Graco 3A7802D, Valvole iQ-B, iQ-S e iQ-T Manuale del proprietario

Add to my manuals
44 Pages

advertisement

Graco 3A7802D, Valvole iQ-B, iQ-S e iQ-T Manuale del proprietario | Manualzz

Istruzioni - Parti

Valvole di erogazione iQ

3A7802D

IT

Valvole di erogazione per il controllo della portata del materiale adesivo o sigillante e di altri materiali compatibili con le parti a contatto con il fluido della valvola.

Esclusivamente per utilizzo professionale.

Non approvata per l’utilizzo in atmosfere esplosive o in zone (classificate) pericolose.

Pressione massima di esercizio 28 MPa (276 bar, 4000 psi)

Massima pressione dell’aria 0,8 MPa (8,3 bar, 120 psi)

Per informazioni sui modelli, vedere pagina 3.

Importanti istruzioni sulla sicurezza

Prima di utilizzare l’apparecchiatura, leggere tutte le avvertenze e le istruzioni contenute nel presente manuale. Conservare queste istruzioni.

V25FT000BB V25FT060BB V25FT200BB

2

Indice

Modelli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3

Pressione massima di esercizio 28 MPa (276 bar,

4000 psi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3

Massima pressione di esercizio delle valvole a sfera e sede 34,5 MPa (345 bar, 5000 psi) . . . . . . 3

Valvole con ugello RAC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3

Avvertenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4

Identificazione dei componenti. . . . . . . . . . . . . . . . 7

Valvole di erogazione di tipo a sfera-sede e a ugello di tenuta. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

Valvola di erogazione con aspirazione posteriore 8

Gruppo riscaldatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Principio di funzionamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Tipi di valvole . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

Messa a terra. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

Lavaggio prima dell’uso dell’apparecchiatura . . 11

Installazione della valvola di erogazione . . . . . . 11

Regolazione della corsa . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

Procedura di scarico della pressione. . . . . . . . . . 13

Manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Fattori che influenzano la durata della valvola. . 14

Riciclaggio e smaltimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15

Termine della vita utile del prodotto. . . . . . . . . . 15

Risoluzione dei problemi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15

Riparazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

Scollegare la sezione dell’aria . . . . . . . . . . . . . . 17

Collegamento della sezione dell’aria . . . . . . . . . 17

Riparazione della sezione del fluido . . . . . . . . . 17

Sostituzione di cartuccia con guarnizione a U, anelli di tenuta della sezione del fluido e gruppo ugello

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18

Riparazione della sezione dell’aria . . . . . . . . . . 20

Sostituzione del sensore RTD e delle cartucce del riscaldatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24

Parti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25

Valvole di erogazione di tipo a ugello di tenuta . 25

Valvole di erogazione di tipo a sfera e sede. . . . 27

Valvola di erogazione con tenuta ad aspirazione posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29

Sezione dell’aria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31

Gruppo ugello, 25B308, 25B309, 25B316, 25T45032

Parti del gruppo riscaldatore. . . . . . . . . . . . . . . . 33

Solenoide montato su valvola. . . . . . . . . . . . . . . 34

Kit di riparazione valvola NPT 6,35 mm (1/4”) . . 34

Accessori. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Adattatore trasduttore della pressione, 25R640 . 35

Distanziatore del blocco riscaldatore, 25R642 . . 35

Kit adattatore di visione, 25R650 . . . . . . . . . . . . 35

Utensile di assemblaggio guarnizioni, 25R643. . 35

Utensile di installazione guarnizioni, 25R644 . . . 35

Raccordo girevole, 130995. . . . . . . . . . . . . . . . . 35

Kit solenoide remoto, 25R668 . . . . . . . . . . . . . . 36

Raccordo zerk per il grasso, 130883 . . . . . . . . . 36

Tappo per grasso, 136249 . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

Cavo di azionamento della valvola a solenoide,

25R781. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

Cavo di azionamento della valvola a solenoide,

25R799. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

Cavo incrociato PCF, 25T263 . . . . . . . . . . . . . . 36

Kit adattatore Luer Lock, 26B199 . . . . . . . . . . . . 37

Kit guarnizione, 26A861 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37

Kit guarnizione, 25B302 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37

Trasduttore della pressione, 15M669 . . . . . . . . . 37

Dimensioni e montaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

Valvole di erogazione di tipo a sfera e sede e ad aspirazione posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . 39

Gruppo riscaldatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

Schemi di cablaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Schema di cablaggio alloggiamento elettrico . . . 41

Specifiche tecniche. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Proposizione California 65 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43

Garanzia standard Graco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44

3A7802D

Modelli

Pressione massima di esercizio 28 MPa (276 bar, 4000 psi)

NOTA: L’opzione Riscaldata delle valvole iQ è destinata alle applicazioni con fusione a caldo con una temperatura massima di 70° C (158° F).

Controllare il codice di dieci cifre della valvola sulla targhetta di identificazione applicata sulla valvola. Utilizzare la matrice seguente per definire il tipo di struttura della valvola in base al codice di dieci cifre. Ad esempio, il codice

V25AB060BA rappresenta una valvola ( V ) con porte di ingresso da 1/4 in. NPT ( 25 ), porte di uscita da 1/4 in. NPT ( A ), tipo a sfera e sede ( B ), blocco di uscita con lunghezza di 60 mm ( 060 ), solenoide montato su valvola ( B ), non riscaldata ( A ).

Prima cifra

V

25

Seconda e terza cifra

Dimensioni

1/4 in. NPT A

B

Quarta cifra

Dimensioni ugello

1/4 in. NPT

Ugello RAC

B

S

Quinta cifra

Tipo

Sfera e Sede

Sesta, settima e ottava cifra

Lunghezza del blocco di uscita

000

Aspirazione posteriore

060

Ugello di tenuta

200

0 mm

60 mm

B

D

Nona cifra Decima cifra

Azione

Solenoide montato su valvola

*Remoto

Blocco solenoide

Riscaldamento

A

B

Nessuno

Riscaldata

240 Volt

C

Riscaldata

120 Volt

D 1,0 mm T

F 1,3 mm

G 1,7 mm

H 2,0 mm

200 mm

* Un solenoide remoto può essere acquistato come accessorio oppure fornito dal cliente. Vedere

Accessori a

pagina 36.

NOTA: La quarta cifra/lettera A del codice (1/4 in. NPT) è disponibile solo quando la quarta cifra/lettera del codice è B (a sfera e sede) o S (aspirazione posteriore). Non è disponibile quando la quinta cifra/lettera del codice è T (tenuta ugello)

NOTA: La quarta cifra/lettera B del codice (ugello RAC) è disponibile solo con i codici V25BB000BA e V25BB000DA.

NOTA: La decima cifra/lettera del codice C (120 Volt) è disponibile solo con il codice V25FT200DC.

Massima pressione di esercizio delle valvole a sfera e sede

34,5 MPa (345 bar, 5000 psi)

25R843: Porte di ingresso da 1/4 in. NPT, porta di uscita da 1/4 in. NPT, tipo a sfera e sede. 000 di lunghezza del blocco di uscita, solenoide montato su valvola, non riscaldata.

25R844: Porte di ingresso da 1/4 in. NPT, porta di uscita da 1/4 in. NPT, tipo a sfera e sede, 000 di lunghezza del blocco di uscita, blocco solenoide remoto, non riscaldata

*25R843: Include corpi del fluido in acciaio inossidabile.

*25R844: Include corpi del fluido in acciaio inossidabile.

Valvole con ugello RAC

V25BB000BA: porte di ingresso da 1/4 in. NPT, ugello

RAC, tipo a sfera e sede, lunghezza del blocco di uscita

000, solenoide montato su valvola, non riscaldata.

V25BB000DA: porte di ingresso da 1/4 in. NPT, ugello

RAC, tipo a sfera e sede, lunghezza del blocco di uscita

000 , blocco solenoide remoto, non riscaldata

NOTA : Ugello RAC da acquistare separatamente.

3A7802D 3

4

Avvertenze

Avvertenze

Le avvertenze seguenti sono correlate all’impostazione, all’utilizzo, alla messa a terra, alla manutenzione e alla riparazione della presente apparecchiatura. Il simbolo con il punto esclamativo indica un’avvertenza generica, mentre i simboli di pericolo si riferiscono a rischi specifici della procedura. Fare riferimento a queste avvertenze quando questi simboli compaiono nel presente manuale o sulle etichette di avvertenza. Simboli di pericolo specifici del prodotto e avvertenze non trattate in questa sezione potrebbero comparire all’interno del presente manuale laddove applicabili.

AVVERTENZA

PERICOLO DI INIEZIONE NELLA PELLE

Fluido ad alta pressione dal dispositivo di erogazione, perdite nei tubi flessibili o componenti rotti possono lesionare la pelle. Tali lesioni possono avere l’aspetto di semplici tagli ma, in realtà, si tratta di gravi lesioni che possono portare ad amputazioni. Richiedere intervento chirurgico immediato.

• Non puntare mai il dispositivo erogatore verso persone o su una parte del corpo.

• Non appoggiare la mano sopra l’uscita del fluido.

• Non interrompere né deviare le perdite con la mano, il corpo, i guanti o uno straccio.

• Seguire la

Procedura di scarico della pressione

quando si arresta l’erogazione e prima di pulire, verificare o riparare l’apparecchiatura.

• Serrare tutti i raccordi del fluido prima di utilizzare l’apparecchiatura.

• Controllare ogni giorno i tubi flessibili e i raccordi. Sostituire immediatamente parti usurate o danneggiate.

PERICOLO DI USTIONI

Le superfici dell’apparecchiatura e il fluido riscaldati possono diventare estremamente caldi durante il funzionamento. Per evitare ustioni gravi:

• Non toccare l’apparecchiatura o il fluido quando sono caldi.

3A7802D

3A7802D

Avvertenze

AVVERTENZA

PERICOLO DI INCENDIO E DI ESPLOSIONE

I fumi infiammabili nell’area di lavoro, ad esempio i fumi di vernici e solventi, possono esplodere o prendere fuoco. Le vernici o i solventi che attraversano l’apparecchiatura possono produrre scariche elettrostatiche. Per prevenire incendi ed esplosioni:

• Utilizzare l’apparecchiatura solo in aree ben ventilate.

• Eliminare tutte le sorgenti di combustione; ad esempio fiamme pilota, sigarette, torce elettriche e coperture in plastica (pericolo di scariche elettrostatiche).

• Collegare a terra tutte le apparecchiature nell’area di lavoro. Vedere le Istruzioni di

Messa a terra .

• Non spruzzare né lavare con solventi ad alta pressione.

• Mantenere l’area di lavoro libera da detriti, inclusi solventi, stracci e benzina.

• Non collegare né scollegare i cavi di alimentazione né accendere o spegnere gli interruttori delle luci in presenza di fumi infiammabili.

• Utilizzare solo tubi flessibili collegati a terra.

• Tenere saldamente la pistola su un lato del secchio collegato a terra quando si spruzza nel secchio.

Usare rivestimenti per secchi solo di tipo antistatico o conduttivo.

• Interrompere immediatamente le attività in caso di scintille elettrostatiche o di scossa elettrica.

Non utilizzare l’apparecchiatura finché il problema non è stato identificato e corretto.

• Tenere un estintore funzionante nell’area di lavoro.

PERICOLO DI SCOSSE ELETTRICHE

Questa apparecchiatura deve essere collegata a terra. Una messa a terra, una configurazione o un uso del sistema errati possono causare scosse elettriche.

• Disattivare e arrestare l’alimentazione dall’interruttore principale prima di scollegare i cavi e di eseguire la manutenzione o l’installazione dell’apparecchiatura.

• Collegare solo a una sorgente di alimentazione dotata di messa a terra.

• Tutti i collegamenti elettrici devono essere eseguiti da un elettricista qualificato ed essere conformi a tutti i regolamenti e le normative locali.

PERICOLO DI FUMI O FLUIDI TOSSICI

I fluidi o i fumi tossici possono causare lesioni gravi o mortali se spruzzati negli occhi o sulla pelle, inalati o ingeriti.

• Leggere le schede dei dati di sicurezza (SDS) per documentarsi sui pericoli specifici dei fluidi utilizzati.

• Conservare i fluidi pericolosi in contenitori approvati e smaltirli secondo le linee guida applicabili.

5

6

Avvertenze

AVVERTENZA

PERICOLO DA USO IMPROPRIO DELL’APPARECCHIATURA

Un uso improprio può causare gravi lesioni o la morte.

• Non mettere in funzione l’unità quando si è affaticati o sotto l’effetto di droghe o alcol.

• Non superare la pressione di esercizio o la temperatura massima del componente di sistema con il valore nominale minimo. Fare riferimento alle

Specifiche tecniche di tutti i manuali delle

apparecchiature.

• Utilizzare fluidi e solventi compatibili con le parti dell’apparecchiatura a contatto con il fluido.

Fare riferimento alle

Specifiche tecniche

di tutti i manuali delle apparecchiature. Leggere le avvertenze del produttore del fluido e del solvente. Per informazioni complete sul materiale, richiedere le schede di sicurezza (SDS) al distributore o al rivenditore.

• Non lasciare l’area di lavoro mentre l’apparecchiatura è in funzione o sotto pressione.

• Spegnere tutta l’apparecchiatura e seguire la

Procedura di scarico della pressione

quando l’apparecchiatura non è in uso.

• Verificare l’attrezzatura quotidianamente. Riparare o sostituire immediatamente le parti usurate o danneggiate utilizzando esclusivamente ricambi originali del produttore.

• Non alterare né modificare l’apparecchiatura. Le modifiche o le alterazioni possono annullare le certificazioni e creare pericoli per la sicurezza.

• Accertarsi che tutte le apparecchiature siano classificate e approvate per l’ambiente di utilizzo.

• Utilizzare l’apparecchiatura solo per gli scopi previsti. Per informazioni rivolgersi al distributore.

• Disporre i tubi e i cavi lontano da aree trafficate, spigoli vivi, parti mobili e superfici calde.

• Non attorcigliare né piegare eccessivamente i flessibili né utilizzarli per tirare l’apparecchiatura.

• Tenere bambini e animali lontani dall’area di lavoro.

• Seguire tutte le normative in vigore in materia di sicurezza.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

Quando ci si trova nell’area di lavoro, indossare adeguate protezioni per prevenire lesioni gravi, incluse lesioni agli occhi, perdita dell’udito, inalazione di fumi tossici e ustioni. Fra i dispositivi di protezione sono inclusi, ma solo a titolo esemplificativo:

• Occhiali protettivi e protezioni acustiche.

• Respiratori, indumenti protettivi e guanti secondo le raccomandazioni del produttore del fluido e del solvente.

3A7802D

Identificazione dei componenti

Identificazione dei componenti

Valvole di erogazione di tipo a sfera-sede e a ugello di tenuta

Valvola non riscaldata

C

Valvola riscaldata

R

A

B

C

A

D

E

D

J

F

K

R

F

B

J

K

G E

G

N

N

H

H

F IG . 1: Valvola di erogazione di tipo a sfera-sede e a ugello di tenuta

Legenda:

A Raccordo pneumatico, maschio, tubo da 8 mm

(5/16") x 1/8" NPT

B Sezione dell’aria

C Dado di regolazione

D Silenziatore

E Corpo del fluido

F Porta di ingresso del materiale da 1/4” NPT

G Porta di ingresso aggiuntiva da 1/4” NPT

H Ugello valvola

J Solenoide

K Orifizio di scarico

N Blocco di uscita

R Gruppo riscaldatore

3A7802D 7

8

Identificazione dei componenti

Valvola di erogazione con aspirazione posteriore

Valvola non riscaldata

C

Valvola riscaldata

R

B

A

C

D

E

D

F

R

P

K

J

P

K

J

E

G

N

G

H N

F IG . 2: Valvola di erogazione ad aspirazione posteriore

Legenda:

A Raccordo pneumatico, maschio, tubo da 8 mm

(5/16") x 1/8" NPT

B Sezione dell’aria

C Dado di regolazione

D Silenziatore

E Corpo del fluido

F Porta di ingresso del materiale da 1/4” NPT

G Porta di ingresso aggiuntiva da 1/4” NPT

H Ugello valvola

J Solenoide

K Orifizio di scarico

N Blocco di uscita

P Controdado

R Gruppo riscaldatore

H

F

A

B

3A7802D

Identificazione dei componenti

Gruppo riscaldatore

Gruppo riscaldatore

(per blocco di uscita 0 mm)

Gruppo riscaldatore

(per blocco di uscita 60 mm)

Gruppo riscaldatore

(per blocco di uscita 200 mm)

AA

AA

AA

AE

AC

AB

AC

AE

AD

AB

AE

AC

AD

AD

AB

F IG . 3: Involucro riscaldato

Legenda:

AA Connettore di cablaggio

AB Coperchio del riscaldatore

AC Sensore RTD

AD Cartuccia/e del riscaldatore

AE Terminale del circuito di messa a terra

3A7802D 9

Principio di funzionamento

Principio di funzionamento

La valvola di erogazione iQ utilizza anche un solenoide di scarico a quattro vie per controllare il pistone all’interno della valvola.

Applicando la pressione dell’aria nelle posizioni evidenziate nelle immagini seguenti si otterrà l’apertura o la chiusura delle valvole.

Tipi di valvole

Tipo a sfera e sede (iQ-B): Valvola ad azione frontale dotata di una sfera in nitruro di silicio di tenuta contro una sede in carburo di tungsteno.

Tipo ad aspirazione posteriore (iQ-S): Valvola ad azione inversa dotata di un ugello in carburo di silicio di tenuta contro una sede in carburo di tungsteno.

Tipo a ugello di tenuta (iQ-T): Valvola ad azione frontale dotata di un ugello in carburo di tungsteno di tenuta contro una sede in acciaio inossidabile temperato.

Valvola tipo a ugello di tenuta

(iQ-T)

Valvola ad aspirazione posteriore (iQ-S)

Valvola tipo a sfera e sede (iQ-B)

Chiuso

Aperto

Aperto

Chiuso

Chiuso

Aperto

Ingresso

Materiale

Ingresso

Materiale

Ingresso

Materiale

Uscita

Materiale

F IG . 4: Principio di funzionamento

Uscita

Materiale

Uscita

Materiale

Ingresso

Materiale

10 3A7802D

Installazione

Installazione

Messa a terra

L’apparecchiatura deve essere collegata a terra per ridurre il rischio di scintille statiche e scosse elettriche.

Le scintille da scariche elettriche o elettrostatiche possono causare l’incendio o l’esplosione dei fumi.

Una messa a terra non adeguata può causare scosse elettriche. La messa a terra fornisce un percorso di fuga per la corrente elettrica.

Le istruzioni di messa a terra seguenti riportano i requisiti minimi per un sistema di erogazione base. Il sistema specifico utilizzato può includere altre apparecchiature o oggetti che devono essere collegati a terra. Verificare le normative elettriche locali per istruzioni dettagliate sulla messa a terra.

Valvola di erogazione: collegare a terra tramite connessione a un tubo flessibile del fluido e a una pompa dotati di adeguata messa a terra. Per le valvole riscaldate, collegare il connettore di cablaggio (AA) al connettore del tubo riscaldato. Verificare che il pin 8 sul connettore del tubo riscaldato sia collegato a una messa a terra efficace.

Vedere Schemi di cablaggio a pagina 41.

Pompa: vedere il manuale della pompa.

Tubi flessibili del fluido: utilizzare solo flessibili elettricamente conduttivi con una lunghezza massima combinata di 30,5 m (100 ft) per garantire la continuità di messa a terra. Verificare la resistenza elettrica dei tubi flessibili dell’aria e del fluido almeno una volta alla settimana. Se la resistenza totale verso terra supera i

25 megaohm, sostituire immediatamente il flessibile.

Utilizzare un misuratore in grado di misurare valori di resistenza di questa entità.

Serbatoio di alimentazione del fluido: attenersi alle normative locali vigenti.

Secchi di solvente usati per lavare: attenersi alle normative locali vigenti. Utilizzare esclusivamente secchi metallici conduttivi posti su una superficie collegata a terra. Non mettere i secchi su superfici non conduttive, come carta o cartone, in quanto interromperebbero la continuità di messa a terra.

Per mantenere la continuità di messa a terra durante il lavaggio del sistema o lo scarico della pressione: mantenere una parte metallica della valvola di erogazione saldamente a contatto del lato di un secchio metallico collegato a terra, quindi attivare la valvola di erogazione.

Lavaggio prima dell’uso dell’apparecchiatura

L’apparecchiatura è stata collaudata con olio minerale leggero, lasciato nei passaggi del fluido per proteggere i componenti. Per evitare di contaminare il fluido con l’olio, lavare l’apparecchiatura con un solvente compatibile prima di utilizzarla.

Installazione della valvola di erogazione

Le valvole di erogazione dispongono di molte configurazioni dei fori di montaggio. Vedere la sezione

Dimensioni e montaggio a pagina 38. Vedere la

sezione

Specifiche tecniche a pagina 42.

1. Ispezionare la valvola di erogazione per rilevare eventuali danni dovuti alla spedizione. In presenza di danni, informare immediatamente il vettore della spedizione.

2. Installare gli accessori compatibili. Per un elenco degli accessori e le istruzioni di installazione, vedere

Accessori a pagina 35.

3. Collegare saldamente la valvola di erogazione al relativo elemento di montaggio utilizzando viti con testa esagonale incassata.

4. Collegare le linee dell’aria alla valvola di erogazione:

AVVISO

Utilizzare solo raccordi dell’aria in grado di sopportare una temperatura uguale o superiore alla temperatura di funzionamento del sistema di erogazione del fluido.

I raccordi dell’aria in grado di sopportare una temperatura più bassa possono fondersi e causare danni alla valvola di erogazione.

a. Per le valvole con un solenoide (J) montato sulla sezione aria (B), collegare il tubo di alimentazione dell’aria al raccordo dell’aria (A).

Vedere F IG . 1 a pagina 7.

3A7802D 11

Installazione b. Per le valvole con un solenoide montato in remoto (J), vedere la tabella riportata sotto.

Vedere F IG . 5.

Tabella 1: Orientamento del tubo

Aria aperta Aria chiusa

Ugello di tenuta

Aspirazione posteriore

Sfera e sede

Porta N.2

Porta N.1

Porta N.2

Porta N.1

Porta N.2

Porta N.1

5. Collegare la linea del fluido all’ingresso del materiale

NPT (F) nel corpo della valvola.

6. Collegare il connettore di cablaggio AA alla presa del tubo riscaldato.

7. Per le valvole riscaldate, installare il blocco isolatore fra l’alloggiamento e la superficie di montaggio.

Porte solenoide remoto, ingresso dell’aria

Blocco isolatore

Regolazione della corsa

Il dado di regolazione (C) posto nella parte superiore della valvola, può regolare la corsa di apertura della valvola di erogazione. Ciò limita il flusso di materiale

passante attraverso ugello e sede. Vedere F IG . 6.

C

F IG . 6

1. Ruotare il dado di regolazione (C) in senso orario

finché la valvola non resta chiusa. Vedere F IG . 6. Per

le valvole ad aspirazione posteriore, ruotare il dado di regolazione (C) in senso antiorario per ridurre la

corsa di apertura della valvola. Vedere F IG . 7.

2. Aprire lentamente il dado di regolazione (C), quindi avviare il ciclo della pressione dell’aria finché non si ottiene il flusso desiderato.

3. Se la valvola dispone di un ugello di aspirazione posteriore, serrare il controdado (P) per mantenere in

posizione il dado di regolazione (C). Vedere F IG . 7.

P

F IG . 5

C

F IG . 7

12 3A7802D

Procedura di scarico della pressione

Attenersi alla procedura di scarico della pressione ogni volta che si vede questo simbolo.

Procedura di scarico della pressione

Questa apparecchiatura rimane pressurizzata finché la pressione non viene scaricata manualmente. Per evitare lesioni gravi causate dal fluido pressurizzato, ad esempio iniezioni nella pelle e schizzi di fluido, seguire la procedura di scarico della pressione quando si smette di spruzzare e prima di pulire, verificare o eseguire la manutenzione dell’apparecchiatura.

Questa procedura descrive come scaricare la pressione dalla valvola di erogazione. Consultare il manuale del sistema di alimentazione per istruzioni su come scaricare la pressione dall’intero sistema.

1. Chiudere l’alimentazione del materiale.

2. Azionare la valvola di erogazione in un contenitore metallico per rifiuti collegato a terra per scaricare la pressione del fluido.

3. Scaricare tutta la pressione dell’aria presente nelle linee dell’aria chiudendo la valvola dell’aria di tipo a spurgo.

4. Se riscaldata, interrompere l’alimentazione elettrica alla valvola di erogazione.

5. Se l’ugello della valvola o il tubo del fluido sono ostruiti o se la pressione non è stata del tutto scaricata dopo avere seguito i passaggi indicati in precedenza, allentare MOLTO LENTAMENTE il raccordo d’ingresso NPT dal corpo del fluido dell’applicatore o il raccordo all’estremità del tubo per scaricare gradualmente la pressione, quindi allentare del tutto.

Rimuovere l’ostruzione dal tubo o dall’ugello.

3A7802D 13

Manutenzione

Manutenzione

Ispezionare la valvola di erogazione, il materiale e le linee dell’aria almeno una volta ogni due settimane.

Verificare che non vi siano perdite o altri danni visibili.

Nelle tabelle seguenti sono elencate le procedure di manutenzione consigliate con la relativa frequenza.

La manutenzione si divide tra le attività meccaniche e quelle elettriche. Un’applicazione tipica è costituita da una valvola montata su un braccio robotico che eroga un sigillante ad abrasività moderata.

Tabella 2: Meccanica

Attività

Ispezionare per rilevare eventuali perdite

*Verificare i tubi flessibili per rilevare eventuale usura

*Verificare/serrare i raccordi del fluido

*Verificare/serrare i raccordi dell’aria

Verificare la regolazione della corsa

Lubrificare le guarnizioni

Settimanalmente

Ogni mese o

100.000 cicli

* Presuppone il movimento dall’automazione.

Tabella 3: Elettrica

Attività

Verificare i cavi per rilevare eventuale usura

Verificare le connessioni dei cavi

Verificare la resistenza dei riscaldatori elettrici

Verificare la resistenza dei sensori RTD

Settimanalmente Mensilmente

Fattori che influenzano la durata della valvola

Le tabelle di manutenzione devono essere utilizzate come linee guida per la frequenza delle attività di manutenzione. Ulteriori fattori che possono influenzare la durata della valvola includono quanto segue:

• Fluido di processo - I fluidi abrasivi o caricati con fibre sono molto più duri su guarnizioni, alberi e sedi rispetto ai fluidi non abrasivi come l’olio.

• Perdita di pressione sulla sede della valvola -

Quando la valvola si apre o si chiude, il fluido accelera ad alta velocità nell’area di contatto dell’ago/della sede. Il tasso di usura nell’area di contatto dell’ago/della sede sarà di molto superiore a

210 bar (3000 psi) piuttosto che a 70 bar (1000 psi).

Il cambio di dimensioni dell’ugello per ridurre la velocità del fluido può influire notevolmente sull’usura.

• Numero di cicli - Ha un’influenza di gran lunga superiore sull’usura della valvola rispetto al numero di litri. Se è possibile eseguire lo stesso lavoro con un numero inferiore di cicli di accensione/spegnimento, la valvola durerà di più.

• Velocità di azionamento - L’apertura e la chiusura rapida della valvola incrementano la durata di ago e sede. Quando si utilizza un solenoide montato in remoto, usare le linee dell’aria corte dopo il solenoide

(J) per migliorare la velocità di apertura e chiusura.

• Pressione dell’aria - Fornisce la forza per mantenere l’ago contro la sede per assicurare tenuta alla pressione del fluido.

14 3A7802D

Riciclaggio e smaltimento

Riciclaggio e smaltimento

Termine della vita utile del prodotto

Al termine della vita utile del prodotto, smontare e riciclare il prodotto in modo responsabile.

Risoluzione dei problemi

1. Seguire la Procedura di scarico della pressione , pagina 13, prima di sottoporre a manutenzione o

riparare la valvola.

Problema

Perdite di aria dalla valvola di erogazione.

Perdite di materiale dalla parte anteriore della valvola di erogazione.

Perdite di materiale dall’orifizio di scarico della valvola di erogazione.

La valvola di erogazione non si chiude.

Causa Soluzione

Guarnizioni usurate.

Sostituire la guarnizione.

Raccordi dell’aria allentati o usurati.

Serrare i raccordi dell’aria.

Anelli di tenuta usurati.

Sostituire gli anelli di tenuta nella sezione dell’aria (B).

Serrare le viti.

Viti del cappuccio terminale allentate.

Guarnizione, ugello o sede usurati.

Sostituire le guarnizioni della sede, l’ugello e/o la sede.

Ostruzione all’interno della valvola di erogazione.

Ispezionare e sostituire l’ugello, se necessario. In caso di sostituzione dell’ago, è necessario invertire o sostituire la sede.

Ispezionare e sostituire o invertire la sede, se necessario.

Rimuovere la punta. Ispezionare e sostituire, se necessario, cartuccia, ugello e sede.

Ispezionare le guarnizioni della cartuccia e sostituire la cartuccia e la biella.

Le guarnizioni non sono installate correttamente.

Le guarnizioni sono usurate.

Raccordi dell’aria allentati o alimentazione dell’aria chiusa.

Interfaccia ago-sede usurata.

Pistone rotto, detriti nel cilindro dell’aria o all’interno della sezione del fluido (solo valvole di tipo a sfera e sede e ugello di tenuta.

Molla rotta o non installata correttamente

Serrare i raccordi dell’aria.

Sostituire cartuccia, ugello e sede.

Smontare la valvola di erogazione.

Ispezionare e sostituire, se necessario, pistone, asta del pistone e anelli di tenuta.

Smontare la valvola di erogazione.

Controllare la molla e sostituire se necessario.

3A7802D 15

Riciclaggio e smaltimento

Problema

La valvola di erogazione non si apre o non eroga materiale.

Causa

Raccordi dell’aria allentati o alimentazione dell’aria chiusa.

Asta, pistone o ugello rotto. Detriti o materiale indurito all’interno della sezione del fluido.

La valvola di erogazione non riscalda il materiale.

Allentare i fili del riscaldatore.

Allentare i fili del sensore.

Soluzione

Serrare i raccordi dell’aria.

Smontare la valvola di erogazione.

Ispezionare e sostituire, se necessario, pistone, asta del pistone e anelli di tenuta.

Ispezionare e ricollegare le connessioni dei fili.

Ispezionare e ricollegare le connessioni dei fili.

Sostituire il gruppo cavi.

Riscaldatore guasto.

Sensore guasto.

Nessuna alimentazione al circuito di riscaldamento.

Attivare l’alimentazione al circuito di riscaldamento.

16 3A7802D

Riparazione

Riparazione

Eseguire questa procedura prima della manutenzione della valvola di erogazione.

1. Seguire la

Procedura di scarico della pressione

a

pagina 13.

2. Per le valvole riscaldate, interrompere l’alimentazione elettrica alla valvola di erogazione e scollegare il connettore di cablaggio (AA).

3. Fare raffreddare la valvola completamente prima di eseguire interventi di manutenzione.

Scollegare la sezione dell’aria

1. Seguire i passaggi 1 e 3 riportati sopra.

2. Interrompere l’alimentazione elettrica alla valvola di erogazione.

3. Scollegare le linee dell’aria dalla valvola.

4. Se la valvola è dotata di ugello di aspirazione posteriore (309), è necessario rimuoverlo prima di poter scollegare la sezione dell’aria (B) dalla sezione

del fluido (E). Vedere F IG . 9.

5. Se la sezione del fluido (E) non è montata, posizionarla in una morsa.

6. Rimuovere le viti M5 (401) dalla parte superiore del cilindro dell’aria per scollegare la sezione dell’aria (B) dalla sezione del fluido (E).

401

B

E

NOTA: Gli anelli di tenuta della sezione del fluido (E) possono aderire alla cartuccia con guarnizione a U, richiedendo pertanto maggiore forza per separare le sezioni del fluido e dell’aria (E, B).

7. Se necessario, sostituire la sezione dell’aria (B) con una sezione dell’aria assemblata dotata di asta, cartuccia con guarnizione a U e ugello.

Collegamento della sezione dell’aria

1. Se si dispone di un ugello di aspirazione posteriore, completare il passaggio 5 di assemblaggio

dell’ugello, descritto a pagina 19.

2. Far scorrere la sezione dell’aria assemblata (B), con asta del pistone, cartuccia con guarnizione a U e gruppo ugello, nella parte superiore della sezione del fluido (E).

3. Serrare le viti M5 (401) alla coppia di 10-13 N • m

(55 in.-lbs).

4. Collegare le linee dell’aria.

NOTA: verificare che i raccordi dell’aria e l’ingresso del fluido siano reciprocamente nella posizione desiderata.

Riparazione della sezione del fluido

La cartuccia con guarnizione a U, gli anelli di tenuta della sezione del fluido e la guarnizione della sede possono essere sostituiti senza scollegare il corpo della valvola dall’elemento di montaggio o dai tubi del materiale.

Ricostruire la sezione del fluido soltanto quando il fluido fuoriesce dall’orifizio di scarico (K). Per ricostruire la sezione del fluido, vedere

Sostituzione di cartuccia con guarnizione a U, anelli di tenuta della sezione del fluido e gruppo ugello a pagina 18 e

Riparazione della sezione dell’aria a pagina 20.

NOTA: sostituire sempre gli anelli di tenuta dopo aver smontato la sezione del fluido.

F IG . 8

3A7802D 17

E

F IG . 9

18

B

K

410

301

Riparazione

Sostituzione di cartuccia con guarnizione a U, anelli di tenuta della sezione del fluido e gruppo ugello

Smontaggio

1. Seguire la Procedura di scarico della pressione a pagina 13.

2. Seguire i passaggi di Scollegare la sezione dell’aria a pagina 17.

3. Se la sezione del fluido (E) non è montata, posizionarla in una morsa.

4. In caso di utilizzo di una valvola ad aspirazione posteriore, andare al passaggio 5. In caso di utilizzo di una valvola di tipo a sfera e sede, andare al passaggio 6. In caso di utilizzo di una valvola di tipo ugello di tenuta, andare al passaggio 7.

5. Se si utilizza una valvola ad aspirazione posteriore, rimuovere l’ugello di aspirazione posteriore (309).

a. Rimuovere l’ugello (308). Vedere F IG . 9.

b. Inserire una chiave a brugola nel foro dell’asta del pistone (410) situato nell’orifizio di scarico (K).

Svitare il dado (310) con una chiave a tubo da

5,5 mm o a bussola e rimuovere l’ugello (309).

c. Utilizzare un cacciavite a testa piatta per sollevare il kit guarnizione (301) dalla sezione del fluido (E). Fare attenzione a non danneggiare le superfici del kit guarnizione.

6. Per le valvole con gruppo sfera e sede: a. Inserire una chiave a brugola o un’asta nel foro per impedire all’asta del pistone (410) di ruotare.

Rimuovere il gruppo sfera (203) con una chiave da 9 mm.

B

203

410

201

K

In figura valvole di tipo a sfera e sede

F IG . 10 b. Rimuovere il kit guarnizione (201) estraendolo dall’albero.

7. Ispezionare l’asta del pistone (410) e il gruppo ugello/sfera (203) per individuare eventuali danni sugli anelli oppure solchi o segni di corrosione.

Sostituire in presenza di usura.

306

N

307

308

309

310

3A7802D

Assemblaggio

AVVISO

Per evitare danni alle guarnizioni durante l’installazione, per installare il kit guarnizione utilizzare l’utensile di assemblaggio guarnizioni illustrato nella sezione

Accessori a pagina 35.

1. Utilizzare l’utensile di assemblaggio guarnizioni (806) per installare il kit guarnizione (101, 201) sull’asta del pistone con la flangia contro la sezione dell’aria (B).

F IG . 11

Flangia

2. Rimuovere e conservare l’utensile di assemblaggio guarnizioni (806).

3. Applicare grasso sull’esterno del kit guarnizione

(101, 201).

4. Per le valvole con gruppi sfera e sede: a. Applicare una piccola quantità del frenafiletti anaerobico blu in dotazione sulla parte inferiore della filettatura dell’asta del pistone (410).

b. Avvitare il gruppo sfera (203) sull’asta del pistone

(410).

c. Collocare la valvola in posizione verticale in una morsa. Inserire una chiave a brugola attraverso

Riparazione l’asta del pistone (410) nell’orifizio di scarico (K).

Vedere F IG . 10.

d. Utilizzare una chiave dinamometrica con estremità a tubo o a forchetta da 9 mm per serrare il gruppo sfera (203) sull’asta del pistone

(410). Serrare a una coppia di 0,9-1,1 N•m

(8-10 in-lb) e. Seguire i passaggi di

Collegamento della sezione dell’aria a pagina 17.

5. Per le valvole ad aspirazione posteriore, inserire una chiave a brugola attraverso l’asta del pistone (410)

nell’orifizio di scarico (K). Vedere F IG . 14.

AVVISO

Per evitare danni alla valvola, assicurarsi che le filettature dell’asta del pistone non presentino tracce di grasso.

F a. Applicare il frenafiletti anaerobico blu in dotazione sulla parte inferiore della filettatura dell’asta del pistone (410).

b. Reinstallare l’adattatore dell’asta (306) e serrare alla coppia di 0,9-1,1 N•m (8-10 in-lb) con una chiave da 6 mm.

c. Reinstallare la sezione del fluido (E) e il blocco di uscita (N).

d. Far scorrere la sede (307) sull’adattatore dell’asta (306).

e. Far scorrere la sede dell’ugello (309) sull’adattatore dell’asta (306). Osservare l’orientamento della sede dell’ugello e

dell’adattatore dell’asta F IG . 12.

309

306

IG . 12

3A7802D 19

Riparazione f.

Applicare il frenafiletti anaerobico blu in dotazione sulla filettatura dell’asta del pistone

(306). Serrare il dado (310) a 0,9-1,1 N•m

(8-10 in-lb).

F IG . 13

806

101,102

410

B

Riparazione della sezione dell’aria

Qualora fosse rilevata una notevole perdita d’aria nella sezione dell’aria (B), seguire la procedura riportata sotto.

Smontaggio

1. Per riparare la sezione dell’aria (B), è necessario rimuovere il gruppo ugello. Completare la procedura di smontaggio di

Sostituzione di cartuccia con guarnizione a U, anelli di tenuta della sezione del fluido e gruppo ugello a pagina 18.

2. Rimuovere le due viti (402).

3. Rimuovere il cappuccio terminale dell’aria (404), il gruppo dell’asta del pistone e la molla (407) (solo valvole di tipo a sfera e sede e a ugello di tenuta) dalla sezione dell’aria (B).

402

404 407

A

C

404

N

307 gruppo asta del pistone

410

K 309

310

B

E

306

F IG . 14

F IG . 15

4. Con un panno pulito rimuovere tutto il materiale presente all’interno della sezione dell’aria (B).

Controllare per individuare eventuali danni come ad esempio graffi.

5. Per le valvole con gruppi ugello di aspirazione

posteriore (F IG . 16):

a. Rimuovere il gruppo dell’asta del pistone (409 e

410) dall’adattatore dell’asta (416) e il cappuccio terminale dell’aria (404). Tenere ferma l’asta del pistone (410) con una chiave a brugola inserita nel foro dell’asta e svitare l’adattatore dell’asta

(416).

20 3A7802D

b. Posizionare una chiave sulle parti piatte del pistone (409) e inserire una chiave a brugola nel foro dell’asta del pistone (410).

c. Svitare il pistone (409) dall’asta del pistone

(410).

Parti piatte

Foro dell’asta del pistone

416

404

409

410

F IG . 16

6. Per le valvole con gruppi ugello a sfera e sede (F IG . 17):

a. Inserire una chiave a brugola nel foro sull’asta del pistone (410) e svitare il dado (417) utilizzando una chiave a tubo da 7 mm.

Riparazione

7. Per le valvole con gruppi ugello di tenuta (F IG . 18):

a. Inserire una chiave a brugola nel foro sul gruppo ugello (102) e svitare il dado (417) utilizzando una chiave a tubo da 7 mm.

b. Posizionare le parti piatte del pistone (409) in una morsa con l’asta del pistone rivolta verso l’alto. Svitare il gruppo ugello (102) dal pistone (409).

c. Ispezionare il pistone (409) e il gruppo ugello

(102) per individuare eventuali danni.

Sostituire se necessario.

417

Foro dell’asta del pistone 409

102

417

Foro dell’asta

410

409

F IG . 17 b. Posizionare le parti piatte del pistone (409) in una morsa con l’asta del pistone rivolta verso l’alto. Svitare l’asta del pistone (410) dal pistone (409).

c. Ispezionare il pistone (409) e l’asta del pistone

(410) per individuare eventuali danni. Sostituire se necessario.

F IG . 18

8. Per le valvole con ugelli di aspirazione posteriore, svitare il controdado (414) e il gruppo manopola (415).

9. Per le valvole con ugelli a sfera e sede o di tenuta, svitare l’arresto del regolatore (413) e il gruppo manopola (412).

Sfera e sede o

Ugello di tenuta

412

Guarnizione di aspirazione posteriore

415

414

404

403

406

406

416

404

413

F IG . 19

405

3A7802D 21

Riparazione

Assemblaggio

1. Per assemblare il cappuccio del cilindro dell’aria

(404) sulle valvole dotate dei gruppi sfera e sede o ugello di tenuta: a. Installare l’anello di tenuta (403) sul gruppo manopola (412). Posizionare l’anello di tenuta

(406) nel cappuccio del cilindro dell’aria (404).

Vedere F IG . 19.

b. Lubrificare l’anello di tenuta (403) sul gruppo manopola (412) e avvitarlo nel cappuccio del

cilindro dell’aria (404). Vedere F IG . 19.

c. Applicare il frenafiletti anaerobico blu in dotazione sulle filettature dell’arresto del regolatore (413) e avvitarlo nel gruppo manopola

(412). Serrare alla coppia di 1,25-1,5 N•m

(11-13 in-lb). Vedere F IG . 19.

2. Per assemblare il cappuccio del cilindro dell’aria

(404) sulle valvole dotate di gruppi ugello di aspirazione posteriore: a. Installare l’anello di tenuta (406) nel cappuccio del cilindro dell’aria (404). Inserire l’adattatore dell’asta (416) nel cappuccio del cilindro dell’aria

(404). Vedere F IG . 19.

b. Installare l’anello di tenuta (405) nel cappuccio

del cilindro dell’aria (404). Vedere F IG . 19.

c. Avvitare il gruppo manopola (415) e il controdado (414) sull’adattatore dell’asta (416).

Vedere F IG . 19.

3. Per assemblare la sezione dell’aria (B) sulle valvole dotate dei gruppi sfera e sede o ugello di tenuta: a. Sostituire l’anello di tenuta del pistone (408) se risulta graffiato, tagliato o usurato. Vedere

F IG . 20.

b. Installare l’utensile di assemblaggio sulla punta dell’asta del pistone (410), quindi inserirla nella

sezione dell’aria (B). Vedere F IG . 20.

c. Rimuovere l’utensile di assemblaggio.

d. Posizionare la molla (407) sulla parte superiore

del pistone (409). Vedere F IG . 20.

402

404 e. Riposizionare il cappuccio del cilindro dell’aria

(404) e inserire le viti (402). Premere sul cappuccio del cilindro dell’aria (404) per comprimere la molla (407). Serrare alla coppia di 1,25-1,5 N•m (11-13 in-lb).

407

408

409

410

B

Assemblaggio

Utensile

F IG . 20

4. Per assemblare la sezione dell’aria (B) sulle valvole dotate di gruppi ugello di aspirazione posteriore: a. Sostituire l’anello di tenuta del pistone (408) se risulta graffiato, tagliato o usurato.

b. Applicare il frenafiletti anaerobico blu in dotazione sulla filettatura dell’asta del pistone (410).

c. Avvitare l’asta del pistone (410) nel pistone (409).

d. Mettere le parti piatte del pistone (409) in una morsa. Inserire una chiave a brugola nel foro sull’asta del pistone (410). Serrare a una coppia di 0,9-1,1 N•m (8-10 in-lb) e. Inserire il gruppo pistone con l’utensile di assemblaggio installato attraverso l’anello di tenuta sul fondo della sezione dell’aria (B).

f.

Rimuovere l’utensile di assemblaggio.

22 3A7802D

B

402

404

409

408

410

A

Assemblaggio

Utensile

F IG . 21

5. Applicare il frenafiletti anaerobico blu in dotazione sulla filettatura di due viti (402) e installare sulla parte superiore del cappuccio del cilindro dell’aria (404).

6. Seguire le istruzioni riportate in Sostituzione di cartuccia con guarnizione a U, anelli di tenuta della sezione del fluido e gruppo ugello a pagina 18.

Riparazione

3A7802D 23

Riparazione

Sostituzione del sensore RTD e delle cartucce del riscaldatore

602

Tutti i collegamenti elettrici devono essere eseguiti da un elettricista qualificato ed essere conformi a tutti i codici e le normative locali.

1. Seguire la Procedura di scarico della pressione a pagina 13.

2. Rimuovere le due viti con testa incassata (607) e allentare la vite di arresto (608).

3. Sollevare il condotto di metallo dal coperchio del riscaldatore (604, 606). Rimuovere il coperchio del riscaldatore (604, 606).

4. Rimuovere la vite di messa a terra (609) e la rondella a stella (610).

5. Rimuovere il cablaggio (601, 602, 603) sfilando cartuccia del riscaldatore e RTD dal blocco del riscaldatore.

6. Sostituire il cablaggio (601, 602, 603) con un nuovo gruppo di cablaggio.

7. Rivestire cartuccia del riscaldatore e RTD con un composto lubrificante resistente al calore.

8. Inserire cartuccia del riscaldatore e RTD nel blocco del riscaldatore.

9. Riposizionare filo di messa a terra, coperchio del riscaldatore e viti di montaggio

RTD

Condotto di metallo

609

604

610

607

Condotto di metallo

609

606

608

608

Cartuccia del riscaldatore

F IG . 23: Gruppo riscaldatore per blocco di uscita

60 mm

603

601

RTD

Condotto di metallo

604

608

609

RTD

610 607

Cartuccia del riscaldatore

Cartuccia del riscaldatore

610

607

F IG . 22: Gruppo riscaldatore per blocco di uscita 0 mm

F IG . 24: Gruppo riscaldatore per blocco di uscita

200 mm

24 3A7802D

Parti

Valvole di erogazione di tipo a ugello di tenuta

V25FT000BA

Valvola tipo a ugello di tenuta

V25FT060BA

Valvola tipo a ugello di tenuta (in figura con blocco di uscita da 60 mm)

111

V25FT200BA

Valvola tipo a ugello di tenuta (in figura con blocco di uscita 200 mm)

103

111

111

3

106

Parti

102

101

3

102

102 105

3

104

103

103

105

101

3

3

106

3

106

106

3

3

101

105

107

3 106

1 2

108

107

1 4

109

1 2 108

1 4

109

106

3

1 2

108

106 3

1 4 109

1

2

3

4

Applicare frenafiletti anaerobico blu sulle filettature.

Serrare alla coppia di

3,39-3,95 N•m (30-35 in-lb)

Applicare grasso. Consigliato NLGI 2, sintetico, multiuso.

Serrare a una coppia di

13 N•m (55 in.-lb)

F IG . 25

3A7802D 25

Parti

Modelli di tipo a ugello di tenuta

Rif.

Codice Descrizione 0 mm

101

102

103

104

25B302

26A859

25B304

25B125

26A857

16H934

KIT, guarnizione, albero da 3,17 mm (1/8”)

GRUPPO ASTA, ugello,

3,17 mm (1/8”)

GRUPPO ASTA, ugello,

3,17 mm (1/8”)

GRUPPO ASTA, ugello,

3,17 mm (1/8”)

ALLOGGIAMENTO, fluido, 6,35 mm (1/4”),

ALLUMINIO

GUARNIZIONE, anello di tenuta

1

1

1

1

105

106

25R631

25R632

25R639

113746

BLOCCO, uscita,

6,35 mm (1/4”)

BLOCCO, uscita,

6,35 mm (1/4”)

BLOCCO, uscita, 6,35 mm (1/4”)

GUARNIZIONE, anello di tenuta

1

1

107 25R634

CUSCINETTO, 3,17 mm

(1/8”)

108 vedere tabella GRUPPO UGELLO

109 130458

1

VITE, testa incassata, M5 4

111

Vedere

Sezione dell’aria a pagina 31

SEZIONE DELL’ARIA,

NPT, 6,35 mm (1/4”)

1

Qtà

60 mm 200 mm

1

1

1

1

3

1

1

4

1

1

1

1

1

3

1

1

4

1

NOTA:

Vedere pagina 37 per informazioni sul kit.

Tabella 4: Dimensioni ugello per valvole di tipo a ugello di tenuta

Dimensioni

1,0 mm

1,3 mm

1,7 mm

2,0 mm

Codice

25B308

25B309

25B316

25T450

26 3A7802D

Parti

Valvole di erogazione di tipo a sfera e sede

V25AB000BA

Valvola di tipo a sfera e sede

V25AB060BA

Valvola di tipo a sfera e sede

(in figura con ugello da 60 mm)

V25AB200BA

Valvola di tipo a sfera e sede (in figura con ugello da 200 mm)

211

204

211

211

1

3

207

1

3

201 1

206

3

201

3

201

5

203

202

204

5

203

3

205

206

204

202

3

207

208

3

207

3

207

208 3

207

206

5

203

1

209

2

1

209

2

1 4

210

1 4

210 3

207 208

1

209

2

1 4

210

1

2

3

4

5

Applicare frenafiletti anaerobico blu sulle filettature.

Serrare alla coppia di

3,39-3,95 N•m (30-35 in-lb)

Applicare grasso. Consigliato NLGI 2, sintetico, multiuso.

Serrare a una coppia di

13 N•m (55 in.-lb)

Serrare alla coppia di

10-13 N•m (8-10 in-lb)

F IG . 26

3A7802D 27

Parti

Modelli di tipo a sfera e sede

Rif.

201

202

203

204

205

25T260

25R866

207 113746

208 185467

209 vedere tabella

210

211

Codice

26A861

25R637

25R641

26A858

26A857

16H934

25R631

25R632

25R639

130458

136250

Vedere

Sezione dell’aria a pagina 31

Descrizione

KIT, guarnizione, albero da

4,76 mm (3/16”)

ALBERO, azione frontale, ugello, 6,35 mm (1/4”)

ALBERO, azione frontale, ugello, 6,35 mm (1/4”)

GRUPPO SFERA, crimpato,

6,35 mm (1/4”)

ALLOGGIAMENTO, fluido,

6,35 mm (1/4”), ALLUMINIO

GUARNIZIONE, anello di tenuta

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”)

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”)

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”)

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”) acciaio inossidabile

BLOCCO, uscita, RAC

GUARNIZIONE, anello di tenuta

SEDE, valvola

UGELLO, azione inversa/frontale

VITE, testa incassata, M5

VITE, testa incassata, M5

SEZIONE DELL’ARIA, NPT,

6,35 mm (1/4”)

NOTA:

Vedere pagina 37 per informazioni sul kit.

1

4

1

1

1

1

1

1

0 mm 60 mm 200 mm

Qtà

Valvole 25R843 e 25R844 da

5.000 psi

Valvole con ugello RAC

V25BB000BA e

V25BB000DA

1 1 1 1 1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

4

3

1

3

1

1

4

1

1

1

4

1

1

1

4

1 1 1 1 1

Tabella 5: Dimensioni ugello per valvole di tipo a sfera e sede

Dimensioni

1/4” NPT

1,0mm

1,3mm

1,7mm

2,0mm

Codice

25R633

25B308

25B309

25B316

25T450

28 3A7802D

Parti

Valvola di erogazione con tenuta ad aspirazione posteriore

V25AS000BA

Valvole di tipo a ugello di tenuta di aspirazione posteriore

313

V25AS060BA

Valvole di tipo a ugello di tenuta di aspirazione posteriore (in figura con ugello da 60 mm)

313

V25AS200BA

Valvole di tipo a ugello di tenuta di aspirazione posteriore (in figura con ugello da 200 mm)

313

305

3

312

2 1

306

3

301 3

301

3

301

303

302

2

306

1

3

304

302

307

309

1 2

308

1 4

311

303

3

312

5

310

305

3

312

307

309

1 2

308

1 4

311

2 1

306

5

310

3

312

307

309

305

303

1

308

2

1 4

311

3

312

5

310

1

2

3

4

5

Applicare frenafiletti anaerobico blu sulle filettature.

Serrare alla coppia di

3,39-3,95 N•m (30-35 in-lb).

Applicare grasso. Consigliato NLGI 2, sintetico, multiuso.

Serrare a una coppia di

13 N•m (55 in.-lb).

Serrare alla coppia di

10-13 N•m (8-10 in-lb).

F IG . 27

3A7802D 29

Parti

Modelli con tenuta ad aspirazione posteriore

Rif.

Codice Descrizione

301

302

303

304

305

26A861

25R637

25R641

26A857

16H934

25R631

25R632

25R639

KIT, guarnizione, albero da

4,76 mm (3/16”)

ALBERO, azione frontale, ugello, 6,35 mm (1/4”)

ALBERO, azione frontale, ugello, 6,35 mm (1/4”)

ALLOGGIAMENTO, fluido,

6,35 mm (1/4”), ALLUMINIO

GUARNIZIONE, anello di tenuta

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”)

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”)

BLOCCO, uscita, 6,35 mm

(1/4”)

306

307 185467

312

25R638

113746

ALBERO, azione inversa,

6,35 mm (1/4”)

SEDE, VALVOLA

308 vedere tabella GRUPPO UGELLO

309 17H991

UGELLO, azione inversa,

6,35 mm (1/4”)

310 125104

311 130458

DADO, esagonale, M3

VITE, testa incassata, M5

GUARNIZIONE, anello di tenuta

313

Vedere

Sezione dell’aria a pagina 31

SEZIONE DELL’ARIA, NPT,

6,35 mm (1/4”)

Qtà

0 mm 60 mm 200 mm

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

4

2

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

4

3

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

4

3

1

NOTA:

Vedere pagina 37 per informazioni sul kit.

Tabella 6: Dimensioni ugello per valvole con tenuta ad aspirazione posteriore

Dimensioni

1/4” NPT

1,0mm

1,3mm

1,7mm

2,0mm

Codice

25R633

25B308

25B309

25B316

25T450

30 3A7802D

Parti

Sezione dell’aria

Azione con molla di spinta su tipo a Sfera e sede o Ugello di tenuta

402

1 2

401

1 4

412

404

3

405

5

417

409

403

3

406

3

413

1 2

407

408

3

410

1

Guarnizione di aspirazione posteriore

401

1 4

1 2

402

414

415

406

3

416

404

3

405

411

3

408

409

411

1

2

3

Applicare frenafiletti anaerobico blu sulle filettature.

Serrare alla coppia di

1,25-1,5 N•m (11-13 in-lb).

Applicare grasso.

4

5

Serrare a una coppia di

2,25 N•m (20 in.-lb).

Serrare alla coppia di

0,9-1,13 N•m (8-10 in-lb).

410

1

F IG . 28

3A7802D 31

Parti

Sezione dell’aria

Rif.

Codice Descrizione

401 136240 VITE, testa incassata, M5

402 130181 VITE, testa incassata, M3

403 108284 GUARNIZIONE, anello di tenuta

404 25R649

CAPPUCCIO, cilindro dell’aria, 6,35 mm

(1/4”)

405 120818 GUARNIZIONE, anello di tenuta

406 154741 GUARNIZIONE, anello di tenuta

407 130186 MOLLA, ondulata

408 136246 ANELLO DI TENUTA, quad

409 25R645 PISTONE, cilindro dell’aria, 6,35 mm (1/4”)

410 25R635

ALBERO, azione inversa/diretta, 6,35 mm

(1/4”)

411 26A860 KIT, cilindro dell’aria, 6,35 mm (1/4”)

412 25B031 KIT, cappuccio, 6,35 mm (1/4”)

413 18B389 ARRESTO, regolazione, 6,35 mm (1/4”)

414 112257 DADO, esagonale

415 25R646 MANOPOLA, regolazione, 6,35 mm (1/4”)

416 25R648 ASTA, adattatore, 6,35 mm (1/4”)

417 136242 DADO, flangia, M4

1

1

1

1

1

1 iQ-T

2

2

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

Qtà iQ-B

2

2

1

1

1

1

1

1 iQ-S

2

2

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

Gruppo ugello, 25B308, 25B309, 25B316, 25T450

NOTA: I gruppi ugello 25B308, 25B309, 25B316 e

25T450 contengono i numeri di riferimento 501, 502,

503 e 504 completamente assemblati.

501

1

Codici del gruppo ugello

Rif. Codice

501 26B190

502 *

503 26B191

504 26B192

Descrizione

UGELLO, azione frontale, ugello, 6,35 mm (1/4”)

GUARNIZIONE, ugello, valvola

IQ, confezione da 5

SEDE, ugello

DADO, ugello, valvola IQ

Qtà

1

1

1

1

* Le sedi di ricambio sono disponibili nei kit 26B194,

26B195, 26B196, 26B197 e 26B198. I kit contengono una sede (503) e una guarnizione (502).

502

503

2

504

1

2

Applicare frenafiletti anaerobico blu sulle filettature.

Serrare alla coppia di

16 N•m (12 ft.-lb).

F IG . 29

32 3A7802D

Parti

Parti del gruppo riscaldatore

Gruppo riscaldatore

(per blocco di uscita 200 mm)

Gruppo riscaldatore

(per blocco di uscita 60 mm)

Gruppo riscaldatore

(per blocco di uscita 0 mm)

601

602

603

604

608 606

608

604

608

610

609 607

610

609 607

610

609

607

F IG . 30

Rif.

601

602

603

604

Codice Descrizione

15N030 CABLAGGIO, riscaldatore, serie 200

15N029 CABLAGGIO, riscaldatore, serie 060

15N028 CABLAGGIO, riscaldatore, serie 000

15N015 COPERCHIO, riscaldatore,

6,35 mm (1/4”), blocco di uscita da 60 mm e 200 mm

Qtà

1

1

1

1

607

608

609

610

Rif.

606

Codice Descrizione

15N017 COPERCHIO, riscaldatore,

6,35 mm (1/4”), blocco di uscita da 0 mm

116474 VITE, shcs, m4 x 20

124736 VITE, di arresto, coppa, m4 x

0,7 x 4 mm

112506 VITE, di messa a terra

112505 CONTRORONDELLA

Qtà

1

2

1

1

1

3A7802D 33

Parti

Solenoide montato su valvola

928 910

925

912

912

Rif. Codice

910 130866

912 130181

924 116197

925 136243

926 130182

927 C06061

928 ---

Descrizione Qtà

GUARNIZIONE, solenoide, 1/4 1

VITE, shcs 4

RACCORDO, gomito, DE 5/16 x

1/8 NPTF (utilizzare con tubo

DE 8 mm (5/16"))

SOLENOIDE, montaggio frontale, 24 VCC, 12W

VITE, shcs

SILENZIATORE, sinterizzato, diametro 1/8

BLOCCO, solenoide

1

1

2

1

1

927

924

926

F IG . 31

Kit di riparazione valvola NPT 6,35 mm (1/4”)

Vedere

Manutenzione a pagina 14 e

Riparazione a pagina 17 per le procedure appropriate di installazione del kit.

Descrizione del kit

Kit di riparazione della sezione dell’aria

Kit di riparazione della sezione del fluido

Elementi soggetti a usura in carburo

Descrizione valvola

KIT, cappuccio, 6,35 mm (1/4”), diretto

Codice kit iQ-T

25B031

KIT, cilindro, aria, 6,35 mm (1/4")

KIT, guarnizione, albero da 3,17 (1/8”), 6,35 mm

(1/4”)

26A860

25B302

ASTA, gruppo, ugello, 3,17 (1/8”) di diametro x 60 mm 25B304

ASTA, gruppo, ugello, 3,17 (1/8”) di diametro x 200 mm

ASTA, gruppo, ugello, 3,17 (1/8”) di diametro

UGELLO, gruppo, 1,0 mm, 6,35 mm (1/4”)

UGELLO, gruppo, 1,3 mm, 6,35 mm (1/4”)

UGELLO, gruppo, 1,7 mm, 6,35 mm (1/4”)

UGELLO, gruppo, 2,0 mm, 6,35 mm (1/4”)

KIT, blocco, fluido, 6,35 mm (1/4”) alluminio

KIT, sede, ugello, 0,6 mm, 6,35 mm (1/4”)

25B125

26A859

25B308

25B309

25B316

25T450

26A857

26B194

KIT, sede, ugello, 1,0 mm, 6,35 mm (1/4”)

KIT, sede, ugello, 1,3 mm, 6,35 mm (1/4”)

KIT, sede, ugello, 1,7 mm, 6,35 mm (1/4”)

KIT, sede, ugello, 2,0 mm, 6,35 mm (1/4”)

26B195

26B196

26B197

26B198

BLOCCO, uscita, 6,35 mm (1/4”) acciaio inossidabile 25T260

BLOCCO, uscita, RAC 25R866

GUARNIZIONE, ugello, valvola iQ, confezione da 5 26B191

DADO, ugello, valvola iQ 26B192

KIT, o-ring, confezione da 10

UGELLO, azione frontale, ugello, 6,35 mm (1/4”)

SFERA, gruppo, crimpato, 6,35 mm (1/4”)

KIT, guarnizione, albero da 4,76 mm (3/16”), 6,35 mm

(1/4”)

26B214

26B190

26A858

26A861

 iQ-B

 iQ-S

34 3A7802D

Accessori

Accessori

Prima di installare gli accessori, seguire i passaggi da 1 a

3 di

Riparazione a pagina 17.

Adattatore trasduttore della pressione, 25R640

Pressione massima di esercizio 28 MPa (276 bar,

4000 psi). Raccordo maschio NPT da 6,35 mm (1/4”) da inserire nella porta di ingresso aggiuntiva. Utilizzare con trasduttore della pressione 15M669.

F IG . 32

Distanziatore del blocco riscaldatore, 25R642

Utilizzare con valvola riscaldata per isolare il calore.

Utensile di assemblaggio guarnizioni, 25R643

Utilizzare durante la ricostruzione delle sezioni di tenuta della valvola.

F IG . 35

Utensile di installazione guarnizioni, 25R644

Utilizzare durante la ricostruzione delle sezioni di tenuta della valvola per le valvole di tipo a sfera e sede e aspirazione posteriore.

NOTA: Utilizzare olio minerale per lubrificare la valvola prima dell’installazione del gruppo cartuccia di tenuta.

F IG . 36

F IG . 33

Kit adattatore di visione, 25R650

Utilizzare con sistema di visione Coherix Predator 3D.

Raccordo girevole, 130995

Pressione massima di esercizio 34,5 MPa (345 bar,

5000 psi). Raccordo girevole a 90° con due filettature femmina NPT da 12,7 mm (1/2”).

F IG . 37

F IG . 34

3A7802D 35

Accessori

Kit solenoide remoto, 25R668

Pressione massima d’esercizio 0,83 MPa (8,3 bar, 120 psi)

Porte di uscita dell’aria

653

651

653

652

Cavo di azionamento della valvola a solenoide, 25R781

Connettore dritto maschio M5 - 4 pin x connettore a 90° femmina M8 - 4 pin, lunghezza del cavo 0,4 m (15,7”).

Porta di ingresso dell’aria

F IG . 38

Rif. Codice Descrizione

651 136244

652 C06061

653 116197

SOLENOIDE, 1/8 NPT, 24 VCC,

12W

SILENZIATORE, sinterizzato, diametro 1/8

RACCORDO, gomito, DE 5/16 x

1/8 NPTF (utilizzare con tubo DE

8 mm (5/16"))

Qtà

1

1

3

F IG . 40

Cavo di azionamento della valvola a solenoide, 25R799

Cavo accessorio utilizzato per azionare la valvola quando

è collegata ai comandi forniti dal cliente.

Connettore a 90° femmina M8 - 4 pin x conduttori liberi, lunghezza del cavo 10,0 m (393”).

Dimensioni della porta di ingresso

Dimensioni della porta di uscita

Tipo di connettore elettrico

3,17 mm

(1/8”).

NPT(f)

3,17 mm

(1/8”).

NPT(f)

M8, maschio a 2 pin

Tensione

24 VDC

Potenza solenoide

12W

Raccordo zerk per il grasso,

130883

Tappo per grasso, 136249

Per applicazioni di erogazione di materiali sensibili all’umidità, installare il raccordo zerk per il grasso (M) nella sezione del fluido (E), riempire con grasso attraverso la porta per il grasso e installare l’apposito tappo (L).

M L

F IG . 41

Cavo incrociato PCF, 25T263

Cavo incrociato per consentire la comunicazione fra un

Graco PCF e la valvola iQ. Connettore dritto maschio

M12 a 5 pin, connettore angolato femmina M8 a 4 pin, lunghezza del cavo 0,4 m.

F IG . 42

E

E

F IG . 39

36 3A7802D

Kit adattatore Luer Lock, 26B199

Consente il collegamento degli aghi e degli ugelli Luer

Lock all’uscita delle valvole iQ.

NOTA: Disponibile solo per l’uso con le valvole iQ-B e iQ-S.

722

721

723

F IG . 43

Rif. Codice Descrizione Qtà

721 15N048 ADATTATORE, luer 1

722 E4000016 ADATTATORE

723 113746

1

GUARNIZIONE, anello di tenuta 1

Accessori

806 ---

807 ---

UTENSILE, assemblaggio, guarnizioni

UTENSILE, installazione, guarnizione

Kit guarnizione, 25B302

Utilizzare con valvole di tipo a ugello di tenuta (iQ-T).

1

1

702

701

703

Kit guarnizione, 26A861

Utilizzare con valvole di tipo a sfera e sede (iQ-B) e ad aspirazione posteriore (iQ-S).

805

802

804

801

803

807

704

F IG . 45

Rif. Codice Descrizione Qtà

701 ---

CARTUCCIA, guarnizione, albero

18”, 6,35 mm (1/4”)

1

702 95/0884/11 GUARNIZIONE, pospk

703 113746

1

GUARNIZIONE, anello di tenuta 2

704 130298

GUARNIZIONE, guarnizione a U, bordo triplo

1

Trasduttore della pressione,

15M669

Utilizzare per monitorare la pressione di uscita del fluido nella valvola. Richiede un adattatore per trasduttore della pressione per le valvole da 6,35 mm (1/4”).

F IG . 44

806

Rif. Codice Descrizione Qtà

801 ---

CARTUCCIA, guarnizione, albero 18”, 6,35 mm (1/4”)

802 95/0884/11 GUARNIZIONE, pospk

803 113746

804 136248

805 113500

1

1

GUARNIZIONE, anello di tenuta 2

GUARNIZIONE, guarnizione a U, bordo triplo

1

ADESIVO, anaerobico 1

3A7802D

4 3

2

Tensione di ingresso:

Intervallo a

525 bar

(7500 psi):

5,0 VCC +/- 1 mV

175 mV +/- 2%

1

5

F IG . 46

3

4

1

2

5

Pin

M12 Dettagli piedinatura

Descrizione

+ Eccitazione (5 VCC)

- Segnale

- Eccitazione (COM)

+ Segnale

Drenaggio di protezione

37

Dimensioni e montaggio

Dimensioni e montaggio

Tabella 7: Valvola di erogazione di tipo a ugello di tenuta

J

J J

A

C

B G

N

K

Dettaglio di montaggio

1,060 ± 0,003”

(26,9 ± 0,07 mm)

ø 0,209”

(5,3 mm) passante

D

K

0,280”

(7,1 mm)

0,800 ± 0,001”

(20,3 ± 0,02 mm)

H

M

E

F

Rif.

Dimensione

C

D

A

B

E

163 mm (6,4”)

79 mm (3,1”)

244 mm (9,6”)

160 mm (6,3”)

389 mm (15,3”)

ø 0,2515 ± 0,0010 x 0,165”

(6,4 ± 0,02 x 4,2 mm)

Rif.

Dimensione

H

J

F

G

K

302 mm (11,9”)

51 mm (2,0”)

41 mm (1,6”)

76 mm (3,0”)

20 mm (0,8”)

H

K

Rif.

Dimensione

L

M

N

292 mm (11,5”)

147 mm (5,8”)

66 mm (2,6”)

L

38 3A7802D

Dimensioni e montaggio

Valvole di erogazione di tipo a sfera e sede e ad aspirazione posteriore

Sfera e sede Aspirazione posteriore

D D

E

A

B C

F

G

Dettaglio di montaggio

1,060 ± 0,003”

(26,9 ± 0,07 mm)

ø 0,209”

(5,3 mm) passante

0,280”

(7,1 mm)

0,800 ± 0,001”

(20,3 ± 0,02 mm)

B

G

C

F

Rif.

A

B

C

D

Dimensione

140 mm (5,5”)

43 mm (1,7”)

51 mm (2,0”)

76 mm (3,0”)

ø 0,2515 ± 0,0010 x 0,165”

(6,4 ± 0,02 x 4,2 mm)

Rif.

E

F

G

Dimensione

150 mm (5,9”)

43 mm (1,7”)

20 mm (0,8”)

3A7802D 39

Dimensioni e montaggio

Gruppo riscaldatore

Per blocco di uscita 0 mm Per blocco di uscita 60 mm Per blocco di uscita 200 mm

A

B C

D

A

A

B

B

D

C

D

C

Rif.

C

D

A

B

Dimensione

Blocco di uscita 0 mm Blocco di uscita 60 mm Blocco di uscita 200 mm

553 mm (21,75”)

51 mm (2,0”)

19 mm (0,75”)

54 mm (2,13”)

553 mm (21,75”)

41 mm (1,63”)

19 mm (0,75”)

56 mm (2,21”)

553 mm (21,75”)

41 mm (1,63”)

19 mm (0,75”)

154 mm (6,07”)

40 3A7802D

Schemi di cablaggio

Schema di cablaggio alloggiamento elettrico

Riscaldatore 000 (240 V, 100 W)

SENSORE TERMORESISTENZA AL PLATINO DA 100 OHM

RISCALDATORE DA 100 W / 240 V 2

1

4

3

25,4 mm (1,0 in.)

Riscaldatore 060 (240 V, 75 W)

TERRA

7

6

8 2 3

1

5 4

VISTA

DELL’ESTREMITÀ

DEL FILO DEL

CONNETTORE

Schemi di cablaggio

SENSORE TERMORESISTENZA AL PLATINO DA 100 OHM

63,5 mm (2,5 in.)

RISCALDATORE DA 150 W / 240 V

-B-

-A-

RISCALDATORE DA 150 W / 240 V

2A

2

1

4

3

TERRA

7

6

8 2 3

1

5 4

VISTA

DELL’ESTREMITÀ

DEL FILO DEL

CONNETTORE

Riscaldatore 200 (240 V, 150 W)

SENSORE TERMORESISTENZA AL PLATINO DA 100 OHM

165 mm (6,5 in.)

RISCALDATORE DA 300 W / 240 V

-B-

-A-

RISCALDATORE DA 300 W / 240 V

2A 1

2

4

3

TERRA

7

6

8

1

2 3

5 4

VISTA

DELL’ESTREMITÀ

DEL FILO DEL

CONNETTORE

3A7802D 41

Specifiche tecniche

Specifiche tecniche

Valvole iQ-B, iQ-S e iQ-T

Pressione massima di esercizio del fluido

Massima Pressione dell’aria del cilindro

Massima temperatura operativa del fluido

Tenuta della sezione del fluido

Cilindro dell’aria separato

Solenoide montato su valvola

Dimensioni porta di ingresso e scarico

Dimensioni della porta di uscita

Tipo di connettore elettrico

Tensione

Potenza solenoide

Dati sonori

Funzionamento normale (erogazione)

Dimensioni ingresso/uscita

Dimensioni ingresso dell’aria

Dimensioni porta di scarico dell’aria

Dimensioni ingresso del fluido

Dimensioni uscita del fluido

Materiali della struttura

Materiali a contatto con il fluido sui modelli iQ-B

Materiali a contatto con il fluido sui modelli iQ-S

Materiali a contatto con il fluido sui modelli iQ-T

USA

4000 psi

120 psi

158°F

Metrico

28 MPa, 276 bar

0,83 MPa, 8,3 bar

70°C

Camera di isolamento con doppie guarnizioni

Doppia azione O-ring Buna-N

3,17 mm (1/8”). NPT(f)

Guarnizione a o-ring

M8, maschio a 2 pin

24 VDC

12W

< 70 dBA

3,17 mm (1/8”). NPT(f)

3,17 mm (1/8”). NPT(f)

6,35 mm (1/4”). NPT(f)

Vedere Modelli a pagina 3 per le dimensioni dell’ugello.

Alluminio, UHMWPE, acciaio inossidabile 17-4, PEEK, anelli di tenuta resistenti alle sostanze chimiche, nitruro di silicio, ottone CA

360, acciaio per utensili rivestito e carburo C2 con legante cobalto.

Alluminio, UHMWPE, acciaio inossidabile 316, acciaio inossidabile

17-4, PEEK, anelli di tenuta resistenti alle sostanze chimiche, ottone CA 360, acciaio per utensili rivestito e carburo C2 con legante cobalto.

Alluminio, UHMWPE, acciaio inossidabile 17-4, PEEK, o-ring resistenti alle sostanze chimiche, OTTONE CA 360, acciaio per utensili rivestito e carburo C2 con legante cobalto.

Peso

Lunghezza del blocco di uscita

0 mm

60 mm

200 mm

Temperatura ambiente, solenoide montaggio in remoto

0,8 kg (1,8 lb)

0,9 kg (2,0 lb)

1,2 kg (2,6 lb)

Riscaldata, solenoide montaggio in remoto

1,0 kg (2,1 lb)

1,1 kg (2,4 lb)

1,4 kg (3,1 lb)

Temperatura ambiente, solenoide montaggio diretto

1,0 kg (2,1 lb)

1,1 kg (2,4 lb)

1,4 kg (3,1 lb)

Riscaldata, solenoide montaggio diretto

1,1 kg (2,5 lb)

1,3 kg (2,8 lb)

1,6 kg (3,5 lb)

Specifiche elettriche

Lunghezza del blocco di uscita

Tensione Potenza

0 mm

60 mm

200 mm

240 VAC

100W

75W

150W

Resistenza sensore RTD (Ohm), pin 3 e 4

Termoresistenza platino 100 Ohm,

108,2 Ohm a 20°C (70°F)

Resistenza cartuccia riscaldatore

(Ohm), pin 1 e 2

576

786

384

42 3A7802D

Specifiche tecniche

Proposizione California 65

RESIDENTI IN CALIFORNIA

AVVERTENZA: rischio di cancro e problemi riproduttivi – www.P65warnings.ca.gov.

3A7802D 43

Garanzia standard Graco

Graco garantisce che tutte le apparecchiature cui si fa riferimento nel presente documento, prodotte da Graco e recanti il suo marchio, sono esenti da difetti nei materiali e nella manodopera alla data di vendita all’acquirente originale. Fatta eccezione per le eventuali garanzie a carattere speciale, esteso o limitato applicate da Graco, Graco provvederà a riparare o sostituire qualsiasi parte delle sue apparecchiature di cui abbia accertato la condizione difettosa per un periodo di dodici mesi a decorrere dalla data di vendita. La presente garanzia si applica solo alle apparecchiature che vengono installate, utilizzate e di cui viene eseguita la manutenzione secondo le raccomandazioni scritte di Graco .

La presente garanzia non copre i casi di usura comuni, né alcun malfunzionamento, danno o usura causati da installazione scorretta, applicazione impropria, abrasione, corrosione, manutenzione inadeguata o impropria, negligenza, incidenti, manomissione o sostituzione di componenti con prodotti non originali Graco, e pertanto Graco declina ogni responsabilità rispetto alle citate cause di danno. Graco non potrà essere ritenuta responsabile neppure per eventuali malfunzionamenti, danni o usura causati dall’incompatibilità delle apparecchiature Graco con strutture, accessori, apparecchiature o materiali non forniti da Graco o da progettazioni, produzioni, installazioni, funzionamenti o manutenzioni errate di strutture, accessori, apparecchiature o materiali non forniti da Graco.

La presente garanzia è condizionata alla resa prepagata dell’apparecchiatura che si dichiara essere difettosa a un distributore Graco autorizzato affinché ne verifichi il difetto dichiarato. Se il difetto dichiarato viene verificato, Graco riparerà o sostituirà senza alcun addebito tutti i componenti difettosi. L’apparecchiatura sarà restituita all’acquirente originale con trasporto prepagato. Se l’ispezione non rileva difetti nei materiali o nella lavorazione, le riparazioni saranno effettuate a un costo ragionevole che include il costo delle parti di ricambio, la manodopera e il trasporto.

QUESTA GARANZIA È ESCLUSIVA E SOSTITUISCE TUTTE LE ALTRE GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE INCLUSE, MA SOLO A

TITOLO ESEMPLIFICATIVO, EVENTUALI GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ PER SCOPI PARTICOLARI .

L’unico obbligo di Graco e il solo rimedio a disposizione dell’acquirente per eventuali violazioni della garanzia sono quelli indicati in precedenza.

L’acquirente accetta che nessun altro rimedio (ivi compresi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, danni accidentali o consequenziali derivanti dalla perdita di profitto, mancate vendite, lesioni alle persone o danni alle proprietà o qualsiasi altra perdita accidentale o consequenziale) sia messo a sua disposizione. Qualsiasi azione legale per violazione della garanzia dovrà essere intrapresa entro due (2) anni dalla data di vendita.

GRACO NON RILASCIA ALCUNA GARANZIA E NON RICONOSCE ALCUNA GARANZIA IMPLICITA DI COMMERCIABILITÀ E

ADATTABILITÀ A SCOPI PARTICOLARI RELATIVAMENTE AD ACCESSORI, ATTREZZATURE, MATERIALI O COMPONENTI VENDUTI MA

NON PRODOTTI DA GRACO.

Tali articoli venduti, ma non prodotti, da Graco (come motori elettrici, interruttori, tubi flessibili, ecc.) sono coperti dalla garanzia, se esiste, dei rispettivi fabbricanti. Graco fornirà all’acquirente un’assistenza ragionevole in caso di reclami per violazione di queste garanzie.

Graco non è in alcun caso responsabile di danni indiretti, accidentali, speciali o consequenziali alla fornitura da parte di Graco dell’apparecchiatura di seguito riportata o per la fornitura, il funzionamento o l’utilizzo di qualsiasi altro prodotto o altro articolo venduto, a causa di violazione del contratto, violazione della garanzia, per negligenza di Graco o altro.

Informazioni su Graco

Applicatori per adesivi e sigillanti

Per informazioni aggiornate sui prodotti Graco, visitare il sito web www.graco.com

.

Per informazioni sui brevetti, visitare www.graco.com/patents

PER INVIARE UN ORDINE, contattare il proprio distributore GRACO, andare su www.graco.com o chiamare per individuare il distributore più vicino.

Per chiamate dagli Stati Uniti: 1-800-746-1334

Per chiamate da fuori gli Stati Uniti: 0-1-330-966-3000

Tutte le informazioni e le illustrazioni contenute nel presente documento sono basate sui dati più aggiornati disponibili al momento della pubblicazione. Graco si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento senza preavviso.

Traduzione delle istruzioni originali. This manual contains Italian. MM 333585

Sede generale Graco: Minneapolis

Uffici internazionali: Belgio, Cina, Giappone, Corea

GRACO INC. AND SUBSIDIARIES • P.O. BOX 1441 • MINNEAPOLIS MN 55440-1441 • USA

Copyright 2020, Graco, Inc. Tutti gli stabilimenti di produzione Graco hanno ottenuto la certificazione ISO 9001.

www.graco.com

Revisione D , luglio 2021

advertisement

Was this manual useful for you? Yes No
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the workof artificial intelligence, which forms the content of this project

Related manuals

Download PDF

advertisement

Table of contents