementare;
• Con un tester o strumento analogo
verificare la messa a terra elettrica
dei ganci porta pezzi. Se necessario
provvedere alla pulizia dei ganci
porta pezzI;
• Consultare il fornitore di polvere;
•
•
•
Incrementare la pressione dell'aria
"tribo" per aumentare l'effetto triboelettrico;
Pulire e/o sostituire l'ugello;
Pulire e/o sostituire il tubo di carica;
• Sostituire scheda di visualizzazione;
• Spostare lo switch su "tribo";
CH 200
Causa
Soluzione
• Per pistola triboelettrica: cavo pistola
-generatore mal collegato o rovinato;
• Controllare i collegamenti, verificare
con un tester la continuità dei collegamenti del cavo ed eventualmente
sostituirlo;
• Sostituire la scheda di elaborazione;
• Per pistola triboelettrica: scheda di
elaborazione guasta.
•
•
La polvere non si carica e non
"avvolge"
L'apparecchiatura funziona ma la
polvere non esce dalla pistola pur
premendo il grilletto
• La polvere non è indicata per essere
utilizzata con un sistema a corona e/o
con un sistema triboelettrico;
• Per pistola CH 200: scheda di elaborazione guasta;
• Per pistola CH 200: switch tribo-corona
posizionato su "tribo";
• Per pistola CH 200: elettrodi ugello
rotti o ugello fissato sulla pistola non
in modo corretto;
• Per pistola CH 200: il moltiplicatore di
tensione è guasto;
• Consultare il fornitore di polvere;
• Pulsante pistola difettoso
• Sostituire elettrovalvola e/o scheda
di elaborazione;
• Per pistola triboelettrica:
- Staccare il cavo di collegamento
pistola-generatore dal generatore;
- Con un tester (o uno strumento
analogo in grado di misurare la
continuità elettrica) verificare la
continuità elettrica tra i terminali
contrassegnati con 1 e
del
connettore quando si preme il
grilletto della pistola;
- Se la prova ha dato esito negativo
procedere alla sostituzione in ordine della leva grilletto, poi del corpo
grilletto e infine di entrambi;
• Per pistola CH 200:
- Staccare il cavo di collegamento
pistola-generatore dal generatore;
- Con un tester (o uno strumento
analogo in grado di misurare la
continuità elettrica) verrificare la
continuità elettrica tra i terminali
contrassegnati con 1 e
del
connettore quando si preme il
grilletto della pistola;
- Se la prova ha dato esito negativo
procedere alla sostituzione in ordine del grilletto, poi del blocchetto
reed e infine di entrambi;
21
• Sostituire la scheda di elaborazione;
• Spostare switch su "corona";
• Fissare l'ugello in modo corretto e/o
sostituire l'ugello;
• Sostituire il moltiplicatore di tensione;
Italiano
Inconveniente
Italiano
CH 200
Inconveniente
•
L'apparecchiatura funziona e la
polvere esce dalla pistola senza
il grilletto
Causa
Soluzione
• Elettrovalvola guasta o scheda di
elaborazione guasta;
• Pulsante pistola difettoso
• Sostituire elettrovalvola e/o scheda
di elaborazione;
• Per pistola triboelettrica:
- Staccare il cavo di collegamento
pistola-generatore dal generatore;
- Con un tester (o uno strumento
analogo in grado di misurare la
continuità elettrica) verificare la
continuità elettrica tra i terminali
contrassegnati con 1 e del connettore quando si preme il grilletto
della pistola;
- Se la prova ha dato esito negativo
procedere alla sostituzione in ordine della leva grilletto, poi del corpo
grilletto e infine di entrambi;
• Per pistola CH 200:
- Staccare il cavo di collegamento
pistola-generatore dal generatore;
- Con un tester (o uno strumento
analogo in grado di misurare la
continuità elettrica) verrificare la
continuità elettrica tra i terminali
contrassegnati con 1 e
del
connettore quando si preme il
grilletto della pistola;
- Se la prova ha dato esito negativo
procedere alla sostituzione in ordine del grilletto, poi del blocchetto
reed e infine di entrambi;
Togliere sempre l'alimentazione elettrica e scaricare la pressione prima di effettuare qualsiasi tipo di controllo o
di sostituzione dei particolari della pompa (seguire la "procedura corretta di decompressione").
22
ZO ACCESSORI
pag.40
ELETTROPNEUMATICO
O GENERATORE
M
pag.26
CH 200 MANUALE RIF.9700
O PISTOLA
N
pag.28
PISTOLA CH 200 AUTOMATICA
O RICAMBI
RIF. 9705
CH 200 TRIBO
pag.30
L A R I U S
O S T A T I C
E L E C T R
PISTOLA AUTOMATICA E MAPO RICAMBI
NUALE
pag.32
UGELLO GETTO A CONO PER
O RICAMBI
Q
CH 200
pag.34
UGELLO GETTO A CONO A PROO RICAMBI
R
LUNGA PER CH 200
pag.35
UGELLO A VENTAGLIO PER CH
SO RICAMBI
200
pag.36
UGELLO ALTO RENDIMENTO
TO RICAMBI
PER CH 200
pag.37
POMPA EROGAZIONE POLVERE
VO RICAMBI
RIF.5505
UGELLO MULTIDIFFUSIONE PER
UO RICAMBI
CH 200
pag.39
L
pag.38
TELAIO TAVOLA VIBRANTE CH200-AD
pag.24
23
Italiano
PARTICOLARI DI RICAMBIO
Italiano
CH 200
L TELAIO CARRELLO E SERBATOIO RIF.5580
ATTENZIONE: per ogni particolare richiesto indicare sempre il codice e la quantità.
24
CH 200
Codice
Descrizione
Q.tà
Pos.
Codice
Descrizione
Q.tà
5580
Telaio carrello e serbatoio
1
5872
Serbatoio
1
19
5114
Dado
13
2
5563
Setto poroso
1
20
5379
Vite
3
3
5873
Base serbatoio
1
21
5572
Tappo
1
4
5258
Riduzione M-F
1
22
54004
Vite
2
5
5255
Raccordo a gomito
1
23
5568
Tubo passaggio polvere
1
6
5256
Attacco rapido maschio
1
24
5570
Maniglia
1
7
5254
Attacco rapido femmina
1
25
5870
Base carrello
1
8
5874
Sportello
1
26
5876
Supporto generatore
1
9
32003
Maniglia
2
27
5875
Copertura generatore
1
10
5571
Vite
4
28
5591
Vite
4
11
32005
Rondella
6
29
5583
Vite
10
12
91026
Dado
6
30
95063
Rondella
10
13
5871
Coperchio serbatoio
1
31
91026
Dado
1
14
5337
Flangia attacco pompa
3
32
5582
Ruota
4
15
5566
Morsetto messa a terra
1
33
32004
Vite
4
16
5567
Manicotto recupero polvere
1
34
32024
Rondella
4
17
5378
Vite
10
35
52017
Dado
4
18
5339
Rondella
13
36
5778
Dado
1
41
44
37
42
38
39
Rif. 5701
43
40
Pos. Codice
Descrizione
5701
Gruppo completo filtro-regolatore aria
37
3338
Raccordo con attacco a baionetta 1/4
38
4004
39
5271
Pos. Codice
Q.tà
Descrizione
Q.tà
40
5549
Raccordo a gomito con attacco rapido
1
1
41
3344
Regolatore dell’aria
1
Valvola a sfera 1/4
1
42
8167
Manometro
1
Filtro dell’aria
1
43
5314
Raccordo a gomito per tubo d.8
1
44
3358
Raccordo a “T” 1/4”
1
25
Italiano
Pos.
Italiano
CH 200
M GENERATORE ELETTROPNEUMATICO
ATTENZIONE: per ogni particolare richiesto indicare sempre il codice e la quantità.
26
CH 200
Codice
Descrizione
Q.tà
Pos.
Codice
-
5920
Generatore elettropneumatico
-
22
9149
Fusibile 1A
1
23
5937
Connettore fissaggio cavo comando
.
predisposto per pistola CH 200
Descrizione
Q.tà
e Larius Tribo
.
.
.
automatico
1
5101
Generatore elettropneumatico
-
24
4018
Silenziatore
1
.
.
predisposto per pistola CH 200
.
25
5349
Raccordo per tubo diametro 6
-
5922
Generatore elettropneumatico pre-
-
26
5348
Raccordo per tubo diametro 8
1
.
.
disposto per pistola Larius Tribo
.
27
5676
Riduzione per tubo diametro 6
1
1
5929
Scheda di visualizzazione
1
28
5347
Raccordo per tubo diametro 10
1
2
5603
Scheda elaborazione dati per CH
1
29
22016
Raccordo 1/4" per tubo diametro 8
1
200
.
30
5609
Elettrovalvola compl.di bobina,conn
1
Scheda elaborazione dati per CH
1
.
.
ettore,raccordi
.
1200 e Tribo
.
31
5649
Elettrovalvola completa di bobina e
1
Scheda elaborazione dati per
1
.
.
connettore
.
triboelettrica
.
32
5353
Elettrovalvola
1
.
.
-
.
5925
.
5927
.
.
3
5931
Potenziometro
1
33
5627
Bobina elettrovalvola
1
4
5932
Manopola potenziometro
1
34
5628
Connettore bobina elettrovalvola
2
5
5933
Interruttore ON-OFF
1
35
510019
Raccordo 1/4" diametro 8
1
6
5346
Raccordo 1/8" per tubo diametro 4
3
36
4039
Gomito per tubo diametro 8
1
7
5341
Manometro 0-6 bar
3
37
5597
Raccordo 1/4" diametro 10
1
9
5787
Regolatore completo di raccordi
3
38
5359
Gomito per tubo diametro 10
3
.
.
.
39
8032
Raccordo 1/4"
1
12
5789
Regolatore aria 0-4 bar
3.
40
5255
Raccordo a gomito 1/4"
2
13
22015
Raccordo a gomito girevole 1/4"
6
41
4006
Raccordo 1/4" per tubo diametro 8
1
.
.
42
510020
Raccordo a "T" per tubo diametro 8
1
14
22014
43
5935
.
.
17
tubo diametro 8
Raccordo a gomito girevole 1/8"
3
tubo diametro 4
.
5566
Morsetto per messa a terra
.1
18
5158
Fusibile 3,15 A
1
19
5934
Morsetto pressacavo di alimenta-
1
.
.
zione elettrica
.
20
9148
Fusibile 2 A
1
21
5936
Connettore fissaggio cavo pistola
1
1
27
Commutatore tribo-corona
Italiano
Pos.
N PISTOLA CH 200 MANUALE RIF.9700
26
27
20
21
25
24
22 23
17
15
16
13
28
28
4
1
3
9
19
18
10
2
5
12
11
7
6
14
ATTENZIONE: per ogni particolare richiesto indicare sempre il codice e la quantità.
8
Italiano
CH 200
CH 200
Italiano
Pos.
Codice
Q.tà
Pos.
Codice
.
9700
Pistola CH 200 manuale
1
14
9803
Vite
1
1*
9752
Impugnatura
1
15
9770
Assieme resistenze
1
2*
9756
Calotta messa a terra
1
16
9779
Ghiera
1
3*
9755
Blocchetto terminale
1
17
95326
Anello OR
1
4*
9849
Pressacavo
1
18
9772
Tubo passaggio polvere
1
5
9762
Raccordo fissaggio tubo pas-
1
19*
9761
Tubetto aria
1
.
.
saggio aria
.
20
4077
Anello OR
1
6
9760
Raccordo fissaggio tubo pas-
1
21*
9763
Grilletto completo
1
.
.
saggio polvere
.
22
9765
Grilletto
1
7*
9819
Vite
1
23
5055
Magnete
1
8
9820
Moltiplicatore
1
24
9792
Molla
1
9
9832
Connettore
1
25
9764
Supporto grilletto
1
10
9754
Vetro controllo
1
26
9766
Spina per grilletto
1
11
9753
Tappo posteriore
1
27
9769
Reed di lettura
1
12
9703
Tappo posteriore completo
1
28*
9900
Cavo
1
13
9751
Corpo anteriore completo
2
Descrizione
* Impugnatura completa cod. 9945
29
Descrizione
Q.tà
O RICAMBI PISTOLA CH 200 AUTOMATICA RIF. 9705
15
5
13
10
9
12
14
7
8
ATTENZIONE: per ogni particolare richiesto indicare sempre il codice e la quantità.
4
3
1
10
11
2
6
Italiano
CH 200
30
CH 200
Italiano
Pos.
Codice
Q.tà
Pos.
Codice
.
9705
Pistola automatica
-
8
9900
Cavo
1
1*
9751
Corpo anteriore completo
1
9
9802
Tubo passaggio polvere
2
2*
9801
Tappo posteriore
1
10
95326
Anello OR
1
3*
9779
Ghiera
1
11
4077
Anello OR
1
4*
9770
Assieme resistenze
4
12
9849
Pressacavo
2
5
5546
Inserti filettati
1
13
9803
Vite
1
6
9820
Moltiplicatore
1
14
9804
Raccordo aria
1
7*
9832
Connettore
1
15
5529
Raccordo ingresso polvere
1
Descrizione
* Tappo posteriore completo cod. 9950
31
Descrizione
Q.tà
Italiano
CH 200
P RICAMBI PISTOLA TRIBO AUTOMATICA E MANUALE
ATTENZIONE: per ogni particolare richiesto indicare sempre il codice e la quantità.
32
CH 200
Italiano
Pos.
Codice
Q.tà
Pos.
Codice
-
15200
Pistola triboelettrica manuale
-
10
15262
Asta centrale lunghezza 400 mm
1
-
15203
Pistola triboelettrica automatica
-
11
15237
Tubetto
1
1
15211
Corpo pistola automatica
1
12
15223
Distanziatore
1
2
15260
Corpo pistola manuale
1
13
15224
Tubetto
1
3
15226
Raccordo fissaggio tubo passag-
1
14
15216
Raccordo porta diffusore
1
.
.
gio aria
.
15
15280
Tubo di carica completo
1
4
15225
Raccordo fissaggio tubo passag-
1
16
15298
Boccola per ugello getto a cono
1
.
.
gio polvere
.
17
15297
Diffusore diametro 22 mm
1
5
15268
Piastrina per messa a terra
2
17
15296
Diffusore diametro 26 mm
1
6
15264
Leva grilletto
1
18
15290
Ugello getto piatto
1
7
15265
Corpo grilletto
1
18
15293
Ugello getto piatto a 30°
*
8
15220
Diffusore
1
19
15295
Ugello con fori per getto tondo
*
9
15217
Cono distanziale
1
.
15221
Ugello 1 intaglio piatto
*
Descrizione
* A richiesta
33
Descrizione
Q.tà
Italiano
CH 200
Q RICAMBI UGELLO GETTO A CONO PER CH 200
L
L (mm)
Codice
90
9715
Descrizione
Ugello standard
10
11
9
8
1
Pos.
Codice
1
9865
2
2
3
5
4
6
Pos.
Codice
Corpo ugello completo (standard)
7
9895
Anello OR
9866
Porta elettrodo completo
8
9857
Diffusore aria
3
9861
Boccola
9
9858
Diffusore ø 16
4
9862
Ghiera
10
9859
Diffusore ø 24
5
9855
Elettrodo completo
11
9860
Diffusore ø 32
6
9856
Puntale porta diffusore
Descrizione
34
7
Descrizione
CH 200
Italiano
R RICAMBI UGELLO GETTO A CONO A PROLUNGA PER CH 200
L (mm)
Codice
160
9720
Ugello medio
310
9725
Ugello lungo
570
9730
Ugello extralungo
L
Descrizione
9
10
8
11
1
Pos.
Codice
1
9885
1
2
3
5
4
7
6
Pos.
Codice
Corpo ugello completo (medio)
6
9856
Puntale porta diffusore
9886
Corpo ugello completo (lungo)
7
9895
Anello OR
1
9887
Corpo ugello completo (extralungo)
8
9858
Diffusore ø 16
2
9866
Porta elettrodo completo
9
9859
Diffusore ø 24
3
9861
Boccola
10
9860
Diffusore ø 32
4
9862
Ghiera
11
9857
Diffusore aria
5
9855
Elettrodo completo
Descrizione
35
Descrizione
Italiano
CH 200
S RICAMBI UGELLO A VENTAGLIO PER CH 200
L (mm)
Codice
90
9735
Ugello standard
160
9740
Ugello medio
310
9745
Ugello lungo
570
9750
Ugello extralungo
Descrizione
2
1
Pos.
Codice
1
9855
1
L
3
4
5
Pos.
Codice
Corpo ugello standard
3
9890
Elettrodo completo
9885
Corpo ugello completo (medio)
4
9891
Puntale
1
9886
Corpo ugello completo (lungo)
5
9892
Ugello a ventaglio
1
9887
Corpo ugello completo (extralungo)
6
9862
Ghiera
2
9866
Porta elettrodo completo
Descrizione
36
Descrizione
6
CH 200
Italiano
T RICAMBI UGELLO ALTO RENDIMENTO PER CH 200
L (mm)
Codice
150
9815
Ugello medio
300
9816
Ugello lungo
560
9817
Ugello extralungo
Descrizione
L
4
5
6
3
2
1
8
10
11
9
12
7
Pos.
Codice
Pos.
Codice
1
9920
Corpo ugello completo (medio)
6
9857
Diffusore aria
1
9921
Corpo ugello completo (lungo)
7
9858
Diffusore ø 16
1
9922
Corpo ugello completo (extralungo)
8
9859
Diffusore ø 24
2
9923
Porta elettrodo completo
9
9860
Diffusore ø 32
3
9855
Elettrodo centrale completo
10
9925
Supporto reofori
4
9856
supporto diffusore
11
11105
Anello OR
5
9895
Anello OR
12
5832
Boccolla regolazione getto
Descrizione
37
Descrizione
Italiano
CH 200
U RICAMBI UGELLO MULTIDIFFUSIONE PER CH 200
1
Pos.
2
Codice
3
Descrizione
4
Pos.
Codice
5
6
7
Descrizione
9930
Ugello completo a multidiffusione
2
9934
Sostegno tubetti
1
9936
Corpo diffusori standard n° 12 pzi
3
9935
Serie tubetti (specificare n° pezzi
1
9937
Corpo diffusori ad un intaglio centrale
.
.
.
.
(a richiesta)
4
9955
Corpo ugello completo
1
9938
Corpo diffusori a due intagli inclinati
5
9933
Diffusore conico
.
.
30° (a richiesta)
6
9940
Anello OR
1
9939
Corpo diffusori a due intagli inclinati
7
9956
Contatto ugello completo
.
.
60° (a richiesta)
38
occorrenti)
CH 200
Italiano
V RICAMBI POMPA EROGAZIONE POLVERE RIF.5505
Pos.
Codice
Pos.
Codice
1
5297
Ghiera
8
5294
Raccordo
2
5298
Anello
9
5255
Gomito 1/4" M-F
9977
Tubo venturi (Delrin)
10
5298
Valvola unidirezionale
9977
Tubo Venturi (metallo duro)
11
5313
Raccordo per tubo ø6
4
9976
Corpo
12
5288
Raccordo
5
5291
Ghiera
13
3365
Gomito 1/4" M-M
6
5290
Ogiva
14
5312
Raccordo per tubo ø 8
7
32010
Rondella
3
.
Descrizione
39
Descrizione
Italiano
CH 200
Z ACCESSORI
Codice 5243:
TUBO PASSAGGIO POLVERE (AL METRO)
Codice 5010:
CAVO PER MESSA A TERRA
Codice 5518:
SCOVOLINO PER PULIZIA PISTOLA
CH 200
40
Codice 5573:
TUBO DI SFIATO (AL METRO)
L’innovazione.
Quella vera.
PAINT SPRAYING EQUIPMENT
L’innovazione.
Quella vera.
PAINT SPRAYING EQUIPMENT
La casa produttrice si riserva la possibilità di variare caratteristiche e dati
del presente manuale in qualunque momento e senza preavviso.
LINEA DIRETTA
SERVIZIO TECNICO CLIENTI
Tel. (39) 0341.621256 - Fax (39) 0341.621234
COSTRUTTORE:
PA I N T
S P R AY I N G
EQUIPMENT
23801 CALOLZIOCORTE - LECCO - ITALY - Via Antonio Stoppani, 21
Tel. (39) 0341/62.11.52 - Fax (39) 0341/62.12.43
E-mail: [email protected] - Internet http://www.larius.com
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement