Manuel d`instructions
HOTTE DE CHEMINÉE
INSTRUCTION POUR LE MONTAGE
10401258070
FIG. 1
1
2
FIG. 2
1
FIG. 3 (HI)
2
1
3
2
FIG. 4
169
STAFFA FISSAGGIO TUBI
TUBES FIXING BRACKET
ÉTRIER FIXER LES TUBES
FORI FISSAGGIO BOX MOTORE
MOTOR BOX FIXING HOLES
ÉTRIER FIXER À LA HOTTE
FIG. 5
A
B
C
FORI FISSAGGIO CAPPA Ø8mm
HOOD FIXING HOLES Ø8mm
ÉCROUS POUR FIXER LA HOTTE DE Ø 8 MM
B
MIN. 650
A
D
E
F
I
N
L
H
N
FIG. 6
O
3
Q
4
Importanti accorgimenti da seguire:
- Non collegate la cappa a camini, tubi e condotti d’aria che servono
alla stanza.
- L’aria aspirata non deve essere immessa in un condotto d’aria
calda.
- Questo apparecchio deve essere collegato ad un impianto fornito
di terra o scarico a terra.
- Durante le operazioni di pulizia scollegate l’apparecchio dalla
presa di corrente.
- Non effettuate cotture alla fiamma sotto la cappa.
- Quando friggete non perdete di vista la pentola perché l’olio
bollente potrebbe infiammarsi.
- Pulite spesso tutte le superfici per evitare il rischio di fuoco. Usate
un panno o una spazzola intrisi di alcool denaturato. É importante
anche togliere e pulire o sostituire spesso il filtro installato nella
cappa.
- É consigliabile utilizzare piani cottura della stessa larghezza della
cappa.
Leggete e conservate queste istruzioni
Introduzione
La presente descrizione è stata redatta per fare conoscere le varie
caratteristiche tecniche e le modalità d’uso per l’apparecchio acquistato. Tale descrizione è valida per diversi tipi di apparecchi. Potreste
pertanto trovare indicazioni relative ad elementi di cui non è dotata la
vostra cappa. E’ opportuno usare la cappa in versione aspirante per
permettere lo scarico all’esterno dei vapori e degli odori creatisi in
cucina. Gli accessori possono variare da paese a paese. Ci riserviamo di modificare il prodotto senza preavviso, sempre nell’ambito di
un miglioramento e nel rispetto delle norme.
Raccomandazioni per l’uso della cappa in posizione aspirante
Durante il funzionamento contemporaneo di una cappa aspirante e
di una fonte di calore che necessita dell’aria dell’ambiente (come ad
esempio stufe a gas, ad olio, a carbone etc.) si deve prestare molta
attenzione perché tramite la cappa si aspira dall’ambiente l’aria di cui
si ha bisogno per la combustione, creando una depressione. Un
funzionamento senza pericolo si ottiene quando nell’ambiente si ha
una depressione massima di 0,04 mbar, in tali condizioni si evita il
risucchio dei gas di scarico della fonte di calore. Tale risultato si
ottiene praticando nell’ambiente delle aperture che non possano
essere chiuse (non vanno bene porte, finestre, etc.) dalle quali l’aria
necessaria alla combustione possa affluire liberamente.
NOTA — Per dare un giudizio si deve considerare, comunque, I’intera
conduttura di scarico prevista nell’appartamento. In caso di dubbio
è bene farsi consigliare o rilasciare l’autorizzazione del responsabile
dello stabile.
N.B. L’efficienza della cappa aspirante diminuisce al crescere della
lunghezza e del numero di deviazioni del tubo di scarico. In funzionamento aspirante bisogna osservare le prescrizioni seguenti. Per
l’allacciamento della cappa aspirante è vietato collegare lo scarico
a canne fumarie, canali di scarico e canne per l’aerazione di locali
espositivi. Con scarico in canne fumarie o canali di scarico fuori
funzione è consigliabile farsi rilasciare il benestare dal responsabile
competente per lo stabile.
L’aria evacuata non deve essere immessa in un condotto di circolazione d’aria calda. Per l’evacuazione dell’aria aspirata si devono
osservare le prescrizioni ufficiali.
Montaggio
Montaggio della cappa al muro
La cappa deve essere montata al centro del piano di cottura. La
distanza minima fra il piano di cottura e la superficie inferiore della
cappa deve essere: 650 mm (25”19/32).
N.B. Tali distanze sono comunque soggette alle normative in materia
di sicurezza in vigore nei vari paesi. Prima di forare il muro assicurarsi
che non venga danneggiata nessuna tubazione. In caso di assenza
di una tubazione di scarico all’esterno dello stabile per la versione
aspirante, dovrà essere praticata una uscita aria sul muro di diametro
Ø 160mm (6”19/64).
1) Stabilire la distanza tra il piano di cottura e la cappa (Fig. 4).
2) Solo in caso che si usa la riduzione a 125 mm (4”59/64) fissare
la flangia (Fig. 5/H) sull’uscita del motore.
3) Preparare i fori sul muro per il fissaggio dell’assieme motorecappa (Fig. 5/L), alla giusta distanza dal piano di cottura come in
allegato, dopodiché appendere la cappa al muro (Fig. 4).
4)
Per una corretta installazione, la cappa è provvista (nella
parte posteriore della scocca) di uno o due fori Ø8mm (5/16),
dove vanno inserite una o due viti di bloccaggio a muro con
tasselli (Fig. 5/O). Per alcuni modelli provvisti di staffa rinforzo
(Fig.2/1) è sufficiente solamente bloccare la stessa con viti +
tasselli, forniti in dotazione, negli appositi fori (Fig.2/2).
5) Collegare alla flangia un tubo uscita aria Ø 150(5”29/32) o Ø 125
mm (4”59/64) (Fig.5/F) non fornito a corredo. ATTENZIONE: Per
ridurre il rischio di fuoco usate solo tubazioni metalliche.
Assicurarsi che tutte le parti siano ben fissate e che le parti in
movimento siano ben protette.
Montaggio dei tubi
1) Fissare la staffa al muro (Fig. 5/C) in base all’altezza desiderata
dei tubi, tramite le due viti con tassello (Fig. 5/A).
2) Fissare il tubo corto (Fig. 5/D) alla staffa tramite le due viti (Fig. 5
/B).
3) Applicare dal davanti il tubo lungo (Fig. 5/E) allargando leggermente le due facce laterali.
4) Fissare agendo dall’interno il tubo lungo alla cappa tramite le due
viti (Fig. 5/Q), dopo aver inserito i dadi in gabbia.
Attenzione: Montare il pannello (se fornito in dotazione) sopra la
scocca precedentemente installata e fissarlo dall’esterno tramite le
apposite sottoviti, viti e tappo forniti a corredo (Fig. 6/3). Alcuni modelli
potrebbero avere soltanto due punti di fissaggio dall’esterno e due
dall’interno tramite i dadi forniti a corredo (Fig. 6/4). Il fissaggio per
i pannelli di copertura in cristallo si effettua solo dall’esterno.
Collegamento elettrico
Controllare che i valori della tensione d’alimentazione corrispondano a quelli riportati sulla targhetta di funzionamento dell’apparecchio.
Il prodotto è fornito con la spina, essa deve essere accessibile dopo
il montaggio dell’apparecchio.
Attenzione: se l’apparecchio presenta tre fili nel cavo di alimentazione, vanno interpretati in base alle colorazioni nel modo seguente:
Verde Giallo = Terra —Bianco = Neutro —Nera = Linea
N.B. La casa produttrice declina ogni responsabilità per inconvenienti derivati dall’inosservanza della suddetta disposizione. N.B.
Per sostituire il cavo alimentazione danneggiato rivolgersi al
centro assistenza.
Istruzioni d’uso
La cappa deve essere messa in funzione al più tardi all’inizio della
cottura. L’efficacia dei filtri inseriti viene aumentata se la cappa viene
spenta circa 20-30 minuti dopo la cottura. Prima di mettere in funzione
la cappa, si devono togliere tutte le pellicole di protezione come per
esempio su i filtri alluminio per grassi o tubi in acciaio inox.
Modo d’uso della cappa
La cappa è dotata di comandi Multicolore (Fig.3):
1- commutatore di velocità
2-Interruttore luce.
Il Tasto T-Funzione Timer spegnimento su qualunque velocità e
Visualizzazione stato filtri (Fig.3). Premendo il suddetto tasto a cappa
accesa, si avvia una temporizzazione che dopo 5 minuti provoca lo
spegnimento completo della cappa. Premendo lo stesso pulsante
a cappa spenta si ottiene la visualizzazione dello stato filtri:
- Luce verde (funzionamento inferiore a 6 ore);
- Luce gialla (funzionamento compreso tra le 6 e le 12 ore);
- Luce rossa (funzionamento superiore a 12 ore).
Per resettare il Timer, a cappa spenta, tenere premuto il tasto T per
5 secondi.
Sostituzione delle lampade
La vostra cappa è dotata di lampada alogeno, fare attenzione durante
la sostituzione di non toccare mai la lampadina con le mani. Usare
una qualsiasi protezione asciutta e non grassa, (es: panno di stoffa)
per evitare il contatto diretto con la pelle, altrimenti la lampada si
potrebbe fulminare. Non mettere mai lampade con potenza superiore a quella indicata nell’etichetta situata all’interno della cappa.
Norme di sicurezza
È proibito cucinare alla fiamma sotto la cappa. Per friggere si deve
tenere sotto controllo il lavoro per tutta la sua durata in quanto l’olio
nella friggitrice si potrebbe incendiare. Onde evitare pericolo d’incendio è necessario la pulizia frequente su tutte le superfici. Ciò può
essere effettuato con un panno e/o pennello imbevuto di alcool etilico
denaturato o derivati di alcool, tranne la zona comandi (Fig. 3). È
inoltre importante smontare e pulire, o sostituire, frequentemente
ogni filtro installato sulla cappa.
Manutenzione
N.B. In caso di interventi disinserire la spina dalla presa di corrente.
L’aria con vapori ed odori viene aspirata attraverso il filtro per grassi.
L’efficienza dell’apparecchio dipende dallo stato in cui si trovano i
filtri.
Filtro per grassi
Assorbe le particelle di grasso in sospensione nei vapori, proteggen-
do la cucina ed i mobili dai residui di sostanze grasse. Va lavato ogni
10 - 15 gg. (in condizioni normali di esercizio) immergendolo in
soluzione sgrassante o mettendolo in lavastoviglie. Attenzione durante tale operazione a non danneggiare il filtro urtandolo o schiacciandolo dato che è costituito da più strati in lega leggera. Il filtro
alluminio si può scurire; tale effetto non influisce sull’efficacia del
filtro, ma potrebbe migliorare le prestazioni dello stesso.
Sostituzione o pulizia
É sufficiente tirare la maniglia verso il retro, quindi procedere alla
pulizia di quest’ultimo e ripetere l’operazione in senso contrario
(Fig. 1/1). Per rimuovere il filtro alluminio (Fig. 1/2), prendere il filtro dalla linguetta d’apertura, piegarla verso di se ed abbassare il
filtro in avanti, ripetere l’operazione in senso contrario per rimetterlo.
1)
2)
3)
4)
5)
6)
7)
LEGGETE E CONSERVATE QUESTE ISTRUZIONI
ATTENZIONE: PER RIDURRE IL RISCHIO DI INCENDIO DI
GRASSO SUL PIANO DI COTTURA:
A. Non lasciate incustoditi i fornelli quando cucinate ad alta
temperatura. Surriscaldanto crea dei fumi ed gli schizzi di
grasso possono incendiarsi. Scaldate lentamente l’olio al
minimo o al medio livello.
B. Accendete sempre la cappa quando cucinate ad alte temperature o quando fate il flambé (per esempio: Crepes Suzette,
Cherries Jubilee, Peppercorn Beef Flambé)
C. Tenete puliti i filtri e le superfici sporchi di grasso. Il grasso non
si deve positare nella cappa o nei filtri.
D. Usate sempre pentole e utensili appropriati al tipo di fornelli
usate e alla quantità di cibo da cucinare.
ATTENZIONE: per ridurre il rischio di incendio o di corto circuito
non usate questo apparecchio con nessuna regolazione della
velocità permanente.
ATTENZIONE: PER RIDURRE IL RISCHIO DI INCENDIO E DI
CORTO CIRCUITO E PER NON PROVOCARE DANNI A PERSONE OSSERVATE I SEGUENTI PUNTI:
A. Usate questo apparecchio solo come esso é stato inteso dal
produttore. In caso di domande contattarlo.
B. Prima di riparare o pulire l’apparecchio premete OFF sul
pannello di controllo e bloccatelo in modo da impedire che
venga accceso per errore”. Quando gli interruttori non possono
essere bloccati applicare in modo sicuro e permanente una
etichetta di avvertenza vicino al pannello di controllo.
ATTENZIONE: solo per uso di ventilazione generale. Non usate
per aspirare materiali e vapori pericolosi o esplosivi.
ATTENZIONE: PER RIDURRE IL RISCHIO DI FERIRE PERSONE NEL CASO DI INCENDIO DI GRASSO SUL PIANO COTTURA OSSERVATE I SEGUENTI CONSIGLI:
A. ABBASSATE LE FIAMME con un coperchio aderente, un coperchio a rete o un vassoio metallico , poi spegnete il fornello.
STATE ATTENTI A NON PROCURARVI BRUCIATURE. Se le
fiamme non si spengono subito LASCIATE LA STANZA E
RICHIEDETE L’INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO.
B. NON AFFERRATE MAI UNA PADELLA IN FIAMME perchè potete
ustionarVi.
C. NON USATE NE ACQUA ne panni o asciugamani bagnati
perché potrebbe crearsi una violenta esplosione di vapore.
D. Usate l’estintore SOLO se:
1. Se sapete di essere in possesso di un estintore in classe ABC
e siete in grado di usarlo.
2. Il fuoco è piccolo e contenuto nell’area dove è nato.
3. Avete richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.
4. Potete fronteggiare il fuoco con la schiena verso l’uscita.
ATTENZIONE: PER RIDURRE IL RISCHIO DI INCENDIO E DI
CORTO CIRCUITO E PER NON PROVOCARE DANNI A PERSONE OSSERVATE I SEGUENTI PUNTI:
A. L’operazione di installazione e il collegamento elettrico devono
essere eseguiti da personale qualificato secondo tutti i codici
e le norme applicabili, inclusa la classificazione di infiammabilità.
B. É necessaria abbastanza aria per una combustione corretta e
per l’aspirazione dei gas attraverso il tubo di scarico per
apparecchi a combustione per prevenire un risucchio degli
scarichi. Seguite le istruzioni e le norme di sicurezza del
produttore dell’apparecchio di riscaldamento (vedi quelle pubblicate dalla National Fire Protection Association (NFPA) e
quelle della American Society for Heating, Refrigeration and Air
Conditioning Engineers (ASHRAE) e le prescrizioni delle auto-
rità locali.
C. Quando tagliate o trapanate la parete o il soffitto non provocate
danni ai collegamenti elettrici o ad altri impianti nascosti.
D. Gli apparecchi aspiranti devono essere scaricati all’esterno.
E. Se questa unità è installata in prossimità di una vasca da bagno
o di una doccia è necessario che sia marcata come idonea per
questo tipo di applicazione e che sia connessa ad un interruttore differenziale con un circuito di derivazione protetto.
F. Non posizionare MAI l’ interruttore nelle vicinanze di una vasca
da bagno o di una doccia.
8) Per ridurre il rischio di incendio usate solo tubazioni metalliche.
1)
2)
3)
4)
5)
6)
7)
8)
Was this manual useful for you? yes no
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the work of artificial intelligence, which forms the content of this project

Scaricare PDF

annuncio pubblicitario

In altre lingue

Seules les pages du document en Italien ont été affichées.