2006 OWNER'S MANUAL FORKS

2006 OWNER'S MANUAL FORKS
2
3
4
5
6
7
8
EINSTELLUNG DER DRUCKSTUFENDÄMPFUNG –
TPC LOCKOUT™, TPC REMOTE LOCKOUT™ UND CLICKIT
REMOTE LOCKOUT™
RAPID TRAVEL WIND DOWN™
9
WARTUNG
10
COMPONENTES ORIGINALES. SI TIENE ALGUNA PREGUNTA RELACIONADA
CON EL FUNCIONAMIENTO, LA INTEGRIDAD O EL ESTADO DE SU HORQUILLA,
PÓNGASE EN CONTACTO CON SU PROVEEDOR O CON EL SERVICIO DE
ATENCIÓN AL CLIENTES DE ANSWER PRODUCTS AL TELÉFONO 1 (661) 2574411. CUALQUIER MODIFICACIÓN NO AUTORIZADA EN ESTE MANUAL DEBE
SER CONSIDERADA INSEGURA. SI USTED USA SU BICICLETA A CAMPO
TRAVIESA DE MANERA AGRESIVA O MODERADA, O SI MONTA EN BICICLETA
POR TERRENO ACCIDENTADO AL MENOS 3 VECES A LA SEMANA, ANSWER
PRODUCTS LE RECOMIENDA DEVOLVER SU HORQUILLA DE SUSPENSIÓN A
ANSWER PRODUCTS CADA 2 AÑOS PARA ACTUALIZARLA Y HACERLE UNA
REVISIÓN COMPLETA. LLEVE LA HORQUILLA A UN AGENTE AUTORIZADO DE
MANITOU, QUIEN ENVIARÁ LA HORQUILLA A ANSWER PRODUCTS, AUNQUE
USTED TAMBIÉN PUEDE ENVIARLA DIRECTAMENTE PONIÉNDOSE EN CONTACTO
CON ANSWER AL TELÉFONO 1 (661) 257-4411.
REFLECTORES
LAS HORQUILLAS MANITOU ESTÁN DISEÑADAS PARA USARSE A CAMPO
TRAVIESA Y, POR ELLO, NO VIENEN EQUIPADAS CON LOS REFLECTORES
NECESARIOS PARA USARLAS EN CAMINOS. SOLICITE A SU PROVEEDOR O A SU
MECÁNICO QUE INSTALE LOS REFLECTORES CATADIÓPTRICOS ADECUADOS
PARA CUMPLIR CON LAS NORMAS DE LA COMISIÓN DE SEGURIDAD DE
PRODUCTOS DE CONSUMO (CONSUMER PRODUCT SAFETY COMMISSION C.P.S.C.) SI LA HORQUILLA VA A SER UTILIZADA EN CAMINOS EN ALGÚN
MOMENTO. SI TIENE ALGUNA PREGUNTA CON RELACIÓN A LOS REFLECTORES
C.P.S.C., PÓNGASE EN CONTACTO CON SU PROVEEDOR.
CONDUCCIÓN “CUESTA ABAJO”,
“ESTILO LIBRE” O COMPETITIVA
PARA CONDUCIR CUESTA ABAJO A ALTA VELOCIDAD O EN COMPETENCIAS
SIGNIFICA ACEPTAR EN FORMA VOLUNTARIA UN MUY ALTO RIESGO, Y LA
CONDUCCIÓN CUESTA ABAJO O ESTILO LIBRE PUEDE OCASIONAR GRAVES
ACCIDENTES. AL CONDUCIR “CUESTA ABAJO” SE PUEDEN ALCANZAR
VELOCIDADES SIMILARES A LAS ALCANZADAS EN MOTOCICLETAS CON
PELIGROS Y RIESGOS SIMILARES. USE EQUIPO DE SEGURIDAD APROPIADO,
INCLUYENDO UN CASCO CON CARETA COMPLETA, GUANTES CON DEDOS
COMPLETOS, Y EQUIPO REFORZADO PARA EL CUERPO. HAGA QUE SU
BICICLETA SEA REVISADA POR UN MECÁNICO CAPACITADO ANTES DE CADA
EVENTO Y ASEGÚRESE DE QUE SE ENCUENTRE EN PERFECTAS CONDICIONES.
EL SERVICIO DE MANTENIMIENTO DE RUTINA Y METICULOSO ES MÁS CRÍTICO
QUE CON BICICLETAS QUE NO SON UTILIZADAS PARA CONDUCIR CUESTA
ABAJO O EN ESTILO LIBRE. CONSULTE A CONDUCTORES EXPERTOS Y A
FUNCIONARIOS DE CARRERAS ACERCA DE LAS CONDICIONES Y EL EQUIPO
RECOMENDADO EN EL LUGAR EN QUE PLANEE CONDUCIR CUESTA ABAJO O EN
ESTILO LIBRE. LA SUSPENSIÓN Y LOS FRENOS DE DISCO PUEDEN MEJORAR
LA HABILIDAD DE MANEJO Y LA COMODIDAD DE SU BICICLETA, Y LE PUEDEN
PERMITIR CONDUCIR A MAYOR VELOCIDAD. SIN EMBARGO, NO CONFUNDA
LAS MEJORES HABILIDADES DE UNA BICICLETA CON SUSPENSIÓN CON
FRENOS DE DISCO CON SUS HABILIDADES PARTICULARES DE CONDUCIR.
MEJORAR SUS HABILIDADES PARTICULARES TOMARÁ TIEMPO Y PRÁCTICA.
CONDUZCA CON CUIDADO HASTA QUE ESTÉ SEGURO DE QUE ES COMPETENTE
PARA APROVECHAR CORRECTAMENTE TODAS LAS HABILIDADES DE SU
BICICLETA. AUNQUE LA APARIENCIA RESISTENTE DE LAS BICICLETAS DE
MONTAÑA Y ESTOS FRENOS DE DISCO PUDIERAN HACERLE PENSAR QUE SON
INDESTRUCTIBLES, EN REALIDAD NO LO SON. POR SUPUESTO QUE SON
FUERTES Y RESISTENTES. CONDUCIR CUESTA ABAJO, ESTILO LIBRE, O EN
CARRERAS APLICA ESFUERZOS EXTREMOS EN LAS BICICLETAS Y EN SUS
COMPONENTES (AL IGUAL QUE EN LOS CICLISTAS). EL USO REPETIDO DE UNA
HORQUILLA AL CONDUCIR CUESTA ABAJO PUEDE OCASIONAR FALLAS
REPENTINAS O PREMATURAS EN LA BICICLETA O COMPONENTE, PROVOCANDO
LESIONES GRAVES. SI PARTICIPA EN ESTE TIPO DE EVENTOS, EL PRODUCTO
PUEDE DURAR SIGNIFICATIVAMENTE MENOS DEPENDIENDO DEL NIVEL Y
CANTIDAD DE CONDUCCIÓN. EL “DESGASTE NORMAL” DE UN COMPONENTE
PUEDE DIFERIR MUCHO ENTRE EL USO COMPETITIVO Y NO COMPETITIVO,
POR LO QUE LOS CICLISTAS A NIVEL PROFESIONAL GENERALMENTE UTILIZAN
BICICLETAS NUEVAS Y COMPONENTES NUEVOS EN CADA TEMPORADA,
ADEMÁS DE QUE HACEN QUE MECÁNICOS PROFESIONALES DEN SERVICIO DE
MANTENIMIENTO A SUS BICICLETAS.
REDUCCIÓN EN LA DURACIÓN
DE HORQUILLAS
LA DURACIÓN DE ESTA HORQUILLA DISMINUYE SI (1) LA UTILIZA MÁS QUE
EL USUARIO PROMEDIO, (2) USTED PESA MÁS QUE UN CICLISTA PROMEDIO,
(3) EL TERRENO EN QUE CONDUCE ES MÁS ESCABROSO QUE EL PROMEDIO,
(4) USTED TIENDE A SER MÁS BRUSCO CON LOS COMPONENTES QUE UN
CICLISTA PROMEDIO, (5) ES INSTALADA INCORRECTAMENTE O SI RECIBE
MANTENIMIENTO INAPROPIADO, (6) DEBE SOPORTAR CONDICIONES MÁS
ADVERSAS DEL MEDIO AMBIENTE QUE LAS HORQUILLAS PROMEDIO (I.E.
TRANSPIRACIÓN, LODO CORROSIVO, AIRE SALADO DEL MAR, ETC.), Y/O (7)
RESULTA DAÑANDO EN UN CHOQUE, SALTO, U OTRO TIPO DE ABUSO.
MIENTRAS MÁS DE ESTOS FACTORES SE CUMPLAN EN SU CASO, MÁS SE
REDUCIRÁ LA DURACIÓN DEL AMORTIGUADOR POSTERIOR, PERO ES
IMPOSIBLE ESTIMAR POR CUÁNTO.
11
12
13
14
« DESCENTE », « FREESTYLE »
OU CYCLISME DE COMPETITION
DEVALER DES PENTES A HAUTE VITESSE OU EN COMPETITION, C’EST
PRENDRE DELIBEREMENT DE GRANDS RISQUES CAR LA DESCENTE OU LA
PRATIQUE DU FREESTYLE PEUVENT OCCASIONNER DE GRAVES ACCIDENTS.
EN DESCENTE, ON ROULE A DES VITESSES COMPARABLES A CELLES D’UNE
MOTOCYCLETTE, AVEC DES RISQUES SEMBLABLES. IL CONVIENT DE PORTER
UN EQUIPEMENT DE SECURITE ADEQUAT, NOTAMMENT UN CASQUE
PROTEGEANT L’ENSEMBLE DU VISAGE, DES GANTS A DOIGTS COMPLETS ET
UNE TENUE DE PROTECTION CORPORELLE. AVANT CHAQUE EVENEMENT, FAIRE
INSPECTER LE VELO PAR UN MECANICIEN QUALIFIE ET S’ASSURER QU’IL EST
EN PARFAIT ETAT. UN ENTRETIEN COURANT APPROFONDI EST ENCORE PLUS
INDISPENSABLE QUE DANS LE CAS D’UN VELO ORDINAIRE. CONSULTER DES
SPECIALISTES DE CES DISCIPLINES ET DES OFFICIELS DES COMPETITIONS AU
SUJET DES CONDITIONS ET DE L’EQUIPEMENT CONSEILLE A L’ENDROIT OU ON
PROJETTE DE FAIRE DE LA DESCENTE OU DE PRATIQUER LE FREESTYLE. LA
SUSPENSION ET DES FREINS A DISQUE PEUVENT ACCROITRE LA DIRECTIVITE
ET LE CONFORT DU VELO, ET PERMETTRE DE ROULER PLUS VITE. MAIS LE OU
LA CYCLISTE NE DOIT PAS CONFONDRE LES POSSIBILITES QU’OFFRE UN VELO
A SUSPENSION EQUIPE DE FREINS A DISQUES ET SES PROPRES CAPACITES.
SE PERFECTIONNER PREND DU TEMPS ET DE L’ENTRAINEMENT. PRENDRE DES
PRECAUTIONS TANT QU’ON N’EST PAS SUR DE SAVOIR PLEINEMENT
EXPLOITER LE POTENTIEL DU VELO. MEME SI L’ALLURE ROBUSTE DES VELOS
TOUT TERRAIN ET DE LEURS FREINS A DISQUE PEUT DONNER A PENSER
QU’ILS SONT INDESTRUCTIBLES, ILS NE LE SONT PAS. ILS SONT CERTES
ROBUSTES ET ENDURANTS, MAIS LA DESCENTE, LE FREESTYLE OU LA
COURSE LEUR IMPOSENT DES CONTRAINTES EXTREMES AINSI QU’A LEURS
COMPOSANTS (SANS PARLER DES CYCLISTES). EN DESCENTE, L’USAGE
REPETE D’UN AMORTISSEUR ARRIERE PEUT OCCASIONNER UNE PANNE
SOUDAINE OU PREMATUREE DU VELO OU DU MATERIEL, ET CAUSER DE
GRAVES BLESSURES. LORSQU’ON PARTICIPE A DES EVENEMENTS DE CE
GENRE, LA DUREE UTILE DU PRODUIT RISQUE D’ETRE SENSIBLEMENT
RACCOURCIE SELON LE NIVEAU ET LA FREQUENCE DES COURSES. COMME
L’USURE « NORMALE » D’UN COMPOSANT DIFFERE SENSIBLEMENT SELON
QU’IL EST OU N’EST PAS UTILISE EN COMPETITION, LES CYCLISTES DE
NIVEAU PROFESSIONNEL CHANGENT DE VELO ET DE MATERIEL TOUTES LES
SAISONS ET EN CONFIENT L’ENTRETIEN A DES MECANICIENS DE PROFESSION.
REDUCTION DE LA DUREE
UTILE DE LA FOURCHE
LA DUREE DE VIE DE CETTE FOURCHE EST REDUITE SI (1) ON L’UTILISE PLUS
QUE LA MOYENNE DES CYCLISTES ; (2) ON PESE PLUS QUE LA MOYENNE DES
CYCLISTES ; (3) ON ROULE EN TERRAIN PLUS ACCIDENTE QUE LA MOYENNE ;
(4) ON A TENDANCE A SOUMETTRE LES COMPOSANTS A DES CONTRAINTES
SUPERIEURES A CELLES QU’EXERCE LA MOYENNE DES CYCLISTES ; (5) LA
FOURCHE EST MAL POSEE OU MAL ENTRETENUE ; (6) LA FOURCHE EST
UTILISEE DANS DES CONDITIONS PLUS RIGOUREUSES QUE LA MOYENNE DES
FOURCHES (SUEUR, BOUE CORROSIVE, AIR MARIN SUR LA PLAGE, ETC.) ;
ET/OU (7) LA FOURCHE EST ENDOMMAGE PAR UN CHOC, LORS D’UN SAUT OU
A CAUSE D’AUTRES CONDITIONS D’UTILISATION ABUSIVES. PLUS LA
FOURCHE EST SOUMISE A UN NOMBRE ELEVE DES CES FACTEURS, PLUS SA
DUREE DE VIE EST REDUITE, SANS QU’IL SOIT POSSIBLE DE DIRE DANS
QUELLE MESURE.
15
16
17
FREQUENCE D’ENTRETIEN DE TOUTES LES
FOURCHES A SUSPENSION MANITOU
CONDITIONS NORMALES
Usage bref et sporadique
18
• ITALIANO
FORCELLE AMMORTIZZATE MANITOU
CONGRATULAZIONI PER AVER SCELTO L’ESPRESSIONE PIÙ AVANZATA DELLA
TECNOLOGIA DELLE SOSPENSIONI, LA FORCELLA MANITOU 2006. Questa
forcella è completamente assemblata ed è pronta per essere installata nella
bicicletta. È completa di cannotto da 1-1/8 pollici (28,5 mm) o da 1,5 pollici
(38,1 mm) ed è disponibile anche nella versione con solo freno a disco. Per
l’utilizzo su strada è necessario montare l’apposito catarifrangente sul manubrio.
Il catarifrangente non è fornito assieme alla forcella.
Questo manuale è stato redatto per fungere da guida completa a tutti i modelli di
forcella Manitou 2006, comprendenti TRAVIS, STANCE, GOLD LABEL JUMP
SERIES, NIXON, MINUTE, R7, BLACK, SPLICE, AXEL, TRACE, EMPIRE e LOLA.
Tutte le figure e le tabelle sono presentate alla fine del manuale, che può essere
scaricato anche dal sito Web www.answerproducts.com.
INFORMAZIONI GENERALI SULLA
SICUREZZA DEL CONSUMATORE
ANDARE IN BICICLETTA È UN’ATTIVITÀ POTENZIALMENTE PERICOLOSA CHE
IMPONE AL CICLISTA DI MANTENERE CONTINUAMENTE IL MEZZO SOTTO
CONTROLLO. QUALSIASI CADUTA DALLA BICICLETTA PUÒ CAUSARE LESIONI
GRAVI O FATALI. LA LETTURA DI QUESTO MANUALE NELLA SUA INTEREZZA E
UNA MANUTENZIONE ADEGUATA DELLA BICICLETTA E FORCELLA
AMMORTIZZATA RIDUCONO I RISCHI DI LESIONI, ANCHE FATALI. PRIMA DI
ANDARE IN BICICLETTA È NECESSARIO PULIRE ED ESAMINARE ATTENTAMENTE
LA FORCELLA AMMORTIZZATA ALLA LUCE DEL SOLE PER VERIFICARE CHE
NON ABBIA RIPORTATO DANNI DURANTE L’USO, IL TRASPORTO O DOPO UNA
CADUTA. PRESTARE PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA TESTA, ALLE CANNE
INTERNE, AI FODERI, AI FORCELLINI, ALL’ARCHETTO DEI FRENI ED ALLE AREE
SOGGETTE A MAGGIORI SOLLECITAZIONI (TIPO LE SALDATURE, LE GIUNTURE,
I FORI, I PUNTI DI CONTATTO CON ALTRI PEZZI, ETC.). NON USARE LA
BICICLETTA SE LA FORCELLA EVIDENZIA SEGNI DI PIEGATURA, PERDITE,
INCRINATURE, CIGOLII, COLPI SORDI O ALTRI RUMORI INCONSUETI, OPPURE
SE È PRIVA DI UNO DEI COMPONENTI FORNITI ORIGINARIAMENTE.
RIVOLGERSI AL RIVENDITORE O TELEFONARE DIRETTAMENTE AL SERVIZIO
ASSISTENZA DELLA ANSWER PRODUCTS, COMPONENDO IL +661 257-4411
PER QUALSIASI QUESITO IN MERITO ALLA FUNZIONALITÀ, INTEGRITÀ O
CONDIZIONE DELLA FORCELLA IN DOTAZIONE. QUALSIASI MODIFICA NON
AUTORIZZATA IN QUESTO MANUALE VA CONSIDERATA PERICOLOSA. LA
ANSWER CONSIGLIA AI CICLISTI FUORISTRADA MODERATI O IMPEGNATI, O
A CHI VA IN BICICLETTA ALMENO TRE VOLTE ALLA SETTIMANA SU TERRENI
DISSELCIATI, DI RISPEDIRE IN FABBRICA LA FORCELLA OGNI 2 ANNI PER
FARLA ISPEZIONARE ED AGGIORNARE. CONSEGNARE LA FORCELLA AD UN
RIVENDITORE AUTORIZZATO MANITOU CHE PROVVEDERÀ ALLA SPEDIZIONE
ALLA ANSWER PRODUCTS OPPURE CHIAMARE LA ANSWER AL +661 257-4411
PER ORGANIZZARE LA SPEDIZIONE DIRETTA.
CORSA IN DISCESA, FREESTYLE
O AGONISTICA
LE DISCESE AD ALTA VELOCITÀ O LE CORSE AGONISTICHE COMPORTANO
L’ASSUNZIONE VOLONTARIA DI RISCHI MOLTO ELEVATI E LE CORSE IN DISCESA
O FREESTYLE POSSONO RISOLVERSI IN GRAVI INCIDENTI. LE VELOCITÀ
RAGGIUNGIBILI IN DISCESA SONO PARI A QUELLE CONSEGUIBILI IN
MOTOCICLETTA E PRESENTANO GLI STESSI RISCHI E PERICOLI. INDOSSARE
PROTEZIONI APPROPRIATE, COMPRENDENTI UN CASCO CON VISIERA
INTEGRALE, GUANTI INTERI E PROTEZIONI CORPO. LA BICICLETTA VA
ISPEZIONATA DA UN MECCANICO PRIMA DI OGNI EVENTO E MESSA IN
PERFETTE CONDIZIONI. LA MANUTENZIONE ORDINARIA ED ATTENTA DEI
MEZZI IMPIEGATI PER LA DISCESA ED IL FREESTYLE HA IMPORTANZA
CRITICA. CONSULTARE CICLISTI ESPERTI GLI ORGANIZZATORI DELLE GARE IN
MERITO ALLE CONDIZIONI ED ALLE ATTREZZATURE CONSIGLIATE PER LA
DISCESA O IL PERCORSO FREESTYLE. LE SOSPENSIONI ED I FRENI A DISCO
POSSONO MIGLIORARE LA TENUTA ED IL COMFORT DELLA BICICLETTA IN
DOTAZIONE, PERMETTENDO DI CONSEGUIRE VELOCITÀ PIÙ ELEVATE. TUTTAVIA
BISOGNA EVITARE DI CONFONDERE LE MIGLIORI CAPACITÀ DI UNA BICICLETTA
AMMORTIZZATA E DOTATA DI FRENI A DISCO CON LE CAPACITÀ DI GUIDA VERE
E PROPRIE, IL CUI SVILUPPO RICHIEDE TEMPO E PRATICA. PROCEDERE CON
CAUTELA FINCHÉ NON SI È CERTI DI AVER ACQUISTO COMPLETA
DIMESTICHEZZA CON IL MEZZO E LE SUE CAPACITÀ. SEBBENE L’ASPETTO
ROBUSTO DELLE MOUNTAIN BIKE E DEI FRENI A DISCO POSSA DARE
L’IMPRESSIONE DI INDISTRUTTIBILITÀ, LE COSE STANNO ALTRIMENTI. CERTO,
LE MOUNTAIN BIKE SONO SOLIDE E ROBUSTE, MA LE DISCESE, IL FREESTYLE
E LE CORSE ESPONGONO BICICLETTE E COMPONENTI (PER NON PARLARE DEI
CICLISTI) A SOLLECITAZIONI ESTREME. L’USO RIPETUTO DI UNA FORCELLA
DURANTE UNA DISCESA PUÒ CAUSARE IL GUASTO IMPROVVISO O
PREMATURO DELLA BICICLETTA O DI UN SUO COMPONENTE, PROVOCANDO
GRAVI LESIONI. CHI PARTECIPA A QUESTI TIPI DI EVENTI, DEVE ASPETTARSI
CHE LA DURATA UTILE DEL PRODOTTO POSSA ESSERE SIGNIFICATIVAMENTE
RIDOTTA, IN MODO DIRETTAMENTE PROPORZIONALE ALL’INTENSITÀ E
DALL’IMPEGNO AGONISTICO. L’“USURA NORMALE” DI UN COMPONENTE PUÒ
DIFFERIRE IN MODO NOTEVOLE A SECONDA DELL’USO, IL CHE SPIEGA PERCHÉ
I CORRIDORI PROFESSIONISTI USINO BICICLETTE E COMPONENTI NUOVI OGNI
STAGIONE E NE AFFIDINO LA MANUTENZIONE A MECCANICI SPECIALIZZATI.
19
ISTRUZIONI PER L’INSTALLAZIONE
Accertarsi di aver ricevuto il cannotto adatto alla forcella in dotazione. Può
essere necessario accorciare il cannotto per adattarlo al tubo di sterzo della
bicicletta. Chi non avesse dimestichezza con questa procedura o non
disponesse degli at trezzi necessari per tagliare il canotto, potrebbe rivolgersi
a un rivenditore presso cui operi un meccanico qualificato. Quando si taglia il
cannotto di una forcella, misurarlo due volte prima di procedere. Le forcelle
tagliate troppo corte durante l’installazione NON sono coperte dalla garanzia.
RODAGGIO
Il rodaggio della nuova forcella richiede poche uscite (circa 20 ore d’uso totale).
All’inizio del rodaggio la forcella può sembrare dura e lavorare a scat ti. Dopo il
rodaggio, avrà una corsa uniforme e reagirà agli urti in modo nettamente migliore
rispetto alla risposta iniziale. Dopo 20 ore, può essere utile ricontrollare le
regolazioni (se applicabile) per mettere a punto completamente la forcella.
OGNI VOLTA CHE SI INSTALLA UN NUOVO
COMPONENTE SULLA BICICLETTA, NON MANCARE
DI COLLAUDARLO ATTENTAMENTE VICINO A CASA (DOPO AVER INDOSSATO IL
CASCO) IN UN LUOGO PRIVO DI OSTACOLI, NON TRAFFICATO E SU TERRENI
NON PARTICOLARMENTE DIFFICILI. VERIFICARE CHE TUTTO FUNZIONI BENE
PRIMA DI USCIRE IN BICICLETTA O DI PARTECIPARE AD UNA GARA.
INSTALLAZIONE DELLA FORCELLA – FORCELLE A TESTA UNICA
1. Rimuovere la forcella vecchia dalla bicicletta.
2. Misurare la lunghezza del cannotto e tagliarlo per adattarlo al tubo di sterzo
(vedere l’AVVISO precedente). Per portare il cannotto a misura è possibile
usare come guida la vecchia forcella.
3. Rimuovere dalla forcella vecchia l’anello della testa del gruppo di sterzo e
premerlo sul cannotto della forcella finché non aderisce bene contro la parte
superiore della testa, in conformità alle istruzioni del fabbricante del gruppo di
sterzo.
4. Pulire e ingrassare gli anelli e i cuscinetti del gruppo di sterzo della bicicletta,
in conformità alle istruzioni del fabbricante.
5. Montare gli eventuali cuscinetti inferiori sull’anello della testa della forcella,
in conformità alle istruzioni del fabbricante del gruppo di sterzo.
6. Inserire il cannotto nel tubo di sterzo del telaio.
7. Montare i cuscinetti superiori, i distanziali dell’attacco e l’attacco del
manubrio.
8. Installare il tappo dell’attacco e serrare la relativa vite in funzione delle
specifiche del fabbricante del gruppo di sterzo.
9. Installare il manubrio e poi serrare le viti o il sistema di fissaggio dell’attacco
del manubrio in conformità alle specifiche del fabbricante dell’attacco del
manubrio.
10. Montare i freni e regolarli secondo le istruzioni del fabbricante.
11. Nel caso delle forcelle munite di leve di bloccaggio remoto IT o ClickIt,
installare la leva in una posizione facilmente accessibile e serrarla applicando
i valori indicati nella tabella 6 sul retro del manuale.
12. Nel caso delle forcelle con forcellini standard di bloccaggio regolare lo sgancio
rapido della ruota anteriore in modo che non sia a contatto del forcellino di
bloccaggio secondario spesso 7 mm (0,275”). Serrare lo sgancio rapido dopo
averlo posizionato nei fori svasati del forcellino in conformità alle specifiche del
20
fabbricante. Controllare di aver avvitato un numero adeguato di filetti (quattro
o più con lo sgancio regolato per il bloccaggio). Fare riferimento al manuale
operativo della bicicletta in dotazione in merito all’uso ed alla messa punto
della leva dello sgancio rapido. N.B. Le forcelle 2006 con forcellini sono dotate
di un forcellino di bloccaggio secondario che trattiene la ruota in caso di
allentamento dello sgancio rapido.
13. Per installare l’assale esagonale, basta far scorrere l’assale nel forcellino di
bloccaggio, inserendo il lato esagonale piccolo dell’assale nell’esagono grande
del forcellino di bloccaggio. Avvitare la vite di fermo sul lato esagonale piccolo
e serrarla appena. Spingere su e giù la forcella alcune volte per centrare
l’assale ed il mozzo e poi serrare tutte le viti di fissaggio applicando la coppia
suggerita nella tabella 6.
14. Installare il cavo del freno nel modo indicato dal fabbricante.
I NSTA LLAZIONE DELLA FORCELLA — FORCELLE A TE STA DOPPIA
1. Rimuovere la forcella vecchia dalla bicicletta.
2. Misurare la lunghezza del cannotto e tagliarlo per adattarlo al tubo di sterzo.
Per portare il cannotto a misura è possibile usare come guida la vecchia
forcella. Consultare la tabella 5 per determinare la testa superiore a tre punti di
fissaggio adatta al telaio in dotazione.
3. Rimuovere dalla forcella vecchia l’anello della testa del gruppo di sterzo e
premerlo sul cannotto della forcella finché non aderisce bene contro la parte
superiore della testa, in conformità alle istruzioni del fabbricante del gruppo di
sterzo.
4. Pulire e ingrassare gli anelli e i cuscinetti del gruppo di sterzo della bicicletta,
in conformità alle istruzioni del fabbricante del gruppo di sterzo.
5. Montare gli eventuali cuscinetti inferiori sull’anello della testa della forcella, in
conformità alle istruzioni del fabbricante del gruppo di sterzo.
6. Inserire il cannotto nel tubo di sterzo del telaio.
7. Montare i cuscinetti superiori, i distanziali dell’attacco, la testa superiore a tre
punti di fissaggio e l’attacco del manubrio o il sistema integrato di manubrio e
testa superiore a tre punti di fissaggio.
8. Installare il tappo dell’attacco e serrare la relativa vite in funzione delle
specifiche del fabbricante del gruppo di sterzo.
9. Installare il manubrio e poi serrare le viti o il sistema di fissaggio dell’attacco
del manubrio in conformità alle specifiche del fabbricante dell’attacco del
manubrio. Serrare le viti della testa a tre punti di fissaggio, del cannotto della
forcella e del manubrio (solo nel caso dei modelli a testa/attacco integrati)
applicando la coppia indicata nella tabella 6.
10. Montare i freni e regolarli secondo le istruzioni del fabbricante.
11. Regolare le canne interne nella testa superiore ed in quella inferiore. La parte
superiore del punto di fissaggio inferiore non deve distare più di 15 mm dal
ribasso del braccio del cannotto della canna superiore.
12. Nel caso delle forcelle con forcellini standard (non ad assale passante),
mettere a punto lo sgancio rapido della ruota anteriore in modo da non urtare
forcellino di bloccaggio secondario spesso 7 mm (0,275”), Serrare lo sgancio
rapido in conformità alle specifiche del fabbricante dopo averlo inserito bene
in sede nei fori con estremità allargata del forcellino. Accertarsi di avvitare a
sufficienza il rilascio (4 o più filetti con il rilascio regolato per bloccare la
ruota). Fare riferimento al manuale operativo della bicicletta in dotazione in
merito all’uso ed alla messa punto della leva dello sgancio rapido. N.B. Le
forcelle 2006 con forcellini sono dotate di un forcellino di bloccaggio
secondario che trattiene la ruota in caso di allentamento dello sgancio rapido.
13. Per installare l’assale esagonale, basta far scorrere l’assale nel forcellino di
bloccaggio, inserendo il lato esagonale piccolo dell’assale nell’esagono grande
del forcellino di bloccaggio. Avvitare la vite di fermo sul lato esagonale piccolo
e serrarla appena. Spingere su e giù la forcella alcune volte per centrare
l’assale ed il mozzo e poi serrare tutte le viti di fissaggio applicando la coppia
indicata nella tabella 6.
14. Installare il cavo del freno nel modo indicato dal fabbricante (vedere
l’AVVERTENZA di cui sotto).
INSTALLAZIONE DEL CAVO DEL FRENO
L’INSTRADAMENTO ERRATO ED IL CATTIVO
MONTAGGIO DEL CAVO DEL FRENO ANTERIORE
SULLA FORCELLA POSSONO CAUSARE LESIONI GRAVI O FATALI.
Assieme alla forcella viene fornito una piccola guida nera per il cavo che può essere
installata sulla forcella per facilitare l’instradamento del cavo in direzione delle pinze
del freno a disco. Il metodo migliore consiste nel far correre il cavo lungo l’esterno
del braccio sinistro della forcella. Accertarsi che il cavo non sia schiacciato e che
non tocchi il pneumatico durante l’escursione della forcella.
I sistemi di smorzamento Snap Valve SPV (Stable Platform Valve o valvola Snap
Valve per piattaforma stabile) ed SPV Evolve permettono di impostare per mezzo
di una pompa SPV (nº di cat. Manitou 85-4163) le caratteristiche di smorzamento
della compressione e la piattaforma in funzione della posizione. Per assicurare il
buon funzionamento del sistema SPV in dotazione, attenersi alla seguente
procedura:
1. Cominciare rimuovendo il cappellotto rosso dell’aria SPV posto in cima al
braccio destro osservando la forcella seduti in sella e, per mezzo dell’apposita
pompa SPV (nº di cat. Manitou 85-4163), portare la pressione della forcella
sui valori consigliati nella tabella 7.
2. Controllare l’abbassamento seconda la procedura indicata in precedenza.
3. Regolare la pressione SPV. Aumentando la pressione si accresce lo
smorzamento della compressione, si riduce l’abbassamento e si pedala
meglio. Diminuendo la pressione si riduce lo smorzamento della
compressione, si aumenta l’abbassamento e si ottiene una risposta più dolce
e precisa. N.B. Le forcelle Snap Valve SPV hanno una piattaforma molto più
alta a parità di pressione, visto che l’ammortizzatore è dedicato al ciclocross/
maratona.
1. Misurare dal punto più alto rispetto al pneumatico al punto inferiore
dell’archetto del freno, come illustrato nella figura A. Per determinare lo spazio
libero minimo dell’archetto del freno, vedere la tabella 1. Tutte le figure e le
tabelle sono poste alla fine del manuale.
2. Misurare il pneumatico nel punto di massima larghezza. Vedere in proposito la
figura B e la tabella 1.
APPRONTAMENTO INIZIALE
MISURAZIONE DELLA CORSA
Per determinare la corsa della forcella, basta misurare la distanza dalla parte
superiore della guarnizione parapolvere dei bracci inferiori (o tra la parte superiore
del soffietto dei modelli LOLA, EMPIRE, TRACE ed AXEL) e la parte inferiore della
testa. Misurare all’esterno del braccio della forcella visto che alcune teste sono
angolate, risultando maggiormente sovrapposte all’interno dalla canna di quanto
non sia il caso all’esterno. Vedere la tabella 2.
MISURAZIONE DELL’ABBASSAMENTO
È necessario disporre di un metro, di una matita, di un foglio di carta e di un
aiutante.
1. Misurare la distanza dalla mezzeria dell’asse anteriore fino all’estremità
inferiore della testa senza nessuno seduto in sella ed annotare il risultato.
(Tenere a mente i punti esatti della misurazione, poiché verranno usati di
nuovo più tardi).
2. Far sedere l’aiutante in sella e misurare ancora una volta la distanza
considerando gli stessi punti. È importante che il ciclista assuma la posizione
normale di corsa, con il peso ben centrato e i piedi sui pedali.
3. Sottrarre la seconda misura dalla prima, ottenendo la misura
dell’abbassamento statico (vedere la tabella 3).
4. Nel caso delle forcelle con regolatore della precarica, facendo ruotare la
manopola in senso orario si aumenta la precarica della molla e si diminuisce
l’abbassamento, mentre in senso antiorario si diminuisce la precarica ed
aumenta l’abbassamento.
5. Nel caso delle forcelle a sospensione pneumatica, rimuovere il cappellotto
dell’aria Schrader posto sulla parte superiore o inferiore del braccio sinistro e,
usando l’apposita pompa per ammortizzatore (nº di cat. Manitou 85-4162),
pompare la forcella fino a raggiungere la pressione desiderata. Alle volte, i
sistemi pneumatici perdono un po’ d’aria quando si rimuove la pompa.
Pertanto, è opportuno controllare esattamente la perdita della pompa in
dotazione reinstallandola dopo aver impostato e verificato la pressione.
Per impostare l’abbassamento delle forcelle a tecnologia IT (Infinite Travel o
corsa infinita), vedere dopo la sezione REGOLAZIONE DELLA PRESSIONE
DELLA SOSPENSIONE PNEUMATICA PRINCIPALE.
6. Se la regolazione della precarica o della pressione dell’aria non permette di
conseguire l’abbassamento appropriato, bisogna montare un nuovo kit di
molleggio.
M E SSA A PU NTO DELLO SMOR ZA M E NTO DELLA COM PR E SSIONE
– I NTRI NSIC DAMPI NG™
Le forcelle munite di sistema di smorzamento Intrinsic sono state progettate per
essere estremamente elastico nel 50% iniziale della loro corsa, conservando
comunque la sensazione “senza fine corsa” propria della forcella a smorzamento
SPV tradizionale. Facendo ruotare in senso antiorario la manopola rossa posta in
cima al braccio destro della forcella si ritarda il controllo antiurto a fine corsa
Intrinsic finché la forcella non si trova nella fase bassa della corsa. Facendo ruotare
la manopola rossa in senso orario si ottiene un effetto smorzante più graduale e si
irrigidisce la sospensione lungo la fase da metà a fine corsa. Ulteriori istruzioni
sulla messa a punto dello smorzamento Intrinsic™ sono reperibili nella guida al
servizio delle forcelle TRAVIS 2006 presso www.answerproducts.com.
NON RIDURRE LA PRESSIONE SPV A MENO DI
2,75 BAR (40 PSI). UNA PRESSIONE INFERIORE A
TALI VALORI PROVOCA UNO SMORZAMENTO CARENTE SIA IN COMPRESSIONE
CHE IN ESTENSIONE OLTRE ALLA “BATTUTA IN TESTA” DELLA FORCELLA.
4. Regolare il volume SPV (per le sole forcelle SPV Evolve). A questo fine, usare
una chiave a tubo da 16 mm o la chiave di regolazione del volume dell’aria
SPV da 16 mm (nº di cat. 85-3007). Il dado del volume è verniciato in rosso
e posto sulla par te superiore del braccio destro. Facendo ruotare la chiave di
regolazione in senso orario si produce uno smorzamento più graduale e si
irrigidisce la sospensione dal punto intermedio della corsa a fine corsa.
Facendola ruotare in senso antiorario, si rende più lineare lo smorzamento
della compressione della sospensione e si ottiene un fine corsa più dolce.
MESSA A PUNTO DELLO SMORZAMENTO DELLA
COMPRESSIONE – TPC+™
Nel caso delle forcelle dotate di smorzamento TPC+ (Twin Piston Chamber o
camera a doppio pistone Plus), è sufficiente girare l’apposita manopola situata sulla
parte superiore del braccio destro per aumentare lo smorzamento della
compressione. Facendo ruotare la manopola in senso orario (vista seduti in sella)
si aumenta lo smorzamento della compressione, mentre in senso antiorario lo si
diminuisce. Alcune forcelle dotate di smorzamento TPC+ possono essere prive di
regolazioni esterne della compressione. Consultare il manuale di servizio
(accedendo a www.answerproducts.com) per ulteriori istruzioni in merito.
MESSA A PUNTO DELLO SMORZAMENTO DELLA
COMPRESSIONE – TPC LOCKOUT™, TPC REMOTE LOCKOUT™
E CLICKIT REMOTE LOCKOUT™
Nel caso delle forcelle dotate di smorzamento TPC con bloccaggio, è sufficiente
girare l’apposita manopola situata sulla par te superiore del braccio destro per
aumentare lo smorzamento della compressione ed attivare il bloccaggio. Facendo
ruotare la manopola in senso orario (vista seduti in sella) si aumenta lo
smorzamento della compressione e si attiva il bloccaggio, mentre girandola in
senso antiorario si riduce lo smorzamento della compressione e si disattiva il
bloccaggio. L’ultimo 1/4 di giro della manopola attiva il bloccaggio, mentre la par te
iniziale della rotazione della manopola fa aumentare o diminuire lo smorzamento
della compressione.
Le forcelle con bloccaggio TPC possono essere aggiornate trasformandole nel
sistema TPC o ClikIt a bloccaggio remoto. Entrambi i sistemi a bloccaggio remoto
sono di tipo “ON o OFF” e sono stati studiati per essere montati sul manubrio per
facilitarne l’attuazione.
MESSA A PUNTO DELLO SMORZAMENTO DELLA
COMPRESSIONE – PLATFORM PLUS™
Nel caso delle forcelle dotate di sistema di smorzamento Platform Plus, è
sufficiente imprimere un giro all’apposita manopola rossa situata sulla parte
superiore del braccio destro della forcella per aumentare l’effetto piattaforma.
Facendo ruotare la manopola in senso orario (vista seduti in sella) si aumenta
l’effetto piattaforma e la resistenza all’oscillazione verticale durante la pedalata,
mentre in senso antiorario si diminuisce tale effetto stabilizzatore per ottenere una
risposta più brillante.
21
MESSA A PUNTO DELLO SMORZAMENTO DELLA
COMPRESSIONE – FLUID FLOW DAMPING™ (FFD™)
Le forcelle munite di ammortizzatore a flusso fluido FFD non sono dotate di
regolazioni esterne dello smorzamento della compressione.
Escursioni brevi ed infrequenti
Escursioni lunghe e frequenti
La manopola di regolazione dello smorzamento dell’estensione delle forcelle
Manitou è situata sul fondo del braccio destro della forcella. Girando la manopola in
senso orario (osservando la forcella dal basso verso l’alto) si aumenta lo
smorzamento, girandola in senso antiorario lo si diminuisce.
Smontare la forcella in conformità alle
indicazione del manuale di servizio.
Pulire i tubi esterni e cambiarne l’olio
ogni 6 mesi. Intervenire sui sistemi di
smorzamento FFD, TPC, TPC+, SPV
Evolve, Snap Valve SPV ed Intrinsic
cambiandone l’olio una volta l’anno.
Ingrassare il gruppo compressione a
seconda delle necessità. Nel caso dei
modelli a forcella pneumatica,
controllare ogni 2 mesi il livello
dell’olio sopra il pistone, in conformità
delle istruzioni presentate presso il
sito Web della Answer Products
www.answerproducts.com.
Smontare la forcella in conformità alle
indicazione del manuale di servizio.
Pulire i tubi esterni e cambiarne l’olio
ogni 4 mesi. Intervenire sui sistemi di
smorzamento FFD, TPC, TPC+, SPV
Evolve, Snap Valve SPV ed Intrinsic
cambiandone l’olio una volta l’anno.
Ingrassare il gruppo compressione a
seconda delle necessità. Nel caso dei
modelli a forcella pneumatica,
controllare ogni 6 settimane il livello
dell’olio sopra il pistone, in conformità
delle istruzioni presentate presso il
sito Web della Answer Products
www.answerproducts.com.
REGOLAZIONE DELLA PRESSIONE DELLA SOSPENSIONE
PNEUMATICA PRINCIPALE
Rimuovere il cappellotto dell’aria dalla parte superiore o inferiore del braccio
sinistro della forcella e, usando l’apposita pompa per ammortizzatore (nº di cat.
Manitou 85-4162), pompare la forcella fino a raggiungere la pressione desiderata.
Alle volte, i sistemi pneumatici perdono un po’ d’aria quando si rimuove la pompa.
Pertanto, è opportuno controllare esattamente la perdita della pompa in dotazione
reinstallandola dopo aver impostato e verificato la pressione.
Nel caso delle forcelle dotate di regolazione Infinite Travel™ (IT™ o corsa infinita), il
regolatore della sospensione pneumatica principale si trova sulla parte inferiore del
braccio sinistro. Quando si pressurizza la sospensione pneumatica IT, è necessario
raggiungere con la pompa la pressione desiderata e poi, con la pompa sempre
collegata, premere il regolatore della corsa montato sul manubrio. Ciò permette di
equilibrare le due camere nel braccio della forcella e provoca una caduta della
pressione, confermata dalla lettura del manometro della pompa. Ripetere la
procedura finché la lettura della pressione sul manometro della pompa non si
attesta sul valore desiderato in risposta alla pressione del regolatore della corsa
montato sul manubrio. Se necessario, consultare il sito Web per ulteriori istruzioni.
I sistemi AIR ASSIST, composti da una sospensione principale a molla
supplementata da aria sotto pressione, consentono di regolare con precisione le
caratteristiche di guida in funzione del peso e dello stile di guida del ciclista, senza
richiedere l’acquisto di alcun kit di molle. LA PRESSIONE MASSIMA DEI SISTEMI
AIR ASSIST È DI 2,75 bar (40 psi). I ciclisti che preferiscono una guida più “dura”
di quella offerta da una pressione dell’aria di 2,75 bar (40 psi) devono acquistare
un kit di molle più rigide.
MESSA A PUNTO DELLA CORSA INFINITE TRAVEL™ (IT™)
Le forcelle dotate di regolazione IT (Infinite Travel o corsa infinita), possono essere
impostate su qualunque punto della corsa premendo la leva di regolazione montata
sul tratto trasversale del manubrio, comprimendo opportunamente la forcella e poi
rilasciando la leva stessa. Queste forcelle possono essere regolate in funzione di
qualsiasi punto della loro corsa, pur mantenendo una flessibilità costante della
molla. La modifica della corsa della forcella durante la guida della bicicletta richiede
una buona dimestichezza con il sistema IT, visto che l’allungamento della corsa
richiede al ciclista di spostare il proprio peso sulla ruota posteriore e di sollevare il
manubrio allungando la forcella mentre aziona la leva. Ai fini della messa a punta
dell’abbassamento e della pressione dell’aria, vedere i suggerimenti precedenti.
MODIFICA RAPIDA DELLA CORSA RAPID TRAVEL
WIND DOWN™
Per modificare la corsa con Rapid Travel Wind Down, basta girare la manopola
posta in cima al braccio sinistro (osservando la forcella seduti in sella) in senso
orario per accorciare la corsa ed in senso antiorario per allungarla. L’indicatore
permette di determinare l’impostazione della corsa. Il numero stampigliato sul
retro della testa della forcella indica l’impostazione corrente. Non tentare di
attivare la regolazione della corsa durante la guida della bicicletta.
MANUTENZIONE
La forcella richiede manutenzione, pulizia e controlli periodici. A seconda della
difficoltà delle condizioni di guida, al suo interno si possono accumulare umidità
e sostanze contaminanti. Per garantire le massime prestazioni, si consiglia di
smontare, pulire, asciugare e reingrassare periodicamente la forcella. Per istruzioni
sulla messa a punto e sulla manutenzione accedere al sito Web
www.answerproducts.com.
CONDIZIONI PESANTI
Escursioni brevi ed infrequenti
Escursioni lunghe e frequenti
Smontare la forcella in conformità alle
indicazione del manuale di servizio.
Pulire i tubi esterni e cambiarne l’olio
ogni 4 mesi. Intervenire sui sistemi di
smorzamento FFD, TPC, TPC+, SPV
Evolve, Snap Valve SPV ed Intrinsic
cambiandone l’olio una volta l’anno.
Ingrassare il gruppo compressione a
seconda delle necessità. Nel caso dei
modelli a forcella pneumatica,
controllare ogni 6 settimane il livello
dell’olio sopra il pistone, in conformità
delle istruzioni presentate presso il
sito Web della Answer Products
www.answerproducts.com.
Smontare la forcella in conformità alle
indicazione del manuale di servizio.
Pulire i tubi esterni e cambiarne l’olio
ogni 3 mesi. Intervenire sui sistemi di
smorzamento FFD, TPC, TPC+, SPV
Evolve, Snap Valve SPV ed Intrinsic
cambiandone l’olio una volta l’anno.
Ingrassare il gruppo compressione a
seconda delle necessità. Nel caso dei
modelli a forcella pneumatica,
controllare ogni 4 settimane il livello
dell’olio sopra il pistone, in conformità
delle istruzioni presentate presso il
sito Web della Answer Products
www.answerproducts.com.
PRIMA DI OGNI UTILIZZO, COMPIERE LE
SEGUENTI OPERAZIONI:
1. Verificare che i perni di sgancio rapido siano ben regolati e serrati.
Verificare che tutti i bulloni siano serrati applicando l’opportuna coppia
consigliata. Fare riferimento al manuale operativo della bicicletta in
dotazione in merito all’uso ed alla messa punto della leva dello sgancio
rapido ed alle altre verifiche prima dell’uso. N.B. Le forcelle 2006 con
forcellini sono dotate di un forcellino di bloccaggio secondario che
trattiene la ruota in caso di allentamento dello sgancio rapido.
2. Accertarsi che tutti i bulloni siano serrati applicando la coppia consigliata
dal fabbricante del rispettivo pezzo.
3. Strofinare le canne interne e pulire la forcella con un panno. Controllare
l’intera forcella per individuare qualsiasi danno apparente.
4. Controllare la buona regolazione del gruppo di sterzo. Per verificare che il
gruppo di sterzo anteriore non sia allentato, azionare il freno anteriore
con entrambe le ruote appoggiate su un pavimento ben livellato e
spingere la bicicletta rapidamente avanti e indietro per controllare se il
gruppo di sterzo non batta. Se batte, è troppo lasco. Attenersi alle
istruzioni di serraggio del fabbricante del gruppo di sterzo.
5. Accertarsi che il cavo del freno anteriore sia instradato correttamente
nell’apposito fermo e controllare la regolazione del freno in conformità
alle istruzioni del fabbricante del freno.
CONTROLLO DEL LIVELLO DELL’OLIO
È CRUCIALE MANTENERE IL CORRETTO LIVELLO
DELL’OLIO NELLA FORCELLA A SMORZAMENTO
IDRAULICO. IL SISTEMA DI SMORZAMENTO È SITUATO SUL BRACCIO DESTRO
DELLA FORCELLA. UN LIVELLO INSUFFICIENTE INDUCE LA CREAZIONE DI
22
SCHIUMA E RIDUCE LE PRESTAZIONI, MENTRE UN LIVELLO ECCESSIVO
RIDUCE LA CORSA E PUÒ DANNEGGIARE IL SISTEMA, CREANDO CONDIZIONI
DI GUIDA PERICOLOSE. LEGGERE QUESTA INTERA SEZIONE PRIMA
MODIFICARE IL LIVELLO DELL’OLIO.
Per controllare il livello dell’olio, rimuovere il gruppo compressione montato sul
braccio destro della forcella (visto seduti in sella). Non smontare il gruppo di
molle, in modo da mantenere completamente estesa la forcella. Servendosi di
un’apposita astina di livello o di un metro, misurare la distanza intercorrente tra la
parte superiore della testa della forcella ed il livello corrente dell’olio (vedere la
figura C). Il livello giusto dell’olio a seconda della forcella è indicato nella tabella 4.
N.B.: si consiglia l’uso di olio per forcelle ammortizzate SAE 5WT prodotto da
fabbricanti di alta qualità tipo la Motorex o la Maxima .
Per ulteriori informazioni sulle forcelle Manitou 2006, negli Stati Uniti d’America
rivolgersi al Servizio clienti della Answer Products telefonando al +661 257-4411.
Per informazioni al di fuori degli Stati Uniti, rivolgersi a rappresentante o al
distributore autorizzato Manitou. È anche possibile visitare il sito
www.answerproducts.com per scaricare questo manuale o ottenere istruzioni
particolareggiate sulla manutenzione della forcella. ■
23
24
25
26
EM COMPETIÇÃO
27
OU INSTALADO INCORRETAMENTE, (6) DEVE RESISTIR À CONDIÇÕES
AMBIENTAIS MAIS ADVERSAS DO UM GARFO EM MEDIA NORMAL DE USO
(COMO POR EXEMPLO, SUOR, LAMA CORROSIVA, AR COM SAL DE PRAIA
ETC.), E/OU (7) VOCÊ O DANIFICAR EM UM ACIDENTE, SALTO OU EM OUTRA
MÁ UTILIZAÇÃO. QUANTO MAIS FATORES DESSES ACONTECEREM, MAIOR
SERÁ A REDUÇÃO, AINDA QUE SEJA IMPOSSÍVEL DIZER DE QUANTO SERÁ
ESSA REDUÇÃO.
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
TABLE 3 – SAG MEASUREMENT
MAXIMUM
TIRE WIDTH
SAG
60 mm
9 - 12 mm
75 mm
12 - 15 mm
LOLA
13 mm
47 mm
80 mm
12 - 16 mm
13 mm
47 mm
100 mm
15 - 20 mm
TRACE
8.5 mm
60 mm
120 mm
18 - 30 mm
AXEL
8.5 mm
60 mm
130 mm
26 - 33 mm
8.5 mm
60 mm
145 mm
29 - 37 mm
BLACK
8.5 mm
60 mm
150 mm
30 - 45 mm
R7
10 mm
60 mm
170 mm
34 - 50 mm
MINUTE
8.5 mm
63 mm
180 mm
36 - 54 mm
NIXON
17 mm
65 mm
203 mm
40 - 60 mm
14.2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11.4 mm
70 mm
FORK MODEL
LOLA /EMPIRE
60 mm
77 mm
LOLA /EMPIRE
75 mm
92 mm
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
TRACE/AXEL
100 mm
103 mm
AXEL
120 mm
MODEL
TABLE 4 – OIL LEVEL HEIGHT
*
*
*
*
*
*
*
123 mm
SEAL TO CROWN
MEASUREMENT
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
GOLD LABEL JUMP
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
80 mm
109 mm
100 mm
129 mm
130 mm
154 mm
150 mm
181 mm
170 mm
201 mm
150 mm
193 mm
170 mm
213 mm
150 mm
162 mm
180 mm
192 mm
130-169 mm
150-185 mm
203 mm
215 mm
180 mm
223 mm
203 mm
246 mm
*
DUAL CROWN SIZE
STANCE
130-160 mm
155-185 mm
TRAVIS
39
LOLA
13 mm
47 mm
13 mm
47 mm
TRACE
8,5 mm
60 mm
REMOTE LEVER (cable clamp screw)
AXEL
8,5 mm
60 mm
8,5 mm
60 mm
BLACK
8,5 mm
60 mm
R7
10 mm
60 mm
MINUTE
8,5 mm
63 mm
NIXON
17 mm
65 mm
14,2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11,4 mm
70 mm
HEX AXLE BOLTS (4 pieces)
HEX AXLE THRU BOLT
LOLA /EMPIRE
60 mm
77 mm
LOLA /EMPIRE
75 mm
92 mm
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
TRACE/AXEL
100 mm
103 mm
AXEL
120 mm
123 mm
MODELL
MODELL
40
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
GOLD LABEL JUMP
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
80 mm
109 mm
100 mm
129 mm
130 mm
154 mm
150 mm
181 mm
170 mm
201 mm
150 mm
193 mm
170 mm
213 mm
150 mm
162 mm
180 mm
192 mm
203 mm
215 mm
180 mm
223 mm
203 mm
246 mm
NEGATIVFEDERWEG
60 mm
9 - 12 mm
75 mm
80 mm
TABELLE 6 – EMPFOHLENE DREHMOMENTWERTE
TEIL
ANZUGSSPEZIFIKATIONEN
12 - 15 mm
12 - 16 mm
100 mm
15 - 20 mm
120 mm
18 - 30 mm
130 mm
26 - 33 mm
145 mm
29 - 37 mm
150 mm
30 - 45 mm
170 mm
34 - 50 mm
180 mm
36 - 54 mm
203 mm
40 - 60 mm
TABELLE 4 – ÖLSTAND
*
*
*
*
*
*
*
*
STANCE
130 - 160 mm
155 - 185 mm
TRAVIS
130 - 169 mm
150 - 185 mm
41
MODELO DE HORQUILLA
TABLA 3 – MEDICIÓN DE LA COMPRESIÓN ESTÁTICA
ANCHURA MÁXIMA
DE NEUMÁTICO
RECORRIDO DE LA HORQUILLA
60 mm
COMPRESIÓN ESTÁTICA
9 a 12 mm
75 mm
12 a 15 mm
LOLA
13 mm
47 mm
80 mm
12 a 16 mm
13 mm
47 mm
100 mm
15 a 20 mm
TRACE
8,5 mm
60 mm
120 mm
18 a 30 mm
AXEL
8,5 mm
60 mm
130 mm
26 a 33 mm
8,5 mm
60 mm
145 mm
29 a 37 mm
BLACK
8,5 mm
60 mm
150 mm
30 a 45 mm
R7
10 mm
60 mm
170 mm
34 a 50 mm
MINUTE
8,5 mm
63 mm
180 mm
36 a 54 mm
NIXON
17 mm
65 mm
203 mm
40 a 60 mm
14,2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11,4 mm
70 mm
MEDIDA DE LA
PARTE SUPERIOR DEL
FUELLE AL PUENTE
60 mm
77 mm
LOLA /EMPIRE
75 mm
92 mm
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
TRACE/AXEL
100 mm
103 mm
AXEL
120 mm
123 mm
DISTANCIA ENTRE
EL SELLO
Y EL PUENTE
MODELO
MODELO
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
80 mm
109 mm
100 mm
129 mm
130 mm
154 mm
150 mm
181 mm
130 a 160 mm
170 mm
201 mm
155 a 185 mm
150 mm
193 mm
170 mm
213 mm
130 a 169 mm
150 mm
162 mm
150 a 185 mm
180 mm
192 mm
203 mm
215 mm
180 mm
223 mm
203 mm
246 mm
42
*
TAMAÑO DE PUENTE DOBLE
TRAVIS
ESPECIFICA CIONES DE PAR DE TORSIÓN
5,7 a 6,8 Nm (50 a 60 plg/lb)
11,3 a 12,4 Nm (100 a 110 plg/lb)
2,8 a 3,4 Nm (25 a 30 plg/lb)
0,45 a 0,68 Nm (4 a 6 plg/lb)
0,34 a 0,56 Nm (3 a 5 plg/lb)
LOLA
13 mm
47 mm
13 mm
47 mm
TRACE
8,5 mm
60 mm
AXEL
8,5 mm
60 mm
8,5 mm
60 mm
BLACK
8,5 mm
60 mm
R7
10 mm
60 mm
MINUTE
8,5 mm
63 mm
NIXON
17 mm
65 mm
14,2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11,4 mm
70 mm
60 mm
77 mm
LOLA /EMPIRE
75 mm
92 mm
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
100 mm
103 mm
AXEL
120 mm
123 mm
MODELE
MODELE
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
80 mm
109 mm
100 mm
129 mm
130 mm
154 mm
150 mm
181 mm
170 mm
201 mm
150 mm
193 mm
170 mm
213 mm
150 mm
162 mm
180 mm
192 mm
203 mm
215 mm
180 mm
223 mm
203 mm
246 mm
43
TABLEAU 3 – MESURE DE LA COMPRESSION STATIQUE
DEBATTEMENT
COMPRESSION STATIQUE
60 mm
9 à 12 mm
75 mm
12 à 15 mm
80 mm
12 à 16 mm
100 mm
15 à 20 mm
120 mm
18 à 30 mm
130 mm
26 à 33 mm
145 mm
29 à 37 mm
150 mm
30 à 45 mm
170 mm
34 à 50 mm
180 mm
36 à 54 mm
203 mm
40 à 60 mm
POTENCE INTEGREE TRAVIS
BOULONS D’A XE HEXAGONAUX (4)
BOULON D’ASSEMBLAGE D’A XE HEXAGONAL 2,8 à 3,4 N.m (25 à 30 lb.po)
BRIDE DE GUIDON
TABLEAU 4 – NIVEAU D’HUILE
*
*
*
*
*
*
*
*
155 à 185
Grande (tête en «U» inversé)
150 à 185
Grande (tête en «U» inversé)
44
TABELLA 1 – GIOCO DELLA RUOTA
ABBASSAMENTO
60 mm
9 - 12 mm
(vedere la figura A)
(vedere la figura B)
75 mm
12 - 15 mm
LOLA
13 mm
47 mm
80 mm
12 - 16 mm
13 mm
47 mm
100 mm
15 - 20 mm
TRACE
8,5 mm
60 mm
120 mm
18 - 30 mm
AXEL
8,5 mm
60 mm
130 mm
26 - 33 mm
8,5 mm
60 mm
145 mm
29 - 37 mm
BLACK
8,5 mm
60 mm
150 mm
30 - 45 mm
R7
10 mm
60 mm
170 mm
34 - 50 mm
MINUTE
8,5 mm
63 mm
180 mm
36 - 54 mm
NIXON
17 mm
65 mm
203 mm
40 - 60 mm
14,2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11,4 mm
70 mm
TABELLA 2 – MISURAZIONE DELLA CORSA
NOTA BENE. Le misure vanno effettuate all’esterno del braccio della canna.
CORSA
DELLA FORCELLA
LOLA /EMPIRE
60 mm
77 mm
75 mm
92 mm
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
TRACE/AXEL
100 mm
103 mm
AXEL
120 mm
123 mm
MODELLO
MODELLO
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
80 mm
109 mm
100 mm
129 mm
130 mm
154 mm
150 mm
181 mm
170 mm
201 mm
STANCE (a testa doppia)
150 mm
193 mm
*
MODELLO DELLA FORCELLA
LIVELLO DELL’OLIO
EMPIRE
115 - 125 mm
TRACE
115 - 125 mm
AXEL
115 - 125 mm
SPLICE
115 - 125 mm
BLACK
115 - 125 mm
R7 COMP, FFD
115 - 125 mm
R7 ELITE, Platform+
75 - 85 mm
R7 SUPER, bloccaggio TPC
115 - 125 mm
R7 SUPER, Snap Valve SPV 80 mm
110 - 120 mm
R7 SUPER, Snap Valve SPV 100 mm
90 - 100 mm
MINUTE 1, Platform+
75 - 85 mm
MINUTE 2, bloccaggio TPC
115 - 125 mm
MINUTE 3 100 mm, SPV
73 - 77 mm
MINUTE 3 130 mm, SPV
83 - 87 mm
MINUTE 4, SPV
83 - 87 mm
NIXON
Vedere il manuale di servizio sul sito Web
SERIE GOLD LABEL JUMP
115 - 125 mm
STANCE (a testa unica)
85 - 95 mm
STANCE (a tre punti di fissaggio)
220 - 240 mm
TRAVIS
Vedere il manuale di servizio sul sito Web
Livelli per le opzioni indicate:
Bloccaggio remoto
SPV
105 - 115 mm
Vedere il manuale di servizio sul sito Web
TABELLA 5 – DIMENSIONAMENTO DELLA TESTA DOPPIA
MISURAZIONE DA TAZZA A TAZZA*
MISURA DELLA TESTA DOPPIA
STANCE
130 - 160 mm
Piccola (testa superiore piana)
155 - 185 mm
Grande (testa flangiata)
TRAVIS
STANCE (a testa doppia)
170 mm
213 mm
TRAVIS (a testa unica)
150 mm
162 mm
130 - 169 mm
Piccola (testa superiore piana)
TRAVIS (a testa unica)
180 mm
192 mm
150 - 185 mm
Grande (testa flangiata)
TRAVIS (a testa unica)
203 mm
215 mm
TRAVIS (a testa doppia)
180 mm
223 mm
TRAVIS (a testa doppia)
203 mm
246 mm
*La misurazione da tazza a tazza è pari alla distanza intercorrente tra il fondo
della tazza inferiore e la cima della tazza superiore del gruppo di sterzo.
45
TABEL 1 – BANDSPELING
MAXIMALE
BANDBREEDTE
LOLA
13 mm
47 mm
BULLONE DEL ASSALE PASSANTE ESAGONALE 2,8 - 3,4 Nm (25 - 30 in/lb)
13 mm
47 mm
FISSAGGIO SUL MANUBRIO DELLA LEVA
DI BLOCCAGGIO REMOTO
TRACE
8,5 mm
60 mm
AXEL
8,5 mm
60 mm
LEVA DI BLOCCAGGIO REMOTO
(vite di fissaggio del cavo)
8,5 mm
60 mm
BLACK
8,5 mm
60 mm
R7
10 mm
60 mm
MINUTE
8,5 mm
63 mm
TABELLA 7 – PRESSIONE SPV CONSIGLIATA
NIXON
17 mm
65 mm
14,2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11,4 mm
70 mm
PRESSIONE SPV: Pressurizzare la valvola Schrader rossa in funzione delle
seguenti percentuali del peso corporeo del ciclista:
Kg e bar
7,5-10,5% del peso corporeo (da un minimo di 2,75 ad un massimo
di 12 bar) per gli ammortizzatori
4,5-6,5% del peso corporeo (da un minimo di 2,75 ad un massimo
di 12 bar) per le forcelle con SPV o SPV Evolve
5,25-7,5% del peso corporeo (da un minimo di 2,75 ad un massimo
di 12 bar) per le forcelle con Snap Valve SPV
Libbre e PSI
VEERWEG
VAN VORK
METING VAN TOP VAN
STOFHULS TOT KROON
LOLA /EMPIRE
60 mm
77 mm
50-70% del peso corporeo (da un minimo di 40 ad un massimo di 175 psi)
per gli ammortizzatori
LOLA /EMPIRE
75 mm
92 mm
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
30-40% del peso corporeo (da un minimo di 40 ad un massimo di 175 psi)
per le forcelle con SPV or SPV Evolve
TRACE/AXEL
100 mm
103 mm
35-50% del peso corporeo (da un minimo di 40 ad un massimo di 175 psi)
per le forcelle con Snap Valve SPV
46
AXEL
120 mm
MODEL
VEERWEG
VAN VORK
123 mm
AFSTAND VAN AFSTRIJKER
TOT KROON
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
STANCE (enkele kroon)
80 mm
109 mm
STANCE (enkele kroon)
100 mm
129 mm
STANCE (enkele kroon)
130 mm
154 mm
STANCE (enkele kroon)
150 mm
181 mm
STANCE (enkele kroon)
170 mm
201 mm
STANCE (dubbele kroon)
150 mm
193 mm
STANCE (dubbele kroon)
170 mm
213 mm
TRAVIS (enkele kroon)
150 mm
162 mm
TRAVIS (enkele kroon)
180 mm
192 mm
TRAVIS (enkele kroon)
203 mm
215 mm
TRAVIS (dubbele kroon)
180 mm
223 mm
TRAVIS (dubbele kroon)
203 mm
246 mm
TABEL 6 – AANBEVOLEN AANHAALMOMENTSPECIFICATIES
VEERWEG VAN VORK
60 mm
9 - 12 mm
AANHAALMOMENTSPECIFICATIES
75 mm
12 - 15 mm
80 mm
12 - 16 mm
BOUTEN VAN STEEKAS (4 stuks)
100 mm
15 - 20 mm
120 mm
18 - 30 mm
130 mm
26 - 33 mm
REMOTE HENDEL (kabelklemschroef)
145 mm
29 - 37 mm
150 mm
30 - 45 mm
170 mm
34 - 50 mm
180 mm
36 - 54 mm
203 mm
40 - 60 mm
GEÏNTEGREERDE VOORBOUW VAN TRAVIS
*
VORKMODEL
OLIEPEIL
EMPIRE
115 - 125 mm
TRACE
115 - 125 mm
AXEL
115 - 125 mm
SPLICE
115 - 125 mm
BLACK
115 - 125 mm
R7 COMP, FFD
115 - 125 mm
R7 ELITE, Platform+
75 - 85 mm
*R7 SUPER, TPC/Lockout
115 - 125 mm
R7 SUPER, Snap Valve SPV 80 mm
110 - 120 mm
R7 SUPER, Snap Valve SPV 100 mm
90 - 100 mm
MINUTE 1, Platform+
75 - 85 mm
MINUTE 2, TPC Lockout
115 - 125 mm
MINUTE 3 100 mm, SPV
73 - 77 mm
MINUTE 3 130 mm, SPV
83 - 87 mm
MINUTE 4, SPV
83 - 87 mm
NIXON
Zie onderhoudshandleiding op het Web
GOLD LABEL JUMP SERIES
115 - 125 mm
STANCE (enkele kroon)
85 - 95 mm
STANCE (triple-clamp)
220 - 240 mm
TRAVIS
Zie onderhoudshandleiding op het Web
Oliepeil voor vermelde opties:
Remote Lockout
SPV
TABEL 5 – MAAT VAN DUBBELE KROON BEPALEN
AFSTAND VAN CUP TOT CUP*
STANCE
130-160 mm
155-185 mm
groot (bovenkroon vormt omgekeerde 'U')
TRAVIS
130-169 mm
150-185 mm
groot (bovenkroon vormt omgekeerde 'U')
47
TABELA 1 – FOLGA DA RODA
FOLGA MÍNIMA DO ARCO
DOS TRAVÕES
9 - 12 mm
(Consulte a Figura A)
(Consulte a Figura B)
75 mm
12 - 15 mm
LOLA
13 mm
47 mm
80 mm
12 - 16 mm
13 mm
47 mm
100 mm
15 - 20 mm
TRACE
8,5 mm
60 mm
120 mm
18 - 30 mm
AXEL
8,5 mm
60 mm
130 mm
26 - 33 mm
8,5 mm
60 mm
145 mm
29 - 37 mm
BLACK
8,5 mm
60 mm
150 mm
30 - 45 mm
R7
10 mm
60 mm
170 mm
34 - 50 mm
MINUTE
8,5 mm
63 mm
180 mm
36 - 54 mm
NIXON
17 mm
65 mm
203 mm
40 - 60 mm
14,2 mm
65 mm
12 mm
65 mm
TRAVIS
11,4 mm
70 mm
MODELO DO GARFO
LOLA /EMPIRE
60 mm
77 mm
LOLA /EMPIRE
75 mm
92 mm
MODELO
TRACE/AXEL
80 mm
83 mm
TRACE/AXEL
100 mm
103 mm
AXEL
120 mm
123 mm
MODELO
80 mm
85 mm
100 mm
105 mm
130 mm
135 mm
BLACK
80 mm
92 mm
BLACK
100 mm
112 mm
BLACK
120 mm
132 mm
R7
80 mm
103 mm
R7
100 mm
123 mm
MINUTE
100 mm
126 mm
MINUTE
130 mm
156 mm
NIXON
145 mm
167 mm
80 mm
109 mm
100 mm
130 mm
STANCE (coroa simples)
80 mm
109 mm
100 mm
129 mm
STANCE (coroa simples)
130 mm
154 mm
150 mm
181 mm
STANCE (coroa simples)
170 mm
201 mm
130-160 mm
155-185 mm
*
TABELA 5 – DIMENSIONAMENTO DA COROA DUPLA
MEDIDA DE COPO A COPO*
TAMANHO DA COROA DUPLA
STANCE (coroa dupla)
150 mm
193 mm
STANCE (coroa dupla)
170 mm
213 mm
TRAVIS (coroa simples)
150 mm
162 mm
130-169 mm
TRAVIS (coroa simples)
180 mm
192 mm
150-185 mm
TRAVIS (coroa simples)
203 mm
215 mm
TRAVIS (coroa dupla)
180 mm
223 mm
TRAVIS (coroa dupla)
203 mm
246 mm
48
TRAVIS
5,7 -6,8 Nm (50 - 60 pol/lb)
11,3 - 12,4 Nm (100 - 110 pol/lb)
5,0 - 6,2 Nm (45 - 55 pol/lb)
0,45 - 0,68 Nm (4 - 6 pol/lb)
0,34 - 0,56 Nm (3 - 5 pol/lb)
49
50
51
52
53
54
55
56
GARANZIA MONDIALE LIMITATA
La Answer Products (il produttore/fabbricante) garantisce all’acquirente originale
al dettaglio che il prodotto Answer Products sotto garanzia è privo di difetti di
materiali e lavorazione per UN anno dalla data di acquisto originale (o per due anni
nelle nazioni dell’Unione Europea). Questa garanzia non è trasferibile agli acquirenti
successivi. L’unico obbligo della Answer Products ai sensi di questa garanzia
con siste, a discrezione del fab b ricante, nella riparazione o sosti tuzione del prodotto .
La Answer Products deve essere noti ficata per iscritto di qual siasi riven d icazione ai
sen si del la presente garan zia entro 60 giorni dal la presunta man canza di conformità
del prodotto .
Limiti della garanzia
La durata di qualsiasi garanzia o condizione implicita di commerciabilità, idoneità
ad uno scopo particolare o altro, relativa a questo prodotto è limitata dalla durata
della garanzia esplicitata sopra. In nessuna circostanza la Answer Products può
essere ritenuta in alcun modo responsabile di qualsivoglia perdita, inconveniente
o danno, sia esso diretto, accessorio, emergente o di altro tipo, derivante dalla
violazione di qualsiasi garanzia o condizione espressa o implicita di commerciabilità, idoneità ad uno scopo particolare o altro, relativa a questo prodotto, ad
eccezione di quanto stabilito infra. Alcuni stati o nazioni non consentono le
limitazioni della durata delle garanzie implicite, mentre altri non permettono le
esclusioni o le limitazioni dei danni accessori o emergenti, pertanto le limitazioni
di cui sopra non si applicano in tutti i casi. Questa garanzia offre all’acquirente
specifici diritti legali, in aggiunta ad altri possibili diritti, che variano fa un luogo
all’altro. Questa garanzia va interpretata ai sensi delle leggi degli Stati Uniti
d’America. La versione ed il significato originali inglesi di questa garanzia hanno
il sopravvento su qualsiasi altra traduzione e la Answer Products non si assume
alcuna responsabilità per gli eventuali errori di traduzione della garanzia o delle
istruzioni relative ai prodotti. Questa garanzia non prevede il trasferimento
all’acquirente di ulteriori diritti legali, giurisdizionali o di garanzia eccetto quelli
qui definiti o previsti dalla legge. Qualora una parte qualsiasi di questa garanzia
venisse dichiarata nulla o non tutelabile in giudizio per un motivo qualsiasi, ciò
non influenzerà il alcun modo le altre clausole. Nel caso di prodotti acquistati in
nazioni diverse dagli Stati Uniti, rivolgersi al distributore o rivenditore autorizzato
Answer Products in tale nazione.
(2) spedire il prodotto Answer Products (dopo aver affisso sul prodotto e
sull’esterno della scatola di spedizione il numero di autorizzazione alla resa),
assieme a questa garanzia, allo scontrino originale di vendita o ad altra prova
soddisfacente della data di acquisto, alla Answer Products, 28209 Avenue
Stanford, Valencia, California, 91355 USA. A questo fine, è necessario ottenere
un numero di autorizzazione alla resa telefonando all’Answer Products al +661
257-4411 (o inviando una e-mail a [email protected])
prima della spedizione.
L’acquirente si fa carico di qualsiasi costo di affrancatura, assicurazione o
spedizione incorso per inviare un prodotto Answer Products in garanzia in
conformità ad una delle due opzioni indicate sopra. La Answer Products non si
assume alcuna responsabilità per i prodotti smarriti o danneggiati nel corso della
spedizione.
Nel caso di prodotti acquistati in nazioni diverse dagli Stati Uniti, si prega di
rivolgersi al distributore o rivenditore autorizzato Answer Products in tale nazione.
Per un elenco completo, visitare il sito Web www.answerproducts.com.
Esclusioni dalla garanzia
I rivenditori ed i dettaglianti della Answer Products non sono autorizzati a
modificare questa garanzia in alcun modo. L’acquirente ha la responsabilità
di esaminare regolarmente il prodotto per determinare se esso richieda un
intervento di servizio o se vada sostituito. Questa garanzia non copre
quanto segue:
• I prodotti che sono stati modificati, trascurati o mantenuti male, usati per scopi
commerciali, usati in modo erroneo, abusati o coinvolti in incidenti.
• I danni sofferti durante la spedizione dei prodotti (i reclami vanno inoltrati
direttamente allo spedizioniere).
• I prodotti il cui numero di serie sia stato alterato, deturpato o rimosso.
• I danni subiti dai prodotti a causa del montaggio o della riparazione errata,
dell’uso o dell’installazione di parti ed accessori incompatibili con l’uso originale
previsto per il prodotto, o della mancata ottemperanza alle avvertenze ed alle
istruzioni per l’uso.
• I danneggiamento o il deterioramento della finitura superficiale, della vernice,
dell’aspetto e dell’estetica del prodotto.
Opzioni di intervento in garanzia
• La manodopera richiesta per rimuovere e/o riparare e rimettere a punto
l’articolo sotto garanzia.
Per ottenere un intervento in garanzia è necessario:
• L’usura normale del prodotto.
(1) consegnare o spedire il prodotto Answer Products, assieme a questa garanzia,
allo scontrino originale di vendita o ad altra prova soddisfacente della data di
acquisto, al rivenditore presso il quale era stato acquistato o ad un altro
rivenditore autorizzato Answer Products; oppure
• Qualsiasi prodotto in relazione al quale l’utente non osserva le procedure di
richiesta di intervento di garanzia definite in precedenza.
Per consultare la versione corrente di questa garanzia, visitare il sito Web
www.answerproducts.com.
57
58
59
60
61
.B.
.A.
62
.C.
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Scaricare PDF

annuncio pubblicitario

In altre lingue

Seules les pages du document en Italien ont été affichées.