DE DIETRICH caldaia gtu c120

DE DIETRICH caldaia gtu c120
GT 120-GTU 120-GTU C 120
CALDAIE A BASSA TEMPERATURA SCORREVOLE O A CONDENSAZIONE IN GHISA
Caldaie a condensazione a gasolio
GTU C 120: da 16,5 a 33,7 kW riscaldamento
GTU C 1200 V: da 16,5 a 33,7 kW, riscaldamento e
a.c.s. tramite bollitore integrato nella caldaia
GTU C 1200: da 16,5 a 33,7 kW, riscaldamento e
a.c.s. tramite bollitore posizionato sotto la caldaia
GT 120
GT 120, GTU 120, GTU C 120
riscaldamento
GT 1200, GTU 1200/1200 V
GTU C 1200/1200 V
riscaldamento e produzione a.c.s.
GTU C 120/1200/1200 V
condensazione
GT/GTU 120/1200/1200 V
bassa temperatura scorrevole
Gasolio (GT/GTU/GTU C)
Metano o propano (GT)
GT/GTU N° CE: 1312BM3528
GTU C N° CE: 1312BR4540
★★★ GT/GTU
★★★★ GTU C
GTU/GTU (C) 120
Caldaie a bassa temperatura scorrevole a gasolio
GTU 120: da 16 a 32 kW, riscaldamento
GTU 1200 V: da 16 a 32 kW, riscaldamento e a.c.s.
tramite bollitore integrato nella caldaia
GTU 1200: da 16 a 32 kW, per riscaldamento e a.c.s.
tramite bollitore posizionato sotto la caldaia
Caldaie a bassa temperatura scorrevole da dotare di
un bruciatore di gasolio o di gas
GT 120: da 16 a 32 kW riscaldamento
GT 1200: da 16 a 32 kW, riscaldamento e a.c.s.
tramite bollitore posizionato sotto la caldaia
GTU/GTU (C) 1200
GTU/GTU (C) 1200 V
Le GT/GTU/GTU C sono caldaie in ghisa ad alto rendimento progettate
con dimensioni adatte ad un habitat individuale nuovo o esistente.
Queste caldaie si suddividono principalmente in 3 famiglie:
• caldaie a bassa temperatura scorrevole GTU 120/1200/1200 V con
bruciatore di gasolio integrato sotto la pannellatura,
• caldaie a bassa temperatura scorrevole GT 120/1200 da dotare di un
bruciatore di gasolio o di gas,
• caldaie a condensazione GTU C 120/1200/1200 V con bruciatore di
gasolio integrato sotto pannellatura.
CONDIZIONI DI UTILIZZO
Caldaia:
Pressione massima d'esercizio: 4 bar (GT/GTU), 3 bar (GTU C)
Temperatura massima d'esercizio: 100 °C
Termostato regolabile da 30 a 90 °C
Termostato di sicurezza: 110 °C
Bollitore acqua calda sanitaria:
Temperatura massima d'esercizio: 90 °C
Pressione massima d'esercizio: 12 bar (primario)
Pressione massima d'esercizio: 10 bar (secondario)
OMOLOGAZIONE
Classe NOx: 3
B23P (GTU C 120)
INDICE
3
4
6
8
10
11
14
16
17
18
MODELLI
CARATTERISTICHE TECNICHE GTU C…
CARATTERISTICHE TECNICHE GTU…
CARATTERISTICHE TECNICHE GT…
PANNELLO DI COMMANDO B
PANNELLO DI COMMANDO DIEMATIC 3
MODULI IDRAULICI
BRUCIATORI DI GASOLIO O DI GAS
INFORMAZIONI UTILI PER L'INSTALLAZIONE
ESEMPI DI IMPIANTI
PRESENTAZIONE DELLA GAMMA
Le GT/GTU/GTU C sono caldaie in ghisa da 16 a 33,7 kW di
potenza utile, ad alto rendimento progettate con dimensioni adatte
ad un habitat individuale nuovo o esistente. La progettazione della
GTU C è orientata in funzione delle preoccupazioni di elevate
prestazioni, di risparmio energetico e di tutela dell'ambiente.
ELEVATE PRESTAZIONI:
- Rendimento annuale fino a 104% (GTU C) e 96% (GT/GTU),
- Ridotte emissioni di agenti inquinanti.
I PUNTI DI FORZA:
- Scambiatore di calore in ghisa eutettica collaudato e resistente
per funzionamento a bassa temperatura scorrevole fino
a 30 °C e raffreddamento completo fra una richiesta di
riscaldamento e l’altra,
- Scambiatore-condensatore fumi in ceramica (GTU C),
- Progettazione del circuito a 3 giri di fumo e focolare bagnoto
che consente un'ottima qualità di combustione,
- Le versioni GTU e GTU C sono fornite con un bruciatore
di gasolio a basse emissioni di NOx e integrato sotto
pannellatura,
- Livello sonoro basso (livello minimo di pressione sonora medio
a 1 m) GT/GTU: 44 dB(A),
2
- Facilità di trasporto e manipolazione con maniglie e barre di
trasporto,
- L'offerta acqua calda sanitaria include bollitori vetrificati ad
elevate prestazioni:
• L 160 e L 250: bollitori orizzontali da posizionare sotto la
caldaia: modelli GT/GTU/GTU C 1200
• LI 130: bollitore da 130 litri posizionato sotto la caldaia e
integrato sotto la pannellatura: modelli GTU/GTU C 1200 V.
- 2 pannelli di comando a scelta:
• pannello B di base con regolazione dell'acqua calda sanitaria
di serie
• pannello DIEMATIC 3 dotato di una regolazione ad alta
precisione in funzione della temperatura esterna,
- Filtro gasolio Tygerloop con disaeratore di serie sui modelli
GTU C…,
- Disponibilità di numerose opzioni: moduli idraulici (con pompa
a 3 velocità, elettronica o in classe A) completamente montati
e isolati (tenuta con guarnizioni piatte), kit di collegamento
con bollitori a.c.s. tipo BP/BL per agevolare il montaggio
e risparmiare tempo prezioso, neutralizzatori di condensa
(GTU C).
MODELLI
Pannello di comando
MODELLI A CONDENSAZIONE
8575Q007
Riscaldamento
Riscaldamento e produzione
di acqua calda sanitaria con
bollitore L 160 (160 litri) o
L 250 (250 litri) posizionato
sotto la caldaia.
8575Q008A
8575Q004
Caldaia
Riscaldamento e acqua calda
sanitaria con bollitore LI 130
(130 litri) posizionato sotto la
caldaia e integrato sotto la
pannellatura
Modello
GTU C 120
GTU C 1200
Potenza utile
in kW
a 40/30 °C
B (Base)
vedere p 10
D (DIEMATIC 3)
vedere p 11
16,5-21,5
GTU C 123 B
GTU C 123 D
21,5-27,6
GTU C 124 B
GTU C 124 D
27,6-33,7
GTU C 125 B
GTU C 125 D
16,5-21,5
GTU C 1203 B/L 160
GTU C 1203 D/L 160
21,5-27,6
GTU C 1204 B/L 160
GTU C 1204 D/L 160
27,6-33,7
GTU C 1205 B/L 250
GTU C 1205 D/L 250
16,5-21,5
GTU C 1203 B/V 130
GTU C 1203 D/V 130
21,5-27,6
GTU C 1204 B/V 130
GTU C 1203 D/V 130
GTU C 1200 V
MODELLI A BASSA TEMPERATURA SCORREVOLE
8575Q003
8575Q002
8575Q008A
8575Q007
8575Q004
Caldaia
Riscaldamento
Riscaldamento e produzione
di acqua calda sanitaria con
bollitore L 160 (160 litri) o
L 250 (250 litri) posizionato
sotto la caldaia.
Riscaldamento e acqua calda
sanitaria con bollitore LI 130
(130 litri) posizionato sotto la
caldaia e integrato sotto la
pannellatura
Riscaldamento
(da dotare di bruciatore)
Riscaldamento e produzione
di a.c.s. con bollitore L 160
(160 litri) o L 250 (250 litri)
posizionato sotto la caldaia
(da dotare di bruciatore)
Pannello di comando
Modello
GTU 120
GTU 1200
GTU 1200 V
GT 120
GT 1200
Potenza utile
in kW
a 40/30 °C
B (Base)
vedere p 10
D (DIEMATIC 3)
vedere p 11
16-20
GTU 123 B RS
GTU 123 D RS
20-25
GTU 124 BS
GTU 124 DS
25-28
GTU 125 BS
GTU 125 DS
30-32
16-20
20-25
25-28
30-32
16-20
20-25
25-28
30-32
GTU 126 BS
GTU 1203 BRS/L 160
GTU 1204 BS/L 160
GTU 1205 BS/L 160
GTU 1206 BS/L 160
GTU 1203 BRS/L 250
GTU 1204 BS/L 250
GTU 1205 BS/L 250
GTU 1206 BS/L 250
GTU 126 DS
GTU 1203 DRS/L 160
GTU 1204 DS/L 160
GTU 1205 DS/L 160
GTU 1206 DS/L 160
GTU 1203 DRS/L 250
GTU 1204 DS/L 250
GTU 1205 DS/L 250
GTU 1206 DS/L 250
16-20
GTU 1203 BRS/V 130
GTU 1203 DRS/V 130
20-25
GTU 1204 BS/V 130
GTU 1204 DS/V 130
20-28
GTU 1205 BS/V 130
GTU 1205 DS/V 130
16-20
GT 123 B
GT 123 D
20-25
GT 124 B
GT 124 D
25-28
GT 125 B
GT 125 D
30-32
16-20
20-25
25-28
30-32
16-20
20-25
25-28
30-32
GT 126 B
GT 1203 B/L 160
GT 1204 B/L 160
GT 1205 B/L 160
GT 1206 B/L 160
GT 1203 B/L 250
GT 1204 B/L 250
GT 1205 B/L 250
GT 1206 B/L 250
GT 126 D
GT 1203 D/L 160
GT 1204 D/L 160
GT 1205 D/L 160
GT 1206 D/L 160
GT 1203 D/L 250
GT 1204 D/L 250
GT 1205 D/L 250
GT 1206 D/L 250
3
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE GTU C…
DIMENSIONI PRINCIPALI (IN MM E IN POLLICI)
➪ GTU C 120
570
215
43
1
1
136
835
2
562
88
2
3
9
40
264
8
25(1)
220
458
E
289
4
A
C
180
8575F087D
122 167
310
➪ GTU C 1200/L 160,…/L 250
A
570
215
136
1
310
136
181
1213
2
D
4
1456
835
3
9
40
GTU C 123 + L160
21
8
E
D
885
5
788
D
35(2)
489
GTU C 124 + L160
53
300
82,5
600
C
930 (L 160)
1306 (L 250)
8575F088E
6
286
516
600
743
7
61
600
➪ GTU C 1200/V 130
A
146
245
1
330
109
195
1436
9
2
3
52
4
8
5
722
767
517
7
6
287
35(2)
635
420
4
62
315
315
C
630
Modello
GTU C 123
GTU C 124
GTU C 125
GTU C 1203/V 130
GTU C 1204/V 130
GTU C 1203/L 160
GTU C 1204/L 160
GTU C 1205/L 250
B
1162
864
8575F089D
182
A
987
1114
1241
952
1079
987
1114
1241
B
133
260
-
C
1167
1294
1421
1147
1274
1168
1305
1422
D
458
359
458
E
300
427
554
300
427
554
➀ Mandata riscaldamento
- GTU C 120: R 1 1/4
- GTU C 1200…: G 1
➁ Ritorno riscaldamento
- GTU C 120: R 1 1/4
- GTU C 1200…: G 1
➂ Rubinetto di scarico dello
scambiatore - collegamento
per tubo Ø int. 14 mm
➃ Scarico fumi Ø 80 mm
➄ Mantada acs G 1
➅ Ingresso afs G 1
➆ Ricircolo acs G 3/4 (opzionale)
➇ Evacuazione condensa raccordo
per tubo Ø int. 22 mm
➈ Rubinetto di scarico e
riempimento-raccordo per tubo
Ø int. 14 mm
(1) Piedini regolabili da 25 a 40 mm
(2) Piedini regolabili da 35 a 45 mm
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE GTU C…
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE
➪ GTU C 120/1200/1200 V
Tipo generatore
• GTU C 120: riscaldamento
• GTU C 1200 e GTU C 1200 V:
riscaldamento e acqua calda sanitaria
Tipo caldaia: condensazione
Bruciatore: soffiato integrato (gruppo
termico)
Energia utilizzata: gasolio
Cod. Certificato CE: CE-1312BR4540
Temperatura minima di ritorno: nessuna
Temperatura minima di mandata: 30 °C
Evacuazione prodotti di combustione:
canna fumaria, omologazione: B23P
Caratteristiche caldaie
Modello
GTU C
GTU C
GTU C
123
1203/L 160
1203/V 130
124
1204/L 160
1204/V 130
125
1205/L 250
-
Potenza utile nominale (Pn) a 40/30 °C
Portata nominale (potenza al focolare)
100% Pn a temp. media 70 °C
Rendimento in
% PCI a carico…% Pn 100% Pn a temp. di ritorno 30 °C
e temp. acqua °C
30 % Pn a temp. di ritorno 30 °C
Portata nominale di acqua a Pn, 6t = 20 K
Campo di potenza utile a 40/30 °C
Campo di potenza utile a 80/60 °C
Potenza preregolata (40/30 °C)
Contenuto acqua
Perdita di carico lato acqua 6t = 20 K
Portata massica dei fumi
Prevalenza residua al condotto di fumi
GTU C 120
Peso a vuoto
GTU C 1200/L 160-250
GTU C 1200/V 130
kW
kW
%
%
%
m3/h
kW
kW
kW
l
mbar
kg/h
Pa
kg
kg
kg
21,5
21,0
95,8
101,6
101,9
0,925
16,5-21,5
15,4-20,3
20
24
1,9
32
30
189
289
293
27,6
27,0
96,2
101,6
101,9
1,188
21,5-27,6
20,2-26,1
25
29,5
3,1
41
50
217
317
321
33,7
33,0
96,4
101,5
101,8
1,450
27,6-33,7
26,0-31,9
32
35
4,6
50
70
245
375
-
Valori a potenza nominale (potenza alta) e CO2 = 12 % con gasolio.
Caratteristiche della produzione acqua calda sanitaria (GTU C 1200/L…-GTU C 1200/V 130)
Modello
Potenza utile a 40/30 °C (modalità riscaldamento)
Capacità di stoccaggio a.c.s.
Potenza utile (modalità sanitaria)
Portata specifica a 6t = 30 K (secondo EN 13203-1)
Portata oraria a 6t = 35 K
Portata su 10 min a 6t = 30 K
Peso a vuoto
GTU C
kW
l
kW
l/min
l/h
l/10 min
kg
1203/V 130
21,5
130
21
18
515
215
293
1204/V 130
27,6
130
27
19
665
220
321
1203/L 160
21,5
160
21
19,5
515
250
289
1204/L 160
27,6
160
27
20,5
665
255
317
1205/L 250
33,7
250
33
30
810
385
375
Prestazioni sanitarie a temperatura ambiente del locale a Pn: 20 °C, temp. acqua fredda sanitaria a Pn: 10 °C, temp. acqua calda sanitaria a Pn: 45 °C, temp. acqua
calda primario: 80 °C, temp. di stoccaggio a.c.s.: 60 °C
Caratteristiche dei bruciatori gasolio M 120 N delle GTU C 120/1200
32
31
30
29
28
M1
25
N
27
26
M1
25
24 N
24
23
22
M 123 N
21
20
0
200
400
600
800
1000
1200
1400
1600
1800
2000
2200
2400
2600
2800
3000
GTU C120_F0014
Potenza (kW)
La potenza del bruciatore diminuisce in funzione:
- dell'altitudine per le GTU C 120/1200,
Il grafico a fianco mostra la potenza del bruciatore in funzione di
questi parametri:
- i bruciatori M 123 N sono in dotazione con le GTU C 123/1203,
- i bruciatori M 124 N sono in dotazione con le GTU C 124/1204,
- i bruciatori M 125 N sono in dotazione con le GTU C 125/1205.
