Мануал RCF Forum 3000
OWNER MANUAL
MANUALE D’USO
FORUM 3000
-- CONFERENCE SYSTEM
--SISTEMA PER CONFERENZE
INDEX
INDICE
ENGLISH
SAFETY PRECAUTIONS
SYSTEM DESCRIPTION
MMU 3100 MAIN UNIT RACK INSTALLATION
MMU 3100 MAIN UNIT DESCRIPTION
MMU 3100 FRONT PANEL
MMU 3100 REAR PANEL
MMS 3405P CHAIRMAN MICROPHONE
MMS 3404D DELEGATE MICROPHONE
DESKTOP MICROPHONE CONSOLE CONNECTION EXAMPLE
CONNECTION EXAMPLE
HOW TO LINK TWO MMU 3100 MAIN UNITS
SPECIFICATIONS
4
6
6
7
8
9
14
15
16
16
17
18
ITALIANO
AVVERTENZE PER LA SICUREZZA                   
DESCRIZIONE DEL SISTEMA
INSTALLAZIONE IN RACK 19” DELL’UNITÀ CENTRALE MMU 3100
DESCRIZIONE DELL’UNITÀ CENTRALE MMU 3100
MMU 3100 – PANNELLO FRONTALE
MMU 3100 – PANNELLO POSTERIORE
MMS 3405P – BASE MICROFONICA PRESIDENTE
MMS 3404D – BASE MICROFONICA DELEGATO
ESEMPIO DI COLLEGAMENTO DELLE BASI MICROFONICHE
ESEMPIO GENERICO DI COLLEGAMENTO
COME COLLEGARE TRA LORO DUE UNITÀ CENTRALI MMU 3100
DATI TECNICI
22
24
24
25
26
27
32
33
34
34
35
36
ENGLISH
SAFETY PRECAUTIONS
IMPORTANT
Before connecting and using this product, please read this instruction manual carefully and
keep it on hand for future reference.
The manual is to be considered an integral part of this product and must accompany it
when it changes ownership as a reference for correct installation and use as well as for the
safety precautions.
RCF S.p.A. will not assume any responsibility for the incorrect installation and / or use of
this product.
IMPORTANT
WARNING: To prevent the risk of fire or electric shock, never expose this product to rain
or humidity.
WARNING
SAFETY PRECAUTIONS
1. All the precautions, in particular the safety ones, must be read with special attention, as
they provide important information.
2. POWER SUPPLY FROM MAINS
a. The mains voltage is sufficiently high to involve a risk of electrocution: never install or
connect this product when its power cord is plugged in.
b. Before powering up, make sure that all the connections have been made correctly and
the voltage of your mains corresponds to the voltage shown on the rating plate on the
unit, if not, please contact your RCF dealer.
c. The metallic parts of the unit are earthed by means of the power cord.
An apparatus with CLASS I construction shall be connected to a mains socket outlet
with a protective earthing connection.
d. Protect the power cord from damage. Make sure it is positioned in a way that it
cannot be stepped on or crushed by objects.
e. To prevent the risk of electric shock, never open this product: there are no parts inside
that the user needs to access.
f. The mains plug is used as the disconnect device and it shall remain readily operable.
3. Make sure that no objects or liquids can get into this product, as this may cause a short
circuit. This apparatus shall not be exposed to dripping or splashing.
No objects filled with liquid (such as vases) and no naked sources (such as lighted candles)
shall be placed on this apparatus.
4. Never attempt to carry out any operations, modifications or repairs that are not expressly
described in this manual.
Contact your authorized service centre or qualified personnel should any of the following
occur:
-- The product does not function (or functions in an anomalous way).
-- The power supply cord has been damaged.
-- Objects or liquids have got in the unit.
-- The product has been subject to a heavy impact.
5. If this product is not used for a long period, disconnect the power cord.
6. If this product begins emitting any strange odours or smoke, switch it off immediately
and disconnect the power supply cord.
7. The terminals marked with the symbol
are HAZARDOUS LIVE and their connection
is to be made by an INSTRUCTED PERSON or the use of ready-made cables is required.
4
ENGLISH
8. Do not connect this product to any equipment or accessories not foreseen.
For suspended installation, only use the dedicated anchoring points and do not try to hang
this product by using elements that are unsuitable or not specific for this purpose.
Also check the suitability of the support surface to which the product is anchored (wall,
ceiling, structure, etc.), and the components used for attachment (screw anchors, screws,
brackets not supplied by RCF etc.), which must guarantee the security of the system /
installation over time, also considering, for example, the mechanical vibrations normally
generated by transducers.
To prevent the risk of falling equipment, do not stack multiple units of this product unless
this possibility is specified in the user manual.
9. RCF S.p.A. strongly recommends this product is only installed by professional
qualified installers (or specialised firms) who can ensure correct installation
and certify it according to the regulations in force.
The entire audio system must comply with the current standards and
regulations regarding electrical systems.
10. Supports and trolleys
The equipment should be only used on trolleys or supports, where necessary, that are
recommended by the manufacturer. The equipment / support / trolley assembly must be
moved with extreme caution. Sudden stops, excessive pushing force and uneven floors may
cause the assembly to overturn.
11. Mechanical and electrical factors need to be considered when installing a professional
audio system (in addition to those which are strictly acoustic, such as sound pressure,
angles of coverage, frequency response, etc.).
12. Hearing loss
Exposure to high sound levels can cause permanent hearing loss. The acoustic pressure
level that leads to hearing loss is different from person to person and depends on the
duration of exposure. To prevent potentially dangerous exposure to high levels of acoustic
pressure, anyone who is exposed to these levels should use adequate protection devices.
When a transducer capable of producing high sound levels is being used, it is therefore
necessary to wear ear plugs or protective earphones.
See the technical specifications in loudspeaker instruction manuals to know their maximum
sound pressure levels.
13. Do not obstruct the ventilation grilles of the unit. Situate this product far from any heat
sources and always ensure adequate air circulation around the ventilation grilles.
14. Do not overload this product for a long time.
15. Never force the control elements (keys, knobs, etc. ).
16. Do not use solvents, alcohol, benzene or other volatile substances for cleaning the
external parts of this product. Use a dry cloth.
NOTES ABOUT AUDIO SIGNAL CABLES
To prevent the occurrence of noise on microphone / line signal cables, use screened cables only
and avoid putting them close to:
-- Equipment that produces high-intensity electromagnetic fields
-- Mains cables
-- Loudspeaker lines.
NOTES ABOUT AUDIO
SIGNAL CABLES
5
ENGLISH
RCF S.P.A. THANKS YOU FOR PURCHASING THIS PRODUCT, WHICH HAS BEEN
DESIGNED TO GUARANTEE RELIABILITY AND HIGH PERFORMANCES.
SYSTEM DESCRIPTION
FORUM 3000 is a compact conference system, easy-touse and cost effective solution for small and medium size
meetings venues, where both a professional audio quality and
basic microphone management approach are required.
It is the ideal solution for both temporary and permanent
installations, where up to 80 microphones are needed.
A typical system includes:
-- a single MMU 3100 main unit with amplifier inside
-- one MMS 3405P chairman’s microphone
-- up to 79 MMS 3404D delegate microphones.
MMU 3100
It is possible to double the system capacity (up to 160
microphones) by linking two MMU 3100 main units.
The system installation is simple: you just need to plug the
chairman microphone to the MMU 3100 main unit and then
all delegate microphones in daisy-chain to it, by a single or
two lines (according to the table layout).
MMS 3405P
MMS 3404D
MMS 3404D
The MMU 3100 main unit includes an internal power supply
switch and the ‘Class-D’ amplifier to feed both all microphone
console built-in loudspeakers and also some additional
loudspeakers (having 100 V / 70 V input, total power: max. 80
W) installed in the room / hall.
Microphone wiring is made by using CAT 5FTP cables and
standard RJ 45 connectors.
Every delegate console has a latching button to freely activate
its microphone, allowing the respective delegate to speak
mixed with all the others.
The chairman’s console has an additional latching button
to get priority over all delegates (that get muted when the
priority is on).
MMU 3100 MAIN UNIT
RACK INSTALLATION
Fix the 2 rack ears through the 6 included screws.
Note: 2 screws of the MMU 3100 main unit
chassis shall be removed.
6
ENGLISH
MMU 3100 main units do not have forced ventilation,
therefore P/AER-1V front ventilation panels need to be
added above and below each unit to guarantee proper
cooling.
MMU 3100 MAIN UNIT DESCRIPTION
The MMU 3100 main unit includes all necessary features for a conference system having
up to 80 microphones.
The mic / line AUX INPUT is useful to connect (for instance) a lectern microphone (even
if ‘phantom’ powered) or a wireless microphone system for public interview. This input
can be set to be mixed or with priority over all microphones (chairmen and delegates)
and can be activated through a dry closing contact or by the automatic signal detection
(named ‘VOX’ function).
The MMU 3100 amplifier provides max. 80 W on its 100 V / 70 V output for the
connection of additional loudspeakers installed in the room / hall. The MIXER OUT (line
level output) can be used to connect an additional external amplifier of another sound
reinforcement system.
Both microphones and the AUX input have a mid boost control (frequency: 2 kHz) to
increase the voice ‘presence’ and a high-pass filter useful to improve speech intelligibility.
It includes a recording output (REC OUT), a playback input (PLAY IN) and a dedicated
input and output for teleconference.
The PLAY IN input has independent bass / treble controls.
The front panel LEDs indicate the device state (ON, PROT), the AUX IN priority activation
(PRIOR) and the signal / peak level (SIG/PK).
7
ENGLISH
MMU 3100 FRONT PANEL
2
3
4
5
6
1
8
7
9
1 SPEAKER DESK
General volume control of all loudspeakers inside desktop consoles (off / 5 steps).
Note: this control is POST – MASTER (also affected by the MASTER 8 volume control)!
2 AUX INPUT volume control
AUX INPUT can be activated through a dry closing contact or by the automatic signal
detection (‘VOX’ function).
3 AUX INPUT 2 kHz EQ.
control
Turn it clockwise to boost (up to 10 dB) mid presence of the AUX INPUT signal.
FLAT: flat frequency response.
4
DESK IN
General volume control of all chairman / delegate microphones.
5 PLAY IN volume control
6 PLAY
toggle button (with LED)
It opens (LED is lit) / mutes the PLAY IN i.
7 REC
toggle button (with LED)
It opens (LED is lit) / mutes the REC OUT [.
8 Internal amplifier MASTER
volume control
9 LEDs
ON green: the device is switched on
PROT red: overload protection
orange: thermal protection
PRIOR orange: AUX IN priority
SIG/PK green: the signal level is higher than –15 dB
green + red: the signal level is in the 0 ÷ +2 dB range
red: the signal level is equal or higher than +3 dB
8
10
ENGLISH
0 dB = signal level that allows to get the amplifier maximum power.
The internal ‘limiter’ circuit helps to avoid the amplifier overloading, yet it is advisable to reduce the
MASTER volume (or a single channel volume where a too high signal is present) when the SIG/PK
LED is continuously indicating red.
P Main POWER switch (0 = off; I = on)
MMU 3100 REAR PANEL
29
28
27
26
{
25
24 21
23 22 19 20
16
18
14
17
15
13
12
11
AUX INPUT (XLR socket)
BALANCED CONNECTION
+
hot
–
cold
GND ground
UNBALANCED CONNECTION
Choose either MIC or LINE sensitivity by setting the first AUX INPUT dip-switch q
This audio input is alternative to the other AUX INPUT } with a socket for a removable
connector.
9
ENGLISH
}
AUX INPUT (socket for a removable connector)
+
Audio input (hot, +)
–
Audio input (cold, – )
GND
Ground
CMD IN
Input command to open the AUX INPUT
when shorted to ground
Choose either MIC or LINE sensitivity by setting the first AUX INPUT dip-switch q.
This audio input is alternative to the other AUX INPUT
q
w
AUX INPUT dip-switches:
1
LINE – MIC
LINE: AUX INPUT sensitivity
is set to LINE level.
MIC: AUX INPUT
sensitivity is set to MIC
level.
2
OFF – PHANTOM
OFF: AUX INPUT phantom
power is off.
PHANTOM: AUX INPUT
phantom power is on.
3
OFF – VOX ON
OFF: the AUX INPUT VOX
function is off.
VOX ON: the AUX INPUT
VOX function is on
(automatic priority when
a signal is detected on the
AUX INPUT).
4
FLAT – HI PASS
OFF: the AUX INPUT hipass filter is not inserted
(flat frequency response).
HI PASS: the AUX INPUT
hi-pass filter is inserted.
SYSTEM (socket for a removable connector)
GND
IN
GND
CMD OUT
e
{ with XLR socket.
Audio input ground
Unbalanced audio input directly sent to the mix
Output command ground
Output command (with reference to ground) activated
when the chairman desktop microphone has got priority.
DESK INPUT (RJ 45 socket)
Input for the desktop microphone console line.
Normally, the chairman microphone is the one to be connected to this input (as first of
the line).
10
Dip-switches:
ENGLISH
r
1
FLAT –
HI PASS DESK-IN
FLAT: the audio hi-pass filter
is not inserted (flat frequency
response) on all desktop
microphones (delegates and the
chairman).
HI-PASS DESK-IN: the audio hipass filter is inserted on all desktop
microphones (delegates and the
chairman).
2
MIX –
AUX IN PRIORITY
MIX: the AUX INPUT (when
open) is mixed with all desktop
microphones (delegates and the
chairman).
AUX IN PRIORITY: the AUX INPUT
(when open) has priority over all
desktop microphones (delegates and
the chairman).
3
SHORT –
VOX REL. LONG
SHORT: the AUX INPUT VOX
function release time is short (c.
3 s).
VOX REL. LONG: the AUX INPUT VOX
function release time is long (c. 30 s).
LOW – VOX SENSITIVITY HI
LOW: the AUX INPUT VOX
function sensitivity is low.
The signal threshold is – 45 dBu
(necessary level to open the
input).
VOX SENSITIVITY HI: the AUX INPUT
VOX function sensitivity is high.
The signal threshold is – 55 dBu
(necessary level to open the input).
SYSTEM: (default setting) all
desktop microphones and
the AUX INPUT are directly
connected to the MMU 3100
internal amplifier.
PRE-IN DIRECT LINK: the MMU 3100
internal amplifier is only driven by the
PRE IN ] audio input.
All desktop microphones and the
AUX INPUT can be connected to
the MMU 3100 internal amplifier
by linking (either directly or through
a signal processor, i.e. a DSP, an
equaliser, etc.) the MIXER OUT o to
the PRE IN ].
4
5
SYSTEM – PRE-IN DIRECT LINK
11
ENGLISH
t
TREBLE tone control of the PLAY IN i.
y
BASS tone control of the PLAY IN i.
u
GAIN control of the PLAY IN i.
i
PLAY IN (audio input, RCA socket)
The audio output of a recorder (or a CD / MP3 player, a tuner, etc.) can be connected to
this input.
o MIXER OUT (audio output, RCA socket)
Audio output that sends the same signal routed to the internal amplifier. It can be used
to connect, for instance, either an external mixer or an additional amplifier or to insert a
digital signal processor, which returns to the PRE IN ] (in the latter case, the SYSTEM –
PRE-IN DIRECT LINK dip-switch needs to be set to PRE-IN DIRECT LINK).
p
REC OUT GAIN
Output level control of the REC OUT [.
[
REC OUT (audio output, RCA socket)
Audio output available for the connection of a recorder.
]
PRE IN (audio input, RCA socket)
Direct input to the internal MMU 3100 amplifier.
Important: this input is open only when the SYSTEM – PRE-IN DIRECT LINK dip-switch is set PREIN DIRECT LINK. In this case, all desktop microphones and the AUX INPUT can be connected to
the MMU 3100 internal amplifier by linking (either directly or through a signal processor, i.e. a
DSP, an equaliser, etc.) the MIXER OUT o to the PRE IN.
A
TELECONF. OUT (audio output, RCA socket)
Audio output available for the link to another conference system.
S
TELECONF. IN (audio input, RCA socket)
Audio input for the signal coming from another conference system.
D DESK MIC 2kHz EQ.
control
Turn it clockwise to boost (up to 5 dB) mid presence of all desktop microphones.
FLAT: flat frequency response.
12
ENGLISH
F
Amplifier output to additional loudspeakers
Output: 100 / 70 V constant voltage line, max. power: 80 W.
Each loudspeaker shall have a line transformer with the input voltage equal to the line
voltage (70 / 100 V). The loudspeaker total power shall not be higher than the amplifier
maximum power (80 W).
100 V CONSTANT VOLTAGE LINE
COM
70V 100V
70 V CONSTANT VOLTAGE LINE
COM
70V 100V
G
Connector with fuse for the mains power cord.
Before connecting the power supply cord, verify that the apparatus voltage (230 or 115 V ac)
corresponds to the available mains supply.
Note: the fuse type is marked on the rear panel (below the mains connector).
13
ENGLISH
MMS 3405P CHAIRMAN MICROPHONE
The desktop chairman microphone console has two latched buttons:
-- The one on the right (when pressed) opens its microphone mixed with all other activated
MMS 3404D delegate microphone consoles.
-- The one on the left (when pressed) opens its microphone with priority over all delegates,
which microphones are muted until this button is released (pushed again).
-- This function allows the chairman to take the system control.
Each button is completed with a red LED (lit when the button is pressed).
The microphone capsule has a cardioid pattern and a red light-ring that is lit when the
microphone is open. Its gooseneck is 46 cm long.
The loudspeaker inside the console assures a good sound reinforcement in small size
rooms.
Important: the console loudspeaker is always muted when at least one of the two latching
buttons is pressed.
The system can also have two or even more chairman consoles that need to be cascaded
at the beginning of the line, getting a sort of graduated priority precedence.
The first chairman console (the one directly connected to the MMU 3100 main unit) has
the highest priority.
All connections are made through CAT 5 FTP cable.
It has two outputs for two separate lines of delegates (useful when in horseshoe table
configuration).
1 Gooseneck microphone with red light-ring.
2 Internal loudspeaker.
3 Latching button (with red LED) to talk mixed with all other microphones.
4 Latching button (with red LED) to talk with PRIORITY over all other microphones.
2
4
REAR PANEL
IN/OUT 1
OUT 1
OUT 2
From
MMU 3100
To
MMS 3404D
To
MMS 3404D
IN :
RJ 45 connector to be linked to the MMU 3100 DESK INPUT e.
OUT 1 :
RJ 45 connector to be linked to a MMS 3404D delegate console (or another MMS 3405P
chairman console).
OUT 2 :
RJ 45 connector to be linked to a MMS 3404D delegate console (or another MMS 3405P
chairman console).
14
1
REAR PANEL
3
ENGLISH
MMS 3404D DELEGATE MICROPHONE
The desktop delegate microphone console has a latched button that opens its
microphone mixed with all the others.
The button is completed with a red LED (lit when the button is pressed).
In case of chairman priority, the microphone gets muted.
The microphone capsule has a cardioid pattern and a red light-ring that is lit when the
microphone is open. Its gooseneck is 46 cm long.
The loudspeaker inside the console assures a good sound reinforcement in small size
rooms.
IMPORTANT: the console loudspeaker is always muted when its latching buttons is
pressed, even when a chairman priority is in progress (in this case, it is necessary to
release the button to listen to the chairman who is talking).
All connections are made through CAT 5 FTP cable.
Max. number of consoles (chairman and delegates) that can be connected to a single
MMU 3100 main unit is 80.
Each delegate console has two inputs/outputs RJ 45 sockets (one used as input for the
cable from the previous console, the other as output to the next console).
1 Gooseneck microphone with red light-ring.
1
2 Internal loudspeaker.
2
3 Latching button (with red LED) to talk mixed with all other microphones.
3
REAR PANEL
IN/OUT 1
From MMS 3404D
or MMS 3405P/
To MMS 3404D
IN/OUT 2
REAR PANEL
From MMS 3404D
or MMS 3405P/
To MMS 3404D
IN / OUT 1 :
RJ 45 connector to be linked to either the next or the previous MMS 3404D delegate
console (or the MMS 3405P chairman console).
IN / OUT 2 :
RJ 45 connector to be linked to either the next or the previous MMS 3404D delegate
console (or the MMS 3405P chairman console).
15
ENGLISH
DESKTOP MICROPHONE CONSOLE
CONNECTION EXAMPLE
<>
DESK INPUT
MMU 3100
IN
MMS 3405P
MMS 3404D
IN/OUT 2
OUT 1
IN/OUT 1
OUT 2
IN/OUT 1
MMS 3404D
IN/OUT 2
IN/OUT 1
IN/OUT 1
IN/OUT 2
IN/OUT 2
IN/OUT 1
IN/OUT 1
IN/OUT 2
IN/OUT 2
CONNECTION EXAMPLE
MMS 3405P
MMS 3404D
16
<>
ENGLISH
HOW TO LINK TWO MMU 3100
MAIN UNITS
It is possible to link each other two MMU 3100 main units (through the
TELECONFERENCE IN/OUT) to get a system with up to 160 desktop microphones.
Assuming that a chairman microphone has been foreseen for both MMU 3100 main
units:
-- The chairman of the first MMU 3100 main unit can get priority over all the system.
-- The chairman of the second MMU 3100 main unit can get priority over only the desktop
microphones linked to its outputs (the chairman and all delegates of the first MMU
3100 main unit remain in the mix).
1
2
CONNECTIONS
MMU 3100 no.1
<>
TELECONF. OUT <>
TELECONF. IN
<>
SYSTEM CMD OUT
<>
SYSTEM GND
MMU 3100 no.2
TELECONF. IN
TELECONF. OUT
AUX INPUT CMD IN
AUX INPUT GND
17
ENGLISH
SPECIFICATIONS
MMU 3100
Max. output power (RMS)
80 W (desktop microphones), 80 W (70 / 100 V
loudspeaker output)
Constant voltage loudspeaker output
70 V (62.5 Ω) / 100 V (125 Ω)
Frequency response
50 Hz ÷ 18 kHz
T.H.D. (@ 1 kHz, nominal power)
<1%
DESK INPUT
-- Sensitivity
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
-- Tone control
–44 dBu (max. -24 dBu)
1 kΩ
> 70 dB
0 ÷ +5 dB @ 2 kHz
AUX INPUT, balanced
-- Sensitivity (LINE)
-- Sensitivity (MIC)
-- Impedance
-- Signal / noise ratio (LINE)
-- Signal / noise ratio (MIC)
-- Tone control
-- ‘Phantom’ power
–7 dBu (max. +13 dBu)
–44 dBu (max. –24 dBu)
10 kΩ
> 80 dB
> 60 dB
0 ÷ +10 dB @ 2 kHz
32 V (20 mA)
SYSTEM AUDIO IN, unbalanced
-- Sensitivity
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
–5 dBu (max. +15 dBu)
20 kΩ
> 80 dB
PLAY IN, unbalanced
-- Sensitivity
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
-- BASS control
-- TREBLE control
–7 dBu (max. +13 dBu)
20 kΩ
> 80 dB
±8 dB @ 80 Hz
±13 dB @ 10 kHz
PRE IN, unbalanced
-- Sensitivity
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
0 dBu (max. +22 dBu)
20 kΩ
> 80 dB
TELECONF. IN, unbalanced
-- Sensitivity
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
–7 dBu (max. +15 dBu)
10 kΩ
> 80 dB
MIXER OUT, unbalanced
-- Max. output level
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
-- Inputs
18
+21 dBu
100 Ω
> 100 dB
DESK INPUT, AUX INPUT, PLAY IN, TELECONF IN.,
SYSTEM AUDIO IN
ENGLISH
REC OUT, unbalanced
-- Max. output level
-- Level control
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
-- Inputs
+21 dBu
0 ÷ +10 dB
100 Ω
> 100 dB
DESK INPUT, AUX INPUT, PLAY IN, TELECONF IN.,
SYSTEM AUDIO IN
TELECONF. OUT, unbalanced
-- Max. output level
-- Impedance
-- Signal / noise ratio
-- Inputs
+21 dBu
100 Ω
> 100 dB
DESK INPUT, AUX INPUT, PLAY IN, SYSTEM AUDIO IN
PROTECTIONS
-- Amplifier
-- Load
-- Power supply
Short circuit, thermal
DC Offset Delay, fuse
Fuse
GENERIC
-- Operating voltage
-- Max. power consumption
-- Dimensions (w, h, d)
-- Net weight
115-230V / 50-60 Hz
240 W
442 mm, 88 mm, 230 mm (19” rack - 2 units)
4 kg
19
ENGLISH
MMS 3404D (DELEGATE) / MMS 3405P (CHAIRMAN) DESKTOP MICROPHONES
Mic. capsule: electret
Polar pattern: hypercardioid
Sensitivity: 0.56 mV / Pa
Frequency response: 70 Hz ÷ 18 kHz
Loudspeaker power: 1W
Net weight: 1 kg
63
MMS 3404D
135.8
170
20
MMS 3405P
ITALIANO
AVVERTENZE PER
LA SICUREZZA
IMPORTANTE
Prima di collegare ed utilizzare questo prodotto, leggere attentamente le istruzioni
contenute in questo manuale, il quale è da conservare per riferimenti futuri.
Il presente manuale costituisce parte integrante del prodotto e deve accompagnare
quest’ultimo anche nei passaggi di proprietà, per permettere al nuovo proprietario di
conoscere le modalità d’installazione e d’utilizzo e le avvertenze per la sicurezza.
L’installazione e l’utilizzo errati del prodotto esimono la RCF S.p.A. da ogni responsabilità.
IMPORTANTE
ATTENZIONE: Per prevenire i rischi di fiamme o scosse elettriche, non esporre mai questo
prodotto alla pioggia o all’umidità.
ATTENZIONE
AVVERTENZE PER LA SICUREZZA
1. Tutte le avvertenze, in particolare quelle relative alla sicurezza, devono essere lette con
particolare attenzione, in quanto contengono importanti informazioni.
2. ALIMENTAZIONE DIRETTA DA RETE
a. La tensione di alimentazione dell’apparecchio ha un valore sufficientemente alto da
costituire un rischio di folgorazione per le persone: non procedere mai all’installazione
o connessione dell’apparecchio con l’alimentazione inserita.
b. Prima di alimentare questo prodotto, assicurarsi che tutte le connessioni siano
corrette e che la tensione della vostra rete di alimentazione corrisponda quella di
targa dell’apparecchio, in caso contrario rivolgetevi ad un rivenditore RCF.
c. Le parti metalliche dell’apparecchio sono collegate a terra tramite il cavo di
alimentazione. Un apparecchio avente costruzione di CLASSE I deve essere connesso
alla presa di rete con un collegamento alla terra di protezione.
d. Accertarsi che il cavo di alimentazione dell’apparecchio non possa essere calpestato o
schiacciato da oggetti, al fine di salvaguardarne la perfetta integrità.
e. Per evitare il rischio di shock elettrici, non aprire mai l’apparecchio: all’interno non vi
sono parti che possono essere utilizzate dall’utente.
f.
La spina del cavo d’alimentazione è utilizzata come dispositivo di scollegamento e
deve rimanere sempre facilmente accessibile.
3. Impedire che oggetti o liquidi entrino all’interno del prodotto, perché potrebbero causare
un corto circuito. L’apparecchio non deve essere esposto a stillicidio o a spruzzi d’acqua.
Nessun oggetto pieno di liquido (es. vasi) e nessuna sorgente di fiamma nuda (es. candele
accese) deve essere posto sull’apparecchio.
4. Non eseguire sul prodotto interventi / modifiche / riparazioni se non quelle espressamente
descritte sul manuale istruzioni.
Contattare centri di assistenza autorizzati o personale altamente qualificato quando:
-- l’apparecchio non funziona (o funziona in modo anomalo);
-- il cavo di alimentazione ha subito gravi danni;
-- oggetti o liquidi sono entrati nell’apparecchio;
-- l’apparecchio ha subito forti urti.
5.Qualora questo prodotto non sia utilizzato per lunghi periodi, scollegare il cavo
d’alimentazione.
6. Nel caso che dal prodotto provengano odori anomali o fumo, spegnerlo
immediatamente e scollegare il cavo d’alimentazione.
sono da ritenersi ATTIVI e PERICOLOSI ed il
7. I terminali marcati con il simbolo
loro collegamento deve essere effettuato da PERSONE ADDESTRATE oppure si devono
utilizzare cavi già pronti.
22
ITALIANO
8. Non collegare a questo prodotto altri apparecchi e accessori non previsti.
Quando è prevista l’installazione sospesa, utilizzare solamente gli appositi punti di
ancoraggio e non cercare di appendere questo prodotto tramite elementi non idonei o
previsti allo scopo.
Verificare inoltre l’idoneità del supporto (parete, soffitto, struttura ecc., al quale è ancorato
il prodotto) e dei componenti utilizzati per il fissaggio (tasselli, viti, staffe non fornite da
RCF ecc.) che devono garantire la sicurezza dell’impianto / installazione nel tempo, anche
considerando, ad esempio, vibrazioni meccaniche normalmente generate da un trasduttore.
Per evitare il pericolo di cadute, non sovrapporre fra loro più unità di questo prodotto,
quando questa possibilità non è espressamente contemplata dal manuale istruzioni.
9. La RCF S.p.A. raccomanda vivamente che l’installazione di questo prodotto
sia eseguita solamente da installatori professionali qualificati (oppure da ditte
specializzate) in grado di farla correttamente e certificarla in accordo con le
normative vigenti.
Tutto il sistema audio dovrà essere in conformità con le norme e le leggi
vigenti in materia di impianti elettrici.
10. Sostegni e Carrelli
Se previsto, il prodotto va utilizzato solo su carrelli o sostegni consigliati dal produttore.
L’insieme apparecchio-sostegno / carrello va mosso con estrema cura. Arresti improvvisi,
spinte eccessive e superfici irregolari o inclinate possono provocare il ribaltamento
dell’assieme.
11. I fattori meccanici ed elettrici sono da considerare quando si installa un sistema audio
professionale (oltre a quelli prettamente acustici, come la pressione sonora, gli angoli di
copertura, la risposta in frequenza, ecc.).
12. Perdita dell’udito
L’esposizione ad elevati livelli sonori può provocare la perdita permanente dell’udito. Il
livello di pressione acustica pericolosa per l’udito varia sensibilmente da persona a persona
e dipende dalla durata dell’esposizione. Per evitare un’esposizione potenzialmente
pericolosa ad elevati livelli di pressione acustica, è necessario che chiunque sia sottoposto
a tali livelli utilizzi delle adeguate protezioni; quando si fa funzionare un trasduttore in
grado di produrre elevati livelli sonori è necessario indossare dei tappi per orecchie o delle
cuffie protettive.
Consultare i dati tecnici contenuti nei manuali istruzioni per conoscere le massime pressioni
sonore che i diffusori acustici sono in grado di produrre.
13. Non ostruire le griglie di ventilazione dell’unità. Collocare il prodotto lontano da fonti
di calore e garantire la circolazione dell’aria in corrispondenza delle griglie di aerazione.
14. Non sovraccaricare questo prodotto per lunghi periodi.
15. Non forzare mai gli organi di comando (tasti, manopole ecc.).
16. Non usare solventi, alcool, benzina o altre sostanze volatili per la pulitura delle parti
esterne dell’unità; usare un panno asciutto.
NOTE SUI CAVI PER SEGNALI AUDIO
Per evitare fenomeni di rumorosità indotta sui cavi che trasportano segnali dai microfoni o di
linea, usare solo cavi schermati ed evitare di posarli nelle vicinanze di:
-- apparecchiature che producono campi elettromagnetici di forte intensità;
-- cavi di rete;
-- linee che alimentano altoparlanti.
NOTE SUI CAVI PER
SEGNALI AUDIO
23
ITALIANO
RCF S.P.A. VI RINGRAZIA PER L’ACQUISTO DI QUESTO PRODOTTO, REALIZZATO
IN MODO DA GARANTIRNE L’AFFIDABILITÀ E PRESTAZIONI ELEVATE.
DESCRIZIONE DEL SISTEMA
FORUM 3000 è un sistema per conferenze compatto, facile
da usare ed una soluzione conveniente per locali di piccole
e medie dimensioni, in cui sia richiesta una qualità audio
professionale e semplicità nell’utilizzo.
Il sistema è adatto sia per installazioni temporanee che
permanenti, dove è possibile che siano richiesti fino ad 80
microfoni.
Un sistema tipico include:
-- un’unità centrale MMU 3100 (con amplificatore interno);
-- una base microfonica per presidente MMS 3405P;
-- fino a 79 basi microfoniche per delegati MMS 3404D.
MMU 3100
È possibile raddoppiare il sistema (fino a 160 microfoni)
collegando tra loro due unità centrali MMU 3100.
MMS 3405P
L’installazione del sistema è semplice: occorre solo collegare la
base microfonica del presidente all’unità centrale MMU 3100
e poi tutte quelle dei delegati in cascata (su una o due linee,
secondo la disposizione del tavolo / banchi) collegate a quella
del presidente.
MMS 3404D
MMS 3404D
L’unità centrale MMU 3100 include un alimentatore ed un
amplificatore in “classe D” sufficiente per gli altoparlanti
interni delle basi microfoniche ed anche alcuni diffusori
acustici addizionali (aventi ingresso 100 V / 70 V e potenza
complessiva max. 80 W) installati nella sala.
Il cablaggio delle basi microfoniche si effettua tramite cavo
CAT 5FTP e connettori standard RJ 45.
Ogni base microfonica ha un tasto bistabile (con autoritenuta) per la sua attivazione, permettendo al rispettivo
delegato / presidente di parlare in miscelazione con gli altri.
La base microfonica del presidente ha in più un tasto
per ottenere la priorità su tutti i delegati, i quali sono
momentaneamente disabilitati quando la priorità è in corso.
INSTALLAZIONE IN RACK 19”
DELL’UNITÀ CENTRALE MMU 3100
Fissare le 2 alette laterali tramite le 6 viti a
disposizione.
Nota: occorre rimuovere le 2 viti già presenti sul
telaio dell'unità centrale MMU 3100.
24
ITALIANO
L'unità centrale MMU 3100 non ha ventilazione forzata,
pertanto necessita di pannelli d'aerazione P/AER-1V
sopra e sotto in modo da consentire un raffreddamento
adeguato (tramite moto convettivo d'aria).
DESCRIZIONE DELL’UNITÀ CENTRALE MMU 3100
L'unità centrale MMU 3100 ha le caratteristiche necessarie per la realizzazione di un
sistema per conferenze avente fino ad massimo di 80 basi microfoniche.
L'ingresso ausiliario AUX INPUT (microfonico od a livello “linea”) è utilizzabile, ad
esempio, per il collegamento di un microfono su leggio (anche con alimentazione
“Phantom”) oppure un radiomicrofono per gli interventi del pubblico. Questo ingresso
può essere impostato come prioritario od in miscelazione rispetto a tutte le basi
microfoniche (presidente / delegati) ed attivato tramite un contatto oppure la rilevazione
automatica del segnale (funzione “VOX”).
L'amplificatore interno può erogare max. 80 W alle sua uscita 100 V / 70 V per il
collegamento di diffusori acustici addizionali installati nella sala; l'uscita MIXER OUT (a
livello “linea”) può essere collegata ad un amplificatore esterno aggiuntivo per un altro
sistema audio di rinforzo.
Sia le basi microfoniche sia l'ingresso AUX INPUT hanno un controllo dei medi (frequenza:
2 kHz) per enfatizzare la “presenza” della voce ed un filtro passa-alto utile per
migliorarne l'intelligibilità.
Sono disponibili un'uscita audio per la registrazione (REC OUT), un ingresso per
la riproduzione (PLAY IN) da sorgente audio esterna, un ingresso / uscita per
teleconferenza.
L'ingresso audio PLAY IN ha controlli di tono (bassi e alti) indipendenti.
Sono presenti indicatori luminosi (LED) relativi allo stato dell'apparecchio (ON, PROT), alla
priorità dell'ingresso AUX INPUT (PRIOR) ed al livello del segnale audio (SIG/PK).
25
ITALIANO
MMU 3100 – PANNELLO FRONTALE
2
3
4
5
6
1
8
7
9
1 SPEAKER DESK
Controllo del volume (disattivati “OFF” / 5 livelli) degli altoparlanti delle basi
microfoniche.
Nota: questo controllo è “POST – MASTER” (dipende anche dal volume MASTER 8)!
2 AUX INPUT Controllo del volume dell'ingresso AUX INPUT {, }.
La sua attivazione avviene tramite la chiusura di un contatto oppure la rilevazione
automatica del segnale (funzione “VOX”).
3 AUX INPUT 2 kHz EQ.
Controllo dei toni medi dell'ingresso AUX INPUT {, }.
Ruotarlo in senso orario per incrementare (fino a 10 dB) i toni medi dell'ingresso AUX
INPUT.
FLAT: risposta in frequenza lineare (nessun incremento dei toni medi).
4
DESK IN
Controllo del volume dei microfoni delle basi presidente / delegati.
5 PLAY IN
Controllo del volume dell'ingresso audio PLAY IN i.
6 PLAY
Pulsante (elettronicamente bistabile) con LED
Attiva (LED acceso) o disattiva l'ingresso audio PLAY IN i.
7 REC
Pulsante (elettronicamente bistabile) con LED
Attiva (LED acceso) o disattiva l'uscita audio REC OUT [.
8 MASTER
Controllo del volume dell'amplificatore interno.
9 Indicatori luminosi (LED)
ON verde: l'apparecchio è acceso
PROT rosso: l'apparecchio è in protezione per sovraccarico
arancio: l’apparecchio è in protezione per riscaldamento eccessivo
PRIOR arancio: priorità in corso dell’ingresso AUX INPUT
SIG/PK verde: il livello del segnale audio è superiore ad almeno -15 dB
verde + rosso: il livello del segnale audio è compreso tra 0 e +2 dB
rosso: il livello del segnale audio è uguale o superiore a +3 dB
26
10
ITALIANO
0 dB = livello del segnale che permette di ottenere la massima potenza erogata dall’amplificatore.
Il circuito “limiter” interno evita il superamento della potenza massima dell’amplificatore, tuttavia
è consigliabile abbassare il volume MASTER (oppure il singolo volume di un segnale eccessivo)
quando il LED SIG/PK è costantemente rosso.
P Interruttore principale dell’apparecchio POWER (0 = spento; I = acceso)
MMU 3100 – PANNELLO POSTERIORE
29
28
27
26
{
25
24 21
23 22 19 20
16
18
14
17
15
13
12
11
AUX INPUT (ingresso audio, connettore XLR)
COLLEGAMENTO BILANCIATO
+
polo positivo
–
polo negativo
GND massa
COLLEGAMENTO SBILANCIATO
Scegliere MIC o LINE tramite il primo dip-switch q per impostare la sensibilità dell’ingresso AUX
INPUT.
Questo ingresso audio è alternativo all’altro AUX INPUT } avente una presa con connettore
removibile.
27
ITALIANO
}
AUX INPUT (presa per connettore removibile)
Scegliere MIC o LINE tramite il primo dip-switch q
INPUT.
+
Ingresso audio (positivo, +)
–
Ingresso audio (negativo, –)
GND
Massa
CMD IN
Comando per attivare l'ingresso audio AUX INPUT quando cortocircuitato verso massa (GND)
per impostare la sensibilità dell'ingresso AUX
Questo ingresso audio è alternativo all'altro AUX INPUT { avente una presa con
connettore XLR.
q
AUX INPUT dip-switch (microinterruttori):
LINE – MIC
LINE: la sensibilità
dell’ingresso audio AUX
INPUT è a livello “linea”.
MIC: la sensibilità
dell’ingresso audio
AUX INPUT è a livello
microfonico.
2
OFF – PHANTOM
OFF: l’alimentazione
“Phantom” dell’ingresso
AUX INPUT è disattivata.
PHANTOM:
l’alimentazione
“Phantom” dell’ingresso
AUX INPUT è attivata.
3
OFF – VOX ON
OFF: la funzione VOX
dell’ingresso audio AUX
INPUT è disabilitata.
VOX ON: la funzione VOX
dell’ingresso audio AUX
INPUT è abilitata.
4
FLAT – HI PASS
OFF: il filtro passa-alto
dell’ingresso audio AUX
INPUT non è inserito.
HI PASS: il filtro passa-alto
dell’ingresso audio AUX
INPUT è inserito.
1
w
SYSTEM (presa per connettore removibile)
GND
IN
GND
CMD OUT
e
Massa dell’ingresso audio
Ingresso audio (sbilanciato) in miscelazione con gli altri
ingressi.
Massa del comando d’uscita CMD OUT.
Comando d’uscita (con riferimento a massa) attivo
quando la base microfonica del presidente ha ottenuto
la priorità.
DESK INPUT (presa RJ 45)
Ingresso per la linea delle basi microfoniche. Normalmente, la base microfonica del
presidente è quella che si deve connettere a questo ingresso (come prima della linea).
28
Dip-switches (microinterruttori):
ITALIANO
r
FLAT –
HI PASS DESK-IN
FLAT: il filtro passa-alto non è
inserito (risposta in frequenza
lineare) su tutti i microfoni per
delegati e presidente.
HI-PASS DESK-IN: il filtro passaalto è inserito su tutti i microfoni
per delegati e presidente.
2
MIX –
AUX IN PRIORITY
MIX: l’ingresso audio AUX
INPUT (quando aperto) è in
miscelazione con i microfoni per
delegati e presidente.
AUX IN PRIORITY: l’ingresso
audio AUX INPUT (quando
aperto) ha la priorità su tutti
i microfoni per delegati e
presidente.
3
SHORT –
VOX REL. LONG
SHORT: il tempo di rilascio della
funzione VOX dell’ingresso AUX
INPUT è breve (circa 3 s).
VOX REL. LONG: il tempo di
rilascio della funzione VOX
dell’ingresso AUX INPUT è lungo
(circa 30 s).
LOW – VOX SENSITIVITY HI
LOW: la sensibilità della funzione
VOX dell’ingresso AUX INPUT è
bassa.
La soglia del segnale necessaria
per aprire l’ingresso è – 45 dBu.
VOX SENSITIVITY HI: la sensibilità
della funzione VOX dell’ingresso
AUX INPUT è alta.
La soglia del segnale necessaria
per aprire l’ingresso è – 55 dBu.
SYSTEM: (impostazione tipica)
tutte le basi microfoniche
e l’ingresso AUX INPUT
sono direttamente collegati
all’amplificatore interno
dell’unità centrale MMU 3100.
PRE-IN DIRECT LINK:
l’amplificatore interno dell’unità
centrale MMU 3100 è collegato
al solo l’ingresso PRE IN ].
Tutte le basi microfoniche e
l’ingresso AUX INPUT possono
essere connessi all’amplificatore
interno dell’unità MMU 3100
(direttamente o tramite un
processore di segnale, es. un
DSP, un equalizzatore, ecc.)
collegando l’uscita MIXER OUT
o all’ingresso PRE IN ].
1
4
5
SYSTEM – PRE-IN DIRECT LINK
29
ITALIANO
t
TREBLE Controllo dei toni alti dell'ingresso audio PLAY IN i.
y
BASS Controllo dei toni bassi dell'ingresso audio PLAY IN i.
u
GAIN Controllo del guadagno dell'ingresso audio PLAY IN i.
i
PLAY IN (ingresso audio, presa RCA)
L'uscita audio di un registratore (od un lettore CD / MP3, un sintonizzatore radio, ecc.)
può essere collegata a questo ingresso.
o MIXER OUT (uscita audio, presa RCA)
Uscita audio che riporta lo stesso segnale inviato all’amplificatore interno. Può essere
usata per collegare, ad esempio, un mixer esterno, un amplificatore addizionale od
inserire un processore digitale del segnale, la cui uscita deve essere connessa all’ingresso
PRE IN ] (nell’ultimo caso, il dip-switch SYSTEM – PRE-IN DIRECT LINK deve essere
impostato su PRE-IN DIRECT LINK).
p
REC OUT GAIN
Controllo del livello dell’uscita audio REC OUT [.
[
REC OUT (uscita audio, presa RCA)
Uscita audio collegabile ad un ingresso di un registratore.
]
PRE IN (ingresso audio, presa RCA)
Ingresso diretto dell’amplificatore interno dell’unità centrale MMU 3100.
Importante: questo ingresso è funzionante solo quando il dip-switch SYSTEM – PRE-IN DIRECT
LINK è impostato su PRE-IN DIRECT LINK.
In questo caso, tutte le basi microfoniche e l’ingresso AUX INPUT possono essere connessi
all’amplificatore interno dell’unità MMU 3100 (direttamente o tramite un processore di segnale,
es. un DSP, un equalizzatore, ecc.) collegando l’uscita MIXER OUT o all’ingresso PRE IN.
A
TELECONF. OUT (uscita audio, presa RCA)
Uscita audio disponibile per il collegamento ad un altro sistema conferenze (es. per
teleconferenza).
S
TELECONF. IN (ingresso audio, presa RCA)
Ingresso audio disponibile per il segnale da un altro sistema conferenze (es. per
teleconferenza).
D DESK MIC 2kHz EQ.
Controllo dei toni medi dei microfoni presidente / delegati.
Ruotarlo in senso orario per incrementare (fino a 5 dB) i toni medi dei microfoni
presidente / delegati.
FLAT: risposta in frequenza lineare (nessun incremento dei toni medi).
30
ITALIANO
F
Uscita dell'amplificatore (linea a tensione costante 100 / 70 V, potenza max. 80 W).
Ogni diffusore deve avere un trasformatore di linea con tensione d’ingresso uguale a
quella della linea (100 / 70 V).
La somma delle potenze di tutti i diffusori collegati non deve essere superiore a quella
massima erogabile dall’amplificatore (80 W).
LINEA A TENSIONE COSTANTE 100 V
COM
70V 100V
LINEA A TENSIONE COSTANTE 70 V
COM
70V 100V
G
Connettore con fusibile per il collegamento del cavo dell'alimentazione principale da rete.
Prima di effettuare il collegamento, verificare che la tensione di rete corrisponda a quella
impostata (230 o 115 V c.a.) nell'apparecchio.
Nota: il tipo di fusibile da utilizzarsi è specificato sul pannello posteriore (sotto il connettore).
31
ITALIANO
MMS 3405P – BASE MICROFONICA PRESIDENTE
La base microfonica del presidente ha due tasti bistabili (con auto-ritenzione):
-- quello sulla destra (quando premuto) attiva il microfono in miscelazione con tutte le
basi microfoniche dei delegati MMS 3404D;
-- quello sulla sinistra (quando premuto) attiva il microfono con la priorità su tutti i
delegati, i cui microfoni sono disattivati fino al suo rilascio (premuto di nuovo); questa
funzione dà al presidente il controllo del sistema.
Ciascun tasto è corredato di un LED rosso (acceso quando il tasto è premuto).
La capsula microfonica è dotata di un anello luminoso rosso acceso quando il microfono
è aperto; il flessibile è lungo 46 cm.
L'altoparlante all'interno della base assicura l'ascolto in ambienti di piccole dimensioni.
Importante: l'altoparlante della base è sempre disattivato quando almeno uno dei due tasti
è premuto.
Il sistema può avere due o più basi microfoniche per presidente (che devono essere
collegate in cascata all'inizio della linea), ottenendo una sorta di precedenza scalare della
priorità.
Il primo presidente (quello collegato direttamente all'unità centrale MMU 3100) ha
sempre la priorità più alta.
Tutti i collegamenti sono effettuati tramite cavo CAT 5 FTP.
Sono presenti due uscite per due linee separate di basi microfoniche delegati (utile
quando queste sono disposte a “ferro di cavallo”).
1 Microfono con flessibile ed anello luminoso rosso.
2 Altoparlante interno.
3 Tasto bistabile (con LED rosso) per parlare in miscelazione con gli altri microfoni.
4 Tasto bistabile (con LED rosso) per parlare ed ottenere la PRIORITA' sugli altri
1
2
microfoni.
4
PANNELLO POSTERIORE
IN/OUT 1
OUT 1
OUT 2
From
MMU 3100
To
MMS 3404D
To
MMS 3404D
IN :
Connettore RJ 45 per il collegamento a all'ingresso DESK INPUT e dell'unità centrale
MMU 3100.
OUT 1 :
Connettore RJ 45 per il collegamento ad una base microfonica delegato MMS 3404D
(oppure un'altra base microfonica presidente MMS 3405P).
OUT 2 :
Connettore RJ 45 per il collegamento ad una base microfonica delegato MMS 3404D
(oppure un'altra base microfonica presidente MMS 3405P).
32
3
PANNELLO POSTERIORE
ITALIANO
MMS 3404D – BASE MICROFONICA DELEGATO
La base microfonica per delegato ha un tasto bistabile (con auto-ritenzione) che (quando
premuto) attiva il microfono in miscelazione con tutti gli altri.
Il tasto è corredato di un LED rosso (acceso quando il tasto è premuto).
Nel caso di priorità del presidente, il microfono della base delegato è
disabilitato.
La capsula microfonica è dotata di un anello luminoso rosso acceso quando il microfono
è aperto; il flessibile è lungo 46 cm.
L'altoparlante all'interno della base assicura l'ascolto in ambienti di piccole dimensioni.
IMPORTANTE: l'altoparlante della base è sempre disattivato quando il suo
tasto è premuto, anche quando è in corso la priorità del presidente.
Tutti i collegamenti sono effettuati tramite cavo CAT 5 FTP.
Il numero massimo di basi microfoniche (presidente e delegati) che possono essere
collegate ad una singola unità centrale MMU 3100 è 80.
Ciascuna base microfonica delegato ha due ingressi/uscite RJ 45 (uno da usare come
ingresso per il cavo proveniente dalla base microfonica precedente, l'altro come uscita
verso quella successiva).
1
1 Microfono con flessibile ed anello luminoso rosso.
2
2 Altoparlante interno.
3 Tasto bistabile (con LED rosso) per parlare in miscelazione con gli altri microfoni.
3
PANNELLO POSTERIORE
IN/OUT 1
From MMS 3404D
or MMS 3405P/
To MMS 3404D
IN/OUT 2
PANNELLO POSTERIORE
From MMS 3404D
or MMS 3405P/
To MMS 3404D
IN / OUT 1 :
Connettore RJ 45 per il collegamento alla base microfonica delegato MMS 3404D
successiva od a quella precedente (oppure alla base microfonica presidente MMS 3405P).
IN / OUT 2 :
Connettore RJ 45 per il collegamento alla base microfonica delegato MMS 3404D
successiva od a quella precedente (oppure alla base microfonica presidente MMS 3405P).
33
ITALIANO
ESEMPIO DI COLLEGAMENTO DELLE BASI
MICROFONICHE
<>
DESK INPUT
MMU 3100
IN
MMS 3405P
MMS 3404D
IN/OUT 2
OUT 1
IN/OUT 1
OUT 2
IN/OUT 1
MMS 3404D
IN/OUT 2
IN/OUT 1
IN/OUT 1
IN/OUT 2
IN/OUT 2
IN/OUT 1
IN/OUT 1
IN/OUT 2
IN/OUT 2
ESEMPIO GENERICO DI COLLEGAMENTO
MMS 3405P
MMS 3404D
34
<>
ITALIANO
COME COLLEGARE TRA LORO DUE UNITÀ
CENTRALI MMU 3100
È possibile collegare tra loro due unità centrali MMU 3100 (tramite le prese RCA
TELECONFERENCE IN/OUT) per ottenere un sistema espandibile fino a 160 basi
microfoniche.
Supponendo che sia stata prevista una base microfonica presidente per entrambe le unità
centrali MMU 3100:
-- il presidente della prima unità centrale MMU 3100 può ottenere la priorità su tutto il
sistema;
-- il presidente della seconda unità centrale MMU 3100 può ottenere la priorità solo sulle
basi microfoniche collegate in cascata alle sue uscite (il presidente e tutti i delegati della
prima unità centrale MMU 3100 rimangono in miscelazione).
1
2
COLLEGAMENTI
MMU 3100 nr.1
TELECONF. OUT <
>
< >
TELECONF. IN
SYSTEM CMD OUT < >
< >
SYSTEM GND
MMU 3100 nr.2
TELECONF. IN
TELECONF. OUT
AUX INPUT CMD IN
AUX INPUT GND
35
ITALIANO
DATI TECNICI
MMU 3100
Max. potenza d’uscita (RMS)
80 W (basi microfoniche), 80 W (uscita altoparlanti 100 / 70 V)
Uscita altoparlanti a tensione costante
100 V (125 Ω) / 70 V (62,5 Ω)
Risposta in frequenza
36
50 Hz ÷ 18 kHz
Distorsione (1 kHz, potenza nominale)
<1%
Ingresso DESK INPUT
-- Sensibilità
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
-- Controllo di tono
–44 dBu (max. -24 dBu)
1 kΩ
> 70 dB
0 ÷ +5 dB a 2 kHz
Ingresso bilanciato AUX INPUT
-- Sensibilità (LINE)
-- Sensibilità (MIC)
-- Impedenza
-- Rap. segnale / rumore (LINE)
-- Rap. segnale / rumore (MIC)
-- Controllo di tono
-- Alimentazione “Phantom”
–7 dBu (max. +13 dBu)
–44 dBu (max. –24 dBu)
10 kΩ
> 80 dB
> 60 dB
0 ÷ +10 dB a 2 kHz
32 V (20 mA)
Ing. sbilanciato SYSTEM AUDIO IN
-- Sensibilità
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
–5 dBu (max. +15 dBu)
20 kΩ
> 80 dB
Ingresso sbilanciato PLAY IN
-- Sensibilità
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
-- Controllo toni bassi BASS
-- Controllo toni alti TREBLE
–7 dBu (max. +13 dBu)
20 kΩ
> 80 dB
±8 dB a 80 Hz
±13 dB a 10 kHz
Ingresso sbilanciato PRE IN
-- Sensibilità
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
0 dBu (max. +22 dBu)
20 kΩ
> 80 dB
Ingresso sbilanciato TELECONF. IN
-- Sensibilità
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
–7 dBu (max. +15 dBu)
10 kΩ
> 80 dB
Uscita sbilanciata MIXER OUT
-- Max. livello d’uscita
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
-- Segnali d’ingresso
+21 dBu
100 Ω
> 100 dB
DESK INPUT, AUX INPUT, PLAY IN, TELECONF IN., SYSTEM AUDIO IN
ITALIANO
Uscita sbilanciata REC OUT
-- Max. livello d’uscita
-- Controllo del livello
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
-- Segnali d’ingresso
+21 dBu
0 ÷ +10 dB
100 Ω
> 100 dB
DESK INPUT, AUX INPUT, PLAY IN, TELECONF IN., SYSTEM AUDIO IN
Uscita sbilanciata TELECONF. OUT
-- Max. livello d’uscita
-- Impedenza
-- Rapporto segnale / rumore
-- Segnali d’ingresso
+21 dBu
100 Ω
> 100 dB
DESK INPUT, AUX INPUT, PLAY IN, SYSTEM AUDIO IN
PROTEZIONI
-- Amplificatore
-- Carico
-- Alimentazione
Corto circuito, termica
DC Offset Delay, Fusibile d’uscita
Fusibile
GENERALE
-- Tensione di funzionamento
-- Consumo massimo
-- Dimensioni (l, h, p)
-- Peso netto
115-230V / 50-60 Hz
240 W
442 mm, 88 mm, 230 mm (2 unità rack 19”)
4 kg
37
ITALIANO
BASI MICROFONICHE MMS 3404D (DELEGATO) / MMS 3405P (PRESIDENTE)
Capsula mic.:elettrete
Direttività:ipercardioide
Sensibilità: 0,56 mV / Pa
Risposta in frequenza:
70 Hz ÷ 18 kHz
Potenza altoparlante:
1W
Peso netto:
1 kg
63
MMS 3404D
135.8
170
38
MMS 3405P
Except possible errors and omissions.
RCF S.p.A. reserves the right to make modifications without prior notice.
Salvo eventuali errori ed omissioni.
RCF S.p.A. si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso.
HEADQUARTERS:
RCF S.p.A. Italy
tel. +39 0522 274 411
e-mail: info@rcf.it
RCF UK
tel. 0844 745 1234
Int. +44 870 626 3142
e-mail: info@rcfaudio.co.uk
RCF France
tel. +33 1 49 01 02 31
e-mail: france@rcf.it
RCF Germany
tel. +49 2203 925370
e-mail: germany@rcf.it
RCF Spain
tel. +34 91 817 42 66
e-mail: info@rcfaudio.es
RCF USA Inc.
tel. +1 (603) 926-4604
e-mail: info@rcf-usa.com
2013 / 04
www.rcfaudio.com
10307351 revB
RCF Belgium
tel. +32 (0) 3 - 3268104
e-mail: belgium@rcf.it
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising