installation magic

installation magic
MAGIC
Operatore
Operateur
Operator
Torantrieb
Operador
Alimentazione
Alimentation
Power Supply
Stromspannung
Alimentacion
Coppia max
Couple maxi
Max torque
Max. Drehmoment
Coppia max
codice
code
code
code
codigo
MAGIC 105°
230V 50Hz
220V 60Hz
120V 60Hz
350 kg / 770 lbs
Nm 250
AA10920+ACG8402
AA10923+ACG8402
AA10922+ACG8402
MAGIC 180°
230V 50Hz
220V 60Hz
120V 60Hz
350 kg / 770 lbs
Nm 250
AA10930+ACG8412
AA10931+ACG8412
AA10932+ACG8412
ITALIANO pag. 05 / FRANÇAIS pag. 12 / ENGLISH page 19 / DEUTSCH pag. 26 / ESPAÑOL pag. 33
I
SUIVRE TOUTES LES INSTRUCTIONS D’INSTALLATION
1° - Questo libretto d'istruzioni è rivolto esclusivamente a del
personale specializzato che sia a conoscenza dei criteri
costruttivi e dei dispositivi di protezione contro gli infortuni per i
cancelli, le porte e i portoni motorizzati (attenersi alle norme e alle
leggi vigenti).
2° - L’installatore dovrà rilasciare all’utente finale un libretto di
istruzioni in accordo alla EN 12635.
3° - L’installatore prima di procedere con l’installazione deve
prevedere l’analisi dei rischi della chiusura automatizzata finale e
la messa in sicurezza dei punti pericolosi identificati (seguendo le
norme EN 12453/EN 12445).
4° - Il cablaggio dei vari componenti elettrici esterni all’operatore (ad
esempio fotocellule, lampeggianti, ecc.) deve essere effettuato
secondo la EN 60204-1 e le modifiche a questa apportate dal
punto 5.2.2 della EN 12453.
5° - L’eventuale montaggio di una pulsantiera per il comando manuale
del movimento deve essere fatto posizionando la pulsantiera in
modo che chi la aziona non si trovi in posizione pericolosa; inoltre
si dovrà fare in modo che sia ridotto il rischio di azionamento
accidentale dei pulsanti.
6° - Tenete i comandi dell'automatismo (pulsantiera, telecomando
etc.) fuori dalla portata dei bambini. I comandi devono essere
posti ad un’altezza minima di 1,5m dal suolo e fuori dal raggio
d’azione delle parti mobili.
7° - Prima di eseguire qualsiasi operazione di installazione,
regolazione, manutenzione dell’impianto, togliere la tensione
agendo sull’apposito interruttore magnetotermico collegato a
monte dello stesso.
LA DITTA RIB NON ACCETTA NESSUNA RESPONSABILITÀ per
eventuali danni provocati dalla mancata osservanza nell'installazione
delle norme di sicurezza e delle leggi attualmente in vigore.
CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI
1° - Se non é previsto nel quadro elettronico, installare a monte della
medesima un'interruttore di tipo magnetotermico (onnipolare con
apertura minima dei contatti pari a 3mm) che riporti un marchio di
conformità alle normative internazionali. Tale dispositivo deve
essere protetto contro la richiusura accidentale (ad esempio
installandolo dentro quadro chiuso a chiave).
2° - Per la sezione ed il tipo dei cavi la RIB consiglia di utilizzare un
cavo di tipo H05RN-F con sezione minima di 1,5 mm2 e
comunque di attenersi alla norma IEC 364 e alle norme di
installazione vigenti nel proprio Paese.
3° - Posizionamento di un’eventuale coppia di fotocellule: il raggio
delle fotocellule deve essere ad un’altezza non superiore a 70 cm
dal suolo e ad una distanza dal piano di movimento dell’anta non
superiore a 20 cm. Il loro corretto funzionamento deve essere
verificato a fine installazione in accordo al punto 7.2.1 della EN
12445.
4° - Per il soddisfacimento dei limiti imposti dalla EN 12453, se la
forza di picco supera il limite normativo di 400 N è necessario
ricorrere alla rilevazione di presenza attiva sull’intera altezza del
cancello (fino a 2,5m max) - Le fotocellule in questo caso sono da
applicare all’esterno tra le colonne ed all’interno per tutta la corsa
della parte mobile ogni 60÷70 cm per tutta l’altezza delle colonne
del cancello fino ad un massimo di 2,5 m (EN 12445 punto
7.3.2.1) - es. colonne alte 2,2 m => 6 coppie di fotocellule - 3
interne e 3 esterne (meglio se dotate di sincronismo - 6 FIT
SYNCRO con 2 TX SYNCRO).
N.B.: É obbligatoria la messa a terra dell'impianto
I dati descritti nel presente manuale sono puramente indicativi.
RIB si riserva di modificarli in qualsiasi momento.
Realizzare l’impianto in ottemperanza alle norme ed alle leggi vigenti.
2
G
B
3
E
S
4
I
MAGIC è un operatore reversibile dotato di frizione meccanica per poter
regolare la forza del motore e la sua reversibilità (più si aumenta la forza il
motore, meno questo è reversibile).
È dotato di finecorsa meccanico, di leva di traino con palmola, di coperchio
carrabile. Viene fornito con un contenitore in acciaio che è dotato di scanso
per facilitare l'interramento (41 x 25 h17 cm).
MAGIC è portante dell'anta del cancello e in caso di manutenzione il
motore può essere rimosso senza togliere l'anta.
MAGIC è reversibile e perciò non ha bisogno di sblocco.
MAGIC può azionare agevolmente cancelli e portoni pesanti fino a 350 kg
❷
e con ante lunghe fino a 2,5 m con un tempo di apertura di 20 secondi per
la versione con apertura 105° e con un tempo di apertura di 40 secondi per
la versione con apertura 180° (nel rispetto delle norme).
MAGIC nella versione 105° (Fig. 3) è dotato di variazione di velocità
dell'anta sia in apertura che in chiusura (apertura iniziale lenta, poi veloce
e chiusura inizialmente veloce, poi lenta all'arrivo in battuta).
MAGIC nella versione 180° (Fig. 4) permette l'apertura dell'anta fino a
180° se l'albero di uscita del motore è in asse coi cardini dell'anta. Se
l'albero di uscita del motore è sfalsato dai cardini fino a 4,5 cm, allora
permette l'apertura dell'anta fino a 150°.
CARATTERISTICHE
TECNICHE
❸
Lunghezza max. anta
m
Tempo medio di apertura
s.
Peso max cancello
❻
Coppia max
Alimentazione e frequenza CEE
❺
❺
Condensatore
µF
Alimentazione e frequenza CEE
❻
❶
❶ Operatore MAGIC
❷ Antenna radio
❸ Lampeggiatore
❹ Fotocellula esterna
❺ Fotocellule interna
❻ Selettore a chiave
❺
Ø 65
Condensatore
µF
Tipo di olio
❺
1
A
kg
Volume
m
Temperatura di lavoro
Grado di protezione
2,5
350
db
3
°C
IP
180°
40
250
230V~ 50/60Hz
190
0,8
6,3
9 - 40s/2s
120V~ 60Hz
200
1,8
n° 18 - 20s/2s
Peso motore
Rumorosità
20
MAGIC
n° 18 - 20s/2s
W
Cicli normativi
❶
A
Potenza motore
Assorbimento
❹
❹
Nm
W
Cicli normativi
❶
kg
Potenza motore
Assorbimento
❶
105°
25
9 - 40s/2s
<70
0,020
Ø 35
Ø 35
Ø 65
5
2
I
CONTROLLO PRE-INSTALLAZIONE
MAGIC 180°
3
4
Componenti da installare secondo la norma EN12453
Le ante devono essere solidamente fissate ai cardini delle colonne, non
devono flettere durante il movimento e devono muoversi senza attriti.
Prima d'installare MAGIC è meglio verificare tutti gli ingombri necessari
per poterlo installare.
Se il cancello si presenta come da Fig. 1 non occorrono modifiche.
È obbligatorio uniformare le caratteristiche del cancello alle norme
e leggi vigenti. Il cancello può essere automatizzato solo se in buono
stato e se rispondente alla norma EN 12604.
- L’anta non deve presentare porte pedonali. In caso contrario occorrerà
prendere opportune precauzioni in accordo al punto 5.4.1 della
EN12453 (ad esempio impedire il movimento del motore quando il
portoncino è aperto, grazie ad un microinterruttore opportunamente
collegato al quadro elettronico).
- Non bisogna generare punti di intrappolamento (ad esempio tra anta
aperta del cancello e cancellata).
- Non devono essere presenti fermi meccanici al di sopra del cancello
perché non sono sufficientemente sicuri.
a uomo presente
USO DELLA CHIUSURA
Persone esperte
Persone esperte
(fuori da area pubblica*) (area pubblica)
A
a impulsi in vista
(es. sensore)
a impulsi non in vista
(es. telecomando)
automatico
Uso illimitato
C
B
C
non possibile
C
CeD
CeD
CeD
CeD
CeD
CeD
* esempio tipico sono le chiusure che non accedono a pubblica via
A: Pulsante di comando a uomo presente (cioè ad azione mantenuta), come cod.
ACG2020
B: Selettore a chiave a uomo presente, come cod. ACG1010
C: Dispositivo encoder (PLUS) oppure costole come cod. ACG3010
D: Fotocellule, come cod. ACG8026
PREPARAZIONE CEMENTAZIONE CASSA
- Eseguire la fossa nel terreno con le quote riportate sul disegno
considerando che l’asse delle cerniere dovrà cadere in mezzeria alla
quota 500 (Fig. 5).
- Predisporre su un lato del cassonetto un tubo in PVC Ø 50 mm per lo
scarico dell’acqua e un tubo Ø 32 mm max di tipo isolante flessibile
pesante per l’uscita dei cavi elettrici (Questo affinché la giunzione dei
cavi stessi avvenga all’interno di una scatola di derivazione stagna a
norme. La scatola può essere murata o fissata esternamente, collocata
da terra ad un’altezza minima di sicurezza).
- Con una livella posizionare la cassa in modo che il filo superiore del
coperchio corrisponda al piano finito del pavimento.
5
A
- Cementare facendo attenzione che la malta non entri all’interno della
cassa e verificando che i lati più corti della cassa siano
perfettamente paralleli al cancello quando è in posizione
“CHIUSO”.
- Infilare la leva di traino sull'albero della cassa dopo averlo ingrassato.
Il collegamento tra anta e leva di traino può avvenire come da figure 7 e
8.
N.B. In caso l’anta abbia un supporto portante a terra, l’installazione è
possibile facendo fare la funzione di supporto al motore (vedi
installazione Fig. 8)
6
B
6
I
FIG. 7 - LEVA DI TRAINO FUORI ASSE RISPETTO ALLE CERNIERE
DEL CANCELLO (FINO A 45 mm)
A - NON USARE
B - Saldare al cancello con il perno come da Fig. 7
FIG. 8 - LEVA DI TRAINO PORTANTE DEL CANCELLO
A - Usare solo quando il peso del cancello grava sul motore
B - Saldare con il perno a metà asola della leva di traino come da Fig.
8
CAVI ELETTRICI
SCARICO ACQUA
7
7
8
N.B. In caso l’anta abbia un supporto portante a terra, l’installazione è
possibile facendo fare la funzione di supporto al motore (vedi
installazione Fig. 10).
MAGIC 180° viene fornito ambidestro quindi potete applicarlo sulla
destra o sulla sinistra del cancello indifferentemente e vale quanto detto
per la versione 105° tranne che per quanto segue:
- Cementare facendo attenzione che la malta non entri all’interno della
cassa, verificando che i lati più corti del cassonetto siano
perfettamente perpendicolari al cancello quando è in posizione
“CHIUSO” a seconda dell’angolo d’apertura che si vuole
realizzare.
Il collegamento tra anta e leva di traino può avvenire come da figure 9 e
10.
FIG. 9 - LEVA DI TRAINO CON APERTURA FINO A 155°
A - NON USARE
B - Saldare al cancello con il perno come da Fig. 9
FIG. 10 - LEVA DI TRAINO CON APERTURA FINO A 180°
A - Usare solo quando il peso del cancello grava sul motore.
N.B.: Non usare con cerniere portanti.
B - Saldare al cancello con il perno come da Fig. 10
9
10
Usando MAGIC non è necessario fissare fermi a terra o altro perché è
dotato all’interno di viti di fermo registrabili per delimitare la corsa
dell’anta.
Per accedere alle viti di fermo è necessario togliere il coperchio del
MAGIC.
- Per ottenere l’apertura desiderata del cancello è sufficiente avvitare o
svitare la vite “A” di fermo e di seguito bloccare il controdado per
impedire che possa modificare la sua posizione nel tempo (Fig. 11).
- La stessa regolazione va eseguita anche sulla vite “C” per la chiusura.
8
11
Per fermare il movimento del cancello nelle posizioni desiderate è
sufficiente agire sulle apposite viti dei fermi C e C1, bloccandole
successivamente coi controdadi per impedire che possano modificare la
loro posizione nel tempo (Fig. 12).
Per delimitare la corsa dell’anta del cancello é necessario spostare la
posizione del fermo a secondo dell’angolo d’apertura massima richiesto:
A = 120°÷155° / B = 155°÷170° / C = 170°÷180°.
Il fermo viene fornito già montato, è sufficiente regolarne la vite e
bloccarla con l’apposito dado.
MAGIC SUL LATO SINISTRO DEL CANCELLO (visto dall’interno
dell’abitazione) => il fermo di chiusura sarà C1 ed il fermo di apertura
sarà C.
Il fermo C è possibile spostarlo nelle posizioni A o B a seconda
dell’apertura desiderata.
MAGIC SUL LATO DESTRO DEL CANCELLO (visto dall’interno
dell’abitazione) => il fermo di chiusura sarà C ed il fermo di apertura sarà
C1.
Il fermo C1 è possibile spostarlo nelle posizioni A1 o B1 a seconda
dell’apertura desiderata.
CANCELLO CHIUSO
12
Da effettuare dopo aver tolto l'alimentazione elettrica al motore.
Per poter eseguire in modo sicuro la movimentazione manuale dell’anta
occorre verificare che:
- Siano fornite idonee maniglie sull’anta;
- Tali maniglie non siano posizionate in modo da creare punti di pericolo
durante il loro utilizzo;
- Lo sforzo manuale per muovere l’anta non deve superare i 225N per i
cancelli posti su siti privati ed i 390N per i cancelli posti su siti
commerciali ed industriali (valori indicati nel punto 5.3.5 della norma EN
12453)
In caso di mancanza di energia elettrica, per poter aprire manualmente il
cancello è sufficente agire sulla serratura elettrica del cancello, quindi
spingere manualmente le ante (Fig. 13).
N.B.: In caso di cancelli a due ante, per un'efficace chiusura mediante
serratura elettrica, si consiglia l'utilizzo di un chiavistello
meccanico (cod. ACG5000).
Questo accessorio viene montato solitamente alla base della prima anta
che si chiude.
Quando arriva la seconda anta, questa tocca il chiavistello e blocca cosi
la prima anta a terra.
La seconda anta rimane invece bloccata alla prima grazie alla serratura
elettrica che monta solitamente a metà altezza.
9
ACG5000
ACG8660
ACG8670
ACG8650
13
I
REGOLAZIONE FRIZIONE
Togliendo il coperchio della cassa si accede alla vite di regolazione della
frizione meccanica (F) (Fig. 14).
Dopo aver tolto il tappo di protezione nero e svitato il controdado, ruotate
la vite in senso orario per aumentare la forza impressa dal motore sulle
ante del cancello.
Dosate la forza del motore in modo che sia solo leggermente superiore
a quella richiesta dall'anta per movimentarla.
N.B.: Più forza fate esercitare al motore tanto più questo ridurrà la
propria reversibilità.
MANUTENZIONE
Da effettuare da parte di personale specializzato dopo aver tolto
l'alimentazione elettrica al motore.
- Ogni anno ingrassare le parti in movimento all’interno della cassa e
controllare la forza di spinta esercitata dal motoriduttore sul cancello.
- Ogni due anni è consigliabile una revisione con sostituzione dell'olio.
In caso di manutenzione del riduttore è possibile rimuoverlo dalla cassa
senza togliere l'anta.
- Dopo aver rimosso il coperchio del cassonetto e aver scollegato il cavo
di alimentazione del motore, estraete manualmente la leva curva di
traino così da poter aprire l'anta.
- Di seguito svitate i quattro dadi che fissano la piastra alla cassa e che
bloccano il riduttore in posizione (Fig. 15-A/B).
14
Realizzare l’impianto in ottemperanza alle norme ed alle leggi vigenti.
Si consiglia l'utilizzo del quadro elettronico di comando T2 (per 1 o 2
motori monofasi).
Per i collegamenti ed i dati tecnici degli accessori attenersi ai relativi
libretti.
T2
OPTIONAL - Per i collegamenti ed i dati tecnici degli accessori attenersi ai relativi libretti di istruzione.
Autoapprendimento corsa e tempi
Apertura pedonale
Chiusura automatica totale e pedonale
Prelampeggio
Rallentamento regolabile in accostamento
Regolazione della forza
Comando radio automatico o passo passo apertura totale
Comando radio automatico o passo passo apertura pedonale
Comando singolo automatico o passo passo
Colpo d’ariete serratura elettrica
Radio ricevitore incorporato
Gestione fotocellule
Gestione chiusura immediata dopo il transito da fotocellule
Gestione lampeggiatore
Gestione coste
Autotest coste di sicurezza come richiesto da norma EN12453
Selettore a chiave
Buzzer
Serratura elettrica
cod. ABT2000
cod. ABT2001
cod. ABT2002
cod. ABT2003
=>
=>
=>
=>
CRX 230/50-60HZ
230/50-60HZ
CRX 120/60HZ
120/60HZ
10
15
I
TELECOMANDO MOON
MOON 433 - MOON 91
RADIO RICEVITORI AD AUTOAPPRENDIMENTO
RX91/A
RX91/A
RX433/A
RX433/A
RX433/A 2CH
RX433/A 2CH
FOTOCELLULE DA PARETE
cod. ACG8032
COPPIA DI COLONNINE PER FIT SLIM
cod. ACG8065
Le fotocellule FIT SLIM hanno la funzione di sincronismo in corrente
alternata e portata di 20 m.
Sono applicabili più coppie di fotocellule ravvicinate grazie al circuito
sincronizzatore.
Aggiungere il TRASMETTITORE TX SLIM SYNCRO cod. ACG8029
per sincronizzare fino a 4 coppie di fotocellule.
quarzata con innesto
cod. ACG5005
quarzata con morsettiera
cod. ACG5004
supereterodina con innesto
cod. ACG5055
supereterodina con morsettiera
cod. ACG5056
supereterodina bicanale con innesto
cod. ACG5051
supereterodina bicanale con morsettiera cod. ACG5052
FOTOCELLULE A BATTERIA
SPARK
segnalazione batteria scarica - portata 25 m - durata batterie 2 anni
cod. ACG8038
COPPIA DI BATTERIE 2 x 3,6V - 2,7Ah
cod. ACG9517
Per ottenere le migliori prestazioni degli apparati sopracitati, bisogna
installare un’antenna accordata sulla frequenza del radio ricevitore
installato .
N.B. Fare molta attenzione che il filo centrale del cavo non vada a
contatto con la calza in rame esterna, ciò renderebbe nullo il
funzionamento dell’antenna.
L’antenna va installata perpendicolarmente e deve essere in vista del
telecomando.
LAMPEGGIATORE SPARK con scheda intermittente incorporata
cod. ACG7059
SUPPORTO LATERALE
cod. ACG7042
ANTENNA SPARK 91
cod. ACG5454
ANTENNA SPARK 433
cod. ACG5452
CHIAVISTELLO MECCANICO
11
Chiavistello meccanico per cancelli a due ante.
F
❷
❸
m
s.
❻
❺
❺
µF
❻
❺
Ø 65
µF
❺
1
A
kg
Volume
m
2,5
350
db
3
°C
IP
180°
40
250
230V~ 50/60Hz
190
0,8
6,3
9 - 40s/2s
120V~ 60Hz
200
1,8
n° 18 - 20s/2s
20
MAGIC
n° 18 - 20s/2s
W
❶
A
❹
❹
Nm
W
❶
kg
❶
105°
25
9 - 40s/2s
<70
0,020
Ø 35
Ø 35
Ø 65
12
2
F
INSTALLATION MAGIC
MAGIC 105°
MAGIC 180°
3
4
TYPE DE COMMANDE
homme presente
A
C
B
C
C
PREPARER LA SCELLEMENT DU CAISSON
5
A
13
B
6
ECOULEMENT
DE L’EAU
7
14
8
9
10
15
11
12
16
ACG5000
ACG8660
ACG8670
ACG8650
13
14
T2
OPTIONS -
15
=>
=>
=>
=>
CRX 230/50-60HZ
230/50-60HZ
CRX 120/60HZ
120/60HZ
17
F
EMETTEUR RADIO MOON
MOON 433 - MOON 91
433 code ACG6081 433 code ACG6082
91 code ACG7025 91 code ACG7026
code ACG6093
code ACG1053
code ACG1048
RADIORÉCEPTEURS AUTO-APPRENDISSAGE
SPARK
18
code ACG5000
G
B
❷
❸
Max. leaf length
m
Average opening time
s.
Max. leaf weight
❻
kg
Motor capacity
W
µF
❻
❶
µF
kg
Volume
m
Noise
❺
1
0,8
1,8
25
21
3
IP
<70
0,020
Ø35 - 1,4”
1,96”
Ø65 - 2,6”
6,4”
1,3”
1,3”
2”
3,1”
6,7”
1,18”
6,7”
9 - 40s/2s
2”
3,1”
9 - 40s/2s
200
°C
6,3
120V~ 60Hz
db
Operating Temperature
40
250
n° 18 - 20s/2s
Lubrification
1,96”
Ø35 - 1,4”
6,4”
Ø65 - 2,6”
1,18”
❺
350
190
A
W
❹
❹
180°
2,5
n° 18 - 20s/2s
❶
MAGIC
230V~ 50/60Hz
A
❶
20
Nm
❺
❺
105°
3,4”
2,3”
9,8”
4”
4”
16,1”
19
2,3”
9,8”
2
G
B
INSTALLATION MAGIC
MAGIC 105°
PRE-INSTALLATION CHECKS
3
4
PREPARE THE CEMENTATION OF THE BOX
C
C
C
automatic
A
B
20
5
A
B
6
WELD
WELD
POWER CABLE
WATER DRAIN
7
21
8
support (see installation fig 10).
9
10
22
11
G
B
A
12
23
ACG5000
ACG8660
ACG8670
ACG8650
13
MAINTENANCE
14
T2
ACCESSORIES -
=>
=>
=>
=>
CRX 230/50-60HZ
230/50-60HZ
CRX 120/60HZ
120/60HZ
15
24
433 code ACG6081 433 code ACG6082
91 code ACG7025 91 code ACG7026
code ACG6093
code ACG1053
code ACG1048
SPARK
MECHANICAL BOLT
25
code ACG5000
D
❷
❸
m
s.
❻
Maximale Drehmoment
❺
❺
Kondensator
µF
❻
❺
Ø 65
Kondensator
µF
Ölsorte
❺
1
A
kg
Volumen
m
2,5
350
db
3
°C
IP
180°
40
250
230V~ 50/60Hz
190
0,8
6,3
9 - 40s/2s
120V~ 60Hz
200
1,8
n° 18 - 20s/2s
20
MAGIC
n° 18 - 20s/2s
W
Normative Zyklen
❶
A
❹
❹
Nm
W
Normative Zyklen
❶
kg
❶
105°
25
9 - 40s/2s
<70
0,020
Ø 35
Ø 35
Ø 65
26
2
D
INSTALLATION MAGIC
MAGIC 105°
3
4
A
C
B
C
C
5
A
INSTALLATION MAGIC 105°
27
B
6
D
7
28
8
D
INSTALLATION MAGIC 180°
9
10
E
29
11
D
A - VERBINDUNGEN
E
TOR GESCHLOSSEN
12
NOTENTRIEGELUNG
30
ACG5000
ACG8660
ACG8670
ACG8650
13
WARTUNG
14
T2
OPTIONEN -
15
=>
=>
=>
=>
CRX 230/50-60HZ
230/50-60HZ
CRX 120/60HZ
120/60HZ
31
SPARK
32
E
S
DISPOSICIÒN DE LA INSTALACIÒN
CARACTERÍSTICAS TÉCNICAS
❷
❸
m
s.
❻
Coppia max
❺
❺
Condensatore
µF
❻
❺
Ø 65
Condensatore
µF
❺
1
A
kg
Volume
m
2,5
350
db
3
°C
IP
180°
40
250
230V~ 50/60Hz
190
0,8
6,3
9 - 40s/2s
120V~ 60Hz
200
1,8
n° 18 - 20s/2s
Peso motor
20
MAGIC
n° 18 - 20s/2s
W
Ciclos normativos
❶
A
Potencia motor
Absorcion
❹
❹
Nm
W
Ciclos normativos
❶
kg
Potencia motor
Absorcion
❶
105°
25
9 - 40s/2s
<70
0,020
Ø 35
Ø 35
Ø 65
33
2
E
S
INSTALACIÓN MAGIC
MAGIC 105°
MAGIC 180°
3
4
USO DEL CIERRE
Personas expertas
Personas expertas Uso ilimitado
(fuera de un área pública*) (área pública)
A
C
B
C
non posivel
C
CyD
CyD
CyD
CyD
CyD
CyD
PREPARACIÓN DEL ENCEMENTADO DE LA CAJA
INSTALACIÓN DE MAGIC 105°
34
5
A
B
6
7
35
8
E
S
INSTALACIÓN DE MAGIC 180°
9
10
36
11
PUERTA CERRADA
12
37
ACG5000
ACG8660
ACG8670
ACG8650
13
MANTENIMIENTO
14
T2
OPCIONALES -
=>
=>
=>
=>
15
CRX 230/50-60HZ
230/50-60HZ
CRX 120/60HZ
120/60HZ
38
BLOCK
MOON 433 - MOON 91
433 cód. ACG6081
91 cód. ACG7025
433 cód. ACG6082
91 cód. ACG7026
MOON CLONE
cód. ACG6093
RADIO RECEPTOR CON AUTO APRENDIZAJE
RX91/A
RX91/A
RX433/A
RX433/A
RX433/A 2CH
RX433/A 2CH
cód. ACG1053
cód. ACG1048
cód. ACG5005
cód. ACG5004
cód. ACG5055
cód. ACG5056
cód. ACG5051
cód. ACG5052
SPARK
PESTILLO MECANICO
39
cód. ACG5000
NOTES
40
NOTES
41
NOTES
42
sigue de pàgina 58
R.I.B. S.r.l.
25014 Castenedolo - Brescia - Italy
Via Matteotti, 162
Telefono ++39.030.2135811
Fax ++39.030.21358279 - 21358278
http://www.ribind.it - email: [email protected]
AZIENDA CON SISTEMA
DI QUALITÀ CERTIFICATO
DA DNV
COMPANY WITH QUALITY
SYSTEM CERTIFIED
BY DNV
DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ - DECLARATION OF COMPLIANCE
DÉCLARATION DE CONFORMITÉ - ÜBEREINSTIMMNUGSERKLÄRUNG
DECLARACIÓN DE CONFORMIDAD
Dichiariamo sotto la nostra responsabilità che l’operatore MAGIC è conforme alle seguenti norme e Direttive:
L’opérateur MAGIC se conforme aux normes suivantes:
We declare under our responsibility that MAGIC operator is conform to the following standards:
Wir erklaeren das der MAGIC den folgenden EN-Normen entspricht:
Declaramos, bajo nuestra responsabilidad que el operador MAGIC es conforme a la siguientes normas y disposiciones:
2000
1997
2002
200X
2000
1995
2001
1999
EN 61000-6-3
EN 61000-6-4
EN12453
2000
EN 12445
2002
EN 13241-1
2001
2001
Come richiesto dalle seguenti Direttive: - Comme demandé par les suivantes Directives:
As requested by the following Directives: - Gemaß den folgenden Richtlinien:
Tal y como requerido por las siguientes Disposiciones:
2004/108/CE
92/31/EC
2003
93/68/EEC
Il presente prodotto non può funzionare in modo indipendente ed è destinato ad essere incorporato in un impianto costituito da ulteriori elementi. Rientra perciò nell’Art.
6 paragrafo 2 della Direttiva 2006/42/CE (Macchine) e successive modifiche, per cui segnaliamo il divieto di messa in servizio prima che l’impianto sia stato dichiarato
conforme alle disposizioni della Direttiva.
Le présent dispositif ne peut fonctionner de manière indépendante, étant prévu pour être intégré à une installation constituée d'autres éléments. Aussi rentre-t-il dans le
champ d'application de l'art. 6, paragraphe 2 de la Directive machines 2006/42/CEE et de ses modifications successives. Sa mise en service est interdite avant que
l'installation ait été déclarée conforme aux dispositions prévues par la Directive.
This product can not work alone and was designed to be fitted into a system made up of various other elements. Hence, it falls within Article 6, Paragraph 2 of the ECDirective 2006/42 (Machines) and following modifications, to which respect we point out the ban on its putting into service before being found compliant with what
is provided by the Directive.
Dieses Produkt kann nicht allein funktionieren und wurde konstruiert, um in einen von anderen Bestandteilen zusammengesetzten System eingebaut zu werden. Das
Produkt fällt deswegen unter Artikel 6, Paragraph 2 der EWG-Richtlinie 2006/42 (Maschinen) und folgenden.
Este producto no puede funcionar de manera independiente y se tiene que incorporar en una instalación compuesta por otros elementos. Está incluido por lo tanto en
el Art. 6 párrafo 2 de la Disposición 2006/42/CEE (Maquinaria) y sus siguientes modificaciones, por lo cual destacamos que está prohibido poner la instalación en
marcha antes de que esté declarada conforme a la citada Disposición.
Legal Representative
(Rasconi Antonio)
43
MAGIC 105°
1116
CCA
6983
809
1404
Codice
1479
CVA
9810
CTC
1087
9814
CME
9862
9
CME
CME
CA L
6032
CME
CTC
1404
1479
6205
CCM
1060
3
E800
CVA
1060
8003
C EL
1810
CEL1384
Questo prodotto è stato completamente progettato e costruito in Italia · Ce produit a été complètement développé et fabriqué en Italie · This product has been completely
developed and built in Italy · Dieses Produkt wurde komplett in Italien entwickelt und hergestellt · Artìculo totalmente proyectado y producido en Italia
Denominazione Particolare
Statore 230V~ 50/60Hz
Corona Z=39
Corona Z=28
Coperchio cassa
Piatto copri asola
Cassa fondazione MAGIC
Piastra fissaggio MAGIC 105°
Piatto porta fermi MAGIC 180°
Cuscinetto mot. 6205ZZ 25x52x15
Cuscinetto mot. 63012RS
Cuscinetto 6005 (25x47x12)
Condensatore 6,3µF 250V
Pressacavo d’ottone G1/4 IP67
2° Pignone
Pignone Z=10
Leva di traino MAGIC 105°
Leva di traino MAGIC 180°
Puntale per frizione
Codice
CME8003
CME9276
CME9809
CME9810
CME9814
CME9815
CME9817
CME9820
CME9822
CME9823
CME9825
CME9826
CME9832
CME9836
CME9862
CMO1310
CTC1008
CTC1013
Denominazione Particolare
Disco frizione
Flangia anteriore
Leva
Leva traino
Perno traino
Semi carcassina DX
Albero di traino
Pignone traino MAGIC 180°
Ingranaggio ballerino Z=27
Blocchetto fermo MAGIC 180°
Semi carcassina SX
Corona elicoidale
Bussola flangiata MAGIC
Piastra fissaggio MAGIC 180°
Perno per Palmola
Rotore con albero
Chiavetta 6x6x30
Chiavetta 8x7x25
®
Codice
25014 CASTENEDOLO (BS)-ITALY
Via Matteotti, 162
Telefono +39.030.2135811
Telefax +39.030.21358279-21358278
automatismi per cancelli
automatic entry systems http://www.ribind.it - email: [email protected]
Denominazione Particolare
Serie guarnizioni
Paraolio 14x22x4
Paraolio 17x28x7
Seeger E15
Seeger E25
Seeger I47
Molla a tazza 16,3x31,5x1,25
Anella di tenuta OR2018
Paraolio 25x40x8
Puntale
Cuscinetto 6203ZZ 17x40x12
Cuscinetto 6202ZZ 15x35x11
Cuscinetto 6204Z
Sfera Ø14
Dado M10 basso inox
Rondella 17x30x03 DIN125
Grano M10x20 inox
CME
1087
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Scaricare PDF

annuncio pubblicitario

In altre lingue

Seules les pages du document en Italien ont été affichées.