Graco 306627h , Pistola a canna lunga Hydra-Spray Manuale del proprietario

Add to my manuals
17 Pages

advertisement

Graco 306627h , Pistola a canna lunga Hydra-Spray Manuale del proprietario | Manualzz

ISTRUZIONI–ELENCO

DELLE PARTI

Questo manuale contiene importanti avvertimenti ed informazioni.

LEGGERE E CONSERVARE PER RIFERI-

MENTI FUTURI

ISTRUZIONI

HYDRA-SPRAY

PISTOLA A CANNA LUNGA

Pressione massima d’esercizio di 210 bar

Modello 237–768, Serie A

da 300 m

Modello 237–769, Serie A

da 600 mm

Modello 205–129, Serie M

da 910 mm

Modello 237–770, Serie A

da 1,2 m

Modello 204–979, Serie M

da 1,8 m

Modello 205–130, Serie M

da 2,4 m

L’ugello non è incluso con la pistola.

Ordinare l’ugello separatamente.

04882

306–627I

Rev. H

Sostituisce la G

PERICOLO - ALTA PRESSIONE

TENERSI LONTANO DALL’UGELLO

LEGGERE ATTENTAMENTE IL MANUALE

DI ISTRUZIONI

GRACO N.V.; Industrieterrein — Oude Bunders;

Slakweidestraat 31, 3630 Maasmechelen, Belgium

Tel.: 32 89 770 700 – Fax: 32 89 770 777

COPYRIGHT 1995, GRACO INC.

Indice

Simboli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2

Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6

Accessori necessari

Messa a terra elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6

Funzionamento

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

Procedure di decompressione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Come utilizzare la manopola di sicurezza . . . . . . . . . . . .

7

7

Avviamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Come regolare il ventaglio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

8

8

Come regolare la tensione del grilletto . . . . . . . . . . . . . . . 8

Lubrificazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Come liberare o pulire un ugello ostruito . . . . . . . . . . . . .

8

9

Come verificare il diffusore

Come pulire la pistola

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

9

9

Manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

Individuazione e correzione malfunzionamenti

Regolazione dell’ago

. . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

10

10

Riparazione del raccordo girevole . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Sostituzione della guarnizioni e dell’ago . . . . . . . . . . . .

11

12

Parti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14

Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16

Garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

Simboli di pericolo

PERICOLO

Questo simbolo avverte della possibilità di lesioni gravi o mortali se non vengono seguite le istruzioni

Simboli

Simboli di avvertenza

AVVER-

zione dei macchinari se non vengono seguite le istruzioni

PERICOLO

PERICOLI DERIVANTI DALL’USO DI FLUIDI CONTENENTI IDROCARBURI ALOGENATI

In questa apparecchiatura non utilizzare mai 1,1,1-tricloroetano, cloruro di metilene, altri solventi a base di idrocarburi alogenati o fluidi contenenti tali solventi. Il loro utilizzo può provocare una pericolosa reazione chimica con una possibile esplosione, che può causare morte, gravi lesioni e/o gravi danni materiali.

Consultare il proprio fornitore di fluidi per assicurarsi che i fluidi utilizzati siano compatibili con le parti in alluminio o zincate.

2 306–627

Note

306–627 3

4 306–627

PERICOLO DI INIEZIONE

Spruzzi dalla pistola a spruzzo, da perdite nei tubi o da componenti rotti, possono iniettare fluidi nel corpo provocando lesioni estremamente gravi, compresa la necessità di amputazione. Fluidi spruzzati negli occhi o sulla pelle possono causare gravi lesioni.

Il fluido iniettato nella pelle può sembrare un semplice taglio, mentre in realtà è una grave lesione. Richiedere assistenza medica immediata.

Non puntare mai la pistola verso qualcuno o su una parte del corpo.

Non mettere la mano o le dita sulla punta dello spruzzatore.

Non arrestare o deviare le perdite di fluido con le mani, il corpo, guanti o stracci.

Non causare “flussi di ritorno”; questo non è un aerografo.

Inserire sempre la protezione dell’ugello e la protezione del grilletto (se in dotazione) sulla pistola a spruzzo quando si spruzza.

Verificare il funzionamento del diffusore della pistola a spruzzo (se in dotazione) ogni settimana. Fare riferimento al manuale della pistola.

Accertarsi che la manopola della sicura della pistola a spruzzo funzioni prima di far funzionare la pistola.

Bloccare la manopola della sicura della pistola a spruzzo quando si smette di spruzzare.

Seguire le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione, di verificare, pulire o effettuare la manutenzione su un qualunque dispositivo del sistema o di installare o cambiare l’ugello.

Serrare tutti i raccordi del fluido prima di ogni utilizzo.

Controllare quotidianamente i tubi ed i giunti. Riparare o sostituire immediatamente parti usurate o danneggiate. I tubi accoppiati permanentemente non possono essere riparati.

Maneggiare e stendere attentamente i tubi. Tenere i tubo ed i flessibili lontano da parti in movimento e superfici calde. Non utilizzare i tubi per tirare l’attrezzatura. Non esporre i tubi della Graco a temperature superiori ai 82 C o al di sotto di –40 C.

PERICOLO DA FLUIDI TOSSICI

Fluidi pericolosi o fumi tossici possono causare lesioni gravi o mortali se vengono ingeriti o spruzzati negli occhi o sulla pelle, o se i fumi vengono inalati.

Documentarsi sui pericoli specifici dei fluidi utilizzati.

Conservare i fluidi pericolosi in un contenitore appropriato di tipo approvato. Smaltire i fluidi pericolosi in base a tutte le normative locali e governative.

Indossare abiti appropriati per le applicazioni utilizzate. Indossare occhiali protettivi, protezioni auricolari, un respiratore personale, guanti ed abbigliamento appropriato.

PERICOLO DA PARTI MOBILI

Le parti in movimenti, come il pistone del motore e la leva secondaria della pompa e l’area della biella, possono catturare o amputare le dita.

Non far funzionare l’attrezzatura con le piastre del motore pneumatico rimosso.

Tenere il proprio corpo e gli attrezzi lontano da parti in movimento quando si avvia o si fa funzionare l’attrezzatura.

ISTRUZIONI

PERICOLO DI INCENDIO ED ESPLOSIONE

Una messa a terra non corretta, una scarsa ventilazione, fiamme vive o scintille possono creare condizioni pericolose e causare incendi o esplosioni.

Collegare a terra il sistema e gli oggetti da spruzzare. Vedere Messa a terra elettrica a pagina 6.

Ventilare con aria fresca per prevenire l’accumularsi di vapori infiammabili generati dai solventi o prodotti che vengono spruzzati.

Spegnere tutte le fiamme vive o pilota presenti nell’area di lavoro.

Scollegare elettricamente tutti i dispositivi presenti nell’area di lavoro.

Mantenere l’area di spruzzatura esente da materiali di scarto inclusi solventi, stracci e petrolio.

Non accendere o spegnere alcun interruttore elettrico quando si sta lavorando o in presenza di vapori.

Non fumare nell’area di lavoro.

Non utilizzare un motore a benzina nell’area di lavoro.

Se si verificano scintille statiche durante l’uso dell’attrezzatura smettere immediatamente di spruzzare.

Identificare e correggere il problema.

PERICOLO DA USO IMPROPRIO DELL’ATTREZZATURA

Un utilizzo improprio può causare una rottura o un malfunzionamento dell’attrezzatura e provocare gravi lesioni.

Questa attrezzatura è solo per utilizzo professionale.

Leggere tutti i manuali d’istruzione, le targhette e le etichette prima di utilizzare l’attrezzatura.

Utilizzare l’attrezzatura solo per gli scopi previsti. Se non si è certi su come utilizzarla, rivolgersi all’Assistenza tecnica Graco.

Non alterare o modificare quest’attrezzatura. Usare solo parti ed accessori originali Graco.

Verificare l’attrezzatura quotidianamente. Riparare o sostituire immediatamente parti usurate o danneggiate.

Non eccedere la massima pressione d’esercizio del componente con la specifica minima. Questa attrezzatura consente una pressione massima di esercizio di 207 bar.

Non sollevare apparecchiature sotto pressione.

Disporre i tubi lontano dalle aree trafficate, spigoli vivi, parti in movimento e superfici calde. Non esporre i tubi della Graco a temperature superiori agli 82 C o al di sotto di –40 C.

Non utilizzare i tubi per spostare l’attrezzatura.

Utilizzare fluidi e solventi compatibili con le parti dell’attrezzatura a contatto con il fluido. Fare riferimento alla sezione Dati tecnici di tutti i manuali delle attrezzature. Leggere le avvertenze del produttore del fluido e del solvente.

I tubi del fluido devono avere le protezioni a spirale ad entrambe le estremità come protezione da rotture causate da piegature o incurvature vicino ai giunti.

Seguire tutte le normative e leggi locali e governative in materia di regolamentazione sugli incendi, sugli impianti elettrici e sulla sicurezza.

306–627 5

Installazione

Accessori necessari Installazione

NOTA: I numero di riferimento nel testo si riferiscono ai numeri di riferimento nelle figure e nello schema delle parti.

1.

Collegare un tubo del fluido collegato a terra all’ingresso del fluido della pistola.

2.

In assenza dell’ugello istallato, avviare la pompa o lo spruzzatore ed adescarlo in base alle istruzioni della pompa o dello spruzzatore.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Nel sistema sono necessarie una valvola di sfiato principale del tipo a spurgo ed una valvola di scarico del fluido. Questi due accessori consentono di ridurre il rischio di gravi lesioni incluse le iniezioni di fluido, spruzzi negli occhi o sulla pelle e lesioni causate da parti in movimento durante la regolazione o la riparazione della pompa o della pistola.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni, seguire sempre le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione

1.

La valvola di sfiato principale del tipo a spurgo scarica l’aria intrappolata tra la valvola e la pompa dopo che il regolatore aria è stato chiuso. L’aria intrappolata può causare il funzionamento inaspettato della pompa.

3.

Scaricare la pressione.

2.

La valvola di scarico del fluido consente di diminuire la pressione nel pompante, nei tubi e nella valvola; la sola attivazione del grilletto potrebbe non essere sufficiente.

Messa a terra elettrica

4.

Con la manopola della sicura bloccata, svitare l’ugello

(34) ed installare l’ugello (B) ed il gruppo del filtro (32) nel dado della protezione dell’ugello. Avvitare il gruppo saldamente sulla pistola. Serrare con una chiave inglese.

Fare riferimento a figura 1.

NOTA: La mancata installazione del gruppo del filtro (32) provocherà perdite nell’ugello.

NOTA: Una protezione dell’ugello Reverse-A-Clean IV Drip-

Less, codice 220–422, può essere utilizzata sulla pistola al posto della normale protezione per ugello che viene fornita in dotazione. Ordinare un SwitchTip separatamente. Le informazioni sull’installazione vengono fornite con la protezione dell’ugello.

PERICOLO

PERICOLO DI INCENDIO ED ESPLO-

SIONE

Per ridurre il rischio di scariche statiche, che possono provocare incendi o esplosioni e risultare in gravi lesioni, incluse le scosse elettriche e danni materiali, seguire sempre queste precauzioni.

Leggere e seguire gli avvertimenti sui pericoli da

INCENDIO e ESPLOSIONE a pagina 5.

5.

Filtrate i fluidi da spruzzare se contengono particelle che possono intasare l’ugello.

Accertarsi della continuità della messa a terra nell’intero sistema di spruzzatura come indicato di seguito.

Fare eseguire ad un elettricista esperto tutti i collegamenti elettrici.

32 Seguire tutte le normative e leggi locali e governative in materia di regolamentazione antincendio, sugli impianti elettrici e sulla sicurezza.

34

B

04883

1.

Assicurarsi che la messa a terra elettrica per la pompa o lo spruzzatore sia stata effettuata come indicato nel manuale separato.

Fig. 1

2.

Assicurarsi che la messa a terra elettrica per l’alimentazione aria o idraulica del compressore in base alle normative locali ed alle raccomandazioni del produttore.

Continua a pagina 7.

6 306–627

Installazione

Collegamento a terra - continua da pagina 6.

3.

Utilizzare solo tubi per il fluido collegati a terra con una lunghezza massima combinata di 150 m onde garantire la continuità.

4.

Assicurare la continuità con la terra per la pistola a spruzzo collegandola ad un tubo per il fluido ed a una pompa o spruzzatore collegati a terra in modo corretto.

5.

Collegare questi componenti a terra in modo conforme alla normativa locale: il contenitore dell’alimentazione del fluido , l’ oggetto da spruzzare e tutti i secchi di solvente utilizzati durante il lavaggio. Utilizzare esclusivamente secchi metallici che sono conduttivi. Non poggiare il secchio su superfici non conduttive, come carta o cartone, in quanto interrompono la continuità di terra.

6.

Per mantenere la continuità di terra quando si lava il sistema o si scarica la pressione, mantenere sempre una parte metallica della pistola a contatto di un secchio collegato a terra e poi premere il grilletto della pistola a spruzzo.

Funzionamento

Procedure di decompressione

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni fisiche, incluse quelle derivanti da iniezioni di fluido, spruzzi di fluido negli occhi o sulla pelle esposta oppure da parti in movimento, seguire sempre questa procedura quando si spegne lo spruzzatore e prima di procedere al controllo o alla manutenzione di qualsiasi componente dell’impianto, all’installazione o alla sostituzione degli ugelli di spruzzatura e ad ogni interruzione delle operazioni di spruzzatura.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Il cartellino di pericolo di piccole dimensioni, fornito insieme alla pistola, deve essere sempre a portata di mano dell’operatore.

Questo cartellino contiene importanti informazioni necessarie in caso di iniezione di fluidi. Ulteriori cartellini sono disponibili gratuitamente presso la Graco Inc.

Come utilizzare la manopola di sicurezza

Per bloccare la sicura (A), girare la manopola completamente in senso orario; in tal modo si blocca l’ugello in posizione estesa. Per sbloccare la sicura, girare la manopola completamente in senso antiorario. Fare riferimento a Fig. 2.

1.

Bloccare la sicura della pistola.

2.

Scollegare l’alimentazione alla pompa ed aprire le valvole di sfiato del tipo a spurgo del sistema.

3.

Disinserire la sicura.

4.

Tenere sempre una parte metallica della valvola a saldamente contatto di un secchio collegato a terra ed azionare la pistola per rilasciare la pressione.

5.

Bloccare la sicura della pistola.

6.

Aprire la valvola di drenaggio della pompa per scaricare la pressione nella pompa, nel tubo e nella pistola. L’attivazione della pistola potrebbe non essere sufficiente per scaricare la pressione. Avere a disposizione un contenitore pronto per la raccolta del drenaggio.

7.

Lasciare aperta la valvola di drenaggio fin quando non si

è pronti per spruzzare/erogare di nuovo.

Se si sospetta che l’ugello o il tubo siano completamente ostruiti, o che la pressione non sia stata del tutto scaricata dopo aver seguito i passi indicati in precedenza, allentare

MOLTO LENTAMENTE il dado di ritenzione dell’ugello o il raccordo per scaricare la pressione gradualmente e poi allentare del tutto. Ora si può pulire l’ostruzione dell’ugello o del tubo.

Fig. 2

A

04884

306–627 7

Funzionamento

2.

Allentare il dado di ritenzione della protezione dell’ugello.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni, seguire sempre le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione.

3.

Girare l’ugello in modo che il solco sia in posizione orizzontale per una distribuzione dello spruzzo orizzontale e girarlo in verticale per una distribuzione verticale. Fare riferimento a Fig. 3.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di lesioni dovute ad iniezioni di fluido, non azionare la pistola con la protezione dell’ugello o della sicura rimosse.

4.

Le dimensioni dell’orifizio dell’ugello e l’angolo di spruzzatura determinano la copertura e la dimensione del ventaglio. Quando viene richiesta una copertura maggiore, utilizzare un ugello di dimensioni maggiori invece di aumentare la pressione del fluido.

Avviamento

1.

Avviare la pompa. Regolare la pressione del fluido fin quando lo spruzzo non è completamente nebulizzato.

Utilizzare sempre la minima pressione necessaria per ottenere i risultati desiderati. Pressioni maggiori non migliorano la spruzzatura e provocano l’usura prematura dell’ugello e della pompa.

2.

Se non si ottiene un buon ventaglio di spruzzatura anche regolando la pressione, provare con un ugello di dimensioni diverse. Scaricare la pressione prima di cambiare l’ugello.

AVVERTENZA

Le aperture nella protezione dell’ugello sono progettate per ridurre l’accumulo di vernice sulla protezione durante la spruzzatura. Un qualunque danno agli spigoli vivi dell’apertura causerà accumulo di vernice in quell’area.

Per evitare di danneggiare l’ugello, non appendere la pistola per la protezione.

Come regolare la tensione del grilletto

Avvitare e svitare la parte esagonale della sicura (B) per regolare la tensione del grilletto. Vedere Fig. 4.

3.

Utilizzare il grilletto in posizione tutto aperto/tutto chiuso.

Mantenere la pistola ad angolo retto ed a circa 350 mm dalla superficie da spruzzare. Non far oscillare la pistola con un movimento ad arco. Esercitarsi per individuare la migliore lunghezza e velocità di del movimento.

32

Lubrificazione

Oliare la parte esposta dell’asta della valvola (16) ed azionare il perno (14) ogni giorno. Fare riferimento a Fig. 4. Ogni volta che si pulisce la pistola, rimuovere la vite di regolazione della tensione (3) e tirare fuori l’asta della valvola. Fare riferimento a Fig. 6, a pagina 7. Pulire ed oliare la parte esposta dell’asta della valvola risalendo fino alla vite della guarnizione

(20).

1 B

34

1

Oliare ogni giorno in questo punto.

Fig. 3

Come regolare il ventaglio

1.

Scaricare la pressione.

1

L’ugello in posizione verticale.

04883

Fig. 4

8 306–627

16

1

14

1

B

04884

Funzionamento

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di iniezione di fluido o di spruzzi di fluido negli occhi o sulla pelle, seguire queste precauzioni prima di rimuovere, pulire o cambiare l’ugello o la protezione.

Non tenere mai le mani, il corpo o uno straccio di fronte all’ugello durante la pulizia o il controllo di un ugello ostruito.

Indirizzare sempre la pistola verso terra o un contenitore per rifiuti quando si verifica se l’ugello è ostruito.

Non causare “flussi di ritorno”; questo non è un aerografo.

Seguire le Procedure di decompressione a pagina 7 prima di pulire gli accumuli di fluido dalla pistola o dall’ugello, prima di rimuovere la protezione dell’ugello o l’ugello ed ogni volta che viene indicato di scaricare la pressione.

Come liberare o pulire un ugello ostruito.

NOTA: Pulire la pistola di frequente durante il funzionamento giornaliero ed alla fine della giornata lavorativa. In tal modo si evita che l’accumulo di fluido si secchi ed ostruisca l’ugello.

1.

Scaricare la pressione.

2.

Utilizzare un pennello bagnato di solvente per pulire l’ugello.

3.

Rimuovere l’ugello (B) ed il filtro (32). Fare riferimento a

Fig. 3.

4.

Rimuovere l’ostruzione dell’ugello soffiando aria stando davanti all’ugello, oppure lavare l’ugello e la punta tanto a lungo da dissolvere l’ostruzione. Se l’ostruzione non si dissolve, battere sulla parte posteriore dell’ugello su di una superficie piatta per rimuoverla.

AVVERTENZA

Non immergere mai l’intera pistola in solvente. Un’esposizione prolungata nel solvente può rovinare le guarnizioni.

Come pulire la pistola.

Lavare sempre accuratamente la pistola ogni volta che si smette di spruzzare per la giornata e prima che il fluido possa seccarsi o accumularsi nella pistola.

PERICOLO

PERICOLO DI INCENDIO ED ESPLO-

SIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni dovute ad iniezione di fluido, a scintille statiche o a spruzzi di fluido negli occhi o sulla pelle, seguire queste precauzioni quando si lava la pistola.

Accertarsi che l’intero sistema ed il secchio di lavaggio siano correttamente collegati a terra. Fare riferimento a Messa a terra elettrica a pagina 6.

Rimuovere la punta dello spruzzatore dalla pistola.

Utilizzare la minima pressione possibile del fluido.

Mantenere uno stretto contatto metallo-metallo tra la pistola ed il secchio metallico durante il lavaggio.

Seguire le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione.

1.

Utilizzare un componente compatibile con le parti a contatto con il fluido nella pistola ed il resto del sistema, come con il materiale spruzzato.

2.

Seguire le istruzioni per il lavaggio per il sistema di spruzzatura o per la pompa.

3.

Se si lava con acqua, aggiungere un antiruggine per proteggere la pistola e le guarnizioni dalla corrosione.

4.

Se necessario, smontare la pistola e pulire accuratamente tutti i passaggi con un pennello a setole soffici.

306–627 9

Manutenzione

Individuazione e correzione malfunzionamenti.

Regolazione dell’ago.

Problema

La pistola continua a spruzzare dopo che il grilletto è stato rilasciato.

Perdita di fluido dalle guarnizioni.

Perdita di fluido attorno al raccordo girevole (9).

Soluzione

Regolare l’ago. Vedere pagina 10. Se necessario, smontare e riparare la pistola.

Serrare la vite della guarnizione (20) se è lasca.

Sostituire le guarnizioni usurate o danneggiate

(15) o l’ago, secondo necessità.

Rimontare il raccordo girevole. Vedere pagina 11.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Regolazioni non corrette dell’ago possono attivare la pistola anche quando la sicura è bloccata e possono causare gravi lesioni, inclusa l’iniezione di fluido e spruzzi negli occhi o sulla pelle. Assicurarsi che l’assieme dell’ago sia regolato in modo corretto, come indicato di seguito.

1.

Scaricare la pressione. Scollegare il tubo del fluido.

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni, seguire sempre le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione

2.

Verificare la corsa libera del grilletto. Sollevare il grilletto (21) con un dito; dovrebbe spostarsi da 3,2 a 7,9 mm. Fare riferimento a Fig. 5. In caso contrario, regolare come descritto di seguito.

3.

Afferrare la vite esagonale (C) della sicura (35) con una chiave aperta da 11/16 ” e svitare la manopola dal corpo della pistola.

1

Fig. 5

04885

21

C

1 CORSA LIBERA da 3 a 8 mm

35

04884

4.

Premere il grilletto per spostare il dado di regolazione (19) all’infuori e quindi allentare la vite del tappo (3). Fare riferimento a figura 6. Svitare la vite di regolazione (19) di qualche giro.

5.

Spingere il dado di regolazione in avanti il più possibile.

Si deve avvertire lo stelo della valvola (28) che entra in contatto con la sede (31). Ciò indica il contatto appropriato ad arrestare il flusso di fluido.

6.

Avvitare il dado di regolazione (19) fino a quando non si ottiene la corsa libera appropriata. Premere il grilletto per spostare il dado di regolazione all’infuori e quindi stringere la vite del tappo (3).

7.

Avvitare la sicura (35).

10 306–627

Manutenzione

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni, seguire sempre le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione

Riparazione del raccordo girevole

NOTA: È disponibile il kit di riparazione 214–823 per sostituire il raccordo girevole e le guarnizioni del raccordo girevole. Le parti incluse nel kit sono contrassegnate da un asterisco nel testo e negli schemi, ad esempio (4*).

1.

Scaricare la pressione. Scollegare il tubo del fluido.

2.

Svitare il dado del tubo di estensione (A) dal raccordo girevole (9*). Rimuovere la sede della valvola (31*) e le guarnizioni (7*). Fare riferimento a Fig. 6.

3.

Svitare la spina di accesso (10*) e rimuovere la guarnizione (5*), la molla (4*), la rondella (6*) e la guarnizione in cuoio (13*).

4.

Rimuovere la protezione dell’ugello (34), la punta (B) ed il filtro del fluido della punta (32).

5.

Rimuovere la vite (27*) ed il raccordo girevole (9*).

6.

Sostituire le parti se necessario e rimontare in ordine inverso a quello di smontaggio. Serrare la vite di accesso (10*) da 30 a 31 N m.

34

B

32

*11

*9

*27

28*

29

A

13*

6*

10*

4*

5*

1

7*

31*

7*

14

21

30

1

2

Serrare fino a 30–31 N m

Serrare fino a 27–34 N m

23

25

2

23

16

12

22

8

18

15

17

20

24

1

6

19

3

35

Fig. 6

306–627 11

Manutenzione

PERICOLO

PERICOLO DI INIEZIONE

Per ridurre il rischio di gravi lesioni, seguire sempre le Procedure di decompressione a pagina 7 quando viene indicato di scaricare la pressione

Sostituzione della guarnizioni e dell’ago

NOTA: È disponibile un kit di riparazione 214–822 per sostituire le guarnizioni della pistola. Le parti incluse nel kit sono contrassegnate da una croce (per esempio (5 ), nel testo e negli schemi. Il gruppo dell’ago non è incluso.

1.

Scaricare la pressione. Scollegare i tubi del fluido.

2.

Svitare il dado del tubo di estensione (A) dal raccordo girevole (9). Rimuovere la sede della valvola (31 ) e le guarnizioni (7 ). Fare riferimento a figura 7.

11. Rimuovere con cura le guarnizioni a v (15 ) ed i premistoppa (17 , 18 ) dal retro del corpo della pistola, usando un gancio uncinato.

12. Pulire tutte le parti con un solvente compatibile. Asciugarle ed ispezionarle per la presenza di danni. Sostituire le parti se necessario.

13. Installare la vite (27) nella parte superiore del corpo del raccordo girevole (9). Installare la nuova guarnizione (13 ), la rondella (6 ) e la molla (4). Montare la nuova guarnizione (5 ) sul tappo di accesso (10). Installare il tappo e serrarlo fino a 20–31 N m.

14. Accertarsi che il gruppo dell’ago sia della lunghezza corretta. Fare riferimento ai DETTAGLI in Fig. 6. Se sono necessarie delle regolazioni, allentare il dado (12) ed avvitare o svitare quanto necessario l’asta della valvola (16). Serrare il dado (12).

15. Lubrificare l’albero smussato dell’asta della valvola (16).

Inserire l’estremità filettata del gruppo dell’ago nella parte anteriore della pistola.

3.

Svitare la spina di accesso (10) e rimuovere la guarnizione

(5 ).

4.

Rimuovere la vite dell’ugello (27).

5.

Svitare l’adattatore a tubo (25) dalla parte frontale del corpo della pistola (22) e tirare il tubo di estensione (30) al di sopra dell’assieme dell’ago.

6.

Svitare il perno (14) e rimuovere il grilletto (21).

7.

Afferrare la vite esagonale della sicura (35) con una chiave aperta a tubo da 11/16”. Svitarla dal corpo della pistola (22).

16. Uno alla volta, far scorrere il premistoppa maschio, (18 ) e sei guarnizioni a v (15 ) - in modo che i bordi delle guarnizioni a v siano rivolti verso la parte frontale del corpo della pistola e sulla parte posteriore dell’asta della valvola (16). Far scorrere le guarnizioni sulla cavità delle guarnizioni. Inserire il nuovo premistoppa femmina (17 ) e premerlo gentilmente nella cavità delle guarnizioni per consentire il montaggio delle guarnizioni.

17. Avvitare in modo lasco la vite premiguarnizioni (20) nella cavità.

18. Installare il grilletto (21) ed il perno (14).

8.

Afferrare le rondelle del dado di regolazione (19) con una chiave regolabile e tirarle fuori abbastanza da allentare la vite del tappo (3) con una chiave a tubo da 3/32”.

19. Montare la nuova rondella (6 ) sull’asta della valvola e avvitarvici il dado di regolazione (19). Tenere il dado di regolazione con una chiave inglese. Avvitare il tappo a vite (3) per alcuni giri nel dado.

9.

Svitare la vite della guarnizione (20) con una chiave aperta da 3/8”.

10. Spingere con attenzione l’assieme dell’asta della valvola (16) fuori dalla parte anteriore della valvola.

AVVERTENZA

Maneggiare la sede della valvola (31 ) e lo stelo della valvola (28 ) con cura per evitare di danneggiare la parte al carburo rinforzato di queste parti.

20. Montare la nuova guarnizione (23 ) su ciascun lato della protezione del grilletto (24). Avvitare l’adattatore del tubo (25) nella parte frontale della valvola. Serrare l’adattatore fino a 27–34 N m.

21. Far scorrere il tubo di prolunga (30) sul gruppo dell’ago ed avvitarlo sull’adattatore del tubo (25). Avvitare il dado del tubo (A) sul corpo del raccordo girevole (9).

22. Serrare la vite premiguarnizioni (20) abbastanza da fermare le perdite; un serraggio eccessivo può provocare perdite.

23. Prima di usare la pistola, seguire la procedura per la

Regolazione dell’ago a pagina 10.

12 306–627

Manutenzione

*11

*9

*27

34

B

32

13*

6*

10*

4*

5*

1

7*

31*

7*

1

2

Serrare fino a 30–31 N m

Serrare fino a 27–34 N m

25

2

23

16

12

28*

29

A

21

14

30

23

DETTAGLIO DEL GRUPPO DELL’AGO

224,54 mm

529,34 mm

834,24 mm

1138,94 mm

1750,21 mm

2359,81 mm

(Modello 237–768)

(Modello 237–769)

(Modello 205–129)

(Modello 237–770)

(Modello 204–979)

(Modello 205–130)

22

8

18

15

17

20

24

1

6

19

3

35

Fig. 7

28 29 12 16

04887

306–627 13

Parti

32b o 40b

32a o 40a

*11

3

34

*9

*27 1

Serrare fino a 30–31 N m

2

Serrare fino a 27–34 N m

3 Ugello non incluso

13*

6*

10*

4*

5*

1

7*

31*

7*

16

25

2

23

24a

12

28*

29

A

21

14

30

8

18

15

17

20

24

1

6

19

3

35

22

23

Aggiornamenti del manuale

Sono stati aggiunti tre nuovi modelli: 237–768, 237–769, 237–770.

Gruppo modificato

205–129

204–979

205–130

204–979

Stato

Vecchio

Nuovo

Rif.

No.

Codice

36

36

179–960

222–385

Aggiungere

40 205–264

Nome

Scheda

Scheda

Kit del filtro

14 306–627

Parti

Usare solo parti ed accessori originali Graco

Modello 237–768, Serie A

da 300 mm

Include le parti da 1 a 31 e da 34 e 40 come indicato.

Modello 237–770, Serie A

da 1,2 m

Include le parti da 1 a 31 e da 34 e 40 come indicato.

Modello 237–769, Serie A

da 600 mm

Include le parti da 1 a 31 e da 34 e 40 come indicato.

Modello 205–129, Serie M

da 910 mm

Include le parti da 1 a 39 come indicato.

Modello 204–979, Serie M

da 1,8 m

Include le parti da 1 a 40 come indicato.

Modello 205–130, Serie M

da 2,4 m

Include le parti da 1 a 39 come indicato.

5*

6*

7*

Rif.

No. Codice Descrizione

1

3

100–036 VITE, a testa rotonda, macchina;

#10-24 x 1/2

104–301 VITE A TAPPO, a testa esagonale;

#5-40 x 5/8”

Qtà

1

150–451 GUARNIZIONE, rame

151–395 RONDELLA

160–671 GUARNIZIONE, rame

1

2

1

1

2

9*

10*

1/4 npsm x 1/4 npt, da 1-3/16”

162–615 CORPO, raccordo girevole

162–617 TAPPO, sigilla accesso

1

1

1

1

1

13*

14

15

165–086 VITE, manopola imperniata

165–672 GUARNIZIONI a V; PTFE

17

18

19

22

23

165–674 PREMISTOPPA, FEMMINA

165–679 CORPO, della valvola

168–845 GUARNIZIONE, rame

1

6

1

1

1

1

2

1

1

Comprende la parte 24a

24a

28*

205–132 Per modello 205–129

205–034 Per modello 204–979

205–134 Per modello 205–130

237–773 Per modello 237–768

237–774 Per modello 237–769

237–775 Per modello 237–770

205–131 Per modello 205–129

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

Rif.

No. Codice Descrizione

31*

32

205–035 Per modello 204–979

205–133 Per modello 205–130

237–776 Per modello 237–768

237–777 Per modello 237–769

237–778 Per modello 237–770

218–902 SEDE, valvola ugello

DEL FLUIDO spaziatura da 0,009 ”

Include parti 32a e 32b

36

(non mostrata)

38

(non mostrata)

39

40

(non mostrata)

205–264 ASSIEME FILTRO FLUIDO UGELLO spaziatura da 0,005

Include parti 40a e 40b

40a 164–075 TESTATA, filtro

40b 164–073 ELEMENTO

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

Qtà

1

1

1

1

1

1

* Queste parti sono incluse anche nel Kit riparazione del raccordo girevole 214–823 che può essere acquistato separatamente.

Queste parti sono incluse anche nel Kit di riparazione delle guarnizioni 214–822 che può essere acquistato separatamente.

Le etichette di pericolo e di avvertenza e le schede sono disponibili gratuitamente.

Per ridurre i tempi di fermo macchina, tenere a disposizione queste parti di ricambio.

306–627 15

Dati tecnici

Massima pressione d’esercizio del fluido . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 210 bar

Dimensione della valvola dell’ugello del fluido . 4,78 mm dia.

Ingresso fluido facoltativa

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1/4 npsm

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1/4 npt

Parti a contatto del fluido . . . . Alluminio, tungsteno al carburo,

Acciaio inossidabile, zincate

Acciaio, PTFE, ottone, Delrin

Peso

Modello 205–129 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Modello 204–979

Modello 205–130

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1,8 kg

2,7 kg

Kit delle guarnizioni opzionali in Delrin sono marchi registrati della DuPont Co.

16 306–627

Garanzia Graco

La Graco garantisce che tutte le attrezzature prodotte dalla Graco e con il suo marchio sono prive di difetti nei materiali e nella lavorazione al momento della vendita da parte di un distributore Graco autorizzato all’acquirente originale per l’uso. La Graco, per un periodo di dodici mesi a partire dalla data di acquisto, riparerà o sostituirà qualsiasi parte dell’attrezzatura che riterrà essere difettosa. Questa garanzia viene applicata solo quando l’attrezzatura è installata, messa in funzione e sottoposta ad interventi di manutenzione in conformità alle raccomandazioni scritte della Graco.

Questa garanzia non copre, e la Graco non potrà essere ritenuta responsabile per usura, rotture, malfunzionamenti o danni causati da un’installazione difettosa, da cattiva applicazione, da abrasioni, da corrosioni, da manutenzione inadeguata o impropria, da negligenza, da incidenti, da compressioni o da sostituzioni con componenti non Graco. La Graco non potrà quindi essere ritenuta responsabile neanche di malfunzionamenti, danni o usura causati da incompatibilità dell’attrezzatura Graco con le strutture, gli accessori attrezzature o i materiali non forniti dalla Graco o causati da progettazione, costruzione, installazione, messa in funzione o manutenzione non corrette oppure per strutture, accessori, attrezzatura o materiali non forniti dalla Graco.

Questa garanzia è condizionata alla resa prepagata dell’attrezzatura dichiarata difettosa ad un distributore autorizzato Graco perché verifichi il difetto dichiarato. Se questo verrà confermato, la Graco riparerà o sostituirà la parte difettosa senza alcun costo aggiuntivo. L’attrezzatura verrà restituita all’acquirente che ha prepagato il trasporto. Se l’ispezione non rileva difetti nei materiali o nella lavorazione, le riparazioni verranno effettuate ad un costo ragionevole che include il costo delle parti, la manodopera ed il trasporto.

I soli obblighi della Graco nei termini della garanzia sono quelli illustrati in precedenza. L’acquirente riconosce che non sono disponibili altri indennizzi (inclusi, ma non limitati a, danni accidentali o consequenziali per profitti persi, mancate vendite, danni a persone o a proprietà o altre perdite accidentali o consequenziali). Qualsiasi azione per violazione della garanzia deve essere intrapresa entro due (2) anni dalla data di vendita.

La Graco non garantisce e disconosce tutte le garanzie relative ad accessori, attrezzature, materiali o componenti venduti ma non prodotti dalla Graco. Questi articoli, venduti ma non prodotti dalla Graco sono soggetti alla garanzia, se presente, del relativo costruttore. La Graco fornirà all’acquirente un’adeguata assistenza nella formulazione di eventuali reclami per la violazione di queste garanzie.

Le seguenti parti non sono coperte dalla garanzia Graco:

Regolazione delle guarnizioni della gola.

Sostituzione delle guarnizioni dovute ad usura normale.

L’usura normale non è coperta dalla garanzia per materiale o lavorazione difettosi.

LIMITI DELLA RESPONSABILITÀ

In nessun caso la Graco è responsabile di danni indiretti, accidentali, speciali o conseguenti alla fornitura da parte della Graco dell’atrezzatura qui indicata o per la fornitura, il funzionamento o l’uso di prodotti o altri beni venduti dovuti alla violazione del contratto, della garanzia, a negligenza della Graco o altro.

Punti di vendita: Atlanta, Chicago, Dallas, Detroit, Los Angeles, Mt. Arlington (N.J.)

Rappresentanze all’estero: Canada; Inghilterra; Corea; Svizzera; Francia; Germania; Hong Kong; Giappone

GRACO N.V.; Industrieterrein — Oude Bunders;

Slakweidestraat 31, 3630 Maasmechelen, Belgium

Tel.: 32 89 770 700 – Fax: 32 89 770 777

STAMPATO IN BELGIO 306–627 01/95

306–627 17

advertisement

Was this manual useful for you? Yes No
Thank you for your participation!

* Your assessment is very important for improving the workof artificial intelligence, which forms the content of this project

Related manuals

Download PDF

advertisement