Geloso_catalog_IT_IW2DGS_1953

Geloso_catalog_IT_IW2DGS_1953
 CATALOGO GENERALE
RADIOPRODOTTI
GELOSO
1953
S. p.A. J. Geloso - Viale Brenta, 29 - Milano -
CATALOGO GENERALE
RADIOPRODOTT
GELOSO
ЗО
Ц
1953
SOCIETA PER AZIONI GELOSO
PER LA COSTRUZIONE Di MATERIALE ED APPARECCHÍ RADIO & TELEVISIVI
VIALE BRENTA N 29 MILANO | TEL. 54183141517 . 54.193
5
LE
it
ORGANIZZAZIONE INDUSTRIALE GELOSO
: NIZZAZIO Ï !
La Soc. p. Az. GELOSO, sorta nef 1931, ha avuto in questi
venti anni di attivitd uno sviluppo sempre crescente. Oggt
la GELOSO puó giustamente affermare dí essere lu pit
grande industria italiana dedita completamente alla pro-
duzione del materiale e delle apparecchiature radicelet-
triche. Riportiamo le fotografie dei principali stabilimenti
che testimoniano della potenzialitá dell'arienda e con-
seguentemente della serieta, della garanzia e della uni-
formitá del prodotto di serie.
L'ascesa ottenuta & [a prova pit eloquente e la palese
conferma della bontà degli indirizzi tuttora seguiti dalla
Societé, come agli inizi: produzione di qualité superio-
re, basso costo, continua ricerca di laboratorio, estesa e
pronta organizzazione commerciale e completa docu-
mentazione a corredo del prodotto.
MILANO - Sede Centrale - Viale Bronta, 29 - Telefoni: 4.1837
4/5/6/7 - 51.193 - 54.751 . 57.39.56 . 57.39.14 . 58.09.88
Ares coperts m? 15.000
A Milano, in Viale Brenta 29, la Soc. GELOSO ha ls suc
Sede Centraie, la Direzione Commerciale ed i Laboratori.
Viale Brenta é sito oître !a Porta Romona, nei pressi di
Corso Lodi, Linee tranviarie che conducona a Viala Brenta.
MN. 13 VI. Molise, v. Caposite, pi. Martini,
v. Arconali, vi. Umbria, p. Emilia, e. 22 Mar-
10, p. 5 Giornate, c. Porta Vittoria, v. Bal
frsH, |. Auguste, Verztere, p. Fontans, v.
Arcivescovado, p. Duomo, +. Dogana.
Capeltari, v. Mazziné, p. Missori, e. di Por.
ta Romana, pt. Medaglie d'oro, €. Lodi.
+ MIN
ww
ae
=
LT OA ae
CCA EIA E
Fl 4
=
ai A
MILANO . Stabilimento ei
Yin Brembo, 3. + Tel, 53.482
Ares coperta mi 1,200
М. 20 Greco, y. Marliri Oseuri, v. OApu-
ita, Y. Morbegno, y. Yenini, vie XX Set
tembre, vi. Tunisia, ©. Buenos Aires, р.
Oberdan, vi. Piave, p. Tricoldre, vi. Premy-
da, pl. 5 Giornate, vl. Monte Nero, pi. Med.
dore, €. Lodi, pi. Corvetto e vireversa.
E
N. 22 PI. toreto, €, Buenos Aires, pi.
Oberdan vi. c, Venezia, €. Vil. Emanuele,
Pp. Duomo, y. Cappellari, v. Mazzini, p.
Missori, €. Porta Romana, pl. Medaglie
d'ere, €. Lodi pl. Carvetto e viceversa
Altri stabilinenti a ROMA
NAPOLI «
LOTH - Stab, di via Milano, 27. - Tel, 31.08 - Ares cop. m* 3.606
refarione
Ob: nuova edizione del nostro Cataiogo Generale dei radioprodotti fa un po’ il punto
su quella che é stata la produzione durante l'anno trascorso, sull'orientamento del mo-
mento, che coincide con ['inizio della stagione radiofonica, sugli articoli che la tendenza
della tecnica costruttiva considera sostituiti da altre parti ed infine sulle novita più о
Meno prossime.
L'edizione attuale, sotto i citati punti di vista, mette a disposizione quindi della nostra
Clientela un quadro completo oltre che delle parti staccate da noi costruite, delle sca-
tole di montaggio e di alcune apparecchiature montate, in altre parole di tutto ciô che
paralielamente alla costruzione dei ricevitori per radiodiffusione la nostra Fabbrica oggi
produce per il mercato nazionale ed estero.
Stante lo sviluppo sempre maggiore connesso all attivita dei nostri laboratort e dei nostri
stabilimenti la gig vasta gamma di prodotti si € vieppiu allargata ed arricchita cosi che
si € giudicato opportuno in questa sede completare quella razionale impostazione che
riguarda la suddivisione delia materia e che gia il Catalogo precedente accennava.
La produzione, in base alle sue caratteristiche é stata raggruppata sotto voci che la
classificano in maniera ben definita. Con gli attuali raggruppamenti abbiamo voluto
semplificare e facilitare al Cliente la ricerca di quegli articoli che gli abbisognano sul
momento per una necessita in un campo specifico.
Lo sviluppo cui abbiamo accennato ha introdotie nel Catalogo nuove voci riflettenti
importanti rami di produzione che si sono evoluti durante lo scorso anno, Di queste at-
tivita la nostra Clientela ha avuto notizia sui diversi numeri del ” Bollettina Tecnico * e
logicamente trova ora qui raccolti tutti i dati illustrativi, la classificazione e le categorie
di cid che i “ Bollettini * hanno presentato. Cosi la Registrazione del suono, la Trasmis-
sione dilettantistica e - foriera di grande sviluppo tecnico e commerciale - la Televisione,
vengono ad aggiungersi al Catalogo sotto quella veste che ha sempre caratterizzato ie
nostre iniziative: razionalitd di indirizzo, divulgazione tecnica, praticita ed universalitá
di impiego delle porti, ampio corredo di dati illustrativi.
Concludendo, l'attuale impostazione, che sarà mantenuta e integrata nelle sue linee anche
nelle future edizioni, vuole contribuire ad agevolare cid che é sempre stato lo scopo di
questo Catalogo: il collegamento tra i nostri laboratori e le categorie dei costruttori, ri-
venditori, riparatori e dilettanti
I prodotti che saranno posti in commercio dopo ['uscita del Catalogo Generale saranno
presentati ed illustrati, come di solito, suí successivi numeri del * Bollettino Tecnico" che.
invitiamo i nostri Clienti a vo'ersi procurare (1) ed a voler cortesemente seguire.
All'inizio dell’'anno radiofonico 57-53 la Geloso, come di consueto formula a tutta la
sua affezionata Clientele gli auguri di una stagione prospera e redditizia.
(1) Le nostre pubblicazioni vengonoe inviate gratuitamente e chiungue provveda all iscrizione del proprio indi-
rizzo nello schedario di spedizione Geloso. Vedi pag. 191,
4
INDICE RIASSUNTIVO
Vedi Indice Analitico a pagina 6.
| ALTA FREQUENZA | Da pag. Тарас. Ad eee ees
| BASSA FREQUENZA | Da pas Ma pag Ta
| ALIMENTAZIONE ; Ва рее та реа. eee LL
| ACCESSORI МАР! | De pas 101 a pas DA ae
TELEVISIONE | he va Save DB aaa
REGISTRAZIONE } De pas 1 a pag NN aa
| TRASMIS - RICEZ. O. C. I Da pas 18 a pag BE
| SCAT. MONTAG. RICEVITOR | be a oe tat ea as
| AMPLIFICAZIONE DI B. F. | Da рас. 165 а рас. 108 + << nea enn.
SEZIONE COMMERCIALE I De pag. 188 à pag 192 + + ene ee nee
$ $$ $$ $$ $$ $B
=
=
INDICE ANALITICO
pag. pag.
Accessori per registrazione 14] Microrejais . 98
Adatiaiore per lotacellula . . 74 Morseltiare a. AÑO
Altoparlanti | o . 46
Amplificatori di Br. (scatole ment.) 165 Pigsitine <i supporto . . . . . . . 112
Amplific. di M.F. TV suono (telaio) 131 Portalusibili + 100
Amplific. di MF. TV video (telaio} 129 Portalampade ~~... 113
Ancoraagi multipli 1. 1 1 2 - - 112 Potenziometri 1111 M
Attacchi schermaii 12 1. 76 Prese « FONO» . 121120 M3
Prese per cavi coassiali 1 1. . 48
Bobina di fuoco _ 99 Prese per cavi schermati TE
ES. Der Sadie tncle troemell. ee Registratore a filo G 241M | 138
Bottoni В 119 Regisiratore a filo G 239M 140
o Ricevitori moniati, in mobile | . . 186
Ricevitori (scatole moniaggio) . . . 199
Cambi tensione . - 20. 99 Ricevilore per Onde Corte G207 , . 145
Cassette per altoparlanti o 74 Rivelatori fonografici . . . . . . 66
Clips isolati . . . 113
Complessi amplificatori centralizzati 180 Scala graduate. 1 1202021 197
Complessi fonografici . . . - - - 66 Scale di sintonia ©. 38
Condensatori eletirolitici —. . — BA Scatole di montaggio ricevitori . . . 149
Condensatori fissi ad mica . . . 33 Schermi per valvole «miniatura» | 105
Condensatori variabili . . — . - - 24 Schermi per valvole « octal». . . . 108
Commutatori muitipli 1. ©. © . 107 Sincronismo TV (telaio). . . . . . 133
Commulatori semplici ed interruitori . 109 Spinotii per collegamenti . . . . . 10
Conduitori per AF. . . . . 44 Supporto per tubi televisione , . . 126
Conduttore per BF. - Alimentazione 75 Survoltori a vibrators ~~... 95
Cuifia piezoelettriaa ©. . . . 142
Televisore mod. G 1001 TV... —. 188
Terminali multipit e semplici . . . 117
Filo per regisirazione o TA Testine per regisiratori . . . . ..—. 147
Filtro silenziatore . 97 Trappola íonica a 97
Fusibili 100 Trastormatore alimentaz. lelevisori . 194
Trasformatori di alimentazione . . . 78
Giogo di dellessione TV © ©. 123 Trasformatori di Bassa Frec. (uscita) 49
Gruppi ÀA.F. per modnlaz. ampiezza . 8 Trasiormatori di Bassa Freg. (interv.) 68
Gruppi A.F. medulazione di freguenza 25 Trasformatori di maodulazione . . . 148
Gruppi A.F. per televisione . . . . 116 Trastormatore per oscili. bloccato vert. 120
Gruppe YFO per trasmettitari . . . 146 Trasiormatore p. oscill. bloccato orzz. 117
Trasformatore d'uscite TV orizz e A.T. 118
Trasiormatore d'uscita verticale TV . 171
Impedenze per А.Р. Кен 83 Trasmelititore G210TR © ©... . 144
Impedenze di filtre . . . . . . . 82 Trombe esponenziali 56
Impianto interfonico duplex . . . . 182 == a
ra e levetla o a rolazione * 109 Unitä mieroloniche 61
oo Unitá magnetodinamiche ©... 75
Medie Frequenze « 10,7 MHz per FM 38 VFO - Gruppo per trasmettitori ©. 146
Medie Frequenze a 5,5 MHz per TV 128 Vibratori 2.0. 111112 90
Medie Frequenze a 467 kHz . . . . 34 -
Microcompensatori ad aria . . . . 31 Zoccoii per collegamenti . . . 10%
Microfoni a nastre . . . . .— . . 64 Zoccoli per valvole « miniature » . . 105
Microfoni piezoelettrici e capsule . . 61 “Zoccoli ver valvole «octals . . . . 106
6
— Zi
mt mee AIT A ES Pal an
e ADA ym E
e a LAN LEAN TD DADA nm ma Fann man Se
PRODOTTI per ALTA FREQUENZA
GRUPPI PER MODULAZIONE DI AMPIEZZA - GRUPPI PER
MODULAZIONE DI FREQUENZA - CONDENSATORI VARIA-
BILI - MICROCOMPENSATORI - CONDENSATORI A MICA -
TRASFORMATORI A MEDIA FREQUENZA - SCALE DI SIN-
TONIA - IMPEDENZE D'ALTA FREQUENZA - ACCESSORI
Nelle pagine che seguono sono elencoti tutti quel prodofti che | ricevitori radio
richiedono nella sezione circuitale relativa alla sintonizzazione, conversione
ed amplificazione a radiofrequenza. L'importanza che la qualité, l'uniformité.
la tarctura e ali altri fattori «di coliaudo e di costruzione assumono nei riguardi
di queste parti é ovvia e ben nota al costruttore: per questo motive | ра severi
& rigorosi confroili sone applica dalle nastra Casa al materiali in questione con
limpiego di apparecchiature assai spesso complesse che solo una grande indu-
stria puó adottare per questi fini. In virtú di tali prove il prodoito risultante si di-
stingue dalla produzione artigiana clire che por un rendimente medic pil ele-
vato, per una notevole uniformité dí resa. Queste dol, trasierite dal materiale ai
ritevitori fanno si che sui montaggi si possa preventivamente contare per quella
sicurezza e uniformité di risultati, specialmente nei riguardi deila sensibilité e
della selettivité, che sono caratteristiche indispensabili all'affermazione del buon
nome di chi intraprende lg costruzione di riceviton, tanto su scala vasta che mo-
desta, come, per soddisfazione propria, limitatamente ad anche un solo esemplare.
Il numero elevato di tipi e madelli di Gruppi A.F. consentono qualsiasi scelia sia
essa guidata de esigenze o prelerenze di ordine tecnico (gamme - fipi di val
vole ecc.) come da esigenze di carattere economico e ancora, de nécessité di
ardine meccanice (ingombro - tipo di comando ecc,).
Ai qruppi si associano, nel modo pi completo, i nostri condensatori variabili
nonchè le nostre scale parlanti: cid non togiie che, essendo i valori cietirici pre-
scelti di quasi generale adozione sul mercato, le diverse parti possano essere
usate con successo anche in unione « componenti di altra provenienza.
Come per ¡ Gruppi AF. ¡1 castruttore troverd quí modelli di condensatori varia-
bili e di trasformatori di media frequenza in esecuzioni taii da risoivere, sotto
tutti i punti di vista, qualsiasi sue problema.
MATERIA LE |= ALTA DUALITA
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA
La CGELOSO, nel presentare la sua completa gamma di Gruppi A.F., € sicura di aver adempiuto,
verso se stessa e verso tutll | tecnic) radio, ad un preciso compito ed impegno assunto fin dal 1936
quando per prima introdusse nella tecnica costruttiva radiofonica i Gruppi ad alta frequenza. In
quella epoca la Societä iniziava lo studio dei Gruppi completi come conseguenza di un complesso di
considerazioni intorno alle caratteristiche degli allora nuovi ricevitori multisamma « sugli incon
venienti che essi presentavano sia pure con. una razionale ubicazione degli organt componenti.
Come conseguenza di questo studio, la Celoso costral tutta una gamma di Gruppi ad A.F. che, per
hi indiscutibili vantagei presentati, rapidamente incontrarono il favore dei teenici ed in breve 31 loro
impiego divenne pratica quasi universale.
Ai periodo di stasi dovuto alla guerra, ha fatto seguito una ripresa rigogliosa di studi e dí realizza-
zioni; | mostri tecnici dedicarono e dedicano molta parte della loro infaticabile attivita ad un con.
tinuo perfezionamento di questi importantissimi argani dali quali dipendono le fondamentali doti
di ricezione di ogn! apparecchio radiofonice.
I nostri Gruppi A.F. presentano le segnenti caratteristiche :
1) Sensibilitä elevata taie da conferire anche ad un ricevitore con poche valvole la possibilités di
ascolto di emittenti lontane o deboli.
2) Stabilita di sintonia assolutæ dovuta sia all'impiego di materiali speciali aventi particolari carat-
teristiche, sia all'uso di compensatori ad aria stabilissimi per la compensazione capacitiva del cir.
cniti e specialmente per il particelare disegno dell'assieme.
3) Selettivita regolata al giusto grado in moito da separare anche le staziand pit vicine.
4) Flessibilitá d'impiego tale che egni Gruppo pue essere ucato nelle pin svariate condizioni
Tali caratteristiche sono frutto di un lungo studio € di imnumerevali prove che hanno condotto a
realizzazioni meccanicamente compatte e di piccole dimension. Nel nostri bloechi AF. 1 callega
menti sono ridotti a frazioni dí centimetro, le induttanze non hanno la minima influenza reciproca
ed, in qualche esemplare, lé gamme onde corte sono taimente allargate (band-spread) che la sin:
tonia delle emittenti & tanto agevole quante per le onde meidie, mentre gli effetti microfonici sono
del tuito elimimati.
Tutte le induttanze sono costruite sn supporti speciali a bassissime perdite (brevettati) con condur-
tori a bassa resistenza ohmica e sono perfettamente aggiustabil: in valore induttivo a mezzo di
nuclei di ferro-carbonile di tipo diverso a seconda della frequenza di lavoro, mentre le capacitá
residue sono regolabili a mezzo di micrecompensatori ad aria. Qgni Gruppo possiede una posi
zione del commutatore d’onda che inserisce 1 fone provvedendo contemporaneamente al bloccag-
gio della parte AF.: si possono perció usare anche riproduttori del tipo ad alta impedenza (pick-up
piezoelettrici) senza che il minimo disturbo proveniente dalla parte alta Irequenza passi nella
parte fono.
Ai Gruppi gia ben noti perché prescelti dai costruttori pill Cosciengiosi In virth dei risultati che
tipi piú correnti ed economicí del mercato non riescono assolutamente ad eguagliare, si à aggiunta
quest'anno la serie miniatura, caratterizzata da un ingembro ridettissime ottenita senza sacrificio
del rendimemo.
A tutti j nostri Gruppi si accompagnano in mániera tecnicamente completa ¿li appositi ennden-
setori varíabili e le scale di sintonia relative. TI valore di Media Frequenza per il quale essi sono
costruiti ¢ pretarati € quello di 467 KHz ¡Il valore cioé generalmente adottato tenendo conto della
distribuziene delle lunghezze d’onda delle emittenti.
Per quanto riguarda i Gruppi atti alla ricezione della Modulazione di Frequenza il valore di Media
Frequenza € pure quello di generale adozione: 10,7 MHz.
La gia vasta serie si € ingrandita oltre che con Uinclusione di nnovi tipi per radiodiffusione con un
attese modells per ricevitori dilettantistiol © con un afiro assieme per ricevitori di televisione: en
trambi questi ultimi sono illustrati, per ragioni di praticita, nella sezione relativa alle due par.
ticolari voci.
Far
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 2 GAMME D'ONDA
SERIE 1971 - SERIE 1995
mino ee PE
Gruppo a 2 gamme d'onda Mod. 197] F.
Gruppo a 2 gamme d'onda Mod. 1995.
Serie 1971 F.- Questo gruppo, che ha incon.
trato Funiversale favore dei costruttori di pic-
coli apparecchi, si presta particolarmente per
montaggl di piccoli complessi ed ha i] pre
gio di grande facilita di montaggio e di im-
piero nelle più svariate condizioni ¢ senza
particolar; esigenze costruttive relativamente
ai fissaggio al telaio.
H fissaggio a questo viene effettuato con un
solo dado; le regolazioni sono accessilili dal
di sotto del telaio. Viene costruito per lim-
piego di valvole convertitrici 6K8, ECH ©
simili.
Serie 1995.- Ideati e realizzati al precisa
sCopo di servire per il montaggio di ricevitori
di tipo economico, questi gruppi possiedono
immutate tutte le caratteristiche dei gruppi
precedentemente descritti, Meccanicamente
simili a quelli della serie 1991, vengono mon-
tati sul fronte del telaio, previa foratura dello
slesso secondo Tadatio piano. Sono muni;
di targhetta con tutte le indicazioni per Tai
lineamento: tale targhetta rimane fissata al
telaio dopo il montaggio e le regolazioni ven-
cono percio effettuate dal fronte delFappa.
recchio. Ne vengono costruiti due tipi, sia per
l:mpiego di cenvertitrici 6K8 - ECH4 e si
mitt, sia per la pentagriglia 6SAT.
Per : dati dingombre e foratura, vedi pag. 14,
Scelta del tipo. Diamo qui sotto una tabella con Felenco dei diversi tips vostruiti, hunghezze
d'onda coperte, tipo di valvole de usare, eco.
Cat. N. : Lonvertitrice Cond. Var.
1971F 6K8S (1) | 785 (3
1995 | 6К8 (Lh 785 (3)
1996 — 65A7 (2) 785 (5)
1972 | 6SA7 (2) : 785 (5
NUMERI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
Camme donde in metri
164533 : 180-580 | Fono
16+ 38 : 190-580 | Fano |
+
16353 ; 190 — 580 | Fono |
() Anche per valvole 6TES FIVRE - 6J8 - 7J? - ECH1 . ECH?! - FCH41: EIR - UCH41 © 6SA7
¡con 615 oscillatrice separata
() Anche per valvole 7Q7 - 6BES6S e simili,
() Pub essere usato anche con condensatore varinbile non vezionato con variazione «i 2 x $40 ин Е.
Esempi di impiego dei gruppi a 2 gamme d'onda.
Diamo qui sotto due esempi di impiego rispeltivamente per i gruppi 1996 e 1971 F. Maggiori det-
tagit e delucidazioni sono compresi nel foglio tecnico fverde) N. 9 relativo ai gruppi a 2 onde,
foglio ehe € unito ad ogni singolo esemplare,
6587
(A fianco). Esempio dimpiego di un grup-
po AF 1996 con valvola convertitrice
BSA7. Il valore della resistenza R sará
variato come da tabella a fianco dello
schema. Lo schema serve anche per la
№ 1996
COND. VAN. Y? 785
valvola miniatura BBER
1971-F
257]
7
OUT} CAVe-6 OB EL JT +;
B.E{AE INPUT) AMC a BAS | 0
(5) (4) : 500 0,04 +250
Commutalore visto de dietro, disegnate nelia pos onde corte {
{Band swilch seen From rear, in shart - waves pos.)
(A fianco). Esempio dimpiego di un grup- EF e a 440 4
ро А.Р. 197 F con valvela convertitrice ia | PR 4
BTEB-Fivre. I valori delle resistenze RI, —|
R2 sono subordinati ad una tensione ano- + "IR A
dica di 250V. Qualora deta tensione a 3 (© © Foro:
variasse del 10% e 20%, detti valori AF.INPUY PHONE
GOVrANNO essere variati del 15% о 30%. Band aile oe @ deine, ameno mía a o
Hr
o Y
Dati di ingombro e NL
di montaggio della 5
serie 1971, ют Ub
i €
PER I GRUPPI
1995-96 VED! A
PAGINA 14.
“о ©
Peso, compreso im- a
ballo in scatola di SERIE 1971 F
cartone endulato : pw
gr. 170. yr
da collegarsı alia massa _g
10
Me т
cara fo
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 3 GAMME D'ONDA
Serie 1975 F
Gruppo à J gamme d'onda Mod. 1975 F.
I'na particolare attenzione ¢ stata sempre dedicata dalla nostra Societá alla realizzazione di parti
adarte per un largo e facile impiego da parte dei medi e piccoli costruttori.
In tal senso deve essere intesa la costruzione dei gruppi a 3 onde serie 1975 F. Infatti questi tipi
pur essendo poco piú ingombranti e complessi dei gruppi serie 1991, riescono di montaggio estre-
mamente semplice e facile anche senza dover realizzare uno chassis di costruzione speciale.
Costruzione e montaggio. | gruppi di questa serie hanno una cestruzione meccanica per cui
possono essere montall sul telaio a mezzo di una normale boccola con dado, La targhetta con
le indicazioni delle regolazioni, rimane fissata permanentemente al gruppo e le regolazioni siesse
si effettuano dal di sotto dell’apparecchio. Dato il loro sistema di attacco al telaio, si prestano
facilmente alla sostituzione di preesistenti gruppi in apparecchi nei quali si voglia ottenere
un aggiornamento particolarmente per quanto riguarda Puso di onde corte con gamme allargate,
Vanno sempre usati in unione al condensatore variabile Cat. n. 785.
Posizione fono, Tutti questi gruppi sono provvisti della posizione fano con completa commuta-
sone dei ciremiti. Cio permette l'impiego di pick-up ad alta impedenza (piezoelettrici) eliminando
completamente | disturbi derivanti dall’alta frequenza. Questo particolare, pur essendone molto
sentita la necessitá nella maggeioranza dei casi, € molto utile quando il ricevitore & destinato al
montaggio in radiogrammofono.
Scelta del tipo. Costruiamo diversi tipi di gruppi a 3 onde a seconda delle esigenze dei diversi
paesi in cul devone venire impiegati, e adatti anche ai diversi tipi di valvole convertitrici. Diamo
qui sotto una tabella con I'elenco dei vari tipi, il relativo numero di catalogo, il tipo di valvola
convertitrice, il condensatore variabile da usare con tali gruppi e le lunghezze d'onda coperte.
I tipi pin convenienti, dove non ci sia particolare necessitá delle onde lunghe o di onde corte com-
prese tra 1 50 е i 180 mt, sono il 1975 F ed il 1978 F a seconds delle valvole impiegate.
NUMERI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIV]
|
| Car, М. БО Caonvertitrire Cond, Var. : (Gamme onda in metri
i и :
; 1875F * 6K8 (1). 785— ! 15-28 | 25-523 1906-580 — Fono
; 1878F | GKS (1) 1853) | 16-53 7 53<185 : 185-580 Fone
; 1877F : 6Ks (1; 78518) 16-53 | 196-580 : 700-2000 Fono
| 1878F GSAT (2) 785- 15+28 | 28:52 | 190-580 : Fono
— 1979F * 68лт (2) TE5S(% 16+53 190-580 | 700+2000. Fono
CO 1880F 6SAT 12) 785 1%. 16:53. 53-185 | 185-580 7 Fono
|
t
+
{О Anche per valvole 6TK8 FIVRE - 8J7 - 787 - 7J8 - ECH4 - ECH21 - ECH3 - ÉIR - UCH4] - ECH 41
e 8547 con 675 oscillatrice separata,
(7) Anche per valvole 7Q7 - 6BE6 e simili.
{'} Possono essere usati anche con condesatore variabile non sezionato con variazione di capacita
2x 440 uuF circa,
H
Esempi di impiego dei gruppi a 3 gamme d'onda.
Diamo qui due schemi Jimpiege per © gruppt 1977 F e 1978F,
Per maggior dettagli e per un numero maggiore di esempi vedere nei fogli teenict fverdi) allevati
ad ogni singole gruppo.
№ 1677-Е
At
ANTENM.)
Commuteters ern a distro, diegneto nella positióne 0.0
[Band switth seen fram rear, 0 ¿Rortár —- waves pas}
{A fiance). Esernpio d'impiego di un grup-
po AF. 1978F cor valvoila convertiitrice
6SA7. ! valori indicati sono per una ten-
sione anodica di 250 V. Per variazioni di
questa da 220V a 280 V, la resistenza a:
caduta per la griglia schermo dovrá es-
sere variata da 20.000 a 25.000 Y. Lo stessc.
schema vale anche per la pentagriglic
miniatura БВЕБ.
Dati di ingombro e E
di montaggio della 3
serie 1975 F. - |
(A fianco). Esempio d'inpiego di un grup-
po AF. 1977F con valvola convertitrice
ECH4. I velori delle resistenze di placca
oscillatrice e schermo valgono per unc
tensione anodica di 250 V Variando detta
tensione del 10”. o 20 % le resistenze dc-
vranno essere variate del 15% © 307
Lo stesso schemo éá valido pure par il
cminpo 1976 F.
NO 1978-F EE
E aa
USCITA
PETE
ENTRATA BF
{AF INPUT}
ANTENNA QSTILLA TORE
* ..
VL & Bras} tar]
Cammyralgre vista de Civtro disegnato malla positions & C
(Band gwstcn sean from rear A 4Rarier - waves Bod)
EX. “bn
О
Peso, compreso im-
balle in scatola di
cartone ondulato:
gr. 240.
12
| Questi due
-09 terminal si
trovano sulla
sez,
SERIE 1975 Е
1976 Е - 1977 Е
me mar NE
pouces
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 3 GAMME D'ONDA
Serie 1991
Gruppe à 3 gomme d'onde Mod, 1981.
Elettricamente simili a gruppi della serie 1975 F, precedentemente descritta, questi tipi differiscono
per la disposizionce mwccanica delle parti componenti. Di costruzione più compatta e di ingombro
minore, sono specialmente indicati per ricevitori di dimenstoni ridotte. | compensatori di questa
serie sono in numero di quattro allo scope di conferire maggior semplicita € maggior speditezza
alle opevazieni di taratura. Vengono fissati sulla testata anteriore del telajo, previa foratura di
questo secondo la masrherina fornita col gruppo. Le regolazioni vengono effettnate dal fronte del-
l’apparecchio. -
Posizione fono. Tull questi gruppi pessiedono una quinta posiziane per Min=serzione del fono:
la commutazione € completa in modo da eliminare nella posizione fono tutti E disturbi provenienti
dallalta frequenza.
l gruppi vengono montati hssandoli ad una testata del telaío, previa loratura i questa seconde
l'adatto piano. Sono muniti di targhetia con tutte le indicazioni per l'ailineamento: tale targhetta
rimane fissata esternamente al telaio dopo 11 montargio. Le rexolazioni vengonhe perció eifettuate
dal fronte del telaio stesso
Scelta del tipo, Venunno rostruiti per Vimpiego di tutti i tipi di convertitriet reperibili sui mer-
rate compresi 1 tip! € Ningle-Ended > € miniatura, € le gamme donda coperte soun tah da soddi-
sfare ad neni particolare rsigenza,
NUMERI D! CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
Cal. N, | Convertitrice © Cond. Yar. : GCamme oda in melri
1991 BRAT (2) 785 16-20 2853 | 190 = 580 Fano |
1992 6K8 (1, 785 16-29 © 20:53 : 190-380 Fono :
1983 &K8 (+: 785 {3 16,552 : 190=580 | 700-2000 Fon |
1994 BRAT 85 13-94 $ 24-72 ; 196-380 | Fono |
Anche per vaivuie 0TES FIVRE -: 6J8S «787 - 707 - KCHY - ECH21 - ECHS + EUR - VTCH41 - ECHA]
s GSAT son 6756 osciliatrics separata.
{7} Anche per vaïvoie 7Q7 - GBES e simiti,
—"
ear
Рыб essere usate anche nn condensatore variabile non sezionato con variazione di capacita
3 x 440 uuF cirer.
13
Esempi di impiego dei gruppi a 3 gamme donda.
Diamo «qui sotto due esempi di impiego rispettivamente per [| gruppo 1991 e 19953
Per gli altri esempi e maggiori dettagli, rimandiamo ar fogli tecnici fverdi) allegati af ogni sin
zolo gruppo.
(A fianco). Esempio di un gruppo A.F
1993 con valvola convertitrice ECH4, [ va-
lor; delle resistenze di schermo e placca
oscillatrice indicati, valgono per una ten-
stone anodica di 250 V. Qualora detia ten-
sione diflerisse del 10% o 20%, detii
valori dovranno essere variati del 159.
La 30 %, ,
Comm vasto di dirtro mos @ С
land switch seen trom rear
1
ET
GO Entrata Basses Freq (AF input)
Fone {Pho
ne) Short - wedves .
Uscita Rivelaz. { Detect Dut put} Foss
(A fianco). Esempio dimpiego di un grup-
ро А.Р. 1991 con vaivola convertitrice
B5A7. H valore della resistenza KR, vale
per una tensione anodica di 280 Y, Per
variazioni di questa da 220 a 280 Y, la
resistenza В dovrá essere variata da
15.000 a 25.000 Q. Lo stesso schema, con
gli stessi valori, vale pure per la penta-
griglia miniatura SBE6.
A Entrraba eo Frag {AF wpa)
Fans (Fhan
(
Hegita velar {Detect Quip)
Commutatore visto de distro, drsegnato nelia pos EL
{ Band switch sean Irom rear. in abortar - vwdves pos]
o
O 105 ет
Jo4 70
48 © 103 Bol ©
Jo2 90]
© Jo1 ©1100] O)
5, 17 US
5
Peso, compress im-
ballo in scatole di SERIE 1991 OO LD
cartone ondulato: HO: :
Dati di ingombro e
di montaggio della
serie 1991.
ee SERIE 2640 Богам
a 180 are "0
14
rg A
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 3 GAMME D'ONDA
Serie 2640
Gruppo a 3 gamme d'onda, serie 2640.
Questa serie di gruppi e stata studiata e realizzata per limpiego in unione ai nostri condensatori
variabili serie п. 760,
Essa & stata derivata € perfezionata dal precedente modello n. 1991, le cui caratieristiche di ей.
cacia € praticita son ben note; pur avendone conservato lo schema di costruzione méccanica sem-
plice e compatta essa € stata perfezionata e semplificata nel circuito e nel commutatore ottenendo
cos: maegior semplicitá e sieurezza di funzionamento.
E munita de tre gamme d'onda di cui due di onde corte a media espansione per gime comoda
sintonia.
L’inserzione del fono é ottenuta con tna completa commiutazione della bassa frequenza sulluscita
della rivelazione oppure sulla presa fono; сю permette di eliminare completamente, anche con
riproduttor: ad aita impedenza, ogni distorsione o disturho proveniente dai circuiti di alta fre-
quenza. Oeni induttanza e perferttamente ageiustabile a mezzo di nuelet di ferrocarbonile; i micro
compensatori ad aria sono, come nel precedente tipo 1991, ridotti a soli quattro, senza affatto
sacrificare l’esattezza della taratura che risuita anzi più spedita.
Tutte le connessioni alla valvola ed al variabile sono portate su terminali numerati fissail su appo-
sita piastrina, allo scopo di semplificare i collegamenti. Questa serie viene normalmente fornita
con asse sporgente mm. 40 fuori dal piano di aprogrio del telalo: su richiesta posseno essere for
niti con asse di diversa hunghezza. Viene hssata alla testata anteriore del telaïo in modo che ii
perno sporga sul fronte deli'apparecchio da dove viene comandato a mezzo di normale hottone: €
pure manita di ana targhetta con tutto lo indicrazioni per Ja taratura, Tale targhetta rimane fissata
al telaio dope montaggio,
NUMERI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
| Cat. N, | Convertiteice | Cond, Yar. : (Lomme d'onda in meted
; 2641 $ 6BE6(4 762 13+77 7 20:83 | 180-580 | Fono
2642 ECH42(%) 762 13-27 | 264533 180:580 ! Fono
: 2643 : IRS ' 762 ; 13+27 ; 26-53 | 180-380 © Fone
‚2644 GSA7 768 1327 | 26453 | 180+580 | Fono
| 2647 ; 6BE6 | 761 ; 16-33 ; 190 = 580 © 750-2000 Fono
‘2648 | IRs 761 $ 16-59 ‘ 190-580 750:2000 Fono
; 2649 | ECH42 (2 761. 16433 : 190-580 ; 750-2000 | Fone
2550. 1 éBEG (4 | 762 : 13,943 : 428-130 | 190+ 380 © Fane
; i ;
4) Anche per valvole 12BES - 707 e simil:,
{О Anche per valvole UCH4L.
15
Bure
Esempi di impiego dei gruppi a 3 gamme donda.
Diamo qui di seguito uno schema di impiego per ciascuno del gruppi della serie 2641. Ogni grup-
po à corredato da apposito foglio tecnico (verde) con tutti | dettagli sia per il montaggio che per
un razionale impiego.
15] ke
A SRU$EJ KÉ H 2644 Aa a
SAUPEO AF № 2642 Tp |
I:
ca -E
&
= .
La Serer ma
"тя
SEN
EF4+
x
Me
= +90
al
250
mas
J————e Entrala 55
Licita div
LE
COMMmyTatóre eb de MONTE Neila gos onde pou corre
-
Commutalore visto Or FrOAtE neta OS ofde mM Corre
Esempio dimpiego di un gruppo A.F. 2542 Esempio dimpiego del gruppo A.F, 2643
con valvola convertitrice ECH42. 1 vaiori
delle resistenze valgono per una tensione
anodica di 250 V. Variando detta tensione
del 10% o del 28 % le resistenze dovran-
по essere variate dal 15% al 30%.
SRUPPG A FN ¿649
con la valvoia convertitrice 1R5. I valor
delle resistenze sono dati per una ten-
sione anodica di 90V. Il condensatore
variabile richiesto & il n. 762. Lo stesso
schema serve per il aruppo 2648,
CHACERQ Af Na
SAM
>
6B AG
© (5 e: ag Entralé BF
acia Rev
A Fone
H 47 E-0
Nammulalofe visté 5 téôélé nets 205 JADE Ds cat
Esempio d'impiego del gruppo AF. 2044
con la valvola convertitrice 6SA7. 1 valor
indicati sono per una tensione anodic
di 250 V. Н condensatore variabile richie-
sio & il n. 762. Per le variazioni di ten-
sione anodica si vedano le note al grup-
po 2642.
—o ANTE
E
E
D Entrar; $6
Uscila Ris
CAY e-É
Lommutarors viro de Fronte Ча nosiziar SREP plu carte
Esempio dimpiego di un gruppo AL. 2647
con valvola convertitrice 6BE6. I valori in-
dicati sono per una tensione anodica di
250 V. Variando questa varieranno anche
i valori delle resistenze. I! condensatore
variabile & il n. 761.
N.B. - Per le dimensioni di ingombro e per i dati di montaggio si veda a pagina 14.
16
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 4 GAMME D'ONDA
Serie 1961 F
Questa serie di gruppi costituisce quanto di
meglio st possa desiderare per la costruzione
di ricevitori di classe e con numero limitato
di valvole, quindi di facile realizzazione €
dí vosto non troppo elevato,
Le 4 yamme di onda racchiuse in tali grup-
pi, pérmettono di accontentare № più sva-
riate esigenze: ia disponibilità di 3 gamme
di onde corté per i gruppi senza onde lun-
ghe e di 2 gamme di onde corte per i gruppi
ad onde lunghe permette infatti un sufficiente
allargamento delle onde corte stesse con con-
seguente grande facilità di impiego del rice-
vitore anche da parte del profano.
Gruppo a 4 gamme d'onde Mod, 1961 Е,
Serie 1961 F. Con asse di comando. Questi tipi servono normalmente nei casi in cui & richiesto
un gruppo AF. a comando diretto per i! cambio della langhezza d'onds ed hanno l'asse sporgente
di mm. 70 fuori dal piano di appoggio sul telaio.
Posizione fono, Tutti questi gruppi possiedono una quinta posizione per linserzione del fono:
la commutazione € completa in modo da eliminare nella posizione fono tutti i disturbi provenienti
dallalta frequenza.
[ gruppi vengono montati fissandoli ad una testata del telaio, previa foratura di questa secondo
l'adaito piano. Sono muniti di targhetta con tutte le indicazioni per Tallineamento: tale targhetta
rimane fissata esternamente al telaio dopo il montaggio. Le regolazioni vengono pereio efettuate
dal fronte del telaio stesso.
Sceita del tipo. Vengono costruiti per Timpiego di tutti § tipi di convertitrici reperibilt sui mer-
cato compresi | tipi « Single-Ended» € miniatura. € le gamme d'onda coperte sone tali da sodili-
sfare ad ogni particolare esigenza.
NUMERI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
Serra Cr ALL
| Eat. À. Lonyoertitrics teni, Var: Camme d'onda in metri
— _— a _
| 1961 F GES (1) 783 12,521 | 21+34 | 34.531 |190 = 580 | Fono
| 1963 Р GSAT (=) 785 15-23 | 28-52 | 52-100 | 190 + 580 | Fono
| 196% Е 6Ks (1) 785 15-28 | 28-52 1190-580 | 700 = 2000 Fono
| 1967 Е SEA7 (*) 783 12,521 | 21+34 | 34554 | 190-3580 ¡Fono
i 1969 F BRAT (2) 785 1328 28-52 190-580 | 700.- 2000 TFeno
| 1988F GSAT (*) 785 13524 | 21+15 | 45=140 | 190-580 | Fono |
1989 6KS (1) 785%) | 16:58 | 53=185 1851580 | 7002000 | Fono
| | |
(О Anche per vaivois STES FIVRE - 638 - 757 - 137 - ECHA - ECHO - ECH - ER - CCHA1 - ECHA!
e 6547 con OJ7 oscillatrice separata.
(1 Anche per valvole 707 - 6BES e aimili.
{"} Possone essere usanti anche con condenzatore rarabile non sezionato con variazions di Cri
di 2 x445 un,
17
bor
Esempi di impiego dei gruppi a 4 gamme d'onda.
Diame qui aleuni esempi di impiego del grupp: a 4 onde e precisamente un esempio con la val
vola GSAT ed un csemplo con un triodo-esodo tipo ECT,
Per maggiori dettagli & per ahri esempi d'impiego relativi ai singoli tipi di gruppo, consultare 1
logH teenic} (rerdi) allegati ad ogni singolo gruppo,
N. 1967 F- 1968 F (A Ronco). Esempio dimpiego di un grup-
po А.Г. 1967 Е «1968 F con valvela conver-
titrice 6SA7. Il valore della resistenza В
vale per una tensione anodica di 200 Y,
variando quest uliima a 220V o a 280,
occorre portare la resistenza R di schermo
a 150009 o rigpettivamente a 25.000 0.
Commut mio di delo
pot and guy Corfe
Barna swilth жит Его rédr,
in shprter waves DON]
1317]
aide + ,
PAD emma rea nt № 1965 Е - 1966 F
Fong meng: Y
2508
fea ze 500
a
pre .
e
*a
(A fianco). Esempio dimpiego di un grup
ро А.Р. 1905 - 1966 F con valvola con-
vertitrice ECHA. I valori delle resistenze
RI-R3 indicati, vaigono per una tensione
qnodica di 250 V. Qualora detta tensione
>
&
differisse del 10% © 20% in più o in a CA
meno da tale valore, i valori delle resi- ® (223)
stenze R1-R3 dovranno essere variati ri- omb arts mio de dietro
z - Ши т ный mul, vto de
spettivamente del 15% o del 30% in più Br = pay. onde piv corte
a Detector
RN Entrala DELAS mo Band ‘ a
© In meno, Dam) DE entrara oras pur) | (8 Shorter + waves pos].
fame {Phong
po 75 - 4G etre § ee
|
© 105 @Bol ©
© jo4 Te
© (os Bol © ent REED
O 102 95| © |
Dali di in- Во? @ 100 | |
т
gombro е | i © O i IE
montaggio. wo Chassis he hassis
tre 30 — a 30 —
2
©
= Gá5-.+0.h3
©
a
= 15 495 19%, 15
12122
- ©
a 18 15 inde td ad
2
4
©
LO
©
Peso, comprese im-
balio in scatolo di
cartone = onduiato :
gr. 240.
14 TO 57-18
BGO
e:
©!
©
“
o
pe»
SERIE 1961F
Forafura chassis
18
Ln
A NA ie eres eae en ET
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA -6 GAMME D'ONDA
CON STADIO AMPLIFICATORE IN ALTA FREQUENZA
Serie 2600
Questa serie di gruppi e stata progettata per dere la possibilitä di realizzare ricevitori di alta
classe a numerose gamme donda e con stadio preselettore-amplificatore in alta frequenza.
NN circuito elettrico conferisce a tutto il complesso una sensibilitá elevatissima che permette la rice.
zione delle stazioni piú lontane e molte deboli, generalmente non udibili con apparecehi del tipo
normale,
La selettivitd, anch’essa molto clevata, € indispensabile e torna della massima utilita in quelle zone
servite da stazioni emittenti a minima differenza de frequenza € facilmente interferenti tra di loro,
Lo stadio amplificatore in A.F. porta il vantaggio di un elevato rapporto di immagine, vantaggio
particolarmente sentito nella gamma O.C. ore, col normali apparecchi una medesima stazione viene
ricevuta anche attraverso alla propria immagine non suficientemente attenuata, ed inoltre ¢ facile
la ricezione contemporanea di due stazioni la cul frequenza differisca del doppio di quella della
MF dell'apparecchio. ’
Ï complessi sono costituiti da tre sezioni rigidamente fissate ed elettricamente collegate. Una prima
sezione per i circuiti di entrata (antenna e criglía prima valvola); una seconda sezione per loscil
latrice: una terza sezione per il collegamento tra lanodo dello stadio amplificatore A.F. e Ja ert-
glia della valvola mescolatrice.
Í gruppi comportano inoltre naa settima pesizione destinata al coliegamento col fono.
Una caratteristica essenziale di questo gruppo consiste nel fetto che su di esso sono gia montati
gli zoccoli per le valvole che adempiono alle funzioni de amplificatrice AF. e di oscillatrice e mi-
- scelatrice sia della serie Rimlock che della serie americana € miniatura ».
Entrambi 1 tip; hanno rivelato con questi gruppt caralieristiche veramente buone di compromesse
tra efficienza ¢ rendimento da un lato, praticita e stabilita dall’altro.
NUMEHI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
w ; Yalvole Lond. Gamme d'onda in métri
4 " F
2601 6BAG-6BES 7931 1036115425 | 244401 39+ 65 190-580 700 + 2000 | Fono
2602 |6BA6-6BE6 | 793 10-16|15+25 2440 | 39+65 | 6£+190 1905580 | Fono
2603 6BA6-6BE6 | 795 [12,5528 22+40 | 38+70 | 67+190 |190 + 580 700 + 2000 | Еопо
2604 EF41-ECH42 793 10+ 16115-25 |924 +40 | 39+ 65 | 64 — 190 | 190 +580 Fono
Cat.
|
}
+
i
L
—— a
19
Esempi di impiego dei gruppi a 6 gamme d'onda.
GRUPPO AF MF 2560Q2
SEZ AERED
#
BF
iL
SEZ OSCiEL
У
Ы
LC фреон _. DD
I
Pop
75
о од а ток
: SEZ ALFA FRE9
pe
lr
+
>
u
= ça
#3
ar
=
E
=
Esempio di impiego di
un gruppo AF. r. 2604
con valvola ainplifica-
trice in AF. EFd4l e
valvola oscillatrice-mi-
scelatrice ECH42, I va-
lori indicaii sono рег
una tensione di entrata
di 220 V. - H conden-
satore variabile richie-
sto © il п. 793.
20
Esempio di impiego ai
un gruppo AF. n. 260i
con valvole E6BAO e
EBEO. | valori indicati
sono per una tensione
di entrata di 280 Y. Con
dens. variabile п. 793.
la scala parlante nu-
mero 1624.13:
HE
150%
H* 3552
Bn
+ CY Entrata
5143;
Ll
SEZ AÉREO
a
i 2? 25 w
o = av
|
!
|
!
|
i A =
| SEZ DECLL EN hm
En
E De
& Ed
- > -
| ST
a me E
1
!
i
a
A.
[ 5£7 ALTA FREQ
!
L Lfongens vanao
+ 380 м Emirate
>
+
uy
a
2]
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 7 GAMME D'ONDA
serie 2620
Questa nuova Serie di Gruppi, che viene ad aggiungersi ai numerosi modell costruiti dalla nostra
Cava, pur conservando laspetto caratteristico e le dimensioni Jingembro pressapoco analoghe a
quelle del tipi delfa serie 4 Gamme, differisce sostanzialmente nelle prestazioni. La Serie 2620 ©
stata studiata per l'applicazione di un nuove indirizzo per quanto riguarda la ricezione delle onde
corte: lallargamento massimo di gamma. Mentre la gamma delle onde medie viene coperta in una
unisa soluzione, le 6 restanti gamme di onde corte di cui la Serie 7670 € dotata vengons ampla-
mente espanse cosicehe lToperazione i sintonia risuita assolutamente priva «di quella стена che,
piu o meno, in altri casi accomparno sempre tale nperazione.
Ecco le frequenze coperte:
O
=
®
Ea
a
Da 517
O. Corte - Da 5,85
A). Corte - Da 7,0
O, Corte - Da 94
0. Corie - Da 111
o
©
1500 kHz - 180-580 m
6,25 MHz - Gruppe 50
7,65 MHz - Gruppo 40
10,00 MHz - Gruppo 31
12,10 MHz - Gruppo 25
15,70 MHz - Gruppo 19 г
19,00 MHz - Gruppo 16 y
53 325
E
. Corte - Da 14,68
Corte - Ea 17.5
2 0 à 8 & 8 0
=
Come si pud rilevare si ¢ ritenuto superflus, per comadita dellutente, effettuare la ricezione nelle
zone che intercorrono tra i raggruppamenti di stazioni emittenti di radiodiffusione: in tali zone
infatti dificilmente € dato di captare stazioni di tale natura mentre, per contro, sono numerose Ie °
emissioni telegrafiche ed altre di diverso genere che non presentano interesse ai fini delVascolto
dei programmi. L'esplorazione dei gruppi di frequenze citate & dinendente dal tipo di condensa-
tore variabile usato: la Serie 2620 € pertanto strettamente legata allimpiego del condensatore
cariabile, creato per questo scopo, mm 761 che presentiamo a paz. 28, La scala parlante adatía
a CGruppi 2021 e 2622 € il tipo 1622/1472.
NUMERI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
Cat. ,
=. Valvaie Cond. Gamme d gndu in metri (20ne)
2621 ECHA? | 784 | 16 : 19 25 81 4 | 50 190-38) Fone
2622 | 6BEG(1) | 764 16 : 19 ° 25 31 407 50 1 190580 | Fono
{*) Anche per vaivole GRAT-JZHE6.
21
Esempi di impiego dei gruppi a 7 gamme d'onda.
Dino qu alcuni esempi di impiego del gruppi a 7 onde e precisamente un esempio con un
triodo-esodo tipo ECHA ed tn esempio con la valvola miniatura tipo 6BEO.
Per maggiori dettagli e per altri esempi dimpiego relativi al singoli tip: di eruppo, consultare i
fogii tecnici (verdi) allegati ad ogni singolo gruppo,
GRUPPO Af N° 2621 (A fianco). Esempio di impiego del Grup-
Y po 2621 in unione al condensatore variad-
bile 764 ed ala valvoila ЕСН 42 della
serie « Rimlock » per la quale é stato pra-
gettato. La tensione anodica prevista
(+ B) € dí 250 Y; varianti del 1055 o 20 "+
di tale tensione implicano conseguenti
variazioni nei valori delle resistenze, deal
15 al 305%.
Ÿ ÉRUFPS A£ N9 2572
Uscits Fivelar
Entrata BF
{A fanco). Esempio di un gruppo AFL
2622 con valvola convertitrice SBEO. | va-
lori indícati sono per una tensione año-
dica di 250 Y, Variando quesia varieranno
anche | valori delle resistenze. Il conden-
satore variabile é il n. 764 Lo stesso
schema, con gli stessi valori, vale pure
per la pentagriglia 65A7.
Uscita Rivelar.
Entrata LÉ
Dati di ingombro e | |
di montaggio delia
serie 2620.
# +
» D
°10 sax
:@ age
o |
8 А NT 6
FORATURA TELAS ED Y 5.
Ss i и
Р im- 1-62 “317 я TE
eso, compreso E y a ©
ballo in scatola di dre 'S5 6, 5
cartone ondulato : SERIE 2620 010447 47 610
gr. 240.
22
GRUPPI AD ALTA FREQUENZA - 5 GAMME D'ONDA
- MINIATURA -
Serie 2660
In aggiunta alla completa gamma di Gruppi per AF da noi normalmente prodotta € stato
create un nuovo modello che € caratterizzato da un ingombro veramente ridotto senza che
cio abbia compromesse, beninteso, l'eficienza necessaria a quellottimo rendimento che lassieme
dei circuiti oscillanti deve sempre presentare affinchè il ricevitore soddisfi come sensibilitä €
selettivita,
Un particolare notevole di questa Serie consiste, oltre che nelle minime dimensioni, nella pos-
sibilta di consentire la ricezione si hen cinque gamme donda, presentando infatti, come si
pué rilevare dall'elenco sotto riportate, oltre alla normale gamma delle onde medie, quattro
gamme di onde corte, del tipo allargato. Con questa soluzione il costruttore pud cosi far usulruire
della comodità di sintonia su onde corte anche apparecchi del tipo piccolo ed economico. I!
condensatore variabile da accoppiare ai Gruppi Serie 2660 deve essere dotats, ove non si voglia
montarli espressamente, di compensatori per la taratura; risulta quindi che un'ottima combina-
zione si ottiene col nostro nuovo madello n. 821/C che incorpora tali compensatori e che, del resto,
€ stato appositamente progettato,
UI criterio costruttivo, dal punto di vista elettrico, si basa, per le onde corte, sull'impiego di
ununica bobina per le diverse gamme, in parallelo alla quale, con la commutazione vengono
poste capacitá fisse di diverso valore, volta a voita. Tali capacità sono opportunamente scelte
€ corrette in sede di taratura del Gruppo. L'operazione di taratura per ció che riguarda in parti-
colare queste gamme ha luogo presso la Fabbrica. Le bobine, costruite come negli altri Gruppi
sul nostro supporto brevettato, a minima perdita, sono dotate di nucleo di ferro-carbonile che eleva
il fattore di merito e nello stesso tempo rende possibile la taratura.
I collegamenti con 1 restantt orgam del circuito fanno cape ad una apposita striscia munita di
linguette per la saldatura. La numerazione corrisponde a quella riferita sullo schema tipico di
impiego qui pubblicato. I due fili uscenti saranno collegati ognuno ad una sezione delle armature
fisse del condensatore variabile.
Si osservi che la polarizzazione della valvola convertitrice, a differenza del sistema adottato
nelle altre serie di Gruppi, non fa capo all’avvolgimento secondario del trasformatore d’entrata;
come si puo rilevare dalle schema la tensione di polarizzazione perviene alla griglia della val-
vola attraverso una resistenza di elevate valore (1 MO, sullo schema) mentre un condensatore
(200 pF) censente il passaggio della radiofrequenza isolando nel contempo Finduttanza che e
a potenziale di massa agli effetti della componente continua.
In alcuni tipi non si prevede la posizione FONO che in certe applicazioni pud essere giudicata
superflua dato il particolare impiego, Nella serie vi & perd anche il Mod. 2662 F con posizione
per il FONO,
Per quanto riguarda le onde Medie le operazioni di taratura sone quelle abituali; tre delle
quattro gamme di onde corte sono, come si € detto, pretarate. E” necessario quindi agire sola-
mente sulla gamma dei 50 m.
11 foglio di istruzioni e di dati allegato ad ogni Gruppo chiarisce e precisa le semplici operazioni -
di taratura ed il lore ordine.
NUMERI Di CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
¿ Cal, №, | Convertitrice Cond. Var. Camme d'onda in metri (zone)
2661 UCH42 821/C 19 | 25 | 31 | 50 |180+580| — |
2662 6ВЕ6(1) 821/C 19 | 25 31 | 50 | 180+380| —
| 2662 Е 6BEG(1) | 821/C | 19 | 25 31 | 50 | 180 +580 | Ропо
(} Anche per valvole GSAÏ-ISBES6.
23
Esempi di impiego dei gruppi a 5 gamme d'onda.
Diamo qui sotto due esempi di impiego rispettivamente per i Grappi 2661 e 2662. Maggiori det-
tagli e delucidazioni sono compresi nel foglio tecnico (verde) relativo ai gruppi a 5 gamme d'onda,
fogtio che & unito ad ogni singolo esemplare.
GRUFPO AF M 2661
(A fiance). Esempio d'impiego di un grup-
po AF. N. 2BB2F con valvola convertítrice
6BF6. Il valore della resistenza R à di
20.000 2 e vale per una tensione anodica
di 250 Y, variando questultima a 220 V
o a 280 V, occorre portare la resistenza В
di schermo a 15.0008 o rispettivamente
a 22.008 Q. Lo stesso schema vale anche
per la pentagriglia 65A7,
(A fianco). Esempio di impiego del Grup-
po 2651 in unione al condensatore varia-
bile 821/C ed alla valvole UCH42 della
serie « Rimlock » per la quale é stato pro-
getiato. La tensione anodica prevista 8é
di 170 Volt.
GAUPPO AF WE
Uscila Riv
BF
Cammu[
visko nadia
pos
pd corte
Dati di ingombro e di montaggio.
Il montaggio é molto semplice e
consiste nel bloccare il Gruppe a
mezzo del dade coassiale all’al-
bero di comando: sono previste
due viti da 1/8” per l'eventuale
ancoraggio allo chassis. Il peso
del Gruppo & di gr. 75.
i
=— 22—e— 18 —de-15 À
695 ” = 40————
24
SW
GRUPPO AD ALTA FREQUENZA SERIE 2690
PER RICEVITORI E CONVERTITORI A MODULAZIONE DI FREQUENZA
H gruppo per modulazione di frequenza € il risul-
tato di lunghe prove e confronti con vari altri sistemi
di acrordo e di conversione e rappresenta quanto di
meglio Vindustria radio possa oggi offrire ai costrut-
tore ed all'amatore per un sicuro e facile successo
nel campo della modulazione di frequenza.
Esso riunisce in un solo blocce il condensatere va.
riabile, le bobine, le valvole, | trimmer di regola.
zione e tatte le parti minori, costituendo casi un
tutto unico eccezionalmente stabile, sicuro e di ja-
cile montaggio: il collegamente e ottenuto con sel
sole connessioni, di eui due per Talimentazione, due
per Tantenna bilanciata, due per l’uscita a fre
quenza intermedia di 10,7 MHz.
Queste connessioni fanno tutte capo ad una pia-
strina, salvo le ultime che escono con due fili coio-
rati da collegare direttamente al primo trasforma.
tore di media frequenza.
Ii trasformatore d'entrata é del tipo bilanciato con
impedenza dentrata a 300 ohm, adatto pereiô per
discese d'antenna bilanciate ottenute com piattina
a 300 ohm. H xnuppo pud per altro essere collegate ad una discesa schermata coassiale (50 -— 75 0
di impedenzat collegando il cavo ad uno del due terminali d'antenna e la schermatura a massa. 1
suadagno del circuito Jantenna € di circa 12 dB.
Sul circuito di griglia controllo & inserita una resistenza di basse valore contro le ascillazioni
parassite ad altissima frequenza.
Loscillatore & del tipo a reazione catodica: allo scopo di avere una oscillazione pi sostenuta €
piu stabile, indipendente dalla capacita catodo filamento, questultimo € mantenuto a potenziale a
radio frequenza ed à separato dal circuito d'alimentazione mediante una piccola impedenza e con-
densatore dí fuga, Cio contribuisce notevsimente
alla stabilita ed alla eliminazione di ronzio di
modulazione.
L'alimentazione anodica e di schermo deve essere
compresa tra 90-110 Volt; assorbe circa 10 mA per
valvola e deve essere hen filtrata per evitare mo-
dulazione di frequenza da parte del ronzio residuo,
Le bobine, in grosso filo di rame fortemente ar-
gentato, sono direttamente collegate tra la massa
e gli statori del condensatore variabile: tutte le
connessioni a radio frequenza e cosi pure le spaz
zole del rotore del variabile sono estremamente
corte e solide: tutti questi particolari contribui
acono grandemente ad un'ata eficienza e stabi
Titá del circuito.
Lo stadio ad alta frequenza migliora notevolmen.
te la sensibilita ed il rapporto segnale-disturbo.
унии, тени © L ere
NUMERI DI CATALOGO
N, 2683 + Gruppe per modula
zione di {requenza 88/108 MHz
per valvole 6BA6 e 6BES,
Completo e tarato, escluse le
valvole. Peso gr. 220.
N. 2694 - Gruppo per modula.
zione di frequenza 88/108 MHz
come il precedente, completo di
valvale 6BA6 e 6BF6, allineato
e collagdato con le stesse.
Peso gr. 285. Le dimensioni di ingombro del gruppo N. 2693.
25—
23
CONDENSATORI VARIABILL
La massima efficienza di un gruppo À.F., puo essere ottenuta unicamente se il condensatore varia-
hile ad esse unito possiede i dovuti requisiti, tali da potenziare le qualita del gruppo ALF.
Caratteristiche principali cui un condensatore variabile deve rispondere sono: 1) perfetto allinea-
mento delle sezioni. 2) Elevata stabilitd meccanica-elettrica. 3} Minime perdite a tutte le tfre-
quenze di lavoro. 4) Trascurabile resistenza di contatto tra le lamine e i support. 5) Trascurabile
resistenza di contaite tra rotore e spazzole di massa. 6) Effetti microfonici trascurabili, 7) Bassa
sensibilita ad azioni meccaniche esterne. Nei condensatori variabili dí mostra produzione che qui
presentiamo, tafi requisiti sono ampiamente soddisfatti.
L’allineamento delle sezioni € praticamente perfetto in tutti i punti della corsa del rotore (è otte-
nuto in sede di collaudo mediante comparatori capacitivi a battimenti, quindi sensibili a diferenze
di capacita inferiori a frazioni di picofarad); la stabilita meccanica del complesso e particolar-
mente delle armature € tale da ridurre a valori trascurabili Pefletto microfonico che, come & noto,
in vost grande misura ostacola le elevate amplificazioni necessarie per la ricezione delle onde
corte; le perdite negli isolanti, infine, sono ridettissime in virtua dei supporti di adatte caratteri-
stiche, posti fuori del campo elettrostatico.
Lasse del rotore e montato su cuscinetti a sfere registrabili. 11 contatto elettrico tra la massa del
condensatore e la parte rotante, tanto importante specialmente per la ricezione delle onde corte,
C stabilito con sicurezza da tre molle di bronzo fosforoso che strisciano con pressione adeguata in
apposite scanalature praticate suil’asse del rotore, assicurando un parallelo di contatti di perfetta
efhcienza. 1 nostri condensatori variabili sono pertanto esenti da rumorositá dovute a variazioni
della resistenza di contatto tra i rotori e la massa,
La curva dí variazione di capacita € ¡l giusto compromesso che la pratica ha consigliato tra
l'uniforme distribuzione delle frequenze е le esigenze meccaniche di robustezza, antimicrolonicitá
ed economia di costruzione; la distribuzione delle frequenze in O.C. avviene in modo lineare in
guisa da avere la stesea facilitá di sintonia su tutti i punti della scala. Entrambe le sezioni О. С.
hanno una maggiore spaziatura allo scopo di conseguire una minore microfonicitd e di consentire
un allineamento piu perfetto, :
Sono state progettate delle squadrette di particolare forma che consentono il fissaggio del conden-
satore sui piano orizzontale del telaio stesso. Queste squadrette vengono fissate a mezzo di viti con
dado alle fiancate del condensatore stesso e quindi sul piano del telaio.
DATI ELETTRICI
Rotazione. Tutti i condensatori si chiudono girando verso la destra e cios nel senso delle
lancette dell'orologio.
Curve di capacité. Nelle figure sono riportate le curve di variazione di capacité. Le posi-
zioni angolari sono misurate partendo da 180° a variabile completamente chiuso. Notare
che le curve danno la variazione di capacita rispetto alla capacita residua; la capacité
elteftiva in ogni punto delia curva si ottiene aggiungendo la residual.
Capacité residue. Sono indicate nella tabella dei Numeri di Catalogo e ammetiono varia-
zioni di + 1 pub’
Capecita sezioni O. C, Si intendono misurate con le sezioni maggiori in corto circuito.
Angolo di perdita. A variabile aperio, per ogni sezione & sempre inferiore a 10-10-*.
Resistenza d'isolamento, Sempre superiore a 500 MQ,
\ 'Eolleranza rispetto alla ‘Ро Иже га пла
Serie
| Tensione di prova Pueti di controllo (?}
curva campione {1} tra le sezioni
780-790 < 0,015 (CpF +50) < 0,005 (CpF +50) | 500 Y (50 Hz) 09-360-600-839-1069
| 1300-1522 -1800
760-770 |< 0,015 (CpF +50) |< 0,005 (CpF +50) 500 V (50 Hz) | 00. 370. 689. 980
| 1260-1530.1800
820-830 |< 0,03 (CpF+50) < 0,01 (CpF+50) 300 V (50 На) | 09. 93°. 989-153°-1809
() Indicando con C le capacita indicate nella curva, (*) Le talleranze s'intendono controllate in questi punti.
26
CONDENSATORI VARIABILI SERIE 780-790
Condensatore variabile dop-
pio (N. 783) della Serie 780.
Nel riferimento all'impiego con
Grappi di mostra produzione
rmesti condensatori si abbinano
ai Gruppi a 2 gamme 1971 -
1995, ai Gruppi a 3 gamme
1975 К e 1991, ai Gruppi a 4
gamme Serie 1961 F € ai Grup-
pi a 6 gamme Serie 2600,
Curva di variazione di capa-
cii& de: condensatori della
Serie 780 - 790.
NUMERI DI CATALOGO E DATI TECNICI
: . On e | Variazioni di Cap. in puF. Capacité residua in pF. Peso e. I
N. Car, | Fipo Sez. O. LC, : Totale : Sez, 0, С. : Totale | imballo gr. |
| | - —
| 783 | Doppio | 75 * 40 TB 1258 | 38
1.793 Triplo —. 75 420 1 Ts 128 4150
| 785 — Doppio | 160 ; 445 | 9,5 12.5 345
| 75 Triplo | 100 445 95 12,5 160 |
Ea
| | x Hl |
pei Pl
Es
Dati di ingombro
e foratura chassis
per il montagaio
dei condensatori
Foralura chessig Serie 780 - 790.
27
CONDENSATORI VARIABILI SERIE 760-770
~ NUMERL DI CATÁLOGO Е DATI TECNICI
NS, : Five Yar, in puF Resid. in nk ‘Peso «| !
Cat. + Ser. 0. © Totale Ser, 0.0. Totale ¡imb. gr.
неее eeae o |
781 Doppio : 461 | — 10,5 | 320
| 762 | Deppio 115 450 85 11,5 | 330
1763 | Doppio 77 390 | 7,5 11 320
|784 Doppio | 6.5 390 | 1,5 10,5 | 300
; 7M | Таро — | 461 | — 10,3 ; 410
. , 1772 : Triplo | 115 | 436 | 8,5 11.5 420
Condensatore variabile tripio 1773 | Triplo 77 3901 7,5 11 | 410 |
(N. 773) della Serie 770, |774 | Triplo — 6 — | 77 400 |
| ; (1300 \) | ; : |
Ie i : i |
CONDÉNSATORE VARIABILE CONDENSATORE VARIABILE
e a № 762-772
:
3
2
VAHIATIONÉ
D 29 40 60 20 100 120 MD 160 180
00 ROYATIONE = GRADI GR @ en 40 30 Po wo 180 о
ANS OI ROYAZIONE = ARGOCO De ROTAZIONE =GRAM #9)
Curva di variazione di capacita dei Curva di variazione di capacité dei
condensatori N, Cat. 75! e 774. condensatori H. Cat, 782 e 772.
DATI D'INGOMBEG E MONTAGGIO
per 90
|
| #
я re
1
[m MA) m ——
Ii
E abans
re e Dati di ingombro
: $
de Armada om LN E To To e foratura chassis
а эн оны E JPL ar сан mat do ns i me ei dake .
La 1 J a per il montaggio
Lu fie AM] oo A * *
8 mn <A 1 a - + + =r Foraturs Chassis dei condensatori
r 9... Fa + T4 ФФ merie 760 - 770.
«лее 9 25.0 Ludo?”
CONDENSATORI VARIABILI SERIE 820-830
Condensatore variabile doppio
(N. 821/C) della Serie 820.
Questi condensatori sono quelli
— tra i normal: tipt per radiori-
cevitori — ad ingombro pin ridot-
to. Essi sono caratterizzati inoltre
dai relativi compensatori clie sono
montati sulle singole sezloni: elo
risuita necessario € vantagdioso per
limpiego con Gruppi nei Чиа tali
compensatori non siano compresi
cosi come queili della nostra Se-
rie 2660. Le squadrette di hssaggio
per questi condensatori portano В
N, 1353 di Cat
DATI ELETTHICI
Capacité residua. | modelli 82!
e £31, senza trimmer, presentano
una capacitá residua per se-
zione di 9pF. [ modelii 821,C
ed 831/C con trimmer, presen-
temo una capacitá residua di
100 pF a trimmer aperto e di
27,0 pF a trimmer chiuso. La va-
riczione di capacita del com-
pensatore risulta nertanto di
17 pr circa
CONDENSATURE VARIABILE
NS 821
AMGOLD DI ROTAZIONE » GRA
Curva di variazione di capacita del
condensatore Mod, 821.
NUMERI DI CATALOGO E DATI TECN
ICI
| Yariaz.: Residues : Residua ;
N, qui. |
i Peso :
|
: Tipo | di cap. | Trimmer : Trimmer
| : jin upF! sperto | chiuso fii
i =" i Tr | ; Ce em зн {ее
|821 Doppio | 330 | 9 | — 110
(831 ‘Fripe 330: ÿ — 143
1821/C! Dopplo| 330 | 10 | 27 | 115
| 831/C | Teiplo | 330 1 10 27 160
DATI DI INGOMBRO E MONTAGGIO
m
Hi
presencia A y
(psa (ea |
wl |
360 ME eee —
572- ‘ 786 “
= 1
EII A ; ! Em fui
r 4 = mers = т 4 pue UC 7 #47 - `
ie 10 = j o
HA Far imme ! Eh he |1
e EE ea UE
E TRL TT Hort FAR MIT. Monge YN
4 i ! 1 1 E . ав
++; ! te: sie : | 56. Dati di ingombro e foratura
go MEE IN ae ETES ETES , , . -
A i r + Fi LL L- 4; — 4) — AT | Foratura rate chassis per i montaggio dei
EE #153 —— 163- condensatori Serie 820-830.
29
CONDENSATORI VARIABILI SERIE 2770-2780-2790
Variazione lineare dí capacitá
Condensatore variabile doppio N. 2781
(impiegato nel Gruppo N. 2691 per M.4.F.).
Questa serie di condensatori variabili 6 stata realizzata per impieghi del tutto speciali nel quali
ercarra un condensatore variabile a variazione lineare, di dimensioni moito ridotte, di elevate carat-
teristiche elettriche e meccaniche, come. in ricevitori per M.d.F., per allargamento delle bande di
onde corte in ricevitori di tipo normale e professionale, ecc.
L'intelaiatura di robusta costruzione assicura a tutto Pinsieme una assoluta indeformabilitá anche
in condizioni di lavoro particolarmente difficili con notevole vantaggio sia della perfetta continnitá
elettrica che della bassa resistenza.
Liselamento degli statori dall'incastellatura & ottenute con materiale ceramico per alta frequenza,
tratiato con speciale impregnazione nel vuole,
Alcuni tipi di questa serie, di basso valore capacitivo, sono stati realizzati con forte spaziatura tra
le lamine, allo scopo di avere oltre ad una maggiore precisione di ailineamento una microfonicith
assolutamente trascurabile, particolare, questo, prezioso in impieghi speciali come M.d.F.. onde cor-
tissime, ecc,
Le equadrette di supperto hanno it N. di eat, 1352.
NUMERI DI CATALOGO E DATI TECNICI
(3 Si cidud: reotando in sénso antiorario.
#4 LA ?
Ex 1 1
RE а Ка Ка m |
MASA sale ei a
| + L | — -
_ } | JL + +
3% — Doi -81- - 20 90
30
RE 1 МАНЫ а" отн Die ome e Dime eee eee ee ea
Carat. Tipo a emp e residan Note
2771 Semplice 2x9 2x27 Sezionato. Capacita tra le sezioni: 14 pF
a variabile aperto,
2772 Semplice 200 6 Non sezionato.
2781 Doppio 2x9 227 Capacita tra le sezioni: <O1pF a va-
riahile aperto.
2782 | Doppio 2 x 200 6 — —
2783 | Doppio 4x8 4x2,7 Sezionato.
2787 | Doppio 4 x 50 4 x3,8 Speriale U), Impiegato sul VFO 4/101
2780 | Triplo | ака) аква | hemo sl Gruppe per reeito die
DATI DI INGOMBRO E MONTAGGIO
eee ое
MICROCOMPENSATORI AD ARIA SERIE 2800
Per 'accordo del circuiti risonanti dei blocchi ad A.F.. del trastormaton di
M.F. e dei circuiti in genere per i quali é richiesto un elevato fattore di merito
ed alta stabilité,
Microcompensatori della serie 2800 in montaggi normali e speciali.
I microcompensatori ad aria GELOSO sono la risultante di accurati studi convalidati da una rigo-
rosa esperienza tecnica.
Essi presentano i seguenti requisiti:
1. - Minima perdita ad A.F. essendo il dielettrico costituito dall’aria, ed il supporto da materiale
ceramico a bassa perdita superficiale.
2. - Grande stabilita dei parametri geometrici da cui dipendono le caratteristiche elettriche.
3. - Elevato isolamente tra il rotore € lo statore (cioé tra questo e la massa del compensatore).
4. - Elevata tenstone di esercizio tra rotore statore.
Il supporto isolante dello statore € formato da un bastoncino di steatite a bassa perdita A.F., posto
fuori dal campo elettrico.
3 microcompensatori ad aria della serie 2800 sono normalmente costruii in unita ad una, due, tre,
quattro, sel sezloni, su supporto a forma di striscia, adatte ad essere utilizzate nei gruppi AF.
oppure per essere montate direttamente sui telai.
Dietro richiesta e per congrui quantitativi questi microcompensatori possono essere montati anche
su supporti special.
MICROCOMPENSAT. AD ARIA SERIE 2800 - CARATTERISTICHE ELETTRICHE GENERALI
Tolleranza sulla capacitá minima. © © © < + 20%
Tolleranza sulla capacitá massima ©... < + 5%
Tensione di prova c 42H37 . 2. . 2 2 2, = 500 Volt eil.
Resistenza di isolamento > 500 Mega)
Tang. à (a 1000 kHz) fino a 10 uuF < 8 x 10-*
Tang. 9 (a 1000 kHz) fino a 20 upF < 4 x 10-*
Tang. à (a 1000 kHz) fino a 30 uuF < 3x 19-*
31
DIMENSION! DEI MICROCOMPENSATOR!I DELLA SERIE 2800
«a
ho Nil 3/32
N. 2812 N. 2816
N. 2822 N. 2826
N. 2832 N. 2836
MICROCOMPENSATORI AD ARIA SERIE 2800 - NUMERI DI CATALOGO
Capacità per sezione ia uuF. Dimensione Peso circa
N. calalogo No - A del disegoo
Minima Nassima tam. Er.
2811 1 i 16 li 6
2821 1 1.5 20 13 6,5
2831 1 2 30 16 7
2812 | 2 } 10 11 10
2822 ; 2 1,5 20 13 il
2832 2: 2 2 30 16 12
2813 | 3 1 10 11 17
2823 | 3 1,5 20 13 18
2833 | 3 2 30 16 19
2814 4 1 10 11 19
2824 + 1,5 20 13 22
2834 | + 2 30 16 25
2816 6 1 10 it al
2826 {3 1,5 20 13 34
2836 6 2 3 16 di
32
EL ai CO
CONDENSATORI FISSI A MICA ARGENTATA
La produzione dei condensatori fissi a mica fu
iniziata dalla John Geloso fin dal 1936. L'impie-
go di questi condensatori da principio fu limi-
tato agli usi interni, finche la gquotidiana appli
cazione quantitativa ne avesse indicato il com-
portamento € affinché ji tecniei potessero, sulla
base delle loro esperienze, apportare tutti 1 per-
fezionamenti che le esigenze della particolare
applicazione richiedevano, Si € cosi pervenuti
alfa creazione di un tipo di condensatore a mica
che si distingue per le sue eccezionali caratte-
ristiche.
La qualitd del dielettrico usato per questi condensatori, costituite da lamine di mica purissima
di spessore calibrato, assicura la pil assoluta costanza dei valori di capacita ed un bssso coefh-
ciente termico, Il sistema di metallizzazione delle lamine di mica e la loro impregnazione a vueto,
immunizza ¡ condensatori da ogni azione igroscopica, al cut scopo concorre la speriale vernice
isolante con cui vengono ricoperti.
Le caratteristiche, attualmente ragginnte nella lavorazione, che ha assunto preporzioni adeguate
a fronteggiare le sempre crescenti richieste, possono riassumersi come segue:
Caratteristiche tecniche.
1) Costruzione in mica argentata a forte spessore che assicura grande stabilita di calibrazione.
2) Esattezza di calibrazione: la tolleranza nermale e del + 5% e su richiesta E 2%, $ noti che
i tipi della concorrenza hanno tolleranze normali dal 10 x) 20%.
3) Coeficiente di temperatura trascurabile e ridotto a quello competente alla sola mica.
4) Perdite trascurabili in alta frequenza {ig a 1000 kHe < 0.0004) ottenute mediante acenrats
seeMa del materiale e speciale trattamento finale del condensatore.
5) Alta resistenza d'isolgmento > 500 M6.
6) Alta rigidita dielettrica: prova a 500 Y ей. а 50 period.
Giova far osservare che ogni singolo condensatore, oltre ad essere sottoposto a tulte le prove e
calibrazioni normali di produzione, subisce un enllando finale che controlla rigorosamente la capa-
cita, Vangolo di perdita, la resistenza d’isclamente ¢ la rigiditá dieclestries mediante strumenti spè-
tiali di alta precisione apnositamente progettati eo perfezionati,
Yalori di capacita.
I condensatorl fissi a mica vengono fabbricati in due tipi Ji diverse dimensioni. riportate nella
figura. per estendere la gamma dei valori da 5 a 500 ни.
I limitt di capacita in cul vengono rostruiti 1 tye tipi song:
Ni Tipo piveolo = da 3 a 150 uuF.
E— Tipo grande = da 15 5 г,
и | ipo grande = da 150 a 500 upF
Eno! ; Su richiesta vengono fabbricati con qua-
; lungar valere compreso entro questi li
= 43 miti: { valori normali sono indicali nel
listing prezzi
| | | an! La tolieranza normale garantita € del
————— ce + 5%: in pratica si mantiene su una
; y FF : media del + 3%.
| | DO : Su richiesta vengono forniti anche con
; en WB ее | tolleranze del + 25 о E 16%; i con-
ne 6] pm von densatori con queste tolleranze ristrette,
sono particularmente utili came conden-
Dimensioni di ingombro dei condensatori fissi satori di ¢ padding» ed in altre applica
a mica, zioni eritiche.
33
cr eo etme
TRASFORMATORI A MEDIA FREQUENZA
M requisito fondamentale di qualsiasi dispositivo destinato a rimanere accordato su una determi-
nata frequenza € la costanza della taratura. Tale caratterística € richiesta in modo particolare per
i trasformatori a media frequenza, il cui perfette allineamento ha una grande importanza per il
grado di sensibilitá e di selettivita dei ricevitori supereterodina, La cestanza di taratura, come
noto, € legata alle costanti fisiche degli element] componenti, Un supporto cho subisca deforma-
zioni, un meccanismo che abbiía giuechi o posizioni instabili, un isclante che possegga una costante
dielettrica variabile col grado di umidita o col variare della temperatura, son tutte cause dí inco-
stanza degli element elettrici e quindi dell'accordo dei circuiti di sintonia.
Í nostri trasformatori a media frequenza sono costruiti in modo da eliminare tutte le cause di insta-
bilità della taratura. Gli avvolgimenti fatti con flo litz sono sistemati su di un supporto indeforma-
bile; nellinterno di questo supporto trovasi ¡| nucleo ferromagnetico. I terminali, fissati su di una
basetta di materiale ceramico, sono numerati e predisposti secondo lo schema normalizzato per i
traslormatori a NE, Geloso.
Î trasfiormator! sono contenuti in schermi di aluminio dimensionati in mode da ridurre al minime
le perdite per correnti parassite nel metallo schermante. Tre sono i tipi fondamentali di trasforma-
tori a media frequenza che la nostra Casa costruisce. Essi sono elettricamente simili, differiscono
tra loro unicamente per i} sistema di accordo e per le dimensioni.
La frequenza di 467 kHz alla quale sono avcordati i trasformatori, & stata stabilita in base alle
condizioni generali di ricezione in Italia e perfettamente Sinserisce nell’attuale sistema «© Zone =
delle stazioni O. M. (piano di Copenaghen).
Serio N. 711 - L'accordo € ottennto mediante micro- N. Cat. | Tra valvola ¢ valvolu | Cusdagro|
compensatori ad aria di alta stabiltá e di perdite mn SU В
trascurabili, in parallelo ai quali sono dei condensa- i 19 stadio
tori fissi inalterabili a mica, La capacita del micro- | 6BES - BAC : 36,5"
compensatori rappresenta solo una parte della capa- 711/12: Eo NE O
СНА totale di accorde ed & destinata a compensare le UH? - UY4AI — 385»
piccole differenze stabilite dal colleramenti esterni o | 20 stadío
dai tipi di valvole impiegate. Tl nucleo ferro-carbonile 713 | BBAS - SATS 46
€ fissato in mode stabile internamente al supporte 55H 7 - 8347 ; #8
degli avvolgimenti. : Ea 7 E ía
№. Ся, Tra valvola € valvain Guadagno Serie N. 721 - Le dimensioni ridotte delle medie
|“ Te sadio frequenze di questa serie, ne permeitono l'impiego
| SBES - GBAG 5. in ricevitori di medio ingombro.
791. LSAT - ВКЛ 125 Tale riduzione di dimensioni non € stata oftenula
GOs Ty ; 3 5, a scapito delle caratteristiche clettriche delle medie
RTA ANAT TTR se frequenze stesse per le quali invece Pindovinato dise-
293 OSAT Gar? 34 eno e la giusta proporzionalitá dei parametri elet-
ECH42-E-41 38,5" trico-fisici, ha permesso di ottenere dati di sensibi-
_DCHE? -UFAL 1 365% lita, selettivitá e stabilitá ottimi.
29 stadio ‚ Inoltre la loro particolare costruzivne ne permette
RR Asay 42.0 иво anche in zone equatoriali dove cioé la tempe-
722 E: 41 - EBCAI 203 ratura ed il grado di umidita sono molto elevate.
1 BUr4é1i -UBOI1 | 36,3 _ Particolare di notevole riliero, à la sintonizzazione
GBAG- GATE 44 dei due circuit che avviene senza disturbare il grade
794 ET E 38 di accoppiamento tra i cireniti stessi che rimane
Ufai - UBO4! 38 nercio sempre « Pottimo > stabilito,
Serie N, 670 - 1 tipi di questa serie si presentano in N.Cat. | Tra valvola e volvola Guadagnoo
dimensioni ancora pit ridotte di quelle della serie E A
precedente: Н rendimento € nonostante ció, ottimo, te stadio |
come si puè rilevare dalla tabella qui à fianco, Sono 871 EBES - ABAS | 29355
i modelli più indicati per gli apparecchi portatif о LY . 6SK7 * 397
comunque piceoli. Montaggío rapido e semplice, SCH12 - NA . 34,51
accorde con vit di ferrocarbonile, rigidita, stabilita UCHA2 - DE | 32,5"
ed indeformabilitá sono tra le altre caratteristiche, 2% stadio
672 5BAS - BATH 10
. , mes | 6SK7 - 65Q7 33
Gundagno di conversione. Fnivole impiegnte nelle : EF! - EBC41 34
tondizioni normali di lavoro duie dalle rispeitive Cuse. UF41 - UBC41 34
34
TRASFORMATORI A MEDIA FREQUENZA SERIE 711
Accordati a 467 kHz
Faralura chassis
1 —
Dati di ingombro e di foratura del
telaio. ll peso di un trasformatore
à di gr. 70.
NUMERI DI CATALOGO
N. 711 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA.
1” Stadio. Tra una valvola convertitrice ed una valvola amplificatrice colla griglia in
testa. E” provvisto di filo uscente dalla parte superiore.
N. 717 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA.
1" Stadia, Tra una vaivola convertitrice ed una valvola amplificatrice della serie <S >.
it collegamente di grighia esce dal terminale N. 3,
N.713 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA.
2° Stadion. Tra una valvola amplificatriee ed un doppio diode per la rivelazione ed il
controllo automatico del volume,
CURVE DI RESPONSO La freguenza pud essere variala dea 465 a
470 kHz. L'uccordo si elietlua a mezza com-
pensatori a aria regolabili dalla parte supe-
TRASFORMATORI MF riore del trasiormatore.
N,7H-N712-N 75 À fianco è& riportala la curva di response
del modello 711 e 712, quelia del modello 713
nonché la curva risultante dalle due.
Sotio, lo schema sletirico riproduce un esem-
рю tipico di impiego delle Medie Frequenze
711/12 e 713 im uúnione alla valvola converti-
Hisuñante trice, alla valvola amplificatrice di MF. ed
Then al diodo rivelatore e CAV.
Per 1 guadagni ottenibili si veda a pag. 34,
Lo schema riporia anche la numerazione
delle linguetie di atiacco dei collegamenti.
ad
RIVELATRKEE
AMPLI BF
ATTENUAZIONE RELATIVA db
"e +4
PRET 5
pa
(В
Esempio tipico di impiego della serie 711,
35
TRASFORMATORI A MEDIA FREQUENZA SERIE 721
Accordati а 467 kHz
o
|
О
0 +
©
| RA. Foratura
8 8 > Chassis
NUMER! DI CATALOGO Dati di ingombro e foratura del
telaio. Peso dr. 40.
№721 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA, 467 kHz.
1° Stadio. Da usarsi tra un pentodo a radiofrequenza del tipo 6BA6 o EF4] s un donpio
diodo per la rivelazione e il controllo antomatico di volume.
N, 722 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA, 467 kHz.
2° Stadio. Da usarsi tra un pentedo a radiofreguenza del tipo SBAG à EF41 € un doppio
diodo per la rivelazione e il controllo automatico di volume.
N, 723 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA, 467 kHz.
1° Studio. Da tisarsi von valvole a basse mulua conduttanza, ad esemplo tra un exodo a
radio frequenza del tipo 1R5 e un pentodo amplificatore di MF. del tipo 1T4, oppure
tra una 65A7 ¢ una 65K7. Specialmente indicato per apparecchi di dimensiani piceole e
normali, nei quali interessi un alto fattore di sensibilitá e selettivita.
N, 724 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA, 467 kHz.
2° Stadio. Da usarsi con valvela a bassa mutua conduttanza, per esempio, un pentodo
14 e un diado pentode 185, eppure tra una 6SK7 e una 6507.
CURVE DI RESPONSO
TRASFORHATORI ME
“NT
TRASFORMATOR MF
LATIVA db
E
Risuitante
Risujtante 722
N. «№22 HTES
ATTERUAZIGNE RELATIVA db
ATTENUAZIGRE E
-5
477]
La frequenza puó essere variala da 465 a ve
7 . r FR
470 kHz. L'accordo si elflettua a mezzo spo- nou me ne FELL TERE
stamento del nuclel accessibil: atiraverso ap-
positi fori sul lato del trasiormatore,
Qui a fianzo lo sehema di impiego e la nu-
merazione degli altacchi
Per | quadagni ottenibili si veda a pag. 34.
36
TRASFORMATORI A MEDIA FREQUENZA SERIE 670
o Accordati a 467 kHz
foratura telalo
Aon -
NUMERI DI CATALOGO Dati di ingombro e foratura dello
chassis, JI peso di un trasforme-
N. 671 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA. tore & di gr. 17.5.
11 -»
1% Stadio. Tra una valvola convertitrice ed una valvola amplificatrice.
N. 672 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA.
2% Stadio. Tra una valvola amplificatrice ed un doppio diodo per la rivelazione ed il con-
trollo automatico di amplificazione.
CURVE DI RE.PUNSO
k 671
a
CONVERTITRICE 45" AMPLIE ME
TRASFORMATOR: ME
W.671- N. 672
FET
Sopra. Esempio tipico di impiego delle
$ Medie Frequenze 871 e 672 in unione alla
> valveola convertitrice, alla valvola amplifica-
E trice di MF. ed al diodo rivelatore e CAY.
a Per i guadagni ottenibili si veda a pag. 34.
x Risultante
~ N.671 N.672
E
=
x
had
+
x
= Кс 10
Vedula interna di un trasiormatore di
Media Frequenza della Serie B70.
La curva di responso del modeilo 671, La corrispondenza della numerazione
quella del modello 872 nonché la curva delle linguette & visibile sullo schema
risultante dalle due. di impiego soprariportato.
37
TRASFORMATORI A MEDIA FREQUENZA SERIE 2701
PER RICEVITORI A MODULAZIONE DI FREQUENZA
Accordati « 10.7 MHz
p31
| — i
=} — Y Foratura
Chassis
ю
oO
{=
Dati di ingombre € foratura telgio.
Peso gr, 30,
NUMERI DI CATALOGO
N. 2701 - THASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA, 10,7 MHz.
Per modulazione di frequenza, per stadi limitatori e amplificatori.
Larghezza di banda: 200 kHz. Da impiegarsi tra una convertitrice tipo 6BE6, 12AT7,
oppure un'amplificatrice limitatrice tipo 6BA6, 6AU6 e un'altra amplificatrice 6BÂ6-
6AUG,
N. 2702 - TRASFORMATORE A MEDIA FREQUENZA. 10,7 MHz.
Per rivelatore a rapperto (Ratio Detector),
Distanza tra le punte: 400 kHz. Da impiegarsi tra un pentode del tipo 6ALIA, ABA6 (ры
ina) e un rivelatore a rapporto con valvole 6AL5S a 6T8.
CURVE DI SELETTIVITA
TRASFORMATORE MÉ 4 274
TRASH IRMATORE EN
MD +A мя
Rlspoala rátadiva
"e Ke
Curva di responso del trasformatore Curva di responso del trasformatore
di MLF. n. 2701, n. 2702 (rivelatore a rapporis).
"o AMPLIF AF
Esempio di impiego dei
tresformatori a MF. 2701
е 2/02 in un circuito per
ricevitore a M.d.F. (il par-
licolare si rilerisce ai col-
legamenti dei trasforma-
tori con le rispettive val-
voie).
30
A Me ede te ps re names mama de ns em ae et
SCALE DI SINTONIA
LA GELOSO, fedele al principio di non trascurare nessun particolare, presenta una serie di scale
di sintonia dove ad una parte meccanica particolarmente curata, € accoppiata una parte estetica
veramente gradevole e tale da dare allapparecchio finito un aspetio corrispondente alle sue doti
eletiriche,
li quadrante di cristallo illuminate per trasparemza e rifrazione, porta impressi a colori pure tra-
sparenti i nomi delle stazioni e le varie gamme del gruppo A.F, cui e destinato. Dietro ad esso
scorre lago indicatore colorato in rosso, di maniera che la lettura della sua posizione resta faci-
lata al massimo.
Queste nuove scale sono dotate dí comando a funicelle multiple che conferisce loro una manovre
morbidissima ed asselutamente priva di slittamenti e di giochi. Questo speciale comando, oltre a
consentire limpiego per ogni specifica funzione del tipo di funicella adatto sia per Hessibilitd come
per resistenza all’usura, consente una piu facile sostituzione dei singoli tratti nel caso in cul, dopo
anni di lavoro, questi possano logorarsi. II rapporto di demoltiplica tra il comando esterno ed il
perno del variabile, 6 tenuto ad un valore tale da consentire una facile sintonia tanto sulle onde
corte che sulle ende medie,
Serie 1635/90. - E stata costruita con le indica-
zion: in m. e in MHz per l'impiego in sintonizza-
tori a M.d.F. II cristallo € forato per il passaggio
dei perni-comando del volume e della sintonia.
-—— 550 ————--
— 4B te | ee
pom
o aia aa 238-- -
В
Hans fé crea
Pete“ ————— TA te mee GER a A
Dimensioni di ingombro delle scale Serie 1635-86.
Serie 1621-1622. - Questa serie € curatterizeata da
un ampio quadrante di cristailo, la cui parte vi-
sibile misura 308 X 146 mm., con impressi i no-
mi delle varie emittenti, Il sistema di demolti-
plica con volanc, permette una facile sintonia
consentendo spostamenti tanto rapidi quanto mi-
crometrici.
Questa serie viene costruita in due differenti mo-
delli, con e senza dispositivo di supporto per oc-
chio elettrico.
39
?
сел wh ЧН НЫ A EAE bed Bek A AA
_— — == ==
L Finestra nel тебе
= — эт
&
|
|
}
i
1
1
1
}
!
1
|
}
i
1
I
4
tis EE AE EE Ml ph se dm ный Well MA AA
al
>
pl] 165
182
Tom TE AE WP WE LEA SP ECS PO
ad
T7 À.
Chassis / °
A
Seatola volanog =~
Dimensioni di ingombro delle scale serie 1621 - 1623.
Serie 1530. - Questa serie pur avendo un cristallo della stessa lunghezza di quello del medell
precedenti, e di altezza
Rispetio alla serie 1621 e di costruzione piu semplice ed economica; € munita di due sole lampa-
dine; i[ comando a demoltiplica € semplice, senza volano, E” particolarmente indicata per ricevi-
tori economici a due o tre onde, quantunque possa adattarsi anche per quattro onde. E' munita di
dispositivo indicatore di gamma e sprovvista di supporto per indicatore elettronico di sintonia.
inferiore. La parte visibile misura infatti 308 X 106 mm.
345 = 36 === 21
|
DT 1 — TE
— i | | =
NTS
TT PE TT
j à
Î й 1
| b E Pe
| Ë CE: €
. Finestra nel mobile !
| и i
1 f
1 i
£ 1 к 1 4 +
37-—
ma mn a ma q AAA e o e e e on] ! 37
ET
Dimensioni di ingombro delie scale serie 1630.
r (SCALE N°= 1625344 и
| - (SCALE N9=1625)-332 -
| T (SCALE №+ 1621-1622 -1630)-324 | |
de SCALE N°: 1621-1622 -1630}- 312 = 11 à
€ TS +
RS a FIA
vin /8 ie
ch ! 2,1 с
ыы wm EAS
E ' LA
Ingombri in profonditä delle scale delle diverse serie.
ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO
Per il montaggio della scala di sintonía si procede come segue: si introduce per prima cosa la pu-
leggia sullasse del variabile con il mozzo rivoito daila parte del veriabile: quindi si tende la cor-
diceila tessile tra il perno per il comando di sintonia (sul quale si avvelge per due giri e mezzo)
& ia gola anteriore della puleggia. Se manovrando ¡Í perno di sintonia ¡Í variabile comple comple.
tamente il suo giro di rotazione, si fissi definitivamente la puleggia al perno del variabile strin.
gendo le viti di bloccaggio disposte sul mozzo.
Poi si proceda al fissaggio della scala sul telaio,
Per quanto concerne il collegamento tra variabile e indice si ruoti innanzitutto fino a completa
chiusura il variabile e si porti lindice in fondo scala, Si leght poi la cordina ad un capo della
molla e si infili "altro capo nella molla stessa nell'apposito gancio che si troverá a sinistra, guar-
dando dal dietro, rispetto all’asse ver-
ticale del variabile,
Alloggiare la cordina nella scanalatura
interna della puleggia del variabile e
avvolgerla poi sulla carrucola della
scala in senso sinistrorso, guardandela
dal dietre, fino a contare 9 girl. Pas-
sarla attraverso il foro che si trova al
centro della carrucola della scala e
continuare nello stesso senso 2 giri.
Poi, fácendo attenzione a tenere sem-
pre tesa la funicella, ruotare il va-
riabile fino ad aprirlo interamente aiu-
tandosi con la manopola del comando
di sintonia. |
Agranciare quindi lestremo della fu-
nicella alla molla sulla carrucola dove
¢ agganciato Paltro estremo e lenta.
mente tirare fino 4 carirare comple-
tamente la molla, facendo sempre at-
tenzione che la funicella non abban-
doni la scanalatura e che non si acca.
valline le spire awolte sulla carr
cola della scala.
Legare la funicella in questo punto di
unione indi fissare le due estremitá con
una piccola saldatura.
A montagrio effettuato, ed in qualun-
Schema indicativo per il montaggio della funiceila ue momento della rotazione del va-
nelle scale serie 1821-1822-1830. riabile, sul rocchetto della carrucola
{della scala) si devono sempre trovare
circa 6 giri di cordina.
NUMERI DI CATALOGO
М. 162] - Scala ad ampio quadrante di cristallo sprovvista di attacco per indicatore elet-
trico di sintonic e provvista di indicatore di gamma. Va usata in unione ai gruppi AF. co-
mandati dal fronte a mezzo di normale bottone. Peso con imballo gr. 1550.
N. 1622 - Scala ad .ampic quadrante come la precedente. Munita di attacco per indicatore
eletirico di sintonia e di indicatore di gamma, Peso con imballo gr. 1550.
N. 1630 - Scala con quadrante di cristallo & comemdo a demoitiplice normale. E° sprovvista
di attacco per indicatore elettrico di sintonía ¢ muniia di indicatore di gamma, Pesa con
imballe gr. 920.
Serie 1635/90 -. Scula con quadrante di cristallo e comando a demoltiplica normale. Per
sintonizzator; a M.A.T. Peso con imballo gr. 550.
PER La SUELTA DER CRISTALLI ADATTI AB QGNI TIPO, 31 CONSULT] LA TARELLA A PAGINA 42.
41
| CRISTALLI PER SCALE - SERIE 1621 - 1622 - 1630
| PER SCATOLE DI MONTAGGIO
PER GRUPPO AF. Senza occhis Con occhis
Zong di implego
N. Catal. Р el. el.
9621 | ltalia 1622/142
: : Egitto ; 1622/143
; 2622 Int. Europa 1622/14
{rumme d'onda
!
19: 19:
40; 50;
25; 31;
180 — 580
10+16; 15+25
24:40; 39:65
_ 2907580; 70072000
; Int. Europa
|
|
1625/31
1695/132
1625/135
16257137
1625/1838
1625 В/139
1625/140
1625/147
1625/148
| Ttalia |
| Argent. Uruguay |
: Sud Africa BEE :
| Messico
: Centro America
- Indonesia
- Colombia
: Venezuela
10-325
39-65
190 + 580
16+ 16;
24 +40;
64-190:
22-40
67-190 —
700-2000 |
12,523;
38-70;
190 + 580:
2603 - Olanda 1623/1384
; Italia
. Int. Europa
” Brasile
: Argentina
Egitto
_ Messico :
- Venezuela |
1621/102 1622/106
1622/109
12,5 +21 | 1622/122
21-35 |
+ 34-+54 o]
$ 190-586 |
1961 F.
1622/128
1622/136
_1622/146
52+100; 100-580 190% Int Buvopa 162M116 | AGUS
15+28; 28+52 “Int. Europa | 1622/103
1965 F.
— ! |
190-580 : | 1969 F.
| 70028000 || 1621/104
- Vicino Oriente 1622/120
13-24:
45-140:
24-45
190 +580
1988
16+53;
185 + 580;
93 + 185
700 +2000
1989 | Int. Europa
: India
: Colombia
1621;121
1622/127
16227118
15+ 28
28-59
190-580
|
1975/78 Е.
| Italia
| Brasile
16-53;
190 +580
700 +2000
16-29
29-53
190-580
| 165+52; 1802580
700 +2000
ß 1977/79 E. | Int. Europa
13-24;
1
| Italia
И 1991/92 | Argentina
: Messico
1630/25
1630/26
1622/119
1630/29
1994
750+
190-580
=2000
13527: 36-83 eme
1 90 = 5 80 mmr mmm ma pa eee mea 2647
2647
1993 | Int. Europa
| Вай Africa
8
Heitto
1631/28
1630/31
1630/38
1630/30
1631132
Int. Europa
1630/39
16+
190 —
53
580
| 1971 F
1995
| 1996
Italia
Messico
1630/27
1630/37
62
IMPEDENZE PER ALTA FREQUENZA
—
Е +
LH A J
pr UE
N. 815 e 816 di Cat.
La serie delle impedenze per alta frequenza comprende qualtro tipi
diversi previsti per tutte le applicazioni su radioricevitori, in parti
colare per circuiti di arresto, di disaccoppiamento, ecc, Il conduttore
usato negli avvelsimenti e un fila ricoperto in seta ed avrelto a nido
Jape con una distribuzione delle spire eflettuata in modo da ridurre
al minimo la capacitd propria delle hobine,
le perdie di queste Iinduttanze sono ridottisnime. non sole per i st
stema di ayvwolgimento. ma anche per Tuso di supporti in ceramica
«periale per alta frequenza. Inoltre le hobine somo impregnate nel
vusto con sostanze Isclanti anigroscopiche che prevengono corresian:
r irrobustiscono al tempo stesso gli avvolgimentt.
Nella tabella sono riportati i valori di induttanza, di resistenza alla
vorrente continua © la massima correnie in mA. del dicersi tipi co-
straûti. Inolire e indieata la capacita distribirita dí ogni impedenza.
A tal proposito si tenga pero presente che in pratica, alla capacitá
propria delle hobine, si deve agginagere la capacita del circuitt nel
qualí Pimpedenza € inserita.
Il cosidetto lato caldo detVimpedenza corrisponde allinizio delPav-
volgimento {capo interno), Questo punto € contrassegnato in rosso,
li terminale relativo sí connette, per esempio, alla placca, se Timpe-
denza viene inserita in un cireuito anodico, ed alla griglia se l'impe-
denza é inserta nel ciréuito di griglia.
L'estrema leggerezza delle bohine ha péermesso di adottare per il col-
legamento dei fli nudi lortemente ancorati alle estremita del baston-
cini di supporto. I montaggio. oltre a riuscire oltremodo facile e
spedito, puo essere effettuato, saldando direttamente i terminali fra i
due punti interessati del circuito, in qualunque parte interna degli
apparecchi.
Le impedenze sono suddivise. come appare nella tabellina di cui sotto.
a seconda del particolare impiero cui si prestane.
NUMER! DI CATALOGO E DATI ELÉTTRICI
Corr. : Cap. нев. ym i
¡PS TP Peso | NOTE
;
33} : gr. Баре?
“Num. di Hod] Resist] :
: i ! GTEX. | рог.
Pentaloge | mH. : hay: à | В: 3
` ; ; mA, pad.
i
- 1
mee lei иена фо PE
i 1 ¢ 5 i
i в !
555 0,1: 5250 1/24 7,8
556 1301100 124 9 26 Applicazioni
557 83: 60: 70,1,1 24 12 3,5 diverse.
— 558 | 10 1240: 40113180715 60
— 559 | 30 : 440: 30 1,6 30 18,5 8,6
- en + pe . hs + - pee ere | à À
17572 | 8,5 40 |160 0,35130 117.5|10,0 "CG SIOTR
| . , 200 — 16 4 | 0,6 Per frequenze |
| : Po molto elevate
0,5 5007 -— 16; 4 06, (FM-TV) |
43
SUPPORTI ANTIMICROFONICI PER COND. VARIAB.
Per fissare i variabili al telaio sono stati previsti dei supporti antimicrofonici. Si tratta di speciali
sostegni in gomma che vengono fissati alle pareti laterali del variabile o della squadretta, introdu-
cendoli in fori appositamente praticati. Una speciale strozzatura del gommino evita che questo
possa sfilarsi o comunque muoversi {vedi figura sette).
N. 1349 - Busting completa
di squeadretta antimicrof.
con due gommini di so-
spensione e due viii di
fissaggio da 18x35 per
variabili serie 780-790.
N. 1350 - Bustina completa
di squadretta, viti, gom-
mini, per condensatori va-
riabili serie 760-770.
N. 1352 - Рег i conden-
satori variabili della se-
vie 2770.
CAVI PER ALTA FREQUENTZA
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
N. 370 N. 373
(piattina) (coassials)
Impedenza caratteristica . . 300 72 0hm
Capacita pF per metro . . . 14 62 pF
Tensione di esercizio e — 3000 Y
Sono i cavi tipici di impedenza caratteristica Fattore di velocita . . . . 6,82 0,66
paria 720hm e 300 ohm. Carico permesso, a 30 MHz. 1 1,8 kW
L'isolante impiegato € il politene {polietitenel Attenuaz. p. 100m. a 160 MHz 38 8,5 db
che presenta perdite dielettriche bassissime; Attenuaz, p. 100m. a 40 MHz 24 53 dB
questa dote € di estrema importanza nell’im- Attenuaz. p. 100 m. a 10 MHz 1,2 2,7 dB
piego alle freguenze piu elevate. Áttenuaz. p. 100 m. a 1 MHz 038 0,9 dB
Nel campo della trasmissione sia dilettanti- Diametro condutiore interno 7X0,30 1,0 mm.
stica che commerciale, in quella della Modu- Diametro esterno dell’isolante — -— 5,8 mm.
lazione di Frequenza e in quello della Televi- Diametro su calza schermante — 6,0 mm.
sione "uso di cavi di questo genere € indi- Diametro max, esterno . . . —— 8.6 mm.
spensabile: in particolare. nei collegamentt Dimensioni esterne . . . . 10X18 —
eon 1 sistemi daereo. Peso in gr. per metro . . . 20 100 gr.
PRESA ED INNESTO PER CAVO COASSIALE A. F.
E r
о
М a
02”
N. 9/9055 N. 9/9054 Dati di ingombro della presa 9/9055.
N. 9/9055 - Presa per cavi coassiali. Robusta presa da pannello, presentante perdite mi-
nime рег YA,T. ed eccellenti caratteristiche meccaniche per la sicurezza del contatti. Viene
usata in unione allinnesto N. 9,2054. Peso gr. 13.
N. 9/9054 - Innesto per cavo coassiale, particolarmente robusto e sicuro. Perdite ridottis-
sime. Deve essere usato con la presa a fianco indicata, Peso: gr. 30. Presa ed innesto sono
normalmente adoperati cal cavo N. 373
8
PRODOTTI per BASSA FREQUENZA
TED Да
rue
ALTOPARLANTI - TROMBE - MICROFONI - PICK-UP - COM-
PLESSI FONOGRAFICI - TRASFORMATORI - POTENZIOMETRI
- ACCESSORI - CONDUTTORI ED ATTACCHI
La quality di riproduzione — fattore che acquista oggigiorno una sempre più
grande importanza tanto nel riguardi dei riçevilori radio che degli impianti di
riproduzione ed amplificazione — & una esigenza tecnica che impone l'impiego
di parti e componenti con caratteristiche esatiamente calcolate, strettamente
rispondenti «lle richisate elettricha, poco, e «a volte nulla, concedenti all'econo-
mice o meglio al risparmio di mezzi e materiali, All'esigenza di qualitá si accom-
pugnea pol, frequentemente la domanda di potenza, di adeguato contralio, com-
pensazione, correzione di frequenze ecc. cosi che il tecnico si trova nella neces-
sita di poter contare su molteplici parti dalle coratteristiche più diverse. dal ren-
dimento sicuro e dal vin flessibile adattamento.
La Geloso in questo particolare campo gode di un'affermazione ventennale che
la pone in una posizione di privilegio; tale posizions $ garanzia che gualsiasi
innovazione trova la pratica applicazione con quella sicurezza di riuscita che
pud derivare solo da intense e ben condotte ricerche volte alla realizzazione più
adatta. non per l'applicazione sperimentale, ma per la creazione di un prodotito
a sicuro carattere commerciale. Parti facilmente | correntemente ulilizzabil
contemporuneamente rispondenti a tuiti i dovuti requisiti tecnici, accessori pra-
tici e a volte indispensabili, complessi completi, e model; numeros: pur dello
stesso articolo, rendono possibile la costruzione di amplificator:, impianti, ricevi-
tori che per quanto riguarda potenza, qualitá e fedeltá sonora presentino senza
difficoité le coralleristiche e le doli che 1 progettista ha valuto conferire.
I complessi montali non sono elencati nelle pagine che seguono che sono invece .
riservate a tuiti 1 componenti, dalla completa serie di altoparlanti & trombe. con
le quali tuiti i problemi di installdzione sonora possono essere risolii, ai microfomi
piezoslettrici ed a nastro. agli accessori spesso di utilité proziosa. ai trasiorme-
tori dalle diverse dimensioni e applicazioni, Il lettore troverd elencall a proposito
di guesit ullimi, i tipi per modulazions nell'apposita sezione dedicata alla Trasmis-
stone e Ricezione O, E. mentre la apparecchiature di BF. montate, come detto
sopra, sono presentate anch'esse, piú avanti, in altra sezione del Catalogo,
MATERIALE DE ALUTA A
“чей
AOSTA a MY
ALTOPARLANTI e TROMBE
La lunga esperienza della GELOSO nella costruzione degli altoparlantt elettro e magnetodinamici,
la sua imponente attrezzalura di laboratorio per le ricerche acustiche, la completa preparazione dei
suoi tecnici e della maestranza in questo campo ed infine le perfette apparecchiature di controlle
di produzione, sono le sicure garanzie della perlezione del prodotto.
Sia per gli altoparlanti magnetodinamici che per quelli elettrodinamici quanto per le trombe espo-
nenziali sono impiegati ¡ migliori materiali reperibili: prove metodiche sul materiale greggio in
entrata garantiscono la costanza delle caratteristiche.
ALTOPARLANTI MAGNETODINAMICI
I magneti impiegati in tutti gli altoparlanti di questo tipo sono esclusivamente della lega michel.
cobalto a struttura orientata CÁlmico Y). H lora razionale impiego in cireuiti magnetici ben pro-
gettati e costruiti, permette il massimo sfruttamento delle loro caratieristiche, con conseguentr
intenso campo magnetico nel traferro, condizione questa essenziale per la massima eficienza del-
Paltoparlante e per una riproduzione fedele su tutta la gamma delle frequenze acustiche che inte.
ressano nella riproduzione dei suoni e della parola.
Gli altoparlanti magnetodinamici sono specialmente romodi nell'impiego in impianti sonori dove
I’assenza della linea di eccitazione, necessaria per gli altoparlanti elettrodinamici, rende pit sem-
plice e meno costoso l'impianto. Nelle pagine che seguono sono deseritti tutti 1 vari tipi di alto-
parlanti magnetodinamici costruiti dalla nostra casa е normalmente tenuti a magazzino; sono pure
date le principali caratteristiche mecraniche ed indicati per ognuno di essi eli impiezrhi per cui
sono particolarmente adatti.
ALTOPARLANTI ELETTRODINAMICI
In particolari casi, nonostante il criterio oramai quasi universale aduttato dell'adozione di altopar-
lanti magnetodinamici, si rende necessario disporre aucora di altoparlanti con eccitazione di
campo ottenuta a mezzo di bobina percorsa da corrente continua (elettrodinamici). Tale & il case.
ad esempio, di sostituzioni o di impieghi, anche in sede di progetto. ove si debba neressariamente
provvedere ad una caduta di tensione continua di alimentazione per cui risuita oppertuno € van-
taggioso usare, in luogo di una resistenza. la bobina di eccitazione. Considerando il risparmio
rappresentato dalleliminazione della abituale impedenza filtro, puo essere pertanto, sempre in
dati casi, conveniente la scelta del tipo elettrodinamico.
Questi nostri altoparlanti elettrodinamici presentano ovviamente le stesse qualita dei modelli ma-
gnetodinamici ed a loro corrispondono a paritá di dimensioni del cono. TI valore resistivo dellav.
volgimento di campo € stato scelto tenendo conto dei fattori (tensione e corrente) abitualmente
ricorrenti si da raggiungere la giusta densità di flusso senza surriscaldare Pavvolgimento. Essi seno
contraddistinti dalle lettere ED precedenti un numero che, come in tutti i nostri alteparlanti, indica
il diametro del cono in millimetri — Esempio: ED 160 - ED 200. Tenuto conto der casi in cui pue
essere richiesto Mimpiero si € giudicato corrispondente alla richiesta basare la produzione su due
soli tipi per quanto riguarda le dimensioni del cono e precisamente su quelli sopra citati. Natural
mente per richieste di un certo quantitative la nostra Secietá puó fornire. nel tipo elettrodinamico.
qualsiasi suo altoparlante ora costruito nella serie dei magnetodinamiei.
TROMBE ESPONENZIALI
Prima in Italia ad iniziare la costruzione di trombe per gli impianti di diffusione sonora, ¡a СЁ.
LOSO ha sempre curato ed aggiornato questo articolo offrendo cosi la possibilitä di scelta oltre che
sui tipi pil moderni e tecnicamente perfetti. sui madelli pit: adatti ai particolari impieghi. Quando si
rende necessario assicurare la percezione sonora entro vasti settori come nei casi di installazioni
allaperto (Palestre, stazioni ferroviarie, velodromi, stadi ecc.) Vimpiego delle trombe & indispensa-
bile; il tecnico giudichera allora, caso per caso, se sia più opportune ricorrere all'impiego di poche
unitá di elevata potenza o di più unita di potenza inferiore. Le trombe si rivelano preziose anche
negli impianti mobili ove 1 moderni tipi esponenziali invertiti consentano, rispetto ai tipi prece-
denti, una notevole riduzione di ingombro, maggiori «doti di maneggevolezza ecc.: in questi casi
qualsiasi problema puo essere risolto abbinando i nostri appositi amplificatori ad alimentazione
mista —— G 218 À e G 228 À — al diversi modelli di trombe adatte per potenza.
I} materiale scelto, impiegato nella costruzione sia della tromba vera e propria che. in particolare,
delle unita magnetodinamiche, le chiusure ermetiche, il disegno e le diverse dimensioni ricavate da
studio accurato, il rendimento notoriamente eceellente quantitativamente e qualitativamente, hann»
contribuito ad alfermare in maniera superba questo articolo sul mercato per cui oggi la quasi tota-
lità dei tecnici installatori risolve i suol preblemi di impiante eol minimo di preoccupazioni fidande
sull’esperienza € sulla garanzia della nostra Casa.
46
ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICO SP 100
L'altoparlanie SP 100
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Diametro estamo
Frequenza di risonanza
impedenza bobina mobile
Magnete
per una potenza media di 1,5 watt.
E' l'altoparlante pit piccolu costruito daila nostra Casa. Esso consente la
costruzione di ricevitori di ridette dimensioni. L'ingembro veramente limitato
ed il peso ridotto dell SP 100 fanno si che esso possa essere Tacilmente collo-
cate in uno spazio ristrette. su apparecchi portatili Unaccurata scelta del
tipo di membrana del cono, la cui sospensione -— a mezzo di centratore ester-
no, come ¡| cono, non & soggetta a deformazione — ha reso possibile un re-
sponso saddisfiacente su frequenze anche piuttosto basse, mentre i rendimenta,
dovuto allelevato flusso, {a si che anche una bassa potenza qual quella di
cui si dispone solitamente con ricevitori ridotti produca una pressions sonora
ottima e soddisfacente sia come Intensità che come qualitä, La struttura & tale
che una potenza di punta fino a 2-3 watt non reca distorsione ne influisce an-
cora sulia fedeltáa di riprodezione, L'elevato rendimento acustico € dovuto al
materiale del nucleo magnetico e cioè alla Jega « ALNICO Y >. Anche il dise-
gno delle parti, opportunamente studiato, contribuisce alla presenza della mas-
sima densita del flusso ne! traferro.
en. 196
190 Hz
3,% ohm
.« ALNICO Y »
Flusso tofale nelto nel traferro .
Induzione nel traferro .
Peso: con trasiormatore
Peso: senza trasformatore
15.000
9000
ar. 380
er. 230
Lufwn de preasiono suifaise à tm 75
+
--23 m. 292 =
522
Dimensioni di ingembro. I! fore da praticare
sul pannello à di 95 mra. di diametro.
= Е
чо * o Ям опала) 190 Hz
_ 8 Imprd,
= mobile 32.
Frengenta Hs.
Fréetuenzé HE.
La curva di risposta. La curva di risonanza.
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTI > MAGNETODINAMICI SP 100
N. Catalogo | Impedenes | енот | Era onnrai collegate à
‚SP 100/ST 3,2 ahm (senza) _ secondario di trasform. a impedenza 3,2 ohm
sp 100/3000 3000 ohm 100 T 3000 —pentodo ULA е SOL 6 ( E |
SP 100/2000 2000 ohm 100 T 2000 “ pentodo 50L6 (*) |
sp 100/500 | 500 ohm 100 T 500 linea a media impedenza 500 ohm -
A RICHIESTA VIENE FORNITO ANCHE CON VALORiI DIVERSI Di JMPEDENZA D'ENTRATA DEL TRASFORMATORE.
(1) 501,6 соп 220 V di placca e 110 ŸF aîls griglis achermo.
() 501,6 con 118 V di placea = 110 V alia griglia scherma,
h7
ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICO SP 125
per una potenza media di 2 watt.
Le dimenstoni ridotte, la resa elevata, la capacitá dí sopñortare una po-
tenza continua di lavoro di 2 Watt e punte fino a 4 Watt, fanno di questo
altopariante i} tipo ideale per ricevitori di piccole dimension: anche di
carattere economico, nonche per essere impiegato in impianti di amplifi-
cazione per la diflusivne di potenze limitate a 2 Watt.
IT nucleos magnetico in <ALNICO Y >, ahbondantemente dimensionato
permette dí ottenere una elevatissima densitá dí flusso nel traferro, НП cono
e stato realizzato 18 modo che la carva di risposta e praticamente uni-
forme 0 tutta la gamma,
H sistema di centratura esterna, solidale col complesso bobina mobile
cone, permette spostamenti ceassiali senza per questo che si verifichi il
minimo sposiamento laterale. Ne deriva rome conseguenza una perletta
tedeltá acustica anche alle frequenze piñ hasse,
L'altoparianie SP 125
o BAD aa = --
Fr
en
od
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Diametro esterno m. 127
Freguenza di risonanza 160 Hz |
Impedenza bobina mobile 3,2 ohm
Magnete | ‚« ALNICO V » |
Flusso totale metio nel traferro . 20.500
Induzione nei traferro . 9200
Peso: compresa imballo e trasform. gr. 570
Peso: senza trasí. ma con imballo 350 |
~ su #137 od
Eimensioni di ingombro, Fore da prati-
carsi nel panneilo mm. 108,
Curve de ass ions SUL
+
Sraia th jt
E
Fradueazra "ix
La curva di risposta.
imped bobina
mobile 324
impadenta in Ohm
Fréquthrs Hz
La curva di risonanza.
NUMER DI CATALOGO ALTOPARLANTI MAGNETODINAMICI SP tas
Impedenca ei
Nomero di caialogo
entrain
i
i
i
i
SP 1255T
—sPiZ5/10000
| SP 125/7000
_SPies/so0 |!
SP 125/3000 |
SP 125-2000
BP 1 25/ 250-500
3,2 ohm
1 50 ohm
dl Arda bm Um A
5000 ohm
| ‚ 35000 ahi
В 250. 500 ohm
à RICHIESTA VIENE
E
(*)
48
TON Yohm |
2500 ohm |
Traslurmatore
нае
(senza)
169 Y 10. 000
169% 7000
160 5000
160% san
60°F 2000
160 T 250-500
tipo » Da nsorsi rolicgato a
‚ AA e rn ATT AE e |
see vondario di trasfarmatore a im-
pe denza 3.2 olum
“pentodo ELA, 3V4
pentodi EL3, EBLI, EL41
tetrado a fuscio OYO, 6AQS |
pentodo ULAI e 5006 (1) —
pentodo 5016 © J
linea a media imped. 250. 500 ohm
FORNITE ANCHE CON VALORI DIVERS! DIMPEDENZA DENTRATA DEL
50LS can 290 V di pneca e 110 Y ala erizila scherma,
50L6 con 1109 Y di placca € 110 Y xlla grixlla scherma.
TRASFORMATORE.
ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICO SP 160
per una potenza media di 2 -- 3 watt,
Е’ Paltopariante ideale per ricevitori di medie dimensioni potendo
sopportare, senza apprezzabili distorsioni, potenze modulate medie di
23 Wart,
Leccitazione del campo $ ettenuta a mezzo di un mueleo magnetico di
« ALNICO Y », lega di nichel alluminio e cobalto a struttura orientata.
UI cono, € di tessuto ottenuto con una speciale miscela di cellulosa,
immune da deformazioni anche setto l'azione di notevoli mutamenti
termici ed igroscopici,
{1 sistema di centratura esterna, solidale col complesso cono-bobina
mobile, © tale da consentire spostamenti coassiali senza if minimo spo-
stamento latergle, a tutte vantaggio della qualita della riproduzione.
L'altopariante SP 160.
=. 9 161 _—_—] rem FÜ
DATI TECNICI RIASSUNTIVI |
Diametro estermo . . . , . . . . mm. lbl
Frétuenze di risonanza . . . . , 145 Hz
Impedenza bobina mobile . . . . 320hm |
Magnets 202224 2 1 14 ALNICO Vo» |
Flugso totale netio nel traferro. . . 30.000
Induzione nel traferro . . . . 9300
Peso: con trastormatore e imballo , gr. 800
Peso: senza trast, ma con imballo gr. 880 La. оные асе ее
Dimensioni di ingombro. Foro da prot.
carsi nel pannelle diam. mm. 135.
Curva di aia à cm TO
+
Risonants 145
£
8. :
e E
ol
mA del
* =
4 y Im#4 d. bobins
a mobite 17
€
Frequante HE. Freguenza ME
La curva di risposta. La curva di risonanza,
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTI MAGNETODINAMICI SP 160
Nemero dí entalogo peto di montato pe Da usarsi rollegato y |
SP 160/ST 3,2 ohm {senza} secondario di trasformatore d'uscita |
| impedenza 3,2 ohm |
SP 160/10000 10.000 ohm | 160 T 10.000 pentodo EL42, 3V4 !
“ SP160/7000 7600 ohm | 160 T 7000 pentodi EL3, EBLI, ELai |
SP 160/5000 : 5000 chi | 160 T 5000 tetrode a fascio 6V6, GAQS |
— SP 160/3000 © 30000hm | 166773000 °— pentodo UL41 e 50L6 (5 |
ВР 160/2000 — Z000ohn 160 T 2000 pentodo SOLS ©) |
SP 150/250-500 230-500 ohm | 160 T 250-5060 linea a media imped. 250-500 ohm |
dd PATA — TEE EU SENTE 0 een md AT a
(1) 30L6 con 220 V di plavea e 110 V alla grigila sehermo.
{fy 501,6 con 110 V dí placca e 110 Y atea gricita sthermo.
49
dr
A
ALTOPARLANTE ELETTRODINAMICO ED 160
per und potenza media di 2—3 watt.
Per soddisfare le stesse esigenze di potenza che si presentano per l'im-
piero dei nostri altoparlanti tipo SP 160 me per consentire, nello
stesso tempo, variantt nel circuito elettrico del ricevitore — varianti a
volte necessaríe per seddisfare determinati presupposti — € stato
creato il modello elettrodinamico ED 160 che, tranne che nel partico-
lare delleccitazione, corrisponde, in tutte Je altre caratteristiche al
modello de magnetodinamico sopra citato.
Leccitazione del campo & qui otlenuta a mezzo di apposita hobina
calcolata in modo da effrire la giusta densitá di flusso senza surriscal-
damento delPavvolgimento. 1] cono, come in tutti i nostri altoparlanti.
€ costituito da una speciale miiscela di céllulosa che lo rende esente
dalle deformazioni che sollecitazion: termiche ed igroscopiche po-
trebbero provocare.
L'altopariente ED 168. anche su questo altoparlante & apyplicato Il nostro sistema dí centra
tura esterna che consentendo i dovuti spostamenti coassiali del cono
rende impossibile uno spostamento laterale e ció
. . . : su $154 мет YY nn
con evidente vantargio nella garanzia di dura. | o
turo funzionamento. | =
Ё
DATI TECNICI RIASSUNTIVI |
Diametro esterno . . . . . . . mm. lB} y
Frequenza di risonanza . . . . . 145Hz |
impedenza bobina mebile . . . . 32Z0hm ‘
Bobina di eccitazione . . . . . . 190009 |!
Potenza nella bobina eccitaz. per rendimento
max. watt 3,54 4 \» | Ne)
Flusso tolale netto nel traferro . . . 30000 0 > , : В
Induzione nel traferro . . . . | | 9300 o
Peso: con trasformatore e imballo . gr. 830 © 151 FAD
Peso: senza trast, ma con imballo gr. 630 Dimensioni di ingombro. Foro da prati-
tarsi nel pannello diam. mm. 135.
urve di sullasse a cm JO
- -1 Risonanza Te НЫ
Scata in eb
рей. вова
mobile 1235
Imbedents in Dir
frequenia HE Frequéehte tx,
La curva di risposta. La curva di risonanzo,
NUMERI Di CATALOGQO ALTOPARLANTI ELETTRODINAMICI ED 169
Po . : Impedenza «i | Trusformatore .
| Numero di catalogo entrata montste tipo Da usarai collegaro a
ED 16¢/8T 3,2 ohm | (senza) | PAI . trasformatore Juscita
ED 150/10000 . 10.000 ohm | 160 T 10.000 pentodo EL42, 3V4
ED 160/7000 | 7000 ohm | 160 1 7000 - pentodi 1.3, EBL1, EL41
¡ ED 169/5000 | 5000 ohm | 166 T 5000 tetrodo a fascio 6V6, 6AQS
ED 180/3000 3000 ohm | 160 T 3000 | pentodo UIAI е 5006 Y
;_ED 160/2000 , 2000 ohm | 160 T 2000 pentodo 50L6 1% |
ED 160/250-500 ; 250-500.0hm | 160 7 250-500 | Tinea a media imped. 250-500 ohm
A RICHIESTA VIENE FORNUIO ANCHE CON VALORD DIVERST DIMPEDENZA DD ENTRATA DEL TRASFORMATORE.
0} 50L6 con 228 Y di placca e 110 V alla erigida scohermo.
() S0LE con 110 Y di placca e 119 Y alla griglia sobermo. ;
50
Eee TT DEI Po Ma ea 5e PLL MR A A Poe me ee ea Ae a ra 0
ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICO SP 200
per una potenza media di 3 4 watt,
р
Mate le sue caratteristiche ¿di resa e di fedelta trova ottimo impiego
in ricevitort В medie dimensioni, dove sia richiesta una elevate fe
delta sia del pariate che della musica.
E” pure Valtoparlante ideale per implanti dí diffusione sonora in am-
hienti anche di una certa vastita € rumorosi (gulé scolastiche, chiese,
uffici, stabilimenti, ecc).
PuG sopportare una potenza media di 3-1 Watt con punte fino a
8-9 Watt senza distorsioni ehe danneggino la fedeltá della riproduzione,
H nucleo magnetico € В < ALNICO Y > Ja ben nota lega che assictira
la massima densita de flusso nel traferro anche grazie allo speciale e
studiato disceno delle varie parti.
| L’altonarlante SP 200. H tralerro € protetto da infiltrazioni di corpt estranei.
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Diametro esterno . . . . . . . . mm. 207
Frequenza di risonanza . . . . .. 105Hz |
Impedenza bobina mobile . . . . 32chm |
Magnete . . . . . . . .«ALHICO Vs» |
Flusso totale netto nel traferre . . . 37.000 |
' Induzione nel tralerro . . . . . . 10.500 :
Peso: con trasiormatore e imballo . gr. 1300 | - |
Peso: senza trasf. ma con imballo ar. 930 ers sen BEE e cn
Dimensioni di ingombro, Foro da prati-
care nel pannelle mm. 175.
4 Eurvæ gd: presiona Sail ASSET + sm 78 es
y pe x fhasnania 105
: :
> : mass mon
Freguehia Mp
Frequenté Mi
La curva di risposta, Le curva di risoncnza,
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTI MAGNETODINAMICI SP 200
Numero «i catalogo Impecena di 1 sontato tipo Da usarsi collegato a
SP 200/ST 3,2 ohm (senza) secondario di trasformatore d'uscita
impedenza 3.2 ohm
SP 200/10000 19.600 ohm 200 T 10.000 pentodo EL42, 3V4
SP 200/7005 7000 chia | 200 T 7000 ; pentodi EL3, EBLI, ELA]
SP 200/5009 5000 ohm | 200 T 5000 | tetrodo a Jascio 6V6, GAQ5 -
SP 2909/2500 2500 ohn | 200 °F 2500 : fetrode a fascio 591,6
SP 200/250-500 250-500 ohn | 200 1 250-500 | linea a media imped, 250-500 olm
A HICHIESTA VIENNE FORNITO ANCHE COX VALOH! DIVEREL[ D'IMPEDENZA 1D ENTHATA DEL TRASFORSIATORE,
51
;
am rt er ae, depa et
en
ALTOPARLANTE ELETTRODINAMICO ED 200
per una potenza media di 3--4 watt.
le necessita che possono portare alla richiesta «di un attoparlante elet-
trodinamico possono essere soddisfatte, oltre che col tipo ED 160. an.
che col presente modello dotato di un cono di diametro masiore e
conseguentemente di una riproduzione a resa un po” pit elevata verso
le frequenze basse nonche della capacita «li tollerare una patenza
magriore,
Per le earaîteristiche generali questo modelle corrisponde al magneto.
dinamice 5P 200, variando solamente nel particolare dalleccitazione
ottenula qui con lapposita Lobina del valore resistivo di 1000 ohm.
Tenendo calcolo del consumo medio del ricevitori questo valore risuita
essere li piu indicato per raggiungere la potenza di eccitazione, potenza
che deve essere attorno ai 3.5 -:- 4 watt.
si Il trasformatore dí adatiamento alla bobina mobile puó essere montato
L'altoparlante Ef 200. sullaltoparlante stesso, come avviene per tutti | nostri altoparlanti:
esso puó essere seelto con valore primario adatto al particolare tipo
di valvola impiegato. Fa tabella in calee illustra i valori d’impedenza in relazione ai tipi di val
vola finale. - Olire alle notevoli dimensioni del cono gia citate € da considerare il tipo di membrana
ed il materiale che la compone: questi fattori hanno nna notevole importanza sulPottimo remii.
mento alle freqnenze che pue essere rilevato dalla curva di risposta sottoriportata. Pertanto questo
modelio € malito indicato — sempre che ¡[ circuito
richieda una eceitazione da ottenersi con hobina
di campo — per i ricevitori curati nel responso
di bassa frequenza e detati di mobile di dimen-
sioni non troppo ridotte,
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Diametro esterno . . . . . . . mm 202
Frequenza di risonanza . . . . , 105H:z
Impedenza bobina mobile . . . . 3,2 обта
Bobina di eccitazione . . . . . . 10006
Potenza nelia bobina eccilaz. per rendimenio
mex. о оный ЗБ НА :
Flusso totale netto nel traferro. . . 83700 7 —— CA LIE ee
Induzione nel traferro . . . . . 10.500
Peso: con trastormatore e imballo gr. 1330 Dimensioni di ingombro. Foro da prati-
Peso: senza trasí. ma con imballo gr. 960 care nel pannells mm. 175.
r
Crys de pressing spl’ asse à cm 70
POSTEOS Arsonenta 10%
$ É
= $
2 LA TI 3 3
3. 3 tmpéd bôbine —
€ mobile azn С.
Freguenza Hz, ' Frequenza Hi 8 5
La curva di risposta. La curve di risonanza.
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTI ELETTRODINAMICI ED 200
Numero di ratalogo impedenza Frasformatere — | De mvaraj collegaro e
di entrata montato tipo
ne secondario de trasformatore duscita
PD 200/57 3,2 ohm (senza) impedenza 3,2 ohm _
ED 200/10000 10.000 ohm | 2001 10.000 pentodo EL42, 3V4 |
ED 200/7000 7000 olim § 2060 T 7000 pentedi EL3, EBLE EL41
ED 200/5000 5000 ohm | 200 T 5000 _tetrodo a fascio 6V6. 6AQ5
ED 200/2500 2500 ohm 200 T 2500 tetrodo a fascio S0L6
ED 200/250-500 250-500 ohm | 200 Г 250-500 + línea a media imped. 250-500 ohm
A RICHIESTA VIENE FORNITO ANCHE CON YALOUNI DIVERSE D'IMPEDENZA DENTRATA DEL TRASFURSATORE.
52
ALTOPARLANTE .MAGNETODINAMICO SP 250
L'altopariante SP 254,
per una potenza media di 4 - 6 ай.
EE laltoparlante adatto per Vimpiego in ricevitori di medic e grandi
dimensioni € in radiogrammofoni ove sia richiesta una alta fedeltd di
riproduzione sia per [ toni alti che per quelli Базы, e nella stesso
tempo una rilevante polenza acustica. In Implanti di amplificarione
serve specialmente per ambient: di una сема dimensione.
Pui lavorare a potenze comprese tra i 4 e i 6 Watt con punte massime
de 9-10 Watt senza che la fedelta della riproduzione ne abbia a risen.
tire per distorsion,
I nucleo magnetico € in « ALNICO Y >, la lega a struttura erientala
che assicura la massima densitá di flusso nel traferro,
Questo altoparlante, come del resto tutti gli altri della serie, viene
fornito completo di trasformatore di uscita con impedenza primaria
adatta alle valvole normalmente usate in unione a questí tipi di alto-
parlanti, © con traslormatore di linea, o anche senza trasformatore,
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Diametro esterno .
Frequenza di risonanza .
impedenza bobina mobile .
Magnete
Flusso totale netto nel traferro .
Induzione nel traferro .
Peso: compreso imballo e trasform. gr. 1650
Peso: compreso imb. ma senza trasf. gr. 1250
Sauls ix oh
Curva at
Frequenza Hi
"
à
tlFasst 4 Cm TÚ
Lea curva di rísposta.
nm. 253
<< ALNICO V > |
85 Hz
5 chm
51.500 |
10.300
— —— Ue 756
$253
Dimensioni di ingombro. Fora da prati-
IMPLOENTA 18 ÚNM.
сете nel pannello mm. 240.
E
Кнеглный 55
ttpad bobina
mania En
Fregquenes Hi
Le curva dí risonanza.
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICI SP 250
Numero di catalogo
impedenza di
Trasformatóre
Da usara; eollegato à
entrate montato tipo
SP 250/ST 5 ohm (senza) secondario de trasformatore d'uscita
impedenza 5 ohm
SP 250/10000 PP 10.000 ohm 1250 T 10,000 PP | push-pull di 6V6 o 6AQ5
SP 250/10009 10.000 ohm | 250 T 10.000 pentodo EL4Z
SP 250/7000 7008 ohm | 256 T 7606 pentodi EL3, EBLI, Kl4l
SP 250/5000 5000 ohm | 250 T 5000 ‘teirodo a fascio 6V6, GAQ5
SP 250/2500 2500 оба | 250 T 2500 tétrodo a fascio 50L6
SP 250/250-500 230-500 ohm 250 FT 250-500 | linea 4 media imped. 250-500 ohm
A RICHIESTA VIENE FORNITO ANCHE CON VALORI DIVERSI DIMPEDENZA DENTRATA DEL TRASFORMATORE,
53
ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICO SP 300
per potenze di 6 — 8 wait.
Nella gamma degli altoparlanti.a magnete permanente il tipo SP 300
¢ quello pin particolarmente indicate per il montaggio sia in ricevitori
ad alta fedelta che in impianti di amplificazione dove la fedeltä del
parlato e della musica abbia un'importanza fondamentale.
Esso pue laverare ad una potenza media di 6-8 watt con punte fine
a 12-15 watt.
H magnete in < ALNICO V» a siruttura orientata, la forma delle
narti, la robustezza delPincastellatura contribuiscono a fare dí que-
sto altoparlante un prodotto di assoluta garanzia per gli impianti пе!
quali viene impiegato.
li cono € di specialc materiale dei celluiosa, non soggetto a deforma-
zioni di sorta. Questo altopariante viene fornito, a seconda delle ri-
chieste, senza trasformatore di linea, ed in tal caso va tenuto presents
che Fimpedenza della bobina mohile e di 5 ohm; oppure detato di
trasformatore con impedenza primaria adatta per i principali tipi di
valvole normalmente usahili con questo altoparlante. Infine viene an-
che fornito munito di normate trasformatore di linea.
L'altoparlante SP 306.
DATI TECNICI RIASSUNTIVI \
Diametro esterno . . . . . . . . mm. 300 Po —<
Frequenza di risonanza . . . . . . 70H:z | of Yo | Я
Impedenza bobina mob. . . . . . bohm ; i ’
Magnete aaa a. KÁLNICO Va 7 [| N
Flusso tot. netto nel traferro . , . . 51.500 |
Peso: con trasformatore e imballo gr. 2550
Peso: senza tralorm. ma con imballo gr. 2000 $u$ 28% = 425
Dimensioni di ingombro. Foro da prati-
care nel panñello mm. 255.
Curve di pressione sulfanse a cm 70
+
Risonanza 70 Hz,
É
- E
CE) с
= =
e £
a q
* $
no x imped bobina
E mobile So,
пчела № Freguenia HI
La curva di risposta. La curva di risonanza.
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTI MAGNETODINAMICI SP 300
Numero di catalogo Impedenza di Tontato tipo. Da usarsi collegato a
SP 300/ST 5 ohm (senza) secondario di trasformatore duscita,
impedenza 5 ohm
SP 309/10000 PP 10.000 ohm 250 T 10,000 PP | dopp. tr. 6N7, 2 tetr. 6V6, 6AQ5 in PP
SP 300/7000 7000 ohm | 250 T 7000 pentodi EL3 - EL41
SP 300/5000 5000 ohm 250 T 5000 tetrodo a fascio 5V6, 6AG5
SP 300/125-250 125-250 ohm 250 T 125-250 | linea a media imped. 125-250 Q
A RICHIESTA VIENE FORNITO ANCHE CON VALORI DIVERSI D'IMPEDENZA D'ENTRATA DEL TRASFORMATORE,
54
ALTOPARLANTE MAGNETODINAMICO SP 370
per una potenza media di 10 -— 15 watt.
E un altoparlante ad alta fedelta e per la diffusione di potenze
notevoli: da 10 a 15 Watt, con punte fino a 25-50 Watt e con
uni percentuale trascurabile di distorsione.
Per tali ragioni esso e specialmente adatio all'impiego in ripro-
duttori acustici de grande fedelta e potenza, in impianti di
amplificazione per chiese, locali pubblici esterni, ecc.
Le caratieristiche delle sue parti mubili sono tali da consentire
un'ottima diffusione delle frequenze della gamma acustica com-
presa tra 50 e 8000 Hz. L'uso dell'« ALNICO Y » ha permesso,
in unione al disegno delle parti ed allo speciale studio del cir-
cuito magnetico, di ottenete una elevata densitá di flueso nel
traferro.
L'incastellatura & particolarments robusta, anche in funzione
degli scopi ai quali & destinato questo tipo di altopariante.
L'SP 370 viene fomito con trasformatore o senza, a seconda
delle richiesie. Per il tipo senza trasformatore va tenuto pre-
sente che limpedenza della hobina mobile e di 20 ohm.
L'aliopariante SP 370,
DATI TECNICI RIASSUNTIV!
Diametro esterno . . . . . . . . mm. 970 y
Frequenza di risonanza . . . . . 46 Hz à
Impedenza bobina muúbile . . . . 200hm ! A
Flusse totale netto nel tralerro. . . 150.000
Induzione nel iraferro . . . . 12.000
Peso: compreso trasform. e imbello gr. 5700
Peso: senza iras. ma con imballo gr. 3900 :
4370 e IG ————
Dimensioni di ingombro. Foro de prati-
care nel pannelle mm. 375.
Lutvya Si pregsirdnrs sui air 4 CM TO
Mm da
трей. Забил в
mobile #0 ^
5cais
Imp SANTA FM
FraeguEnta KHz " Frequenia Hi
La curva di risposta. La curva di risenanza.
NUMERI DI CATALOGO ALTOPARLANTI MAGNETODINAMICI SP 370
Numero de catalogo a di montrlo tipa Da usarsi collegato a
sp 379/5T 20 h ( za) secondario di trasformatore d'uscita,
on se impedenza 20 ohm
SP 370/19000 PP 10.000 ohm | 370 T 10.000 PP | PP dopp. tr. 6N7, 6V6, 56AQ5 in PP
SP 370/7000 7000 ohm { 370 T 7000 pentodo tipo EL3, EBLI, ELA]
SP 370/5000 PP 5000 obm 370 T 5000 PP push puli di 6L6
SP 370/5000 5000 ohm | 370 T 5000 tetrodo del tipo 6V6, 6AQ5
SP 370/2500 2500 ohm { 370 T 2500 tetrado del tipo 6L6
18P 370/50-70-258 59-70-125 ohm ¡370 T 50-76.125 | lines a media impedenza
SP 370/125-187-250 | 125-187-250 ohm | 370 T 125.187-250] linea a media impedenza
А RICHIESTA VIENE FORNITO ANCHE CON VALORI DIVERSI D'INPEDENZA D'ENTRATA DEL TRASFORMATORE
55
TROMBA ESPONENZIALE MODELLO 2570
PER UNA POTENZA DI PUNTA DI 12 WATT
Questo modello di tromba, per quanto riguarda le dimensioni e la
potenza dimpiego € quelia che sta alWinizio dl tutta la serie da
noi costruita. Le dimensioni ridotte delPassieme rendono molto
utile il modelle 2570 in svariate contingenze, in particolare quando
predominano la necessitá di una installazione rapida, di una fa-
cile portatilita e del collocamento diffuso di pit: trombe,
II piedestallo dí cui la tromba € dotata consente una variaziene
dell'inclinazione cosi che il sueno pué essere diretio a seconda
delle necessita,
La classica forma a giglio, adottata, dopo opportuni studi, per prima dalla nestra Casa, caratie-
rizza anche questa tromba cosicché si € potuto ottenere un rendimento massimo con dimensioni di
ingombro veramente ridotte, Il materiale implegato, la curata ¢ precisa struttura meceanica, il
rendimento e le curve di responso dellunitá impiegata, fanno di questa tromba un articolo malto
eficiente, che non ha corrispondenti sul mercato,
La tromba comprende una nostra unitá mod. 2560 costituita da un nueleo in ALNICO Y e da una
membrana che porta 11 numero di catalogo 2590. D'opportuno dimensionaments del nucleo per-
mette la concentrazione di un campo magnetico molto infenso nel traferro. L'unita 2560 € faril
mente intercambiabile nella tromba in oggetto, Le chiusure sono a tenuta stacna, La tromba viene
fornita anche senza lunita magnetodinamica ed in tal caso viene classificata col numero di catalogo
2549. I collegamento di piu trombe puo avvenire con Tinserzione in parallelo, in serie, o con
sistema misto tra i due tenendo calcolo dell'impedenza risultante e predisponendo opportunamente
la linea quale esatto carico sul trasformatore d'uscita dell’amplificatore,
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Impedenta me Thin
H BOO H
o > Potenza di punta . . . . . . |. 1Z watt
‚неа вова impedenza . . . . . . |, 200hm
Diametro campana . . . . ..., 234mm.
frequents Hz Freguenza di tage . . . . . 450 Hz
La curva di risonanza. Peso . . . . . . . . 0... #825 Ка.
NUMERO DI CATALOGO
E. 2570 + Tromba esponenziale in-
vertita. per instaliazioni all'aperto,
formata dallunita N. 2560 e dalia
tromba N, 254$ con sostegro di
base, senza trasformatore. Impe-
denza: 20 ohm.
N. 2550 - Unité completa per trom-
ba esponenziale invertita, senza
tresiormatore, Impedenza: 20 ohm.
Peso: kg. 1,000.
N. 2590 - Membrana con bobina
mobile per unita N. 2560.
N. 2549 - Tromba a giglio, senza
unitd, dotala di sestegno di base. Dati di ingombro delia tromba N. 2570.
TROMBA ESPONENZIALE MODELLO TRB 20
PER ALTOPARLANTI TIPO SP 200
La tromba esponenziale TRB 20 risolve egregiamente if problema
dell'impiego di altoparlanti tipo SP 200 in impianti all'aperto, con
notevale resa acustica e assoiuts sicurezza di funzionamento an
che contro le intemperie.
Mentre le caratteristiche elettriche e di potenza dí tutto il com-
plesso sono identiche a quelle dellaltoparlante SP 200, la resa €
nettamente superiore, poiehé Ja tromba concentra il suono nella
zona voluta e conferisce al complesso un'efficacia molto elevata.
Nella parte posteriore della tromba, proteta da una calotta di forma cilindrica, € contenuto l'aita-
parlante; qui ví € pure un cuscinelto ebs ha lo scopo di dare alle curve di risposta le stesse carat-
teristiche di une schermo di dimensioni infinite.
I} giunto tra la calotta e la parte posteriore della tromba e a tenuta dacgua, NelFinterno della
tromba, inmediatamente davanti al cono delPaltoparlante, é posta una rete metallica che protegge
eficacemente il cona da infiltrazioni di corpi estránel.
La TRB20 & specialinente indicata per impianti di media amplificazione in piazze, saloni giar-
dini, ecc,
DATI TECNIC! RIASSUNTIVI
E
Potenza di punta ©. . . . . . . jwatt
$ imped.dobima || fmpedenza . . . . . 320hm
Miametro campana Дов о. 470mm.
Erequenza Wa . Frequenza di taglie . . . . . . 240 Hz
La curva di risonanza. Peso senza altoparlante . . . . . 7,400 Ка,
168 405
NUMERI DI CATALOGO
THB 20 - Tromba esponenziale con calotie
di protezione. complete di sostegno base, о
per aliopariante 5Р 200. <?
4 +
Peso, compreso imbalio, ma senza altopar-
lente, kg. 7 400.
SP 209/ST - Altopariante per detta - magne-
todinamico, senza trasiormatore. Impeden- т 573 |
za: 3,2 ohm. Peso: 850 gr. Dati di ingombro della tromba TRB 20.
97
TROMBA ESPONENZIALE MODELLO 2571
PER UNA POTENZA DI PUNTA DI 12 WATT
piuttosto notevoli.
Le trombe esponenziali entrate in questi ultimi anni nel
campo dellelettroacustica hanno avuto una rapida diffu-
sione. L'unico inconveniente era dato dal loro ingombro
poiche, per convogliare il suono e dargli una determinata
direzione, era necessario ricorrere a sviluppi longitudinali
I nostri tecnici per ovviare a questo inconveniente hanno
La tromba N. 2571. studiato un tipo di tromba a giglio che unisce ai vantaggi
delia tromba esponenziale la praticita delPimpiero e di
installazione di un altoparlante di narmali dimensioni.
In unione a questa tromba, che pud lavorare ad un livello medio di potenza di 3 watt con punte
massime di anche 12 watt, € usata una unita magnetodinamica di particolare forma, con nucleo
in « ALNICO V » (vedere a pagina 75). Questo porta il rendimento a valori molto elevati senza gli
inconvenienti dovuti al riscaldamento che si hanno nelle unita elettrodinamiche,
Imprdenza in Ohm
=
"я
Freguenza wi
La curva di risonanza.
NUMERI DI CATALOGO
N. 2571 - Tromba esponenziale inver-
tite, per instaliazioni all'aperto, forma-
ta dell'unitè N. 2560 e dalla tromba
N. 2550 con sostegno di base, senza
trastormatore. Impedenza: 20 ohm.
N. 2560 - Unit completa per tromba
esponenziale invertita, senza trastor-
matore, impedenza media 20 ohm. Pese
gr. 1600,
N. 2590 - Membrana con bobina mo-
bile, per unita N. 2560.
N. 2550 - Tromba a giglio, senza unità,
dotata di sostegno di base. Peso
gr. 3400.
Risananza 190 Hz impea debina
mobile 20a
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
Potenza di punta
impedenza ;
Diametro campana
Lungh. colonna daria
Frequenza di taglio .
Paso
12 watt
20 ohm
460 mm.
960 mm.
250 Hz
. 4,400 ka.
2 434
|
``
—
Dati di ingombro della tromba N. 2571.
TROMBE ESPONENZIALE MODELLO 2572
PER UNA POTENZA DI PUNTA DI 25 WATT
|
:
Questa tromba, similare nel disegno al tipo precedente
N. 2571, presenta perd maggiori dimensioni e pub soppor-
tare una pil cievata potenza di lavoro: punte fino a 26-25 W.
Essa e stata progettata e costruita per limpiego in im-
piant: di diffusione sonora all’aperto, dai quali sia richie
sta la diffusione di un quantitative notevele di suono.
[1 complesso consta di due parti: la tromba propriamente
La tromba N. 2572. detta ed una speciale unita magnetodinamica di nuova
costruzione: N. 2562. Per le earatteristiche di questa unita
PE ECG E Ae ete Bt at ute Sed Ce Matt teen”,
A ee a a Lara er re eb eer AN ESS 2
e por il mero cel quale effettuare | collegamentt vedere a ран. 75. La resa elevatissima € dovata
oltre che al complesso mobile particolarmente curato nel diseno dassieme, anche allintenso
a
É
flusso che si € potuto ottenere nel traferro.
Dato il diametro della campaña e la lunghezza della colonna daria questa tromba pud servire una
vasla area.
-
* Hiscnantis YER 1 DATE TECNICI RASSUNTIVI
я = Potenza di punta . . . . . 25 watt 1
ë Enllegamento ” 19 impedenza . . 40 chm, oppure 10 ohm 9
8 " paralleig 40; . il
$ Diametro campana , . . . 570mm 1
Lunghezza rolonna daria . , 1300 mm. i
Frequénza hi Frequenza di taglio . . . . 1706 À
La curva di risonanza. Peso 22 2 4 . . . .8000kg. i
5
NUMERI DI CATALOGO
№ 2572 - Tromba esponenziale inver-
tita, per installazioni allaperto, forma-
ta dall'unit& N. 2562, della tromba
N. 2552 con sostegno di hase, senza
trasformatore. Impedenza: 10 © 40 ohm. =
Un
N. 2562 - Unitá completa per tromba ; }
esponenziale invertita, senza trasior-
matore, formata da due umitáa N, 2560
raccordate. Peso gr, 2260.
N, 2590 - Membrana can bobina mo-
bile per unitá N. 2580.
695
N, 4852 - Tromba a giglio, senza unitá,
dotata di sostegno di base, Dati di ingembro della tromba N. 2572.
59
TROMBA ESPONENZIALE MOD. 2578
PER UNA POTENZA DI PUNTA DI 50 WATT
La tromba esporenziale mod. 2578 rappresenta
il tipo di magriore potenza costruito dalla nostra
Casa, Essa riunisce quattro elementi ed € capace
della notevole potenza di punta di 50 watt, E
cosiriita secondo 11 noto disegno a giglio che per.
mette il massimo rendimento con un ingombro
ridaito. 1} materiale impiegato, la struttura mec-
canica enrata © precisa, il rendimento € le curve
di responso delle unitä montate, fanno di questo
modello an esemplare che non ha eguale sul
mercato,
La tromba, € dotata di piedestalio che consente
un hssaggio solido e che rendendo possibile la
variazione dell'inclinazione fa si che i suona
posea essere diretto a seconda della necessitá,
Con una e pil Trombe dí questo tipo pub essere
risolto «ualsiast problema di installazione al.
Vaperto.
Le unita alPinterno della tromba sono raccordate
in maniera speciale e sono collegate tra loro in
paralielo; Fimpedenza risultante & di 5ohm. Il trusformatore per questa tromba porta ii N. 5562
ed e fornito incorporato nella tromba stessa. L'impedenza primaria di detto trasformatore di linea
pué essere scelta tra i valori: 50-75. 125 ohm. Qualora si rendesse necessario ¡1 collezamento delle
unitá € sufficiente ricordare che ¡ terminali contrassegnati col segno + devono essere collegati tra
di loro e lo stesso deve essere latto per quelli contrassegnati col segno — e ció onde ottenere la
ciusta messa in fase delle bobme delle unita.
Il trasformatore N. 5562 reca i fili uscenti colorati; il colore ha la seguente corrispondenza: giallo-
gialls == secondario (5 ohm): hianco-blen — primario (linea 125 ohm} con presa a 75 ohm (verde)
ed a 50 ohm (rosso).
DATI TECNICI RIASSUNTIVI
e Potenza di punta . . . . | 50 май
© bem impedenza: le 4 unitá sono cellegate
: A «т in parallele . . . . . . (5ohm)
$ a ona i trasformatore apposito preserta
& mobile Sa lTimpedenza di 90-75-1725 ohm,
* — Diametro cempana . . . . mm. 558
ee ма Frequenza di faglic . . . . ISOHz
La curva di risonanza. Peso ~~. Ка. 15
NT
NUMERI DI CATALOGO
N, 2578 - Tromba esponenziale in-
vertita, per installazioni all'apertoa,
formata da 4 unita N, 2560, dalla
tromba N. 2558 con sostegno di
base, completa di trasformatore
N, 5567. Impedenza: 5 ohm.
N. 2560 - Unité completa per Нот
be esponenzicle invertita, senza o
trastormatore. impedenza: 20 ohm *
Peso: kg. 1,009.
N. 2563 - Complesso di 4 unitá
2560 per sostituzioni,
N. 2590 - Membrana con bobina
mobile per unitèà N, 2560.
N, 2558 - Tromba a gialio, senza
unita, dotata di sosiegno di base. |
Dati di ingombro delle tromba. Ц
N. 2578 di Cat, -
HY ten ee emp see
MICROFONI PIEZOELETTRICI E CAPSULE
Questi microfoni sono 11 risultato di una esperienza quindivennale della nostra societa. Meccanica-
mente robustissimi possono soppertare urti e cadute senza che ne resti compromessa la loro integrita.
La curva di responso € lineare tra 1 40 e | 7000 Hz; la forma d'onda € fedele (max. distorsione
5 a 100 microbar di pressione): la sensibilita e elevata (3mV per 1 microbar), La resistenza
d'entrata dell’amplificatore deve essere di almeno T MO; riducendo tale valore si riduce la rispo-
sta alle frequenze basse. Essi non devono essere tenuti per lungo tempo in ambienti a temperature
superiori a 55% Co costantemente umidi.
NUMERI DI CATALOGO (*)
M.A09 - Unita microfonica piezoelet-
trica semplice. Peso ar. 25.
16 #262] М.410 - Unita microfonica piezoeiet-
trica schermata. con ancoraggio cave.
Peso gr. 32 La capsula schermata
M.41G pud essere impiegaia anche
nelle vicinanze di generatori di in-
tensi campi a RF. come nel caso di
stazioni radiantistiche. Viene anche
fornita montata con impugnatura di
gomma per limpiego in impianti di
diffusione sonora; registrazioni a di-
sco, a filo o stazioni trasmittenti.
M.410
M.411 - Microfono piezoelettrico con
impugnatura di gemma, completo di
unitá MA10 e di m. 3,75 di cave con
attacco N. 395. Peso gr. 230.
M 404 - Microfono piezoelettricc da
applicarsi all occhiello, completo di
unita M.412, m. 7,58 di cavo schermato
e attacco N. 398. Peso gr. 390.
MAIZ - Unita microfonica per micro-
fono ad occhiello, formata dalla cap-
sula microfonica M.410 munita di at-
1ассо posteriore per fissaria alioc-
chiello; senza cave. Peso gr. 35
M.404
T 30 - Microfono piezoelettrico da im-
pugnatura e da tavolo. E facilmente
impugnabile ed ha una linea moderna
ed elegante. La capsila e schermata
cosicché non viene risentito l'effetio
della mano. Il peso € di gr. 160 com-
preso m. 1,30 di cordone e presa scher-
mata N. #96 forniti assieme.
UN 10 - Unité microfonica piezoelet-
trica semplice. E' la capsula schermata
contenuia nel microfono T30 e viene
fornita tanto per le sostituzioni quanto
per impieghi in custodie diverse. No-
nostanie le misure ridotte la resa è
molto elevata. Pesca gr. 125, imbalio
compreso.
UN 10
#46
Per il coliegamento del microfono allamplificatore consicliamo l'impiego del nostro cave le cui
caralleristiche (bassa capacita, hasse perdite) sono tali da permettere la massima resa anche con
Innghezze di una certa entità (attenuazione: 6 dB ogni 20 m). Per evitare disturbi di linea si
connetta lo sehermo del cavo alla massa dell’unitd microfonica e delVamplificatore, mentre i due
conduttort saranno collegati ai terminali,
61
T 31F - Microfono piezoelettrico per uso dilettantistico
e familiare..E un microiono particolarmente sersi-
bile e quindi di elevato rendimento. Linea moderna,
eguale a quelia del T 30; custodia in materiale pla-
stico. Viene tornito compieto di capsula UN 10 e di
mt. 5 di cavo schermato 381 nonchè di puntoli da
innesto in presa Fono. E‘ lacilmente impugnabiie.
MICROFONI PIEZOELETTRICI SERIE 400
Questi microfoni, già ben conosciuti dalla nostra clientela, rappresentano il tipo economico ptr
nossedendo ottime qualita sotto ogni aspetto tecnico; ne sono garanzia il favore da essi incontrato
e la larga diffusione avuta negli ultimi anni.
I due tipi fondamentali presentati (da tavolo € con base a terra) vengono pure forniti con regola-
tore di volume incorporato al microfono stesso.
I] tipo da tavolo poi viene anche fornito con interrultore, per usi normali e porta il N. M.407, €
per usi partieolari e porta if N. M.406 (vedi sotto).
NUMERI DI CATALOGO (>)
M.409 - Testina microfonica piezo (senza base), con unitá M.A09, com-
plete di m. 3,75 di cave e raccordo N. 396. Peso gr, 450.
M.400/V - Testina microfonica piezo con controllo di volume (senza
base), completa di unitá M.409, di m. 3,75 di cavo con raccordo N. 306.
Peso gr. 490.
|
Testina M,490
M.403/A - Microfono piezoelettrico su sostegno con base a terra, ad
altezza regolabile da m. 0,95 a m. 1,55 Con unitd M409 e m, 3,75 di
cavo completo di attacco N. 39%, Peso gr, 4150.
M.403/AY - Microfono piezoelettrico a sensibilita regolabile su soste-
gno con base a lerra, ad altezza regolabile da m. 0,95 a m. 155. Con
unitè M.409, regolatore di volume, m. 3,75 di cavo completo di aliacco
М. 396. Peso gr. 4270.
| M.401 - Microfono piezoelettrico da tavolo con base
| fissa. impiega l'unità M.409. Completo di m. 3,75 di
сачо e di raccordo N. 396. Altezza mm. 135. Peso
gr. 580.
M.401/V - Microfono piezoelettrico da tavolo à sen-
sibilité regolabile e a base fissa. Con unità M.408
e regolatore di volume. Completo di m. 3,75 di cavo
e roaccordo N. 386. Altezza mm. 161. Peso gr. 620.
M.406 - Microfono piezoelettrico da tavolo, con in-
terruttore, per usi speciali (nostro amplificalore
G214/A). Impiega lunita M.409; completo di m. 3,75
di cavo e di raccordo N. 396. Altezza mm. 170.
Peso gr, 600.
NN M.407 - Microfono piezoelettrico da tavolo con inter-
| ruttore, per usi normali, Impiega united M.409;
completo di m. 3,75 di cave e di raccordo N. 396.
Altezza mm. 170. Peso gr. 500.
{*} PER I DATI COMPLET: SUE CAVE SCHERMATE DI COLLE-
Mod. M.403/A. GAMENTO E SCELI ATTACCHT 1 FRESE S30 VEDA A PAGINA 76, Mod. M.401/Y.
62
EE
mir cw
MICROFONI PIEZOELETTRICI SERIE 1100
1 microfoni di questa serie sono stati creati allo scopo di mettere a disposizione degli interessati
complessi di ottime qualità elettriche, meccanicamente robusti € con una piacevole linea di mo
derna estetica.
La testiza del microfono € montata su di unapposita stalfa che permette di adattarne l’inclina-
zione in funzione della comoditä e delle necessitä di chi se ne serve.
La capsula usata ¢ il tipo M.409 le cui caraîteristiche sono già hen note.
La serie si suddivide in due tipi fondantentali: con interrutiore © con regolatore di volume. Ambe-
due questi tipi possono a loro volta essere montati su basamento da tavoio o da terra. In questo
ultimo caso uno stelo appositamente studiato e dí grande base permette di regolarne l'altezza da
95 a 155 em. senza lausilio di ghiere e di altri sistemi de bloccargio, ma unicamente a mezzo di
uno speciale sistema di frizione (brevettato).
Per ambeduc i tipi fondamentali, sia Pinterruttore che il regolatore di volume sone incorporati nel
microfono stessa e sehermati in modo da evitare dannose azioni di campi esterni.
Ogni microfono © munite di un cave della lunghezza di m. 3,75 € di raccordo N. 306,
NUMERI DI CATALOGO (*)
1190 + Testing microfonica piezo (senza base), ron interruttore. Com-
plete di unit M408 e di m. 32,75 dí cavo con raccordo N. 205. Peso
ur. 770.
1100/V - Testina microfonica piezo (senza base). con regoalatare di
volume. Completa di unita M. 408, di m. 375 di cavo e di altacco
N, 398, Peso ar. 770.
Testing N. 1100,
B80-1100 - Microfono piercelettrico su sostegno con base a terra, con
interrutiore. Completo di wunita MA409, m, 375 di cavo e di raccordo
M, 396. Altezza regolabile da cm. 95 e em, 155. Peso gr, 4250.
BSG 1100/V « Microfono piezoelettrico su sostegno con base a terra, con
regoigiore di volume. Completo di unité M.4A0S, di m. 3,75 di cavo e di
reccordo N, 396, Altezza regolabile da cm, 9 a cm. 155, Peso gr. 4250.
N. 390 - Prolunga di cave schermato sottogomma:
" diam. esterno mm. 3,5 - lunghezza m. 7.30. Completa
a1 attacchi N. 398 e N. 397. Peso or. 336.
N. 380 - Hotolo di cavo schermato sottogomma:
diam. estero mm. 5,5 - lunghezza m. 50. Bassa
perdita e bassa capacita. Feso gr. 2420.
B801100 - Microlono piezoeletirico da tavolo a base
fissa. con interruttore. Compieto di unitá MAD,
dim. 3,75 di cavo e di raccordo N. 396. Altezza
mm. 205. Peso gr. 1160.
B80-1109/V - Microfono piezoelettrico da tavalo a
3 base lesa, con recolatore di volume, Compieto di
unita MANDO, di m. 3,75 di cavo e di raccordo N. 330.
Altezza mm. 205. Peso gr, 1160.
==
1) PER 1 DATE COMPLETE SUE CAVE SEHERMATE DE COLLE-
Mod. B90/1100. CAMENTO E SUGLI ATTACCIN E PRESE SI VEDA A PAGINA 76. Mod. B80/1100,
63
MICROFONI A DOPPIO NASTRO SERIE 416
I| microfono a doppio nastro CELOSO e stato studiato € realizzato per l'impiego in impianti a
diffusione sonora nei quali sia di massima importanza Talta fedeita della riproduzione.
Le caratteristiche meceaniche ed elettriche dei microfoni di questa serie sono tali da fave di ess
i migliori prodotti del genere che sia possibile oggi realizzare.
Questi microfoni sono del tipo a doppio nastro, il che ha permesso di ridurre le dimensioni mote-
volmente. Í due nastri sono collegati in serie in modo che la tensione duscita venga aumentata
(53 dB sotto 1 volt per Bar).
Il circuite magnetico € stato progettato in modo da assicurare il massimo flusso nel traferro.
L'unita si presenta meccanicamente compatta e strutturalmente semplice, con la massima garanzia
di elficienza.
La caratteristica di risposta à lineare entro 2dB da 30 a 13,006 Hz (vedi figura): la risposta in
funzione della curva polare di incidenza del suono e deta pure dalla figura qui sotto riprodotta
teurva polare).
+
“o =X ap" E J
VIET
NEAL
Curva di risposta del microfono 416 Curva polare del microlono 416,
Merofono à doppio sastre
TM
Scala in db
Freguenia Hz. 0" so so ua ar
La vasta gamma di risposta assicura l’alta fedeltä del microfono; la caratterística polare facilita
in numerosi casi la sistemazione del microfono rispetto all’altoparlante (riducendo quindi leffetto
Larsen in ambienti molto riverberanti).
La forma donda elettrica € lineare in relazione a quella acustica per cui non viene introdotta
alcuna distorsione o armonica spuria.
[1 microfono a doppio nastro CELOSO viene presentato nei due tipi fondamentali: con e senza
interruttore. Ambedue questi tipi possono essere da tavolo oppure con base a terra. In questo
ultimo easo uno speciale stelo, appositamente studiato e di grande base, permette la regolazione
dell'altezza da 95 a I55 cm. senza Tausilio di ghiere o di altri sistemi di bloccaggio, ma unica-
mente a mezzo di un semplice e caratteristico sistema di frizione (brevettato).
La testa del microfono e montata su dí una stalfa che permette di variarne l’inclinazione in fun-
zione delle necessitá o dei gusti di chi trasmette,
Ogni microfono € dotato di m. 3,75 di cavo schermato; con l'uso della prolunga N. 390 tale lun-
chezza pu raggiungere ¿li 11 metri, permettendo in tal modo la dislocazione del microfono ad
una distanza abbastanza notevole dall’amplificatore. Nel caso fosse necessario superare maggiori
distanze il tecnico potrà ricorrere o a più prolunghe o ai nostri rotoli di cavo N. 380.
Nel microfono é montato un trasformatore avente la funzione di adattare la bassa impedenza del
nastro alla linea (250 ohm). Puéó essere in tal modo utilizzato il microfono anche con linee lunghe
(fino a 500 m), sia esterne che in ravo, purché questo abbia huone caratteristiche elettriche {danno
ottimi risultati 1 nostri cavi tipo №. 390 e №. 380).
TRASFORMATORI PER MICROFONI A NASTRO
Il microfono va applicato all'amplificatore attraverso ad un trasformatore elevatore cat. TL 250GR
che adatti l’impedenza della linea (250 ohm) alla impedenza del circuito di entrata dell'amplifi-
catore stesso. In questo modo, data Palta resa del microfono a doppio
nastro GELOSO, impiegando qualsiasi amplificatore di nostra produ-
zione, si ottiene la piena uscita senza lausilio di preamplificatori.
La potenza generata dai microfoni in generale € piccolissima (dell’or-
dine dei uW), per cui é necessario che i trasformatori di linea siano
progettati e costruiti con la massima cura secondo metodi accurati е
verifiche rigorose, impiegando materiali pregiati e scelti.
In sede di progetto é stato calcolato ogni fattore in modo da avere
una larghissima banda passante. Allo scopo di conseguire una buona risposta alle frequenze basse
é stata curata particolarmente l'induttanza degli avvolgimenti, mentre un'ottima risposta alle fre-
quenze alte € stata conseguita riducendo al minimo Finduttanza dispersa e la capacita propria
degli avvolgimenti.
ALL"AMPLIFICAT,
Schema elettrico del
traslormatore di linea.
64
ЦП seconde trasformatore, avente la funzione di
elevare I'impedenza dalla linea (250 ohm) all’alta
impedenza (150.000 ohm), va messo quanto più
possibile vicino all'amplificatore, Esso viene for.
nito montato in uno schermo di metallo, di alta
permeabilitá, ed € realizzato in modo da ridurre
leffetto dei campi dispersi. II trasformatore € di
dimensioni assai ridotte e ció consente if suo uso
anche lungo il cave di raccordo, senza alcun am-
Il trastormatore TI 250 GR.
coraggio ma liberamente sospeso al cavo stesso. A vio contribuisce anche ¡[ mínimo peso (sofi
210 gr). La finitura € accurata; una custodia in bachelite nera, lucida lo racchiude e lo protegge.
Lo schema, di cui alla pagina precedente, mostra come deve essere effettuato il colleramento tra
micrafono e trasformatori.
NUMERI DI CATALOGO (*)
TL 250GR - Trasformatore di linea per microfoni a nastro, da 250 chm ad alta impedenza.
con cm. 60 di cavetto schermato e presa № 396. Резо ат. 210.
NUMERI DI CATALOGO (*)
416 - Testina microfonica a doppio nastro (senza base) com interrut-
tore di linea. Munita di trasformatore di linea da 250 ohm e di m. 3,75
di cavo con raccordo М. 396. Резо аг. 940.
Mod. 390/416.
М. 390 - Prolunga di cavo schermato sottogomma:
dicmetro esterno mm. 5,5 - lunghezza m. 7,50. Com-
pleta di attacchi N. 396 e М. 397. Peso gr. 330.
N. 38G - fotolo di cavo schermato sottogomma: dia-
metro esterno mm. 55 - lunghezza m. 50. Basse
perdito e bassa capacité. Peso gr. 2420. Testina N, 416.
580,416 - Microfono a doppio nastro. con interrut-
tore di lineg, a base da tavolo. Munito di trasfor-
matore di linea da 250 ohm, dí m. 3,75 di cave con
raccordo №. 396. Altezza mm. 210. Peso gr. 1170.
1%) PER I DATI COMPLETE SUI CAVI SCHERMATS D] COLLE-
GAMENTO E SUCGLI ATFACCHE E PRESE SE VEDA A PAGINA Te.
890/416 - Мисто!опо a doppio nastro, con interruttore di linea e base
a terra. Munito di trasformatore di linea da 2590ohm e di m. 3,75 di
cavo con raccordo N. 396. Altezza da cm. 95 a cm. 155. Peso gr, 4420.
Mod. B80 ‘416.
A
RIVELATORI FONOGRAFICI (PICK-UP)
PIEZOELETTRICI - ELETTROMAGNETICI
Rivelatori piezoeletirici. - I pick-up piezoelettrici < Geloso > di questa serie presentano tutte le
caratteristiche elettriche e meccaniche atte a garantire i tre requisiti essenziali di sensibilita, fe-
deltá di riproduzione e basso logorio dei dischi fonografici.
La pressione verticale esercitata dal pick-up sulla puntina à di soli 25-30 grammi; Tlequipaggio
mobile, leggerissimo nel suo funzionamento, e tale che la pressione dinamica laterale massima
della puntina risulta inferiore al grammo.
La curva di responso qui riprodotta é Findice pin chiaro della qualita di riproduzione ottenibile.
Nelle frequenze più basse il rendimento & maggiore per poter compensare la deficienza delFinci-
sione su questa porzione della gamma. Dai 300 Hz fino alle frequenze piu basse vi € un aumento
progressivo di uscita tale che compensa le mancanze dell'incisione; dai 1000 ai 1500 Hz € stato
stabilito il rendimento maggiore per ottenere la coloritura dei suoni e delle voci; dai 3000 ai
3500 Hz ha inizio l’attenuazione per togliere l’asprezza (durezza) ai suoni, pur mantenendo le super
armoniche. À 5000 Hz si ha un taglio netto che permette di eliminare il fruscio prodotto dallo
scorrere della punta sul disco.
H pick-up piezoelettrico si applica direttamente nel circuito di griglia della valvela usata come
primo stadio di amplificazione.
L'uscita di questa unità piezoelettrica à di circa 1V a 1000 Hz e raggiunge i 2 V alle frequenze
più basse. |
L’impedenza interna à molto elevata per cui il circuito di entrata dell’amplificatore deve avere
un'impedenza che puo variare da 2 megaohm a 0,5 megaohm, a seconda che si voglia aumentare
o diminuire la risposta alle frequenze basse (vedi figura). Per usi normali si consiglia 1 megaohm.
DATI E NUMERI DI CATALOGO
In voit
N. 2225 - Pick-up piezoelettrico, completo di
unitè тп. 2215 e di cavetto schermato. Peso
gr. 200.
Teralans
> N. 2215 - Unitá piezoelettrica per pick-up
Prequenza Ha. n. 2225. Peso gr. 20.
Rivelatori elettromacnetici. - La parte elettrica studiata in relazione alle caratteristiche dina-
miche dell'equipaggio mobile permette di conseguire risultati ottimi: frequenza di risonanza al di
sopra della gamma delle frequenze interessanti la riproduzione; un filtro elettrico, contenuto nel
braccio taglia le frequenze che interessano, riducendo del pari il livello del fruscio.
La resistenza interna del riproduttore elettromagnetico N. 2226 € di 1500 ohm e l’uscita € di
circa 1 Y.
DATI E NUMERI DI CATALOGO
N. 2226 - Pick-up magnetico, completo di unite
Tanatone lr vabt
Risposta effettiva
riprogutrore я 2226 n. 2216 e di cavetto schermato. Peso gr. 200.
N. 2216 - Unitá magnetica per pick-up n. 2226.
Peso gr, 20.
COMPLESSI FONOGRAFICI - N. 2235 - N. 2236
Per dare al cultore di musica riprodotta la possibilitd di realizzare un impianto completo e per
fetto in tutte le sue parti, la < Geloso >» ha espressamente studiato € realizzato i complessi giradi-
schi N. 2235 e N. 2236.
Ciascun complesse à dotato di rivelatore clettromagnetico (72236) o piezoeleltrico (2235), a seconda
delle necessitá e dei gusti del 'amatore, e dí un motorino fonegrafico completo di piatto porta disco,
realizzati secondo i criteri della tecnica moderna.
Il motorino ¢ del tipo monofase per corrente alternata, progettaio secondo il classico schema del
motore asincrono ad induzione, con regolatore di velocita a forza centrifuga e con trasmissione a
vite senza fine, ma realizzato con procediment: tecnici moderni e veramente original,
Le caratteristiche piú salienti si possono riassumere come segue!
qe
Silenziositá assoluta nel funzionamento e perfetto equilibramento dinamico delle parti rotanti in
modo da non generare vibrazioni parassitarie vhe tornerebbero dannose alla bonta della ripro-
duzione.
2°
Coppia motrice abbondante per tutte le necessita; forte azione frenante del regolatore per cui la
velocita si mantiene rigorosamente costante (78 giri al minuto) col variare del diametro dei dischi,
della tensione di rete, ecc,
3
La regolazione di velocitá e sensibilissima ed avviene in modo graduale, senza shalzi improvvisi.
L'avviamento e larresto sono semiautomatici.
4°
li riscaldamento non è mai superiore di 40 gradi C. rispetto all'ambieme, anche per lunghi periodi
di funzionamento.
5°
i; hi di a . ъ я a a 4 . " x + " - + + -
assorbimento di energía € minimo, risultando di cirea 16 YA alle condizioni normali di funzio.
namento, Il motorina e adattabile alle tensioni di 110-160-220 Y per mezzo di cambio tensioni.
Funziona in ca, a frequenze comprese tra 1 42 в 1 60 periodi,
B®
Tutti i perni delle parti rotanti, in acciaio legato, temprati e rettificati e lappati, girano su cusci-
netti di bronzo speciale con sutolubrificazione.
quee ———
| 0MBRO E FORATURA DEL Fo PER CLAPPUCAZIONE
DEL COMPLESSO FONDLR AF CO “SELOSG.
и : ——
2 = =. Au ICE eT
de MA Taide mear A
о + I тона АТ браиВинат са, 1 i
# ! - Ni :
1
ь
Pa Pl
- a E.
DATI E NUMERI DI CATALOGO
N. 2235 - Complesso giradischi com-
pleto di pick-up piezoslettrico: pialio
portadisco e motorino. Peso gr. 3050.
TremTa, PTA Fuh hadi 2
LÉL LE Ma lfAa Ji TA
i -
1
N. 2236 - Complesso giradischi com-
plete di pick-up eleftromagnetico; piat-
mr fm TT BENE EL TEL ThA Te cop io poriadisco, e motorino, Peso gr. 3050,
laa ALETA =
67
free Ress CU
TRASFORMATORI INTERVALVOLARI
À trasformatori di bassa frequenza costituiscono da lungo tempo uno dei
punti più delicati dei radioricevitori ed amplificatori ed il punto di più
difficile realizzazione nel caso in cui sia necessario ottenere un elevato
grade di qualita. Per questa ragione, non disgiunta da quella del costo,
la tecnica odierna ha man mano sostituito gli accoppiamenti intervalvo-
lari a trasformatore con accopplaments a resistenza-Capacità ed altri spe-
ciali eircuiti.
In certe applicazioni perd, come per esempio sull’entrata a stadi final in
classe B e specialmente in classe AB2, i trasformatori di accoppiamento
sono rimasti ancora il mezzo migliere per una conveniente realizzazione
di questi cirouiti. Per ottenere elevate caratteristiche di resa, linearitá, ed assenza di distorsione,
é naturalmente necessario che i trasformatori impiegati a tale scopo, siano aprositamente studiati
e presentino elevate caratteristiche qualitative,
La Geloso ha afñrontato a fondo il problema, Essa presenta соя un prodotto veramente di classe
che pur nelle più difficili condizioni di lavoro come si riscontrano nel pilotaggio di stadi finali in
classe AB2, offre caratteristiche di perfetta linearità di responso, di assenza di distorsiont anche
alle frequenze estreme della gamma, di elevato rendimento, di assolnta sicurezza di funzionamento
e una huona presentazione estetica unita alla semplicitä di montaggio.
Diamo qui un elenco coi relativi dati elettrici e di impiego dei nostri trasformatori intervalvolari
de uso pit comune.
NUMERI DI CATALOGO E DATI RIASSUNTIVI
N, 220 - Trasiormatore d'entrata per classe B, Da usarsi tra una 65-GT s una 6N7.GT, e
studiato per l'impiego sopratiuito in piccoli ricevitori in classe B in cui devono essere
ridotte al minimo le dimensioni. Serie 321. Vedi dimensioni a pag. 71 - Peso gr. 200.
N. 192 - Trasformatore intervalvelare rapporte 1:3, serve tra un friodo a bassa impedenza
ed una valvola finale in classe A nei cast in cui il triodo funzionendo a resistenza-capacitáa
avrebbe amplificozicne insulficiente. Serie 190. Vedi dimensioni a pag. 71 - Peso gr, 380
N, 196 - Trasformatore intervalvolare con secondario a sezioni separate. Rapporto 1:1 per
sezione (1.2 totale) serve tra un triodo pilota in classe À ed un controfase di 6L6 in classe
AB! con controreazione. Serie 190, Vedi dimensioni à pas. 7! - Peso gr. 380.
N. 197 - Trasformatore intervalvolare per controfase di classe B. Da usarsi tra un triode
pilota ed una valvola 6N7 in classe B. Rapporto 5:1 per sezione (5:2 totale) Serie 190.
Vedi dimensioni a pag. 71 - Peso gr. 380.
N. 188 - Trasiormatore intervalvolare d'entrata per classe AB2. Da usarsi tra una 42 triodo
pilota ed un controfase di 8L8. Rapporto totale 1:1,1 (1:0,55) per sezione, Serie 190. Vedi
dimensioni «a pag. 71 - Peso gr. 380.
N. 1397 - Trasiormatore intervalvolgre per controfase di classe B. Da usarsi ta una 8C3S
pilota con reazione negativa sul catodo ed una EN7. Rapporto totale 3,9:2. Rapporto di
controreazione 1:17. Per ricev. (G77-R. Serie 190. Dimens, vedi u pag, 71 - Peso gr, 390.
N, 141/10874 - Trasformatore intervalvolare da usarsi tra una 616 triodo con coniroreazione
ed un controfase di 6L6 in classe AB2. Rapporto totale 1,91:2. Rapporto tra primario e se-
condario di controreazione 100. Per amplificatore G60-A. Serie 141. Vedi dimens. a pag. 7! -
Peso gr. 600.
N. 141/10087 - Trasformatore intervalvolare da usarsi tra una 616 pilota triodo con contro-
reazione ed un controfase di 807 in classe ABZ. Rapporto totale 1:1 (1:05 per sez.) Per
amplificatore G274-A. Serie 141. Vedi dimensioni a pag. 71 - Peso gr. 600.
68
TRASFORMATORI D'USCITA PER ALTOPARLANTI
NUMERI DI CATALOGO E DATI TECNICI RIASSUNTIVI
I nostri trasformatori di useita rappresentano il giusto compromesso tra il fattore costo ed ¡ neces-
sari requisiti di un organo importante e delicato che deve trasferire alla bobina mobile deilalto-
parlante la potenza disponibile alla valvola finale, senza sacrificare né il rendimento ne la ripro-
duzione delle frequenze estreme. Sono stati appositamente studiati per i nostri alioparlanti ma
possono essere usati egualmente bene con altoparlanti di costruzione diversa purche con le stesse
caratteristiche di impedenza della bobina mobile,
A RICHIESTA YVENGUNO FORNITI ANCHE CON VALORI DIYERSI DE IMPEDENZA D'ENTRATA.
SERIE 10GT
Per altoparlanti SP 100. Risposta lineare da 200 a 6000 Hz. Rendimento medio 80 %. Peso gr. 150.
Dimensioni vedi serie 100 a pag. 71.
4. N. Catatago | Primaria ma | Powers tmpiego
i | | _
160 T 10.006 10.000 3,2 2 Per tetrodi 3V4 - 3Q4 - DL94
100T 8.000 8.000 3,2 2 Per pentodi 3S4-DL92 (1)
100T 5.000 5.000 3,2 2 Per pentodi 354-1192 (3
100 т 3.000 1 3.000 3,2 2 Per pentodi ULál- 5016 (9)
100T 2.000 2.070 3,2 2 Per pentodi 50L6 (9)
100T 500 : 50 3,2 2 Per linea a impedenza 500 ©
11) Con 90 Velt alla places a 67,5 V alla grigllaschermo. (> Con 67,5 V alla placea ed alla griglia scherma.
€) 50L6 con 220 Y di placca e 110 V alla griglia scherme. (9 5016 con 110 Y di places e alla grigila sehermo,
SERIE 1607
Per altoparlanti SP 160 ed ED 160. Risposta lineare da 140 a 7000 Hz. Rendimento medio 83 %.
Peso gr. 200. Dimensioni vedi serie 321 a pag, 71.
von HET [S| Emplea
160 T 7000 7.000 3,2 3 Per pentodi EL3- EL41} ecc.
160 T 5000 5.000 3,2 3 Per 6V6 - 6AQ5 - 354 (') - DE92
160 T 2500 2.500 3,2 3 Per tetrodo 35L6 (%)
160 T 250/500 | 250-500 3,2 3 | Per linea a 250 e 500 Q
1607 75 75 3,2 3 Per altoparlante spia
(1) 354 e DL92 con 67,5 V alla placca ed alla griglia schermo. (*) Con 110 V alla placca ed alla griglia achermo.
SERIE 200T
Per altoparlanti SP 200 ed ED 200. Risposta lineare da 100 a 7000 Hz. Rendimento medio 87 %.
Peso gr. 370. Dimensioni vedi serie 190 a pag. 71.
| a . =
N. Catalogo | Prime pets ro Impiego
200 T 10.000 P.P. | 10.000 3,2 4 Per 6N7 o push-pull di 6V6 o 6A05
200T 7.000 | 7.000 3,2 | 4 Per pentodi EL3-EL41 есс.
200 T 5.000 5.000 32 4 Per tetrodi 6V6-6A05
200T 2.500 | 2.500 3.2 4 Per tetrodo 6L6
200 T 250/500 | 250-500 | 3,2 4 Per linea a 250 ¢ 500 ©
SERIE 250T
Per altoparlanti SP 250 ed SP 300, Kisposta hneare da 90 a 7000 Hz. Rendimento medio 87 %.
Peso gr. 600. Dimensioni vedi serie 2121 a pag. 71.
N. Catalogo Imped. O | eped. O | max W Impiego
250 T 10.000 P.P. | 10.000 | 5 5,5 Per 6N7 o psh-pull di 6Y6 o 6AQ5
250T 7.000 7.000 | > 5,5 Per pentodi EL3-EL4] ecc.
950 T 5.000 5.000 6 5,5 Per tetrodi 6V6-6AQ5
256 T 125/250 | 125-260 5 5.5 Per lines a 125 e 250 Q.
TRASFORMATORI D'USCITA PER AMPLIFICATORI
In un amplificatore di classe il trasformatore d’uscita costituisce uno dei punti pit delicati e di pin
difficile realizzazione. Esso deve presentare i seguenti requisiti:
—... Responso assolutamente uniforme su una larga gamma,
… Assoluta assenza di distorsioni sia alle frequenze pit basse che alle piu alte della gamma tra-
smessa, anche alla massima potenza,
— Larghissima scelts nei valori dimpedenza d'uscita e quindi grande flessibilita d'impiego.
— Elevato rendimento, che permetta la piena utilizzazione dello stadio finale.
ms Possibilita di bilanciamento per linee lunghe.
Presentiamo qui una serie di trasformatori d'uscita che, pur differendo per le dimensioni ed il
campo di applicazione, hanno in comune oltre ai requisiti sopra citati, una costruzione impeccabile
td una estrema sicurezza di lavoro. |
NUMERI DI CATALOGO E DATI TECNICI RIASSUNTIVI
x PRIMARIO — | SECONDARIO : Potenza — Risposta | do r г
Catal. - Ш Ta Empedenza ; "max (+248) : = 4 : rt oe Impiego
| ; 1,25-2,6-8-7,5 | - Serie : : | Push-pull
5743 10. 000 170 17 | 19-14-18-39-75 * 15 50.19. 000. 0, 86 5551 1,560 rm
| 100-125-300 ‘(+8 aB) . 7
: 850-400-450-500 - : |
: | | | Serie Push-pull
5406 . 6.800: 220: 12: come sopra 35 50-10, 000 0, 88° 5031: 2, 150 LO
| ; о, (+37,6 dB) ; Pas. п
| | : Serie | Push-pull
5408 | 6.200; 174 19 COMO BOPTA | 35 : 50. 10.000 0 ‚88 5031 3, +50 OLEH ;
| | (+37,6 aB) | pag. п |
| f | | | ; Seris | ; Push-pull
6054 - 6.006, 170 15 come sopra 90 50. 10.000 : 0, 85. 6001 : 4, 000: 80730)
; : {+41,7 as) : pag. 71
TRASFORMATORE D'USCITA
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Download PDF

advertisement