3RWHQ]DGHLEUXFLDWRULLQIXQ]LRQHGHOO
DOWLWXGLQH
33
Altitudine (m)
5
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE GTU…
DIMENSIONI PRINCIPALI (IN MM E IN POLLICI)
➪ GTU 120
355
60
1
F
4
835
60
2
158
563
393
3
25(1)
138
285
458
E
8575F006D
289
570
120
570
A
➪ GTU 1200/L 160,…/L 250
570
A
355
150
1
458
4
853
1453
GTU 1204/160
285
158
F
2
3
18
1181
274
738
1011
458
5
756
516
600
GTU 1205/160
7
286
8575F008D
6
458
35(2)
489
600
53
35(2)
61
300
82,5
930 (160 Litres)
1306
600
GTU 1205/250
GTU 1206/250
Modello
Modèlepresentato:
représenté:GTU
GTU1203/L160
1203/160
➪ GTU 1200/V 130
A
163
385
1
4
63
1436
187,5
163
1164
2
5
994
739
7
517
3
6
287
8575F010E
25
35(2)
35(2)
635
420
62
B
315
315
630
Modello
GTU 123, GTU 1203/L160
GTU 124, GTU 1204/L160
GTU 125, GTU 1205/L160
GTU 1205/L250
GTU 126, GTU 1206/L250
Modello
GTU 1203/V130
GTU 1204/V130
GTU 1205/V130
6
A
860
987
ØD
125
125
E
300
427
F
50
50
1114
125
554
50
1241
153
681
99
A
825
952
1079
B
133
260
387
ØD
125
125
125
➀ Mandata riscaldamento
- GTU 120: R 1 1/4
- GTU 1200: G 1
➁ Ritorno riscaldamento
- GTU 120: R 1 1/4
- GTU 1200: G 1
➂ Rubinetto di riempimento e
scarico collegamento per tubo
Ø int. 14 mm
➃ Scarico dei fumi Ø D
➄ Mandata a.c.s. G 1
➅ Ingresso a.f.s. G 1
➆ Ricircolo a.c.s. G 3/4 (opzionale)
R = filettatura
G = filettatura esterna cilindrica,
tenuta con guarnizione piatta
(1) Piedini: 25 mm, regolazione
possibile da 25 a 40 mm
(2) Piedini: 35 mm, regolazione
possibile da 35 a 45 mm
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE GTU…
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE
➪ GTU 120/1200/1200 V
Tipo generatore
• GTU 120: riscaldamento
• GTU 1200 e GTU 1200 V: riscaldamento
e acqua calda sanitaria
Tipo caldaia: bassa temperatura scorrevole
Bruciatore: soffiato integrato (gruppo
termico)
Energia utilizzata: gasolio
Cod. Certificato CE: CE-1312BM3528
Temperatura minima di ritorno: nessuna
Temperatura minima di mandata: 30 °C
Evacuazione prodotti di combustione:
canna fumaria
Caratteristiche caldaie
Modello
GTU
123 RS*
124 S
125 S
126 S
Potenza utile nominale (Pn)
Portata nominale (potenza al focolare)
da 100% Pn a 70 °C
Rendimento in
% PCI a carico…% Pn e da 30% Pn a 50 °C
temperatura media…°C da 30% Pn a 40 °C
Portata nominale d’acqua a Pn, 6t = 20 K
Campo di potenza utile
Contenuto acqua
Perdita di carico lato acqua 6t = 20 K
Volume circuito fumi
Portata massica dei fumi
Depressione necessaria al condotto
GTU 120
Peso a vuoto
GTU 1200/L 160-L 250
GTU 1200/V 130
kW
kW
%
%
%
m3/h
kW
l
mbar
l
kg/h
mbar
kg
kg
kg
20
21,55
92,8
96,7
96,8
0,861
16-20
19
0,9
31
33
0,08
172
272
276
25
26,9
93,0
95,8
97,5
1,076
20-25
24,5
1,4
41
41
0,12
200
300
304
28
30,0
93,2
94,7
97,6
1,205
25-28
30
1,7
51
46
0,12
228
328/358
302
32
34,3
93,3
94,0
94,6
1,377
30-32
35,5
2,2
61
52
0,11
256
386
-
Valori a potenza utile (potenza alta) e CO2 = 12 % con gosolio
(*) Bruciatore con preriscaldatore
Caratteristiche della produzione acqua calda sanitaria (GTU 1200/L…-GTU C 1200/V 130)
Modello
RS/ 1204 S/ 1205 S/ 1203 RS/ 1204 S/ 1205 S/ 1206 S/ 1203 RS/ 1204 S/ 1205 S/ 1206 S/
GTU 1203
V 130 V 130 V 130 L 160
L 160
L 160
L 160
L 250 L 250 L 250 L 250
Potenza utile modalità riscaldamento kW
Capacità di stoccaggio a.c.s.
l
Potenza utile (modalità sanitaria)
kW
Portata specifica a 6t = 30 K
l/min
(secondo EN 13203-1)
Portata oraria a 6t = 35 K
l/h
Portata su 10 min a 6t = 30 K
l/10 min
Peso a vuoto
kg
20
130
20
25
130
25
28
130
28
20
160
20
25
160
28
28
160
28
32
160
28
20
250
20
25
250
25
28
250
28
32
250
28
18
19
19
19,5
20,5
20,5
19
30
30
30
30
490
215
276
615
220
304
690
220
332
490
250
272
615
255
300
690
255
328
690
225
356
490
375
302
615
380
330
690
380
358
785
385
386
Prestazioni sanitarie a temperatura ambiente del locale a Pn: 20 °C, temp. acqua fredda sanitaria a Pn: 10 °C, temp. acqua calda sanitaria a Pn: 45 °C, temp. acqua
calda primario: 80 °C, temp. di stoccaggio a.c.s.: 60 °C
7
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE GT…
DIMENSIONI PRINCIPALI (IN MM E IN POLLICI)
➪ GT 120
C
355
60
1
4 maschiature
M8 su
Ø 150 mm,
4 puntamenti
su Ø 170 mm
835
F
Foro
Ø 110 mm,
taglio Ø 130 mm
4
563
2
158
60
393
3
265
138
=
=
E
289
570
120
8575F007D
25(1)
285
163
570
B
➪ GT 1200/L 160,…/L 250
570
C
355
150
4 maschiature
M8 su
Ø 150 mm,
4 puntamenti
su Ø 170 mm
1
283
4
Foro
Ø 110 mm,
taglio Ø 130 mm
1453
18
GT 1203/160
GT 1205/160
285
158
F
B
2
3
1181
883
738
163
283
5
1011
516
GT 1206/160
600
756
7
286
35(2)
489
600
35(2)
82,5
53
930 (160 litri)
600
8
1306
GT 1205/250
GT 1206/250
Modello: GT 1204/160
GT
123, 1203/L 160
124, 1204/L 160
125, 205/L 160-250
126, 1206/L 160-250
283
61
300
8575F009D
6
B (mm) C (mm) Ø D (mm) E (mm) F (mm)
565
685
125
300
50
692
812
125
427
50
819
939
125
554
50
946
1066
153
681
99
➀ Mandata riscaldamento
- GT 120: R 1 1/4
- GT 1200: G 1
➁ Ritorno riscaldamento
- GT 120: R 1 1/4
- GT 1200: G 1
➂ Rubinetto di scarico e
riempimento
- raccordo per tubo Ø int. 14 mm
➃ Scarico fumi Ø D
➄ Mandata a.c.s. G1
➅ Ingresso a.f.s. G1
➆ Ricircolo a.c.s. G 3/4 (opzionale)
R: Filettatura
G: Filettatura esterna cilindrica
(tenuta con guarnizione piatta)
(1) Piedini regolabili da 25 a 40 mm
(2) Piedini regolabili da 35 a 45 mm
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE GT…
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE CALDAIE
➪ GT 120/1200
Tipo generatore
• GT 120: riscaldamento
• GT 1200: riscaldamento e acqua calda
sanitaria tramitte bollitore da 160 o 250
litri posizionato sotto la caldaia
Tipo caldaia: bassa temperatura scorrevole
Bruciatore: nessuno
Energia utilizzata: gasolio/gas
Cod. Certificato CE: CE-1312BM3528
Temperatura minima di ritorno: nessuna
Temperatura minima di mandata: 30 °C
Evacuazione prodotti di combustione:
canna fumaria
Caratteristiche caldaie
Modello
Potenza utile nominale (Pn)
Portata nominale (potenza al focolare)
da 100% Pn a 70 °C
Rendimento in
% PCI a carico…% Pn e da 30% Pn a 50 °C
temperatura media…°C da 30% Pn a 40 °C
Portata nominale d’acqua a Pn, 6t = 20 K
Campo di potenza utile
Contenuto acqua
Perdita di carico lato acqua 6t = 20 K
Volume circuito fumi
Ø inscritto/profon.
Camera di
combustione
volume
gasolio
Portata massica
dei fumi
metano
Perdita di carico lato lato fumi
Depressione necessaria al condotto
Peso a vuoto
GT
123
1203/L 160-250
124
1204/L 160-250
125
1205/L 160-250
126
1206/L 160-250
kW
kW
%
%
%
m3/h
kW
l
mbar
l
mm
l
kg/h
kg/h
mbar
mbar
kg
20
21,55
92,8
96,7
96,8
0,861
16-20
19
0,9
31
240/308
16
33
36
0,16
0,08
146
25
26,9
93,0
95,8
97,5
1,076
20-25
24,5
1,4
41
240/435
21
41
45
0,20
0,12
174
28
30,0
93,2
94,7
97,6
1,205
25-28
30
1,7
51
240/562
26
46
51
0,20
0,12
202
32
34,3
93,3
94,0
94,6
1,377
30-32
35,5
2,2
61
240/689
31
52
58
0,20
0,11
230
Valori a potenza utile (potenza alta) e CO2 = 12% con gosolio e 9% con metano
Caratteristiche della produzione acqua calda sanitaria (GT 1200)
Modello
GT
1203/
L 160
1204/
L 160
1205/
L 160
1206/
L 160
1203/
L 250
1204/
L 250
1205/
L 250
1206/
L 250
Potenza utile modalità riscaldamento
Capacità di stoccaggio a.c.s.
Potenza utile (modalità sanitaria)
Portata specifica a 6t = 30 K
(secondo EN 13203-1)
Portata oraria a 6t = 35 K
Portata su 10 min a 6t = 30 K
Peso a vuoto
kW
l
kW
20
160
20
25
160
25
28
160
28
32
160
28
20
250
20
25
250
25
28
250
28
32
250
28
l/min
19,5
20,5
20,5
19
30
30
30
30
l/h
l/10 min
kg
490
250
246
615
255
274
690
255
302
690
255
330
490
375
276
615
380
304
690
380
332
785
385
360
Prestazioni sanitarie a temperatura ambiente del locale a Pn: 20 °C, temp. acqua fredda sanitaria a Pn: 10 °C, temp. acqua calda sanitaria a Pn: 45 °C, temp. acqua
calda primario: 80 °C, temp. di stoccaggio a.c.s.: 60 °C
9
I PANNELLI DI COMANDO
PANNELLO DI COMANDO B: STANDARD DI BASE
Il pannello di comando B può essere montato su tutte le caldaie
della gamma GT/GTU/GTU C; è dotato di tutti gli strumenti
di controllo e di sicurezza che consentono di far funzionare
l'impianto regolando la temperatura con il termostato della caldaia.
Comprende di serie una priorità per la produzione di acqua calda
sanitaria: sonda a.c.s. fornita di serie con le versioni
GT/GTU/GTU C 1200-1200 V, oppure opzionale (collo AD 212)
per le GT/GTU/GTU C 120 da collegare a un bollitore a.c.s.
indipendente. Quando si utilizza il pannello B con 2 termostati
ambiente è possibile azionare 2 circuiti diretti A e B.
Interruttore estate/inverno
Test termostato di sicurezza
Spia allarme
Interruttore on/off
Termostato di sicurezza a riarmo
manuale 110 °C
Fusibile
temporizzato 4A
Termostato
elettronico
acqua calda
sanitaria
8575Q019
Termostato
elettronico caldaia
Spia + visualizzazione temperatura a.c.s.
Spia + visualizzazione temperatura caldaia
8801Q003
8666Q120A
8801Q002
8518Q022
OPZIONI DEL PANNELLO DI COMANDO B
10
Sonda acqua calda sanitaria - Collo AD 212
Consente la regolazione con priorità della
temperatura dell'acqua calda sanitaria.
È fornita di serie con le caldaie GT/GTU 1200 e
GTU/GTU C 1200 V
Cronotermostato ambiente - Collo AD 137
Questo termostato garantisce la regolazione e la
programmazione settimanale del riscaldamento
(azione sul bruciatore) in base alle 3 modalità di
funzionamento seguenti:
- Automatico: in base alla programmazione
(4 programmi a scelta) commuta
automaticamente l'impianto dalla modalità
"comfort" a "risparmio". Le temperature di
comfort e risparmio sono regolabili tra 5 e 30 °C.
- Permanente: mantiene costantemente la
temperatura desiderata (tra 5 e 30 °C).
- Vacanze: destinata alle assenze di lunga durata,
mantiene la temperatura desiderata (tra 5 e 30 °C)
per un periodo prestabilito (da 1 a 99 giorni).
Caratteristiche:
- alimentazione: 2 pile LR6 fornite
- differenziale statico: +/- 0,3 K
- collegamento tramite 2 fili
Cronotermostato ambiente senza fili - Collo AD 200
Questo termostato a trasmissione radio assicura la
regolazione e la programmazione settimanale del
riscaldamento (azione sul bruciatore) con le stesse
modalità di funzionamento del cronotermostato
collo AD 137. E dotato di un modulo ricevitore da
fissare a muro vicino alla caldaia.
Caratteristiche
- alimentazione: 2 pile LR6 fornite
- differenziale statico: +/- 0,3 K
- trasmissione via onde radio, dunque senza fili
- collegamento del modulo ricevitore al pannello
della caldaia tramite cavo 2 fili premontati
Termostato ambiente non programmabile - Collo AD 140
Questo termostato consente di regolare la
Caratteristiche:
temperatura ambiente tra 6 e 30 °C (azione sul
- differenziale statico: +/-0,4 K
bruciatore).
- collegamento tramite due fili
I PANNELLI DI COMANDO
PANNELLO DI COMANDO D: DIEMATIC 3
Il pannello di comando DIEMATIC 3 è un pannello molto evoluto
e comprende di serie una regolazione elettronica programmabile;
modula la temperatura della caldaia, agendo sul bruciatore,
in funzione della temperatura esterna ed eventualmente della
temperatura ambiente, se il comando a distanza interattivo CDI 2
(opzionale) è collegato. Di serie, DIEMATIC 3 è in grado di far
funzionare automaticamente un impianto di riscaldamento centrale
con un circuito (può anche essere configurato come circuito piscina)
Il collegamento di una sonda acqua calda sanitaria (fornita di serie
con le caldaie GT/GTU/GTU C 1200 e GTU/GTU C 1200 V) consente
la programmazione e la regolazione di un circuito a.c.s. tramite
l'azione del regolatore sulla pompa di carico; è possibile garantire
il ricircolo a.c.s. grazie al contatto ausiliario con programmazione
autonoma. L'aggiunta di una o due opzioni "scheda + sonda per
un circuito miscelato" consente la regolazione di uno o due circuiti
con valvola miscelatrice: sono inoltre disponibili come opzione
comandi a distanza per ogni circuito con funzione di sonda
ambiente.
È possibile eseguire il collegamento di circuiti supplementari con la
regolazione DIEMATIC VM. DIEMATIC 3 garantisce la protezione
antigelo dell'impianto e dell'ambiente in caso di assenza;
programmazione possibile un anno prima per un periodo fino a 99
giorni. Sono ancora disponibili diverse altre opzioni come la sonda
fumi. Il regolatore comprende una possibilità di protezione "antilegionella". Inoltre, nel quadro di impianti più complessi, è possibile
collegare in cascata tramite un cavo BUS 2 caldaie con il pannello
DIEMATIC 3 (cascata possibile fino a 10 caldaie con aggiunta del
collo AD 217).
Pannello di comando
Spia allarme
Interruttore a 2 posizioni:
- Auto: funzionamento automatico
- Manuale: marcia forzata
Fusibile
temporizzato (4A)
Interruttore on/off
Modulo di comando DIEMATIC 3
con 2 livelli di accesso: sportello
chiuso o sportello aperto
Test termostato di sicurezza
8575Q022A
Termostato di sicurezza a riarmo
manuale 110 °C
Modulo di comando DIEMATIC 3, sportello chiuso
Regolazione delle temperature:
temperatura "comfort"
(da 5 a 30 °C)
temperatura "risparmio"
(da 5 a 30 °C)
temperatura a.c.s. (se un bollitore è
collegato) (da 10 a 80 °C)
Regolazione tramite + o -
DOMENICA
Display
8575F020
B
Modulo di comando DIEMATIC 3, sportello aperto
Interruzione manuale "estate": il riscaldamento
si interrompe ma la produzione di a.c.s. è garantita
Accesso alle regolazioni e alle
misurazioni
- vizualizzazione dei titoli
- vizualizzazione delle righe
- ritorno alla riga precedente
Programmazione:
- programmazione del periodo "comfort"
o carico bollitore autorizzato
- programmazione del periodo "risparmio"
o carico bollitore non autorizzato
- ritorno indietro nella barra grafica dei
programmi
Selezione dei circuito A, B o C
da programmare
DOMENICA
B
STANDARD
A.B.C
Programma "standard":
P1: dal lunedì alla domenica 6.00-22.00
P2: dal lunedì alla domenica 4.00-21 .00
P3: dal lunedì al venerdì 5.00-8.00
16h-22h, sabato e domenica 7.00-23.00
P4: dal lunedì al venerdì 6.00-8.00,
11 .00-13.30, 16.00-22.00, sabato
6.00-23.00, domenica 7.00-23.00
Progr. a.c.s.: riscaldamento
autorizzato 5.00-22.00
Progr. circuito ausiliario: 6.00-22.00
PROGR
8575F021
Selezione della modalità di funzionamento:
AUTO : funzionamento automatico in funzione della programmazione oraria dei diversi circuiti
: marcia forzata a temperatura comfort fino a mezzanotte
: marcia forzata a temperatura risparmio fino a mezzanotte
: modalità antigelo per la durata programmata
: modalità di carico del bollitore a.c.s. autorizzato
Accesso alle regolazioni riservate all'installatore
Selezione del programma di riscaldamento P1, P2,
P3 o P4 per ogni circuito (A, B o C):
- i 4 programmi sono preregolati in stabilimento
(vedere tasto standard)
- i 3 programmi P2, P3, P4 sono personalizzabili
11
PANNELLO DI COMANDO
8575Q036
8518Q022
OPZIONI DEL PANNELLO DI COMANDO DIEMATIC 3
Sonda acqua calda sanitaria - Collo AD 212
Consente la regolazione e la programmazione della
temperatura dell’acqua calda sanitaria.
Serve anche come sonda di mandata comune in
caso di installazione in cascata.
Scheda + sonda per 1 circuito miscelato - Collo FM 48
Consente il comando di una valvola miscelatrice
e la sua pompa possono essere programmati
con motore elettrotermico o elettromeccanico in
indipendentemente dal circuito della caldaia.
due direzioni di rotazione. Il circuito miscelato
Comando a distanza digitale interattivo CDI 2 - Collo FM 51
Comando a distanza radio CDR 2 (con radiotrasmettitore) - Collo FM 161
Modulo CDR 2 supplementare - Collo FM 162
8575Q026
8575Q037
8575Q034
8531Q013
8227Q020
AD 242
Comando a distanza analogico con sonda ambiente - Collo FM 52
Dalla stanza dove viene installato il comando a
valore nominale della temperatura ambiente
distanza, si possono cambiare alcune istruzioni
(± 3,5 °C). Inoltre il telecomando consente
del quadro di comando DIEMATIC 3, ad es. il
l’adattamento automatico della curva di
programma di riscaldamento (programmazione
riscaldamento del circuito collegato (1 telecomando
quotidiana "comfort" o "risparmio") oppure il
per ogni circuito).
8666Q172A
AD 241
12
Nel caso del CDR 2, i dati vengono trasmessi
mediante onde radio dalla stanza d'installazione
fino al dispositivo emettitore / ricevitore
posizionato in prossimità della caldaia.
Dalla stanza dove viene installato il comando a
distanza, si possono cambiare tutte le istruzioni
del quadro di comando DIEMATIC 3. Inoltre
consente l’adattamento automatico della curva di
riscaldamento del circuito collegato (1 CDI 2 per
ogni circuito).
Sonda esterna radio - Collo AD 241
Modulo radio caldaia (trasmettitore) - Collo AD 242
La sonda esterna radio è disponibile come opzione
Utilizzando questa sonda:
per gli impianti in cui l'installazione della sonda
- con il comando a distanza con fili (FM 51 o
esterna con fili fornita con il pannello DIEMATIC 3
FM 52), è necessario ordinare il "modulo radio
risulta troppo complessa.
caldaia"
- con il comando a distanza radio (FM 161), non è
necessario ordinare il "modulo radio caldaia".
Cavo BUS RX 12 (lunghezza 12 m) - Collo AD 134
Il cavo BUS permette il collegamento di 2 caldaie
dotate di quadro di comando DIEMATIC 3
installate in cascata oppure l’allacciamento di una
regolazione DIEMATIC VM.
Sonde per bollitore puffer - Collo AD 160
Comprendre una sonda acs e una sonda
riscaldamento per la gestione di un bollitore
"puffer" con una caldaia dotata di pannello
Diematic 3.
OPZIONI CALDAIE
Kit di collegamento caldaia/bollitore GT/GTU/GTU C 120 + BL o BP, DUO/2, UNO/2 o TRIO - Collo EA 116
Il kit di collegamento consente di collegare un
pompa di carico e dalle tubature e pezzi necessari
bollitore di acqua calda sanitaria BP/BL…,
al collegamento idraulico caldaia/bollitore.
UNO/2, DUO/2, TRIO a destra o a sinistra della
caldaia. È costituito da uno sfiato, una valvola, una
A
Bollitore
Collegamento a destra
Collegamento a sinistra
UNO/2, DUO/2, TRIO
GT/GTU 120
GTU C 120
100 mm mass.
No
No
200 mm mass.
La fornitura comprende inoltre croci di raccordo
che consentono un degassaggio rapido
dell'impianto e il montaggio dei kit idraulici
opzionali.
Attenzione: non dimenticare di ordinare la sonda
a.c.s., collo AD 212.
Neutralizzatore di condensa (per GTU C) - Collo FM 155
Fornito con filtro a carbone (0,5 kg) e granulati
di marmo (5 kg). Lo scolo della condensa tra la
caldaia e la stazione deve essere gravitario.
Ricarica filtro a carbone (0,5 kg) e granulati di marmo (5 kg) per neutralizzatore di condensa
(per GTU C) - Collo FM 156
Pompa di evacuazione condensa (per GTU C) - Collo FM 158
Lo scolo dei condensati tra la stazione e la pompa
deve essere gravitario.
Caratteristiche della pompa
di regolazione (collo FM 158)
FM 157
GTUC120_F0008D
FM 158
GTU C 120
alto 50 mm
da realizzare
GTU C 1200
GTU C 1200 V
FM 157 o
* 50 mm
da realizzare
100
5
4
3
2
0
0
0
1
2
3
4
5
Poiché la condensa prodotta dalla combustione di
manutenzione, si verificherà l'efficacia dei granulati
gasolio è acida (pH 2), è fortemente consigliata
misurando il pH: la sostituzione del filtro a carbone
l'installazione di un neutralizzatore che consenta di
e dei granulati è necessaria quando il pH è
neutralizzare la condensa prima di inviarda nella
inferiore a 6,5.
rete delle acqua reflue. Durante le operazioni di
Supporto neutralizzatori di condansa (per GTU C) - Collo FM 157
Regolabile in altezza da 100 a 165 mm.
DTG130_Q0020
Termostato di sicurezza fumi (per GTU C) - Collo FM 163
Gli scarichi fumi delle GTU C 120 in PPS
fumi a riarmo automatico sull'uscita dei fumi. Se
consentono temperature fumi fino a 120 °C. Le
desiderato, è anche possibile l'installazione di un
GTU C… sono dotate di serie di un termostato
secondo termostato di sicurezza a riarmo manuale.
Kit anodo di magnesio - Collo EA 103
Per i bollitori a.c.s. dei modelli GTU/GTU C
1200/V 130 e GTU C 1200/L… nel caso in cui
l'anodo a corrente autoadattativa "Titan Active
DTG130_Q0021
GTUC120_Q0006
GTUC120_Q0004
Portata (L/min)
Kit conversione raccordi G in R (1” e 3/4”) - Collo BH 84
Questo kit include 2 raccordi G 1-R 1 e 1 raccordo
raccordi conici sui bollitori a.c.s. da 160 e 250 litri
G 3/4-R 3/4 con guarnizioni e consente la
delle GT/GTU/GTU C 1200 o 130 litri delle GTU/
conversione dei raccordi con guarnizione piatta in
GTU C 1200 V.
8575Q038
FM 158
GTUC120_Q0003
Zoccolo
stazione
GTUC120_F0007
Schema dell'impianto
Altezza manometrica in (m)
FM 155
racc. droite
racc. gauche
GTUC120_Q0001
A
GTUC120_F0010
Lato A
BP, BL…
GT/GTU (C) 120
500 mm mass.
500 mm mass.
Kit resistenza elettrica 2400 W - Collo BH 76
Il bollitore a.c.s. L160 o L250 delle caldaie GT/
GTU/GTU C 1200 può essere dotato di una
resistenza elettrica opzionale.. Questa resistenza è
costituita da un elemento riscaldante di Incoloy ed
System®" montato di serie non fosse mantenuto
permanentemente sotto tensione (per esempio nelle
seconde case).
è dotata di un termostato di regolazione e di un
termostato di sicurezza. È fissata su una flangia da
montare al posto della flangia esistente.
13
MODULI IDRAULICI
Dagli elementi presentati nella pagina seguente, è possibile costituire kit di collegamento idraulici completi, in funzione dell’impianto da
realizzare.
Colli necessari in funzione del tipo di impianto da realizzare:
Caldaia
Impianto
GT/GTU 120/1200/1200 V
GTU 120/1200/1200 V
GTU C 120/1200/1200 V
GTU C 120/1200/1200V
EA 46 (1)
+ EA 100/101
+ EA 61, EA 65 o EA 135
EA 46 (1)
+ EA 98/99
+ EA 61, EA 65 o EA 135
EA 46 (1)
+ EA 100/101
+ EA 63, EA 67 o EA 136
EA 46 (1)
+ EA 98/99
+ EA 63, EA 67 o EA 136
EA 46 (1)
+ EA 100/101
+ EA 59
+ EA 61, EA 65 o EA 135
+ EA 63, EA 67 o EA 136
EA 46 (1)
+ EA 98/99
+ EA 59
+ EA 61, EA 65 o EA 135
+ EA 63, EA 67 o EA 136
EA 46 (1)
+ EA 100/101
+ EA 59
+ 2 x EA 63, EA 67 o EA 136
EA 46 (1)
+ EA 98/99
+ EA 59
+ 2 x EA 63, EA 67 o EA 136
EA 46 (1)
+ (2)
+ EA 60
+ EA 61, EA 65 o EA 135
+ 2 x EA 63, EA 67 o EA 136
+ EA 74
EA 46 (1)
+ (2)
+ EA 60
+ EA 61, EA 65 o EA 135
+ 2 x EA 63, EA 67 o EA 136
+ EA 74
1 circuito diretto
Croci di raccordo
EA 46 (1)
Tubazioni di
collegamento
caldaia/modulo
°C
EA61/
EA65
o
EA135
°C
1 circuito con valvola miscelatrice
Croci di raccordo
EA 46 (1)
Tubazioni di
collegamento
caldaia/modulo
°C
EA63/
EA67
EA63/
o
EA67
EA136
°C
1 circuito diretto + 1 circuito con
valvola miscelatrice
Tubazioni di
collegamento
caldaia/modulo
°C
EA61/
EA65
o
EA135
°C
°C
EA63/
EA67
o
EA136
°C
Croci di raccordo
EA 46 (1)
EA59
2 circuiti entrambi miscelati
Tubazioni di
collegamento
caldaia/modulo
°C
EA63/
EA67
o
EA136
°C
°C
EA63/
EA67
o
EA136
°C
Croci di raccordo
EA 46 (1)
EA59
3 circuiti di cui 2 miscelati
Croci di
raccordo
EA 46 (1)
°C
EA61/
EA65
o
EA135
°C
°C
EA63/
EA67
o
EA136
°C
°C
EA63/
EA67
o
EA136
(1)
EA60
8387F048C
(2)
°C
EA69
8575F074B
14
Kit 2 mensole murali per moduli idraulici - Collo EA 74
Queste mensole consentono di fissare a parete
per consentire all'installatore di realizzare il
i moduli idraulici. Nel caso di un impianto a 3
collegamento caldaia/modulo.
moduli, è obbligatorio utilizzare questo kit mensole
8529F046
(1) Il kit croci di raccordo è consegneto di serie con i kit di collegamento caldaia/bollitore; unicamente necessario per le caldaie “solo riscaldamento”.
(2) Tubazioni di collegamento non disponibili, devono essere realizzate dall’installatore.
Kit raccordo vaso d'espansione - Collo EA 69
Il kit comprende una console per il fissaggio del
vaso d'espansione a parete e il tubo flessibile per il
raccordo alla caldaia.
MODULI IDRAULICI
Modulo idraulico per 1 circuito diretto
Collo EA 61 (con pompa a 3 velocità), collo EA 65 (con pompa elettronica) o collo EA 135 (con pompa in classe A)
Completamente montato, isolato e collaudato;
dotato di una pompa, di una valvola deviatrice
(unicamente modulo con pompa a 3 velocità), di
°C
Caratteristiche della pompa riscaldamento in dotazione con i moduli idraulici:
EA 61
EA 65
350
Pressione
disponibile
Pressione
disponibile
Altezza manometrica
kPa
m
3
Max
30
3
25
20
2
20
1
5
0
Portata
0
0,0
0,5
2
15
1
1,0
1,5
2,0
2,5
3,0
3,5
4,0 m3/h
8575F069
10
3
25
2
15
8575F074B
kPa
4
35
30
10
1
5
0
Min
0
0,0
0,5
EA 135
Altezza
manometrica
Pressione
disponibile
m
kPa
4
35
250
Altezza
manometrica
1,0
Portata
1,5
2,0
2,5
3,0
3,5
m
7
60
6
50
5
40
4
30
3
20
2
10
1
0
0
Portata
0.0
3
m /h
0.5
1.0
2.0
2.5
3,0
3,5
m3/h
Pompa su posizione “AutoAdapt”
Pressione proporzionale
Pressione costante
1.5
8575F118
°C
termometri integrati nelle valvole di isolamento e
di una valvola antiritorno integrata nella valvola di
mandata.
Modulo idraulico per 1 circuito miscelato
Collo EA 63 (con pompa a 3 velocità), collo EA 67 (con pompa elettronica) o collo EA 136 (con pompa in classe A)
°C
350
di una valvola antiritorno integrata nella valvola di
mandata.
Opzionale: Kit di trasformazione da valvola
motorizzata a valvola manuale: collo EA 79.
Caratteristiche della pompa riscaldamento in dotazione con i moduli idraulici:
EA 63
EA 67
Pressione
disponibile
250
Altezza manometrica
m
kPa
6
50
5
40
4
30
3
kPa
3
2
20
2
10
1
Portata
0
0,0
0,5
1,0
1,5
2,0
2,5
3,0
3,5
4,0
4,5
5,0
3
m /h
8575F069
8575F074B
1
0
Altezza
manometrica
Pressione
disponibile
m
7
kPa
Max
6
5
50
5
4
40
4
30
3
30
3
20
2
20
2
10
1
10
1
0
0
6
50
40
0
Min
0
0,0
0,5
1,0
1,5
125
8575F074B
750
2,5
3,0
3,5
4,0
4,5
m3/h
Pressione proporzionale
Portata
0.0
0.5
1.0
1.5
2.0
2.5
3,0
3,5
m3/h
Pompa su posizione “AutoAdapt”
a gauche
sinistra
à
EA 101
8575F074B
101
aàEA
destra
droite
EA 99
EA 102
EA 54
8575F074B
°C
°C
Kit croci di raccordo - Collo EA 46
Consentono il collegamento delle tubazioni di
collegamento fra la caldaia e il bollitore, del kit di
sicurezza (opzionale) e del vaso d'espansione.
Sono fornite di serie con i bollitori a.c.s. delle
GT/GTU/GTU C 1200-1200 V e anche con il kit di
collegamento caldaia/bollitore BP/BL (collo EA 116).
Tubazioni di raccordo caldaia/modulo idraulico
- per GT/GTU 120 (tubazioni centrali) - Collo EA 100
- per GTU 1200 V (possibilità di raccordo a destra o a sinistra) - Collo EA 101
- per GTU C 120, 1200 V, raccordo a sinistra - Collo EA 98
- per GTU C 120, 1200 V, raccordo a destra - Collo EA 99
EA 101
EA
101
EA 47
2,0
8575F074B
500
°C
Portata
Collettore isolato
Collo EA 59: per 2 circuiti
Collo EA 60: per 3 circuiti
125
EA 98
m
7
60
60
Pressione costante
EA 100
EA 136
Altezza
manometrica
Pressione
disponibile
8575F118
°C
Completamente montato, isolato e collaudato;
dotato di una pompa, di una valvola miscelatrice
a 3 vie motorizzata, di una valvola deviatrice
(unicamente modulo con pompa a 3 velocità), di
termometri integrati nelle valvole di isolamento e
Utilizzabili per 1 kit idraulico costituito da 1 o
2 circuiti. Per 3 circuiti, le tubazioni di raccordo
devono essere realizzate dall’installatore.
Kit di sicurezza idraulica
- per tutte le caldaie eccetto GT/GTU 120 con tubazioni di raccordo centrali (collo EA 100) e 2 moduli
idraulici - Collo EA 47
- soltanto per le caldaie GT/GTU 120 con tubazioni di raccordo centrali (collo EA 100) e 2 moduli idraulici
- Collo EA 102
- per tutte le caldaie GTU C 120/1200, 1200 V - Collo EA 54
Con sfiato automatico, valvola di sicurezza tarata
Si monta sulla croce di raccordo superiore.
15
a 3 bar e manometro.
I BRUCIATORI DI GASOLIO O DI GAS
I bruciatori di gasolio o di gas De Dietrich sono bruciatori di
nuovissima generazione particolarmente compatti e silenziosi,
studiati appositamente per ottenere le migliori prestazioni con
le caldaie della gamma GT 120: alti rendimenti e qualità di
combustione.
Le caldaie GTU 120/1200/1200 V sono dotate di serie di un
bruciatore di gasolio M 100S.
Le caldaie GT 120/1200 possono essere dotate a scelta di uno dei
bruciatori seguenti:
8802Q008A
BRUCIATORI DI GASOLIO BAS-NOX M 100 S
I bruciatori di gasolio M 100S sono bruciatori
monostadio conformi a EN 267 con bassa
emissione di ossidi di azoto: NOx < 120 mg/kWh.
Questi bruciatori sono disponibili di serie sulle
caldaie GTU 120, GTU 1200 e GTU 1200V e sono
opzionali per le caldaie GT120/1200.
Bruciatore tipo
M 100 RS* M 100/1 S M 100/2 S M 100/3 S
Potenza (kW)
16 a 31
* con preriscaldatore
22 a 33 29 a 47 29 a 65
BRUCIATORI DI GASOLIO ECO-NOX M 100 N
Bruciatore tipo
M 100/1 N
M 100/2 N
Potenza (kW)
17 a 31
30 a 49
8802Q009A
I bruciatori di gasolio M 100 N sono bruciatori
EcoNOx monostadio, con emissioni di ossidi di
azoto particolarmente basse: NOx < 110 mg/kWh.
I bruciatori possono essere forniti come opzione
per le caldaie GT 120/1200.
8802Q022A
BRUCIATORI DI GAS BAS-NOX G 100
16
I bruciatori di gas della gamma G 100 sono
bruciatori a metano monostadio a bassa emissione
di ossidi di azoto: NOx < 80 mg/kWh, e ad alto
rendimento. Possono essere forniti come opzione per
le caldaie GT 120/1200.
Disponibilità di un kit trasformazione a GPL su
richiesta
Bruciatore tipo
G 100 S
Potenza (kW)
16 a 52
INFORMAZIONI UTILI PER L'INSTALLAZIONE
LOCALE TECNICO E AERAZIONE
Le misure indicate in rosso corrispondono alle dimensioni minime (in
metri) consigliate per assicurare una buona accessibilità attorno alla
caldaia.
GT/GTU/GTU C 1200
GTU/GTU C 1200 V
1488
860
B
1476
B
B
m
0,5
A
m
0,5
m
0,5
A
0
57
A
0
63
00
6
m
0,5
m
0,5
m
1m
GT/GTU
A (GT) mm
A (GTU) mm
123
565
860
124
692
987
125 126
819 946
1114 1241
GTU C
A mm
B mm
123
987
0,5
124 125
1114 1241
0,5 0,5
–
–
–
8575F105
8575F104
0,5
1m
1m
GT/GTU
A mm
1200/160
930
1200/250
1306
GTU
A mm
GTU C
A mm
B mm
1200/160
930
0,5
1200/250
1306
0,5
GTU C
A mm
B mm
L'installazione deve essere effettuata in ottemperanza delle vigenti
norme Europee, Nazionali e Locali, da personale professionalmente
qualificato e secondo le istruzioni del costruttore. In particolare
riferirsi alla circolare n. 73 del 29/07/1971, Decreto del
28/04/2005 e successivi aggiornamenti.
COLLEGAMENTO A UNA CANNA FUMARIA
➩ GT/GTU
Le elevate prestazioni delle caldaie moderne, il loro impiego in
condizioni particolari legate all'evoluzione delle tecnologie (ad
es.: funzionamento a bassa temperatura scorrevole) portano ad
ottenere temperature molto basse dei fumi.
La tabella a fianco indica, per i vari modelli di caldaia, le
dimensioni minime da rispettare per le canne fumarie al fine di
assicurare il tiraggio necessario al condotto. Tuttavia conviene
rifarsi alle normative nazionali o locali in vigore.
Collegamento alla canna fumaria:
Il collegamento tra il condotto della caldaia e la canna fumaria, di
dimensione almeno pari a quella del condotto, deve essere il più
diretto e breve possibile.
8575F106
GT/GTU/GTU C 120
1203V 1204V 1205V
825
952
1079
1203V
952
0,5
1204V
1079
0,5
Nota:
È opportuno sottolineare i rischi di corrosione delle caldaie installate
all’interno o nei pressi di locali la cui atmosfera possa essere
inquinata da composti clorati o fluorati. A titolo esemplificativo:
negozi di parrucchiere, locali industriali (solventi), macchine
frigorifere, ecc. In questi casi, il Costruttore non garantisce il proprio
prodotto.
Sono necessari:
1- l’impiego di condotti concepiti per permettere lo scolo
delle condense che possono derivare da questi modi di
funzionamento, al fine di evitare rischi di deterioramento della
canna fumaria.
2- l'installazione di una ispezione ai piedi della canna fumaria
Si raccomanda anche l'installazione di un moderatore di
tiraggio.
Modello
di caldaia
GT/GTU
123/1203/1203V
124/1204/1204V
125/1205/1205V
126/1206
Depressione
necessaria
al condotto
mbar
0,08
0,12
0,12
0,11
Canna fumaria
Diametro
Altezza
minimo
minima
mm
m
125
5
125
6,5
153
7
153
7
➩ GTU C
Per l'installazione dei condotti di collegamento aria/fumi
(omologazione B23P) e le norme relative, vedere il catalogo listino
in vigore.
17
ESEMPI DI IMPIANTI
Gli esempi illustrati di seguito non possono coprire tutti i casi di
installazione possibili. Hanno lo scopo di attirare l'attenzione sulle
principali regole da rispettare. È rappresentato un certo numero
di organi di controllo e di sicurezza, tuttavia, alla fine, spetta
ai termotecnici decidere quali organi di controllo e di sicurezza
installare definitivamente nel locale tecnico. In ogni caso, è
necessario conformarsi alle normative locali o nazionali in vigore.
Impianto con 1 circuito diretto
Riscaldamento
solo
Riscaldamento
+ produzione di a.c.s.
0
I
4A
4
6
5
3
6
2
B
5
7
3
9
4
7
1
8
8
Standard di base
+
di origine
5
7
3
9
0
4
20
40
°C
4A
I
D
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
sonda a.c.s AD 212
DIEMATIC 3
51
21
27
°C
7
9
230V
9
9
52
11
50Hz
7
4
9
26
31
EA 61 o EA 65
3
27
9
32
9
24
EA 47
56
1
30
33
29 9
25
28
50
17
16
9
8575F048B
2
➤
22
Nota:
altri moduli
idraulici
disponibili,
vedere
pag. 15
°C
27
18
Impianto con 1 circuito diretto + 1 circuito con valvola miscelatrice
Riscaldamento
solo
Riscaldamento
+ produzione a.c.s
Riscaldamento
+ riscaldamento piscina (1)
N L
N L
TS
5
7
3
9
+
0
4
20
40
°C
4A
I
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
TS
di serie
24
D
di origine
Riscaldamento
+ produzione a.c.s
+ riscald. piscina
+
+
sonda a.c.s AD 212
1 scheda FM 48
+
sonda a.c.s AD 212
+
sonda a.c.s AD 212
1 scheda FM 48
DIEMATIC 3
33
51
75
44
27
°C
52
27
°C
9
9
11
9
M
7
4
°C
9
11
M
EA 61 o EA 65
27
31
3
52
11
26
7
9
9
4
10
EA 63 o EA 67
°C
9
9
52
11
EA 61 o EA 65
27
°C
9
52
230V
50Hz
°C
7
9
9
4
10
EA 63 o EA 67
26
9
9
EA 59
EA 59
32
9
24
EA 47
33
2
17
25
50
16
9
18
27
56
30
29 9
33
➤
1
32
9
24
56
22
27
31
25
28
50
16
9
18
30
29 9
28
27
(1) Nel caso di questo impianto, il circuito A è stato sostituito dal circuito piscina. Aggiungendo 2 schede FM 48, è possibile completare questo schema con 2 circuiti
con valvola miscelatrice. È inoltre possibile sostituire il circuito A con un secondo bollitore a.c.s.
18
8575F045C
°C
9
23
➤
27
°C
65
scambiatore
a piastre
23
21
Nota:
altri moduli
idraulici
disponibili,
vedere
pag. 15
44
65
ESEMPI DI IMPIANTI
Lo schema qui sotto rappresenta le versioni GTU/GTU C o GT 120
+ bollitore a.c.s.
Si applica per analogia alle caldaie GTU/GTU C o GT 1200
con bollitore L 160 o L 250 e GTU 1200V con bollitore LI 130
posizionati sotto la caldaia; per questi ultimi, la sonda a.c.s. AD 212
è inclusa nella fornitura.
Impianto con 1 circuito diretto + 1 circuito con valvola miscelatrice + 1 bollitore solare DIETRISOL TRIO
Riscaldamento
solo
Riscaldamento
+ produzione di a.c.s.
+
0
I
4A
N L
TS
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
+
24
MERCREDI 15h38
D
di origine
DIEMATIC 3
1 scheda FM 48
sonda a.c.s
AD 212
112a
51
Nota:
altri moduli
idraulici
disponibili,
vedere
pag. 15
44
65
27
131
9
32
23
27
9
$C
21
$C
9
$C
52
230V
$C
9
9
27
9
52
11
11
($R($
($R($
109
4
130
10
90
50Hz
3
($
61
85
9
1
56
9
26
81
46
112b
B losirteiD
2
88
27
17
84
33
25
($
22
87
4
24
16
9
50
18
29 30
>
<
TES
126
230V
50Hz
89
114
75,2'7
1
2
3
4
7
8
9
10
11
13
16
17
18
21
22
23
24
25
Mandata riscaldamento
Ritorno riscaldamento
Valvola di sicurezza a 3 bar
Manometro
Sfiato automatico
Sfiato manuale
Valvola
Valvola miscelatrice a 3 vie
Pompa riscaldamento
Valvola di scarico
Vaso d’espansione
Rubinetto di scarico (fornito montato)
Riempimento circuito di riscaldamento
Sonda di temperatura esterna
- nessuna sonda con il pannello B
- fornita di serie con il pannello D
Sonda caldaia regolazione
Termometro mandata dopo valvola miscelatrice
Ingresso primario dello scambiatore del bollitore
di a.c.s.
Uscita primario dello scambiatore del bollitore di a.c.s.
26
27
28
29
30
32
33
35
39
44
46
50
51
52
56
61
Pompa di carico sanitaria
Otturatore antirotorno
Ingresso di acqua fredda sanitaria
Riduttore di pressione
Gruppo di sicurezza tarato e piombato a 7 bar*
Pompa ricircolo sanitario (opzionale)
Sonda di temperatura a.c.s. fornita di serie con
tutte le versioni con a.c.s.:
GT/GTU1200 e GTU1200V
Compensatore idraulico
Pompa d'iniezione
(da collegare su “
A”)
Termostato limitatore 65 °C a riarmo manuale per
impianto a pavimento
Valvola a 3 vie direzionale a 2 posizioni
Sconnettore
Rubinetto termostatico
Valvola differenziale (unicamente con modulo
dotato di pompa a 3 velocità)
Ritorno ricircolo a.c.s.
Termometro
GTUC120_F0004
7
4
7
65 Circuito bassa temperatura
(radiatore o impianto a pavimento)
75 Pompa ad uso sanitario
81 Resistenza elettrica
84 Rubinetto di arresto con otturatore
antiritorno sbloccabile
85 Pompa del circuito primario solare
(da collegare su DIEMASOL)
87 Valvola di sicurezza tarata a 6 bar
88 Vaso d'espansione circuito solare
89 Bacino di raccolta del fluido solare
90 Quadrante antitermosifone
(艐 10 x Ø tubo)
109 Miscelatore termostatico
112aSonda collettore solare
123 Sonda di mandata cascata
126 Regolazione solare
130 Degasatore a spurgo manuale (Airstop)
131 Campo dei collettori
Attenzione: per il collegamento lato acqua calda sanitaria, se la tubatura di distribuzione è di rame, va posto tra l’uscita acqua calda sanitaria del bollitore e questa
tubatura un manicotto d’acciaio, di ghisa o di materiale isolante per evitare ogni fenomeno di corrosione a livello degli attacchi.
* obbligatorio conformemente alle norme di sicurezza: consigliamo di utilizzare gruppi di sicurezza idraulica a membrana con marcatura specifica.
19
S.A.S. capitale sociale di 22 487 610 €
57, rue de la Gare - F - 67580 Mertzwiller
Tel. + 33 3 88 80 27 00 - Fax + 33 3 88 80 27 99
www.dedietrich-riscaldamento.it
03/10 – 300018023A – 347.555.559 R.C.S Strasbourg – Documento non contrattuale - Stampato in Francia - OTT Imprimeurs 67310 Wasselonne - 100809
DE DIETRICH THERMIQUE
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement