MRS-1266 Manuale Operativo (Italian)

MRS-1266 Manuale Operativo (Italian)

Manuale operativo

© ZOOM Corporation

Riproduzione vietata, sia intera che parziale, per qualsiasi utilizzo.

1

PRECAUZIONI D’USO E SICUREZZA

PRECAUZIONI D’USO E SICUREZZA

PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA

In questo manuale sono utilizzati dei simboli per evidenziare avvisi di pericolo che è necessario leggere in modo da prevenire incidenti. I significati dei simboli sono i seguenti:

Questo simbolo indica spiegazioni

Avviso

riguardanti questioni di pericolo estremo.

Se gli utenti ignorano questo simbolo e trattano l’apparecchio in modo errato, ne possono risultare danni seri, anche mortali.

Pericolo

Questo simbolo indica spiegazioni riguardanti questioni pericolose. Se gli utenti ignorano questo simbolo e trattano l’apparecchio in modo errato, possono verificarsi infortuni alle persone e danni alle apparecchiature.

Vi preghiamo di osservare i suggerimenti sulla sicurezza e le precauzioni per assicurarvi un uso sicuro di MRS-1266.

• Requisiti per l’alimentazione

Avviso

MRS-1266 è alimentato tramite adattatore AC in dotazione. Per prevenire malfunzionamenti e rischi per la sicurezza, non utilizzate altri tipi di adattatore.

Quando si usa MRS-1266 in una zona con un differente voltaggio di linea, si prega di consultare il locale distributore ZOOM sull’acquisizione di un adattatore AC appropriato.

• Ambiente

Pericolo

Evitate di usare MRS-1266 in ambienti dove possa essere esposto a:

• Temperature estreme

• Alta umidità o vapore

• Polvere eccessiva o sabbia

• Eccessiva vibrazione o colpi

• Modo d’impiego

MRS-1266 è uno strumento di precisione. Non

Pericolo

esercitate indebita pressione sui tasti e altri controlli.

Fate anche attenzione che l’unità non cada, e non sottoponetela a colpi o pressione eccessiva.

• Alterazioni

Pericolo

Non aprite mai il contenitore di MRS-1266 né tentate di modificare il prodotto in alcun modo poiché questo potrebbe produrre danni all’unità.

• Collegamento di cavi e prese input e output

Spegnete sempre l’alimentazione di MRS-1266 e di

Pericolo

tutti gli altri apparecchi prima di collegare o scollegare i cavi. Assicuratevi inoltre di scollegare tutti i cavi e l’adattatore AC prima di spostare MRS-

1266.

• Volume

Non usate MRS-1266 ad eccessivo volume per

Pericolo

periodi prolungati poiché questo potrebbe causare danni all’udito.

• CD-R/RW Drive

Pericolo

Non guardate mai direttamente il raggio laser proiettato dal pick up ottico del drive CD-R/RW poiché potrebbe danneggiarvi la vista.

ZOOM MRS-1266

2

Precauzioni d’uso

• Interferenze elettriche

Per questioni di sicurezza, MRS-1266 è stato progettato in modo da fornire la massima protezione contro l’emissione di radiazione elettromagnetica dall’apparecchio e protezione da interferenze esterne. Tuttavia, è consigliabile non posizionare apparecchi molto sensibili alle interferenze o che emettono potenti onde elettromagnetiche vicino a MRS-

1266, poiché la possibilità di interferenze non può mai essere esclusa completamente.

Con qualunque tipo di apparecchio di controllo digitale, incluso MRS-1266, le interferenze elettromagnetiche possono causare malfunzionamento e possono rovinare o distruggere i dati. Deve quindi essere posta particolare attenzione nel ridurre al minimo il rischio di danni.

• Pulizia

Usate un panno morbido e asciutto per pulire MRS-1266. Se necessario, inumidite il panno leggermente. Non fate uso di prodotti abrasivi, cera o solventi (come sverniciatori o alcool per le pulizie), poiché potrebbero intaccare le finiture o danneggiarne la superficie.

• Backup

I dati di MRS-1266 possono essere perduti a causa di malfunzionamento o per operazioni errate. Fate sempre un backup dei vostri dati nell’ipotesi di simili incidenti.

• Diritti di copia

Tranne che per uso personale, la registrazione non autorizzata di fonti coperte da copyright (CD, dischi, nastri, video clip, materiale radiodiffuso e così via) è proibita.

ZOOM Corporation non assume responsabilità per ingiunzioni verso i trasgressori della legge sul copyright.

Tenere questo manuale a portata di mano per una comoda consultazione.

MIDI è un marchio registrato dell’Association of Musical

Electronics Industry (AMEI).

GS è un marchio commerciale / registrato di Roland corporation.

ZOOM MRS-1266

PRECAUZIONI D’USO E SICUREZZA

3

Sommario

PRECAUZIONI D’USO E SICUREZZA. . . . 2

PRECAUZIONI PER LA SICUREZZA . . . . . . . . . . .2

Precauzioni d’uso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .3

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

Panoramica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

Presentazione di MRS-1266 . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Sezione Recorder . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Sezione Rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Sezione Mixer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Sezione Effect . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

Parti di MRS-1266 . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

Pannello superiore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

Pannello posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Pannello frontale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Collegamenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15

Installazione del Drive CD-R/RW . . . . . . 17

Ascolto della Song Demo . . . . . . . . . . . . 19

Protezione della song demo. . . . . . . . . . . . . . . . 19

Accensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .19

Selezione della song demo. . . . . . . . . . . . . . . . . .19

Esecuzione della song demo . . . . . . . . . . . . . . . .20

Spegnimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .20

Guida rapida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21

Step 1: Creare un nuovo project . . . . . . . . . . . . .21

Step 2: Creare una song rhythm. . . . . . . . . . . . . .22

2-1 Costruireun pattern ritmico . . . . . . . . . . . . . . . . .22

2-2 Inserire informazioni di accordi . . . . . . . . . . . . . .25

Step 3: Registrazione della prima traccia . . . . . .28

3-1 Regolazione della sensibilità d’ingresso e del livello di registrazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .28

3-2 Impostazione dell’effetto insert . . . . . . . . . . . . . .29

3.3 Selezione di una traccia e registrazione . . . . . . . .30

Step 4: Sovraincisione (Overdub) . . . . . . . . . . . . .32

4-1 Selezione di un patch di effetto insert . . . . . . . . .32

4-2 Selezione di una traccia e registrazione . . . . . . . .32

Step 5: Missaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .33

5-1 Regolazione di volume, panning ed EQ . . . . . . . .33

5-2 Uso di effetto send/return . . . . . . . . . . . . . . . . . .35

5-3 Uso di effetto mastering . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .36

5-4 Registrazione della traccia master . . . . . . . . . . . .36

Guida [Recorder] . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

Uso delle V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .38

Selezione delle V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .38

Modifica del nome delle V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . .38

Sommario

Spostarsi in un punto desiderato nella song

(Funzione Locate). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

Ri-registrare solo una regione specifica

(Funzione Punch-in/out) . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

Uso del punch-in/out manuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

Uso del punch-in/out automatico . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Mixare più tracce sulla traccia master

(Funzione Mixdown) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

La traccia master . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Step per il missaggio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43

Riproduzione della traccia master . . . . . . . . . . . . . . . 44

Riversamento di più tracce su un’altra traccia

(Funzione Bounce) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45

Come funziona il bounce . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45

Impostazione del bounce . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45

Esecuzione della funzione bounce . . . . . . . . . . . . . . . 46

Registrare su 6 tracce simultaneamente

(Modo 6TR REC) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 47

Come funziona il modo 6TR REC . . . . . . . . . . . . . . . . 47

Assegnazione di un segnale in ingresso a una traccia 47

Registrazione di suoni drum/bass

(Registrazione Rhythm). . . . . . . . . . . . . . . . . . . 48

Assegnazione di marcatori all’interno della song

(Funzione Marker) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49

Impostare un marcatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49

Posizionare un marcatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Cancellare un marcatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Esecuzione ripetuta di uno stesso passaggio

(Funzione A-B Repeat) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51

Ricerca di una posizione desiderata

(Funzione Scrub/Preview). . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Uso delle funzioni scrub/preview . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Cambiare le impostazioni della funzione scrub. . . . . . 52

Guida [Track Edit] . . . . . . . . . . . . . . . . . 54

Editing tramite riscrittura dei dati . . . . . . . . . . . 54

Step fondamentali di editing . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54

Copia di un range di dati specificato . . . . . . . . . . . . . 55

Spostamento di un range di dati specificato . . . . . . . 56

Cancellazione di un range di dati specificato . . . . . . . 57

Trimming di un range di dati specificato . . . . . . . . . . 57

Fade-in/fade-out di un range di dati specificato . . . . 58

Inversione di un range di dati audio specificato . . . . . 59

Cambiare la durata di un range di dati specificato . . . 60

Editing tramite V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61

Step fondamentali di editing tramite V-take . . . . . . . . 61

Cancellare una V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Copiare una V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Spostare una V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Scambio di V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Cattura e sostituzione di tracce . . . . . . . . . . . . .63

Catturare una traccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Sostituzione dei dati di una traccia . . . . . . . . . . . . . . 64

ZOOM MRS-1266

4

Guida [Phrase Looping] . . . . . . . . . . . . . 65

Quali tipi di frase è possibile usare? . . . . . . . . . 65

Caricamento di una frase . . . . . . . . . . . . . . . . . . 66

Step fondamentali per il caricamento di una frase . . . 66

Importare una V-take dal project corrente . . . . . . . . . 66

Importare un file WAV/AIFF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68

Importare una frase da un project diverso . . . . . . . . . 69

Regolazione dei parametri di una frase . . . . . . . 69

Copiare una frase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Creare un phrase loop . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Immissione numerica di phrase loop . . . . . . . . . . . . . 71

Scrittura di phrase loop su una traccia. . . . . . . . . . . . 73

Guida [Mixer] . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Il mixer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .75

Operazioni di base del mixer input . . . . . . . . . . .76

Assegnazione di segnali in ingresso alle tracce . . . . .76

Regolare la profondità degli effetti send/return . . . . . .78

Regolazione di pan/balance . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .78

Operazioni di base del track mixer . . . . . . . . . . .79

Regolazione di volume/pan/EQ . . . . . . . . . . . . . . . . . .79

Regolare la profondità dell’effetto send/return . . . . . .80

Agganciamento fra canali dispari/pari . . . . . . . . . . . . .81

Uso della funzione solo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .82

Salvataggio/richiamo di impostazioni del mixer

(Funzione “Scene”) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 82

Salvataggio di una scena . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .82

Richiamo di una scena salvata . . . . . . . . . . . . . . . . . .83

Cambio automatico di scene . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .83

Cancellare parametri di una scena . . . . . . . . . . . . . . .84

Guida [Rhythm] . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

La sezione Rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .86

I Drum kit e i Bass program . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .86

Pattern Rhythm e traccia drum/bass . . . . . . . . . . . . . .86

Song Rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87

Modo Rhythm pattern e modo Rhythm song . . . . . . .87

Sincronizzazione della sezione Recorder con la sezione Rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87

Riproduzione di pattern ritmici . . . . . . . . . . . . . . 88

Selezione e riproduzione di un pattern ritmico . . . . . .88

Cambiare tempo del pattern ritmico. . . . . . . . . . . . . . .88

Cambiare drum kit / bass program . . . . . . . . . . . . . . .89

Creare una song rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . .89

Selezionare una song rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .89

Immissione dei dati di pattern rhythm . . . . . . . . . . . .89

Step input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90

FAST input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 92

Immissione dei dati “root/chord” . . . . . . . . . . . . . . . . .94

Immissione di altri dati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .95

Riproduzione di una song rhythm . . . . . . . . . . . . . . . .96

Editing di song rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .97

Copia di una specifica porzione di misure . . . . . . . . .97

Trasposizione dell’intera song rhythm . . . . . . . . . . . .98

Copia di una song rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .98

ZOOM MRS-1266

Sommario

Cancellazione di una song rhythm . . . . . . . . . . . . . . . 99

Assegnare un nome a una song rhythm . . . . . . . . . . 99

Creazione di un proprio pattern rhythm . . . . . .100

Preparativi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 100

Real-time input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101

Step input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105

Impostare l’accordo per il pattern rhythm . . . . . . . . 108

Editing del pattern rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . .109

Bilanciamento del volume di drum e bass . . . . . . . . 109

Copia di un pattern rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 110

Modifica del nome di un pattern rhythm . . . . . . . . . . 110

Cancellazione di un pattern rhythm . . . . . . . . . . . . . 111

Creazione di un proprio drum kit . . . . . . . . . . . .111

Cambiare suono e impostazioni di ciascun pad . . . 111

Assegnazione del nome a un kit . . . . . . . . . . . . . . . 113

Copia di un kit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113

Importare pattern rhythm e song rhythm da un altro project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .114

Modifica di varie impostazioni della sezione rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .114

Procedura di base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 114

Cambiare la lunghezza del pre-count . . . . . . . . . . . 115

Cambiare il volume del metronomo . . . . . . . . . . . . . 115

Regolare la sensibilità dei pad . . . . . . . . . . . . . . . . . 115

Controllo della quantità di memoria residua . . . . . . 116

Regolare il volume di ciascun pad col fader . . . . . . 116

Guida [Effects] . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 117

Gli effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .117

Effetto Insert . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 117

Effetti Send/return . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 117

Uso dell’effetto insert . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .118

I patch dell’effetto insert . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118

Cambiare punto di inserimento dell’effetto insert . . . 119

Selezione del patch per l’effetto insert . . . . . . . . . . . 119

Modificare il patch dell’effetto insert . . . . . . . . . . . . 121

Memorizzare il patch dell’effetto insert . . . . . . . . . . 123

Modificare nome del patch dell’effetto insert . . . . . . 123

Appicazione dell’effetto insert al solo segnale di monitor . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 124

Uso degli effetti send/return. . . . . . . . . . . . . . . .125

I patch degli effetti send/return . . . . . . . . . . . . . . . . 125

Selezione di un patch di effetto send/return . . . . . . . 125

Modifica di patch dell’effetto send/return . . . . . . . . . 126

Memorizzare il patch dell’effetto send/return . . . . . . 127

Modificare nome del patch dell’effetto send/return . 127

Importare patch da un altro project . . . . . . . . .128

Guida [Creare un CD] . . . . . . . . . . . . . . 129

Scrittura di dati audio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .129

I dischi CD-R/RW . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .129

Registrare dati audio per project . . . . . . . . . . .130

Registrare dati audio per album . . . . . . . . . . . .131

Riproduzione di un CD audio . . . . . . . . . . . . . . .133

Cancellare un discoCD-RW . . . . . . . . . . . . . . . .135

5

Sommario

Finalizzare un disco CD-R/RW . . . . . . . . . . . . . .136

Caricare dati da un CD audio . . . . . . . . . . . . . . .137

Guida [Project] . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 138

I project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .138

Operazioni con i Project . . . . . . . . . . . . . . . . . .138

Procedura di base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .138

Caricamento di un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .139

Creazione di un nuovo project . . . . . . . . . . . . . . . . . .139

Controllo dimensioni del project/

capacità disponibile sull’hard disk . . . . . . . . . . . . . .139

Copiare un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .140

Cancellare un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .140

Modifica del nome di un project . . . . . . . . . . . . . . . .141

Protezione on/off di un project . . . . . . . . . . . . . . . . .141

Backup e recupero della copia . . . . . . . . . . . . .142

Salvare un singolo project su disco CD-R/RW. . . . . .142

Salvare tutti i project su disco CD-R/RW . . . . . . . . . .143

Caricare un project da disco CD-R/RW . . . . . . . . . . .144

Guida [MIDI] . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Il MIDI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .146

Cosa potete fare con il MIDI . . . . . . . . . . . . . . . . . . .146

Impostazioni relative al MIDI . . . . . . . . . . . . . . .147

Procedura di base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .147

Impostare il canale MIDI di drum/bass . . . . . . .148

Specificare i messaggi di trasmissione

Timing Clock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .148

Specificare i messaggi di trasmissione

Song Position Pointer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .149

Specificare i messaggi di trasmissione

Start/Stop/Continue . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .149

Specificare i messaggi di trasmissione

Program Change . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .149

Uso dello SMF player . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .150

Lettura di SMF in un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . .150

Selezione dell’uscita di destinazione di SMF . . . . . . .150

Riproduzione di SMF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .152

Guida [Altre funzioni] . . . . . . . . . . . . . . 153

Cambiare funzione all’interruttore a pedale . . .153

Uso della funzione tuner . . . . . . . . . . . . . . . . . . .154

Inibizione della copia digitale di un nastro master o di un disco master . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .155

Cambiare tipo di display

dell’indicatore di livello . . . . . . . . . . . . . . . . . . .156

Assegnare un segnale alla presa SUB OUT . . .156

Manutenzione dell’Hard disk . . . . . . . . . . . . . . .157

Procedura base per la manutenzione . . . . . . . . . . . .157

Verifica/ripristino integrità dei dati sull’hard disk interno

(ScanDisk). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 158

Riscrittura dati dei file di sistema

(Factory Initialize) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .158

Formattazione dell’hard disk . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 158

Manutenzione dell’hard disk

con il CD-ROM in dotazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 159

Appendice . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 160

Specifiche di MRS-1266 . . . . . . . . . . . . . . . . . . .160

Diagnostica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .161

Problemi durante la riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . 161

Problemi durante la registrazione . . . . . . . . . . . . . . . 161

Problemi con gli effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 161

Problemi con la sezione Rhythm . . . . . . . . . . . . . . . 162

Problemi con il MIDI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 162

Problemi con il drive CD-R/RW. . . . . . . . . . . . . . . . . 163

Altri problemi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 163

Lista tipo Effetto/Parametro . . . . . . . . . . . . . . . .164

Effetto Insert . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 164

Effetto Send Return . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 171

Lista patch effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .172

Lista pattern . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .177

Lista Drum Kit/Bass Program. . . . . . . . . . . . . . .179

Tabella numero di nota MIDI . . . . . . . . . . . . . . .180

Lista strumenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .181

Lista PHRASE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .183

Contenuti dell’hard disk di MRS-1266 . . . . . . . .185

Compatibilità con la serie MRS-1044 . . . . . . . . . . . . 185

Implementazione MIDI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .186

Tabella di implementazione MIDI . . . . . . . . . . . .187

Indice . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .188

ZOOM MRS-1266

6

Introduzione

Introduzione

Panoramica

Grazie per aver scelto

ZOOM MRS-1266 Multitrak Recording Studio

(da qui in avanti indicato come "

MRS-1266

").

MRS-1266 è una workstation audio digitale con le seguenti caratteristiche:

Riunisce tutta la funzionalità di cui avete bisogno per una produzione musicale completa

MRS-1266 fornisce tutta la funzionalità di cui avete bisogno per una produzione musicale professionale: hard disk recorder, drum/bass machine, mixer digitale, effetti, drive CD-R/RW e altro ancora. Dalla creazione di tracce ritmiche alla registrazione multitraccia, il missaggio e la masterizzazione di un CD audio, MRS-1266 vi permette tutto questo.

Registratore 12-track x 10-take

La sezione recorder fornisce otto tracce mono e una traccia stereo, per un totale di dieci tracce. Inoltre, viene anche fornita una traccia master (stereo) per il missaggio. Poiché ciascuna traccia ha dieci tracce virtuali (V-take), potete registrare diverse “take” per le parti più importanti come la voce o i soli di chitarra e scegliere la versione migliore in un secondo momento.

Viene anche fornito un pieno range di funzioni di editing, permettendovi di copiare o spostare dati audio.

Le funzioni speciali comprendono inversione di dati e compressione/espansione temporale. È anche possibile lo scambio di dati e la copia fra normali tracce e la traccia master.

Una versatile configurazione input/output permette la registrazione simultanea su sei canali

10 differenti tipi di input sul pannello posteriore e il pannello frontale alimentano un totale di sei canali.

È possibile utilizzare sintetizzatori, microfoni dinamici, microfoni a condensatore, chitarra/basso e molti altri tipi di strumenti, incluse fonti ad alta impedenza. Nella normale operatività, vengono selezionati due input per la registrazione sulle tracce audio. Uno speciale modo 6TR REC consente la registrazione simultanea su sei canali. Questo è ottimo per parti multiple di batteria o per registrare una band. La fila di output include prese analogiche e digitali (optical) STEREO OUT, un’uscita PHONES, e una STEREO

SUB-OUT in grado di prendere il segnale da un ingresso, una traccia, o un canale drum/bass specificati.

Durante il missaggio, può anche essere impiegata un’unità di effetti esterna per qualsiasi suono.

La funzione Bounce consente la registrazione “ping-pong” di dieci tracce simultaneamente

La funzione bounce rende facile il riversamento di più tracce su una o due tracce con la semplice pressione di pochi tasti. Anche quando non ci sono tracce libere disponibili, potete riprodurre dieci tracce simultaneamente, aggiungere il suono di drum e bass, e riversare il risultato su due V-take. Se selezionate la traccia master come destinazione del bounce, è possibile un missaggio interno senza usare nessuna delle normali tracce o delle V-take.

Funzione “Phrase loop” per duplicare materiale audio

Usando dati audio registrati o file audio presi da un disco CD-ROM, potete creare dei "phrase loop" come esempi per figure percussive e riff di chitarra. La sequenza di riproduzione (playback) e il numero di ripetizioni delle frasi può essere programmato liberamente e scritto su qualunque traccia o V-take come dati audio.

ZOOM MRS-1266

7

Introduzione

La sezione Rhythm può essere usata per fornire una guida ritmica o un accompagnamento

La sezione rhythm fornisce più di 400 tipi di pattern di accompagnamento tramite il generatore interno di suoni drum + bass. Potete anche creare i vostri pattern originali con l’ingresso real-time/step. Questo può essere usato come guida ritmica indipendente o sincronizzato a un registratore. Potete anche programmare l’ordine di riproduzione di accordi o pattern per creare l’accompagnamento ritmico di una intera song. In aggiunta all’ingresso step normale, MRS-1266 offre un metodo innovativo chiamato FAST e sviluppato da ZOOM che vi permette di costruire rapidamente delle song con varie ripetizioni di pattern.

Sezione Mixer dotata di automazione

Il mixer digitale interno può gestire 10 tracce più i canali drum e bass. Le impostazioni di livello, panning, ed EQ di ciascun canale possono essere salvate come “scene” separate. Una scena salvata può essere richiamata manualmente in ogni momento, oppure attivata automaticamente in un punto desiderato di una song.

Effetti versatili

Per quanto riguarda gli effetti interni, MRS-1266 fornisce un "insert effect" che può essere inserito in un percorso di segnale specificato, e un "send/return effect" che è usato attraverso il loop send/return del mixer. Gli effetti possono essere utilizzati in una varietà di modi diversi, dalla modifica del suono mentre registrate una traccia, al trattamento della spazializzazione o del mastering durante il missaggio.

Drive CD-R/RW

Una volta creato un missaggio sulla traccia master, potete riversarlo con facilità su un disco CD-R o CD-

RW usando il drive incorporato. Questo permette la comoda creazione di CD audio e risulta utile anche quando volete fare un backup dei dati che avete registrato.

La versione di MRS-1266 senza drive CD-R/RW interno vi consente comunque di collegare il drive opzionale CD-01, garantendovi la stessa funzionalità del modello integrato.

Per poter sfruttare al meglio le versatili funzioni di MRS-1266 e assicurarvi un utilizzo libero da complicazioni e problemi, vi raccomandiamo di leggere accuratamente questo manuale.

Conservate questo manuale in un posto sicuro insieme al certificato di garanzia.

ZOOM MRS-1266

8

Presentazione di MRS-1266

MRS-1266 si compone delle seguenti cinque sezioni.

Sezione Recorder

Registra e riproduce l’audio.

Sezione Rhythm

Usa fonti sonore interne di percussioni e di basso per eseguire dei ritmi.

Sezione Mixer

Mixa i segnali della sezione recorder con quelli della sezione rhythm, per l’uscita alle prese stereo output e per il missaggio sulle tracce master dedicate.

Sezione Effect

Tratta i segnali in ingresso o i segnali della sezione mixer.

MRS-1266 ha due tipi di effetti: un effetto insert che viene

INPUT

Effetto

Insert

Sezione Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Track 4

Track 5

Track 6

Track 7

Track 8

Tracks 9/10

Sezione CD-R/RW

Da immediatamente dopo il fader [MASTER]

Tracce Master

(Tracks 11/12)

A immediatamente prima del fader [MASTER]

Suono Bass

Suono Drum

Sezione Rhythm

Introduzione

inserito in un dato percorso di segnale, e un effetto send/ return che utilizza il loop send/return della sezione mixer.

Sezione del drive CD-R/RW

Consente di creare un CD audio usando i contenuti delle tracce master, o leggere materiale audio da CD e CD-ROM.

Diamo ora uno sguardo ravvicinato a ciascuna sezione.

Sezione Recorder

La sezione Recorder di MRS-1266 ha dieci tracce: otto tracce mono (tracce 1 - 8) e una traccia stereo (tracce 9/10).

(Una "traccia" è una sezione separata per la registrazione di dati audio). È possibile registrare fino a due tracce e riprodurne fino a dieci simultaneamente.

Ciascuna traccia ha dieci tracce virtuali attivabili (dette "Vtake"). In ciascuna traccia, una V-take può essere selezionata

OUTPUT

DRUM BASS

1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

MASTER

(11/12)

Tracce Master

REVERB

CHORUS

DELAY

Effetto Send/return

Sezione Mixer

Dalle tracce Master

ZOOM MRS-1266

9

Introduzione

per registrazione/playback. Per esempio, potete registrare soli di chitarra su più V-take, e poi confrontarle successivamente per scegliere la migliore.

Consiglio

Modificando le impostazioni interne di MRS-1266, potete registrare direttamente il segnale dalle prese INPUT 1 - 6 sulle tracce 1 - 6. (Il cosiddetto “modo 6TR REC".)

V-take selezionate

V-take

7

8

5

6

9

10

1

2

3

4

1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

Tracce

11/12

Tracce Master

La sezione Recorder fornisce anche un set di tracce stereo che sono separate dalle normali tracce record/play 1 - 10.

Queste sono dette tracce master. Le tracce master sono dedicate al missaggio e a tenere il materiale usato per creare an audio CD.

Sezione Rhythm

La sezione Rhythm di MRS-1266 offre 511 pattern di accompagnamento (detti "rhythm pattern") che fanno uso dei generatori sonori interni drum e bass. Più di 400 pattern sono preprogrammati dalla fabbrica. I pattern Rhythm possono essere usati indipendentemente o sincronizzati al registratore.

Consiglio

Potete anche creare pattern originali utilizzando i pad sul pannello superiore oppure tramite MIDI.

Rhythm pattern

Rhythm pattern

Sezione Rhythm

Suono Bass

Rhythm pattern

Suono Drum al mixer

Potete arrangiare pattern rhythm nell’ordine di riproduzione desiderato, e programmare accordi e tempo per creare l’accompagnamento ritmico di una intera song. (La cosiddetta

"rhythm song.") Possono essere create fino a 10 rhythm song, di cui una viene selezionata per la riproduzione.

Consiglio

Se si desidera, rhythm pattern e rhythm song possono essere processati con l’effetto insert, e registrati sulle tracce audio.

Sezione Mixer

I segnali dalle tracce 1 - 8, 9/10, e i suoni drum e bass vengono inviati a canali separati del mixer per la regolazione individuale di volume e tono e per creare un mix stereo. Per ciascuna traccia possono essere controllati i seguenti parametri indipendentemente.

• Volume

• Panning

• EQ a 2 bande

• Livello di mandata all’effetto send/return

• Mute on/off

• Commutazione di V-take

Consiglio

Se si vuole, le prese STEREO SUB OUT sul pannello frontale possono essere impostate per condurre una traccia o un suono drum/bass specificati. Questo è utile per monitorare la traccia o il suono drum/bass, o per regolarlo nel caso si utilizzi una unità effetti esterna.

ZOOM MRS-1266

10

Track 1

Track 2

Track 3

Sezione Recorder

Sezione Effect

MRS-1266 fornisce due tipi di effetti:effetto insert ed effetto send/return. Questi effetti, utilizzabili simultaneamente, hanno le caratteristiche qui di seguito descritte.

• Effetto Insert

Questo effetto può essere inserito in uno dei tre punti seguenti nel percorso del segnale.

(1) Immediatamente dopo la presa Input

(2) In un canale desiderato del mixer

(3) Immediatamente prima del fader [MASTER]

In condizione di default, viene selezionata la posizione (1)

(immediatamente dopo la presa input).

Quando si cambia l’impostazione su (2), vengono trattati dall’effetto solo la traccia selezionata o un suono drum/bass.

Quando l’impostazione viene cambiata su (3), può essere processato il mix stereo finale. Questa impostazione è adatta a trattare il segnale dell’intera song durante il missaggio.

• Effetto Send/return

Questo effetto è collegato internamente al loop send/return della sezione mixer. Ci sono due tipi di effetti send/return, reverb e chorus/delay, utilizzabili simultaneamente.

Il livello di mandata su ciascun canale del mixer regola la profondità dell’effetto send/return. Alzando il livello di mandata si produrrà un più profondo effetto di riverbero o di chorus/delay su quel canale.

Introduzione

ZOOM MRS-1266

11

Parti di MRS-1266

Pannello superiore

Sezione Input

Parti di MRS-1266

In questo manuale, i nomi di fader, manopole e altri controlli dell’unità sono indicati fra parentesi quadre [ ].

Sezione Display Sezione TRACK PARAMETER

Sezione

Effect

Sezione

Control

Sezione Rhythm

Sezione Input

Indicatori [PEAK]1 - 6 Indicatore [CLIP]

Sezione Fader Sezione Transport

Sezione Display

Display

Manopola [LCD CONTRAST]

Controllo

[REC LEVEL]

Controlli

[INPUT] 1 - 6

Tasti [ON/OFF] Tasto [6TRACK RECORDING]

Sezione Effect

Tasto [BYPASS] Tasto [INPUT SOURCE]

Tasti [ALGORITHM]

Tasto [GUITAR BASS] Tasto [LINE]

Tasto [TUNER]

Tasto [PROJECT]

Tasto [CHORUS/DELAY]

Tasto [UTILITY/

TRACK EDIT]

Tasto [EFFECT]

Tasto [RECORDER]

Tasto [RHYTHM]

Tasto [REVERB]

Tasti [MODULE]

Tasto [PRE AMP/DRIVE] Tasto [MODULATION/DELAY]

Tasto [TOTAL]

Tasto [COMPRESSOR]

Tasto [EQUALIZER]

ZOOM MRS-1266

12

Tasto [DUAL]

Tasto [MIC]

Tasto [MASTERING]

Sezione Rhythm

Tasto [BASS]

Tasto [DRUM]

Tasto [KIT/PROG]

Tasto [DELETE/ERASE]

Tasto [INSERT/COPY]

Tasto [DRUM MIXER]

Tasto [BANK/OCTAVE]

Parti di MRS-1266

Tasto [SONG]

Tasto [PATTERN]

Tasto di stato [DRUM]/[BASS]

Fader [DRUM]/[BASS]

Pad

Sezione Fader

Status keys (1 - 8, 9/10, MASTER)

Tasto [STEP] [)]

Tasto [TEMPO]

Sezione

TRACK PARAMETER

Tasto [EQ HIGH]

Tasto [EQ LOW]

Tasto [CHORUS/DELAY SEND]

Tasto [REVERB SEND]

Tasto [PAN]

Tasto [V-TAKE]

Faders (1 - 8, 9/10, MASTER)

Sezione Control

Indicatore [HDD]

Tasto [SCENE]

Tasto [BOUNCE]

Tasto [CLEAR]

Tasto [ENTER]

Tasto [SOLO]

Tasto [EXIT]

Tasto [STORE]

Tasto [EDIT]

Tasto [CAPTURE/SWAP]

ZOOM MRS-1266

Tasto ZERO [

U]

Tasto STOP [

P]

Sezione Transport

Sezione REW [

T]

Tasto FF [

Y]

Tasto REC [

O]

Tasto PLAY [

R]

Tasto [BACK UP]

Tasto [AUDIO]

Tasto [AUTO PUNCH IN/OUT]

Tasto [A-B REPEAT]

Tasto [MARK]

Tasti MARKER [

U]/[I]

Tasti cursore

Dial

13

Parti di MRS-1266

Pannello posteriore

Interruttore [PHANTOM ON/OFF]

Presa DIGITAL OUTPUT

Presa DC 12V

Presa INPUT 6 UNBALANCE (sbilanciata)

Presa INPUT 5 UNBALANCE (sbilanciata)

Presa

MIDI IN

Prese MASTER OUTPUT

Slot di Espansione

Prese INPUT 1 - 4

Presa INPUT 5 BALANCE (bilanciata)

Presa INPUT 6 BALANCE (bilanciata)

Presa MIDI OUT

Interruttore [POWER]

Pannello frontale

Sezione Input/output

Scomparto drive CD-R/RW

14

Sezione Input/output

Controllo livello [MASTER PHONES]

Prese GUITAR/BASS INPUT 1 - 2

Presa MASTER PHONES

Presa EXP PEDAL

Presa FOOT SW

Controllo livello [STEREO SUB OUT]

Presa STEREO SUB OUT

ZOOM MRS-1266

Collegamenti

Collegate i vostri strumenti, apparecchi audio e dispositivi MIDI come mostrato nel grafico seguente.

Collegamenti

Pannello posteriore

Sequencer MIDI

(in genere: computer)

Registratore digitale

(in genere: DAT o MD)

Interfaccia MIDI

MIDI

IN

MIDI

OUT

Ingresso OPTICAL

Per fornire l'alimentazione Phantom +48V a un microfono a condensatore, mettete il selettore [PHANTOM ON/OFF] del pannello posteriore su ON. (La Phantom verrà fornita a entrambe le prese INPUT 1/2

XLR.

Microfono dinamico o microfono a condensatore

R L

Adattatore AC

Sintetizzatore o campionatore, ecc.

Quando collegate apparecchi con uscite stereo quali un synthesizer o un lettore CD, collegate l'uscita

L dell'apparecchio esterno alla presa di numero dispari, e l'uscita

R alla presa di numero pari.

Avvolgete il cavo dell'adattatore AC intorno all'apposito gancio come indicato in figura, prima di collegarlo alla presa [DC 12V].

Questo impedirà che la spina possa essere estratta dalla presa nel caso il cavo dell'adattatore AC venga tirato accidentalmente .

Impianto audio (componenti audio o altoparlanti amplificati)

Per prevenire danni ai vostri altoparlanti, spegnete l'alimentazione del sistema collegato alle prese

[OUTPUT] (MASTER) (o abbassate il volume completamente) prima di fare i collegamenti.

ZOOM MRS-1266

15

Collegamenti

Pannello frontale

Chitarra

Basso

Cuffie

La presa STEREO SUB-OUT solitamente trasmette lo stesso segnale delle prese MASTER OUTPUT. Potete perciò usarla anche come seconda presa per le cuffie. Cambiando l'impostazione interna, si può fare in modo che la presa trasmetta il solo segnale di una traccia specificata, di un ingresso, o del canale drum/bass. In qualunque caso, il livello di uscita può essere regolato con la manopola a destra della presa.

La presa PHONES trasmette lo stesso segnale delle prese MASTER OUTPUT e serve a collegarvi le cuffie. Il livello di uscita può essere regolato con la manopola a destra della presa.

Cuffie

Pedale di espressione

(ZOOM FP01/FP02)

Potete collegare lo ZOOM FP-01/FP-02

(disponibile separatamente) a questa presa, per controllare i parametri degli effetti.

Interruttore pedale

(ZOOM FS01)

Potete collegare lo ZOOM FS01

(disponibile separatamente) a questa presa , per il controllo start/stop in riproduzione o per il controllo di punch-in/punch-out.

ZOOM MRS-1266

16

Installazione del Drive CD-R/RW

Installazione del Drive CD-R/RW

Per installare il drive CD-R/RW disponibile separatamente sul modello di MRS-1266 senza drive CD-R/RW preinstallato, usate le parti contenute all’interno della confezione. Conservatele per utilizzare il drive con MRS-1266.

Per installare il drive, procedete nel modo seguente.

1.

Usando le quattro viti a testa piatta fornite con MRS-1266, fissate le due guide del drive fornite sui lati sinistro e destro del drive.

Assicuratevi di non fissare la guida sotto sopra.

2.

Rimuovete le viti di montaggio del drive dal fondo di MRS-1266, e rimuovete la piastra sul fondo.

Assicuratevi di non perdere le viti, poiché serviranno di nuovo per l’assemblaggio.

ZOOM MRS-1266

3.

Rimuovete il pannello bianco dello scomparto del drive dalla parte frontale dell’unità.

17

Installazione del Drive CD-R/RW

Cavo alimentazione

4.

Inserite il cavo dell’alimentazione e la piattina dell’unità principale nelle rispettive prese sul drive CD-R/RW.

Piattina

5.

Posizionate il drive CD-R/RW nello scomparto e spingetelo fino in fondo accuratamente.

supplied pan-head screw supplied pan-head screw

6.

Fissate la piastra sul fondo usando le due viti a testa tonda fornite e quelle rimosse allo step 2.

N

OTA

• Assicuratevi di usare il drive CD-R/RW opzionale

CD-01.

• Zoom Corporation non assume alcun tipo di responsabilità per eventuali danni derivati, sia direttamente che indirettamente, dall’utilizzo di altro tipo di drive.

ZOOM MRS-1266

18

Ascolto della Song Demo

Ascolto della Song Demo

Quando esce di fabbrica, l’hard disk interno di MRS-1266 contiene una song demo. Per ascoltarla, procedete come segue.

Protezione della song demo

La song demo sull’hard disk è nello stato di protezione, vale a dire che il livello di missaggio e altre impostazioni possono essere modificate mentre ascoltate la song, ma le modifiche non possono essere memorizzate su hard disk. Se desiderate conservare le modifiche effettuate, disabilitate lo stato di protezione ( → pag. 141).

Accensione

1.

Assicuratevi che adattatore AC, strumenti, e sistema audio (o cuffie) siano correttamente collegati a MRS-1266. (Per informazioni sui collegamenti, fate rif. a pag. 15.)

2.

Premete l’interruttore [POWER] sul pannello posteriore.

MRS-1266 viene ora alimentato, l’unità esegue un auto-test, e vengono lette le impostazioni correnti. Attendete fino a che non compare sul display l’indicazione di seguito riportata.

Questa schermata è detta "schermata principale".

0 0 0 0

3.

Accendete il sistema audio collegato alle prese

MASTER OUTPUT.

Consiglio

Quando è collegato a MRS-1266 un synth, o un altro strumento elettronico, accendete l’alimentazione nell’ordine: synthesizer→ MRS-1266→ sistema audio e spegnete nell’ordine inverso.

Selezione della song demo

Su MRS-1266, i dati delle song sono trattati in unità dette

"project". Un project comprende dati audio registrati, pattern ritmici e song ritmiche della sezione rhythm, patch di effetti interni (programmi di effetti), e altre informazioni. Quando caricate un project, verrà riprodotto lo stato completo in cui quella song è stata salvata.

Per caricare il project della song demo da hard disk, procedete come segue.

1.

Premete il tasto [PROJECT].

Compare l’indicazione "PROJECT SELECT" sul display.

Questa è la schermata per la selezione di un project.

2.

Premete il tasto [ENTER].

I project memorizzati su hard disk vengono mostrati nella parte inferiore del display.

RunAway

0

Nome del Project Numero del Project

3.

Ruotate dial per selezionare la song demo.

I numeri di project 000 e 001sono song demo.

4.

Premete i tasti [ENTER].

Viene caricato il project selezionato. Mentre si accede all’hard disk, si illumina l’indicatore [HDD] e compare sul display l’indicazione "LOADING". Quando il display cambia, la song demo è stata caricata.

ZOOM MRS-1266

19

Ascolto della Song Demo

Esecuzione della song demo

Dopo il caricamento, riproducete la song demo come segue.

1.

Abbassate il volume dell’impianto audio.

Quando sono collegate le cuffie, abbassate il controllo di livello [MASTER PHONES].

2.

Premete il tasto PLAY [

R

] della sezione trasporto.

Inizia la riproduzione della song demo.

3.

Regolate l’impostazione di volume del sistema audio (o il controllo di livello [MASTER PHONES]) su un volume adeguato.

4.

Se volete regolare il volume delle singole tracce, usate i rispettivi fader.

Il volume del suono di drum della sezione rhythm può essere regolato con il fader [DRUM]. Se volete regolare il volume dell’intera song, usate il fader [MASTER].

5.

Per commutare le singole tracce on/off, premete i rispettivi tasti di stato.

6.

Per fermare la song demo, premete il tasto STOP

[

P

].

Spegnimento

Quando spegnete MRS-1266, assicuratevi di seguire la procedura descritta qui di seguito.

1.

Spegnete l’alimentazione dell’impianto audio.

2.

Premete l’interruttore [POWER] sul pannello posteriore di MRS-1266.

Se è stato usato un project non-protetto, lo stato di questo project viene automaticamente salvato su hard disk prima che l’unità si spenga.

Pericolo

• Dovete usare questo sistema per spegnere l’alimentazione di MRS-1266. Non spegnete mai l’alimentazione scollegando la spina dell’adattatore

AC dalla presa [DC 12V] o scollegando l’adattatore AC dalla presa di corrente.

• In particolare, non dovete mai spegnere l’alimentazione scollegando l’adattatore AC mentre l’indicatore [HDD] è acceso. Così facendo potreste danneggiare l’hard disk interno, causando la perdita di tutti i dati in modo permanente.

ZOOM MRS-1266

20

Guida rapida

Guida rapida

Questa sezione spiega processo di creazione di un project, programmazione di una song rhythm, registrazione di strumenti e voci, e realizzazione di missaggio sulle tracce master.

Questa guida rapida comprende i cinque step sottoelencati.

L’esecuzione di questi step in sequenza vi aiuterà a prendere confidenza con l’utilizzo della sezione Rhythm e con l’intero processo di registrazione delle tracce e chiusura della song.

• Step 1: Creazione di un nuovo project

Mostra come creare un nuovo project.

• Step 2: Creazione di una song rhythm

Mostra come usare la sezione rhythm per creare un accompagnamento ritmico (“song rhythm”).

• Step 3: Registrazione della prima traccia

Mostra come registrare la prima traccia mentre si ascolta la song rhythm.

• Step 4: Overdubbing

Mostra come sovraincidere (overdub) sulla traccia registrata allo step 3 una seconda e successive tracce, mentre si ascolta l’accompagnamento della sezione rhythm.

• Step 5: Missaggio

Mostra come mixare la sezione Rhythm e le tracce registrate sulle tracce master, creando la song definitiva.

Step 1: Creare un nuovo project

Con questo step, create un nuovo project. Su MRS-1266, i dati di song vengono trattati in unità dette "project". Un project comprende le seguenti informazioni.

• Tutti i dati della sezione recorder

• Tutte le impostazioni della sezione mixer

• Tutte le impostazioni della sezione rhythm

• Tutte le impostazioni degli effetti interni

• Altre informazioni (scene, marcatori, MIDI, ecc.)

1.

Premete il tasto [PROJECT] nella sezione display.

Compare il menu per caricare e copiare i project.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "PROJECT NEW" sul display.

Questa schermata vi consente di creare un nuovo project.

Consiglio

Per informazioni su altri elementi selezionabili dal menu project, fate rif. a pag. 138.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il numero e il nome del project da creare appaiono sul display.

Numero di Project

Nome del Project

ZOOM MRS-1266

21

Guida rapida

Consiglio

• Quando si crea un nuovo project, viene automaticamente selezionato il numero di project libero più basso.

• Se desiderate, a questo punto potete cambiare nome al project. Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante, e ruotate dial per scegliere una lettera.

4.

Premete il tasto [ENTER] ancora una volta.

Viene creato un nuovo project.

Consiglio

• Quando si seleziona un project diverso o si crea un nuovo project, il project su cui stavate lavorando fino a quel punto viene automaticamente salvato.

• Quando si esegue la procedura di spegnimento (

pag.

20) di MRS-1266, l’ultimo project viene automaticamente salvato.

Step 2: Creare una song rhythm

2-1 Costruire un pattern ritmico

La sezione Rhythm di MRS-1266 serve come fonte sonora di accompagnamento incorporata, fornendo suoni drum e basso. Utilizzando questi suoni, potete far riprodurre automaticamente pattern di accompagnamento per parecchie misure di lunghezza ("rhythm pattern"). Per ciascun project, potete usare fino a 511 pattern rhythm. (Più di 400 pattern rhythm sono preprogrammati nell’unità.) I pattern rhythm possono essere sincronizzati col registratore, per essere usati come guida ritmica.

Sistemando i pattern ritmici nell’ordine desiderato e programmando le informazioni di accordi e di tempo, potete creare l’accompagnamento di una intera song. (la cosiddetta

"rhythm song".) Sono due i metodi utili al raggiungimento di questo scopo: “step input” in cui i pattern rhythm vengono allineati uno alla volta, e “FAST” (Formula Assisted Song

Translator), metodo che specifica un intero pattern usando delle formule.

In questa sezione, useremo lo “step input” per creare il pattern rimtico qui mostrato.

Accordo

Dm (Rem) G7 (Sol7) Dm (Rem) G7 (Sol7)

Numero di misura

1

PATTERN 046

2

PATTERN 046

3

PATTERN 046 PATTERN 046

4

Accordo

Em (Mim) A7 (La7) Em (Mim) A7 (La7)

Numero di misura

5

PATTERN 046

6

PATTERN 046

7

PATTERN 046

8

PATTERN 046

Accordo

A# (La#) A (La) Dm (Rem) G7 (Sol7)

Numero di misura

9

PATTERN000 PATTERN 000

10

PATTERN 046

11

PATTERN 046

12

Accordo

D (Re)

PATTERN 396

Numero di misura

13

Consiglio

Possono essere create fino a 10 rhythm song per project.

ZOOM MRS-1266

22

1.

Verificate che i tasti di stato [DRUM]/[BASS] siano illuminati. Quindi impostate i fader [DRUM], [BASS] e [MASTER] sulla posizione di 0 (dB).

Se i tasti di stato [DRUM]/[BASS] sono spenti, premeteli perché si illuminino.

Acceso

0dB 0d

Il suono drum e il suono bass della sezione Rhythm vengono inviati ai rispettivi fader che funzionano come un mixer interno. Usate i tasti di stato [DRUM]/[BASS] per attivare/ disattivare il suono relativo, e usate i fader [DRUM]/[BASS] per regolare il livello.

2.

Premete il tasto [SONG] nella sezione Rhythm.

L’indicazione "SongNo0E EMPTY" appare sul display.

Guida rapida

Il tasto [RHYTHM] smette di lampeggiare e rimane costantemente illuminato. La sezione Rhythm non è più agganciata alla sezione Recorder e può essere azionata in modo indipendente (il cosiddetto modo “rhythm machine”).

Quando la sezione Rhythm si trova in questa condizione, pattern rhythm e song rhythm possono esser programmati e modificati.

4.

Premete il tasto REC [

O

].

Il tasto REC [

O

] si accende e pattern rhythm, accordi, e altre informazioni possono essere immesse nella song rhythm. Il counter nell’angolo in basso a destra del display mostra la posizione corrente (measure/beat).

Tick

Posizione corrente

5.

Usate i tasti cursore up/down per richiamare l’indicazione " PTN" sul display.

La sezione Rhythm può operare nel "pattern mode" o nel

"song mode". Usate il tasto [SONG] e il tasto [PATTERN] nella sezione Rhythm per passare fra i due modi.

Quando l’indicazione "SongNox" (dove x sta per il numero di song) viene mostrata sul display, la sezione Rhythm opera nel modo song.

Consiglio

Immediatamente dopo la pressione del tasto [SONG] o del tasto [PATTERN], il tasto [RHYTHM] nella sezione display lampeggia.

3.

Premete il tasto [RHYTHM] nella sezione display.

Normalmente, la seconda riga del display in questo modo indica il numero del pattern immesso nella posizione corrente. Tuttavia, per una song rhythm vuota non ci sarà alcuna informazione di pattern rhythm. Perciò l’indicazione

"EOS" (End of Song/Fine della song) viene mostrata invece del numero di pattern.

6.

Premete il tasto [INSERT/COPY] nella sezione

Rhythm.

L’indicazione "INSERT?" compare nella prima riga del display, e il numero di pattern rhythm e il numero di misure vengono mostrate nella seconda riga.

ZOOM MRS-1266

23

Guida rapida

Numero di pattern Rhythm

Numero di misure nel pattern Rhythm

7.

Ruotate dial per selezionare il numero del pattern rhythm da inserire.

In questo esempio, sceglieremo il numero di pattern rhythm

046 (ROCK 17).

6 verrà suonato ripetutamente dall’inizio della rhythm song alla misura 8.

1

PATTERN 046

2 3 4

5 6 7 8

10.

Premete il tasto cursore destro ripetutamente finché il counter non indica "009-1".

Premendo il tasto cursore sinistro o destro, potete spostare la posizione corrente nella rhythm song in step di una misura.

Quando raggiungete la fine della rhythm song (in questo caso "9-1"), appare l’indicazione "EOS" (End Of Song).

8.

Usate i tasti cursore up/down per regolare la lunghezza del pattern ritmico.

Quando la durata è maggiore del pattern ritmico originale, lo stesso pattern viene ripetuto per la quantità di misure.

Quando la durata è minore, l’unità passa al pattern ritmico successivo mentre viene suonato il pattern corrente.

Nel diagramma a pagina 22, il pattern ritmico 046 viene ripetuto per 8 misure. Perciò qui occorre inserire "8".

Consiglio

È anche possibile passare a un altro pattern ritmico durante l’esecuzione di un pattern. Per esempio, specificando una lunghezza di 7 misure per un pattern che è normalmente di 2 misure, il pattern suonerà per 3 volte e mezza, e quindi l’unità passerà al pattern ritmico successivo.

9.

Per inserire il pattern ritmico, premete il tasto

[ENTER].

Il numero del pattern viene immesso all’inizio della song.

Consiglio

• Per misure dove non è stata immessa alcuna informazione di pattern ritmico, il display mostra " " alla sinistra di

"PTN". Questo significa che continuerà a esser suonato il pattern ritmico immediatamente precedente.

• Se premete il tasto PLAY [

R

] mentre è acceso il tasto REC

[

O

], il pattern ritmico impostato per la posizione corrente verrà suonato ripetutamente.

11.

Premete il tasto [INSERT/COPY] per mostrare la schermata di inserimento del pattern ritmico.

12.

Selezionate il numero successivo di pattern ritmico e il numero di misure che vanno ripetute, e premete il tasto [ENTER].

Nel diagramma a pagina 22, il pattern 000 viene ripetuto per

2 misure a cominciare dalla misura 9. Perciò qui viene immesso "P000x2".

In questa condizione, il pattern ritmico selezionato allo step

24

Quando premete il tasto [ENTER], il nuovo pattern ritmico viene inserito all’inizio della misura 9, e l’indicazione

"EOS" si sposta all’inizio della misura 11.

ZOOM MRS-1266

13.

14.

Immettete tutti gli altri pattern ritmici allo stesso modo.

Quando l’immissione di pattern ritmici è stata completata, premete il tasto STOP [

P

].

Il tasto REC [

O

] si spegne e torna il display della song rhythm.

Premendo il tasto di ritorno a ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song rhythm e quindi premendo il tasto

PLAY [

R

], potrete riprodurre la song rhythm creata.

Per modificare un pattern ritmico dopo l’immissione, effettuate i seguenti step con il tasto REC [

O

] illuminato.

• Cambiare un pattern ritmico inserito

Usate i tasti cursore left/right per visualizzare il nome del pattern ritmico che volete modificare (editare), quindi ruotate dial per selezionare il nuovo pattern ritmico.

1

PATTERN A

Cambiamento

2 3

1

PATTERN A

2

PATTERN B

3

• Cancellare un pattern ritmico inserito

Usate i tasti cursore left/right per visualizzare il nome del pattern ritmico che volete cancellare, quindi premete il tasto

[DELETE/ERASE] nella sezione Rhythm. Il pattern correntemente inserito è cancellato, e l’indicazione del display cambia in " PTN".

1

PATTERN A

Cancellazione

2 3

PATTERN B

1

PATTERN A

2 3

Guida rapida

sarà nessun suono fino al punto dove è stata inserita la successiva informazione di pattern ritmico.

• Se cancellate un pattern ritmico nel mezzo di una song, il pattern precedente verrà ripetuto fino al punto dove è stata inserita la successiva informazione di pattern ritmico.

• Cancellare un misura determinata

Usate i tasti cursore left/right per richiamare la misura da cancellare. Quindi premete il tasto cursore “up” più volte per richiamare l’indicazione "EV →" e premete il tasto

[DELETE/ERASE]. Appare l’indicazione "DELETE?".

Premete il tasto [ENTER] per effettuare la cancellazione. Le misure seguenti vengono spostate di una posizione.

1

PATTERN A

2

Cancellazione

3

1

PATTERN A

2

Consiglio

Un altro modo di costruire una song è quello di immettere prima dei pattern ritmici “finti” per le misure necessarie, e poi aggiungere informazioni di pattern ritmici solamente dove il pattern cambia. Così si ha subito una serie di pattern ritmici.

2-2 Inserire informazioni di accordi

Quando avete terminato l’inserimento di informazioni sui pattern ritmici, potete specificare le informazioni sugli accordi

(“root” e tipo di accordo). La frase del suono di basso cambierà a seconda di queste informazioni.

Per es.: potreste avere un pattern ritmico con una frase che suona in MI minore. Specificando SOL maggiore come accordo per il pattern ritmico, la linea di basso passa in scala maggiore e viene trasposta da MI (E) a SOL (G). Gli accordi possono essere immessi per misura, quarti o sedicesimi.

Potete anche modificare accordo e root all’interno di un pattern ritmico.

1.

Premete il tasto REC [

O

] all’inizio della song ritmica.

NOTA

• Se cancellate il pattern ritmico all’inizio della song, non ci

ZOOM MRS-1266

25

Guida rapida

Per tornare alla posizione di start, potete usare i tasti cursore left/right.

2.

Premete il tasto cursore “down” ripetutamente per richiamare l’indicazione "ROOT" nella prima riga del display.

In questa condzione, specificate la nota fondamentale dell’accordo. Per esempio, quando specificate E (MI), il display cambia nel modo seguente.

Nota fondamentale (E=Mi)

3.

Ruotate dial per selezionare la “root” dell’accordo.

La frase viene trasposta a seconda della nota “root”.

4.

Premete il tasto cursore “down” di nuovo per richiamare l’ indicazione "CHORD" sulla prima riga del display.

Consiglio

Quando è selezionato "--" come tipo di accordo, viene effettuata la sola trasposizione conforme alla “root”, ma la frase non viene convertita. Questo risulta utile quando desiderate suonare la frase originale così com’è.

6.

Portatevi nella posizione in cui volete immettere l’accordo successivo e immettete l’informazione di accordo come descritto agli step 2 - 5.

Non è obbligatorio immettere informazione di accordo allo stesso punto dell’informazione di pattern ritmico. Potete anche cambiare l’accordo nel mezzo di un pattern ritmico o nel mezzo di una misura.

Quando specificate l’informazione sull’accordo, potete spostare la posizione corrente in uno dei seguenti modi.

• Spostamento a step di una misura

Premendo i tasti cursore left/right ci si sposta indietro e in avanti al punto d’inizio delle misure.

• Spostamento a step di 1 beat (note di un quarto)

Premendo i tasti REW [

T

]/FF [

Y

] ci si sposta indietro e in avanti al punto d’inizio delle note di un quarto.

• Spostamento a step di 1 sedicesimo

Premete il tasto cursore “up” per richiamare l’indicazione

"EV →" sul display, quindi ruotate dial per spostarvi a step di sedicesimi (12 tick).

Ticks

5.

Ruotate dial per selezionare il tipo di accordo.

Ecco i tipi di accordo disponibili.

Display Significato Display Significato

--

Maj m

7 m7

M7 aug dim

No change

7sus4 sus4 m7b5 m6

6 m9

M9 mM7

In questo esempio, selezionate “minore” (m).

001- 1 @

In questo esempio, usate i tasti cursore left/right per spostarvi all’inizio della seconda misura (2-1) e immettete l’accordo di G7.

7.

Specificate root e accordi per altre misure nello stesso modo.

ZOOM MRS-1266

26

8.

Una volta completato l’inserimento, premete il tasto

STOP [

P

].

Il tasto REC [

O

] si spegne, e il display torna alla schermata della song rhythm.

9.

Tornate all’inizio della song rhythm e premete il tasto PLAY [

R

].

Guida rapida

• Cancellazione di nota “root” o accordo immessi

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’informazione di “root/chord” che volete cancellare, e premete il tasto

[DELETE/ERASE] nella sezione Rhythm. L’informazione di “root/chord” inserita viene cancellata, e l’indicazione del display cambia in " ROOT" o " CHORD".

1

C

2

Cancellazione

3

F G7

1 2 3

C G7

La song rhythm che avete creato viene riprodotta. Per fermare il playback, premete il tasto STOP [

P

].

Quando la song rhythm è come volete, premete il tasto

[EXIT] per tornare alla schermata principale.

Quando desiderate modificare l’impostazione di un accordo, eseguite i seguenti step con il tasto REC [

O

] acceso.

• Cambiare “root” o tipo di accordo immessi

Usate i tasti cursore left/right per richiamare la misura che volete modificare e usate i tasti cursore up/down per richiamare l’indicazione "ROOT" (e poter modificare l’informazione di nota fondamentale: “root”) o "CHORD"

(per modificare l’informazione di accordo) sul display.

Quindi cambiate l’impostazione con dial.

1

C

Cambiamento

2 3

F G7

1 2 3

C D G7

NOTA

Quando cancellate l’informazione di nota fondamentale/ accordo (“root/chord”), l’informazione precedente si applicherà fino al successivo punto in cui è stata immessa l’informazione di “root/chord”. Assicuratevi di non cancellare involontariamente delle informazioni.

NOTA

Quando cambiate l’informazione di “root/chord”, la nuova informazione si applicherà al successivo punto di immissione dell’informazione di “root/chord”. Assicuratevi di non immettere informazioni errate.

ZOOM MRS-1266

27

Guida rapida

Step 3: Registrazione della prima traccia

In questo step, registrate la prima traccia mentre ascoltate la song rhythm che avete creato.

farlo illuminare.

Il tasto [ON/OFF] serve ad attivare/disattivare un ingresso.

Quando il tasto è illuminato, l’ingresso è attivo.

3-1 Regolazione della sensibilità di ingresso e del livello di registrazione

Regolate la sensibilità di ingresso per adeguarla allo strumento collegato alla presa INPUT, e regolate il livello del segnale da registrare sulla traccia.

1.

Collegamento di uno strumento o un microfono alla presa input.

• Collegamento di uno strumento ad alta impedenza come una chitarra o un basso

Usate la presa GUITAR/BASS 1 o GUITAR/BASS 2 sul pannello frontale.

NOTA

Per strumenti preamplificati o ad alto livello di uscita, possono essere ottenuti migliori risultati con le prese INPUT

1 - 6 sul pannello posteriore.

λ Collegamento di un microfono

Usate una delle prese INPUT 1 - 6 sul pannello posteriore

(UNBALANCE o BALANCE).

λ Collegamento di un sintetizzatore o altro componente

con uscita di linea stereo

Usate due delle prese INPUT 1 - 6 sul pannello posteriore

(UNBALANCE o BALANCE).

NOTA

• Quando c’è qualcosa collegato sia alla presa GUITAR/

BASS 1 sul pannello frontale che alla presa INPUT 1 sul pannello posteriore, o alla presa GUITAR/BASS 2 sul pannello frontale che alla presa INPUT 2 sul pannello posteriore, la priorità va alla presa sul pannello frontale.

• Fra i connettori bilanciati e quelli sbilanciati sul pannello posteriore, la presa sbilanciata (la presa indicata come

UNBALANCE) ha la priorità.

2.

Premete il tasto [ON/OFF] dell’ingresso a cui è collegato lo strumento (o il microfono), così da

Quando è collegata una sorgente stereo, premete tutti e due i tasti [ON/OFF] insieme in modo da accenderli entrambi.

(Normalmente, possono essere attivati simultaneamente fino a due tasti. Se viene premuto un terzo tasto, il primo si spegne.)

Consiglio

Quando impostate il tasto [6TRACK RECORDING] su ON, tutti i segnali collegati alle prese INPUT 1 - 6 registrano simultaneamente. Per i dettagli, fate rif. a pag. 47.

3.

Mentre suonate il vostro strumento, usate il controllo [INPUT] per regolare la sensibilità.

Regolate il controllo in modo che l’indicatore [PEAK] si accenda quando suonate lo strumento al livello più alto.

4.

Mentre suonate il vostro strumento, usate il controllo [REC LEVEL] per regolare il livello di registrazione.

Impostate il livello di registrazione più alto possibile, ma evitate impostazioni che facciano illuminare l’indicatore

[CLIP]. Il livello di segnale corrente può essere controllato sulla colonnina INPUT nella parte inferiore del display.

ZOOM MRS-1266

28

3-2 Impostazione dell’effetto insert

MRS-1266 dispone di due tipi di effetti: un "effetto insert" che può essere inserito in uno specifico percorso di segnale, e un "effetto send/return" che può essere applicato all’intera song utilizzando il send/return del mixer.

In questo esempio, applicheremo l’effetto insert allo strumento collegato alla presa INPUT.

1.

Premete il tasto [INPUT SOURCE] nella sezione

Effect.

Sul display compare l’indicazione "IN SRC IN". Questa schermata serve a selezionare la posizione di inserimento dell’effetto. Se compare altra indicazione sul display, ruotate dial per richiamare l’indicazione "IN SRC IN".

Guida rapida

Ci sono cinque algoritmi, qui di seguito indicati.

• DUAL

Un algoritmo adatto alla registrazione simultanea di voce e chitarra, oppure per due chitarre o chitarre basso.

• GUITAR/BASS

Un algoritmo adatto alla registrazione di chitarra o basso.

• MIC

Un algoritmo adatto alla registrazione microfonica e di voci.

• LINE

Un algoritmo adatto principalmente alla registrazione di strumenti stereo come un sintetizzatore o un piano elettrico.

• MASTERING

Un algoritmo adatto al trattamento di un segnale stereo mixato, come nel caso di un missaggio.

Per questo esempio, premete il tasto [GUITAR/BASS] per selezionare l’algoritmo GUITAR/BASS. Il tasto [GUITAR/

BASS] si illuminerà, e potete ora scegliere i patch che usano l’algoritmo GUITAR/BASS.

2.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione Display.

Il tasto si illumina, e potete selezionare un patch per l’effetto interno. Un "patch" è un set di impostazioni precedentemente salvate per un effetto interno. Un project di nuova creazione contiene 190 patch per effetti insert, e potete cambiare impostazioni di effetto all’istante seplicemente selezionando uno di questi patch.

3.

Usate i tasti [ALGORITHM] nella sezione Effect per selezionare un algoritmo per l’effetto insert.

Nome del Patch Numero di Patch

Consiglio

Per dettagli sugli algoritmi, fate rif. a pag. 118.

3.

Ruotate dial per scegliere il patch.

Un "algoritmo" è una combinazione di moduli di effetto

(singoli effetti) che l’effetto insert vi permette di usare simultaneamente. I patch di effetti insert sono organizzati secondo un proprio algoritmo. Questo significa che quando selezionate un patch di effetti insert, iniziate selezionando l’algoritmo.

4.

Premete il tasto [EXIT].

L’unità torna alla schermata principale.

ZOOM MRS-1266

29

Guida rapida

Consiglio

Se volete registrare senza inviare il suono attraverso l’effetto insert, premete il tasto [BYPASS] nella schermata principale.

Questo bypasserà l’effetto insert. Quando premete nuovamente il tasto [BYPASS] questo si spegnerà, e il bypass verrà disabilitato.

3.3 Selezione di una traccia e registrazione

Ora registreremo il suono su una traccia (con l’effetto insert applicato).

1.

Se necessario, regolate di nuovo il livello di registrazione con il controllo [REC LEVEL] mentre suonate il vostro strumento.

Per default, l’effetto insert è inserito prima del controllo

[REC LEVEL]. Per questa ragione, il livello di registrazione può cambiare se cambiate il patch di effetto insert.

2.

A registratore fermo, premete più volte il tasto di stato della traccia (1 - 8, 9/10) in modo che la spia del tasto si illumini di rosso.

I tasti di stato 1 - 8 e 9/10 vengono usati per attivare il mute on/off sui canali e per selezionare la traccia di registrazione.

Ogni volta che premete un tasto di stato, il tasto passerà ciclicamente fra i seguenti stati:

• Acceso verde (mute off)

• Spento (mute on)

• Acceso rosso (traccia di registrazione)

Quando il tasto di stato è rosso, il percorso del segnale in ingresso cambia come segue.

Nessuna traccia selezionata in registrazione

MASTER

Track 1

Track 2

Track 3

Monitor

Una traccia (track 1) è stata selezionata in registrazione

1 MASTER

Monitor

Track 1

Track 2

Track 3

Se volete registrare una sorgente stereo, selezionate le tracce di registrazione con uno dei seguenti metodi.

• Registrazione su tracce stereo (tracce 9/10)

Premete il tasto di stato delle tracce 9/10) fino a che il tasto non si illumina di rosso. Il segnale dalla presa col numero inferiore viene registrato sulla traccia 9, e l’altro segnale sulla traccia 10.

• Registrazione stereo sulle tracce 1 - 8

Premete i tasti di stato delle tracce 1/2, 3/4, 5/6, o 7/8 simultaneamente fino a che i tasti non si accendono di rosso.

Il segnale dalla presa col numero inferiore viene registrato sulla traccia dispari e l’altro segnale sulla traccia pari.

• Registrazione mono sulle tracce 1 - 8

Premete il tasto di stato per una delle tracce 1 - 8 fino a che il tasto non si illumina di rosso. I canali stereo vengono mixati e registrati su questa traccia singola.

Consiglio

Di solito, possono essere registrate simultaneamente solo due tracce mono o una traccia stereo. Attivando il modo 6TR

REC, il segnale dagli INPUT 1 - 6 può essere registrato su sei tracce simultaneamente. Per i dettagli, ved. a pag. 47.

3.

Premete il tasto PLAY [

R

], e mentre ascoltate la song rhythm, azionate il fader della traccia selezionata per regolare il livello di ascoltodel segnale in ingresso.

ZOOM MRS-1266

30

Se necessario, potete azionare i fader DRUM/BASS per regolare il volume della sezione Rhythm. Quando avete terminato di regolare il livello di monitor, premete il tasto

STOP [

P

] per fermare la song rhythm. Quindi premete il tasto di ritorno a ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song.

4.

Per iniziare la registrazione, premete il tasto ZERO

[

U

] per tornare all’inizio della song. Quindi, tenendo premuto il tasto REC [

O

], premete il tasto

PLAY [

R

].

Il tasto REC [

O

] e il tasto PLAY [

R

] si illumineranno, e la registrazione avrà inizio. Registrate il vostro strumento suonando mentre ascoltate la song rhythm.

Guida rapida

7.

Se siete soddisfatti del contenuto registrato, premete il tasto di stato della traccia registrata finché non si illumina in verde.

Consiglio

• I contenuti registrati possono essere copiati, cancellati, o modificati come traccia intera o in un range specificato (

→ pag. 54).

• Mediante l’attivazione di V-take su una traccia, potete registrare una nuova “take” conservando quella attuale (

→ pag. 38).

• A registratore fermo, potete usare i tasti REW [

T]/FF [Y] e dial per spostare la locazione corrente

(

pag. 40).

5.

Quando avete finito di registrare, premete il tasto

STOP [

P

].

Il tasto REC [

O

] e il tasto PLAY [

R

] si spegneranno, e la registrazione si fermerà.

6.

Per ascoltare il contenuto della registrazione, premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY [

R

].

La traccia verrà riprodotta insieme alla song ritmica. Se volete rifare la registrazione, ripetete gli step 2 -6.

ZOOM MRS-1266

31

Guida rapida

Step 4: Sovraincisione (Overdub)

In questo step, imparerete come registrare un altro strumento o una voce su una nuova traccia, mentre ascoltate la song ritmica e la traccia che avete già registrato. La registrazione di parti aggiuntive in questo modo è detta "overdub".

4-1 Selezione di un patch di effetto insert

Applicheremo anche un effetto insert al segnale in ingresso.

1.

Collegate lo strumento e regolate la sensibilità d’ingresso come descritto allo step 2-1.

2.

Usate i tasti [ALGORITHM] nella sezione Effect per scegliere un algoritmo per l’effetto insert.

3.

Ruotate dial per scegliere il patch.

4.

Premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

4-2 Selezione di una traccia e registrazione

Ora imposteremo il livello di registrazione ed eseguiremo l’overdub sulla traccia successiva.

1.

Regolate il livello di registrazione con il controllo

[REC LEVEL] mentre suonate il vostro strumento.

2.

A registratore fermo, premete più volte il tasto di stato della traccia da utilizzare, in modo che si illumini in rosso.

3.

Azionate il fader della traccia selezionata per regolare il livello d’ascolto del segnale in ingresso.

Se necessario, premete il tasto PLAY [

R

] e azionate i fader

DRUM/BASS e il fader della traccia già registrata per regolare il bilanciamento di volume tra song ritmica e traccia.

4.

Premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio

32

della song.

5.

Per iniziare la registrazione, tenete premuto il tasto

REC [

O

] e premete il tasto PLAY [

R

].

Il tasto REC [

O

] e il tasto PLAY [

R

] si illumineranno, e la registrazione avrà inizio. Registrate il vostro strumento mentre ascoltate la riproduzione di song ritmica e traccia.

6.

Per terminare la registrazione, premete il tasto

STOP [

P

].

Il tasto REC [

O

] e il tasto PLAY [

R

] si spegneranno, e la registrazione si interromperà.

Consiglio

Se desiderate rifare solo una parte della traccia, usate la funzione punch-in/punch-out (

pag. 40).

7.

Per ascoltare il contenuto della registrazione, premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song, e premete il tasto PLAY [

R

].

Le tracce verranno riprodotte insieme alla song ritmica. Se siete soddisfatti del contenuto registrato, premete il tasto di stato della traccia registrata finché non si illumina di verde.

Usate la stessa procedura per registrare altre tracce.

ZOOM MRS-1266

Guida rapida

Step 5: Missaggio

Quando avete finito di registrare tutte le tracce, potete regolare il livello di volume, panning, ecc. della sezione

Rhythm e delle tracce registrate, usare effetto send/return ed effetto insert, ed eseguire altri step per creare la song definitiva.

5-1 Regolazione di volume, panning ed EQ

Ecco come regolare volume, panning (posizione stereo left/ right) ed EQ per ciascuna traccia della sezione Mixer e per il suono di drum/bass.

Regolazione del volume

1.

Assicuratevi che tutti i tasti di stato delle tracce registrate e di DRUM e BASS siano illuminate in verde. Inoltre, premete i tasti [ON/OFF] nella sezione Input in modo da spegnerli.

Acceso

Sezione

Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Track 4

Track 5

Track 6

Track 7

Track 8

Tracks 9/10

Sezione

Rhythm

Suono Bass

Suono Drum

DRUM BASS 1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

MASTER

(11/12)

L’indicatore di livello nella parte inferiore del display mostra il livello di ciascuna traccia e del suono di drum e bass dopo il passaggio dai fader. L’indicatore mostra anche il livello di

MASTER L e R, che riflette l’impostazione del fader

[MASTER]. Quando fate i livelli, regolate i fader in modo che lo 0 (dB) non si illumini.

Spento

Consiglio

Potete anche aggiungere al missaggio il segnale in entrata alle prese input. In questo caso, mettete il corrispondente tasto [ON/OFF] su ON.

2.

Mettete il fader [MASTER] sulla posizione di 0 (dB).

3.

Premete il tasto PLAY [

R

] per riprodurre la song, e usate i fader delle tracce registrate e quelli di

[DRUM] e [BASS] per bilanciare il volume.

I segnali della sezione Rhythm e quelli delle varie tracce vengono inviati ai fader corrispondenti che agiscono da mixer incorporato. L’assegnazione di segnali ai fader è quella mostrata nel seguente diagramma.

ZOOM MRS-1266

Consiglio

Se si desidera, il display può essere anche impostato per mostrare i livelli del segnale pre-fader (

pag. 156).

Regolazione del valore di panning

4.

Dalla schermata principale, premete il tasto [PAN] nella sezione Track Parameter.

Quando premete uno dei tasti della sezione TRACK

PARAMETER, appare il menu dei parametri di traccia, consentendovi di impostare parametri quali panning, EQ, e livello di mandata effetti per ciascuna traccia e per il suono di drum e bass. L’illustrazione di seguito riportata è un esempio del menu che appare quando viene premuto il tasto [PAN].

33

Guida rapida

Valore di Panning

5.

Premete il tasto di stato della traccia il cui panning volete regolare (o del tasto [DRUM]/[BASS]).

Il tasto di stato selezionato si illumina di arancio. Mentre il menu “track parameter” viene mostrato, il tasto di stato (o i tasti cursori left/right) possono essere usati per selezionare la traccia o il suono di drum/bass da regolare.

6.

Ruotate dial per regolare il valore di panning.

Il valore di panning può essere regolato nel range di L100

(tutto a sinistra) – 0 (centro) –R100 (tutto a destra).

7.

Ripetete gli step 5 - 6 per regolare il valore di panning sulle altre tracce.

Consiglio

Per le tracce 9/10 e il suono di drum, il parametro di PAN agisce come parametro di BALANCE che regola il bilanciamento di volume tra i canali L/R (sinistro/destro).

Regolazione di EQ

8.

Per regolare l’equalizzazione di ciascuna traccia, premete il tasto [EQ HIGH] o il tasto [EQ LOW].

Premete il tasto [EQ HIGH] per regolare l’equalizzatore delle alte frequenze, o premete [EQ LOW] per regolare l’equalizzatore delle basse frequenze.

9.

Premete il tasto di stato della traccia (o il tasto di stato [DRUM]/[BASS]) di cui volete regolare l’EQ.

10.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare il parametro di EQ che volete regolare, e ruotate dial per modificare l’impostazione.

I parametri disponibili e i loro range sono i seguenti.

• Tasto [EQ HIGH] premuto

•EQ HI G

Regola enfasi/taglio nel range delle alte frequenze: -12 - 0 -

12 (dB)

•EQ HI F

Regola l’àmbito di frequenza per enfasi/taglio delle alte frequenze: 500 - 18000 (Hz)

• Tasto[EQ LOW] premuto

• EQ LO G

Regola enfasi/taglio nel range delle basse frequenze: -12 - 0

- 12 (dB)

• EQ LO F

Regola l’àmbito di frequenza per enfasi/taglio delle basse frequenze: 40 - 1600 (Hz)

Consiglio

• Quando appaiono sullo schermo i parametri EQ HI G / EQ

HI F, potete premere il tasto [EQ HIGH] per attivare/ disattivare l’EQ delle alte frequenze. (Il tasto risulta spento se disattivato.)

• Quando appaiono sullo schermo i parametri EQ LO G / EQ

LO F, potete premere il tasto [EQ LOW] per attivare/ disattivare l’EQ delle basse frequenze. (Il tasto risulta spento se disattivato.)

11.

Regola l’equalizzazione per altre tracce e per i suoni di drum/bass allo stesso modo.

12.

Quando avete terminato le impostazioni, premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

Consiglio

I parametri qui impostati possono essere salvati in una “scena” (

pag. 82).

ZOOM MRS-1266

34

5-2 Uso di effetto send/return

L’effetto send/return è collegato internamente al loop send/ return del mixer. MRS-1266 vi permette di usare due tipi di effetti send/return: riverbero e chorus. Il grafico seguente mostra il flusso di segnale dell’effetto send/return.

CHORUS/

DELAY

SEND LEVEL

REVERB

SEND LEVEL

DRUM BASS 1 2 8 9/10 MASTER

Send (mandata

CHORUS/

DELAY

REVERB

Return (ritorno

Guida rapida

2.

Ruotate dial per scegliere un patch.

3.

Una volta selezionato il patch, premete [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale. Se volete, premete ora il tasto [CHORUS/DELAY] e selezionate un patch di chorus/delay.

Regolazione del livello di mandata

4.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY SEND] o il tasto

[REVERB SEND] nella sezione “track parameter”.

Premete il tasto [REVERB SEND] se volete regolare il livello di mandata del riverbero, o il tasto [CHORUS/

DELAY SEND] se volete regolare il livello di mandata di chorus/delay. Quando premete il tasto, appare sul display il livello di mandata dell’effetto corrente per la traccia o per il suono di drum/bass il cui tasto di stato è acceso. Per esempio, quando il tasto [REVERB SEND] viene premuto, appare una schermata simile alla seguente.

La quantità di segnale inviato a ciascun effetto (send level) regola la profondità di ciascun effetto send/return per ciascuna traccia o per il suono di drum/bass. Alzando il livello di mandata si aumenta la quantità di segnale inviato all’effetto, producendo un effetto più profondo per quella traccia.

In questo esempio, selezioneremo un patch di effetti send/ return e regoleremo il livello di mandata di ogni traccia per regolare la quantità di riverbero e di chorus.

Selezione di patch effetti send/return

Un project di nuova creazione contiene 30 patch per riverbero e chorus/delay. Per selezionare un patch, procedete nel modo seguente.

1.

Premete il tasto [REVERB] o il tasto [CHORUS/

DELAY] nella sezione Effect.

Premete il tasto [REVERB] per selezionare un patch di riverbero, o il tasto [CHORUS/DELAY] per selezionare un patch di chorus/delay. Il display indicherà il patch attualmente selezionato per l’effetto che avete scelto. La schermata seguente riporta un esempio di cosa viene mostrato quando il tasto [REVERB] viene premuto.

8

Nome del Patch Numero di Patch

Nome traccia/suono Livello di mandata

5.

Premete il tasto di stato della traccia (o del suono di [DRUM]/[BASS]) di cui volete regolare il livello di mandata.

Il valore del livello di mandata della traccia o del suono selezionati verrà visualizzato.

6.

Premete il tasto PLAY [

R

], e mentre la song è in riproduzione, ruotate dial per regolare il valore del livello di mandata (send level).

7.

Regolate il livello di mandata per le altre tracce e suoni nello stesso modo.

8.

Una volta terminate le impostazioni, premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

ZOOM MRS-1266

35

Guida rapida

5-3 Uso di effetto mastering

Potete mettere l’effetto insert immediatamente prima del fader [MASTER] e usare uno dei patch dell’algoritmo

MASTERING per modificare dinamica o suono dell’intera song. Per applicare un effetto insert all’intera song, procedete nel modo seguente.

Cambiare il punto di inserimento dell’effetto insert

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[INPUT SOURCE] nella sezione Effect.

Il tasto lampeggia, e appare l’indicazione "IN SRC IN" sul display. Da questa schermata, potete cambiare il punto di inserimento dell’effetto insert.

Consiglio

L’effetto insert può essere inserito anche in una traccia desiderata del mixer, o nel percorso del segnale di drum/bass

(

pag. 119).

3.

Premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

Selezionare un patch per l’effetto insert

4.

Premete il tasto [MASTERING] nella sezione Effect.

L’algoritmo MASTERING verrà selezionato per l’effetto insert. Il patch attualmente selezionato viene mostrato sul display.

2.

Ruotate dial per richiamare l’indicazione "IN SRC

MASTER" sul display.

Ora l’effetto insert viene immediatamente prima del fader

[MASTER] e può trattare il segnale dell’intera song.

OUTPUT (uscita

DRUM BASS

1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

MASTER

(11/12)

5.

Ruotate dial per selezionare il patch desiderato.

6.

Premete il tasto PLAY [

R

] per riascoltare la song.

L’intera song passerà attraverso l’effetto insert immediatamente prima del fader [MASTER]. Se volete, potete modificare il patch attualmente selezionato per apportare fini regolazioni al modo in cui l’effetto è applicato.

7.

Una volta verificato che il suono è quello che volete, premete il tasto STOP [

P

] e quindi il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

5-4 Registrazione della traccia master

Come step finale, registrerete (mixerete) la song completata sulla traccia master. Si tratta di una traccia stereo appositamente progettata per il missaggio. Come le altre tracce, anche la traccia master ha 10 V-take.

INSERT

EFFECT

ZOOM MRS-1266

36

Missaggio

V-take

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

Traccia

11/12

Tracce Master

1.

Premete il tasto di ritorno a ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song.

Guida rapida

4.

Una volta completata la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

Il registratore (recorder) e la sezione ritmica si fermano.

5.

Premete ripetutamente il tasto di stato [MASTER] finché non si illumina di verde.

Quando il tasto è acceso in verde, la traccia master può essere ascoltata. A questo punto, gli altri tasti di stato

([DRUM], [BASS], 1 - 8, 9/10) vengono messi automaticamente in “mute”.

6.

Premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song, e premete il tasto PLAY [

R

].

La traccia master viene mandata in riproduzione. Per interrompere l’ascolto, premete il tasto STOP [

P

].

7.

Per tornare all’operatività di MRS-1266, premete ripetutamente il tasto di stato [MASTER] fino a spegnerlo.

2.

Premete ripetutamente il tasto di stato [MASTER] in modo che si illumini di rosso.

La traccia master può ora essere registrata.

3.

Tenete premuto il tasto REC [

O

] e premete il tasto

PLAY [

R

].

La condizione di “mute” delle altre tracce e suoni eccetto la traccia master viene annullata, e i tasti di stato tornano alla loro condizione originaria.

Consiglio

• Con il drive CD-R/RW, potete registrare i contenuti della traccia master su supporti CD-R/RW per creare un CD audio. Per i dettagli, fate rif. a pag. 129.

• I contenuti della traccia master possono anche essere modificati successivamente.

La registrazione sulla traccia master ha inizio. Il segnale dopo essere passato dal fader [MASTER] (ed essere stato processato dall’effetto insert e dall’effetto send/return) viene registrato.

ZOOM MRS-1266

37

Guida [Recorder]

Guida [Recorder]

Uso delle V-take

Ciascuna traccia 1 - 10 del registratore contiene dieci tracce virtuali, dette "V-take". Per ciascuna traccia, potete selezionare una “take”, che sarà utilizzata per registrazione e playback. Per esempio, potete attivare una V-take quando registrate più parti vocali o soli di chitarra sulla stessa traccia, e più tardi confrontarle e scegliere la miglior V-take.

V-take

1

2

8

9

6

7

10

3

4

5

Traccia

Acceso: V-take registrata

Lampeggiante: V-take attualmente se

Spento: V-take non registrata

2.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare una traccia.

Consiglio

Se selezionate una V-take su cui non è registrato nulla, appare l’indicazione "NO DATA".

Nella parte di display dell’indicatore di livello appariranno dei punti illuminati (V-take registrata) e spenti (V-take non registrata).

Punti lampeggianti indicano la V-take attualmente selezionata per ciascuna traccia. (V-take registrate/non registrate lampeggiano contemporaneamente.)

Consiglio

Potete anche selezionare la traccia con i tasti di stato (1 - 8,

9/10, [MASTER]). Per le tracce 9/10, la traccia si alterna fra 9 e 10 a ogni pressione del tasto di stato.

3.

Ruotate dial per selezionare la V-take.

Consiglio

Per le tracce 9/10, potete scegliere una V-take differente per ciascuna traccia.

4.

Ripetete gli step 2 - 3 secondo necessità, per scegliere una V-take per ciascuna traccia.

5.

Una volta terminata la selezione di V-take, premete il tasto [EXIT].

Il tasto [V-TAKE] si spegne, e l’unità ritorna alla schermata principale.

Modifica del nome delle V-take

A una V-take registrata verrà automaticamente assegnato un nome di default, secondo il seguente schema.

ZOOM MRS-1266

38

V-take attualmente selezion per ciascuna traccia 1 - 10

V-take

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

Traccia

Selezione delle V-take

Ecco come selezionare la V-take per ciascuna traccia 1 - 10.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto [V-

TAKE] nella sezione “track parameter”.

Il tasto [V-TAKE] si accende, e numero di traccia, numero della V-take, e nome della V-take appaiono sul display.

• DULxx-yy

V-take registrata attraverso DUAL

• GTRxx-yy

V-take registrata attraverso algoritmo di effetto insert

GUITAR/BASS

•MICxx-yy

V-take registrata attraverso algoritmo di effetto insert MIC

• LINxx-yy

V-take registrata attraverso algoritmo di effetto insert LINE

• MASxx-yy

V-take registrata attraverso algoritmo di effetto insert

MASTERING

•BYPxx-yy

V-take registrata senza passare dall’effetto insert

• BOUxx-yy

V-take registrata usando la funzione “Bounce”

Questi nomi possono essere modificati a piacere.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto [V-

TAKE] nella sezione “track parameter”.

Il tasto [V-TAKE] si accende, e numero di traccia, numero di

V-take, e nome di V-take appaiono sul display.

NOTA

Solo il nome della V-take correntemente selezionata delle tracce 1 - 10 può essere cambiato.

2.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare la traccia il cui nome di V-take volete modificare.

Potete anche selezionare la traccia con i tasti di stato (1 - 8,

9/10, [MASTER]).

3.

Premete il tasto [EDIT].

Guida [Recorder]

Il primo carattere del nome di V-take lampeggia. Questo indica che potete cambiare questo carattere.

4.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete cambiare.

5.

Ruotate dial per selezionare un carattere.

Possono essere selezionati i caratteri seguenti.

Numeri:

Lettere:

Simboli:

0 - 9

A - Z, a - z

(space) ! " # $ % & ' ( ) + , - . / :

; < > = ? @ [ ] ^ _ ` { }

6.

Ripetete gli step 4 - 5 fino a che il nome non è quello desiderato.

7.

Una volta terminata la modifica del nome, premete il tasto [EXIT].

Il nuovo nome viene accettato e l’unità ritorna alla condizione dello step 2. Se necessario, potete modificare i nomi di altre V-take.

8.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Il tasto [V-TAKE] si spegne.

Consiglio

Se una V-take registrata viene cancellata, il nome cambia in

"NO DATA".

NOTA

Se selezionate una V-take in cui non c’è registrato nulla, appare l’indicazione "NO DATA" e il nome non può essere modificato.

ZOOM MRS-1266

39

Guida [Recorder]

Spostarsi in un punto desiderato nella song (Funzione Locate)

Potete specificare una locazione all’interno di una song in unità di tempo (minuti/secondi/millisecondi) o in termini di misura (misura/beat/tick), e spostarvi in quel punto.

Misura

Ore

Secondi

0 10 12 660

Minuti

Millisecondi

Beat

1.

A registratore fermo, usate i tasti cursore left/right dalla schermata principale per spostare la parte lampeggiante dell’unità che volete cambiare.

Per esempio, per cambiare i minuti, fate lampeggiare il segmento marcato "M".

0 12 660

2.

Ruotate dial per specificare il valore numerico.

Sull’indicazione di tempo, possono essere specificati minuti, secondi, o millisecondi. Sull’indicazione di misura, possono essere specificati misura, beat, o tick. Quando cambiate il valore visualizzato, l’unità si porta immediatamente nella nuova locazione. Premendo il tasto PLAY [

R

] inizia la riproduzione da quel punto.

Ri-registrare solo una regione specifica (Funzione Punch-in/out)

La funzione Punch-in/out permette di ri-registrare solo una specifica regione di una traccia precedentemente registrata.

L’azione di mettere in registrazione una traccia che sta suonando è chiamata "punch-in", e quella di riportarla dalla registrazione alla riproduzione è detta "punch-out".

MRS-1266 consente di far questo in due modi. Potete usare i tasti del pannello o un interruttore a pedale (venduto separatamente) per fare il punch-in/out manualmente

("punch-in/out manuale"), o provocarlo automaticamente in punti precedentemente specificati ("auto punch-in/out").

Uso del punch-in/out manuale

Questa sezione descrive come eseguire il punch-in/out manuale per ri-registrare una regione di traccia precedentemente registrata, usando i tasti del pannello o un interruttore a pedale (venduto separatamente).

Consiglio

Se volete usare un interruttore a pedale (ZOOM FS01/FS02) per il punch-in/out, collegate il pedale alla presa [FOOT SW] sul pannello frontale.

NOTA

Con le impostazioni di default di MRS-1266, un interruttore a pedale collegato alla presa [FOOT SW] viene destinato al controllo di playback/stop del registratore. Se volete usare l’interruttore a pedale per il punch-in/out, dovete prima cambiare l’impostazione del pedale (

pag. 153).

1.

Premete ripetutamente il tasto di statodella traccia su cui volete eseguire il punch-in/out, fino a che questo non si accende in rosso.

2.

Alzate il fader di questa traccia su una posizione adeguata.

3.

Mentre suonate lo strumento collegato alla presa

INPUT, usate il controllo [INPUT] e il controllo [REC

LEVEL] per regolare il livello di registrazione.

Secondo necessità, rimandate in ascolto il registratore e usate i fader della sezione mixer per regolare il bilanciamento tra il vostro strumento e le tracce in riproduzione.

ZOOM MRS-1266

40

4.

Portatevi in un punto diverse misure prima di quello previsto per il punch-in, e premete il tasto

PLAY [

R

] per iniziare l’ascolto del registratore.

5.

Quando arrivate al punto di punch-in, premete il tasto REC [

O

] (oppure l’interruttore a pedale).

Il tasto REC [

O

] si illumina, e la registrazione ha inizio da quel punto.

6.

Quando arrivate al punto di punch-out previsto, premete il tasto REC [

O

] (o l’interruttore a pedale) ancora una volta.

Il tasto REC [

O

] si spegne, e la registrazione viene disattivata da quel punto.

7.

8.

Per interrompere il playback, premete STOP [

P

].

Per controllarequel che avete registrato, portatevi al punto dello step 4, e premete il tasto PLAY [

R

].

Uso del punch-in/out automatico

La funzione di auto punch-in/out vi permette di specificare anticipatamente la regione da ri-registrare. Il punch-in avverrà automaticamente una volta raggiunto il punto di inizio (punto d’ingresso: In), e il punch-out avverrà automaticamente una volta raggiunto il punto finale (punto di uscita: Out). Questo è molto utile per esempio quando non potete azionare MRS-1266 perché state suonando voi stessi uno strumento, o quando è necessaria un’attivazione molto rapida di ascolto e registrazione.

In (ingresso) Out (uscita)

Traccia Ascolto

Registrazione

Ascolto

Per poter eseguire l’auto punch-in/out, dovete prima specificare punto d’ingresso (In point) e di uscita (Out point), e quindi fare la registrazione. Ecco la procedura.

1.

Alzate il fader della traccia su cui volete eseguire l’auto punch-in/out su una posizione adatta.

2.

Mentre suonate lo strumento collegato alla presa

INPUT, usate il controllo [INPUT] e il controllo [REC

LEVEL] per regolare il livello di registrazione.

ZOOM MRS-1266

Guida [Recorder]

3.

Portatevi al punto in cui volete effettuare il punchin, e premete il tasto [AUTO PUNCH-IN/OUT].

Il tasto [AUTO PUNCH-IN/OUT] lampeggia. Questo fissa il punto dove la registrazione avrà inizio ("In point").

4.

Portatevi al punto in cui volete effettuare il punchout, e premete il tasto [AUTO PUNCH-IN/OUT] ancora una volta.

Ecco fissato il punto dove la registrazione avrà termine ("Out point"). Il pulsante [AUTO PUNCH-IN/OUT] passerà da lampeggiante ad acceso fisso. Questo indica che la funzione di auto punch-in/out è ora abilitata.

CONSIGLIO

Se volete specificare i punti di in/out con precisione, è meglio utilizzare la funzione di “scrub” (

pag. 52) per trovare le locazioni e assegnare anticipatamente un marcatore (

pag.

49) nei punti desiderati.

5.

Usate la funzione Locate per raggiungere una posizione prima del punto di ingresso (In point).

6.

Premete ripetutamente il tasto di stato della traccia su cui volete eseguire il punch-in/out, fino a che il tasto non lampeggia in rosso.

NOTA

Un tasto di stato acceso in rosso significa che la posizione corrente si trova tra il punto d’ingresso (In point) e quello finale (Out point). In questo caso, azionate il trasporto ancora una volta per posizionarvi in un punto immediatamente precedente al punto di ingresso (In point).

7.

Se volete provare l’auto punch-in/out, premete il tasto PLAY [

R

].

Il registratore inizierà a suonare. Quando raggiungete il punto di ingresso (In point), la traccia su cui state facendo il punching-in/out diverrà muta. Quando raggiungete il punto di uscita (Out point), il “mute” verrà disabilitato. (Potrete sempre ascoltare il segnale in ingresso durante questo tempo.) Questa azione non cancellerà né registrerà alcunché sulla traccia. Una volta terminata la prova, portatevi ancora in una posizione precedente al punto di ingresso (In point).

Se necessario, regolate i punti di In/Out.

8.

Per eseguire realmente l’auto punch-in/out, tenete premuto il tasto REC [

O

] e premete PLAY [

R

].

41

Guida [Recorder]

Una volta raggiunto il punto d’ingresso, la registrazione inizierà automaticamente (punch-in). Una volta raggiunto il punto di uscita, la registrazione terminerà automaticamente

(punch-out), e riprenderà la riproduzione.

9.

Quando avete terminato la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

10.

Per ascoltare il risultato della registrazione, spostatevi in un punto precedente a quello di ingresso (In point), e premete il tasto PLAY [

R

].

Se volete rifare la registrazione, ripetete gli step 5 - 9.

11.

Quando siete soddisfatti della registrazione, premete il tast [AUTO PUNCH-IN/OUT] in modo che si spenga.

La funzione di auto punch-in/out è disattivata, e le impostazioni di In point e Out point scaricate.

Mixare più tracce sulla traccia master (Funzione Mixdown)

Questa sezione spiega come suonare tracce registrate e suoni della sezione rhythm registrandoli sotto forma di mix stereo su una traccia master (missaggio).

La traccia master

La traccia master è un set di tracce stereo separato dalle normali tracce 1 - 10. La destinazione più comune della traccia master è quella di traccia su cui registrare il risultato di un processo di missaggio. I contenuti della traccia master possono essere utilizzati per la creazione di un CD audio.

MRS-1266 dispone di una traccia master per ciascun project. Simile alle normali tracce 1 - 10, la traccia master ha anche dieci tracce virtuali (V-take). Questo vi consente di registrare mix differenti su diverse V-take e selezionare la versione migliore successivamente.

Master track

Quando impostate la traccia master per la registrazione, verrà registrato il segnale in arrivo dal fader [MASTER] (lo stesso segnale fornito alle prese [OUTPUT]).

ZOOM MRS-1266

42

Master track

Step per il missaggio

Ecco come mixare le tracce 1 - 10 e i suoni della sezione ritmica (drum + bass) su due canali stereo e registrarli sulla traccia master.

1.

Premete il tasto [V-TAKE] nella sezione “track parameter” così che il tasto si accenda.

Apparirà la schermata per la selezione di una V-take per ciascuna traccia.

2.

Premete il tasto di stato [MASTER].

La traccia master è selezionata. Il display indica il numero e il nome della V-take attualmente scelta per la traccia master.

(Se non c’è nulla registrato sulla V-take, verrà indicato "NO

DATA".)

Guida [Recorder]

3.

Se volete cambiare la V-take, ruotate dial.

4.

Quando la V-take è stata selezionata, premete il tasto [EXIT].

Il tasto [V-TAKE] si spegne, e l’unità ritorna alla schermata principale.

5.

Dalla schermata principale, premete il tasto di stato [MASTER] più volte, finché non si accende in rosso.

La traccia master è ora pronta per la registrazione.

Quando il tasto è acceso in rosso, le altre tracce, così come la sezione ritmica e gli effetti, funzionano normalmente.

Consiglio

Il segnale registrato sulla traccia master è quello in arrivo dal fader [MASTER]. Si tratta dello stesso segnale fornito alle prese [OUTPUT].

6.

Mettete il registratore in riproduzione e regolate il bilanciamento tra le diverse tracce.

Le impostazioni di livello della singola traccia come anche quella dell’effetto insert e dell’effetto send/return hanno tutte una influenza sul segnale inviato alla traccia master.

Regolate i livelli guardando l’indicatore di livello L/R, e assicuratevi che non si verifichi alcuna distorsione del segnale.

7.

Per completare l’operazione di missaggio, premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY [

R

] mentre tenete premuto il tasto REC [

O

].

La registrazione sulla traccia master ha inizio.

8.

Quando la registrazione è completata, premete il tasto STOP [

P

].

Consiglio

Anziché premere il tasto di stato [MASTER], potete usare i tasti cursore left/right per selezionare la traccia master.

ZOOM MRS-1266

43

Guida [Recorder]

Riproduzione della traccia master

Per riprodurre la traccia master registrata, procedete nel modo seguente.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto di stato [MASTER] più volte, finché non si illumina di verde.

L’unità entra nel modo playback della traccia master. In questo modo, tutti gli altri tasti di stato risultano spenti, tutte le altre tracce in “mute”, e tutti gli effetti disattivati.

Consiglio

Quando il tasto di stato [MASTER] è illuminato in verde, i tasti di trasporto eccetto il tasto REC [

O] agiscono normalmente.

2.

Premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY [

R

].

La riproduzione della traccia master ha inizio. Potete usare il fader [MASTER] per regolare il volume del playback.

3.

Per fermare il playback, premete il tasto STOP [

P

].

4.

Per uscire dal modo playback della traccia master, premete il tasto di stato [MASTER] in modo che si spenga.

Il “mute” delle tracce 1 - 10 e della sezione ritmica viene annullato, e l’unità ritorna alla normale operatività. I tasti di stato che erano stati automaticamente spenti vengono riportati alla loro precedente condizione.

44

ZOOM MRS-1266

Riversamento di più tracce su un’altra traccia (Funzione

Bounce)

Come funziona il Bounce

"Bounce" è una funzione che mixa le performance della sezione Recorder e della sezione Rhythm (drum kit + bass program), e le registra su una o due tracce. (Viene talvolta chiamata "registrazione ping-pong".)

Per esempio, potreste fare il bounce dei contenuti delle tracce 1 - 8 sulle tracce 9/10 e quindi attivare le V-take delle tracce 1 - 8 per registrare nuove versioni della performance.

Guida [Recorder]

la seguente procedura per cambiare l’impostazione interna in modo da poter ascoltare anche le tracce di registrazione.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT].

Sul display appare l’indicazione "UTILITY TR EDIT".

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "UTILITY BOUNCE" sul display, e premete il tasto [ENTER].

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "BOUNCE RECTRACK" sul display, e premete il tasto [ENTER].

Viene mostrata l’impostazione corrente.

Consiglio

• Potete anche mixare i segnali alle prese [INPUT] nella registrazione bounce.

• Se selezionate solo una traccia mono come destinazione del bounce, verrà registrato il segnale mixato in mono.

• Se necessario, potete riprodurre tutte le dieci tracce, e farne il bounce su delle V-take vuote.

Impostazione del Bounce

Prima di usare la funzione bounce, potreste dover fare determinate impostazioni.

Specificare playback/mute per le tracce di registrazione

Per default, le tracce di registrazione destinatarie del bounce saranno in “mute”. Se volete riprodurre una traccia mentre registrate il bounce su un’altra V-take di quella traccia, usate

• MUTE:

Tracce di registrazione in “mute” (impostazione di default).

• PLAY:

Tracce di registrazione in riproduzione.

4.

Con dial cambiate ora l’impostazione in "PLAY".

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto[EXIT] più volte.

Selezione della V-take destinataria della registrazione

Per default, il risultato dell’operazione di Bounce sarà registrato sulla V-take correntemente selezionata per le tracce di registrazione. Se volete ascoltare una traccia mentre fate il bounce su un’altra V-take della traccia, potete usare la seguente procedura per cambiare la V-take su cui registrare. Per informazioni sulle V-take, fate rif. a pag. 38.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT].

L’indicazione "UTILITY TR EDIT" appare sul display.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "UTILITY BOUNCE" sul display, e premete il tasto [ENTER].

ZOOM MRS-1266

45

Guida [Recorder]

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "BOUNCE REC TAKE" sul display, e premete il tasto [ENTER].

Ecco la V-take attualmente selezionata per la registrazione.

• CURRENT:

Il risultato del bounce verrà registrato sulla V-take correntemente selezionata per la traccia di registrazione

(impostazione di default).

• 1 - 10:

Il risultato del bounce verrà registrato sul numero di V-take qui specificato.

4.

Ruotate dial per specificare la V-take destinataria della registrazione.

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Esecuzione della funzione Bounce

In questo esempio, faremo il bounce del contenuto delle tracce 1 - 10 sulla V-take 10 delle tracce 9/10.

1.

Andate alla schermata UTILITY e verificate che le

tracce registrate siano impostate su playback (

pag. 45).

2.

Sempre sulla schermata UTILITY, verificate che la

V-take 10 sia selezionata come destinataria della

registrazione ( pag. 45).

3.

Dalla schermata principale, premete i tasti di stato delle tracce 9/10 ripetutamente, in modo che i tasti siano accesi in rosso.

Le tracce 9/10 sono ora pronte per la registrazione.

4.

Premete il tasto [BOUNCE].

Il tasto [BOUNCE] si accende e la funzione Bounce è attivata. Le altre tracce ed effetti funzionano normalmente.

5.

Impostate il registratore in riproduzione e regolate il bilanciamento delle varie tracce.

L’impostazione di livello di ogni singola traccia come anche le impostazioni dell’effetto insert e dell’effetto send/return influiscono tutte sul segnale mixato. Regolate i livelli guardando l’indicatore di livello L/R, e assicurandovi che non si verifichino distorsioni del segnale.

6.

Premete il tasto ZERO [

U

] per tornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY [

R

] mentre tenete premuto il tasto REC [

O

].

Inizia la registrazione sulle tracce 9/10.

7.

Una volta completata la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

L’esecuzione della funzione bounce è conclusa.

ZOOM MRS-1266

46

Guida [Recorder]

Registrare su 6 tracce simultaneamente (6TR REC)

Questa sezione spiega come usare il modo 6TR REC che consente di registrare fino a sei tracce simultaneamente.

Come funziona il modo 6TR REC

Nel modo 6TR REC, i segnali alle prese INPUT 1 - 6 (o alle prese GUITAR/BASS INPUT 1 - 2) possono essere registrate direttamente sulle tracce 1 - 6. Questo è utile per esempio per registrare la performance di un’intera band in una sola sessione, usando tracce separate per le diverse parti.

Nel modo 6TR REC, ingressi 1 - 6 e tracce 1 - 6 si corrispondono l’un l’altro. Quando il tasto di stato di una traccia è acceso in rosso, il segnale a quell’ingresso può essere registrato sulla traccia. Quando il tasto di stato è spento o acceso in verde, il segnale dall’ingresso rispettivo è inviato direttamente a un punto subito prima del fader

[MASTER].

Tasto di stato

INPUT 1

Track 1

Rosso

INPUT 2

Track 2

Rosso

INPUT 3

Track 3

Rosso

INPUT 4

Track 4

Rosso

INPUT 5

Track 5

INPUT 6

Verde

(o spento)

Verde

(o spento)

Track 6

fader

[MASTER]

NOTA

• Nel modo 6TR REC, la registrazione sulle tracce 7, 8, 9/10 e sulla traccia master non è possibile. se avete registrato le tracce 1 - 6 e volete continuare a registrare più di altre due tracce, dovete prima trasferire i dati audio già registrati sulle tracce 7, 8, e 9/10 (

pag. 62).

• Quando è attivato il modo 6TR REC, potete anche usare l’effetto insert su 2 canali qualsiasi. L’effetto send/return, le funzioni punch-in/out e la funzione bounce non sono qui disponibili.

Assegnazione di un segnale in ingresso a una traccia

Dopo la regolazione del livello dei segnali alle prese INPUT

1 - 6 o GUITAR/BASS INPUT 1 - 2, i segnali vengono inviati alle tracce 1 - 6 della sezione Recorder.

1.

Verificate che gli strumenti o i microfoni da registrare siano collegati alle prese INPUT 1 - 6 o

GUITAR/BASS INPUT 1 - 2.

2.

Premete il tasto [6TRACK RECORDING] nella sezione input.

Il tasto si illumina e MRS-1266 passa al modo 6TR REC.

3.

Premete i tasti [ON/OFF] per le prese INPUT 1 - 6.

Se premuto, un tasto si illumina di rosso, e l’ingresso corrispondente è attivo. Fino a sei ingressi (input) possono essere selezionati simultaneamente.

4.

Mentre vengono suonati gli strumenti, regolate i controlli [INPUT] per ottenere un livello adeguato.

Gli indicatori [PEAK] devono potersi illuminare quando uno strumento suona al massimo volume.

5.

Per usare un effetto insert, premete il tasto [INPUT

SOURCE] nella sezione Effect, e premete il tasto

[ON/OFF] per l’input a cui volete applicare l’effetto.

Il tasto [ON/OFF] relativo si accende di arancione, e l’effetto insert viene applicato. Nel modo 6TR REC, i due ultimi ingressi selezionati possono essere trattati dall’effetto.

NOTA

Nel modo 6TR REC, l’effetto send/return non può essere usato.

Consiglio

Nella condizione di default di un project, viene selezionato come effetto insert un patchadatto per un’esecuzione con chitarra/basso. Se necessario, selezionate un patch diverso

(

→ pag. 119).

ZOOM MRS-1266

47

Guida [Recorder]

6.

Mentre vengono suonati gli strumenti, usate il controllo [REC LEVEL] per regolare il livello di registrazione.

Alzate il livello di registrazione quanto più possibile, ma evitate impostazioni che possano causare l’accensione dell’indicatore [CLIP]. Il livello del segnale può essere controllato nella parte inferiore del display (INPUT 1 - 6).

7.

Premete il tasto di stato delle tracce (1 - 6) da registrare così che i tasti si accendano di rosso.

I segnali in ingresso al mixer vengono inviati alle correspondenti tracce di registrazione. Possono essere attivati fino a sei tasti di stato simultaneamente. Se il tasto

[ON/OFF] di una traccia è su ON ma il corrispondente tasto di stato è disattivato, l’ingresso relativo non verrà registrato.

Consiglio

Se volete, potete controllare il panning per ciascun input nel canale di monitor. Per far ciò, premete il tasto [PAN] nella sezione ”track parameter”, scegliete uno degli input 1 - 6 con i tasti [ON/OFF], e ruotate dial per regolare il valore di panning. Questa impostazione si applica solo al monitoraggio, non ha effetto sul segnale registrato.

8.

Premete il tasto ZERO [

U

] per ritornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY [

R

] mentre tenete premuto il tasto REC [

O

].

La registrazione delle tracce ha inizio.

9.

Una volta completata la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

Se volete tornare alla registrazione normale, premete il tasto

[6TRACK RECORDING]. Il tasto si spegne, e il modo 6TR

REC viene annullato.

Registrazione di suoni drum/bass

(Registrazione Rhythm)

MRS-1266 vi consente di registrare il suono di drum/bass della sezione Rhythm su qualsiasi traccia. Questa funzione è chiamata "registrazione Rhythm". Per usare la funzione, procedete nel seguente modo.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Apparirà il menu “utility” sul display.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "UTILITY BOUNCE" sul display, e premete il tasto [ENTER].

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione "BOUNCE REC SRC" sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia nel seguente modo.

Da questa schermata, potete selezionare la sorgente di segnale per la registrazione.

• MASTER

Segnale immediatamente dopo il fader [MASTER]

• DRUM TR

Segnale drum kit della sezione Rhythm

• BASS TR

Segnale bass program della sezione Rhythm

4.

Con dial selezionate ora "DRUM TR" o "BASS TR".

Drum o bass vengono selezionati come sorgente della registrazione.

5.

Premete ripetutamente il tasto [EXIT] per tornare alla schermata principale.

ZOOM MRS-1266

48

6.

Premete il tasto [BOUNCE].

7.

Dalla schermata principale, premete ripetutamente il tasto di stato della traccia da utilizzare come destinataria della registrazione, finché il tasto non si accende di rosso.

La traccia selezionata è pronta per la registrazione. Possono essere selezionati fino a due tasti di stato. Le altre tracce funzionano normalmente.

Consiglio

Quando desiderate registrare suoni drum in stereo, scegliete due tracce come destinazione della registrazione. Se ne scegliete solo una la registrazione sarà in mono.

8.

Verificate che il tasto [RHYTHM] nella sezione rhythm sia spento, e che la rhythm song o il rhythm pattern da registrare sia stato selezionato.

Consiglio

È anche possibile registrare suoni drum o bass generati suonando i pad dell’unità o una tastiera MIDI.

9.

Impostate il registratore per la riproduzione e regolate il livello di registrazione.

Regolate i livelli mentre osservate l’indicatore di livello L/R, e assicuratevi che non si verifichino distorsioni del segnale.

10.

Premete il tasto ZERO [

U

] per ritornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY [

R

] mentre tenete premuto il tasto REC [

O

].

Ha inizio la riproduzione del pattern ritmico (o della song ritmica) e avviene la registrazione sulle tracce selezionate.

11.

Una volta completata la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

La registrazione della ritmica ha termine. Se volete ritornare alla normale registrazione, selezionate [MASTER] sulla schermata dello step 3.

Guida [Recorder]

Assegnazione di marcatori all’interno della song

(Funzione Marker)

Potete assegnare fino a 100 marcatori in una song, in qualunque punto, e passare a un marcatore premendo un tasto o specificando il numero di marcatore desiderato. Questo è utile quando volete posizionarvi ripetutamente in uno specifico punto per il playback durante la registrazione o il missaggio.

Impostare un marcatore (Mark)

Ecco come assegnare un marcatore in un punto desiderato della song.

1.

Posizionatevi nel punto in cui volete assegnare un marcatore.

Consiglio

• Un marcatore può essere assegnato sia durante il playback che a registratore fermo.

• Potete anche usare la funzione “scrub” per posizionarvi con la massima precisione.

2.

Premete il tasto [MARK] nella sezione di controllo.

Verrà assegnato un marcatore alla posizione corrente.

Quando è stato assegnato un marcatore, il nuovo numero di marcatore (01 - 99) apparirà nella zona MARKER in alto a destra nel display.

1266CD-R

03

Il numero di marcatore viene assegnato automaticamente in ordine ascendente a partire dall’inizio della song. Se aggiungete un nuovo marcatore fra due marcatori esistenti, i marcatori successivi verranno rinumerati.

Numero marcatore

00 01

Aggiunta marcatore

03 04

Song

Numero marcatore

00 01 02

Song

ZOOM MRS-1266

49

Guida [Recorder]

Consiglio

• Il marcatore numero 00 viene già impostato all’inizio della song (la posizione zero del contatore).

• Nella schermata principale, la zona MARKER in alto a destra nel display mostrerà il numero del marcatore appena superato (cioè, il marcatore precedente nella song). Se viene mostrato un punto alla destra in basso del numero di marcatore, significa che la posizione del marcatore corrisponde alla posizione attuale.

1266CD-R

03.

Posizionare un marcatore

Ecco come spostarsi nella posizione di una marcatore. Può essere fatto in due modi: potete utilizzare i tasti, o specificare direttamente il numero di marcatore.

Utilizzo dei tasti per il “locate”

1.

Dalla schermata principale, premete o il tasto

MARKER [

U

] o il tasto [

I

] nella sezione di controllo.

Ogni volta che premete il tasto, l’unità passa al marcatore successivo prima o dopo la posizione attuale.

Marcatore

Posizione corrente

Song

Cancellare un marcatore

Ecco come cancellare un marcatore precedentemente assegnato.

1.

Localizzate il marcatore che volete cancellare.

Il numero di marcatore indicato nella zona MARKER è il marcatore da cancellare.

N

OTE

Non è possibile cancellare una marcatore se la posizione del marcatore non corrisponde esattamente alla posizione attuale. Se il punto in basso alla destra del numero di marcatore non è acceso, usate i tasti MARKER [

U] / [I] per spostarvi sul punto esatto del marcatore.

2.

Premete il tasto [CLEAR] nella sezione di controllo.

Il marcatore selezionato verrà cancellato, e i marcatori successivi rinumerati.

NOTA

• Un marcatore cancellato non può essere recuperato.

• Non è possibile cancellare il marcatore numero "00" localizzato all’inizio della song.

Specificare il numero di marcatore da localizzare.

1.

Dalla schermata principale, premete una volta il tasto cursore sinistro.

L’indicazione "MARKER" lampeggia alla destra superiore del display.

2.

Ruotate dial per selezionare il numero di marcatore desiderato.

Non appena il numero viene cambiato, l’unità passa a quel numero.

50

ZOOM MRS-1266

Esecuzione ripetuta di uno stesso passaggio (A-B Repeat)

A-B Repeat è una funzione che riproduce ripetutamente una regione desiderata della song. Risulta utile quando volete ascoltare una stessa parte più volte.

1.

Andate al punto in cui volete iniziare la ripetizione dell’ascolto, e premete il tasto [A-B REPEAT] nella sezione di controllo.

Il tasto [A-B REPEAT] lampeggia, e viene specificato il punto d’inizio della ripetizione (point A).

Consiglio

Il punto A/B può essere specificato o durante il playback o da fermo.

2.

Andate al punto in cui volete che termini la ripetizione dell’ascolto, e premete il tasto [A-B

REPEAT] ancora una volta.

Il tasto [A-B REPEAT] passerà da lampeggiante ad acceso fisso, e sarà specificato il punto finale della ripetizione (point B).

NOTA

Se specificate un punto B situato prima del punto A, verrà riprodotta ripetutamente la porzione tra i punti B

A.

3.

Se desiderate rifare l’impostazione del punto A/B, premete il tasto [A-B REPEAT] in modo che si spenga, e quindi ripetete la procedura dallo step 1.

4.

Per iniziare la ripetizione del playback, premete il tasto PLAY [

R

].

La ripetizione del playback inizierà quando premete il tasto

PLAY [

R

] mentre il tasto [A-B REPEAT] è acceso. Quando viene raggiunto il punto finale (di solito il punto B), il registratore passa al punto di partenza (di solito il punto A), e la riproduzione continua.

5.

Per interrompere l’ascolto ripetuto, premete il tasto STOP [

P

].

Anche dopo aver premuto il tasto STOP [

P

] per fermare il playback, potete ancora effettuare il playback ripetuto quante volte volete, fintanto che il tasto [A-B REPEAT] è acceso.

Guida [Recorder]

6.

Per disattivare l’ascolto ripetuto, premete il tasto

[A-B REPEAT].

Il tasto [A-B REPEAT] si spegne, e l’ascolto ripetuto viene disattivato. Vengono cancellate anche le posizioni dei punti

A/B.

ZOOM MRS-1266

51

Guida [Recorder]

Ricerca di una posizione desiderata (Scrub/Preview)

MRS-1266 è dotato di una funzione "Scrub" che vi permette di cercareun punto desiderato durante l’esecuzione ripetuta di una breve porzione prima o dopo il punto corrente. Risulta utile quando volete trovare in modo accurato il punto dove uno specifico suono inizia o finisce.

Quando la funzione “scrub” è attiva, potete usare la funzione “Preview" che suona 0.7 secondi prima e dopo il punto attuale. Usando le funzioni “scrub” e “preview” insieme, potete trovare il punto desiderato rapidamente e in modo accurato.

Uso delle funzioni scrub/preview

1.

Dalla schermata principale, tenete premuto il tasto

STOP [

P

] e premete il tasto PLAY [

R

].

Questo attiva la funzione “scrub”, e una breve regione (40 millisecondi, di default) successiva alla posizione corrente verrà eseguita ripetutamente.

Posizione corrente

Traccia

Playback Scrub

Durante la riproduzione “scrub”, la localizzazione corrente può essere spostata avanti o indietro in ms. o in “tick”.

5.

Se volete usare la funzione preview per ascoltare la regione precedente la posizione corrente, premete il tasto REW [

T

]. Per ascoltare la regione successiva premete il tasto FF [

Y

].

Se premete il tasto REW [

T

], suonerà una regione di 0.7

secondi prima della posizione corrente (terminando alla posizione corrente). Se premete il tasto FF [

Y

], suonerà una regione di 0.7 secondi successivi alla posizione corrente

(iniziando dalla posizione corrente). Questo si chiama

"preview playback". Quando il preview playback termina, il playback “scrub” riprende.

Posizione corrente

Playback Preview Playback Preview

6.

Per annullare lo scrub, premete il tasto STOP [

P

].

L’unità ritorna alla schermata principale.

Quando la funzione scrub è attiva, il display cambia nel modo seguente.

FRM 40ms

01

0 10 12 660

2.

Usate i tasti di stato 1 - 8 e 9/10 per selezionare la traccia (o le tracce) per la riproduzione scrub.

Possono essere selezionate fino a 4 tracce simultaneamente.

3.

Usate i tasti cursore left/right perché l’unità indicata sul contatore ("MS" per il display del tempo, o"TICK" per il display in misure) lampeggi.

4.

Ruotate dial a sinistra o a destra per trovare la posizione desiderata.

52

Cambiare impostazioni della funzione scrub

Quando la funzione “scrub” è attiva, potete cambiare la direzione del “playback scrub” (se verrà cioè eseguita la regione prima o quella dopo la posizione corrente), e la lunghezza della regione del “playback scrub”.

1.

Dalla schermata principale, tenete premuto il tasto

STOP [

P

] e premete il tasto PLAY [

R

].

Questo attiverà la funzione scrub, e apparirà la seguente schermata. I caratteri in basso a sinistra (TO/FRM) indicano la direzione del “playback scrub”, e il numero in basso a destra (40 - 200) è la lunghezza del “playback scrub”.

FRM 40ms

00

Direzione del playback scrub

Lunghezza del playback scrub

2.

Se volete cambiare la lunghezza del “playback

ZOOM MRS-1266

scrub”, usate i tasti left/right per far lampeggiare la lunghezza del “playback scrub”, e ruotate dial.

Potete selezionare 40, 80, 120, 160, o 200 (ms) come lunghezza del “playback scrub”.

Consiglio

Potete anche usare i tasti cursore up/down per cambiare la lunghezza del playback scrub.

3.

Se volete cambiare la direzione di playback, usate i tasti left/right per far lampeggiare l’indicazione di direzione del playback scrub, e ruotate dial.

Se selezionatet "TO", il “playback scrub” inizierà da un punto precedente e finirà nella posizione corrente. Se selezionate "FRM", il “playback scrub” inizierà dalla posizione corrente (questa è l’impostazione di default).

Posizione corrente

(Impostazione default)

Posizione corrente

Playback Scrub Playback Scrub

Consiglio

Qualunque cambiamento apportiate all’impostazione di scrub, questo avrà effetto immediatamente.

4.

Se volete usare le nuove impostazioni per trovare una posizione col playback scrub , usate i tasti cursore left/right per spostare la zona lampeggiante sull’unità indicata sul contatore

("MS" per visualizzare il tempo, "TICK" per le misure).

5.

Ruotate dial a sinistra o a destra per spostare la posizione corrente.

Durante il playback scrub, la locazione corrente può essere spostata avanti o indietro in millisecondi o in “tick”.

6.

Per uscire dalla funzione scrub, premete il tasto

STOP [

P

].

L’unità ritorna alla schermata principale.

ZOOM MRS-1266

Guida [Recorder]

53

Guida [Track Edit]

Guida [Track Edit]

Questa sezione spiega come modificare dati contenuti nelle tracce della sezione Recorder. Ci sono due tipi principali di funzioni

“editing”: la riscrittura diretta di dati “waveform” e la modifica (“editing”) di V-take.

Editing tramite riscrittura di dati

La procedura per la copia o lo spostamento di un range specificato riscrivendo direttamente i dati waveform viene spiegata di seguito.

Step fondamentali di editing

Quando si fanno le modifiche riscrivendo dati waveform, alcuni step sono simili per tutte le operazioni. Eccoli.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility sul display.

• Fade I/O (Fade-in/out)

Esegue fade-in/fade-out in un intervallo specificato di dati audio.

• Reverse

Inverte un range specificato di dati audio.

• Timstrch (Time Stretch/Compress)

Cambia la durata di uno specificato range di dati audio senza modificarne l’altezza (pitch).

4.

Premete il tasto [ENTER].

Compare la schermata per la selezione della traccia e della

V-take da modificare.

Il display di seguito mostrato è un esempio di selezione del comando copy allo step 3.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY TR EDIT” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il menu “track edit” contenente diversi comandi di editing appare sul display.

Numero di traccia Numero di V-

5.

Ruotate dial per selezionare il numero di traccia (1

- 10), e usate i tasti cursore up/down per selezionare il numero di V-take (1 - 10).

3.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare il comando desiderato.

Sono disponibili i seguenti comandi di editing.

• Copy

Copia uno specifico range di dati audio.

• Move

Sposta uno specifico range di dati audio.

• Erase

Cancella uno specifico range di dati audio.

• Trim

Tiene solo uno specifico range di dati audio e cancella il resto.

In questa schermata, le tracce stereo 9/10 sono trattate come due tracce indipendenti. Inoltre, possono essere selezionate per la modifica anche le V-take che non sono attualmente selezionate per le tracce 1 - 10.

Quando è selezionata la traccia 10, ruotando dial ancora verso destra si richiama la seguente schermata.

Quando viene mostrata questa schermata, la rotazione di dial a destra seleziona tracce in coppie di numero dispari/numero pari (1/2, 3/4, 5/6, 7/8, 9/10) o la traccia master. In questo caso, la V-take attualmente selezionata per le due tracce o la traccia master diventano destinatarie dell’editing.

ZOOM MRS-1266

54

6.

Premete il tasto [ENTER].

Gli step seguenti differiranno a seconda del comando selezionato. Vedere alle sezioni per i rispettivi comandi.

7.

Quando viene eseguito il comando di editing, premete ripetutamente il tasto [EXIT] per tornare alla schermata principale.

NOTA

Dopo aver eseguito una funzione di editing e aver riscritto i dati audio su una traccia, i dati originali non possono essere recuperati. Se volete conservare la condizione precedente alle modifiche, usate la funzione “capture” per quella traccia

(

pag. 63).

Copia di un range di dati specificato

Potete copiare i dati audio di un range specificato su una data posizione di una traccia selezionata. Questa azione sostituirà i dati esistenti nella locazione di destinazione. I dati della copia sorgente restano inalterati.

Traccia copia sorgente

Guida [Track Edit]

Consiglio

Il punto di inizio del range da modificare è mostrato sulla sinistra del contatore in ore, minuti, secondi, millisecondi e sulla destra in misure e beat.

2.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la zona lampeggiante sul contatore e ruotate dial per specificare il punto iniziale della copia.

Il punto può essere specificato in ore/minuti/seconi. Quando un valore viene specificato, il contatore di misure/beat riproduce la nuova situazione. Se spostate la zona lampeggiante nel campo MARKER sul display, potete specificare un marcatore ruotando dial. In tal caso, la posizione del marcatore diventa il punto di partenza dell’editing. Quando specificate un punto dove non ci sono dati registrati, appare un simbolo "*" sul display.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia in “Copy Src END”. Questa schermata vi consente di specificare il punto finale del range di copia.

Copia

Traccia copia di destinazione

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step fondamentali di editing” per selezionare la track/V-take sorgente di copia, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia come segue. Questa schermata vi consente di specificare il punto di inizio del range da copiare.

0 2 13 0

4.

Usate la stessa procedura dello step 2 per specificare il punto finale del range di copia.

Se premete il tasto PLAY [

R

] a questo punto, verrà suonato il range specificato.

5.

Premete il tasto [ENTER].

Il display indica ora “Copy Dst TR xx-yy” (dove xx è il numero di traccia e yy il numero di V-take). Potete qui specificare traccia/V-take di destinazione della copia.

0 0 0 0

ZOOM MRS-1266

NOTA

• Se avete selezionato una singola traccia come copia sorgente, può essere selezionata solo una singola traccia come destinazione di copia.

• Se avete selezionato due tracce adiacenti o la master come copia sorgente, possono essere selezionate solo due tracce adiacenti o la master track come destinazione della copia. In questo caso, la V-take attualmente selezionata per ciascuna traccia diventa quella di editing.

55

Guida [Track Edit]

6.

Specificate la traccia/V-take destinazione di copia nello stesso modo di quando selezionate traccia/

V-take copia sorgente, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia come segue. Questa schermata vi permette di specificare il punto iniziale sulla V-take destinataria di copia.

sorgente dello spostamento, e premete [ENTER].

Il display cambia come segue. Questa schermata vi consente di specificare il punto iniziale del range da spostare.

0 0 0 0

7.

Specificate il punto iniziale della destinazione di copia nello stesso modo della copia sorgente, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “Copy SURE?”.

8.

Per eseguire l’operazione di copia, premete il tasto

[ENTER].

Premendo il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete tornare alla schermata precedente. Premendo il tasto [EXIT] più volte potete ripercorrere le precedenti schermate. Una volta effettuata la copia, appare sul display l’indicazione

“Copy COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu track edit.

Consiglio

Per incollare lo stesso range ripetutamente, usate la funzione

“phrase loop” ( → pag. 65).

Spostamento di un range di dati specificato

Potete spostare i dati audio di un range specificato in una certa posizione su una traccia specificata. Questa azione sostituirà i dati esistenti nella locazione di destinazione. La sorgente dei dati spostati verrà cancellata.

Traccia sorgente da spostare

Spostamento

Traccia di destinazione dello spostamento

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step di editing fondamentali” per selezionare traccia/V-take

0 0 0 0

2.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la sezione lampeggiante del contatore, e ruotate dial per specificare il punto iniziale di spostamento.

Potete anche specificare il punto con un marcatore.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia in “Move Src END”.

0 3 1 200

4.

Usate la stessa procedura dello step 2 per specificare il punto finale dello spostamento.

Se ora premete il tasto PLAY [

R

], verrà suonato il range specificato.

5.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia per farvi specificare traccia/V-take di destinazione dello spostamento.

NOTA

• Se avete selezionato una singola traccia come sorgente dello spostamento, può essere selezionata solo una singola traccia come destinataria dello spostamento.

• Se avete selezionato due tracce adiacenti o la master come sorgente dello spostamento, potete selezionare solo due tracce adiacenti o la traccia master quale destinazione dello spostamento. In tal caso, la V-take ora selezionata per ciascuna traccia diventa quella dell’editing.

6.

Specificate traccia/V-take di destinazione dello spostamento nello stesso modo di quando si seleziona traccia/V-take sorgente dello

ZOOM MRS-1266

56

spostamento, e premete il tasto [ENTER].

Il display passa alla schermata per la specifica del punto di inizio della destinazione dello spostamento.

Guida [Track Edit]

Potete anche specificare il punto con un marcatore.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia in “Ers Src END”.

0 0 0 0

7.

Specificate il punto iniziale di destinazione dello spostamento nello stesso modo della sorgente di spostamento, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “Move SURE?”.

8.

Per eseguire l’operazione di spostamento, premete il tasto [ENTER].

Usando il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete tornare alle schermate precedenti. Una volta eseguito lo spostamento, appare sul display l’indicazione “Move

COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu “track edit”.

Cancellazione di un range di dati specificato

Potete cancellare i dati audio di un range specificato e riportare il range nella condizione vergine (non-registrata).

Cancellazione

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step di editing findamentali” per selezionare la traccia/V-take da cancellare, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia nel modo seguente. Questa schermata vi permette di specificare il punto d’inizio del range da cancellare.

0 0 0 0

2.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la sezione lampeggiante del contatore, e dial per specificare il punto d’inizio della cancellazione.

ZOOM MRS-1266

0 1 32 0

4.

Usate la stessa procedura dello step 2 per specificare il punto finale del range da cancellare.

Se premete il tasto PLAY [

R

] a questo punto, verrà suonato il range specificato.

5.

Premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “Erase SURE?”.

6.

Per eseguire l’operazione di cancellazione, premete il tasto [ENTER].

Usando il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete tornare alle schermate precedenti. Una volta eseguita la cancellazione, appare sul display l”indicazione “Erase

COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu “track edit”.

Trimming di un range di dati specificato

Potete cancellare i dati audio di un range specificato e

“rifinire” i punti di inizio/fine dei dati (trimming). Per esempio, quando vi preparate a riversare la traccia master su un disco CD-R/RW, potreste voler rimuovere porzioni indesiderate all’inizio e alla fine della V-take che verrà usata.

Cancellazione Cancellazione

NOTA

Quando i dati prima di una sezione specificata vengono cancellati (col trimming), i dati audio restanti si spostano di quella quantità. Perciò la durata potrebbe non corrispondere più a quella delle altre tracce/V-take.

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step di editing fondamentali” per selezionare traccia/V-take per il

57

Guida [Track Edit] trimming, e premete il tasto [ENTER].

Il display passa ora alla schermata che vi permette di specificare il punto d’inizio del range da conservare dopo il trimming (tutti i dati prima di questo punto saranno cancellati).

Fade-in/fade-out di un range di dati specificato

Potete effettuare fade-in e fade-out dei dati audio di un range specificato.

Assolvenza

0 0 0 0

2.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la sezione lampeggiante del contatore, e ruotate dial per specificare il punto iniziale del range.

Potete anche specificare il punto con un marcatore.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia in “Trm Src END”.

NOTA

Il comando fade-in/out non altera semplicemente il volume della traccia. Piuttosto, riscrive i dati di forma d’onda e non risulta dunque reversibile una volta eseguito. Se volete conservare la condizione precedente all’editing, usate la funzione “capture” su quella traccia (

pag. 63).

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step di editing fondamentali” per selezionare traccia/V-take per fade-in o fade-out, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia come segue. Questa schermata vi consente di specificare il punto iniziale di for fade-in o fade-out.

0 0 16 300

4.

Usate la stessa procedura dello step 2 per specificare il punto finale del range.

Tutti i dati dopo questo punto saranno cancellati. Se premete il tasto PLAY [

R

], verrà riprodotto il range specificato.

5.

Premete il tasto [ENTER].

Appare sul display l’indicazione “Trim SURE?”.

6.

Per eseguire l’operazione di trimming, premete il tasto [ENTER].

Usando il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete tornare alle schermate precedenti.

Una volta eseguita l’operazione di trimming, appare sul display l’indicazione “Trim COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu “track edit”.

0 0 0 0

2.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la sezione lampeggiante del contatore, e ruotate dial per specificare il punto iniziale di fade-in/fade-out.

Potete anche specificare il punto con un marcatore.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia in “Fade Src END”.

0 0 4 260

4.

Usate la stessa procedura dello step 2 per specificare il punto finale di fade-in o fade-out.

Se premete il tasto PLAY [

R

], verrà riprodotto il range specificato della V-take selezionata.

ZOOM MRS-1266

58

Guida [Track Edit]

5.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia come segue.

6.

Ruotate dial per selezionare la curva di fade-in o fade-out.

Le curve da I-1 a I-3 sono per il fade-in, e le curve da O-1 a

O-3 per il fade-out. I tre diversi tipi di curva sono i seguenti.

Assolvenza (fade-in)

I-1 I-2 I-3

Inversione di un range di dati audio specificato (Reverse)

Potete invertire un determinato range di dati audio.

Reverse (inversione)

A B C D E E D C B A

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step di editing fondamentali” per selezionare traccia/V-take per il reverse, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia nel modo seguente. Questa schermata vi consente di specificare il punto iniziale del’inversione.

Dissolvenza (fade-out)

O-1 O-2 O-3

7.

Premete il tasto [ENTER].

L’indicazione “Fade I/O SURE?” appare sul display.

8.

Per eseguire l’operazione di fade-in/fade-out, premete il tasto [ENTER].

Usando il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete tornare alle schermate precedenti.

Una volta eseguita l’operazione di fade-in/fade-out, appare sul display l’indicazione “Fade I/O COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu “track edit”.

0 0 0 0

2.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la sezione lampeggiante del contatore, e ruotate dial per specificare il punto iniziale dell’inversione.

Potete anche specificare il punto con un marcatore.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia in “Rvrs Src END”.

0 0 31 60

4.

Usate la stessa procedura dello step 2 per specificare il punto finale del “reverse”.

Se premete il tasto PLAY [

R

], verrà suonato il range specificato della specificata V-take.

5.

Premete il tasto [ENTER].

Appare sul display l’indicazione “Reverse SURE?”.

6.

Per eseguire l’inversione, premete il tasto [ENTER].

Utilizzando il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete tornare alle schermate precedenti.

Una volta eseguita l’inversione, appare sul display

ZOOM MRS-1266

59

Guida [Track Edit]

l’indicazione “Reverse COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu “track edit”.

Cambiare la durata di un range di dati specificato

Potete cambiare la durata di tutti i dati audio su una traccia senza alterazione dell’intonazione (time stretch/compress). I dati “estesi o compressi” possono essere scritti sopra i vecchi dati della stessa traccia o “incollati” su un’altra traccia.

Stretch/compressione

A B C D E A B C D E

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step di editing fondamentali” per selezionare traccia/V-take del time stretch/compress, e premete il tasto [ENTER].

Il display passa a una schermata per la selezione di una traccia/V-take dove mettere i dati audio dopo l’operazione di time stretch/compress. L’indicazione è “TmStrDst TR xxyy” (dove xx è il numero di traccia e yy quello di V-take).

2.

Usate i tasti cursore up/down e dial per selezionare traccia/V-take di destinazione, e premete il tasto

[ENTER].

Il display cambia come segue.

Rapporto di stretch

Tempo

Questa schermata vi permette di specificare il rapporto di time stretch/compress in due modi, come di seguito indicato

(la selezione corrente lampeggia).

• Stretch ratio (%)

Esprime il rapporto di lunghezza della traccia dopo il time stretch/compress. Il range di impostazione è 50% - 150%.

• Tempo (BPM)

Fissa il tempo (beat per minuto) dopo il time stretch/ compress, usando il tempo impostato nella song rhythm come riferimento. Il valore di default è il tempo fissato all’inizio della song rhythm corrente.

3.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare l’unità da utilizzare per l’impostazione di time stretch/compress.

La sezione lampeggiante si sposta.

4.

Ruotate dial per fare le impostazioni di time stretch/compress.

Quando cambiate un elemento, anche l’altro cambia di conseguenza.

NOTA

Anche utilizzando i BPM come valore di impostazione, il range di 50% - 150% non può essere superato.

5.

Premete il tasto PLAY [

R

], e quindi premete il tasto

STOP [

P

] al punto finale di stretch/compress.

Verrà suonata la traccia “estesa o compressa”, e quando premete il tasto STOP [

P

], il display indicherà "TimStrch

SURE?", chiedendovi di confermare l’operazione di time stretch/compress.

6.

Per eseguire l’operazione di estensione/ compressione, premete il tasto [ENTER].

Usando il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potrete tornare alle schermate precedenti.

Quando l’operazione di time stretch/compress è stata eseguita, appare sul display l’indicazione “TimStrch

COMPLETE”, e l’unità ritorna al menu “track edit”.

ZOOM MRS-1266

60

Editing tramite V-take

I dati audio registrati possono essere modificati anche in unità di V-take. Potete per esempio copiare una certa V-take in un’altra V-take come back up, o cancellare una V-take di cui non avete più bisogno.

Step fondamentali di editing tramite Vtake

Quando si modificano dati audio in unità di V-take, alcuni step sono simili per ciascuna azione. Si tratta dei seguenti.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto [V-

TAKE] nella sezione “track parameter”.

Il tasto si illumina, e appare una schermata per l’attivazione della V-take sul display.

Mentre viene mostrata la schermata, lo stato lampeggiante/ acceso/spento dell’indicatore di livello indica la selezione della V-take e la presenza o l’assenza di dati audio.

V-take

1

2

8

9

10

6

7

3

4

5

Traccia

Acceso: V-take registrata

Lampeggiante: V-take attualmente se

Spento: V-take non registrata

2.

Usate i tasti cursore left/right e dial per selezionare traccia e V-take.

Il tasto di stato della traccia correntemente selezionata è acceso in arancione. Potete anche premere un tasto di stato per selezionare una traccia.

È inoltre possibile selezionare la traccia master. In tal caso, sarà indicato “M- 1” con il tasto di stato [MASTER] acceso.

ZOOM MRS-1266

Guida [Track Edit]

3.

Premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare sul display un menu per l’editing di dati audio in unità di traccia.

4.

Premete ripetutamente il tasto [UTILITY/TRACK

EDIT] per richiamare il comando desiderato.

Sono disponibili i seguenti comandi di editing.

• ERASE

Cancella i dati audio su una traccia/V-take specificata.

• COPY

Copia i dati audio di una specifica traccia/V-take su un’altra traccia/V-take.

• MOVE

Sposta i dati audio di una specifica traccia/V-take su un’altra traccia/V-take.

• EXCHG (Exchange)

Scambia i dati audio di una specifica traccia/V-take con i dati di un’altra traccia/V-take.

Consiglio

Se necessario, potete anche cambiare la vostra scelta di track e V-take dalla schermata.

5.

Premete il tasto [ENTER].

I seguenti step differiranno, a seconda del comando selezionato. Ved. le sezioni per i rispettivi comandi.

6.

Quando il comando di editing è stato eseguito, premete il tasto [EXIT] per tornare alla schermata principale.

61

Guida [Track Edit]

Cancellare una V-take

Potete cancellare i dati audio di una V-take specificata. La Vtake viene ritorna nella condizione vergine (non-registrata).

Cancellazione

1.

Fate rif. agli step 1 - 5 di “Step fondamentali di editing di V-take” per selezionare traccia/V-take da cancellare e per riportare l’indicazione “ERASE” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Appare sul display l’indicazione “ERASE SURE?”.

2.

Per eseguire l’operazione di cancellazione, premete il tasto [ENTER] ancora una volta. Per annullare l’operazione, premete il tasto [EXIT].

Una volta completata l’operazione di cancellazione, l’unità ritorna al menu di editing della V-take.

Copia di una V-take

Potete copiare i dati audio di una V-take specificata su una qualunque V-take. Questa azione sostituirà i dati esistenti sulla V-take di destinazione. I dati sulla V-take copia sorgente resteranno immutati.

Traccia copia sorgente

2.

Usate i tasti cursore left/right e dial per selezionare la V-take di destinazione, e premete il tasto

[ENTER].

L’indicazione “COPY SURE?” appare sul display.

3.

Per eseguire l’operazione di copia, premete il tasto

[ENTER] ancora una volta. Per annullare l’operazione, premete il tasto [EXIT].

Una volta completata l’operazione di copia, l’unità ritorna al menu di editing della V-take.

Spostare una V-take

Potete spostare i dati audio di una V-take specificata su una qualunque altra V-take. Questa azione sostituirà ogni dato esistente sulla V-take di destinazione. I dati sulla V-take sorgente dello spostamento saranno cancellati.

Traccia sorgente dello spostamento

Spostamento

Traccia di destinazione dello spostamento

1.

Fate rif. agli step 1 - 5 di “Step fondamentali di editing di V-take” per selezionare la traccia/V-take da spostare e per richiamare l’indicazione “MOVE” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Appare sul display una schermata per la selezione della destinazione dello spostamento.

Copia

Traccia copia di destinazione

1.

Fate rif. agli step 1 - 5 di “Step di editing di V-take fondamentali” per selezionare traccia/V-take da copiare e richiamare l’indicazione “COPY” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Appare sul display una schermata per la selezione della destinazione della copia.

2.

Usate i tasti cursore left/right e dial per selezionare la V-take di destinazione, e premete il tasto

[ENTER].

Sul display appare l’indicazione “MOVE SURE?”.

3.

Per eseguire l’operazione di spostamento, premete il tasto [ENTER] ancora una volta. Per annullare l’operazione, premete il tasto [EXIT].

Una volta completata l’operazione di spostamento, l’unità ritorna al menu di editing della V-take.

ZOOM MRS-1266

62

Scambio di V-take

Potete scambiare i dati audio di due V-take specificate.

Cambio

1.

Fate rif. agli step 1 - 5 di “Step fondamentali di editing di V-take” per selezionare traccia/V-take sorgente dello scambio e per richiamare l’indicazione “EXCHG” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Appare sul display una schermata per la selezione della destinazione dello scambio.

2.

Usate i tasti cursore left/right e dial per selezionare la V-take destinazione dello scambio, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “EXCHG SURE?”.

3.

Per eseguire l’operazione di scambio, premete il tasto [ENTER] ancora una volta. Per annullare l’operazione, premete il tasto [EXIT].

Una volta completata l’operazine di scambio, l’unità ritorna al menu di editing della V-take.

Guida [Track Edit]

Cattura e sostituzione di tracce

Potete “catturare” i dati audio di qualunque traccia e immagazzinarli temporaneamente sull’hard disk. Potete più tardi mettere i dati catturati al posto dei dati correnti della traccia. Questo vi permette per esempio di salvare lo stato di una traccia prima di un’operazione di editing. Se il risultato dell’operazione non è quello desiderato, potete allora facilmente riportare la traccia al suo stato precedente.

Capture

Dati registrati

Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Dati catturati

della traccia 1

Swap

Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Operazione Capture

per la traccia 1

Dati registrati

Dati catturati

della traccia 1

Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Operazione Swap

per la traccia 1

Dati catturati

della traccia 1

NOTA

I dati catturati della traccia verranno cancellati dall’hard disk quando il project attualmente in uso verrà salvato.

Catturare una traccia

Potete catturare i dati audio di una qualunque traccia.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[CAPTURE/SWAP] nella sezione di controllo.

Appare sul display una schermata per la selezione di una traccia.

ZOOM MRS-1266

63

Guida [Track Edit]

2.

Usate i tasti di stato o dial per selezionare una traccia per la cattura.

Il tasto di stato della traccia attualmente selezionata è illuminato di arancione.

È anche possibile selezionare la traccia master. In tal caso, l’indicazione mostra “MASTER” e il tasto di stato

[MASTER] è acceso.

NOTA

Una traccia non registrata non può essere catturata.

3.

Premete il tasto [ENTER].

L’indicazione “CAPTURE SURE?” appare sul display.

4.

Per effettuare l’operazione di cattura, premete il tasto [ENTER] ancora una volta.

Una volta eseguita la cattura l’indicazione “SWAP TRxx”

(dove xx è il numero di traccia) appare sul display. In questa condizione, è possibile fare la sostituzione con la traccia indicata.

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Consiglio

Ripetendo gli step 1 - 4, potete catturare più tracce.

Sostituzione dei dati di una traccia con i dati “catturati”

Potete sostituire i dati correnti di una traccia con i dati catturati.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[CAPTURE/SWAP] nella sezione controllo.

2.

Usate i tasti di stato o dial per selezionare una traccia precedentemente catturata.

Quando selezionate una traccia catturata, appare sul display l’indicazione “SWAP”.

Consiglio

Se selezionate una traccia che non è stata catturata, appare l’indicazione “CAPTURE”.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “SWAP SURE?”.

4.

Per effettuare l’operazione di sostituzione, premete il tasto [ENTER] ancora una volta.

I dati audio della traccia selezionata vengono sostituiti con i dati audio precedentemente catturati.

Consiglio

Eseguendo l’operazione di sostituzione ancora una volta, potete riportare i contenuti della traccia alla condizione precedente.

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

ZOOM MRS-1266

64

Guida [Phrase Looping]

Guida [Phrase Looping]

MRS-1266 vi permette di trattare parte di una traccia registrata o di un file audio su CD-ROM sotto forma di “frase” che può essere caricata e suonata liberamente, in una sequenza preprogrammata o per un certo numero di volte. Il risultato può essere scritto su qualunque traccia/V-take. Questa funzione è detta “phrase looping”. Per esempio, potreste usare uno dei CD di campioni disponibili in commercio per estrarne dei loop di batteria in un ordine desiderato, e usarli per creare una traccia ritmica.

Questa sezione descrive gli step operativi del “phrase looping”.

Quali tipi di frase è possibile usare?

MRS-1266 può trattare fino a 100 frasi in un solo project. Le frasi vengono memorizzate su hard disk in una zona chiamata “phrase pool”. Possono essere usati come “frase” i seguenti tipi di dati.

(1) Qualunque traccia/V-take del progetto attualmente in uso

Potete selezionare qualunque traccia/V-take del project attualmente in uso e specificarne una porzione da utilizzare come frase.

(2) File Audio su CD-ROM/R/RW

Potete caricare un file audio stereo o mono (8bit/16bit AIFF o file WAV con frequenza di campionamento 8 - 48 kHz) da un disco CD-ROM/R/RW inserito nel drive CD-R/RW e usarlo come una frase.

NOTA

• Dopo il caricamento, tutti i file audio vengono suonati con

(2)

CD-ROM/R/RW

una frequenza di campionamento a 44.1 kHz. Se necessario, i file con altre frequenze di campionamento possono esser convertiti (“resampled”) a 44.1 kHz.

NOTA

• MRS-1266 non riconosce i file non conformi allo standard

ISO9660 Level 1.

• MRS-1266 non riconosce i file registrati su un disco con sessioni ancora aperte.

Project

Phrase pool

Phrase

Phrase

Phrase

Phrase

Phrase

(3) Una frase di un altro project

Potete caricare qualsiasi frase da un project memorizzato nell’hard disk interno di MRS-1266. In questo caso non è però possibile specificarne una particolare porzione.

Consiglio

Non è possibile caricare direttamente un brano da un CD audio come frase. Dovete prima portarlo su una traccia (

pag.

137).

Una volta caricate le frasi nel “phrase pool”, potete specificare vari parametri come il range di riproduzione e il livello del volume, e quindi potete specificare una sequenza di ascolto e il numero di volte che ciascuna frase deve suonare. Il risultato può quindi venir scritto su qualunque traccia/V-take come “phrase loop”.

(3)

Project

Phrase pool

Phrase

Phrase

Phrase

Phrase

Phrase

Track/V-take

(1)

Track/V-take

ZOOM MRS-1266

65

Guida [Phrase Looping]

Caricamento di una frase

Questa sezione descrive come caricare una frase nel “phrase pool”.

Step fondamentali per il caricamento di una frase

Quando si caricano le frasi, alcuni step sono simili per ogni tipo di frase. Eccoli qui di seguito.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility sul display.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY PHRASE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare il menu “phrase”.

0

Nome della Phrase Numero di Phra

3.

Ruotate dial per scegliere un numero dove la frase deve essere caricata.

Se selezionate il numero di una frase vuota il display indicherà “EMPTY”.

NOTA

Se selezionate un numero dove è già stata caricata una frase, la frase precedente verrà cancellata e sostituita dalla nuova frase.

4.

Premete ancora una volta il tasto [UTILITY/TRACK

EDIT] nella sezione display.

Appare sul display il menu “phrase utility”.

5.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “PHRASE IMPORT” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare ora il menu per la selezione della sorgente da importare.

6.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare una delle seguenti opzioni, e premete il tasto [ENTER].

• TAKE

Importa un range specificato di dati audio da una traccia/Vtake del project attualmente in uso.

• WAV/AIFF

Importa un file audio (WAV/AIFF) da un CD-ROM o un disco CD-R/RW inserito nel drive CD-R/RW o dall’hard disk interno.

• PHRASE

Importa una frase dal “phrase pool” di un altro project salvato sull’hard disk.

Gli step successivi differiranno, a seconda della sorgente selezionata. Ved. le varie sezioni per i rispettivi comandi.

Una volta terminata l’importazione della frase, sul display appare di nuovo il menu. Se volete, è possibile ora importare un’altra frase. Possono essere incluse in un project fino a 100 frasi (la durata va da 1 secondo a 30 minuti per frase, con frequenza di campionamento a 44.1 kHz).

Importare una V-take dal project corrente

Potete specificare una porzione di qualunque traccia/V-take del project corrente e usarla come materiale per un “phrase loop”.

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step fondamentali di caricamento delle frasi” per selezionare “TAKE” quale sorgente di importazione. Quindi premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “ImprtSrc TR xx-yy” (dove xx è il numero di traccia e yy il numero di V-take).

ZOOM MRS-1266

66

2.

Ruotate dial per selezionare il numero di traccia (1

- 10) e usate i tasti cursore up/down per selezionare il numero di V-take (1 - 10).

In questa schermata, le tracce stereo 9/10 sono trattate come due tracce indipendenti. Inoltre, possono essere selezionate per il caricamento le V-take non attualmente selezionate per le tracce 1 - 10. Quando la traccia 10 è selezionata, ruotando ancora dial verso destra si richiama la seguente schermata.

Guida [Phrase Looping]

NOTA

• Tenendo premuto il tasto STOP [

P

] e premendo il tasto

PLAY [

R

], potete eseguire il playback scrub della V-take della traccia specificata (

→ pag. 52).

• Il range di playback del “phrase loop” può essere regolato anche dopo l’importazione. Perciò qui vi basterà fare una selezione approssimativa.

NOTA

Non potete specificare un punto dove non ci sono dati audio.

Se cercate di farlo, apparirà sul display l’indicazione “ ”.

5.

Una volta specificato il punto di inizio, premete il tasto [ENTER].

Il display mostrerà quanto segue.

Quando viene mostrata questa schermata, ruotando dial verso destra si scelgono le tracce in coppie di numero dispari/numero pari (1/2, 3/4, 5/6, 7/8, 9/10) oppure la traccia master. In questo caso, la V-take attualmente selezionata per le due tracce o per la traccia master diventa quella del caricamento.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Il display passa a “ImprtSrc START”. In questa condizione, potete specificare il punto iniziale del range di dati da importare.

0 00 13 420

6.

Specificate ora il punto finale del range nello stesso modo.

Se premete il tasto PLAY [

R

], verrà suonata la porzione specificata.

7.

Una volta specificato il punto finale, premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “IMPORT SURE?”.

8.

Premete il tasto [ENTER].

La frase viene importata. Una volta completato il processo di importazione, appare nuovamente il menu “phrase”.

0 00 00 000

4.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la sezione lampeggiante del contatore, e ruotate dial per specificare il punto di inizio.

Se spostate la sezione lampeggiante sul campo MARKER nel display, con dial potete specificare un marcatore. In questo caso, la posizione del marcatore diventa il punto di inizio dell’importazione.

ZOOM MRS-1266

67

Guida [Phrase Looping]

Importare un file WAV/AIFF

Potete importare un file audio (WAV/AIFF) da un CD-ROM o da un disco CD-R/RW inseriti nel drive CD-R/RW, oppure dall’hard disk interno.

Prima di far questo, sono necessari i seguenti preparativi.

• Quando si importa dal drive CD-R/RW

Inserite un CD-ROM o un disco CD-R/RW contenente file audio nel drive CD-R/RW.

• Quando si importa dall’hard disk interno

Copiate i file audio da un computer in una cartella chiamata

“WAV_AIFF” immediatamente sotto la directory principale

(il folder di primo livello) dell’hard disk interno.

NOTA

• Per copiare file audio sull’hard disk interno, sono necessari la scheda opzionale e un computer. Per i dettagli, fate rif. alla documentazione della scheda ozpionale.

• Qualunque sottocartella (sub folder) nella cartella

WAV_AIFF non verrà riconosciuta.

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step fondamentali per il caricamento di una frase” per selezionare “WAV/

AIFF” come sorgente di importazione. Quindi premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “IMPORT CD-ROM”.

Potete ora selezionare il dispositivo sorgente.

4.

Ruotate dial per selezionare il file audio da importare.

Quando si accede a un disco nel drive CD-R/RW che contiene file audio in una determinata cartella, selezionate il nome della cartella con dial.

Quando premete il tasto [ENTER] in questa condizione, vengono mostrati i file contenuti nella cartella selezionata.

Usate il tasto [EXIT] per ritornare all’immediato livello superiore.

5.

Per effettuare il processo di importazione, premete il tasto [ENTER].

A seconda della frequenza di campionamento del file audio importato, si applica quel che segue.

• Frequenza di campionamento 44.1 kHz

Quando premete il tasto [ENTER], il file audio viene importato. Una volta completato il processo, appare di nuovo il menu “phrase”.

• Frequenza di campionamento diversa da 44.1 kHz

Quando premete il tasto [ENTER], appare una schermata di selezione per la conversione a 44.1 kHz (resampling).

2.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare il dispositivo sorgente: “CD-ROM” (drive CD-R/RW) oppure “IntHDD” (hard disk interno).

3.

Premete il tasto [ENTER].

L’unità va alla ricerca dei file WAV/AIFF nel dispositivo specificato. Una volta trovati i file, i loro nomi vengono elencati sul display.

Ruotate dial per attivare/disattivare il “resampling” (on/off), e quindi premete il tasto [ENTER] ancora una volta. Una volta completato il processo di importazione, appare di nuovo il menu “phrase”.

NOTA

I file audio importati vengono sempre suonati con una frequenza di campionamento di 44.1 kHz. Se il resampling è stato disabilitato durante l’importazione, un file con una diversa frequenza di campionamento viene suonato con una diversa intonazione (pitch).

ZOOM MRS-1266

68

Importare una frase da un project diverso

Potete importare qualunque frase contenuta nel “phrase pool” di un altro project memorizzato sull’hard disk.

Consiglio

Nell’importare una frase dal “phrase pool” di un altro project, non è possibile specificarne un range. È possibile modificare però il punto di esecuzione della frase dopo averla importata.

1.

Fate rif. agli step 1 - 6 di “Step fondamentali per il caricamento di frasi” per selezionare “PHRASE” come sorgente di importazione. Quindi premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “PRL SEL xxxxx” (dove xxxxx è il nome del project). Potete ora selezionare il project sorgente.

Nome del Project Numero di P

2.

Ruotate dial per selezionare il project sorgente, e premete il tasto [ENTER].

Il display mostra ora la schermata per selezionare le frasi di quel project.

Nome della Phrase Numero di Ph

NOTA

Se il project selezionato non contiene frasi, sul display appare l’indicazione “NO DATA” per 2 secondi, e quindi ritorna la schermata originaria.

3.

Con dial selezionate la frase e quindi premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “IMPORT SURE?”.

4.

Per effettuare il processo di importazione, premete il tasto [ENTER] ancora una volta.

La frase viene importata. Terminata l’operazione, appare di nuovo il menu “phrase”.

Guida [Phrase Looping]

Regolazione dei parametri di una frase

Una volta importate le frasi nel “phrase pool”, dovete specificare parametri come il range di playback e il numero di misure. I seguenti parametri possono essere regolati individualmente per ciascuna frase.

• START/END

Questo parametro determina i punti iniziale e finale di riproduzione della frase in unità di tempo. Nella condizione di default, il parametro è regolato sui punti di inizio e di fine dei dati importati. Questo parametro può essere usato per esempio per estrarre solo una parte di un drum loop importato da CD-ROM.

• MEAS X (numero di misure)

Questo parametro specifica a quante misure corrisponde il range tra i valori del parametro START/END. Il parametro vi consente di comprimere o espandere la durata di esecuzione della frase per farla corrispondere all’impostazione di tempo della sezione rritmica. Il range di impostazione è di 1 - 99 misure.

• TIMSIG (time signature)

Questo parametro specifica la divisione di tempo della frase.

In combinazione col precedente parametro MEAS X ne decide la durata di esecuzione. Il range di impostazione è di

1(1/4) - 8(8/4).

Consiglio

Se non volete che il tempo della frase coincida con la sezione ritmica, la regolazione di questo parametro non è necessaria.

• NAME

Questo è il nome assegnato alla frase.

• LVL (level)

Questo è il livello di riproduzione della frase.

Per regolare i precedenti parametri, procedete come segue.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Sul display appare il menu utility.

ZOOM MRS-1266

69

Guida [Phrase Looping]

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY PHRASE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Nomi e numeri delle frasi nel “phrase pool” appaiono sul display.

3.

Ruotate dial per selezionare il numero della frase che volete modificare.

Quando premete il tasto PLAY [

R

], viene eseguita la frase selezionata. Se selezionate un numero dove non è stata importata alcuna frase, al posto del nome della frase appare l’indicazione “EMPTY”.

4.

Premete il tasto [EDIT].

Appare il menu “phrase edit”.

5.

Usate i tasti cursore up/down per richiamare il parametro che volete modificare.

• MEAS X xx (xx = 1 - 99)

Potete fissare il numero di misure in un range di 1 - 99.

• TIMSIG

Potete impostare la divisione del tempo nel range di 1 - 8.

• START

Potete regolare il punto di inizio della frase in minuti, secondi, e millisecondi.

• END

Potete regolare il punto finale della frase in minuti, secondi, e millisecondi.

• NAME

Potete specificare un nome per la frase.

• LVL

Potete regolare il livello di riproduzione della frase nel range di ±24 dB.

6.

Usate dial e i tasti cursore left/right per regolare il valore di impostazione.

• Adjusting MEAS / TIMSIG / LVL

Ruotate dial per impostare il valore numerico.

• Adjusting START / END

Usate i tasti cursore left/right per selezionare l’unità utilizzata, e ruotate dial per impostare il valore numerico.

• Adjusting NAME

Usate i tasti cursore left/right per selezionare il carattere da modificare, e ruotate dial per selezionare il carattere.

Consiglio

Potete usare il tasto PLAY [

R] per verificare la frase sia durante che dopo l’editing.

7.

Ripetete gli step 5 - 6 per completare la frase.

Se volete, premete il tasto [EXIT] più volte per ritornare alla schermata dello step 2, e selezionate un altro parametro di frase.

8.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

ZOOM MRS-1266

70

Copiare una frase

Potete copiare una frase in qualunque numero di “phrase”.

La frase nella destinazione della copia verrà sostituita

(cancellata). Questo è utile quando si parte da una frase per salvarla poi con diverse impostazioni di parametro.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare sul display il menu utility.

Guida [Phrase Looping]

Creare un phrase loop

Le frasi memorizzate nel “phrase pool” possono essere selezionate e allineate in una sequenza desiderata, e per qualsiasi numero di ripetizioni. Il risultato può essere scritto in una traccia/V-take sotto forma di “phrase loop”. Quando viene scritto in una traccia/V-take, il phrase loop viene memorizzato nello stesso formato dei normali dati audio, così che la V-take risultante possa essere usata nello stesso modo delle altre V-take.

Phrase A Phrase B Phrase C Phrase D

V-take

Scrittura

Dati audio

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY PHRASE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia nel modo seguente.

3.

Ruotate dial per selezionare la copia sorgente.

4.

Premete il tasto [INSERT/COPY] nella sezione rhythm.

Appare la schermata per specificare il numero di frase della destinazione di copia.

Immissione numerica di phrase loop

Quando si crea un phrase loop, la sequenza e il numero di ripetizioni di un phrase loop devono essere introdotti come valori numerici. I tasti e i pad della sezione Rhythm possono essere usati per l’inserimento numerico, come qui descritto.

Tasto [)]

Immette la parentesi chiusa ")" usata per collegare più frasi.

Tasto [(]

Immette la parentesi aperta

"(" usata per collegare più frasi.

Pad [x]

Immette la "x" che specifica la ripetizione di una frase.

5.

Ruotate dial per selezionare il numero di frase per la destinazione di copia.

Sul display appare l’indicazione “COPY SURE?”.

NOTA

Se esiste già una frase al numero di destinazione della copia, questa verrà cancellata e sostituita dalla copia sorgente.

Accertatevi di non cancellare una frase involontariamente.

6.

Per effettuare il processo di copia, premete il tasto

[ENTER] ancora una volta.

La frase viene copiata. Una volta terminata l’operazione, il display ritorna alla condizione dello step 2.

Pad 0 - 9

Specificano numeri di frase e conteggio delle ripetizioni.

Pad [+]

Immette il "+" per allineare le frasi.

Le regole fondamentali per la creazione di una sequenza di phrase loop sono le seguenti.

• Selezionate la frase

Usate i pad 0 - 9 per selezionare un numero di frase: 0 - 99.

ZOOM MRS-1266

71

Guida [Phrase Looping]

• Allineare le frasi

Usate il simbolo “+” per allineare le frasi. Per esempio, immettendo 0 + 1 + 2 risulterà la seguente sequenza di esecuzione.

Phrase 0 Phrase 1 Phrase 2

• Ripetizione di frasi

Usate il simbolo “x” per specificare la ripetizione della frase, dove “x” ha la precedenza su “+”: per esempio, immettendo

0 + 1 x 2 + 2 risulterà la seguente sequenza di esecuzione.

Phrase 0 Phrase 1 Phrase 1 Phrase 2

• Link di frasi

Usate i simboli “(“ and “)” per collegare un gruppo di frasi per la ripetizione, e usate il simbolo “x” per specificare il conteggio della ripetizione. Per esempio, immettendo (1 + 2)

x 2 + 3 risulterà la seguente sequenza di esecuzione.

Phrase 1 Phrase 2 Phrase 1 Phrase 2 Phrase 3

Un esempio per la creazione di phrase loop “0 + (1 + 2) x 8

+ 3” viene mostrato qui di seguito.

0

8

Consiglio

Se l’equazione per indicarere il phrase loop non sta su due righe, i caratteri faranno uno “scroll” uno per uno. Se usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione di input, la riga scende conseguentemente su entrambi i lati.

Dopo aver immesso un’equazione, essa può essere modificata nel modo seguente.

• Inserimento di numeri o simboli

Usate i tasti cursore left/right per spostare il cursore

(segmento lampeggiante) alla posizione desiderata di inserimento. E premete il pad desiderato.

• Cancellazione di numeri e simboli

Usate i tasti cursore left/right per spostare il cursore

(segmento lampeggiante) sulla posizione desiderata e premete il tasto [DELETE/ERASE].

Quando l’immissione dell’equazione è stata completata, specificate una traccia/V-take su cui memorizzare il phrase loop sotto forma di dati audio.

ZOOM MRS-1266

72

NOTA

• L’equazione di un phrase loop viene memorizzata come parte di un project anche dopo la scrittura del risultato in una traccia/V-take. Perciò potete modificare e riutilizzare l’equazione anche successivamente.

• Per un phrase loop che sia già stato scritto su una traccia/

V-take, non risulta possibile scriverlo ancora in parte o aggiungere un altro phrase loop. In tal caso, specificate nuovamente l’intera frase sotto forma di equazione e riscrivete di nuovo tutta la frase.

Scrittura di phrase loop su una traccia

Questa sezione spiega come creare un phrase loop e scriverlo sotto forma di dati audio su una traccia/V-take specificata.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility sul display.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY PHRASE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia come segue.

3.

Premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Il menu “phrase utility” appare sul display.

Guida [Phrase Looping]

5.

Usate i tasti left/right e dial per selezionare traccia/

V-take dove scrivere la frase che verrà creata.

Quando è selezionata la traccia 10, ruotando ulteriormente dial verso destra si richiama la seguente schermata.

Quando vedete questa schermata, ruotando dial ancora verso destra si selezionano le tracce in coppie dispari/pari (1/2, 3/

4, 5/6, 7/8, 9/10) oppure la traccia master. In questo caso, la

V-take correntemente selezionata per le due tracce o per la traccia master diventa quella per la scrittura.

NOTA

• Se la frase è mono e la traccia per la scrittura è stereo, verranno scritti gli stessi dati su entrambe le tracce.

• Se la frase è stereo e la traccia per la scrittura è mono, i canali sinistro e destro della frase verranno mixati quando i dati vengono scritti sulla traccia.

• Quando una V-take che già contiene dati audio viene selezionata, i dati esistenti vengono completamente cancellati e sostituiti dai nuovi dati audio.

6.

Una volta selezionata una track/V-take, premete il tasto [ENTER].

Appare una schermata per la selezione del numero di phrase loop.

4.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “PHRASE CREATE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il display cambia come segue. Questa schermata vi permette di selezionare una traccia/V-take per scrivere il phrase loop.

7.

Ruotate dial per selezionare il numero di phrase loop desiderato, e premete il tasto [ENTER].

Possono essere creati phrase loop da 1 a 10. Alla frase rispettiva viene assegnato il nome LOOP01 - LOOP10.

Quando premete il tasto [ENTER], il display passa alla schermata “loop input”.

8.

Usate i tasti e i pad della sezione rhythm per immettere l’equazione utile alla creazione del loop.

Per informazioni sulla procedura di immissione, cfr. pag. 71.

ZOOM MRS-1266

73

Guida [Phrase Looping]

8

9.

Una volta completata l’immissione dell’equazione, premete il tasto [ENTER].

Sul display appare la seguente schermata, che vi permette di scegliere se far corrispondere il playback della frase alla misura della sezione rhythm.

• ADJUST BAR & LEN

Quando si seleziona questa impostazione, la lunghezza della frase è regolata in modo che le misure della song ritmica corrispondano. (L’intonazione non cambierà.)

1-1

(misura - beat)

2-1 3-1 4-1

Phrase A

(Mis x02)

Phrase B

(Mis x01)

10.

Con dial selezionate uno dei seguenti metodi.

• ADJUST OFF

Quando selezionate questa impostazione, la frase selezionata viene suonata di seguito, indipendentemente dalle misure e dal tempo della sezione rhythm.

1-1

(misura - beat)

2-1 3-1 4-1

Phrase A Phrase B

• ADJUST BAR

Selezionando questa impostazione, l’inizio del playback della frase è allineato all’inizio della misura nella song ritmica. Se una misura della frase (range di playback della frase diviso per il numero di misure specificato dal parametro MEAS X) è più lunga di una misura della song rhythm, la frase parte quando il numero di misure specificato dal parametro MEAS X ( → pag.69

) è stato eseguito, senza attendere la fine della frase. Se una misura della frase è più corta di una misura della song rhythm, ci sarà un vuoto fino alla misura dove il playback passa alla frase successiva.

1-1

(misura - beat)

2-1 3-1 4-1

Phrase A

(Mis x02)

Phrase B

(Mis x01)

NOTA

• Quando si seleziona ADJUST BAR o ADJUST BAR & LEN, verificate che il parametro MEAS X per ciascuna frase sia impostato su un numero di misure adeguato. Se l’impostazione risulta inappropriata, la song rhythm e la frase non saranno sincronizzati in modo appropriato.

• Quando il “rate” di estensione/compressione supera un certo range, la riproduzione potrebbe risultare diversa da ciò che vi aspettate. In tal caso, il display indicate "Out of

Range" durante il processo di estensione/compressione.

11.

Premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “CREATE SURE?”.

12.

Per effettuare il processo di creazione del phrase loop, premete ancora una volta il tasto [ENTER].

Il phrase loop viene creato. Una volta completata l’operazione, il display ritorna alla condizine dello step 2.

ZOOM MRS-1266

74

Guida [Mixer]

Guida [Mixer]

Questa sezione spiega le funzioni e le operazioni del mixer incorporato di MRS-1266.

Il mixer

Il mixer di MRS-1266 è diviso in due sezioni: un “input mixer” che tratta i segnali in ingresso alle prese input, e un

“track mixer” che si occupa dei segnali in arrivo dalle tracce della sezione Recorder e dalla sezione Rhythm. I dettagli riguardanti ciascun mixer vengono descritti qui di seguito.

Input mixer

Prese INPUT

Input mixer

Sezione Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Track 4

Track 5

Track 6

Track 7

Track 8

Tracks 9/10

L’input mixer serve a regolare la sensibilità dei segnali in ingresso alle prese INPUT 1 - 6 e alle prese GUITAR/BASS

INPUT 1 - 2, a impostare vari parametri quali il pan e i livelli di mandata agli effetti send/return, e ad assegnare i segnali alle tracce del registratore.

I parametri che possono essere regolati nel mixer input sono elencati nella seguente tabella.

Parametro

CHO SEND

REV SEND

PAN

REC LVL

Descrizione

Volume inviato al chorus/delay (effetto send/return)

Volume inviato al riverbero (effetto send/return)

Posizione Left/Right (bilanciamento canale L/R)

Volume del segnale di input (posizione del controllo

[REC LEVEL])

Track mixer

Il track mixer serve a processare i segnali in riproduzione delle tracce del registratore (1 - 8, 9/10) e il suono di drum kit/bass program della sezione rhythm, e mixare questi segnali in stereo. Il segnale mixato dal track mixer viene inviato attraverso il fader [MASTER] alle prese [OUTPUT] e alla traccia master (vedi grafico seguente).

Da immediatamente dopo il fader [MASTER]

Sezione Recorder

Track 1

Track 2

Track 3

Track 4

Track 5

Track 6

Track 7

Track 8

Tracks 9/10

Traccia Master

(tracks 11/12)

A immediatamente prima del fader [MASTER]

Suono

Bass

Suono

Drum

Sezione Rhythm

OUTPUT

DRUM BASS

1 2 3 4 5 6 7 8 9/10

MASTER

(11/12)

Alla traccia

Master

Track mixer

ZOOM MRS-1266

Dalla traccia Master

75

Guida [Mixer]

Consiglio

Il suono drum e le tracce 9/10 sono canali stereo. Per questi, le impostazioni dei parametri risultano agganciate.

Parametro

EQ HI G

EQ HI F

EQ LO G

EQ LO F

CHO SEND

REV SEND

PAN

FADER

ST LINK

V TAKE

Descrizione

Quantità taglio/enfasi EQ sulle alte frequenze

Frequenza taglio/enfasi EQ sulle alte frequenze

Quantità taglio/enfasi EQ sulle basse frequenze

Frequenza taglio/enfasi EQ sulle basse frequenze

Volume inviato al chorus/delay (effetto send/return)

Volume inviato al reverb (effetto send/return)

Posizione sinistra/destra (bilanciamento L/R)

Volume della traccia o della sezione rhythm

Parametri di agganciamento canali dispari/pari

V-take selezionata per traccia

DRUM/BASS Track 1 - 8 Tracks 9/10 Master track

Operazioni base del mixer input

Assegnazione di segnali in ingresso alle tracce

Questa sezione spiega come regolare il livello dei segnali in ingresso alle prese INPUT 1 - 6 e alle prese GUITAR/BASS

INPUT 1 - 2, e come inviarli a una traccia nella sezione recorder.

1.

Assicuratevi che lo strumento o il microfono che volete registrare siano collegati alle prese INPUT 1

- 6 o alle prese GUITAR/BASS INPUT 1 - 2.

NOTA

• Quando c’è qualcosa collegato alla presa GUITAR/BASS 1 sul pannello frontale e alla presa INPUT 1 sul pannello posteriore, o alla presa GUITAR/BASS 2 sul pannello frontale e alla presa INPUT 2 sul pannello posteriore, il pannello frontale ha la priorità.

• Tra i connettori bilanciati e quelli sbilanciati sul pannello posteriore, la presa sbilanciata (presa phone indicata come UNBALANCE) ha la priorità.

2.

Premete il tasto [ON/OFF] dell’ingresso (input) a cui lo strumento (o il microfono) è collegato, così che il tasto si illumini.

Il tasto [ON/OFF] serve ad attivare e a disattivare un ingresso. Quando il tasto è acceso, l’ingresso è attivo.

Solitamente possono essere attivati fino a due tasti simultaneamente. Per attivare due ingressi, premete entrambi i tasti [ON/OFF] insieme.

Consiglio

• Se sono già stati selezionati due ingressi e viene premuto un altro tasto [ON/OFF], i tasti già selezionati si spengono e diventa attivo l’ultimo tasto premuto.

• Normalmente, è possibile registrare simultaneamente solo fino a due tracce. Attivando il modo 6TR REC (

pag. 47), il segnale in entrata ai sei ingressi può essere registrato su sei tracce contemporaneamente.

3.

Mentre suonate il vostro strumento, ruotate il controllo INPUT dell’ingresso selezionato allo step

2, per regolare la sensibilità dell’ingresso.

Fate le regolazioni in modo che l’indicatore di picco [PEAK] lampeggi leggermente quando suonate lo strumento al livello più alto.

4.

Se registrate il suono attraverso l’effetto insert, premete il tasto [INPUT SOURCE] nella sezione effect e ruotate dial per impostare la posizione dell’effetto insert su IN.

Con le impostazioni di default di un project, l’effetto insert viene inserito nel mixer input (IN), e viene selezionato un patch adatto alla registrazione di chitarra/basso.

Consiglio

• Se volete registrare senza inviare il suono attraverso l’effetto insert, premete il tasto [BYPASS] nella sezione effect per bypassare l’effetto insert.

• L’illuminazione del tasto [ON/OFF] degli ingressi per i quali l’effetto insert è selezionato passa da rosso ad arancione.

ZOOM MRS-1266

76

5.

Premete il tasto [EXIT] per ritornare alla schermata principale, e premete il tasto [EFFECT].

Il patch effetti attualmente selezionato apparirà sul display.

6.

Premete uno dei tasti [ALGORITHM] nella sezione effetti per selezionare l’algoritmo desiderato, e ruotate dial per selezionare il patch da utilizzare.

Una volta selezionato il patch, premete il tasto [EXIT] per ritornare alla schermata principale.

0

Numero di Patch

7.

Mentre suonate il vostro strumento, regolate il livello di registrazione ruotando il controllo [REC

LEVEL].

Il controllo [REC LEVEL] regola il livello di segnale prima che venga inviato alla traccia di registrazione (cioè dopo esser passato attraverso l’effetto insert). L’indicatore [CLIP] si illumina se il segnale va in distorsione. Impostate il livello di registrazione più alto possibile, ma evitate regolazioni che provochino l’accensione dell’indicatore [CLIP].

Consiglio

• Il livello del segnale inviato alla traccia di registrazione cambierà a seconda delle impostazioni dei parametri dell’effetto insert. Se cambiate patch di effetto insert o modificate i parametri, dovete di nuovo controllare che il livello di registrazione sia adeguato.

• L’impostazione precisa del parametro di controllo [REC

8.

LEVEL] può essere verificata premendo nella sezione track parameter il tasto [PAN]

il tasto [ON/OFF] utilizzato allo step 2

il tasto cursore down.

Premete il tasto di stato per la traccia di destinazione della registrazione (1 - 8, 9/10) in modo che il tasto si illumini di rosso. La traccia è ora pronta per la registrazione.

Il segnale in ingresso al mixer input verrà inviato alla traccia di registrazione. Potete selezionare il modo “record” per due tracce mono (1 - 8) o una traccia stereo (9/10). Quando selezionate due tracce mono, la coppia di tracce sarà 1/2, 3/

4, 5/6, o 7/8. Il flusso di segnale dal mixer input alla traccia cambierà come segue, a seconda del numero di ingressi e tracce di registrazione.

ZOOM MRS-1266

Guida [Mixer]

• Due tracce mono o una traccia stereo selezionate come traccia di registrazione

Registratore

Track

Track

Registratore

Track

Track

• Una traccia mono selezionata come traccia di registrazione

Registratore

Track

Registratore

Track

• Nessuna traccia selezionata per la registrazione

MASTER

(11/12)

Track mixer

Fader

[MASTER]

MASTER

(11/12)

OUTPUT (u

L

R

Track mixer

Fader

[MASTER]

OUTPUT (u

L

R

NOTA

I diagrammi sopra riportati mostrano il flusso del segnale quando l’effetto insert non è stato inserito nel mixer input.

Per i dettagli sul flusso del segnale quando l’effetto insert viene inserito, fate rif. a pag. 120.

77

Guida [Mixer]

Regolare la profondità degli effetti send/return

La profondità degli effetti send/return può essere regolata impostando il volume (send level) del segnale che viene inviato al mixer input per ciascun effetto send/return

(chorus/delay, reverb). Nel normale funzionamento, inviando il segnale dal mixer input all’effetto send/return si applicherà l’effetto solo al segnale inviato dalle prese

OUTPUT, e non al segnale che viene registrato sulla traccia.

Consiglio

Per registrare il segnale processato dall’effetto send/return su una traccia, potete utilizzare la registrazione Bounce mentre il rispettivo tasto input [ON/OFF] è su On (

pag. 45).

1.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY] o il tasto

[REVERB] per selezionare un patch di effetto send/ return.

Il display passa ora a indicare il patch correntemente selezionato per l’effetto scelto (chorus/delay o reverb).

2.

Ruotate dial per scegliere il patch che volete usare.

Una volta scelto il patch, premete il tasto [EXIT].

3.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY SEND] o il tasto

[REVERB SEND] nella sezione track parameter per scegliere l’effetto send/return.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY SEND] se volete regolare il livello di mandata di chorus/delay o il tasto

[REVERB SEND] se volete regolare il livello di mandata del riverbero. Per esempio, quando il tasto [CHORUS/DELAY

SEND] viene premuto, appare una schermata come questa .

0

4.

Premete il tasto [ON/OFF] nella sezione input.

Il mixer input (INPUT) è selezionato per l’impostazione del livello di mandata.

0

5.

Ruotate dial per scegliere la profondità dell’effetto.

Valori maggiori producono un effetto più profondo (più evidente). Il range e i valori di default dei parametri sono mostrati qui di seguito.

• CHORUS/DELAY SEND: 0 - 100 (default: 0)

• REVERB SEND: 0 - 100 (default: 0)

Consiglio

• Quando sul display viene visualizzato il parametro chorus/ delay, premendo il tasto [CHORUS/DELAY SEND] si attiverà/disattiverà (on/off) l’invio del segnale dall‘input mixer al chorus/delay. (Su “off” il tasto risulterà spento.)

• Allo stesso modo, quando viene visualizzato il parametro reverb, premendo il tasto [REVERB SEND] si attiverà/ disattiverà l’invio del segnale dall’input mixer al riverbero.

6.

Una volta terminate le regolazioni, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritornerà alla schermata principale.

Regolazione di pan/balance

Questa sezione spiega come regolare il “pan” (la posizione nello stereo) del segnale inviato dal mixer input alle prese

MASTER OUTPUT e alle tracce di registrazione, o il

“balance” (il bilanciamento di volume fra i due canali).

1.

Premete il tasto [PAN] nella sezione track parameter.

Appare la schermata per la regolazione del parametro PAN.

0

2.

Premete il tasto [ON/OFF] nella sezione input.

Il mixer input verrà selezionato per la regolazione del valore di panning.

0

ZOOM MRS-1266

78

3.

Ruotate dial per modificare il valore del parametro

PAN.

Il parametro PAN può essere regolato in un range di L100

(tutto a sinistra) - 0 (centro) - R100 (tutto a destra).

4.

Una volta terminata la regolazione del valore di panning, premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale. La funzione del parametro PAN cambia nel modo seguente, a seconda del numero di prese input attualmente attivate, e del numero di tracce di registrazione attualmente selezionate.

• Quando nessuna traccia è selezionata

Per il segnale inviato dal mixer input ai canali L/R delle prese OUTPUT, il parametro PAN regolerà la posizione di panning (se l’ingresso è in mono) o il balance (se l’ingresso

è in stereo).

• Quando sono selezionate come tracce di registrazione una traccia stereo o due tracce mono

Per il segnale inviato dal mixer input alle due tracce, il parametro PAN regolerà la posizione del panning (se l’ingresso è in mono) o il balance (se l’ingresso è in stereo).

• Quando è selezionata come traccia di registrazione una traccia mono

Il parametro PAN non avrà effetto.

Guida [Mixer]

Operazioni di base del Track mixer

Regolazione di volume/pan/EQ

Per ciascun canale, potete regolare volume, panning

(posizione stereo tra i canali L/R) ed EQ (equalizzazione).

1.

Per regolare il volume di una traccia o del suono drum/bass, utilizzate il fader relativo.

2.

Per regolare la posizione di panning di una traccia o del suono drum/bass, premete il tasto [PAN] nella sezione track parameter, e quindi il tasto di stato della traccia desiderata o del suono drum/bass.

Appare una schermata per la regolazione del parametro PAN della traccia rispettiva o del suono di drum/bass.

0

3.

Ruotate dial per modificare il valore del parametro

PAN.

Il parametro PAN può essere regolato in un range di L100

(tutto a sinistra) - 0 (centro) - R100 (tutto a destra).

Per regolare il pan di un’altra traccia o del suono drum/bass, ripetete gli step 2 - 3.

Consiglio

• Se è selezionata una traccia stereo (o il suono drum) il parametro PAN regola il bilanciamento dei canali left/right.

• Nella schermata dei parametri potete anche utilizzare i tasti cursore left/right per selezionare la traccia o il suono drum/bass e i tasti cursore up/down per cambiare i parametri.

4.

Per regolare l’EQ, premete il tasto [EQ HIGH] o il tasto [EQ LOW] nella sezione Track parameter.

Premete il tasto [EQ HIGH] per regolare il suono sulle alte frequenze, o il tasto [EQ LOW] per regolare il suono sulle basse frequenze.

A questo punto, la modifica riguarderà l’ultima la traccia o suono drum/bass selezionati. Se necessario, passate alla ttraccia o al suono drum/bass che desiderate modificare.

ZOOM MRS-1266

79

Guida [Mixer]

5.

Usate i tasti cursore per selezionare il parametro di

EQ che volete regolare, e ruotate dial per modificarne il valore.

I parametri selezionabili e i loro range sono i seguenti.

[EQ HIGH]

• EQ HI G

Regola la quantità di enfasi/taglio sull’alto-range.

Range: -12 - 0 - 12 (dB)

Default: 0

• EQ HI F

Regola la frequenza di passaggio per enfasi/taglio sull’altorange.

Range: 500 - 18000 (Hz)

Default: 8000

• [EQ LOW]

• EQ LO G

Regola la quantità di enfasi/taglio sul basso range.

Range: -12 - 0 - 12 (dB)

Default: 0

• EQ LO F

Regola la frequenza di passaggio per enfasi/taglio sul basso range.

Range: 40 - 1600 (Hz)

Default: 125

Consiglio

Se premete il tasto [EQ HIGH] mentre è mostrata la schermata EQ HIGH, il tasto si spegne e l’EQ HIGH viene disattivata.

Premendo il tasto ancora una volta viene riattivata. Allo stesso modo, potete disattivare/attivare l’EQ LOW premendo il tasto [EQ LOW] quando appare la schermata EQ LOW.

6.

Ripetete gli step 4 - 5 per regolare le impostazioni nello stesso modo per un altro range o per il parametro EQ.

7.

Una volta terminate le regolazioni, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

Regolare la profondità dell’effetto send/return

Questa sezione spiega come regolare la profondità dell’effetto impostando il volume che viene inviato da ciascun canale agli effetti send/return (chorus/delay, riverbero). Alzando il livello di mandata si ha un effetto più profondo.

1.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY] o il tasto

[REVERB] per selezionare un patch per l’effetto send/return.

Il display cambia come segue e mostra il patch attualmente selezionato per l’effetto prescelto (chorus/delay o riverbero).

2.

Ruotate dial per selezionare il patch che volete usare.

Una volta selezionato il patch, premete il tasto [EXIT].

3.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY SEND] o il tasto

[REVERB SEND] nella sezione track parameter per selezionare l’effetto send/return.

Premete il tasto [CHORUS/DELAY SEND] se volete regolare il livello di mandata di chorus/delay o il tasto

[REVERB SEND] se volete regolare quello del riverbero.

4.

Premete il tasto di stato della traccia desiderata o del suono drum/bass.

0

5.

Ruotate dial per selezionare la profondità dell’effetto.

Valori maggiori producono una maggior profondità dell’effetto (effetto più evidente). Il range e i valori di default dei parametri sono indicati qui di seguito.

• CHORUS/DELAY SEND: 0 - 100 (default: 0)

• REVERB SEND: 0 - 100 (default: 0)

ZOOM MRS-1266

80

Consiglio

Quando il parametro dell’effetto send/return viene visualizzato sul display, potete temporaneamente disattivare la mandata dell’effetto premendo il tasto [REVERB]/[CHORUS/DE-

LAY]. Per i dettagli, fate rif. alla pagina 125.

6.

Una volta terminate le regolazioni, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale

Agganciamento fra canali di numero dispari con canali di numero pari

Canali mono adiacenti di numero dispari/numero pari (1/2,

3/4, 5/6, 7/8) possono essere agganciati e usati come una coppia di tracce stereo. (Il cosiddetto “stereo link”.) I parametri e i tasti di stato dei due canali in stereo-link lavoreranno in tandem. Ecco la procedura di impostazione.

1.

Premete il tasto [PAN] nella sezione Track parameter.

2.

Premete il tasto di stato (1 - 8) per uno dei due canali che volete agganciare in stereo.

3.

Premete il tasto cursore down per tre volte.

Apparirà la schermata del parametro ST LINK (stereo link).

Guida [Mixer]

5.

Premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

Consiglio

Il parametro PAN dei due canali in stereo-link funzionerà da parametro BALANCE regolando il bilanciamento di volume tra i canali dispari e pari.

NOTA

Per regolare il volume di canali in stereo-link, usate il fader del canale dispari. (Quello del canale pari non avrà alcun effetto.)

4.

Ruotate dial per mettere l’impostazione su ON.

Lo stereo link verrà attivato per il canale selezionato e il canale di numero dispari/numero pari adiacente. Per escludere lo stereo link, mettete questo parametro su OFF.

ZOOM MRS-1266

81

Guida [Mixer]

Uso della funzione Solo

Se desiderate, potete mettere in “mute” tutte le tracce eccetto una durante l’ascolto della sezione Recorder. Questa è la funzione “solo”, molto utile, per esempio, a regolare finemente i parametri di una determinata traccia.

1.

Dalla schermata principale, eseguite il playback della sezione Recorder e premete il tasto [SOLO].

Il tasto si accende.

2.

Usate il tasto di stato (tranne per il MASTER) per selezionare la traccia da monitorare in “solo”.

Il tasto di stato si accende in verde, e si può ascoltare solo la traccia corrispondente.

3.

Per annullare la funzione “solo”, premete il tasto

[SOLO] ancora una volta.

Il tasto si spegne.

Salvataggio/richiamo di impostazioni del mixer

(Funzione “Scene”)

Le impostazioni correnti del mixer e degli effetti possono essere salvate sotto forma di “scena” in una speciale zona della memoria, e poi richiamate quando lo si desidera, sia manualmente che automaticamente. Questo è utile per confrontare mix diversi, o quando si vogliono automatizzare le operazioni di missaggio.

Una scena contiene i seguenti dati.

• Parametri di traccia (tranne il numero di V-take in uso)

• Numero di patch/Ingresso sorgente dell’effetto Insert

• Numero di patch dell’effetto Send/return (chorus/ delay, reverb)

• Lo stato di tutti i tasti di stato (play, mute)

• Impostazione dei fader

Possono essere salvate in memoria fino a 100 differenti scene. I dati delle scene da memorizzare vengono salvate sull’hard disk interno come parte del project corrente.

Salvataggio di una scena

Questa sezione spiega come salvare le impostazioni correnti sotto forma di scena.

1.

Premete il tasto [SCENE] nella sezione di controllo.

Nome della scena Numero di scena

2.

Ruotate dial per selezionare il numero di scena (0 -

99) in cui i dati verranno salvati.

NOTA

Se selezionate un numero dove sono già stati salvati dati di una scena, i dati esistenti verranno cancellati e sostituiti dai nuovi dati.

ZOOM MRS-1266

82

3.

Premete il tasto [STORE].

Il display cambia come segue. In questa condizione, potete specificare un nome per la scena.

4.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete cambiare, e ruotate dial per scegliere un carattere.

Per informazioni sui caratteri disponibili, fate rif a pag. 39.

5.

Ripetete lo step 4 quanto necessario a completare il nuovo nome.

6.

Per effettuare il processo di memorizzazione, premete il tasto [STORE] o il tasto [ENTER].

Le impostazioni correnti del mixer e degli effetti verranno salvate come “scene”. Una volta completato il processo, l’unità ritorna alla schermata dello step 2. Se desiderate annullare il processo, potete premere il tasto [EXIT] per tornare alla schermata precedente.

7.

Premete il tasto [EXIT] per ritornare alla schermata principale.

Richiamo di una scena salvata

Questa sezione spiega come richiamare una scena precedentemente salvata in memoria.

1.

Premete il tasto [SCENE] nella sezione di controllo.

La parte destra del display indica il numero della scena che verrà richiamata.

2.

Ruotate dial per scegliere la scena da richiamare.

3.

Per richiamare la scena selezionata, premete il tasto [ENTER]. Se desiderate annullare l’operazione, premete il tasto [EXIT].

Guida [Mixer]

Se premete il tasto [ENTER], la scena viene richiamata e l’unità ritorna alla condizione dello step 1. Se premete il tasto [EXIT], l’unità ritorna alla schermata principale.

Consiglio

Premendo il tasto [EDIT] dopo aver selezionato una scena, potete modificare il nome della scena.

Cambio automatico di scene

Assegnando una scena a un marcatore ( → pag. 49) posizionato in una posizione desiderata nella song, potete fare in modo che le scene cambino automaticamente. Questo risulta molto utile quando volete cambiare le impostazioni del mix o degli effetti durante lo svolgimento della song.

1.

Andate al punto nella song dove volete cambiare il mix, e premete il tasto [MARK] nella sezione di controllo.

Un marcatore viene immesso in questo punto. Ripetete questo step per immettere marcatori in tutti gli altri punti in cui volete cambiare il mix.

2.

Salvate il mix da usare all’inizio della song così come tutte le altre impostazioni del mixer sotto forma di scene.

Quando si crea un mix per una porzione specifica, è comodo l’utilizzo di funzioni come la funzione Marker per la localizzazione ( → pag. 50) o la funzione A-B repeat (→ pag.

51).

3.

Verificate che il registratore sia fermo, e premete il tasto di ritorno a ZERO [

U

] per ritornare all’inizio della song.

L’inizio della song (posizione di contatore zero) contiene già il marcatore numero zero. Come prima cosa dovete assegnare la scena iniziale a questo marcatore.

4.

Premete il tasto [MARK].

Quando premete il tasto [MARK] in una posizione dove è stato assegnato un marcatore, apparirà una schermata in cui potete assegnare una scena al marcatore corrispondente.

ZOOM MRS-1266

83

Guida [Mixer]

0

Numero di scena

Consiglio

• Se premete il tasto [MARK] in una posizione dove non è ancora stato assegnato un marcatore, a questa posizione verrà assegnato un nuovo marcatore.

• Se viene visualizzato un punto in basso alla destra del numero del marcatore, significa che il marcatore corrisponde alla posizione attuale.

5.

Ruotate dial per selezionare il numero della scena che volete assegnare a questo marcatore.

La scena verrà assegnata al marcatore. La schermata seguente mostra un esempio di scena numero 01 assegnata al marcatore numero 0.

1

Numero di scena

Consiglio

Per cancellare un’assegnazione di scena, ruotate dial perché il display indichi “ -- “.

6.

Localizzate il marcatore successivo in cui volete che il mix cambi, e ripetete gli step 4 - 5.

7.

Quando le scene sono state assegnate a tutti i marcatori, premete il tasto ZERO [

U

] per ritornare all’inizio della song, e quindi premete il tasto PLAY

[

R

] per iniziare il playback.

Ogni volta che la song raggiunge il marcatore a cui è stata assegnata una scena, quella scena verrà richiamata.

Cancellare parametri di una scena

Se desiderate, potete disabilitare un gruppo di parametri salvati in una scena. Tali parametri non cambieranno anche se la scena viene richiamata. I seguenti gruppi di parametri possono essere specificati e attivati o disattivati.

Gruppo Elemento

TRACK

PARAMETER

EQ HI

EQ LO

Mandata Chorus

Mandata Reverb

Pan

Play/mute

EFFETTO INSERT

Numero di Patch

Sorgente Input

CHORUS/DELAY

REVERB

FADER

Numero di Patch

Numero di Patch

Posizione Fader

Per esempio, dopo che avete programmato una sequenza di cambiamenti automatici di scene, potreste voler disabilitare il TRACK PARAMETER e impostare solo i parametri EQ e panning manualmente per ciascuna traccia.

1.

Premete il tasto [SCENE] nella sezione controllo, e quindi premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione del display.

Appare sul display la seguente schermata.

2.

Ruotate dial per impostare l’abilitazione del fader su ON o OFF.

3.

Premete gli altri tasti dei gruppi di parametro, per abilitare o disabilitare il gruppo.

Eccetto per il fader, il controllo di scena per gli altri gruppi può essere abilitato o disabilitato premendo uno dei tasti sottoelencati.

• Gruppo TRACK PARAMETER

Qualunque tasto di stato tranne il tasto di stato [MASTER]

ZOOM MRS-1266

84

• Gruppo INSERT EFFECT

Qualunque tasto [ALGORITHM]

• Gruppo CHORUS/DELAY

Tasto [CHORUS/DELAY]

• Gruppo REVERB

Tasto [REVERB]

Quando un gruppo viene abilitato, i tasti rispettivi sono accesi, e quando è disabilitato, i tasti lampeggiano.

Consiglio

Potete anche usare i tasti cursore up/down per abilitare o disabilitare tutti i gruppi insieme.

4.

Una volta completata l’impostazione, premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna al menu “scene”.

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Lo stato on/off del gruppo di parametri viene memorizzato come parte del project.

Guida [Mixer]

ZOOM MRS-1266

85

Guida [Rhythm]

Guida [Rhythm]

Questa sezione spiega le funzioni e le operazioni della sezione Rhythm, che usa i suoni drum e bass interni per generare l’esecuzione dell’accompagnamento.

La sezione Rhythm

La “sezione rhythm” di MRS-1266 contiene suoni drum e bass, e può essere utilizzata come “drum + bass machine”.

La sezione Rhythm può essere usata in sincronizzazione con la sezione Recorder, o adoperata indipendentemente. Qui spiegheremo i concetti fondamentali e i termini che è necessario conoscere per usare la sezione rhythm.

Drum kit e bass program

L’accompagnamento creato dalla sezione ritmica è prodotto da un “drum kit” e un “bass program”.

Il drum kit è un set di 36 suoni percussivi come pedale della cassa, rullante o conga, e MRS-1266 contiene 127 differenti

“drum kit”. Potete selezionare uno di questi drum kit, e usare i pad 1 - 12 sul pannello frontale per suonare manualmente ciascun suono, o usarli come generatore sonoro per l’accompagnamento.

Il segnale in uscita del drum kit (stereo) e quello in uscita del bass program (mono) sono collegati internamente al canale

DRUM e al canale BASS della sezione mixer. Per ciascuno, potete regolare indipendentemente volume, pan/balance, ed

EQ, e applicare effetti send/return.

Bass program

Drum kit

Sezione Rhythm

DRUM BASS

1 2 3

Sezione Mixer

Un bass program è un singolo suono di basso, come un basso elettrico o un basso acustico. Potete scegliere uno tra

26 differenti suoni di basso incorporati in MRS-1266, e usare i pad 1 - 12 sul pannello frontale per eseguire una scala o usarlo come generatore sonoro d’accompagnamento.

Pattern rhythm e traccia drum/bass

Un project appena creato contiene pattern di accompagnamento con dati di performance drum/bass fino a

99 misure ciascuno. Questi pattern di accompagnamento sono chiamati “pattern rhythm”. MRS-1266 può tenere più di 400 simili pattern.

Dentro a ogni pattern ritmico, la zona che contiene i dati di drum performance è chiamata “drum track”, e la zona che contiene i dati di bass performance è chiamata “bass track”.

ZOOM MRS-1266

86

Guida [Rhythm]

Registratore

Traccia

Sezione

Rhythm

1 2

Pattern Rhythm

Traccia Drum

Traccia Bass

3 4

Pattern Rhythm

Traccia Drum

Traccia Bass

Potete modificare una porzione di un pattern rhythm, o cancellare l’intero contenuto registrato e creare un pattern ritmico completamente originale. I pattern ritmici che modificate vengono salvati sull’hard disk insieme ad altri pattern ritmici come parte del project.

Song rhythm

Più pattern rhythm sistemati in un ordine desiderato di playback sono chiamati collettivamente “rhythm song”. In una “song ritmica”, potete programmare i dati di pattern rhythm, traccia di basso e dati di accordi, e dati di tempo e time signature per creare l’accompagnamento per un’intera song. Fino a 10 rhythm song possono essere salvate in ciascun project.

PATTERN A

PATTERN B

PATTERN C

PATTERN D

PATTERN E

Song

Rhythm

Numero di misura

1 2

PATTERN A

Traccia Drum

Traccia Bass

Accordi Am (lam)

3 4

PATTERN E

Traccia Drum

Traccia Bass

Dm7 (rem7) G7 (Sol7)

5 6

PATTERN B

Traccia Drum

Traccia Bass

C (Do)

Modo rhythm pattern e modo rhythm song

La sezione Rhythm può funzionare in due modi: modo

“rhythm pattern”, in cui potete creare e suonare pattern ritmici, e modo “rhythm song”, in cui potete creare e suonare una song ritmica. Uno di questi due modi sarà sempre selezionato.

Il modo rhythm pattern viene selezionato premendo il tasto

[PATTERN] e il modo rhythm song premendo il tasto

[SONG]. Il tasto selezionato si illumina.

Modo Rhythm song Modo Rhythm pattern

Acceso Acceso

Sincronizzazione della sezione Recorder con la sezione Rhythm

Con le impostazioni di default di MRS-1266, la sezione

Rhythm opererà in sincronizzazione con la sezione

Recorder. Quando azionate la sezione di trasporto per avviare il registratore, inizieranno a suonare anche il pattern rhythm o la rhythm song. Se desiderate, la sezione Rhythm può essere scollegata dalla sezione Recorder e usata come drum + bass machine indipendente.

Premendo il tasto [RHYTHM] nella condizione di default di

MRS-1266 si separa la sezione Rhythm dalla sezione

Recorder (il tasto [RECORDER] si spegnerà, mentre resta acceso il tasto [RHYTHM]). In questo stato, azionando il trasporto si farà suonare la sola sezione Rhythm, mentre la sezione Recorder resterà ferma.

Per ripristinare la condizione originaria, premete il tasto

[RHYTHM] o il tasto [RECORDER]. Il tasto

[RECORDER] si accende e il tasto [RHYTHM] si spegne.

ZOOM MRS-1266

87

Guida [Rhythm]

Riproduzione di pattern ritmici

Questa sezione spiega come suonare pattern ritmici, come cambiare il tempo, e come modificare il drum kit o il bass program.

Selezione e riproduzione di un pattern ritmico

Questa sezione spiega come selezionare e suonare uno dei

511 pattern ritmici.

NOTA

Prima di continuare con la seguente procedura, assicuratevi che i fader [DRUM], [BASS], e [MASTER] sul pannello superiore siano alzati, e che i tasti di stato [DRUM] e [BASS] siano accesi.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PATTERN] nella sezione Rhythm.

Il tasto [RHYTHM] lampeggia, indicando che la sezione

Rhythm è stata selezionata per l’uso. Mentre il tasto

[PATTERN] è acceso, la sezione Rhythm funziona nel modo

“rhythm pattern”, permettendovi di creare e suonare dei pattern ritmici. In questo modo, viene visualizzata la seguente informazione.

Linghezza del pattern rhythm

(numero di misure)

Numero di pattern Rhythm

4.

Se volete mettere in “mute” la performance della traccia drum e della traccia bass, premete il tasto di stato [DRUM] o il tasto di stato [BASS].

Il tasto di stato rispettivo si spegne, e la performance della traccia corrispondente andrà in “mute”. Per escludere il

“mute”, premete ancora una volta lo stesso tasto di stato.

5.

Per fermare il playback, premete il tasto STOP [

P

].

Il pattern rhythm si spegnerà.

6.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] ripetutamente.

Il tasto [RHYTHM] si spegne.

Consiglio

È anche possibile caricare dati di pattern ritmico da un altro project salvato sull’hard disk (

pag. 114).

Cambiare tempo del pattern ritmico

Potete cambiare il tempo del pattern ritmico.

1.

Nel modo “rhythm pattern”, premete il tasto

[TEMPO] nella sezione Rhythm.

Il valore di tempo corrente verrà visualizzato in BPM (beats per minute).

Nome del pattern Rhythm

2.

Ruotate dial per selezionare il pattern ritmico che volete suonare.

3.

Premete il tasto PLAY [

R

].

Il pattern ritmico inizierà a suonare.

Consiglio

Se il tasto [RECORDER] è acceso, si metterà in moto anche il registratore. Per separare il funzionamento della sezione

Rhythm dalla sezione Recorder, premete una volta ancora il tasto [RHYTHM], così che il tasto [RECORDER] si spenga e si accenda il tasto [RHYTHM]p.

2.

Ruotate dial per regolare il tempo.

Il tempo può essere regolato in step di 0.1 su un range di 40

- 250 (BPM). Il tempo può essere modificato anche durante l’esecuzione del pattern ritmico.

3.

Per cambiare il tempo manualmente, premete il tasto [TEMPO] due o più volte al tempo desiderato.

L’intervallo tra le due ultime volte che avete premuto il tasto sarà rilevato automaticamente, e fissato come nuovo tempo.

ZOOM MRS-1266

88

4.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Consiglio

Il tempo qui specificato sarà applicato a tutti i pattern ritmici eseguiti nel modo rhythm pattern, e alla song rhythm in cui i dati di tempo non siano ancora stati specificati.

NOTA

Se registrate sulle tracce del registratore mentre ascoltate i pattern ritmici, e cambiate il tempo dei pattern ritmici successivamente, i due nuovi set di performance non saranno più sincronizzati. Se volete registrare mentre ascoltate i pattern ritmici, dovete prima decidere il tempo.

Cambiare drum kit / bass program

Potete cambiare il drum kit/bass program usato dalla sezione

Rhythm. Il drum kit/bass program selezionato si applica a tutti i pattern eseguiti nel modo rhythm pattern.

1.

Mentre la sezione Rhythm è ferma, premete il tasto

[DRUM] o il tasto [BASS] nella schermata principale.

2.

Premete il tasto [KIT/PROG].

Se avete premuto il tasto [DRUM], appare l’indicazione

“Kit=x”. Se avete premuto il tasto [BASS], appare l’indicazione “Prg=x”. In questa condizione potete cambiare il drum kit o il bass program.

Numero di drum kit/ bass program

Nome del drum kit/bass program

3.

Ruotate dial per selezionare il drum kit/bass program desiderato.

Per un elenco dei drum kits/bass program che possono essere selezionati, fate rif. all’appendice in fondo al manuale.

4.

Premete il tasto [EXIT].

La modifica verrà finalizzata, e l’unità torna alla schermata principale.

Guida [Rhythm]

Creare una song rhythm

MRS-1266 vi permette di salvare fino a 10 rhythm song per project. Di queste, una viene scelta per l’editing o l’esecuzione.

Una rhythm song può avere fino a 999 misure di pattern ritmici. Dopo aver immesso i pattern, vengono aggiunte le informazioni su accordo e tempo per completare la song.

Selezionare una song rhythm

Innanzitutto, selezionare una rhythm song in cui immettere pattern ritmici.

Consiglio

Quando create un nuovo project su MRS-1266, tutte le song rhythm saranno vuote.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG], in modo che il tasto si illumini.

Il tasto [RHYTHM] lampeggia. Quando il tasto è acceso

[SONG], la sezione Rhythm si trova nel modo rhythm song, permettendovi di creare e suonare song ritmiche.

2.

3.

Ruotate dial per scegliere un numero tra 0 - 9.

Premete il tasto [EXIT] più volte per tornare alla schermata rhythm song.

Immissione dei dati di pattern rhythm

Questa sezione spiega come immettere dati di pattern ritmici in una song ritmica vuota nell’ordine desiderato di playback. Sono disponibili i seguenti metodi di inserimento.

• Step input

Con questo metodo, create pattern ritmici uno per volta specificando numero di pattern e numero di misure.

L’immissione può essere eseguita in qualunque punto della song. È anche possibile passare a un altro pattern ritmico mentre sta ancora suonando il pattern ritmico precedente.

Questo modo è adatto per specificare i pattern in dettaglio.

ZOOM MRS-1266

89

Guida [Rhythm]

• FAST (Formula Assisted Song Translator)

Questo metodo usa semplici formule per specificare l’esecuzione di pattern ritmici dall’inizio alla fine. Il risultato viene scritto nella song rhythm in una singola operazione. Questo metodo è adatto per immissioni meccaniche usando una partitura e per pattern ritmici ripetuti frequentemente. Non è possibile l’immissione nel mezzo di una song con questo metodo.

Gli step per i due metodi sono descritti qui di seguito.

Step input

Con questo metodo, specificate il numero di pattern e il numero di misure per inserire i pattern uno per uno.

1.

Premete il tasto [RHYTHM] nel modo rhythm song.

Il tasto [RHYTHM] si accende, e la sezione Rhythm viene separata dalla sezione recorder. Ora sono possibili l’immissione e l’editing di pattern ritmici.

2.

Premete il tasto REC [

O

].

Il tasto si accende e il numero di pattern ritmico come pure l’informazione sugli accordi e altri dati possono essere immessi. Il display cambia nel seguente modo.

Consiglio

Quando viene selezionato un elemento diverso da “EV

” e nessuna informazione è immessa per la posizione corrente, la freccia “ ” viene visualizzata prima del nome dell’elemento (per esempio: “ PTN”). Questo indica che l’informazione immessa al punto precedente è ancora valida.

Quando viene selezionato “PTN”, vengono visualizzati nome e numero del pattern immesso nel punto corrente.

Poiché una song ritmica vuota non contiene ancora alcuna informazione, il simbolo “ ” viene visualizzato prima di

“PTN”. La seconda riga del display indica “EOS” (End Of

Song) a indicare la fine della song ritmica.

4.

Premete il tasto [INSERT/COPY] per richiamare l’indicazione “INSERT?”

Quando è visualizzato “INSERT?”, nuovi dati di pattern ritmico possono essere immessi nella posizione corrente.

3.

Usate i tasti cursore up/down per richiamara l’indicazione “ PTN” sulla prima riga del display.

Parametro

EV

PTN

TimSig

ROOT

CHORD

Tempo

DrVOL

BsVOL

DrKIT

BsPRG

Descrizione

Informazione evento al punto corrente

Pattern Rhythm

Beat

Nota fondamentale dell'accordo

Tipo di accordo

Tempo

Volume del Drum Kit

Volume del Bass Program

Numero di Drum Kit

Numero di Bass Program

5.

Ruotate dial per selezionare il pattern ritmico che volete inserire.

Il numero e la lunghezza (in misure) del pattern ritmico correntemente selezionato verranno visualizzati.

Durante lo step input, i tasti cursore up/down vengono usati per scegliere un elemento, e i tasti cursore left/right per spostare la posizione corrente. I seguenti elementi possono essere selezionati con i tasti cursore up/down.

Numero di pattern Rhythm

Lunghezza del pattern

Rhythm (misure)

6.

Se necessario, usate i tasti cursore up/down per modificare la lunghezza del pattern ritmico.

ZOOM MRS-1266

90

Se rendete più lungo il pattern ritmico, verrà suonato ripetutamente lo stesso pattern ritmico. Se accorciate il pattern ritmico, la song passerà al successivo pattern ritmico prima che il pattern corrente abbia finito di suonare.

Consiglio

Questa operazione non modificherà il pattern originale.

7.

Per finalizzare il pattern ritmico selezionato, premete il tasto [ENTER].

I dati di pattern ritmico verranno inseriti nella locazione corrente. (L’indicazione “EOS” viene riportata indietro al numero di misure immesse.)

Consiglio

Quando vengono immessi dati di pattern ritmico, le informazioni diverse da quelle di tempo saranno immesse nella stessa locazione della song ritmica.

8.

Premete ripetutamente il tasto cursore right per portarvi alla locazione in cui immetterete il successivo pattern ritmico.

Ogni volta che premete un tasto cursore left/right, la locazione corrente si sposterà di una misura avanti o indietro. Quando avanzate fino alla fine della song, il display indicherà “EOS”.

9.

Ripetete questa procedura per immettere pattern ritmici per l’intera song.

10.

Quando l’immissione di una rhythm song è completata, premete il tasto STOP [

P

].

Il tasto REC [

O

] si spegne, e l’unità ritorna alla schermata rhythm song. Se desiderate controllare il risultato dell’immissione, premete il tasto PLAY [

R

].

Guida [Rhythm]

11.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] quando la sezione Rhythm è ferma.

Per modificare un pattern ritmico immesso, eseguite i seguenti step mentre è acceso il tasto REC [

O

].

• Per ri-selezionare un pattern che avete immesso

Usate i tasti cursore left/right per spostarvi ai dati di pattern ritmico desiderati, e ruotate dial per selezionare un nuovo pattern.

Se andate a un punto dove non è stata immessa alcuna informazione di pattern (il display indica “ PTN”), potete aggiungere informazioni di pattern ritmico in quel punto.

NOTA

Ricordate che l’informazione di pattern ritmico appena aggiunta resterà valida fino al punto successivo in cui è stata immessa un’altra informazione di pattern ritmico.

• Per inserire un nuovo pattern

Usate i tasti cursore left/right per spostarvi nella posizione in cui volete inserire dati di pattern ritmici ed eseguite gli step

4 - 7. I dati di pattern ritmico verranno inseriti alla posizione corrente, e i dati di pattern ritmico seguenti verranno spostati indietro a seconda della lunghezza di quel pattern.

Insert

PATTERN D

PATTERN A PATTERN B PATTERN C

PATTERN A PATTERN B PATTERN D PATTERN C

• Per cancellare dati di pattern ritmici

Usate i tasti cursore left/right per spostarvi nella posizione in cui volete cancellare i dati di pattern ritmici e premete il tasto

[DELETE/ERASE]. I dati di pattern ritmici verranno cancellati, e il display cambierà in “ PTN”, indicando che il pattern precedente continuerà a suonare.

Cancellazione

PATTERN A PATTERN B PATTERN C PATTERN D

PATTERN A PATTERN B

PATTERN D

ZOOM MRS-1266

91

Guida [Rhythm]

NOTA

Se cancellate i dati di pattern ritmico registrati all’inizio della song ritmica, ci sarà silenzio fino alla successiva posizione in cui sono stati immessi dati di pattern ritmico.

• Per cancellare una misura specificata

Usate i tasti cursore left/right per portarvi all’inizio della misura che volete cancellare. Premete ripetutamente il tasto cursore up per richiamare l’indicazione “EV →”. Quindi premete il tasto [DELETE/ERASE] e poi il tasto [ENTER].

La misura corrente sarà cancellata, e i dati di pattern ritmico seguenti verranno spostati in avanti. Se cancellate la prima misura di un pattern ritmico di due misure, resterà la seconda misura, e il display cambierà in “ PTN”.

Cancellazione

PATTERN A PATTERN B PATTERN C PATTERN D

PATTERN A PATTERN B

FAST input

PATTERN D

Il metodo FAST (Formula Assisted Song Translator) usa semplici formule per specificare l’esecuzione di pattern ritmici dall’inizio alla fine. I tasti e pad della sezione rhythm possono essere usati per immissioni numeriche, come di seguito descritto.

Tasto [)]

Immette la parentesi chiusa ")" usata per collegare più frasi.

Tasto [(]

Immette la parentesi aperta

"(" usata per collegare più frasi.

Pad [x]

Immette la "x" che specifica la ripetizione di una frase.

Le regole fondamentali per la creazione di una sequenza di pattern ritmici sono le seguenti.

• Selezionate il pattern

Usate i pad 0 - 9 per selezionare un numero di pattern da 0 a

510. Il display visualizza il numero di pattern.

• Allineate i pattern

Usate il simbolo “+” per allineare i pattern ritmici. Per esempio, immettendo 0 + 1 + 2 risulterà la seguente sequenza di esecuzione.

0 1 2

• Ripetizione di pattern

Usate il simbolo “x” per specificare ripetizioni di pattern.

“x” ha la precedenza su “+”. Per esempio, immettendo 0 + 1

x 2 + 2 risulterà la seguente sequenza di esecuzione.

0 1 1 2

• Ripetizione di più pattern

Usate i simboli “(“ and “)” per agganciare un gruppo di pattern da ripetere. Formule racchiuse in parentesi hanno la precedenza sulle altre formule. Per esempio, immettendo 0

+ 1 x 2 + 2 + (3 + 4) x 2 risulterà la seguente sequenza di esecuzione.

0 1 1 2

3 4 3 4

Un esempio per creare la sequenza di pattern ritmici 0 → 1

→ 1 → 2 → 3 → 2 → 3→ 4 → 4 viene mostrata di seguito.

0

Pad 0 - 9

Specificano numeri di frase e conteggio delle ripetizioni.

Pad [+]

Immette il "+" per allineare le frasi.

ZOOM MRS-1266

92

+

Guida [Rhythm]

NOTA

• Il metodo FAST può solo scrivere una song in un’unica operazione, dall’inizio alla fine. Non è possibile scrivere solo una song parziale o modificare i contenuti.

• Se desiderate modificare una song ritmica che era stata scritta con questo metodo, modificate la formula e quindi scrivete di nuovo l’intera song, o usate lo step input.

1.

Nel modo rhythm song, premete il tasto [EDIT].

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “EDIT FAST” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Appare la schermata input di FAST.

3.

Usate il tasto “(“ key, “)” e i pad per immettere le formula per la creazione della song ritmica.

I principi di immissione della formula sono spiegati a pagina

92. Se fate un errore durante l’immissione, correggetelo nel seguente modo.

• Inserimento di numero/simbolo

Usate i tasti cursore left/right per andare alla posizione dove volete inserire un nuovo numero/simbolo. E quindi premete il nuovo numero/simbolo.

• Cancellazione di numero/simbolo

Usate i tasti cursore left/right per andare alla posizione in cui volete cancellare un numero/simbolo. Quindi premete il tasto [DELETE/ERASE]. Il numero/simbolo è cancellato, e numeri e simboli seguenti vengono spostati.

4.

Quando l’inserimento di una formula è completo, premete il tasto [ENTER].

Appare una schermata per scegliere la song da scrivere.

Consiglio

Se la formula non sta su due righe, i caratteri faranno lo”scrolling” uno per uno. Se usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione di input, la riga scende in sù e in giù conseguentemente.

Dopo aver usato il metodo di input FAST per specificare i pattern ritmici dell’intera song, premete il tasto [ENTER] per scrivere i pattern ritmici nella song.

Ruotate dial per scegliere la song.

5.

Premete il tasto [ENTER].

L’unità ritorna alla condizione dello step 2. Se desiderate controllare il risultato dell’immissione, premete PLAY [

R

].

ZOOM MRS-1266

93

Guida [Rhythm]

Consiglio

• Le formule immesse con il metodo FAST vengono salvate per ciascun project. Se necessario, potete ripetere gli step

1 - 3 per richiamare le formule, modificare numeri o formule, e riscrivere la song.

• Quando modificate una song, l’intera song ritmica viene scritta di nuovo. Non è possibile scrivere solo una song parziale o modificarne i contenuti.

• Non c’è differenza nella song ritmica finita riguardo al metodo di immissione utilizzato, vale a dire che la song risulterà uguale, indipendentemente dal fatto che sia stata creata usando il metodo “step input” o ”FAST”. Una song scritta col metodo FAST può dunque essere modificata utilizzando il metodo “step input”.

6.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] a sezione Rhythm ferma.

Immissione dei dati “root/chord”

Questa sezione spiega come aggiungere dati di accordi alla song ritmica che avete creato immettendo dati di pattern ritmici. I dati di accordi consistono di “ROOT” che specifica la nota fondamentale (C, C#, D ...B) dell’accordo, e

“CHORD” che specifica il tipo di accordo (maggiore o minore, ecc.). La frase di basso del pattern ritmico verrà trasposta a seconda della nota fondamentale immessa. E anche la frase di basso verrà convertita a seconda del tipo di accordo che avrete specificato .

1.

Nel modo rhythm song, assicuratevi che il tasto

[RHYTHM] sia acceso.

Se il tasto non è acceso, premetelo ripetutamente finché non si accende. Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione corrente all’inizio della song ritmica.

2.

Premete il tasto REC [

O

].

Il tasto REC [

O

] si accende ed è ora possibile l’immissione di numero di pattern ritmico, accordo, e altre informazioni relative alla song ritmica.

3.

Usate i tasti cursore up/down per richiamare l’indicazione “ROOT”.

Quando immettete dati di accordo nella song ritmica, dovete specificare nota fondamentale dell’accordo (C - B) e tipo di accordo (maggiore o minore, ecc.) separatamente. Quando viene visualizzato “ROOT”, potete specificare la nota fondamentale dell’accordo.

Ticks

Fondamentale Tipo di accordo Misura/b

Consiglio

• L’informazione sull’accordo viene immessa nel punto in cui è immessa anche l’informazione di pattern ritmico.

• Nella condizione di default, la fondamentale è quella programmata per il pattern ritmico, e il tipo di accordo è fissato su “--” (nessuna conversione).

4.

Ruotate dial per specificare il nome della nota (C -

B) che sarà la fondamentale dell’accordo.

La schermata seguente mostra un esempio di quando la fondamentale dell’accordo è stata cambiata in A.

5.

Per specificare il tipo di accordo, premete il tasto cursore down una sola volta per richiamare l’indicazione “CHORD”.

6.

Ruotate dial per selezionare il tipo di accordo.

Potete scegliere tra i seguenti tipi di accordo.

Display Contenuto Display Contenuto

No conversion

La schermata seguente mostra quando il tipo di accordo è stato cambiato in minore. In questo caso, i dati di accordo

(La min.) sono stati immessi all’inizio della song ritmica.

ZOOM MRS-1266

94

Consiglio

Se selezionate “ -- “ (nessuna conversione) come tipo di accordo, verrà trasposto solo il basso, e la frase non sarà convertita. Selezionate questo quando volete che la frase originale venga eseguita senza cambiamenti.

7.

Spostatevi alla posizione in cui volete immettere i successivi dati di accordo, e immettete i dati di accordo nello stesso modo descritto agli step 4 - 7.

I dati di accordo non devono necessariamente essere immessi nella stessa locazione dei dati di pattern ritmici.

Potete anche cambiare l’accordo nel mezzo di un pattern ritmico, o nel mezzo di una misura. Quando il display indica

“ROOT” o “CHORD”, potete cambiare il punto di immissione nei seguenti modi.

(1) Spostarsi in step di una misura

Usate i tasti cursore left/right per spostarvi all’inizio della misura precedente o successiva.

(2) Specifica della posizione in beat

Usate i tasti REW [

T

]/FF [

Y

] per spostarvi all’inizio del precedente o del successivo beat.

(3) Specifica della posizione in 16esimi di nota

Premete ripetutamente il tasto cursore up per richiamare l’indicazione “EV

→”, e ruotate dial per spostarvi avanti o indietro in unità di 12-tick (16esimi di nota). Potete controllare la posizione tramite il contatore sul display.

Ticks

Guida [Rhythm]

8.

Immettete i restanti dati di accordo allo stesso modo.

I dati di accordo che immettete possono essere modificati nei seguenti modi.

• Per cambiare Root/chord

Spostatevi nella posizione in cui i dati di accordo sono stati immessi, usate i tasti cursore up/down per far passare il display su “ROOT” o “CHORD”, e ruotate dial per cambiare accordo.

• Per cancellare dati di accordo

Andate nella posizione in cui sono stati immessi dati di accordo, usate i tasti up/down per far passare il display a

“ROOT” o “CHORD”, e premete il tasto [DELETE/

ERASE]. I dati di accordo (Root/chord) verranno cancellati, e il display cambierà in “ ROOT” o “ CHORD”.

9.

Quando avete terminato, premete STOP [

P

].

L’unità ritorna alla schermata “rhythm song”. Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Immissione di altri dati

Una volta che l’informazione di pattern ritmico e di accordo

è stata immessa in una song ritmica, potete aggiungere varie altre informazioni quali tempo e volume della traccia drum/ bass. Questi dati sono chiamati “eventi”.

1.

Nel modo rhythm song, premete [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende.

2.

Premete il tasto REC [

O

].

3.

Premete il tasto cursore up più volte per richiamare

l’indicazione “EV” sul display.

Quando usate i metodi (1) o (2), un simbolo “ ” verrà visualizzato alla sinistra di “CHORD” o “ROOT” laddove non sono stati immessi dati di accordo. Questo indica che i dati di accordo precedenti resteranno validi.

å

CHORD

Consiglio

Quando usate il metodo (3), i simboli quali “Pt” o “TS” riportati alla destra di “EV → ” indicheranno il tipo di dati immessi nella posizione corrente. Per i dettagli, fate rif. a pag. 96.

Questa schermata permette di controllare che informazione di evento è stata immessa in quel punto. Il simbolo dopo

“EV →” (del tipo “Pt” o “TS”) denota il tipo di evento. Gli eventi disponibili e i simboli relativi sono elencati nella seguente tabella.

ZOOM MRS-1266

95

Guida [Rhythm]

Tipo di evento

Ptn

TimSig

ROOT

CHORD

Tempo

DrVOL

BsVOL

DrKIT

BsPRG

Simbolo

Contenuto Range

Numero di pattern Rhythm

000 – 510

Divisione tempo 1 – 8(1/4 – 8/4)

Fondamentale

C – B

Tipo accordo

--, Maj, m, 7, m7, M7, aug, dim, 7sus4, sus4, m7b5, m6, 6, m9, M9, mM7

Tempo

Volume traccia Drum

Volume traccia Bass

Numero di Kit

40.0 – 250.0

0 – 15

0 – 15

0 – 126

Numero di

Programma

0 – 25

NOTA

• Se nessuna informazione di tempo è stata inserita per la song ritmica, verrà usato il tempo attualmente impostato per la sezione rhythm. Per assicurarsi che una song ritmica suonerà sempre con lo stesso tempo, assicuratevi di immettere l’informazione di tempo all’inizio della song.

• Se desiderate, potete anche regolare il tempo mentre una song sta suonando battendo il tasto [TEMPO] più volte in successione. Controllate il display per verificare che sia stato impostato il tempo desiderato.

4.

Spostatevi nella posizione in cui volete immettere un nuovo evento.

Per i dettagli su come spostarvi nella posizione corrente, fate rif. a pag. 95.

5.

Usate i tasti cursore up/down per scegliere il tipo di evento che volete immettere.

Se l’evento che selezionate qui è stato immesso nella posizione corrente, verrà visualizzato il suo valore. Se non c’è evento corrispondente, il display riporterà “ ”. Questo indica che si applica l’evento immesso precedentemente.

å

DrVOL

I tipi di evento “TimSig” possono essere immessi solo in unità di misure. Quando ruotate dial entro una misura, la posizione passa automaticamente all’inizio della misura successiva, e il nuovo evento viene immesso in quella posizione.

7.

Immettete gli eventi restanti nello stesso modo.

Se commettete un errore o volete cambiare l’informazione, gli eventi possono essere modificati nei modi seguenti.

• Per cambiare l’impostazione di un evento

Visualizzate l’evento che volete cambiare, e ruotate dial per modificare l’impostazione.

• Per cancellare l’impostazione di un evento

Visualizzate l’evento che volete cancellare, e premete il tasto

[DELETE/ERASE]. Quando un evento è stato cancellato, l’evento precedente dello stesso tipo resterà attivo fino al punto successivo in cui è stata immessa l’informazione per lo stesso tipo di evento.

8.

Quando avete terminato, premete il tasto STOP

[

P

].

L’unità ritorna alla schermata della rhythm song. Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Riproduzione di una song rhythm

Questa sezione spiega come suonare la song ritmica che avete creato immettendo i dati di pattern rhythm e di chord.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG].

Il tasto si accende e la sezione Rhythm passa al modo rhythm song.

6.

Ruotate dial per immettere il valore.

2.

Premete il tasto PLAY [

R

].

La song ritmica inizierà a suonare. Se è stato registrato

ZOOM MRS-1266

96

qualcosa sulle tracce del registratore, queste suoneranno simultaneamente.

Consiglio

Durante l’esecuzione di una rhythm song, il display visualizza l’informazione sul numero di pattern ritmico, tipo di accordo, fondamentale, e quant’altro si trova nella posizione corrente.

3.

Per fermare la song rhythm, premete il tasto STOP

[

P

].

4.

Se volete che la sezione Rhythm suoni in modo indipendente, premete il tasto [RHYTHM] quando è ferma.

Il tasto [RHYTHM] si accende (il tasto [RECORDER] si spegne, e la sezione Rhythm verrà scollegata dalla sezione

Recorder. Il display visualizzerà la schermata del modo rhythm song.

In questa condizione, premendo il tasto PLAY [

R

] si farà in modo che suoni la sola song ritmica, mentre la sezione

Recorder resta ferma. A questo punto, il display mostrerà l’accordo attualmente in uso.

Guida [Rhythm]

Editing di una song rhythm

Questa sezione spiega come modificare una rhythm song da voi creata.

Copia di una specifica porzione di misure

Parte di una rhythm song può essere copiata in misure e inserita in un’altra posizione. Questo risulta utile quando volete ripetere una porzione di rhythm song.

Copia

1 2 3 4 5 6 7 8

PATTERN A PATTERN A PATTERN A PATTERN B

1 2 3 4

PATTERN A PATTERN B

5 6 7 8

PATTERN A PATTERN A

9 10

PATTERN B

1 2 3 4

PATTERN A PATTERN B

Copia

1 2 3 4 5 6 7 8

PATTERN A PATTERN B PATTERN A PATTERN B

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] in modo che si accenda.

Fondamentale Tipo di accordo

5.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Il tasto [RHYTHM] si spegne.

Consiglio

È anche possibile far usare nell’esecuzione della song rhythm suoni diversi della sezione ritmica (drum kit/bass program). Per i dettagli, fate rif. a pag.89 “Cambiare drum kit/ bass program”.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende, e la rhythm song può essere modificata.

3.

Premete il tasto REC [

O

].

4.

Premete il tasto [INSERT/COPY] due volte.

Appare la schermata per scegliere il punto iniziale di copia.

ZOOM MRS-1266

5.

Ruotate dial per selezionare la misura d’inizio della copia sorgente, e premete il tasto [ENTER].

Appare la schermata per scegliere ill punto finale di copia.

97

Guida [Rhythm]

6.

Ruotate dial per selezionare la misura finale della copia sorgente, e premete il tasto [ENTER].

Appare la schermata per selezionare il punto di destinazione della copia.

4.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione“EDIT Transpos” sul display, e premete il tasto [ENTER].

L’impostazione corrente di trasposizione (-6 - 0 - +6) verrà visualizzata sul display sotto l’indicazione “TRANSP”.

L’impostazione di default è 0 (nessuna trasposizione).

7.

Ruotate dial per selezionare la misura d’inizio della detinazione di copia, e premete il tasto [ENTER].

8.

Per eseguire il processo di copia, premete il tasto

[ENTER]. Per annullare, premete il tasto [EXIT].

Quando premete il tasto [ENTER], la copia viene eseguita, e il display torna alla schermata dello step 3. Se la destinazione di copia contiene informazioni di eventi, queste verranno sostituite.

Consiglio

Se la regione copiata si estende oltre la fine della rhythm song, la rhythm song verrà automaticamente allungata.

9.

Premete il tasto STOP [

P

].

L’unità ritorna alla schermata della rhythm song.

Trasposizione dell’intera rhythm song

Potete trasporre la traccia di basso della rhythm song in unità di semitoni.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] in modo che si accenda.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si illumina, e la rhythm song può essere modificata.

3.

Premete il tasto [EDIT].

Appare il menu di editing della rhythm song.

Impostazione Transpose

5.

Ruotate dial per cambiare l’impostazione

“transpose”, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “SURE?”.

6.

Premete il tasto [ENTER] per eseguire l’operazione

“Transpose”, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Se premete il tasto [ENTER], l’operazione “Transpose” verrà eseguita, e i dati di accordo (“root”) che erano stati immessi nella rhythm song verranno convertiti secondo l’impostazione specificata.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Consiglio

Riportando l’impostazione “transpose” al valore originale, potete ritornare allo stato iniziale in qualunque momento.

Copia di una song rhythm

Potete copiare i contenuti di qualsiasi rhythm song in un project su qualunque altra rhythm song. Questo è utile se volete creare delle variazioni di una song.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] in modo che si accenda.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

ZOOM MRS-1266

98

3.

Premete il tasto [INSERT/COPY].

Appare la schermata per scegliere il numero della rhythm song destinataria della copia.

4.

Ruotate dial per selezionare la rhythm song destinataria della copia.

NOTA

Quando eseguite la copia, i contenuti della rhythm song di destinazione verranno completamente sostituiti e sovrascritti dalla rhythm song sorgente della copia. Assicuratevi di non cancellare accidentalmente una song che volete tenere.

5.

Per eseguire il processo di copia, premete il tasto

[ENTER]. Per annullare, premete il tasto [EXIT].

Quando premete il tasto [ENTER], la copia verrà eseguita, e il display ritornerà alla schermata della rhythm song.

Cancellazione di una rhythm song

Questa sezione spiega come cancellare l’intera rhythm song, ripristinandone lo stato vergine originario.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] in modo che si accenda.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende, ed è possibile creare o modificare una rhythm song.

3.

Ruotate dial per selezionare la rhythm song da cancellare.

4.

Premete il tasto [DELETE/ERASE].

Sul display appare l’indicazione “DELETE SURE?”.

Guida [Rhythm]

5.

Premete il tasto [ENTER] per cancellare la rhythm song, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Se premete il tasto [ENTER], la rhythm song viene cancellata e il display torna alla schermata della rhythm song.

Assegnare un nome a una song rhythm

Potete modificare il nome di una rhythm song come segue.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] in modo che si accenda.

La sezione Rhythm entra nel modo rhythm song, e il tasto

[RHYTHM] lampeggia.

2.

Ruotate dial per selezionare il project e premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende, e può essere creata o modificata una rhythm song.

3.

Premete il tasto [EDIT].

Il menu di editing della rhythm song appare sul display.

4.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “EDIT NAME” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Viene mostrato il nome della rhythm song, e il primo carattere lampeggia.

5.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete cambiare, e con dial selezionate un carattere.

Per informazioni sui caratteri disponibili, rif. a pag. 39.

NOTA

Una volta cancellata la rhythm song, non può essere recuperata. Usate questa operazione con attenzione.

ZOOM MRS-1266

99

Guida [Rhythm]

Consiglio

Quando immettete un’informazione in una rhythm song vuota, viene assegnato automaticamente il nome “Songxxx”

(dove xxx è il numero di rhythm song).

6.

Una volta inserito il nome, premete il tasto [EXIT].

Il nome della rhythm song viene cambiato, e il display ritorna al menu di editing della rhythm song.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] diverse volte.

Creazione di un proprio pattern rhythm

Questa sezione spiega come potete creare i vostri pattern ritmici originali. Ci sono due modi per farlo: “real-time input” dove registrate la vostra esecuzione sui pad del pannello frontale, e “step input” dove il “play” è fermo e potete immettere i suoni uno per uno.

Preparativi

Prima di iniziare una registrazione, dovete selezionare un numero di rhythm pattern per l’immissione e impostare valore di quantizzazione (la più breve unità considerata per la registrazione), numero di misure e beat, numero di drum kit/bass program, ecc.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PATTERN] in modo che si accenda.

La sezione Rhythm entra nel modo rhythm pattern.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende, e sono possibili la creazione e la modifica di un rhythm pattern.

3.

Con dial selezionate un pattern rhythm vuoto.

Appare l’indicazione “EMPTY” sul display, quando è selezionato un pattern vuoto.

Se non ci sono pattern rhythm vuoti, cancellate un pattern non necessario ( → pag. 111).

4.

Premete il tasto [EDIT].

Appare il menu di editing del pattern rhythm.

5.

Per impostare il valore di quantizzazione, usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione

“EDIT Quantize” sul display, e premete [ENTER].

ZOOM MRS-1266

100

Il valore di quantizzazione è la più piccola unità per l’immissione in real-time input/step input di un pattern.

L’impostazione di default è “16” (un sedicesimo). In questa condizione, ciascun pad colpito viene memorizzato nel pattern ritmico come nota di un sedicesimo.

6.

Ruotate dial per selezionare il valore di quantizzazione desiderato.

Sono disponibili le seguenti impostazioni.

4 Quarto di nota

8 Ottavo di nota

12 Terzina di ottavi

16 Sedicesimo di nota

24 Terzina di sedicesimi

32 Trentaduesimo di nota

Hi 1 tick (funzione quantize off)

Consiglio

• 1 tick è 1/48 di quarto di nota

• La funzione “quantize” si applica a tutti i rhythm pattern.

• Quando si usa lo step input per inserire un rhythm pattern, il valore di quantizzazione può essere cambiato in ogni momento, e l’operazione di cui sopra non è necessaria.

7.

Una volta fatta l’impostazione, premete [EXIT].

La nuova impostazione di quantizzazione è accettata, e l’unità ritorna al menu di editing del rhythm pattern.

8.

Per impostare il tempo del rhythm pattern, usate i tasti cursore left/right in modo da richiamare l’indicazione “EDIT TimSig” sul display, e premete il tasto [ENTER].

L’impostazione “time signature” corrente appare sul display.

4/4 beat

9.

Ruotate dial per selezionare il beat, e quindi premete il tasto [EXIT].

Il range d’impostazione è 1/4 - 8/4.

ZOOM MRS-1266

Guida [Rhythm]

10.

Per fissare la lunghezza (numero di misure) del pattern ritmico, usate i tasti cursore left/right per selezionare l’indicazione “EDIT BarLen”, e premete il tasto [ENTER].

La lunghezza corrente del pattern viene mostrata come numero di misure.

Numero di misure

11.

Ruotate dial per selezionare l’impostazione desiderata, e premete il tasto [EXIT].

12.

Premete il tasto [EXIT] due volte. Il display ritorna alla schermata di step 3.

Real-time input

Per il real-time input, suonate il pattern rhythm sui pad di

MRS-1266. Questa sezione spiega la procedura di immissione per la traccia Drum e la traccia Bass separatamente.

Real-time input per la traccia Drum

1.

Nella schermata rhythm pattern, assicuratevi che sia selezionato un numero di pattern rhythm vuoto.

2.

Premete il tasto [DRUM].

Il tasto si illumina e viene selezionata la traccia drum.

Quando battete su un pad in questa condizione, ascoltate il suono del drum kit selezionato per la traccia drum. Un kit comprende 36 suoni percussivi assegnati ai pad 12 per volta.

3.

Premete il tasto [BANK/OCTAVE] quanto necessario e ruotate dial per scegliere i pad bank.

Il gruppo di suoni assegnato ai pad 1 - 12 è detto “pad bank”.

Quando la traccia drum è selezionata, potete scegliere fra tre banchi per cambiare i suoni percussivi suonati dai pad.

Pad=Drum

PadBank=

4.

Premete il tasto [EXIT].

1

101

Guida [Rhythm]

L’unità ritorna alla schermata rhythm pattern. La selezione

“pad bank” resta valida anche se cambiate schermate o modi.

5.

Tenete premuto il tasto REC [

O

] e premete il tasto

PLAY [

R

].

Ascolterete un pre-count “click, click, click, click”. Al termine del pre-count, inizia la registrazione del pattern rhythm.

Consiglio

Il numero delle misure di pre-count e il volume del metronomo possono essere cambiati a piacere (

→ pag. 114).

6.

Mentre ascoltate il metronomo, battete i pad.

La vostra esecuzione sui pad verrà registrata secondo l’impostazione quantize ( → pag. 100). Quando raggiungete la fine del pattern, l’unità ritorna automaticamente alla prima misura, e il real-time input continua.

Pad Pad

7.

Per modificare la traccia drum durante l’immissione in real-time, procedete come segue.

• Per cancellare l’esecuzione in un determinato pad

Mentre tenete premuto il tasto [DELETE/ERASE], premete il pad il cui suono volete cancellare. Mentre tenete premuti entrambi i tasti, l’esecuzione del pad corrispondente viene cancellata dal pattern ritmico.

Rullante

Cassa

Traccia Drum

Rullante

Cassa

• Per cancellare l’esecuzione di tutti i pad

Mentre tenete premuto il tasto [DELETE/ERASE], premete il tasto di stato [DRUM]. Tenendo premuti entrambi i tasti, l’esecuzione di tutti i pad verrà cancellata dalla traccia.

Pre-count Registrato ripetutamente

Rullante

Cassa

Traccia Drum

Se premete il tasto REC [

O

] durante la registrazione, questo lampeggerà, e la registrazione verrà temporaneamente sospesa. In questo stato potete battere sui pad per controllare i suoni assegnati a ciascun pad. La registrazione riprende quando premete ancora una volta il tasto REC [

O

].

Consiglio

Invece di battere sui pad, potete anche immettere un pattern in tempo reale usando un controllo MIDI collegato alla presa

MIDI IN di MRS-1266. Per l’elenco dei pad e dei numeri di nota corrispondenti, fate rif. all’appendice in fondo a questo manuale (

pag. 180).

Rullante

Cassa

8.

Quando avete terminato la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

La registrazione del pattern si interromperà, e l’unità tornerà alla schermata del rhythm pattern. Premete il tasto PLAY

[

R

] per ascoltare il pattern che avete registrato.

NOTA

• Quando selezionate un pattern vuoto e lo registrate, viene automaticamente assegnato il nome di pattern “Patxxx”

(dove xxx è il numero del pattern). Se necessario potete modificare il nome del pattern (

→ pag. 110).

ZOOM MRS-1266

102

Guida [Rhythm]

NOTA

• Premete il tasto [BASS] se volete registrare la traccia Bass.

9.

Per terminare la registrazione del pattern e tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Immissione in real-time della traccia Bass

1.

Nella schermata rhythm pattern, selezionate rhythm per l’immissione.

2.

Premete il tasto [BASS].

Il tasto si accende e viene selezionata la traccia di basso.

Quando battete un pad in questa condizione, ascolterete il suono del bass program selezionato per la bass track, usando una scala di semitoni.

3.

Se volete commutare scala e range, premete il tasto [BANK/OCTAVE].

Se volete, potete cambiare scala e registro di esecuzione dei pad. Se premete il tasto [BANK/OCTAVE] mentre è selezionata la bass track, vengono visualizzati la scala e la tonica correntemente attive (la nota suonata dal pad 1).

Scala Tonica e registro

In questa schermata, potete usare i tasti cursore left/right per selezionare la scala da suonare con i pad.

Sono disponibili le seguenti impostazioni.

Scale cromatiche

C C# D D#

G# A A# B

E F F# G

Scale maggiori

F# G# A B

B C# D# E

E F# G# A

Scale minori

F# G

B C

A B

D E

E F# G A

Potete usare i tasti cursore up/down per cambiare la tonica

(C - B) e dial per cambiare il registro (1 - 4) utilizzati dai pad.

La tonica corrisponde alla nota suonata dal pad 1. Quando cambiate tonica, anche le altre note vengono fatte scalare di conseguenza (default: E). Potete cambiare valore di registro e tutti i pad scalano di un’ottava in su o in giù (default: 1)

4.

Premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata rhythm pattern. Le impostazioni di registro e tonica resteranno valide anche se cambiate modi o schermate.

Consiglio

Se necessario, potete anche cambiare suono di drum kit/ bass program assegnato alla traccia (

pag. 89).

5.

Tenete premuto il tasto REC [

O

] e premete il tasto

PLAY [

R

].

Ascolterete un pre-count “click, click, click, click”, al termine del quale inizia la registrazione del rhythm pattern.

Consiglio

Il numero di misure pre-count e il volume del metronomo possono essere modificati a piacere (

→ pag. 114).

6.

Mentre ascoltate il metronomo, battete sui pad.

La vostra esecuzione sui pad verrà registrata secondo l’impostazione del valore di quantizzazione ( → pag. 100).

Quando arrivate alla fine del pattern, l’unità ritorna automaticamente alla prima misura, e il real-time input continua.

ZOOM MRS-1266

103

Guida [Rhythm]

NOTA

Invece di battere sui pad, potete anche immettere frasi di basso in tempo reale utilizzando un controllo MIDI collegato alla presa MIDI IN di MRS-1266.

Consiglio

• Se premete il tasto REC [

O

] durante la registrazione, questo lampeggerà, e la registrazione verrà sospesa temporaneamente. La registrazione riprenderà a una nuova pressione del tasto REC [

O

].

• Potete anche commutare il registro durante l’esecuzione premendo il tasto [BANK/OCTAVE].

7.

Per modificare la traccia di basso durante l’immissione in real-time, procedete come segue.

• Per cancellare l’esecuzione di un determinato pad

Mentre tenete premuto il tasto [DELETE/ERASE], premete il tasto il cui suono volete cancellare. Tenendo premuti entrambi i tasti, l’esecuzione del pad corrispondente viene cancellata dal rhythm pattern.

8.

Una volta terminata la registrazione, premete il tasto STOP [

P

].

La registrazione del pattern si ferma, e l’unità ritorna alla schermata rhythm pattern. Premete il tasto PLAY [

R

] per ascoltare il pattern che avete registrato.

Consiglio

Premete il tasto [DRUM] se volete registrare la traccia drum.

9.

Per terminare la registrazione del pattern e ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] key.

Traccia Bass

ν Per cancellare l’esecuzione di tutti i pad

Tenendo premuto il tasto [DELETE/ERASE], premete il tasto di stato [BASS]. Mentre tenete premuti entrambi i tasti, l’esecuzione di tutti i pad viene cancellata dalla bass track.

Traccia Bass

104

ZOOM MRS-1266

Guida [Rhythm]

Step input

Nello step input, immettete ciascuna nota separatamente, mentre MRS-1266 è nella condizione di stop. Questo rende facile immettere anche i più complessi pattern di drum o linee di basso altrimenti difficoltose da ottenere con il realtime input tramite l’esecuzione sui pad.

Step input della traccia Drum

Nello step input della traccia Drum, specificate la lunghezza dello step (intervallo con la successiva nota o pausa) usando il valore “quantize”. Quindi usate i pad e il tasto [STEP] per immettere note e pause.

Quano battete su un pad e quindi premete il tasto [STEP], l’informazione sull’esecuzione viene immessa in quel punto, e lo step avanza di un intervallo corrispondente al valore di quantizzazione corrente. (Anche l’intensità con cui battete sul pad viene registrata.)

Se premete solo il tasto [STEP], non viene immessa alcuna informazione di esecuzione, ma lo step avanza di un intervallo corrispondente al valore di quantizzazione corrente (ved. diagramma seguente).

1.

Nella schermata rhythm pattern, selezionate un numero di rhythm pattern vuoto.

2.

Premete il tasto [DRUM] e selezionate una traccia.

3.

Premete il tasto REC [

O

] .

Il display cambia come segue, ed è ora possibile lo step input.

Valore di quantizzazione Tick

Misura Bea

Nella prima riga del display, “Q = xx” indica il valore

“quantize”. (Valori possibili per xx: 4 - 32, Hi) In basso a destra nel display, viene mostrata la posizione corrente in misure/beat/tick.

4.

Usate i tasti up/down per selezionare il valore

“quantize” della nota che volete inserire. Ecco l’elenco delle impostazioni.

Sono disponibili le seguenti impostazioni.

4 Quarto di nota

8 Ottavo di nota

12 Terzina di ottavi

16 Sedicesimo di nota

24 Terzina di sedicesimi

32 Trentaduesimi di nota

Hi 1 tick (1/48 di quarto di nota)

Il valore di quantizzazione qui selezionato diventa la lunghezza di uno step durante la registrazione in step. Potete usare i tasti cursore up/down in qualunque momento per cambiare l’impostazione “quantize”.

Consiglio

L’impostazione “quantize” è agganciata all’impostazione

“quantize” del real-time input. Se cambiate una delle im-

[Traccia Drum "step input"]

Valore di quantizzazione: quarto di nota Valore di quantizzazione: sedicesimo

ZOOM MRS-1266

105

Guida [Rhythm]

postazioni, cambierà anche l’altra.

5.

Per inserire una nota, battete il pad corrispondente alla nota, e quindi premete il tasto [STEP].

La nota è registrata, e l’unità avanza di uno step, corrispondente al valore di quantizzazione fissato allo step 4.

Potete anche usare il tasto [BANK/OCTAVE] per selezionare un differente pad bank prima di colpire un pad.

Consiglio

• Anche l’intensità con cui colpite il pad viene registrata sulla traccia drum.

• Se colpite più pad durante l’input, possono essere registrati più suoni nella stessa posizione.

• Invece di battere sui pad, potete anche immettere suoni usando un controllo MIDI collegato alla presa MIDI IN di

MRS-1266.

6.

Per immettere una pausa, premete solo il tasto

[STEP].

Se premete il solo tasto [STEP], la posizione avanza di uno step (durata del valore di quantizzazione) ma non viene registrata alcuna informazione d’esecuzione.

8.

Per modificare la traccia drum dopo lo step input, procedete nel modo seguente.

• Per cancellare l’esecuzione di un determinato pad

Quando avanzate nella posizione di registrazione col tasto

[STEP], il pad immesso alla posizione corrente si accende.

Tenendo premuto il tasto [DELETE/ERASE] e premendo il pad acceso, potete cancellare il suono di quel pad. Il pad si spegne e l’informazione di esecuzione viene cancellata dal pattern rhythm.

NOTA

Quando cercate una nota da cancellare, fissate il valore di quantizzazione sullo stesso valore del più piccolo valore utilizzato durante la registrazione, o sul valore minimo.

9.

Una volta terminato lo step input, premete il tasto

STOP [

P

].

L’unità ritorna alla schermata rhythm pattern. Premete il tasto PLAY [

R

] per ascoltare il pattern che avete registrato.

10.

Per terminare la registrazione del pattern e ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

7.

Ripetete gli step 5 - 6 mentre cambiate la lunghezza dello step quanto necessario, per inserire il pattern ritmico desiderato.

Quando raggiungete la fine del pattern, l’unità ritorna automaticamente alla prima misura, così che possiate immettere altri suoni di strumenti.

ZOOM MRS-1266

106

Step input della traccia di basso

Paragonata allo step input per la traccia drum, la procedura per lo step input della traccia di basso è un po’ più complessa, perché ci sono in più gli elementi di “pitch” e di

“durata”. Come nello step input per la traccia drum, specificate la lunghezza dello step (intervallo con la successiva nota o pausa) usando il valore di quantizzazione, e usate i pad e il tasto [STEP] per immettere note e pause.

Ma quando immettete una nota, dovete anche specificare il parametro di durata. Questo parametro vi consente di variare l’effettiva durata di ciascuna nota, mantenendo uguale la lunghezza dello step (ved. diagramma di seguito).

È anche possibile fissare la durata su un valore più lungo della lunghezza dello step. In tal caso, la nota si sovrapporrà alla successiva, utile a ottenere un effetto tipo arpeggio.

Beat

1

Quantizzazione: quarto di nota

Durata: metà

2 3 4 1

Pad 3

Pad 2

Pad

Pad 1

Pad Pad

1.

Sulla schermata rhythm pattern, selezionate un numero di pattern ritmico vuoto.

2.

Premete il tasto [BASS] e selezionate una traccia di basso.

Guida [Rhythm]

3.

Premete il tasto REC [

O

].

Il display cambia nel seguente modo, e diventa possibile lo step input.

Valore di quantizzazione Tick

D= X1/4

0

Valore di durata

Misura Beat

La prima riga del display mostra il valore di quantizzazione, e la seconda riga il valore di durata.

4.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare il valore “quantize”.

5.

Ruotate dial per selezionare il valore di durata, come di seguito elencato.

La durata è specificata come “D = x yy”, vale a dire multipli di un quarto di nota. A seconda del valore di “yy”, la durata effettiva diventa come segue.

1 - 8 quarto di nota x 1 - 8

3/2 quarto di nota puntato

3/4 ottavo di nota puntato

1/2 ottavo di nota

1/3 terzina di ottavi

1/4 sedicesimo di nota

1/6 terzina di sedicesimi

1/8 32esimo di nota

1/12 terzina di 32esimi

1/16 64esimo di nota

1/24 terzina di 64esimi

[Traccia Bass "step input"]

Quantizzazione: quarto di nota

Durata: quarto di nota

Quantizzazione: Ottavo

Durata: Ottavo

Quantizzazione: quarto di nota

Durata: quarto di nota

Quantizzazione: Ottavo

Durata: Sedicesimo

ZOOM MRS-1266

Pad

8

Pad

8

Pad Pad Pad

107

Guida [Rhythm]

6.

Per immettere una nota, colpite il pad corrispondente alla nota, e quindi premete il tasto

8.

Ripetete gli step 5 - 7 mentre cambiate il valore di quantizzazione e la durata quanto serve, per immettere il pattern di basso desiderato.

Quando raggiungete la fine di un pattern, l’unità ritorna automaticamente alla prima misura, permettendovi di continuare l’immissione.

108

[STEP].

La nota è registrata, e l’unità avanza di uno step, corrispondente al valore di quantizzazione fissato allo step 4.

Potete anche usare il tasto [BANK/OCTAVE] per selezionare un registro diverso prima di colpire un pad.

Consiglio

• Anche l’intensità con cui colpite il pad viene registrata sulla traccia di basso.

• Colpendo più pad durante l’immissione potete creare un accordo. Il numero massimo di suoni simultanei nella sezione Rhythm è di 30 per la traccia drum e la traccia bass insieme.

• Invece di battere i pad, potete anche usare un controllo

MIDI collegato alla presa MIDI IN di MRS-1266 per lo step input del pattern di basso.

7.

Per immettere una pausa, premete solo il tasto

[STEP].

Se premete il solo tasto [STEP], la posizione avanza di uno step (durata del valore di quantizzazione) ma non viene registrata alcuna informazione di esecuzione.

9.

Per modificare la traccia di basso dopo lo step input, procedete nel seguente modo.

Per cancellare l’esecuzione di un determinato pad

Quando avanzate nella posizione di registrazione col tasto

[STEP], il pad immesso nella posizione corrente si accende.

Tenendo premuto il tasto [DELETE/ERASE] e premendo il pad acceso, potete cancellare il suono di quel pad. Il pad si spegne, e l’informazione di esecuzione viene cancellata dal pattern rhythm.

NOTA

Quando cercate una nota da cancellare, fissate il valore di quantizzazione sullo stesso valore del più piccolo valore utilizzato durante la registrazione, o sul valore minimo.

10.

Una volta terminato lo step input, premete il tasto

STOP [

P

].

L’unità ritorna alla schermata rhythm pattern. Premete il tasto PLAY [

R

] per ascoltare il pattern che avete registrato.

11.

Per terminare la registrazione del pattern e ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Impostare l’accordo per il pattern rhythm

Quando avete registrato un nuovo pattern ritmico in una rhythm song, e successivamente cambiate nota fondamentale o tipo di accordo, la frase di basso sarà modificata sulla base dell’originale informazione di accordo di quel pattern rhythm. Per usare un pattern ritmico di nuova creazione in una rhythm song, è perciò necessario specificare nota fondamentale e accordo che corrispondano a quella frase di basso.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PATTERN] in modo che si accenda.

La sezione Rhythm entra nel modo rhythm pattern, e il tasto

[RHYTHM] lampeggia.

2.

Ruotate dial per selezionare il pattern per cui specificare l’informazione di accordo, e premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] è ora costantemente acceso, e l’unità è nella condizione di creare e modificare pattern rhythm.

ZOOM MRS-1266

C

5.

Ruotate dial in modo da poter selezionare la fondamentale per quell’accordo.

Il range disponibile è C - B (impostazione default: C).

Quando impostate un accordo per una rhythm song, la fondamentale qui specificata diverrà quella di default.

6.

Una volta completata l’impostazione, premete il tasto [EXIT].

Appare di nuovo il menu edit del rhythm pattern.

7.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “EDIT OrgChord” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Questa schermata vi permette di specificare il tipo di accordo per quel pattern ritmico.

8.

Ruotate dial per selezionare l’accordo.

Per esempio, se avete immesso una frase di basso con un accordo di Em (Mi minore) nel pattern rhythm, fissate la fondamentale su “E” (Mi) e il tipo di accordo su “Minor”.

9.

Una volta completata l’impostazione, premete il tasto [EXIT].

Appare di nuovo il menu edit del pattern rhythm.

10.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

ZOOM MRS-1266

4.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “EDIT Dr Level” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Questa schermata vi permette di specificare il volume della traccia drum.

Il display mostra l’impostazione di volume corrente (0 - 15).

5.

Ruotate dial per selezionare l’impostazione desiderata, e quindi premete il tasto [EXIT].

L’impostazione viene accettata, e appare di nuovo il menu edit del pattern rhythm.

109

Guida [Rhythm]

6.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “EDIT Bs Level” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Questa schermata vi permette di specificare il volume della traccia di basso.

Il display mostra l’impostazione di volume corrente (0 - 15).

7.

Ruotate dial per selezionare l’impostazione desiderata, e quindi premete il tasto [EXIT].

L’impostazione viene accettata, e appare di nuovo il menu edit del rhythm pattern.

8.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Copia di un pattern rhythm

Potete copiare un pattern rhythm su un altro numero di pattern. Questo è utile se volete creare variazioni di un pattern rhythm.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PATTERN] in modo che si accenda.

La sezione Rhythm entra nel modo rhythm pattern, e il tasto

[RHYTHM] lampeggia.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

3.

Premete il tasto [INSERT/COPY].

Appare una schermata per la selezione della destinazione di copia. Un pattern vuoto viene indicato con “E” (Empty).

5.

Per eseguire il processo di copia, premete il tasto

[ENTER]. Per annullare, premete il tasto [EXIT].

Quando premete il tasto [ENTER], la copia verrà eseguita, e il display ritorna alla schermata di selezione di rhythm pattern, con il rhythm pattern destinazione di copia come pattern selezionato. Se il rhythm pattern di destinazione contiene qualche informazione, questa verrà sostituita.

6.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Modifica del nome di un pattern rhythm

Questa sezione spiega come modificare il nome di un pattern rhythm.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PATTERN] in modo che si accenda.

La sezione Rhythm entra nel modo rhythm pattern, e il tasto

[RHYTHM] lampeggia.

2.

Ruotate dial per selezionare il pattern e premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] lampeggia, e un pattern rhythm può ora essere creato o modificato.

3.

Premete il tasto [EDIT].

Sul display appare il menu edit del rhythm pattern.

4.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “EDIT Name” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Viene mostrato il nome del rhythm pattern, e il primo carattere lampeggia.

4.

Ruotate dial per selezionare il numero del pattern rhythm da usare come destinazione di copia, e premete il tasto [ENTER].

5.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete

ZOOM MRS-1266

110

cambiare, e con dial selezionate un carattere.

Per informazione sui caratteri disponibili, fate rif. a pag. 39.

Consiglio

Quando selezionate un pattern vuoto e lo registrate, viene automaticamente assegnato il nome di pattern “Patxxx”

(dove xxx è il numero del pattern).

6.

Una volta terminata la modifica del nome, premete il tasto [EXIT].

Il nome del pattern rhythm verrà aggiornato, e l’unità ritorna al menu edit del rhythm pattern.

7.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Cancellazione di un pattern rhythm

Questa sezione spiega come cancellare tutti i dati da un rhythm pattern specificato, riportandolo allo stato vergine.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PATTERN] in modo che si accenda.

La sezione Rhythm entra nel modo rhythm pattern, e il tasto

[RHYTHM] lampeggia.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

3.

Premete il tasto [DELETE/ERASE].

Sul display appare l’indicazione “DELETE SURE?”.

4.

Premete il tasto [ENTER] per cancellare il rhythm pattern, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Quando premete il tasto [ENTER], i contenuti del pattern saranno cancellati, e il display ritornerà alla schermata di selezione del rhythm pattern, col pattern rhythm ora vuoto quale pattern selezionato.

5.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Guida [Rhythm]

Creazione di un proprio drum kit

Se volete, potete creare il vostro drum kit originale assegnando suoni con specifiche impostazioni di volume, pitch, panning, ecc. ai pad e dando al kit un nome. È anche possibile copiare un drum kit esistente e modificarne solo una parte. Il drum kit può quindi essere salvato su hard disk come parte del project.

Cambiare suono e impostazioni di ciascun pad

Potete specificare suono, volume, pitch, panning e altri parametri per ciascun pad per creare il vostro drum kit personale.

1.

Premete il tasto [DRUM] nella sezione Rhythm con il tasto [RHYTHM] acceso, e quindi premete il tasto

[KIT/PROG].

Sul display appare il nome del drum kit da modificare.

Numero di Kit

Nome del Kit

2.

Ruotate dial per selezionare il drum kit che volete modificare (0 - 126), e premete il tasto [EDIT].

Appare il menu per la modifica delle impostazioni del pad.

Banco di Pad Numero di Pad

Elemento selezionato Valore d'impos dell'eleme

3.

Se necessario, premete il tasto [BANK/OCTAVE] e usate dial per cambiare il banco di pad.

4.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare un elemento da impostare tra quelli qui disponibili.

• INST (Instrument sound)

Vi lascia selezionare uno dei 199 suoni drum/percussion incorporati di MRS-1266 da assegnare a un pad. Il range di

ZOOM MRS-1266

111

Guida [Rhythm]

impostazione è di 000 - 722. Per l’elenco dei numeri e i nomi di suoni corrispondenti, fate rif. all’appendice in fondo a questo manuale (

→ pag. 181).

• PITCH

Regola il pitch del suono drum/percussion del pad. Il range di impostazione è di -7.9 - 0 (pitch di riferimento) - 7.9, in step di 0.1 (1/10 di semitono).

• LEVEL

Regola il livello di uscita del pad. Il range di impostazione è di 1 - 15.

• PAN (Panning)

Regola la posizione stereo left/right (panning) del pad. Il range d’impostazione è L63 (tutto a sinistra) - 0 (centro) -

R63 (tutto a destra). Il range effettivo varia, a seconda del tipo di strumento selezionato.

• GROUP (Pad group)

Seleziona il gruppo a cui appartiene il pad (0 - 7) e il tipo di suono prodotto quando i pad vengono colpiti in successione

(PL/MN). Il range di impostazione è PL0 - PL7 e MN0 -

MN7. Quando è selezionato PL, colpendo due pad in successione si produrranno suoni sovrapposti, vale a dire che il suono precedente continua mentre il successivo inizia.

Quando è selezionato MN, il suono precedente si interrompe quando il successivo ha inizio.

GRUPPO=PL GRUPPO=MN

Consiglio

PL e MN hanno numero di gruppo pad comune. Vale a dire che i pad assegnati a PL1 e a MN1 sono dello stesso gruppo.

• REV SEND (Reverb send)

Fissa il livello di mandata del riverbero per il pad. Il range di impostazione è di 0 - 127. L’impostazione non dipende dal livello “reverb send” nel Track parameter.

5.

Premete il pad per il quale volete fare un’impostazione e ruotate dial per selezionare il valore dell’impostazione.

Quando premete un pad, l’impostazione corrente per quel pad appare sul display. In questa condizione potete usare dial per cambiare il valore.

Consiglio

Se premete il tasto [DRUM MIXER] in questa condizione, potete usare i fader sul pannello per selezionare pad e cambiare il LEVEL dell’impostazione allo stesso tempo. (l’indicazione sotto ogni fader mostra qual è il pad che controlla.)

Pad controllato

Quando azionate un fader che controlla un pad diverso da quello attualmente assegnato, quel pad diventa il nuovo destinatario dell’azione, e l’impostazione LEVEL cambia.

I numeri 0 - 7 specificano il gruppo a cui appartiene il pad (0

= nessun gruppo, 1 - 7: gruppi rispettivi). Pad nello stesso gruppo non possono produrre suoni nello stesso momento.

Per esempio, se assegnate un suono di hi-hat aperto e un suono di hi-hat chiuso a due pad nello stesso gruppo, il suono di hi-hat aperto cesserà quando suonate il suono di hihat chiuso, producendo così un risultato realistico.

6.

Ripetete gli step 3 - 5 quanto serve per modificare altri pad.

ZOOM MRS-1266

112

Guida [Rhythm]

7.

Una volta terminate le modifiche, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata di selezione del kit. Il drum kit creato viene salvato come parte del project.

Assegnazione del nome a un kit

Potete assegnare un nome al drum kit.

1.

Premete il tasto [DRUM] nella sezione Rhythm col tasto [RHYTHM] acceso, e quindi premete il tasto

[KIT/PROG].

Il nome del drum kit selezionato per l’editing appare sul display.

Copia di un kit

Potete copiare un drum kit su un altro numero di drum kit.

Questo è utile se volete creare delle varianti di un drum kit.

1.

Premete il tasto [DRUM] nella sezione rhythm con il tasto [RHYTHM] acceso, e quindi premete il tasto

[KIT/PROG].

Il nome del drum kit selezionato per la copia appare sul display.

2.

Premete il tasto [INSERT/COPY].

Appare una schermata per selezionare il numero di drum kit destinatario della copia .

2.

Ruotate dial per selezionare il drum kit il cui nome volete cambiare, e premete il tasto [EDIT].

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare il nome del kit sul display.

Il primo carattere lampeggia.

4.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere da cambiare, e ruotate dial per scegliere un carattere.

Per informazioni sui caratteri disponibili, fate rif. a pag. 39.

5.

Ripetete lo step 4 quante volte necessario finché il nome non è quello desiderato.

6.

Una volta immesso il nome, premete il tasto [EXIT].

Il nome è ora aggiornato, e la schermata ritorna nella condizione dello step 1.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Numero di drum kit destinatario della copi

3.

Ruotate dial per selezionare il numero di drum kit da usare come destinazione di copia.

4.

Per eseguire la copia, premete il tasto [ENTER].

Il drum kit è copiato, e la schermata ritorna alla condizione dello step 2. Se la destinazione di copia contiene già un drum kit, questo verrà sostituito.

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

ZOOM MRS-1266

113

Guida [Rhythm]

Importare pattern rhythm e song rhythm da un altro project

Questa sezione spiega come importare dati di pattern rhythm e dati di song rhythm da un altro project precedentemente salvato su hard disk.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende.

2.

Premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il rhythm utility menu per diverse impostazioni della sezione Rhythm.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY Import” sul display, e premete il tasto il tasto [ENTER].

Il display mostra la seguente schermata.

4.

Ruotate dial per selezionare il project da cui importare i dati, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “Import SURE?”.

5.

Premete il tasto [ENTER].

I dati sono importati nel project attuale e una volta finito il processo appare di nuovo la schermata dello step 2.

6.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] diverse volte.

Modifica di varie impostazioni della sezione Rhythm

Questa sezione spiega come modificare impostazioni diverse che riguardano l’intera sezione Rhythm, come la regolazione della sensibilità dei pad o la regolazione di volume del metronomo.

Procedura di base

La procedura di base per modificare le impostazioni della sezione Rhythm è simile per la mggior parte degli elementi.

Consiglio

Potete usare la stessa procedura sia nel modo rhythm pattern che nel modo rhythm song.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] o il tasto [PATTERN].

Se avete premuto il tasto [SONG], l’unità entra nel modo rhythm song. Se avete premuto il tasto [PATTERN], l’unità entra nel modo rhythm pattern.

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende e appaiono la schermata rhythm pattern o la schermata rhythm song, a seconda del tasto che è stato premuto.

3.

Premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu rhythm utility per le diverse impostazioni della sezione Rhythm.

4.

Usate i tasti left/right per selezionare uno di questi elementi da modificare e premete [ENTER]:

• Count

Cambia la lunghezza del pre-count (start).

• ClickVol

Cambia il volume di livello del metronomo.

• PadSens

Cambia la sensibilità dei pad che determina il livello di volume in relazione alla forza con cui il pad è colpito.

ZOOM MRS-1266

114

Guida [Rhythm]

• MIDI

Fate le impostazioni relative al MIDI ( → pag. 146).

• Import

Importate rhythm pattern e la rhythm song da un project salvato sull’hard disk (

→ pag. 114).

• Memory

Controllate la quantità residua di memoria per rhythm pattern e rhythm song.

5.

Ruotate dial per modificare le impostazioni.

Il display della schermata e l’operazione differiranno per ciascun elemento. Per i dettagli fate rif. alle sezioni seguenti.

Consiglio

Per i dettagli sulle operazioni MIDI, fate rif. a pag. 146. Per i dettagli sulla procedura d’importazione, fate rif. alla sezione precedente.

6.

Una volta completata la procedura d’importazione, premete il tasto [EXIT] più volte.

L’unità ritorna alla schermata principale.

Cambiare la lunghezza del pre-count

Potete cambiare la lunghezza del pre-count (start) usato quando registrate un pattern rhythm. Selezionate “Count” dal menu rhythm utility e premete il tasto [ENTER]. Quindi ruotate dial per scegliere una di queste impostazioni.

1

• OFF

Il pre-count è disattivato.

• 1

Si sente un pre-count di una misura (impostazione default).

• 2

Si sente un pre-count di due misure.

• PAD

Il pre-count è disattivato, e la registrazione inizierà nell’istante in cui colpite un pad.

Cambiare il volume del metronomo

Potete cambiare il volume del metronomo usato quando registrate un pattern rhythm in tempo reale. Selezionate

“ClickVol” dal menu rhythm utility e premete il tasto

[ENTER]. Quindi con dial scegliete le impostazioni (0 - 15).

Regolare la sensibilità dei pad

Potete specificare il volume prodotto dalla forza con cui colpite i pad (“pad sensitivity”). Selezionate “PadSens” dal menu rhythm utility e premete il tasto [ENTER]. Quindi usate dial per scegliere una di queste impostazioni.

• SOFT

Il volume sarà leggero, indipendentemente da quanto forte colpite.

• MEDIUM

Il volume sarà medio, indipendentemente da quanto forte colpite.

• LOUD

Il volume sarà alto, indipendentemente da quanto forte colpite.

• LITE

Massima sensibilità. Anche colpetti leggeri produrranno un alto volume.

• NORMAL

Normale sensibilità (impostazione default).

• HARD

Bassa sensibilità. Occorre battere forte per produrre un alto volume.

•EX HARD

La più bassa sensibilità. Occorre battere molto forte per produrre un alto volume.

ZOOM MRS-1266

115

Guida [Rhythm]

Controllo della quantità di memoria residua

La quantità residua di memoria per la registrazione rdi rhythm pattern e di rhythm song verrà visualizzata sotto forma di percentuale (%). Selezionate “Memory” dal menu rhythm utility e premete il tasto [ENTER]. Questa schermata serve come sola informazione. Non ci sono impostazioni modificabili.

L’indicazione sotto ciascun fader mostra qual è il pad che controlla.

DRUM BASS

1 2 8 9/10

MASTER

(11/12)

PAD

0

PAD

1

PAD

2

PAD

3

PAD

9

PAD x

PAD

+

Quando azionate un fader che controlla un pad diverso da quello attualmente assegnato, quel pad diventa il nuovo destinatario di editing, e l’impostazione LEVEL cambia.

Regolare il volume di ciascun pad col fader

Se necessario, potete controllare con i fader il livello di uscita di ciascun pad del drum kit attualmente selezionato durante l’esecuzione di rhythm song/rhythm pattern.Questo

è utile quando volete regolare il livello di ciascun suono percussivo con precisione prima di un missaggio.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[SONG] o il tasto [PATTERN].

Il modo rhythm song è selezionato quando premete il tasto

[SONG], e il modo rhythm pattern è selezionato con il tasto

[PATTERN].

2.

Premete il tasto [RHYTHM].

Il tasto [RHYTHM] si accende.

3.

Premete il tasto [DRUM MIXER].

Il tasto [DRUM MIXER] si accende, e sul display vengono indicati pad bank/numero di pad e valore di livello correntemente selezionati .

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

L’impostazione viene salvata nel rispettivo drum kit.

NOTA

• Il controllo di cui sopra è valido per il solo drum kit correntemente selezionato.

• Quando cambiate un drum kit, l’impostazione di livello richiamata sarà quella programmata in precedenza.

Numero di Bank Valore del livello

Numero di Pad

4.

Usate i fader per regolare il livello del rispettivo pad mentre vengono riprodotti rhythm song/rhythm pattern.

116

ZOOM MRS-1266

Guida [Effects]

Questa sezione spiega funzioni e operatività della sezione effetti incorporati di MRS-1266.

Gli effetti

MRS-1266 ha due tipi di effetti, un “effetto insert” e due

“effetti send/return”. I due tipi possono essere usati simultaneamente e sono descritti qui di seguito in dettaglio.

Effetto Insert

L’effetto insert viene usato per inserirlo in uno specifico percorso del segnale. Potete scegliere una delle seguenti posizioni in cui inserire l’effetto.

(1) Input mixer

(2) Qualunque canale del track mixer

(3) Immediatamente prima del fader [MASTER]

Per esempio se inserite l’effetto nell’input mixer, il segnale in ingresso viene direttamente processato dall’effetto e il risultato viene registrato su una traccia del registratore. In

Guida [Effects]

alternativa, se inserite l’effetto in un canale del track mixer, l’effetto processa il segnale in ascolto da una traccia o il suono di drum/bass.

Selezionando una posizione immediatamente prima del fader [MASTER], potete usare l’effetto per trattare il mix finale prima della registrazione sulla traccia master.

Effetti Send/return

Gli effetti send/return sono collegati internamente al loop send/ return della sezione mixer. MRS-1266 ha due effetti send/ return, riverbero (REVERB) e chorus/delay (CHORUS/

DELAY) che possono essere usati simultaneamente.

Il livello di mandata (send) dell’input mixer o del track mixer regola la profondità di effetto degli effetti send/return.

Alzando il livello di mandata si invierà il segnale corrispondente all’ingresso dell’effetto, e il segnale processato dall’effetto verrà restituito immediatamente prima del fader [MASTER], e mixato con gli altri segnali.

INPUT

(ingresso)

(1)

Sezione Recorder

Track 1

Track 2

Effetto Insert

(2)

Input mixer

Sezione Rhythm

Track8

Tracks 9/10

DRUM

BASS

Track mixer

[Effetto Insert]

OUTPUT

(uscita)

(3)

MASTER

Mandata CHORUS/DELAY

Mandata REVERB

Input mixer

REC LEVEL

Track mixer

DRUM BASS 1 2 8 9/10

CHORUS/DELAY

REVERB

Effetto Send/return

[Effetto Send/return]

ZOOM MRS-1266

117

Guida [Effects]

Uso dell’effetto insert

Questa sezione spiega come selezionare la posizione dell’effetto insert, come selezionare un patch, e come modificare il patch.

I patch dell’effetto insert

L’effetto insert è un’unità multi-effetto che contiene un numero di effetti singoli quali compressore, distorsore, e delay, collegati in serie. Ciascuno di questi effetti separati è un “modulo effetto”, e possono essere usati fino a sei moduli effetti simultaneamente. Una combinazione di moduli effetti utilizzabile simultaneamente è chiamata “algoritmo”. Potete usare uno dei seguenti cinque algoritmi.

• DUAL

Questo algoritmo ha due ingressi mono e uscite mono completamente separati. L’algoritmo comprende tre tipi:

“Mic & Mic” per due microfoni, “G/B & Mic” per chitarra/ basso e microfono, e “Gtr & Bass” per chitarra e basso. È un algoritmo adatto alla registrazione simultanea di voce e chitarra, o per due chitarre o chitarre basso.

• GUITAR/BASS

Un algoritmo adatto alla registrazione di chitarra/basso.

• MIC

Un algoritmo adatto alla voce o alla registrazione microfonica.

• LINE

Un algoritmo adatto principalmente alla registrazione di strumenti con uscite di linea come un sintetizzatore o un piano elettrico.

• MASTERING

Un algoritmo adatto al trattamento di un segnale di mix stereo, come nel caso di un missaggio.

L’arrangiamento dei moduli effetti e il flusso di segnale per ciascun algoritmo sono visualizzati nel diagramma sotto riportato.

Consiglio

Ci sono tre tipi di algoritmi: mono input/stereo output, stereo input/stereo output, e mono input x 2/mono output x 2.

Queste differenze avranno effetto sul flusso di segnale a effetto insert inserito. Per i dettagli, fate rif. a pag.120.

Ciascun modulo effetto comprende vari parametri che regolano il tipo di effetto e la profondità dell’effetto. Le impostazioni per i parametri di ciascun modulo effetto e una impostazione generale di volume (livello del patch) sono complessivamente indicati come “patch”.

Patch

COMP

PRE AMP/

DRIVE

ZNR EQ

VOL PDL

MODULATION/

DELAY

PAT LVL

Un nuovo project contiene 280 patch, organizzati secondo i cinque algoritmi. Potete attivare istantaneamente delle impostazioni di effetti insert semplicemente selezionando l’algoritmo appropriato, e quindi selezionando un patch.

Algoritmo

Mic & Mic

DUAL G/B & Mic

Gtr & Bass

GUITAR/BASS

MIC

LINE

MASTERING

COMP/LIM

COMP/LIM

COMP/LIM

COMP

COMP

COMP

COMP

COMP/LIM

COMP/LIM

3BAND COMP/

LO-FI

MIC PRE

MIC PRE

composizione del modulo effetto

ZNR

ZNR

3BAND EQ

3BAND EQ

VOL PDL

VOL PDL

PRE AMP

MIC PRE

ZNR

ZNR

3BAND EQ

VOL PDL

VOL PDL

GUITAR PREAMP

BASS EQ(5BAND)

ZNR

ZNR

3BAND EQ

VOL PDL

VOL PDL

PRE AMP/

DRIVE

MIC PRE+

DE-ESSER

ZNR

ZNR

EQ

EQ

DOUBLING

DOUBLING

VOL PDL

MODULATION/

DELAY

VOL PDL

MODULATION/

DELAY

ISOLATOR ZNR EQ VOL PDL MODULATION/

NORMALIZE ZNR EQ VOL PDL

DIMENSION/

RESONANCE

118

Tipo di Input/output

Mono → mono x 2

Mono → stereo

Stereo → stereo

ZOOM MRS-1266

La tabella sotto mostra i tipi di algoritmo e i numeri di patch per ciascun tipo.

Algoritmo

DUAL

GUITAR/BASS

MIC

LINE

MASTERING

Numero di Patch

00 – 49

00 – 99

00 – 49

00 – 49

00 – 29

Cambiare punto di inserimento dell’effetto insert

Quando il project è nel suo stato iniziale, l’effetto insert viene inviato all’input mixer. Tuttavia, potete cambiare il punto di inserimento a piacere. La procedura è la seguente.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[INPUT SOURCE] nella sezione effect.

Sul display appare il punto insert attualmente selezionato.

Posizione d'inserimento dell'eff

Sono disponibili le seguenti posizioni.

• IN

Input mixer (impostazione default)

• DRUM

Uscita suono Drum

• BASS

Uscita suono Bass

• TR1 - TR8

Uscita traccia 1 - 8

• TR1/2, TR3/4, TR5/6, TR7/8, TR9/10

Uscita traccia 1/2, 3/4, 5/6, 7/8, o 9/10

• MASTER

Immediatamente prima del fader [MASTER]

2.

Ruotate dial per selezionare punto di insert.

Guida [Effects]

NOTA

• Mentre viene visualizzato questo display, potete selezionare il punto di insert premendo i tasti [ON/OFF] o i tasti di stato nella sezione input. Per selezionare le coppie di tracce 1/2, 3/4, 5/6, e 7/8, o per selezionare due tracce nel modo 6TR REC, premete due tasti di stato insieme.

• Nel modo 6TR REC, potete anche attivare due tasti di stato che non sono adiacenti.

3.

Una volta selezionato il punto di inserimento, premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale.

Consiglio

Quando l’effetto insert è collocato in una posizione diversa dall’input mixer, [INPUT SOURCE] sarà acceso sulla schermata principale.

Selezione di patch per l’effetto insert

Questa sezione spiega come selezionare il patch per l’effetto insert.

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display.

Il tasto si accende e il display indica l’ultimo patch selezionato in precedenza (insert o send/return).

Tipo di effetto

1

Nome del Patch

Numero di Patch

Se l’ultima operazione è stata per l’effetto insert, l’indicazione “INSERT” viene mostrata sulla prima riga del display. Se la più recente è stata per l’effetto send/return, l’indicazione “SEND REV” o “SEND CHO” viene mostrata sulla prima riga del display.

2.

Selezionate l’algoritmo desiderato premendo il tasto [ALGORITHM] relativo nella sezione Effect.

Per selezionare un patch dell’effetto insert, iniziate con il selezionare l’algoritmo. Quando premete un tasto

[ALGORITHM], i patch compresi in quell’algoritmo vengono mostrati sul display.

ZOOM MRS-1266

119

Guida [Effects]

0

3.

Ruotate dial per selezionare il patch.

Il patch selezionato diventa immediatamente attivo.

Consiglio

L’indicazione “EMPTY” (vuoto) appare invece del nome del patch, quando il patch è vuoto.

4.

Se volete disattivare temporaneamente l’effetto insert, premete il tasto [BYPASS] nella sezione

Effect.

Il tasto [BYPASS] si accende, e l’effetto insert viene bypassato. Premendo il tasto [BYPASS] ancora una volta si abilita nuovamente l’effetto.

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Il flusso del segnale che passa attraverso l’effetto insert cambierà come mostrato qui sotto, a seconda del punto di insert, il numero dei canali di input del segnale (1 o 2 canali), e il tipo di input/output dell’effetto insert. (“M

S” indica mono input/stereo output, “S → S” indica stereo input/ output, “Dual” indica mono input/output x 2.)

Consiglio

Quando nessuna traccia di registrazione è selezionata, il segnale in uscita dell’effetto insert è inviato a un punto direttamente prima del fader [MASTER[ e mixato col segnale del track mixer.

• Quando inserito nell’input mixer

• Registrazione su tracce mono (tracce 1 - 8)

INPUT

EFFETTO

( M → S )

Registratore

Traccia

EFFETTO

( S → S )

Traccia

EFFETTO

( DUAL )

Traccia

EFFETTO

( M → S )

EFFETTO

( S → S )

EFFETTO

( DUAL )

Traccia

Traccia

Traccia

• Registrazione su tracce stereo (9/10) o due tracce mono (1/2, 3/4, 5/6, 7/8)

INPUT

EFFETTO

( M → S )

Registratore

Traccia

Traccia

EFFETTO

( S → S )

EFFETTO

( DUAL )

Traccia

Traccia

Traccia

Traccia

EFFETTO

( M → S )

Traccia

Traccia

EFFETTO

( S → S )

Traccia

Traccia

EFFETTO

( DUAL )

Traccia

Traccia

ZOOM MRS-1266

120

• Quando si registra nel modo 6TR REC

INPUT

EFFETTO

( M → S )

Registratore

Traccia

EFFETTO

( S → S )

EFFETTO

( DUAL )

Traccia

Traccia

EFFETTO

( M → S )

Traccia

Traccia

Tracc

Guida [Effects]

• Quando inserito immediatamente prima del fader

[MASTER]

Fader [MASTER]

L

R

EFFETTO

( M → S )

OUTPUT

L

R

L

R

EFFETTO

( S → S )

L

R

EFFETTO

( DUAL )

L

R

EFFETTO

( S → S )

Traccia

Traccia

L

R

EFFETTO

( DUAL )

Traccia

Traccia

• Quando inserito nel Track mixer

• Traccia mono (traccia 1 - 8) o suono Bass selezionato come punto di insert

Registratore

Traccia

EFFETTO

( M → S )

Track mixer

FADER

Traccia

EFFETTO

( S → S )

FADER

Traccia

EFFETTO

( DUAL )

FADER

• Tracce stereo (9/10) o due tracce mono (1/2, 3/4, 5/6,

7/8) o suono Drum selezionato come punto di insert

Registratore

Traccia

Traccia

EFFECT

( M → S )

Track mixer

FADER

FADER

Traccia

Traccia

Traccia

Traccia

EFFECT

( S → S )

EFFECT

( DUAL )

FADER

FADER

FADER

FADER

Modificare il patch dell’effetto insert

I moduli dell’effetto insert hanno vari “parametri di effetti” che possono essere regolati per fare modifiche fini al carattere dell’effetto. Modificando i parametri dell’effetto, potete ottenere il suono o l’effetto desiderati.

Per alcuni moduli effetti, potete cambiare il “tipo di effetto”.

Per esempio nell’algoritmo GUITAR/BASS, il modulo effetto MODULATION/DELAY fornisce dodici tipi di effetto come chorus, flanger, e phaser, e potete selezionare e usare uno qualunque di questi.

Quando cambiate tipo di effetto, anche i parametri dell’effetto cambieranno.

Modulo effetto

MODULATION/

DELAY

Tipo di effetto

Parametri dell'effetto

CHORUS

DEPTH

RATE

MIX

FLANGER

DEPTH

RATE

FB

PHASER

POSITION

RATE

COLOR

Questa sezione spiega come modificare il tipo di effetto e i parametri dell’effetto per il patch attualmente selezionato.

ZOOM MRS-1266

121

Guida [Effects]

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display in modo che il tasto si accenda.

Sul display appare il patch correntemente selezionato.

2.

Usate i tasti ALGORITHM per selezionare un algoritmo, e ruotate dial per selezionare il patch che volete modificare.

Non è possibile modificare l’algoritmo di un patch. Per questa ragione, dovete prima iniziare selezionando un patch che utilizzi l’algoritmo desiderato, anche quando volete creare un patch da zero.

Consiglio

L’indicazione “EMPTY” appare invece del nome del patch, se il patch è vuoto. Per creare un patch da zero, selezionate un patch vuoto nell’algoritmo desiderato.

3.

Premete il tasto [EDIT].

La prima riga del display indicherà “EDIT”. Questo significa che il patch può ora essere modificato.

Consiglio

• La condizione acceso/spento dei tasti [COMPRESSOR],

[PRE AMP/DRIVE], [EQUALIZER], e [MODULATION/

DELAY] indica lo stato on/off del modulo corrispondente.

Ogni volta che premete uno di questi tasti, passerete da una all’altra delle due impostazioni. (Se selezionate uno dei moduli effetti attualmente su “off”, il display indicherà

“-OFF-”.)

• Per modificare un patch dell’algoritmo DUAL, impostate il canale su on/off con i tasti [PRE AMP/DRIVE] e

[EQUALIZER], e quindi usate i tasti cursore up/down per selezionare il modulo.

• Per modificare i moduli ZNR o VOL PDL, premete il tasto

[TOTAL], e quindi usate i tasti cursore up/down per visualizzare “ZNR” o “VOL PDL”. Poi ruotate dial per modificarne il parametro.

5.

Se volete attivare il tipo di effetto per il modulo selezionato, premete il tasto cursore up perché il display indichi “TYPE”, e quindi ruotate dial per selezionare il tipo di effetto desiderato.

Se selezionate un modulo effetto che non sia [TOTAL], usate i tasti cursore up/down per richiamare la schermata d’impostazione dei parametri effetto per quel tipo di effetto.

4.

Dai tasti [MODULE], premete il tasto per il modulo effetto che volete modificare.

Quando modificate un patch, usate i tasti [MODULE] per selezionare il modulo da modificare. La tabella qui sotto mostra come i tasti [MODULE] corrispondono ai diversi moduli effetti.

122

Tasto

Algoritmo

Mic & Mic

DUAL TYPE

DUAL

G/B & Mic

Gtr & Bass

DUAL TYPE

DUAL TYPE

DUAL TYPE

DUAL TYPE

GUITAR/BASS

MIC

LINE

MASTERING

COMP

COMP/LIM

COMP/LIM

3BAND COMP/

LO-FI

L ch

ON/OFF

L ch

ON/OFF

L ch

ON/OFF

L ch

ON/OFF

L ch

ON/OFF

PRE AMP/

DRIVE

MIC PRE +

DE-ESSER

ISOLATOR

NORMALIZE

EQ

EQ

EQ

R ch

ON/OFF

R ch

ON/OFF

R ch

ON/OFF

R ch

ON/OFF

R ch

ON/OFF

EQ

Consiglio

Se i contenuti di un patch sono stati modificati, l’indicatore

“EDIT” nella parte superiore del display cambia in “EDITED”.

__

__

__

__

__

MODULATION/

DELAY

MODULATION/

DELAY

MODULATION/

DIMENSION/

RESONANCE

ZNR

ZNR

ZNR

ZNR

ZNR

ZNR

ZNR

ZNR

ZNR

VOL PDL

VOL PDL

VOL PDL

VOL PDL

VOL PDL

PAT LVL

PAT LVL

PAT LVL

PAT LVL

PAT LVL

VOL PDL PAT LVL

VOL PDL

VOL PDL

VOL PDL

PAT LVL

PAT LVL

PAT LVL

ZOOM MRS-1266

Guida [Effects]

NOTA

Alcuni moduli effetti hanno solo un tipo di effetto. Per tali moduli, non c’è schermata dove selezionare tipo di effetto.

6.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare il parametri di effetto che volete modificare.

Il seguente diagramma mostra un esempio di quel che appare sul display una volta selezionato il parametro DEPTH dell’effetto “FLANGER”.

2

7.

Ruotate dial per cambiare l’impostazione.

Per i dettagli sui tipi di effetti che possono essere selezionati per ciascun modulo effetto, e sui parametri di ciascun tipo, fate rif. all’appendice ( → pag. 164) in fondo al manuale.

8.

Ripetete gli step 4 - 7 per fare le modifiche desiderate sugli altri moduli.

9.

Se volete regolare il livello del patch (il volume finale del patch), premete il tasto [TOTAL], usate i tasti cursore up/down per richiamare l’indicazione

“TOTAL PAT LVL”, e ruotate dial.

Il livello del patch può essere regolato in un range di 1 - 30.

Livello del Patch

10.

Una volta terminate le modifiche, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata di selezione dei patch.

NOTA

Ricordatevi che se tornate alla schermata di selezione dei patch e selezionate un altro patch senza prima memorizzare il patch, i contenuti modificati andranno perduti. Se volete conservare i risultati delle vostre modifiche, fate rif. alla sezione seguente.

Memorizzare il patch di effetto insert

Un patch modificato può essere salvato in una locazione dello stesso algoritmo. Potete anche memorizzare un patch esistente in un’altra locazione creandone così una copia.

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display, e quindi premete il tasto [EDIT].

Il patch attualmente selezionato può ora essere modificato.

Eseguite tutti gli step di editing che desiderate effettuare.

2.

Una volta completate le modifiche, premete il tasto

[STORE] nella sezione di controllo.

Sul display appare una schermata per specificare la locazione di destinazione del salvataggio.

1

Numero di Patch

3.

Ruotate dial per selezionare il numero di patch di destinazione del salvataggio.

4.

Per eseguire la memorizzazione, premete il tasto

[STORE] ancora una volta.

Il patch verrà memorizzato, e l’unità ritorna alla schermata di selezione dei patch.

Consiglio

• I patch che avete memorizzato vengono salvati sull’hard disk come parte del project.

• I dati di patch inclusi in un project già esistente possono essere caricati nel project corrente (

→ pag. 128).

Modificare il nome del patch dell’effetto insert

Questa sezione spiega come modificare il nome del patch attualmente selezionato.

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display, e quindi premete il tasto [EDIT].

Il patch attualmente selezionato può ora essere modificato.

ZOOM MRS-1266

123

Guida [Effects]

2.

Premete il tasto [TOTAL], e usate i tasti cursore up/ down per richiamare l’indicazione “PAT NAME”.

Il nome del patch selezionato può essere ora modificato. Il carattere selezionato per la modifica lampeggia.

3.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete modificare, e ruotate dial per selezionare un carattere.

Per informazioni sui caratteri disponibili, fate rif. a pag. 39.

4.

Ripetete lo step 3 quanto necessario per completare il nuovo nome.

5.

Per confermare il nuovo nome, premete il tasto

[STORE] due volte nella sezione controllo.

Il nuovo nome viene memorizzato, e l’unità ritorna alla schermata di selezione dei patch.

NOTA

Ricordatevi che il nome tornerà a essere quello precedente se passate a un altro patch senza memorizzare il nome di patch modificato.

Applicazione dell’effetto insert al solo segnale di monitor

Normalmente, quando l’effetto insert viene inserito nell’input mixer, il segnale processato dall’effetto verrà registrato sulla traccia. Se necessario, tuttavia, potete applicare l’effetto insert solo al segnale in monitor, e registrare il segnale in ingresso non trattato sulla traccia. Per esempio, quando si registra il suono non trattato di una performance vocale, il vocalist può sentirsi più a suo agio nel cantare se un effetto insert adatto alla registrazione microfonica viene applicato al segnale in ascolto.

INPUT

Insert effect

Recorder

1.

Impostate la posizione dell’effetto insert nell’input mixer.

2.

Nella schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione“UTILITY REC SRC”.

4.

Premete il tasto [ENTER].

L’indicazione del display cambia e potete ora selezionare uno dei due tipi di segnale seguenti registrabili sulla traccia.

ZOOM MRS-1266

124

• WET

Il segnale in ingresso passato attraverso l’effetto insert verrà registrato sulla traccia (impostazione di default).

• DRY

Solo il segnale in ingresso non trattato verrà registrato sulla traccia. Anche in questo caso, comunque, l’effetto insert verrà applicato al segnale in ascolto (monitor).

5.

Ruotate dial per cambiare l’impostazione in “DRY”.

6.

Una volta terminata la regolazione delle impostazioni, premete il tasto [EXIT] più volte.

L’unità ritorna alla schermata principale.

NOTA

L’impostazione “UTILITY REC SRC” viene memorizzata indipendentemente per ciascun project. Prima di iniziare a registrare altre parti, riportate l’impostazione su “WET”.

Guida [Effects]

Uso degli effetti send/return

Questa sezione spiega come selezionare e modificare patch per gli effetti send/return (chorus/delay, riverbero).

I patch degli effetti send/return

Gli effetti send/return “reverb” e “chorus/delay” sono separati e indipendenti. Reverb e chorus/delay hanno ciascuno un “effect type” che ne determina il tipo, e vari parametri che permettono di regolare il carattere dell’effetto.

Le impostazioni di tipo di effetto e parametri, insieme con il nome, sono complessivamente detti “patch” di effetto send/ return.

Un nuovo project contiene 20 differenti patch di riverbero e

20 differenti patch di chorus/delay. Potete attivare all’istante le impostazioni di reverb o chorus/delay semplicemente scegliendo l’effetto per il quale volete selezionare un patch

(reverb o chorus/delay), e quindi selezionare un patch. I numeri di patch sono assegnati nel modo seguente.

REVERB

CHORUS/DELAY

00 – 19

00 – 19

Selezione di un patch di effetto send/ return

Questa sezione spiega come selezionare un patch “reverb” o

“chorus/delay”.

1.

Premete il tasto [EFFECT], e quindi premete il tasto

[REVERB] o il tasto [CHORUS/DELAY].

Premete il tasto [REVERB] se volete selezionare un patch reverb, o il tasto [CHORUS/DELAY] se volete selezionare un patch chorus/delay.

Il patch attualmente selezionato verrà visualizzato. Il seguente display mostra un esempio di cosa vedete quando viene premuto il tasto [REVERB].

ZOOM MRS-1266

125

Guida [Effects]

8

Numero di Patch Nome del Patch

2.

Ruotate dial per selezionare il nuovo patch.

Quando ruotate dial, immediatamente verrano richiamati nuovi patch. Se le impostazioni dei parametri REVERB

SEND e CHORUS/DELAY SEND del Track mixer sono alzate, potete premere il tasto PLAY [

R

] per riascoltare la song, e sentire il risultato del patch appena selezionato.

Consiglio

• Per i dettagli sul funzionamento del Track mixer, fate rif. a pag. 79.

• Lo stato acceso/spento del tasto [REVERB] o del tasto

[CHORUS/DELAY] indica lo stato on/off di quel modulo. A ogni pressione del tasto cambia lo stato.

3.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Modifica di patch effetti send/return

Questa sezione spiega come modificare patch di effetti send/ return.

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display, e quindi premete il tasto [REVERB] o il tasto

[CHORUS/DELAY].

2.

Se necessario, ruotate dial per selezionare il patch che volete modificare. La schermata seguente è un esempio di quel che indica display quando è stato premuto il tasto [CHORUS/DELAY].

7

3.

Premete il tasto [EDIT].

Il display indicherà “EDIT”, e apparirà una schermata in cui potrete modificare il patch. Quando il tasto [EDIT] viene premuto, viene visualizzato il tipo di effetto selezionato per quell’effetto send/return.

Tipo di effetto

4.

Se volete cambiare tipo di effetto, ruotate dial.

Quando viene cambiato tipo di effetto, cambiano di conseguenza anche i parametri dell’effetto.

Consiglio

Se modificate i contenuti di un patch, l’indicatore “EDIT” nella parte superiore del display cambieranno in “EDITED”.

5.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare il parametro di effetto che volete modificare.

Il nome e il valore corrente del parametro di effetto vengono mostrati sulla seconda riga del display.

Parametro dell'effetto

6.

Ruotate dial per cambiare l’impostazione.

Per i dettagli sui tipi di effetti che possono essere selezionati per riverbero o chorus/delay, e sul range di ciascun parametro di effetto, fate rif. all’appendice (

→ pag. 171) in fondo a questo manuale.

7.

Secondo necessità, ripetete gli step 5 - 6 per modificare altri parametri dell’effetto.

8.

Una volta terminate le modifiche, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata di selezione patch.

ZOOM MRS-1266

126

Guida [Effects]

NOTA

Ricordatevi che se selezionate un altro patch senza prima memorizzare il patch in uso, i contenuti modificati andranno perduti. Se volete conservare i risultati delle modifiche effettuate, fate rif. alla sezione seguente.

Memorizzare il patch dell’effetto send/ return

Il patch da voi modificato può essere salvato in una qualunque locazione dello stesso effetto send/return. Potete anche memorizzare un patch esistente in un’altra locazione per creare una copia di quel patch.

1.

Premete il tasto [EFFECT], e quindi premete il tasto

[EDIT].

Il patch correntemente selezionato può essere ora modificato. eseguite gli step necessari per la modifica.

2.

Una volta completato l’editing, premete il tasto

[STORE] nella sezione controllo.

Appare sul display una schermata per specificare la locazione di destinazione della memorizzazione.

3.

Ruotate dial per selezionare il numero di patch destinatario della memorizzazione.

4.

Premete ancora una volta il tasto [STORE].

Il patch verrà memorizzato, e l’unità ritorna alla schermata di selezione del patch.

Consiglio

• I patch che avete memorizzato vengono salvati sull’hard disk come parte del project.

• I dati di patch inclusi in un project già esistente possono essere caricati nel project corrente (

pag. 128).

Modificare nome del patch dell’effetto send/return

Questa sezione spiega come modificare il nome del patch attualmente selezionato per un effetto send/return.

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display, e quindi premete il tasto [REVERB] o il tasto

[CHORUS/DELAY].

Se necessario, ruotate dial per selezionare il patch il cui nome volete modificare.

2.

Premete il tasto [EDIT], e usate i tasti cursore up/ down per richiamare l’indicazione “PAT NAME”.

Il nome del patch selezionato può essere ora modificato. Il carattere attualmente selezionato per l’editing lampeggia.

3.

Usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete cambiare, e ruotate dial per selezionare un carattere.

Per informazioni sui caratteri disponibili, fate rif. a pag. 39.

4.

Ripetete lo step 3 quanto necessario a completare il nuovo nome.

5.

Per confermare il nuovo nome, premete il tasto

[STORE] due volte nella sezione controllo.

Il nuovo nome è memorizzato, e l’unità ritorna alla schermata di selezione del patch.

ZOOM MRS-1266

127

Guida [Effects]

Importare patch da un altro project

Questa sezione spiega come importare (caricare) tutti i patch per gli effetti interni (effetto insert ed effetto send/return) da un altro project già salvato su hard disk.

1.

Premete il tasto [EFFECT] nella sezione display.

NOTA

Ricordatevi che importando patch in questo modo sostituirete tutti i patch del project corrente. Assicuratevi di non cancellare accidentalmente dei patch che desiderate conservare.

2.

Premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT].

Sul display appare l’indicazione “UTILITY Import”.

3.

Premete il tasto [ENTER].

In questa condizione, potete selezionare il project da cui importare i dati.

Nome del Project Numero di Project

4.

Ruotate dial per selezionare il project sorgente dell’importazione, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “Import SURE?”.

5.

Per effettuare il processo di importazione, premete il tasto [ENTER] ancora una volta. Per annullare il processo, premete il tasto [EXIT].

I patch del project selezionato vengono importati nel project corrente. Una volta completato il processo di importazione, appare nuovamente la schermata dello step 1.

128

ZOOM MRS-1266

Guida [Creare un CD]

Guida [Creare un CD]

Questa sezione descrive come usare il drive CD-R/RW di MRS-1266.

NOTA

• Su MRS-1266 senza drive CD-R/RW preinstallato, non è possibile creare un CD.

• Su MRS-1266, non è possibile far suonare un CD di missaggio o una copia di controllo del CD, e caricarne i dati.

Scrittura di dati audio

MRS-1266 vi permette di scrivere i contenuti della traccia master di un qualunque project su un disco CD-R/RW in formato CD-DA (dati audio). Il risultato è un CD audio che può essere suonato in un lettore CD. Come per le altre tracce di MRS-1266, anche la traccia master ha dieci V-take. La Vtake più recente selezionata verrà usata come materiale sorgente per il CD audio.

Ci sono due modi di scrivere dati audio su un disco CD-R/

RW, come di seguito descritto.

• Scrittura per project

Questo metodo scrive la traccia master di un singolo project su disco. Con questo metodo è possibile aggiungere dati audio successivamente, fino a che il disco non è stato finalizzato.

• Scrittura per album

Questo metodo implica prima la creazione di una lista per il

CD audio (chiamata “album”) che contiene informazioni sulle tracce master dei vari project inclusi. Il CD viene poi scritto in una sola operazione, e la finalizzazione viene eseguita automaticamente, di modo che non possono essere aggiunti successivamente altri dati.

Consiglio

“La finalizzazione” di un CD audio si riferisce alla procedura di renderlo leggibile su un normale lettore CD. Effettuata la finalizzazione, non possono essere aggiunti altri dati su un disco CD-R/CD-RW.

NOTA

I dati “waveform” sulla V-take della traccia master in uso sono registrati tali e quali sul CD. Non è possibile regolare il livello o il range durante la registrazione. Per tagliar fuori delle porzioni vuote prima o dopo il materiale audio, potete usare la funzione trimming della traccia master (

pag. 57).

I dischi CD-R/RW

Per creare un CD audio, potete selezionare come supporto un CD-R o un CD-RW. Le caratteristiche dei due tipi di disco sono descritte di seguito.

• CD-R

Questo tipo di supporto permette di registrare una volta sola o di aggiungere dati. Una volta che i dati sono stati scritti, non possono più essere modificati né cancellati. I dischi CD-

R si trovano con capacità di 650 MB e 700 MB.

Per scrivere una V-take di MRS-1266 su disco, è necessario un CD-R vuoto. Fino a che il disco non è stato finalizzato, è possibile aggiungere ulteriori dati audio fino alla massima capacità del disco. Una volta finalizzato, il disco può essere riprodotto su un normale lettore CD.

• CD-RW

Questo tipo di supporto permette la registrazione, l’aggiunta, e la cancellazione in blocco di dati. Anche i dischi CD-RW sono disponibili con capacità di 650 MB e

700 MB. Per scrivere una V-take di MRS-1266 su disco, è necessario un CD-RW vuoto o completamente cancellato.

Fino a che il disco non è stato finalizzato, è possibile aggiungere dati audio fino alla massima capacità del disco.

Il disco può di solito essere letto solo su lettori CD progettati per la lettura di dischi CD-R/RW.

Disco

CD-R

Scrittura

Una sola volta

Aggiunta dati

Cancellazione

Si No

Lettura su normali CD player

Si

CD-RW

Più volte

(dopo aver cancellato)

Si Si No

NOTA

Quando si utilizzano i dischi CD-RW pre-formattati disponibili in commercio, eseguite prima l’operazione di cancellazione, come descritto a pag. 135.

ZOOM MRS-1266

129

Guida [Creare un CD]

Registrare dati audio per project

Potete selezionare un project e scrivere i contenuti della sua traccia master su un disco CD-R/CD-RW.

NOTA

Prima di iniziare la procedura sotto descritta, usate la funzione trimming sulla traccia master per assicurarvi che non siano contenute porzioni vuote indesiderate all’inizio e alla fine.

1.

Inserite un disco CD-R/RW nel drive CD-R/RW.

Per scrivere dati audio ex-novo, usate un disco CD-R/RW vuoto o un disco CD-RW che sia stato completamente cancellato. Per aggiungere dati audio, usate un disco CD-R/

RW che non sia ancora stato finalizzato.

2.

Selezionate il project da utilizzare come copia sorgente.

Per i dettagli sul caricamento di project, fate rif. a pag. 139.

3.

Verificate che la V-take da scrivere sul CD audio sia selezionata per la traccia master di quel project.

4.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[AUDIO] nella sezione di controllo.

Appare il menu audio CD.

5.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “AUDIO CD BURN CD” sul display.

0 5 34 250

Durata della traccia Master

7.

Per controllare il tempo di scrittura disponibile sul disco inserito, premete il tasto cursore down.

Il tempo residuo sul disco viene mostrato nella parte inferiore del display.

07 40 00

Tempo di scrittura residuo

8.

Per ascoltare la traccia master sorgente, premete il tasto PLAY [

R

]. Per interrompere il playback, premete il tasto STOP [

P

].

9.

Premete due volte il tasto [ENTER].

Il display cambia nel seguente modo.

Numero della traccia di destinazione

6.

Premete il tasto [ENTER].

La durata della traccia master sorgente appare sul display in ore (H), minuti (M), secondi (S), e millisecondi (MS).

07 40 00

10.

Per completare il processo di scrittura, premete il tasto [ENTER].

La scrittura sul disco CD-R/RW ha inizio. Durante il processo di scrittura, viene mostrata l’indicazione “wait...” sul display. Il counter visualizza il progredire della scrittura.

Una volta completata la scrittura, il display mostra “CDtrkxx

COMPLETE” (dove xx è il numero di traccia).

ZOOM MRS-1266

130

Consiglio

Premendo il tasto [EXIT] invece del tasto [ENTER], potete annullare il processo di scrittura e tornare alla schermata precedente del display.

11.

Completata la scrittura, premete il tasto [EXIT].

L’unità ritorna nella condizione dello step 4. Per aggiungere altri dati audio, caricate il successivo project e ripetete la procedura.

NOTA

• Con questo metodo, verrà automaticamente inserito fra le diverse tracce sul disco un vuoto di 2 secondi.

• Fino a che la finalizzazione non è stata eseguita, il disco

CD-R/RW non potrà essere letto da un normale CD player.

(Per informazioni su come ascoltare un disco CD-R/RW non finalizzato, fate rif. a pag. 133.)

12.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT].

Guida [Creare un CD]

Registrare dati audio per album

Questo metodo implica la creazione di una lista per il CD audio (chiamata “album”) con le informazioni sulle tracce master dei diversi project salvati sull’hard disk. Il disco CD-

R/CD-RW viene quindi scritto in un’unica operazione.

NOTA

Prima di iniziare la procedura sotto descritta, usate la funzione trimming sulla traccia master per accertarvi che non rimangano parti vuote indesiderate all’inizio e alla fine.

1.

Inserite un disco CD-R/RW nel drive CD-R/RW.

Per scrivere dati audio ex-novo, usate un disco CD-R/RW vuoto o un disco CD-RW completamente cancellato.

Per aggiungere dati audio, usate un disco CD-R/RW che non sia ancora stato finalizzato.

2.

Verificate che siano state selezionate le giuste Vtake per le tracce master dei project da registrare.

NOTA

I project dove è selezionata per la traccia master una V-take non registrata, non possono essere usati come sorgente.

3.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[AUDIO] nella sezione control.

Appare il menu audio CD.

4.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “AUDIO CD ALBUM” sul display.

5.

Premete il tasto [ENTER].

In questa condizione, potete registrare project per l’album.

L’indicazione “END OF PROJ” indica la fine della lista di project. Quando il display dell’album viene richiamato per la prima volta, non c’è registrato alcun project, perciò appare l’indicazione “END OF PROJ”.

ZOOM MRS-1266

131

Guida [Creare un CD]

0 00 00 00

6.

Ruotate dial per selezionare il project da usare come track 1 dell’album.

L’indicazione “END OF PROJ” passa alla successiva traccia, e la schermata cambia come segue.

(1) Numero di Project

0 4 36 1120

(2) Nome del Project (4) Durata della V-take (3) Numero di traccia

(1) Numero di project

(2) Nome del project

Questo mostra nome e numero di project da utilizzare come sorgente della registrazione.

(3) Numero di track

Questo mostra il numero di track da usare come destinazione della scrittura sul disco CD-R/RW.

(4) Durata della V-take

Questo mostra la lunghezza della V-take della traccia master attualmente selezionata nel project di cui sopra.

NOTA

Vengono mostrati solo project con una master track per cui

è stata selezionata una V-take registrata. Se non vedete il nome del project desiderato, controllate se è stata selezionata una V-take registrata per la sua traccia master.

7.

Quando è stato selezionato un project per la traccia 1, usate il tasto cursore right per andare alla traccia 2.

La schermata cambia come segue.

8.

Ruotate dial per selezionare il project da utilizzare come track 2 sull’album.

9.

Allo stesso modo, selezionate project per la track

3 e quelle seguenti.

Il massimo numero di tracce permesso è 99, sempre che ci sia sufficiente spazio libero sul disco.

• Per ascoltare la traccia master

Premete il tasto PLAY [

R

]. La traccia master del project attualmente visualizzato sul display viene eseguita. Per interrompere la riproduzione, premete il tasto STOP [

P

].

• Per cambiare project in un album

Usate i tasti cursore left/right per selezionare il numero di traccia per la quale volete cambiare il project e usate dial per selezionare un altro project.

• Per cancellare un project da un album

Usate i tasti cursore left/right per selezionare il numero di traccia il cui project volete cancellare e premete il tasto

[EDIT]. L’indicazione “DELETE SURE?” appare sul display. Per cancellare il project dalla lista dell’album, premete il tasto [ENTER]. Se desiderate annullare l’operazione, premete invece il tasto [EXIT]. Quando un project è cancellato, le tracce successive scalano di una posizione.

Cancella

Track01

Proj001

Track02

Proj015

Track03

Proj003

Track05

Proj023

END OF

Proj

Track01

Proj001

Track02

Proj015

Track05

Proj023

END OF

Proj

• Per cancellare tutti i project da un album

Nella condizione per la registrazione dei project in un album, premete il tasto [EDIT] e quindi il tasto cursore down. L’indicazione “ALL DEL SURE?” appare sul display.

Per cancellare tutti i project dalla lista dell’album, premete il tasto [ENTER]. Per annullare l’operazione, premete invece il tasto [EXIT].

• Per controllare la capacità del disco

Premete il tasto cursore down. Il tempo residuo sul disco appare nella parte inferiore del display. Per ritornare alla schermata precedente, premete il tasto cursore up.

ZOOM MRS-1266

132

10.

Una volta memorizzati tutti i project desiderati sull’album, premete due volte il tasto [ENTER].

Il display cambia nel seguente modo.

Consiglio

Se premete il tasto [ENTER] una volta, l’indicazione “xx

Tracks BURN?” (dove xx è il numero di tracce) appare sul display. Potete controllare su questa schermata il numero totale di tracce.

11.

Per effettuare il processo di scrittura su disco, premete ancora una volta il tasto [ENTER].

La scrittura sul disco CD-R/RW ha inizio. Durante il processo di scrittura, viene mostrata sul display l’indicazione “wait...”. Il contatore mostra il progredire della scrittura.

Una volta terminata la scrittura, il disco viene espulso, e il messaggio “ALBUM NEXT?” appare sulla schermata. Se desiderate scrivere un altro disco con lo stesso contenuto, inserite un disco CD-R/RW vuoto o un disco CD-RW completamente cancellato, e premete il tasto [ENTER]. Per terminare il processo, premete il tasto [EXIT].

12.

Per tornare alla schermata principale, premete più volte il tasto [EXIT].

Consiglio

Un disco CD-R/CD-RW non ancora finalizzato può essere suonato solamente con questo metodo.

1.

Inserite un CD audio nel CD-R/RW.

2.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[AUDIO] nella sezione control.

Appare il menu audio CD.

Guida [Creare un CD]

Riproduzione di un CD audio

Per suonare un CD audio inserito nel drive CD-R/CD-RW, procedete in questo modo. Questo metodo può essere usato anche per ascoltare un disco CD-R/CD-RW che non sia ancora stato finalizzato.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “AUDIO CD PLAYER” sul display.

4.

Premete il tasto [ENTER].

Il display mostra numero di traccia e metodo di playback del

CD audio inserito. Se è inserito un disco non-finalizzato, viene mostrato un “*”.

(1) Numero di traccia

(2) Metodo di riprodu

(3) Stato di finalizzaz

(4) Posizione corrente nella traccia

(1) Numero di traccia

Il numero della traccia correntemente selezionata sul CD audio viene visualizzato.

(2) Metodo Playback

Indica il metodo di playback attualmente selezionato per il

CD audio. “D” sta per playback digitale e “A” per analogico.

(3) Stato “Finalize”

Quando viene qui mostrato un simbolo “*” , significa che è stato inserito un disco CD-R/RW non-finalizzato .

ZOOM MRS-1266

133

Guida [Creare un CD]

(4) Posizione corrente nella traccia

La posizione nella traccia corrente viene qui mostrata in ore

(H), minuti (M), secondi (S), e millisecondi (MS).

5.

Usate i tasti FF [

Y

] e REW [

T

] per selezionare la traccia da suonare.

Mentre viene mostrato il numero di traccia, i tasti FF [

Y

] e

REW [

T

] possono essere usati per selezionare la traccia sul

CD. Il tasto FF [

Y

] seleziona la traccia successiva e il tasto

REW [

T

] quella precedente.

6.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare il metodo di playback del CD audio.

A ciascuna pressione dei tasti cursore up/down si passa dall’uno all’altro dei due seguenti metodi.

• D (Playback Digitale)

Il segnale audio digitale del CD viene letto da MRS-1266 nel dominio digitale e diviene disponibile come segnale audio alle prese MASTER OUTPUT del pannello posteriore, le connessioni DIGITAL OUTPUT, e la presa MASTER

PHONES del pannello frontale. (Impostazione Default)

• A (Playback Analogico)

Il segnale audio del CD viene riprodotto attraverso le prese cuffie del drive CD-R/RW.

7.

Per iniziare il playback del CD audio, premete il tasto PLAY [

R

].

Il playback della traccia selezionata ha inizio. Quando la traccia è terminata, il playback continua con la traccia successiva. Durante l’ascolto del CD audio, tutti i fader tranne il fader [MASTER], come pure EQ, reverb, chorus/ delay, e impostazioni pan sono disabilitati.

8.

Per la scelta della traccia e il controllo stop/pausa del playback, usate i tasti della sezione trasporto.

Tasto PLAY [

R

]

Il playback della traccia selezionata ha inizio. Premendo il tasto durante il playback il sistema va in pausa.

Tasto STOP [

P

]

Il playback si interrompe, e il sistema ritorna all’inizio della traccia corrente.

Tasto FF [

Y

]

Il playback si interrompe, e il sistema passa all’inizio della traccia successiva.

Tasto REW [

T

]

Il playback si interrompe, e il sistema passa all’inizio della traccia precedente.

9.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

ZOOM MRS-1266

134

Cancellare un disco CD-RW

L’intera informazione su un disco CD-RW (dati audio o dati di backup) può esser cancellata, riportando così il disco allo stato vergine originario.

1.

Inserite il disco da cancellare nel drive CD-R/RW.

2.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[AUDIO] o il tasto [BACK UP] nella sezione control.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “AUDIO CD CDRW ERS” o “BACKUP

CDRW ERS“ sul display, e premete [ENTER].

Il display mostrerà “CdrwErs NORMAL”.

Guida [Creare un CD]

6.

Per effettuare la cancellazione, premete il tasto

[ENTER] ancora una volta.

La cancellazione ha inizio. Durante l’operazione, il display indica “CdrwErs wait...”.

Una volta terminato il processo, l’indicazione del display cambia in “CdrwErs COMPLETE”.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete più volte il tasto [EXIT].

4.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare uno dei seguenti due metodi di cancellazione CD-RW.

• NORMAL (Impostazione Default)

Tutte le informazioni vengono cancellate. Si tratta di un’operazione più lunga della cancellazione QUICK, ma tutti i contenuti del disco vengono cancellati in modo affidabile. Questo metodo è consigliato. (Il tempo necessario

è max. 74 minuti per un disco da 650 MB e 80 minuti per un disco da 700 MB.)

• QUICK

Viene cancellata la sola informazione di traccia sul disco

CD-RW. Richiede minor tempo dell’operazione NORMAL.

5.

Premete il tasto [ENTER].

Il display mostra ora l’indicazione “CdrwErs SURE?”.

ZOOM MRS-1266

135

Guida [Creare un CD]

Finalizzare un disco CD-R/RW

“Finalizzare” un CD-R/RW su cui sono stati scritti dati audio significa trasformarlo in un CD audio finito. Dopo che il disco è stato finalizzato, non si possono più aggiungere tracce. Quando un disco CD-R è stato finalizzato, sarà possibile ascoltarlo su un normale CD player. (Un CD-RW non sarà comunque leggibile su un normale lettore CD, neppure se finalizzato.)

1.

Inserite il disco da finalizzare nel drive CD-R/RW.

2.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[AUDIO] nella sezione control.

Appare il menu audio CD.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “AUDIO CD FINALIZE” sul display.

6.

Per effettuare la finalizzazione, premete il tasto

[ENTER] ancora una volta. Per annullare l’operazione, premete il tasto [EXIT].

Quando premete il tasto [ENTER], inizia il processo di finalizzazione. Durante l’operazione, il display indica

“FINALIZE wait...”. Una volta terminato il processo, l’indicazione del display cambia in “FINALIZE

COMPLETE”.

Consiglio

Se interamente cancellato, un CD-RW può essere utilizzato nuovamente anche se finalizzato in precedenza. Per i dettagli, fate rif. a pag. 135.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

4.

Premete il tasto [ENTER].

Il display indica il numero totale di tracce sul disco CD-R/

RW. Il contatore indica la durata complessiva di tutte le tracce sul disco (pause incluse) in ore (H), minuti (M), e secondi (S).

0 2 31 8

Durata esecuzione Numero di tracce

5.

Premete il tasto [ENTER].

L’indicazione “FINALIZE SURE?” appare sul display.

ZOOM MRS-1266

136

Caricare dati da un CD audio

MRS-1266 può leggere dati audio da un normale CD audio inserito nel drive CD-R/RW e registrare questi dati su una traccia del registratore interno. I dati possono quindi essere elaborati e modificati allo stesso modo delle altre tracce.

Questo può essere utile, per esempio, a campionare percussioni o frasi di chitarre da un CD di samples.

Consiglio

I dati possono essere letti solo come intere tracce del CD audio. Non è possibile specificare un range.Se volete usare solo parte di una traccia, eseguite il trimming delle porzioni indesideratedopo il caricamento (

pag. 57).

1.

Inserite il disco da cui volete caricare i dati audio nel drive CD-R/RW.

2.

Eseguite gli step 2 - 5 di “Riproduzione di un CD” e selezionata la traccia desiderata del CD.

3.

Premete il tasto REC [

O

].

Guida [Creare un CD]

6.

Per effettuare la lettura, premete il tasto [ENTER] ancora una volta.

Inizia il caricamento dei dati dal CD audio. Una volta completato il caricamento, l’unità ritorna nella condizione dello step 4 di “Riproduzione di un audio CD”.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

4.

Ruotate dial per selezionare la traccia per la registrazione dei dati.

Possono esser selezionate solo coppie di tracce dispari/pari di tracce mono (1/2, 3/4, 5/6, 7/8), la traccia stereo (9/10), o la traccia master (MASTER).

5.

Premete il tasto [ENTER].

La destinazione di registrazione è selezionata, e l’indicazione “READ CD SURE?” appare sul display.

(Quando la traccia contiene già dei dati, viene mostrata l’indicazione “OverWrt?”.)

ZOOM MRS-1266

137

Guida [Project]

Guida [Project]

Questa sezione descrive come eseguire le operazioni per l’intero project.

I project

Su MRS-1266, i dati necessari per riprodurre una song da voi creata sono trattati in unità chiamate “project”.

Caricando un project dall’hard disk, potete sempre tornare esattamente alla stessa condizione esistente quando il project è stato salvato.

Un project contiene le seguenti informazioni.

• Dati audio registrati sulle V-take 1 - 10 delle tracce 1 -

10 e la traccia master

• Numeri di V-take selezionati per ciascuna traccia

• Impostazioni della sezione Mixer

• Impostazioni salvate nelle scene numero 0 - 99

• Impostazioni abilitate/disabilitate dei parametri di scena

• Numeri e impostazioni di patch correntemente selezionati per effetti insert/send return

• Pattern rhythm

• Song rhythm

• Numeri di drum kit/bass program e impostazioni di drum kit

• Impostazioni relative al MIDI

• Dati audio nel phrase pool

• Altre informazioni di file

NOTA

Su MRS-1266, le operazioni di registrazione/playback possono essere eseguite solo per il project attualmente caricato. Non è possibile operare su più project simultaneamente.

Operazioni con i project

Questa sezione spiega operazioni come il caricamento o il salvataggio di un project. La procedura è la stessa per la maggior parte delle operazioni di project. La procedura di base è la seguente.

Procedura di base

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[PROJECT].

Appare il project menu sul display, permettendovi di selezionare l’operazione di project desiderata.

Consiglio

Quando premete il tasto [PROJECT], il project corrente viene automaticamente salvato sull’hard disk.

2.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare una delle seguenti operazioni.

• PROJECT SELECT

Caricate un project precedentemente salvato sull’hard disk interno.

• PROJECT NEW

Create un nuovo project.

• PROJECT SIZE

Visualizzate la dimensione del project attualmente caricato.

• PROJECT COPY

Duplicate un project specificato sull’hard disk.

• PROJECT ERASE

Cancellate un project specificato dall’hard disk.

• PROJECT NAME

Modificate il nome del project correntemente caricato.

• PROJECT PROTECT

Proteggete in scrittura il project attualmente caricato.

ZOOM MRS-1266

138

Guida [Project]

3.

Premete il tasto [ENTER] per eseguire l’operazione

(o cambiare l’impostazione) che avete selezionato.

Per i dettagli sulla procedura, fate rif. alle seguenti sezioni.

4.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Caricamento di un project

Potete selezionare un project precedentemente salvato su hard disk, e caricarlo.

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT SELECT” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Il project da caricare viene visualizzato sul display.

1

Numero di Projec Nome del Project

2.

3.

Ruotate dial per selezionare il project desiderato.

Premete il tasto [ENTER] per caricare il project, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Una volta completato il caricamento, l’unità ritorna alla schermata principale.

Consiglio

• Quando premete il tasto [ENTER], il project corrente verrà automaticamente salvato sull’hard disk prima che sia caricato il nuovo project.

• Quando viene accesa l’alimentazione di MRS-1266, il project su cui avete lavorato la volta precedente verrà caricato automaticamente.

Creazione di un nuovo project

Questa operazione crea un nuovo project.

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT NEW” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Il project da creare viene visualizzato sul display.

Numero di Project

Nome del Project

Il più basso numero di project libero viene automaticamente selezionato, e verrà assegnato il nome “PRJxxx” di default

(dove xxx è un numero di project nel range di 000 - 999).

2.

Se necessario, modificate il nome del project.

Per modificare il nome, usate i tasti cursore left/right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete cambiare, e ruotate dial per selezionare un carattere. Il nome del project può anche essere cambiato successivamente ( → pag. 141).

3.

Premete il tasto [ENTER] per creare un project, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Quando il nuovo project è stato caricato, l’unità ritorna alla schermata principale.

Controllo dimensioni del project /

Capacità residua sull’hard disk

Questo mostra la dimensione del project correntemente caricato, la capacità disponibile sull’hard disk interno, e il tempo di registrazione residuo.

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT SIZE” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

2.

Usate i tasti cursore up/down per selezionare la schermata desiderata da una delle seguenti opzioni.

ZOOM MRS-1266

139

Guida [Project]

• REMAIN (unità MB)

Questo mostra lo spazio rimanente sull’hard disk interno in unità di MB (megabyte).

• REMAIN (unità h/m)

Il tempo residuo approssimativo registrabile per ciascuna traccia viene visualizzato in ore (h)/minuti (m)/secondi.

Nome del Project Numero di Project

2.

Ruotate dial per selezionare il project di copia sorgente, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare la schermata per la selezione del project destinatario di copia.

• PRJ SIZE (unità MB)

Questo mostra le dimensioni del project correntemente caricato in unità di MB (megabyte).

• PRJ SIZE (unità h/m)

Questo mostra le dimensioni del project correntemente caricato in termini di tempo registrato per traccia, in ore (h)/ minuti (m)/secondi.

Consiglio

• Queste schermate sono per sola informazione, e non contengono elementi modificabili.

• Il tempo residuo di registrazione è approssimativo.

Copiare un project

Questa operazione permette la copia di un project specificato, precedentemente salvato sull’hard disk.

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT COPY” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Il project da copiare viene visualizzato sul display.

Numero project di destinazione della co

3.

Ruotate dial per selezionare il numero di project destinatario di copia, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “SURE?”.

4.

Premete il tasto [ENTER] per copiare il project, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Una volta completata la copia, l’unità ritorna alla schermata principale.

Cancellare un project

Questa operazione cancella dall’hard disk il project specificato .

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT ERASE” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Il project da cancellare viene mostrato sul display.

Nome del Project Numero di Project

2.

Ruotate dial per selezionare il project, e premete il tasto [ENTER].

ZOOM MRS-1266

140

Guida [Project]

3.

Premete il tasto [ENTER] per copiare il project, o premete il tasto [EXIT] per annullare.

Una volta completata la cancellazione, l’unità ritorna alla schermata principale.

NOTA

• Una volta cancellato, un project non potrà essere recuperato. Usate questa operazione con attenzione.

• Questo elemento non può essere selezionato per project con l’impostazione “protect” abilitata (su ON).

Consiglio

È anche possibile cancellare il project attualmente caricato.

In tal caso, il numero più basso di project sarà automaticamente caricato dopo che l’operazione di cancellazione è stata completata.

Modifica del nome di un project

Questo vi permette di modificare il nome del project attualmente caricato.

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT NAME” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Il nome del project corrente viene visualizzato sul display.

2.

Per modificare il nome, usate i tasti cursore left/ right per spostare la posizione lampeggiante sul carattere che volete cambiare, e ruotate dial per selezionare un carattere.

Per informazioni sui caratteri disponibili, fate rif. a pag. 39.

Per ritornare alla schermata principale dopo aver modificato il nome, premete il tasto [EXIT].

Protezione on/off di un project

Questa operazione vi permette di proteggere in scrittura il project correntemente caricato o disattivare una protezione abilitata in precedenza. Quando la protezione è su ON, le seguenti operazioni non sono possibili.

• Cancellare un project

• Modifica o registrazione sul registratore

• Cambiare la V-take

• Modificare un patch (incluso il “module on/off”)

• Registrare o modificare rhythm pattern o rhythm song

• Cancellare o salvare un project

• Salvare/cancellare scene, impostare marcatori, ecc.

1.

Fate rif. agli step 1 - 2 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PROJECT PROTECT” sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Sul display appare la schermata per impostare lo stato di protezione ON/OFF.

2.

Ruotate dial per selezionare ON (abilitazione della protezione) oppure OFF (disabilitazione).

Quando è attivata la protezione di un project, alla destra del numero di project viene mostrato il simbolo .

Il cambiamento dello stato di protezione diviene attivo immediatamente. Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

NOTA

Se avete caricato un project per il quale non è stata abilitata la protezione, e selezionate un altro project, le impostazioni di mix del project corrente verranno sostituite (sovrascritte), poiché il project esistente viene automaticamente salvato sull’hard disk prima del caricamento del nuovo project. Se non volete che un mix completato venga ulteriormente modificato, è consigliabile impostare la protezione su ON.

ZOOM MRS-1266

141

Guida [Project]

Backup e recupero della copia

Questa sezione spiega come utilizzare il drive CD-R/RW di

MRS-1266 per fare il back up di un project su un disco CD-

R/RW e come recuperare un project da un disco di backup.

NOTA

Su MRS-1266 senza drive CD-R/RW preinstallato, non è possibile eseguire l’operazione di backup.

4.

Ruotate dial per selezionare il project, e premete il tasto [ENTER].

Questo seleziona il project di cui farete il backup. Il display mostra ora lo spazio richiesto per il backup in MB

(megabyte).

Salvare un singolo project su disco CD-

R/RW

Potete salvare qualunque project e riversarlo su disco CD-R/

RW per farne una copia di sicurezza (back up).

Consiglio

Se le dimensioni del project sono maggiori della capacità del disco CD-R/RW, potete creare un backup che occupa più volumi.

1.

Inserite un disco CD-R o CD-RW nel drive CD-R/

RW.

Per fare il backup di un project, usate un disco CD-R/RW vuoto o un disco CD-RW che sia stato completamente cancellato.

2.

Dalla schermata principale, premete il tasto [BACK

UP] nella sezione di controllo.

Appare il menu di backup.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “BACKUP SAVE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il display passa a una schermata per la selezione del project da copiare (backup).

5.

Premete il tasto [ENTER].

Appare il nome della directory da utilizzare per il backup.

Una “directory” (detta anche “folder”, o cartella) è un’unità gerarchica che sarà creata sul supporto di backup una volta eseguito il backup. Tutti i dati di uno stesso project vengono memorizzati nella stessa directory.

Una volta eseguito il backup, viene creata sul disco CD-R/

RW una nuova directory col nome “PROJxxx” (dove xxx è il numero di project). Questo nome può essere modificato a piacere.

6.

Se volete modificare il nome della directory di destinazione del backup, usate i tasti cursore left/ right per spostare la posizione lampeggiante e ruotate dial per selezionare un carattere.

Possono essere usati i seguenti caratteri.

Numerali: 0 - 9

Lettere: A - Z

Simboli: _ (underscore)

7.

Premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “SAVE SURE?”.

Consiglio

Se premete il tasto [EXIT] in qualunque momento durante gli step 4 - 7, potete ritornare allo step precedente.

8.

Per eseguire il backup, premete il tasto [ENTER].

Per annullare, premete invece il tasto [EXIT].

Quando il backup ha inizio, il numero di disco e l’indicazione “BURNING” compaiono sul display.

ZOOM MRS-1266

142

Guida [Project]

Numero di disco

Una volta terminato il backup, il display indica “SAVE

COMPLETE”.

Se le dimensioni del project sono maggiori della capacità di un disco CD-R/RW, il disco verrà espulso una volta pieno, e apparirà un messaggio di avviso all’utente per l’inserimento del disco CD-R/RW successivo.

Salvare tutti i project su disco CD-R/

RW

Potete salvare tutti i project dell’hard disk su CD-R/RW come backup.

Se le dimensioni totali di tutti i project sono maggiori della capacità di un solo disco CD-R/RW, il backup sarà automaticamente esteso su più volumi, con i project di numero inferiore sui dischi di numero inferiore.

PRJ 000

PRJ 001

PRJ 002

PRJ 003

PRJ 004

MRS-1266

Backup

PRJ 000

PRJ 001

Disco 1

PRJ 001

PRJ 002

Disco 2

PRJ 002

PRJ 003

PRJ 004

Disco 3

9.

Quando appare questo messaggio, inserite un nuovo disco CD-R/RW, e premete il tasto [ENTER].

L’operazione di backup riprende. Se sono richiesti più di due dischi, verranno ripetuti gli step precedenti. Una volta terminato il backup, l’indicazione del display cambia in

“SAVE COMPLETE”.

Consiglio

Una volta espulso il disco, è anche possibile annullare il processo di backup. Per far questo, premete il tasto [EXIT] mentre è visualizzata l’indicazione “CHANGE DISCxxx” (dove xxx è il numero di disco). L’indicazione cambierà in “SAVE

CANCEL?”. Premete il tasto [ENTER] per terminare.

NOTA

Quando un backup occupa più dischi, questi devono essere usati nello stesso ordine durante il recupero. Assicuratevi di annotare il numero progressivo sull’etichetta del disco.

10.

Per ritornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

NOTA

Anche se tutti i project sono stati salvati in un’unica operazione, il recupero avverrà per singolo project.

1.

Inserite un disco CD-R o CD-RW nel drive CD-R/

RW.

Per fare backup di project, usate un disco CD-R/RW vuoto o un disco CD-RW che sia stato completamente cancellato.

2.

Dalla schermata principale, premete il tasto [BACK

UP] nella sezione control.

Appare il menu di backup.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “BACKUP ALL SAVE” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il display mostra lo spazio richiesto per il backup di tutti i project in MB (megabyte).

ZOOM MRS-1266

143

Guida [Project]

4.

Premete il tasto [ENTER].

Appare sul display l’indicazione “ALL SAVE SURE?”.

5.

Per eseguire il backup, premete il tasto [ENTER].

Per annullare, premete invece il tasto [EXIT].

Quando premete il tasto [ENTER], il backup parte dal project di numero più basso. Il display mostra il numero di disco, il numero di project, e l’indicazione “BURNING”.

Una volta terminato il backup, l’indicazione del display cambia in “SAVE COMPLETE”.

Numero di disco

4

Project in fase di salvataggio

Se la dimensione del backup è maggiore della capacità di un solo disco CD-R/RW, il disco verrà espulso una volta pieno, e apparirà un messaggio di avviso all’utente perché venga inserito il disco CD-R/RW successivo.

5

Project già salvati

Il numero in basso a destra indica fino a quale project è stato effettuato il salvataggio su disco.

6.

Quando questo messaggio appare, inserite un nuovo disco CD-R/RW, e premete il tasto [ENTER].

L’operazione di backup riprende. Se sono richiesti più di due dischi, i precedenti step vanno ripetuti. Una volta terminato il backup, l’indicazione sul display cambia in “ALL SAVE

COMPLETE”.

Consiglio

Una volta espulso il disco, è possibile anche annullare il processo di backup. Per far ciò, premete il tasto [EXIT] mentre viene visualizzata l’indicazione “CHANGE DISCxxx” (dove xxx è il numero di disco). L’ indicazione cambierà in “ALL

SAVE CANCEL?”. Premete il tasto [ENTER] per terminare.

NOTA

Quando un backup completo occupa più dischi, il recupero di un singolo project richiede che inseriate prima i dischi su cui è stato salvato. Assicuratevi di annotare sull’etichetta del disco numero progressivo del disco e project salvati.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Caricare un project da disco CD-R/RW

Per recuperare un project salvato su disco CD-R/RW nell’hard disk di MRS-1266, procedete nel modo seguente.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto [BACK

UP] nella sezione control.

Appare il menu di backup.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “BACKUP LOAD” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “LOAD InsDisc1”.

3.

Inserite il disco CD-R o CD-RW su cui è salvato il project nel drive CD-R/RW.

• Se il project è stato salvato come singolo project

Inserite il disco numero 1.

ZOOM MRS-1266

144

• Se il project era stato salvato come parte di un backup completo di tutti i project

Inserite il disco su cui è memorizzato il project. (Se ci sono più dischi, inserite il primo disco che contiene dati del project desiderato.)

NOTA

• Anche quando avete fatto il backup di tutti i project con una sola operazione, il recupero viene eseguito per singoli project.

• Se il backup del project occupa più dischi, assicuratevi di inserire innanzitutto il primo disco che contiene dati del project. Se inserite un altro disco, i dati del project non saranno letti correttamente.

4.

Premete il tasto [ENTER].

Il nome del project sul disco, e il numero che deve essere assegnato al project vengono mostrati sul display.

7

Nome del Project Numero di Project da assegnare

Consiglio

Quando viene recuperato su MRS-1266, è automaticamente assegnato al project un numero di project vuoto. Anche se un project con lo stesso nome esiste già sull’hard disk, esso non verrà sostituito (sovrascritto).

5.

Per controllare il nome della directory da cui il project verrà letto, premete il tasto cursore down.

Il display mostra il nome della directory.

7

Nome della Directory

Premete il tasto cursore up per ritornare al display originale.

6.

Ruotate dial per selezionare il project da caricare, e premete il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione “LOAD SURE?”.

7.

Per eseguire il caricamento, premete il tasto

[ENTER]. Per annullare, premete invece [EXIT].

Guida [Project]

Quando premete il tasto [ENTER], i dati di project vengono letti dal disco e caricati sull’hard disk. Una volta terminata l’operazione, l’indicazione del display passa a “LOAD

COMPLETE”.

Se il backup occupa più dischi, il disco verrà automaticamente espulso una volta caricati i dati, e apparirà un messaggio che richiede all’utente di inserire il successivo disco CD-R/RW.

8.

Quando appare questo messaggio, inserite il disco

CD-R/RW successivo, e premete il tasto [ENTER].

L’operazione di caricamento riprende. Se sono richiesti più di due dischi, gli step precedenti verranno ripetuti. Una volta terminata l’operazione di caricamento, l’indicazione del display cambia in “LOAD COMPLETE”.

Consiglio

Anche quando il disco è stato espulso è possibile annullare il caricamento. Per far ciò, premete il tasto [EXIT] mentre è mostrata l’indicazione “CHANGE DISCxxx” (dove xxx è il numero di disco). L’indicazione cambierà in “LOAD CANCEL?”.

Premete il tasto [ENTER] per terminare.

NOTA

Se il backup del project occupa più dischi, assicuratevi di inserire i dischi nell’ordine corretto. Altrimenti i dati del project non verranno letti correttamente.

9.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

ZOOM MRS-1266

145

Guida [MIDI]

Guida [MIDI]

Questa sezione spiega le impostazioni relative al MIDI di MRS-1266.

Il MIDI

MIDI (Musical Instrument Digital Interface) è uno standard che consente lo scambio di messaggi quali i dati di esecuzione (chiamati complessivamente “messaggi MIDI”) tra apparecchi come gli strumenti musicali elettronici e i computer. MRS-1266 supporta il formato MIDI e dispone delle seguenti prese MIDI.

• Presa MIDI IN

Serve a ricevere i messaggi MIDI inviati da un apparecchio

MIDI esterno. Questa presa è usata principalmente per ricevere messaggi di nota da un dispositivo MIDI esterno in modo da suonare un drum kit o un bass program.

• Presa MIDI OUT

Serve a trasmettere messaggi MIDI da MRS-1266. I messaggi di nota che rappresentano il contenuto suonato da un rhythm pattern o una rhythm song vengono trasmessi da questa presa, come pure i messaggi di MIDI Timing Clock quando MRS-1266 è in movimento.

Cosa potete fare con il MIDI

Su MRS-1266, potete usare il MIDI per le seguenti funzioni.

• Ricevere informazioni di “play”

Potete usare una tastiera MIDI esterna o un computer per inviare informazioni di esecuzione (Messaggi di Nota On/

Off) a MRS-1266, per suonare drum kit o bass program.

Quando create un pattern ritmico, potete usare una tastiera

MIDI esterna invece dei pad di MRS-1266 per immettere informazioni di esecuzione (play).

• Inviare informazioni di “play”

Potete inviare messaggi di Nota On/Off da MRS-1266 quando colpite i pad o quando suonate una rhythm song/ rhythm pattern. Questi possono essere usati per far suonare una fonte sonora MIDI esterna

• Inviare informazioni di “sync”

MRS-1266 può produrre messaggi di MIDI Timing Clock,

Song Position Pointer e Start/Stop/Continue per sincronizzare le proprie operazioni con un apparecchio

MIDI esterno. La riproduzione e altre operazioni di trasporto come pure di locazione possono così essere sincronizzate.

• Invio/ricezione di informazioni “program change”

MRS-1266 può ricevere messaggi di Program Change da un apparecchio MIDI esterno per azionare numeri di drum kit o bass program. MRS-1266 può anche inviare messaggi di

Program Change quando sono attivati drum kit o bass program, consentendo così l’attivazione sincronizzata di un dispositivo esterno.

• Invio/ricezione di informazioni “control change”

MRS-1266 può ricevere messaggi di Control Change da un apparecchio MIDI esterno per controllare il livello dei canali drum/bass, ecc. MRS-1266 può anche inviare messaggi di

Control Change secondo le informazioni del livello di drum/ bass contenute in una rhythm song.

• SMF playback

MRS-1266 può leggere SMF (Standard MIDI File) Format

0 da un disco CD-R/RW e caricare i contenuti in un project.

Una volta caricato, uno SMF può usare fonti sonore interne o esterne ed eseguire il playback in sync con la sezione

Recorder o la sezione Rhythm (funzione SMF player).

ZOOM MRS-1266

146

Impostazioni relative al MIDI

Questa sezione spiega come fare le impostazioni riguardanti il MIDI. La procedura è la stessa per la maggior parte delle impostazioni. Gli step di base sono i seguenti.

Procedura di base

1.

Premete il tasto [RHYTHM], e quindi premete il tasto [UTILITY/TRACK EDIT].

Appare il menu rhythm utility per le varie impostazioni della sezione Rhythm.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY MIDI” sul display.

Guida [MIDI]

5.

Premete il tasto [ENTER] per viualizzare l’impostazione dell’elemento selezionato, e ruotate dial per cambiare l’impostazione.

Per i dettagli su ciascun elemento, fate rif. alla spiegazione seguente.

NOTA

Gli step operativi riguardanti SMF sono spiegati a pag. 150.

Consiglio

Poiché la trasmissione e la ricezione di messaggi di Control

Change sono sempre attive,non c’è alcun parametro per questo elemento. Per l’elenco dei messaggi di Control

Change supportati, ved. l’appendice in fondo al manuale.

6.

Una volta terminate le impostazioni, premete il tasto [EXIT] più volte.

L’unità ritorna alla schermata principale.

3.

Premete il tasto [ENTER].

Ora potete selezionare gli elementi per le impostazioni relative al MIDI.

4.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare uno dei seguenti elementi, e premete il tasto [ENTER].

• DRUM CH

Impostate il canale MIDI della traccia drum.

• BASS CH

Impostate il canale MIDI della traccia bass.

• SPP

Regolate la trasmissione di Song Position Pointer su on/off.

• COMMAND

Regolate la trasmissione del messaggio Start/Stop/Continue su on/off.

• CLOCK

Regolate la trasmissione di Timing Clock su on/off.

• PRG CHG

Regolate la trasmissione di Program Change su on/off.

ZOOM MRS-1266

147

Guida [MIDI]

Impostare il canale MIDI di drum/ bass

Potete specificare i canali MIDI della traccia drum e della traccia bass.

Fate rif. agli step 1 - 4 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “DRUM CH” o “BASS CH” sul display.

Quindi ruotate dial per scegliere una delle seguenti impostazioni.

• 1 - 16CH

Canali MIDI 1 - 16 (default: DRUM CH=10, BASS CH=9)

• OFF

I messaggi di canale (messaggi di Nota On/Off ) non saranno né trasmessi né ricevuti.

Specificare messaggi di trasmissione Timing Clock

Questa impostazione specifica se trasmettere il messaggio di sincronizzazione MIDI Timing Clock.

Fate rif. agli step 1 - 4 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “CLOCK” sul display. Quindi ruotate dial per selezionare una delle seguenti impostazioni.

• ON (Trasmissione attiva)

Il Timing Clock MIDI viene trasmesso quando MRS-1266 è in azione (impostazione di default).

• OFF (Trasmissione non attiva)

Il Timing Clock non viene trasmesso.

Se specificate un canale MIDI (1 - 16) per la traccia drum o bass, potete trasmettere messaggi di Nota On/Off da un apparecchio MIDI esterno su quel canale MIDI per far eseguire i suoni della traccia drum o bass di MRS-1266

(vale a dire, per suonare drum kit o bass program). E anche quando riascoltate un pattern rhythm (o una song rhythm) su

MRS-1266, il contenuto della traccia drum/traccia bass verrà trasmesso sotto forma di messaggi di Nota On/Off.

NOTA

Se l’impostazione per “DRUM CH” o “BASS CH” si trova su

OFF, i messaggi di Nota On/Off così come i messaggi di

Program Change e Control Change non saranno né trasmessi né ricevuti.

Il Timing Clock verrà prodotto secondo il tempo di rhythm pattern/rhythm song che sta suonando. Per fare in modo che l’apparecchio MIDI esterno suoni in sincronismo e a tempo appropriato, avrete bisogno di specificare il metronomo e il tempo del pattern ritmico (o della song ritmica) anche se non state usando la sezione Rhythm.

NOTA

Il Timing Clock viene trasmesso anche se la traccia drum e/ o quella bass sono in “mute” (i tasti di stato DRUM/BASS risultano spenti).

Consiglio

• Quando si trasmettono i messaggi di Timing Clock MIDI da

MRS-1266 per sincronizzare l’operazione di un apparecchio MIDI esterno, dovete anche attivare la trasmissione per i messaggi di Song Position Pointer e di

Start/Stop/Continue, oltre a quelli di Timing Clock.

• Quando si trasmette il Timing Clock da MRS-1266, è consigliabile impostare i canali MIDI di drum/bass su OFF.

La sincronizzazione potrebbe risultare instabile se anche altri messaggi MIDI diversi dal Timing Clock vengono trasmessi contemporaneamente.

ZOOM MRS-1266

148

Specificare messaggi di trasmissione Song Position

Pointer

Potete specificare se i messaggi di Song Position Pointer saranno trasmessi. Quelli di Song Position Pointer sono messaggi MIDI che indicano la posizione corrente sotto forma di conteggio di beat dalla partenza. Normalmente vengono usati in combinazione con il Timing Clock.

Fate rif. agli step 1 - 4 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “SPP” sul display. Quindi ruotate dial per selezionare una delle seguenti impostazioni.

Guida [MIDI]

Specifica messaggi di trasmissione Program Change

Potete specificare se i messaggi di Program Change verranno trasmessi. I messaggi MIDI di Program Change segnalano cambiamenti come la commutazione del numero di suono di un sintetizzatore.

Fate rif. agli step 1 - 4 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “PRG CHG” sul display. Quindi ruotate dial per selezionare una delle seguenti impostazioni.

• ON (Trasmissione attiva)

I messaggi MIDI di Song Position Pointer vengono trasmessi quando una operazione di “Locate” viene eseguita su MRS-1266 (impostazione di default).

• OFF (Trasmissione non attiva)

I messaggi di Song Position Pointer non vengono trasmessi.

trasmissione Start/Stop/

• ON (Trasmissione attiva)

Quando su MRS-1266 viene attivato un drum kit/bass program, viene inviato in uscita un messaggio di Program

Change per il canale rispettivo. (impostazione di default).

• OFF (Trasmissione non attiva)

Non verranno inviati messaggi di Program Change.

Consiglio

La ricezione dei messaggi di Program Change è abilitata sempre.

Potete specificare se i messaggi di Start/Stop/Continue verranno trasmessi. I messaggi MIDI di Start/Stop/Continue controllano il trasporto di un apparecchio, azionandolo e fermandolo. Normalmente questi messaggi vengono usati in combinazione con il Timing Clock.

Fate rif. agli step 1 - 4 di “Procedura di base” per richiamare l’indicazione “COMMAND” sul display. Quindi ruotate dial per selezionare una delle seguenti impostazioni.

• ON (Trasmissione attiva)

L’appropriato messaggio di Start/Stop/Continue verrà trasmesso quando il trasporto di MRS-1266 si ferma o inizia a muoversi (impostazione di default).

• OFF (Trasmissione non attiva)

I messaggi di Start/Stop/Continue non verranno trasmessi.

ZOOM MRS-1266

149

Guida [MIDI]

Uso dello SMF player

Usando la funzione SMF player, MRS-1266 può leggere

SMF (Standard MIDI File) Format 0 da un disco CD-R/RW e caricarne i contenuti in un project. Una volta caricato, uno

SMF può usare fonti sonore interne o esterne ed eseguire la riproduzione in sync con la sezione Recorder o la sezione

Rhythm. Questa sezione spiega come usare questa funzione.

Consiglio

Il “Format 0” è un tipo di SMF contenente in una singola traccia tutte le informazioni di esecuzione di canale MIDI. MRS-

1266 può leggere solo questo tipo di SMF.

NOTA

I seguenti tipi di SMF non possono essere letti.

• Format 1 o Format 2

• File non conformi al Livello 1 standard ISO9660 o con una estensione diversa da ".mid".

• File scritti su un disco con la sessione lasciata aperta.

Lettura di SMF in un project

Eseguendo i seguenti step, potete leggere uno SMF da un disco CD-R/RW e caricarlo in un project. Il numero massimo di SMF per project è di 100.

Consiglio

Utilizzando una scheda opzionale, è possibile copiare direttamente SMF da un computer a un project (PROJxxx folder).

Per i dettagli, fate rif. alle informazioni nell’appendice di questo manuale.

1.

Inserite il disco CD-ROM o CD-R/RW contenente lo SMF nel drive CD-R/RW.

2.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY SMF” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Appare la seguente schermata.

4.

Premete il tasto [ENTER].

Vengono visualizzati i nomi degli SMF del disco CD-R/RW.

Nome del file

5.

Ruotate dial per selezionare lo SMF da importare.

NOTA

Se il file desiderato non viene visualizzato, controllate se il file

è del tipo Format 0.

6.

Per eseguire il processo di importazione, premete il tasto [ENTER].

Una volta completata l’importazione, l’unità ritorna alla condizione dello step 4. Per importare altri SMF, ripetete gli step 5 - 6.

7.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Selezione dell’uscita di destinazione di

SMF

Quando si suona uno SMF, MRS-1266 può usare una fonte sonora interna, una esterna o entrambe. L’uscita di destinazione dello SMF viene specificata usando i seguenti tre parametri.

• SMF OUTPUT

Determina se l’informazione di esecuzione dello SMF viene fornita alla presa MIDI OUT.

• SMF ChToDrum

Seleziona quale canale MIDI (1 - 16) dell’informazione di esecuzione dello SMF è diretta al drum kit interno di MRS-

1266. L’informazione per il canale selezionato qui non sarà presente alla presa MIDI OUT. Quando questo parametro è impostato su OFF, non viene inviata al drum kit alcuna informazione di esecuzione.

ZOOM MRS-1266

150

• SMF ChToBass

Seleziona quale canale MIDI (1 - 16) dell’informazione di esecuzione dello SMF viene diretta al bass program interno di MRS-1266. L’informazione per il canale qui selezionato non sarà presente alla presa MIDI OUT. Quando questo parametro è impostato su OFF, nessuna informazione di esecuzione viene inviata al bass program.

Il diagramma seguente mostra un esempio di impostazione per l’utilizzo di MRS-1266 come lettore di SMF e usando fonti sonore esterne. In questo esempio, l’informazione di esecuzione dello SMF è inviata alla sola presa MIDI OUT.

SMF CH 1–16

Fonte sonora esterna

Rhythm song

Rhythm pattern

MIDI OUT

Fonte sonora interna

(Drum kit/ bass program)

NOTA

Quando uno SMF viene eseguito in questa condizione, verranno eseguiti allo stesso tempo anche la rhythm song o il rhythm pattern di MRS-1266. Se non volete ascoltare il suono drum/bass, impostate il tasto di stato [DRUM]/[BASS] su OFF o selezionate rhythm song/rhythm pattern vuoti.

Il diagramma qui di seguito mostra un esempio di impostazione per l’utilizzo di MRS-1266 come lettore SMF e usando fonti sonore interne ed esterne insieme. In questo esempio, vengono inviati al bass program il canale MIDI 9 dell’informazione di esecuzione dello SMF, il canale MIDI

10 al drum kit, e gli altri canali MIDI alla presa MIDI OUT.

CH 1–8, 11 – 16

SMF

CH 9 –10

MIDI OUT

Fonte sonora esterna

Rhythm song

Rhythm pattern

Fonte sonora interna

NOTA

• Quando uno SMF viene eseguito nella condizione precedente, l’informazione di esecuzione dello SMF e l’informazione di rhythm song o rhythm pattern di MRS-

1266 verranno allo stesso tempo inviate a drum kit/bass program interni. Se volete usare drum kit/bass program

Guida [MIDI]

solo per lo SMF, dovete prima selezionare rhythm song/ rhythm pattern vuoti.

• Se lo SMF contiene messaggi di Program Change/Control

Change/Pitch Bend, il drum kit/bass program risponderà nello stesso modo dei messaggi ricevuti via presa MIDI IN.

(I messaggi di Pitch Bend riguardano solo il bass program.)

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

2.

Per determinare se l’informazione di esecuzione dello SMF verrà fornita alla presa MIDI OUT, usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione

“SMF OUTPUT” sul display, e premete [ENTER].

3.

Con dial per selezionate ON (abilitata) oppure OFF

(disabilitata). Quindi premete il tasto [EXIT].

Il display ritorna al menu utility.

Consiglio

L’impostazione default di fabbrica è “ON”.

4.

Per selezionare il canale MIDI da assegnare al drum kit interno, usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “SMF ChToDrum” sul display, e premete il tasto [ENTER].

5.

Ruotate dial per selezionare una delle impostazioni sotto elencate, e premete il tasto [EXIT].

• OFF

Nessuna informazione di esecuzione dello SMF viene inviata al drum kit.

λ 1 - 16

L’informazione di esecuzione del canale MIDI selezionato viene inviata al drum kit e non alla presa MIDI OUT.

Consiglio

L’impostazione default di fabbrica è “10” (canale MIDI 10).

ZOOM MRS-1266

151

Guida [MIDI]

6.

Per selezionare il canale MIDI da assegnare al bass program interno, usate i tasti cursore left/right in modo da richiamare l’indicazione “SMF ChToBass” sul display, e premete il tasto [ENTER].

4.

Premete il tasto [ENTER].

Il display cambia nel modo seguente, consentendovi di selezionare uno SMF importato per la riproduzione.

7.

Ruotate dial per selezionare una delle impostazioni sotto elencate, e premete il tasto [EXIT].

• OFF

Nessuna informazione di esecuzione di SMF viene inviata al bass program.

• 1 - 16

L’informazione di esecuzione del canale MIDI selezionato viene inviata al bass program e non alla presa MIDI OUT.

Consiglio

L’impostazione default di fabbrica è “9” (canale MIDI 9).

8.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Riproduzione di SMF

Potete selezionare un qualunque SMF importato in un project e farlo suonare nel seguente modo.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY SMF” sul display, e premete il tasto [ENTER].

L’indicazione “SMF IMPORT” appare sul display.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “SMF FILE SEL” sul display.

5.

Ruotate dial per selezionare lo SMF, e premete il tasto [EXIT].

Il file viene selezionato e il display ritorna nella condizione dello step 3.

6.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

7.

Per riprodurre lo SMF, premete il tasto PLAY [

R

].

Lo SMF viene riprodotto, congiuntamente alla sezione

Recorder/sezione Rhythm.

NOTA

• Quando si esegue lo SMF, la sezione Recorder/sezione

Rhythm sarà sempre attivata, indipendentemente dal tasto di stato [RHYTHM] (on/off).

• L’informazione di beat contenuta nello SMF non viene presa in considerazione. Il posizionamento su una misura/ beat nella song di MRS-1266 potrebbe perciò condurre a una mancata corrispondenza con la misura/beat dello

SMF.

ZOOM MRS-1266

152

Guida [Altre Funzioni]

Guida [Altre Funzioni]

Questa sezione spiega diverse altre funzioni di MRS-1266.

Cambiare funzione all’interruttore a pedale

Con le impostazioni di default di MRS-1266, può essere usato un interruttore a pedale collegato alla presa FOOT SW per controllare le funzioni play/stop del registratore. Se volete usare il pedale per controllare la registrazione punchin/out manuale ( → pag. 40), usate la seguente procedura per cambiare l’impostazione interna.

1.

Dalla schermata principale, prmete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

• PUNCH IO

L’interruttore a pedale può essere usato per effettuare il punch-in/out manuale. Premendo il pedale si produce lo stesso effetto che premendo il tasto REC [

O

].

5.

Per ritornare alla schermata principale, premete più volte il tasto [EXIT].

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY SYSTEM” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Appare il menu utility di sistema per l’effettuazione di diverse impostazioni di sistema.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY FOOT SW” sul display, e premete il tasto [ENTER].

La funzione attualmente assegnata all’interruttore pedale verrà visualizzata.

4.

Ruotate dial per selezionare “PLY_STP” o “PUNCH

IO”.

Le impostazioni sono le seguenti.

• PLY_STP

A ogni pressione dell’interruttore a pedale alternate play e stop della sezione Recorder.

ZOOM MRS-1266

153

Guida [Altre Funzioni]

Uso della funzione tuner

MRS-1266 è dotato di un accordatore cromatico incorporato

(tuner) che può essere usato quando si accorda uno strumento collegato alle prese INPUT 1 - 6. Questa sezione spiega come usare il tuner.

1.

Collegate lo strumento che volete accordare a una delle prese INPUT 1 - 6, e attivate il tasto corrispondente [ON/OFF].

Consiglio

Se attivate due tasti [ON/OFF], I segnali in ingresso vengono mixati e inviati all’accordatore.

2.

Premete il tasto [TUNER] nella sezione Effect.

L’indicazione “TUNER” appare sul display, e l’accordatore viene attivato. Mentre la funzione tuner è attiva, l’effetto insert e l’effetto send/return vengono automaticamente disabilitati.

Pitch calante

Pitch corretto

Pitch crescente

5.

Se volete cambiare il pitch di riferimento dell’accordatore, ruotate dial.

L’intonazione di riferimento del tuner è impostata su A =

440 Hz per default. Questo pitch di riferimento può essere regolato nel range di 435 - 445 Hz.

3.

Suonate la nota che volete intonare, e intonate il vostro strumento in modo che appaia il nome della nota desiderata (C, C#, D, D#, E...) sul display.

4.

Quando compare il nome della nota desiderata, guardate i simboli “>” e “<“ sul display, e fate gli aggiustamenti fini per l’intonazione.

Consiglio

Se modificate il pitch di riferimento, il pitch del bass program cambierà di conseguenza.

6.

Una volta terminata l’intonazione, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla schermata principale. Quando il tuner è disattivato, l’effetto insert e l’effetto send/return ritorneranno alla condizione originaria.

ZOOM MRS-1266

154

Inibizione della copia digitale di un nastro o un disco master

Quando trasferite il missaggio su un registratore DAT, un registratore MD o simili, attraverso le prese DIGITAL

OUTPUT, potete impedire che siano fatte copie digitali

(copie di terza generazione) dal vostro nastro master completato su un altro registratore digitale. La procedura è la seguente.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

Guida [Altre Funzioni]

4.

Ruotate dial per selezionare l’impostazione “ON”.

D PRTCT=OFF D PRTCT=ON

MRS-1266

Presa (DIGITAL)

[OUTPUT]

Missaggio

Registratore MD/DAT

La copia digitale

è possibile

MRS-1266

Presa (DIGITAL)

[OUTPUT]

Missaggio

Registratore MD/DAT

La copia digitale non è possibile

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY SYSTEM” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Appare il menu utility di sistema per fare le diverse impostazioni di sistema.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY D PRTCT” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Registratore MD/DAT Registratore MD/DAT

5.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Verrà visualizzata l’impostazione corrente per la copia digitale.

• OFF

La copia digitale dal vostro nastro master a un altro registratore digitale è permessa (impostazione default).

• ON

I dati SCMS (Serial Copy Management System) verranno aggiunti al segnale digitale in uscita alla presa [DIGITAL].

Non sarà possibile fare copie digitali da un nastro master che contiene questi dati.

ZOOM MRS-1266

155

Guida [Altre Funzioni]

Cambiare tipo di display dell’indicatore di livello

L’indicatore di livello sotto il display può indicare il livello del segnale dopo che è passato dai controlli di livello/fader

(post-fader) o il segnale prima che sia passato attraverso i controlli di livello/fader (pre-fader). Potete cambiare le impostazioni come segue.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

Assegnare un segnale alla presa

SUB OUT

Con le impostazioni per default di MRS-1266, la presa

STEREO SUB OUT sul pannello frontale porta il segnale dopo il fader [MASTER]. (Perciò può essere usata come presa cuffie extra.)

Se volete, potete assegnare un segnale alla presa, così che porti solo il segnale di uno specifico ingresso, traccia, o canale drum o bass. Questo è utile, per esempio, a estrarre solo il suono drum per ulteriore trattamento con un effetto esterno. Per assegnare un segnale a questa presa, procedete come segue.

1.

Dalla schermata principale, premete il tasto

[UTILITY/TRACK EDIT] nella sezione display.

Appare il menu utility.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY SYSTEM” sul display, e premete il tasto[ENTER].

Appare il menu utility di sistema per le diverse impostazioni del sistema.

3.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY LVL MET” sul display, e premete il tasto [ENTER].

L’impostazione corrente dell’indicatore di livello verrà mostrata.

2.

Usate i tasti cursore left/right per richiamare l’indicazione “UTILITY SUB OUT” sul display, e premete il tasto [ENTER].

Il segnale correntemente assegnato alla presa STEREO SUB

OUT verrà visualizzato.

L’impostazione ha il seguente significato.

• POST

Gli indicatori (meter) mostrano il livello del segnale passato dai controlli di livello/fader (impostazione default).

• PRE

Gli indicatori (meter) mostrano il livello del segnale prima che sia passato dai controlli di livello/fader .

4.

5.

Ruotate dial per cambiare l’impostazione.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

Sono possibili le seguenti selezioni.

• MASTER

Segnale dopo i fader [MASTER]

• DRUM

Drum dopo i fader [DRUM]

• BASS

Bass dopo il fader [BASS]

• TR1 - TR8, TR9/10

Segnale della traccia rispettiva, dopo i fader 1 - 8, 9/10.

• INPUT

Segnale dopo il controllo di ingresso [REC LEVEL]

ZOOM MRS-1266

156

Consiglio

Se l’effetto insert è in uso sul segnale selezionato, anche l’output verrà processato dall’effetto.

3.

Premete il rispettivo tasto di stato o il tasto [ON/

OFF] per scegliere il segnale da inviare all’uscita.

Fino a due segnali possono esser scelti simultaneamente

(solo uno quando selezionate MASTER, DRUM, BASS, o

TR9/10). Per selezionare due segnali adiacenti, premete due tasti di stato o [ON/OFF] simultaneamente.

4.

Per tornare alla schermata principale, premete il tasto [EXIT] più volte.

In questa condizione, il solo segnale selezionato viene inviato alla presa STEREO SUB OUT. Il livello di uscita può esser regolato col controllo di livello [STEREO SUB OUT].

Consiglio

• Premendo il tasto di stato selezionato o il tasto [ON/OFF] ancora una volta si disattiva l’uscita del segnale.

• Per ottenere due segnali indipendenti, collegate un cavo a

Y (spina stereo x 1 + spina mono x 2) alla presa STEREO

SUB OUT.

Pannello frontale

Guida [Altre Funzioni]

Manutenzione dell’Hard disk

Questa sezione descrive come verificare e ripristinare l’integrità dei dati sull’hard disk interno, come formattare l’hard disk e come eseguire altre funzioni di manutenzione.

Procedura base per la manutenzione

La procedura per la manutenzione dell’hard disk è simile per gran parte delle operazioni. Eccole qui di seguito.

1.

Spegnete l’alimentazione di MRS-1266. Tenendo premuto il tasto [CLEAR], riaccendete MRS-1266.

MRS-1266 inizia nel modo "ROM utility" che serve a eseguire funzioni speciali.

2.

Premete il tasto [MARK] nella sezione control.

Appare sul display l’indicazione "ExtFunc Select".

Presa STEREO SUB OUT

All'unità effetti esterna, ecc.

3.

Usate i tasti cursore left/right per scegliere il comando desiderato.

Ecco i comandi disponibili.

• ScanDisk

Verifica e ripara l’integrità dei dati memorizzati sull’hard disk interno.

• Init Fac (Factory Initialize)

Riscrive i file operativi sull’hard disk. I dati creati dall’utente non vengono cancellati.

• Init ALL (All Initialize)

Formatta l’hard disk, e quindi vi riscrive i file operativi. Tutti i dati esistenti vengono cancellati.

4.

Premete il tasto [ENTER] per eseguire il comando.

Indicazioni sul display e step operativi successivi differiscono a seconda dei diversi comandi. Cfr. le rispettive sezioni qui di seguito.

ZOOM MRS-1266

157

Guida [Altre Funzioni]

5.

Una volta eseguito il comando, spegnete l’unità e quindi riaccendetela.

MRS-1266 funzionerà nel modo normale.

Verifica/ripristino dell’integrità dei dati sull’hard disk interno (ScanDisk)

Questa operazione serve a verificarel’hard disk ed eseguire eventuali azioni di riparazione. Provate questo comando quando il funzionamento dell’unità risulta instabile.

NOTA

Lo ScanDisk non è sempre in grado di riparare i file danneggiati. Per evitare perdita di dati, è consigliabile farne regolarmente un backup dall’hard disk su dischi CD-R/RW.

1.

Cfr. gli step 1 - 3 di "Procedura di manutenzione di base" per richiamare l’indicazione "ScanDisk" sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

Appare il menu ScanDisk. potrebbe essere distrutto.

4.

Una volta completato lo ScanDisk, premete il tasto

[EXIT].

L’unità ritorna alla condizione dello step 1.

Riscrittura dati dei file di sistema

(Factory Initialize)

Questa azione riscrive il file operativi come quelli di sistema.

I project creati dall’utente non sono coinvolti in questa operazione. Provate questo comando quando l’unità opera in modo instabile dopo l’operazione di ScanDisk.

1.

Fate rif. agli step 1 - 3 di "Procedura di manutenzione di base" per richiamare l’indicazione "Init Fac" sul display. Quindi premete il tasto [ENTER].

L’indicazione "Init Fac SURE?" appare sul display per confermare l’operazione.

2.

Usate i tasti cursore left/right per selezionare la funzione ScanDisk.

• AutoRepr (Auto Repair)

Questa funzione verifica tutti i file sull’hard disk e ripara automaticamente quelli danneggiati.

• ChekFile (Check File)

Questa funzione verifica tutti i file, ma non li ripara automaticamente. Se viene individuato un problema, viene mostrato un messaggio sulla schermata.

3.

Per eseguire la funzione selezionata, premete il tasto [ENTER].

Lo ScanDisk ha inizio.

NOTA

Una volta iniziato lo ScanDisk, esso non può essere interrotto dall’utente. Non spegnete mai l’unità durante l’effettuazione dello ScanDisk. Altrimenti l’hard disk

2.

Per effettuare l’inizializzazione, premete il tasto

[ENTER] ancora una volta.

Il processo di inizializzazione ha inizio. Una volta completato, l’unità ritorna alla condizione dello step 1

Formattazione dell’hard disk

Questa azione formatta l’hard disk e riscrive i file operativi.

Tutti i project esistenti compresa la demo song vengono cancellati.

NOTA

Una volta cancellati, i progetti creati dall’utente non possono essere recuperati. Usate questa funzione con estrema cura.

Se volete conservare i project, fatene prima il backup su disco CD-R/RW (

p. 142).

1.

Fate rif. agli step 1 - 3 di "Procedura di manutenzione di base" per richiamare l’indicazione "Init ALL" sul display. Quindi premete

ZOOM MRS-1266

158

il tasto [ENTER].

Sul display appare l’indicazione "Init ALL SURE?" per la conferma dell’operazione.

2.

Per effettuare l’inizializzazione, premete il tasto

[ENTER] ancora una volta

Il processo di inizializzazione completa ha inizio. Una volta terminato, l’unità ritorna alla condizione dello step 1.

Manutenzione dell’Hard disk con il CD-

ROM in dotazione

Un disco CD-ROM è allegato a MRS-1266. Potete eseguire la seguente manutenzione dell’hard disk.

• Riportare l’intero hard disk alla condizione di fabbrica

(RECOVER)

Ripristino dell’intero hard disk nella condizione di default.

Tutti i dati creati dall’utente vengono cancellati.

• Factory Initialize (VER UP) (p.158)

1.

Inserite il disco CD-ROM nel drive CD-R/RW, e quindi premete l’interruttore [POWER] per accendere MRS-1266.

2.

Usate il tasto cursore left/right per selezionare

"RECOVER?"(ritornando al default) o "VER

UP?"(Factory Initialize), e premete il tasto [ENTER].

L’indicazione "Sure?" appare sul display.

3.

Premete il tasto [ENTER] ancora una volta.

Inizia la manutenzione. Una volta completata, l’indicazione

"Done" appare sul display. Espellete il disco CD-ROM dal drive, e spegnete e quindi riaccendete l’unità.

ZOOM MRS-1266

Guida [Altre Funzioni]

159

Appendice

Appendice

Specifiche di MRS-1266

• Registratore

Numero di tracce fisiche

12

Numero di tracce virtuali

120 (10 V-take per traccia)

Traccia Drum

Traccia Bass

1 (stereo)

1 (mono)

Numero di tracce di registrazione simultanee

6

Formato dati di registrazione

lineare a 16-bit (no-compression)

Durata massima di registrazione

Appross. 3 ore/gigabyte (riferito a tracce mono)

Funzione Marker

Indicazione locate

100 marcatori per project

Display Ore/Min/Sec/mSec/Misure/Beat/Tick

Funzioni di editing delle tracce

Copy, Move, Paste, Delete, Exchange, Trim, Fade-in/out,

Reverse, Time Stretch/Compress

Funzione Punch-in/out

Manuale, automatica

Altre funzioni

Bounce, Scrub/preview, A-B repeat, Capture/Swap,

Phrase loop

• Mixer

Numero di tracce simultanee in riproduzione

13 (10 tracce audio + traccia drum stereo + traccia bass mono)

Fader

12 (1-8 mono, 9/10 stereo, drum, bass, master stereo)

Indicatore di livello

Post fader/pre fader (selezionabile), funzione monitor del valore del fader

Parametri di traccia

Equalizzatore, mandata effetto, panning (balance per tracce in stereo-link)

Equalizzatore

HIGH (f: 500 Hz - 18 kHz, gain: ±12 dB)

LOW (f: 40 Hz - 1.6 kHz, gain: ±12 dB)

Mandata effetti

Mandata chorus/delay, mandata reverb

Stereo linking

Tracce 1/2, 3/4, 5/6, 7/8, selezionabile; tracce 9/10 (fisso)

Funzione Scene

100 scene per project (possibile assegnazione ai marker)

• Effetti

Algoritmi

5 tipi (dual, guitar/bass, mic, line, mastering)

Principio di modellazione

VAMS (Variable Architecture Modeling System)

Numero di patch

280 (dual 50 + guitar/bass 100 + mic 50 + line 50 + mastering 30)

Numero di moduli effetti

4 (compressore, preamp/drive, equalizzatore, modulazione/delay)

Numero di moduli send/return

2 (chorus/delay, reverb)

Numero di patch send/return

40 (chorus/delay 20 + reverb 20)

Tuner

Accordatore cromatico automatico

Tuner calibration

435 - 445 Hz, regolabile in step di1-Hz

• Sezione Rhythm

Numero di voci

Sorgente sonora

Drum kit

30 (drum + bass)

PCM lineare a 16-bit

127

160

Fonti sonore Drum

Fonti sonore Bass

Numero di pad

Risoluzione

36 per kit (12 pad x 3 banchi)

26 (5 ottave ciascuna)

12 (sensibili alla velocità)

48 PPQN

Range di Beat

1/4 - 8/4

Numero di pattern preset di fabbrica

oltre 400 (riscrivibili)

Numero massimo di pattern

511 per song (riscrivibili)

Numero massimo di misure

999 (per song rhythm), 99 (per pattern rhythm)

Numero di note

appross. 20.000 (per song rhythm)

Range di Tempo

40.0 - 250.0

Hard disk

Numero max. di project

Conversione A/D

3.5 “ E-IDE

1000

24-bit (64-times oversampling)

24-bit (8-times oversampling)

Conversione D/A

Freq. di campionamento

Process. del segnale

Risposta in frequenza

44.1 kHz

24-bit

20 Hz - 20 kHz ±1 dB (a 10-kilohm di carico)

Rapporto S/N

93 dB (IHF-A)

Range dinamico

THD + noise

97 dB (IHF-A)

0.02% (400 Hz, 10-kilohm load)

Display

96 x 63 mm, custom LCD (retroilluminato)

Ingresso Guitar/bass (Hi-Z)

2 x presa standard mono phone, impedenza d’ingresso

500 kilohm

Ingressi sbilanciati

6 x presa standard mono phone, impedenza d’ingresso

50 kilohm o più, sbilanciati

Ingressi bilanciati

2 x tipo XLR-3-31, impedenza d’ingresso 1 kilohm bilanciati, pin 2 hot

Alimentazione phantom

48 V (con interruttore on/off)

Livello d’ingresso

-50 dBm to +4 dBm (a variabilità continua)

Uscita Master

Prese di tipo phono RCA (L/R)

Impedenza di uscita

Livelo di uscita nominale

1 kilohm

-10 dBm

Uscita cuffie

Presa phono standard stereo, 50 mW (carico 32-ohm)

Sub output

Presa phono standard stereo, 50 mW (carico 32-ohm)

Uscita Digitale

S/P DIF, optical (20-bit)

Prese MIDI

IN, OUT

Control input

Slot per scheda opzionale

Dimensioni

Peso

Alimentazione

connettore FP02, connettore FS01

1

480 (W) x 310 (D) x 115 (H) mm

6.8 kg (con drive)/5.8kg (senza drive)

12 V DC, 2.5 A

Consumo

Accessori in dotazione

Accessori opzionali

(dall’adattatore AC AD-0010 fornito)

30 W (12 V, 2A) typ.

Adatt. AC univ. (AD-0010), cavo AC

FS01 (interruttore a pedale)

FP02 (pedale di espressione)

Scheda opzionale

UIB-01 (scheda interfaccia USB)

0 dB = 0.775 Vrms

Progetto e specifiche sono soggetti a variazioni senza preavviso.

ZOOM MRS-1266

Diagnostica

Se si presentano problemi durante l’uso di MRS-1266, verificate prima i seguenti punti.

Problemi durante l’ascolto

• Nessun suono o suono molto debole

• Controllate i collegamenti al vostro impianto audio, e il volume del vostro impianto audio.

• Assicuratevi che i tasti di stato nella sezione mixer siano accesi di verde e che i fader siano alzati. Se un tasto è spento, premetelo perché si accenda di verde.

• Se una scena con il volume abbassato è stata assegnata a un marcatore, il volume verrà automaticamente abbassato al raggiungimento del marcatore. Cancellate la scena che

è stata assegnata al marcatore ( → pag. 84).

• Il registratore non opererà quando il tasto [RHYTHM] è acceso e il tasto [RECORDER] è spento. Premete il tasto

[RECORDER] in modo che il tasto [RHYTHM] si spenga e si accenda il tasto [RECORDER].

• Azionando i fader il volume non cambia

• Sui canali per i quali è attivato lo stereo link, il fader del canale di numero pari non avrà alcun effetto. O disattivate lo stereo link ( → pag. 81), o azionate il fader del canale di numero dispari.

• Il display indica "Don't Play" e non è possibile il playback

• Il registratore non opererà nella schermata corrente.

Premete il tasto [EXIT] più volte per passare alla schermata principale.

• Nessun suono dal segnale in ingresso, o suono molto debole

• Assicuratevi che il tasto [ON/OFF] relativo all’ingresso sia acceso.

• Assicuratevi che il controllo [INPUT] relativo sia alzato.

• Assicuratevi che il controllo [REC LEVEL] relativo sia alzato. Se è alzato, abbassatelo temporaneamente e quindi alzatelo di nuovo.

• L’indicazione "STOP RECORDER" è visualizzata sul display, e l’operazione non è possibile.

ZOOM MRS-1266

Appendice

• L’operazione corrente non è possibile mentre il registratore è in azione. Premete il tasto STOP [

P

] per fermare il registratore.

Problemi durante la registrazione

• Non si riesce a registrare una traccia

• Assicuratevi di aver selezionato una traccia per la registrazione.

• Controllate di non aver esaurito lo spazio sull’hard disk

( → pag. 139).

• La registrazione non è possibile se il project è protetto in scrittura. O disattivate la protezione ( → pag. 141), o usate un diverso project.

• Il segnale da una presa INPUT non risulta in ingresso

• Tra le prese UNBALANCED e BALANCED con lo stesso numero, la presa unbalanced (presa phone) ha la priorità.

• Quando c’è qualcosa collegato sia alla presa GUITAR/

BASS 1 sul pannello frontale che alla presa INPUT 1 sul pannello posteriore, o alla presa GUITAR/BASS 2 sul pannello frontale che alla presa INPUT 2 sul pannello posteriore, la presa sul pannello frontale ha la priorità.

• Il suono registrato è distorto

• Verificate se l’impostazione della sensibilità d’ingresso

(controlli [INPUT]) e l’impostazione del livello di registrazione (controlli [REC LEVEL]) sono appropriati.

• Abbassate il fader in modo che il punto 0 (dB) dell’indicatore di livello non si accenda.

• Se l’EQ gain del track mixer è impostato molto alto, il suono potrebbe risultare distorto all’ascolto anche con il fader abbassato. Impostate l’EQ su un valore appropriato.

Problemi con gli effetti

• L’effetto Insert non risulta applicato

• Assicuratevi che il tasto [BYPASS/TUNER] sia spento.

• Assicuratevi che l’effetto insert venga inviato alla locazione desiderata ( → pag. 119).

• Assicuratevi che il tasto [MODULE] sia acceso. Se tutti i tasti [MODULE] sono spenti, premete uno o più tasti

MODULE perché si accendano, oppure selezionate un altro patch.

161

Appendice

• L’effetto Send/return non risulta applicato

• Assicuratevi che il tasto [CHORUS/DELAY] o

[REVERB] sia acceso. Se risulta spento, premete il tasto più volte fino a farlo illuminare.

• Per ciascun canale del mixer, assicuratevi che il parametro REVERB SEND o CHORUS/DELAY SEND sia attivato. Se risulta attivo, accertatevi che il livello di mandata sia alzato (

pag. 80).

Problemi con la sezione rhythm

• Non si riesce ad ascoltare il pattern rhythm

• Assicuratevi che i tasti di stato [DRUM]/[BASS] siano accesi di verde.

• Assicuratevi che i fader [DRUM]/[BASS] siano alzati. Se i fader sono già alzati, abbassateli e poi alzateli nuovamente.

• Assicuratevi di non aver selezionato un pattern rhythm vuoto (nome del pattern "EMPTY").

• Non si riesce ad ascoltare la song rhythm

• Nel caso di un nuovo project, la song rhythm non è ancora stata creata, quindi non sentirete alcun suono. O create la song rhythm, o caricate un project per il quale è stata creata una song rhythm.

• Quando usate segnali di Control Change inviati da un apparecchio MIDI esterno, il volume di drum o bass potrebbe risultare abbassato. Impostate i canali MIDI per drum e bass su OFF o controllate l’impostazione sull’apparecchio MIDI esterno.

• Nessun suono quando battete sui pad

• Se la sensibilità dei pad è stata fissata su "SOFT", non verranno prodotti suoni forti nemmeno se battete molto forte sui pad. Cambiate l’impostazione in "NORMAL",

"LITE", o "LOUD" ( → pag. 115).

• Non si riescono a registrare o a modificare pattern rhythm/song rhythm

• Quando il tasto [RHYTHM] è spento o lampeggia, non è possibile registrare né modificare pattern rhythm o song rhythm. Premete [RHYTHM] perché il tasto si accenda.

• Se il display indica "FULL", questo significa che avete esaurito la memoria della sezione Rhythm. Cancellate i pattern ritmici non necessari.

• I suoni registrati nel pattern rhythm non suonano

• I suoni eccedenti il massimo di polifonia prevista non suoneranno. O cancellate alcune delle note che avete già registrato ( → pp. 101, 105), o quando registrate rimanete all’interno della massima polifonia permessa.

Problemi con il MIDI

• I suoni drum/bass di MRS-1266 non possono essere riprodotti da un dispositivo MIDI esterno

• Assicuratevi che un cavo MIDI sia correttamente collegato dalla presa MIDI OUT dell’apparecchio esterno alla presa MIDI IN di MRS-1266.

• Assicuratevi che i canali di invio MIDI dell’apparecchio esterno corrispondano ai canali MIDI di ricezione per la traccia drum/bass su MRS-1266.

• Non riesce la sincronizzazione con un apparecchio

MIDI esterno

• Assicuratevi che un cavo MIDI sia correttamente collegato dalla presa MIDI OUT di MRS-1266 alla presa

MIDI IN dell’apparecchio esterno.

• Su MRS-1266, assicuratevi che l’uscita sia stata abilitata ai messaggi di Timing Clock, Song Position Pointer, e

Start/Stop/Continue ( → pag. 148).

• Assicuratevi che l’apparecchio MIDI esterno sia impostato per ricevere il Timing Clock e sincronizzarsi con esso.

• Assicuratevi che l’apparecchio MIDI esterno sia nel modo playback.

• Non si riesce a caricare uno SMF da un disco CD-

ROM o CD-R/RW

• Assicuratevi che lo SMF sia di tipo Format 0 e che il nome del file e l’estensione siano appropriati.

• Non si riesce a far suonare uno SMF

• Assicuratevi che l’uscita dello SMF sia su "ON"

(l’informazione di esecuzione dello SMF viene inviata dalla presa MIDI OUT) (

→ pag. 151).

ZOOM MRS-1266

162

Problemi con il drive CD-R/RW

• Non si riesce a suonare un Cd audio creato con MRS-

1266 su un lettore CD standard

• Verificate che il disco sia stato finalizzato.

• Verificate che il CD player non sia un vecchio modello.

Su alcuni vecchi lettori CD, i dischi CD-R/RW non suoneranno come dovrebbero i normali CD, anche se the disc was finalizzati.

• Discs created usando mezzi CD-RW non saranno riproducibili su lettori CD standard.

• Non si riescono a scrivere dati audio su un disco CD-

R/RW

• Controllate che il disco non sia già stato finalizzato.

• Cannot perform backup

• Controllate che i dati audio non siano già stati scritti sul disco.

• Non si riesce a elencare un project che occupa diversi dischi

• Verificate se è stato inserito il disco appropriato.

Quando il backup di un project occupa più dischi, inserite il disco numero 1. Quando è stato fatto il backup dell’intero hard disk, inserite il primo disco che contiene i dati del project desiderato.

Altri problemi

• Non si riesce a salvare un project

• Il project non può essere salvato se protetto. Disattivate la protezione (protect off) (

→pag. 141).

• Non si riesce a usare l’accordatore (tuner)

• Il tuner non può essere usato se è inserito l’effetto insert in una posizione diversa dall’input mixer. Spostate il punto di inserimento sull’input mixer.

• Non si riesce a creare un nuovo project o copiare un project

• Se il display indica "FULL", questo significa che esistono già 1.000 project, e non possono essere creati altri

ZOOM MRS-1266

Appendice

project. Cancellate i project indesiderati.

• Non si riesce a registrare su un registratore esterno collegato alla presa [OUTPUT] (DIGITAL)

• Assicuratevi che il registratore esterno sia impostato sulla frequenza di campionamento di 44.1 kHz.

• Assicuratevi che il registratore esterno supporti il formato audio S/P DIF.

• Viene visualizzato uno dei seguenti messaggi quando si tenta di eseguire un comando.

U LL

Non c’è abbastanza spazio libero sul disco CD-R/RW.

N SE RT DI SC x xx

Inserite il disco con il numero xxx.

O A UD I O

Il disco nel drive CD-R/RW non è un disco audio.

O D AT A

I dati specificati non esistono.

O D IS C

Nessun disco è inserito nel drive CD-R/RW. o tB LA N K

Il disco CD-R/RW non è vuoto.

O T CD R

Il disco nel drive CD-R/RW non è un disco CD-R/RW.

D D FU L L

Non c’è abbastanza spazio libero sull’hard disk interno.

R J FU L L

Non possono esser creati altri project sull’hard disk interno.

163

Appendice

Lista Tipi effetto/Parametro

Effetto insert

ALGORITMO DUAL

Mic&Mic

DUALTYPE

Sistemazione modulo per due microfoni, nel canale L e nel canale R.

G/B&Mic

Gtr&Bass

Sistemazione modulo per chitarra/basso nel canale L e microfono nel canale R.

Sistemazione modulo per chitarra nel canale L e basso nel canale R.

MODULO COMP/LIM

TIPO

COMP

LIMIT

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2

SENS

Compressore che rende le dinamiche più particolari.

ATTACK

THRSHOLD

Limiter per il controllo dei picchi di segnale.

RELEASE

PARAMETRO 3

LEVEL

LEVEL

Spiegazione dei parametri del MODULO COMP/LIM

Nome del Parametro

SENS

ATTACK

LEVEL

THRSHOLD

RELEASE

Range

0 – 15

0 – 15

1 – 8

0 – 15

0 – 15

Spiegazione del parametro

Regola la sensibilità in ingresso della compressione.

Regola la velocità d'attacco della compressione.

Regola il livello di uscita del modulo.

Regola la soglia di azione del limiter.

Regola la durata tra il punto di attraversamento della soglia e la fine della compressione.

MODULO MIC PRE

TYPE

MIC PRE

PARAMETRO 1

COLOR

Preamp per uso con microfono esterno

PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

TONE LEVEL

Spiegazione dei parametri del MODULO MIC PRE

Nome del parametro

COLOR

TONE

LEVEL

Range

1 – 6

0 – 10

1 – 8

Spiegazione del parametro

Regola le caratteristiche del MIC PRE.

1. Risposta Flat

3. Caratteristiche di chitarra acustica

5. Caratteristiche vocali

Regola il tono.

Regola il livello di uscita del modulo.

2. Solo Low-cut

4. Caratteristiche di chit. acustica con Low-cut

6. Caratteristiche vocali con Low-cut

MODULO PRE AMP/GUITAR PRE AMP

TYPE

J-CLN

US-CLN

US-DRV

Tweed

Class A

UK-CRU

UK-DRV

CMB 335

MTL PNL

BLK BTM

MD LEAD

FZ-STK

TE Bass

FD Bass

PARAMETRO 1

GAIN

PARAMETRO 2

TONE

Suono Clean che modella un ampli combo a transistor.

GAIN TONE

Suono Clean che modella un ampli valvolare di tipo built-in.

GAIN TONE

Suono Drive che modella un ampli valvolare di tipo built-in.

GAIN TONE

Modello di piccolo ampli valvolare built-in, con distorsione dry.

GAIN TONE

Suono crunch unico che modella un ampli combo British-style.

GAIN TONE

Suono crunch che modella uno stack di ampli valvolare British-style.

GAIN TONE

Suono drive che modella uno stack di ampli valvolare British-style.

GAIN TONE

Modella un ampli combo valvolare caratterizzato da lungo sustain.

GAIN TONE

Suono drive ad alto gain che modella uno stack di ampli valvolare.

GAIN TONE

Modello di ampli stack valvolare, caratterizzato da basso fat e delicata distorsione.

GAIN TONE

Suono drive che modella un ampli ad alto gain adatto per chitarra solista.

GAIN TONE

Tipico suono anni 60 di unità Fuzz che passa in uno stack di ampli.

GAIN TONE

Modello di un ampli per basso con un range low-mid particolarmente pulito.

GAIN

Modello di un ampli per basso con drive vintage-style.

TONE

Spiegazione dei parametri del Modulo PRE AMP/GUITAR PRE AMP

Nome del parametro Range Spiegazione del parametro

GAIN

TONE

LEVEL

1 – 30

0 – 10

1 – 8

Regola il gain del segnale.

Regola il tono.

Regola il livello di uscita del modulo.

PARAMETRO 3

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

LEVEL

164

ZOOM MRS-1266

Appendice

MODULO ZNR

TIPO

ZNR

PARAMETRO 1

THRSHOLD

Noise Reduction proprietario di Zoom che riduce al minimo il disturbo (noise) quando non state suonando.

Spiegazione dei parametri del Modulo ZNR

Nome del parametro Range

THRSHOLD

OFF,1 – 30

Spiegazione del parametro

Regola la sensibilità di ZNR. Per i migliori risultati, impostatelo quanto possibile alto senza consentire agli attacchi o ai decadimenti di suonare innaturali.

MODULO EQ A 3 BANDE

TIPO

3BAND EQ

PARAMETRO 1

HIGH

Si tratta di un equalizzatore a 3 bande.

PARAMETRO 2

MID

PARAMETRO 3

LOW

Spiegazione dei parametri del Modulo 3BAND EQ

Nome del parametro

HIGH

MID

LOW

LEVEL

Range

-12 – 12

-12 – 12

-12 – 12

1 – 8

Spiegazione del parametro

Regola enfasi/taglio nel range delle alte frequenze.

Regola enfasi/taglio nel range delle frequenze medie.

Regola enfasi/taglio nel range delle basse frequenze.

Regola il livello di uscita del modulo.

MODULO EQ A 5 BANDE

TIPO

5BAND EQ

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2

PRESENCE HIGH

Si tratta di un equlizzatore a 5 bande.

PARAMETRO 3

HIGH-MID

PARAMETRO 4

LOWÅ|MID

Spiegazione dei parametri del Modulo 5BAND EQ

Nome del parametro

PRESENCE

HIGH

HIGH-MID

LOW-MID

LOW

LEVEL

Range

-12 – 12

-12 – 12

-12 – 12

-12 – 12

-12 – 12

1 – 8

Spiegazione del parametro

Regola enfasi/taglio nel range delle frequenze alte estreme.

Regola enfasi/taglio nel range delle frequenze alte.

Regola enfasi/taglio nel range delle frequenze medio-alte.

Regola enfasi/taglio nel range delle frequenze medio-basse.

Regola enfasi/taglio nel range delle frequenze basse.

Regola il livello di uscita del modulo.

PARAMETRO 5

LOW

MODULO VOL PDL

TIPO

VOL PDL

PARAMETRO 1

MIN VOL

Potete usare un pedale di espressione per controllare il volume.

Spiegazione dei parametri del Modulo VOL PDL

Nome del parametro

MIN VOL

Range

0 – 10

Spiegazione del parametro

Quando si usa un pedale di espressione come pedale del volume, questo specifica il minimo.

MODULO DOUBLING

TIPO

DOUBLING

PARAMETRO 1

TIME

Preamplificatore da usare con un microfono esterno

PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

TONE MIX

Spiegazione dei parametri del Modulo DOUBLING

Nome del parametro

TIME

TONE

MIX

Range

1 – 100

0 – 10

0 – 30

Imposta il tempo di delay.

Regola il tono.

Regola il mix di effetto.

Spiegazione del parametro

PARAMETRO 4

LEVEL

PARAMETRO 6

LEVEL

ALGORITMO GUITAR/BASS

MODULO COMPRESSORE

TIPO

COMP

PARAMETRO 1

SENS

Un compressore che rende le dinamiche più regolari.

Spiegazione dei parametri del Modulo COMPRESSOR

PARAMETRO 2

ATTACK

Nome del parametro Range Spiegazione del parametro

PARAMETRO 3

LEVEL

SENS

ATTACK

LEVEL

0 – 10

0 – 10

1 – 8

Imposta la sensibilità in ingresso del compressore.

Regola la velocità a cui viene applicata la compressione.

Regola il livello di uscita del modulo.

ZOOM MRS-1266

165

Appendice

MODULO PRE AMP/DRIVE

TIPO PARAMETRO 1

GAIN

J-CLN

GAIN

US-CLN

US-DRV

Tweed

Class A

UK-CRU

UK-DRV

CMB 335

MTL PNL

BLK BTM

MD LEAD

FZ-STK

TE Bass

FD Bass

SnsBass

CR+CAB

TS+CAB

GV+CAB

MZ+CAB

9002+CB

Aco.Sim

PARAMETRO 2

TONE

combo a transistor.

TONE

PARAMETRO 3

LEVEL

LEVEL

PARAMETRO 4

--

--

GAIN TONE

Suono drive che modella un ampli valvolare di tipo built-in.

LEVEL

GAIN TONE LEVEL

Modello di un piccolo ampli valvolare built-in, con caratteristica distorsione.

GAIN TONE LEVEL

Suono crunch unico che modella un ampli combo British-style.

GAIN TONE LEVEL

Suono crunch che modella uno stack di ampli valvolare British-style.

GAIN TONE LEVEL

Suono drive che modella uno stack di ampli valvolare British-style.

GAIN TONE LEVEL

Modella un ampli combo valvolare caratterizzato da lungo sustain.

GAIN TONE LEVEL

Suono drive ad alto gain che modella uno stack di ampli valvolare.

GAIN TONE LEVEL

Modello di stack di ampli valvolare, caratterizzato da basse dense e distorsione delicata.

GAIN TONE LEVEL

Suono drive che modella un ampli ad alto gain, adatto come solista.

GAIN TONE LEVEL

Suono anni '60 tipico di unità Fuzz passata in uno stack di ampli.

GAIN TONE LEVEL

Modello di ampli per basso con un range medio-basso particolarmente pulito.

LEVEL GAIN TONE

Modello di ampli per basso con drive in vintage-style.

GAIN

Suono drive di punta per basso.

TONE LEVEL

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

CABINET

CABINET GAIN TONE

Combinazione di crunch simulatore di cabinet.

GAIN TONE

Combinazione di overdrive vintage e simulatore di cabinet.

LEVEL

LEVEL

GAIN TONE

Combinazione di distorsione vintage e simulatore di cabinet.

LEVEL

GAIN TONE LEVEL

Combinazione di distorsione metal-style e simulatore di cabinet.

GAIN TONE LEVEL

Combinazione della distorsione di Zoom 9002 e simulatore di cabinet.

TOP BODY LEVEL

Trasforma il suono di una chitarra elettrica in un suono tipo chitarra acustica.

CABINET

CABINET

CABINET

CABINET

CABINET

E-AcPRE

BassSim

CABINET

Pre-amp per elettrica-acustica.

TONE LEVEL --

Trasforma il suono di una chitarra elettrica in un suono tipo basso.

CABINET SPEAKER

Simulazione del cabinet di ampli per chitarra/basso.

DEPTH

--

--

PARAMETRO 5

--

Spiegazione dei parametri del Modulo PRE AMP/DRIVE

Nome del parametro

GAIN

TONE

LEVEL

TOP

BODY

CABINET

SPEAKER

DEPTH

COLOR

Range

C1

C2

C3

GS

Ft

St bC bS

1 – 30

0 – 10

1 – 8

1 – 30

0 – 10

CM br

GW bC bS

0 – 10

1 – 4

Spiegazione del parametro

Regola la quantità di gain.

Regola il tono.

Regola il livello di uscita del modulo.

Regola la risonanza delle corde.

Regola la risonanza del corpo.

Combo: Simulazione di un cabinet tipo combo.

Bright Combo: Produce un suono più brillante del Combo.

Flat: Un cabinet con risposta flat.

Stack: Produce il carattere di un cabinet tipo-stack.

BassCombo: Il suono di un cabinet tipo-combo per basso.

BassStack: Il suono di un cabinet tipo-stack per basso.

Combo 1: Il suono di un ampli per chitarra tipo-combo con un cono 12".

Combo 2: Il suono di un ampli per chitarra tipo-combo con due coni 12".

Combo 3: Il suono di un ampli per chitarra tipo-combo con un cono 10".

Gt Stack: Il suono di un ampli per chitarra tipo-stack con quattro coni 10".

Gt Wall: Il suono di più ampli tipo-stack messi insieme.

Bs Combo: Il suono di un ampli per basso tipo-combo con un cono 15".

Bs Combo: Il suono di un ampli per basso tipo-stack con quattro coni 6.5".

Regola la risonanza di cabinet dello speaker.

Regola il carattere del pre-amp elettrico-acustico.

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

SPEAKER

SPEAKER

SPEAKER

SPEAKER

SPEAKER

SPEAKER

SPEAKER

--

--

PARAMETRO 6

--

--

--

--

--

DEPTH

DEPTH

DEPTH

DEPTH

--

--

--

--

--

--

--

--

--

DEPTH

DEPTH

DEPTH

DEPTH

--

--

ZOOM MRS-1266

166

MODULO EQ

TIPO

EQ a 3 Bande

PARAMETRO 1

HIGH

Equalizzatore a 3 bande.

PARAMETRO 2

MID

PARAMETRO 3

LOW

Spiegazione dei parametri del Modulo EQ

Nome del parametro Range

HIGH

MID

LOW

LEVEL

-12 – 12

-12 – 12

-12 – 12

1 – 8

Spiegazione del parametro

Enfatizza/taglia il range delle alte frequenze.

Enfatizza/taglia il range delle medie frequenze.

Enfatizza/taglia il range delle basse frequenze.

Imposta il livello di uscita del modulo.

MODULO ZNR

TIPO PARAMETRO 1

ZNR

THRSHOLD

Noise reduction di proprietà Zoom che riduce al minimo il disturbo (noise) quando non state suonando.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL.

MODULO VOL PDL

TIPO

VOL PDL

PARAMETRO 1

MIN VOL

Potete usare un pedale di espressione per controllare il volume.

MODULO MODULATION/DELAY

TIPO

CHORUS

FLANGER

PHASER

TREMOLO

PDL-WAH

AutoWah

PITCH

RingMod

EXCITER

AIR

WIDE

DELAY

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

DEPTH

Chorus stereo con suono chiaro e grande spaziosità.

DEPTH

RATE

RATE

Un effetto che aggiunge un carattere pronunciato e modulazione al suono.

POSITION RATE

Un effetto che aggiunge una modulazione "aspirata" al suono.

MIX

FB

COLOR

DEPTH

Un effetto che varia volume ciclicamente.

RATE CLIP

POSITION FREQ LEVEL

Un effetto che vi consente di usare un pedale di espressione per controllare il wah manualmente.

FLT TYPE POSITION

Un effetto in cui il wah è applicato a seconda delle vostre dinamiche di esecuzione.

RESO

BALANCE SHIFT TONE

Un effetto che modifica il pitch (altezza) del suono originale.

POSITION

Un effetto che produce una risonanza metallica.

RATE

FREQ DEPTH

Un effetto che aiuta a focalizzare meglio il suono e a definirne la spazializzazione.

BALANCE

LowBoost

MIX SIZE TONE

Simula l'effetto dell'aria sulla risonanza della stampa, dando al suono profondità spaziale.

TIME WET LVL

Un effetto che produce il suono di una registrazione stereo fatta con due microfoni.

TIME FB

Un effetto delay con un ritardo massimo di 500 millisecondi.

DRY LVL

MIX

Spiegazione dei parametri del Modulo MODULATION/DELAY

Nome del parametro

DEPTH

RATE

MIX

FB

POSITION

CLIP

FREQ

LEVEL

RTM

RESO

SENS

SHIFT

TONE

LowBoost

SIZE

TIME

WET LVL

DRY LVL

Range

0 – 10

1 – 30

0 – 30

TYPE = FLANGER : -10 – 10

TYPE = DELAY : 0 – 10

AF / bF

1 – 4

0 – 10

TYPE = PDL-WAH : 1 – 50

TYPE = EXCITER : 1 – 5

1 – 8

OFF / On bPF / LPF

1 – 10

-10 – 10

-12.0 – 24.0

0 – 10

0 – 30

0 – 10

1 – 10

TYPE = WIDE : 1 – 64

TYPE = DELAY : 1 – 50

0 – 30

0 – 30

Spiegazione del parametro

Regola la profondità dell'effetto.

Regola la velocità dell'effetto.

Regola la quantità di mix dell'effetto.

Regola la quantità di feedback.

Scambia le locazioni di effetto del modulo DRIVE e del modulo MOD.

Cambia il tipo di phase tone.

Enfatizza l'effetto.

Specifica la frequenza centrale del wah.

Specifica la frequenza.

Imposta il livello di uscita del modulo.

Specifica se il pedale di espressione verrà usato come pedale wah.

Specifica il tipo di filtro.

Aggiunge carattere al suono.

Regola la sensibilità con cui l'effetto viene applicato.

Imposta la quantità di shift prodotto dal pitch shifter.

Regola il tono.

Regola il bilanciamento tra il suono diretto e il suono con l'effetto.

Enfatizza il range delle frequenze basse.

Specifica l'ampiezza spaziale.

Imposta il tempo di delay.

Regola la quantità di mix del suono con l'effetto.

Regola la quantità di mix del suono diretto.

ZOOM MRS-1266

Appendice

PARAMETRO 4

LEVEL

--

--

--

--

--

--

PARAMETRO 4

--

--

--

--

RTM

SENS

167

Appendice

ALGORITMO MIC

MODULO COMP/LIM

TIPO

COMP

LIMIT

PARAMETRO 1

SENS

Questo è un compressore a ingresso/uscita mono.

THRSHOLD

Questo è un limiter a ingresso/uscita mono.

PARAMETRO 2

ATTACK

RELEASE

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL.

PARAMETRO 3

LEVEL

LEVEL

MODULO MIC PRE

TIPO

MIC PRE

PARAMETRO 1

COLOR

Un pre-amp da usare con un microfono esterno.

PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

TONE LEVEL

Spiegazione dei parametri del Modulo MIC PRE

Nome del parametro

COLOR

TONE

LEVEL

DE-ESSER

Range

1 – 6

0 – 10

1 – 8

0 – 10

Spiegazione del parametro

Specifica la risposta del mic pre-amp.

1. Risposta Flat

4. Curva di risposta Low-cut per chit. acustica

Regola il tono.

2. Curva di risposta Low-cut.

5. Curva di risposta per voce.

Imposta il livello di uscita del modulo.

Specifica in quale quantità le sibilanti vocali verranno tagliate.

PARAMETRO 4

DE-ESSER

3. Curva di risposta per chit. acustica.

6. Curva di risposta Low-cut per voce.

MODULO EQ

TIPO

3BandEQ

PARAMETRO 1

HIGH

Equalizzatore a 3 bande.

PARAMETRO 2

MID

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo GUITAR/BASS

PARAMETRO 3

LOW

MODULO ZNR

TIPO

ZNR

PARAMETRO 1

THRSHOLD

Noise reduction proprietario di Zoom per ridurre al minimo il disturbo quando non state suonando.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL.

MODULO VOL PDL

TIPO

VOL PDL

PARAMETRO 1

MIN VOL

Potete usare un pedale di espressione per controllare il volume.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL.

MODULO MODULATION/DELAY

TIPO

CHORUS

FLANGER

PHASER

TREMOLO

PITCH

RingMod

EXCITER

AIR

DELAY

DOUBLE

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

DEPTH

Chorus stereo con suono chiaro e grande spaziosità.

RATE

DEPTH

RATE

Un effetto che aggiunge un carattere pronunciato e modulazione al suono.

RATE COLOR

Un effetto che aggiunge una modulazione "aspirata" al suono.

DEPTH

Un effetto che varia ciclicamente il volume.

RATE

SHIFT TONE

Un effetto che modifica il pitch (altezza) del suono originale.

RATE

Un effetto che produce una risonanza metallica.

BALANCE

FREQ DEPTH

Un effetto che aiuta a focalizzare meglio il suono e a dargli definizione spaziale.

SIZE

TONE

Simula l'effetto dell'aria sulla risonanza della stanza, dando al suono profondità spaziale.

TIME FB

Un effetto delay con un ritardo massimo di 500 millisecondi.

TIME

TONE

Un effetto doubling che consente di impostare il tempo di delay in step di 1 ms fino a 100 ms.

MIX

FB

--

CLIP

BALANCE

--

LowBoost

MIX

MIX

MIX

PARAMETRO 4

LEVEL

ZOOM MRS-1266

168

Appendice

Spiegazione dei parametri del Modulo MODULATION/DELAY

Nome del parametro

DEPTH

RATE

COLOR

CLIP

SHIFT

BALANCE

FREQ

LowBoost

SIZE

FB

TIME

TONE

MIX

Range

0 – 10

1 – 30

1 – 4

0 – 10

-12.0 – 24.0

0 – 30

1 – 5

0 – 10

1 – 10

TYPE = FLANGER : -10 – 10

TYPE = DELAY : 0 – 10

TYPE = DELAY : 1 – 50

TYPE = DOUBLE : 1 – 100

1 – 100

0 – 10

0 – 30

Spiegazione del parametro

Specifica la profondità dell'effetto.

Specifica la velocità dell'effetto.

Modifica il tipo di phase tone.

Enfatizza l'effetto.

Specifica la quantità di spostamento dell'intonazione prodotta dal pitch shifter.

Regola il bilanciamento tra il suono diretto e il suono con l'effetto.

Specifica la frequenza.

Enfatizza il low range (basse frequenze).

Specifica l'ampiezza spaziale.

Regola la quantità di feedback.

Imposta il tempo di delay. ( x 10 ms )

Imposta il tempo di delay. ( x 1 ms )

Imposta il tempo di delay. ( x 1 ms )

Regola il tono.

Regola la quantità di mix dell'effetto.

- ALGORITMO LINE

MODULO COMP/LIM

TIPO

COMP

LIMITER

PARAMETRO 1

SENS

Un compressore con ingresso/uscita stereo.

THRSHOLD

Un limiter con ingresso/uscita stereo.

Spiegazione dei parametri del Modulo COMP/LIM

Parameter name

SENS

ATTACK

LEVEL

THRSHOLD

RELEASE

Range

0 – 15

0 – 15

1 – 8

0 – 15

0 – 15

PARAMETRO 2

ATTACK

RELEASE

PARAMETRO 3

LEVEL

LEVEL

Spiegazione del parametro

Specifica la sensibilità d'ingresso della compressione.

Regola la velocità a cui viene applicata la compressione.

Specifica il livello di uscita del modulo.

Specifica la sensibilità a cui il limiter inizierà ad applicarsi.

Specifica il tempo da quando il segnale scende sotto la soglia fino alla fine della compressione.

MODULO ISOLATOR

TIPO

ISOLATOR

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

XOVER_Lo XOVER_Hi MIX_HIGH

Un effetto che divide il segnale in tre bande di frequenze, e permette di specificare la quantità di mix.

Spiegazione dei parametri del Modulo ISOLATOR

Parameter name

MIX_HIGH

MIX_MID

MIX_LOW

Range

50 – 16000

50 – 16000

OFF, -24 – 6

OFF, -24 – 6

OFF, -24 – 6

PARAMETRO 4

MIX_MID

Spiegazione del parametro

Specifica la frequenza dove le bande medio-basse saranno divise.

Specifica la frequenza dove le bande medio-alte saranno divise.

Specifica la quantità di mix dell'alto range.

Specifica la quantità di mix del medio range.

Specifica la quantità di mix del basso range.

MODULO EQ

TIPO

3BandEQ

PARAMETRO 1

HIGH

Equalizzatore a 3 bande.

PARAMETRO 2

MID

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo GUITAR/BASS.

PARAMETRO 3

LOW

MODULO ZNR

TIPO

ZNR

PARAMETRO 1

THRSHOLD

Noise reduction proprietario di Zoom che riduce al minimo il disturbo (noise) quando non state suonando.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL.

MODULO VOL PDL

TIPO

VOL PDL

PARAMETRO 1

MIN VOL

Potete usare un pedale di espressione per controllare il volume.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL.

PARAMETRO 5

MIX_LOW

PARAMETRO 4

LEVEL

ZOOM MRS-1266

169

Appendice

MODULO MODULATION/DELAY

TIPO

CHORUS

FLANGER

PHASER

TREMOLO

PITCH

RingMod

DOUBLE

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

DEPTH RATE

Chorus stereo con suono chiaro e grande spaziosità.

DEPTH RATE

Un effetto che aggiunge un carattere pronunciato e modulazione al suono.

RATE COLOR

Un effetto che aggiunge una modulazione "aspirata" al suono.

DEPTH RATE

MIX

FB

--

CLIP

Un effetto che varia ciclicamente il volume.

SHIFT TONE

Un effetto che modifica il pitch (altezza) del suono originale.

RATE BALANCE

BALANCE

--

Un effetto che produce una risonanza metallica.

TIME TONE

Un effetto doubling che permette di impostare il tempo di delay in step di 1 ms fino a 100 ms.

MIX

Spiegazione dei parametri del MODULO MODULATION/DELAY

Nome del parametro

DEPTH

RATE

MIX

FB

COLOR

CLIP

SHIFT

TONE

BALANCE

TIME

Range

0 – 10

1 – 30

0 – 30

TYPE = FLANGER : -10 – 10

1 – 4

0 – 10

-12.0 – 24.0

0 – 10

0 – 30

1 – 100

Spiegazione del parametro

Specifica la profondità dell'effetto.

Specifica la velocità dell'effetto.

Regola la quantità di mix dell'effetto.

Regola la quantità di feedback.

Modifica il tipo di suono "phase".

Enfatizza l'effetto.

Fissa la quantità di cambiamento prodotto dal pitch shifter.

Regola il tono.

Regola il bilanciamento di volume tra il suono diretto e il suono con l'effetto.

Specifica il tempo di delay.

ALGORITMO MASTERING

MODULO 3BAND COMP/Lo-Fi

TIPO

MLT CMP

Lo-Fi

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3 PARAMETRO 4 PARAMETRO 5 PARAMETRO 6 PARAMETRO 7 PARAMETRO 8

XOVER_Lo

XOVER_Hi SNS_HIGH SENS_MID SENS_LOW MIX_HIGH MIX_MID MIX_LOW

Un effetto che divide il segnale in ingresso su tre bande di frequenza, e vi permette di specificare compressione e quantità di mix per ciascuna banda.

CHARA COLOR DIST TONE

Un effetto che deteriora intenzionalmente la qualità audio del suono.

EFX LVL DRY LVL ---

Spiegazione dei parametri del Modulo 3BAND COMP/Lo-Fi

Nome del parametro

XOVER_Lo

XOVER_Hi

SNS_HIGH

SENS_MID

SENS_LOW

MIX_HIGH

MIX_MID

MIX_LOW

CHARA

COLOR

DIST

TONE

EFX LVL

DRY LVL

Range

50 – 16000

50 – 16000

0 – 15

0 – 15

0 – 15

OFF, -24 – 6

OFF, -24 – 6

OFF, -24 – 6

0 – 10

1 – 10

0 – 10

0 – 10

0 – 30

0 – 30

Spiegazione del parametro

Specifica la frequenza in cui le bande medio-basse verranno divise.

Specifica la frequenza in cui le bande medio-alte verranno divise.

Specifica la sensibilità del compressore applicato all'alto range.

Specifica la sensibilità del compressore applicato al medio range.

Specifica la sensibilità del compressore applicato al basso range.

Specifica la quantità di mix dell'alto range.

Specifica la quantità di mix del medio range.

Specifica la quantità di mix del basso range.

Specifica il carattere del filtro.

Specifica il colore.

Specifica il grado di distorsione.

Regola il tono.

Regola la quantità di mix del suono con l'effetto.

Regola la quantità di mix del suono diretto.

MODULO NORMALIZE

TIPO

NORMLZR

PARAMETRO 1

GAIN

Un modulo che vi permette di impostare il livello di ingresso del modulo comp.

Spiegazione dei parametri del Modulo NORMALIZE

Nome del parametro

GAIN

Range

-12 – 12

Spiegazione del parametro

Specifica il gain (guadagno di livello).

MODULO EQ

TIPO PARAMETRO 1

3BandEQ

HIGH

Equalizzatore a 3 bande.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo GUITAR/BASS.

PARAMETRO 2

MID

PARAMETRO 3

LOW

PARAMETRO 4

LEVEL

MODULO ZNR

TIPO

ZNR

PARAMETRO 1

THRSHOLD

Noise reduction proprietario di Zoom che riduce al minimo il disturbo quando non state suonando.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo GUITAR/BASS.

ZOOM MRS-1266

170

Appendice

TIPO

VOL PDL

PARAMETRO 1

MIN VOL

Potete usare un pedale di espressione per controllare il volume.

*Per una spiegazione dei parametri, fate rif. all'algoritmo DUAL .

DIMENSION/RESONANCE MODULE

TIPO

DIMENSN

RESONNC

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

RISE_1 RISE_2 --

Un effetto che produce ampiezza spaziale.

DEPTH

FreqOFST RATE

Un filtro di risonanza con LFO (Oscillatore a bassa frequenza).

PARAMETRO 4

--

TYPE

Spiegazione dei parametri del Modulo DIMENSION/RESONANCE

Nome del parametro

RISE_1

RISE_2

DEPTH

FreqOFST

RATE

TYPE

RESO

EFX LVL

DRY LVL

Range

0 – 30

0 – 30

0 – 10

1 – 30

1 – 30

HPF /LPF /bPF

1 – 30

0 – 30

0 – 30

Spiegazione del parametro

Specifica il grado a cui la componente stereo viene enfatizzata.

Specifica la spaziosità che include la componente mono.

Specifica la profondità dell'effetto.

Specifica l'offset del LFO.

Specifica la velocità dell'effetto.

Specifica il tipo di filtro.

Aggiunge carattere all'effetto.

Regola la quantità di mix del suono con l'effetto.

Regola la quantità di mix del suono diretto.

PARAMETRO 5

--

RESO

PARAMETRO 6

--

EFX LVL

PARAMETRO 7

--

DRY LVL

Effetto Send Return

MODULO CHORUS/DELAY

TIPO

CHORUS

DELAY

DOUBLE

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

LFO TYPE

TIME

DEPTH

Un chorus stereo che produce un suono chiaro e una sensazione di meravigliosa spaziosità.

FB

RATE

DAMP

Un effetto di delay fino a 1000 mSec.

TIME

Un effetto doubling fino a 100 mSec.

TONE EFX LVL

PARAMETRO 4

PRE DLY

Spiegazione dei parametri del Modulo CHORUS/DELAY

Nome del parametro

LFO TYPE

DEPTH

RATE

PRE DLY

EFX LVL

TIME

FB

DAMP

REV_SEND

TONE

Range

Mn /St

0 – 10

1 – 30

1 – 30

0 – 30

TYPE=DELAY:1 – 1000

TYPE=DOUBLE:1 – 100

0 – 10

0 – 10

0 – 30

0 – 10

Spiegazione del parametro

Seleziona la frase del LFO; Mn (mono) o St (stereo).

Imposta la profondità dell'effetto.

Imposta la velocità dell'effetto.

Imposta il tempo di pre-delay.

Regola la quantità di mix del suono con l'effetto.

Imposta il tempo di delay. (TIME= valore impostazione x 1msec)

Regola la quantità di feedback.

Imposta la quantità di decay high-frequency per il suono col delay.

Imposta la quantità di suono col delay che viene inviato al riverbero.

Regola il tono.

EFX LVL

--

MODULO REVERB

TIPO

HALL

ROOM

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3 PARAMETRO 4

PRE DLY

PRE DLY

REV TIME

Un effetto di riverbero che produce la riverberazione caratteristica di una sala da concerto.

REV TIME

EQ_HIGH

EQ_HIGH

EQ_LOW

EQ_LOW

Un effetto di riverbero che simula la riverberazione di una stanza.

Spiegazione dei parametri del Modulo REVERB

Nome del parametro Range

PRE DLY

REV TIME

EQ_HIGH

EQ_LOW

E/R MIX

EFX LVL

1 – 100

1 – 30

-12 – 6

-12 – 6

0 – 30

0 – 30

Spiegazione del parametro

Specifica il tempo di pre-delay.

Specifica il tempo di riverbero.

Specifica il volume high-frequency del suono col riverbero.

Specifica il volume low-frequency del suono col riverbero.

Specifica il volume delle prime riflessioni.

Regola la quantità di mix del suono con l'effetto.

PARAMETRO 5

E/R MIX

E/R MIX

PARAMETRO 5

EFX LVL

REV_SEND

--

PARAMETRO 6

EFX LVL

EFX LVL

ZOOM MRS-1266

171

Appendice

Lista Patch Effetti

ALGORITMO DUAL

27

28

29

30

23

24

25

26

19

20

21

22

15

16

17

18

11

12

13

14

9

10

7

8

5

6

3

4

1

2

N.

0

NOME PATCH

Vo/Vo 1

Vo/Vo 2

Vo/Vo 3

AG/Vo 1

AG/Vo 2

AG/Vo 3

ShortDLY

FatDrum

BothTone

Condnser

Bs/Vo 1

Bs/Vo 2

Bs/Vo 3

Bs/Vo 4

Bs/Vo 5

RockRoll

HeavyRK

FunkFlsh

ShapeUp

LightCLR

BluesRK

USA-Hard

Metal

Mixture

80'sFunk

Bossa

Jazz

Folk

ModnFunk

Country

Commento

Patch adatto per duetti

Patch per chorus opposto a una voce principale

Patch adatto all'armonia

Patch che crea un carattere "da strada"

Patch con carattere vocale diverso da quello di AG/Vo 1

Patch che applica effetti per modificare aggressivamente il carattere vocale

Breve delay con efficace uso di doubling

Suono midrange a pieno corpo con ricco ambiente

Suono tipo "condensatore" intonato per voce maschile (1) o femminile (2)

Simulazione di microfono a condensatore con gusto leggero

Botta potente per voci e bassi rock'n roll

Patch per voce e basso heavy rock

Suono slap con carattere preciso per la voce e contorno chiaro per basso

Suono dal contorno definito con chiarezza

Suono delicato e chiaramente inciso

Patch per chitarra e voce rock'n roll con botta

Patch per chitarra e voce heavy rock

Suono chiaramente cesellato con punta affilata

Suono dal contorno ben definito

Patch con un tocco delicato, leggero

Patch per la registrazione di rock e blues

Suono hard rock in stile L.A., ottimo per bass picking

Patch per la registrazione di numeri metal rock

Ecco suono di chitarra crunchy e basso distinto

Suono slap stile anni '80 crea un'atmosfera funky

Suono vecchio stile per band completamente acustiche e wood bass

Suono pienamente acustico con compressione, e chiaro suono di wood bass

Suono di base jazz che enfatizza la tecnica strumming

Suono funk moderno per chitarra molto tagliente e chiaro slap di basso

Suono di Bass Precision che porta l'arpeggio in primo piano

EMPTY

49

ALGORITMO GUITAR/BASS

11

12

13

14

9

10

7

8

5

6

3

4

1

2

N.

0

15

16

17

18

19

20

NOME PATCH

Standard

MRS-Drv

RCT-BG

CrnchCmp

9002Lead

F-Tweed

J-Chorus

Phaser

BlackPnl

MatchCru

DryComp

RiffCLN

WideCLN

PunchCLN

Sticky

HardPick

RockDrv

Duplex

MadBass

Straight

Arpeggio

Commento

Suono base ottimizzato per la registrazione

Distorsione piena + suono ricco

Suono di ampli high-gain della serie "Rectifier" made in U.S.A.

Suono crunch finemente intonato con un tocco di compressione

Il suono originale 9002

Il suono di un piccolo ampli valvolare vintage made in U.S.A.

Suono clean JC

Suono clean che simula un effetto phase vintage

Il suono heavy metal della serie di ampli stack 5100 made in U.S.A.

Suono crunch di un ampli modern class-A

Suono clean "Direct line" con un accenno di doubling

Suono tagliente per riff rock'n roll che rivela differenza tra chitarre

Ampio suono clean con crunch

Arioso suono normale con botta

Suono crunch pastoso

Suono fortemente crunch per un'ampia varietà di utilizzi

Suono drive rock diretto

Suono di chitarra solista con doppio effetto di sovrapposizione

Suono di basso con distorsione per accordi e solo sull'alto range

Versatile, suono solista diretto

Suono clean adatto per arpeggi

172

Applicazione

Mic & Mic

G/B & Mic

Gtr & Bass

ZOOM MRS-1266

69

70

71

72

65

66

67

68

61

62

63

64

57

58

59

60

77

78

79

80

73

74

75

76

48

49

50

51

44

45

46

47

52

53

54

55

56

40

41

42

43

36

37

38

39

32

33

34

35

28

29

30

31

24

25

26

27

N.

21

22

23

99

HDR-Drv

12-Clean

Cry-Lead

ZakWah

TheRing

BS-Pick

BS-Od

BS-Drv

BS-Fingr

BS-Slap

BS-Comp

BS-Edge

BS-Solo

BS-Octve

BS-Wah

AG-Fingr

MultiDst

Bright

Melody

V-Blues

BlueFngr

StrmBeat

CompCln

JazzTone

Funky

FDR-Cln

Rockbily

NYFusion

Wet-Rhy

LA-Std

50sRNB

DeepFLG

AG-Cho

AG-12

AG-Flang

AcoSIM 1

AcoSIM 2

AcoSIM 3

BsSIM 1

BsSIM 2

BsSIM 3

NOME PATCH

JetSound

Combo-BG

FDR-Twin

Beatle

CleanCH

WildFuzz

JB.Style

Pitch-5

BRT-Drv

Soldan

MatchDrv

Snake

Crunch

Ballad

Metal-X

DP-Drv

WetDrive

Mellow

EMPTY

Commento

Versatile suono jet

Suono caratterizzato da dettagliato overdrive e lungo sustain

Suono del canale drive di ampli valvolare vintage made in U.S.A.

Suono Mersey Beat di Classe A

Suono del canale clean di un ampli valvolare vintage made in U.S.A.

Suono di fuzzbox vintage

Simulazione di octaver. Un effetto indispensabile per riff all'unisono di chitarra e basso

Anche le note singole suonano come potenti accordi.

Il grande suono della "900 series" di ampli stack British

Suono di ampli high-gain ideale per impostazioni half-tone single coil

Suono drive di ampli modern Classe A

Suono heavy metal con basse solide

Insieme di suono crunch "serie 800"

Caldo suono solista

Buon suono metal con fini overtone prodotti dall'effetto

Suono hard rock anni '70

Semplice suono overdrive con tocco "wet "

Suono lead dal suono dolce

Suono forte a tutto tondo per accompagnamento o melodia

Suono brillante per un'ampia varietà di usi

Suono insaporito con gusto, ideale per melodie

Suono blues vintage

Suono "bluesy" adatto al finger picking

Suono base adatto agli accompagnamenti "strummed"

Suono di compressione naturale

Suono clean adatto al jazz

Tagliente suono funky

Suono clean di ampli valvolare vintage made in U.S.A.

Suono rockabilly con breve delay

Suono clean adatto alla registrazione diretta

Suono tagliente adatto alle ballate

Suono con grosso chorus in stile studio di L.A.

Suono tremolo adatto al rhythm & blues

Suono clean con flanger

Suono "wet" nuovo hard rock

Suono clean adatto agli arpeggi, con pitch all'ottava

Suono nello stile "cry effect" originale di Zoom

Suono lead con auto-wah

Ring modulator utilizzabile anche come come effetto sonoro in registrazione

Suono denso per suonare pizzicato

Suono rock con retro distorsione

Suono di basso con forte distorsione

Suono tutto tondo per finger picking

Suono slap brillante

Suono piacevole con attacco controllato dalle dinamiche del pizzicato

Suono denso con punta

Suono adatto per melodie, con chorus

Suono con dentro un'ottava superiore, utile in ensemble

Basso funky con auto-wah

Suono adatto al finger-style

Suono di chorus per elettro-acustica. Usatelo per strumming, arpeggio o solo.

Simulazione di suono a 12 corde

Suono flanging ottimizzato per chitarra acustica

Simulazione di suono da chitarra acustica senza elaborazione

Simulazione di acustica con bell'effetto chorus

Scintillante suono "detune" senza modulazione

Simula un suono compatto di basso pizzicato

Simulazione di basso con chorus, efficace con linee melodiche

Simulazione di basso auto-wah

vuoto

ZOOM MRS-1266

Appendice

173

Appendice

1

2

N.

0

3

4

17

18

19

20

13

14

15

16

9

10

11

12

7

8

5

6

25

26

27

28

21

22

23

24

29

30

ALGORITMO MIC

NOME PATCH

Vo-Stnd

Vo-Rock

Vo-Balld

Vo-Echo

Vo-PreC1

Vo-PreC2

Vo-PreD1

Vo-PreD2

Vo-Robot

AG-Live

AG-Brght

AG-Solo

AG-Edge

AG-Strum

ForWind

ForBrass

ForPiano

AG-Mix 1

AG-Mix 2

SweeperX

FXgroove

Lo&Hi

Lo-Boost

FanFan

Alien

TapeComp

Duet??

Active

Psyche

DeepDLY

Commento

Effetto voce standard

Effetto voce rock

Effetto voce ballad con profondità creata da chorus "detune"

Effetto voce con eco

Suono regolare, ascoltabile per microfoni a condensatore

Suono doubling che aggiunge profondità microfoni a condensatore

Effetto che migliora la definizione del suono per microfoni dinamici

Effetto che rende più grosso e più pregno il suono per microfoni dinamici

Voce da robot tipo film di fantascienza

Suono per registrazione microfonica con tocco live. Molto utilizzabile, non solo per chitarra.

Suono per registrazione microfonica; brillante e incisivo

Suono solista fastoso

Patch per chitarra acustica, utilizzabile in registrazione (potenzia la punta)

Patch per chitarra acustica, utilizzabile in registrazione (adatto allo strumming)

Suono con buona presenza e mid-range particolare

Breve delay brillante su tutto lo spettro

Suono con profondità e definizione ottimizzate

Suono ottimizzato per il missaggio (strumming)

Suono ottimizzato per il missaggio (arpeggio)

Effetto con sweep secco per percussione "one-shot" (colpo singolo)

Suono tipo "rhythm machine" con percussioni trattate

Suono drum di latta con alte e basse pompate e midrange attenuato

Suono pompato sulle basse per drum

Suono tipo "parlando nel ventilatore'

Effetto sonoro per voce tipo creatura dello spazio

Patch che simula multi-recording analogica

Aggiunge una voce infantile a una voce femminile o una voce femminile a una voce maschile

Patch con attacco enfatizzato

Strano effetto vocale in stile psichedelico

Delay per voce, utile per definire gridi o suoni

EMPTY vuoto

49

11

12

13

14

9

10

7

8

5

6

3

4

1

2

N.

0

19

20

21

22

23

15

16

17

18

ALGORITMO LINE

NOME PATCH

Syn-Lead

OrganPha

OrgaRock

EP-Chor

ClavFlg

Concert

Honkey

PowerBD

DrumFlng

LiveDrum

JetDrum

AsianKit

BassBost

Mono->St

AM Radio

WideDrms

DanceDrm

Octaver

Percushn

MoreTone

SnrSmack

Shudder!

SwpPhase

DirtyBiz

Commento

Effetto per soli di synth monofonici

Effetto phaser per synth/organo

Suono rimbombante di distorsione per organo rock

Bella risonanza e chorus, efficace col piano elettrico

Suono clavinet

Effetto sala da concerto per piano

Simulazione di piano honky-tonk

Un effetto che dà più potenza alla cassa

Flanger convenzionale per batteria

Simulazione di doubling live all'aperto

Suono phaser efficace su hi-hat in 16-beat

Trasforma un kit standard in kit asiatico

Patch boost che enfatizza il basso range

Un effetto che dà spaziosità a fonti monofoniche

Simulazione di una radio AM

Ampio effetto stereo buono per batteria interna

Effetto potente con basso rinforzato per ritmi dance

Effetto tipo SFX che aggiunge un suono di ottava più bassa

Dà aria, presenza, e apertura stereo ai suoni di percussione

Suono di chitarra con corpo enfatizzato

Dà presenza alla batteria interna enfatizzando con energia il rullante

Suono stereo grande per tracce techno

Effetto phaser con risonanza potente

Distorsione low-fi che usa il modulatore ad anello (ring modulator)

174

ZOOM MRS-1266

27

28

29

30

N.

24

25

26

49

NOME PATCH

Doubler

SFXlab

SynLead2

Tekepiko

Soliner

HevyDrum

EMPTY

Commento

Effetto doubling ottimo anche per tracce di voce

Suono SFX per synth

Suono jet old-style buono per soli di synth

Effetto frasi in sequenza e chitarra "mute" (nota singola)

Simulazione di sezione d'archi analogica

Suono di batteria tipo hard rock

11

12

13

14

9

10

7

8

5

6

3

4

1

2

N.

0

15

16

17

18

19

20

ALGORITMO MASTERING

NOME PATCH

PlusAlfa

All-Pops

StWide

DiscoMst

Boost

Power

Live

WarmMst

TightUp

1930Mst

LoFi Mst

BGM

RockShow

Exciter

Clarify

VocalMax

RaveRez

FullComp

ClearPWR

ClearDMS

Commento

Mastering che ottimizza la potenza complessiva

Mastering convenzionale

Mastering ad ampio range

Mastering per suono da club

Effetto missaggio per rifinitura hi-fi

Per i mix con un grosso e potente basso range

Aggiungete un tocco live al mix complessivo

Mastering che aggiunge una calda sensazione complessiva

Mastering con un tocco hard complessivo

Mastering con suono anni '30

Mastering Lo-fi

Mastering per musica di sottofondo

Mastering per far suonare "live" un mix in stile rock

Mastering Lo-fi con leggera distorsione nel range medio e superiore

Mastering High-end con ampio range e appeal universale

Mastering per portare in primo piano le voci

Speciale effetto "sweep" che usa un forte filtro

Forte compressione sull'intero range di frequenze

Potente, con midrange enfatizzato, forte impatto e suono chiaro

Suono con chiarezza e contrasto ottimizzati

EMPTY vuoto

30

Appendice

ZOOM MRS-1266

175

Appendice

11

12

13

14

15

9

10

7

8

5

6

3

4

1

2

N.

0

CHORUS/DELAY

NOME PATCH

Vocal

GtChorus

Doubling

Echo

Delay375

LongDLY

FastCho

DeepCho

ShortDLY

DeepDBL

SoloLead

WarmyDly

EnhanCho

Detune

Natural

Commento

Chorus per aggiungere colore alle voci

Chorus utile per suoni di chitarra esili

Versatile effetto doubling

Ricco delay in stile analogico per chitarra e voce

Delay che corrisponde al tempo comunemente usato di 120

Lungo delay ideale per ballad, ecc.

Chorus rapido (efficace per aggiungere profondità al suono)

Versatile effetto di chorus profondo

Versatile breve delay

Profondo effetto doubling

Questo effetto mantiene compatte le frasi veloci, specialmente per soli di chitarra o di synth

Simulazione di delay analogico con suono caldo

Effetto "enhancer" che fa uso di phase shift doubling

Grande effetto per strumenti con forti armoniche quali piano elettrico digitale o synth

Chorus con bassa modulazione, per accompagnamento di chitarra o piano

EMPTY vuoto

19

13

14

15

REVERB

NOME PATCH

9

10

7

8

11

12

5

6

3

4

1

2

N.

0

TightHal

BrgtRoom

SoftHall

LargeHal

SmallHal

LiveHous

TrStudio

DarkRoom

VcxRev

Tunnel

BigRoom

PowerSt.

BritHall

BudoKan

Ballade

EMPTY

19

Commento

Riverbero Hall con forte qualità tonale

Riverbero Room con forte qualità tonale

Riverbero Hall con una qualità tonale delicata

Simula la riverberazione di una grande sala

Simula la riverberazione di una piccola sala

Simula il riverbero di un club

Simula la riverberazione di una sala prove

Riverbero Room con una qualità tonale delicata

Riverbero calibrato per migliorare la voce

Simula la riverberazione di un tunnel

Simula la riverberazione di un grande spazio, tipo una palestra

Riverbero di tipo Gate

Simula una sala da concerto brillante

Simula la riverberazione del Budokan di Tokyo

Effetto riverbero per ballad lente

vuoto

176

ZOOM MRS-1266

Lista Pattern

Nome Pattern

08BEAT01

08BEAT02

08BEAT03

08BEAT04

08BEAT05

08BEAT06

ROCK09

ROCK10

ROCK11

ROCK12

ROCK13

ROCK14

ROCK15

ROCK16

ROCK01

ROCK02

ROCK03

ROCK04

ROCK05

ROCK06

ROCK07

ROCK08

04JAZZ01

04JAZZ02

04JAZZ03

04JAZZ04

BOSSA

COUNTRY

68BLUS

DANCE

08BEAT07

08BEAT08

08BEAT09

08BEAT10

08BEAT11

08BEAT12

16BEAT01

16BEAT02

16BEAT03

16BEAT04

16BEAT05

16BEAT06

16BEAT07

16BEAT08

16FUS 01

16FUS 02

ROCK17

ROCK18

ROCK19

ROCK20

N.

012

013

014

015

008

009

010

011

000

001

002

003

004

005

006

007

016

017

018

019

020

021

022

023

024

033

034

035

036

037

038

039

040

025

026

027

028

029

030

031

032

041

042

043

044

045

046

047

048

049

Nome Pattern

ROCK21

ROCK22

ROCK23

ROCK24

ROCK25

ROCK26

METAL 01

METAL 02

METAL 03

METAL 04

METAL 05

METAL 06

THRASH01

THRASH02

PUNK 01

PUNK 02

PUNK 03

PUNK 04

FUSION01

FUSION02

FUSION03

FUSION04

ROCK27

ROCK28T

ROCK29

ROCK30

ROCK31

ROCK32

ROCK33

HROCK 01

HROCK 02

HROCK 03

HROCK 04

HROCK 05

HROCK 06

HROCK 07

HROCK 08

HROCK 09

FUSION05

FUSION06

FUSION07

FUSION08

FUSION09

FUSION10

FUSION11

FUSION12

FUSION13

FUSION14

FUSION15

INDUST01

N.

058

059

060

061

062

063

064

065

050

051

052

053

054

055

056

057

066

067

068

069

070

071

072

073

074

083

084

085

086

087

088

089

090

075

076

077

078

079

080

081

082

091

092

093

094

095

096

097

098

099

Nome Pattern

INDUST02

POP 01

POP 02

POP 03

POP 04

POP 05

R'nB 06

R'nB 07

R'nB 08

R'nB 09

R'nB 10

R'nB 11

R'nB 12

FUNK 01

FUNK 02

FUNK 03

FUNK 04

FUNK 05

FUNK 06

FUNK 07

FUNK 08

FUNK 09

POP 14

POP 15

POP 16

R'nB 01

R'nB 02

R'nB 03

R'nB 04

R'nB 05

POP 06

POP 07

POP 08

POP 09

POP 10

POP 11

POP 12T

POP 13

FUNK 10

FUNK 11

FUNK 12

FUNK 13

FUNK 14

FUNK 15

FUNK 16

16BEAT09

16BEAT10

16BEAT11

HIP 01

HIP 02

N.

112

113

114

115

108

109

110

111

104

105

106

107

100

101

102

103

120

121

122

123

124

116

117

118

119

137

138

139

140

133

134

135

136

129

130

131

132

125

126

127

128

145

146

147

148

149

141

142

143

144

Nome Pattern

HIP 03

HIP 04

HIP 05

HIP 06

HIP 07

HIP 08

HIP 25

HIP 26

HIP 27

HIP 28

HIP 29

DANCE 01

DANCE 02

DANCE 03

DANCE 04

DANCE 05

DANCE 06

DANCE 07

DANCE 08

HOUSE 01

HOUSE 02

HOUSE 03

HOUSE 04

HOUSE 05

HOUSE 06

HIP 17

HIP 18

HIP 19

HIP 20

HIP 21

HIP 22

HIP 23

HIP 24

HIP 09

HIP 10

HIP 11

HIP 12

HIP 13

HIP 14

HIP 15

HIP 16

No

162

163

164

165

158

159

160

161

154

155

156

157

150

151

152

153

170

171

172

173

174

166

167

168

169

187

188

189

190

183

184

185

186

179

180

181

182

175

176

177

178

195

196

197

198

199

191

192

193

194

Appendice

ZOOM MRS-1266

177

Appendice

Pattern name

TECHNO10

BALD 01

BALD 02

BALD 03

BALD 04

BALD 05

BALD 06

BALD 07

BALD 08

BALD 09

BALD 10

BALD 11T

BALD 12

BALD 13

TRIP 02

TRIP 03

AMB 01

AMB 02

AMB 03

AMB 04

AMB 05

AMB 06

TECHNO11

D'nB 01

D'nB 02

D'nB 03

D'nB 04

D'nB 05

D'nB 06

TRIP 01

BLUES 01

BLUES 02

BLUES 03

BLUES 04

BLUES 05

BLUES 06

BLUES 07

BLUES 08

COUNTR01

COUNTR02

COUNTR03

COUNTR04

COUNTR05

COUNTR06

JAZZ 01

JAZZ 02

JAZZ 03

JAZZ 04

JAZZ 05

JAZZ 06

JAZZ 07P

233

234

235

236

237

238

239

240

225

226

227

228

229

230

231

232

241

242

243

244

245

246

247

248

217

218

219

220

221

222

223

224

213

214

215

216

209

210

211

212

249

250

No.

200

201

202

203

204

205

206

207

208

284

285

286

287

288

289

290

291

276

277

278

279

280

281

282

283

292

293

294

295

296

297

298

299

268

269

270

271

272

273

274

275

260

261

262

263

264

265

266

267

300

301

N.

251

252

253

254

255

256

257

258

259

Nome Pattern

JAZZ 08

JAZZ 09

LATIN 04

LATIN 05

LATIN 06

LATIN 07

LATIN 08

LATIN 09

LATIN 10

LATIN 11

LATIN 12

LATIN 13

LATIN 14

LATIN 15

BOSSA 01

SAMBA 01

SAMBA 02

MIDE 01

MIDE 02

MIDE 03

MIDE 04T

MIDE 05

MIDE 06

SKA 01

SKA 02

SKA 03

SKA 04

REGGAE01

REGGAE02

REGGAE03

REGGAE04

REGGAE05

REGGAE06

AFRO 01

AFRO 02

AFRO 03

AFRO 04

AFRO 05

AFRO 06

AFRO 07

AFRO 08

LATIN 01

LATIN 02

LATIN 03

335

336

337

338

339

340

341

342

327

328

329

330

331

332

333

334

343

344

345

346

347

348

349

350

319

320

321

322

323

324

325

326

315

316

317

318

311

312

313

314

351

352

N.

302

303

304

305

306

307

308

309

310

Nome Pattern

INTRO 01

INTRO 02

INTRO 03

INTRO 04

INTRO 05

INTRO 06

INTRO 07

INTRO 08

INTRO 09

INTRO 10

INTRO 11

INTRO 12

INTRO 13

INTRO 14

INTRO 15

INTRO 16

INTRO 17

INTRO 18

COUNT

FUNK F1

386

387

388

389

390

391

392

393

378

379

380

381

382

383

384

385

394

395

396

397

398

399

400

401

370

371

372

373

374

375

376

377

362

363

364

365

366

367

368

369

402

N.

353

354

355

356

357

358

359

360

361

Nome Pattern

FUNK F2

FUNK F3

FUNK F4

HIP F1

HIP F2

HIP F3

SHFL F1

SHFL F2

SHFL F3

REGGA F1

REGGA F2

AFRO F1

AFRO F2

MIDE F1

MIDE F2

ALL MUTE

ZOOM MRS-1266

178

Lista Drum Kit/Bass Program

Display

LiveRock

Studio

Standard

FunkTrap

EpicRock

Ballad

Modern

HipHop

Techno

General

Live 1

Live 2

Live 3

Studio 1

Studio 2

Studio 3

Standrd1

Standrd2

Standrd3

Funk 1

Funk 2

Funk 3

Epic 1

Epic 2

Ballad 1

Ballad 2

Modern 1

Modern 2

Elenco Drum Kit

Numero di Kit = Numero di MIDI program change

N.

0

13

14

15

16

9

10

11

12

7

8

5

6

3

4

1

2

45

46

47

48

41

42

43

44

49

50

37

38

39

40

33

34

35

36

29

30

31

32

25

26

27

28

21

22

23

24

17

18

19

20

GS Room

GS Power

GS Elect

GS 808

GS Brush

Latin

Percuss

M-Live

M-Studio

M-Funk

M-Epic

M-Ballad

M-Modern

Benddown

Nome del Kit

Live Rock

Studio

Standard

Funk Trap

Epic Rock

Ballad

Modern

Rap/HipHop

Techno Beat

Latin Special

Percussions

Power-benddown default default

126

I Drum Kit N. 34 - 38 sono consigliati quando si usa la tone map GM/GS. Se necessario, aggiustate i drum kit.

Elenco Bass Program

Numero di Program = Numero di MIDI program change

N.

0

13

14

15

16

9

10

11

12

7

8

5

6

3

4

1

2

21

22

23

24

25

17

18

19

20

No Frets

Aco Jazz

DigiPick

TechAnlg

AnaTouch

Lo Sine

HrmnicBS

Saw Wave

Square

Hi Sine

Drive BS

FuzzBass

FZ Drive

Display Nome del Program

LiveBass Live Bass

StudioBS

EpicBass

FunkBass

BalladBS

AcostcBS

ModernBS

Synth BS

Techno B

BigBtmBS

SubSlpBS

DigiAcBS

BSHrmnic

Studio Bass

Epic Bass

Funk Bass

Ballad Bass

Acoustic Bass

Modern Bass

Synth Bass

Techno Bass

Big Bottom Bass

SubSlap Bass

Digital Acoustic

Bass Harmonics

No Frets

Digital Pick

Analog Touch

Lo Sine

Harmonics Bass

Saw Wave

Square Wave

Hi Sine

Drive Bass

Fuzz Bass

Fuzz Drive Bass

Quando la traccia bass di MRS-1266 riceve un qualunque messaggio di Program change 32 - 39, potete usare i bass program consigliati nella tone map

GM/GS .

ZOOM MRS-1266

Appendice

179

Appendice

Tabella numero di nota MIDI

PAD

0/KICK

1/SNARE

2/CLOSED HAT

3/OPEN HAT

4/TOM 1

5/TOM 2

6/TOM 3

7/RIDE

8/CRASH

9/EXTRA CYMBAL

X/EXTRA 1

+/EXTRA 2

Numero di nota

BANK1 BANK1 BANK1

50

47

43

51

36

38

42

46

49

53

37

39

48

45

41

52

35

40

44

54

57

55

56

58

64

62

63

59

61

60

68

67

70

69

65

66

Nota# Nome dello strumento

Low Tom 1

Pedal Hi-Hat

Mid Tom 2

Open Hi-Hat

Mid Tom 1

High Tom 2

Crash Cymbal 1

Hi Tom 1

Ride Cymbal 1

Chinese Cymbal

Ride Bell

Tambourine

Splash Cymbal

Cowbell

Crash Cymbal 2

Vibraslap

High Q

Slap

Scratch Push

Scratch Pull

Sticks

Square Click

Metronome Click

Metronome Bell

Kick Drum 2

Kick Drum 1

Side Stick

Snare Drum 1

Hand Clap

Snare Drum 2

Low Tom2

Closed Hi-Hat

Ride Cymbal 2

High Bongo

Low Bongo

Mute High Conga

Open High Conga

Low Conga

High Timbale

Low Timbale

High Agogo

Low Agogo

Cabasa

Maracas

Short Whistle

Long Whistle

Short Guiro

Long Guiro

Claves

55

56

57

58

51

52

53

54

47

48

49

50

43

44

45

46

63

64

65

66

59

60

61

62

39

40

41

42

35

36

37

38

31

32

33

34

27

28

29

30

71

72

73

74

75

67

68

69

70

BANK1 BANK1 BANK1

PAD 0

PAD X

PAD 1

PAD +

PAD 2

PAD 6

PAD 3

PAD 5

PAD 8

PAD 4

PAD 7

PAD 9

PAD 0

PAD 1

PAD 6

PAD 2

PAD 5

PAD 4

PAD 7

PAD 3

PAD 9

PAD X

PAD 8

PAD +

PAD 7

PAD 1

PAD 0

PAD 5

PAD 6

PAD 4

PAD X

PAD +

PAD 3

PAD 2

PAD 9

PAD 8

ZOOM MRS-1266

180

Lista Strumenti

Nome

Dry High Tuned

High Tuned 1

High Tuned 2

High Tuned 3

Deep Body Ambient

Deep Snappy

High Tensioned Snappy

Tight Muted

Resonated Tuning

Tighten Gate

Mono Analog

Stereo Analog

Mono DIGI-ANA

Stereo DIGI-ANA

Reverb Snare 1

Reverb Snare 2

Room Snare

Power Snare

Electric Snare

Brush Short

Brush Long

Brush Slap

Bend Down

Live Tom 1

Live Kick 1

Live Kick 2

Studio Booth Kick

Small Booth Kick

Middle Booth Kick

Muted Kick

Tight Shell Kick

Huge Kick

Deep Hard beater Kick

Ambient Kick

Stage Ambient Kick 1

Stage Ambient Kick 2

Dry Kick

Resonated Kick

Deep Shell Kick

Deep Muffed Kick

Analog Kick

Short Analog Kick

DIGI-ANA Kick

Long DIGI-ANA Kick

Synth Kick

Velocity Bend Kick

Live Ambient 1

Live Ambient 2

Booth Ambient

Booth Dry

Dry Snappy

N. Display

110

111

112

113

114

115

116

117

102

103

104

105

106

107

108

109

118

119

120

121

122

123

124

125

016

017

018

019

020

021

100

101

008

009

010

011

012

013

014

015

000

001

002

003

004

005

006

007

126

127

200

BDLive1

BDLive2

BDStdio1

BDStdio2

BDStdio3

BDMute

BDTight

BDHuge

BDHard

SDDry

SDSnappy

SDDryHi

SDHigh1

SDHigh2

SDHigh3

SDDeep1

SDDeep2

SDHiSnap

SDMute

SDReso

SDGate

SDAnalgM

SDAnalgS

SDDgAnaM

SDDgAnaS

BDAmbi

BDStage1

BDStage2

BDDry

BDReso

BDDeep1

BDDeep2

BDAnlg1

BDAnlg2

BDDgAna1

BDDgAna2

BDSynth

BDBend

SDLive1

SDLive2

SDAmbi

SDReverb1

SDReverb2

SDRoom

SDPower

SDElect

SDBrush1

SDBrush2

SDBrush3

SDBrushB

TMLive1

Nome

Acoustic Tom 2

Acoustic Floor

Room Tom 1

Room Tom 2

Room Floor

Electric Tom 1

Electric Tom 2

Electric Floor

Bend Down Tom 1

Bend Down Tom 2

Bend Down Floor

TOMVERB

FLOORVERB

Synth Drum Tom

Live Close-Hat

Live Open-Hat

Studio Close-Hat

Clear Close-Hat

Clear Open-Hat

Analog Close-Hat

Analog Open-Hat

DIGI-ANA Close-Hat

DIGI-ANA Open-Hat

Acoustic Foot-Hat

Live Tom 2

Live Floor

Studio Tom 1

Studio Tom 2

Studio Floor

Dry Tom 1

Dry Tom 2

Dry Floor

Loose Tom 1

Loose Tom 2

Loose Floor

Ambient Tom 1

Ambient Tom 2

Ambient Floor

Low Tune Tom 1

Low Tune Tom 2

Low Tune Floor

Hard Hit Tom 1

Hard Hit Tom 2

Hard Hit Floor

808 Tom 1

808 Tom 2

808 Floor

Power Gate Tom 1

Power Gate Tom 2

Power Gate Floor

Acoustic Tom 1

N. Display

233

234

235

236

237

238

239

240

225

226

227

228

229

230

231

232

241

300

301

302

303

304

305

306

217

218

219

220

221

222

223

224

209

210

211

212

213

214

215

216

201

202

203

204

205

206

207

208

307

308

309

TMLive2

TMLive3

TMStdio1

TMStdio2

TMStdio3

TMDry1

TMDry2

TMDry3

TMLoose1

TMGate3

TMAco1

TMAco2

TMAco3

TMRoom1

TMRoom2

TMRoom3

TMElect1

TMElect2

TMElect3

TMBend1

TMBend2

TMBend3

TMVerb1

TMVerb2

TMSynth

TMLoose2

TMLoose3

TMAmbi1

TMAmbi2

TMAmbi3

TMLow1

TMLow2

TMLow3

TMHard1

TMHard2

TMHard3

TM808_1

TM808_2

TM808_3

TMGate1

TMGate2

CHHLive

OHHLive

CHHStdio

CHHClear

OHHClear

CHHAnalg

OHHAnalg

CHHDgAna

OHHDgAna

FHHAco1

Appendice

ZOOM MRS-1266

181

Appendice

Display

FHHAco2

FHHAnalg

CYMCup1

CYMCup2

EXRim1

EXRim2

EXRim3

EXRimB

EXCwbel1

EXCwbel2

EXCwbelB

EXTmbrin

EXTmbriB

EXClap1

EXClap2

EXClapB

EXClv808

EXSnp909

CHHBend

OHHBend

FHHBend

CYMCrsh1

CYMCrsh2

CYMCrsh3

CYMCrsh4

CYMSpls1

CYMSpls2

CYMCrshB

CYMChin1

CYMChin2

CYMRide1

CYMRide2

CYMRide3

CYMRideB

EXCkNoiz

High Q

Slap

Scratch1

Scratch2

Sticks

SquarClk

MtrClick

MtrBell

Tambrin

Vibslap

HiBongo

LoBongo

MtHiCong

HiConga1

HiConga2

LoConga

N.

310

505

506

507

508

509

510

511

512

412

413

414

500

501

502

503

504

513

514

600

601

602

603

604

605

606

404

405

406

407

408

409

410

411

311

312

313

314

400

401

402

403

607

608

609

610

611

612

613

614

615

Nome

Acoustic Short Foot

Analog Foot-Hat

Bend Down Close-Hat

Bend Down Open-Hat

Bend Down Foot-Hat

Crash 1

Crash 2

Analog Crash

Thin Crash

Splash 1

Splash 2

Bend Down Crash

China 1

China 2

Ride 1

Ride 2

Ride 3

Bend Down Ride

Cup

Bend Down Cup

Live Rim

Live Long Rim

Dry Rim

Velocity Bend Down Rim

Cowbell 1

Analog Cowbell

Velocity Bend Down Cowbell

Live Tambourine

Velocity Bend Down Tambourine

Clap

Filtered Clap

Velocity Bend Down Clap

Analog Claves

DIGI-ANA Snap

Click Noise

High Q

Slap

Scratch Push

Scratch Pull

Sticks

Square Click

Metronome Click

Metronome Bell

Tambourine

Vibraslap

High Bongo

Low Bongo

Mute High Conga

Open High Conga 1

Open High Conga 2

Low Conga

Display

HiTimbal

LoTimbal

JingBell

BellTree

Castanet

MtSurdo

OpSurdo

FiltSwep

Gamelan

BassSlid

RevWet1

RevWet2

Bell

Odaiko

ChuDaiko

Oedo

Temple

Mokugyo

HiAgogo

LoAgogo

Cabasa

Maracas

Whistle1

Whistle2

GuiroS

GuiroL

Clave

WoodBlkH

WoodBlkL

Cuica Mt

Cuica Op

MtTrangl

OpTrangl

Shaker

Clock

UFO

DoorClos

DoorOpen

Kishimi

Sliding

Engine

Sonar

Space

Sequence

Minor7

Major7

N.

616

702

703

704

705

706

707

708

709

633

634

635

636

637

638

700

701

710

711

712

713

714

715

716

717

718

625

626

627

628

629

630

631

632

617

618

619

620

621

622

623

624

719

720

721

722

Nome

Castanets

Mute Surdo

Open Surdo

Filter Swept Cymbal

Gamelan

Bass Slide

REV Wet 1

REV Wet 2

Bell

Odaiko

ChuDaiko

Oedo

Chinese Temple

Mokugyo

Huge Clock

UFO

Door Close

Door Open

Kishimi

Sliding

Engine Cell

Sonar

Space

Sequence

Minor7

Major7

High Timbale

Low Timbale

High Agogo

Low Agogo

Cabasa

Maracas

Short High Whistle

Long Whistle

Short Guiro

Long Guiro

Claves

High Wood Block

Low Wood Block

Mute Cuica

Open Cuica

Mute Triangle

Open Triangle

Shaker

Jingle Bell

Bell Tree

ZOOM MRS-1266

182

Lista PHRASE

Rhythm

Songs

01 Drum Loops

02 Beats Variation

03 Breakbeats

04 Latin Loops

05 Indian Loops

01 Hardcore Loop

1

2

1

2

3

1

2

02 Kontrol Variations

03 Drum Bass Loops

04 Reggae Variations

1

1

1

2

2

NOME COMMENTI

Sg-01-2C

Sg-02-1A

Sg-02-1B

Sg-02-2A

Sg-02-2B

Sg-03-1A

Sg-03-1B

Sg-04-1A

Sg-04-1B

Sg-04-1C

Sg-04-2A

Sg-04-2B

Sg-04-2C

Ry-04-2B

Ry-04-2C

Ry-04-2D

Ry-04-3A

Ry-04-3B

Ry-05-1A

Ry-05-1B

Ry-05-1C

Ry-05-1D

Ry-05-1E

Sg-01-1A

Sg-01-1B

Sg-01-1C

Sg-01-1D

Sg-01-2A

Sg-01-2B

Ry-01-1A

Ry-01-1B

Ry-01-1C

Ry-01-1D

Ry-01-1E

Ry-01-1F

Ry-01-1G

Ry-01-2A

Ry-01-2B

Ry-01-2C

Ry-01-2D

Ry-01-2E

Ry-01-2F

Ry-01-2G

Ry-02-1A

Ry-02-1B

Ry-03-1A

Ry-03-1B

Ry-03-1C

Ry-03-1D

Ry-03-1E

Ry-04-1A

Ry-04-1B

Ry-04-1C

Ry-04-1D

Ry-04-2A

Percussion loop2

Percussion loop3

Percussion loop4

Percussion loop1

Percussion loop2

Asian Percussion loop1-1

Asian Percussion loop1-2

Asian Percussion loop1-3

Asian Percussion loop2

Asian Percussion loop3

Industrial Drum loop

Industrial Break

Industrial G&B Break

Industrial Guitar

BigBeat Drum loop

BigBeat Bass loop

BigBeat FX loop

Hiphop Track1-1

Hiphop Track1-2

Hiphop Track2-1

Hiphop Track2-2

Drum loop

Bass loop

Dub Drum loop

Dub Bass loop

Dub Guitar loop

Dub Drum loop

Dub Bass loop

Dub Guitar Solo loop

Drum loop1

Drum loop2

Drum Fill1

Drum variation1

Drum Fill2

Drum variation2

Drum end

Drum intro

Drum loop1

Drum loop2

Drum break

Drum variation1

Drum Fill

Drum variation2

Drum loop1

Drum loop2

Drum loop1

Drum loop2

Drum loop3

Drum loop4

Drum loop5

Percussion loop1

Percussion loop2

Percussion loop3

Percussion loop4

Percussion loop1

36

37

38

39

32

33

34

35

28

29

30

31

24

25

26

27

44

45

46

40

41

42

43

20

21

22

23

16

17

18

19

12

13

14

15

8

9

10

11

6

7

4

5

N.

1

2

3

51

52

53

54

55

47

48

49

50

ZOOM MRS-1266

Appendice

183

Appendice

Bass

Guitar

01 in A

02 in B

03 in C

03 in D

05 in E

06 in G

Analogici

SynBass

Loop FX

SynRhythm

SynTextures

83

84

85

86

87

88

79

80

81

82

75

76

77

78

93

94

95

96

89

90

91

92

69

70

71

72

73

74

65

66

67

68

61

62

63

64

N.

56

57

58

59

60

NOME COMMENTI

AG-01-1G

AG-02-1A

AG-02-1B

AG-02-1C

AG-02-1D

AG-02-1E

AG-02-1F

AG-03-1A

AG-03-1B

AG-03-1C

AG-03-1D

FX-01-1A

FX-01-1B

FX-01-1C

FX-01-1D

Gt-01-1A

Gt-01-1B

Gt-01-1C

Gt-01-1D

Gt-01-1E

Gt-01-1F

Gt-01-1G

Gt-01-1H

AG-01-1A

AG-01-1B

AG-01-1C

AG-01-1D

AG-01-1E

AG-01-1F

EB-01-1A

EB-01-1B

EB-02-1A

EB-02-1B

EB-03-1A

EB-03-1B

EB-04-1A

EB-04-1B

EB-05-1A

EB-05-1B

EB-06-1A

EB-06-1B

Old Funk loop1

Old Funk loop2

Old School Bass loop1

Old School Bass loop2

Old House Bass loop

Pops Bass loop

Funk Bass loop1

Funk Bass loop2

Dark Bass loop1-1

Dark Bass loop1-2

Funk Bass loop1-1

Funk Bass loop1-2

Acoustic Guitar loop in A maj

Acoustic Guitar loop in A min

Erectric Guitar loop in C min

RockBilly Guitar loop in A min

Funk Guitar loop in A 7#9

Funk Guitar loop in D min9

Hard Rock Guitar loop in B min

Rock Guitar loop in A min

Analog Bass loop1

SynBass loop1

SynBass loop2

SynBass loop3

Analog Bass loop2

Analog Bass loop3

SynBass loop4

Synth loop1

Synth loop2

Synth loop3

Synth loop4

Synth loop5

Synth loop6

String & Synth loop

String loop1

String loop2

String loop3

Fx loop1

Fx loop2

Fx loop3

Fx loop4

Con le impostazioni default di fabbrica, il project 001 contiene queste “frasi”.

184

ZOOM MRS-1266

Contenuti dell’hard disk di MRS-

1266

Ci sono due partizioni sull’hard disk interno di MRS-1266, chiamate "MRS-FAC" e "MRS-USR".

"MRS-FAC" contiene i file utilizzati per il mantenimento dell’hard disk. Perciò, non adoperate questi file.

I file e folder seguenti si trovano in "MRS-USR"

• Folder PRJINIT

Contiene dati come i dati di rhythm song/rhythm pattern e di drum kit che vengono letti quando si crea un nuovo project.

In questo folder si trovano i seguenti file.

PRJDATA.INI

Dati di Project

RHYTHM.SEQ

Dati di Rhythm pattern e rhythm song

DRUMKITS.ZDR

Dati di Drum kit

• SYS folder

Contiene file di sistema. In questo folder si trova il seguente file.

MAC_PRM.INI

Numero dell’ultimo project modificato

• PROJxxx folder

Contiene i singoli dati di ciascun project. In questo folder si trovano i seguenti file.

TRACKx_x.DAT

Dati audio per ciascuna traccia/V-take

PHRASExx.PH

Dati audio per ciascuna “frase” (mono o stereo canale sinistro, L)

PHRASExx.PHR

Dati audio per ciascuna “frase” (mono o stereo canale destro, R)

LOOPxx.TXT

Dati di formula immessi per creare “phrase loop”

PRJDATA.INI

Dati di impostazione di project

DRUMKITS.ZDR

Appendice

Dati di Drum kit

RHYTHM.SEQ

Dati di Rhythm pattern e rhythm song

• WAV_AIFF folder

Folder per la memorizzazione di file WAV/AIFF. Usato quando si importano “frasi” dall’hard disk interno.

Per usare questo folder, installate la scheda USB opzionale

(UIB-01) e copiate file WAV/AIFF da un computer.

• SOUNDS.ZSD

Dati dei suoni Drum kit/Bass

• SYSTEM.ZEX

File di sistema MRS-1266

Compatibilità con la serie MRS-1044

MRS-1266 può leggere project creati sulla serie MRS-1044 ma solo parzialmente. In ogni caso, i project creati su MRS-

1266 non possono essere letti sulla serie MRS-1044.

ZOOM MRS-1266

185

Appendice

Implementazione MIDI

1. Messaggi riconosciuti

Stato 1st 2nd Descrizione

----------------------------------------------------------------------------

8nH kk vv Note Off kk: numero nota

vv: la velocity verrà ignorata

9nH kk 00H Note Off kk: numero nota

9nH kk vv Note On kk: numero nota ( Ved. NOTE 1 )

vv: velocity

BnH 07H vv Channel Volume vv: valore volume

BnH 0BH vv Channel Expression vv: valore di espressione

BnH 78H xx All Sounds Off

BnH 79H xx Reset di tutti i Controller

BnH 7BH xx All Notes Off

CnH pp Program Change pp: program number

EnH ll hh Pitch Bend Change hhll: valore di pitch bend

NOTE: n = MIDI Channel Number ( 0 - F )

1. Messaggi di Note On possono essere registrati in un rhythm pattern.

2. Messaggi trasmessi

Stato 1st 2nd Descrizione

----------------------------------------------------------------------------

8nH kk 40H Note Off kk: numero nota

9nH kk 00H Note Off kk: numero nota

9nH kk vv Note On kk: numero nota

vv: velocity

BnH 07H vv Channel Volume vv: valore volume

BnH 7BH 00H All Notes Off

CnH pp Program Change pp: numero di program

F2H sl sh Song Position Pointer shsl: song position

F8H Timing Clock

FAH Start

FBH Continue

FCH Stop

NOTE: n = MIDI Channel Number ( 0 - F )

3. Messaggi di sistema esclusivo

Nessun messaggio di SysEx viene riconosciuto/trasmesso.

ZOOM MRS-1266

186

Appendice

Tabella di implementazione MIDI

[HardDisk Recorder ] Date : 19.Aug.,2002

Model MRS-1266 MIDI Implementation Chart Version :1.00

Transmitted Recognized Remarks

Function ...

Basic Default 1-16,OFF 1-16,OFF Memorized

Channel Changed 1-16,OFF 1-16,OFF

Default 3 3

Mode Messages x x

Altered ******************

Note 12-75 12-75

Number True voice ******************

Velocity Note ON o o

Note OFF x x

After Key's x x

Touch Ch's x x

Pitch Bend x o

7 7 Volume

Control 11 Expression

Change

120 All Sounds Off

121 Reset All Ctrls

Prog o o 0-127

Change True # ******************

System Exclusive x x

System Song Pos o x

Song Sel x x

Common Tune x x

System Clock o x

Real Time Commands o x

Aux Local ON/OFF x x

All Notes OFF o o

Mes- Active Sense x x

sages Reset x x

Notes

Mode 1 : OMNI ON, POLY Mode 2 : OMNI ON, MONO o : Yes

Mode 3 : OMNI OFF, POLY Mode 4 : OMNI OFF, MONO x : No

ZOOM MRS-1266

187

Appendice

Indice

Simboli /Numeri

( . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72, 92

) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72, 92

+ . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72, 92 x . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72, 92

6TR REC (modo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 47

A

A-B (funzione repeat) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51

Accensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19

ACCORDO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

Informazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94

Cancellazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27

Immissione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25

Tipo di accordo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94

Cambiare tipo di accordo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27

AIFF (file) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65

Album . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129

Algoritmo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29, 118

Audio CD. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 133

Riproduzione analogica. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 133

Riproduzione digitale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 133

Importazione dati da . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137

Auto punch-in/out . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

B

Backup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 142

Bass program . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

Bass track . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

Bounce (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45

Bounce

Esecuzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46

Impostazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45

BsPRG . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

BsVOL . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

C

Cancellazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Modifica nome . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

Commutazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

Cancellazione

Disco CD-RW . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135

Contenuti “play” di uno specifico pad . . . . . 102, 104

Contenuti “play” di tutti i pad . . . . . . . . . . . . 102, 104

Project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 140

Rhythm pattern . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111

Rhythm song . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99

V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Capture . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Caricamento (Loading)

188

Project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 139

Project da disco CD-R/RW . . . . . . . . . . . . . . . . . . 144

CD (creazione di un CD) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129

Riproduzione di CD audio . . . . . . . . . . . . . . . . . . 133

Registrazione di un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . 130

Registrazione di un album. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 131

CD-R/RW . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129

Finalizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 136

Lettura di project da disco CD-R/RW. . . . . . . . . . 144

Salvare un singolo project su CD-R/RW . . . . . . . 142

Salvare tutti i project su disco CD-R/RW . . . . . . . 143

CD-R/RW drive (Problemi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 162

CD-R/RW (drive)

Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

CD-RW (disco)

Cancellazione di un disco CD-RW . . . . . . . . . . . . 135

Chorus/delay . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125

Collegamenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15, 16

Compressione/espansione

Range di dati specificato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60

Control Change. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Copia

Kit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113

Phrase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 140

Rhythm pattern . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 110

Rhythm song . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 98

Specifica misura di una rhythm song . . . . . . . . . . . 97

V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Copia digitale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 155

D

Dati audio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129

Demo (song) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19

Directory . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 142

Display (sezione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

DrKIT. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

Drum kit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

Aggiungere un nome. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113

Copia di un drum kit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113

Creare un proprio drum kit . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111

Cambiare suono e parametri per ciascun pad . . . . 111

Drum track . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

Step input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105

DrVOL . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

Durata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107

E

Effetti. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 117

Importare un patch da un altro project . . . . . . . . . 128

Effetti (parametri) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125

Effetti (problemi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 161

Effetto Insert . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11, 117

ZOOM MRS-1266

Appendice

Cambiare punto di inserimento . . . . . . . . . . . . 119, 36

Flusso per segnale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 120

Modifica di un patch121

Modifica del nome di un patch . . . . . . . . . . . . . . . 123

Selezione di un patch . . . . . . . . . . . . . . . . 29, 36, 119

Effetto Mastering . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36

Effetto Send/return . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11, 117, 125

Memorizzazione di un patch . . . . . . . . . . . . . . . . . 127

Modifica di un patch126

Modifica del nome di un patch . . . . . . . . . . . . . . . 127

Patch . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125

Selezione di un patch . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35, 125

Regolazione del livello di mandata . . . . . . . . . . . . . 35

Utilizzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35

EQ (regolazione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34

EQ HIGH (tasto) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34

EQ LOW (tasto) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34

EV . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90

F

Fade-in/out . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58

FAST (metodo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 92

Finalizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129, 136

Foot switch . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 153

Formule (immissione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

H

Hard disk (contenuti) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 185

Hard disk (manutenzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 157

I

Importazione

CD Audio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137

Patch da un altro project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 128

Indicatori di livello . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 156

Inizializzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 158

Interruttore a pedale (Foot switch) . . . . . . . . . . . . . 153

In point . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Input mixer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Regolazione panning/balance . . . . . . . . . . . . . . . . . 78

Regolazione profondità effetto send/return. . . . . . . 78

Assegnazione segnale in ingresso a una traccia . . . 76

Operazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 76

L

Lista di Drum kit/Bass program . . . . . . . . . . . . . . . 179

Lista dei Patch Effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 172

Lista dei Pattern . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 177

Lista Phrase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 183

Lista Tipo effetto/parametro . . . . . . . . . . . . . . . . . . 164

Livello del Patch . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118

Livello di registrazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28

Locate (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

M

Maggiore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Marcatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49

Marker (funzione)

Eliminare un marcatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Posizionare un marcatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50

Master track. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44

Registrazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36, 10

Memorizzazione

Tutti i project su disco CD-R/RW . . . . . . . . . . . . 143

Singolo project su disco CD-R/RW . . . . . . . . . . . . 49

Memorizzazione di un patch . . . . . . . . . . . . . . . . . . 123

Usando effetti solo sul segnale di monitor . . . . . . 124

Metronomo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115

MIDI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Cambiare impostazioni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 147

Canale MIDI Drum/Bass . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 148

Control Change . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Nota On/Off . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Program Change. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 149

Song Position Pointer. . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 149

Start/Stop/Continue . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 149

Timing Clock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 148

MIDI (canale) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 148

MIDI (implementazione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 186

MIDI (tabella di implementazione) . . . . . . . . . . . . . . 187

MIDI IN (presa) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

MIDI OUT (presa) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

MIDI (problemi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 162

Minore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Missaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33

Mixdown (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42

Mixer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Modulo effetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118

N

NORMAL . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135

Nota on/off. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Nota fondamentale (vedi “Root”)

O

Out point . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Overdub . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32

P

Pad . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115, 116

Cambiare suono e parametri per

Regolazione sensibilità dei pad . . . . . . . . . . . . . . 115

Singoli pad . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111

ZOOM MRS-1266

189

Appendice

Pad (gruppi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 112

Regolazione volume del pad col fader . . . . . . . . . 116

Regolazione sensibilità dei pad . . . . . . . . . . . . . . . 115

Pannello frontale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Pannello posteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Collegamenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15

Pannello superiore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

Parametri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118

Parentesi aperte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72, 92

Parentesi chiuse . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72, 92

Patch. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118

Effetto Insert . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118

Phrase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 66

Phrase loop. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65

Copia di una frase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Creare un phrase loop . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Immissione formule . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71

Importare una frase . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 66

Importare una frase da un altro project . . . . . . . . . . 69

Importare una V-take dal project corrente. . . . . . . . 66

Importare un file WAV/AIFF. . . . . . . . . . . . . . . . . . 68

Regolazione parametri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69

Scrittura di un phrase loop su una traccia73

Phrase pool. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65

Pre-count . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115

Preview (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Program Change. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 149

Project. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 138

Cancellazione di un project. . . . . . . . . . . . . . . . . . 140

Caricamento di un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 139

Controllo dimensioni di un project . . . . . . . . . . . . 139

Copia di un project . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 140

Creazione di un nuovo project . . . . . . . . . . . . . . . . 21

Editing del nome di un project . . . . . . . . . . . . . . . 141

Importazione di uno SMF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 150

Lettura di un project da disco CD-R/RW . . . . . . . 143

Protezione on/off di un project141

Salvataggio di un singolo project su CD-R/RW . . 139

PTN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90

Ptn. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 96

Punch-in/out (funzione)

Punch-in/out manuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40

Punch-in/out automatico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Punto d’ingresso. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Punto di uscita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41

Q

Quantizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107

QUICK. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135

R

Real-time input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101

Registrazione

190

Sovraincisione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32

Registrazione sulla prima traccia. . . . . . . . . . . . . . 28

Registrazione (problemi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 161

Regolazione BAR . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74

Regolazione BAR&LEN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74

Regolazione OFF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74

Regolazione parametro di panning . . . . . . . . . . . . . . 33

Regolazione volume . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33

Reverse (Inversione)

Range di dati specificato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 59

Rhythm pattern . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86

Cambiare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25

Cambiare drum kit/bass program. . . . . . . . . . . . . . 89

Cambiare tempo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 88

Cambiare volume di drum/bass109

Cancellare i contenuti “play” di un pad . . . . 102, 104

Cancellare i contenuti “play” di tutti i pad . 102, 104

Cancellazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25, 111

Copiare. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 110

Creare un proprio rhythm pattern . . . . . . . . . . . . 100

Importare da un altro project . . . . . . . . . . . . . . . . 114

Impostare gli accordi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 108

Modificare il nome del rhythm pattern . . . . . . . . 110

Real-time input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101

Selezione per la riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . . 88

Step input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105

Rhythm pattern (modo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87

Rhythm (registrazione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 48

Rhythm song . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87, 89

Cancellazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99

Copia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 98

Copia di una misura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97

Importazione da un altro project . . . . . . . . . . . . . 114

Metodo FAST . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 92

Modifica del nome della rhythm song . . . . . . . . . . 99

Pattern input. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 89

Riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 96

Selezione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 89

Step input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90

Trasporre l’intera rhythm song . . . . . . . . . . . . . . . 98

Rhythm song (modo) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 87

Ripetizione playback . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51

Riproduzione (problemi). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 161

Riverbero . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 125

ROOT (nota fondamentale) . . . . . . . . . . . . . . 90, 94, 96

Cambiare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27

S

Scala cromatica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Scala maggiore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Scala minore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 103

Scan disc . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 158

Scene (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 82

ZOOM MRS-1266

Scene

Commutazione automatica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 83

Esclusione di un determinato parametro . . . . . . . . . 84

Richiamo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 83

Salvataggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 82

SCMS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 155

Scrittura

Phrase loop su una traccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 73

Scrub (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Cambiare l’impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52

Segnale in ingresso. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30

Sensibilità in ingresso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28

Sezione Control . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13

Sezione Effect . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11, 12

Sezione Fader . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13

Sezione Input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12

Sezione Input/output . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Sezione Mixer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Sezione Recorder . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Sezione Rhythm . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10, 13, 86

Regolazione volume dei pad col fader . . . . . . . . . 116

Cambiare volume del metronomo . . . . . . . . . . . . . 115

Cambiare sensibilità dei pad . . . . . . . . . . . . . . . . . 115

Cambiare lunghezza del pre-count . . . . . . . . . . . . 115

Cambiare impostazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 114

Controllo memoria residua . . . . . . . . . . . . . . . . . . 116

Sezione Rhythm (problemi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 162

Sezione Track parameter . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13

Sezione Transport . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13

Sezione Tuner . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 154

SMF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Caricare uno SMF in un project . . . . . . . . . . . . . . 150

Selezione uscita. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 151

Riproduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 152

SMF player . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 150

Solo (funzione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 82

Song Position Pointer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 149

Specifiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 160

Spegnimento. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20

Spostamento

Spostamento di un range specificato . . . . . . . . . . . . 56

Spostamento di una V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Spostamento e cancellazione di un range . . . . . . . . 57

Standard MIDI file . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146

Start/Stop/Continue . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 149

Step input . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107

Rhythm pattern . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105

Rhythm song . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90

Stereo link . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 81

STEREO SUB OUT (presa) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 156

T

Tasto di stato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30

Tempo (divisione) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

ZOOM MRS-1266

Appendice

Tempo (metronomo)

Cambiare tempo di rhythm song . . . . . . . . . . . . . . 88

Tick . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 105

Timing Clock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 146, 148

TimSig . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90, 96

Track . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9

Track editing . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54

Cancellazione di un range specificato di dati . . . . 57

Cancellazione di una V-take. . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Catturare una traccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Compressione/espansione di un range

specificato di dati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60

Copia di un range specificato di dati . . . . . . . . . . . 55

Copia di una V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Fade-in/out di un range specificato di dati. . . . . . . 58

Inversione di un range specificato di dati . . . . . . . 59

Modifica di V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61

Riscrittura di dati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54

Scambio e cattura dei dati di una traccia64

Scambio di V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Spostamento di un range specificato di dati . . . . . 56

Spostamento di una V-take. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Trimming di un range specificato di dati57

Track mixer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75

Agganciare canali dispari/pari . . . . . . . . . . . . . . . . 81

Operazioni di base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 79

Regolazione profondità dell’effetto send/return . . 80

Regolazione volume/panning/EQ . . . . . . . . . . . . . 79

Solo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 82

V

V-take . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10, 38

Copia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

Scambio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63

Spostamento. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

W

WAV (file) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65

191

ZOOM CORPORATION

NOAH Bldg., 2-10-2, Miyanishi-cho, Fuchu-shi, Tokyo 183-0022, Japan

PHONE: +81-42-369-7116 FAX: +81-42-369-7115

Web Site: http://www.zoom.co.jp

MRS-1266- 5004-1

Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement

Table of contents