SGC | SG-2020 | SG

SG - 2020
Ricetrasmettitore
QRP in HF
Manuale d’uso e di Servizio
Marcucci - Agente distributore
Traduzione del manuale originale
eseguita da:
C. Monti - I2AMC
Ottobre 2003
INDICE DEL CONTENUTO
Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. - 1
Importante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Peculiarità . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Definizioni esplicite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
PRECAUZIONI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Disimballo del materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Accessori forniti in dotazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pag. 1
Pag. 1
Pag. 2
Pag. 2
Pag. 3
Pag. 3
Descrizione dei controlli. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. - 4
Il pannello frontale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Come si recuperano le memorie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“BW” + REV. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
L’uso dei tasti abbinati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + LIGHT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + SPEED . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + NB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
FAST + MEM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + MEM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + PBT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + REV . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + FAST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + XCVE. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD + BW . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Opzioni al momento dell’accensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CMD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
MEM . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
LIGHT. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
PBT + RIT. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Connessioni sul pannello posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pag. 4
Pag. 6
Pag. 6
Pag. 8
Pag. 8
Pag. 8
Pag. 9
Pag. 9
Pag. 9
Pag. 9
Pag. 9
Pag. 9
Pag. 10
Pag. 10
Pag. 10
Pag. 10
Pag. 10
Pag. 10
Pag. 10
Pag. 11
Istallazione e connessioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. - 12
Collegamenti per l’alimentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 12
Collegamento dell’amplificatore lineare. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 12
Caratteristiche tecniche e Opzioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. - 13
Generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Trasmettitore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ricevitore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Opzioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
SG - 237 Accordatore di antenna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
SG - 239 Accordatore di antenna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
SG - 500 Amplificatore di potenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Antenna Stealth . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Pag. 13
Pag. 13
Pag. 13
Pag. 14
Pag. 14
Pag. 14
Pag. 14
Pag. 14
Manuale di servizio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. - 15
SG - 2020
Marcucci S.p.A
i
Introduzione
1 Introduzione
Importante
Prima di usare il ricetrasmettitore leggere attentamente il presente manuale.
Conservare il manuale di istruzioni. Contiene istruzioni importanti pertinenti la sicurezza e
l'uso che si dimenticano con il tempo.
Peculiarità
Il ricetrasmettitore SG 2020 è un apparato fine a se stesso ottimo per il funzionamento in
QRP con conseguente basso consumo indicato dove l’energia elettrica è generata mediante
pannelli fotovoltaici, generatori eolici ecc. Ideale per il field day, per l’uso veicolare o portatile specialmente se abbinato ad un computer per la trasmissione PSK-31 con il ‘Digipan’.
L’apparato inoltre si caratterizza per le seguenti peculiarità:
• Notevole gamma dinamica
• Con la selettività di 2.7 kHz il canale adiacente si trova soppresso a non
meno di 60 dB.
• Compressore di dinamica con circuito a RF
• Tutte le gamme radiantistiche dai 160 ai 10 m.
• Sezione ricevente a copertura continua da 1.8 a 29.7 MHz
• Gamma aggiuntiva nelle onde lunghe da 400 kHz a 1600 kHz.
• 20 memorie di rapido accesso.
• Possibilità dello Split, RIT e XIT.
• Filtri digitali ad alte prestazioni selezionabili in banda base.
• Emissione in USB e LSB
• Full break-in (QSK) in CW.
• Manipolatore ‘B’ Iambic con velocità regolabile da 30 a 300 caratteri/m.
• Corrente irrisoria (< 400 mA) durante la ricezione.
• Possibilità di ricerca in frequenza.
• Indicazione della tensione di alimentazione (DC)
• Ampia escursione della temperatura operativa: da -30 a + 70°C.
Questo è più che un semplice apparato radiantistico, incorpora la qualità dei circuiti usati
largamente per il servizio marittimo e commerciale e si avvale inoltre dei vantaggi peculiari
alla singola conversione. L’apparato si caratterizza per avere un puto di intercezione a +18
dB il che abbinato ad un valore di media frequenza a 60 MHz che con la sua reiezione a
90 dB lo rende particolarmente adatto per l’uso in forti campi a RF generati da altri apparati
lavoranti entro lo stesso spettro di frequenze. Il ricetrasmettitore potrà essere
vantaggiosamente usato pure nell’uso veicolare in quanto dotato di un efficace soppressore
dei disturbi impulsivi. Il PA inoltre non è tirato al limite in quanto ha una dissipazione di
ben 40W ovvero del doppio rispetto alla sua uscita.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
1
Introduzione
Definizioni esplicite
Tabella 1-1
PAROLA
DEFINIZIONE
ATTENZIONE
Incidente alla persona con pericolo di incendio o scossa elettrica
AVVISO!
NOTA:
Possibili danni all’apparato.
Possibili inconvenienti se non osservata. Nessun pericolo di
incendio o di scossa elettrica per l’operatore.
PRECAUZIONI
AVVISO!
ALTA TENSIONE Non collegare una antenna con l'apparato commutato in
trasmissione; sussiste il pericolo di scossa elettrica o di scottature
AVVISO!
NON alimentare l'apparato con una tensione alternata applicata al connettore
posteriore. Sussiste il pericolo di incendio oltre che al sicuro danneggiamento del
ricetrasmettitore.
AVVISO!
NON alimentare con una tensione maggiore di 18V DC ad ad esempio tramite una
batteria da 24V. Sussiste il pericolo di incendio oltre che al sicuro danneggiamento del
ricetrasmettitore.
NON esporre l'apparato alla pioggia, neve o liquido qualsiasi.
EVITARE di ubicare l'apparato in zone a temperatura al di sotto dei -30°C o superiori a
+ 70°C. Considerare che la temperatura sul cruscotto di un autoveicolo può superare
facilmente gli 80°C con conseguente danno al ricetrasmettitore se esposto a tale
temperatura per un periodo prolungato.
EVITARE di ubicare l'apparato in zone molto polverose o all'irradiazione solare.
EVITARE di ubicare l'apparato contro una parete oppure di sistemarvi sopra degli altri
oggetti. La libera circolazione dell'aria ne verrebbe ostruita.
EVITARE che i bimbi giochino con l'apparato.
Durante l'uso veicolare non usare il ricetrasmettitore con il motore spento. Si avrà una
discarica dell'accumulatore di bordo. Assicurarsi inoltre che l'apparato sia spento quando si
avvia il motore, i transitori sulla linea di alimentazione possono rovinarlo se acceso.
Se l'uso avviene su una imbarcazione sistemarlo lontano dalla bussola di bordo in quanto si
avrebbe una deviazione aggiuntiva.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
2
Introduzione
Disimballo del materiale
Alla ricezione aprire la cassa ed ispezionare lo stato dell’apparato. Verificare il corretto funzionamento meccanico dei vari controlli: controllo di sintonia, interruttori ecc. In caso di
danno informare immediatamente il vettore. Verificare inoltre della presenza di tutti gli accessori forniti in dotazione.
Accessori forniti in dotazione
Il ricetrasmettitore ha in dotazione le seguenti parti:
1. Cavo di alimentazione da sorgente in continua (1m.)
n. 1
2. Microfono convenzionale (parte n. 52-26
n. 1
3. Supporto per rialzare il pannello frontale (parte 05-43)
n. 1
4. Manuale d’istruzione
n. 1
5. Cartoline QSL
n. 3
Una breve guida per l’avviamento è inclusa entro l’imballaggio, può essere utile durante le
prime prove.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
3
Descrizione dei controlli
2 Descrizione dei controlli
Il pannello frontale
Nota: la descrizione considera soltanto la funzione PRIMARIA dei tasti. La funzione
secondaria è descritta in seguito nel capitolo ‘Uso dei tasti abbinati’.
1. Tasto rosso [PWR]
– Accende e spegne l’apparato. Non appena acceso il visore indicherà per un momento il
numero di serie seguito da SGC (che verrà pure riprodotto in CW) quindi verrà indicato
il valore della tensione con cui l’apparato viene alimentato. Per ultimo verrà indicata la
frequenza operativa cosicché l’apparato sarà pronto al funzionamento.
Nota: la completa stabilità in frequenza si avrà 15 - 30 minuti dopo l’accensione.
Durante il periodo di riscaldamento si potrà notare una deriva non superiore a 200 Hz.
2. Tasto [LIGHT]
– Determina l’illuminazione del visore. Per non ridurre l’autonomia della batteria
alimentatrice è consigliabile lasciarlo spento quando non necessario.
3. LED indicatore
4. Visore.
– Indica la frequenza operativa nonchè le varie altre funzioni come indicato nel testo.
5. “S Meter”
– La sequenza dei LED indica il livello del segnale ricevuto, durante la commutazione in
trasmissione verrà indicato il livello relativo della potenza in uscita. Con la
commutazione in trasmissione premendo il tasto “REV” si otterrà la lettura della
frequenza riflessa, non appena il tasto REV verrà rilasciato si riotterrà l’indicazione del
livello trasmesso. Notare che con la trasmissione in SSB verrà indicato il livello medio
del segnale e non quello di picco (a meno che non esplicitamente predisposto come si
vedrà più avanti nel testo).
SG - 2020
Marcucci S.p.A
4
Descrizione dei controlli
Tabella1: Livelli corrispondenti
all’accesione di ciascun LED
LED
S1
Livello approssimato
Sempre acceso
S2
0.8 µV
S5
3 µV
S7
12 µV
S9
50 µV
+10 dB
150 µV
+ 30 dB
500 µV
+ 40 dB
1.5 mV
+ 50 dB
15 mV
Nota: I livelli sono approssimati tanto in ricezione che in trasmissione. Lo strumento è
operativo anche in CW con il manipolatore Iambic.
6. Controllo di sintonia
– Imposta la frequenza operativa. Imposta pure altri parametri se il relativo tasto è
mantenuto premuto.
7. Tasto [MEM]
– Registra la frequenza in memoria. L’apparato dispone di 20 memorie già registrate
all’origine con una frequenza radiantistica. Per selezionare le memorie mantenere
premuto il tasto MEM quindi azionare il controllo di sintonia. Per registrare una nuova
frequenza mantenere premuto il tasto FAST quindi azionare il [MEM]. Il tasto [MEM]
serve pure per commutare, azionandolo sequenzialmente, fra due frequenze: quella
registrata in memoria richiamata di recente e quella operativa.
Nota: oltre alla frequenza operativa di ricetrasmissione viene registrato pure il modo
operativo: USB/LSB/CW, l’eventuale impostazione del XCVE/RIT/SPLIT, l’impostazione
della banda passante ed il livello della potenza trasmessa.. Per cancellare le impostazioni
SG - 2020
Marcucci S.p.A
5
Descrizione dei controlli
apportate alle memorie e riportare la registrazione effettuata all’origine premere il tasto
[MEM] al momento dell’accensione. Il numero di memoria non viene indicato.
Nota! Affinché l’apparato funzioni correttamente è indispensabile che tutte le memorie
siano registrate. Nessuna memoria può rimanere vuota o libera!!
Come si recuperano le memorie
Se al momento dell’accensione il visore indicasse 66 MHz significa che le memorie benché
non cancellate del tutto non saranno più disponibili. Questa anomalia può succedere nel
caso la tensione di alimentazione scenda al di sotto dei 12 Volta. In questo frangente
procedere come segue:
• Accendere l’apparato.
• Avviare la ricerca nelle memorie con la sequenza seguente:
1. Mantenere premuto il tasto CMD
2. Premere il tasto MEM
3. Rilasciare il tasto MEM
4. Rilasciare il tasto CMD.
Il recupero delle memorie non è istantaneo e può richiedere sino a qualche minuto.
Teminare l’operazione:
• Uscire dalla ricerca entro le memorie azionando un tasto qualsiasi.
5. Tasto [REV]
– Reverse/Invertito. Serve a modificare il modo operativo assieme al tasto BW ad invertire
la banda passante rispetto al BFO ecc. Se mantenuto premuto al momento
dell’accensione si potrà vedere la versione del firmware usata.
6. TASTO [FAST]
– Modifica gli incrementi di sintonia. Se mantenuto premuto mentre si ruota il controllo di
sintonia si avranno 4 combinazioni:
100 Hz, 500 Hz, 1 kHz, 10 kHz. La sintonia normale s’intende da 100 Hz conseguita con
10 passi da 10 Hz. Modificando gli incrementi si potranno effettuare dei rapidi QSY.
7. Tasto [BW]
– Modifica la selettivà nella banda passante del ricevitore. Se mantenuto premuto mentre si
ruota il controllo di sintonia si otterranno le variazioni da 2.7 kHz a 100 Hz a passi di 100
Hz.
“BW” + REV
Per ottenere l’indicazione dell’attuale modo operativo (USB/LSB/CW) Premere il tasto
[BW]. Per selezionare un altro modo operativo nel mantenere premuto il tasto [BW]
azionare il [REV] sino a leggere sul visore il modo operativo richiesto. Non appena il tasto
[BW] verrà rilasciato il visore ripristinerà l’indicazione della frequenza.
8. Tasto [SPLIT]
– Abilita il funzionamento in Split. Ulteriori dettagli nel tasto XCVE.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
6
Descrizione dei controlli
9. Controllo VOLUME
– Regola il volume audio riprodotto dal ricevitore.
10. Tasto [RIT]
– Varia la sintonia del solo ricevitore. Ulteriori dettagli nel tasto XCVE.
11. Controllo RF Gain
– Regola l’amplificazione di radio frequenza. È consigliabile ridurla in presenza di segnali
eccessivamente forti regolandolo in senso antiorario. Normalmente il controllo va tenuto
a fine corsa oraria.
12. Tasto “XCVE” / RIT / SPLIT
– Il tasto XCVE predispone il ricetrasmettitore ad operare in isofrequenza. Variazioni sulla
sola frequenza di ricezione si potranno ottenere con il RIT. Per ottenere l’inverso ovvero
variare la frequenza del Tx mantenendo fissa quella del ricevitore sarà necessario
mantenere premuto il tasto REV mentre si regola il RIT. Per operare in SPLIT ovvero
ricevere su una frequenza e trasmettere su di un’altra procedere come segue:
• Sintonizzare sul corrispondente con l’apparato predisposto su XCVE
• Azionare il tasto SPLIT
• Mantenere premuto il REV mentre si sintonizzare il ricevitore sulla frequenza richiesta.
• Riasciare il tasto REV
• Terminato il QSO ricordarsi di escluderelo SPLIT.
Avvertenza: Nel commutare da RIT a XCVE la frequenza operativa del TX verrà
determinata dal valore del RIT.
Nota: La frequenza di ricezione potrà essere bloccata tramite il tasto SPLIT.
13. Connettore KEY
– Accetta lo spinotto da 3.5 mm mono (3 poli) intestato sul cordone per la connessione del
tasto verticale o bug. La punta costituisce il lato caldo (tasto) mentre l’altro polo è il lato
collegato a massa. Con tasto aperto la differenza di potenziale è di +5 Volta mentre a
tasto chiuso la corrente è di pochi mA. L’apparato è compatibile al QSK perciò commuta
in trasmissione non appena il tasto verrà chiuso; il tal caso viene pure abilitata la nota di
controllo per seguire la manipolazione. Nel caso il ricetrasmettitore fosse sintonizzato su
una frequenza al di fuori della banda radiantistica l’apparato non trasmetterà pure
chiudendo il tasto.
14. Tasto [PAD]
– Accetta lo spinotto del tipo stereo (3 poli) intestato sul cavo del manipolatore pure del
tipo Iambic. L’anellino dello spinotto corrisponde all’emissione della linea mentre la
punta corrisponde all’emissione ddel punto. L’elettronica per la manipolazione è interna
all’apparato ed è simile al noto integrato della Curtis tipo B.
15. Connettore MIC
– Accetta il connettore del microfono fornito in dotazione. Il cablaggio è compatibile ai
microfoni della Kenwood quale ad esempio il moto MC-43.
16. LED TX
– Acceso quando l’apparato è commutato in trasmissione
SG - 2020
Marcucci S.p.A
7
Descrizione dei controlli
17. Tasto CMD
– “Command”; viene usato in abbinamento ad altri tasti. Riferirsi al prossimo capitolo:
“L’uso dei tasti abbinati”.
18. LED
– Indicano rispettivamente l’uso del “XVE”, del RIT e dello SPLIT.
19. Tasto [SPEED]
– Durante l’emissione in CW regola la velocità del manipolatore interno. Se il tasto viene
mantenuto premuto il visore indicherà la velocità predisposta (in parole al minuto - ogni
parola corrisponde a 5 caratteri). Per variare la velocità, mantenere premuto il tasto
[SPEED] e ruotare il controllo di sintonia. L’escursione varia con incrementi di una
parola da 5 a 45 WPM e con 5 parole da 45 a 60 WPM. La velocità impostata verrà
conservata nella memoria non volatile dell’apparato.
20. Tasto [PBT]
– Abilita il ‘Pass band tuning’. Il visore
indica il valore di offset ottenuto
espresso in kHz. Per sintonizzare il
pass band è necessario mantenere
premuto detto tasto nel ruotare il
controllo di sintonia. La variazione
consiste nello spostare la banda
passante in rapporto alla frequenza
generata dal VFO. L’escursione si
estende da -1000 Hz a +300 Hz con
incrementi da 100 Hz.
La figura illustra il funzionamento
del PBT. Si assume che la banda sia
stata regolata per 2 kHz. Le due
regolazioni: per la USB e la LSB
sono simmetriche.
21. Tasto [NB]
– Se azionato elimina i disturbi del tipo impulsivo. Quando il circuito è abilitato il LED
sopra il tasto è acceso. Per evitare distorsione sul segnale ricevuto è consigliabile
mantenerlo escluso quando non necessario.
L’uso dei tasti abbinati
CMD + LIGHT
Se entrambi premuti commutano alternativamente l’indicazione dei LED “S Meter” fra media e di picco.
CMD + SPEED
Il visore indicherà la tensione di alimentazione. L’indicazione rimarrà fissa sul visore sinché
non verrà effettuata una delle azioni seguenti:
Regolazione del controllo di sintonia
L’inizio della trasmissione in CW
L’azionamento su uno dei tasti seguenti:
SG - 2020
Marcucci S.p.A
8
Descrizione dei controlli
Qualsiasi combinazione fra CMD ed altro Tasto
SPEED
PBT
MEM
BW.
CMD + NB
Regolazione della potenza RF erogata. Premere momentaneamente entrambi i tasti quindi effettuare la regolazione con il controllo di sintonia. L’escursione ottenibile è variabile sino a
20 W. Per ripristinare l’indicazione della frequenza premere il tasto MEM.
FAST + MEM
Imposta la regolazione della potenza RF nell’ultima memoria richiamata.
CMD + MEM
Premere momentaneamente entrambi i tasti per avviare la ricerca fra le 20 memorie.
Per arrestare il processo azionare un tasto qualsiasi oppure commutare in trasmissione.
CMD + PBT
Da’ inizio alla ricerca in frequenza. È necessario impostare prima la frequenza di avvio
tramite il controllo di sintonia poi premere simultaneamente entrambi i tasti. I LED
intermittenti indicano la direzione della ricerca, per invertirne la direzione azionare il tasto
REV. Per arrestare definitivamente la ricerca ruotare in un senso e nell’altro il controllo di
sintonia.
CMD + REV
Permettono di regolare dei parametri attivi durante la ricerca. Premere simultaneamente e
momentaneamente entrambi i tasti quindi procedere all’impostazione secondo le preferenze
dell’operatore:
Dwell time: da 0.1 a 10 seondi con incrementi di 0.1 secondi.
Il visore indica: DWELL: ‘d’. Premere MEM per impostare.
Pausa in concomitanza ad un segnale: da 1 a 120 secondi con incrementi di 1 s.
Il visore indica: ‘P’. Premere MEM per impostare.
Soglia di rivelazione: da S1 a S9 con incrementi di 1 unità S.
Il visore indica: THRESHOLD: ‘S’. Premere MEM per impostare.
Audio blanking time: da 0 a 1.28 s con incrementi di 10 ms.
Il visore indica: Blanking ‘b’. Premere MEM per impostare.
Incremento di frequenza: da .1, .5, 1, 2.5 kHz.
Il visore indica: FREQ Step ‘F’. Premere MEM per impostare.
CMD + FAST
Regola l’incremento di sintonia. Premere simultaneamente e momentaneamente entrambi i
tasti quindi procedere all’impostazione tramite il controllo di sintonia. Selezioni possibili:
100 Hz, 500 Hz, 1 kHz, 10 kHz. Premere MEM per registrare in memoria il livello
prescelto.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
9
Descrizione dei controlli
CMD + XCVE
Per calibrare l’indicazione della frequenza. Premere simultaneamente e momentaneamente
entrambi i tasti, si accenderanno i 3 LED: XCVE, RIT, SPLIT. Procedere all’impostazione
tramite il controllo di sintonia. Premere MEM per registrare la calibrazione.
Nota: a calibrazione effettuata tutte le frequenze registrate in precedenza nelle memorie ne
verranno influite dello stesso valore. Sarà perciò procedere ad una nuova registrazione nelle
20 memorie.
CMD + BW
Inserisce il DSP completo del Spectral Noise Subtraction. Il visore indica quando la
funzione è On tramite i due punti (:) inseriti prima della cifra unitaria nell’indicazione della
frequenza. Con la funzione attivata si noterà una notevole riduzione del fruscio e la
soppressione di eterodine.
Opzioni al momento dell’accensione
CMD
Mantenendolo premuto al momento dell’accensione il visore indicherà “C”. Usato solo in
fabbrica per modifiche al firmware. Dopo un secondo l’apparato si predisposne all’uso
normale.
MEM
Ripristina al valore di default le memorie interne.
LIGHT
Mantenere premuto il tasto sinché il visore indicherà “d1ON” oppure “d1OFF”. Con questa
selezione si potrà determinare l’illuminazione continua o meno del visore. Per la
commutazione servirsi del tasto REV. Per registrare in memoria la selezione effettuata
azionare il tasto MEM. L’apparato procederà ad una autodiagnosi su ciascun LED e
dell’illuminazione poi riprenderà il funzionamento normale.
PBT + RIT
Consiste nel ‘Lockout’ o blocco di tutte le funzioni ad eccezione del LIGHT, BW, MEM,
NB, Volmetro DC. Con il REV si potrà alternativamente commutare su on e off. Per
registrare in memoria la selezione effettuata premere MEM.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
10
Descrizione dei controlli
Connessioni sul pannello posteriore
1. Connettore coassiale per la linea all’antenna
Del tipo SO-239 accetta il relativo maschio PL-259 intestato sulla linea di trasmissione.
L’impedenza prevista è di 50Ω. Eventuali disaddattamenti possono essere letti sul
visore. Il circuito di protezione interno interviene non appena il ROS tende a salire.
2. Connettore per l’alimentazione in DC
Vengono usati due contatti: quello sinistro (con punto di vista dal lato posteriore) è la
connessione alla polarità negativa mentre quello centrale è adibito alla polarità positiva.
La tensione necessaria è di 18V ma i soliti 13.8V sono accettabili.
3. Presa per cuffia o per l’altoparlante esterno.
Del tipo da 3.5 mm deve essere del tipo stereo. L’inserzione dello spinotto esclude il
funzionamento dell’altoparlante interno.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
11
Istallazione e connessioni
3 Istallazione e connessioni
1. Disimballo del materiale
Aperta la confezione verificare per eventuali danni dovuti al trasporto ed in tal caso
notificare immediatamente il vettore. Conservare il materiale di imballaggio. L'elenco
degli accessori in dotazione si trova nel Capitolo 1 del presente manuale.
2. Collegamento di Terra
Indispensabile per prevenire scosse elettriche dovute a differenze di potenziale,
interferenze verso altre applicazioni (radio & TV), il telaio metallico dove accessibile,
andrà collegato ad una buona terra mediante un cavo molto breve e di notevole sezione.
AVVISO!
Non ricorrere alle tubature del gas oppure alle guaine metalliche delle condutture
elettriche. Sussiste il rischio di esplosione o di scossa elettrica.
3. Selezione dell'ubicazione
Selezionare una ubicazione che permetta una libera circolazione d'aria, esente da calori
estremi, gelate o vibrazioni. Mantenere l'apparato a distanza da televisori e relative
antenne e linee di alimentazione in quanto sede di disturbi verso il ricetrasmettitore.
L’orlo frontale inferiore dispone di un supporto pieghevole per comodità di lettura del
visore e dei tasti di controllo.
4. Collegamento dell'antenna
L'antenna costituisce l'elemento più importante in un qualsiasi sistena di comunicazione
radio. Usare una linea di trasmissione coassiale di buona qualità da 50 Ω in modo da
limitare le perdite. Il valore del ROS lungo tale linea alla frequenza di esercizio potrà
essere letta sul visore.
AVVISO!
Proteggere l'apparato dai fulmini tramite appositi scaricatori (la migliore protezione
consiste nel collegare l'antenna solo per il periodo d'uso per staccarla collegandola a
terra subito dopo. I temporali avvengono in modo improvviso ed imprevedibile. La
protezione contro la fulminazione diretta non esiste! - I2AMC).
Collegamenti per l’alimentazione
AVVISO!
Verificare le seguenti voci prima di collegare il cordone di alimentazione
Tasto [PWR] predisposto su OFF
La tensione in uscita dell’alimentatore deve essere compresa fra 12 e 18V.
Verificare che le polarità siano corrette:
filo rosso: terminale positivo ubicato al centro del connettore
filo nero: terminale negativo ubicato a sinistra del connettore
Collegamento dell’amplificatore lineare
Se il modello SG-500 fosse usato la commutazione T/R avviene tramite la RF.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
12
Caratteristiche tecniche e Opzioni
4 Caratteristiche tecniche e Opzioni
Generali
Frequenze operative
Ricezione: da 1.8 a 30 MHz; da 400 kHz a 1600 kHz con il filtro broadcast escluso.
Trasmissione:le bande radiantistiche da 1.8 a 30 MHz
Modo operativo: USB, LSB, CW.
N. memorie: 20 già registrate e definibili dall’utente
Tipo di connettore di antenna: SO-239
Temperatura operativa: da -30°C a +70°C
Stabilità in frequenza: 3 ppm per 10°C.
Risoluzione in frequenza: 10 Hz
Risoluzione sul visore: 100 Hz
Alimentazione richiesta: da 9 a 18V DC (in continua).
Consumi:
Trasmissione: 4A (per 20W in uscita)
Ricezione: < 0.4A
Dimensioni: 70 (altezza) x 150 (larghezza) x 180 (profondità) mm
Peso: 2 kg
Microfono: dinamico
Manipolatore: Iambic regolabile in continuità sino a 300 car/s.
Visore: illuminabile
ROS: misurabile con circuito interno.
Trasmettitore
Potenza RF: da 1 a 20W variabile in continuità (leggermente ridotta al disopra dei 25 MHz)
Compressione di dinamica: VOGAD in banda base con clipping a RF.
Intermodulazione a 20W: - 28 dB o migliore
Soppressione di prodotti spurii: - 50dB
Ricevitore
Configurazione: a singola conversione con media frequenza a 60 MHz.
Sensibilità: migliore di 0.5 µV per 10 dB S/N+N
Selettività: da 100 Hz a 2700 Hz con filtri elittici interni
Intermodulazione: +18 dB 3° ordine punto di intercezione.
Noise blanker: per disturbi impulsivi.
Potenza di uscita audio:
1W rms
Distorsione audio con uscita nominale: < del 3%
Altoparlante interno: 4 Ω, potenza dissipabile 5W.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
13
Caratteristiche tecniche e Opzioni
Opzioni
SG - 237 Accordatore di antenna
Indicato per l’uso portatile o veicolare permette l’accordo degli stili tipici usati nelle HF.
Vi sono due modelli: lo stagno - 54-18 adatto per applicazioni nautiche ed il modello 54 - 20
adatto per applicazioni radiantistiche.
Gamma operativa: da 1.8 a 60 MHz
Potenza max. applicabile: 100W
SG - 239 Accordatore di antenna
Indicato per applicazioni radiantistiche, permette l’accordo dai 160 ai 10 metri in
abbinamento a long wire o dipoli.
Potenza max. applicabile: 200W.
SG - 235 Accordatore di antenna per alte potenze
Gestito dal µP è suggerito nel caso il ricetrasmettitore fosse seguito da un amplificatore di
potenza. Permette l’accordo dai 160 ai 10 metri in abbinamento a long wire o dipoli.
Potenza max. applicabile: 500W.
SG - 500 Amplificatore di potenza
Operante da 1.8 a 30 MHz e completamente protetto contro il ROS, sovraccorrente e
temperatura è indispensabile quanto occorre la classica spintarella in più. La commutazione
T/R è automatica ed avviene in presenza dell’eccitazione.
Antenna Stealth
Lo dice il nome: di difficile individuazione, il loop multispire si presta ad essere installato in
zone dove non si voglia essere notati oppure nei campeggi, field days ecc. Fornita completa
di tutto il materiale occorrente (ad esempio i tiranti) necessari all’installazione e
dell’accordatore SG - 237.
SG - 2020
Marcucci S.p.A
14
Manuale di servizio
5 Manuale di servizio
Unità ADSP
L’unità è facilmente installabile tramite due viti Allen nel ricetrasmettitore SG - 2020.
Permette l’ascolto con il DSP con riduzione del rumore e soppressione dei battimenti
eterodina e può essere inclusa nel circuito quando richiesto con il comando: CMD + BW.
L’inserzione viene evidenziata dai due punti (:) prima dell’ultima cifra decimale pertinente
l’indicazione della frequenza.
Caratteristiche:
Tensione di alimentazione: da 10 a 18V DC
Corrente assorbita: < 150 mA
Reiezione del battimento: > -57 dB
Reiezione al rumore dinamico: > -18 dB
SG - 2020
Marcucci S.p.A
15
16
14.0 CIRCUIT DESCRIPTION
The SG-2020 uses a single conversion up-converting design. The
IF is at 60 MHz. Bi-directional circuitry is used in the IF and filter
chain.
Selectivity is provided by a 7 pole ladder filter at 60 MHz and variable SCAF digital filters at the baseband.
The synthesizer is a single loop design. The basic synthesizer uses
10 KHz steps with intermediate steps of approximately 10 Hz
obtained through direct microprocessor control of the reference.
14.1 RECEIVE
An incoming signal is routed through the selected low pass filter.
The low pass filters are used on the receive and transmit. Next,
lightning and static protection circuitry, a high pass filter to avoid
interference from strong broadcast stations and then to the custom
high performance double balanced diode ring mixer. The mixer
converts the incoming signal up to an IF of 60 MHz.
The synthesizer tunes from 61.8 MHz to 89.7 MHz. This corresponds to signals from 1.8 MHz to 29.7 MHz. The synthesizer uses
a Motorola IC and a 19.44 MHz VCXO reference. Particular attention is given to provide the lowest possible phase noise.
The 60 MHz IF signal goes through a strong bipolar amplifier to the
7 pole ladder filter. The noise blanker samples the 60 MHz signal
and gates noise pulsed after the first stage of the filter. The crystal
filter is set to 2.7 KHz bandwidth and its principle function is to
reject the opposite sideband. Overall receiver bandwidth and filter
shape factors are established by the digital SCAF filters.
From the crystal filter, the signal is routed through a high gain, low
noise IF amplifier. Wide range AGC control is provided and IF
clipping avoids overload and distortion.
The product detector is a standard diode ring mixer. The audio
chain consists of a preamplifier, the filters and an output amplifier.
Most existing HF transceivers are designed with 2, 3 or 4 IF stages.
17
Many users believe that just one IF stage (as in the SG-2020) provides inferior performance. Actually, the contrary is true. The less
IF stages there are, the less receiver and transmitter spurious frequencies are apparent. Generally, if the design is done right, one IF
stage is sufficient. This also provides superior receiver performance. The SG-2020 receiver is equal or better than most transceivers available in the commercial or ham markets.
14.2 SSB TRANSMIT
The signal from the microphone is amplified by the VOGAD circuit. The gain is automatically set to the correct value, compensating for different microphones and voices. The audio is applied to a
balanced modulator and the resulting RF is limited which provides
speech processing. A wide range ALC circuit establishes the output
power level and further increases average power. Transmitter linearity is the best in the industry with the special VOGAD system
providing signal transmission strength equivalent to much higher
100 watt transmitters.
14.3 CW TRANSMIT
When the key is closed, the microprocessor performs all the switching functions with appropriate delays to ensure smooth break-in
operation. A voltage is applied to unbalance the balanced modulator and the BFO frequency is shifted 650 Hz to be inside the passband. This creates a 60 MHz carrier with the correct frequency offset. From this point the CW and SSB signals follow the same path.
Also operating under microprocessor control are the sidetone and
keyer functions.
The IF and mixer are bi-directional, that is, the transmit signal passes through the same stages in the reverse direction as the receive
signal. First the balance modulator, the IF amplifier, the crystal filter, a buffer amplifier and the mixer.
18
The remainder of the transmitter consists of four broadband gain
stages building the signal to 20 watts output. A bank of 6 low pass
filters eliminates harmonics and an SWR circuit provides signals for
the ALC and to the microprocessor for bargraph control.
14.4 CW SIDE TONE
The CW side tone level can be adjusted by turning R46 on the
exciter printed circuit board. See picture below.
R46
Flex Cable Removed
Note: The SG-2020 is set to transmit at 650 Hz upper sideband
tone. Setting the dial frequency for the same receive and transmit
frequency “pressing button RCVE” will transmit a tone frequency
of 650 Hz above the carrier frequency (upper sideband).
15.0 AM BROADCAST RECEPTION
The SG-2020 is capable of receiving AM broadcast stations and
NAVTEX data information from 400 kHz to 1600 kHz. However,
calibration of the frequency display is not supported in this range.
Differences of up to 3 kHz may be noticed, but this will not affect
the receiver ’s ability to deliver maximum performance. To receive
signals in this frequency range, it is necessary to bypass the SG2020’s broadcast filter as described below. Strong local AM stations will still be heard if the filter is not bypassed. Bypassing the
filter will only be necessary if full receive sensitivity is required.
(Note: the filter has an attenuation greater than 30dB in the AM
broadcast frequency range.)
15.1 BROADCAST FILTER BYPASS
To enable the SG-2020 to receive signals in the 400 kHz to 1600
kHz range, it is necessary to bypass the broadcast filter located on
the LPA board. To disable this filter, locate the two jumpers (J6 &
J7) with three pins on the LPA board. Simply move the two
19
jumpers over to the alternate position; this will bypass the broadcast
filter and enable reception.
J6
J7
Speaker removed
The broadcast filter is designed to reject any broadcast station that
may be in the vicinity of the receiving station using the SG-2020
that could cause interference. In some cases, the rejection may not
be sufficient and may be heard in the SG-2020 receiver. Stations
using 100 kilowatts within 10 miles may cause excessive interference.
15.2 ADJUSTING THE HIGH PASS ELLIPTICAL FILTERS
Broadcast stations causing excessive interference may be tuned out
by adjusting the resonance point of the SG-2020’s high pass elliptical filters. Two resonances with rejection better than 50 db are
available and can be tuned directly on the interfering station to suppress the unwanted signal.
L1
20
L2 Speaker Removed
L1 of the filter is normally adjusted for a dip at 700 kHz. L2 is normally adjusted for a dip at 1200 kHz (see XMTR PCB ASSY
schematics for location). Adjust the coil nearest in frequency to the
interfering station until the interference is reduced below the noise
level. Tuning will normally go through a dip in audio level.
16.0 QUICK TOUR OF USER CONNECTORS
There are a total of six 'user accessible' connectors on the SG-2020.
Three connectors on the front panel provide connections for microphone, iambic paddle and standard key. The remaining three connectors are located on the rear panel and provide connections for
antenna, power and earphones.
16.1 FRONT PANEL CONNECTORS
16.1.1
MICROPHONE
This connector is a standard 8 pin microphone connector that is
common to all SGC transceivers and others such as the Kenwood
MC-43. Wiring connections are shown below.
16.1.2
PAD (PADDLE)
A 3.5 mm stereo jack is provided for the keyer paddle. The 'tip'
connects to the 'dot' paddle and the ring connects to the 'dash' paddle. Wiring connections are shown below.
16.1.3
KEY
A 3.5 mm mono phone jack is provided for the CW key. The key
sees +5 volts at a few milli amperes. The SG-2020 is set up for full
break- in operation and transmits when the key is closed. A
sidetone of 650 Hz is also activated.
21
16.2 DATA MODE CONNECTION
Below is an example of a data mode inter connection.
16.3 REAR PANEL CONNECTORS
There are three connectors on the rear panel of the SG-2020 transceiver.
16.3.1
ANTENNA
Unlike most solid state transmitters, the SG-2020 is not readily
damaged by a mismatch or high SWR. However, intentional operation under mismatched conditions should be avoided. It is possible
that the unit can generate spurious signals under certain extreme
mismatched conditions and transmitter performance will be generally compromised when not operating into a nominal 50 ohm load.
The antenna connection is made via a standard PL-259 type coaxial
connector.
16.3.2
22
13.6 VDC - +
(DC power connection, rear panel)
The SG-2020 requires a source of 12V DC capable of supplying
sufficient current for the mode and power levels of operation. A
well filtered power supply of 5 amperes capacity is recommended
when transmitting at full output power levels. When operating in
receive mode only, a much smaller supply capable of 1 ampere or
more will be sufficient. The SG-2020 can be damaged by voltages
greater than 18 volts and may shut down if the supply voltage
drops below 9 volts.
Some wall mounted power supplies do not provide sufficient filtering or regulation and should not be used with the SG-2020. If the
supply is not adequately regulated or if the battery is run down, the
unit may work in receive mode but shut down in transmit when the
heavier load pulls the supply voltage below 9 volts.
Carefully observe the polarity when connecting the power source.
The power is provided via a 3 pin in-line 'screw terminal' connector. The center connection is positive and the left (facing the rear
of the radio) outer connection is the negative. Two connections are
required via this connector, one positive and one negative supply
line.
16.3.3
EXTERNAL SPEAKER / HEADPHONES
Standard stereo headphones with a 3.5 mm stereo plug of the type
used with walkman and other portable entertainment equipment are
used. Some headphones are very sensitive and provide an outstanding low frequency response. In this situation, we suggest use
of a communications type headphone or an attenuator between the
speaker jack and the headphone. When the phones are plugged in,
the radio’s internal speaker is automatically disconnected. An
external speaker connection is shown below.
23
17.0 ALIGNMENT/TEST PROCEDURES
17.1. PHASE LOCK LOOP ERROR VOLTAGE
Required Test Equipment
a) Digital Volt Meter
Procedure
Connect the DVM to the PLL error voltage test point (TP3) on the
Exciter PCB and Gnd. Tune the SG-2020 to 29.7 MHz and verify
the voltage is less than 16 V. If the voltage is greater than 16 V when
tuned to 29.7 MHz adjust spacing between windings of L18. Tune to
1.8 MHz and verify the voltage is greater than 3 V .
17.2 ALIGN RECEIVE IF TRANSFORMERS
Required Test Equipment
a) Digital Volt Meter
b) HP8640 RF signal generator or equivalent
Procedure
Tune to 14.2 MHz and connect the DVM to the AGC test point
(TP13) and Gnd on the Exciter PCB. Set the signal generator to the
receive frequency and adjust the output level of the generator, so the
AGC is approximately 5 volts. Adjust T3 and T4 for maximum
AGC voltage, reducing the output level of the signal generator as
necessary to keep the voltage near 5 volts.
17.3 RECEIVER AGC TEST
Required Test Equipment
a) Digital Volt Meter
b) HP8640 RF signal generator or equivalent
c) Frequency Counter
Procedure
Set RF and VOLUME controls to maximum fully CW. Adjust
RF generator to 14.2 MHz. Set bandwidth to 2.7 USB and tune radio
to 14.2 MHz and adjust tuning for 1 KHz at the speaker output.
Speaker output levels should be as follows:
24
RF Input level
.3 µV
3 µV
30 µV
3 mV
3V
AF output level
>200 mV RMS
> 2 V RMS
> 2 V RMS
>2.25 V RMS
> 2.25 V RMS
17.4 SET TRANSMITTER BIAS
Required Test Equipment
a) Digital Volt Meter
b) RF Power Meter
c) Dummy Load
Procedure
Tune the SG-2020 to 14.2 MHz.
Connect the power meter and dummy load to the SG-2020.
Connect the DVM to TP1 & TP2 on the LPA PCB.
Ensure the Mode is not CW.
With no signal connected to the mic. input activate the PTT line.
Use milli volt scale on DVM.
Adjust R7 on the LPA for 7 mV .
17.5 SWR NULL
Required Test Equipment
a) Digital Volt Meter
b) Audio signal generator
c) RF Power Meter
d) Dummy Load
Procedure
Tune to 14.2 MHz
Connect the power meter and dummy load to the SG-2020.
Connect the audio generator to the mic. input.
Connect the DVM between TP5 on the LPA PCB (DVM set on mV
scale) and Gnd.
Set the radio for 20 Watts output. Set the audio generator to 1000
Hz at a level of approximately 20 milli volts. Activate the PTT and
verify 20 Watts output on the power meter.
25
Adjust C56 on the LPA for minimum reverse swr detector voltage
(typically 3 mV).
17.6 FREQUENCY CALIBRATION
Is factory set only.
Note: Any adjustments made to the SG-2020, besides R46 CW
sidetone are NOT covered by the warranty.
17.7 NOMINAL OUTPUT POWER TEST
Set output capability of the transceiver by setting the output level to
“20”. Set generator to 1300 Hz 20 mV AF input to the microphone
connector; measured output power level should be:
1.8 - 25 MHz
above 25 MHz
20 watts ± 3 watts
14 watts minimum
17.8 STRESS POWER (MAXIMUM OUTPUT POWER)
Set maximum output capability of the transceiver by setting the output level to “M” for maximum. With 20 mV AF input at the microphone connector output power level should be:
Frequency
1.8 MHz
3.7 MHz
7 MHz
14 MHz
18 MHz
29 MHz
Power Range
23 to 27 watts
23 to 35 watts
30 to 40 watts
35 to 45 watts
30 to 42 watts
14 to 23 watts
The above readings are for reference and orientation only and may
change without notice.
ATTENTION: The above stress power test should not be extended
more than ten seconds.
This test is not covered under warranty.
26
17.9 OPENING THE SG-2020
Should it become necessary to open the unit for modification or
inspection, please note the following instructions and comments:
1. Remove the three screws on the bottom of the chassis
2. Push the back panel gently toward the front through the case
3. CAUTION: Please note that the speaker is pressed toward the
outer case with foam padding. Handle with care when removing
the chassis from its case.
4. To reassemble, push gently down on the speaker and push the
chassis back slowly. When the chassis back in position, install
the three screws.
18.0 EXCITER VOLTAGE MEASUREMENTS
Note: All listings are for temporary reference only, and are subject to change.
Measurements taken with a FLUKE 77 multimeter.
In Receive mode only. No signal applied.
PART
V DC
PART
V DC
PART
V DC
U6P1
U6P2
U6P3
U6P4
U6P5
U3P1
U3P2
U3P3
U3P6
U3P7
U3P8
U2P1
U2P2
U2P3
U2P4
U2P5
U2P6
U2P7
U2P8
U2P9
U2P10
U2P11
U2P12
1.4
0.8
0
5.7
12
5
0
0
0
0
11.8
5
0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
X
5.0
X
5
0
U2P13
U2P14
U26P1
U26P2
U26P3
U1P1
U1P2
U1P3
U1P4
U1P5
U1P6
U1P7
U1P8
U1P9
U1P10
U1P11
U1P12
U1P13
U1P14
U1P15
U1P16
U1P17
U1P18
5.0
5.0
12.0
0
10.0
0.6
0.6
0.6
0
0
10.0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
4.2
4.0
5.0
10.0
10.0
0.6
U8P1
U8P2
U8P3
U8P4
U8P5
U8P6
U8P7
U8P8
U8P9
U8P10
U8P11
U8P12
U8P13
U8P14
U8P15
U8P16
U8P17
U8P18
Q12P1
Q12P2
Q12P3
Q11P1
Q11P2
0
0
0
0
5.0
5.0
0
0
0
10.0
0.6
10.0
0.6
0.6
0.6
0.6
10.0
10.0
4.1
3.5
4.9
5.0
5.0
27
18.0
PART
28
Q11P3
U5P1
U5P2
U5P3
U5P4
U5P5
U5P6
U5P7
U5P8
U5P9
U5P10
U5P11
U5P12
U5P13
U5P14
Q17P1
Q17P2
Q17P3
Q10P1
Q10P2
Q10P3
Q9P1
Q9P2
Q9P3
Q7P1
Q7P2
Q7P3
Q8P1
Q8P2
Q8P3
Q6P1
Q6P2
Q6P3
Q5P1
Q5P2
Q5P3
Q4P1
Q4P2
Q4P3
U10P1
U10P2
U10P3
EXCITER VOLTAGE MEASUREMENTS-RECEIVE (cont.)
V DC
0
10.0
0
0
10.0
2.7
2.7
9.7
10.0
0
0
0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
0
5.0
5.0
0
10.0
10.0
0
0
0.2
0.2
0
0.2
0
9.25
0
10.0
9.25
10.0
10.0
10.0
10.0
0.2
9.0
9.0
0
PART
V DC
U10P4
2.9
U10P5
4.3
U10P6
2.9
U10P7
0
U10P8
9.0
Q23P1
0.2
Q23P2
0
Q23P3
0.2
U9P1
9.0
U9P2
9.0
U9P3
0
U9P4
2.9
U9P5
4.2
U9P6
2.9
U9P7
0
U9P8
9.0
Q22P1
2.4
Q22P2
1.7
Q22P3
9.0
Q19P1
0.7
Q19P2
0
Q19P3
0
Q25P1
0.06
Q25P2 1.6-2.5
Q25P3
0.2
U13P1
10.0
U13P2
10.0
U13P3
0
U13P4
3.3
U13P5
4.9
U13P6
3.3
U13P7
0
U13P8
10.0
Q31P1
9.4
Q31P2
10.0
Q31P3
4.5
Q34P1
0.7
Q34P2
0
Q34P3
8.4
Q36P1
1.8
Q36P2
10.0
Q36P3
0
PART
V DC
Q33P1
Q33P2
Q33P3
U20P1
U20P2
U20P3
U20P4
U20P5
U20P6
U20P7
U20P8
U14P1
U14P2
U14P3
U14P4
U14P5
U14P6
U14P7
U14P8
U18P1
U18P2
U18P3
U18P4
U18P5
U18P6
U18P7
U18P8
U18P9
U18P10
U18P11
U18P12
U18P13
U18P14
U18P15
U18P16
U15P1
U15P2
U15P3
U15P4
U16P1
U16P2
U16P3
3.3
5.3
0
17.6
2.5
2.5
0
0
8.0
18.0
17.6
0
5.0
0
0.09
0.2
0
4.9
10.0
2.2
2.3
0
2.4
0
5.0
0
0
0
0
0
0
2.5
5.0
5.0
5.0
3.0
0
2.4
5.0
0
0
5.0
18.0
EXCITER VOLTAGE MEASUREMENTS-RECEIVE (cont.)
PART
U16P4
U16P5
V DC
5.0
0
U16P6
U16P7
U16P8
U23P1
U23P2
U23P3
U23P4
U23P5
U23P6
U23P7
U23P8
Q35P1
Q35P2
Q35P3
Q32P1
Q32P2
Q32P3
U25P1
U25P2
U25P3
U25P4
U25P5
U25P6
U25P7
U25P8
U25P9
U25P10
U25P11
U25P12
U25P13
U25P14
U25P15
U25P16
Q38P1
Q38P2
Q38P3
Q37P1
2.0
2.7
5.0
0
0
5.0
5.0
0
2.0
2.7
5.0
2.6
2.2
10.0
2.2
2.2
10.0
5.0
5.0
5.0
0
0
5.0
0
0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
5.0
0.7
0
0
0.7
Q37P2
Q37P3
0
0
U4P1
5
PART
U4P2
U4P3
U4P6
U4P7
U4P8
U17P1
U17P2
U17P3
U17P6
U17P7
U17P8
U21P1
U21P2
U21P3
U21P6
U21P7
U21P8
U24P1
U24P2
U24P3
U24P6
U24P7
U24P8
U19P1
U19P2
U19P3
U19P6
U19P7
U19P8
U16P1
U16P2
U16P3
U16P4
U16P5
U16P6
U16P7
U16P8
U7P1
U7P2
U7P3
U7P4
U7P5
V DC
0
0
0
0
10.0
5
0
0
0
0
10.0
5
0
0
0
0
10.0
5
0
0
0
0
10.0
8.0
0
0
0
0
10.0
0
5.0
5.0
5.0
0
2.0
3.0
5.0
10.0
0
0
0
0
PART
U7P6
U7P7
U7P8
U7P9
U7P10
U7P11
U7P12
U7P13
U7P14
Q13P1
Q13P2
Q13P3
Q15P1
Q15P2
Q15P3
Q16P1
Q16P2
Q16P3
Q14P1
Q14P2
Q14P3
Q41P3
Q27P1
Q27P2
Q27P3
Q28P1
Q28P2
Q28P3
Q29P1
Q29P2
Q29P3
Q30P1
Q30P2
Q20P3
Q26P1
Q26P2
Q26P3
Q18P1
Q18P2
Q18P3
V DC
10.0
0
0
0
0
0
0
0.2
10.0
5.0
5.0
4.5
2.8
9.0
0
9.0
9.7
2.8
10.0
10.0
0
9.7
10.0
10.0
0
0
0
10.0
0.6
0
0
9.4
10.0
0.2
.05
0
0.2
0
0
10.0
29
30
31
J2
XMIT
CW
GND
SIDETONE
4
A0
5
EXCITER PCB
A1
A2
6
7
8
J1
SPEAKER
P6
J6
1
1
4
2
2
5
RED
BLK
TO VOL CNRL
TX AUDIO
1
2
3
AGC
FROM VOL CNRL
PTT
6
7
8
9
10
RX AUDIO
GND
13.6V SWITCHED
VDD
GND
2
3
4
4
4
5
5
6
6
7
5
6
7
1
CS5
+ 12V SWITCHED
2
3
4
DATA OUT
5
GND
6
CLK
5
6
7
8
GND
N/C
7
9
TUNED
10
N/C
4
8
9
10
DRAFTING:
DATE REV
12/98
A
DESCRIPTION
ORIGINAL DWG
AUTH
RT
4
5
6
MIC GND
BLK
GND
BLK
DOT
DASH
GND
WHT/YEL
WHT
BLK
7
8
P9
J9
1
2
1
2
3
1
2
3
P10
J10
1
1
KEY
WHT
2
2
GND
BLK
P11
J11
1
1
8 VG
WHT/YEL
2
2
3
3
P12
J12
1
1
3
KEY
5
6
7
8
P1
DATA
CLK
1
2
N/C
3
N/C
TX FWD
TX REV
PWR ON/OFF
GND
GND
TUNED
PAD
4
4
5
6
7
RF
WHT
BLK
CW
VOLUME
RED
CW
WHT
2
2
3
3
P6
J6
1
2
3
1
2
3
4
4 GND
8
P2
J2
9
1
10
2
1
2
3
4
3
5
6
5
4
6
GND
BLK
TUNE
5 VDC
PH2
PH1
RED
ORN
ENCORDER
YEL
GRN
13.6 VDC SWITCHED
BACKLITE
DTA LCD
CLK LCD
GND
LCD
DISPLAY
5 VDC
SGC Inc.
13737 S. E. 26TH ST.
BELLEVUE, WA 98005
INTERCONNECT
SG-2020
11-30-98
ENGINEERING:
PRODUCTION:
APPROVAL:
PROCUREMENT:
SIZE
A
SCALE:
32
2
3
WHT/BLK
PHONE
CONTRACT NO. :
*Note
Wire colors subject to change
1
10K Ω
2
3
J4
+ 12V SWITCHED
OPT 1
OPT 2
P4
LPA PCB
1
PTT
MIC
RED
WHT
WHT/YEL
8
PROCESSOR PCB
2 1
J8
FRONT
MIC AUDIO
8
10
J2
J3
2
3
9
T IN
GND
GND
GND
GND
GND
GND
TX RF
GND
RX ANT
10 9 8 7 6 5 4 3
2
3
10K Ω
10 9 8 7 6 5 4 3 2 1
1
10K Ω
CS6
CS5
ALC
+ 12V
+ 12V
+ 12V
+ 12V
J4
10 9 8 7 6 5 4 3 2 1
GND
GND
GND
J3
10 9 8 7 6 5 4 3 2 1
J5
1
9
10
EN NB
10
P5
1
7
8
CLK
DATA
9
P3
BACK LITE
1
2
3
DWG. NO.
N40102020•
SHEET
REV.
B
1 OF 1
19.0 PCB LAYOUT AND SCHEMATICS
COMPONENT LAYOUT EXCITER
33
COMPONENT LAYOUT LPA
34
COMPONENT LAYOUT PROCESSOR REAR
35
COMPONENT LAYOUT PROCESSOR FRONT
36
COMPONENT LAYOUT DISPLAY
37
38
PROCESSOR PCB SCHEMATIC 1 OF 4
PROCESSOR PCB SCHEMATIC 2 OF 4
39
40
PROCESSOR PCB SCHEMATIC 3 OF 4
PROCESSOR PCB SCHEMATIC 4 OF 4
41
42
LPA PCB SCHEMATIC 1 OF 3
LPA PCB SCHEMATIC 2 OF 3
43
RFC
1
2
3
10K
R39
C4
220p
4-20p
C56
L16
J1
D17
T1
J5
TO ANT
914 (x2)
D16
FILTER
TO SHEET 2
C29
.1
D1
5402
F1
5A
ON-OFF
R17
1.8K
301
301
R20
27K
D10
D9
PWRCTL
L18
560
R18
68
R19
27K
R37
4.7K
914
D11
R11
27K
R10
100K
12V
.02
R29
R9
10K
2.2M
R22
R14
C2
220
TP1
C3
.001
C87
.001
C89
.1
Q6
9435
12V SW
50K
6
1
1
4
1
1
1
1
4
C5
10
8
8
U4A
2274
1
FINALS
9
10
R12
100K
R13
27K
2
3
TP2
10K
R30
5
914
D7
12V
7 6 5 U2
78L05
1
2 3 4
8V
914
D6
C26
.1
5V
C25
.1
FWD
2.7K
R32
1K
R15
REV
U1
7 6 5 78L08
1
2 3 4
1K
R16
U4C
2274
8
R27
10K
7
4 U4B
2274
Date:
A
Size
14
TND
R38
100K
R31
100K
ALC
CS5
CS6
DTA
CLK
U5
1451
1
2
3
4
D12
914
914
D8
C84
10
ON-OFF
8
7
6
5
.1
C85
SGC, INC.
C43
.001
914
D14
4
2274
8V
100K
1
1
5V
C42
.001
914
D13
R35
10K
12
13
U4D
R34
May 23, 2002
12V SW
6.8K
R28
R36
100K
Sheet
N30100500G
13737 S.E. 26TH STREET
BELLEVUE, WA 98005
425-746-6310
Document Number
REV
FWD
10K
R21
3
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
J3
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
J4
T
390
R33
Q7
2222
8V
of
3
A
REV
ALC
EXCITER PCB SCHEMATIC 1 OF 8
45
46
EXCITER PCB SCHEMATIC 2 OF 8
EXCITER PCB SCHEMATIC 3 OF 8
47
48
EXCITER PCB SCHEMATIC 4 OF 8
EXCITER PCB SCHEMATIC 5 OF 8
49
5R
50
EXCITER PCB SCHEMATIC 6 OF 8
EXCITER PCB SCHEMATIC 7 OF 8
51
52
EXCITER PCB SCHEMATIC 8 OF 8
DISPLAY PCB SCHEMATIC 1 OF 1
53
Elenco dei paesi dove l’apparato può essere utilizzato
Austria
Belgio
Danimarca
Francia
Finlandia
Germania
Gran Bretagna
Grecia
Irlanda
Italia
Lussemburgo
Olanda
Portogallo
Spagna
Svezia
✓
Questo simbolo, aggiunto al numero di serie, indica che l’apparato risponde pienamente ai requisiti della Direttiva Europea delle Radio e Telecomunicazioni 1999/05/EC, per quanto concerne i terminali radio.
This symbol, on the serial number seal, means that the equipment complies with the essential requirements on the European Radio and
Telecommunication Terminal Directive 1999/05/EC.
Questo simbolo avverte l’operatore che l’apparato opera in una banda di frequenze che, in base al paese di destinazione e di utilizzo, può essere
soggetta a restrizioni oppure al rilascio di una licenza d’esercizio. Assicurarsi che pertanto la versione di apparato acquistata operi in una banda di
frequenze autorizzata e regolamentata dalle vigenti normative locali.
This warning symbol indicates that this equipment operates in non-harmonized frequency bands and/or may be subject to licensing conditions in
the country of use. Be sure to check that you have the correct version of this radio or the correct programming of this radio, to comply with national
licensing requirements.
marcucci
Service Card
CONDIZIONI DI GARANZIA
Inserire numero seriale/Please insert serial number
Cognome
Surname
Nome
Name
Via
N°
Address
Città
Cap
City
Zip Code
Modello
Model name
Data di acquisto
(allegare copia dello scontrino fiscale o fattura) Date of purchase (enclose copy of receipt or invoice)
Timbro del rivenditore
Dealer stamp
Validità garanzia
Come previsto dalla Direttiva Europea 99/44/CE
Warranty validity - According to European Directive 99/44/CE
L'apparecchiatura, che è stata acquistata da un distributore autorizzato dalla Marcucci S.p.a è coperta dalla garanzia
prevista dalla legge e prevista in particolare dal D.L. 2.2.
2002 n. 24.
Conseguentemente il cliente ha diritto a verifìcare che l’apparecchiatura sia conforme alle caratteristiche tecniche indicate nel manuale che accompagna l’apparecchiatura stessa e che fanno stato per ciò che concerne le prestazioni
dell’apparecchiatura stessa.
L'acquirente, qualora riscontri dei vizi di funzionamento o
dei difetti di conformità deve immediatamente, ai sensi di
legge, comunicarli al rivenditore presso cui ha acquistato
I’apparecchiatura e permetterne l’immediata verifica.
La garanzia sulla conformità è limitata ai sensi di legge
alla sostituzione o riparazione dell’apparecchiatura salvo
che questo non comporti oneri eccessivi per il venditore o
in ultima analisi al rimborso del bene.
La garanzia convenzionale è operante con esclusione dei
dispositivi connessi soggetti ad usura in conseguenza delle modalità di utilizzo dell’apparecchiatura, quali le batterie, i transistors o moduli finali ed altri.
Si ricorda che la garanzia convenzionale è operante a condizione che l’apparecchiatura non sia stata manomessa o
modificata e che l’utilizzo dell'apparecchiatura stessa sia
avvenuta in modo conforme alle caratteristiche tecniche
della stessa senza determinare dei danni. Il rivenditore e la
Marcucci S.p.a. si riservano di verificare le condizioni di
applicabilità della garanzia al fine di applicare, a termini di
legge, la normativa in materia.
Ogni richiesta di applicazione della garanzia deve essere
accompagnata dallo scontrino fiscale che è l’unico documento che fa fede sulla data di acquisto della stessa e sul
soggetto e/o ditta che ha effettuato la vendita.
Marcucci SpA
Via Rivoltana, 4 • Km 8,5 • 20060 Vignate (MI) • Italy
www.marcucci.it
Le condizioni di garanzia sono quelle prescritte dalla Direttiva Europea 99/44/CE e
recepite dal DLGS 24/02
Strada Provinciale Rivoltana, 4 - Km 8,5
20060 Vignate (Milano)
Tel. 02 95029.1 / 02 95029.220
Fax 02 95029.319-400-450
marcucci@marcucci.it
www.marcucci.it
Show-room
Via F.lli Bronzetti, 37 - 20129 Milano
Tel. 02 75282.1 - Fax 02 7383009
Download PDF