BIASI caldaia powercond
POWERCOND
G r uppi te r mici a conde ns a zione
da 115 a 280 k W
ad alta ef f icie nz a
a bbina bili in c asc ata
GRUPPI TERMICI
POWERCOND
Powercond sono gruppi termici a condensazione di ultima generazione ad altissimo rendimento dotati di bruciatore ad aria soffiata premiscelato modulante a basse emissioni e corpo in alluminio
ad alte prestazioni. Sono disponibili 5 modelli di portata termica
da 115 a 280 kW.
Possono essere installati singolarmente oppure in cascata ognuna costituita da 2 fino a 4 generatori della stessa potenza o di
potenza diversa, controllati da un gestore di cascate.
I gruppi termici Powercond devono essere installati in una centrale termica e devono essere integrati con componenti e dispositivi
impiantistici che il costruttore fornisce come KIT specifici, da
ordinare separatamente, che semplificano il lavoro dell’installatore nella realizzazione degli impianti con generatore singolo, e in
quella del circuito primario degli impianti in cascata.
POWERCOND: CARATTERISTICHE TECNICHE
Generatore di calore ad acqua calda a condensazione e a basse emissioni inquinanti di tipo B23, B33, C43, C53, C63,
C83, costituito da uno scambiatore in allumino ad alte prestazioni, bruciatore ad aria soffiata premiscelato a basse emissioni inquinanti con funzionamento modulante. Completa di termoregolazione climatica realizzabile mediante abbinamento con sonda esterna per la gestione variabile della temperatura acqua in mandata all’impianto.
• Corpo di scambio ad elementi in alluminio silicio ad elevata superficie di scambio e ridotto contenuto d’acqua
• Bruciatore a microfiamme, in alluminio, a premiscelazione totale che permette di ottenere elevati rapporti di modulazione (superiori a 1:5), stabilità di combustione e basse emissioni inquinanti (Classe NOx=5)
• Massima pressione di esercizio: 6 bar
• Collegamento mandata e ritorno con attacchi filettati da 2”
• Attacco alimentazione gas da 1”1/4
• Grado di protezione elettrica IP 20
• Rubinetto di scarico circuito idraulico
• Sifone per lo scarico condensa
• Sonda NTC per il controllo della temperatura di mandata
• Sonda NTC per il controllo temperatura di ritorno
• Sonde NTC di sicurezza fumi
• Termostato di sicurezza sovratemperatura a riarmo manuale sul corpo scambiatore
• Elettronica di comando / controllo, che, se corredata di sonda esterna, permette di regolare la temperatura di mandata
secondo una logica di compensazione climatica. Possibilità di gestire dal pannello di comando una pompa di caldaia
e una pompa di carico per il bollitore sanitario (attivata da un termostato). Predisposizione, tramite appositi ingressi, al
controllo della caldaia tramite logica 0-10 V
• Interfaccia utente con display LCD a icone e con codici di errore
• Accensione elettronica con controllo di fiamma a ionizzazione a doppio elettrodo
• Basse emissioni inquinanti - classe 5 secondo UNI-EN 297: CO< 35 ppm e NOx <20 ppm.
Il generatore e predisposto per essere abbinato in cascata tramite gli appositi accessori e tramite un gestore di cascata
con rotazione della sequenza e selezione della strategia di cascata, a formare gruppi termici composti da un massimo di
4 caldaie.
DESCRIZIONE TECNICA GENERALE SINGOLO
Caratteristiche tecniche
23
22
21
20 19 18
18
30
24
25
1
23
3
4
5
6
7
2
15
14
19
26
16
8
29
17
28
9
27
22
20
27
9
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
18
28
16
2
14
10
13
12
11
Pannello anteriore
Valvola gas
Pressostato gas
Pressostato sifone
Pressostato acqua
Sonda ritorno
Attacco manometro
Collettore ritorno impianto
Rubinetto scarico
Piedino
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
20.
30
12
Ruota
Sifone scarico condensa
Vasca raccolta condensa
Attacco scarico fumi
Tubo adduzione gas
Corpo gruppo termico
Portine ispezione e pulizia
Valvola di sfiato automatica
Sonda mandata
Collettore mandata
23
21.
22.
23.
24.
25.
26.
27.
28.
29.
30.
Pannello superiore
Bruciatore
Ventilatore
Elettrodi accensione
Elettrodo rivelazione fiamma
Morsettiera collegamenti elettrici
Pannelli laterali
Aspirazione aria comburente
Contenitore scheda caldaia
Quadro comandi
CIRCUITO IDRAULICO
1
2
1
MI
MI
10
2
11
3
4
4
GAS
7
5
GAS
7
5
12
RI
RI
8
8
9
9
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
Valvola sfiato automatica
Sonda mandata
Corpo gruppo termico
Pressostato gas
Attacco manometro
Sonda ritorno
Pressostato acqua
Rubinetto scarico gruppo termico
Sifone scarico condensa
Sonda corpo gruppo termico
Termostato di sicurezza
Sonda scarico fumi
GRUPPI TERMICI
Descrizione tecnica
GRUPPI TERMICI
Mandata Impianti
POWERCOND
Ritorno Impianti
EAF
IMPIANTO PER RISCALDAMENTO
E PRODUZIONE DI A.C.S. CON BOLLITORE A VALLE
IMPIANTO PER SOLO RISCALDAMENTO
Mandata Impianti
Mandata Impianti
9
9
13
13
12
12
9
5
7
8
6
5
8
6
14
9
11
EAF
9
EAF
15
3
9. Rubinetto di intercettazione
10. Collettore
Mandata Impiantidi mandata
11. Collettore di ritorno
12. Pompa impianto
13. Valvola di non ritorno
14. Vaso espansione
EAF. Entrata acqua fredda
Ritorno Impianti
14
2
3
Gruppo termico
Sifone scarico condensa
Neutralizzatore di condensa
Scarico
Modulo sicurezze ISPESL
Pompa primario
Separatore idraulico
Filtro di decantazione
9
Ritorno Impianti
11
9
9
10
7
1
9
2
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
EAF
9
10
9
Ritorno Impianti
1
UAC
16
UAC
EAF
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
Gruppo termico
Sifone scarico condensa
Neutralizzatore di condensa
Scarico
Modulo sicurezze ISPESL
Pompa primario
Separatore idraulico
Filtro di decantazione
Rubinetto di intercettazione
Pompa
Bollitore
EAF
Nel caso in cui la produzione di ACS sia affidata alla pompa bollitore posta
sul collettore di mandata insieme alla pompa impianto (senza valvola mix),
è necessario gestire il funzionamento delle due pompe in precedenza con
l’ausilio di un relè come illustrato nello schema a lato, questo per evitare
aumenti di temperatura nel circuito riscaldamento.
Relè
7
8
7
8
10. Collettore di mandata
11. Collettore di ritorno
12. Pompa impianto
13. Valvola di non ritorno
14. Bollitore remoto
15. Vaso espansione
16. Pompa bollitore
EAF. Entrata acqua fredda
UAC. Utenze sanitarie
Contatto
Relè
C
Pompa
Impianto
N
NC
L
Morsettiera
Caldaia
PRINCIPALI FUNZIONI
1. Diagnosi circuito idraulico: protegge il gruppo termico da sovratemperature, controllando la differenza di temperatura tra mandata e ritorno (ΔT).
- Se il ΔT aumenta da 25°C a 30°C : viene ridotta la potenza fino al valore minimo.
- Se il ΔT continua ad aumentare: l’apparecchio effettua 5 interventi di ON/OFF.
- Se il ΔT aumenta ancora: l’apparecchio effettua un arresto di blocco.
2. Funzione antigelo: interviene nel caso la temperatura scenda sotto i 5°C mantenendo la caldaia in stand by.
3. Funzione post-circolazione: prevede che la pompa funzioni per un tempo settabile da 1 a 4 minuti al termine della richiesta di
calore, in modo da recuperare il calore che altrimenti verrebbe perso al camino.
4. Regolazione climatica tramite sonda esterna: è possibile, installando una sonda esterna (optional), utilizzare le regolazione climatica, che permette di modificare la temperatura di mandata in accordo con quella esterna. Grazie alla regolazione climatica è
possibile lavorare per buona parte della stagione invernale in regime condensante.
5. Funzione antilegionella: nel caso di impianti in cascata che utilizzano un bollitore gestito con sonda NTC è disponibile la funzione
antilegionella, che consente di portare la temperatura dell’acqua contenuta nel bollitore oltre i 65 °C per un periodo massimo di
15 minuti. IMPORTANTE: questa funzione non è disponibile negli impianti con generatore singolo.
ANELLO PRIMARIO CON SEPARATORE IDRAULICO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
Tappi
Giunto VICTAULIC
Separatore idraulico
Valvola di sfiato automatico
Rubinetto di scarico
Valvola a sfera
Tronchetto flangiato
Guarnizione pompa primario
Pompa primario
Tronchetto curvo flangiato
Giunto 3 pezzi
Vaso di espansione
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
20.
21.
22.
23.
Tubo tronchetto ISPESL
Termometro
Pozzetto porta sonda
Pressostato acqua
Valvola di sicurezza
Manometro
Ricciolo di isolamento
Rubinetto 3 vie
Rubinetto di intercettazione
Termostato di sicurezza
Grasso per giunzioni
(*) I componenti (7-8-9) sono forniti in un kit separato completo di viti, rondelle e dadi per il
fissaggio della pompa.
ANELLO PRIMARIO CON SCAMBIATORE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
Rubinetto di intercettazione
Giunto VICTAULIC
Separatore idraulico
Valvola di sfiato automatico
Rubinetto di scarico
Valvola a sfera
Tronchetto flangiato
Guarnizione pompa primario
Pompa primario
Tronchetto curvo flangiato
Giunto 3 pezzi
Vaso di espansione
Tubo tronchetto ISPESL
14.
15.
16.
17.
18.
19.
20.
21.
22.
23.
24.
25.
Termometro
Pozzetto porta sonda
Pressostato acqua
Valvola di sicurezza
Manometro
Ricciolo di isolamento
Rubinetto 3 vie
Tubo mandata scambiatore
Tubo ritorno scambiatore
Termostato di sicurezza
Grasso per giunzioni
Tappo
Il KIT è composto dai dispositivi di sicurezza, protezione e con-
Il KIT è composto dai dispositivi di sicurezza, protezione e con-
trollo previsti dalla “Raccolta “R”, da un unico separatore idrauli-
trollo previsti dalla “Raccolta “R”, da uno scambiatore a piastre,
co, dal vaso d’espansione, dalle tubazioni e dai raccordi e giun-
dimensionato in base alla portata termica dell’apparecchio in-
zioni necessarie per il montaggio. Il KIT è stato dimensionato in
stallato, dal vaso di espansione, dalle tubazioni e dai raccordi e
modo tale da poter essere utilizzato con caldaie di portata termi-
giunzioni necessarie per il montaggio. La pompa collettore, per il
ca da 115 a 280 kW. La pompa primario, deve essere ordinata se-
circuito primario, è disponibile in due versioni, una con prevalen-
paratamente ed è disponibile in due versioni, una con prevalenza
za fino a 4,5 m c.a. e l’altra con prevalenza fino a 7 m c.a.
fino a 4,5 m c.a. e l’altra con prevalenza fino a 7 m c.a.
Pompa primario 4,5 metri
Pompa
Pompa primario 4,5
metri primario 7 metri
Prevalenza (m c.a.)
Prevalenza (m c.a.)
5,2
4,8
4,4
4
3,6
3,2
2,8
2,4
2
1,6
1,2
0,8
0,4
0
Prevalenza (m c.a.)
8
5,2
4,8
7,2
4,4
6,4
4
5,6
3,6
3,2
4,8
2,8
4
2,4
3,2
2
1,6
2,4
III
III
1,2
1,6
II
II
0,8
I
I
I0,8
0,4
0
0
7 15
8 16
9 10 11
0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 120 131 142 153 164 5 6 7 0 8 1 9 2 103 114 125 136 14
3
Portata (m /h)
Portata (m3/h)
Pompa primario 7 metri
Prevalenza (m c.a.)
8
7,2
6,4
5,6
4,8
4
3,2
2,4
III
III
II
1,6
0,8
II
I
0
12 13
0 14
1 15
2 16
3 17
4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17
Portata (m3/h)
Portata (m3/h)
GRUPPI TERMICI
Idraulica
GRUPPI TERMICI
POWERCOND
INSTALLAZIONE IN CASCATA
Per le installazioni delle Powercond in cascata sono disponibili dei kit idraulici specifici omologati ISPESL che, oltre a semplificare il
lavoro in installazione, permettono, attraverso il separatore idraulico, di rendere indipendenti i circuiti primari della cascata ed i circuiti
degli impianti. Tutti i kit sono completi di gruppo sicurezze ISPESL, conforme a quanto richiesto dalla “raccolta R”, di vasi d’espansione e di una pompa di circolazione, per il circuito primario di ogni caldaia della cascata che, all’atto dell’ordinazione, può essere scelta
con prevalenza di 4,5 m c.a. o di 7 m c.a.
Kit per 2 caldaie
A
A
A
A
2613 mm
U.d.M.
115
150
200
240
280
mm
2030
2030
2340
2340
2340
Nota: Il valore “A” corrisponde alla dimensione
considerando la caldaia di potenza maggiore.
24 18
25
6
23
5
22
2613 mm
21 20
2613 mm
19
10
24
9
8
18
4
7
23
13 12
11
3
22
21
14
16
20
MI
15
19
1460 mm
Kit per 3A caldaie
1
18
1460 mm
1460 mm
3
2
18
3713 mm
RI
A
3713 mm
17
A
3713 mm
1460 mm
1.
2.
1460 mm
1460 mm
A
Kit per 4 caldaie
A
A
3.
4.
5.
6.
7.
4813 mm
4813 mm
8.
4813 mm
9.
1460 mm
1460 mm
1460 mm
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
(*) Quando la portata termica totale della cascata è uguale o superiore a 500 kW è obbligatorio
installare sul gruppo ISPESL (12) un secondo termostato di sicurezza.
(**) I componenti dal 18 al 25 vengono forniti in quantità pari al numero di caldaie installate.
17.
Valvola di sfiato automatico
Attacchi aggiuntivi per valvole
di sicurezza
Rubinetto 3 vie
Ricciolo di isolamento
Manometro
Pressostato acqua
Pozzetto sonda termometro
ISPESL
Pozzetto termostato sicurezza
aggiuntivo (*)
Attacco aggiuntivo per manometro
Pozzetto sonda valvola intercettazione combustibile
Tronchetto ISPESL
Termometro
Termostato di sicurezza
Separatore idraulico
Attacco aggiuntivo per riempimento impianto
Attacco aggiuntivo per vaso
di espansione
Rubinetto di scarico
18. Pompa primario (**)
19. Valvola a sfera (**)
20. Tubo flessibile di collegamento al collettore gas (**)
21. Valvola gas a sfera (**)
22. Vaso di espansione (**)
23. Termometro (**)
24. Valvola di sicurezza (**)
25. Profili di sostegno (**)
MI Mandata impianti (DN 100)
RI Ritorno impianti (DN 100)
QUADRO COMANDI
Il quadro comandi della Powercond è dotato dei componenti di seguito riportati il cui utilizzo è semplice e intuitivo.
Tp1
Tp1.
lu.
lp.
Iu
Predisposizione alloggiamento Display (cascata)
Interfaccia utente
Interruttore principale con segnalazione luminosa
Ip Fu
Fu.
Mn.
TST.
Mn
TST
Fusibile principale (6,3A)
Manometro
Termostato Sicurezza Termica a riarmo manuale
Interfaccia utente
Display
Permettono lo scorrimento dei parametri
SONO UTILIZZATI SOLO
DALL’INSTALLATORE
Seleziona le funzioni:
- INVERNO
(riscaldamento e A.C.S.)
- ESTATE (solo A.C.S.)
- NESSUNA (la funzione
antigelo è attiva se abilitata)
Seleziona:
- RUN Funzionamento Normale
- INFO Informazioni
- PROG Programmazione
- Predisposizione alla regolazione delle
fasce orarie di funzionamento
- Impostazione orologio
- Ingresso impostazione parametri in
combinazione con il tasto
Riscaldamento
Aumenta la temperatura
di consegna per riscaldamento
Diminuisce la temperatura
di consegna per riscaldamento
Conferma le impostazioni
effettuate
Seleziona le Modalità di funzionamento:
- AUTOMATICO
- MANUALE
- SPENTO / STAND-BY (la funzione antigelo è
attiva se abilitata)
oppure
- Ingresso impostazione parametri in
combinazione con il tasto
NON UTILIZZATO
Acqua sanitaria
Caldaia in funzionamento
Spento / Stand-by
Caldaia spenta
Visualizzazione
valori
Programmazione fasce orarie
(un quadretto acceso corrisponde
a mezz’ora, due ad un’ora)
Ora corrente o
parametro
selezionato
Funzionamento
automatico
Programma vacanze attivato
Spegnimento temporaneo attivato
Funzionamento
manuale
KIT REGOLATORE DI CASCATA
Il regolatore di cascate permette di gestire fino a 4 generatori Powercond in cascata, fino a 2 zone impianto, a temperature
diverse, la produzione di ACS attraverso un bollitore remoto e il
controllo on-off di una pompa solare, attraverso un’ulteriore sonda (sonda solare optional). Il regolatore comunica con i generatori
attraverso il kit interfaccia eBUS/OT. È presente come accessorio anche il kit interfaccia 0-10V (uno per modulo) tramite il quale
è possibile operare la regolazione delle caldaie componenti il sistema utilizzando il segnale 0-10V.In un sistema cascata ci devono essere tante interfacce quanti sono i generatori. Il regolatore
di cascata sincronizza e regola il funzionamento dei generatori in
parallelo, gestendoli in modulazione continua. Il limite inferiore di
potenza di ogni sistema coincide con il limite inferiore di potenza
del singolo modulo. Il regolatore è disponibile nella versione base
e nella versione con custodia precablata.
GRUPPI TERMICI
Elettronica
Cod. 4824.0301.0000 - 30000511 - Rev. 00 - UNIGRAF snc (VR)
GRUPPI TERMICI
DATI TECNICI
Powercond
U.d.M.
Serie
ClassificaCategoria
zione
Tipo
Classificazione direttiva rendimenti
Portate
Portata termica nominale (rif. Potere calorifico inferiore)
termiche
Portata termica minima (rif. Potere calorifico inferiore)
Potenze utili Potenza utile nominale (60/80°C)
Potenza utile minima (60/80°C)
Potenza utile nominale (30/50°C)
Potenza utile minima (30/50°C)
Rendimenti
Rendimento misurato alla portata nominale (60/80°C)
Rendimento misurato alla portata nominale (30/50°C)
Rendimento misurato al 30% del carico (30°C ritorno)
Rendimento misurato alla portata minima (60/80°C)
Rendimento misurato alla portata minima (30/50°C)
Classificazione stelle
Perdite termiche al camino con bruciatore in funzione (Pf)
Perdite termiche verso l’ambiente attraverso l’involucro (Pd)
Emissioni
T fumi all’uscita a portata termica nominale (60/80°C) - Gas G20
Portata massica fumi a portata termica nominale (60/80°) - Gas G20
Portata massica aria a portata termica nominale - Gas G20
CO2 max / min - G20
Emissioni
CO2 max / min - G31
CO - G20
NOx - G20
Classe NOx
Quantità di condensa massima
pH della condensa (UNI 11071 2003)
Portate gas
Portata gas nominale G20
Portata gas nominale G31
Dati elettrici Tensione / Frequenza
Potenza assorbita
Pressioni di
Pressione di alimentazione minima G20
alimentazione Pressione di alimentazione nominale G20
Pressione di alimentazione massima G20m
Dati caldaia
Temperatura regolabile
Temperatura massima esercizio
Pressione massima / minima
Contenuto acqua
Perdita di carico lato acqua ΔT 20
ΔT Massimo mandata/ritorno a Pn min
Portata acqua ΔT 20
Dimensioni
Altezza
caldaia
Larghezza
Profondità
Peso caldaia Netto
Dati condotti Raccordo camino
aria / fumi
Raccordo aria
Lunghezza massima rettilinea
115
150
200
240
280
Powercond
II2H3P
B23, B33, C43, C53, C63, C83
Caldaia a condensazione
200,0
35,5
196,0
34,7
218,0
38,2
98,0
103,9
107,5
97,7
107,5
240,0
42,5
234,0
41,5
249,1
45,7
97,5
103,8
107,5
97,6
107,5
280,0
49,5
271,9
48,3
290,6
53,2
97,1
103,8
107,5
97,5
107,5
1,8
0,7
2,2
0,7
0,112
0,107
0,131
0,125
30
18
28
18
30
36
25,40
18,65
29,63
21,76
320
320
25,6
90
28,4
100
10,32
12,04
1320
257
200
1320
274
200
16
10
kW
kW
kW
kW
kW
kW
%
%
%
%
%
159,9
21,0
111,8
20,0
119,0
22,6
96,5
102,7
107,6
95,0
107,6
150,0
30,0
146,7
29,0
156,1
32,3
97,8
104,1
107,5
96,5
107,5
%
%
°C
kg/s
kg/s
%
%
ppm
ppm
2,7
0,8
1,5
0,7
0,054
0,0520
0,074
0,0673
25
15
30
20
15
19
12,26
9,01
15,87
11,66
225
260
15,3
80
18,0
80
4,98
6,45
1100
180
150
1100
190
150
28
24
dm3/h
pH
m3/h
kg/h
V ~ Hz
W
mbar
mbar
mbar
°C
°C
bar
l
mbar
°C
m3/h
mm
mm
mm
kg
Ø
Ø
m

1,4
0,6
65 - 70
0,094
0,0898
9,3 / 9,1
10,6 / 10,3
35
18
5
25
4
21,16
15,54
230 ~ 50
320
17
20
25
20 - 85
90
6 / 1,2
22,9
90
35
8,60
1200
640
1320
240
200
100
20
Il presente catalogo sostituisce il precedente.
La BSG Caldaie a Gas srl., nella costante azione di miglioramento dei prodotti, si riserva la possibilità di modificare i dati espressi in questo catalogo in qualsiasi momento
e senza preavviso. Garanzia dei prodotti secondo D. Lgs. n. 24/2002
Sede commerciale, amministrativa, stabilimento e assistenza tecnica:
33170 PORDENONE (Italy) via Pravolton, 1/b
BSG Caldaie a Gas s.r.l.
Tel. +39 0434.238311 - Fax 0434.238312
Sede Legale: via Leopoldo Biasi, 1
Sede commerciale Fax +39 0434.238400
37135 VERONA
www.biasi.it
Assistenza tecnica Fax +39 0434.238387
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertising