Graco 332955C, DCM e ADCM Manuale del proprietario

Add to My manuals
22 Pages

advertisement

Graco 332955C, DCM e ADCM Manuale del proprietario | Manualzz

Istruzioni

DCM e ADCM

332955C

IT

Modulo di controllo display (DCM, Display Control Module) e modulo di controllo display avanzato

(ADCM, Advanced Display Control Module) utilizzati per monitorare e controllare la portata e tenere traccia del materiale utilizzato. Esclusivamente per utilizzo professionale.

Importanti istruzioni per la sicurezza

Leggere tutte le avvertenze e le istruzioni contenute nel presente manuale. Conservare queste istruzioni.

Per informazioni sui kit, incluse le certificazioni, consultare pagina 3.

PROVEN QUALITY. LEADING TECHNOLOGY.

Contents

Modelli DCM e ADCM......................................... 3

Avvertenze......................................................... 4

Installazione ....................................................... 7

A sicurezza intrinseca .................................. 7

Connessioni elettriche .................................. 7

Messa a terra .............................................. 8

Porte di collegamento................................... 9

Manutenzione..................................................... 10

Aggiornamento del software ......................... 10

Sostituzione della batteria............................. 10

Informazioni diagnostiche.................................... 11

Parti................................................................... 12

Appendice A – Schema di controllo

16M169 ................................................ 13

Nota .................................................................. 19

Dimensioni di montaggio ..................................... 20

Dati tecnici ......................................................... 21

Garanzia standard Graco .................................... 22

2 332955C

Modelli DCM e ADCM

Modelli DCM e ADCM

DCM e ADCM non sono certificati per l'utilizzo in aree pericolose a meno che il modulo, tutti gli accessori e tutti i cablaggi non soddisfino le norme locali, regionali e nazionali.

Approvati per aree pericolose

Classe

I

, Div. 1, Gruppo D, T3 (Nord America);

Classe

I

, Zona 0, Gruppo IIA , T3 (Europa)

Modello

N.

Serie

24L096* A

Descrizione

Modulo di controllo display (DCM)

24N671* A

24L097* A

24N672* A

DCM con staffa

Modulo di controllo display avanzato (ADCM)

ADCM con staffa

9902471

Classe I , Div. 1,

Gruppo D T3

Ex ia [ia]

Ta=0 °C - 50 °C

Apparecchi a sicurezza intrinseca

Parte di un sistema a sicurezza intrinseca.

Per l’utilizzo in aree pericolose Classe I , Divisione 1, Gruppo D T3

Per i parametri di entità, vedere

Appendice A – Schema di controllo 16M169, page 13 .

* NOTA: questi modelli non sono disponibili per la vendita. Sono i modelli di base utilizzati in altri sistemi

Graco. Consultare il manuale del sistema per informazioni su kit e parti.

332955C 3

4

Avvertenze

Avvertenze

Quelle che seguono sono avvertenze correlate all’impostazione, all'utilizzo, alla messa a terra, alla manutenzione e alla riparazione di questa apparecchiatura. Il simbolo del punto esclamativo indica un'avvertenza generale, mentre il simbolo di pericolo si riferisce a rischi specifici della procedura. Quando questi simboli appaiono nel corso del presente manuale o sulle etichette di pericolo, fare riferimento a queste avvertenze. I simboli di pericolo specifici del prodotto e le avvertenze non trattate in questa sezione possono comparire nel corso di questo manuale dove applicabili.

AVVERTENZA

PERICOLO DI INCENDIO E DI ESPLOSIONE

I fumi infiammabili, come i fumi di vernici e solventi, nell’area di lavoro possono esplodere o prendere fuoco. Per prevenire incendi ed esplosioni, attenersi a quanto segue.

• Utilizzare l'apparecchiatura solo in aree ben ventilate.

• Eliminare tutte le fonti di incendio, ad esempio fiamme pilota, sigarette, torce elettriche e coperture in plastica (pericolo di archi statici).

• Mantenere l'area di lavoro libera da materiali di scarto, inclusi solventi, stracci e benzina.

• Non collegare né scollegare i cavi di alimentazione né accendere o spegnere gli interruttori di alimentazione o delle luci in presenza di fumi infiammabili.

• Collegare a terra tutte le apparecchiature nell'area di lavoro. Fare riferimento alle istruzioni di

Messa a terra.

• Utilizzare solo flessibili collegati a terra.

• Tenere ferma la pistola su un lato di un secchio collegato a terra quando si attiva nel secchio.

Non utilizzare rivestimenti per secchi, a meno che non siano antistatici o conduttivi.

• Interrompere immediatamente il funzionamento se si rilevano scintille statiche o si avverte una scossa. Non utilizzare questa apparecchiatura finché il problema non è stato identificato e corretto.

• Tenere un estintore funzionante nell'area di lavoro.

CONDIZIONI SPECIALI PER L'USO IN SICUREZZA

DCM e ADCM non forniscono isolamento da 500 VCA mediante i dadi di accoppiamento sull’involucro. Gli apparecchi associati e gli schermi dei cavi degli apparecchi in loco non devono essere collegati ai dadi di accoppiamento del DCM o del ADCM. Per contribuire alla prevenzione di incendi, esplosioni o scosse elettriche, l’apparecchiatura deve essere conforme alle seguenti condizioni.

• Seguire tutte le istruzioni per l’isolamento e la messa a terra. Vedere

Messa a terra, page 8 .

Durante la pulitura, sulle parti di plastica può accumularsi carica statica che potrebbe scaricarsi e incendiare vapori infiammabili. Per prevenire incendi ed esplosioni, attenersi a quanto segue.

• Pulire le parti di plastica soltanto in un'area ben ventilata.

• Non pulire con un panno asciutto.

332955C

332955C

Avvertenze

AVVERTENZA

PERICOLO DI SCOSSE ELETTRICHE

L’apparecchiatura deve essere collegata a terra. La messa a terra non corretta, un’impostazione o un uso improprio del sistema possono causare una scossa elettrica.

• Disattivare e arrestare l'alimentazione dall'interruttore principale prima di scollegare i cavi e di eseguire la manutenzione o l'installazione dell’apparecchiatura.

• Collegare solo a una sorgente di alimentazione dotata di messa a terra.

• Tutti i collegamenti elettrici devono essere eseguiti da un elettricista qualificato ed essere conformi a tutti i codici e le regolamentazioni locali.

• Non esporre alla pioggia. Conservare al chiuso.

SICUREZZA INTRINSECA

L’installazione non corretta o il collegamento di un'apparecchiatura a sicurezza intrinseca a un'apparecchiatura non a sicurezza intrinseca crea condizioni pericolose e può provocare incendi, esplosioni o scosse elettriche. Attenersi alle normative locali e ai seguenti requisiti di sicurezza.

• L’installazione deve avvenire in conformità alle norme ANSI/ISA RP12.06.01, “Installazione di sistemi a sicurezza intrinseca in aree pericolose (classificate)”, e al National Electrical

Code (ANSI/NFPA 70).

• L’installazione in Canada deve avvenire in conformità al Canadian Electrical Code, CSA

C22.1, Parte 1, Appendice F.

• Per le norme ATEX, installare sec. EN 60079-14 e codici locali e nazionali applicabili.

• Un’apparecchiatura che entra in contatto con i terminali a sicurezza intrinseca deve rispettare i requisiti dei parametri di entità specificati nello schema di controllo 16M169.

Consultare l’Appendice A del manuale 332013. Sono inclusi barriere di sicurezza, voltmetri

CC, ohmmetri, cavi e collegamenti. Durante la manutenzione, rimuovere l'unità dalle aree pericolose.

• Se si collega una stampante, un computer o un altro componente elettrico, utilizzarlo insieme a una barriera di sicurezza.

• Se la barriera di sicurezza non viene utilizzata, l’apparecchiatura non è più a sicurezza intrinseca e non deve essere messa in funzione in aree pericolose, come definito nell’articolo

500 del National Electrical Code (USA) o dalle norme vigenti nel Paese in cui si opera.

• Non installare in un’area pericolosa l'apparecchiatura approvata solo per aree non pericolose.

Vedere l'etichetta identificativa per il livello di sicurezza intrinseca del modello.

• Non utilizzare un’apparecchiatura a sicurezza intrinseca con un alimentatore privo di barriera.

La sicurezza intrinseca può risultarne compromessa.

• Collegare a terra l’alimentatore. Una barriera di sicurezza per la limitazione della tensione deve essere correttamente collegata a terra per essere efficace. Per eseguire correttamente la messa a terra, utilizzare un filo di terra di diametro pari almeno a 12. La messa a terra della barriera deve essere entro 1 ohm.

• Non rimuovere alcun coperchio prima di aver scollegato l’alimentazione.

• Non sostituire i componenti del sistema in quanto ciò potrebbe compromettere la sicurezza intrinseca.

5

6

Avvertenze

AVVERTENZA

PERICOLO DA APPARECCHIATURA SOTTO PRESSIONE

Il fluido proveniente dall’apparecchiatura, le perdite o i componenti rotti possono schizzare negli occhi o sulla pelle e causare lesioni gravi.

• Seguire la Procedura di rilascio pressione quando si arresta la spruzzatura/l’erogazione e prima di pulire, verificare o eseguire interventi di manutenzione sull'apparecchiatura.

• Serrare tutti i raccordi del fluido prima di utilizzare l'apparecchiatura.

• Controllare quotidianamente i flessibili, i tubi e i raccordi. Sostituire immediatamente parti usurate o danneggiate.

PERICOLO DA UTILIZZO ERRATO DELL'APPARECCHIATURA

L'utilizzo errato può causare gravi lesioni o morte.

• Non mettere in funzione l'unità quando si è affaticati o sotto gli effetti di droghe o alcol.

• Non superare la massima pressione d'esercizio o la temperatura del componente del sistema con il valore nominale minimo. Fare riferimento ai Dati tecnici di tutti i manuali dell’apparecchiatura.

• Utilizzare fluidi e solventi compatibili con le parti dell'apparecchiatura a contatto con il fluido.

Fare riferimento ai Dati tecnici di tutti i manuali dell’apparecchiatura. Leggere le avvertenze del produttore del fluido e del solvente. Per informazioni complete sul materiale, richiedere la scheda di sicurezza del materiale (MSDS) al distributore o al rivenditore.

• Non lasciare l'area di lavoro mentre l'apparecchiatura è alimentata o sotto pressione.

• Spegnere tutta l'apparecchiatura e seguire la Procedura di rilascio pressione quando l'apparecchiatura non è in uso.

• Verificare l'apparecchiatura quotidianamente. Riparare o sostituire immediatamente le parti usurate o danneggiate solo con parti originali del produttore.

• Non alterare né modificare questa apparecchiatura. Le modifiche o le alterazioni possono rendere nulle le certificazioni dell'agenzia e creare pericoli per la sicurezza.

• Accertarsi che tutte le apparecchiature siano classificate e approvate per l'ambiente di utilizzo.

• Utilizzare l'apparecchiatura solo per gli scopi previsti. Per informazioni, contattare il distributore.

• Disporre i flessibili e i cavi lontano da aree trafficate, spigoli vivi, parti in movimento e superfici calde.

• Non attorcigliare né piegare eccessivamente i flessibili o utilizzare flessibili per tirare l'apparecchiatura.

• Tenere bambini e animali lontano dall'area di lavoro.

• Seguire tutte le normative in vigore in materia di sicurezza.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

Nell’area di lavoro, indossare dispositivi di protezione individuale adeguati per prevenire danni gravi, tra cui lesioni agli occhi, perdita dell’udito, inalazione di fumi tossici e ustioni. I dispositivi di protezione includono, tra l'altro:

• occhiali protettivi e protezioni per le orecchie;

• respiratori, indumenti protettivi e guanti secondo le raccomandazioni del fabbricante del fluido e del solvente.

332955C

Installazione

Installazione

A sicurezza intrinseca

Non sostituire né modificare i componenti del sistema in quanto ciò potrebbe compromettere la sicurezza intrinseca. Per le istruzioni sull'installazione, la manutenzione o il funzionamento, fare riferimento ai manuali. Non installare in un’area pericolosa l'apparecchiatura approvata solo per aree non pericolose. Vedere l'etichetta di identificazione per il livello di sicurezza intrinseca del modello.

DCM e ADCM sono progettati per l’uso con sistemi basati sull’architettura di controllo Graco che dispongono di un design compatibile. Vedere

Appendice A – Schema di controllo 16M169, page

13

per i requisiti di installazione e i parametri di entità. Attenersi a tutte le istruzioni di installazione nel manuale del sistema.

• L’apparecchiatura a sicurezza intrinseca (IS) non dovrebbe essere utilizzata con un alimentatore privo di barriera.

• Non spostare le unità da un’installazione non a sicurezza intrinseca (non IS) a un’installazione IS.

• Un’apparecchiatura IS utilizzata con un alimentatore non IS non deve essere riportata all’interno di un’area pericolosa.

• Utilizzare sempre un alimentatore IS con un’apparecchiatura IS.

Connessioni elettriche

Effettuare l’installazione in conformità allo schema di controllo nell’Appendice A.

332955C 7

Installazione

Messa a terra

L'apparecchiatura deve essere collegata a terra per ridurre il rischio di scintille statiche e scosse elettriche. Le scintille elettriche o statiche possono provocare l'accensione o l'esplosione di fumi. Una messa a terra non adeguata può causare scosse elettriche. La messa a terra fornisce un filo di fuga per la corrente elettrica.

DCM e ADCM sono utilizzati in vari sistemi, con diversi requisiti per la messa a terra. Seguire tutte le istruzioni indicate nel manuale del sistema.

Area non pericolosa

Area non pericolosa

Area pericolosa

Area pericolosa

8

A

B

Alimentatore ubicato in un’area non pericolosa Alimentatore ubicato in un’area pericolosa

LEGENDA

DCM o ADCM

Alimentatore e barriera

Il cavo di alimentazione NON PUÒ avere una schermatura unita al dado di accoppiamento.

È necessario un isolamento di 500 VCA. Il cavo di alimentazione e la scheda del circuito sono isolati dall’involucro del DCM/ADCM. Hanno percorsi conduttivi verso messe a terra

SEPARATE.

Il cavo di alimentazione PUÒ avere una schermatura unita al dado di accoppiamento. Il

DCM/ADCM e il dado di accoppiamento del cavo di alimentazione hanno un percorso conduttivo verso una messa a terra COMUNE.

332955C

Porte di collegamento

Figure 1 Modulo di controllo display (DCM)

Figure 2 Modulo di controllo display avanzato

(ADCM)

8

9

6

7

10

2

3

4

5

Porta

1

Descrizione

Ricevitore a fibre ottiche

Trasmettitore a fibre ottiche

Dati CAN/Ingresso alimentazione

Ingresso/Uscita digitale

Ricevitore a fibre ottiche

Trasmettitore a fibre ottiche

Ingresso analogico

Uscita analogica

Uscita analogica

Ingresso analogico

332955C

Installazione

9

Manutenzione

Manutenzione

Aggiornamento del software

Il manuale 3A1244 accompagnerà tutti gli aggiornamenti software necessari. Seguire tutte le istruzioni e le avvertenze contenute nel manuale

3A1244 per aggiornare il software DCM o ADCM.

Sostituzione della batteria

Sostituire la batteria solo se l’orologio smette di funzionare in seguito allo scollegamento o a un guasto dell’alimentazione.

Mentre la batteria è sotto carica, possono verificarsi scintille. Per la sostituzione della batteria, assicurarsi di non trovarsi in un luogo pericoloso e di essere lontani da fluidi o fumi infiammabili.

AVVISO

Per evitare di danneggiare la scheda del circuito, indossare una fascetta per la messa a terra.

1. Scollegare l'alimentazione.

2. Rimuovere il modulo dalla staffa.

3. Collegare la fascetta per la messa a terra.

4. Rimuovere le 4 viti e il coperchio di accesso.

5. Usare un cacciavite a testa piatta per far leva sulla vecchia batteria.

NOTA: smaltire correttamente la batteria, utilizzando un contenitore approvato e in conformità alle linee guida locali applicabili.

6. Sostituire con la nuova batteria. Assicurarsi che la batteria sia ben inserita sotto le linguette del connettore prima di far scattare in posizione l'altra estremità.

NOTA: sostituire solo con batterie Panasonic

CR2032.

7. Rimontare il coperchio di accesso e le viti.

8. Reinserire il modulo nella staffa.

10 332955C

Informazioni diagnostiche

Informazioni diagnostiche

I LED nella parte inferiore del DCM e del ADCM forniscono informazioni importanti sulle funzioni del sistema.

Segnali LED

Segnale

Verde acceso

Giallo

Rosso fisso

Descrizione

DCM o ADCM acceso.

Comunicazione interna in corso.

Errore DCM o ADCM. Consultare la sezione Ricerca e riparazione guasti del manuale del sistema in uso.

Rosso lampeggiante Aggiornamento del software in corso.

Rosso intermittente lento Errore token; rimuovere il token del software e caricarlo nuovamente.

332955C 11

Parti

Parti

4

5

2

3 ▲

Figure 3

Rif.

1

Parte

24L096

24L097

277853

16P265

Descrizione

MODULO

DCM

ADCM

STAFFA, di montaggio

ETICHETTA, avvertenza

ETICHETTA, kit

ETICHETTA, identificazione

1

1

1

1

Q.tà

1

Etichette, targhette e schede di pericolo e di avvertenza sostitutive sono disponibili gratuitamente.

12 332955C

Appendice A – Schema di controllo 16M169

Appendice A – Schema di controllo 16M169

9902471

Classe

I

, Div. 1,

Gruppo D T3

Ex ia [ia]

Ta=0 °C - 50 °C

0359

GRACO INC

P.O. Box 1441

Minneapolis, MN 55440

U.S.A.

NOTE

1. I terminali non a sicurezza intrinseca (binario di alimentazione) non devono essere collegati ad alcun dispositivo che utilizzi o generi più di Um=250 Vrms o CC, a meno che non sia stato determinato che la tensione è stata adeguatamente isolata.

2. L’installazione deve avvenire in conformità alle norme

ANSI/ISA RP12.06.01, “Installazione di sistemi a sicurezza intrinseca in aree pericolose (classificate)”, e al National Electrical Code (ANSI/NFPA 70).

3. L’installazione in Canada deve avvenire in conformità al Canadian Electrical Code, CSA C22.1, Parte 1,

Appendice F.

4. Per le norme ATEX, installare sec. EN 60079-14 e codici locali e nazionali applicabili.

5. La messa a terra multipla dei componenti è consentita solo se il sistema equipotenziale ad alta integrità viene realizzato tra i punti di unione.

6. Non rimuovere alcun coperchio prima di aver scollegato l’alimentazione.

7. Batteria a bottone al litio – Produttore: Panasonic; numero parte: CR2032; nessun limite di orientamento.

8. Per l'installazione, la manutenzione o il funzionamento, leggere il manuale d'istruzioni.

Avvertenza: la sostituzione di componenti potrebbe compromettere la sicurezza intrinseca.

Avertissement: La substitution de composants peut compromettre la securite intrinseque.

332955C 13

Appendice A – Schema di controllo 16M169

Figure 4 Vista DCM

Figure 5 Vista ADCM

14 332955C

A

=collegamento a fibre ottiche

B

=apparecchio non specificato con parametri di entità adeguati

Voc ≤ Vmax

I sc ≤

I max

Po ≤ Pi

Ca ≥ Ci + cavoC

La ≥ Li + cavoL

La/Ra ≥ Li/Ri

Divisioni

A

B

4

5

1

2

3

Appendice A – Schema di controllo 16M169

DCM o ADCM

1 4

2

3

5

4

5

1

2

3

B

A

7

6

4

5

1

2

3 B

8

9

10

4

5

1

2

3

3

4

5

6

7

8

1

2

3

4

5

6

7

8

1

2

B

B

B

Procedure di calcolo

Uo ≤ Ui

I o ≤

I i

Po ≤ Pi

Co ≥ Ci + cavoC

Lo ≥ Li + cavoL

Lo/Ro ≥ Li/Ri

Zone

332955C 15

Appendice A – Schema di controllo 16M169

1, 2, 5 e 6: fibre ottiche

Ricevitore a fibre ottiche A (1) e B (5)

Trasmettitore a fibre ottiche A (2) e B (6)

3: Parametri entità ingresso alimentazione/dati CAN

Carichi ingresso alimentazione/dati CAN

Ui

I i Pi Li Ci

IEC (zone)

ISA (divisioni) Vmax

I max Pi Li Ci

SPINOTTO Units (Unità) V mA mW μH μF

Barriere uscita dati CAN

Uo

I o Po Lo

Voc

I sc Pt

V

La mA mW μH

Co Lo/Ro

Ca La/Ra

μF μH/Ω

1

2

3

4

5

1±4

Dati CAN bassi

VIN

Terra VIN

6.0

17.9

725 2900 50 2.3

Dati CAN alti 6.0

780

780

1170

1170

70

70

80

80

5.0

5.0

65

65

35

35

50000

50000

700 3540

700 3540

Terra

Dati CAN

6.0

780

1170

70

80

5.0

65

35

50000

— —

700 3540

4: Barriere uscita digitali I/O A

IEC (zone)

ISA (divisioni)

Barriere uscita digitali I/O A

Uo

I o Po Lo

Voc

I sc Pt La

Co

Ca

Lo/Ro

La/Ra

16

SPINOTTO

1

2

3

4

5

1±2

2±4

1±2±4

1±2±3±4

Units (Unità) V

DIO_4_1: alimentazione 17.9

DIO_4_2: ingresso 17.9

DIO_4_3: uscita

DIO_4_4: uscita

DIO_4_5: Terra

17.9

17.9

DIO_4: uscite dosatore 17.9

17.9

DIO_4: uscite regolatore

DIO_4: dosatore e solenoide

DIO_4: tutte le uscite

17.9

17.9

mA

100

1

101

101

101

101

168

217 mW

441

1

442

442

442

442

731

937

μH

20000

20000

20000

20000

20000

20000

5000

5000

μF

4.8

4.8

4.8

4.8

4.8

4.8

4.8

4.8

μH/Ω

635

875000

634

634

634

634

378

292

332955C

Appendice A – Schema di controllo 16M169

7: Ingresso analogico differenziale A

IEC (zone)

ISA (divisioni)

Barriere uscita differenziali I/O A

Uo

I o Po Lo

Voc

I sc Pt La

Co

Ca

Lo/Ro

La/Ra

SPINOTTO

1

2

3

4

5

1±2±4

Units (Unità) mV_7_1: alimentazione mV_7_2: neg.

mV_7_3: Terra mV_7_4: pos.

mV_7_5: schermo mV_7: tutte le uscite

8: Uscita A da 4-20 mA

IEC (zone)

ISA (divisioni)

V

5.88

5.88

5.88

5.88

mA

60

1

1

61 mW

88

1

1

90

μH μF μH/Ω

50000 700 3250

50000 700 325000

— — —

50000 700 325000

— — —

50000 700 3190

Uscita A da 4-20 mA

Uo

I o Po

Voc

I sc Pt

Lo

La

Co

Ca

Lo/Ro

La/Ra

SPINOTTO

1

2

3

6

7

4

5

8

Units (Unità)

FC_8_1: Terra

FC_8_2: Terra

FC_8_3: Terra

FC_8_4: Terra

FC_8_5: FCA

FC_8_6: Terra

FC_8_7: Terra

FC_8_8: Terra

V

17.9

— mA

124

— mW

540

μH

15000

μF

2

μH/Ω

516

332955C 17

Appendice A – Schema di controllo 16M169

9: Uscita B da 4-20 mA

IEC (zone)

ISA (divisioni)

Uscita B da 4-20 mA

Uo

I o

Voc

I sc

Po

Pt

Lo

La

Co

Ca

Lo/Ro

La/Ra

SPINOTTO

1

2

3

6

7

4

5

8

Units (Unità)

FC_9_1: Terra

FC_9_2: Terra

FC_9_3: Terra

FC_9_4: Terra

FC_9_5: FCB

FC_9_6: Terra

FC_9_7: Terra

FC_9_8: Terra

V

17.9

— mA

124

— mW

540

μH

15000

μF

2

μH/Ω

516

10: Ingresso analogico differenziale B

IEC (zone)

ISA (divisioni)

Ingresso analogico differenziale B

Uo

I o Po Lo

Voc

I sc Pt La

Co

Ca

Lo/Ro

La/Ra

SPINOTTO

1

2

3

4

5

1±2±4

Units (Unità) mV_7_1: alimentazione mV_7_2: neg.

mV_7_3: Terra mV_7_4: pos.

mV_7_5: schermo mV_7: tutte le uscite

V

5.88

5.88

5.88

5.88

mA

60

1

1

61 mW

88

1

1

90

μH μF μH/Ω

50000 700 3250

50000 700 325000

— — —

50000 700 325000

— — —

50000 700 3190

18 332955C

Nota

Nota

332955C 19

Dimensioni di montaggio

Dimensioni di montaggio

A

Larghezza totale poll. (mm)

7.2 (183)

B

Altezza totale poll. (mm)

6.0 (152)

Profondità totale poll. (mm)

2.8 (71)

Dimensioni di montaggio larghezza (C) x altezza (D) poll. (mm)

2,5 x 3,0

(64 x 76)

E

Dimensione fori di montaggio poll. (mm)

0.28 (7)

20 332955C

Dati tecnici

Dati tecnici

Temperatura di funzionamento

Temperatura di stoccaggio

Requisiti di alimentazione per ubicazioni non pericolose

US

32 - 122 °F

Metrico

0 - 50 °C

-22 - 140 °F

15 VCC, minimo 500 mA

-30 - 60 °C

NOTA: Utilizzare l'alimentatore consigliato NP 16V680

Peso

DCM

ADCM

1 lb

1,5 lb

0,45 kg

0,68 kg

Staffa di montaggio

Materiale della staffa di montaggio

Umidità

1 lb 0,45 kg

Acciaio al carburo zincato e verniciato.

Contiene meno del 10% in massa di alluminio+magnesio+titanio+zirconio

E contiene meno del 7,5% in massa di magnesio+titanio+zirconio

Dallo 0 al 95%, non condensante

L'alloggiamento del display resiste al solvente.

332955C 21

Garanzia standard Graco

Graco garantisce tutta l'apparecchiatura descritta in questo documento che è fabbricata da Graco e che riporta il suo marchio come esente da difetti del materiale e di manodopera alla data della vendita all'acquirente originario che la utilizza. Con l'eccezione di eventuali garanzie speciali, estese o limitate pubblicate da Graco, Graco riparerà o sostituirà qualsiasi parte dell'apparecchiatura che Graco stessa riconoscerà come difettosa, entro un periodo di dodici mesi dalla data di acquisto. Questa garanzia si applica solo alle apparecchiature che vengono installate, utilizzate e di cui viene eseguita la manutenzione seguendo le raccomandazioni scritte di Graco.

Questa garanzia non copre, e Graco non sarà responsabile di, usura e danni generici o guasti, danni o usura causati da installazioni non corrette, errata applicazione, abrasione, corrosione, manutenzione inadeguata o non corretta, negligenza, incidenti, manomissioni o sostituzioni con componenti non

Graco. Graco non sarà neanche responsabile di eventuali malfunzionamenti, danni o usura causati dall'incompatibilità delle apparecchiature Graco con strutture, accessori, apparecchiature o materiali non forniti da Graco, o da progettazioni, manifatture, installazioni, funzionamenti o manutenzioni errati di strutture, accessori, apparecchiature o materiali non forniti da Graco.

Questa garanzia è valida solo se l'apparecchiatura difettosa viene restituita ad un distributore Graco in porto franco per la verifica del difetto dichiarato. Qualora il difetto dichiarato venga verificato, Graco riparerà o sostituirà senza alcun addebito tutte le parti difettose. L'apparecchiatura verrà restituita all'acquirente originario che ha prepagato la spedizione. Nel caso in cui l'apparecchiatura ispezionata non riporti difetti nei materiali o nella manodopera, le riparazioni verranno effettuate ad un costo ragionevole, che potrà includere il costo dei pezzi di ricambio, della manodopera e del trasporto.

LA PRESENTE GARANZIA È ESCLUSIVA E SOSTITUISCE TUTTE LE ALTRE GARANZIE, ESPLICITE

O IMPLICITE, INCLUSE IN VIA NON ESCLUSIVA LE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ A

SCOPI PARTICOLARI.

L’unico obbligo di Graco e il solo rimedio a disposizione dell’acquirente per eventuali violazioni della garanzia sono quelli indicati in precedenza. L'acquirente accetta che nessun altro rimedio (inclusi, tra gli altri, quelli per danni incidentali o consequenziali per perdite di profitto o di vendite, lesioni alle persone o danni alle proprietà o qualsiasi altra perdita incidentale o consequenziale) sia messo a sua disposizione. Qualsiasi azione legale per violazione della garanzia dovrà essere intrapresa entro due

(2) anni dalla data di vendita.

DI COMMERCIABILITÀ E IDONEITÀ A SCOPI PARTICOLARI RELATIVAMENTE AD ACCESSORI,

APPARECCHIATURE, MATERIALI O COMPONENTI VENDUTI MA NON PRODOTTI DA GRACO.

Questi articoli venduti ma non prodotti da Graco (ad esempio i motori elettrici, gli interruttori, i flessibili e così via) sono coperti dalla garanzia, se esistente, dei relativi produttori. Graco fornirà all'acquirente un'assistenza ragionevole in caso di reclami per violazione di queste garanzie.

Graco non è in alcun caso responsabile di danni indiretti, accidentali, speciali o consequenziali derivanti dalla fornitura da parte di Graco dell'apparecchiatura qui riportata o dalla fornitura, il funzionamento o l'utilizzo di qualsiasi altro prodotto o altro articolo venduto, a causa di violazione del contratto, della garanzia, per negligenza di Graco o altro.

Informazioni Graco

Per le informazioni aggiornate sui prodotti Graco, visitare il sito Web www.graco.com.

Per informazioni sui brevetti, visitare il sito Web www.graco.com/patents.

Per effettuare un ordine, rivolgersi al proprio distributore Graco o chiamare per individuare il distributore più vicino.

Telefono: 612-623-6921 o numero verde:1-800-328-0211 Fax: 612-378-3505

Tutte le informazioni e le illustrazioni contenute in questo documento sono basate sui dati più aggiornati disponibili al momento della pubblicazione.

Graco si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento senza preavviso.

Traduzione delle istruzioni originali. This manual contains Italian. MM 332013

Sede centrale Graco: Minneapolis

Uffici internazionali: Belgio, Cina, Giappone, Corea

GRACO INC. E CONSOCIATE • P.O. BOX 1441 • MINNEAPOLIS MN 55440-1441 • USA

Copyright 2013, Graco Inc. è registrata come ISO 9001 www.graco.com

Revisione C, febbraio 2018

advertisement

Related manuals